Crea sito

Il Voto: “lo scudo della legittimità”

L’atto più violento che si possa commettere

in .

“Se non vuoi leggere l’articolo guarda e ascolta il video qui sotto riprodotto fedelmente pubblicato dall’autore Mason Massy James.”

Esiste un’illusione subdola che ammalia la maggior parte delle persone e le fa partecipare ad una delle azioni più violente che siano mai state concepite: il voto.

L’illusione di cui parlo ha molte sfaccettature ma può essere semplificata in modo da poterla rendere palese. Tutto nasce dalla favola che, negli attuali regimi democratici, lo stato, il governo, siano la rappresentazione della volontà popolare, volontà che conferisce l’autorità di compiere determinate azioni.

Che queste azioni siano violente od innocue, esse hanno come base giuridica e morale il consenso del popolo acquisito attraverso il processo elettorale. Almeno questo è ciò che ci viene spiegato sin dalla tenera età.

Come già detto, tutto ciò è solo una favola. Se mettiamo da parte per un attimo questa visione romanzata, ci rendiamo conto che nessuna organizzazione o singolo individuo ha alcuna necessità di acquisire potere e autorità se deve compiere azioni benevole, pacifiche e largamente condivise. Al contrario si evince che potere ed autorità servono a coloro che vogliono compiere azioni opposte. E allo stesso modo servono allo stato con l’unico scopo di compiere atti violenti.

Per molti potrà sembrare un’esagerazione o persino un’affermazione blasfema ma, tra gli studiosi di sociologia, politologi e filosofi, quanto appena affermato è una semplice e palese constatazione, riassunta in maniera sublime nelle parole dell’economista, sociologo, filosofo e storico tedesco Max Weber:

“Uno Stato è un’istituzione umana che rivendica il monopolio dell’uso legittimo della forza fisica all’interno di un determinato territorio. […] Lo Stato è considerato l’unica fonte del ‘diritto’ di usare la violenza”.

In effetti, lo stato è l’unica entità alla quale noi concediamo l’autorità di commettere violenza. Questa violenza si palesa solo ed esclusivamente grazie agli elettori, a prescindere dal voto espresso

Questo va specificato perché l’elettore vive un’altra sfaccettatura dell’illusione che gli fa credere di sostenere, con il voto, esclusivamente il candidato, il programma o l’ideologia per la quale egli vota. Una responsabilità circoscritta, quindi, a ciò che l’elettore s’illude di sostenere. La realtà è che la sua azione legittima la formazione del governo in toto e quindi tutte le sue azioni e decisioni

Inoltre, grattando la superficie, queste decisioni si scoprono essere prese da stretti gruppi di persone.

Effettivamente il processo elettorale è intrinsecamente antidemocratico poiché non permette in alcun modo di sostenere o delegittimare alcuna azione o decisione governativa. L’unica sua funzione è legittimare la sovrastruttura statale e, di conseguenza, tutte le sovrastrutture da quest’ultimo supportate che allontanano sempre di più il potere decisionale dal singolo individuo verso potentati di varia natura senza alcun controllo.

Alla luce di questo, votare è l’atto primo che determina la perdita di qualunque sovranità, la perdita di qualunque democrazia nel senso più lato del termine e legittima la violenza necessaria alle sovrastrutture per esercitare il loro potere. Non votare è invece delegittimare quell’autorità che verrebbe meno senza lo scudo fornito dall’illusione di essere espressione della volontà popolare.

Le violenze di cui parliamo sono tali, in grandezza e numero, da far impallidire qualsiasi confronto con qualsiasi crimine mai commesso da singoli individui.
La percezione comune è che lo stato sia quell’entità benevola che garantisce sicurezza e ordine. Purtroppo anche questa è una visione romanzata della verità. Infatti i numeri dicono il contrario: il politologo Rudolph Joseph Rummel ha messo in luce che gli stati, dal ‘900 ad oggi, hanno causato 6 volte più morti fra i propri cittadini che tutte le guerre di quel periodo messe insieme. Significa che è molto più probabile essere uccisi dal proprio governo che in un conflitto con un governo straniero.

In nome di questo permettiamo allo stato di fare a noi quello che noi non faremmo al nostro peggior nemico.

Parlando di conflitti, facciamo solo un piccolo esempio tra innumerevoli: le sanzioni economiche imposte all’Iraq dopo la guerra del Golfo del 1991 hanno impedito all’Iraq di ricostruire i servizi igienico-sanitari, idrici ed elettrici andati distrutti perché proprio scelti e colpiti consapevolmente come obiettivi militari. Queste sanzioni, sostenute e applicate dall’ONU, secondo l’UNICEF e altre organizzazioni internazionali, hanno contribuito alla morte raccapricciante stimata da 3.000 a 5.000 bambini al mese per oltre 8 anni e mezzo.

Tutti gli elettori hanno partecipato attivamente all’azione dei governi che hanno direttamente causato o passivamente permesso le inutili morti di questi bambini dovute a malattie e un basso tenore di vita. Perciò il sangue di centinaia di migliaia di bambini Iracheni innocenti, negli anni successivi alla Guerra del Golfo del ’91, macchia le mani di ogni singolo elettore Americano e ogni singolo elettore di tutti i paesi coinvolti. Italia compresa ovviamente.

Il voto è come un missile sparato contro un bersaglio invisibile, lontano anche migliaia di chilometri. Un metodo pulito di partecipare a distanza di sicurezza alla violenza più orribile che si possa mai immaginare.

Genocidi, persone mutilate, giustiziate, bruciate vive, rese indigenti e lasciate morire di fame e di stenti. Orrori comuni in qualsiasi guerra. Nessun uomo potrebbe compiere azioni simili senza subire ripercussioni etiche o sociali, mentre se compiute da uno stato, sono considerate legittime

È proprio questo scudo di legittimità fornito dallo stato, a sua volta ottenuto dall’attività elettorale, che rende poi gli uomini meno responsabili, intaccando profondamente il loro senso di giustizia e la loro etica, così da trasformarli in perfetti soldati. O killer se vogliamo. Un inganno psicologico, spiegato perfettamente dallo psicologo sociale Milgram nel suo esperimento sull’autorità.
L’elettore è responsabile della creazione di entità che sono riuscite a generare una quantità di morte e distruzione paragonabile solo a catastrofi naturali e che mai un singolo individuo si sarebbe sognato di compiere.

Certo, si può ignorare tutto questo e credere all’ennesima sfaccettatura dell’illusione, ovvero credere che tutti i problemi non siano intrinsechi all’entità stato e al potere, ma siano solo frutto di mala politica, risolvibile con l’elezione di persone più capaci. Eppure è quello che si è sempre fatto finora, senza che mai sia stato posto un freno alle violenze. 

Inoltre questo modo di pensare rappresenta insieme una tremenda condanna e un illogico controsenso: la condanna è ritenere che ci sia necessariamente bisogno della forza per fare coesistere le persone nella società che altrimenti sarebbe persa nella cattiveria, egoismo e violenza, rinunciando a qualsiasi tentativo di, per lo meno, provare a basare la società su altri paradigmi, rispetto all’autorità; il controsenso è ritenere che da una società già giudicata cattiva, egoista e violenta, si possano eleggere degli individui, dargli potere, il diritto di commettere atti violenti e che questi poi li usino per il bene comune.

Per tutti questi motivi, rifiutandosi di votare, si fa molto di più che creare una voce statistica a margine di un foglio di registro. Dal punto di vista pratico è un modo per non illudersi, per non aspettare false soluzioni, per impiegare le proprie energie nel cercare alternative che funzionino piuttosto che puntare continuamente su un numero perdente. Dal punto di vista morale ed etico è un modo di ridurre il proprio livello di responsabilità per gli atti di violenza esercitata dal governo, per i quali un individuo non si sarebbe mai impegnato di persona, e che non si vuole siano commessi in proprio nome. È un modo di esprimere pubblicamente la profondità del proprio credere nel rispetto della vita e nel ripudiare la violenza, esternare la propria fiducia in se stessi, nel prossimo e nel futuro.

Liberamente ispirato a:
Voting Is An Act of Violence
by Hans Sherrer – 1999

http://ningizhzidda.blogspot.it/

Le tre alternative della fine

Premessa:

In risposta all’Amico Zret riguardo al suo profetico articolo appena pubblicato oggi 17 maggio 2015 Se settembre…” – “la nociva vendemmia”

L’articolo che ho trascritto dal video, vuole dare un indirizzo su fatti e avvenimenti che si stanno verificando nei primi tre lustri di questo terzo millennio, e/o almeno cerca di dare una risposta (risposta che nel suo blog sarebbe stata troppo copiosa) a tre possibili – e non peregrine alternative, infatti, questo video qui sotto trascritto si chiama:  
“Alternativa Tre”

Negli anni 70 esisteva una serie televisiva che si occupava di inchieste sul mondo scientifico, si chiamava Science Report e settimanalmente trasmessa dalla Anglia, una emittente britannica, nonostante riscuotesse un importante grande successo, nel giugno del 1977 venne improvvisamente cancellata dopo la messa in onda di un particolare episodio, vane furono le proteste dei telespettatori, perché non fu mai più trasmessa.

A chi domandava il perché di decisioni tanto incoerenti anche da un punto di vista commerciale, veniva risposto che la cancellazione era stata decisa da tempo e, che l’ultima puntata era stata progettata esclusivamente come uno scherzo per gli spettatori. Uno scherzo che sarebbe dovuto andare in onda il primo aprile del 1977, ma che poi per via di alcuni problemi tecnici era stata anticipata al mese di giugno.

A dimostrazione, indicarono sui titoli di coda dove cera scritto chiaramente primo aprile 1977 e che a differenza degli episodi precedenti, gli scienziati intervistati erano tutti attori. La versione dei fatti è riconfermata anche dal team che aveva preso parte all’episodio, gli stessi attori, il regista, lo sceneggiatore, tutti erano concordi nell’asserire che si trattava di un pesce d’aprile.

La burla era quella di aver fatto credere che gli esseri umani si sarebbero estinti nella prima metà del XXI secolo, la causa, una nuova glaciazione i cui sintomi premonitori sarebbero stati un aumento della attività vulcanica, il susseguirsi di terremoti sempre più devastanti, ondate anomale di calore che avrebbero provocato incendi in ogni nazione del globo, stagioni dagli inverni miti, seguiti da inverni polari, cicloni caraibici sull’Europa centrale, un vero e proprio clima impazzito.

Se non fosse che la trasmissione fosse andata in onda nel 1977, sembrerebbe un documentario che descrive la situazione attuale e quindi, per quanto possa essere meno che uno  scherzo, ritengo sia doveroso informarvi del suo contenuto: in vista della fine del mondo i leader delle super potenze (Russia e Stati Uniti) insieme agli stessi scienziati hanno ipotizzato tre alternative per salvare se stessi, gli alti schemi della finanza, i vertici dei servizi di intelligences, quelli dei militari e ovviamente con le loro famiglie:

La prima consisteva nell’usare armi nucleari sotterranee e sostanze chimiche da immettere nell’atmosfera allo scopo di correggere il clima, in modo tale da riscaldare specifiche aree del pianeta scongiurandone il congelamento

 

La seconda ipotesi fu quella di costruire città nel sottosuolo, sia sulla Terra che sulla Luna.

 

La terza infine fu quella di dotare Marte di una atmosfera e costruirne una città.

