Crea sito

Non lo hai deciso tu ma il mercato

Ricevo da 

annadoss e pubblico

Leggetelo tutto per favore … poi fatene ciò che volete … questo, che piaccia o no, è quello che sta accadendo …

“Ero a capo della più grande unità aziendale di Vodafone, con sede nel loro quartier generale a Newbury, tra il 2013 ed il 2015. Ero al corrente di una serie di innovazioni tecnologiche che stavano per essere implementate, chiamate “l’internet delle cose”, ed, in secondo luogo, della tecnologia 5g. Sapevo da molto tempo che la 5g era pericolosa, ma non avevo capito la correlazione con il coronavirus, di cui ora sono al corrente e voglio spiegarvi. 

 

Esiste una strategia deliberata per la distribuzione della 5g, che sono le frequenze di quinta generazione, che consentono a tutti i dispositivi di funzionare con una capacità di elaborazione molto più veloce e l’introduzione dell’intelligenza artificiale, l’internet delle cose, dove tutti i dispositivi saranno collegati tra di loro, sia la tua auto, sia il tuo telefono, sia il tuo frigorifero, sia l’elettricità in casa tua, tutto sarà collegato ad una griglia intelligente, una sorta di “matrix”, purtroppo, perciò uso questo termine. Quindi quello che sta succedendo è che questa tecnologia deve essere implementata a livello globale. 

 

La compagnia per la quale lavoravo, la Vodafone, lavora in partnership con la Huawei, la telecom Cinese, ed insieme hanno lanciato l’implementazione della 5g in diversi luoghi. Le frequenze che utilizzano, ed anch’io ho gestito una società di telecomunicazioni dal 2010 al 2013/2014, alcuni di voi lo sanno, sono specializzate nello spettro radio che è la capacità di catturare segnali esterni dai satelliti e spedirli verso gli edifici, in modo che quella che è la potenza di queste frequenze la si ottiene sui dispositivi ed è la stessa sia dentro che fuori gli edifici. 

 

Quando inizialmente furono create le reti telefoniche mobili pensavano che le persone sarebbero state sempre in strada, ecco perchè erano chiamate mobili, ma in realtà quello che succedeva è che le persone usavano i loro telefoni mobili dentro gli edifici ed il segnale non era abbastanza forte da penetrare gli edifici. 

 

E queste sono le frequenze specializzate nello spettro radio che utilizzano vari megahertz, e la frequenza 5g è una frequenza molto, molto, molto alta, ed è appena sotto la classificazione di arma, vi dico perchè. La frequenza che stanno utilizzando, che è 10 volte più veloce della 4g, purtroppo, quando si connette con i corpi umani, provoca un avvelenamento delle cellule. 

 

Quindi i nostri corpi provano a combattere queste radiazioni e quello che succede è che i nostri corpi cacciano via queste tossine, con alcune proteine, DNA ed RNA dai nostri corpi, sotto forma di sostanze chimiche (che è chiamata virus), andando verso gli orifizi per essere espulse dai nostri corpi, dal naso o dalla bocca. Quindi quello che stiamo vedendo non è il coronavirus, ma stiamo vedendo un avvelenamento delle cellule che si manifesta con liquidi, virus, sostanze chimiche che il corpo sta cercando di eliminare perchè dannoso per il nostro fisico. 

 

E’ una reazione del corpo umano alla elettrificazione dell’universo dai satelliti 5g, dalle torri 5g e dalle cellule 5g con cui hanno popolato le maggiori città in tutto il mondo. Quindi questo è quello che sta causando questa pandemia. Quindi, mi dispiace dirlo, punto secondo, questo è il più grande insabbiamento globale della storia, dovuto all’impatto sugli esseri umani dei “progressi” tecnologici. 

 

Quindi quello che sta succedendo non è il coronavirus, ma è un virus prodotto dall’avvelenamento delle cellule, quindi il virus che abbiamo in realtà è la misura, l’indicazione di noi stessi che espelliamo le tossine. Questo è quello che uccide la gente, quindi lasciatemi esporre dei fatti per capirlo. Una delle prime città in cui la Vodafone, la Huawei ed altre compagnie telefoniche hanno implementato la 5g è stata, indovinate, Wuhan in Cina, laddove suppongono che questo virus sia partito, in qualche mercato del pesce. 

