Crea sito

La Stanza di Beelzebub

 

Dispacci dalla guerra: Trump e Fauci, un matrimonio fatto nella Stanza dei Beelzebub della Casa Bianca

 
Benvenuti a Facciamo finta che. Facciamo finta che tutto sia OK e Bello e Pulito vinceranno la giornata, e nessuno dovrà rinunciare alla sua posizione nella vita o nella sua sicurezza. I missili lanciati nel cuore dell’economia non avranno effetti duraturi. I politici che non riescono a trovare il culo con entrambe le mani metteranno le cose a posto. I governatori e i sindaci fascisti presto abbandoneranno il loro potere e non bloccheranno mai più le loro popolazioni, qualunque cosa accada. Era solo un brutto sogno. Una nuvola che passa sopra il sole per alcuni minuti.
 
C’è una ragione per cui la traccia dei miei contratti ha portato a lei, signor Trump.
 
Sei l’unico rimasto nel serraglio. Sei l’unico animale politico in grado di offrire una briciola di un sottile raggio di speranza. Per respingere gli invasori.
 
Più volte hai detto: “Non va bene se la cura è peggiore della malattia”. Sicuramente capisci ormai, la cura È la malattia. La bomba H che è esplosa nel bel mezzo dell’economia è stata ed è l’intero punto dell’invasione, che si è verificata sotto il tuo naso.
 
Con il vostro aiuto. Come risultato del tuo matrimonio fallito con Tony Fauci.
 
Mettiamo da parte la lucentezza, signor Trump. Comprendi gli effetti reali dei blocchi. Gli effetti che le reti si rifiutano di portare, sulle notizie serali.
 
Esiste l’economia simbolica, rappresentata dalla spensierata borsa che va su e giù. Poi c’è la cosa vera: gli affari e le vite distrutte.
 
Nixon e Kissinger. Bush e Cheney. Bill e Hillary. Non accendono una candela per te e Fauci.
 
Hai permesso a Fauci di diventare capo della task force del coronavirus e di rimanere in quella posizione, diffondendo vaste nuvole di menzogne ​​esagerate sulla “pandemia” e sulle misure fasciste necessarie per arginarla.
 
Questo è un crimine con cui dovrai convivere.
 
Ma puoi fare qualcosa al riguardo. I governatori no. I sindaci no. Credetemi, ho guardato in alto e in basso per trovare qualcuno diverso da te, a cui potrei inviare questi invii. Qualche figura nobile nel panorama americano con potere, che potrebbe invertire la tendenza nella guerra economica contro il popolo. Non ne vedo uno. Sei la scelta predefinita.
 
Ti sei seduto nell’Ovale della Casa Bianca, quando Fauci si è avvicinato a te con le assurde proiezioni al computer create da Neil Ferguson e quel maniaco psicopatico, Bill Gates, ha finanziato. Hai accettato il numero di decessi previsti da Ferguson. Due milioni negli Stati Uniti. Non hai mai inviato la tua gente ad indagare su Ferguson. In un’ora avrebbero scoperto che aveva una lunga storia di fallimenti spaventosi. Il fallimento è tutta la sua storia. Tuttavia, hai preso quei numeri e hai permesso a Fauci di correre con loro. Condurre la nazione in un vicolo cieco economico schiacciante.
 
Quindi vedi, in realtà fai parte della guerra contro la gente. Se ora diventerai un generale, dovrai ammetterlo. Dovrai licenziare Fauci, alzarti in piedi e recuperare la tua anima.
 
Se centinaia di migliaia o milioni di soldati cinesi fossero accampati nelle città e negli Stati Uniti in questo momento, distruggendo i motori di produzione americani, non pensi che saresti giustificato a inviare le truppe? Per liberare il popolo? C’è forse qualcuno del tipo: giusto per citare Posse Comitatus (sceriffo della contea) per cercare di fermarti?
 
Bene, i governatori e i sindaci degli Stati Uniti e i funzionari della sanità pubblica sono i nostri nemici, e i loro blocchi erano e sono la guerra. Quindi invia l’esercito e libera quelle città. Forzatamente. Apri l’economia americana fino in fondo. Permanentemente. Dì ai tuoi avversari, LA CURA È PEGGIORE DELLA MALATTIA. Di loro che 50 milioni di americani senza lavoro sono intollerabili.
 
Dovresti essere un giocatore d’azzardo un pratico navigatore. Quindi metti tutte le tue chips su questo, signor Trump. Rompi l’illusione dei media che tutto va bene in America, se solo “restiamo uniti”, il che significa inchinarsi alle maschere e allontanare e disumanizzare e isolare e rintracciare e testare e vaccinare e distruggere l’economia.
 
Come sapete, COVID è una bugia supermax. Niente di peggio di una stagione influenzale sta accadendo nel mondo.
 
Certo, sono fuori di testa. Certamente devo esserlo. Chi potrebbe immaginare di inviare l’esercito per liberare il popolo, in modo che possano vivere liberi?
 
Assurdo.
 
Meglio stringersi nella paura. E aspettare. Che il custode della gabbia apra la porta.
 
Quindi potremmo uscire per un po’.
 
Giusto, signor Presidente?
 
Fino alla prossima volta, alla prossima ondata, alla prossima crisi, domani.
 
 
***********************
 
Leggi anche:
 

Attenti alla macchina del Deep State sta reagendo inondando il web di notizie false costruite a tavolino e condivise da agenti disinformatori e persone ingenue e credulone che in buona fede credono a tutto e sostengono le loro tesi con grinta ed arroganza

 

 

Q-Anon, Il dovere della serietà

 

in Q _Anon

 

Siamo in guerra! Una guerra diversa da quelle a cui siamo stati abituati fino ad oggi, una guerra tra due modi di vedere il mondo, una guerra tra un sistema tiranno che cerca di dare gli ultimi colpi di coda per avere il totale controllo del pianeta e dei suoi abitanti contro un sistema più conservatore che combatte la perversione di questo “drago feroce”. 

 

Sappiamo bene che il controllo della popolazione passa da un presupposto fondamentale: Il controllo dell’informazione. Abbiamo parlato più volte di come i 5 gruppi più grossi che controllano il 90% dell’informazione siano stati furabescamente infiltrati, acquisiti nelle loro quote di maggioranza, pilotati e resi funzionali e dipendenti dal “Drago”. 

 

Da questo fondamentale presupposto nasce Q.

 

Nell’ottica di questa nuova tipologia di guerra, combattuta a colpi di disinformazione e condizionamento, diventa essenziale un nuovo tipo di esercito, un esercito digitale che sia in grado di veicolare e diffondere le vere notizie, un esercito che diventi megafono delle istanze del popolo ma anche divulgatore del marcio che piano piano viene a galla grazie ai suggerimenti di Q.

Per questo nascono i “Q Anon”. 

 

Q è un’operazione di intelligence militare, la prima nel suo genere, il cui obiettivo è quello di fornire al pubblico informazioni segrete. Molti seguaci di Q pensano che il team Q sia stato fondato dall’ammiraglio Michael Rogers, ex direttore della National Security Agency ed ex comandante del Cyber ​​Command degli Stati Uniti. E’ possibile che Dan Scavino, direttore dei social media della Casa Bianca, faccia parte del team, perché l’alta qualità della scrittura di Q è senza ombra di dubbio quella di un esperto di comunicazione. 

 

Q è una nuova arma nel gioco della guerra delle informazioni, che evita i media ostili e il governo corrotto per comunicare direttamente con il pubblico. 

 

Mentre Trump comunica senza mezzi termini e direttamente, Q è criptico, scaltro e sottile, offrendo solo indizi che richiedono contesto e connessione.

