Crea sito

L’ingegneria della civiltà – la tecnocrazia nel tuo corpo

 

La tecnocrazia è l’ingegneria della civiltà per renderla simile a una macchina in cui tutte le parti si adattano. E questo include gli umani. È il metodo preferito del globalismo per il controllo. 

 

In articoli precedenti, ho spiegato in dettaglio come Bill Gates, il World Economic Forum e altri stiano usando la falsa pandemia come base per guidare la razza umana in un nuovo mondo coraggioso.

 

“Il nuovo normale.” “Non possiamo mai tornare indietro com’era”. “Dobbiamo avere un pianeta senza confini, una governance globale e una sorveglianza totale, in modo da poter rilevare le epidemie più rapidamente e affrontarle prima che diventino flagelli …” 

 

Ho descritto la ricerca in corso nella nanotecnologia, che implicherebbe il posizionamento di minuscoli sensori nel corpo e nel cervello che riportano, in tempo reale, indicatori fisici, portando a diagnosi remote di malattie e prescrizioni per il trattamento. 

 

Tuttavia, malattie e disturbi sono spesso gravemente esagerati e, in effetti, vengono inventati finzioni in molti casi, per volere dell’industria farmaceutica, per espandere i profitti.

 

Pertanto, le persone verrebbero catturate all’interno di un sistema AUTOMATICO di sensori, diagnosi storte e trattamenti tossici imposti. In questo articolo, voglio estendere l’analisi della tecnocrazia “nel tuo corpo”.

 

Il riferimento è “L’ultimo miglio della civiltà 2.0: tecnologie dal nostro futuro non troppo lontano: nanobot, polvere intelligente, wireless 5G e città intelligenti”, di Jay Stanley, 13/12/2017, techspot.com. Allacciare: 

 

“… la maggior parte dei nanobot di oggi sono in realtà creati da alghe, batteri, DNA e altri organismi già presenti in natura. Scienziati e ingegneri hanno scoperto molto tempo fa che cavalcare la natura controllando un organismo biologico è più facile che costruirne uno da zero … “ 

 

“Questi tipi di” nanobot “sono attualmente utilizzati nell’uomo per colpire i tumori cancerosi e possono essere controllati a distanza con impulsi magnetici o ultrasuoni dopo essere stati iniettati nel flusso sanguigno vicino all’area bersaglio (di solito in zone impoverite di ossigeno) che trasportano una sorta di farmaco carico utile.” 

 

“Nanobot di batteri magneto-aerotattici … nuovi agenti nanorobotici in grado di navigare attraverso il flusso sanguigno per somministrare un farmaco con precisione mirando specificamente alle cellule cancerose attive dei tumori …”

 

Queste legioni di agenti nanorobotici erano in realtà composte da oltre 100 milioni di batteri flagellati – e quindi semovente – e carico di farmaci che vengono spostati prendendo il percorso più diretto tra il punto di iniezione del farmaco e l’area del corpo da curare.”…” 

 

“Nanobot a base di alghe – Un altro nanobot telecomandato, biodegradabile, che uccide il cancro, questa volta realizzato con alghe spirulina con proprietà fluorescenti e magnetiche per localizzarlo e controllarlo in aree remote del corpo.” 

 

“Nanobot a base di DNA – Realizzati con DNA, questa creazione è in grado di svolgere compiti nanomeccanici come trovare, trasportare e ordinare carichi molecolari come sostanze chimiche usando le loro braccia, mani, gambe e piedi nucleotidici per svolgere compiti e muoversi.

 

Sono abbastanza intelligenti da lavorare a fianco di altri robot nella stessa area senza interferire con i loro compiti e potrebbero essere utilizzati per fornire medicinali in tutto il corpo, trasportare strumenti di editing genico o altre terapie programmabili.” 

 

“Le soluzioni a base biologica rappresentano una parte consistente della nanotecnologia in questa categoria e gli scienziati ritengono che questi tipi di robot potrebbero eventualmente essere programmati con la stessa precisione dei robot meccanizzati di dimensioni standard”. 

