Archivi tag: umanità

Civiltà: Crollo & Decadenza

La NASA afferma: decine di civiltà sono cadute nei millenni passati. 

E’ possibile che, proprio come molte altre civiltà avanzate in passato, anche la nostra si stia dirigendo verso un imminente crollo? È il crollo imminente della società? Queste sono alcune delle domande fatte da uno studio della NASA che intende dare una risposta. Lo studio, in parte sponsorizzato dal Goddard Space Flight Center suggerisce che la civiltà come la conosciamo potrebbe avere nei prossimi decenni a una brusca fine a causa di una serie di fattori.

Se si va indietro nella storia di 3000-5000 anni, troveremo una documentazione storica che ci mostra chiaramente come le civiltà avanzate e complesse erano altrettanto sensibili al collasso di come lo si presume siamo oggi. Questo modello di collasso in corso dei nostri attuali tempi ha portato i ricercatori a mettere in discussione la futura esistenza della società e civiltà come la conosciamo.

Se dovessimo guardare ancora più indietro nel tempo, di 10.000 anni, troveremo le prove di civiltà avanzate che forse hanno preceduto gli Inca, Olmechi, Toltechi, Maya e la civiltà dell’Antico Egitto, per non parlare di altre antiche civiltà avanzate nell’antica Mesopotamia.

E’ difficile trascurare i ripetuti indizi individuati dagli studiosi, la maggior parte di questi studi sulle civiltà passate, sono state finanziate dalla NASA, quello che ne deriva da questi studi è l’evidente prova del percorso che hanno fatto le antiche civiltà sulla Terra per migliaia di anni. Questo percorso fatto nel tempo, è considerato da molti come un segno che afferma chiaramente che le civiltà antiche, sono cadute e risorte un certo numero di volte.

Questi fattori di caduta e risorta, delle antiche civiltà, (colpevoli o non della loro scomparsa) hanno continuato nel tempo a ripetere se stesse ancora prima di noi. Nel rapporto, applicato matematico di Safa Motesharri e nel suo “Dinamico modello dell’umana natura” afferma che “il processo di crescita e collasso è in realtà un ciclo ricorrente che si trova nel corso della storia.”

“La caduta dell’impero romano, e gli altrettanti (se non di più) avanzati imperi Han, Maurya e Gupta, così come tanti avanzati imperi mesopotamici, sono tutti lì a testimoniare il fatto che le civiltà, oltre ad essere avanzate, sofisticate, complesse, creative, possono essere sia fragili che non permanenti.

Lo studio è giunto alla conclusione che ci sono due principali caratteristiche sociali che hanno contribuito al crollo di ogni singola civiltà avanzata nel passato: “lo sfruttamento delle risorse dovuto al ceppo posto sulla capacità di carico ecologico”; e “la stratificazione economica della società in Élite [ricchi] e le Masse (o “gente comune”) [poveri]” Questi fenomeni di carattere sociale hanno giocato “un ruolo centrale, portandoli alla fase del collasso,” in tutti questi casi sopra elencati, si sono verificati “negli ultimi cinquemila anni.”

Anche se la nostra civiltà si trova in una fase tecnologica “molto avanzata”, questo non significa necessariamente che ci possiamo salvare dal caos imminente. Nello studio troviamo che “il cambiamento tecnologico può aumentare l’efficienza dell’uso delle risorse, ma tende anche a sollevare il consumo pro capite, aumentando la scala di estrazione delle stesse risorse, essendo quasi totalmente assenti gli effetti politici, gli aumenti dei consumi spesso compensano la maggiore efficienza nell’uso delle risorse.”

Uno dei migliori esempi avanzati sulla scomparsa delle antiche civiltà, la possiamo trovare in Mesoamerica.

Se diamo uno sguardo agli antichi Maya (che erano un’antica civiltà estremamente avanzata) troviamo che alla fine diversi fattori che hanno giocato un ruolo cruciale a far crollare quello che una volta era un grande impero. Mentre la maggior parte dei ricercatori concordano sul fatto che la deforestazione, carestia e siccità sono alcune delle componenti chiave del fallimento degli antichi Maya, troviamo questo simile modello in altre civiltà, non solo nelle Americhe, ma in tutto il mondo.