  • La prima fase di The Great Awakening è accrescere la consapevolezza sull’esistenza del Deep State – le entità governative interconnesse che operano al di fuori della legge per espandere il proprio potere. Le elezioni e l’opinione popolare non incidono sulla capacità del Deep State di rispettare la sua agenda.
  • La seconda fase di The Great Awakening indaga sull’alleanza del Deep State con altri potenti settori: media, Hollywood, enti di beneficenza e non profit, scuole pubbliche e università, organizzazioni religiose, istituzioni mediche, scientifiche e finanziarie e società multinazionali. Questa fase può essere dolorosa, poiché scopri che ”quelli di cui ti fidi di più” (nella frase di Q) ti stanno ingannando. Celebrità amate, leader religiosi, dottori, educatori, innovatori e do-gooder sono tutti nella menzogna.
  • La terza fase di The Great Awakening è forse la più dolorosa di tutte. Le persone che ci governano non sono semplicemente creature amorali che ci vedono come danni collaterali nel loro desiderio di denaro e potere. È più spaventoso di così. I potenti che serviamo stanno attivamente cercando di farci del male. Questo è il loro obiettivo. Siamo sotto attacco coordinato.

Tutto quello che si richiede ai Q Anon è di diffondere notizie VERE partendo dalle indicazioni dei Drop rilasciati da Q a questo indirizzo. Sulla base di questi drop il compito di un Q Anon è quello di cercare notizie riguardanti quel drop specifico e di indagare il più possibile quell’argomento per far venire a galla il marciume del “Drago”. 

 

Purtroppo in queste ultime settimane il movimento è stato evidentemente infiltrato dal sistema. 

 

La tecnica è sempre la solita: inondare di assurdità le pagine e i siti dei Q Anon, oltre che crearne di nuovi che ad un primo sguardo sembrano provenire da veri Anon. 

 

Mischiare argomenti seri ed importanti, elementi essenziali per indagare il marcio con assurdità che mai e poi mai saranno rintracciabili nei drop di Q, rendendo di fatto quello dei Q Anon un argomento relegabile al becero “Complottismo”.

 

 

 

C’è da dire che un limite del progetto Q è proprio questo, tutti diventiamo possibili divulgatori di notizie, anche chi non ha un background culturale e scolastico solido. 

 

Così diventano tanti gli Anon che fanno il gioco del sistema, mettendo in ridicolo tutto il movimento, rischiando di farci perdere questa guerra. 

 

“E ci riferiamo a tutte quelle finite notizie (Fake News) su arresti ed esecuzioni già avvenute, come l’elenco apparso in un sito greco di disinformazione in cui si può leggere che il Papa e tutti i Cardinali sono stati giustiziati e sostituiti con dei cloni, o dell’esecuzione di George Soros con tanto di fotomontaggio mentre sta andando al patibolo e così via. 

 

La macchina del Deep State sta reagendo inondando il web di notizie false costruite a tavolino e condivise da agenti disinformatori e persone ingenue e credulone che in buona fede credono a tutto e sostengono le loro tesi con grinta ed arroganza. 

 

Q non ha mai parlato di esecuzioni già avvenute… tutt’altro ha sempre dichiarato che le cose si devono fare nella trasparenza e legalità e nel rispetto del diritto e che la Tempesta in atto serve a mostrare alla gente cosa veramente sia il Deep State perchè le parole non basterebbero. 

 

Q aggiunge inoltre che le informazioni e i drop che vengono trasmessi sono molto importanti da maneggiare con cura ( Handle with care ) facendo capire di non scadere nel sensazionalismo o nella paranoia come spesso abbiamo visto attraverso “bollettini” di futuri black-out durante i quali si sarebbe fermata ogni cosa sul Pianeta per facilitare gli arresti, cosa che non è mai accaduta, ma divulgata dai soliti ingenui ottenendo un effetto boomerang su tutto il Movimento Q. 

 

“Ognuno di noi sa che i processi legati al Pizzagate o il famigerato caso Epstein sono tutt’ora in corso e colpiranno tutti i frequentatori dell’isola dei pedofili come è stata rinominata la sede dei suddetti incontri e che quindi tutti i frequentatori, divi di Hollywood e politici di tutto il mondo nonchè finanzieri e finti filantropi oggi famosi per strategie vaccinali da imporre al mondo, arriveranno a processo e saranno giudicati per le loro colpe, ma tutto come dice Q, avverrà attraverso tribunali civili e militari e il Mondo finalmente potrà capire la trama di quello che stiamo tutti vivendo ormai da anni. 

 

Il progetto del NWO è alle sue ultime battute dopo secoli di colpi di Stato, manipolazioni e controllo della finanza mondiale e della comunicazione… non lasciamoci travolgere dai suoi ultimi colpi di coda.” 

 

Articolo scritto da: Davide Donateo (databaseitalia.it) e “The Q Italian Patriot

 

Fonte: https://www.databaseitalia.it/

 

®wld

Sieni: Conte sfascia l’Italia, ma per svegliarci (è un piano)

.

Thank you, “Giuseppi”. Impresentabile, inadeguato, semplicemente inguardabile: l’uomo sbagliato, nel posto sbagliato. Intempestivo nell’arginare il Covid, spietato nell’imporre il lockdown più disastroso d’Europa, impotente di fronte alla necessità di rianimare l’economia asfissiata dalle restrizioni. Lui, il becchino del Belpaese, resterà nella storia grazie alla sua impresa: aver sabotato il sistema-Italia in pochi mesi, come nemmeno Mario Monti, mostrando il lato peggiore del potere. Molle come il burro di fronte agli arcigni esattori dell’Ue, ma durissimo coi cittadini – fatti inseguire anche coi droni, in aperta campagna, durante le settimane di “coprifuoco”.

Una catastrofe firmata Conte: aiuti scarsissimi e in ritardo, migliaia di aziende che non riapriranno, interi settori messi in ginocchio (il solo turismo vale il 15% del Pil). Parola d’ordine: arrangiarsi. Nessun vero piano d’emergenza per l’economia, solo le briciole potenzialmente usuraie del Mes. Il resto, chiacchiere. Cos’è, esattamente, Giuseppe Conte? Un virus messo in circolazione per stendere l’Italia al tappeto? Al contrario: è l’uomo che sta facendo un favore immenso alla nazione, rendendo evidente la dimensione dell’orrore. Attenti: lo sta facendo di proposito. E’ parte di un piano, che punta al risveglio generale. Un giorno, insomma, diremo grazie a “Giuseppi”: si è sacrificato, indossando i panni del cattivo, per svegliare chi dorme e suscitare una reazione che porti al riscatto nazionale.

E’ la tesi – molto suggestiva – che un ricercatore indipendente come Alessandro Sieni rilancia, sulla sua pagina Facebook, interpretando i “drop” che provengono dalla controversa sigla Q-Anon: una classica “false flag” per alimentare speranze Conteillusorie, del tipo “arrivano i nostri”, o un reale piano dell’intelligence militare Usa vicina a Trump per “liberare” l’Occidente da quei settori del Deep State (finanziari, mediatici, ora anche sanitari) che hanno ingabbiato l’opinione pubblica e la politica nel labirinto di un pensiero unico orwelliano e totalitario? Sieni crede alla seconda ipotesi: ne è assertore convintissimo. «L’endorsement di Trump a Conte (27 agosto 2019) non ha ancora subito variazioni», premette Sieni. Se dovesse essere ritirato, «ciò rappresenterà il passaggio alla fase successiva dell’operazione», cioè: «Caduta di Conte e di questo governo». Obiettivo: «Completare gli step in progressione del progetto di smantellamento del Deep State, continentale e internazionale». L’evento, aggiunge Sieni, sarebbe «deciso da Trump nei tempi e nei modi che egli riterrà più opportuni, per il time-ticking in corso». Visto però che l’appoggio a “Giuseppi” non è ancora stato ritirato, per ora il “compito” di Conte resta invariato. Ovvero: «Tracciare e marcare il nemico: renderlo visibile, esporlo, in tutte le sue forme e derivazioni, agganciandolo alla sua figura istituzionale».

