Crea sito

La zombieficazione pandemica delle imprese europee

Wikipedia Commons, George A. Romero

La zombieficazione pandemica delle imprese europee

 

Il grande panico del 2020 sta mettendo a dura prova le imprese europee poiché le società che sono come i “morti viventi” non vengono precluse perché le banche non possono permettersi di cancellare i crediti inesigibili, per timore che vengano dichiarate fallite. La vera carneficina deve ancora arrivare. ⁃ TN Editor

 

Le aziende zombi europee si stanno moltiplicando come mai prima d’ora. In Germania, una delle poche economie europee che ha resistito alla crisi del virus abbastanza bene, si stima che 550.000 aziende – circa un sesto del totale – potrebbe già essere classificati come “zombie”,  in base alla  ricerca da parte della agenzia di credito Creditreform. È una  storia simile  in Svizzera.

 

Le aziende zombi sono società con una leva finanziaria eccessiva e ad alto rischio con un modello di business che non è neanche lontanamente autosufficiente, poiché devono raccogliere costantemente denaro fresco da nuovi creditori per pagare i creditori esistenti. Secondo  la definizione della Banca dei regolamenti internazionali, non sono in grado di coprire i costi del servizio del debito con il loro EBIT (guadagni prima degli interessi e delle tasse) per un periodo prolungato.

 

Il numero di società zombi è aumentato in tutta Europa e in Anglosfera, a causa di due fattori principali:

 

  • Le politiche di denaro facile per sempre delle banche centrali, che hanno portato i tassi di interesse a livelli talmente bassi che anche le aziende con una ragionevole possibilità di insolvenza sono state in grado di continuare a emettere debito a tassi sostenibili. Anche molte grandi aziende di zombi sono state salvate, in alcuni casi più di una volta. Il gigante spagnolo dell’energia verde  Abengoa è stato salvato tre volte in cinque anni .
  • La tendenza delle banche scarsamente capitalizzate a rinnovare o ristrutturare continuamente i crediti inesigibili. Ciò è particolarmente diffuso in parti dell’Eurozona dove le banche sono particolarmente deboli, come l’Italia.

 

Un rapporto della Bank of America di luglio  ipotizza  che il Regno Unito rappresenti un incredibile terzo di tutte le società zombi in Europa. Rappresentano il 20% di tutte le aziende del Regno Unito, in aumento di quattro punti percentuali da marzo,  secondo  un nuovo documento del think tank conservatore Onward. Nei due settori più colpiti – alloggio e servizi di ristorazione, arte, intrattenimento e ricreazione – la percentuale di imprese zombie è aumentata rispettivamente di 9 e 11 punti percentuali, al 23% e al 26%.

 

Il numero di aziende zombi è aumentato vertiginosamente in quanto le aziende hanno assunto enormi volumi di nuovi debiti solo per resistere alla crisi del virus e, in molti casi, generando molto meno entrate. In tutto il mondo, le società non investment grade hanno emesso 322 miliardi di dollari nei primi otto mesi di quest’anno, così come nell’intero 2019,  secondo i  dati della BRI. Allo stesso tempo, le società che erano già zombi, invece di andare in bancarotta e avere i loro debiti ristrutturati, sono state salvate dal governo e / o dalla banca centrale.

 

Da parte loro, le aziende più piccole hanno anche assunto più prestiti bancari, in gran parte o completamente garantiti dal governo. Molte aziende, in particolare nei settori più colpiti dalla crisi, hanno ricavi inferiori e flussi di cassa più deboli. Di conseguenza, il denaro preso in prestito si esaurisce rapidamente ma il debito rimane. Se non erano zombi prima della pandemia, diventeranno zombi in futuro.

 

Cosa si deve fare con tutti questi zombi? Questa è la domanda che molti stanno chiedendo ora. Il rapporto di Onward propone un piano astuto (in vena Baldrick) – chiamato New Start – che convertirà qualsiasi debito del coronavirus che non può essere rimborsato in un prestito contingente di reddito raccolto come quota dei profitti di trading. Il debito sarebbe dovuto solo quando un’azienda inizia a realizzare un profitto.

 

“Il programma New Start offre la possibilità di ritardare in modo intelligente i rimborsi solo per quelle aziende che ne hanno bisogno”,  afferma  l’autore dello studio Angus Groom. “Questo può essere implementato come uno schema gestito da HM Treasury e implementato e controllato dalle banche, massimizzando nel contempo il valore dei contribuenti per i prestiti che il governo ha già sottoscritto”.

 

Il termine “schema” in inglese britannico in questo contesto significa “programma”, ma il significato statunitense di “schema” sembra essere almeno altrettanto appropriato. E i contribuenti probabilmente non vedranno mai più quei fondi.