Scelsero la terza opzione perché ritenuta la più sicura. Il titolo di quello che sarebbe stato l’ultimo episodio di Alternatively three è infatti Alternatively three ovvero Alternativa tre, e così, Russia e Stati Uniti, realizzarono insieme una base spaziale sulla faccia nascosta della Luna, sulla quale iniziarono a trasferire con le buone o con le cattive, le menti tra le più brillanti del pianeta Terra, dove lontano da occhi indiscreti realizzarono una flotta di navi spaziali in grado di raggiungere Marte dotandoli di una tecnologia talmente evoluta da sembrare aliena.

Nel frattempo, bombardarono Marte tramite armi nucleari; nel 1961 infatti, si scatenarono apocalittiche tempeste che avvolsero tutto il Pianeta Rosso restituendogli l’atmosfera. Il successo dell’esperimento fu verificato da un modulo privo di equipaggio che vi atterrò nel 1964, la telecamera mostrava un cielo azzurro con una temperatura di 4°, venti di appena 21 km. orari e pressione atmosferica di 707.7 millibar, ovvero, condizioni perfette compatibili con la vita, forse anche troppo perché si rilevò un qualcosa muoversi appena sotto la superfice del terriccio marziano, ce fosse un grande lombrico.

L’episodio di Science Report, terminava proprio mostrando queste riprese agli spettatori e dicendo che si presumeva fosse costata la vita al radioastronomo che l’aveva captata, l’inglese Sir William Ballantine. Morto negli anni 70 in un misterioso incidente stradale, aveva registrato una serie di segnali spaziali dall’andamento intelligente al punto da ritenere che si trattasse di una comunicazione aliena, quindi si recò alla NASA convinto di aver fatto una scoperta sensazionale, e invece, una volta decodificate insieme ai colleghi statunitensi, si rivelò un messaggio audio/video dell’atterraggio su Marte, che veniva accompagnato da applausi e commenti in lingua americana e sovietica.

Fu allora che temendo (a ragione) di essere ucciso decise di inviare il nastro del video al direttore del giornale suo vecchio amico che fu colui che alla fine consegnò alla redazione del programma Science Report.

Ma come anticipato tutto ciò che venne trasmesso venne smentito, dicendo che si trattava di un pesce d’aprile, sarà come dicono loro! Eppure ho notato una serie di coincidenze, con fatti realmente accaduti che hanno dell’inquietante:

La prima, la puntata mostrava l’esito di una indagine condotta che mostrava la scomparsa di quattrocento scienziati di cui 24 scomparsi nel nulla, e altri morti in circostanze misteriose tra cui appunto il radioastronomo Ballantine. Ebbene non tutti sanno che un fatto realmente accaduto qualche anno dopo oltre trenta persone che lavoravano in una nota marca di computer, morirono in incidenti o suicidi nettamente improbabili e, tutti avevano in comune di aver preso parte alla realizzazione di componenti destinati all’utilizzo spaziale.

 

La seconda coincidenza è visibile a tutti: l’incremento dell’attività vulcanica, i terremoti devastanti, coincidenze? Può darsi! Come coincidenze sono anche i violenti cicloni sul centro Europa, i giorni estivi nel cuore di dicembre, la neve in località equatoriali, coincidenze l’incredibile ondate di calore causa di incendi e malore in tutto il mondo, coincidenze le miriadi di avvistamenti UFO dentro e fuori dall’atmosfera terrestre fino sulla Luna nella sua faccia nascosta, dovrebbe esserci la base spaziale russo/americana, coincidenze il fatto che nel marzo 1988, la sonda spaziale Phobos II un attimo prima di cessare le comunicazioni, aveva guarda-caso trasmesso le immagini di un gigantesco oggetto ellittico dalle stremità butide, la forma aerodinamica  rendeva compatibile con l’ipotesi che si trattasse di un velivolo, alieno o terrestre? 

Beh, gli scienziati esaminarono febbrilmente ogni fotogramma, era effettivamente frapposto tra Marte e la Sonda, non era un’illusione ottica perché la presenza e la consistenza erano le medesime in ogni ripresa effettuata, compresa quella agli infrarossi e, non è tutto, perché la telecamera a rilevazione termica mostrava sull’equatore di Marte linee parallele e perpendicolari fra loro, un’area di ben 600 km quadrati che emetteva calore delineando complesse strutture di una perfezione geometrica tale da escludere a priori l’ipotesi che si trattasse di fenomeni naturali quali concentrazioni di radioattività o geiger; gli stessi scienziati dichiararono che quasi certamente si trattava di una città sotterranea. Per essere uno scherzo, l’ultima puntata di Science Report si rivela eccessivamente profetica.

Agatha Christie diceva: “una coincidenza è una coincidenza, due coincidenze, sono due coincidenze ma tre coincidenze sono una prova.”

Video fedelmente trascritto per agevolarne la lettura. QUI il video parlato in lingua italiana con foto e filmati interessanti.

Tankerenemy.com ne aveva già parlato QUI l’8 gennaio 2011

TheAntitanker ha pubblicato QUI (su you-tube) un interessante intervista video del Generale Fabio Mini che vale la pena di ascoltare.

Questo QUI è il video che l’Amico Zret ha appena postato nel suo articolo come commento

http://ningizhzidda.blogspot.it/

Il CERN era in attesa di Saturno?

Il CERN era in attesa di Saturno per ricominciare i lavori?

Credo che questa sia la migliore illustrazione possibile che collega il CERN a Saturno, nessuna altra ipotesi potrebbe essere così esplicita. Il CERN è stato “riattivato”, secondo il movimento celeste di Saturno. In realtà il CERN era in attesa di essere riavviato quando Saturno era più vicino alla Terra, in congiunzione con il Sole! Quando si studiano i tunnel spaziali i due punti focali sono il tempo/spazio che viene piegato per fare il viaggio più breve e istantaneo. La cosa più saggia da fare per raggiungere questo obiettivo planetario e che la Terra sia il più vicino possibile, giusto? 

   

Quanto segue sul CERN, vi farà pensare!

Credo che i lavori e gli obiettivi occulti fatti dal CERN, siano quello di collegarlo ad una specifica destinazione, creando una finestra spazio/temporale. In questo specifico caso sarà Saturno. Questi satanisti sono trasparenti alle persone in cerca di verità che non collegano la statua di Shiva davanti al CERN, che è un altro collegamento a Saturno.

Per questo credo che ci siano gli angeli ribelli e che abbiano bisogno dell’aiuto degli uomini per “facilitarli lungo la strada”Shiva e direttamente collegato al pianeta Saturno! E il CERN è stato progettato per interfacciarsi con il pianeta Saturno. Si tratta di un antico progetto che l’antico ordine pazientemente ha aspettato la giusta tecnologia per portare l’antico piano alla realtà.

“Nel mito vedico, è annunciato questo momento quando il signore della distruzione Shiva, scende sulla Terra per evolverla e trasformarla, facendo evolvere e trasformare anche gli umani. Nell’astrologia vedica, è un momento in cui i pianeti, in particolare Saturno (e tutti i pianeti sotto la sua influenza) e il transito di potenti costellazioni, viene detto che elevano la coscienza”.

Potrebbe essere il CERN un simile ponte per Saturno? 

Questo lo possiamo già vedere e constatare verso la maggiore esplorazione sessuale, che già si possono notare  “bordelli animaleschi” nel Regno Unito. Questa cosa è da tenere sott’occhio dopo aver esaminato le operazioni fatte al CERN. Non si può sottovalutare la plausibile variabile di energia di Saturno che viene catalizzata per la trasformazione del popolo della Terra. Leggete attentamente la citazione qui sotto.

“Questo ottimale posizionamento si verifica quando Saturno è quasi difronte al Sole nel cielo. Poiché il Sole raggiunge la sua massima distanza sotto l’orizzonte a mezzanotte, il punto opposto ad esso e nello stesso tempo rimane più alto nel cielo”

“Nello stesso tempo Saturno passa in opposizione, ma è anche al suo massimo avvicinamento alla terra – denominato il suo perigeo – facendolo apparire più grande, brillante e luminoso.”

“Questo accade quando Saturno si trova nel cielo difronte al Sole, il sistema solare è allineato in modo che Saturno, la Terra e il Sole formino una linea retta con la Terra al centro, trovandosi Saturno sullo stesso lato del Sole. Il 22 maggio del 2015, Saturno sarà al suo punto più vicino alla Terra” (Leggi tutto qui


Ogni tunnel spaziale ha due punti invisibili che piegati si possono toccare, come in un foglio di carta che ha due punti agli estremi che piegati possono toccarsi. In queste equazioni variabili ci sono incluse evidenti meccaniche celesti. Quando scendiamo nei dettagli, in questo caso con il CERN, comprendiamo che si stanno manipolando energie armoniche di oggetti celesti come Saturno e il Sole. In sostanza, il corretto “accordo” o “chiave” sta nel far risuonare la frequenza saturniana, un ponte per farlo risuonare in altre sequenze variabili.

In questo Video: La grande ricerca del CERN cerca di comprendere i collegamenti biblici!

E’ per questo che hanno aspettato, fermandosi nei loro test, non solo che Saturno sia stato più vicino alla Terra, ma allineato con la Terra e il Sole! Sì il CERN è molto di più di quello che dicono alcuni studiosi internazionali che si riuniscono tutti insieme per distruggere le particelle. Tutte le connessioni portano a Saturno, facendoci comprendere che il vero bersaglio è proprio Saturno!

Dobbiamo ora spettarci che il CERN sia interfacciato con Saturno? Dovremmo aspettarci modifiche sostanziali nel comportamento globale e/o una maggiore attività spirituale? Ci saranno degli immediati volti nuovi sulla scena globale o non ci saranno? Ricordate “l’uomo della perdizione”, dovrà essere rivelato, nel senso che è ancora nascosto perché il suo tempo non è ancora arrivato?  Come ci prepareremo?

Beh, dovremmo usare il nostro discernimento per avere la risposta. Tutti noi abbiamo ruoli diversi e regali in questa guerra spirituale. Se state studiando per dimostrare e approvare l’Altissimo; senza dubbio le risposte alle vostre domande vi arriveranno. Per quello che mi riguarda io non sono così sicuro di quello che potrò fare per fermare tutto questo e soprattutto una parte della profezia biblica. Il che significa che mi si deve spiegare tutto nel momento giusto di quello che sarà la sua volontà.

Possiamo solo contare e aspettarci di contrastare la mente di Satana in contraddizione con la profezia dell’Altissimo. Satana sa alcune cose che l’Altissimo ha intenzione di fare sulla base delle profezie e lui (Satana) è abbastanza delirante nel credere che potrà vincere. Lui crede nella sua mente che rompendo una delle profezie dell’Altissimo, renderà l’Altissimo imperfetto.

“Isaia 13: 5
Vengono da un paese lontano, dalla fine dei cieli, l’Eterno e gli strumenti della sua ira, per distruggere tutta la Terra.”

Secondo Isaia 13: 5, l’Altissimo farà un offensivo attacco alla terra scendendo dallo spazio. Si tratta di un potente esercito e Satana corrisponde a questo potere. E’ l’esercito satanico che dimora su Saturno? E’ per caso una pagina che Satana ha strappato dal libro come nel libro “Star Wars” nel quale viene descritto un esercito di cloni nascosto su di un altro pianeta?

Il Large Hadron Collider (LHC) è un’impresa incredibile, che ha un enorme raggio di 27 km. Con 17 miglia di diametro. Questa è una macchina estremamente potente che ha un duplice scopo nell’uso della tecnologia, uno è per il pubblico e l’altro per un programma privato. Questa “agenda tecnologica” ha un motivo ben preciso.

kamino_clones

 

E’ questo l’obiettivo? Per trasportare un satanico esercito sulla Terra? C’è così tanto da imparare!