E’ questo, sostiene Sieni, che Conte sta facendo: «Fungere da “catalizzatore” di tutto il Deep State (trasversale) per fare in modo che sia completamente visibile da tutti, senza più alcun dubbio e in maniera irreversibile». Tutto ciò, «per fare in modo che nel momento in cui verrà abbattuto, insieme a Conte cada anche il nemico, che nel frattempo si era saldamente ancorato alla sua figura». In altre parole: si innescherà «una reazione a catena, preparata attraverso il dissenso ormai dilagante», che fungerà da “motore” «per il recupero e ricovero delle sovranità (legislativa e monetaria) di quella che tornerà a configurarsi come nazione». Per sintetizzare il ruolo del “grande attore” Giuseppe Conte, Sieni ricorre a una battuta di Lady Macbeth: “Prendi l’aspetto del fiore innocente, ma sii il serpente sotto di esso”. E spiega: come pensate si possa distruggere, alla radice, un sistema che da secoli ha infiltrato la nostra società, occupando tutti i media, le istituzioni e le nazioni? «Come si possono creare le premesse perché tutto il marcio che ha pervaso il nostro paese (e non solo) sia finalmente esposto, creando le Alessandro Sienipremesse per una riscossa travolgente, che parta dal popolo in maniera definitiva e irreversibile?». Risposta: basta osservare il disastro che sta facendo Conte, e come i media lo stiano supportando.

Lo fa perché “nemico del popolo”? Errore: agisce in questo modo «per aprire (consapevolmente) la strada ad un abbattimento di ciò che egli promulga, proprio da parte del popolo, ormai disgustato in modo palese da quello che accade». In altre parole, un gioco sofisticato: per abbattere il “regime” serve un enorme consenso, che si può ottenere in un solo modo: facendo di tutto per easasperare gli italiani. «È il vostro dissenso, la vostra rabbia, la vostra disillusione, che si vuole ottenere», scrive Sieni. «E come vedete, lo si sta ottenendo. Tutto questo è il carburante che servirà a far partire il motore per il ripristino della sovranità: non solo in Italia, ma in tutta Europa». Lascia sgibottiti, l’analisi di Sieni? Per certi aspetti ricorda quella offerta due mesi fa da Gioele Magaldi, riguardo alla provocazione di Christine Lagarde, autrice di una ruvidissima dichiarazione (non richiesta) sul ruolo della Bce: «Non spetta a noi calmare gli spread», disse, deludendo chi si aspettava acquisizioni-record di titoli, da parte della Banca Centrale Europea, per arginare la falla-Covid. «Missione compiuta», sottolinea Magaldi: «Se oggi l’Italia non è ancora crollata lo si deve esattamente al “quantitative easing” della Bce, innescato proprio grazie all’indignazione iniziale per la sortita (freddamente calcolata) della “sorella” Lagarde, transitata – come Draghi – tra le fila della massoneria sovranazionale progressista».

Giochi sottili: se il lupo ringhia, è per sollecitare una reazione che lo sconfigga. Vale addirittura anche per Conte? Alessandro Sieni ne è sicurissimo: Conte, sostiene, si sta “sacrificando” (facendo disastri su disastri) per mettere in evidenza il mostruoso futuro, distopico e orwelliano, che ci attenderebbe, se la “Cabala del Covid” dovesse affermarsi in modo definitivo. Un incubo: impoverimento di massa e vessazioni sociali, con tracciatura “zootecnica” degli ex cittadini, trasformati in sudditi. Stando all’esegesi dei messaggi cifrati di Q-Anon, saremmo nel campo dell’eterogenesi dei fini: io, Giuseppe Conte, mi aspetto che prima o poi vi ribelliate, visto che quello a cui vi sto sottoponendo non è tollerabile. Un altro osservatore indipendente come Nicola Bizzi, editore e storico, fa notare l’importanza di eventi che stanno facendo tremare l’establishment: le soffiate sul ruolo dei servizi italiani sotto i governi Renzi e Gentiloni (avrebbero fabbricato prove false sul Russiagate, contro Trump, su richiesta di Obama) e il terremoto che sta sbriciolando la credibilità dell’Anm, pronta a usare la magistratura per piegare “quella merda di Salvini”, cioè il politico che (sia pure in modo confuso) aveva sventolato la bandiera della sovranità nazionale, Bizziinvocando anche un regime fiscale meno asfissiante. Ebbene, ragiona Bizzi: da dove credete che provengano, le informazioni riservate che oggi imbarazzano 007 deviati e “toghe rosse”, minacciando di far crollare un intero sistema di connivenze?

Nella sovragestione politica del coronavirus, lo psichiatra Alessandro Meluzzi vede l’anticamera dell’inferno: inutili vaccini imposti anche col Tso, e poi il “guinzaglio” definitivo del microchip sottopelle, per registrare ogni nostra mossa, ogni sospiro, ogni singolo acquisto. La “soluzione finale” degli oscuri scienziati del controllo sociale, o – al contrario – l’ultimo disperato attacco di un sistema che ora teme di veder crollare il suo potere? Parla da sola la polemica di Trump contro la Cina e l’Oms finanziata da Bill Gates, a sua volta legato all’iper-vaccinista Anthony Fauci. Dagli States, persino un solitario come Bob Dylan ha speso il suo prestigio per denunciare i “falsi profeti” travestiti da filantropi, che spacciano il vaccino come un regalo ma hanno in mente un piano di dominio pericolosamente totalitario. Sempre negli Usa, lo stesso Robert Kennedy Junior (figlio di Bob) denuncia i maneggi della premiata ditta Gates & Fauci, con la copertura dell’Oms. Su un altro piano – economico-finanziario – si muove invece Mario Draghi, protagonista di una spettacolare conversione: fino a ieri severo guardiano dell’austerity, e oggi tornato alle posizioni keynesiane della sua formazione giovanile.

La tesi di Super-Mario: lo Stato deve poter finanziare l’economia in modo illimitato, altrimenti il capitalismo collassa. Tradotto: fine del potere (abusivo) della grande finanza speculativa, che in questi decenni ha sottomesso la politica e ridotto la stessa democrazia a pura ritualità, del tutto irrilevante nella governance del pianeta. La realtà è ormai sotto gli occhi di tutti: mentre i tre supremi fondi d’investimento (Vanguard, State Street e BlakRock) controllano l’intera economia planetaria, un paese come l’Italia – tuttora membro del G8 – non ha le risorse necessarie a impedire che la tragedia sanitaria del coronavirus si trasformi in una catastrofe sociale ed economica: un crollo del Pil come quello annunciato (-15%) produrrebbe, dai prossimi mesi, un’ecatombe di portata incalcolabile, destinata a travolgere la vita di tutti, anche dei “ciechi” che si credono al riparo solo perché, finora, il dramma li ha soltanto sfiorati. Come si può mettere fine a tutto questo? In un solo modo, secondo Alessandro Sieni: facendo esplodere la crisi in tutta la sua devastante visibilità, secondo un’accurata regia che utilizza settori “lealisti” Claudio Messora, di ByoBludell’intelligence per minare il terreno e mettere in imbarazzo i gestori del sistema, a cominciare dai grandi media, che in Italia oscurano i numeri reali del disastro, negando l’evidenza in modo sistematico.