Motesharrei e i suoi colleghi concludono che le condizioni “riflettono da vicino la realtà del mondo d’oggi … scoprendo che il collasso è difficile da evitare.” Uno di questi di scenari è:

“la civiltà …. sembra essere stata per lungo tempo su di un percorso sostenibile, anche con un tasso di esaurimento ottimale delle risorse, e partendo da risorse consumate da un piccolo numero di élite, alla fine, le élite, hanno fatto un uso indiscriminato di queste risorse, causando una carestia tra la gente comune provocando alla fine il crollo della società. È importante notare che questo tipo di collasso e carestia è dovuto ad una disuguaglianza indotta che ha causato la perdita di lavoratori, piuttosto che un collasso della natura.”

QUI sotto un video che completa l’articolo:

Fonte http://www.ancient-code.com/  

Traduzione e adattamento: Nin.Gish.Zid.Da

Popolazione: costume e società

(Ordo ipse est quiddam divinum.)

 Una popolazione debole è una popolazione controllabile.

(Omnia munda mundis; coinquinatis autem et infidelibus nihil mundum, sed inquinatae sunt eorum et mens et conscientia.)

Il “Troll” ha questo compito, abbassare le difese immunitarie di discernimento sulla popolazione non solo nella carta stampata e televisiva/giornalistica ma trova il suo terreno fertile anche nel WEB.

 

(Neve similis malis fias, quia multi sunt. Neve inimicus multis, quia dissimiles sunt.) “Seneca”

La libertà politica è solo un’idea, non un fatto. Questa idea bisogna sapere applicarla ogni volta che risulti necessario, deve essere un’esca per attirare le masse popolari al proprio indirizzo politico (partito) con lo scopo di schiacciare la parte avversa che ne detiene il potere. (Protocolli di Sion)
 

Nisi credideritis non intelligetis. 

Un punto importante da valutare è che gli umani sono stati tenuti in una prigione per eoni, non sappiamo ciò che è grande o quale struttura abbia delle misure straordinarie (per noi) e come le possiamo realizzare. Abbiamo vissuto e percepito in una piccola bolla quello che ci circonda fin dall’età della pietra senza comprenderne il funzionamento.

 

Non est quod timeas ne operam perdideris, si tibi didicisti.

 

Siamo nient’altro che spiriti ricoperti da un corpo, da una forma di apparenza sensibile che dopo un po svaniscono nuovamente nell’etereo e invisibile. Tutto ciò non è metafora ma un fatto scientifico. Noi veniamo dal nulla, ci plasmiamo una forma e facciamo la nostra comparsa.

 

Dum differtur, vita transcurrit.

Va comunque ricordato che le azioni parlano più delle parole. La nostra ricchezza consiste in quello che diamo, così ogni giorno conviene donare qualcosa, anche solo uno sguardo agli altri. Ma anche un po di ascolto e del tempo. 
__________________________________________

“In tria tempora vita dividitur: quod fuit, quod est, quod futurum est. Ex his quod agimus breve est, quod acturi sumus dubium, quod egimus certum.”

La vita è divisa in tre momenti: passato, presente, futuro. Di questi, il momento che stiamo vivendo è breve, quello che ancora dobbiamo vivere non è sicuro, quello che già abbiamo vissuto è certo.
Lucio Anneo Seneca 

DNA: riflessioni sul codice del software

Il DNA Spazzatura … e la coscienza umana

Una lettura per il fine settimana:

Il DNA spazzatura? O la rivelazione della Fonte della nostra mente e della nostra intelligenza? Avete pensato a fondo alle ultime scoperte della genetica?

DUF1220 – “DUF” significa un dominio (proteina) di funzione sconosciuta – presumibilmente “DNA spazzatura”. Quest’ultimo però sembra essere ciò che ci distingue come “esseri umani” e può corrispondere a una maggiore funzionalità del cervello.

In effetti abbiamo il doppio della quantità di repliche (copie) di questa proteina quale risultato delle istruzioni (codici) del nostro genoma rispetto al nostro parente genetico più vicino: lo scimpanzé.

Sembra che sia in relazione con la crescita di certe parti del cervello – e – probabilmente con le reti neuronali più sofisticate.

