Crea sito

Sotto il segno dello scorpione

Trotsky come un massone 

Sotto il segno dello Scorpione – Ascesa e caduta dell’impero sovietico 30/08/2005 Un estratto dal libro di Juri Lina TrueDemocracy.net

Mr. Leiba Bronstein è diventato un massone nel 1897 e più tardi attraverso il suo amico Alexander Parvus un Illuminato di alto rango. Inoltre ha mantenuto i contatti con il B’nai B’rith, un ordine massonico ebraico, che in precedenza aveva aiutato i “rivoluzionari” ebrei in Russia.

 Jacob Schiff, presidente della società bancaria Kuhn, Loeb & Co. è stato al servizio dei Rothschild, ha curato i contatti tra il “movimento rivoluzionario in Russia” e il B’nai B’rith. (Gerald B. Winrod, “Adam Weishaupt – Un Diavolo Umano”. P 47.)

 Leiba Bronstein ha iniziato a studiare seriamente la massoneria e la storia delle società segrete nel 1898, e continuò gli studi nel corso dei due anni trascorsi in carcere a Odessa. Ha preso appunti scrivendo più di 1000 pagine. “Internationaler Freimaurer-Lexikon” (Vienna / Monaco di Baviera, 1932, p. 204) ammette a malincuore che Leiba Bronstein-Trotsky è arrivato al bolscevismo attraverso questo studio della massoneria.

Trotsky, come Commissario del popolo per gli affari militari, ha introdotto il pentagramma – la stella a cinque punte – come simbolo dell’Armata Rossa. I cabalisti avevano assunto questo simbolo della magia nera dalle streghe nell’antica Caldea. Trotsky, con l’aiuto di Alessandro Parvus, è giunto alla conclusione che il vero scopo della massoneria è stato quello di eliminare gli Stati nazionali e le loro culture per introdurre uno stato mondiale Giudaico.

Questo è anche stato affermato nel “Il Segreto dell’iniziazione al 33° grado”: “La Massoneria non è più e ne meno di una rivoluzione messa in atto, una continua cospirazione.” Bronstein è diventato un internazionalista convinto che, attraverso Parvus, ha appreso che il popolo ebraico è solo un messia collettivo per raggiungere il dominio su tutti i popoli attraverso la miscelazione delle altre razze e l’eliminazione dei confini nazionali.

Lo scopo principale era quello di creare una repubblica internazionale, dove gli ebrei sarebbero stati l’elemento dominante, dal momento che nessun altro sarebbe stato in grado di comprendere e controllare le masse. Leiba Bronstein è diventato un membro della loggia massonica francese Art et Travail (Arte e Lavoro), a cui apparteneva anche Lenin, ma in aggiunta si è unito al B’nai B’rith, questo secondo il politologo Karl Steinhauser (“EG – Die Super-UdSSR von morgen” / “UE – la Super Unione Sovietica di domani”, Vienna, 1992, pag 162)..

Leon Trotsky è diventato un membro dell’ordine massonico ebraico B’nai B’rith a New York, nel mese di gennaio 1917. (Yuri Begunov, forze segrete nella storia della Russia, San Pietroburgo, 1995, pp. 138-139). Egli era già membro della Massoneria Misraim-Memphis.

 Winston Churchill, nel 1920 ha confermato che Trotsky è stato anche un Illuminato. (Illustrazione dell’Herald domenica 8 febbraio 1920) Trotsky, alla fine ha raggiunto una posizione molto alta all’interno della Massoneria, dal momento che apparteneva alla Shriner Lodge, dove solo i massoni del 32° grado e superiori erano ammessi a partecipare. Tra questi, ci sono altri politici importanti che sono stati ammessi tra i quali Franklin Delano Roosevelt, Alexander Kerensky, Béla Kun. (Professor Johan von Leers, Il potere dietro il Presidente, Stoccolma, 1941, p. 148.) 