Riepilogando: è altamente improbabile che il CERN si sia fermato per rinnovare il suo apparato tecnologico, è più probabile che si sia fermato per aspettare che Saturno sia stato più vicino alla terra. Il 22 maggio del 2015, Saturno sarà al punto più vicino alla Terra e al Sole. Se il CERN attiverà l’LHC in questo giorno; dopo l’allineamento con la Terra e il Sole, potremmo averne la prova! Ci sono così tanti rifermenti di Saturno al CERN che deve essere stato fatto per interfacciarsi con il pianeta Saturno. Il rapporto tra gli dèi e saturno è un rapporto costante che dura fin dai tempi antichi. Si noti che ho scritto “dèi” e non Dio.

Questo perché credo si possa far risalire gli Dei agli angeli ribelli su una grande scala di tempo. La tecnologia è ora coerente e allineata con i modelli di antica data e possono essere assemblati con gli schemi di allora. E’ questo il momento di pregare e prendere la giusta direzione. Non saremo in grado di sentire se saremo distratti emotivamente. Dobbiamo usare il nostro dis-cern-ment. Inoltre, va ricordato che questa è una guerra spirituale, e quello che potremo trovare è solo una prova spirituale. La pace sia con tutti voi.

LINK 

Articoli correlati:

Nin.Gish.Zid.Da: Nei dintorni di Saturno 

Nin.Gish.Zid.Da: Il Dio Cubo

Nin.Gish.Zid.Da: Los Alumbrados 

Nin.Gish.Zid.Da: TUTTE LE COSE SONO COLLEGATE

Nin.Gish.Zid.Da: Al CERN prevedono la scoperta di universi

http://ningizhzidda.blogspot.it/

Mohenjo-Daro: 2000 A.C. Distruzione Atomica

I poemi epici indiani confermano l’ipotesi di un conflitto nucleare agli albori della Storia

Come la New York del recente film Independence Day, una metropoli del passato potrebbe essere stata rasa al suolo da una micidiale arma aliena, molto simile a un moderno ordigno atomico.

Questa è l’opinione di un ricercatore inglese che ha passato la vita a studiare le rovine di Mohenjo-Daro sede di una fiorente civiltà indiana scomparsa improvvisamente più di quaranta secoli fa. 

La civiltà dell’Indo

Tra il 2500 e il 2100 a.C. nella valle dell’Indo situata nell’attuale Pakistan fiorì una cultura che molti archeologi e storici non esitano a paragonare per magnificenza e splendore a civiltà come quella mesopotamica ed egizia.

Come queste ultime la civiltà dell’Indo sorse lungo il corso di un fiume (l’Indo per l’appunto) e sviluppò concezioni urbanistiche a dir poco rivoluzionarie, che si concretizzarono nella costruzione di grandi città (che per l’epoca erano vere e proprie metropoli) i cui resti, visibili ancora oggi, forniscono una testimonianza fondamentale di che cosa significava nel mondo antico pianificare a regola d’arte un centro urbano di notevoli dimensioni.

Le due più importanti città della civiltà dell’Indo erano Harappa e Mohenjo-Daro. La prima sorgeva a nord della valle la seconda verso sud-est. Per quanto si può giudicare dalle rovine riportate alla luce dalle spedizioni archeologiche, Harappa e Mohenjo-Daro erano città molto simili tra loro (ciascuna aveva un perimetro di oltre 5 km e contava, nel periodo di maggior espansione, una popolazione di 40.000 abitanti) e per le loro notevoli dimensioni sono considerate le città più grandi del mondo antico.

Questi centri urbani dotati di comfort molto simili allo standard odierno (servizi igienici, riscaldamento, rete fognaria efficiente…) sono stati progressivamente portati alla luce solo nel 1944 grazie all’opera di Sir Mortimer Wheeler, allora Direttore archeologico generale dell’India, che fu il primo a constatare con meraviglia il livello tecnologico raggiunto dai popoli dell’Indo.

Popoli che come spesso accade hanno lasciato un scrittura indecifrata a testimonianza della loro presenza.

Questa scrittura è un vero e proprio enigma. Gli studiosi hanno classificato circa quattrocento segni, per lo più presenti su sigilli e iscrizioni, ma sicuramente ve ne sono altri ancora da classificare. La scrittura è di tipo pittografico, e tra i molti tentativi di decifrazione va sottolineato quello di un gruppo di linguisti finlandesi i quali sostengono che i segni non descriverebbero direttamente le cose ma corrisponderebbero ai suoni mediante i quali venivano pronunciati.

Le iscrizioni sarebbero dunque molto simili a dei rebus, ma per risolvere la questione occorrerebbe una chiave di decifrazione, una sorta di stele di Rosetta che per il momento non è ancora venuta alla luce.

La furia di Indra

Ma l’aspetto più misterioso di questa civiltà riguarda la sua improvvisa scomparsa.

Fu una fine repentina, che la scienza ufficiale spiega con due ipotesi.

  • La prima prende in considerazione una serie di successive e disastrose inondazioni del fiume Indo, responsabili di aver indebolito un popolo da tempo impegnato a contrastarle.

  • La seconda chiama in causa le ripetute invasioni dei popoli Ari, e i segni di bruciatura trovati sui muri di Mohenjo-Daro, muti testimoni di una guerra cruenta, sembrerebbero confermare questa possibilità.

Quando le genti arie raggiunsero la valle provenendo da nord vi trovarono una popolazione fiaccata, indebolita, che conduceva una vita di stenti nelle vecchie gloriose città ormai in piena decadenza. Gli invasori non ci pensarono due volte ed approfittarono dell’occasione innescando un violento conflitto.

Di questa guerra dimenticata, secondo gli studiosi di letteratura indiana, si può trovar traccia nei testi mitologici e nelle antiche leggende del subcontinente indiano.

Nel Rigveda, testo sanscrito risalente al secondo millennio avanti Cristo, è scritto che il popolo di invasori Ari che giunsero in India intorno al 1500 a.C. erano guidati dal dio Indra, soprannominato “il distruttore dei forti” perchè era responsabile della distruzione di “novanta forti e cento antichi castelli”. Un tempo si pensava che questi forti appartenessero soltanto al mito ma le scoperte di Wheeler nella valle dell’Indo fanno propendere per un’interpretazione quasi letterale del testo.

Ci fu indubbiamente un conflitto di vaste proporzioni e naturalmente (come in Occidente per l’Impero romano nei confronti dei barbari, molti secoli più tardi), la civiltà in decadenza non poté far altro che soccombere sotto la spinta dei nuovi popoli.

Se fu davvero il mitico Indra a distruggere la città di Mohenjo-Daro, c’è da pensare che non ebbe certo la mano leggera. I corpi ritrovati nella città testimoniano che uomini, donne e bambini furono trucidati senza pietà. Gli scheletri e i muri dei palazzi ci rivelano anche che la città dovette subire una sorta di attacco finale che culminò in uno spaventoso rogo.

Questa fine improvvisa e drammatica viene spiegata come il risultato di un incendio scoppiato durante la battaglia, evento tutt’altro che raro nel corso di una guerra. Tuttavia qualcosa nella spiegazione convenzionale non torna.  

Distruzione atomica

In realtà Mohenjo-Daro fu distrutta da qualcosa di molto simile a un’esplosione atomica.

A sostenerlo per primo è stato David Davenport, un inglese nato in India ed esperto di letteratura sanscrita e di tradizioni popolari indiane. Per giungere a una simile conclusione Davenport è partito dal presupposto, peraltro condiviso da molti studiosi indiani, che i testi sanscriti non raccontano eventi mitologici ma fatti realmente accaduti ricoperti poi in seguito da una patina di mitologia.

Da questo punto di vista i poemi epici come il Ramayana o il Mahabharata riporterebbero la descrizione di veicoli volanti di ogni forma e dimenione e di armi che farebbero invidia agli arsenali strategici delle moderne potenze nucleari.

Ecco la descrizione tratta dal Mahabharata degli effetti di una di queste armi chiamata Agneya:

“Un missile sfolgorante che possedeva lo splendore del fuoco senza fumo venne lanciato. All’improvviso una densa oscurità avvolse gli eserciti. Tutti i punti cardinali vennero avvolti improvvisamente nelle tenebre. Venti terribili incominciarono a soffiare. Le nuvole ruggirono negli strati superiori dell’atmosfera, facendo piovere sangue. Gli stessi elementi sembravano confusi. Il Sole sembrava girare su se stesso. Il mondo, ustionato dal calore di quell’arma, sembrava in preda alla febbre. Gli elefanti, ustionati dall’energia di quell’arma, fuggivano in preda al terrore, cercando un riparo che li difendesse da quella forza terribile. Persino l’acqua si riscaldò, e le creature che vivono nell’acqua parvero bruciare. I nemici caddero come alberi arsi da un incendio devastatore. Enormi elefanti, bruciati da quell’arma, cadevano da ogni parte. Altri, ustionati, correvano qua e là, e barrivano spaventosamente nella foresta in fiamme. I destrieri e i carri, arsi dall’energia di quell’arma, sembravano moncherini d’alberi consumati nell’incendio di una foresta. Migliaia di carri caddero da ogni parte. Poi le tenebre nascosero tutto l’esercito …”

Il testimone oculare di quel terribile olocausto continua poi a descrivere gli effetti dell’arma devastatrice:

“Incominciarono a soffiare venti freddi. Tutti i punti cardinali divennero chiari e luminosi. Poi noi contemplammo uno spettacolo prodigioso. Arse dalla potenza terribile di quell’arma, le figure dei caduti erano divenute irriconoscibili. Noi non avevamo mai udito parlare di una simile arma, né mai l’avevamo veduta”.

A trasportare queste potenti armi, i cui effetti somigliano proprio alle conseguenze di un’esplosione nucleare, erano dei veicoli volanti che i testi sanscriti chiamano Vimana.

Nel Ramayana viene descritto uno di questi ordigni volanti che consente a Rama (che è allo stesso tempo l’eroe del poema epico indiano e l’incarnazione del dio Visnu sulla terra), dopo una battaglia, di sorvolare per ben duemila chilometri il territorio che lo separa dalla sua città. La descrizione del paesaggio visto dall’alto è molto particolareggiata e qualcuno si è chiesto come facesse l’autore del poema a conoscere in dettaglio la geografia aerea di un territorio così vasto.

Gli ultimi giorni di Mohenjo-Daro

Ma per tornare a Mohenjo-Daro, secondo Davenport, sempre nel Ramayana troviamo la descrizione di un episodio che potrebbe essere la cronaca degli ultimi giorni di quella città.


Si tratta di un passo del poema in cui viene narrata la distruzione del Regno di Danda, identificato con la mitica città di Lanka, roccaforte di Ravana, il più acerrimo avversario di Rama. Lanka significa isola, e guarda-caso Mohenjo-Daro si trovava proprio su un’isola nel corso del fiume Indo.

La distruzione del reame di Danda prende il via da un atto di violenza sessuale perpetrato da Danda stesso nei confronti della giovane Araga figlia del Divino Rishi Bhargava. Questi per vendetta scatena la terribile potenza di Indra contro l’avversario. Ma lasciamo la parola al testo del Ramayana:

“Commesso quel fiero e orribile misfatto, se ne ritornò Danda alla nobile sua città di Madhumanta … Avendo Danda per tal modo commessa un’opera atroce, ne ebbe quindi terribile castigo … ‘è giunta l’ora (qui è il Divino Rishi a parlare) dello sterminio di quell’insano e reo Danda e de’ suoi seguaci … d’ogni parte per lo spazio di cento yogani arderà Indra il reame di quel malvagio con una pioggia di polvere soverchiante. Quanti esseri si troveranno quivi, mobili ed immobili, tutti periranno in breve per quella pioggia di polvere; e per quanto si stende il reame di Danda, ogni qualunque altura diverrà infra sette giorni come un’immensa congerie di pioggia di polvere’ … e in sette giorni tutta quella contrada fu incenerita.”