 

Questa è una delle numerose proposte che circolano in Europa volte a trovare un modo per mantenere in piedi la maggior parte, se non tutti, degli zombi europei, il più a lungo possibile. Includono un semplice swap del “debito statale in azioni”, che implicherebbe essenzialmente la conversione dei prestiti di emergenza contratti dalle società in difficoltà in azioni da parte dei governi. Questa idea è particolarmente popolare tra i banchieri senior,  come il  CEO di Unicredit Jean Paul Mustier, presumibilmente perché anche le società di debito del coronavirus non pagabili che devono alle banche verrebbero trasformate in azioni.

Leggi la storia completa qui …

Pubblicato su: https://www.technocracy.news/

Correlati:

L’informatrice virologa cinese: afferma che la Cina ha creato il virus COVID-19

I Dati di Yelp: il 60% delle chiusure pandemiche è ora permanente

®wld

Dal Tramonto all’Alba

BUBO BUBO

Di: Dottor Roberto Slaviero 22.08.20

Con la decisione del nostro governo, di portare la maschera all’aperto, nei luoghi di affollamento, tra le 18 e le 6 di mattina, probabilmente qualcuno ha avuto un leggero crepitio di risveglio cerebrale. Pochi credo comunque, vedendo gente ancora correre da sola con la maschera o guidare l’auto.

Mi raccontano, che qualche bar, ha già deciso di chiudere alle 20, onde evitare rottura di palle per i controlli o per le migliaia di delatori, probabilmente sguinzagliati dal potere, che telefonano alle forze dell’ordine, per trovare motivi di multe e denunce varie, nonché, per poter tamponare più persone possibili.

Sono disperati infatti, poiché i tamponi positivi sono pochissimi, per lo più asintomatici e loro vogliono la famigerata “seconda ondata”! Comunque il governo, è riuscito benissimo ad imparare bene le forme di delazione da applicare alla popolazione, come ai tempi della Stasi DDR. O forse, retaggio ancora dai tempi della guerra partigiana e fascista.

Fare le spie, è una delle azioni morali più riprovevoli, è uno stupro per le singole individualità; e mi pare che vogliano creare società di spioni, con punti di credito, tipo Cina o similari … una mierda galattica!

Allora, sti marpioni mondiali, con i governi da loro pagati, appena vedono che vi è un inizio di ripresa, economica e sociale, ripartono a manetta, per provocare incidenti, alzando i numeri di tamponi eseguiti, per rifare casino.

Qualsiasi virus vogliate trovare, lo troverete, perché viviamo immersi nel nostro corpo tra virus e batteri … pensate ad esempio alla “flora batterica intestinale“. Quindi continuare a tamponare per trovare Mr. Corona, lo troveranno sempre, anche se il poveraccio, ha fatto il suo compito e non è più virulento.

La carica virale del Corona si è esaurita già da molto, lo sappiamo. Il loro progetto di distruzione però è ampio e a lungo termine.

Con l’uscita a settembre degli spray orali, con glicerolo e tripsina, tutte le cariche virali e batteriche, presenti nel cavo orale, verranno ridotte od annullate … ma nel naso … quello spray non l’hanno ancora brevettato … furbacchioniiii

Potranno sempre dire … ok … nel cavo orale alles ok … ma dal naso possono arrivare i problemi … meglio rilassarsi e ridacchiare, magari in compagnia del vaccino russo a base di vodka!

Ho letto l’altro giorno che un Governatore, mi pare del Leon, abbia detto che, da qui in anzi, ogni virus influenzale, deve venir trattato come il Corona 19. Molta gente, ormai in crisi ossigenatoria, gli crede.

Siamo seri e diciamo il vero: nel pianeta vi è in atto una guerra, una guerra che prevede una ristrutturazione economica e geopolitica. L’Italia è strategicamente ed economicamente molto importante, ed è uno degli obbiettivi principali.

Con la Spagna, messa peggio di noi, il sud Europa verrà facilmente soggiogato, in uno – due anni. Gli ultimi preziosi pezzi da 90, cadranno in mani nemiche, per usare un termine guerresco.

La seconda guerra mondiale è durata 5 anni, questa durerà meno, perché la povertà ed i fallimenti arriveranno prima: infatti nelle guerre, il PIL  cresceva, da un certo punto di vista, in quanto le fabbriche producevano munizioni, aerei, navi, carri, etc.

Come allora, comunque vi saranno milioni di poveri e disoccupati, che si adatteranno a qualsiasi situazione lavorativa per sopravvivere. O staranno in casa a cazzeggiare col redito di cittadinanza, a molti va bene cosi!