In questo libro, a pagina 447 vengono presentati altri scioccanti nuovi fatti circa gli sconvolgimenti sanguinosi in Russia nel 1917. L’autore rivela (dietro le quinte) la presenza di forze massoniche scure (sia Lenin che Trotsky erano massoni Illuminati di alto rango e, obbedivano al Consiglio massonico internazionale).

L’autore persegue la storia dell’ideologia comunista degli Illuminati del 18° secolo, a Moses Hess e ai suoi discepoli Karl Marx e Friedrich Engels. Il movimento degli Illuminati è stato fondato il 1° maggio del 1776 a Ingolstadt, Baviera. Il libro descrive il ruolo degli Illuminati nella “Rivoluzione” francese. Passando poi ad esaminare le cosiddette rivoluzioni russe nel 1917. Jüri Lina mostra come gli eventi in Russia tra il 1917 e il 1991 interessassero ancora il destino del mondo.

 L’autore cerca di rispondere a domande come:

* Come è nata l’idea dell’origine comunista e come si è sviluppata?
* Perché potenti ambienti finanziari internazionali hanno finanziato i “rivoluzionari russi” nel marzo e novembre 1917?
* Qual era lo scopo della distruzione sociale che ne è seguita e in che modo sono nate queste servili forze che stanno dietro ai comunisti?

“Sotto il segno dello Scorpione” cambierà la percezione del lettore sulla realtà. Dopo la caduta del potere sovietico il 24 agosto 1991, gli archivi ufficiali hanno cominciato a rivelare i loro segreti agli stupiti storici russi. C’è un flusso di scioccanti e costanti nuove informazioni, ma solo un filo per il momento ha raggiunto l’Europa occidentale e l’America.

Soprattutto, ci manca un quadro complessivo. E’ questa l’immagine che Lina Jüri cerca di dare a noi nel suo libro, che si basa in gran parte sul rilasciato materiale russo.

L’autore spiega anche perché l’Unione Sovietica è stata soppressa ed è attualmente in fase di ricreazione sotto un altro nome – l’Unione europea. 

(Sotto il segno dello Scorpione, Stoccolma, 2002. Il libro è illustrato.) 

http://vaticproject.blogspot.it/2016/02/trotsky-as-freemason-under-sign-of.html
http://truedemocracy.net/td2_3/99_ads.html

Traduzione e adattamento Nin.Gish.Zid.Da

La Stella Rossa

nwo188_01_smallIl nuovo Ordine Mondiale è “Comunismo”

di Henry Makow, Ph. D  15 Marzo 2013  dal Sito Web HenryMakow traduzione di Nicoletta Marino  Versione in spagnolo  Versione in inglese

Il comunismo è un monopolio su tutte le cose, incluso il pensiero, imposto dallo “Stato”. Lo “stato” è un insieme di banchieri centrali ebrei Illuminati, che sono i padroni del suo debito. Tutto ciò che incrementa il potere dello “stato” è comunista. Il governo mondiale porterà tutto questo al livello seguente. “La guerra non ha già una funzione rivoluzionaria? La guerra? La Comune (1870). Da allora tutte  le guerre sono state un passo gigantesco verso il comunismo.”

La maggioranza delle persone crede che il comunismo è un’ideologia che si dedica a difendere i lavoratori e i poveri. Questa è stata solo una gran trovata con cui sono state manipolate milioni di persone.

Nascosto dietro quest’artificio, il “comunismo” ha come obiettivo concentrare tutta la ricchezza e il potere nelle mani del cartello bancario centrale (i Rothschild e i loro alleati) mascherandolo come potere statale.

Il ‘cartello’ (organizzazione criminale) bancario centrale è il monopolio ultimo.

Ha un monopolio quasi globale sul credito dei governi. Il suo obiettivo è trasformarlo in un monopolio su tutto quanto è politico, culturale, economico e spirituale.

Governo mondiale = monopolio Rothschild = comunismo.