Da un’esplosione nucleare? 

Le evidenze fisiche

Per Davenport è andata proprio così. Lo studioso inglese però non si è limitato a una semplice analisi filologica dei testi indiani. Si è anche recato in Pakistan, a Mohenjo-Daro, per cercare una conferma alle proprie teorie.

Qui ha raccolto alcuni indizi e reperti interessanti che ha fatto analizzare scrupolosamente dagli esperti del CNR di Roma i quali hanno fornito un responso sorprendente.

Gli oggetti da lui riportati (bracciali, anfore, pietre…) e raccolti nella zona della città che egli ritiene l’epicentro della presunta esplosione appaiono come fusi o per meglio dire vetrificati per effetto di un calore che gli esperti hanno stimato nell’ordine dei 1500 gradi, al quale è seguito un repentino raffreddamento. Non ci sono eventi catastrofici naturali in grado di provocare un simile effetto e tanto-meno è possibile chiamare in causa le armi convenzionali dell’epoca.

Un altro indizio importante è riscontrabile proprio sul luogo della catastrofe.

Uno studio sulle rovine bruciate della città ha messo in rilievo che la loro diversa altezza in rapporto al presunto epicentro può essere spiegabile se si prende in considerazione l’ipotesi di una grande esplosione in quota che avrebbe prodotto un’onda d’urto tale da abbattere le abitazioni in relazione alla distanza.

https://www.youtube.com/watch?v=sJel87l4PR0 Video

L’ombra dei “visitatori”

Dunque circa quattromila anni fa gli antichi abitanti dell’India sfrecciavano nei cieli a bordo di aerei non molto dissimili dai moderni cacciabombardieri e si fronteggiavano a suon di missili nucleari per dirimere contese territoriali e per riparare torti subiti?

In realtà l’ipotesi di Davenport si spinge ancora più in là. Egli fa notare che il Ramayana e il Mahabharata affermano che i protagonisti delle vicende descritte dai testi sanscriti, cioè i popoli Ari e dravidici non erano affatto in grado di pilotare i vimana da soli.

A farlo secondo Davenport erano degli esseri Extraterrestri.

“Nella valle dell’Indo – afferma lo studioso nel suo libro “2000 a.C. Distruzione atomica” (SugarCo – 1979) scritto in collaborazione con il giornalista italiano Ettore Vincenti – doveva essercene un buon numero (di extraterrestri), almeno fino al 300 a.C. Probabilmente il loro scopo era lo sfruttamento di alcuni giacimenti metalliferi, per il quale utilizzavano manodopera del posto. Quanto poi ai loro interventi diretti nelle guerricciole tra gli indigeni, si può ipotizzare che l’uso della loro sofisticata tecnologia militare voleva significare la loro capacità di porre fine a qualsiasi bega che disturbasse il quieto svolgimento della loro missione sulla Terra. Quando in seguito il loro programma di ricerche e di sfruttamento, si è concluso se ne sono andati, lasciando il loro ricordo impresso nella memoria degli indigeni, che lo tramandarono ai loro discendenti sotto forma di racconti, che con il passare del tempo si deformarono sempre più, trasformandosi in miti e leggende.”

La teoria è azzardata ma anche molto affascinante. Naturalmente gli archeologi ufficiali inorridiscono al solo pensiero di una simile spiegazione. Tuttavia per quanto azzardata è un’ipotesi che va confutata sulla base dei fatti e per questo la ricerca in questo campo dovrebbe essere portata avanti seriamente. Può darsi che le esplosioni atomiche e i vimana non c’entrino per niente ma allora bisogna spiegare il perché di quei curiosi effetti fisici rilevati sui reperti raccolti nella zona.

Sfortunatamente, però, le ricerche di Davenport si sono interrotte a causa della sua prematura scomparsa e nessuno ha finora deciso di continuarle. L’unica possibilità a questo punto è quella di sperare in una prossima decifrazione della scrittura di Mohenjo-Daro.

Chissà, forse la chiave dell’enigma sta proprio in quei misteriosi segni che purtroppo per ora ci risultano illeggibili.

LINK

Articoli correlati:

“Le Sette città Rishi”

Mohenjo-Daro “Il luogo della morte”

Timeline Alternativa del Pianeta Terra

Corsivo mio:

per onor di cronaca, metto qui un link di una contrastante critica che mette in dubbio i dati riportati nell’articolo, inoltre, si mette in dubbio (per mancanza di prove) che il CNR di Roma abbia indagato, tranne una foto anonima di cui non si può dire nulla. Ognuno tragga le sue conclusioni.

La Storia dell’Umanità è intrisa di avvenimenti inspiegabili e, non è così peregrina l’ipotesi di civiltà passate possano avere avuto tecnologie che solo ora possiamo comprendere, tecnologie che potrebbero essere state portate da visitatori di altri mondi, come le civiltà atlantidee, sumerico-accadiche, Maya-Atza-Tolteka, Egizia, Greca, Druidica e via discorrendo.

Tutto il sapere umano è stato scolpito,scritto e verbalmente trasferito da umani ad altri umani; è arrivato fino a noi quello che siamo stati in grado di decifrare e quello che si è voluto far sapere, compresa la Bibbia e prima ancora l’Enuma Elish, da dove è stata poi redatta la versione ebraica in quel di Babilonia da un popolo tenuto in cattività.

Molte cose sono ancora occulte, molte cose sono mendaci; sappiamo solo quello che che una élite oscura occulta vuol farci sapere. Sta a noi fare ricerca per scoprire le vere nostre radici, per dare una risposta a cosa siamo, chi siamo e dove stiamo andando prima che si spenga la luce della nostra breve vita.

Un fatto è inconfutabile, difficilmente le generazioni future, sapranno di noi adesso, per via di una obsoleta e inadeguata comunicazione tecnologica che non sopravviverà a poche centinaia di anni; a differenza di quello che abbiamo trovato scritto e scolpito sulla pietra fin dall’età preistorica  caverne e monumenti che sono ancora lì a testimoniare un passato glorioso dei nostri avi; noi quel passato lo abbiamo distrutto nei vari secoli per la nostra dabbenaggine e, lo stiamo facendo ancora, da: Ipazia (Alessandria d’Egitto) a Pizarro (Impero Inca) all’Afghanistan (Budda millenari) all’Iraq (Museo di Baghdad) ecc. ecc. 

wlady

http://ningizhzidda.blogspot.it/

VIVISEZIONE

Prima di leggere il corposo articolo sotto esposto, guardati e deliziati con questo video di pochi minuti sugli abitanti di questo meraviglioso pianeta. 

Vivisezione:
molto più di una questione sui diritti degli animali! 

L’autore di questo articolo (di cui non ricordo più il link), senza entrare in particolari che potrebbero creare dolore, ha deciso di non fornire dettagli sugli esperimenti fatti sugli animali, ma invece si vuole concentrare sulla frode scientifica perpetrata dai vivisettori e come hanno deformato il loro ethos scientifico sulla vivisezione corrompendo il progresso della medicina sconvolgendo il delicato equilibrio delle menti di milioni di persone in tutto il mondo. In queste righe l’autore cerca di mostrare come la vivisezione sia parte integrante della manipolazione della società (i vivisettori stessi sono tra i più manipolati) e della stessa coscienza.

Non c’è nulla di peggio della vivisezione! Nessun altro singolo fattore provoca più dolore,  angoscia e morte sia per gli esseri umani che per gli animali. Né vi è alcun metodo meno scientifico/etico per la ricerca degli istituti scolastici e gli occupati nell’industria in tutto il mondo.

Se non avete mai letto libri e/o visto filmati sulla vivisezione, nulla nella vostra immaginazione potrà mai comprendere il vero abuso e inferno fatto sugli esperimenti a danno degli animali in tutto il mondo da parte di scuole, università e laboratori di ricerca fatte da proprietà private e in alcuni casi fatti con i nostri soldi, al fine di fornire a grandi aziende farmaceutiche mega-ricche un profitto sconcertante con la scusante di dare lavoro ai vivisettori per garantire all’umanità la cura e le ricerche sulle cause delle malattie.

Duemila al minuto è il risultato degli esperimenti raccapriccianti fatti sugli animali; circa 250 milioni di €uro all’anno; circa 3,5 milioni di €uro all’anno per la sola Gran Bretagna. Oltre il 75% degli esperimenti vengono fatti senza anestesia, e quando vengono somministrate le anestesie, spesso sono inadeguate. La maggior parte degli esperimenti vengono fatti con denaro pubblico. Lo 0,2% degli animali utilizzati sono utilizzati per la sperimentazione di cosmetici. In Gran Bretagna ci sono 19 ispettori che lavorano in uffici appositi per coprire 20.000 vivisettori.

La pratica della sperimentazione animale è stato il cardine della ricerca medica e biologica fin dai primi anni del 1800, anche se non ha portato a grandi passi in avanti nella scienza medica. Eppure, ogni studente di medicina, al fine di passare il suo esame e progredire nella carriera scelta, deve sempre citare i risultati fatti dagli esperimenti sugli animali.

Come può il rispetto della vita, la compassione e l’empatia essere insegnata e nutrita dai nostri medici attraverso una pratica che richiede l’ignoranza del dolore, sofferenza, il terrore l’ansia e la morte, come ad esempio il processo d’allenamento di medici americani che regolarmente sezionano animali vivi come parte della loro formazione? La risposta viene spontanea: non può esserci formazione da questa pratica.

Gli sperimentatori animali sono una pietra angolare dell’industria farmaceutica altamente corrotta e manipolativa. Si tratta di una confraternita pseudo-scientifica che guadagna enormi somme di denaro per i loro datori di lavoro che effettuano esperimenti incredibilmente barbarici per essere utilizzati (falsamente) come farmaci sicuri per uso umano. Il Dr. James D. Gallagher, direttore della ricerca dei Laboratori Lederle ha dichiarato il 14 marzo 1964 al Journal of American Medical Associations quanto segue:

“Gli studi fatti su animali sono fatti per ragioni legali e non per motivi scientifici. Il valore predittivo degli studi fatto per l’uomo è privo di significato – il che significa che la nostra ricerca potrebbe essere priva di senso”.

Non esiste una legge britannica o europea in cui si afferma che nuovi farmaci, prodotti chimici o cosmetici devono essere testati sugli animali. Tuttavia, la sperimentazione animale assicura di fatto che i vivisettori ottengano i risultati al fine di vendere i loro pericolosi prodotti chimici ad un pubblico incauto. In numerosi studi legali di aziende farmaceutiche che hanno causato morti e feriti, la loro difesa più efficace usata più volte è quella di dichiarare che è stato fatto tutto il possibile per stabilire la sicurezza del farmaco in questione. Il fatto è che la la maggior parte delle autorità giudiziarie non sono qualificate per disputare, infatti, gli esperti in materia sono sempre membri di altre aziende e/o agenzie farmaceutiche sponsorizzate e quindi la confraternita della sperimentazione animale.

Gli esperimenti sugli animali sono stati citati in molte battaglie fatte nei tribunali per il risarcimento dei danni subiti: a causa di test adeguati che sono stati impiegati con successo, come nel caso del Talidomide che nel dicembre del 1970 è stato usato per ammonire la società che lo forniva (in questo caso Chemie Grunenthal) hanno testimoniato che i test fatti sugli animali non avrebbero mai potuto essere determinanti per gli esseri umani.

