Crea sito

Si chiamano Good Club – e vogliono salvare il mondo

di Derrick Broze Maggio 2020 dal sito web TheLastAmericanVagabond traduzione di Nicoletta Marino Versione originale in inglese

 

 

Premessa: 

 

L’articolo che Vi apprestate a leggere è molto corposo nella sua estensione. Avrei potuto dividerlo in diverse parti ma, avrebbe portato ad una fruizione frammentata e, a perdere i supporti addentellati che lo compongono, Buona Lettura

************************************

 

Parte 1 

Paradigma narrativo filantropico 

23 Maggio 2020

 

 

Nei primi mesi del 2020, il magnate degli affari e il miliardario Bill Gates si è vista la sua popolarità salire alle stelle. 

 

Secondo YouGov, il 58% degli Americani intervistati su Gates, aveva un’opinione positiva su di lui, piace anche a uomini e donne, i Boomers e i Millennials lo adorano.

 

La popolarità di Gates potrebbe essere aumentata per un documentario sulla sua vita divenuto virale su Netflix passato alla fine del 2019.

 

Mettiamo insieme quella stampa positiva con un’ondata di interviste con i media alla ricerca della guida dell’uomo che “ha predetto” la prossima grande pandemia, e voilà – Bill Gates è un supereroe che salva il pianeta dall’imminente destino.

 

Naturalmente, questa visione piuttosto da cartone animato ignora diversi fatti incontrovertibili e alcune forti teorie sulle vere intenzioni di Gates.

 

Innanzitutto, i fatti… 

 

Bill Gates ha usato la sua immensa ricchezza per guadagnare influenza e spazio mediatico, diffondendo il suo messaggio per la risoluzione dei problemi di salute globale mentre continua a guadagnare miliardi. 

 

Utilizzando la Bill and Melinda Gates Foundation per distribuire sovvenzioni e donazioni, Gates ha creato una rete di organizzazioni che devono il proprio budget alla fondazione o rispondono direttamente a Gates.

 

Tracciando gli investimenti della Fondazione e le relazioni di Gates possiamo vedere che quasi ogni persona coinvolta nella “lotta contro” COVID-19 è legata a Gates o alla sua fondazione per due punti o meno

 

Questo dà a Bill Gates e alla sua fondazione un’egemonia indiscussa sulla risposta alla pandemia.

 

Altrettanto preoccupante è la richiesta di Gates di un blocco globale fino a quando il mondo intero non sarà vaccinato e gli venga assegnato un certificato digitale per dimostrare l’immunità. 

 

Ora, le teorie: 

ascoltando attentamente diversi discorsi e dichiarazioni di Gates, diventa chiaro che ha un debole per tentare di ridurre la crescita della popolazione.

Nonostante i “controllori dei fatti” affermino che le parole di Gates sono state estratte dal contesto, le sue parole parlano da sole. Crede che la popolazione debba essere ridotta o va impediata la sua crescita, e crede che ciò possa essere fatto con i vaccini e l’assistenza sanitaria… 

 

Mentre proviamo a staccare gli strati delle acrobazie dei PR e pezzi promozionali che girano su Bill Gates, speriamo di illustrare che l’uomo che si trova sul palcoscenico globale e venduto al popolo come loro salvatore, è tutt’altro. 

 

Nonostante l’apparente crescita a supporto di Bill Gates, ci sono anche prove sui social media che le persone stanno iniziando a interrogarsi e a sfidare la narrazione sul salvatore. 

 

Questo è il primo passo per svelare la rete di dark money e manipolazione di Bill Gates… 

 

L’influenza globale della Fondazione Bill e Melinda Gates 

 

Nel 1994, a continuazione della storia, Bill Gates chiese a suo padre, William Gates Sr., di aiutarlo a “migliorare la salute riproduttiva e infantile” fondando e guidando la William H. Gates Foundation. 

 

Gates Sr. fu d’accordo e nel 2000 la Fondazione fu fusa con la Gates Learning Foundation per diventare la Bill & Melinda Gates Foundation.

 

Secondo la Fondazione, Bill Gates ha donato alla fondazione 36 miliardi di dollari del suo patrimonio personale. 

 

Si stima che la Fondazione abbia un valore di 46,8 miliardi di dollari. 

 

Negli ultimi due decenni la Fondazione ha investito in una serie di controverse società e progetti per perseguire il suo obiettivo di “miglioramento della salute globale” e accesso ai vaccini e alle cure per la riproduzione. 

 

Tutto ciò è stato fatto come parte del piano di Gates di rimodellare la sua immagine pubblica come quella di un miliardario amichevole e gentile il cui unico scopo è “aiutare” il mondo. 

 

La realtà è molto più ambigua… 

 

Prendiamo, ad esempio, il documentario di Netflix menzionato sopra, Inside Bill’s Brain: Decoding Bill Gates. 

 

Anziché dare uno sguardo genuino alla vita e alla personalità di Gates, il documentario non è riuscito a riconoscere i conflitti di interesse che potrebbero far vedere il film – e Bill Gates – sotto una luce diversa. 

 

In una recente indagine esplosiva che ha esaminato la portata del denaro di Gates, The Nation ha osservato che, 

“nel primo episodio, il regista Davis Guggenheim sottolinea l’intelletto estroverso di Gates intervistando Bernie Noe, descritto come un amico di Gates”.

Bernie Noe continua raccontando di Gates che legge 150 pagine l’ora e ne serba nella memoria il 90%.

 

Tuttavia, The Nation ha riferito: 

“Guggenheim non dice al pubblico che Noe è il preside della Lakeside School, un’istituzione privata a cui la Fondazione Bill & Melinda Gates ha donato 80 milioni di dollari.”

Per coincidenza, questa è la stessa scuola frequentata dai bambini di Gates.

 

Naturalmente, utilizzare la ricchezza delle fondazioni per influenzare la copertura mediatica non è una novità per Bill Gates. Sebbene The Guardian rivendichi l’indipendenza editoriale, la loro sezione Sviluppo globale è finanziata in parte dalla Fondazione Gates

 

La fondazione dà anche, 

 Alla luce di questi investimenti è facile capire come Gates potesse organizzare rapidamente un tour di presentazione dei suoi media preferiti. 

 

I media aziendali non sono i soli beneficiari della fondazione Gates. 

Hanno anche investito in tecnologie e società controverse, tra cui,  

MintPress News ha recentemente riferito in che modo la Fondazione Gates ha aiutato il super controverso gigante farmaceutico e chimico della Monsanto Corporation “a guadagnare una posizione più forte in Africa”.

MPN rileva inoltre che la fondazione ha finanziato,

 

“una sperimentazione clinica imperfetta del vaccino contro l’HPV in India nel 2009, in cui 23.000 ragazze povere di età compresa tra 9 e 15 anni sono state esposte a farmaci potenzialmente letali senza il consenso dei loro genitori, portando a sette morti”.

 

Nel 2010, è stato anche riferito che dal 2007 Gates aveva dato 4,5 milioni di dollari per studiare metodi di geoingegneria per alterare la stratosfera per riflettere l’energia solare, tecniche per filtrare l’anidride carbonica direttamente dall’atmosfera e illuminare le nuvole oceaniche.

 

La geoingegneria è la manipolazione deliberata su larga scala del tempo allo scopo dichiarato di ridurre il riscaldamento del pianeta. 

 

Il Guardian aveva precedentemente notato che Gates dà “una somma non rivelata” a chi proponeva la geoingegneria e al professore di Harvard David Keith.

Gates possiede anche la quota di maggioranza della società di geoingegneria di Keith, Carbon Engineering

Il prestigioso ricercatore di geoingegneria Ken Caldeira afferma di ricevere 375.000 dollari all’anno da Gates e lavora per Intellectual Ventures, una società di ricerca di geoingegneria privata di proprietà di Gates e gestita da Nathan Myhrvold, ex capo della tecnologia di Microsoft.

 

La Fondazione ha inoltre investito $ 10 milioni nello sviluppo di antenne che accelereranno il lancio della controversa tecnologia cellulare di quinta generazione, altrimenti nota come 5G.

 

Le preoccupazioni per la fortuna di Bill Gates e il suo uso della Bill and Melinda Gates Foundation per influenzare i progetti su animali domestici non è l’unica preoccupazione espressa dai critici della fondazione. 

Il più grande – e più immediato – è che i miliardari non eletti come Gates stanno usando le loro fortune per modellare le politiche pubbliche usando le loro basi filantropiche…

Questo metodo di investimento di miliardi di dollari sotto forma di donazioni in beneficenza deducibili dalle tasse a società private sta permettendo a Gates di modellare la politica e il profitto detenendo azioni nelle stesse società sostenute dalla Fondazione Gates.

 

Una recente indagine di The Nation ha rivelato oltre 19.000 sovvenzioni di beneficenza della Fondazione Gates negli ultimi due decenni.

 

Hanno anche trovato $ 2 miliardi in queste donazioni caritatevoli deducibili dalle tasse a società private. Le aziende che ricevono queste donazioni includono GlaxoSmithKline, Unilever, IBM e NBC Universal Media.

 

The Nation ha visto che la Gates Foundation ha donato $ 250 milioni a società di media e “altri gruppi per influenzare la notizia”. 

 

The Nation ha trovato quasi 250 milioni di dollari in sovvenzioni di beneficenza della Gates Foundation a società in cui la fondazione detiene azioni e obbligazioni societarie: 

Merck, Novartis, GlaxoSmithKline, Vodafone, Sanofi, Ericsson, LG, Medtronic, Teva e numerose start-up…

Guardando la dichiarazione precedente potreste chiedervi: 

“Come può essere legale? Non è un conflitto di interessi tenere azioni in una società alla quale si danno anche donazioni esentasse?”

Il semplice fatto è che non esistono regole o leggi contrarie a fare esattamente ciò che fanno la Bill e la Melinda Gates Foundation. 

 

Mentre alcuni potrebbero sostenere che il piano di Bill Gates è geniale: donare la tua fortuna formando una fondazione che può offrire donazioni deducibili dalle tasse alle aziende che possiede parzialmente e raccogliere profitti evitando le tasse, ma gli sta permettendo di nascondere i suoi soldi in una miriade di modi.

 

È quasi diventato impossibile tracciare ogni donazione, investimento o altra partnership. 

 

The Nation conclude: 

“è difficile ignorare le occasioni in cui le loro attività di beneficenza sembrano servire principalmente a interessi privati, incluso il loro – sostenere le scuole frequentate dai loro figli, le società in parte possedute dalla loro fondazione, e i gruppi di interesse speciali che difendono i ricchi americani – generando miliardi di dollari in risparmi fiscali”.