 

Questa è una assurdità senza alcun senso, è cominciato dal risultato di frequenze radio ad altissimo livello che hanno creato radiazioni tossiche per le nostre cellule, ecco perchè le persone cadevano e poi morivano per strada. Quindi hanno cercato di nasconderlo perchè questo avvelenamento ha le caratteristiche del tipo di un’influenza ed usano il coronavirus per coprire il fatto che la gente sta morendo a causa delle freuenze radio della 5g. 

 

Ci vogliono 6 mesi affinchè tutto ciò abbia un impatto sui nostri corpi. L’anno scorso Wuhan fu la prima città dove è stato implementata la 5g, poi la Spagna ha implementato la 5g, l’Italia ha implementato la 5g, ecco che stiamo vedendo un numero non comune di morti in questi paesi, a causa del livello di penetrazione della 5g. L’Italia ha avuto più morti degli altri paesi perchè è densamente popolata con la 5g e le vecchie generazioni non hanno il sistema immunitario per combattere questo. 

 

Quindi l’Italia ha implementato più di altri paesi la 5g, la Spagna uguale ed anche la maggioranza delle grandi città del mondo la hanno implementata, Londra è uno delle città con il numero maggiore di videocamere a circuito chiuso e naturalmente sono in procinto di implementare la 5g dappertutto. Quello che è rilevante è che non è il coronavirus che sta uccidendo le persone, ma è chiaramente, categoricamente, inequivocabilmente e scientificamente provato che sono le frequenze radio a cui siamo stati esposti sta uccidendo le persone. 

 

Perchè lo permettono? Perchè seguono agende multiple ma principalmente perchè la 5g è la sola rete con la velocità per gestire il futuro dove stiamo andando velocemente, in un mondo gestito dall’intelligenza artificiale, l’internet delle cose, dove tutto è interconnesso alla rete, con una nuova valuta globale che sta per essere introdotta.

 

In aggiunta avremo auto senza conducente e ci saranno un gran numero di cose che in pratica hanno bisogno di funzionare con la 5g, quindi loro non possono invertire l’implementazione di questa tecnologia. 

 

Solo per dimostrare ulteriormente tutto questo, le navi da crociera sono state costruite con la 5g, quindi le persone in quarantena sulle navi da crociera erano navi con la 5g, ecco perchè la gente si ammalava, gli ospedali hanno la 5g, le maggiori città hanno la 5g, gli aereoporti hanno la 5g, quindi questi sono luoghi in cui le persone si ammaleranno automaticamente, essendo esposti ad eccessivi livelli di radiazioni attraverso specifiche frequenze radio a spettro. Negli ultimi 120 anni abbiamo avuto 3 pandemie.

 

La prima fu nel 1918 e fu chiamata l’influenza Spagnola. In quel periodo hanno implementato le onde radio a livello globale, aumentando l’elettrificazione del nostro universo. 

 

Indovinate cosa successe. Milioni di persone sono morte 6 mesi dopo con una pandemia che loro chiamarono l’influenza Spagnola. Durante la 2a guerra mondiale, appena dopo, un’altra pandemia che non era dovuta altro che alla implementazione di apparecchiature radar, satelliti a livello globale lanciati verso la cintura di Van Allen, dove praticamente mandano i satelliti, e nuovamente ci furono tanti morti. L’ultima grande pandemia fu nel 1968, fu chiamata Honk Kong flu, indovinate cosa fecero allora. 

 

Implementarono un altro livello di penetrazione di satelliti nella cintura di Van Allen, più di 100.000 satelliti che trasmettevano segnali radar e che sostanzialmente causarono la pandemia che uccise tantissime persone. Quindi indovinate cosa sta succedendo adesso, hanno implementato la 5g e questo ha un impatto sulla vita delle persone, uccidendole in tutto il mondo, e lo stanno coprendo con il nome di coronavirus. 

 

Per aiutarvi ancora, c’è un paese enorme con milioni di abitanti, con tempo sempre freddo, la Russia, che però non ha avuto morti da coronavirus. Perchè lì non hanno implementato la 5g per uso pubblico, ma lo hanno fatto solo per uso esclusivo dei militari, ecco perchè non hanno morti. 

 

Per provare ancora questa cosa, sentite le notizie, ci sono persone senza problemi di salute o sistema immunitario compromesso, che muoiono di coronavirus, ma il motivo per cui stanno morendo è che le radiazioni non scendono a compromessi, non hanno pregiudizi, nè per i giovani, nè per gli anziani, questo è un fenomeno globale che non può essere invertito. 