Secondo Wikipedia:
“DUF1220 es un dominio de proteina de función desconocida que muestra un sorprendente aumento específico de linaje humano (HLS) incrementado en número de copias y pudiera ser importante para la evolución del cerebro humano.”

Il numero di copie di dominio DUF1220 aumenta generalmente come una funzione di una specie di prossimità evolutiva agli esseri umani.

Il numero di copie di DUF1220 è più alta negli esseri umani (più di 270, con alcune variazioni da persona a persona) e si vede l’incremento dell’HLS più grande nel numero di copie (un aggiunta di 160 copie) di qualsiasi regione codificata del genoma umano. Il numero di copie DUF1220 è ridotto nelle grandi scimmie africane (stimato su 125 esemplari degli scimpanzé), più ridotto negli orangutan (92) e nelle scimmie del Vecchio Mondo (35) di una o un numero basso di copie nei mammiferi che non sono primati e assente nei mammiferi”.

“Funzione sconosciuta” può essere un altro modo di dire “DNA spazzatura” – il DNA che non è considerato, che la scienza attuale non considera, ma è chiaramente il “codice software” che ci distingue dagli altri primati in termini di intelligenza – non è spazzatura.

Wikipedia continua con questa pepita d’oro:

“I domini DUF1220 sono approssimativamente 65 aminoacidi in longitudine e sono codificati da un doppione di esoni. Nel genoma umano DUF1220, le sequenze si trovano principalmente nel cromosoma 1 nella regione 1q21.1-q21.2, con varie copie anche se se ne trovano nel 1p36, 1p13.3 y 1p12.

Le sequenze che codificano domini DUF1220 mostrano segni di selezione positiva, specialmente nei primati, e si trovano in diversi tessuti umani, compreso il cervello, e la loro espressione si limita ai neuroni”. Il significato sembrerebbe che abbiamo identificato delle aree specifiche del nostro codice del DNA (regioni di cromosomi specifici) che daranno la crescita delle funzioni superiori del cervello.

E già che siamo sulla soglia dell’essere capaci di scrivere il nostro codice del DNA, diciamo che questo ha enormi implicazioni per il nostro futuro come specie.

Il problema è che che questa linea di ricerca è diventata in un recente passato proprietà di filosofie che l’hanno utilizzata per giustificare il genocidio e la eugenetica.

Riportiamo ancora quanto questo blogger esprime a riguardo:

“Pero almeno stiamo incontrando alcune delle risposte alle nostre domande. Fino a che permettiamo che la nostra scienza sia traviata da un falso senso di correzione politica, dobbiamo eventualmente ottenere un’immagine alquanto chiara di come si evolveranno i cervelli più grandi e più intelligenti.

Però c’è un altro aspetto in gran parte ignorato da questa scoperta.

Da dove e da chi nasce tutto questo?

In primo luogo come e perché le nostre copie di questa “linea di codice” in particolare, si duplicano solo con la nostra evoluzione? Lo si può attribuire alla mutazione o al caso?

E forse è ancora più importante – questo è un codice che nessun essere umano ha scritto agli inizi – non come Microsoft Word o Photoshop che è stato scritto per programmatori umani.

Ovviamente, questo frammento di “software” ha una intenzione e un significato – in realtà ha creato la capacità di un cervello per scrivere il codice di Microsoft Word o Photoshop!

Ci sono varie maniere per arrivarci. La scienza moderna, dice solo che questo è il risultato della “selezione naturale” e della “evoluzione”.

Però, è ragionevole pensare che gli organismi unicellulari col trascorrere degli eoni di tempo hanno creato questo livello di funzionalità senza l’intervento di un’intelligenza?

Sappiamo che il “codice genetico opera come un software.”

E sappiamo che il software che abbiamo creato – programmi come Photoshop o Word – non “evolvono” a caso. Sono il risultato della pianificazione, dello sviluppo e della sforzo cosciente.

In mancanza di una parola migliore diciamo che “furono disegnati”.

Una cascata non arriverà mai ad essere intelligente. Una nube di vapore nemmeno, solo un organismo vivo che è Consapevole può forse arrivare ad essere intelligente. (questo non è un argomento per la teoria fondamentalista del Disegno Intelligente che è solo un’altra proiezione dei nostri modelli antropomorfi del pensiero umano).