 

“Tuttavia, i ricercatori stanno anche esplorando i nanobot realizzati con l’elettronica, come la” polvere neurale “, che è forse meglio descritta come Fitbit per il sistema nervoso.

 

Creata da circuiti/sensori CMOS, la polvere neurale utilizza gli ultrasuoni per alimentare un impianto largo 3 mm in grado di tracciare e trasmettere in modalità wireless dati in tempo reale da nervi, organi e muscoli.” 

 

Ottenere l’immagine? 

 

C’è un po’ di confusione tra ciò che è già stato schierato e ciò che è ancora in fase di ricerca, ma le implicazioni sono chiare: i ricercatori sono sulla cuspide di un cambiamento radicale nella sorveglianza e manipolazione del corpo/cervello. 

 

Le campagne di pubbliche relazioni sottolineano sempre prospettive sorprendenti per la cura delle malattie; ma dietro quel fronte, puoi essere sicuro che la comunità militare è fortemente coinvolta. 

 

Ad esempio, mentre l’articolo di techspot.com continua: “Lo sviluppo della polvere neurale è iniziato con il finanziamento di DARPA [il ramo tecnologico del Pentagono] e un documento UC Berkeley del 2013 (PDF) intitolato “Neural Dust: An Ultrasonic, Low Power Solution” concettualizza una versione matura della tecnologia, che potrebbe essere utilizzata per creare un’interfaccia cervello-macchina impiantabile [!] con sensori ad ultrasuoni in grado di stimolare aree cerebrali specifiche”. 

 

“I nostri corpi sono abbastanza permeabili dagli ultrasuoni e la DARPA prevede che un giorno le protesi cerebrali alimentate a ultrasuoni con biosensori possano essere utilizzate un giorno per monitorare la salute e regolare le funzioni corporee che vanno dal controllo della vescica al movimento degli arti protesici, consentendo infine l’autoguarigione del corpo e mente attraverso i cosiddetti “elettroceutici”.” 

 

“Prima della polvere neurale, DARPA ha finanziato la ricerca attraverso Berkeley nel 1998 per creare” polvere intelligente” – tecnicamente nota come” sensori microelettromeccanici “(MEMS) – che è essenzialmente un dispositivo IoT che può essere posizionato ovunque nell’ambiente per monitorare in modalità wireless cambiamenti come luce, vibrazioni, temperatura, umidità, magnetismo o firme chimiche, che agiscono come terminazioni nervose in una rete distribuita ad hoc che fornisce intelligenza a spettro completo.” 

 

Tutta questa ricerca e spiegazione dettagliata nell’articolo di techspot che sto citando rientra nella rubrica di: se possono farlo, lo faranno. 

 

E quando vedi un numero indicibile di persone che obbediscono agli ordini di

Pandemic Central in questi giorni, devi pensare che molti di loro seguiranno un programma di impianto di piccoli robot nei loro corpi per “facilitare le cure mediche”. 

 

Perché questi robot devono essere iniettati? Che ne dici di spruzzarli a milioni? Molto meno preciso, ma un “esperimento utile”. 

 

Un altro principio di base al lavoro qui: è solo fantascienza fino a quando non sta realmente accadendo. Un blocco planetario è stato un brutto thriller fantascientifico fino a quando non è successo quest’anno. 

 

“Sig. Smith, la nostra lettura dei sensori del tuo corpo rivela che sei in una fase pre-infezione di una malattia potenzialmente contagiosa. La tua auto [senza conducente] ti trasporterà in una struttura vicino a casa tua per ulteriori test e trattamenti. Sali in macchina ora … “ 

 

“SM. Jones, questo è il tuo sensore cerebrale GFC [Google, Facebook, Cisco] che ti informa che stiamo apportando alcune modifiche al tuo tasso di risposta neurale, così sarai più attento al lavoro. Le modifiche avverranno nei prossimi tre giorni. Non allarmarti se noti nuovi sentimenti spuntare qua e là … “ 

 

“Ciao Fred, questo è il tuo indice di massa corporea. Per prepararti per la tua nuova categoria professionale, declasseremo i tuoi livelli di adrenalina … “

Naturalmente, nulla di tutto ciò deve essere comunicato. Può semplicemente essere FATTO. 

