Crea sito

I dati dei cittadini americani sono stati aperti come tante scatolette di sardine

I dati del governo si riverseranno nella ricerca privata sull’IA su larga scala

Enormi depositi di dati personali sui cittadini americani sono stati aperti come tante scatolette di sardine da servire alla comunità dell’IA per scopi di apprendimento automatico. L’iniziativa da 250 miliardi di dollari è una manna per i tecnocrati e un passo avanti verso la dittatura scientifica per gli americani. Editor TN

L’amministrazione Biden ha lanciato un’iniziativa giovedì con l’obiettivo di rendere disponibili più dati governativi ai ricercatori di intelligenza artificiale, parte di una più ampia spinta per mantenere gli Stati Uniti all’avanguardia della nuova tecnologia cruciale.

La National Artificial Intelligence Research Resource Task Force, un gruppo di 12 membri del mondo accademico, del governo e dell’industria guidati da funzionari dell’Office of Science and Technology Policy della Casa Bianca e della National Science Foundation, elaborerà una strategia per dare potenzialmente ai ricercatori l’accesso a archivi di dati sugli americani, dai dati demografici alla salute e alle abitudini di guida.

Cercherebbero anche di rendere disponibile la potenza di calcolo per analizzare i dati, con l’obiettivo di consentire l’accesso ai ricercatori in tutto il paese.

“Questo è un momento che ci chiama a rafforzare la nostra velocità e scala” quando si tratta di progressi nella tecnologia dell’intelligenza artificiale, ha affermato il direttore della National Science Foundation Sethuraman Panchanathan in un’intervista. “Ci sta anche chiamando per assicurarci che l’innovazione sia ovunque”.

La task force, che il Congresso ha incaricato nel National Artificial Intelligence Initiative Act del 2020, fa parte di uno sforzo in tutto il governo per garantire che gli Stati Uniti rimangano all’avanguardia dei progressi tecnologici.

Il Senato questa settimana ha approvato un disegno di legge bipartisan per investire 250 miliardi di dollari nella ricerca e sviluppo tecnologico, e la Camera sta considerando una legislazione simile. Durante l’amministrazione Trump, il governo ha lanciato nuovi istituti di ricerca sull’intelligenza artificiale e ha discusso di fare più dati governativi disponibili ai ricercatori.

Lo sviluppo dell’intelligenza artificiale dipende dall’accesso a vasti archivi di dati per alimentare l’apprendimento automatico. C’è un crescente consenso a Washington e negli affari che Cina, Russia e altri paesi minacciano di superare gli USA nel campo dell’intelligenza artificiale in parte a causa di i loro sforzi per sfruttare i dati.

Leggi la storia completa qui …

Pubblicato sul sito web: https://it.technocracy.news/

®wld

Ingannati tramite una consapevole scarsa informazione

DISINFESTAZIONE IN CORSO: ASTRAZENECA

I dati evidenziano che questi farmaci, denominati ingannevolmente v-a-c-c-i-n-i, causano effetti dannosi alla salute dell’uomo. Infatti, il 62% delle reazioni avverse sono indicate come gravi e riportiamo la definizione del termine grave come indicato dall’EMA.

Le Forze dell’Ordine sono prima di tutto Cittadini Italiani, e come la maggior parte dei Cittadini Italiani sono stati ingannati in merito alla sicurezza e contenuto di questo farmaco Astrazeneca, tramite una consapevole scarsa informazione.

L’occultamento di queste informazioni ha causato diversi eventi avversi gravi che hanno ucciso colleghi, amici, padri di famiglia, mariti. Tutto questo solo per consentire, con il falso pretesto di una falsa emergenza sanitaria, di poter raccogliere dati su un farmaco sperimentale.

Le fonti:

Astrazeneca: https://www.ema.europa.eu/en/medicines/human/EPAR/vaxzevria-previously-covid-19-v.a.c.c.i.n.e-astrazeneca

AZ documento ufficiale: https://www.ema.europa.eu/en/documents/product-information/vaxzevria-previously-covid-19-v-a-c-c-i.n.e-astrazeneca-epar-product-information_en.pdf

AZ effetti gravi trombosi: https://www.ema.europa.eu/en/medicines/dhpc/vaxzevria-previously-covid-19-v.a.c.c.i.n.e-astrazeneca-link-between-v-a-c-c-i-n-e-occurrence-thrombosis

AZ Morti per trombosi: https://www.maurizioblondet.it/spigolature-2/

Società che vendono embrioni e feti per case farmaceutiche:

esempio 01: https://www.atcc.org/search?q=hek%20293&sort=relevancy#sort=relevancy

esempio 02: https://www.lgcstandards-atcc.org/Products/All/CCL-171.aspx#

Sindacato Militari e Carabinieri: https://www.simcarabinieri.it/uso-compassionevole-i-militari-non-saranno-le-cavie-per-il-v-a-c-c-i-n-o-covid-19/

Seguimi su GAB Social Network contro la censura

Fonte: https://www.databaseitalia.it/disinfestazione-in-corso-astrazeneca/

®wld

Cambiamenti a lungo termine ai geni di un paziente infetto

Coronavirus (COVID-19

Foto di Fusion Medical Animation su Unsplash

Il C-O-V-I-D-19 altera i geni umani, spiegando il mistero dietro i “ trasportatori a lungo raggio ” del coronavirus

LUBBOCK, Texas –  Per alcuni pazienti C-O-V-I-D-19, superare la loro infezione è solo l’inizio della guarigione. Nell’ultimo anno, i “trasportatori a lungo raggio” C-O-V-I-D hanno continuato a manifestare una serie di sintomi mesi dopo la scomparsa del virus. Questi includono qualsiasi cosa, dai problemi della pelle, alla mancanza di respiro, alla perdita del senso del gusto o dell’olfatto. Ora, i ricercatori dicono che potrebbero sapere perché questo sta accadendo. Un nuovo studio rileva che il coronavirus causa effettivamente cambiamenti a lungo termine ai geni di un paziente infetto.

Nello specifico, gli scienziati rivelano che la proteina spike di SA-RS-Co-V-2, il virus che causa C-O-V-I-D-19, crea cambiamenti duraturi nell’espressione genica umana. Questi piccoli picchi coprono la superficie delle cellule del coronavirus. Consentono al virus di legarsi a determinati recettori sulle cellule umane e di dirottarne le funzioni, portando all’infezione da C-O-V-I-D. Una volta che il picco colpisce le cellule di un paziente, il virus rilascia il proprio materiale genetico nella cellula in modo che possa replicarsi.

“Abbiamo scoperto che l’esposizione alla proteina spike SA.RS-Co-V-2 da sola era sufficiente per modificare l’espressione genica di base nelle cellule delle vie aeree”, spiega Nicholas Evans, uno studente del master presso il Texas Tech University Health Sciences Center, in un comunicato stampa. “Questo suggerisce che i sintomi osservati nei pazienti possono inizialmente derivare dalla proteina spike che interagisce direttamente con le cellule”.

I picchi apportano cambiamenti a lungo termine alle cellule polmonari umane

I ricercatori hanno esaminato in che modo l’esposizione alla proteina spike influisce sulle cellule delle vie aeree umane coltivate in esperimenti di laboratorio. Hanno anche confrontato i risultati con gli studi che utilizzano campioni cellulari di pazienti reali C-O-V-I-D-19.

Il team osserva che la coltura di cellule delle vie aeree umane richiede tempo e condizioni specifiche che aiutano le cellule a maturare. Ciò consente alle cellule del laboratorio di svilupparsi nelle diverse cellule che vivono in una vera via aerea umana. Per fare ciò, gli autori dello studio hanno perfezionato una tecnica di coltura chiamata interfaccia aria-liquido in modo da poter simulare più da vicino le condizioni nei polmoni di un paziente reale .

