Archivi tag: riscaldamento globale

tutto bene il cielo è “sereno”

Ingegneria del clima, ultime previsioni della NASA: “Sereno” 

di Dane Wigington

Nella riproduzione in tempo reale della nuova mappa sotto esposta rivela la più recente “previsione” della NASA per il pianeta Terra. In questa composita immagine della NASA mostra le osservazioni satellitari dei modelli e le precipitazioni nuvolose sulla Terra dal luglio 2002 ad aprile 2015. I colori vanno dal blu scuro (senza nuvole) al bianco (frequenti nuvole). Photo credit: NASA Earth Observatory

La prossima immagine ha una combinazione di fattori, mappa satellitare/radar. L’abbinamento viene fatto per mappare la copertura delle nuvole, dove viene spruzzato pesantemente l’aerosol appare il bianco più luminoso. L’obiettivo del SRM (Solar Radiation Management) è quello di cancellare più cielo possibile con lo scopo dichiarato della mitigazione sul riscaldamento globale, anche la NASA ammette che le “nuvole create con gli aeromobili” stanno generalmente peggiorando il riscaldamento globale, piuttosto che lenirlo. Uno studio pubblicato del “Scientific American”, afferma che la “geo-ingegneria potrebbe trasformare i cieli da azzurri in una coltre bianchiccia”. Ovunque ci sia umidità, verrà spruzzato aerosol in forma più consistente e in generale più pesantemente. Questo avrà l’effetto complessivamente di diminuire le precipitazioni che altrimenti si verificherebbero, disperdendo così le naturali formazioni nuvolose con aerosol su vaste aree (quindi, dei diluvi e precipitazioni incontrollate si potrebbero accumulare dove c’è troppa umidità).

Il bianco luminoso che viene sparso con l’aerosol sulle coperture nuvolose insieme al Broadcasting (emissioni radio) fuori dalle aree di precipitazione, (come si evince nella mappa) sono indicativi di irrorazione di aerosol che si svolge in ogni regione. E’ in atto un flusso e una pesante massiccia spruzzatura con una aratura molto visibile sulle coste di tutto l’Occidente, ma non vi è quasi presenza di precipitazione per i motivi già citati. Storicamente, turbinii antiorario di tempeste bassa pressione hanno costantemente martellato il Pacifico nord-occidentale con forti precipitazioni. Ora, il più delle volte, ci sono solo grandi ed enormi tettoie di coperture nuvolose alla deriva dopo aver pesantemente sparso aerosol, con qualche pioggia nelle zone più dense di accumulo di umidità. “Per lo più soleggiato” questo è ormai il termine comune per scelta e spesso usato dai meteorologici per le “previsioni” nei giorni con pesante irrorazione. I “meteorologi”, in molti casi, sono semplicemente pagati per leggere le bugie dai copioni che gli vengono dati.

Le trasmissioni a radio frequenza altamente conduttive sono una componente elettricamente importante per manipolare l’aerosol spruzzato in cielo di tutto il globo. Anche se naturalmente, “fonti ufficiali”, negano qualsiasi collegamento tra i trasmettitori a radiofrequenza chiamati Weather Modification (modificazione del tempo – modificazioni climatiche), rimane il fatto che i dati disponibili dicono il contrario. La mappa qui sotto dal 7 ottobre 2015 è solo un esempio del bombardamento a radiofrequenza che si verifica su una base costante. Questa mappa non riflette i grandi e molti trasmettitori a radiofrequenza noti come “i riscaldatori ionosferici” (che hanno ancora un maggiore effetto sul sistema globale del clima).

Date un’occhiata qui sotto alla seguente mappa. Se pensate che le immagini della mappa visibili sul radar siano solo “nuvole”, sappiate che non lo sono, è lo stesso National Weather Service ad ammetterlo. Ma quali sono queste immagini di grandi dimensioni e molto distinte che il radar ci da? Secondo Il National Weather Service, sono solo tutte “farfalle”. No, questo non è uno scherzo, sono “Dichiarazioni ufficiali” da “fonti ufficiali”, stanno diventando sempre stupefacenti oltre l’umana comprensione.