 

La dittatura tecnocratica non ha bisogno di autorizzazione. È “scienza”, quindi deve essere vera, importante e necessaria. 

 

A meno che e fino a quando le persone non si RIVOLTANO.  

 

FONTI:  

https://www.techspot.com/article/1534-civilization-20-next-gen-technologies/page2.html  

https://www.cnet.com/news/berkeley-scientists-have-smart-dust-on-the-brain/  

https://arxiv.org/pdf/1307.2196v1.pdf

 

Fonte Articolo: https://blog.nomorefakenews.com/

 

®wld 

A livello globale, le ramificazioni del 5G sono immense

  

5G e l’epidemia cinese  

Jon Rappoport, Ospite

Tempi di veglia  

Quando si verifica un evento importante, le persone pesano. Una persona dice: “X è la causa”. Un altro dice: “No, Y è la causa”. È possibile che X e Y causino entrambi l’evento? Ovviamente. Ma le persone hanno la tendenza a puntare a una e una sola spiegazione. Questo è un fattore psicologico che non ha nulla a che fare con la verità. Se una persona muore di fame e va anche senza acqua, c’è solo una ragione per la sua malattia? Entrambe le cause insieme stanno creando una situazione terribile. Nell’attuale “epidemia”, la combinazione di un mortale inquinamento atmosferico nelle città cinesi e il lancio della tecnologia 5G potrebbero funzionare entrambi con un effetto orribile.

Ecco una tipica definizione standard di 5G, del settore: “5G è la rete mobile di quinta generazione. Ci vorrà un ruolo molto più ampio rispetto alle generazioni precedenti. 5G eleverà la rete mobile non solo per interconnettere le persone, ma anche per interconnettere e controllare macchine, oggetti e dispositivi. Garantirà nuovi livelli di prestazioni ed efficienza che consentiranno nuove esperienze utente e collegheranno nuovi settori.” (Qualcom.com)

“Noi sottoscritti scienziati, medici, organizzazioni ambientaliste e cittadini di (__) paesi, chiediamo con urgenza di fermare lo spiegamento della rete wireless 5G (quinta generazione), incluso 5G da satelliti spaziali. Il 5G aumenterà enormemente l’esposizione alle radiazioni di radiofrequenza (RF) in cima alle reti 2G, 3G e 4G per le telecomunicazioni già in atto. Le radiazioni RF si sono dimostrate dannose per l’uomo e l’ambiente. Lo spiegamento del 5G costituisce un esperimento sull’umanità e sull’ambiente definito come un crimine ai sensi del diritto internazionale.”

“Le società di telecomunicazioni di tutto il mondo, con il supporto dei governi, sono in procinto di lanciare nei prossimi due anni la rete wireless di quinta generazione (5G). Questo è destinato a fornire ciò che è riconosciuto per essere un cambiamento sociale senza precedenti su scala globale. Avremo case “intelligenti”, imprese “intelligenti”, autostrade “intelligenti”, città “intelligenti” e auto a guida autonoma. Praticamente tutto ciò che possediamo e acquistiamo, dai frigoriferi e lavatrici ai cartoni del latte, spazzole per capelli e pannolini per bambini, conterrà antenne e microchip e sarà collegato in modalità wireless a Internet. Ogni persona sulla Terra avrà accesso immediato alle comunicazioni wireless ad altissima velocità e bassa latenza da qualsiasi punto del pianeta, anche nelle foreste pluviali, nell’oceano centrale e nell’Antartico.”