Dopo la coltura, gli scienziati hanno esposto le cellule a concentrazioni alte e basse di proteine ​​spike purificate. I risultati rivelano differenze nell’espressione genica che sono rimaste nelle cellule anche dopo la scomparsa dell’infezione . I geni più colpiti includono quelli che controllano la risposta infiammatoria del corpo.

“Il nostro lavoro aiuta a chiarire i cambiamenti che si verificano nei pazienti a livello genetico , che potrebbero eventualmente fornire informazioni su quali trattamenti funzionerebbero meglio per pazienti specifici”, spiega Evans.

Gli autori dello studio ora intendono utilizzare questo approccio per esaminare la durata di questi cambiamenti genetici. Sperano anche di rivelare quali altre conseguenze a lungo termine un’infezione da C-O-V-I-D avrà sulla salute di un paziente.

Il team sta presentando i propri risultati a Experimental Biology (EB) 2021, un incontro virtuale dell’American Society for Biochemistry and Molecular Biology.

Fonte: https://www.studyfinds.org/

®wld

Figli e figliastri, una storia senza fine

Figli e figliastri, una storia senza fine
Visto che a tenere banco come notizie sono da un tredici mesi i morti per C/ov/id, se se lo prende Zingaretti o Berlusconi la guarigione è quasi immediata, tanto che se il v/ir/us lo prende la Signora Maria questa muore in tre giorni, il marito il giorno dopo ed i figli non potranno neanche andare al funerale.

Notizie come queste sono facilmente reperibili ogni giorno su giornali e telegiornali. Quello che invece rimane spiegabile almeno per me, su come sia possibile che miliardari, alti prelati, politici e vip di ogni genere, fateci caso, non muoiono mai cosi come accade ai comuni mortali.

Questa osservazione non va vista come un malaugurio a chicchessia, ma come uno strano dato di fatto, che si constata ogni qual volta uno dei candidati vive, per cosi dire, ad ovest di Paperino o in tutt’altro mondo.

Indubbiamente deve essere l’aria che si respira in loco, non può essere solo questione di culo o di differente classe sociale, anche perché se cosi fosse dimostrerebbe che: non solo siamo davanti a un pericoloso v/ir/us, ma che siamo davanti, con evidenza, ad un pericoloso v/ir/us razzista, non credete?

Finora tranne i due presidenti africani morti per cosi dire di C/ov/id dopo che hanno tentato in vita di non piegarsi all’O/M/S e al F/M/I, sono le uniche unità di un certo peso, la cui vita è trapassata causata da un destino crudele che se la prende mica con tutti, eh.

L’importante per il sistema ora è, che rimaniate e rimembriate discorsi che vi tengono immersi nella paura, paura che andrete peraltro a condividere con chi non nasconde la “sua” di paura rimanendo ancora più terrorizzato di quanto già non lo sia. E’ cosi schierando le parti contrapposte, come sempre d’altronde, facendo poi come si è soliti fare, si denota la differenza che notoriamente si fa’ tra figli e figliastri, dove i primi li si culla ed i secondi li si sgrida anche se hanno fatto quanto loro richiesto.

Vi lascio con un illuminante video che espone le ricerche di Sonia Savioli, la quale espone al pubblico i risultati di quanto da essa scoperto, risultati che giornali e media in generale omettono per convenienza dei loro editori, un silenzio al quale se non prenderemo urgenti provvedimenti, pagheremo caro essere rimasti nell’ignoranza nella quale intendono farci rimanere per fare i loro “porci” comodi, ricordandovi che nel mondo nel quale noi tutti viviamo, nessuno di noi siamo figli ma solo figliastri senza alcun futuro, se non quello che ci è stato predestinato senza il nostro consenso.

Mi scrive in privato l’autore dell’articolo sopra esposto:

“dopo 47 minuti il video salta inserendo nuovi video, ma è il messaggio ivi inserito ad essere interessante, peraltro è spiegato in maniera talmente semplice e comprensibile da chiunque, tanto da superare qualsiasi interlocutore sinora ascoltato suglii stessi temi e non mi sembra cosa di poco conto! Per questo e non per altro ho tenuto a presentartelo.”

Chi Sveglierà la Bella Addormentata Umanità?

Le   onde millimetriche 5G sono un’arma per far ammalare le persone con Covid – Dr. Tom Cowan

di:  fred global dal sito web BitChute

ll dottor Thomas Cowan , MD, spiega perché pensa che covid19 stia avvelenando le cellule. Potrebbe essere correlato a 5g

Coronavirus causato dal 5G? INTERVISTA Dr.Tom Cowan – Le onde millimetriche 5G sono un’arma per far ammalare le persone con Covid 6 aprile 2021 dal sito Web Stop5g Informazioni inviate da Bazook864 versione spagnola

Clicca sull’immagine per guardare il video in lingua originale

Dr. Cowan: Non ha senso.

Quindi è lì che siamo.

Quindi potrei approfondire come si sono ingannati nel pensare di avere questo virus, ma questa è una frode scientifica e, cosa interessante, solo tre giorni fa un gruppo di virologi e patologi europei ha analizzato questo … le basi dell’uso di questo studio, che è la base di tutti i test PCR, tutti i test sono pura frode scientifica e hanno chiesto a questa rivista di ritirare l’articolo.

Intervistatore: Alpiegami cosa sta succedendo. Ci sono casi segnalati, ci sono morti segnalate.

Come sta succedendo e come viene segnalato tutto questo se non c’è un virus?

Dr. Cowan: Prima di tutto, cosa vedono queste persone sul sito? Cos’è un virus?

Quindi è qui che diventa molto interessante perché ti porta effettivamente a capire cosa sta succedendo. Perché in alcuni casi, come la varicella, vedi queste particelle (posso mostrartene una foto se vuoi) e si trovano nel sito della malattia.

Ma sappiamo già che, solo perché hai lo streptococco in gola, non significa che stia causando malattie.

Per provare il nesso di causalità, devi isolare il virus, devi eliminare la varicella, devi dimostrare che non hai nient’altro lì dentro, nessun veleno, nessun moccio, niente di niente, solo il virus. Esponendo l’animale ad esso.

L’hanno fatto per 20 anni – non potevano far ammalare nessun animale. Quindi la domanda è: cosa ci fa lì?
Ed è una domanda molto interessante perché entra nella domanda,

“Come facciamo a sapere che proviene da fuori?”

Perché si scopre che, quando si ha del tessuto, come ho descritto prima, e lo si muore di fame e lo si avvelena, si impacchetta piccoli pezzi di DNA degradato e li impacchetta in particelle come strategia di disintossicazione e comunicazione.

In altre parole, se scomponi il tessuto, c’è un meccanismo di sollievo dal veleno, che abbiamo erroneamente … proveniente dall’interno.

Si chiamano esosomi o vescicole intracellulari. Ora, c’è un articolo in una rivista chiamata “Virus” che ha esaminato questa domanda,

“Come facciamo a sapere che questi vengono dall’esterno e non dall’interno?”

E hanno detto qualcosa di molto interessante:

“Tuttavia, ad oggi non esiste un metodo affidabile che possa effettivamente garantire una separazione degli esosomi dai virus”.

Tutto ciò che è una “cosa” può essere separato e isolato da ogni altra cosa.

Se ho una forchetta qui, posso separarla da un cucchiaio perché sono diversi. C’è solo una ragione per cui non riesco a separare un esosoma, che è una strategia di disintossicazione dall’interno, da un virus patogeno dall’esterno, ed è perché sono la stessa cosa, ed è per questo che non posso separarli.