E’ solo riconoscere i diversi livelli di “essere”. La mente deve essere vista come quello che è – una “dimensione” diversa dalla materia. 

Intervento Alieno?

Altri ci hanno fatto fare il grande salto, visto che sul pianeta ci sono monumenti che non possiamo spiegare, una forma superiore di vita (extraterrestre) ha deliberatamente manipolato il nostro genoma, come noi stiamo iniziando a fare con altre forme di vita ed “ha aggiornato” la nostra intelligenza con un salto qualitativo che ci ha fatto passare dalla scimmia all’essere umano.

Mentre questo è plausibile a molti livelli, non c’è una diretta evidenza di tutto questo.

E arriva la domanda:
Dove e come si evolvono questi “alieni”?

L’UNICA evidenza diretta che questo esiste – adesso SAPPIAMO che qualcosa di simile al software che adesso creano gli esseri umani, sta in funzione nel nostro essere organico.

Il ruolo della Coscienza

Se “ribaltiamo” l’idea che la coscienza è “creata” dal cervello e invece ci apriamo alla possibilità che il nostro cervello è un recettore della coscienza, allora possiamo iniziare a comprendere una realtà totalmente diversa,- tutto l’universo( di cui conosciamo una piccola parte attraverso la nostra capacità sensoriale limitata) è immensamente intelligente.

Naturalmente, questo ha profonde implicazioni per il nostro ego personale, come hanno segnalato i capi del pensiero tipo Eckhart Tolle.

Il pensiero in sé – la sua origine e il suo significato – è sottoposto ad uno scrutinio maggiore per la sua relazione con una realtà che è aldilà della capacità del pensiero stesso di comprendere totalmente; prendiamo solo la nozione di infinito – che è una parola che usiamo per descrivere l’insondabile, ma che non ha un vero “significato” – adesso sì che la nozione dell’infinito inizia ad avere un senso…

Infinito si collegherebbe in qualche modo alla Fonte del livello di significato e di intelligenza in cui ci troviamo.

Anche la nostra cosmologia si aprirebbe enormemente. Con la supremazia dell’intelletto e della mente che è evidente adesso, potremmo iniziare a intuire ciò che rappresentano realmente “le dimensioni” – i livelli di prontezza mentale che si aprono per noi solo quando si raggiunge un certo livello dell’essere (filologicamente, psicologicamente e chimicamente)

Così ci renderemmo conto delle esperienze di Percezione Extrasensoriale (PES), delle droghe, delle vite passate, delle realtà sulla morte e di ogni altro tipo di realtà mentali che la nostra scienza materiale non può iniziare ad approcciare.

Come afferma Eckhart Tolle:
“La morte non è il contrario della vita, la nascita è il contrario della morte. Nascita e morte sono parte di un’inconcepibile realtà  intelligente che sperimentiamo come Vita.” Questo significa che come specie, non dobbiamo continuare con le nostre scoperte in quest’area e e iniziare ad affettare la nostra evoluzione? Affrontiamolo – il genio è uscito dalla lampada.

Io direi che è imperativo farlo – ma farlo coscientemente con profonda reverenza per i livelli più elevati di significato e  intelligenza che in ultima istanza andremo a incontrare. E’ per questo che gli antichi fusero la scienza con il Sacro – perché era necessario che ci fosse una profonda relazione tra donare se stessi e umiltà di fronte a questo.
Ogni nostra Toda nuestra noción de un “dominio” sobre la vida debe ser visto como sin sentido, junto con todos los otros símbolos de nuestra “comprensión” conceptual de una realidad que no puede ser “explicada” en nuestros propios términos humanos.

Dobbiamo cambiare la nostra forma di vedere

Questo significa che dobbiamo smettere di costruire, crescere ed evolvere? Assolutamente no, questa è la nostra forma di essere.

Potrebbe, però, significare, tanto per cominciare, che iniziamo ad osservare con con rispetto che le relazioni con piante, api, ambiente e mezzi che abbiamo cercato di “dominare”, funzionano secondo principi più elevati e secondo delle leggi.