“Ciò che non è ampiamente riconosciuto è che ciò comporterà anche un cambiamento ambientale senza precedenti su scala globale. La densità pianificata dei trasmettitori di radiofrequenze è impossibile da prevedere. Oltre a milioni di nuove stazioni base 5G sulla Terra e 20.000 nuovi satelliti nello spazio, 200 miliardi di oggetti trasmittenti, secondo le stime, faranno parte dell’Internet of Things entro il 2020 e un trilione di oggetti pochi anni dopo. Il 5G commerciale a frequenze più basse e velocità più basse è stato distribuito in Qatar, Finlandia ed Estonia a metà 2018. Il lancio del 5G a frequenze estremamente elevate (onde millimetriche) dovrebbe iniziare alla fine del 2018.”

Nonostante la diffusa negazione, l’evidenza che le radiazioni in radiofrequenza (RF) siano dannose per la vita è già travolgente. Le prove cliniche accumulate di esseri umani malati e feriti, prove sperimentali di danni a DNA, cellule e sistemi di organi in un’ampia varietà di piante e animali e prove epidemiologiche che le principali malattie della civiltà moderna – cancro, malattie cardiache e diabete – sono in gran parte causato dall’inquinamento elettromagnetico, costituisce una base di letteratura di oltre 10.000 studi peer-reviewed.”

“Se i piani del settore delle telecomunicazioni per il 5G giungono a compimento, nessuna persona, nessun animale, nessun uccello, nessun insetto e nessuna pianta sulla Terra saranno in grado di evitare l’esposizione, 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno, ai livelli di radiazione RF che sono decine a centinaia di volte più grandi di ciò che esiste oggi, senza alcuna possibilità di fuga in qualsiasi parte del pianeta. Questi piani del 5G minacciano di provocare effetti gravi e irreversibili sull’uomo e danni permanenti a tutti gli ecosistemi della Terra.”

Poiché le trasmissioni di segnali 5G possono spostarsi, con precisione utile, solo su distanze molto brevi, si vede il riferimento, nella petizione, a milioni di stazioni di base che verranno costruite in tutto il mondo. Direi MOLTI milioni, se non miliardi. Saranno posizionati su pali della luce, su edifici, su recinzioni, su ogni tipo di struttura. Prossimamente nel tuo quartiere; forse sul marciapiede proprio fuori dalla casa o dal condominio. 

E alla fine, quando nel corpo sono installate minuscole nanomacchine (sensori) per segnalare, in tempo reale, i cambiamenti fisici e diagnosticare le malattie, avrai il tuo trasmettitore 5G interno. Le meraviglie non cesseranno mai? 

Numerosi ricercatori indipendenti hanno attribuito i cosiddetti effetti “epidemici” in Cina al lancio della dannosa tecnologia 5G. 

Ho scritto e pubblicato diversi backgrounder sul 5G e sto stampando degli estratti alla fine di questo pezzo. 

Il primo problema è: quanto 5G è attualmente attivo e funzionante nelle principali città cinesi? E una domanda alleata: quanta parte del 5G cinese sta funzionando nella banda di frequenza 60HGz, che sembra essere la più dannosa per la salute? 

Ecco una dichiarazione da lightreading.com, datata 24 febbraio di quest’anno. Unisce la previsione al rapporto: “China Unicom e il suo partner di lancio China Telecom hanno concordato in una conferenza speciale giovedì scorso per accelerare il loro sviluppo del 5G”.

“Le due telecamere, che l’anno scorso hanno raggiunto un accordo per costruire e condividere congiuntamente le loro reti 5G, si sono impegnate a distribuire 250.000 stazioni base entro la fine del terzo trimestre, un quarto in anticipo rispetto al programma …”

“Nella prima metà del 2020 prevedono di distribuire 100.000 stazioni base in 47 città, secondo quanto riferito da China Security Times”.

“A partire dal 20 febbraio, i due operatori avevano messo in servizio 64.000 stazioni base 5G a livello nazionale.”