La Madre Natura della rete” afferma che questo notevole livello di accumulo di aerosol mostrato nella foto qui sotto (con un chiaro modello di radio frequenza) è solo una nuvola che ha creato un “naturale arcobaleno”, non ci credete?

Qui di seguito c’è la mappa del NOAA le previsioni del (tempo previsto) per la metà di ottobre. Ogni tonalità Rappresenta una zona con temperature di “partenza normale” di 2-3 gradi. I posti indicati sono “previsti” negli Stati Uniti occidentali quindi, sono uno sconvolgente record da 20 a 25 gradi sopra la norma, il che lo è già stato per un periodo di tempo estremamente lungo. Il caldo record registrato e la siccità continuano ad alimentare incendi boschivi nella regione.

L’immagine seguente ci mostra di fatto che l’aria fredda ai poli si sta rapidamente restringendo: di come il colosso dell’insana geo-ingegneria continua a distruggere lo strato di ozono e il sistema climatico nel suo complesso (insieme alla contribuzione di altri fattori antropici).

La mappa qui sotto rispecchia la temperatura globale e il vero stato del rapido riscaldamento del nostro pianeta dovuto completamente a quella che è chiamata geo-ingegneria.

Le temperature degli Oceani si sono già riscaldate sopra il normale, specialmente nell’Oceano Artico, come la mappatura qui di seguito ci mostra chiaramente.

L’attuale volume di ghiaccio artico (massa di ghiaccio) si trova al suo minimo record storico e continua a diminuire molto rapidamente a causa di tutte delle condizioni record di caldo già citate. Il 2015 ha visto il “massimo” più basso mai registrato del ghiaccio artico. E allora come mai la misurazione e la superficie del ghiaccio artico, che sono state registrate l’11 settembre del 2015 (risultano di 4° gradi più bassi mai registrati), come mai il ghiaccio risulta maggiore? Benvenuti nella geo-ingegneria e la enucleazione del ghiaccio chimico. Qual’è la reale portata della sperimentazione sul clima dell’ingegneria attualmente in corso nella regione artica?

Se continuiamo su questa attuale strada dove ci stiamo dirigendo? Pochi sono ancora disposti ad affrontare il fatto che il nostro pianeta tra non molto non sarà in grado di sostenere la vita a meno che non ci sia un completo cambiamento di direzione su molti fronti, a partire dalla completa cessazione della follia dell’ingegneria climatica. La geo-ingegneria sta alimentando innumerevoli scenari catastrofici sul nostro pianeta compreso il rilascio di una massiccia quantità di metano  nella regione artica. Siamo sulla buona strada per la “sindrome di Venere“. Anche se la civiltà industrializzata è già nella sua fase finale e presto crollerà, potremmo avere la possibilità di salvare il pianeta che sostiene la vita. Ogni giorno che passa stiamo minando con determinazione il nostro futuro con quello che facciamo, o con quello che non facciamo. Con un grande balzo singolo o collettivamente, potremmo esporci per andare nella giusta direzione e fermare l’assalto alla guerra climatica. Armatevi con dati credibili per trasmetterla agli altri. Chiedete loro di fare lo stesso. Dobbiamo fare i conti ogni giorno con questa aspra lotta, purtroppo, il tempo non è dalla nostra parte. DW

geoengineeringwatch.org 

Fonte

traduzione wlady

almanacco di luglio 2015

Philippe Agrain 

 Francia via libera alla legge sulla sorveglianza di massa

“Un segno di debolezza politica”: così l’informatico e scrittore Philippe Aigrain commenta l’approvazione da parte del parlamento francese della “loi sur le renseignement”, la normativa che amplia il controllo sulle comunicazioni dei cittadini anche attraverso le “scatole nere” di FRANCESCA DE BENEDETTI

“LA SORVEGLIANZA indiscriminata, che ora in Francia diventa legge, non ci protegge dagli attentati. Anzi, ci sottopone a un rischio ulteriore: Continua …

la tecnologia del 2014

 SORVEGLIANZA: Dopo la Francia si accoda la Spagna

Anche la Spagna, quindi, si dota di una legge molto restrittiva in termini di sorveglianza dei propri cittadini. Questa verrà attuata tramite un software in grado di raccogliere dati, meta-dati e conversazioni degli utenti.