 

Fate delle ricerche, ci sono alcuni articoli accademici su questo impatto, come quello del Boston Health Group che ha indagato sui contagi e sostanzialmente hanno detto, così come fu per l’influenza Spagnola, anche questo non è contagioso. 

 

Quello che stanno facendo è di diffonderlo alle persone attraverso i test, mi dispiace essere così onesto, ma questo è quello che sta succedendo, quindi quando ti fanno il test dai loro una opportunità di contaminarti con il virus perchè vogliono nascondere il fatto che milioni di persone moriranno per le eccessive frequenze radio. 

 

Ora perchè succede questo, dove vogliono arrivare, perchè lo stanno facendo? Conosciamo i motivi tecnologici per i quali hanno bisogno di un internet robusto e veloce in grado di permettergli di gestire l’enorme mole di dati e di informazioni riguardo tutti i nostri movimenti, tutti i nostri spostamenti, tutte le nostre transazioni bancarie, la nostra identificazione attraverso tutte le telecamere a circuito chiuso del mondo, ma il motivo principale per cui stanno facendo questo, che è luciferino e satanico, mi dispiace essere così sincero da usare questi termini, ma ciò che sta succedendo è che stanno implementando 3 nuove strategie. 

 

Uno i vaccini, che contengono tossine, ed una delle cose riguardo i vaccini è che con essi ti trasmettono la vera malattia, ma quel vaccino consisterà di sostanze chimiche che ti illuminano efficacemente per rispondere ancora più efficacemente alle radiazioni, un po’ come la radioterapia, ma quello che iniettano nel tuo sistema consente alle cellule di essere distrutte. 

 

Quel vaccino sarà costituito da una sostanza che consentirà alla frequenza della 5g ad essere più efficace nel creare più vittime, quindi quello che stiamo vedendo nel mondo è che stanno guadagnando tempo per costruire ospedali più capaci, per essere onesti con voi, per ospitare milioni di persone che moriranno per quello che sta succedendo. 

 

Questo è il motivo per il quale negli ultimi 5 annoi ho pressato i presidenti in Africa con il mio modello economico per offrirgli una valuta digitale alternativa per poterli sostenere indipendentemente dalla banca mondiale, indipendente da questo nuovo ordine mondiale controllato dall’1% delle èlites. 

 

Ora, si vede già dalle notizie, annunciano i vaccini che verranno, che avranno un impatto catastrofico sui nostri fisici esposti alle radiazioni, secondo punto, e lo faranno con i vaccini che verranno fatti con un dispositivo di localizzazione, un microchip che verrà applicato insieme con i vaccini.

 

Questo darà loro la possibilità di tracciarci e verrà presentato, diranno loro, perchè hanno bisogno di sapere chi ha avuto i vaccini e chi no, così, diranno loro, possono sapere chi è al sicuro e chi non lo è, ed achi possono fornire la possibilità di viaggiare o meno ed altre cose diverse sulla base di ciò. 

 

La terza strategia, purtroppo, sarà l’introduzione, e questa cosa l’ho vista 5 anni fa perchè ci lavoravo, di una valuta digitale globale, che inizierà negli Stati Uniti e si diffonderà poi in tutto il mondo. 

 

Quindi cosa stanno facendo, ora stanno chiudendo le economie globali contemporaenamente, perchè vogliono introdurre un nuovo livello di monopoli, che ha 4 o 5 elementi chiave, tra cui le multinazionali Amazon e Google, che gestiranno le catene di fornitura globali e tutto ciò che acquistiamo, e vogliono fare quanti più possibili persone disoccupate. 

 

Quindi non credete assolutamente alle misure di cui stanno parlando, sostanzialmente su sovvenzioni e pagamenti per aiutare i lavoratori autonomi, non succederà niente di tutto questo per il sostentamento delle persone. 

 

Stiamo andando verso la più grande recessione globale che il mondo abbia mai visto, ci stanno portando ad una nuova valuta digitale globale, alla quale non potremo avere accesso a meno che non dimostriamo che non siamo più dannosi per l’umanità, avendo i vaccini, che saranno obbligatori, ce li imporranno, e secondariamente insisteranno sul fatto che dobbiamo farci implementare il microchip. 