Cos’è una stazione base? Il termine sembra applicarsi alle installazioni di relè sia piccole che grandi per il passaggio lungo le trasmissioni 5G. Una piccola stazione potrebbe avere le dimensioni di una scatola da scarpe attaccata a un palo della luce. Potrebbe essere molto, molto più grande, un hub contenente molte antenne. 

Per il momento, supponiamo che le stazioni base citate nell’articolo precedente siano una combinazione di installazioni grandi e piccole. Entrambi i tipi sarebbero necessari per lanciare una vasta rete 5G. 

64.000 stazioni base 5G attualmente in funzione in tutta la Cina potrebbero non sembrare un numero molto grande. Ma potrebbe essere un gran numero, se solo un numero limitato di città ospiterà queste stazioni. E forse altre società di telecomunicazioni sono molto attive e forse hanno installato più stazioni. 

Quanto 5G è attualmente distribuito a Wuhan, che si dice sia il centro cinese iniziale per la distribuzione del 5G? Wuhan, ovviamente, è stato chiamato “l’epicentro dell’epidemia di coronavirus”. Se le previsioni del 5G per il 2018 e il 2019 sono vicine alla precisione, la risposta sarebbe: molto.  

Qualsiasi dispiegamento significativo del 5G nelle città cinesi può creare danni umani. E, naturalmente, per nascondere questo danno, sarebbe invocata la storia di copertina di THE VIRUS. “Non incolpare il nostro 5G aziendale, né cercare di far deragliare le centinaia di miliardi di dollari che ci arrivano immediatamente. È il coronavirus. Saluta il virus.”  

Un’affermazione MOLTO seria: quando il 5G impiega una banda di frequenza a 60 GHz, si verifica un’interruzione delle molecole di ossigeno e la capacità cruciale dell’emoglobina di raccogliere ossigeno e trasportarlo in tutto il corpo è gravemente compromessa. Ho consultato una fonte attendibile. Finora, mentre continuo a cercare ulteriori prove, ritengo che questa valutazione sia troppo convincente per essere respinta. La mancanza di un dibattito aperto tra i professionisti è un segno del fatto che la questione vitale viene messa in secondo piano. 

Tutto sommato, data la letteratura disponibile sul 5G, di fronte al stonewalling e al rifiuto dei professionisti del settore delle telecomunicazioni di avanzare con rapporti onesti, il buonsenso ci dice di guardare a Wuhan e alle altre principali città cinesi e il loro lancio del 5G, per capire il danno umano lì, che viene etichettato erroneamente: “IL VIRUS LO STA CAUSANDO.” 

A livello globale, le ramificazioni del 5G sono immense. Ecco alcuni estratti di precedenti articoli che ho scritto sull’argomento: 

Qualche decennio fa, è stato avviato un movimento per creare una rete elettrica interconnessa per l’intero pianeta. Ci è stato detto che questo sarebbe stato l’unico modo per evitare di sprecare enormi quantità di elettricità e, voilà, portare tutte le nazioni e tutte le persone in un moderno 21° secolo. 

Ma ora è una storia diversa, un’esca classica e un interruttore. L’esca era la promessa di One Grid per tutti. L’interruttore è ciò che il 5G ci porterà: 

100 miliardi o più NUOVI dispositivi online, tutti connessi a Internet e al Cloud. Cosa potrebbe esserci di più sprecato? Cosa potrebbe esserci di più ridicolo? Questo è l’opposto dell’uso di energia sana. 

A chi importa davvero se il suo frigorifero collegato al 5G tiene traccia dei prodotti alimentari al suo interno e ordina nuovi articoli quando la fornitura diminuisce? Chi deve avere un’auto senza conducente 5G che lo porta a lavorare? Chi deve avere una stufa 5G che rileva ciò che viene cucinato e imposta la temperatura per quattro minuti? Chi vive e chi muore se una lavatrice non misura la quantità di sapone immagazzinata all’interno e non ordina il nuovo sapone? Chi sta chiedendo un centinaio di dispositivi a casa sua che lo spiano e registrano le sue azioni? Chi deve caricare un film in due secondi? 