Mentre crescono i fenomeni di insofferenza sociale, che secondo svariati osservatori potrebbero cominciare a creare seri problemi di ordine pubblico, il paese non si è ancora ribellato in modo frontale: per esempio, assiste al delirio di Nicola Zingaretti che si prepara a imporre il vaccino antinfluenzale nel Lazio (un suicidio sanitario, denunciato dai medici laziali: l’interferenza virale li esporrebbe al Covid, privando il Lazio del personale sanitario). Nessuna ribellione, per ora, neppure di fronte al Ministero della Verità istituito dal piddino Andrea Martella per “filtrare”, in modo sfrontato e dittatoriale, le notizie sul coronavirus. La censura si è fatta impudente: il guru televisivo Burioni chiede l’oscuramento di “ByoBlu”, il video-blog più seguito dagli italiani, mentre Google tarocca i suoi algoritmi per nascondere le voci scomode, e YouTube toglie dalla circolazione i video più imbarazzanti, quelli dei medici che sostengono che il governo Conte abbia fatto il contrario di quello che doveva fare, per proteggere i cittadini da una pandemia ingigantia oltremisura dal terrorismo psicologico gonfiato dai media mainstream. Siamo a un passo dall’inferno evocato da Meluzzi? Al contrario, sostiene Sieni: questo è l’inizio della fine, Paolo Rumorl’ultimo colpo di coda di un “regime” morente, la cui natura oppressiva è resa finalmente evidente proprio grazie ai “demenziali” decreti di Conte, che affossano il paese.

Secondo Sieni, “The Plan” è «la prima grande operazione globale volta al risveglio di quello spirito critico che così tanto spaventa i malati detentori del cosiddetto “potere». In sintesi, quella in corso – sotto copertura – sarebbe «l’unica operazione di congiungimento della ragione al sentire e del sentire alla ragione che abbia mai attraversato questo mondo». Si tratterebbe di «un’operazione iniziata molti secoli fa, e che si è fatto credere fosse stata interrotta». Molti secoli fa? Viene in mente lo sconvolgente saggio “L’altra Europa”, scritto da Paolo Rumor, avvocato vicentino e nipote del più volte ministro e premier Mariano Rumor. La fonte: il memoriale del padre, Giacomo Rumor, a lungo collaboratore del Siv, il servizio segreto del Vaticano, a partire dalle manovre per dar vita all’Unione Europea, già durante la Seconda Guerra Mondiale. La rivelazione contenuta nelle carte di Rumor? Un’unica struttura di potere avrebbe dominato il pianeta in modo ininterrotto, usando la leva finanziaria per piegare Stati, nazioni, economie. Oggi, questo potere – travestito da medico – sarebbe il protagonista della “Cabala del Covid”: un piano totalitario. La buona notizia – dice Sieni – è che il piano fallirà: perché si è messa in moto una coalizione mondiale di forze, abilissime nel dissimulare il loro operato. Doppi e tripli giochi: di cui, giura Sieni, fa parte a pieno a titolo anche il volutamente disastroso “Giuseppi”, al quale – non a caso – Donald Trump non ha ancora ritirato il suo stranissimo endorsement.

Fonte: https://www.libreidee.org/

®wld

LA TEMPESTA PERFETTA

SCOOP!!! TRUMP CONTRO POLITICA E TOGHE ITALIANE. LA TEMPESTA PERFETTA STA PER ARRIVARE

SECONDA PARTE DELLO SPECIALE DEL NOSTRO BLOG. (La prima parte QUI)

TRUMP CONTRO POLITICA E TOGHE ITALIANE.

LA TEMPESTA PERFETTA STA PER ABBATTERSI CONTRO IL REGIME ED IL NUOVO ORDINE MONDIALE.

Il mainstream tace, ma dagli Usa sembra arrivare un uragano che metterà a rischio tutto il sistema italiano ed il potere internazionale targato Clinton, Soros e Gates.

di Giuliano Castellino

Seconda puntata del nostro speciale sulla tempesta perfetta che si sta abbattendo sull’Italia.

Ancora una volta, in perfetta solitudine, tentiamo di squarciare il muro di gomma dei media di regime, pronti a fare quadrato intorno al potere tirannico italiano.

Tremano Renzi, Carrai, “spioni nostrani” e toghe militanti, mentre l’ex premier salva Bonafede per tenere uniti Mattarella ed esecutivo, perchè sa che Trump è pronto a colpire i democratici italiani.

Uno tsunami che a giugno potrebbe abbattersi su Politica, Magistratura ed Intelligence italiana.

Dopo le accuse di inquinamento politico, le toghe si trovano a fare i conti con le infiltrazioni delle Spie e di una rogatoria internazionale che li coinvolge insieme a pezzi di potere.

Già da mesi sappiamo che Renzi è molto preoccupato per una eventuale ritorsione americana a causa di un suo ruolo – e dei suoi amici di palazzo – da protagonista nel RussiaGate.

In questi giorni – quelle che sembravano essere indiscrezioni – si stanno trasformando in un uragano.

Il tutto mentre l’Italia è sotto pressione politica per l’emergenza pandemia e Trump si trova al verdetto elettorale per la riconferma alla Casa Bianca.

Non a caso lo sfidante Joe Biden ha avuto un endorsment pubblico di Obama, quest’ultimo accusato dallo stesso Trump di essere stato autore di un complotto internazionale che aveva il compito di spianare la strada alla Clinton, grazie a Mifsud, Renzi e Carrai.

Quello che sta accadendo in USA si sta ripercuotendo sulla stabilità politica italiana nonostante, sia il Governo che l’Opposizione, abbiano fatto fronte comune per tutelare Renzi ed i protagonisti dello scandalo Russia gate.

Quello che è ormai certo è che in questa vicenda di spie e di politici, sembrerebbe esserci un ruolo protagonista ricoperto da uomini della magistratura, che avrebbero spianato la strada non solo alla componente politica Anti-Trump, ma che avrebbero penalizzato anche alcuni progetti strategici del Bel Paese come il porto di Taranto.

Certo è difficile conoscere con precisione le informazioni di cui dispone il Presidente Trump, tuttavia giorno dopo giorno si moltiplicano gli elementi che collegano i governi PD dell’epoca e lo scandalo americano.

Dall’esclusione del Generale Flynn all’imbarazzante posizione del Governo Italiano sul prof. Mifsud, fino ai caldeggiamenti del capo di FBI a Roma Kieran Ramsey per la nomina di Marco Carrai (migliore amico e braccio destro di Renzi, nonchè suo procacciatore di finananziamenti dai tempi del partito popolare) alla direzione della cyber security Italiana c’è solo l’imbarazzo della scelta…

Ma probabilmente questo è ancora nulla rispetto a quello di cui dispongono Trump e gli Usa.

Ricordiamo che nell’esecutivo Renzi era pesante la presenza di Cantone all’ANAC, tra l’altro fotografato alla famosa cena con Obama, in questi mesi è emerso lo scandalo Palamara – Ferri e Lotti al CSM: alla luce di quello che sta emergendo da Wanshington, tutto sembra essere collegato, toghe e politici uniti e coinvolti per difendere interessi e posizioni.

Riguardo, quindi, al dottor Cantone, l’enigma più pesante è scoprire perchè aveva rapporti così stretti con l’ufficio di Victoria Nuland, grande promotrice del Russiagate presso il Dipartimento di Stato Americano, nonché amica personale dell’ex Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

Attualmente vi sono vari procedimenti alla Procura di Perugia, quella destinata a controllare Piazzale Clodio, tra cui quello contro il Pm Albamonte, indagato per attivitá di hackeraggio di sistemi informatici posti sul territorio Americano.

Un vero colpo di Stato, con registi non solo americani, ma anche italiani, pronti a buttare giù Trump.