In altre parole, qualcosa sta avvelenando il tessuto, il tessuto quindi impacchetta questo materiale genetico degradato, chiamiamo erroneamente quei virus patogeni – ed è qui che diventa interessante – perché ora sappiamo che quei pezzi di materiale genetico possono risuonare nel mondo come segnale per altri organismi come segnale che è successo qualcosa di brutto, è avvenuto un avvelenamento e dovresti difenderti.

Questo è il modo in cui gli alberi comunicano. Se gli scarafaggi mangiano un albero, emettono sostanze chimiche e altri segnali che comunicano agli altri alberi che ci sono scarafaggi intorno e dovresti difenderti.
Questo perché il modello di evoluzione darwiniano basato sulle mutazioni e sulla sopravvivenza del più adatto è una pura sciocchezza perché è troppo lento.

Se sei stato esposto al glifosato e una persona ha avuto una mutazione che ha permesso loro di sopravvivere a quella esposizione, sai quanto tempo ci vorrebbe perché si diffondesse nell’intera popolazione?

Diecimila anni, se quello, anche da Boston, per l’amor di Dio!

Quindi la natura ha un altro meccanismo che si chiama virus o esosomi . Quindi impacchetta questo materiale.

Il DNA o RNA ha una risonanza, proprio come le donne comunicano con i loro cicli mestruali attraverso la risonanza e molte energie invisibili comunicano attraverso la risonanza – questo è ciò che chiamiamo vita.

E poi gli altri organismi possono creare lo stesso pezzo di materiale genetico e trasformarlo in proteine ​​per difendersi.

Quindi i virus sono il meccanismo dell’evoluzione. Sono il meccanismo di adattamento. Una guerra ai virus è una guerra all’evoluzione e all’adattamento. È una guerra alla vita.

Quindi la domanda è:

“Cosa ci sta avvelenando?”

Questa è la domanda.

Ora, quando guardi i sintomi della malattia chiamata “Covid-19” e ti dimentichi del virus, perché il virus non è mai stato isolato, è fondamentalmente immaginario.

Quindi qualsiasi cosiddetta manovra terapeutica come indossare una maschera o allontanarsi socialmente o lavarsi le mani per sbarazzarsi di qualcosa di cui non è nemmeno stata provata l’esistenza è solo una sciocchezza.

Non funziona affatto, ti rende solo più malato.

llora cosa sappiamo della malattia?

Ora, la maggior parte di quelli che vengono chiamati “casi” sono solo test PCR che non significano nulla. E non voglio dire niente: non ci sono “falsi positivi” qui perché non puoi usare quel test senza averlo paragonato a un virus intatto.

Quindi un caso non significa niente. Quindi ci sono persone malate. Ora, la maggior parte dei malati è solo il solito tipo di malati. Ma ci sono alcuni malati che sono ipossici e hanno quello che viene chiamato “uno stato iperinfiammatorio”.

Ora, come diventano ipossici ?

Non ha nulla a che fare con nessun virus: i virus non ti rendono ipossico.

Ma sappiamo da chiare ricerche scientifiche risalenti agli anni settanta, il Naval Intelligence Research Institute lo ha fatto, i sovietici lo hanno fatto, ci sono documenti recenti su di esso, che se si espone un luogo a onde millimetriche, altrimenti noto come 5G, tre le cose succederanno:

  1. Degraderai l’ossigeno nell’atmosfera, quindi sei essenzialmente, come ha detto questo medico del pronto soccorso, è come se queste persone stessero camminando sull’Himalaya.

    Penso che il suo nome fosse Kyle-Sidell. Ha detto che si trovano in un ambiente a basso tenore di ossigeno, ma tuttavia sono a New York City o Wuhan o su una nave da crociera su cui è stato appena installato il 5G.

    Quello che sta succedendo è che le onde millimetriche stanno degradando l’ossigeno nell’atmosfera, quindi in realtà sono come se fossero sulla cima di una montagna.

  2. La seconda cosa è che interferisce con alcuni percorsi nei mitocondri, che sono organelli nei tessuti che usano l’ossigeno per produrre carburante.

    Lo sappiamo, ancora una volta, risalendo alla ricerca degli anni Settanta.

    Quindi diventi ipossico dei tessuti, stai morendo di fame di ossigeno perché,

    1. c’è meno ossigeno nell’atmosfera

    2. non puoi usare l’ossigeno che hai e trasformarlo in carburante, che è il punto centrale dell’ossigeno in primo luogo.

    Quindi questa è un’altra cosa che accade come risultato diretto dell’esposizione alle onde millimetriche insieme all’alluminio nell’aria e all’inquinamento atmosferico, alla paura e al cibo cattivo e molte cose, ma le onde millimetriche sono il nuovo ragazzo sul blocco

  3.  la terza cosa che fa, che sappiamo, è che crea una risposta iperinfiammatoria, altrimenti nota come tempesta di citochine, che è il modo in cui il corpo si sbarazza dei tessuti malati.

    Non è una malattia, ma se tu – fondamentalmente stiamo parlando di malattia da radiazioni. Quindi irradia il tessuto con onde millimetriche, si rompe.

    Il corpo dice “Devo sbarazzarmi di questo”.

    Usa lo stesso meccanismo [che il corpo usa] per sbarazzarsi del fumo di sigaretta o delle schegge: si crea una risposta infiammatoria, che gli sfortunati dottori, in alternativa e altrimenti, dicono “Oh, hai troppa infiammazione – questa è la tua malattia”.

    L’infiammazione è l’unico modo del tuo corpo per sbarazzarsi di tessuti morti e malati. Ma può essere così travolgente da ucciderti.

    Quindi muori di ipossia e una risposta infiammatoria troppo entusiasta e questo è esattamente ciò che si adatta al Covid-19, dalle onde millimetriche.

Ora vorrei sottolineare che abbiamo l’epidemiologia per questo, abbiamo il meccanismo, che ho appena esaminato.

Ma le persone mi hanno criticato per – sai, sono molto esigente riguardo alla causalità virale. Sappiamo che il virus non è mai stato isolato, quindi non puoi sapere se la caffeina sta causando la pressione alta se non hai mai isolato il virus e fatto ammalare un animale o una persona.

Quindi sappiamo che non è così.

E in realtà penso che dovremmo fare ricerche chiare per mostrare una volta per tutte se le onde millimetriche, altrimenti note come 5G, causano effettivamente ipossia e tempesta di citochine infiammatorie e sono fondamentalmente la ragione di questo problema.

Perché, se ho ragione, abbiamo due fattori molto interessanti qui.

umber one, abbiamo un test che possiamo cambiare i cicli sul test per rendere sempre più persone positive. Perché si scopre che i primer – i primer sono le sequenze per le quali stanno testando, giusto?

Non sono mai stati collegati a un determinato virus. Si scopre che se fai quella che viene chiamata una ricerca “BLAST” [Strumento di ricerca di allineamento locale di base], dove puoi guardare il progetto del genoma umano, elencano tutte le sequenze genetiche trovate negli esseri umani, ci sono finalmente 93 sequenze umane che corrispondono esattamente ai primer utilizzati per il test del coronavirus.

In altre parole, stanno verificando se sei un essere umano.

Ce ne sono anche circa 90 che provengono da diversi batteri e funghi. Quindi stanno testando se sei umano, un batterio o un fungo.

Ora potresti dire

“Beh, perché non tutti risultano positivi?”

E la risposta è che dipende da quanto degrado hai.