Altri fatti notevoli dell’indagine indicano che la Gates Foundation con, 

“La dotazione di $ 50 miliardi ha generato $ 28,5 miliardi di entrate da investimenti negli ultimi cinque anni”, offrendo solo $ 23,5 miliardi in sovvenzioni di beneficenza.

Inoltre, un’indagine del Los Angeles Times del 2007 ha scoperto che l’organizzazione era coinvolta in prestiti ipotecari subprime e ospedali a scopo di lucro che, secondo quanto riferito, hanno eseguito interventi chirurgici non necessari.

 

Secondo quanto riferito, la Gates Foundation ha anche investito in aziende produttrici di cioccolato che usano il lavoro minorile.

 

Sarebbe un errore vedere la Bill and Melinda Gates Foundation come una semplice nave per un uomo ricco per nascondere i suoi soldi e raccogliere profitti incommensurabili.

 

No, la Fondazione è “più che una raccolta di sovvenzioni e progetti”, afferma il dott. David McCoy, medico della Sanità pubblica e ricercatore presso l’University College di Londra e consulente del People’s Health Movement.

 

McCoy dice sulla Fondazione:

“opera attraverso una rete interconnessa di organizzazioni e individui in tutto il mondo accademico, le ONG e i settori commerciali” che consente a Bill Gates di “sfruttare l’influenza” in una sorta di “pensiero di gruppo”. 

Parte 2 

Operazione COVID-19

28 Maggio 2020

 

 

 

Prima di immergerci nell’attuale crisi COVID-19, è necessario approfondire di più su Gates. 

 

Nell’ultimo pezzo abbiamo discusso della storia degli investimenti della Gates Foundation. Ciò che è importante notare è che usando la Fondazione come organizzazione di facciata, Gates può donare e influenzare ospedali, università, media, governi e organizzazioni sanitarie. 

 

La Fondazione ha chiaramente la capacità di plasmare le decisioni prese da alcune delle istituzioni che finanziano, anche quando queste decisioni vanno contro le aspirazioni delle masse che sostengono di aiutare. 

 

Ad esempio, nel 2017 l’Independent Science News ha pubblicato un rapporto dettagliato su come la Bill and Melinda Gates Foundation ha pagato la società di PR Emerging Ag con $ 1,6 milioni per, 

“reclutare una coalizione segreta di accademici per manipolare un processo decisionale delle Nazioni Unite sulla incentivo genetico”.

Le email rilasciate dalla Freedom of Information Act Request rivelano che lo sforzo di reclutamento di Gates faceva parte di un piano per, 

“combattere contro i sostenitori della moratoria della regolazione genetica”.

Le unità genetiche sono una controversa tecnologia di estinzione genetica promossa come un modo per eliminare le zanzare con malaria, parassiti agricoli e specie invasive. 

 

Alla Convenzione delle Nazioni Unite sulla diversità biologica del 2016, 179 organizzazioni internazionali hanno chiesto una moratoria delle Nazioni Unite sulle pulsioni genetiche. 

 

Gli avversari di questa tecnologia hanno anche diffuso una lettera: 

A Call for Conservation with a Coscience – No Place for Gene Drives in Conservation“, firmato da 30 leader ambientali che hanno chiesto di “fermare tutte le proposte per l’uso delle tecnologie di regolazione genetica, ma soprattutto nella conservazione”.

La Gates Foundation ha fortemente investito nella tecnologia di regolazione genetica non è stata contenta di vedere una risposta contraria e unificata contro la regolazione genetica.

 

La Fondazione ha assunto Emerging Ag – che ha una propria rete di connessioni con Big Pharma e Big Ag– per bloccare gli oppositori della regolamentazione genetica.

 

L’Emerging Ag ebbe successo e la moratoria fu abbattuta

 

Per coincidenza, nel 2016, la National Academy of Sciences degli Stati Uniti ha pubblicato un rapporto sulla regolamentazione genetica che è stato cofinanziato dalla Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) e dalla Bill and Melinda Gates Foundation.

 

DARPA rientra anche nella ricerca sulla messa in moto fella regolamentazione genetica.

 

Come notato da The Guardian dopo il rilascio del rapporto NAS: 

“La stessa agenzia di ricerca sulla difesa degli Stati Uniti (DARPA) che ha pagato per lo studio del NAS ha reso noto che stanno andando avanti nella ricerca di regolamentazione genetica e nello sviluppo di organismi sintetici ‘robusti’.

C’è una buona ragione per essere preoccupati”.

 

Inoltre, Jim Thomas del gruppo ETC, che monitora l’impatto delle tecnologie e delle strategie aziendali emergenti sulla biodiversità, l’agricoltura e i diritti umani, ha dichiarato all’ISN che ritiene che le incentivi genetici siano potenziali armi biologiche che potrebbero avere un impatto “disastroso” sulla vita umana e la sicurezza del cibo.

 

“Il fatto che lo sviluppo della regolamentazione genetica sia ora principalmente finanziato e strutturato dalle forze armate statunitensi solleva domande allarmanti su questo intero campo”.

 

Independent Science News ha anche osservato:

“Questa non è la prima volta che la Gates Foundation ha utilizzato gli accademici per influenzare l’opinione pubblica e privata sulle tecnologie di ingegneria genetica, come testimoniato dal suo finanziamento della Cornell Alliance for Science.”

Le e-mail private ottenute da Independent Science News si aggiungono alle montagne di prove che descrivono in dettaglio come Gates è in grado di esercitare pressioni sulle organizzazioni affinché realizzino i suoi interessi e quelli della sua fondazione.

 

La mafia globale della salute

 

 

 

Considerando questi allarmanti rapporti sull’influenza di Gates sulla politica della salute pubblica, è importante prenderci un momento per esaminare l’attuale risposta a COVID-19. 

Quando guardiamo i giocatori e le istituzioni coinvolte, vediamo l’influenza e il denaro di Gates?

In tal caso, cosa significa questo per la salute pubblica?

La gigantesca influenza e le finanze di Gates gli permetteranno di dirigere personalmente il corso del recupero di COVID-19?

Cominciamo guardando il Dr. Anthony S. Fauci, direttore dell’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive (NIAID), parte del National Institutes of Health e leader nella lotta contro COVID-19. 

 

Sfortunatamente, quando si parla di Fauci e NIAID, vediamo chiaramente l’influenza di Bill Gates.

 

Nel 2010, NIAID e la Bill and Melinda Gates Foundation hanno annunciato il loro “Decennio di collaborazione sui vaccini,” chiedendo il coordinamento all’interno della “comunità internazionale dei vaccini” e la creazione di un “Piano d’azione globale sui vaccini”.

 

Il Dr. Fauci è stato nominato nel Consiglio direttivo della partnership. 

 

Allo stesso modo, Bill Gates collabora con l’NIH da diversi anni.

 

 

Alla fine di aprile, è arrivata la notizia che il NIAID di Fauci ha donato un totale di $ 7,4 milioni a ricerche che coinvolgono il coronavirus da pipistrello. 

 

Gli investimenti hanno aggiunto carburante alla teoria secondo cui COVID-19 potrebbe essere un virus di bioingegneria che è stato rilasciato intenzionalmente o accidentalmente dall’Istituto di Virologia di Wuhan a Wuhan, in Cina. 

 

La notizia del finanziamento pone l’ovvia domanda; il denaro di Gates ha influenzato o finanziato la ricerca sul coronavirus del NIAID? 

 

Il tempo lo dirà…

 

Un altro attore importante con collegamenti con Gates è la dott.ssa Deborah Birx, un medico e diplomatico americano che ricopre il ruolo di coordinatore globale per l’AIDS degli Stati Uniti per i presidenti Barack Obama e Donald Trump dal 2014.

 

Attualmente è Coordinatrice della risposta del Coronavirus per la Task Force della Casa Bianca dell’amministrazione Trump.

 

La Birx fa anche parte del Board di The Global Fund, un’organizzazione che ha promesso un investimento di $ 750 milioni dalla Bill and Melinda Gates Foundation nel 2012.

 

Il fondo globale comprende anche il membro del consiglio di amministrazione Kieran Daly, vicedirettore della politica globale e advocacy per la Fondazione Gates.

“La Fondazione Bill & Melinda Gates è un partner chiave del Fondo globale, che fornisce contributi in denaro, che parteciap attivamente al suo consiglio e ai suoi comitati e che sostiene gli sforzi di sostegno, comunicazione e raccolta fondi del Fondo globale“, così lo afferma il Fondo Globale.

La John Hopkins University è stata un membro altrettanto importante della risposta globale a COVID-19. 

 

I calcoli dell’università sull’infezione globale e sui tassi di mortalità sono comunemente citati nei mainstream dei media. Tuttavia, ancora una volta, scopriamo che la Bill and Melinda Gates Foundation ha investito nella John Hopkins per due decenni

 

Infine, è stato recentemente riportato che l’organizzazione nota come Wellcome Trust ha collaborato con la Bill and Melinda Gates Foundation e MasterCard per “catalizzare il lavoro iniziale” del COVID-19 Therapeutics Accelerator. 

 

L’acceleratore dovrebbe accelerare e valutare, 

“farmaci nuovi e riproposti e prodotti biologici per il trattamento di pazienti con COVID-19 nell’immediato.”

Ciò che non è stato menzionato è che la Gates Foundation è stata “Sostenitrice” del Wellcome Trust per diversi anni.

 

È interessante notare che nel 2017 Mark Henderson, direttore delle comunicazioni per Wellcome Trust, ha partecipato a un panel chiamato “Deep Dive: Preventing Pandemics“. 

 

Anche il Dr. Anthony Fauci ha partecipato alla discussione del panel. 

 

Si potrebbe valutare il coinvolgimento di Fauci e Wellcome Trust su di un panel sulle pandemie come perfettamente ragionevole – dopotutto, si tratta di professionisti che si concentrano sulla salute globale. 

 

Tuttavia, ignorare che l’impronta di Bill Gates sono in tutto il settore sanitario globale sarebbe un errore.

 

Sulla base dei precedenti di The Gates Foundation nell’assumere società di pubbliche relazioni per eliminare i detrattori o usare i suoi soldi per influenzare le istituzioni, si potrebbe essere perdonati supponendo che la fondazione non sarebbe in cima alla lista dei potenziali leader per una crisi di salute pubblica. 

 

Sfortunatamente, a partire da maggio 2020, Bill Gates e la sua Fondazione sono ancora promossi come eroi nella lotta contro COVID-19. 

 

Chi gestisce l’OMS? 

 

Dallo scoppio di COVID-19, sia Bill Gates sia l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) sono saliti al centro della ribalta mentre il mondo chiede loro risposte. 