Questi principi, poi, non sono “ad personam” – se noi ci estingueremo come specie” non vuol dire che qualcosa è andato storto – l’universo snello nella sua infinita intelligenza continuerà senza di noi. Ne consegue che dovremmo lasciar perdere i presupposti concettuali, scientifici e religiosi che ci hanno portato a uno stato di mancanza di armonia con l’ordine naturale intelligente dal quale ci “evolviamo”.

Guardando la nostra mente come “un lavoro in progressione” e non l’essere e il fine di ogni evoluzione, potremmo iniziare a porci questioni su tutto – incluso sulla veridicità e il significato dei nostri pensieri – che a questo punto è stata l’unica Mente che forse abbiamo conosciuto.

In sua vece, dopo un esame più attento, dobbiamo comprendere che non siamo altro che una piccola frazione di tutto ciò che esiste, di un’intelligenza che codifica i geni, allo stesso modo in cui abbiamo codificato la nostra intelligenza nei computer.

Al livello attuale in cui ci troviamo non possiamo iniziare a comprendere questa intelligenza – è per questo che molti di noi “l’adorano”.

Solo perché la vita si sta esprimendo con un livello di benessere e di intelligenza più elevata di quella che possiamo comprendere oggi, non significa che dobbiamo accettare solo di “non sapere” arrendendoci totalmente.

Significa che dobbiamo studiare ciò che realmente significa “sapere” e forse come ha detto T.S. Elliot, possiamo tornare al presente e iniziare veramente a sapere come la prima volta.

di Tom Bunzel 13 ottobre 2014
dal Sito Web Collective Evolution
traduzione di Nicoletta Marino
Versione originale in inglese 
Versione in spagnolo 

wlady

sabbatiano

1625sabbateands-700x413

Il sabotaggio sabbatiano dell’Umanità

Uno dei principali rubinetti delle radici del male che stiamo assistendo e siamo sottoposti oggi, è quello che ci sta conducendo dritto verso il basso sabbatiano. Gran parte delle derivazioni nella maggior parte degli attuali e rituali satanici, (Pratiche Luciferine) che vengono esercitate su l’umanità sono facilmente rintracciabili nelle origini contorte e occulte Kabbaliste, abilmente dirottate dai cosiddetti insegnamenti Judaistici basate sulla Bibbia che completamente permea ogni religione, sociale, politica e struttura economica nel mondo di oggi.

Molto più vecchio invece, è quello che sembra sia stato estrapolato da pratiche molto più antiche e, anche dalla complicità delle linee di sangue che ferocemente sono state incanalate nelle spietate guerre delle tribù Ashkenazi e in altri lignaggi che si sono infiltrati in ogni aspetto del controllo nella società moderna. La loro storia è sordida, le loro dottrine nefaste, e il loro totale intento ad ogni costo di dominio sull’umanità.

Il Sabbatiano fa riferimento a un certo cabalistico lignaggio risalente al Shabbatai Tzvi che praticava gli occulti e contorti insegnamenti di un personaggio profondamente satanico di nome Isaac Luria. Shabbatai, ha poi acquisito un enorme potere e la notorietà per autoproclamarsi il messia Della Fine dei Giorni. Oggi, la sua influenza è molto viva Dopo le molteplici forme in cui si è trasformato da allora.

La natura di questo sciame psicopatico aggressivo non solo non ha la coscienza ma nemmeno empatia, ma è supportato e giustificato da una pletora di precetti Luciferini perversi volti a sfidare la comprensione dell’essere umano medio. Questo è ciò che alimentano i loro fuochi dispotici avvalendosi di complici subumani psicotici accuratamente selezionati da tutte le parti. Tutto è permesso e giustificato, e coloro che credono nell’empatia e il senso di bene o di coscienza, sono respinti come mute pecore che meritano di essere manipolati, maltrattati e passivamente macellati.

Il loro credo e sottostante pari in poche parole: Noi porteremo distruzione, la perversione e il caos, per permettere il ritorno del nostro vero dio sotto il quale avremo il pieno potere sul regno dell’umanità. Potremo fare tutto quello che vogliamo senza rimorsi di coscienza. Faremo tutto ciò con ogni qualsiasi pretesto.

Sì! Questa è in loro liturgia. Leggere per credere. Inoltre, giustifica abbastanza bene qualsiasi cosa, come gli incastonati temi di ricerca del Mossad “con l’inganno di fare la guerra”, non a caso, il lupo sull’insegna della Fabian Society è in veste di pecora, la Skull and Bones, l’arrogante All Seeing insegne degli occhi, il gesuitico pegno, questo, per citarne solo alcune manifestazioni evidenti.