Una vicenda che sta tenendo alta l’attenzione di tutto il mondo, ma che in Italia è stata totalmente ignorata e silenziata dalla stampa mainstream.

Dimenticando che l’operazione “anti-trumpista”, non solo doveva favorire la Clinton, ma tendere la mano al nuovo asse “Dem – Soros – Gates – Cina”.

Ancora oggi Renzi e Carrai fanno coppia fissa, l’ex premier è al Governo del paese ed è entrato nel cerchio magico di Obama, Blair e Bildeberg, ma l’aver di fatto fondato ed inventato questo esecutivo e di essere uomo di punta dell’internazionale Dem difficilmente lo salverà da questa bufera.

Nonostante si troverà dalla sua sia Mattarella che le toghe, che faranno di tutto per opporsi alla rogatoria internazionale, sarà difficile fermare l’offensiva di Trump.

La cosa che non ci torna è il comportamento delle destre, dei cosiddetti sovranisti, che invece di favorire la caduta del sistema, sembrano invece difendere il regime.

Perchè Salvini e Meloni sono muti di fronte a questa vicenda? Eppure entrambi si sono sempre definiti sia filo russi, che amici di Trump.

Far cadere il Governo a causa di Renzi e mettere fuori gioco per sempre l’ex segretario del PD, dovrebbe essere “un calcio di rigore” per le destre, eppure non si muovono dalla posizione filo sistema.

Nella migliore delle ipotesi si tratta di uno stato di forte confusione ideologica dei presunti sovranisti, nella peggiore, si tratta di schifosi e viscidi rapporti tra esponenti del centro-destra Italiano e protagonisti dello SpyGate.

Rapporti che non mancheranno di essere portati alla luce, perchè davvero quella che dovrebbe arrivare d’oltre oceano è una tempesta perfetta che sembra destinata a non fare prigionieri.

Tremano il regime Italia e tutto il nuovo ordine mondiale…

Fonte: https://www.litaliamensile.it/

____________________________________

Leggi anche:

Diagnosi errate e quindi cure sbagliate
CABALA VIRALE SVELATA, GUINZAGLIO ALLA MERKEL ED EUROPA SMANTELLATA

Ciò che gli ingegneri sociali hanno in serbo

®wld

TELEFONO OBBLIGATORIO?

 

Di: Dottor Roberto Slaviero collaboratore

21.04.20

Ho cercato sulla Carta Costituzionale, l’articolo di legge che preveda per ogni cittadino italiano, il possesso di un telefono cellulare, magari smart: con mio grande stupore non l’ho trovato! Infatti, anche se siamo in uno stato di golpe silenzioso, la Carta Costituzionale dei nostri Padri  Costituenti del dopoguerra, è ancora valida.

Che sia stata stracciata, in nome di un virus cinese, che comunque nel mondo, ha fatto meno morti della normale influenza stagionale, dovremo chiederlo in seguito a chi occupa i posti di garanzia costituzionale, nel nostro paese!

E dovranno rendercene conto; il popolo è sovrano e non come lo intendono i falsi oppositori di prima e di oggi…partiti politici in primis chiaramente!

Comunque, notizia di ieri, il Gov Zaia, renderà obbligatoria la App Immun, per tutti i cittadini residenti in Veneto; altrimenti non si potrà girare liberamente…il cattivo Covid vi aspetta in tutti gli angoli di piazze e bar, ristoranti e spiaggie e come una pulce vi salterà adosso!

Sull’applicazione di tale App e sui problemi di privacy etc, vi invito a guardare il video qui sotto:

https://www.youtube.com/watch?v=mqKyVj50T3c&feature=youtu.be

Mi sembra che vogliano adottare la stessa modalità di Singapore, mentre la Corea del Sud ha usato il sistema a Gps…in Cina non lo so.

Con tutto il rispetto per le popolazioni sopra citate, una domanda; VOLETE RIDURRE IL PAESE DELLA PIU’ GRANDE STORIA LETTERARIA, PITTORICA, RINASCIMENTALE UMANISTICA, A DEGLI AUTOMI CONTROLLATI ATTRAVERSO APP E DRONI?

Ma voi politici responsabili eletti, chi cazzo siete, a chi rispondete, a che interessi tirate la corsa?

State portando la nazione sul baratro, avete gestito malamente l’emergenza e adesso, che sapete che i soldi stanno finendo, perché se chiudi tutto, non entrano nelle casse, Iva ed imposte varie, per pararvi il culo e per riaprire tutto, causa fallimento, volete obbligare i cittadini alla delazione e tracciamento!

VERGOGNATEVI! E agli italiani che vi seguiranno dico; VERGOGNATEVI ANCORA DI PIU’… PECORE IDIOTE!

Non si baratta la libertà e la sacra indipendenza personale, per qualsiasi motivo, tanto più per una FALSA PANDEMIA!

Non siamo in guerra, svegliatevi! E se invece lo fossimo, allora giustizia morale direbbe di adottare, come negli Usa il Secondo emendamento;

«Essendo necessaria, alla sicurezza di uno Stato libero, una milizia ben regolamentata, il diritto dei cittadini di detenere e portare Armi non potrà essere infranto.»

https://it.wikipedia.org/wiki/II_emendamento_della_Costituzione_degli_Stati_Uniti_d%27America

Ieri Trump, lo ha evocato negli Usa per alcuni Stati, dove la popolazione è scesa nelle strade per protestare contro la chiusura da covid e alla perdita di lavoro!

Con rammarico si cominciano a vedere scene di forza pubblica, che entra nelle Chiese per bloccare le Messe o che inveisce su anziani per i 20 minuti di “aria libera“, che segue con i droni, gente che corre nei prati e che picchia ed arresta italiani incazzati e stufi, che scendono nelle strade ed alzano la voce.

Ma ragazzi, che cazzo succede, voi dovete stare dalla parte della popolazione per difenderla, non per offenderla!

Speriamo siano casi isolati di pochi facinorosi, teste calde ci sono dappertutto e tutti sono umani.

Abbassate i toni ed anche se siete stressati e vi pagano gli straordinari una vergogna, non incazzatevi con la gente comune, ma cercate di aiutarla.

Non contribuite a far cadere il paese nel caos e nella ribellione.

Se purtroppo abbiamo al comando gente incapace ed impreparata, casomai rivolgetevi a loro e fateli capire che le loro decisioni sono irrealizzabili o pericolose per l’ordine pubblico!

Lo capite che questa orribile farsa è orchestrata dalle multinazionali dei vaccini e della tecnologia estrema delle dittature mediatiche?

Volete schifarvi un pochettino e vedere in un audizione al Parlamento, cosa hanno trovato dei biologi nei vaccini, che inoculano da alcuni anni obbligatoriamente ai bambini? Prego signori, accomodatevi, c’è anche del Dna di scimmia nei vaccini

https://www.youtube.com/watch?v=QbYBfPZC62k&feature=youtu.be

Dovrebbe essere immediatamente sospesa la legge in vigore ed indagate le case produttrici e chi in Italia, non ha controllato bene ed analizzato, prima di decidere la dittatura vaccinale … ma nessuno fa e dice niente.

E adesso, sempre con la scusa di un virus, vi hanno rinchiuso in casa e vi vogliono rovinare finanziariamente e psichicamente!

Non avete reagito prima …dicevate…ma va dai…è giusto: bisogna proteggere tutti dai virus e batteri cattivi!

Ve l’ho già detto;

STATE DISPREZZANDO LA CREAZIONE ED IL VOSTRO SISTEMA IMMUNE!

AVETE PERSO LA FEDE NELLA VITA E NEL SUO MISTERO CRISTICO!