 

Ormai è risaputo che la Bill and Melinda Gates Foundation è la donatrice non statale numero uno all’OMS. 

 

Gli Stati Uniti sono stati i principali donatori statali, ma ciò potrebbe cambiare sotto l’amministrazione Trump. 

 

Gates è stato anche la prima persona non statale a fornire un discorso programmatico all’assemblea generale dell’OMS. 

 

Secondo un rapporto di Politic, l’opinione (e il denaro) di Bill Gates ha così tanta influenza sull’OMS che i funzionari lo chiamano privatamente “Bill Chill”. 

 

Sedici funzionari che parlano anonimamente hanno dichiarato a Politic che Gates ha un’influenza eccessiva sulla politica dell’OMS e pochi osano sfidarlo. 

“Viene trattato come un capo di stato, non solo all’OMS, ma anche al G20”, ha dichiarato un rappresentante delle ONG con sede a Ginevra.

Le accuse di influenza di Gates sono state messe in risalto dagli Affari esteri quando hanno riferito che: 

“poche iniziative politiche o standard normativi stabiliti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità vengono annunciati prima di essere controllati guarda caso, ufficiosamente dal personale della Gates Foundation”.

L’attuale direttore generale dell’OMS è Tedros Adhanom, ex ministro della sanità dell’Etiopia e medico.

Durante il suo incarico di Ministro della Salute dell’Etiopia, Tedros ha collaborato con la Clinton Foundation e la Bill and Melinda Gates Foundation per lavorare sui vaccini, tra le altre misure sanitarie. 

Politic ha riferito che prima che Tedros fosse selezionato per la posizione all’OMS nel 2017, Gates era stato accusato di sostenere Tedros e di aver usato la sua influenza per vincere la nomination.

Mentre la maggior parte dei delegati dei paesi membri ha espresso la convinzione che Gates sia ben intenzionato, alcuni temono che il denaro della Fondazione Gates provenga da “grandi affari” e potrebbe, 

“servire come cavallo di Troia per gli interessi aziendali per minare il ruolo dell’OMS nella definizione di standard e nella definizione delle politiche sanitarie”. 

La cosa più importante è che le commissioni pagate dai paesi membri dell’OMS rappresentano meno di un quarto del budget biennale di $ 4,5 miliardi, lasciando Gates, governi e altre basi a colmare il divario. 

 

Queste donazioni sono assegnate a progetti specifici e l’OMS non può decidere come utilizzarli. 

 

Nel caso della Bill and Melinda Gates Foundation, quei fondi in genere vanno a programmi di vaccinazione. 

 

Indipendentemente dal modo in cui approcci le soluzioni presentate come risposta alla pandemia di COVID-19, troverete le impronte digitali di Bill Gates. 

 

Ha ripetutamente usato i suoi soldi e la sua influenza per trarre profitto e guadagnare costantemente potere senza essere mai eletto alla carica politica.

 

Parte 3 

Health Surveillance, Event 201 and the Rockefeller Connection 

29 Maggio 2020

 

 

Blocco, traccia dei contatti, certificati digitali e vaccini 

 

Negli ultimi quattro mesi Bill Gates ha fatto dozzine di apparizioni sui media dove ha riportato diverse controverse “soluzioni” a COVID-19. 

 

Gates afferma che queste proposte devono essere attuate prima che la società possa tornare alla “normalità”. Dalla richiesta di chiusure estese, sorveglianza sanitaria (aka tracciabilità dei contatti) e certificati digitali

 

La scienza dietro i blocchi è stata messa in discussione più volte dagli esperti della salute.

 

Più di recente, Michael Levitt, un professore della Stanford University che ha predetto la traiettoria iniziale della pandemia, ha dichiarato di ritenere che il blocco fosse un “enorme errore” e che potrebbe essere costato la vita a molti. 

 

TLAV ha anche messo in luce la tracciabilità degli infetti e la richiesta di un “esercito” di persone per monitorare il pubblico come un’espansione della sorveglianza.

 

Per coincidenza, proprio questa settimana è stato riferito che la Gates Foundation ha recentemente investito centinaia di milioni di dollari in aziende tecnologiche come Google, che potrebbero finire per costruire l’infrastruttura di tracciamento dei contatti.

 

Ciò che Gates definisce “certificati digitali” suona identico a quello che alcuni chiamano “passaporti di immunità”, una forma di identificazione digitale che conterrà i dati sanitari di un individuo, nonché il loro stato di vaccinazione.

 

Durante un AMA Reddit, Gates ha dichiarato:

“Alla fine avremo alcuni certificati digitali per mostrare chi è guarito o è stato testato di recente o quando e chi ha ricevuto un vaccino.”

Ciò che Gates descrive – un certificato digitale per dimostrare chi è stato vaccinato – sembra simile alle recenti richieste ai passeggeri di utilizzare i passaporti immunitari prima di essere autorizzati a volare.

 

Tuttavia, le dichiarazioni e la filantropia di Gates rivelano il suo obiettivo principale nella “lotta per la salute globale:

“la promozione delle vaccinazioni in tutto il mondo.”

Piuttosto che concentrarsi sull’acqua pulita, sull’accesso alle abitazioni o su un numero qualsiasi di altre proposte per aiutare i più poveri del mondo, Gates ritiene che l’accesso ai vaccini sia più urgente.

 

Molto prima di COVID-19, la Gates Foundation è stata coinvolta nel finanziamento di controversi sforzi di vaccinazione in Africa e in India.

 

Un rapporto del 2015 intitolato,Potenza e sviluppo filantropici – Chi predispone l’agenda? esamina l’influenza della filantropia globale e fornisce esempi dell’influenza indebita che Gates e altri possono esercitare.

 

Il rapporto delinea gran parte di ciò che descriviamo nella Parte 1 di questa indagine, incluso come,

“attraverso il collocamento del personale della Fondazione negli organi decisionali delle organizzazioni internazionali e dei partenariati sanitari globali” la Fondazione Gates influenza e guida la politica della salute pubblica.

La Gates Foundation è un membro del consiglio non solo di GAVI, ma anche di,

il fondo globale

la partnership per la salute materna, neonatale e infantile

le medicine per la malaria Venture

la Rollback Malaria Partnership

l’Alleanza TB

la partnership TB Stop, 

…e molti altri. 

L’inchiesta fornisce inoltre dettagli sugli investimenti di Gates nei vaccini e le sue relazioni con i produttori di vaccini. 

 

Come riportato nella Parte 2 di questa indagine, nel 2010 la Bill and Melinda Gates Foundation ha lanciato il “Decennio dei vaccini” e ha richiesto un “Piano d’azione globale sui vaccini”. 

 

Hanno anche contribuito a creare il partenariato pubblico-privato noto come GAVI, o Global Alliance for Vaccines and Immunization. 

“La Fondazione Gates ha fornito un impegno iniziale di cinque anni di 750 milioni di dollari USA come seme per avviare questa partnership globale pubblico-privato nel 2000 ed è rimasta la sua forza trainante e il suo principale donatore”, afferma il rapporto. 

“Tra il 2000 e il 2014 la Gates Foundation ha contribuito per il 23% (2.287,94 milioni di dollari) al finanziamento totale dei donatori di circa 9,9 miliardi di dollari”. 

Il rapporto rileva che i ricercatori hanno criticato GAVI per aver seguito un “approccio Gates” sulle sfide sanitarie globali, 

“concentrandosi su interventi di salute verticale specifici per malattia (attraverso i vaccini), anziché su approcci orizzontali e olistici (ad esempio, rafforzamento del sistema sanitario).”

Inoltre, è stato dimostrato che il supporto della Gates Foundation a GAVI ha incoraggiato i produttori di vaccini a produrre vaccini specifici che ne derivano, 

“oltre $ 1 miliardo a Pfizer e GlaxoSmithKline (GSK).”

L’organizzazione non governativa Medici senza frontiere (MSF) ha anche messo in dubbio l’impatto complessivo dell’Alleanza GAVI sull’accessibilità dei vaccini, affermando che, 

 

“il costo per immunizzare completamente un bambino era 68 volte più costoso nel 2014 rispetto al 2001.” 

 

Medici senza Frontiere (MSF) chiede inoltre a GAVI di escludere le società farmaceutiche dal loro consiglio di amministrazione al fine di ridurre i conflitti di interesse. 

 

Uno degli aspetti più importanti dell’indagine è che la Fondazione Gates gestisce una porta di accesso tra il personale della Fondazione e le aziende di Big Pharma come Merck e GSK. 

 

Il rapporto fornisce diversi esempi di questa porta di accesso, tra cui Trevor Mundel, presidente della divisione Global Health della Gates Foundation, che in precedenza aveva lavorato con Novartis, Pfizer e Parke-Davis. 

 

Il predecessore di Mundel, Tachi Yamada, era stato dirigente e membro del consiglio di amministrazione di GSK. 

 

Kim Bush, responsabile di iniziative di partenariato con l’assistenza sanitaria per la Gates Foundation, in precedenza ha lavorato per Baxter International Healthcare Corporation.

 

Penny Heaton, direttore dello sviluppo dei vaccini presso la Gates Foundation dal 2013, ha lavorato in precedenza per Novartis Vaccines and Diagnostics e per Merck & Co. 

 

The Gates Foundation e mRNA Vaccines

 

 

 

Un’altra nota interessante del rapporto è come la Fondazione abbia una fase azionaria da $ 52 milioni nella società farmaceutica tedesca, CureVac. 

 

La collaborazione ha lo scopo di accelerare lo sviluppo di vaccini RNA messaggeri (mRNA) contro varie malattie, tra cui rotavirus, HIV e virus respiratorio sinciziale.

 

Il vaccino mRNA è stato discusso come potenziale candidato per il vaccino COVID-19. 

In particolare, la società biotecnologica Moderna Therapeutics sta aprendo la strada a terapie per mRNA e potenziali vaccini.

Il programma di vaccinazione contro l’RNA di Moderna ha ricevuto $ 100 milioni in finanziamenti dalla Fondazione Gates.

Anche il controverso vaccino contro l’mRNA di Moderna è stato sviluppato con una sovvenzione di $ 25 milioni dalla Defense Advanced Research Project Agency (DARPA).

 

Come riportato da TLAV, Donald Trump ha anche nominato il dottor Moncef Slaoui – un ex dirigente della Big Pharma che fino a poco tempo fa sedeva nel consiglio di amministrazione di Moderna – come suo “Vaccine Czar” per guidare “Operation Warp Speed”, lo sforzo dell’amministrazione Trump di accelerare un vaccino entro la fine del 2020. 

Si è dimesso dopo essere stato nominato in una posizione nell’attuale amministrazione statunitense.