L’idea di un test su un intervento chirurgico fatto su di un animale traducibile per un essere umano è direttamente e chiaramente ridicolo. Come è stato affermato da alcuni dei più grandi e influenti medici nella storia della medicina: l’anatomia, la fisiologia e la psicologia degli animali è completamente diversa dalla nostra per molti motivi, questa esagerata differenza consta di animali allevati e ospitati in laboratori, tutto questo può essere illustrato chiaramente in molti modi; qui ce ne sono alcuni:

“La LD50 (dose letale 50%) prova che è la tecnica standard utilizzata per stabilire la tossicità: quanto di una tossina chimica e necessaria per uccidere la metà degli animali che l’hanno sperimentata. Questi animali sono allevati per essere esattamente identici in tutto per tutto, cioè geneticamente e fisicamente delle stesse dimensioni e peso. Eppure, a dose equivalente della tossina, in quantità uguale e forza riuscirà ad uccidere semplicemente la metà degli animali sperimentati, lasciando gli altri a subire diversi gradi di disabilità. Questi dati vengono poi tradotti a casaccio per dare la cifra dei livelli di sicurezza e mortalità per l’uomo.”

Ci sono 12 diversi metodi quale miniera deterministica statisticamente per la sicurezza umana delle sostanze chimiche fatte su di animali. La tesi può non essere in accordo fino a un fattore di quattro. E’ stato accertato che il test fatto sugli animali solo il 37% dei casi ha identificato agenti cancerogeni. Questo significa in effetti che i test sono sbagliati statisticamente e significativamente è peggio che lanciare una moneta in aria.

Come affermato da Hans Ruesh in The Neked Emprerss o la Grande frode medica:

“Due grammi di scopolamina possono uccidere un essere umano, ma cani e gatti possono star sopra a questi dosaggi cento volte di più. Un singolo fungo di Amanita phalloides può spazzare via un’intera famiglia umana, ma rimane il cibo più salutare per un coniglio, uno degli animali preferiti da laboratorio. Un porcospino può mangiare un grumo d’oppio senza disagio, mentre un tossicodipendente se lo fuma in due settimane. La pecora può inghiottire enormi quantità di arsenico, veleno che una volta era preferito dagli assassini. La morfina, che calma e anestetizza una persona, provoca ecitazione maniacale nei gatti e topi. D’altra parte la parte dolce delle nostre mandorle può uccidere delle volpi, il nostro comune prezzemolo è velenoso per i pappagalli, e la nostra venerata penicillina colpisce mortalmente un altro animale da laboratorio come la cavia.”

E’ una fortuna che la penicillina non sia mai stata sperimentata su delle cavie, altrimenti in via preliminare sarebbe stata immediatamente scartata come pericolosa. Come ad esempio per noi è impossibile trattenere la vitamina C nel nostro corpo come fa il cane che se la riproduce. 

Inoltre, tutta la disciplina della chirurgia ed il recupero post-chirurgico praticata sugli animali da Galeno (L’Eredità di Galeno https://www.youtube.com/watch?v=Hodomt6bBOw II secolo dopo cristo), ha mostrato la sua errata e inefficacia pratica rispetto al principio di Ippocrate (V secolo avanti Cristo) il quale diceva che l’igiene e una buona dieta, guarisce e ristabilisce le funzioni naturali del corpo facendolo restare in buona salute. Nonostante queste semplici basi di igiene salutistica, Galeno ha mantenuto il suo punto di vista, che per gli standard odierni possono sembrare abbastanza bizzarri, perché gli animali non si sono arresi alle infezioni dopo le procedure chiruriche e/o ai parti. Gli esperimenti fatti da Galeno sugli animali ha causato il rifiuto di dei valori di Ippocrate sulla riduzione di asepsi chirurgica. Questo atteggiamento distruttivo è stato sostenuto dalla Chiesa Cattolica fino al 1800 in seguito alla scoperta del germe e di come l’igiene, la pulizia e la sterilizzazione avrebbe potuto prevenire l’infezione batterica.

Di seguito viene riportato un elenco di farmaci passati come sicuri per il consumo umano, sul retro del test viene evidenziato il danno sugli animali che successivamente gli sono stati causati:

    Eraldin (per le malattie cardiache) – danno corneale Compreso cecità.
    Paracetamolo (antidolorifico) – 1.500 persone hanno dovuto essere ricoverati  in Gran     Bretagna nel 1971
    Orabilex – ha provocato danni renali con esito fatale.
    MEL/29 (anti-ipertensivo) – Provoca la Cataratta.
    Metaqualone (ipnotico) – ha causato gravi disturbi psichici che ha portato ad almeno 366     morti, Principalmente attraverso l’omicidio o il suicidio.
    Talidomide (tranquillanti) – ha provocato 10.000 bambini malformati.
    Isoproterenol (asmatico) – ha provocato 3.500 morti negli anni sessanta.
    Stilboestrol (cancro della prostata) – ha provocato il cancro in donne giovani.
    Trilergan (anti-allergici) – causato l’epatite virale.
    Flamamil (reumatismi) – ha causato la perdita di coscienza.
    Phenformin (diabete) – ha provocato 1.000 morti ogni anno fino a quando è stato ritirato.
    Atromid S (colesterolo) – ha provocato morti per cancro, fegato, cistifellea e malattie     intestinali.
    Valium (ansiolitico) – coinvolgente in dosi moderate.
    Preludin & tone massima (pillole dimagranti) – causato gravi danni al cuore e al sistema     nervoso.
    Nembutal (insonnia) – causa l’insonnia.
    PRONAP & Plaxin (tranquillante) – ha uccisi molti bambini.
    Phenacetin (antidolorifico) – ha provocato gravi danni a reni e globuli rossi.
    Amydopyrine (antidolorifico) – causato malattia del sangue.
    Marzine (nausea) – danneggia i bambini.
    Reserpine (anti-ipertensivo) – aumento del rischio di cancro del cervello, del pancreas, utero,     ovaie, la pelle e il seno delle donne.
    Methotrexate (leucemia) – ha provocato emorragie intestinali, anemia grave.
    Uretano (leucemia) – ha cancro al fegato, polmoni e midollo osseo.
    Mitotane (leucemia) – ha causato danni ai reni.
    Ciclofosfamide (cancro) – ha causato danni al fegato e ai polmoni.
    Isoniazide (tubercolosi) – ha provocato la distruzione del fegato.
    Kanamicina (tubercolosi) – ha causato sordità e la distruzione del rene.
    Chloromycetin (tifo) – ha causato leucemia, collasso cardiovascolare e la morte.
    Fenolftaleina (lassativo) – ha causato danni ai reni, il delirio e la morte.
    Clioquinol (diarrea) – ha provocato la cecità, paralisi e morte.
    LA (preventDefault aborto spontaneo) – ha provocato difetti alla nascita e il cancro.
    Debendox (nausea) – ha provocato difetti di nascita.
    Accutane (acne) – ha sordità e distruzione del rene.

(Tratto da Vivisezione: Scienza o Sham dal Dr. Roy Kupsinel, e Nudo imperatrice di Hans Ruesch).

Spesso i vivisettori hanno rivendicato e dato credito a molti progressi per questa pratica nel campo della medicina senza riportare che la stessa ricerca ha avuto gli stessi risultato senza la vivisezione degli animali. Un esempio sono le vaccinazioni. Certamente è vero che l’umanità è stata decimata per secoli dalla poliomielite, il vaiolo, pertosse, tubercolosi, difterite e tetano, ma certamente non è vero che nell’ultimo secolo abbia avuto un drammatico declino così come ci viene detto. In effetti le cifre mostrano che il declino è dovuto prima dell’introduzione della ricerca sui vaccini che hanno aggravato e ostacolato i progressi fatti in materia di igiene, sanità, stato nutrizionale e la ricchezza che sono le ragioni evidenti per la salute generale del mondo.

Le vaccinazioni sono responsabili di molte malattie che si suppone possano curare ma compromettono il sistema immunitario rendendolo vulnerabile, sopratutto nei bambini neonati che sono statisticamente più esposti alla sindrome della morte improvvisa dopo poche settimane avere fatto le vaccinazioni standard iniziali.

I vivisezionasti sono maestri nella manipolazione, essi investono enormi somme di denaro in organizzazioni di PR, come la Società di Ricerca della Difesa del Regno Unito inoltre loro hanno infiltrato molte persone in aree del movimento Anti Vivisezione (AV) creando molta confusione nella mente del pubblico dietro questo misero commercio barbaro. Un evidente esempio di quello che ha scritto l’industria della vivisezione è La strage degli Innocenti di Hans Ruesh:

Un caso interessante è quello della protezione animali della Lega di Basilea, il suo presidente il dottor Rudolph, professore di etologia, ha criticato la rinascita del sentimento antivivisezionista in Svizzera. Subito dopo, la stampa ha stabilito che avrebbero potuto scrivere ‘anche i difensori degli animali’ disapprovando. Dando uno sguardo più da vicino, il professore ha rivelato che: ha ricevuto una donazione di 200.000 mila franchi svizzeri (circa 100.000 dollari) da Hoffman-La Roche, ‘per il suo ricovero di animali’ – senza fare domande. Bisognava comprendere cosa stava sperimentando sua moglie sugli animali nel reparto di endocrinologia della Ceiba-Geigy.

Quando la mia organizzazione CIVIS ha portato la tesi sui fatti, il professore ha fatto cadere ogni pretesa di essere un protezionista degli animali: nella successiva convention dei gruppi sulla Protezione degli animali Svizzera (SPACs), ha sostenuto che ‘poiché gli animali da laboratorio sono un prodotto d’impresa umana, possiamo fare come ci pare’.

(Questa tattica d’infiltrazione non è solo nel campo del movimento AV, ma è diffusa in tutti i movimenti per i diritti degli animali. Questa è anche attualmente esemplificata dalle iscrizioni che praticano degli sport sanguinari come la caccia alla volpe e i cacciatori in generale ecc. con la quale la RSPCA stanno costantemente creando una forza e significativa politica che influenza e sfrutta l’apatia di molti membri che non risultano avere potere sulle società. Quindi, la RSPCA finanzia gli investimenti e supportano le società che praticano la vivisezione.)

La cortina fumogena dei vivisettori, dice che è preferibile testare i farmaci sugli animali che su esseri umani, e la posizione emotiva che viene sfruttata è: ‘preferisci che i test vengano fatti sul tuo bambino o su degli animali’, questo è senza dubbio il modo più efficaceper garantire un sostegno pubblico per la loro industria. Quello che non ci dicono è il fatto che i farmaci vengono testati sugli esseri umani subito dopo le prove fatte sugli animali e spesso senza la conoscenza o il consenso del paziente, quelli che sono informati del processo di solito vengono rassicurati nel sapere che ‘gli studi fatti sugli animali sono sicuri’.

I sostenitori dell’AV sono semplicemente persone che sono venute a conoscenza della verità su questa pratica, impegnandosi essi stessi ad essere parte del processo di cambiamento per riformare e abolire questo massiccio sistema di frode crudele, per entrambi gli animali ed esseri umani. Tuttavia, essi sono di solito rappresentati dai media come estremisti; per un effetto collaterale del male necessario. La gente comune si ritiene abbastanza responsabile da sopportare la crescita dei figli, il ministro per gli ammalati, salvare vite umane, gestire la ricchezza della nazione, occupare poltrone pubbliche, ecc, una volta che prendono posizione sull’AV, vengono immediatamente retrocessi, nel migliore dei casi “irrazionalmente” e “ipersensibili”, o nel peggiore dei casi “vengono odiati dalla gente come terroristi” senza diritto di esprimere un parere su questioni di ricerca.