Il tempo stringe, tic tac…tic tac…l’orologio della distruzione del nostro modo di vivere e della nostra libertà procede inesorabilmente: e guardate che non arriva nessuno dal cielo per salvarvi, su nuvole od astronavi e sapete perché: perché la maggior parte di voi crede solo al dio denaro ed è corrotto e senza scrupoli, soprattutto chi gestisce la Res Publica

È utile partire, per comprendere il concetto di res publica, dalla definizione proposta da uno dei più grandi pensatori dell’età repubblicana, Marco TullioCicerone, nel suo trattato politico de re publica (I, 25, 39): «La res publica è cosa del popolo; e il popolo non è un qualsiasi aggregato di gente, ma un insieme di persone associatosi intorno alla condivisione del diritto e per la tutela del proprio interesse»[1].

https://it.wikipedia.org/wiki/Res_publica

DEL DIRITTO E PER LA TUTELA DEL PROPRIO INTERESSE

AVETE CAPITO?

Fonte: http://olisticoaltapusteria.com/

®wld

Bill Gates ha influenzato la politica di salute pubblica per decenni

 

 


 

Chi controlla la risposta degli Stati Uniti al COVID-19: La Casa Bianca o Bill Gates?

Il mio intento in quello che scrivo oggi è quello di presentare prove sufficienti affinché, quando finirai di leggere questo articolo, e guardando un video che includerò verso la fine, arriverai alla conclusione che Bill Gates è davvero quello che ha ha creato la risposta degli Stati Uniti all’attuale pandemia di COVID19.

Il presidente Trump ha iniziato il suo attuale lavoro come presidente degli Stati Uniti nel gennaio del 2017. Sulla base delle prossime elezioni del novembre 2020, il suo lavoro terminerà nel gennaio del 2021 o nel gennaio del 2025. Il suo lavoro è temporaneo, che dura sia 4 o al massimo 8 anni.

 

Bill Gates, d’altra parte, non è un funzionario eletto. Come una delle persone più ricche del pianeta, ha influenzato la politica di salute pubblica per decenni, coprendo l’amministrazione di numerosi presidenti degli Stati Uniti. 

 

Non finirà presto il suo lavoro, ed è dubbio che ci sia un’entità sulla terra abbastanza potente da costringerlo a farlo. 

 

Ieri, 7 aprile 2020, il presidente Trump ha annunciato che gli Stati Uniti potrebbero non sostenere più l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), poiché ritiene che questa organizzazione abbia gestito erroneamente la pandemia di Coronavirus. Ha dichiarato che l’Organizzazione mondiale della sanità riceve più finanziamenti dagli Stati Uniti rispetto a qualsiasi altro paese.

 

Questo può essere vero per quanto riguarda i paesi, ma nessuno contribuisce più all’Organizzazione mondiale della sanità di Bill Gates, direttamente attraverso la sua Fondazione Bill e Melinda Gates, o attraverso altre organizzazioni e imprese che finanzia.

 

Bill Gates è più ricco e più potente della maggior parte dei paesi del mondo e non è responsabile verso nessuno.

 

Quindi qual è il suo scopo ultimo nella risposta COVID19 che ha creato e che ha paralizzato l’economia non solo degli Stati Uniti, ma praticamente anche di tutti gli altri paesi del mondo? 

 

La cura non può essere peggio del problema?

 

Mentre può sembrare un’eternità fa, quando la Task Force COVID19 della Casa Bianca è stata istituita poco più di 3 settimane fa, la raccomandazione era per tutti gli americani di “bloccare” per 15 giorni e praticare il distanziamento sociale, tra le altre cose.

 

Mentre guardavamo con orrore, l’economia americana si fermò bruscamente e il presidente Trump sembrò preparare il pubblico americano a tornare al lavoro e riprendere le normali attività nel mezzo della paura del Coronavirus. La dichiarazione che continuava a dirci era: 

 

La cura non può essere peggiore del problema. 

 

Sembrava comprendere che le conseguenze, comprese quelle sulla salute, di tenere le persone senza lavoro e socialmente isolate erano molto peggio delle paure di ciò che il Coronavirus poteva fare.

 

Perfino i suoi consulenti medici sembravano rassicurarci sul fatto che erano principalmente gli anziani e i deboli a essere a rischio, e non la maggioranza della popolazione.

 

Ma tutto è cambiato molto rapidamente e presto è stato annunciato che queste restrizioni sarebbero continuate per altri 30 giorni.

Che cosa è cambiato? 

 

Bill Gates aveva altri piani

 

Due dottori di rilevanza nazionale sono apparsi con il presidente Trump nella maggior parte dei briefing della Task Force del Coronavirus della Casa Bianca, ed è chiaro che questi due medici hanno convinto il presidente Trump a mantenere il paese chiuso più a lungo di quanto apparentemente desiderasse.

 

Ma ciò che la maggior parte del paese probabilmente non sa, è che entrambi questi medici hanno connessioni finanziarie con Bill Gates.

  

Il dottor Fauci si stringe la mano con Bill Gates nel 2018 in un seminario NIH. 

 

Dr. Anthony Fauci è il direttore del National Institute of Allergy and Infectious Disease (NIAID), una divisione del National Institutes of Health (NIH).

 

Nel 2019 il NIH ha annunciato che stava spendendo $ 100 milioni (fondi del governo degli Stati Uniti) “per sviluppare terapie basate sui geni per 2 malattie: HIV e anemia falciforme (SCD)”. Il NIAID del Dr. Fauci ne faceva parte.

 

Nello stesso annuncio, la Gates Foundation ha anche promesso $ 100 milioni in una collaborazione con NIH. 

 

La Gates Foundation e l’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive (NIAID), parte del NIH, stanno attualmente esplorando trattamenti a base di geni per l’HIV, insieme ad altre terapie, e hanno notato che questa collaborazione consentirà loro di intensificare la loro ricerca, coordinare i loro sforzi e accelerare gli studi nelle prime sperimentazioni cliniche per testare gli interventi promettenti.

 

“Questa collaborazione è un ambizioso passo avanti, sfruttando gli strumenti scientifici più all’avanguardia e la considerevole infrastruttura di ricerca globale sull’HIV per l’HIV per un giorno fornire una cura e porre fine alla pandemia globale di HIV”, ha dichiarato il direttore del NIAID Anthony S.Fauci, MD, in un dichiarazione che annuncia l’iniziativa. (Fonte.) 

 

La compagnia farmaceutica Moderna stata la prima azienda a ricevere finanziamenti per lo sviluppo di un vaccino per COVID19. Deve essere sviluppato sotto la guida del Dr. Fauci e del NIAID. 

 

Moderna ha inviato fiale di vaccino al National Institute of Allergy and Malattie infettive (NIAID) a Bethesda, nel Maryland. La clinica mira a testare il vaccino su circa 20-25 volontari sani entro la fine di aprile. L’obiettivo dello studio sarà vedere se due dosi del vaccino sono sicure e producono una risposta nel sistema immunitario per combattere l’infezione da COVID-19.

 

Il Dr. Anthony Fauci, direttore del NIAID, ha dichiarato al Journal che si tratta di una velocità senza precedenti alla quale è possibile creare un potenziale vaccino per un’epidemia globale. (Fonte.) 

 

Come abbiamo precedentemente riportato, questo vaccino sarà un vaccino a base di mRNA che non è mai stato in precedenza sul mercato. Ha il potenziale per alterare il DNA umano.

 

Moderna stava già sviluppando un potenziale vaccino a base di mRNA insieme al Dr. Fauci e Bill Gates per l’infezione da HIV.

 

Ma grazie all’invocazione del PREP Act (Public Readiness and Emergency Preparedness Act) per la prima volta nella storia della nostra nazione, il vaccino COVID19 viene seguito rapidamente senza i consueti test e precauzioni di sicurezza e diventerà senza dubbio il primo mRNA- vaccino a base da testare negli Stati Uniti e nella popolazione mondiale.