Lo scrittore TLAV Whitney Webb recentemente ha parlato del ruolo di Moderna nella lotta contro COVID-19 e sui suoi collegamenti con la Fondazione Gates: 

“La Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (CEPI) ha annunciato che avrebbe finanziato tre programmi separati al fine di promuovere lo sviluppo di un vaccino per il nuovo coronavirus responsabile dell’attuale epidemia.

CEPI – che si definisce come “una partnership di organizzazioni pubbliche, private, filantropiche e civili che finanzierà e coordinerà lo sviluppo di vaccini contro le minacce per la salute pubblica ad alta priorità” – è stata fondata nel 2017 dai governi di Norvegia e India insieme al World Economic Forum e la Bill and Melinda Gates Foundation.

I suoi ingenti finanziamenti e stretti legami con organizzazioni pubbliche, private e no profit l’hanno posizionato per poter finanziare la rapida creazione di vaccini e distribuirli ampiamente.

Il recente annuncio di CEPI ha rivelato che avrebbe finanziato due società farmaceutiche – Inovio Pharmaceuticals e Moderna Inc. – così come l’Università australiana del Queensland, che è diventata partner di CEPI all’inizio dello scorso anno.

In particolare, le due società farmaceutiche prescelte hanno stretti legami e / o partnership strategiche con DARPA e stanno sviluppando vaccini che coinvolgono in modo controverso materiale genetico e/o editing genetico.

Anche l’Università del Queensland ha legami con la DARPA, ma questi legami non sono collegati alla ricerca biotecnologica dell’università, ma piuttosto allo sviluppo dell’ingegneria e dei missili“.

Webb prosegue illustrando in dettaglio come Moderna sta lavorando con lo NIH statunitense per sviluppare un vaccino per il nuovo coronavirus e come il progetto sarà interamente finanziato dal CEPI, che a sua volta è stato fondato e finanziato dalla Bill e Melinda Gates Foundation.

 

Non dovrebbe sorprendere che Bill Gates stia ora sostenendo apertamente i vaccini contro l’RNA.

 

Lo sviluppo di questi vaccini – e lo sforzo complessivo di Operation Warp Speed– sta ignorando i protocolli già instabili e le misure di sicurezza per la produzione di vaccini. 

 

Operazione Warp Speed e le successive prove umane che hanno coinvolto 100.000 volontari, 

“comprimerà ciò che è in genere 10 anni di sviluppo e test del vaccino in pochi mesi”.

La fretta di ottenere un vaccino per il pubblico che non è stato adeguatamente testato è ancora più preoccupante considerando le recenti dichiarazioni di Gates sulla necessità di vaccinare l’intera popolazione mondiale. 

 

In un blog sul suo sito web, Gate afferma: 

“L’obiettivo è quello di scegliere uno o due delle migliori sostanze di vaccino e vaccinare il mondo intero: sono 7 miliardi di dosi se si tratta di un vaccino monodose e 14 miliardi se si tratta di un vaccino a due dosi”.

La spinta di Gates a richiedere un vaccino obbligatorio avrà probabilmente un forte impatto sulle decisioni dell’OMS, del CDC e di altre organizzazioni sanitarie globali di cui finanzia, influenza o di cui è membro. 

 

Il finanziamento di Gates di un “tatuaggio a punti quantici” in grado di archiviare i registri delle vaccinazioni, ha fatto ben poco per reprimere il dissenso e la paura delle sue vere motivazioni. 

 

Nonostante l’annunciazione di Gates come un eroe che ha salvato milioni di vite, il pensiero di forzare le vaccinazioni ha suscitato una crescente opposizione ai vaccini e preoccupazioni per la loro sicurezza.

 

Sia che si tratti del CDC informatore, la testimonianza del Dr. Andrew Zimmerman circa la sicurezza dei vaccini, o semplicemente il sostegno della libertà di scelta – ci sono persone in tutto il mondo che sono scettiche sulla sicurezza dei vaccini e sull’influenza di Big Pharma e non vogliono accettare tranquillamente un vaccino obbligatorio. 

 

The Rockefeller Connection, Lock Step ed Event 201

 

 

 

Mentre concludiamo la nostra indagine su Bill Gates e consideriamo i suoi ulteriori motivi, è importante fare un bilancio della società che mantiene e delle filosofie che ha promosso.

 

Il rapporto, Potere filantropico e sviluppo – Chi configurare l’agenda?, fornisce anche un background importante sulle origini della moderna filantropia e sulla capacità di quei soldi di influenzare la politica globale in materia di salute, cibo e agricoltura.

 

I ricercatori delineano il ruolo di Carnagie e delle dinastie Rockefeller nella creazione della filantropia americana:

“Le radici della moderna filantropia può essere fatta risalire agli inizi del 20° secolo negli Stati Uniti, quando i magnati John D. Rockefeller e Andrew Carnegie impostano le prime grandi fondazioni americane, principalmente come un modo per proteggere una parte del loro reddito dalla tassazione ma anche come modo per ottenere prestigio e influenza negli Stati Uniti e negli affari mondiali.

Nel 1911 Andrew Carnegie fondò la Carnegie Corporation di New York e le diede una dotazione di 125 milioni di dollari, rendendola la più grande fiduciaria filantropica mai creata fino a quel momento.

Un anno prima, Carnegie, che aveva fatto fortuna nel settore siderurgico, aveva fondato il Carnegie Endowment for International Peace, che divenne uno dei principali think tank di politica estera negli Stati Uniti.” 

Ironia della sorte, la formazione della Rockefeller Foundation sembra stranamente simile alla storia di Gates di fronte alle accuse di antitrust e monopolio durante il suo periodo alla Microsoft e poi fondando la Bill e Melinda Gates Foundation come un modo per riscrivere la storia e creare un personaggio eroe intorno a se stesso. 

“La Fondazione Rockefeller è stata fondata nel 1913, due anni dopo che la Corte Suprema degli Stati Uniti aveva stabilito che la Standard Oil Company di John D. Rockefeller, era un monopolio illegale e aveva ordinato che fosse suddivisa in società più piccole.

Lo scioglimento dell’allora più grande compagnia petrolifera del mondo ha reso il suo fondatore e maggiore azionista John D. Rockefeller l’uomo più ricco del mondo.

Con l’istituzione della sua fondazione, ha potuto isolare gran parte della sua fortuna dalle imposte sul reddito e sulle successioni.”

La filantropia e l’evasione fiscale non sono gli unici elementi comuni tra Bill Gates e i Rockefeller.

 

Secondo i documenti genealogici, Gates è imparentato con la famiglia Rockefeller tramite Nelson Rockefeller, un ex vicepresidente degli Stati Uniti. Tuttavia, le connessioni vanno oltre l’essere associate da parenti lontani. 

 

Sia la Rockefeller Foundation che la Gates Foundation sembrano “prevedere” uno scenario molto simile alla pandemia che si sta svolgendo davanti ai nostri occhi. 

 

Il 18 ottobre 2019, la Bill e Melinda Gates Foundation hanno collaborato con il John Hopkins Center for Health Security e il World Economic Forum su un esercizio di pandemia di alto livello noto come Event 201.

 

Gates è da molto tempo “Collaboratore nell’agenda” per il WEF e ha fatto donazioni alla John Hopkins. 

 

L’evento 201 ha simulato il modo in cui il mondo avrebbe reagito a una pandemia di coronavirus che ha spazzato il pianeta. 

 

La simulazione immaginava che 65 milioni di persone morissero, chiusure di massa, quarantene, censura di punti di vista alternativi con il pretesto di combattere la “disinformazione” e persino l’idea di arrestare le persone che mettono in discussione la narrativa sulla pandemia.

 

Per coincidenza, uno dei giocatori coinvolti nell’Evento 201 è stato il Dr. Michael Ryan, capo del team dell’Organizzazione Mondiale della Sanità responsabile del contenimento e del trattamento internazionale di COVID-19. 

 

Ryan ha invitato a cercare le famiglie per trovare individui potenzialmente malati e isolarli dalle loro famiglie.

 

La Fondazione Rockefeller ha immaginato uno scenario simile nel 2010 come parte del loro documento, “Scenari per il futuro della tecnologia e dello sviluppo internazionale“.

 

Questo documento include uno scenario chiamato “Lockstep”, che descrive una pandemia che spazza il mondo e che comporta un maggiore controllo autoritario da parte dei governi dei paesi sviluppati. 

 

Il documento descrive anche la risposta alla pandemia come segue: 

“Durante la pandemia, i leader nazionali di tutto il mondo hanno declinato la loro autorità e imposto regole e restrizioni ermetiche, dall’uso obbligatorio delle maschere facciali ai controlli della temperatura corporea agli ingressi di spazi comuni come stazioni ferroviarie e supermercati.

Anche dopo che la pandemia è svanita, questo maggiore controllo autoritario e la supervisione dei cittadini e delle loro attività sono bloccati e persino intensificati “.

Nello scenario immaginato, la fondazione Rockefeller prevede che 

“gli scanner che utilizzano la tecnologia avanzata di risonanza magnetica funzionale (fMRI) diventano la norma negli aeroporti e in altre aree pubbliche per rilevare comportamenti anomali che potrebbero indicare ‘intenti antisociali’.”

È interessante notare che la Transport Security Administration ha recentemente ha annunciato piani per controllare le temperature negli aeroporti americani

 

Il documento prosegue descrivendo come, alla fine, la gente del mondo si sarebbero stancate del controllo e dei disordini civili: 

“Entro il 2025, le persone si stancheranno di così tanto controllo dall’alto verso il basso e lascieranno che i leader e le autorità facciano delle scelte per loro.

Ovunque gli interessi nazionali si scontrassero con interessi individuali, ci saranno conflitti.

Il respingimento sporadico diventerà sempre più organizzato e coordinato, poiché i giovani disaffezionati e le persone che avevano visto svanire il loro status e le opportunità – in gran parte nei paesi in via di sviluppo – inciteranno a disordini civili”. 

Mentre potrebbe essere conveniente liquidare l’Evento 201 e il Lock Step come una coincidenza, sarebbe da miopi ignorarli considerando le fondazioni di Gates e Rockefeller fortemente coinvolte nel finanziamento dell’industria sanitaria globale. 

 

Mentre le teorie abbondano sul fatto che la pandemia COVID-19 sia stata pianificata o ingegnerizzata in qualche modo, come per imitare i piani discussi nell’evento 201 e Lock Step, prove concrete al momento mancano. 

 

Tuttavia, non dovremmo non prenderli in considerazione completamente. 