Quindi le loro guerre spietate, lo stupro economico, false flag, disinformazione intenzionale, e la distruzione di tutto ciò che è in loro dominio con abusi parassitari in tutto il mondo. Essi non riconoscono né confini e né regole. Per loro, non ce ne sono e, noi siamo stupidi e inferiori per poter pensare a ciò che è giusto o sbagliato e che possa avere un altro significato, tutto questo a noi è precluso per mantenerci nella schiavitù dell’ignoranza.

Non c’è bisogno di guardare oltre il comportamento genocida rabbioso di ……. e dei suoi tirapiedi del cartello parassita bancario mondiale, questa è la più ovvia e affiorante mentalità luciferina.

La vera Storia – da cui potete trarne le vostre conclusioni

Tutta questa storia non è nascosta se non in relazione alle conoscenze di oggi nei ristretti mainstream e media controllati e dai protocolli preposti all’educazione. La verità è là fuori per essere trovato da te. Questi reietti pervertiti sono in ogni governo, società e anche fondamentalmente nell’ebraismo e le altre religioni e governi che si sono di volta in volta da secoli insinuati nella collettività. Fino ad oggi. Questo è il motivo per cui il concetto di cospirazione è così ferocemente combattuto, un secondo motivo è vicino “all’antisemitismo”, entrambi i soggetti chiaramente collegati a soggetti neutrali.

Questo è Tutto il meme di come stanno lavorando sotto. Sfruttano e opprimono gravemente mentre subdolamente, e gran voce negano l’esistenza di tali metodi.

Molto furbescamente con le loro tattiche si sono rifugiati nel corso dei secoli con travestimenti e inganni – facendo finta di essere cristiani, massoni, cattolici, musulmani e i cosiddetti moderati ebrei e di come essi spaziando spregiudicatamente si fusero insospettati attraverso la media società occidentale, Grazie a un sacco di apologeti e al successivo rammollimento della gente e, che cosa dire di loro circa questa spietata implosione economica e politica messa in atto da alcuni parassiti molto di cattivo gusto, CHIARAMENTE auto-distruttivi che fanno parte dell’organo politico.

Questa inversione completa della verità è stata spinta in gola all’Umanità; questi sono i poveri perseguitati, meritano un aiuto e la nostra indiscussa protezione.

Purtroppo tutti gli ebrei sono stati gettati nell’olocausto, un sacrificio che i Sabbateans sono più che disposti a fare come CHIARAMENTE è stato ‘dimostrato nell’alta-mente propagandata distorta del cosiddetto Olocausto, come se fosse l’unico incidente nella storia di rilevante importanza. Così come è stato detto da studiosi sul fatto di quelli che perirono nei campi nazisti (un numero molto inferiore), solo i non Sabbateans sono stati uccisi.

Non sarei sorpreso affatto.

Nell’affrontare questo tema si può iniziare con l’ascesa di Shabbetai Tzvi, dove ha imparato i suoi insegnamenti Kabbalistici e affermando di essere il messia, e il suo passaggio del testimone all’imbastardito satanista e, anche peggio Jacob Frank. Frank era un noto satanista Kabbalista che è stato reclutato dall’usuraia spietata famiglia Rothchilds e Adam Weishaupt per fondare gli Illuminati Bavaresi, questo, è solo un ramo di questo virus sull’umanità.

Per poter collegare tutti i punti, ricerca questo argomento, è tutte le informazioni disponibili. Ecco un aiuto, un riepilogo illuminante dato in una intervista radiofonica per chi vuole cominciare a mettere insieme tutti punti. Segui possibilmente tutte le tesi, link e argomenti – c’è molto da imparare che qui non posso esporre.
Shabbetai Tzvi, Il Messia ebraico satanico del 1666

La Luce della Verità uccide i parassiti

La mia tesi è che sono dei bastardi malati infestati da virus e bacteri. Sono dei parassiti senza cuore, fuori controllo che simulando consumano energia oscura, nulla di originale in tutto questo, non avendo volontà propria e non si fermerà fino a quando non avrà consumato (in entrambi i casi) il suo ospite, che così definitivamente si ucciderà, o completamente combattuto e disciolto. La paragono ad una infezione fungina sulla pelle che cresce e prolifera nel buio dell’ignoranza e grazie solo all’assenza di luce.