Una qualsiasi ideologia che permette di concentrare ancora di più la ricchezza e il potere nelle mani dello “stato” è comunismo camuffato.

Queste ideologie – socialismo, liberalismo, fascismo, neo-conservatorismo, sionismo e femminismo- sono fronti del comunismo organizzato e sono dotati di fondi dal cartello bancario centrale.

Tutti i fatti attuali sono stati diretti dai banchieri centrali con il fine di incrementare il potere dei governi.

(da sinistra: Rakowski e Trotsky)

 La Sinfonia Rossa

Dopo i Protocolli dei Saggi di Sion, ‘La Sinfonia Rossa‘ costituisce la più grande rivelazione della vera situazione in cui si trova il mondo.

La Sinfonia Rossa è una domanda che la polizia segreta stalinista ((NKVD)) fece a Christian Rakovsky. Christian Rakovsky era una persona che aveva informazioni privilegiate e legata all’ebreo e agente dei Rothschild, Leon Trotsky.

Il testo si trova disponibili quì o nel Fourth Reich of the Rich, di Des Griffin. Io ho presentato ai miei lettori questo documento esplosivo di cinquanta pagine nel 2003.

Questo documento rivela e spiega il vero significato della Rivoluzione del comunismo, della framassoneria e della guerra. L’intenzione era di tenerlo nascosto al pubblico, ma il suo traduttore, il dottor J. Landowsky, fece una copia senza il loro consenso.

L’esperimento umano è minacciato dagli interessi privati che hanno usurpato dappertutto la funzione della creazione del denaro.

La storia moderna riflette il processo graduale mediante il quale trasferiscono a loro stessi tutta la ricchezza e il potere distruggendo la civiltà occidentale, creando uno stato di polizia a livello mondiale.

Nel 1938, Rakowsky disse che tutto il mondo si trovava sotto il controllo dei banchieri ebrei sabatei (Illuminati, massoni) e dei suoi alleati.

Nella sua autobiografia, My Life, León Trotsky scrisse:

“Christian G. Rakovsky… ha svolto un ruolo attivo nei lavori interni di quattro partiti socialisti, quello bulgaro, russo, francese e rumeno, fino ad arrivare a essere finalmente uno dei capi della federazione Sovietica, fondatore della Internazionale Comunista, Presidente del Soviet Ucraino dei Commissari del Popolo e rappresentate diplomatico sovietico in Inghilterra e Francia…

Rakovsky, il cui vero nome era Chaim Rakover, fu condannato a morte quando ci fu la purga della fazione trotskista del partito.

Cercò di salvarsi dando a Stalin un messaggio degli Illuminati.

“Durante il processo, Rakovsky raccontò a chi lo interrogava che i banchieri avevano creato uno stato comunista come fosse ‘una macchina di potere totale’ senza precedenti nella storia.

In passato c’era sempre stato, per molti fattori, spazio per la libertà individuale si rende conto lei che coloro che già dirigono in parte le nazioni e i governi del mondo hanno la pretesa di dominarle in assoluto?

Pensi che questa è l’unica cosa che ancora non hanno raggiunto”.

Una forza nociva paralizza la nostra vita nazionale.

Rakovsky la identifica:

“Immaginate se può un piccolo numero di persone con un potere illimitato basato sul possesso della vera ricchezza e si renderà conto che sono i dittatori assoluti del mercato dei valori e dell’economia…

Se avete sufficiente immaginazione… vi renderete conto della loro influenza anarchica, morale e sociale, cioè della loro influenza rivoluzionaria… Capito?”

“…Hanno creato il credito economico con l’idea de farlo diventare quasi infinito… E’ un’astrazione, un modo di pensare, una cifra, un credito, una fede…”
(245-246)

Naturalmente hanno bisogno di proteggere il loro monopolio sul credito mediante la creazione di un “governo mondiale”.