Se sei stato esposto a qualcosa e questo degrada il tuo DNA, si presenterà a un ciclo di amplificazione inferiore. E se non sei stato degradato, devi fare più cicli.

Ma il problema è

se fai più di 35 cicli, praticamente tutti iniziano a risultare positivi

E così, nelle mani di chiunque sia interessato a questo, possono fare più “casi” alzando il numero dei cicli di amplificazione.

Se superi i 40 anni, qualcosa come il 60-80% della popolazione avrà un degrado tale da risultare positivo.

All’improvviso hai una “pandemia”.

E poi se lanci una terapia come un v-a-c-c-i-n-o e vuoi dimostrare che il v-a-c-c-i-n-o ha ridotto il numero di casi, tutto ciò che devi fare è ridurre il numero di cicli ed ecco, ora solo il 10% mostra di avere questo

Questa è un’arma molto potente nelle mani di certe persone.

L’altro problema è che hai anche un meccanismo per far ammalare le persone. Tutto quello che devi fare è aumentare l’esposizione e l’intensità delle onde millimetriche e più persone si ammaleranno, come probabilmente è successo a Wuhan, a New York, alle navi da crociera e ad alcuni ospedali e case di cura nel nord Italia.

Quindi abbiamo due fattori controllabili:

  • il numero di casi

  • il numero di persone che si stanno effettivamente ammalando

E questa è un’arma senza precedenti nelle mani delle persone se scelgono di usarla

Intervistatore: Allora, cosa succede se le persone risultano positive, mettono in quarantena, attraversano un paio di settimane di sintomi, ecc.

Poi hanno finito, ora non hanno più alcun sintomo.

Sono ancora esposti alle stesse radiazioni elettromagnetiche, alle stesse tossine ambientali, quindi come lo spieghi?

Dr. Cowan: Hanno usato il loro virus per adattarsi. Proprio come qualsiasi tossina.

Hanno avuto un’esposizione a una tossina, hanno poi usato il loro vir … espellono queste particelle chiamate esosomi per disintossicarsi, per far accadere qualcosa di nuovo, per rendersi più resistenti.

Questa è una cosa. L’altra cosa è che i test non significano nulla.

Quindi, se esegui tre test in un giorno, otterrai risultati diversi perché il test non significa nulla . Continuo a dirlo perché, se dici che c’è un significato biologico nel test oltre al fatto che ti stai degradando più facilmente, questa è una conclusione scientificamente non valida.

Non vi è alcuna connessione con alcun virus o processo biologico tranne, in una certa misura, che i vostri tessuti si stanno degradando.

Proprio come qualsiasi esposizione a qualsiasi cosa, ottieni un’esposizione, il tuo corpo si adatta ad essa, crea questi meccanismi di disintossicazione chiamati esosomi, e poi si spera che tu vada per la tua strada. Questo è ciò che chiamiamo essere malati.

Quindi ci sono molte persone che sono esposte e riposano o qualsiasi altra cosa, quindi il loro corpo si adatta ad essa e, finché non è un’intensità così elevata che le ucciderebbe, fondamentalmente vanno avanti. Ma non è la fine del problema perché molte persone continuano ad avere sintomi cronici.

Quindi sono ancora avvelenati da questi campi elettromagnetici insieme a tutte le altre tossine nell’aria

Intervistatore: Parliamo del numero di morti che vengono segnalate.

In un normale ciclo di notizie, segnalano costantemente,

“Ecco la quantità di nuovi decessi a causa di Covid.”

Ce ne sono sempre di più ogni singolo giorno. Lo stanno diffondendo. Ovviamente stanno ottenendo i loro dati da qualche parte. Tutto questo viene promulgato nella cultura, sulle morti dovute a Covid.

Come lo spieghi?

Dr. Cowan: Voglio dire, il problema è che non esiste una definizione di cosa sia Covid.

Quindi possono manipolare i certificati di morte per renderli quello che vogliono. Perché essenzialmente hanno anche stabilito che non ci è permesso fare autopsie se non in situazioni molto rare.

In effetti, un gruppo di patologi europei a cui non è stato permesso di fare autopsie e che alla fine ne ha fatti 100 ha detto:

“Non ci sono prove in nessuna di queste autopsie che qualcuno sia morto per qualsiasi tipo di polmonite virale”.

Quindi anche le persone che credono nella teoria del virus intera dicono che questo assomiglia a qualcos’altro.

Tutti quelli che lavorano con queste persone dicono che sembra qualcos’altro. Ora il problema è, come ho detto, il test è positivo per il degrado di qualsiasi origine.

Se hai il diabete, se hai attacchi di cuore, se hai l’enfisema, se hai solo il processo di disintossicazione che chiamiamo influenza, se sei una papaia, secondo il presidente della Tanzania (John Magufuli, 1959-2021) .

Era sospettoso dei test così ha inviato una papaia, una capra e una pecora – penso che fosse una papaya – e la papaya e la capra sono risultate positive e le pecore sono risultate negative.

Quindi molte cose reagiranno in modo incrociato con questo test. Chiunque sia malato in genere reagisce in modo incrociato.

E se leggi il foglietto illustrativo di questi test PCR del coronavirus … eccone uno dal CDC:

“Il rilevamento dell’RNA virale potrebbe non indicare la presenza di virus infettivo o che il virus n-Cov 2019 sia l’agente eziologico dei sintomi clinici”.

La FDA dice:

“I risultati positivi non escludono infezioni batteriche o coinfezione con altri virus. L’agente rilevato potrebbe non essere la causa della malattia”.

Il test Roche PCR: questo è il test di cui parli:

“Questi test non sono destinati all’uso come ausilio nella diagnosi di infezione da coronavirus”.

Lasciatemelo dire di nuovo.

Il test Roche, uno dei test più utilizzati al mondo, il foglietto illustrativo dice che non è possibile utilizzare questo test per la diagnosi di infezione da coronavirus.

E mi piacerebbe chiedere al ragazzo, quindi per cosa dovremmo usarlo? Carta igenica?

Qual è lo scopo di un test che dice chiaramente che non puoi usare questo test per la diagnosi proprio della cosa per cui stanno testando. Non esiste un test PCR autorizzato per l’uso come strumento di diagnosi.

Il test PCR è uno strumento di produzione.

Il fondatore del test PCR, Kary Mullis, a cui è stato assegnato un premio Nobel per la chimica per aver creato questo test, alla sua morte ha detto:

“Non ci sono prove che il mio test possa essere utilizzato come test diagnostico o per dimostrare il nesso di causalità”.

E ha detto più e più volte:

“Il fatto che abbiano usato questo test per dimostrare che l’HIV causa l’AIDS è una parodia scientifica perché non ci sono prove che questo test possa dimostrare la causalità di alcuna malattia”.

È semplicemente un modo per creare più materiale genetico. È uno strumento di produzione.

Ed è stato cooptato, in una delle più grandi truffe scientifiche fraudolente di tutti i tempi, come test diagnostico, cosa che non è.

Intervistatore: Quindi sembra che molte persone correranno alla loro farmacia locale o al loro medico in fila per questo v-a-c-c-i-n-o Covid-19 .

Cosa ne pensi di questo?

Dr. Cowan: Beh, la prima cosa è che è difficile immaginare come si possa fare un v-a-c-c-i-n-o contro un virus che non hai mai visto.

Quindi, se il virus non è stato isolato, quindi in pratica stiamo parlando di un virus immaginario, quindi è difficile immaginare come si potrebbe creare un v-a-c-c-i-n-o che avrebbe alcun beneficio contro un immaginario o cosiddetto teorico – questa era la parola che Christian Drosten ha usato nel suo articolo.