 

Bill Gates con il Dr. Debra Birx. 

 

Dr. Debra Birx, l’altro medico della Task Force del Coronavirus della Casa Bianca, ha collaborato con il dottor Fauci alla ricerca sull’HIV / AIDS e allo sviluppo di vaccini e ha anche legami finanziari con Bill Gates.

 

Secondo Patrick Howley, scrivendo per il National File, il Dr. Birx ha scartato diversi modelli proposti per l’epidemia di Coronavirus e ha scelto un singolo modello finanziato da Bill Gates, tramite l’Institute for Health Metrics and Evaluation (IHME). (Fonte.)

 

Howley riporta anche:

 

Deborah Birx fa parte del Board di The Global Fund, che è fortemente finanziato dalla rete organizzativa di Bill Gates, come ha scoperto il giornalista Jordan Schactel. Nel 2012, la Bill and Melinda Gates Foundation ha conferito al Global Fund un mandato di 750 milioni di dollari.

 

Il Fondo globale spiega: “La Bill & Melinda Gates Foundation è un partner chiave del Fondo globale, fornendo contributi in denaro, partecipando attivamente al suo consiglio e ai suoi comitati e sostenendo le attività di sostegno, comunicazione e raccolta fondi del Fondo globale. Finora la Gates Foundation ha contribuito con $ 2,24 miliardi al Fondo globale e ha impegnato $ 760 milioni per il sesto rinnovo del Fondo globale, per il periodo 2020-2022

 

 Agenda globale di Bill Gates

 

 

L’agenda globale di Bill Gates non è un segreto, e negli ultimi giorni ha creato circuiti mediatici per promuovere la sua agenda.

 

Vuole vaccinare l’intera popolazione con un nuovo vaccino COVID19 a base di mRNA e vuole che i blocchi continuino fino allo sviluppo di questo vaccino. Una volta sviluppato, solo coloro che hanno un certificato di vaccino COVID19 potranno viaggiare. Vedere: 

 

Bill Gates richiede i certificati di vaccino come requisito per i viaggi 

 

Questa non è una novità per Bill Gates. Questo piano è in atto da molti anni, e con l’attuale spavento del Coronavirus e il blocco in tutto il mondo, si sta avvicinando al vedere i suoi sogni diventare realtà di vaccinare ogni essere umano sul pianeta con un vaccino che finanzia.

 

Le persone hanno suonato l’allarme nell’agenda globale di Bill Gates per anni e non solo coloro che hanno una visione scettica dei vaccini. Anche alcuni tra i media sponsorizzati dalle aziende hanno sollevato preoccupazioni nel corso degli anni sul controllo di Gates sulla salute globale e sull’influenza che ha sull’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

 

Vedi questo articolo del Politico 2017: 

 

Incontra il medico più potente del mondo: Bill Gates 

 
I media hanno riferito per anni che la Bill and Melinda Gates Foundation è uno dei maggiori contribuenti all’OMS, seconda solo agli Stati Uniti, e ha superato tutte le altre nazioni del mondo. 
 
Tuttavia, questo sta solo misurando i contributi diretti. L’OMS ricava meno del 20% del proprio budget dai governi delle nazioni di tutto il mondo. L’altro 80% + proviene principalmente da istituzioni e privati.

 

L’OMS ha due principali fonti di entrate:

  • contributi valutati (stabilire importi che dovrebbero essere pagati dai governi degli Stati membri, ridimensionati per reddito e popolazione) e
  • contributi volontari (altri fondi forniti dagli Stati membri, oltre a contributi di organizzazioni private e individui).

 

 

La maggior parte della spesa attraverso la Bill and Melinda Gates Foundation è destinata allo sviluppo di vaccini. Sono dietro l’organizzazione Global Alliance for Vaccine and Immunization (GAVI), che integra ciò che l’OMS spende per lo sviluppo di vaccini.

Come riportato qui a Health Impact News a gennaio, la Bill e Melinda Gates Foundation hanno collaborato con il Johns Hopkins Center for Health Security e il World Economic Forum lo scorso anno per presentare l’Evento 201, che ha condotto esercitazioni di simulazione su come pianificare un pandemia in tutto il mondo a causa di un coronavirus, sei settimane prima dell’epidemia a Wuhan in Cina.

Quasi tutto ciò che avevano pianificato è ora accaduto con le attuali reazioni COVID19.

L’unica cosa che NON è accaduta è un blackout di Internet per controllare il flusso di informazioni.

La ragione più probabile per cui ciò non è accaduto è che il pubblico ha per lo più rispettato la propria agenda e è rimasto a casa. Non ci sono proteste o disordini civili, cosa che probabilmente non stavano prevedendo, dato che c’è stato quasi il pieno rispetto del blocco del paese e della distruzione dell’economia.

E con tutti quelli che stanno a casa, c’è stato un aumento record nell’uso di Internet, dato che le persone si annoiano senza nulla da fare e trasmettono contenuti in streaming come mai prima. Se questo dovesse essere interrotto, molto probabilmente ci sarebbero disordini civili a causa dell’attuale dipendenza degli americani dall’intrattenimento.

Quindi almeno ciò consente ai siti Internet come Health Impact News di continuare a pubblicare informazioni contrarie alla narrativa controllata proveniente dai media aziendali e dalla Casa Bianca – per ora.

Per saperne di più sull’agenda globale di Bill Gates, che va oltre la vaccinazione di tutti sul pianeta e include la valuta digitale e il controllo del sistema bancario mondiale, questo rapporto video di Spiro Skouras è DA VISUALIZZARE mentre è ancora disponibile.

 

In un articolo di follow-up ancora da pubblicare, speculerò sui motivi alla base di Bill Gates e la sua agenda globale, ma volevo mantenere questo articolo il più fattuale possibile. Dovrebbero esserci pochi dubbi nelle menti di qualcuno, se seguono i collegamenti forniti in questo articolo e guardano il video report di Spiro sopra, che Bill Gates e non il presidente Trump stanno attualmente chiamando i colpi per quanto riguarda la risposta degli Stati Uniti alla situazione COVID19. Se il presidente Trump rappresenta veramente gli interessi della popolazione americana, deve distinguere il dottor Fauci e il dottor Birx e consentire ad altre voci di entrare a far parte del dialogo nazionale che non sostengono l’agenda di Bill Gates. Fonte: HealthImpactNews.com
 
 

Impedire al pubblico di pensare fuori dagli schemi

 

 

Guarda chi ottiene miliardi dall’epidemia di coronavirus | Stephanie Sledge  

 

Trump stesso nominò queste compagnie che avrebbero stipulato una storica partnership pubblico-privata in merito al presunto scoppio del Coronavirus. Queste agenzie e aziende hanno collaborato e sono state accusate nei seguenti modi di combattere il presunto focolaio. Si tratta di una grave crisi sanitaria scatenata in America o è una simulazione pianificata da Bill Gates e Co …?

 

Queste società e agenzie che sono autorizzate a collaborare prima che venga dichiarata un’emergenza nazionale devono essere esaminate attentamente nei loro ruoli durante il blocco totale dell’America. Un crollo economico proprio sotto i nostri occhi, incolpato di un “virus” che è forse una simulazione. 

 

Stiamo vedendo l’arresto di tutta la nazione, le imprese sono costrette a chiudere, le persone sono nel panico, le libertà vengono strappate via. Qualunque sia il caso, stiamo assistendo al totale abbattimento della Costituzione americana.

 

Allo stesso tempo, il controllo della produzione e il controllo dei consumi si allineano perfettamente, il che assomiglia al totalitarismo. È iniziata una forma di liquidazione dell’America. 