Con 5G, l’obiettivo finale è: ogni dispositivo in ogni casa che utilizza energia sarà “il proprio computer” e la griglia planetaria collegherà TUTTI questi dispositivi a un’autorità di monitoraggio e regolazione dell’energia. 

Come Patrick Wood spiega nel suo classico, Technocracy Rising, che l’Energy Authority mondiale era il sogno degli uomini che hanno lanciato il movimento Technocracy, in America, negli anni ’30. 

Stabiliscono i requisiti chiave – che non erano tecnicamente possibili allora, ma sono abbastanza fattibili ora: misurazione in tempo reale continua della produzione e dell’uso di energia da un’estremità all’altra del pianeta …

… In modo che sia la produzione che il consumo di energia possano essere controllati. “Per il bene di tutti”, ovviamente.

Il 5G è una tecnologia per realizzare ciò.

Globalisti: “Stiamo promettendo uno straordinario futuro a lungo termine di” case automatiche “, dove tutto è fatto per te. Ma davvero, questa è la storia di copertina. In definitiva, vogliamo essere in grado di misurare ogni unità di energia utilizzata da ogni dispositivo in ogni casa – e attraverso l’IA, regolare quanta energia lasceremo che ogni individuo consumi, momento per momento. Controlliamo l’energia. Siamo i padroni di energia. Se vuoi correre, operare e dominare il mondo, controlli la sua energia.”

Termini e progetti come rete intelligente, contatori intelligenti, sostenibilità, agenda 21, città intelligenti, cambiamenti climatici: tutto ciò è pianificazione tecnocratica e giustificazione per la regola attraverso l’energia. 

L’inizio di un vero piano razionale per l’energia inizierebbe così: DUMP 5G. Scarica l’intero piano di installazione di piccole celle-trasmettitore su edifici e case, alberi, lampioni e recinzioni in tutto il pianeta. Dimenticalo. Non portare in linea 100 miliardi di nuovi dispositivi. A parte gli estremi pericoli per la salute, è ridicolmente costoso. È sull’ordine di dire che abbiamo bisogno di robot di mezzo metro in piedi sui marciapiedi che lavano le finestre degli edifici per uffici. 

Se una star del cinema vuole installare 30 generatori sulla sua proprietà e fare in modo che gli ingegneri lo costruiscano in una casa automatica, dove può sedersi, premere un interruttore e fare in modo che tre androidi lo portino nella sua vasca da bagno e lo lavino e lo asciughino, bene. Ma progettare una città intelligente completamente interconnessa dal 5G all’Internet of Things? Chi ha dato il consenso informato a ciò? Nessuno. 

Un’autorità globale per l’energia, ovviamente, deciderà che un piccolo Paese africano deve ricevere molta più energia, mentre la Germania, la Francia o gli Stati Uniti dovranno sacrificare l’energia per la causa della giustizia sociale. Ma questo è ancora un altro svantaggio, perché non vedrai i governi ripulire le riserve idriche contaminate di quel piccolo paese africano, o installare impianti sanitari moderni, o limitare il movimento forzato delle popolazioni in città colpite dalla povertà, o il recupero di vaste terre agricole rubate da mega-corporazioni e restituendo quella terra agli agricoltori locali. 

L’intero scopo nascosto di un’autorità energetica è il controllo. 

E poiché l’Autorità è globalista e tecnocratica, mira a ridurre il consumo di energia nelle nazioni industriali e contribuire a rovinare le loro economie, rendendo molto più facile spostarsi e assumere quei paesi. 

Chi nella sua mente corretta proporrebbe un sistema wireless che si affida a molte, molte, molte celle / trasmettitori posizionati uno vicino all’altro, in tutto il mondo? Questo sistema sarebbe molto più vulnerabile alle interruzioni fisiche rispetto all’attuale 4G. 