 

Tutto sarà completamente differente nel giro di qualche mese, nemmeno di anni. Bill gates si è dimesso dalla sua carica di presidente della microsoft e come presidente della fondazione bill e melinda gates sta spingendo per il vaccino e la tecnologia sviluppata di cui è totalmente responsabile, quindi, per favore, quelli che pensano che sia un innovatore, in realtà sappiano che è un innovatore per la scomparsa dell’umanità, i vaccini sono sempre stati un pericolo per l’umanità.

******************************

Copertura 5G Italia, ecco dove è presente la rete di ultima generazione 

ECCO LA LISTA – La rivolta dei Comuni italiani Stop 5G: dei 120 scelti dall’AgCom 44 non lo vogliono, 38 Sindaci l’hanno già fermato, in tutto 146 atti approvati! 

www.alleanzaitalianastop5g.it

 

®wld

Il 5G la nuova via della seta Tecnologica

 

I segreti del 5G, tra spionaggio e controllo militare delle masse: Di Maio ci ha venduti ai cinesi (del Partito Comunista)

di Maurizio Martucci

Bonariamente è ‘la via della seta digitale’, ma ha tutte le caratteristiche di una vera e propria guerra di spionaggio industriale, una partita a Risiko nello scacchiere internazionale, dove la posta in palio per la post-globalizzazione sarebbero le sorti dell’umanità nel wireless di quinta generazione. In ballo, oltre investimenti miliardari e salute pubblica minacciata da un nuovo tsunami di inesplorate microonde millimetriche, anche servizi segreti, lobby del datismo e cyberspionaggio nell’infrastruttura digitale, la rete dell’Internet delle cose: con buona pace di Marco Polo e la ‘seta’ nei collegamenti tra antica Roma e impero d’Oriente, chi controllerà il 5G potrà come detenere il mondo? Quantomeno, così pare, la sua stabilità nel controllo di intelligence e security!

Sarebbe questo lo scenario segreto dietro la forsennata corsa al 5G. Le schermaglie di facciata tra USA e Cina per la leadership sul primato sull’intelligenza artificiale non sarebbero altro che un deterrente, se è vero come il proibizionismo di Donald Trump sia finito su Giappone, Australia e Nuova Zelanda, dove alle cinesi Zte e Hawuei sono stati interdetti appalti pubblici e forniture aziendali pel 5G (in USA previsto poi nel 2019 un ordine esecutivo di emergenza nazionale per impedire alle aziende statunitensi l’utilizzo di apparecchiature di telecomunicazione made in China).

 

In questa spy story, l’anomalia occidentale è rappresentata proprio Italia, o meglio, da Luigi Di Maio e i suoi deputati, decisi a fare del 5G italiano la testa d’ariete cinese in Europa, mentre Hawuei viene ostacolata in Germania, Francia, Gran Bretagna, Belgio e Norvegia: lo si era capito già a Settembre quando, pretesa con forza la delega dello Sviluppo Economico appena insediato Conte al Colle, DI Maio aveva partecipato al summit di Hauwei in Parlamento (c’erano anche i sottosegretari Geraci e Tofalo, la deputata Liuzzi e i Sindaci di Roma e Genova Raggi e Bucci). “Abbiamo rapporti molto costruttivi con il governo italiano – nell’occasione aveva detto Thomas Miao di Huawei Italy – siamo felici che abbia accettato il nostro invito a parlare di rivoluzione 5G, infrastrutture, è fondamentale interloquire con le pubbliche amministrazioni”.

 