 

Ridurre la popolazione tramite l’eugenetica 

 

Le dinastie Gates e Rockefeller sono anche unite dal loro comune interesse per l’eugenetica, la scienza sfatata che ha promosso l’idea che le persone di “buona nascita” dovrebbero essere incoraggiate a riprodursi mentre quelle con “geni cattivi” dovrebbero essere scoraggiate dal riprodursi o essere sterilizzate del tutto.

 

La scienza è stata sviluppata da Francis Galton come una strategia per migliorare la razza umana.

 

L’idea era estremamente popolare in America prima che i Nazisti accettassero la dottrina e la portassero all’estremo.

 

L’eugenetica era anche estremamente popolare con la famiglia Rockefeller. 

 

Un rapporto dalle note dell’Hudson Institute

“le prime fondazioni americane furono profondamente immerse nell’eugenetica, lo sforzo di promuovere la riproduzione dell’adattamento e di sopprimere la riproduzione dell’inadatto”.

Il rapporto afferma che i Rockefeller e altri primi filantropi americani credevano “nell’eugenetica filantropica”, l’idea che avrebbero potuto usare il loro denaro per creare basi che avrebbero promosso la filosofia dell’eugenetica…

 

La Fondazione Rockefeller e la sua famiglia hanno aiutato a finanziare i ricercatori del Kaiser Wilhelm Institutes in Germania che erano coinvolti nei programmi di sterilizzazione nazista, hanno finanziato l’Eugenics Records Office e molti altri programmi che promuovono il controllo della popolazione.

 

Nel 1952, dopo che gli esperimenti eugenetici nazisti furono ampiamente conosciuti, John D. Rockefeller III contribuì a creare il Population Council per promuovere l’eugenetica senza tutto il peso che il termine implica. 

 

Nel suo libro, Presentando la vita, il padre di Bill Gates, William H. Gates II, scrisse della sua ammirazione per i Rockefeller e la loro filantropia:

“Una lezione che abbiamo imparato studiando e lavorando con i Rockefeller è che per riuscire a perseguire obiettivi audaci hai bisogno di partner affini con i quali collaborare.

E abbiamo appreso che tali obiettivi non sono premi rivendicati dai deboli. I Rockefeller rimarranno con problemi difficili per generazioni”.

Sembra che Gates II sia stato un sostenitore della filosofia eugenetica dei Rockefeller mentre ha lavorato per un certo periodo come capo della Planned Parenthood.

 

Planned Parenthood è stato in parte finanziato da una donazione di $ 1,5 milioni da parte del Population Council creato da Rockefeller.

 

Gates II è stato preceduto in Planned Parenthood da Alan Guttmacher, che è stato contemporaneamente direttore della American Eugenics Society

 

Questo interesse per l’eugenetica potrebbe risalire a tre generazioni dal nonno di Bill Gates, William H. Gates, dal momento che la American Eugenics Society aveva un membro di nome “William H. Gates” negli anni ’20.

 

Il William H. Gates elencato nel registro AES era elencato come “professore” e c’è un professore William H. Gates della Louisiana State University, ma non ci sono ancora prove che il nonno di Gates sia lo stesso William H. Gates. 

 

Indipendentemente da ciò, l’attuale famiglia Gates ha l’abitudine di trascorrere del tempo con i suoi colleghi filatropi eugenetici.

 

Nel dicembre 2001, William H. Gates ha ricevuto all’inaugurazione la “Medaglia per la filantropia Andrew Carnegie” per il suo lavoro di beneficenza. 

Gates Sr. ha ricevuto il premio insieme a Walter H. e Leonore Annenberg per conto della Fondazione Annenberg, Brooke Astor, Irene Diamond, David e Laurance S. Rockefeller per conto della famiglia Rockefeller, George Soros e Ted Turner.

Sebbene Bill Gates non sia fotografato, la Carnegie Corporation menziona che il senior Gates rappresentava la “famiglia Gates”.

 

 

 

Più di recente, nel 2010 Bill Gates è stato visto con colleghi miliardari in un evento che è stato descritto dai media aziendali come 

“Si chiamano Good Club – e vogliono salvare il mondo”.

The Guardian riportava

“Questo è il Good Club, il nome dato alla piccola élite globale di filantropi miliardari che hanno recentemente tenuto il loro primo incontro altamente riservato nel cuore di New York City. 

 

I nomi di alcuni membri sono figure familiari: 

  • Bill Gates 
  • George Soros 
  • Warren Buffett
  • Oprah Winfrey
  • Michael Bloomberg
  • David Rockefeller
  • Ted Turner 

Ma ce ne sono anche altri, come i giganti del mondo degli affari Eli e Edythe Broad, che sono ugualmente ricchi ma meno noti.

Tutto sommato, i suoi membri valgono $ 125 miliardi”. 

The Guardian osserva inoltre che Rockefeller, Gates e Buffet hanno organizzato l’incontro.

 

Il Wall Street Journal riferiva che l’incontro era incentrato sul rallentamento della crescita della popolazione, un eufemismo per l’eugenetica.

La comparsa di Ted Turner sia alla riunione del 2001 che alla riunione del 2010 non dovrebbe essere una sorpresa in quanto è stato anche un sostenitore a viva voce del controllo della popolazione

 

Va anche notato che un associato, nonostante le smentite di Bill Gates, era anche il predatore sessuale Jeffrey Epstein. Lo scrittore TLAV Whitney Webb ha precedentemente documentato la relazione e i tentativi di nasconderla. 

 

Per coincidenza, Epstein fu anche dichiarato sostenitore dell’eugenetica

 

Il vero Bill Gates prende quota? 

 

Ora che siamo arrivati alla fine di questa indagine sulle vite, le finanze e la storia di Bill Gates, dobbiamo smettere di riflettere sulle sue motivazioni. 

Bill Gates è l’amabile filantropo miliardario che potrebbe salvare il mondo da COVID-19?

È il finanziatore di pericolosi studi sui vaccini?

È motivato dal desiderio di aiutare l’umanità o è motivato da una filosofia sfatata

o dalla scienza della razza e dall’eugenetica?

 

Se dobbiamo giudicare un individuo dall’azienda che mantiene, dai progetti che finanzia e dalle parole che dice, allora dovrebbe essere chiaro che, 

la famiglia Gates ha una storia di promozione e sostegno dell’eugenetica… 

Forti di questa conoscenza, possiamo dare uno sguardo nuovo alla filantropia Bill Gates e capire che potrebbe avere motivi molto diversi dalle sue dichiarazioni pubbliche. 

 

Il fatto è che Bill Gates si muove in circoli d’élite in cui la promozione di: 

eugenetica, controllo della popolazione, sterilizzazione e altre tattiche di ingegneria sociale, 

…sono la norma

 

Quest’uomo viene presentato al mondo come l’eroe di cui abbiamo un disperato bisogno per liberarci dalle prese della pandemia di COVID-19. 

 

Se le sue acrobazie e la sua filantropia in pubbliche relazioni riescono a convincere la gente di essere il “salvatore” che stavano cercando, probabilmente avremo un futuro fatto di:

  • sorveglianza di tracciamento dei contatti
  • certificati digitali per viaggiare
  • vaccinazioni forzate
  • tracciamento e restrizioni di tutti i movimenti
  • quarantena forzata… 

L’unica cosa che si frappone tra Gates e la sua agenda sono i cuori e le menti libere del mondo…

 

Il nostro tempo è poco. Dobbiamo organizzarci, condividere queste informazioni vitali e #ExposeBillGates

 

Ponetevi domande su tutto,

Arrivate alle vostre conclusioni…

 

 

Nuovo Ordine Mondiale, Covid-19 e la Fondazione Gates

di Morris San 14 Maio 2020 dal Sitio Web YouTube Informazione inviata da NM

SARA CUNIAL MERITA IL PREMIO NOBEL PER QUELLO CHE AFFERMA…La deputata italiana Sara Cunial è una chimico industriale. In questi giorni ha tenuto un discorso infuocato in parlamento italiano che risveglia le analisi più diverse.

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

*******************************************

Consigliati:

Tra Cartelli Medici & i Cartelli del Denaro, si possono raggiungere aspettative che non sarebbero mai state raggiunte prima

MEDICI CHE LOTTANO PER LA (NOSTRA) LIBERAZIONE 

Profezie Mai Avverate

®wld

UNA POPOLAZIONE ROVINATA È PRONTA PER ESSERE CONDOTTA PER MANO IN UN NUOVO ORDINE MONDIALE

 

Messaggistica televisiva in tempo di guerra: per l’amore dell’unità 

di Jon Rappoport 

Nell’episodio odierno della finzione COVID sulla segale e sull’apocalisse, iniziamo con una serie di citazioni di Edward Bernays (1891-1995), il padre riconosciuto delle pubbliche relazioni moderne, noto anche come propaganda. Includo le sue dichiarazioni come sfondo di riscaldamento. 

“Questa è un’era di produzione di massa. Nella produzione di massa di materiali è stata sviluppata un’ampia tecnica applicata alla loro distribuzione. Anche in questa epoca deve esserci una tecnica per la distribuzione di massa delle idee. ” (1928)  

“L’ingegneria del consenso è l’essenza stessa del processo democratico, la libertà di persuadere e suggerire”. (1947)  

“A volte è possibile cambiare l’atteggiamento di milioni, ma impossibile cambiare l’atteggiamento di un uomo”. (data sconosciuta)  

“Quando sono tornato negli Stati Uniti, ho deciso che se tu potessi usare la propaganda per la guerra, potresti certamente usarla per la pace. E ‘propaganda’ deve essere una parolaccia a causa dei tedeschi che la usano, quindi quello che ho fatto è stato cercare di trovare qualche altra parola. Quindi abbiamo trovato le parole “consulente in pubbliche relazioni”. “(data sconosciuta)  

“Quando Napoleone disse: ‘Circostanza? Faccio la circostanza’, ha espresso quasi lo spirito del lavoro del consulente di pubbliche relazioni.” (1923)  

“Oggi il dominio non è un prodotto di eserciti o marine o ricchezza o politiche. È una dominazione basata da un lato sull’unità compiuta e dall’altro sul fatto che l’opposizione è generalmente caratterizzata da un alto grado di disunione. ” (1923)  

“Il consulente di pubbliche relazioni, quindi, è un creatore di notizie per qualunque mezzo scelga di trasmettere idee. È suo dovere creare notizie, indipendentemente dal mezzo che trasmette queste notizie. ” (1923)  

“L’unica differenza tra” propaganda “e” educazione “è davvero dal punto di vista. La difesa di ciò in cui crediamo è l’educazione. La difesa di ciò in cui non crediamo è la propaganda.” (1923)  