Abbiamo usato sequenze teoriche da un virus teorico. E ho spesso detto alle persone: Oh, ecco una sedia teorica – per favore, siediti.

E per quanto ne so, nessuno può sedersi su una sedia teorica o usare un cucchiaio teorico per mangiare la zuppa.

E non puoi avere un virus teorico che faccia ammalare nessuno. Ma il vero problema è come la cosiddetta comunità scientifica riporta i dati. Ed è così che lo manipolano. E questo significa che dobbiamo sapere cosa significa questo concetto chiamato “riduzione del rischio”.

E il modo migliore per spiegarlo è: se fai una prova, e diciamo che tutti i controlli e i placebo sono stati eseguiti correttamente, e quindi hai 10 persone che assumono il farmaco X per prevenire attacchi di cuore e 10 persone non prendono il farmaco X.

Alla fine di un anno, vedi quanti hanno attacchi di cuore e 2 nel placebo hanno attacchi di cuore e 1 su 10 nella sperimentazione farmacologica ha un attacco di cuore.

Ora, se chiedi alle persone qual è il vantaggio di prendere quel farmaco, la maggior parte delle persone direbbe, il 10% delle persone che hanno assunto il farmaco ha avuto un attacco di cuore, il 20% delle persone che non hanno assunto il farmaco ha avuto un cuore attacco, il vantaggio è del 10%.

Giusto? Cosa riferiscono gli scienziati? Dicono che sia una riduzione del 33%.

Ora come hanno ottenuto quel numero? Perché 1 + 2 = 3 e il 66% delle persone che hanno avuto attacchi di cuore non ha preso il farmaco, contro il 33% che l’ha fatto, questa è una differenza del 33%.

E se facessi un milione di persone? 1 su un milione di persone che hanno assunto il farmaco ha avuto un attacco di cuore e 2 su un milione di persone che non hanno assunto il farmaco hanno avuto un attacco di cuore.

Penso che sia lo .0001% – potrei aver sbagliato gli zeri – contro lo .002%.

Allora qual è la differenza? La maggior parte delle persone razionali direbbe che la differenza è dello 0,001%. Ma cosa direbbe uno scienziato? Direbbero una riduzione del 33% perché 1 + 2 = 3 e 2 che è superiore del 33% rispetto a 3.

Quel 33% è biologicamente privo di significato perché potresti fare 10 milioni, 100 milioni di persone, e sarebbe semplicemente privo di significato perché nessuno prenderebbe un farmaco di cui 1 su un milione di persone ha un beneficio, soprattutto perché quando segnala gli effetti collaterali , diranno, ben 10 su – o 100 milioni di persone hanno un effetto collaterale, contro 10, quindi è solo una riduzione dello 0,009%, quindi non è un grosso problema.

Ora, cosa c’entra questo con i v-a-c-c-i-n-i?

Il v-a-c-c-i-n-o Moderna è stato segnalato con un’efficacia del 94% contro Covid-19. La prima cosa da notare in quella prova è che nulla di ciò che hanno fatto aveva a che fare con il virus. Non hanno nemmeno fatto i test PCR. Non hanno fatto la trasmissibilità. Non hanno fatto test sugli anticorpi. Non hanno fatto nulla che avesse a che fare con il virus.

Tutto quello che hanno fatto è stato dire

“Chi ha sintomi al giorno 14 che suggeriscono di avere Covid-19?”

E hanno fatto circa 15mila persone in ogni braccio, placebo, che comunque non era un placebo, ma diciamo che lo era, contro il v-a-c-c-i-n-o.

E hanno detto che 90 dei 15mila che hanno preso il placebo hanno avuto sintomi come la paralisi [?] E 5 del v-a-c-c-i-n-o hanno avuto sintomi che sembravano Covid.

Questo è lo 0,6% delle persone che non hanno ricevuto il v-a-c-c-i-n-o ha avuto sintomi, contro lo 0,03% che ha avuto il v-a-c-c-i-n-o. Questa è una differenza dello 0,57%. Allora come hanno ottenuto il 94,5%?

Perché 90 + 5 = 95 e 90 è il 94,5% di 95. Questa è una conclusione irrilevante, soprattutto perché

risulta che il 2-3% ha avuto effetti collaterali dal v-a-c-c-i-n-o che erano sostanzialmente identici ai sintomi che chiamavano Covid. In altre parole, febbre e mialgie, sei dolorante e hai la febbre.

Circa qualcosa come 600 rispetto a 90 o 5 ha avuto sintomi dal v-a-c-c-i-n-o rispetto a quasi nessuno nel placebo. E lo riferiscono solo come il 4%.

Se lo riferissero allo stesso modo, direbbero che c’è stato un aumento del 600% dei sintomi a seguito dell’assunzione di questo v-a-c-c-i-n-o. Questi sono i fatti.

Ma non lo riferiscono in quel modo e, a causa del modo in cui hanno svolto il processo, non c’era possibilità che non funzionasse. Perché possono inserire qualcosa che ti fa avere meno sintomi, come uno steroide. E così hai meno sintomi. Non ha nulla a che fare con la trasmissibilità. Non ha niente a che fare con il virus.

Non ha nulla a che fare con il fatto che ti ammali di nuovo. E non ci dicono cosa stanno mettendo lì, quindi non lo sappiamo davvero. Questo non ha niente a che fare nemmeno con un v-a-c-c-i-n-o. Ha a che fare con il mettere una sostanza biologicamente attiva e iniettarla nelle persone.

Ora, molte persone hanno effettivamente provato a sezionare, sulla base dei brevetti, cosa c’è nel v-a-c-c-i-n-o Moderna. E sembra che ci sia una sorta di microchip e una sorta di dispositivo di elettroporazione che attiva il chip.

E questo è un passaggio pericoloso e senza precedenti per gli esseri umani, a cui viene iniettato qualcosa che potrebbe avere qualcosa a che fare con le frequenze elettromagnetiche.

Ora non so con certezza cosa ci sia esattamente in questi perché, come ho detto, non lo riportano accuratamente. Ma alcune persone che hanno indagato su questo – e vorrei incoraggiare le persone a esaminarlo.

C’è una dottoressa di nome Christine Northrup che ha esaminato questo aspetto e ha rilasciato molte interviste su cosa c’è esattamente in questi v-a-c-c-i-n-i.

Quindi incoraggerei vivamente le persone a esaminare questo aspetto.

Intervistatore: Ci sono diverse aziende che producono i loro v-a-c-c-i-n-i.

Cosa ne pensi dei vari marchi?

Dr. Cowan: La questione della Pfizer e di tutti gli altri v-a-c-c-i-n-i.

Voglio dire, sono tutte variazioni su un tema, ma sono tutte – come ho detto, Pfizer non ha esempi del virus. Che tipo di RNA stanno usando lì? E cosa succede all’RNA?

Non ha precedenti nella storia umana iniettare pezzi di materiale genetico come questo in altri esseri umani.

Intervistatore: Questo è molto preoccupante e spaventoso.

Cosa ne pensi del futuro di Covid e dei v-a-c-c-i-n-i?

Dr. Cowan: Quindi la domanda su quale sia la mia prospettiva.

Tutto quello che posso dire è che, in un discorso TED, credo che nel 2015 Bill Gates, che ha molto a che fare con questo, ha predetto che nella prossima ‘pandemia’ – cosa che non ha detto quando – quel 10-15% della popolazione mondiale morirà.

Sono da 600 a 900 milioni di persone. È da qualche parte tra i 20 ei 50 milioni di americani. Ora, succederà? Non lo so.