Non confondano le recenti audizioni in Commissione Trasporti dei vertici di Vodafone Italia (27/11), TIM Spa, Wind Tre (14/12) e Fastweb (17/12) che puntano sull’innalzamento per legge dei valori soglia dell’irradiazione elettromagnetica (da 6 V/m a 61 V/m?), prevista nel documento elettorale del MoVimento 5 Stelle, perché che Di Maio spostasse l’ago della bilancia in favore del Dragone smarcandosi da Trump (e pure da Putin) lo si era capito nel workshop sulla ‘via della seta digitale’ organizzato nell’ambasciata cinese a Roma, quando l’ambasciatore Li Ruiy senza mezzi termini aveva detto che “il XIX congresso del Partito Comunista Cinese ha ribadito la volontà di realizzare un sistema economico moderno, accelerare lo Stato innovativo, perfezionare il sistema del mercato socialista e farlo arrivare a un’apertura complessiva”. Scrivendo sull’ultimo G20 in Argentina e dell’incontro tra Trump e Xi, anche il quotidiano comunista italiano Il Manifesto ha sostenuto come “di sicuro il partito comunista cinese ha affermato il proprio impegno nello sviluppo della tecnologia 5G”, mentre secondo indiscrezioni da Pechino, China Telecom e China Unicom starebbero per allearsi in ottica 5G creando nuovo gigante da 600 milioni di abbonati controllato dal governo rosso, legato al Dipartimento del Lavoro del Fronte unito, strumento del Partito comunista cinese (il motivo per cui, a differenza di Di Maio, Trump blocca Zte e Hauwei in USA). Ma non è tutto, perché secondo il Quotidiano del popolo (massimo organo di stampa del Partito comunista cinese) avrebbe la tessera del partito anche Jack Ma, fondatore del colosso dell’ecommerce Alibaba che – come in un rompicapo – nel “Russian direct investment fund” (un fondo d’investimenti collegato al Cremlino) punterebbe a collegare la Cina con la Russia di Putin.

 

E qui entrano in gioco Di Maio e l’anomalia dell’entourage pentastellato, criticato anche da Il Sole 24 Ore (organo di Confindustria). Con due missioni internazionali compiute in soli due mesi, a Novembre il ministro dello sviluppo economico era volato a Shanghai per il ‘China International Import Expo’: incontrato il presidente cinese Xi Jinping, segretario generale del Partito Comunista Cinese (dietro le multinazionali hi-tech ci sono le grandi banche governative, Bank of China e Industrial & Commercial Bank of China fondata dall’ex ufficiale dell’esercito di Liberazione popolare cinese Ren Zhengfei), Di Maio ha incassato i dubbi del senatore centrista Giuseppe Esposito, già vice presidente del Copasir (comitato parlamentare di vigilanza sui servizi segreti per la sicurezza della Repubblica) secondo cui “non viene ancora posta la giusta importanza sul ruolo dell’infrastruttura. Chi controlla le reti controlla tutte le informazioni, anche h24”. Il nodo, quindi, sarebbe proprio lo spionaggio industriale, ovvero il controllo di una quantità impressionante di dati che, con Zte e Hauwei, finirebbero nelle mani dei cinesi: nonostante la smentita di circostanza di Zte Italia, con l’apertura del Tecnopolo d’Abruzzo a L’Aquila è indubbio però come l’azienda fatta fuori in mezzo occidente annuncia investimenti da 500 milioni di euro in Italia solo nei prossimi 5 anni, mentre per il New York Times Huawei avrebbe speso 600 milioni di dollari per la ricerca 5G dal 2009, destinati 800 milioni solo per il 2018.

 

Ma non è finita. L’ultimo appello del Comitato di tutela per l’Ambiente Monte Porzio Catone (Roma), promotore della raccolta firme Stop 5G (quasi quota 6.500 firme), apre poi un altro scenario, a dir poco apocalittico, tirante in ballo persino armi a microonde, note anche come Active Denial System (ADS), sviluppate dalle forze armate statunitensi per il controllo delle masse (il cosiddetto “goodbye effect” sperimentato in Afghanistan e che – secondo una nota dell’Aeronautica USA – causerebbe anche gravi ustioni).

Nel video dimostrativo dell’esercito americano – preoccupato scrive il comitato dell’hinterland capitolino – vedete come può essere utilizzato per evitare proteste e sommosse nella cittadinanza. Immaginiamo che i prossimi ripetitori 5G potranno essere posizionati nelle grandi città, magari su ogni palazzo in modo che ogni cittadino potrà essere irradiato (se necessario), conoscendo la sua posizione grazie alle trasmissioni TLC. Se a questa considerazione aggiungiamo gli ultimi studi del prof. Ben Ishai del dipartimento di Fisica dell’Università Ebraica in cui si evince che le frequenze adoperate per il 5G entrano in perfetta risonanza con i dotti sudoripari trasformandoli in migliaia di antennine elicoidali, che assorbono e ritrasmettono il segnale 5G (dentro e fuori del nostro corpo), lo scenario che si viene a delineare è alquanto allarmante”.

Riproduzione consentita, citando fonte e autore

®wld