“La manipolazione consapevole e intelligente delle abitudini organizzate e delle opinioni delle masse è un elemento importante nella società democratica. Coloro che manipolano questo meccanismo invisibile della società costituiscono un governo invisibile che è il vero potere dominante del nostro paese. Siamo governati, le nostre menti sono modellate, i nostri gusti formati, le nostre idee suggerite, in gran parte da uomini di cui non abbiamo mai sentito parlare. Questo è un risultato logico del modo in cui è organizzata la nostra società democratica. Vasto numero di esseri umani deve cooperare in questo modo se vogliono vivere insieme come una società che funziona senza problemi.” (1928) 

“La propaganda è il braccio esecutivo del governo invisibile”. (1928)  

“Se riesci a influenzare i leader, con o senza la loro cooperazione cosciente, influenzerai automaticamente il gruppo che essi influenzano. Ma gli uomini non hanno bisogno di essere effettivamente riuniti insieme in una riunione pubblica o in una rivolta di strada, per essere soggetti alle influenze della psicologia di massa. Poiché l’uomo è per natura socievole, si sente membro di una mandria, anche quando è solo nella sua stanza con le tende tirate. La sua mente conserva gli schemi che sono stati impressi su di essa dalle influenze del gruppo.” (1928)  

I direttori delle notizie, i talk show, i direttori sportivi, gli inserzionisti, i burocrati, i politici, i gruppi della salute pubblica e le celebrità stanno assicurando agli spettatori televisivi, senza vergogna: siamo tutti insieme. Ancora ed ancora. Notte e giorno. Su ogni canale  

Questa era la strategia durante le guerre più vecchie. Non c’è tempo per il disaccordo o il dissenso; ci deve essere una risposta e uno sforzo unificati; altrimenti, potremmo perdere.  

Siamo tutti insieme. Significa: metterci in fila.  

Se è condivisione, cura e amore, è amore robotico.  

Gli inserzionisti, nonostante i loro studi e la loro raffinatezza e la loro profilazione da parete a parete dei consumatori, credono ancora nel primo principio di propaganda: la ripetizione.  

Ottieni il nome del tuo prodotto e della tua azienda e non fermarti. Fallo mille volte, un milione di volte. Finché hai soldi per pagare per le pubblicità, fallo.  

Guarda le pubblicità delle compagnie assicurative. Progressive, State Farm, Liberty, Geico. Le vignette su cui poggiano sono davvero l’occasione per incollare il nome della loro azienda sullo schermo. Rendi queste storie di 30 secondi amichevoli, divertenti e pazze, ma il colpo di denaro è il nome dell’azienda.  

Gli annunci e i messaggi Pandemic seguono la stessa regola. In questo caso, è INSIEME. UNITÀ. Picchiato ancora e ancora.  

Perché? Se la cooperazione, l’amore e la solidarietà sono impulsi umani fondamentali, perché è necessario ricordare alle persone che 24 ore al giorno, in televisione?  

Un marito che ama sua moglie ha bisogno di vedere la sua faccia e quella di sua moglie su uno schermo, su ogni canale, senza lasciar perdere, insieme a un messaggio che lo spinge ad adorarla?  

D’altra parte, una persona che è stata espulsa da un lavoro, che non riesce a trovare lavoro, che vede i suoi assegni governativi svanire a zero … ha bisogno di pacificazione. È una vendita difficile. Quel lavoro di vendita richiede molte ripetizioni …  

… Al fine di produrre in lui VERGOGNA, se si sente ingannato, esiliato e fregato. 

La ripetizione di unione e falso amore lo informa che la cittadinanza collettiva non è dalla sua parte. Gli dice che la sua giusta rabbia non ha posto nel messaggio implacabilmente ottimista di “unità”. Lo fa sentire isolato.  

Ora ci stiamo avvicinando. Non lasciare che le persone economicamente devastate credano di potersi trovare. Chiudili. Riempili di pubblicità di servizio pubblico televisivo che dipingono un’immagine “edificante” da cui sono esclusi.  

Possono essere devastati, ma la televisione dice loro che non fanno parte della squadra se danno priorità alle proprie preoccupazioni. Se lo fanno, sono non-persone.  

Dopo tutto, quando si siedono a casa a guardare la TV, vedono un video ritagliato di un altro disoccupato seduto in una stanza buia che dice: “QUESTO È PAZZO. VOGLIO LAVORARE. HO BISOGNO DI CIBO. IL MIO BOSS HA CHIUSO LA SUA AZIENDA. HE’S BANKRUPT. CHE DIAVOLO STA SUCCEDENDO?”

Viene offerto quel tipo di unità? Solidarieta?  

“Ciao. Sono un cornerback della NFL. Ne ho guadagnati trenta milioni durante la mia carriera. Eccomi a casa con i miei figli. Stiamo giocando sul pavimento. Mi sto godendo la mia famiglia. Lo supereremo. Tutti noi. Rimanga sicuro. Usa il tempo per avvicinare la tua famiglia”.  

Le principali agenzie di stampa hanno ricevuto severi ordini di tenere “inquietanti storie di interesse umano” fuori dalla prima pagina e lontano dalle loro trasmissioni. Anche questo fa parte dello sforzo bellico.  

Dovrebbe essere, dal momento che la devastazione economica è in realtà questa falsa pandemia. Nessuno nel mainstream lascerà quel gatto fuori dalla borsa. Sarebbe più che un errore. Sarebbe una confessione. Sarebbe un suicidio.  

Che ne dici di questi titoli? I re del vaccino vogliono ammorbidire le popolazioni per un ago nel braccio. UNA POPOLAZIONE ROVINATA È PRONTA PER ESSERE CONDOTTA PER MANO IN UN NUOVO ORDINE MONDIALE.  

I propagandisti sanno che un pugno di paura di uno-due e poi la sicurezza funziona. Spaventali con il virus, confortali insieme. 

Tuttavia, è una vendita difficile. Ha le gambe per un pò, ma poi gli indigeni diventano irrequieti, specialmente nell’entroterra. Le persone che non sono bloccate insieme nelle grandi città, che vivono in spazi aperti, tendono a sviluppare l’immunità alle menzogne. Le prostitute stampa coiffatte in televisione che distribuiscono le cosiddette notizie portano meno pugni. Gli agricoltori sanno se non riescono a piantare i loro raccolti in tempo, con i lavoratori fianco a fianco, andranno in rovina.  

In generale, le persone che non vedono altre persone che sono malate e non sentono le sirene delle ambulanze, iniziano a chiedersi cosa sta succedendo.  

Le proteste iniziano. Le proteste si espandono.  

La finta notte dell’obbedienza si trasforma nel vero giorno della ribellione.  

Si scopre che una storia su un virus invisibile non è la stessa di una linea di carri armati nemici che si avvicina. Tutte le guerre promosse non sono uguali.  

Fauci lo sa. Birx lo sa. Bill Gates lo sa. Sindaci e governatori lo sanno. Il CDC e l’OMS lo sanno. A loro non importa se sopravvivi, ma sanno che ti importa. Quindi, per loro, è una corsa contro il tempo. Per quanto tempo possono tenere il coperchio? Per quanto tempo possono funzionare i loro messaggi assurdi?  

La magia del palcoscenico è un gioco strano. L’esecutore deve eseguire i suoi trucchi rapidamente, quindi le persone non hanno il lusso di sedersi e pensare a come li sta prendendo in giro. Tuttavia, i maghi della salute pubblica, i maghi politici e i maghi delle notizie sono coinvolti: sono fondamentalmente dei pony a un trucco. Virus, virus, virus = insieme, insieme, insieme.

Sembra buono, ma si consuma. Si sta esaurendo ora.  

Chiuderò questo pezzo con alcune altre gemme di Edward Bernays, per esortarti a tenere d’occhio la palla. La vera palla.  

“Se comprendiamo il meccanismo e i motivi della mente di gruppo, è ora possibile controllare e governare le masse secondo la nostra volontà senza che loro lo sappiano?” (1928)  

“Una singola fabbrica, potenzialmente in grado di fornire un intero continente con il suo particolare prodotto, non può permettersi di aspettare fino a quando il pubblico chiede il suo prodotto; deve mantenere un contatto costante, attraverso la pubblicità e la propaganda, con il vasto pubblico al fine di assicurarsi la domanda continua che da sola renderà redditizia la sua costosa pianta. Ciò comporta un sistema di distribuzione molto più complesso rispetto al passato.” (1928)  

“Nessun sociologo serio crede più che la voce del popolo esprima un’idea divina o particolarmente saggia e alta. La voce del popolo esprime la mente del popolo e quella mente è compensata dai leader del gruppo in cui crede e da quelle persone che comprendono la manipolazione dell’opinione pubblica. È composto da pregiudizi ereditati e simboli e cliché e formule verbali fornite loro dai leader. ” (1928)  

“La propaganda non è di alcuna utilità per il politico se non ha qualcosa da dire che il pubblico, consapevolmente o inconsciamente, vuole ascoltare.” (1928)  

Fonte: https://blog.nomorefakenews.com/ 

®wld 

Almanacco di maggio 2020

IL PIANO ROCKEFELLER PER IL CONTROLLO DELLA SOCIETÀ – Manlio Dinucci #Byoblu24

***************************************

 

La maggior parte della mente non sa distinguere la realtà dalla finzione

Postato da Jim Davies il 19 maggio 2020

le storie, compresa la finzione, agiscono come una specie di vita surrogata. Si può imparare da loro in modo senza soluzione di continuità che si potrebbe credere si sapeva qualcosa, su Grecia antica, per esempio, prima di aver raccolte dal romanzo di Mary Renault Le ultime gocce di vino . Potrai anche conservare informazioni false, anche se non dire a. Sembra una responsabilità: i filosofi si sono da tempo preoccupati di quello che chiamano “il paradosso della finzione”: perché troveremmo storie immaginarie che suscitassero emotivamente? La risposta è che la maggior parte della nostra mente non si rende nemmeno conto che la finzione è finzione, quindi reagiamo ad essa quasi come se fosse reale.