Una volta messo il marchio di ricerca come nome di battesimo sulle gabbie degli animali chiuse nei laboratori, la scena politica rimane impotente, per non rischiare la carriera parlamentare evitando così di essere chiamati estremisti.

In generale il pubblico è fin troppo disposto ad accettare la vivisezione, come parte necessaria per il progresso moderno ritenendola non molto crudele, uno dei motivi è: perché l’alternativa, cioè la verità, è un peso troppo grande da accettare. Tale posizione viene spesso presa in difesa della propria sanità mentale come tecnica di sopravvivenza per non impazzire di rabbia e di dolore, per la terribile frustrazione ed empatia quale la vivisezione evoca in noi.

Ecco allora che i vivisettori hanno ancora un altro vantaggio rispetto alle masse nel condurre la battaglia nel tenerli convinti della verità della loro causa, mentre le organizzazioni AV devono affrontare una perpetua strada in salita contro la marea della ricchezza, controllo mentale, la tradizione e l’apatia umana che è sempre nelle mani del manipolatore.

George Bernard Shaw una volta ha dichiarato: ‘Chi non evita a vivisezionare difficilmente esita a mentire su di esso’.

Con la creazione dell’assistenza sanitaria (più precisamente impostata e definita sulla cattiva salute) sistema che si basa su risultati forvianti da esperimenti fatti sugli animali, i manipolatori di questo secolo hanno fatto sì che, all’interno del sistema, le le vere cause e le cure per le malattie non saranno mai rivelate. Questo a sua volta crea un settore che autoalimenta le multinazionali, con la creazione di malattie attraverso i loro farmaci, in questo modo possono essere certi di avere a disposizione massicci finanziamenti, per scoprire il loro errore coinvolgendo gli animali per ulteriori studi e, altri farmaci per trattare i risultati dell’errore iniziale.

Ormai in tutto il mondo questo modello è diventato famigliare: la manipolazione di uno stato globale della salute e quindi la necessità per la soluzione che viene offerta sempre più nel coinvolgimento farmaceutico.

Per il bene di noi stessi e dei nostri bambini e animali: le persone devono svegliarsi, prendere possesso della propria salute, smettendo di sostenere queste pratiche barbariche. Solo tu puoi fare tutto questo. Il tempo di farlo è adesso.

Ba.al e Il culto della Civetta

L’incredibile storia della malvagia Mafia Chazara 

di James Preston, Ph.D 8 marzo 2015

Il sipario si è ora aperto per esporre completamente il piano della mafia Khazara e il suo malvagio piano di infiltrazione, nel tiranneggiare l’intero mondo sradicando tutte le religioni abramitiche, consentendo solo la loro religione, il talmudismo babilonese conosciuto come il culto del satanismo luciferino, dall’antico culto di Baal.

di Preston James e Mike Harris

Nota: La storia dei Khazari, in particolare la Mafia Khazara (KM), è un grande sindacato organizzato criminale mondiale che l’oligarchia Khazara l’ha trasformato adottando la magia babilonese dei soldi, questo particolare è stato quasi completamente asportato dai libri di storia.

L’attuale KM sa che non può funzionare o esistere senza una abietta segretezza, e quindi ha speso una fortuna di denaro per asportarla dai libri di scuola, al fine che i cittadini del mondo non conoscessero il suo “male oltre ogni immaginazione”, consentendo alla Cabala di perpetrare i loro grandi crimini organizzati di questo mondo. Gli autori di questo articolo hanno fatto del loro meglio per resuscitare questa perduta storia segreta Khazara ed il loro Sindacato Criminale internazionale organizzato, meglio denominato come Mafia Khazara (KM), mettendo questa storia a disposizione del mondo tramite Internet, che è il nuovo Gutemberg Press.

E’ stato estremamente difficile ricostruire questa segreta storia nascosta dei KM, quindi vi prego di scusare eventuali imprecisioni o errori minori, che sono sottoprodotti non intenzionali dovuti alla difficoltà di scavare la vera storia della Mafia Khazara. Abbiamo fatto del nostro meglio per ricostruirla.

E’ stato Mike Harris a fare la reale scoperta sulla presenza storica del giuramento di sangue Khazaro mafioso collegando tutti i punti. La Mafia Khazara, ha aiutato gli americani a vincere la guerra rivoluzionaria e la guerra civile per vendicarsi della Russia, e il loro giuramento di sangue vendicativo contro l’America e gli americani per vincere queste guerre sostenendo l’Unione.

Alla conferenza siriana sulla lotta al terrorismo e l’estremismo religioso l’1 dicembre 2014 – in una nota fondamentale del Today Senior Editor (Direttore Gordon Duff) sono stati resi pubblici per la prima volta in assoluto che il terrorismo mondiale è effettivamente dovuto all’organizzazione internazionale del sindacato del crimine associato a Israele. Questa rivelazione ha inviato onde d’urto in occasione della conferenza e quasi istantaneamente in tutto il mondo, così come quasi tutti i leader del mondo hanno ricevuto le divulgazioni storiche di Gordon Guff in pochi minuti nello stesso giorno.

L’onda d’urto dello storico discorso a Damasco continua a riverberarsi in tutto il mondo, anche adesso. Ora Gordon Guff ha chiesto al presidente Putin di rilasciare tramite l’Intel russa l’esposizione dei circa 300 traditori del Congresso per i loro gravi e seriali crimini di spionaggio per conto della Mafia Khazara (KM) contro l’America e molti paesi del Medio Oriente.

Ora sappiamo che la Mafia Khazara (KM) sta conducendo una guerra segreta contro l’America e gli americani con l’uso del terrorismo sotto falsa bandiera in Stile-Gladio, e tramite l’illegale e incostituzionale Federal Reserve System, l’IRS, l’FBI, FEMA, Sicurezza Nazionale e la TSA. Sappiamo per certo che i KM sono stati responsabili nell’attuazione di un lavoro-interno in stile Gladio un falso attacco (false flag) in America il 9-11-01, così come il bombardamento costruito di Murrah (Oklahoma City) il 19 aprile 1995.

L’incredibile storia del male nascosto della Mafia Khazara:

100-800 d.C – un’incredibile società del male emerge in Khazakistan:

Il Khazakistan si è sviluppato in una nazione governata da un re malvagio, dove venivano praticate arti nere babilonesi, occulti oligarchi erano al servizio della sua corte. Durante questo periodo il Khazakistan è venuto a conoscenza che i paesi circostanti erano abitati da ladri, assassini, banditi di strada, così hanno assunto l’identità di quei viandanti uccisori come normale pratica professionale e stile di vita.

800 d.C – Viene dato l’ultimatum alla Russia e altre nazioni circostanti:

I leader delle nazioni circostanti, in particolare la Russia, per molti anni i cittadini hanno denunciato questi crimini e, hanno mandato un ultimatum al re Khazaro. L’ultimatum del comunicato al re Khazaro consisteva nel fare una scelta in una delle tre religioni abramitiche per il suo popolo, e farne una religione di stato da imporre a tutti i cittadini Khazari, praticandola facendola socializzare a tutti i bambini come pratica di fede.

Al re Khazaro è stata data la scelta tra Islam, cristianesimo ed ebraismo. Il re Khazaro ha scelto l’ebraismo, promettendo di rimanere entro i requisiti previsti dalla confederazione circostante delle nazioni guidate dallo zar russo. Nonostante l’accordo e la promessa, il re khazaro e la sua interna cerchia di oligarchi tenuti a praticare la magia nera babilonese, conosciuta anche come segreto satanico. Questo segreto satanico veniva svolto con cerimonie occulte e il sacrificio di bambini che dopo averli sgozzati per bere il loro sangue divoravano il loro cuore.

Il profondo oscuro segreto delle cerimonie occulte erano tutte basate sull’antico culto di Baal, noto anche come il culto della Civetta. Per ingannare la confederazione delle nazioni guidate dalla Russia, che stavano osservando il Khazakistan, il re khazaro fondeva queste pratiche luciferine di magia nera con l’ebraismo, creando una religione ibrido-satanica segreta, nota come il talmudismo babilonese. Questa, è stata resa la religione nazionale del Khazakistan, nutrendo lo stesso male che i Khazaki avevano prima.

Purtroppo il Khazakistan ha perseguito la sua via malvagia, rapina, l’omicidio di quelli che provenivano dai paesi circostanti che viaggiavano attraverso il Khazakistan. I ladri Khazari, hanno spesso tentato di assumere le loro identità dopo aver ucciso questi visitatori, divennero maestri nei travestimenti con false identità – pratiche che continuano ancora ai giorni nostri, insieme ai sacrifici di bambini nelle loro cerimonie occulte, che in realtà sono l’antico culto di Baal.

1200 AD – La Russia e le nazioni circostanti ne avevano avuto abbastanza e dovevano agire:

Nel 1.200 d.C. i russi hanno invaso il Khazakistan al fine di fermare i crimini contro le loro persone, che comprendevano il rapimento dei loro bambini e neonati per i loro sacrifici e cerimonie di sangue a Baal. Il re e la sua corte interna di oligarchi Khazari criminali e assassini sono conosciuti dai paesi vicini come la Mafia Khazaca (KM).

I leader Khazari avevano una rete di spie ben sviluppate attraverso le quali sono stati avvisati, scappando così dal Khasakistan verso ovest in nazioni europee, portando la loro grande fortuna comprendente oro e argento. Si sono stanziati in piccoli gruppi, mentre assumevano nuove identità. In segreto hanno continuato con i bambini i loro riti satanici con rituali e sacrifici, nell’intento di avere la fiducia di Baal per avere tutte le ricchezze del mondo, come avuto in promessa nel sacrificare bambini e neonati per lui nel suo nome. Il re e la sua corte Khazara Mafiosa hanno promesso un’eterna vendetta verso i russi e le nazioni circostanti che hanno invaso il Khazakistan espellendoli.

La Mafia Khazakistana invase l’Inghilterra dopo essere stata espulsa per centinaia di anni dalle loro terre:

Per realizzare la loro invasione dell’Inghilterra, hanno assunto Oliver Cromwell per assassinare re Carlo I°, e creare in Inghilterra un nuovo e sicuro settore bancario. Questo ha portato alle guerre civili inglesi che hanno infuriato per quasi un decennio, con il conseguente regicidio della famiglia reale e centinaia di genuina nobiltà inglese. Questo è di come la città di Londra è stata costituita come la capitale bancaria d’Europa dando inizio all’impero britannico

David Icke è stato il primo che con coraggio ha parlato pubblicamente davanti a centinaia di persone dei Rothschild. Questo naturalmente fa di lui un eroe internazionale, ce ne vorrebbero di più con il suo coraggio per rompere il silenzio e l’insabbiamento che sta nascondendo la Mafia khazara e porre fine al suo potere illegittimo in tutto il mondo..

La Mafia Khazara (KM) ha deciso di infiltrare tutte le Banche Mondiali utilizzando la Magia-Nera babilonese, nota anche come i Soldi-Magici o l’arte segreta di fare soldi dal nulla usando il potere dell’usura perniciosa per accumulare interessi:

La KM ha usato la sua grande fortuna per entrare in un nuovo sistema bancario, sulla base del segreto babilonese, la magia nera del denaro, magia che ha affermato di aver imparato dagli spiriti maligni di Baal, in cambio dei tanti bambini sacrificati per lui. Questa magia del denaro babilonese ha coinvolto le sottostazioni dei certificati di credito documenti di carta per i depositi in oro e argento, permettendo ai viaggiatori di viaggiare con i loro soldi in una forma che ha offerto una facile sostituzione evitando di perdere i certificati o di essere derubati.