E’ quindi impossibile che i paesi possano emettere il proprio credito monetario o rifiutare i loro debiti.

MARXISMO

Il movimento rivoluzionario che definisce la storia moderna, fu un mezzo per rendere istituzionale il potere dei banchieri distruggendo il vecchio ordine. Il marxismo,

“invece di essere un sistema filosofico, economico e politico è una cospirazione per la rivoluzione.”

Rakovsky si burla del “marxismo elementare, popolare e demagogico” che si usa per blandire gli intellettuali e le masse. (238) I Rothschild si misero d’accordo con Marx affinché ingannasse le masse.

Rakovsky dice che Marx,

“ride in faccia all’umanità.” (Griffin, 240).

Naturalmente Marx non ha mai menzionato i Rothschild.

Per quanto riguarda la Massoneria:

“Tutte le organizzazioni massoni cercano di creare tutti i requisiti necessari per  il trionfo della rivoluzione comunista; questo è il fine ovvio della Massoneria” così dice Rakovsky, massone lui stesso di grado elevato.”

Il fine delle rivoluzioni è solo definire di nuovo la realtà secondo gli interessi dei banchieri. Questo implica la promozione della verità soggettiva di fronte alla verità oggettiva.

Se Lenin “sente che qualcosa è reale” allora è reale.

“Secondo lui, ogni realtà, ogni verità era relativa alla luce dell’unica e assoluta realtà: la rivoluzione.

Questo è cabalistico.

Gli Ebrei creano la realtà perché credono che sono i veicoli della volontà di Dio. (In altre parole, l’umanità ha ceduto a una frode massiccia). Detto con altre parole: il bianco è nero e alto è basso.

In Unione Sovietica le cose funzionavano così e adesso in Occidente la verità e la giustizia stanno per essere sostituite dal dettato politico.

“La correzione politica”, termine bolscevico, è adesso di uso comune.

Per esempio, adesso, l’omosessualità che gli psichiatri hanno sempre trattato come un disordine dello sviluppo, si trasformò in una “scelta del modo di vivere” nel 1973 per dettato politico. Adesso le scuole pubbliche incitano i bambini eterosessuali a “sperimentare la loro sessualità”.

Questo non è sano e anti-naturale, si stratta in verità di “satanismo” e la rivoluzione cerca di invertire l’ordine salutare inerente.

Rakovsky si meraviglia che,

le banche su cui contavano i grassi usurai per commerciare con il loro denaro si siano trasformati adesso in templi che si mantengono magnificamente ad ogni angolo delle grandi città contemporanee con le loro arcate pagane, dove vanno le masse… per depositare sistematicamente tutto ciò che posseggono davanti al dio denaro…

Dice che la stella a cinque punte sovietica rappresenta i cinque fratelli Rothschild con le loro banche che possiedono cumuli colossali di ricchezze, le più grandi e impossibili da immaginare.”

Non è strano che Marx non menzioni mai questo fatto?, domanda Rakovsky.

Non è strano che durante le rivoluzioni, le masse non attaccano mai i banchieri, le loro mansioni e le loro banche?

La guerra è il mezzo con cui i banchieri centrali portano avanti il loro piano. Rakovsky dice che Trotsky stava dietro l’assassinio dell’Arciduca Fernando (che innescò la IGM).

Ci ricorda la frase che usò la madre dei cinque fratelli Rothschild:

“Se i miei figli lo vogliono, non ci sarà guerra.”

Questo significa che erano loro gli arbitri, i padroni della pace e della guerra, non lo erano certo gli imperatori.

Siete capaci di visualizzare questo fatto di importanza cosmica? La guerra non ha dunque una funzione rivoluzionaria? La Guerra? La Comune. Da quel momento tutte le guerre sono state un passo gigantesco verso il Comunismo.

Dopo l’assassinio di Walter Rathenau (membro degli Illuminati e Ministro degli Esteri di Weimar), gli Illuminati concedono solo posizioni politiche o finanziarie a intermediari, dice Rakovsky.