Ma se c’è qualche nuova tossina biologica che non abbiamo identificato perché ci siamo concentrati sul virus immaginario, il mio suggerimento è che le persone che mi ascoltano dovrebbero esaminarlo e vedere se è giunto il momento di ripulire il nostro ambiente perché lo sono non

particolarmente ottimista se non ci svegliamo a quello che sta succedendo. D’altra parte, penso che chiunque sia dietro a questo potrebbe aver giocato troppo la mano qui.

E che le persone potrebbero non essere più disposte a prendere questa frode.

In tal caso abbiamo un’incredibile opportunità di creare un mondo diverso. E sono persino arrivato al punto in cui penso che ci possano essere influenze su questo da altri regni.

Ora non sono esperto di cosa siano i regni angelici, gli esseri super-sensibili, gli dei o gli angeli o cosa facciano, ma ho una sensazione, che non è una conclusione scientifica, ma questo è un affare più grande di quanto pensiamo e potrebbe esserci entità spirituali o guide o aiutanti che potrebbero essere molto interessati ad aiutarci in questo.

E il problema è che nessuno ti aiuterà se non lo chiedi.

E forse potremmo finire con – anche questo non è nuovo perché c’è una storia chiamata La bella addormentata, in cui la bella addormentata è stata punita dal virus del materialismo e l’intero paese è stato bloccato.

Stavano dormendo e la Bella Addormentata , che è essenzialmente l’immagine del mondo spirituale che viene a ringiovanire e ispirare l’umanità, dormiva ed era avvolta da un muro di spine, spine tossiche, un po ‘come noi. E nessuno poteva venire a salvarla.

E diversi re e principi e diverse persone cercarono di salvarla, ma furono tutti inghiottiti e uccisi dalle spine.

Fino a quando un principe ha sentito parlare di questa storia, un giovane, e ha detto:

“Posso farlo. E loro hanno detto:” No, non puoi farlo. Verrai ucciso come tutti gli altri “.

E sai cosa ha detto?

Egli ha detto:

“Non ho paura”.

E poiché ha detto che non aveva paura, le spine si sono separate e così è stato facile. Non hanno interferito con lui. Entrò, si svegliò La Bella Addormentata e il regno fu riportato in salute e prosperità.

Quindi questo è un problema di paura. Se permettiamo a noi stessi di avere paura, non abbiamo possibilità.

Se riusciamo a raccogliere il coraggio, è un gioco da ragazzi.

Intervistatore: Dr. Cowan, grazie mille per aver dedicato del tempo a condividere i tuoi pensieri e le tue opinioni con noi.

Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

 

La morte istituzionalizzata

Rifiutare una volta per tutte la “Teoria dei germi di Rockefeller”

di Jon Rappoport dal sito web NoMoreFakeNews

Nota:

In una serie di articoli, ho offerto prove convincenti che le morti attribuite a COVID-19 possono essere spiegate senza riferimento a un virus.

Inoltre, qualunque sia il merito di “trattamenti alternativi”, non vedo prove convincenti che la loro azione abbia qualcosa a che fare con la “neutralizzazione di un virus”.

L’intera frode COVID tragica, criminale, omicida, stupida e farsesca si basa su cento anni di medicina Rockefeller – una tirannia farmaceutica in cui il titolo duraturo è:

UNA MALATTIA, UN GERME …

Questo è il motto inciso sul cancello del cartello medico.

Migliaia di cosiddette malattie separate, ciascuna causata da un singolo germe.

“Uccidi ogni germe con un farmaco tossico, previeni ogni germe con un v-a-c-c-i-n-o tossico”.

In assenza di quei cento anni di falsa scienza e propaganda, la promozione di COVID-19 sarebbe finita come un brutto scherzo.

Qualche risata aspra, e poi niente, tranne le persone che vanno avanti con le loro vite.

La salute generale di un singolo essere umano ha a che fare con fattori del tutto estranei a “una malattia, un germe”.

Come ho citato, ad esempio, alla fine di un recente articolo …

“Il tasso di mortalità combinato per scarlattina, difterite, pertosse e morbillo tra i bambini fino a quindici anni mostra che quasi il 90 per cento del declino totale della mortalità tra il 1860 e il 1965 si era verificato prima dell’introduzione degli antibiotici e dell’immunizzazione diffusa.

In parte, questa recessione può essere attribuita al miglioramento degli alloggi e alla diminuzione della virulenza dei microrganismi, ma il fattore di gran lunga più importante è stata una maggiore resistenza dell’ospite dovuta a una migliore nutrizione “.

Ivan Illich

Nemesi medica

Bantam Books, 1977

E Robert F. Kennedy Jr . ha detto:

“Dopo aver studiato approfonditamente un secolo di dati registrati, i ricercatori del Centers for Disease Control and Prevention (CDC) e della Johns Hopkins hanno concluso:

“Così le vaccinazioni non tengono conto dell’impressionante calo della mortalità per malattie infettive registrato nella prima metà del ventesimo secolo”.

“Allo stesso modo, nel 1977, gli epidemiologi (e marito e moglie) della Boston University John e Sonja McKinlay hanno pubblicato il loro lavoro fondamentale (The Questionable Contribution of Medical Measures to the Decline of Mortality in the United States in the Twentieth Century) nel Millbank Memorial Fund Quarterly sul ruolo che i vaccini (e altri interventi medici) hanno svolto nel massiccio calo del 74% della mortalità registrato nel ventesimo secolo.

“In questo articolo, che in precedenza era richiesto di leggere nelle scuole di medicina degli Stati Uniti, i McKinlays hanno sottolineato che il 92,3% del calo del tasso di mortalità è avvenuto tra il 1900 e il 1950, prima che esistessero la maggior parte dei vaccini, e che tutte le misure mediche, inclusi antibiotici e interventi chirurgici,

“sembrano aver contribuito poco al declino generale della mortalità negli Stati Uniti dal 1900 circa, essendo stato introdotto in molti casi diversi decenni dopo che era già iniziato un netto declino e non avendo alcuna influenza rilevabile nella maggior parte dei casi”.

Il modo in cui il sistema immunitario (se è un sistema ) funziona effettivamente è al di là delle attuali ipotesi mediche.

“I linfociti T, i linfociti B, i neutrofili, i monociti, le cellule natural killer, le proteine” sono saldati in una storia mozzafiato su una macchina militare che attacca i germi invasori.

Push-pull … Cerca e distruggi …

L’idea che QUESTO sia ciò che crea la salute è inutile.

La vitalità positiva è ciò che ci mantiene in salute.

Alcuni fattori di vitalità positiva sono nella tirannica lista COVID di ciò che dovrebbe essere schiacciato:

  • sopravvivenza finanziaria

  • incontro aperto di amici e familiari

  • persone che guardano (smascherate) le persone

  • comunicazione aperta senza timore di censura

Naturalmente l’alimentazione e l’igiene di base sono fattori vitali fondamentali.

E poi abbiamo Scopo nella vita:

dove stanno le persone riversando le loro energie creative?

Ovviamente, la libertà da cure mediche dannose è necessaria affinché la vitalità fiorisca.

La soppressione della VITA, al fine di fermare un presunto germe, è la morte istituzionalizzata.

La medicina moderna è esposta in modo sensazionale in una recensione che ho citato decine di volte negli ultimi 10 anni.

Scritto dal famoso medico della sanità pubblica della Johns Hopkins, Barbara Starfield, è intitolato “La salute degli Stati Uniti è davvero la migliore del mondo?” È stato pubblicato sul Journal of the American Medical Association il 26 luglio 2000.

Ha scoperto che,

Ogni anno negli Stati Uniti, il sistema medico uccide 225.000 persone.

Per decennio, il bilancio delle vittime sarebbe di 2,25 milioni di persone .