Molto interessante la risoluzione del problema avviata dai Khazari:

Alla fine il re Khazaro e la sua circostante e piccola corte di oligarchi si è infiltrata in Germania con un gruppo che ha scelto il nome di “Bauer” per rappresentarli in Germania portando avanti il loro sistema maligno alimentato da Baal. La Bauer dello Scudo rosso, che rappresentava i loro segreti sui sacrifici sanguinari di bambini, hanno cambiato il loro nome in Rothshild (aka “figlio del rok, Satana”).

I Rothshild, come uomini rappresentanti della Mafia Khazara (KM), si sono infiltrati nelle banche britanniche e poi hanno dirottato tutta la nazione inglese:

Bauer/Rothshild aveva cinque figli che si sono infiltrati nel sistema bancario europeo e la City di Londra con il sistema delle banche centrali attraverso furbe e segrete operazioni, tra cui il falso rapporto sulla vincita di Napoleone sugli inglesi, quando in realtà Napoleone ha perso la battaglia. Questo ha permesso ai Rothshild l’utilizzo della frode e l’inganno per rubare le ricchezze della nobiltà inglese e la nobiltà terriera, che aveva fatto investimenti aziendali con la città di Londra e le istituzioni bancarie.

I Rothshild hanno istituito un sistema bancario basato sulla moneta Fiat specializzata nella produzione di falso denaro dal nulla – caricandolo di un’usura perniciosa per il popolo britannico, con quello che doveva essere il proprio denaro. Questa era l’arte della magia nera del denaro di Babilonia; lo hanno affermato gli addetti ai lavori che tale tecnologia e il potere segreto del denaro è stato fornito loro da Baal, in cambio dei frequenti sacrifici di sangue fatti sui bambini.

Una volta infiltrato e dirottato il sistema bancario britannico, si incrociarono con i reali inglesi infiltrando completamente tutte le principali istituzioni inglesi sequestrando di conseguenza tutta l’Inghilterra. Alcuni esperti ritengono che i Rothshild abbiano commesso un genocidio ai danni della famiglia reale, hanno gestito, organizzato, adulterato segretamente e illecitamente la sostituzione dei rerali con i loro pretendenti al trono Khazari.

La Mafia Khazara (KM) ha fatto un enorme sforzo economico internazionale per sradicare i re che governano per diritto divino del Dio Onnipotente:

I KM sostengono di avere una partnership personale con Baal (aka il Diavolo, Lucifero, Satana) a causa dei sacrifici di sangue dedicati a lui. Essi detestano ogni re che governa sotto l’autorità di Dio Onnipotente perché la maggior parte si sente responsabile e sicuro che il proprio popolo sia protetto da traditori infiltrati “nemici all’interno delle corti reali”.

Nel 1.600, i KM hanno eliminato i reali inglesi sostituendoli con i propri falsi. Nel 1.700, hanno eliminato i reali francesi. Poco prima della prima guerra mondiale, ci fu l’omicidio dell’arciduca austriaco Ferdinando che ha avviato la prima guerra mondiale. Nel 1917 i KM riunirono il loro esercito di bolscevichi per destabilizzare la Russia, uccidendo lo zar e la sua famiglia a sangue freddo, la loro figlia preferita era la baionetta per trafiggere il torace dei malcapitati, rubarono tutto l’oro e l’argento e, l’immenso tesoro di arte russa. Poco prima della seconda guerra mondiale, uccisero i reali tedeschi e austriaci. Poi si sbarazzarono dei reali cinesi e depotenziarono il sovrano giapponese.

L’intenso odio della Mafia Khazara era rivolto verso tutti coloro che professavano la fede in un Dio qualsiasi, è stato il loro dio Baal a motivarli? a uccidere re su re facendo in modo di non poter mai governare. Hanno fatto la stessa cosa con i presidenti americani – con sofisticate operazioni segrete eseguite per togliergli il potere. Se questo non avesse funzionato i KM li assassinava, come hanno fatto con McKinley, Lincoln, JFK. I KM vogliono eliminare eventuali forti governanti o funzionari eletti che hanno il coraggio di resistere al loro potere della magia del denaro babilonese o al loro spiegamento di potere occulto acquisito dalla compromessa rete umana.

I Rothshild hanno creato il narcotraffico per conto dei KM:

Segretamente i Rothshild nell’impero inglese hanno escogitato un piano malvagio per recuperare una grande quantità di oro e argento che gli inglesi stavano pagando alla Cina per le loro spezie e sete pregiate che non erano disponibili in nessun altro luogo. I Rothshild, attraverso le loro reti di spionaggio internazionale, avevano sentito parlare di oppio turco e le sue caratteristiche di assuefazione. Hanno schierato un’operazione segreta per comperare l’oppio turco per rivenderlo in Cina, infettando milioni di persone con la cattiva abitudine dell’oppio, riportando nelle casse dei Rothshild l’oro e l’argento, ma non al popolo britannico.

La dipendenza dell’oppio creata dai Rothshild venduto alla Cina ha danneggiato la Cina stessa, che è andata in guerra per ben due volte per fermare questa piaga dell’oppio. Queste guerre sono conosciute come la ribellione dei Boxer o le guerre dell’oppio. I denari guadagnati dai Rothshild per la vendita dell’oppio erano così immensi che sono diventati ancora più dipendenti del denaro facile che gli stessi tossicodipendenti dagli oppiacei.

I Rothshild sono stati la fonte del finanziamento dietro la creazione delle colonie americane, incorporando la Hudson Bay Company e altre aziende commerciali per sfruttare il nuovo mondo delle Americhe. Sono stati i Rothshild che hanno ordinato lo sterminio di massa e il genocidio dei popoli indigeni del Nord America per consentire lo sfruttamento delle vaste risorse naturali del continente. I Rothshild hanno seguito lo stesso modello di business nei Caraibi e nel subcontinente asiatico indiano, con la conseguente uccisione di milioni di persone innocenti.

I Rothshild hanno avviato il commercio degli schiavi internazionale, un’impresa che ha visto questi esseri umani rapiti come semplici animali – una visione che i Khazati imporrebbero a tutte le persone del mondo che non fanno parte della loro cerchia malvagia, che alcuni chiamano “La Vecchia Nobiltà Nera”:

Uno dei grandi progetti dei Rothshild è stato quello di avviare la tratta degli schiavi in tutto il mondo, l’acquisto di schiavi è stato storto in Africa dai capi tribù che hanno lavorato con loro per rapire i membri delle tribù avverse per venderli come schiavi. I mercanti di schiavi Rhotshild hanno stipato questi malcapitati sulle loro navi in celle anguste deportandoli in America e nei Caraibi, dove sono stati venduti. Molti sono deceduti in mare per le cattive condizioni.

I banchieri Rothshild hanno imparato presto che la guerra è un ottimo modo per raddoppiare i loro soldi in breve tempo, prestando denaro ad entrambi i contendenti in guerra. Ma per essere garantito ed essere raccolto il denaro, hanno dovuto passare attraverso le legislazioni fiscali per ottenerlo forzandone il pagamento.

La privata e contraffatta moneta Fiat dei Banksters KM Rothshild, trama eterna vendetta contro i coloni americani e la Russia che gli ha fatto perdere la guerra rivoluzionaria:

I Rothshild hanno perso la Rivoluzione Americana, hanno accusato lo zar russo e i russi per aver aiutato i coloni bloccando le navi inglesi. Hanno giurato eterna vendetta ai coloni americani, proprio come avevano fatto quando i russi e i loro alleati hanno schiacciato i Khazari nel 1000 d.C. I Rothshild e la loro oligarchia inglese che li circonda hanno tracciato vari modi per riconquistare l’America, questa è sempre stata la loro principale ossessione. Il loro piano preferito era quello di istituire una banca centrale americana, con la magia dei soldi babilonesi e con il segreto della contraffazione.

I Rorhshild KM nel 1812 tentano di riprendersi l’America, ma ancora una volta non ci riescono a causa dell’interferenza russa:

Questo fallimento fa infuriare i Rothshild KM e ancora una volta minacciano una eterna vendetta contro i russi e i coloni americani, il piano è quello di infiltrarsi per dirottare entrambe le nazioni nei loro asset, tiranneggiando la massa con omicidi in entrambe le nazioni e la loro popolazione. I tentativi dei KM di istituire una banca privata centrale americana sono bloccati dal presidente Andrew jackson, che li ha chiamati satanici, fuori dalla grazia e la potenza di Dio Onnipotente. I bankster Rothshild continuano a riorganizzare i loro tentativi di infiltrazione per installare la propria banca magica di denaro babilonese dentro l’America.

Infine nel 1913, i KM Rothshild riesce a stabilire una testa di ponte importante in America – e un nemico malvagio di tutti gli americani si è inserito dentro le porte Americane:

Nel 1913, i Rothshild KM riesce a stabilire una testa di ponte corrompendo ed estorcendo i membri del Congresso con un tradimento alla vigilia di natale senza un quorum è stata fatta passare illegalmente e incostituzionalmente la Federal Reserve Act. La legge è poi stata firmata estorcendola fuori dalla presidenza, un fatto di tradimento inaudito per l’America, così come tutti i membri del Congresso che l’hanno votata.

Quindi, i Rothshild KM hanno creato un sistema di tassazione illegale in America:

I KM posero in atto un sistema fiscale illegale e incostituzionale, al fine di fare in modo che gli americani avrebbero dovuto pagare per USG spese di alto livello, approvato da un Congresso illegale di burattini presidenziali, messo in atto dalla mafiosa e corrotta campagna finanziaria Khazaka. Rimane facile per i KM raccogliere abbastanza soldi per eleggere chiunque vogliono, perché quando si controlla una banca che ha un importante falso segreto, si ha a disposizione tutti i soldi che si vogliono e si desiderano. Circa, nello stesso tempo, hanno creato il loro illegale sistema fiscale americano, corrompendo anche corrotto i membri del Congresso per approvare l’Internal Revenue Service, che è la loro agenzia di raccolta costituita in Puerto Rico.

Poco dopo, hanno creato il Federal Bureau Investigation per proteggere i loro banchieri, per rispondere alle loro esigenze di copertura, impedendo loro di non essere mai perseguiti per i loro rituali sacrificali di bambini, le reti di pedofili; e di servire anche come un’operazione segreta di Intel per loro conto. Va notato inoltre che l’FBI non ha uno statuto ufficiale, secondo la Biblioteca del Congresso, non ha diritto di esistere o emettere assegni.

I Rothshild KM hanno anche organizzato la rivoluzione bolscevica in Russia, manifestandosi incredibilmente sanguinosa e selvaggia su russi innocenti, tracciati da molti anni da quando è stata distrutta la Khazaria:

I Rothshild KM hanno pre-organizzato e realizzato la rivoluzione russa utilizzando le loro banche centrali per pagare l’infiltrazione bolscevica della Russia e la loro rivoluzione in nome della Mafia Khazara (KM).

I bolscevichi sono stati effettivamente creati e indirizzati dalla Mafia Khazara (KM) come parte essenziale della loro atavica vendetta pianificata sullo zar russo e l’innocente popolo russo che ha demolito i Khazari nel 1000 d.C. per le ripetute rapine, omicidi, e furti di identità dei viaggiatori provenienti dalle zone circostanti il Khazakistan. Questo rimane un fatto poco noto, che spiega l’estrema violenza fatta alla Russia per vendetta dalla Mafia Khazara dei Rothshild.