Allo stesso tempo, i bambini molto piccoli “possono affrontare razionalmente gli aspetti inventati delle storie”, distinguendo il reale, il possibile e il fantastico con raffinatezza, come ha scritto Denis Dutton in The Art Instinct . “La struttura artistica delle storie non solo parla alle fonti darwiniane: anche l’intenso piacere preso nei loro temi universali di amore, morte, avventura, conflitto familiare, giustizia e superamento delle avversità.” Questo può aiutare a spiegare perché, quando le storie sono fatte bene, le adoriamo così tanto. Proprio come i dolcificanti artificiali ingannano le nostre menti nel pensare che stiamo mangiando zucchero, le storie – anche quelle strane come Alice nel Paese delle Meraviglie – sfruttano la nostra naturale tendenza a voler conoscere le persone reali e come trattarle. Continua QUI in lingua inglese

***************************************

 

L’OMS ammette inavvertitamente che le vaccinazioni non funzioneranno contro il coronavirus

Nel tentativo di mantenere la pandemia in atto il più a lungo possibile, sembrerebbe che l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) insista sul fatto che lo sviluppo dell’immunità naturale al coronavirus di Wuhan (COVID-19) potrebbe non essere possibile, e che l’unica speranza della società è un vaccino. Ma se l’immunità naturale è fuori discussione, allora perché l’immunità indotta dal vaccino sarebbe migliore? 

Con circa 310.000 decessi confermati in tutto il mondo, la pandemia di coronavirus di Wuhan (COVID-19) continua a dominare i titoli delle notizie, soprattutto ora che l’amministrazione Trump sta facendo girare la palla sviluppandosi e rilasciando un vaccino accelerato. Ma nessuno sembra affrontare il fatto che se i nostri sistemi immunitari naturali non possono combattere la cosa, allora non c’è modo in cui un vaccino possa fare altro che causare inutilmente effetti negativi. Continua QUI in lingua inglese 

***************************************

 

 

Alluminio, fluoruro, glifosato ed EMF: l’intruglio deliberato per spegnerti

Alluminio, fluoruro, glifosato ed EMF agiscono insieme per spegnere la ghiandola pineale. Casuale coincidenza o un intruglio deliberato? Scopri le soluzioni per fermarlo.

mescolanza deliberata

di 4 elementi separati che lavorano sinergicamente insieme per spegnere la ghiandola pineale , sembra, a meno che non abbonati a coincidenze selvagge. Il Dr. Dietrich Klinghardt è un rinomato medico naturale con decenni di esperienza in nutrizione, salute e argomenti correlati. Nel video qui sotto, rivela come il veleno nell’aria, il veleno nell’acqua e il veleno nel cibo si combinano per produrre un effetto acuto e dannoso sulla ghiandola pineale al centro del nostro cervello – danno che viene poi amplificato ed esacerbato dal Radiazione wireless EMF (campo elettromagnetico).

 

La ghiandola pineale è la “sede dell’anima” come la chiamava Cartesio, il ricevitore per i più alti campi di energia e la ghiandola che controlla i nostri sistemi immunitari ed endocrini. Klinghardt è sicuramente un genio per scoprire questa miscela deliberata e il meccanismo con cui funziona. Tuttavia, l’esistenza di un tale meccanismo può giustamente portare a disagio nelle persone.

 

Perché i 4 elementi di questa miscela sono così diffusi nella società? Esiste una forza geniale malvagia che ha capito come funzionava questo meccanismo e ha introdotto deliberatamente questi elementi in massa nella società, conoscendo l’eventuale effetto che avrebbe sul cervello delle persone?

 

 

I 4 elementi che lavorano insieme per danneggiarti  
 
Il veleno nell’aria è l’alluminio delle scie chimiche o della geoingegneria. L’alluminio (alluminio in Inghilterra, Australia, ecc.) È presente anche in molti prodotti come il deodorante e gli imballaggi alimentari … e i vaccini, dove agisce come adiuvante per aumentare la risposta immunitaria del corpo. Questo studio ha posto specificamente la domanda “Coadiuvanti del vaccino in alluminio: sono sicuri? ” E ho scoperto che non lo erano. Altri studi hanno implicato l’alluminio nello sviluppo di funzioni congestive compromesse, neurotossicità, Alzheimer e autismo.

 

Il veleno nell’acqua è fluoruro . Come ho trattato in questo precedente articolo Fluoro, Fluoro, Ovunque: Fonti e rimedi per questa tossina ubiquitaria, il fluoro è un vero perno della distruzione e presente anche in pesticidi, antiobiotici, tè, prodotti dentali, veleno per topi e molto altro. È un disgregatore alogeno, che si lega ai siti dei recettori del corpo che necessitano di iodio. Il fluoro è implicato in artrite, diabete, disturbi endocrini, effetti gastrointestinali, ipersensibilità, malattie renali, fertilità maschile, fluorosi scheletrica, patologia tiroidea, danni alla struttura ossea e al cervello e alle 2 principali cause di morte negli Stati Uniti: malattie cardiovascolari e cancro. 

 

Il veleno nel cibo è il glifosato, presente in molti pesticidi come il RoundUp di Bayer/Monsanto spruzzato liberamente su colture OGM. Nel mio precedente articolo Houston, abbiamo un problema con glifosate, ho messo in evidenza come il glifosato è orribilmente diffuso, presentandosi nel sangue, nelle urine e nel latte materno ovunque, anche in quelle persone che mangiano alimenti biologici al 100%.

 

La “sostanza chimica più distruttiva nel nostro ambiente”, come è stata definita, agisce interferendo con il percorso shikimate, una funzione metabolica nelle piante che consente loro di creare aminoacidi o proteine ​​essenziali. Il glifosato esaurisce i micronutrienti (come calcio, zinco, magnesio, zolfo e cobalto, solo per citarne alcuni) che sono essenziali per la salute degli organismi vegetali e animali.

 

Uccide i batteri sani nel nostro microbioma nell’intestino, che sono responsabili della nostra salute, immunità e del nostro “secondo cervello”. In particolare, il glifosato imita 1 dei 22 aminoacidi, la glicina. Fingendo di essere la glicina, il glifosato ripiega male le proteine, le fa comportare in modo innaturale e porta a effetti gravemente negativi. 

 

Finora tutto ciò è negativo: ma ecco il kicker. L’effetto deleterio di questi 3 elementi materiali viene esacerbato quando vengono introdotti i campi elettromagnetici (frequenze elettromagnetiche), in particolare il wi-fi, che di solito è compreso tra 2-5 GHz. L’EMF in realtà apre qualcosa nel nostro cervello, permettendo alla miscela di attraversare la barriera emato-encefalica e disattivare la ghiandola pineale. 

 

Errori stupidi a cascata? O un preparato intenzionale? 

 

Quindi è una coincidenza? Possibilità casuale? Errori stupidi a cascata? Persino gli umani? O una mentalità non umana, diabolica che ha orchestrato questo? Ecco cosa dice Klinghardt nel video (incorporato sopra):

“Rudolf Steiner, il mistico austriaco … il fondatore delle scuole Waldorf e dell’agricoltura biodinamica e una specie di medicina alternativa … ha predetto che … ci sarà un movimento guidato da grandi compattazioni per allontanare l’anima dalle persone, per disconnettere le persone dal mondo superiore.

E, per farlo, devono distruggere la ghiandola pineale nelle persone. Ho seguito la ricerca su questo, e sorprendentemente … la ghiandola pineale è la parte più sensibile del nostro sistema nervoso centrale ed è altamente altamente sensibile a 4 cose: alluminio, glifosato, fluoro e wi-fi. E noi (USA) siamo l’unico paese al mondo che ha spinto queste 4 cose negli ultimi 60 anni circa su tutti quelli che sono cresciuti qui …”

“Le persone hanno ghiandole pineale fortemente calcificate. Mostro l’anatomia in alcuni dei miei corsi. È molto chiaro che la ghiandola pineale è un ricevitore per campi di energia più elevati e li traduce in pensiero e nel controllo del nostro sistema immunitario, del nostro sistema endocrino … aquindi, è sorprendente che l’industria delle telecomunicazioni abbia selezionato le frequenze dall’enorme spettro di frequenze che sono assolutamente distruttive per le nostre cellule, e specialmente per la ghiandola pineale.

Non avrebbero potuto fare scelte migliori di 2,4 GHz … il punto finale quando si inala l’alluminio come facciamo dal programma di geoingegneria e si ha il glifosato nella catena alimentare … il glifosato e l’alluminio si combinano nel sangue, nell’intestino e in il flusso sanguigno per formare 6 diversi composti chimici in cui alluminio e glifosato sono collegati insieme, e il punto finale di quel composto è la ghiandola pineale … ciò che è necessario affinché questo composto entri effettivamente nel cervello è aprire la barriera emato-encefalica, e le frequenze attuali nel mondo Wi-Fi lo stanno facendo esattamente. ” 

Il fatto che una combinazione così letale, una tempesta così perfetta – alluminio, glifosato, fluoro e wi-fi – esistano intorno a noi in forme facilmente combinabili è già abbastanza sconcertante. Ma è solo una coincidenza che questi 4 elementi si siano riuniti, o è un intruglio deliberato? E se si tratta di un intruglio deliberato, che tipo di genio malvagio o forza oscura lo ha capito e fatto accadere? Klinghardt di nuovo:

“Deve esserci stato un gruppo di scienziati ultra intelligenti che hanno progettato questo protocollo per fluorurare l’acqua potabile, mettere in alluminio nanonizzato nell’aria, mettere il glifosato nel cibo e quindi attivarlo, accendendolo con le giuste frequenze.

Quasi – ci sono voluti 20 anni per capire la tempesta perfetta che ha creato – ed è una coincidenza, il che è possibile (che abbastanza persone stupide hanno fatto le scelte sbagliate nel corso degli anni [Spero ancora che … sia parzialmente vero]), oppure è orchestrato da un gruppo molto intelligente di menti distruttive, o, anche quello che credo sia molto possibile, che ci siano alcuni campi superiori di coscienza che possono essere entrambi sintonizzati sulla luce (azione affermativa della vita) e possono essere assolutamente distruttivo … i fenomeni Adolf Hitler e altri, le persone che subiscono l’influenza di qualcosa di assolutamente oscuro e distruttivo … e credo che sia possibile che un numero sufficiente di scienziati e politici siano stati influenzati da quei campi superiori e agiscano di conseguenza, senza sapere a livello umano perché stanno facendo quello che stanno facendo.”

The Dark Force e Demonic Possession

Quindi prosegue affermando che il 5G è un buon esempio di politici che agiscono sotto l’influenza di una forza distruttiva senza rendersi conto del perché lo stiano facendo. Il 5G è abbastanza malevolo nei router e negli alberi telefonici a terra, ma lo irradia dall’alto verso il basso su tutte le piante, animali e persone sottostanti, soffocando tutti noi con specifiche frequenze EM tossiche (che possono ridurre la disponibilità di ossigeno e molte altre cose) quindi non c’è via di fuga? Quale forza oscura sta spingendo una tale follia? 