“Ovviamente a persone che sono di fiducia e leali, quelli che possono garantire su se stessi in mille modi: di conseguenza si può affermare che questi banchieri e politici sono solo uomini di paglia… anche se occupano posti molto importanti e si fanno apparire come autori dei piani che portano avanti”.

Vedi Barack Obama

Nel 1938 Rakovsky ha sottolineato tre ragioni per l’apparire della Seconda Guerra Mondiale. La prima è che Hitler iniziò a stampare denaro proprio.

“questa è una cosa molto seria, molto più di tutti gli altri fattori esterni e crudeli del Nazionalsocialismo.”

In secondo luogo:

“il nazionalismo sviluppato appieno in Europa Occidentale è un ostacolo per il marxismo… la necessità stessa della distruzione del nazionalismo val bene una guerra in Europa.” 

Finalmente, il comunismo non può trionfare se non si sopprime “il cristianesimo ancora vivo”.

Egli si riferisce alla “rivoluzione permanente” che nasce con l’arrivo di Cristo e alla Riforma come “sua prima vittoria parziale” perché separò la cristianità. Questo ci suggerisce chela “cospirazione” contiene anche un fattore razziale o religioso.

In realtà il cristianesimo è l’unico nostro autentico nemico, più di tutti i fenomeni politici ed economici degli stati borghesi. Il cristianesimo che controlla l’individuo, è capace di annullare la proiezione rivoluzionaria dello stato neutrale sovietico o ateo.

Attualmente i banchieri centrali stanno promuovendo la Terza Guerra Mondiale come nel libro “Lo shock delle Civiltà”.

Sostituite islam con cristianesimo, e avrete i cristiani contro di loro.

 CONCLUSIONE

Il Nuovo Ordine Mondiale crea una falsa realtà che rappresenta la nostra schiavitù mentale.

Legioni di commentatori, professori e politici hanno l’incarico di sono incaricati di far sì che i loro precetti siano adempiuti. Questi sono gli argentur (agenti) riportati con grande orgoglio nei Protocolli dei Saggi di Sion.

La società è totalmente invertita. Il governo, l’educazione, l’intrattenimento e i notiziari sono in mano al cartello bancario centrale. Il settore privato si esprime dallo stesso libro di partiture di materie come la “diversità”.

Lo stesso si applica ai think tanks, alle fondazioni, alle ONGs, alle associazioni professionali e agli organismi di carità. Le agenzie di intelligence sono al servizio dei banchieri centrali (l’articolo ‘How the Fed Bought the Economics Profession‘ è il modello di tutte le professioni).

Il risultato è che la società si trova senza difesa per controllare il suo vero problema:

la concentrazione del potere nelle mani dei banchieri centrali che credono nella Cabala.

Ce lo impediscono scusa “dell’antisemitismo” quando la maggior parte degli Ebrei sono estranei all’ambito di cui parliamo.

Non mancano i lacchè, frequentemente massoni e ebrei massoni, ansiosi di condividere le spoglie della frode dei banchieri. Questo è quel che si definisce oggi “successo”.

L’umanità è condannata fino a che questi banchieri controllano la società.

Il rimedio qual è?

  • Nazionalizzare le banche centrali
  • Ripudiare i debiti creati dal nulla
  • Disfarsi dei manifesti, specialmente di Hollywood e dei media
  • Istituire una campagna finanziaria rigorosamente pubblica

Abbiamo inoltre bisogno di una rinascita spirituale, di un ritorno alla religione ‘vera‘ o perlomeno di una affermazione di Dio e di un ordine morale.

Mentre la gente, però, pensi ai propri interessi in termini dello status quo, i nostri problemi continueranno ad essere sistematici e non scompariranno.

Dal Sito: http://henrymakow.com/

Visto su: http://www.bibliotecapleyades.net/ 

 

http://ningizhzidda.blogspot.it/