La depressione economica, che porterà questa guerra, mascherata da Virus Mortale, distruggerà ed impoverirà molto di più e farà danni caratteriali fisici e psichici permanenti, soprattutto nelle nuove generazioni Chi ha voglia, legga la lettera inviata dall’ Arciv. Viganò, alle mamme italiane

https://gloria.tv/post/nb96kEyevDy74t72Fgz3UFUWX

Purtroppo, la politica che gestisce il potere è soggiogata e non reagisce, anzi esegue ordini e chi fa l’opposizione fa a finta di opporvisi.

L’unica vera soluzione ad un governo, che ha stracciato la Costituzione, sarebbe la dimissione in massa dei parlamentari di opposizione:

pensate che lo faranno? Ah ah ah … stipendi dorati e chi se ne frega.

Ah, durante i tre mesi di chiusura, i grossi del pianeta tipo Amazon ,Windows , Face, ETC, hanno aumentato il loro patrimonio, come sarebbe loro successo in decenni, e lo hanno fatto in pochi mesi … forse è una traccia per capire, chi ha contribuito ad  organizzare la chiusura con il Corona?!

Lavoro a casa con computer, scuola a casa con computer, acquisti online e consegne a casa … che siano degli indizi sui produttori della crisi in atto?! Ma và, è il virus cattivo!

 

Un mio amico mi dice; se entravi in maschera in un negozio fino a poco tempo fa ti potevano arrestare, adesso sei obbligato ad usarla e tra poco metteranno i rilevatori chippati nelle persone, cosi che, saranno riconoscibili ugualmente … dalle loro fottute Int Art … grazie Michel!

Purtroppo questa è la via che stanno tracciando. Mondo infame … ma la gente non capisce nulla di quello che sta accadendo e teme il virus all’attacco, volando, come il Bubo Bubo, dal tramonto all’alba!

Ve lo ricordate il film di Tarantino? Probabilmente abbiamo a che fare, con sgradevoli personaggi notturni disumanizzati, amanti del sangue umano, soprattutto dei minori!

Del business dei vaccini, mi son rotto di parlarne … penso che preferirò quello russo a base di vodka!

 

Per uscirne prima da sta mierda esiste un unico mezzo: boicottare economicamente le multinazionali, che hanno organizzato la guerra del virus, pagando e corrompendo in primis, l’OMS, col serpente nel suo simbolo.

Cercate quali sono, secondo voi, i fautori del massacro 2020; io vi ho dato qualche indizio, ma la ricerca abbraccia molte teste della medusa coalizzata. Quando le avrete identificate, boicottatele. Il resto sono solo bla bla, senza speranza. Se non lo farete, vuol dire che vi va bene cosi.

Stasera al tramonto, mi localizzo in un bel punto per vedere il Bubo Bubo … quello vero però: è fantastico ed è opera della Creazione del mondo … e non dei genetisti corrotti e deviati mentalmente … grazie Signore dei Cieli e della Terra!

Faremo in modo che gli usurpatori del pianeta, si stampino quanto prima ad alta velocità, sulle loro muraglie di menzogne!

 

Fonte: http://olisticoaltapusteria.com/

®wld

Economia devastata e schemi di reddito garantito

(Foto AP / Ben Margot, file)

Schemi di “reddito garantito” che raccolgono consenso mentre la pandemia devasta l’economia

Di Rick Moran

Con quasi 30 milioni di americani ancora disoccupati e migliaia di imprese che affrontano un futuro incerto, le richieste di un “reddito garantito” stanno diventando più forti

Il reddito garantito è dare denaro a persone che ne hanno bisogno perché vivono in povertà. Non deve essere confuso con un “reddito di base universale”, che è denaro dato a tutti indipendentemente dalla situazione lavorativa o dalla ricchezza.

L’idea è vecchia di secoli ma è stata effettivamente provata in pochissime nazioni. L’esperimento più recente si è verificato tra 2000 lavoratori disoccupati in Finlandia. E, non sorprendentemente, è stato soprattutto un fallimento. Ci sono stati lievi miglioramenti nei sentimenti di “benessere” tra i disoccupati, ma il programma biennale ha avuto scarso effetto sul tasso di disoccupazione o sulla sicurezza economica.

L’UBI ha raccolto sostegno sia da destra che da sinistra. I conservatori lo trovano attraente perché se tutti avessero un reddito di base, quasi l’intero stato sociale dovrebbe praticamente scomparire perché non ce ne sarebbe bisogno. Con un reddito garantito, tuttavia, tutti quei programmi rimangono e il programma di reddito garantito è semplicemente accumulato su di esso.