 

CDC – ottiene il controllo della nave utilizzando gli strumenti dell’establishment medico dei farmacisti a loro disposizione, ricevendo al contempo un salvataggio. Il CDC è anche nominato da prove pubbliche, per essere dietro le quinte che lavorano per ridurre la Costituzione e la Dichiarazione dei diritti, essendo stato coinvolto in molte false flag in America negli ultimi dieci anni. Accetta aziende sanitarie private e donazioni farmaceutiche. 

 

FDA – Sempre a letto con gli spacciatori e i produttori di vaccini farmaceutici. Decide quali aziende vengono autorizzate, quali farmaci possono essere trattati e quali vaccini possono essere somministrati. 

 

Google – Nominato per assumere il controllo del flusso di informazioni online, utilizzando software di sorveglianza avanzata, diagnostica online e censura. Contenenti tutte le informazioni che scelgono per impedire al pubblico di pensare fuori dagli schemi della tirannia medica. 

 

Walmart: viene nominato per aiutare a controllare il flusso dei consumi, nascondendosi dietro un cosiddetto atto di gentilezza prestando spazio nel parcheggio per guidare attraverso i test. Nel frattempo, la regina del welfare aziendale, che riceveva $ 14 miliardi o più all’anno, aveva già collaborato con DHS per aiutare a spiare la nazione, con “se vedi qualcosa, dì qualcosa” Napolitano-Walmart snitch partnership. 

 

Walgreens / CVS – A letto con grandi farmaceutici che spingono farmaci e vaccinazioni, aiutando nel contempo a controllare il flusso di informazioni relative all’enorme evidenza di pericoli per i vaccini e i farmaci trattati. Riceve anche tangenti e profitti dalla vendita di vaccinazioni. 

 

Obiettivo: primo ad aderire al DHS per simulazioni relative alla sicurezza nazionale e ai disastri. Questo articolo / video mostra due dirigenti seduti a un tavolo con FEMA nel 2012 che discutono della loro collaborazione in tali simulazioni e / o situazioni, in centri di rotazione “di tre mesi”. Il bersaglio è ossessionato dalla sorveglianza. “Il nome di Target continua a comparire nelle storie sulla videosorveglianza a livello nazionale. Ha aperto la strada ai rapporti tra corporazioni e governi statali e locali per condividere informazioni di sorveglianza e intelligence. Ha persino i suoi centri di fusione.” 

 

Becton-Dickinson – Le scorte stavano precipitando, improvvisamente collaborano con CDC, ordinando di iniziare immediatamente la produzione di dispositivi medici e apparecchiature di collaudo. 

 

Quest DiagnosticsTest di laboratorio, partner di Walmart nel 2017, partner di CDC nel 2013, quando circa 3,2 milioni di americani sono stati infettati da epatite C. L’anno scorso sono state intentate cause legali di classe multipla contro Lab Corporation of America Holdings e Questo dopo la violazione dei dati quando illegalmente “Ha rivelato che le informazioni personali e mediche di oltre 19 milioni dei loro clienti erano esposte”, tuttavia, Trump si fida comunque di loro. 

 

Roche Pharma – Prima dell’epidemia, una “donazione di 600.000 dollari (bustarella) da Genentech alla Fondazione CDC nel 2012 che ha richiesto al CDC di promuovere test e trattamenti estesi sull’epatite virale. La casa madre di Genentech è Roche, che produce solo kit di test e farmaci per il trattamento dell’epatite C.” In questo partenariato pubblico-privato è stato ora ordinato di iniziare a produrre kit di test coronavirus immediati a $ 400.000 a settimana fino a nuovo avviso. 

 

Signify Health – Il più grande fornitore di chiamate domestiche nella nazione. Trump sospende le regole, i regolamenti, i codici e le leggi in questa cosiddetta crisi sanitaria nazionale. Collabora con il dipartimento dei servizi umani e il CDC per la sorveglianza pubblica. 

 

LabCorp – Test di laboratorio assegnato durante l’epidemia, collabora con CDC. L’anno scorso sono state intentate cause legali multiple contro Lab Corporation of America Holdings e Quest dopo la violazione dei dati dopo che “avevano rivelato illegalmente che le informazioni personali e mediche di oltre 19 milioni dei loro clienti erano state esposte”, tuttavia Trump si fida comunque di loro. Un certo numero di cause per negligenza sono state presentate contro LabCorp. 

 

Gruppo LHC – fornitore nazionale di chiamate domestiche, Trump sospende le regole, i regolamenti, i codici e le leggi in questa cosiddetta crisi sanitaria nazionale. CDC e utilizzato per ulteriore sorveglianza pubblica. 

 

Thermo-Fisher – Secondo questo articolo, “Thermo Fisher è stato brevemente menzionato in una conferenza stampa del venerdì pomeriggio tenuta dal presidente Trump, che ha parlato della produzione su larga scala dell’azienda. “Vorrei anche ringraziare Thermo Fisher”, ha detto Trump. “L’obiettivo della FDA è di autorizzare la loro domanda entro 24 ore – andrà molto rapidamente; sta andando molto rapidamente – il che porterà a bordo 1,4 milioni di test a bordo la prossima settimana e 5 milioni entro un mese”. Trump ha aggiunto: “Dubito che avremo bisogno ovunque” 

 

Inoltre, secondo Reuters, “Opengate Capital Group LLC ha presentato una causa venerdì sostenendo che il produttore di apparecchiature di laboratorio Thermo Fisher Scientific Inc ( TMO.N ) lo ha venduto l’anno scorso in uno stabilimento messicano senza rivelare che lì stava operando un cartello di droga. La società di private equity ha affermato che l’impianto di produzione con sede a Reynosa, in Messico, che ha acquisito nell’ambito di un accordo più ampio da Thermo Fisher, era stato regolarmente infiltrato da bande del cartello del Golfo almeno dal 2011, secondo una copia della denuncia visto da Reuters. La causa, intentata presso il tribunale federale di Los Angeles, sosteneva che Thermo Fisher aveva agito in malafede trattenendo i documenti e ordinando ai dipendenti di nascondere la presenza della banda di droga nella struttura.” 

 

SEGRETARIO DI ENERGIA – Ordinato di “riempire i serbatoi fino in cima” con petrolio greggio durante la pandemia di coronavirus. Forse cambiare il sistema contabile in produzione per assomigliare al prezzo di produzione basato su “crediti energetici”. La crisi della sanità pubblica spaventa per drenare le riserve correnti. 

 

CMS Medicare / Medicaid – Partner con CDC. Immediatamente, il Congresso approva un “disegno di legge per le spese di emergenza del coronavirus” che include disposizioni che rinunciano a determinate restrizioni Medicare durante l’emergenza sanitaria pubblica. Questo ha un tempismo perfetto poiché molti stati di Medicare / Medicaid stanno andando in rovina. Sospende anche le normative, ha permesso di impedire al pubblico di visitare case di cura, ospedali, ecc.

 

 

 

Leggi anche:

 

UN COMMENTO SULLA LEGGE MARZIALE MEDICA ORA DI FRONTE ALL’AMERICA | JACK MULLEN 

 

MESSAGGIO URGENTE DAL MACKER DI SCERIFFO: SICUREZZA, LIBERTÀ E COPERTURA19 

 

IL NUOVO VIRUS DELL’IMPERO, L’APPLICAZIONE FINANZIARIA E IL FANTASMA DEL PASSATO DEL VACCINO 

 

Visitate anche: The Government Rag Home Site 

 

Fnnte: https://blog.thegovernmentrag.com/2020/03/20/look-who-gets-to-make-billions-off-the-coronavirus-public-health-scandal-stephanie-sledge/ 

 

®wld