Il primo luglio è entrata in vigore quella che è stata soprannominata la Ley Mordaza insieme alla riforma del Codice Penale.

Le due leggi hanno raccolto un’ondata di critiche: da Amnesty, a Save The Children per arrivare fino alla Caritas e all’Onu.

Il New York Times ha addirittura parlato di ritorno “ai giorni oscuri del regime franchista” (….) Il motivo di questo colossale piano di sorveglianza digitale è, come la solito, la lotta al terrorismo. Continua …

La Ley Mordaza” spagnola è inquietante. New York Times

 La “Ley Mordaza” spagnola è inquietante. New York Times

Il New York Times ha definito la Ley Mordaza, la legge bavaglio spagnola, “inquietante” e ha accusato il governo del paese, guidato da Mariano Rajoy, di promuoverlo per mantenere il potere.

“L’obiettivo principale della legge, a quanto pare, è aiutare il partito al governo a rimanere al potere scoraggiando le proteste contro l’austerità, che sono aumentate e si sono rivelate di grande supporto per il partito Podemos che sembra destinato a raggiungere una buon risultato nelle elezioni di quest’anno”, scrive il giornale.
L’articolo ‘Spain’s Ominous Gag Law’ ricorda la manifestazione inusuale a Madrid contro la legge bavaglio realizzata in forma di ologrammi il 10 aprile. “Finora le proteste non sono illegali in Spagna”, scrive il giornale, “ma lo saranno se la nuova legge entrerà in vigore il 1° luglio”. Continua … 
 

Wi-fi dallo spazio, il pericolo planetario?

Quando la realtà supera l’immaginazione: satelliti, droni, laser e palloni in alta quota, tutto sopra le nostre teste. Una flotta di oltre 200.000 unità nello spazio fino a 750 miglia, ognuno in orbita continua per cinque anni a cominciare (forse) già dal 2018. Per garantire una connessione internet permanente, una copertura di rete ineludibile e ubiquitaria.

Non è la trama dell’ultimo Guerre Stellari né visionaria fantascienza, ma l’obiettivo del piano di sviluppo a copertura globale di wi-fi ad alta velocità proveniente dallo spazio a cui stanno lavorando cinque multinazionali, tra cui i colossi del web Google e Facebook. Continua QUI  e anche QUI 
La geoingegneria non è matura sul clima serve un accordo politico -
La geo-ingegneria non è matura, sul clima 
serve un accordo politico

 
(Rinnovabili.it) – La geo-ingegneria non è in grado di proporsi come soluzione al cambiamento climatico, ma servono ulteriori ricerche nel campo. I consueti aspetti ambigui caratterizzano il rapporto presentato ieri da 14 istituzioni accademiche, incaricate dall’Unione Europea di valutare l’impatto di alcune tecniche di manipolazione del clima all’interno del progetto EuTRACE (The European Trnasdisciplinary Assessment of Climate Engineering).

La ricerca, alla quale hanno partecipato anche istituti di ricerca favorevoli all’ingegneria climatica (vedi Tyndall Centre, fra gli altri), ha riguardato alcune tecnologie che da anni ormai sono state proposte come panacea per il riscaldamento globale: Continua …

Migrazioni di massa e l’ente che le “promuove”

Qualche giorno fa’ ho segnalato come le masse di clandestini imbarcati dalla Libia non solo sono quasi tutti negri sub-sahariani (che Rai 3 continua a chiamare “siriani in fuga dalla guerra”); ma che alcuni di questi hanno raccontato all’inviato di Le Monde di essere stati presi per le strade libiche. Domanda: ci sono organizzazioni   in Libia che fanno incetta di negri per spedirceli?