 

Klinghardt ha 3 risposte su come è successo, ma la sua ultima teoria – che le persone agiscono sotto l’incantesimo di un’oscura forza distruttiva e non sanno nemmeno come o perché – è una descrizione perfetta e agghiacciante del modo in cui opera il Nuovo Ordine Mondiale. È possesso demoniaco. Se si ricerca la cospirazione in tutto il mondo abbastanza a lungo, e si fa viaggi profondi in abbastanza buche di coniglio, si inizia a rendersi conto che ci sono poche coincidenze e che le cose sono molto meglio spiegate dalla cospirazione, non coincidenza.

 

La coincidenza è spesso la scusa dell’uomo pigro per spiegare l’inspiegabile. Interessante il modo in cui il termine teorico della cospirazione è stato armato ma, in un mondo sano, essere descritto come un teorico di coincidenza sarebbe davvero più un insulto perché mostrerebbe ignoranza e pigrizia intellettuale. 

 

Suggerirei, per quanto difficile possa essere accettare per alcuni, che questa deliberata mescolanza non sia il risultato di una coincidenza, una serie di scelte stupide casuali o semplicemente un gruppo di scienziati del “genio malvagio”. Lo vedo come un segno rivelatore dell’influenza della forza oscura e non umana che si trova in cima alla piramide NWO e dirotta le menti di coloro che serve, che obbedientemente e spesso inconsapevolmente fanno le sue offerte. Per ulteriori informazioni sulla natura di questa forza non umana, dai un’occhiata alla mia breve serie di 2 articoli intitolata Cosa rivelano mistici e profeti sulle entità iper-dimensionali. 

 

Prove corroboranti sul glifosato della dott.ssa Stephanie Seneff 

 

In questa intervista con l’attivista Derrick Broze, la dott.ssa Stephanie Seneff rivela come ha studiato il glifosato e i suoi effetti per decenni. Considera il glifosato la sostanza chimica più tossica in tutto il mondo. Seneff discute la connessione COVID del glifosato.

 

Rivela come New York, lo stato più colpito negli Stati Uniti per COVID, sia un luogo che utilizza molto biodiesel, a sua volta a base di etanolo a base di mais OGM (per questo motivo, il biodiesel può effettivamente causare più danni del normale diesel). Indovina un po? Gli hotspot COVID di NY sono correlati alle aree in cui il biodiesel viene bruciato.

 

Un altro fattore è che il glicerolo, usato nelle sigarette elettroniche e nello svapo, è prodotto dalla biomassa rimanente utilizzata per produrre biodiesel e quindi ha anche glifosato. New York ha visto molti casi di asfissia attribuiti a COVID – è davvero glifosato? 

 

Seneff riassume la connessione COVID del glifosato come segue: 

 

1. Se sei stato esposto al glifosato, indebolisce il tuo sistema immunitario, rendendoti così più suscettibile alle malattie; 

 

2. È stato dimostrato che il glifosato causa danni ai polmoni e COVID è una malattia respiratoria; e 

 

3. I sintomi della malattia da svapo sono equivalenti ai sintomi di COVID.

Inoltre, il glifosato rovina anche la bellissima trippa elica di collagene e la sua capacità di curare il corpo. Il collagene rilascia importanti macrofagi che distruggono i virus e svolgono un ruolo importante nel sistema immunitario. 

 

Soluzioni per l’intruglio deliberato 

 

Quindi quali sono le soluzioni qui? Fortunatamente ci sono alcune opzioni per ottenere queste cose dal tuo corpo: 

 

Alluminio: evitare i vaccini, tutti i prodotti personali con alluminio e tutti gli alimenti con imballaggi in alluminio o alluminio. Il dottor Chris Exley ha fatto grandi ricerche sull’alluminio. Raccomanda una specie di acqua di silice dalla Malesia ( Acilis ) che può legarsi con l’alluminio e rimuoverlo in modo sicuro dal tuo corpo. 

 

Fluoro: evitare cibi carichi di pesticidi, acqua fluorurata, tè non biologico e antibiotici. Utilizzare la distillazione dell’acqua come metodo migliore per eliminare il fluoruro dall’acqua (se si devono bere forniture municipali). Lo iodio è un nutriente assolutamente essenziale nel corpo umano, la cui importanza non può essere sopravvalutata.

 

Assicurandoti di aumentare la quantità di iodio, il tuo corpo sarà meno suscettibile all’assorbimento del fluoro. La melotonina e il boro possono aiutare a rimuovere il fluoruro. Paul Fassa ha suggerito di usare la lecitina (in aggiunta allo iodio) per l’escrezione dei fluoruri, nonché il tamarindo, le saune secche e la pulizia del fegato.

 

Ha anche suggerito che le persone adottano misure per alleviare la tossicità da fluoro e i sintomi della neuropatia aumentando il loro sistema immunitario e nervoso. Questo può essere fatto aumentando l’assunzione di omega-3 (ad es. Usando semi di lino, canapa o chia), aumentando l’assunzione di ALA (acido alfa lipoico) per contrastare la neuropatia, aumentando l’assunzione complessa di vitamina B (incluso B12, ma solo il tipo di metilcobalamina) e aumentando il CoQ10, specialmente come ubichinolo.

 

Inoltre, il cloruro di magnesio e il citrato di magnesio sono utili per aiutare quasi ogni trattamento. Infine, poiché la neuropatia è un’infiammazione del tessuto nervoso, anche il consumo e la cottura adeguati con curcuma o curcumina possono essere molto utili. Le prove suggeriscono che la curcuma può ridurre gli effetti dell’avvelenamento da fluoro. 

 

Glifosato: una società chiamata Purium afferma che il suo prodotto Biome Medic può rimuovere in sicurezza il glifosato dal corpo. Klinghardt raccomanda Matrix Minerals. 

 

Wi-Fi: spegnilo! Collega casa e ufficio in modo da non doverlo mai usare all’interno. Utilizzare vernici e tende con blocco EMF. Klinghardt raccomanda i prodotti scientifici Ki Ki Wave ed E-Shield. 

 

Considerazioni finali sul preparato intenzionale 

 

A volte, la semplice scala del male può essere difficile da ingoiare, capire e integrare. Tuttavia, il punto di forza a cui tornare è che ci sono sempre modi per rivendicare la tua sovranità, che si tratti di sovranità sanitaria o di altre forme. Questo assalto all’umanità sta accadendo proprio perché siamo potenti e abbiamo molta ambita creatività ed energia che le forze oscure stanno cercando di dirottare e rubare. Questo sta accadendo per costringerci ad entrare in pieno potere per respingere questi attacchi. A volte, nulla può costringerti a raggiungere il tuo potenziale a corto di un avversario che minaccia tutto ciò che ti sta a cuore – o la tua stessa vita. 

 

***** 

 

Makia Freeman è la redazione di media alternativi / sito di notizie indipendenti  The Freedom Articles  e ricercatrice senior presso  ToolsForFreedom.com. Makia è su  Steemit  e  FB.  

fonti:  

* Https: //www.youtube.com/watch? V = zR6OiKNnp2M

* Http: //www.klinghardtacademy.com/

* Https: //thefreedomarticles.com/pineal-gland-activation-reclaim-your-superpowers/

* Https: //thefreedomarticles.com/toxic-vaccine-adjuvants-the-top-10/

* Http: //www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21568886

* Http: //www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24973993

* Http: //www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25243176

* Http: //www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23380995

* Http: //www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23609067

* Https: //thefreedomarticles.com/fluoride-fluoride-everywhere/

* Https: //thefreedomarticles.com/glyphosate-problem-carcinogen/

* Https: //thefreedomarticles.com/micronutrients-the-key-to-vibrant-health/

* Https: //thefreedomarticles.com/bacterial-human-cell-ratio/

* Https: //thefreedomarticles.com/hyper-dimensional-entities-part-1/

* Https: //thefreedomarticles.com/hyper-dimensional-entities-part-2/

* Https: //www.bitchute.com/video/JStbnEOiBUuf/

* Https: //thefreedomarticles.com/nascent-iodine-key-mineral-health/

* Http: //www.naturalnews.com/026605_fluoride_fluorides_detox.html

* Http: //naturalsociety.com/turmeric-can-save-brain-fluoride-poisoning/

* Http: //naturalsociety.com/dangers-fluoride-based-antibiotics-avoid-natural-solutions/#ixzz3CIJGjRS9 

Fonte: https://thefreedomarticles.com/

 

®wld

Le Ombre che guidano la Politica

 
Intervista Integrale 6-4-20 ITALIANO London Real DEcensurato David Icke PRIMA DEL BAVAGLIO-CONDIVIDI
 
Se credi che non ti possa interessare non guardarlo! Ma, se hai intenzione di vederlo fino alla fine, allora saprai quanto è profonda la tana del Coniglio, e, non si parla qui di rettiliani o altre fantasie fantascientifiche legate a a David Icke, si parla di una realtà che già ci pervade a livello mondiale e … ha intenzione di andare oltre.
Non ci credi? Bene, fai le tue ricerche!
 
 

I Mengele del XXI° Secolo & i suoi finanziatori

Come Bill Gates ha monopolizzato la salute globale

 

Chi è Bill Gates? Uno sviluppatore di software? Un uomo d’affari? Un filantropo? Un esperto di salute globale?

Questa domanda, una volta solo accademica, sta diventando una vera domanda per coloro che stanno iniziando a rendersi conto che la ricchezza inimmaginabile di Gates è stata utilizzata per ottenere il controllo su ogni angolo dei campi della salute pubblica, della ricerca medica e dello sviluppo dei vaccini. 

E ora che ci viene presentato il problema di cui Gates parla da anni, scopriremo presto che questo sviluppatore di software senza formazione medica farà leva su quella ricchezza per controllare il destino di miliardi di persone.

GATES: […] ” perché fino a quando non avremo quasi tutti vaccinati a livello globale, non saremo ancora completamente tornati alla normalità.” – (Fonte , fonte)  

Bill Gates non è un esperto di salute pubblica. Non è un medico, un epidemiologo o un ricercatore di malattie infettive. 

Eppure in qualche modo è diventato una figura centrale nella vita di miliardi di persone, presumendo di dettare le azioni mediche che saranno necessarie al mondo per “tornare alla normalità”. 

La trasformazione di Bill Gates da perno del computer a zar della salute globale è tanto straordinaria quanto istruttiva e ci dice molto su dove stiamo andando mentre il mondo si tuffa in una crisi che non abbiamo mai visto prima.

Questa è la storia di come Bill Gates ha monopolizzato la salute globale:

Josef Mengele escaped capture until his death by accidental drowning in Sao Paulo (Rex Features)

 

UNA VERGOGNA LA VERITA` VERRA` A GALLA (A VOI I COMMENTI)

 

Puoi leggere l’intero articolo e i due video qui sopra di Maurizio Blondet QUI

 

®wld