I bolscevichi sotto la direzione dei Rothshild KM, ha violentato, torturato, e assassinato circa 100 milioni di russi, tra cui donne bambini e neonati. Alcune delle torture erano così estreme che non ne vogliamo parlare in questo articolo. Ma i lettori che vogliono sapere possono fare la loro ricerca approfondita in internet sul “Terrore Russo” o “bolscevica Ceka” o guardare il classico film “The Checkist” che è disponibile su www.youtube. com.

https://www.youtube.com/watch?time_continue=47&v=X_RSDqBn0bAClicca sull’immagine per guardare il Video

I Mafiosi Khazari (KM) Rothshild, ancora una volta anno deciso di immergersi nel gregge infiltrando il giudaismo:

I Rothshild KM hanno creato un piano per controllare tutti i giudei con il controllo della mente. Hanno dirottato con fantasia l’ebraismo, fuori da Babilonia con il talmudismo (culto di lucifero o satanismo), ed ha guadagnato il controllo del settore bancario e in generale le professioni di Wall Street, il Congresso, i principali media di massa; insieme con la maggior parte della ricchezza e dei mezzi economici di successo. Così i Rothshild KM avrebbero potuto far passare fuori la ricchezza e il successo a quei giudei che gli hanno aiutati, utilizzandoli in attività appositamente ritagliate. In questo modo, i Rothshild hanno dirottato l’ebraismo.

Il finanziamento della Knesset israeliana, usa l’architettura della costruzione occulta massonica, visualizzando il loro impegno per l’occulto talmudismo babilonese e tutto il male che lo accompagna, tra cui i sacrifici di bambini al loro dio segreto Baal. Hanno creato un sistema NWO chiamato World Sionismo che ha insegnato e inculcato ai giudei suscettibili un delirio paranoico di superiorità razziale, che presume che tutti i gentili siano intenti a commettere omicidio di massa contro tutti i giudei.

L’architettura massonica è stata utilizzata nella costruzione del Knesset che è la Corte Suprema israeliana, vista attraverso le finestre.

Hanno chiamato questa forma di razzismo-paranoico massa delusa per la conquista giudaica del mondo, “World Sionismo”, che in realtà è una forma velata del talmudismo babilonese o culto di Lucifero che era stato conosciuto dai giudei tradizionali. Il sistema è stato progettato per l’utilizzo di giudei come copertura, ma anche per incentivarli con il denaro-potere babilonese, in modo da utilizzarli come collaboratori, e poi essere sacrificati in due fasi a Lucifero.

La prima fase sarebbe la loro pianificata seconda guerra mondiale confinati in campi nazisti, tagliati fuori dai rifornimenti, che hanno causato la morte di 200.000 giudei per fame e malattie, insieme a 90.000 detenuti non-giudaici per le stesse cause, questo secondo la Croce rossa rispettando i dati ufficiali. Questo numero è il 5% della Mafia Khazara (aka sionisti mondiali).

Il secondo, sarebbe il grande sacrificio finale, quando il Nuovo Ordine Mondiale di re Lucifero sarebbe stato posto al potere, e quando tutte e tre le religioni abramitiche sarebbero sradicate – sopratutto l’ebraismo, che sarebbe accusato di tutte le guerre e la distruzione del mondo. E allora, i Rothshild ancora una volta si trasformerebbero in una nuova identità non associata all’ebraismo, ma nemmeno con il sionismo mondiale o in una qualsiasi altra forma.

L’importante è rendersi conto che i Rothshild KM hanno preso la Germania dopo  prima guerra mondiale, hanno creato il vuoto del fascismo, ricreandolo poi con il nazismo con l’installazione al potere di Hitler come contro-forza per il loro bolscevismo russo. Hitler è diventato un problema per i KM quando ha deliberatamente agito negli interessi del popolo tedesco rendendo le persone libere dal mondo dal sistema bancario dei Rothshild.

Hitler ha introdotto un sistema finanziario libero da usura e vantaggioso per la classe operaia. Questo ha innescato la distruzione totale della Germania e il popolo tedesco, perché i Rothshild  e i Khazari non avrebbero mai permesso e consentito un sistema economico diverso che non dipendesse dall’esistenza dell’usura. Questo lo vediamo oggi con la guerra contro l’Islam, perchè l’Islam proibisce l’usura. Ecco perché Israele è così aggressivamente vocale nel voler distruggere il popolo Islamico del mondo.

I KM aspettavano la seconda guerra mondiale per sostenere entrambe le parti, questa guerra sarebbe stata utilizzata per industrializzare tutto il mondo per massimizzare il potere del denaro con i bankester

I Rothshlid KM hanno corrotto e indotto i membri del Congresso per inviare soldati americani durante la prima guerra mondiale:

Come una continuazione del loro collaudato modello hanno finanziato entrambi i contendenti la guerra per massimizzare i profitti, l’acquisizione di ulteriori fondi fiscali federali e maggiore potenza internazionale, i Rothshild Khazari corruppero, ricattarono e indussero i membri del Congresso a dichiarare guerra contro la Germania nel 1917. Questo è stato facilitato dai KM con le false flag dell’affondamento del Lusitania. Da allora hanno sviluppato il consueto schema della messa in scena delle false flag come procedura operativa standard per indurre gli americani a combattere guerre per la Mafia Khazara.

Finita la seconda guerra mondiale, i Rothshild KM hanno iniziato la guerra fredda, una scusa per portare in America gli scienziati nazisti esperti nel controllo della mente, sotto l’Operazione Paperclip. Questo ha permesso loro di istituire un sistema di spionaggio mondiale che ha superato di gran lunga qualsiasi altro sforzo precedente.

In base a questo nuovo sistema, hanno continuato ad infiltrarsi e a dirottare le istituzioni americane, comprese le chiese e i vari sistemi religiosi americani, la Massoneria (in particolare il Rito Scozzese e il Rito di York), l’esercito americano, l’Intel statunitense, e la maggior parte dei privati appaltatori della difesa, della magistratura e le agenzie più importanti del governo USA, tra cui la maggior parte dei governi statali, ed entrambi i maggiori partiti politici.

I Rothshild KM hanno usato i campi di lavoro nazisti come pretesto per la manipolazione degli alleati nel concedere loro la propria colonia privata in Palestina, rubando la terra ai palestinesi:

I Rothshild KM sono stati in grado di utilizzare e controllare il loro mis-mercato, il cosiddetto “olocausto” utilizzato per attivare il controllo mentale contrastando qualsiasi critica per i loro modi sionisti. Una volta guadagnata la loro patria privata in Israele nel 1947, attraverso le loro manipolazioni segrete, hanno iniziato a vedere tutta la Palestina come la nuova Khazaria, tramando e commettendo genocidi su tutti i palestinesi riuscendo così a rubare tutta la Palestina per se stessi. I loro piani fantasiosi includevano la costruzione di un “Grande Israele” che si espandeva su tutto il Medio Oriente, manipolando i muti goy americani a combattere e morire per loro conto, prendendo tutte le terre arabe per Israele e la Khazaria Mafiosa (KM), in modo da potersi impadronire di tutte le ricchezze e risorse naturali, in particolare il loro petrolio greggio.

Recenti ricerche fatte dalla Johns Hopkins sulla ricerca genetica portata avanti da un rispettato gruppo di medici mostra che il 97,5% dei giudei che vivono in Israele non hanno assolutamente l’antico DNA ebraico, pertanto non sono semiti, e non hanno nessun legame antico di sangue con la terra di Palestina. Per contro, l’80% dei palestinesi sono portatori dell’antico DNA ebraico e quindi sono reali semiti, ed hanno antichi legami di sangue con la terra palestinese. Ciò significa che i veri antisemiti che rubano le terre palestinesi per costruire insediamenti israeliani, sono gli israeliani che tiranneggiano, massacrano e assassinano i palestinesi innocenti.

I Rothshild KM decidono di trasformarsi di nuovo per espandere le loro fila:

Si sono resi conto che non possono ancora rimanere nascosti a lungo al pubblico, a meno che non si trasformino di nuovo in una ampliata segreta leadership. Così hanno lavorato sodo per infiltrarsi ulteriormente per dirottare la Massoneria e le sue propaggini segrete, introducendo i loro migliori membri pedofili nella rete con rituali sacrificali di bambini. Inoltre, i membri chiave del Congresso, sono stati introdotti nella loro segreta rete satanica, dando a loro un potere speciale, un alto USG, posizioni Intel militari, accompagnato da grandi ricompense monetarie e uno status sociale elevato. Massive fonti di spionaggio dei KM stanno utilizzando gli Israelo-Americani con doppia cittadinanza ritagliandoli dei posti chiave all’interno di istituti americani per incanalare del denaro dei falsi bankester Khazari, verso i politici e le loro campagne elettorali, al fine di controllare e possedere l’eletto.

I Rothshild KM hanno deciso il controllo della mente delle masse americane per facilitare la loro manipolazione per far approvare leggi illegali, incostituzionali, impossibili da approvare e da vincere perché impossibili da dichiarare legali, portare avanti guerre perpetue per realizzare enormi profitti, nell’intento di ottenere più potenza mondiale:

I Rothshild KM hanno deciso di ottenere il controllo completo su tutta l’istruzione pubblica attraverso la creazione del Dipartimento della Pubblica Istruzione e la creazione globalizzata con il curricula socialista sulla base della correttezza politica, la diversità e la “normale perversione” dell’insegnamento. Il fluoro viene aggiunto all’acqua pubblica e ai dentifrici, e i dentisti sono mentalmente controllati a credere che il fluoro prevenga la carie, e che non è dannoso alla funzione celebrale o alla funzione della tiroide, che in effetti dannoso lo è veramente.

L’aggiunta di fluoro alla pubblica rete idrica e al dentifricio degli americani, riduce e inibisce il loro QI operativo rendendo la popolazione più docile e arrendevole di quello che dovrebbe normalmente essere. Sono stati avviati programmi per sviluppare e distribuire le vaccinazioni ai bambini, creando un gran numero di futuri problemi di salute cronici.

I medici sono stati controllati mentalmente portandoli a forviare la ricerca, ignorando tutti gli studi negativi fatti – e che includeva la maggior parte di loro. Tutte le linee delle cellule del  vaccino sono contaminate da SV-40, un noto virus cancerogeno ad azione lenta. i KM utilizzano il loro potere monetario per ottenere il controllo su tutte le scuole mediche allopatiche, impostando il controllo sull’American Medical Association e altre società mediche, al fine di assicurarsi il continuo loro ordine del giorno sulla base della menzogna e falsità.

Parte di questo massiccio piano per il controllo della mente delle masse americane è stato acquisito dai KM e consolidato in tutti i mass media americani, i sei media che controllano la grande massa (CMMM), di proprietà e controllata dai loro adepti per loro conto. Le funzioni della CMMM sono le notizie di un cartello illegale, che deve essere suddiviso in base alle leggi antitrust per non infliggere spionaggio e propaganda illegale come arma da guerra contro il popolo americano.

Fine Prima parte

Fonte originale: http://www.veteranstoday.com/2015/03/08/the-hidden-history-of-the-incredibly-evil-khazarian-mafia/

Articoli correlati:

“ROTHSCHILD” 

Khazari-ariani

Il controllo dei media 

LE TERRIFICANTI “3 GM” 

Gog e Magog 

“LA FAMIGLIA” 

Babilonia, l’antica capitale del clero 

Dov’è finito tutto l’oro del mondo?

®wld