Non lo troverai nei rapporti del CDC … Nel 2009, ho intervistato il Dr. Starfield. Le ho chiesto se il governo federale avesse intrapreso uno sforzo importante per porre rimedio alla morte causata dal punto di vista medico in America e se fosse stata cercata di consultarsi con il governo in tale sforzo. Ha risposto no ad entrambe le domande …

Pubblicato sul sito web: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

Il Dr. Mike Yeadon: Non ho assolutamente alcun dubbio che siamo in presenza del male

ex pfizer vp afferma che i vaccini sperimentali mrna potrebbero essere "utilizzati per lo spopolamento su vasta scala"

L’ex vicepresidente della Pfizer afferma che i v-a-c-c-i-n-i sperimentali a mRNA potrebbero essere “utilizzati per lo spopolamento su vasta scala”

L’America’s Frontline Doctors (AFLDS) ha parlato con l’ex vicepresidente della Pfizer e Chief Science Officer Dr. Mike Yeadon delle sue opinioni sul v-a-c-c-i-n-o  COVID-19, l’idrossiclorochina e l’ivermectina, le autorità di regolamentazione e altro ancora.

All’inizio, il dottor Yeadon ha detto: “Sono ben consapevole dei crimini globali contro l’umanità perpetrati contro un’ampia percentuale della popolazione mondiale.

“Provo una grande paura, ma non sono scoraggiato dal dare testimonianze di esperti a più gruppi di avvocati capaci come Rocco Galati in Canada e Reiner Fuellmich in Germania.

“Non ho assolutamente alcun dubbio che siamo in presenza del male (non una determinazione che ho mai preso prima in 40 anni di carriera di ricerca) e di prodotti pericolosi.

“Nel Regno Unito, è assolutamente chiaro che le autorità sono intenzionate a seguire un corso che si tradurrà nella somministrazione di” v-a-c-c-i-n-i“a quante più persone possibile. Questa è una follia, perché anche se questi agenti fossero legittimi, la protezione è necessaria solo per coloro che sono a rischio notevolmente elevato di morte a causa del virus. In quelle persone, potrebbe persino esserci un argomento che i rischi valgono la pena. E ci sono sicuramente dei rischi che sono ciò che io chiamo “meccanicistici”: insiti nel modo in cui funzionano.

“Ma tutte le altre persone, quelle in buona salute e di età inferiore ai 60 anni, forse un po ‘più grandi, non muoiono per il virus. In questo grande gruppo, è del tutto immorale somministrare qualcosa di nuovo e per il quale il potenziale di effetti indesiderati dopo pochi mesi è del tutto insolito.

“In nessun’altra epoca sarebbe saggio fare ciò che viene dichiarato come l’intenzione.

“Poiché lo so con certezza, e so che anche chi lo guida lo sa, dobbiamo chiederci: qual è il loro motivo?

“Anche se non lo so, ho forti risposte teoriche, solo una delle quali riguarda il denaro e quel motivo non funziona, perché lo stesso quantum può essere raggiunto raddoppiando il costo unitario e dando all’agente la metà di molti persone. Dilemma risolto. Quindi è qualcos’altro.

“Apprezzando il fatto che, da tutta la popolazione, si intende anche includere nella rete i bambini minori e, infine, i neonati, ed è quello che interpreto essere un atto malvagio.

“Non ci sono ragioni mediche per questo. Sapendo come me che la progettazione di questi ‘v-a-c-c-i-n-i‘ risulta, nell’espressione nei corpi dei riceventi, espressione della proteina spike, che ha effetti biologici avversi propri che, in alcune persone, sono dannose (avviando la coagulazione del sangue e attivando il “sistema del complemento immunitario”), sono determinato a sottolineare che coloro che non sono a rischio di questo virus non dovrebbero essere esposti al rischio di effetti indesiderati da questi agenti. “

AFLDS : La decisione della Corte Suprema israeliana la scorsa settimana che ha annullato le restrizioni sui voli COVID ha affermato: “In futuro, qualsiasi nuova restrizione sui viaggi in entrata o in uscita da Israele necessita, in termini legali, di una base completa, fattuale e basata sui dati”.

In un discorso che hai tenuto quattro mesi fa, hai detto

“La durata più probabile dell’immunità a un virus respiratorio come SARS CoV-2 è di più anni. Perché lo dico? In realtà abbiamo i dati per un virus che ha invaso parti del mondo diciassette anni fa chiamato SARS, e ricordiamo che SARS CoV-2 è simile all’80% alla SARS, quindi penso che sia il miglior confronto che chiunque possa fornire.

“L’evidenza è chiara: questi immunologi cellulari molto intelligenti hanno studiato tutte le persone che sono riuscite a trovare e che erano sopravvissute alla SARS 17 anni fa. Hanno preso un campione di sangue e hanno verificato se rispondevano o meno alla SARS originale e tutti lo hanno fatto; avevano tutti una memoria delle cellule T perfettamente normale e robusta. In realtà erano anche protetti contro la SARS CoV-2, perché sono così simili; è l’immunità crociata.

“Quindi, direi che il miglior dato esistente è che l’immunità dovrebbe essere robusta per almeno 17 anni. Penso che sia del tutto possibile che duri per tutta la vita. Lo stile delle risposte dei linfociti T di queste persone era lo stesso di se fossi stato vaccinato e poi torni anni dopo per vedere se quell’immunità è stata mantenuta. Quindi penso che le prove siano davvero forti che la durata dell’immunità sarà di più anni, e forse per tutta la vita “.

In altre parole, la precedente esposizione alla SARS, ovvero una variante simile alla SARS CoV-2, conferiva l’immunità alla SARS CoV-2.

Il governo israeliano cita nuove varianti per giustificare blocchi, chiusure di voli, restrizioni e l’emissione di passaporti verdi. Dato il verdetto della Corte Suprema, pensi che sia possibile anticipare le future misure del governo con informazioni accurate su varianti, immunità, immunità di gregge, ecc. Che potrebbero essere fornite agli avvocati che metteranno in discussione quelle misure future?

Yeadon: “Quello che ho delineato in relazione all’immunità alla SARS è esattamente ciò che stiamo vedendo con SARS-CoV-2.
Lo studio proviene da uno dei migliori laboratori nel loro campo.

“Quindi, in teoria, le persone potrebbero testare la loro immunità dei linfociti T misurando le risposte delle cellule in un piccolo campione del loro sangue. Esistono test di questo tipo, non sono “ad alto rendimento” ed è probabile che costino poche centinaia di dollari ciascuno su larga scala. Ma non migliaia. Il test di cui sono a conoscenza non è ancora disponibile in commercio, ma ricerca solo nel Regno Unito

“Tuttavia, mi aspetto che l’azienda possa essere indotta a fornire kit di test “per la ricerca” su larga scala, previo accordo. Se dovessi organizzare di testare alcune migliaia di israeliani non vaccinati, potrebbe essere un’arma a doppio taglio. Sulla base delle esperienze di altri paesi, il 30-50% delle persone aveva un’immunità precedente e inoltre circa il 25% è stato infettato e ora è immune.

“Personalmente, non vorrei trattare con le autorità alle loro condizioni: che sei sospettato come fonte di infezione fino a prova contraria. Non dovresti aver bisogno di dimostrare che non sei un rischio per la salute degli altri. Quelli senza sintomi non sono mai una minaccia per la salute degli altri. E in ogni caso, una volta vaccinati coloro che sono preoccupati per il virus, non c’è motivo per cui qualcun altro debba essere vaccinato “.