La migliore medicina? Sole e l’aria fresca.

Il fatto è che le stesse forze stanno spargendo con la geo-ingegneria le scie chimiche sul nostro prezioso pianeta bloccando la luce del sole, l’energia e in conseguenza la guarigione. Quindi gli effetti sulla vita analogicamente sono devastanti, è senza dubbio la parte della realtà oscura che stanno cercando di imporre all’umanità.

So che questo è un brutto argomento, ma abbiamo bisogno di avere questa maggiore consapevolezza dentro di noi come strumento di comprensione all’interno della nostra situazione attuale. Fortunatamente la luce vibrazionale ha molte frequenze e non può essere soppressa, non importa ciò che si fa per cercare di bloccarla.

Facciamo “buon viso a cattivo gioco”. Quello che non possono sopportare è la luce della verità e l’amore. Bisogna manifestare in ogni modo e possibilmente unire i punti condividendo questo fatto di verità con gli altri. Questi tipi di risvegli hanno un enorme effetto, fugano ogni restrizione illusoria contribuendo a tutte le restrizioni della totale energia rilasciata!

Da qui l’espressione potenziale di sollievo: “Ah, ora tutto sta venendo alla luce”.

Mandiamo fuori dalla nostra casa questi disgustosi scarafaggi.

FONTE originale in lingua inglese

http://ningizhzidda.blogspot.it/

IL RIMPIAZZO UMANO 3D

Esseri Umani della 3D?

Siamo un programma di vita che rimpiazza geneticamente le discendenze delle entità di Luce che siamo stati in origine in questa parte del Cosmo. 

Questo programma si chiama Progetto umano 3D che consiste nel riprodurre in massa corpi fisici comandati da una mente sostituta che scollega ogni tipo di vincolo o raggiungimento vibratorio con le civiltà originarie di questo Cosmo di Luce.

Ad un momento dato della storia dell’umanità, gli esseri umani originari che vivevano in diversi sistemi planetari all’interno di questa Via Lattea, rimasero intrappolati nella creazione artificiale di un recinto di vibrazione di energia, materia più densa di quella esistente.

Questo cambiò la mobilità e l’allineamento dell’energia di Luce con il centro di questo Cosmo di Luce e la conseguenza è stata che le prime civiltà umane furono fisicamente debilitate e scollegate elettronicamente.

Con il cambio netto dell’energia di Luce che forniva autonomamente i loro sviluppi genetici, sentirono il dislivello e si scomposero e scomparvero.Quando si risvegliarono si trovarono chiuse in celle del tempo e traditi da un gruppo numeroso di esseri umani che erano rimasti sotto il dominio telepatico di esseri alieni di altra dimensione che fino ad ora non si sono mai visti.

Questi esseri umani mossi telepaticamente, furono identificati come “gli intermediari” e sono responsabili di aver fornito alle entità invasori l’informazione originale dei padroni genetici utilizzati per la creazione fisica sottile dei primi esseri umani originali che hanno popolato la Via Lattea.

Questo ha dato il via a un cammino di sperimentazione genetica che fino ad ora non è terminato e che ha portato questa parte dell’universo a perdere le sue caratteristiche originarie, a cambiare il suo stile di vita, la condotta e di governo che sono adesso nelle mani di entità aliene.

Il progetto umano 3D è considerato una cellula biologica virtuale, dove sono entrati gli esseri umani originari portati dalle carceri dimensionali dove vivono prigionieri e che si trovano aldilà della 3D. 

E’ progettato con campioni genetici ottenuti con esperimenti biogenetici fatti con le prime copie genetiche originali diagrammate virtualmente di coloro che furono le prime civiltà della Luce che arrivarono in questa Via Lattea.

Questo progetto ha dato origine al disegno di vari modelli chiamate razze della 3D e alla loro riproduzione di massa. Tra di essi si trova la civiltà umana 3D che abita il pianeta Terra.