Puoi trovare molti articoli che affermano che le forze armate statunitensi devono avere il 5G per i loro aerei più avanzati e per lo sviluppo di armi controllate dall’IA. Come funziona? Dove saranno posizionati tutti i trasmettitori / celle a terra e in aria ?? Qui manca qualcosa. Esiste un’altra versione di 5G di cui non ci viene detto? La geoingegneria dell’atmosfera è il mezzo per sintonizzare lo spazio in modo che i segnali 5G possano essere trasmessi senza celle / trasmettitori? 

Parte dell’ossessione degli Stati Uniti di portare il 5G online deriva rapidamente dalla concorrenza con la Cina, che al momento è in testa allo sviluppo e all’esportazione della tecnologia. “Se la Cina ce l’ha, dobbiamo averlo prima e meglio”. Questo atteggiamento elude la questione del perché in primo luogo dobbiamo avere il 5G.

“Insieme al 5G sta arrivando un’altra cosa: Internet of Things. Se lo guardi … il livello di radiazione aumenterà enormemente, eppure l’industria ne è molto entusiasta … proiettano business 5G / IoT come business da $ 7 trilioni”. Prof. Girish Kumar, professore presso il dipartimento di ingegneria elettrica dell’IIT Bombay

E il consumatore ottiene cosa? La capacità di guardare le repliche di Law & Order che sta già guardando? La sua attuale ricezione TV non è abbastanza buona? Gli elettrodomestici di casa sua saranno tutti collegati a Internet, parleranno tra loro, spieranno e registreranno il suo consumo di energia, in combinazione con contatori intelligenti, per il Bene superiore. 

In qualche modo, hai davvero bisogno del tuo tostapane collegato a Internet? Lo vuoi? Non puoi andare d’accordo senza quello?

Indubbiamente, UNA PARTE CHIAVE DEL PROGRAMMA 5G SONO, EVENTUALMENTE, MASSIVI NUMERI DI AUTO GUIDABILI SU STRADE IN TUTTO IL MONDO. Questo è il piano Le auto sono collegate e parlano tra loro. Gli umani non svolgono alcun ruolo in questo. L’Internet of Things tecnocratico decide come, in un dato momento, regolare i flussi di traffico. Gli umani imparano ad essere passivi. 

E CON L’INTERNET DELLE COSE, L’ELITE TECNOCRATICA SARÀ IN GRADO DI INSTALLARE QUOTE E SOFFITTI PER USO DI ENERGIA PER OGNI PERSONA ED ESEGUIRE IL CONTROLLO TOP-DOWN SUL PIANETA.

“Sig. Jones, questa è la voce di casa tua che parla. Hai raggiunto il limite assegnato del tuo consumo di energia per il mese. Prova ad andare d’accordo senza energia fino a quando l’assegnazione del mese prossimo non sarà online …”

Su electricsense.com (5/12/17), viene esposto il “lato positivo” del 5G: “5G e IoT [Internet of Things] promettono di collegarci nelle nostre case, scuole, luoghi di lavoro, città, parchi e spazi aperti a oltre un trilione di oggetti in tutto il mondo. Promette auto che guidano se stesse, lavatrici che ordinano il proprio detersivo e ammorbidente oltre a download e streaming super veloci.”

Secondo Fortune.com il 5G supporterà almeno 100 miliardi di dispositivi e sarà da 10 a 100 volte più veloce dell’attuale tecnologia 4G. (Il 4G era già circa 10 volte più veloce del 3G).”

“Aumenterà la velocità di download fino a 10 Gigabit al secondo. Questo ci permetterebbe che un intero edificio di persone si invii a vicenda i dati in pochissimo tempo, migliorando così la produttività “.

electricsense.com: “5G utilizzerà stazioni cellulari più piccole (e la tecnologia del beamforming) che rimescolerà / decodifichee reindirizzerà pacchetti di dati su un percorso senza interferenze. Ciò potrebbe significare antenne wireless su ogni lampione, palo di servizio, casa e impresa in interi quartieri, città e paesi.