Il dubbio è venuto anche all’ottimo sito elvetico Les Observateurs. Che indica un possibile sospetto.

http://lesobservateurs.ch/2015/06/13/la-migration-est-elle-vraiment-le-fait-de-desesperes/

“Se credete ancora che la migrazione sia fatta di disperati – esordisce – ricredetevi. E’ un’azione voluta e organizzata, fra gli altri, da « L’organisation internationale pour les migrations » …”.

E’ questa una organizzazione intergovernativa che pare collegata alle Nazioni Unite. Andatene a vedere il sito, ed apprenderete cose interessati. Continua …

 caldo

Fa caldo? fan…. Nato, Usa, Comunità Europea e militari tutti

Il caldo di questi giorni, si spera questa volta lo abbiate capito in molti, è un caldo addizionato e non potrebbe essere che altrimenti.

Chi come me ha superato i 50 anni, non potrà scordare gli insegnamenti ricevuti sin dalle elementari, dove ci veniva spiegato che l’equatore è la parte più calda del pianeta essendo la più esposta al sole, che l’estate è determinata da una maggiore irrorazione solare, per via dell’avvicinamento ellittico della terra nei confronti del sole, sono possibili ondate di calore aventi per fortuna breve durata grazie a continui ricambi d’aria nella stratosfera che determinano avvicinamento di possibili folate calde da Sud intercalate da folate fredde da Nord.

Fasi di caldo eccessivo determinano termiche pomeridiane che portano a crearsi sui rilievi di cumulonembi, che a loro volta creano i vecchi e tanto cari temporali che avevano il pregio di smorzare il calore accumulato nelle città da muri infocati, abbassando cosi le temperature. Continua …

"tacchini caracollanti" 

Gli schiavi per lo più sono paghi del loro umiliante stato.

Molti si chiedono per quale ragione non si riesca ad imprimere una svolta decisiva agli eventi che precipitano sempre più. Accantoniamo l’ipotesi, proposta all’interno di alcune dottrine filosofiche e taluni orientamenti scientifici secondo cui è tutto predeterminato, consideriamo che almeno il 99 per cento degli esseri umani è oggi incapace di intendere e di volere.

Se ascoltiamo i discorsi della gente comune e li confrontiamo con le “argomentazioni” degli esperti, non si nota alcuna differenza: l’ignoranza, e la malafede sono un tutt’uno indistinguibile. Sono pochissimi quelli che riescono ad intravedere le vere cause degli avvenimenti, ad interpretarli in modo corretto.  Continua … 

http://ningizhzidda.blogspot.it/

Friggere o Congelare

 
L’assalto alla guerra meteorologica in California si sta intensificando

Gli ingegneri del clima continuano a martellare la California, creando il record di caldo e siccità. Le mappe meteorologiche sono inconfutabili, come quella qui sotto che sono storicamente senza precedenti. Questo è ciò che l’ingegneria del clima può fare, friggere in una posizione e nel contempo raffreddarne temporaneamente un’altra. I geo-ingegneri possono e stanno continuando a cucinare la California mettendola sotto un bersaglio virtuale di calore e siccità. I meteorologi hanno coniato il termine “cresta ridicolmente resiliente” per descrivere l’induzione ad alta pressione dell’ingegneria HAARP  che viene tenuta e bloccata in posizione sopra l’Occidente. Le mappe, come quella qui sotto hanno lo scopo di inviare un messaggio dal colore ardente centrato esattamente sopra lo stato come un bersaglio?
 