Il progetto umano 3D è stato disegnato per generare energia luce – materia naturalmente attraverso la sua biologia e la sua mente per alimentare energeticamente il mondo creato dagli invasori che così hanno trovato la soluzione a tutti i loro problemi tecnologici e di degrado biologico che li condannava all’estinzione.

Geneticamente le cellule celebrali del modello genetico umano 3D furono registrate da un programma che riunisce cariche genetiche di razze aliene destinate a sviluppare densità vibratoria che è progettata dalla manifestazione dei loro caratteri e comportamenti.

Le cariche genetiche sono state disegnate e organizzate per agire con potere e supremazia sul corpo dei pensieri che gli esseri umani della 3D avrebbero come mente.

Questo disegno riceve il nome di “Coscienza Fisica”, il suo proposito si basa nell’inibire l’attivazione del livello cognitivo aumentando la densità vibratoria sul corpo dei pensieri e sulla struttura biologica.  

Si crearono due realtà virtuali:

  • L’ologramma Pianeta Terra  
  • Il sistema di vita che chiamo terreno virtuale dove gli esseri umani sono gli operai che costruiscono l’habitat vibratorio e il loro mantenimento fisico
Le due realtà mantengono dimensionalmente separati e abbandonati gli esseri umani 3D dai mondi paralleli che fanno uso e abuso delle loro facoltà a cominciare dal considerarli razze inferiori visto che sono cloni riprogrammati.

La civiltà umana 3D è una delle più toccate e danneggiate dalla loro trasmutazione e distorsione genetica. Non è colpa dell’essere umano originale il non poter annullare la configurazione della mente sostitutiva quando si trova sotto gli effetti degli stati vibratorii di un software “Coscienza Fisica”.

Non è colpa degli esseri umani 3D se non ricordano o non sanno chi sono realmente e come sono arrivate in questo mondo.

Se è negato loro il diritto di sapere che gran parte dei loro problemi quotidiani nascono e partono dai loro blocchi di pensieri e che questi rappresentano dimensionalmente cariche genetiche, già scarse nelle loro cellule celebrali che a livello vibratorio inibiscono l’ampiezza della loro coscienza e arrestano l’esistenza di un’intelligenza originaria.

La libertà di questi milioni di esseri umani dipende da un gioco del tempo chiamato karma secondo il quale sono obbligati ad entrare in avatar biologici (Corpi fisici) per far parte di infiniti giochi che simulano la vita dove devono imparare a celare le cariche aliene che sono ivi incorporate e che dà personalità alla mente sostitutiva che comanda la mente dell’avatar biologico.

Eppure il modello biologico che identifica evolutivamente il progetto e modello di vita umano 3D, non è in pericolo di estinzione, anzi in questo momento segue un processo di espansione a livello cognitivo e biologico. Ha in sé una chiave genetica. 

Sono “gradini luminosi” che portano in sé le cariche originali dei padroni siderali della Luce. Queste cariche genetiche si stanno attivando nell’ipotalamo, dove giacciono occulte anatomicamente e dimensionalmente dell’avatar dell’essere umano 3D.

Gli esseri umani della 3D hanno il diritto di sapere chi sono e che cosa si sta facendo di loro.

Assumere un’attitudine critica e di giudizio nei loro confronti fa parte di un piano occulto che li manovra moralmente creando in loro senso di colpevolezza e disordine emotivo. 

Questi propositi non provengono da questo Cosmo di Luce, la metodologia proviene da razze egocentriche che si impossessarono di questa Via Lattea che divenne loro territorio imponendo le loro leggi. 

Sebbene sia certo che noi esseri umani della 3D siamo un progetto di vita limitato, oggi dobbiamo sapere che siamo capaci di invertire tale anomalia genetica con una nuova configurazione; per questo dobbiamo iniziare a scomporre ciò che portiamo come “Coscienza fisica”.  

La nostra mente è il riflesso vibratorio e corporeo delle cariche genetiche che ci hanno impiantato.

Se impariamo a conoscere la struttura del nostro carattere, diventeremo più coscienti quando parliamo e trasmettiamo le nostre opinioni, ci osserveremmo e comporteremmo con prudenza, apprenderemmo a identificare la nostra dualità.

 LINK

traduzione di Nicoletta Marino 

 http://ningizhzidda.blogspot.it/