La mia comprensione di un ” v-a-c-c-i-n-o che perde” è che riduce solo i sintomi nel vaccinato, ma non arresta la trasmissione; permette quindi la diffusione di quello che poi diventa un virus più mortale.

Ad esempio, in Cina usano deliberatamente v-a-c-c-i-n-i contro l’influenza aviaria che perdono per abbattere rapidamente stormi di polli, perché i non vaccinati muoiono entro tre giorni. Nella malattia di Marek, da cui dovevano salvare tutti i polli, l’unica soluzione era vaccinare il 100% del gregge, perché tutti i non vaccinati erano ad alto rischio di morte. Quindi il modo in cui viene utilizzato un cerotto che perde è guidato dall’intenzione, cioè è possibile che l’intento possa essere quello di causare gravi danni ai non vaccinati.

I ceppi più forti di solito non si propagano attraverso una popolazione perché uccidono l’ospite troppo rapidamente, ma se il vaccinato sperimenta solo una malattia meno grave, allora diffondono questi ceppi ai non vaccinati che contraggono una malattia grave e muoiono.

Sei d’accordo con questa valutazione? Inoltre, sei d’accordo che se i non vaccinati diventano quelli sensibili, l’unica via da seguire è la profilassi HCQ per coloro che non hanno già avuto COVID-19?

Il protocollo Zelenko funzionerebbe contro questi ceppi più forti se fosse così?

E se molti hanno già la suddetta precedente “immunità alla SARS di 17 anni”, questo non proteggerebbe da nessuna super variante?

“Penso che la storia di Gerrt Vanden Bossche sia altamente sospetta. Non ci sono prove che la vaccinazione stia portando o porterà a “varianti pericolose”. Sono preoccupato che sia una specie di trucco.

“Come regola generale, le varianti si formano molto spesso, di routine e tendono a diventare meno pericolose e più contagiose nel tempo, man mano che entra in equilibrio con il suo ospite umano. Le varianti generalmente non diventano più pericolose.

“Nessuna variante differisce dalla sequenza originale di oltre lo 0,3%. In altre parole, tutte le varianti sono identiche per almeno il 99,7% alla sequenza di Wuhan.

“E ‘una finzione, e anche malvagia, che le varianti rischiano di” sfuggire all’immunità “.

“Non solo è intrinsecamente improbabile – perché questo grado di somiglianza delle varianti significa zero possibilità che una persona immunitaria (sia per infezione naturale che per vaccinazione) venga ammalata da una variante – ma è empiricamente supportata da una ricerca di alta qualità.

“La ricerca a cui mi riferisco mostra che le persone che si stanno riprendendo da un’infezione o che sono state vaccinate TUTTE hanno una vasta gamma di cellule immunitarie che riconoscono TUTTE le varianti.

Questo articolo mostra PERCHÉ l’ampio riconoscimento molecolare da parte del sistema immunitario rende irrilevanti i piccoli cambiamenti nelle varianti.

“Non posso dire abbastanza forte: le storie sulle varianti e sulla necessità di ricaricare i v-a-c-c-i-n-i sono FALSE. Sono preoccupato che ci sia una ragione molto maligna dietro tutto questo. Certamente non è supportato dai modi migliori per guardare all’immunità. Le affermazioni mancano sempre di sostanza quando vengono esaminate e utilizzano vari trucchi, come la manipolazione delle condizioni per testare l’efficacia degli anticorpi.

“Gli anticorpi sono probabilmente piuttosto irrilevanti nella protezione dell’ospite contro questo virus. Ci sono stati alcuni “esperimenti naturali”, persone che purtroppo non possono produrre anticorpi, ma sono in grado di respingere con successo questo virus. Sicuramente stanno meglio con gli anticorpi che senza. Cito questi rari pazienti perché mostrano che gli anticorpi non sono essenziali per ospitare l’immunità, quindi alcuni test artificiosi in un laboratorio di anticorpi e virus varianti ingegnerizzate NON giustificano la necessità di ricaricare i v-a-c-c-i-n-i.

“Le uniche persone che potrebbero rimanere vulnerabili e necessitare di profilassi o cure sono quelle che sono anziane e / o malate e non desiderano ricevere un v-a-c-c-i-n-o (come è loro diritto).

“La buona notizia è che ci sono più scelte disponibili: idrossiclorochina, ivermectina, budesonide (steroide per inalazione usato negli asmatici) e, naturalmente, vitamina D orale , zinco, azitromicina ecc. Questi riducono la gravità a tal punto che questo virus non lo ha fatto. bisogno di diventare una crisi di salute pubblica “.

Pensi che la FDA svolga un buon lavoro nella regolamentazione delle grandi aziende farmaceutiche? In che modo le big pharma aggirano il regolatore? Pensi che lo abbiano fatto per l’iniezione di mRNA?

“Fino a poco tempo fa, ho avuto grande considerazione per i regolatori globali dei medicinali. Quando ero in Pfizer, e in seguito CEO di una biotecnologia che ho fondato (Ziarco, poi acquisita da Novartis), abbiamo interagito rispettosamente con FDA, EMA e MHRA del Regno Unito.

Interazioni sempre di buona qualità.

“Di recente, ho notato che la Bill & Melinda Gates Foundation (BMGF) aveva concesso una sovvenzione all’Agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari (MHRA)! Può mai essere appropriato? Sono finanziati con denaro pubblico. Non dovrebbero mai accettare denaro da un ente privato.

“Quindi ecco un esempio in cui l’autorità di regolamentazione del Regno Unito ha un conflitto di interessi.

“L’Agenzia europea per i medicinali non è riuscita a richiedere alcune cose come divulgate nell”hacking ‘dei loro file durante la revisione del v-a-c-c-i-n-o Pfizer.

“Puoi trovare esempi sul “Corona Committee “di Reiner Fuellmich online.

“Quindi non credo più che i regolatori siano in grado di proteggerci. L'”approvazione” è quindi priva di significato .

“Dr. Wolfgang Wodarg e io abbiamo presentato una petizione all’EMA il 1 ° dicembre 2020 sui vaccini genetici. Ci hanno ignorato.

“Di recente, abbiamo scritto loro in privato, avvertendoci di coaguli di sangue, ci hanno ignorato. Quando abbiamo reso pubblica la nostra lettera, siamo stati completamente censurati. Giorni dopo, più di dieci paesi hanno sospeso l’uso di un v-a-c-c-i-n-o citando i coaguli di sangue.

“Penso che i grandi soldi del settore farmaceutico e del denaro da BMGF creino l’ambiente in cui dire di no semplicemente non è un’opzione per il regolatore.

“Devo tornare alla questione del ‘rabbocco dei v-a-c-c-i-n-i‘ (colpi di richiamo) ed è tutta questa narrativa che temo verrà sfruttata e usata per ottenere un potere senza precedenti su di noi.

“SI PREGA di avvertire ogni persona di non avvicinarsi ai v-a-c-c-i-n-i di ricarica. Non ce n’è assolutamente bisogno.

“Dato che non ce n’è bisogno, ma vengono prodotti nel settore farmaceutico e le autorità di regolamentazione si sono fatte da parte (nessun test di sicurezza), posso solo dedurre che saranno usati per scopi nefasti.

“Ad esempio, se qualcuno desidera danneggiare o uccidere una percentuale significativa della popolazione mondiale nei prossimi anni, i sistemi messi in atto in questo momento lo consentiranno.

“È mia opinione che sia del tutto possibile che questo venga utilizzato per uno spopolamento su vasta scala”.

Fonte: AmericasFrontlineDoctors.com

Pubblicato sul sito web: https://humansarefree.com/2021/04/ex-pfizer-vp-covid-19-vaccines-massive-scale-depopulation.html

®wld