Cerchiamo di tenere in mente questo, la mappatura del NOAA viene fatto da parte del contraente privato industriale della difesa, la Raytheon è un importante giocatore nell’ambito dell’incubo dell’ingegneria del clima. Coloro che stanno controllando il tempo poi emettono mappe come quella qui sotto, dicendoci che è tutto quello che hanno “programmato” per noi. Il caldo e la siccità senza precedenti, è ancora una volta prevista per gli Stati Uniti occidentali, (come viene evidenziata nella mappa qui sotto) questo innaturale e continuo scenario è completamente costruito. Inoltre, dovremmo anche considerare la distruzione sistematica della biosfera e la contaminazione di tutta la vita con metalli altamente tossici, la rete a spruzzo globale è già operativa e potrebbe essere anche utilizzata per diffondere un agente patogeno mortale in qualsiasi momento e, la struttura di potere potrebbe farlo, chi li potrebbe fermare, quando ancora oggi il pubblico è generalmente inconsapevole sulla geo-ingegneria e delle irrorazioni atmosferiche?
 

Qui di seguito l’ultima mappa del NOAA prevista per ottobre, mostra le previsioni ancora più intense di calore e la siccità previste per lo stato già decimato della California.

 

Temp mappa 
  Ogni fila di COLORE indica approssimativamente una differenza di temperatura di 3 gradi, sopra o sotto il NORMALE

 
COSA POSSIAMO FARE?
Quelli che hanno il coraggio di contribuire a cambiare questa equazione potrà  dalla poltrona aiutare a suonare l’allarme circa la natura totalmente ingegnerizzata del cataclisma che sta dilaniando la California con la siccità generalmente creata con la spruzzatura.  

La California è attualmente in una posizione molto privilegiata per avviare un’enorme valanga di consapevolezza per quanto riguarda la progettazione del clima, le persone non possono più ignorare ciò che si sta svolgendo intorno a loro. Usa i link postati qui sotto per informarti ulteriormente sul corso del progetto siccità e poi, fare uno sforzo per informare gli altri di quello che ancora non sono a conoscenza e di quello che sta succedendo in California. Due dei link qui sotto identifica alcune delle città più colpite. Quelli di noi che stanno lottando, hanno bisogno di tutto l’aiuto che possiamo dargli per arrivare a identificare i vari enti, le organizzazioni e gli individui che vivono in queste aree colpite, e quindi di inviare un e-mail “indicativa” di informazioni credibili sulla questione della geo-ingegneria.
 
Il link di seguito “freccia infuocata” può essere utilizzato per tali invii di posta pronto per essere inviato con una lettera di presentazione e di link informativi. Più persone ci aiutano in questo sforzo, migliori saranno le nostre possibilità per iniziare uno “spot infuocato”, la consapevolezza non può essere elusa. Più fuochi pronti partono in varie località, più è probabile che questi singoli incendi brucino insieme in un tripudio gigante di consapevolezza che non può essere estinta. Tutto questo sforzo può essere fatto da qualsiasi computer di casa senza alcuna spesa e senza perdita di tempo. Aiutateci a dare l’allarme in queste questioni, ogni giorno.

Fonte
Articolo tradotto da wlady; nb, interessanti commenti all’interno dell’articolo

Articolo Correlato: “La geoingegneria ufficiale è un imbroglio”

DW 

(Continued education on the situation)
ENGINEERED DROUGHT CATASTROPHE, TARGET CALIFORNIA https://www.youtube.com/watch?v=OsYG5emdZp8
(Towns and cities that are almost out of water) http://www.commondreams.org/news/2014/09/30/prospect-no-water-looms-over-dozen-california-towns
http://sanfrancisco.cbslocal.com/2014/09/27/growing-list-of-norcal-communities-counties-running-out-of-water-in-just-60-days/
“FLAMING ARROW” link for emailing out the alarm. http://www.geoengineeringwatch.org/flaming-arrow-package/
“ACTIVIST SUGGESTIONS” link http://www.geoengineeringwatch.org/introducing-geoengineering-climate-engineering-to-the-uninformed/