“Migliaia di studi collegano le esposizioni di radiazioni a radiofrequenza wireless di basso livello a un lungo elenco di effetti biologici avversi, tra cui:

* Rotture del DNA a filamento singolo e doppio
* danno ossidativo
* interruzione del metabolismo cellulare
* aumento della permeabilità della barriera ematoencefalica
* riduzione della melatonina
* interruzione del metabolismo del glucosio nel cervello
* generazione di proteine ​​dello stress”

“Dato che il 5G è impostato per utilizzare le frequenze sopra e sotto le bande di frequenza esistenti … Ma la tendenza (varia da paese a paese) è che il 5G utilizzi le bande di frequenza più alte. Il che porta le sue preoccupazioni particolari …”

La più grande preoccupazione è come queste nuove lunghezze d’onda influenzeranno la pelle. Il corpo umano ha tra i due ei quattro milioni di condotti di sudore. Il Dr. Ben-Ishai della Hebrew University, Israele, spiega che i nostri dotti del sudore si comportano come “una serie di antenne elicoidali quando esposti a queste lunghezze d’onda”, il che significa che diventiamo più conduttivi. Un recente studio di New York che ha sperimentato onde a 60 GHz ha affermato che “le analisi della profondità di penetrazione mostrano che oltre il 90% della potenza trasmessa viene assorbita nell’epidermide e nello strato del derma.”

Si dice che gli effetti degli MMW [onde millimetriche] studiati dal dottor Yael Stein della Hebrew University causino anche dolore fisico all’uomo mentre i nostri nocicettori si infiammano riconoscendo l’onda come stimoli dannosi. Quindi stiamo esaminando le possibilità di molte malattie della pelle e il cancro, nonché il dolore fisico alla nostra pelle.”

“Uno studio del 1994 ha scoperto che le radiazioni a microonde di basso livello millimetrico producevano opacità delle lenti nei ratti, che è legata alla produzione di cataratta.”

“Un esperimento condotto dal Medical Research Institute della Kanazawa Medical University ha scoperto che le antenne a onde millimetriche a 60 GHz possono causare lesioni termiche di vari tipi di livelli. Gli effetti termici indotti dalle onde millimetriche possono apparentemente penetrare sotto la superficie dell’occhio.”

“Uno studio russo del 1992 ha scoperto che le frequenze nella gamma 53-78 GHz (quella che il 5G propone di usare) hanno influenzato la variabilità della frequenza cardiaca (un indicatore di stress) nei ratti. Un altro studio russo su rane la cui pelle è stata esposta a MMW ha riscontrato variazioni della frequenza cardiaca (aritmie)”.

“Il 5G utilizzerà onde millimetriche pulsate per trasportare informazioni. Ma come sottolinea il Dr. Joel Moskowitz, la maggior parte degli studi sul 5G sono fuorvianti perché non pulsano le onde. Questo è importante perché la ricerca sulle microonde ci dice già come le onde pulsate abbiano effetti biologici più profondi sul nostro corpo rispetto alle onde non pulsate. Studi precedenti, ad esempio, mostrano come le frequenze del polso delle frequenze abbiano portato a tossicità genetica e rotture del filamento di DNA.”

Questo è solo un esempio degli effetti disastrosi del 5G. C’è molto di più

Sta andando avanti a pieno ritmo per il 5G sul pianeta Terra.

Profitti, controllo dall’alto verso il basso, nuove tecnologie: perché preoccuparsi di approfonditi studi sulla salute? 

Una volta che gli effetti sulla popolazione prendono piede, i medici faranno diagnosi di MALATTIE che sembrano non avere nulla a che fare con il 5G. La chiameranno Sindrome da affaticamento cronico, o una varietà di disturbi del sangue, cercheranno THE VIRUS e svilupperanno nuovi farmaci … l’unica causa che non troveranno è il 5G. 

Cosa sai? Ho scritto l’ultimo articolo su THE VIRUS il 26 marzo 2018, molto prima che emergesse l’attuale “epidemia cinese

Fonte: https://www.wakingtimes.com/

®wld