I sostenitori del reddito garantito non si preoccupano delle statistiche o se le persone che vivono in povertà trovano un lavoro. Per loro, è tutta una questione di Benevolenza e giustizia sociale.

Notizie NBC:

“Il COVID-19 ha fatto luce sui nostri fallimenti sistemici”, ha affermato il sindaco Libby Schaaf di Oakland, in California. “Oakland ha visto più di un raddoppio dei senzatetto, e sono terrorizzato che una volta scadute queste moratorie sugli sfratti, assisteremo a un armageddon per i senzatetto”.

Schaaf è un altro firmatario della dichiarazione dei principi dei sindaci per il reddito garantito. Un tempo la sua città era considerata la sorella della classe operaia di San Francisco. Negli ultimi anni di Oakland è diventata insostenibile per molti che hanno chiamato a casa per le generazioni: Insieme con l’aumento dei senzatetto, gentrificazione è in overdrive,  il tasso di povertà è strisciante verso il 20 per cento.  e una tale Carenza di alloggi sempre più grandi. Schaaf afferma che un reddito garantito è “potente nella sua semplicità”.

Ciò che potrebbe dare ancora più slancio a un reddito garantito è il panorama economico post-pandemia. Quante attività commerciali chiuse non riapriranno mai? Quante attività riapriranno ma non riusciranno a farcela per altri sei mesi? La disoccupazione “a lungo termine” può essere un fattore enorme nell’ambiente economico post-pandemia. Gli Stati, già sconvolti dalla crisi di bilancio a causa dei blocchi, avranno bisogno di un qualche tipo di sostegno federale per assistere i disoccupati per un periodo più lungo delle normali 18-26 settimane di sussidi che attualmente offrono.

Indivar Dutta-Gupta, co-direttore esecutivo del Center on Poverty and Equality at Georgetown Law, ha detto che le città non possono permettersi il lusso di scegliere tra servizi sociali preesistenti e un reddito garantito.

“Le persone hanno bisogno sia di un reddito minimo che di beni e servizi pubblici di alta qualità”, ha detto in una e-mail. “Per qualsiasi esigenza, come avere accesso a cure e istruzione precoci di alta qualità o fornire pannolini a un bambino, fornire denaro o il bene o il servizio necessario non sono sostituti forti l’uno dell’altro”.

Ma i poveri spenderebbero i soldi per ciò di cui hanno bisogno? La risposta sembrerebbe essere un “sì” qualificato come è stato scoperto con il recente pagamento delle spese. Gli studi hanno rilevato che circa il 40% dei soldi è stato speso per il cibo e la maggior parte del resto è andata in affitto.

Ma sappiamo che i pagamenti sono andati a coloro che avevano un lavoro pre-pandemia. Come antidoto universale alla povertà, il riquadro è ancora fuori.

Se i sostenitori della povertà vogliono affrontare il divario di ricchezza razziale, dare denaro alle persone non è la risposta. Trovare lavoro lo è. Insegnare loro le competenze per svolgere quei lavori lo sarà, è ora e sarà sempre la migliore misura contro la povertà.

Fonte: https://pjmedia.com/news-and-politics/rick-moran/2020/08/16/guaranteed-income-schemes-picking-up-steam-as-pandemic-ravages-the-economy-n798035

********************************

Articoli correlati:

Stiamo vivendo in un mondo pericoloso – Quando la scienza viene definita “di destra” perché non si adatta alla narrativa del COVID-19

Friggere o Congelare

Il Grido della Libertà

®wld

A pensare male si fa peccato…

 

Nessuno compresi gli interessati può negare che l’attuale premier e il suo governo sono la causa dell’affossamento della Nazione, una cosa però mi sconcerta altrettanto, sia la Meloni e ancora di più Salvini, da’ da pensare che quest’ultimo ha addirittura perso oltre il 12% dei consensi in un solo anno, a dimostrazione che oltre l’interessarsi delle migrazioni, che pur essendo un problema per lo Stato non è l’unico… piuttosto che combattere chiamando a raccolta la cittadinanza che hanno a seguito.

 

pensare Come se tutto ciò non bastasse, neanche vanno chiedendo l‘impeachment del Capo dello Stato che ha permesso al premier di sequestrare in casa 60 milioni di italiani, cosi come questi permette alla Magistratura di operare come abbiamo scoperto dopo il caso Palamara, essendo il Capo di Stato a capo della stessa Magistratura, peraltro ora che si ha in mano la documentazione del Comitato Scientifico, il quale smentisce quanto fatto dal premier e avvallato dallo stesso Mattarella in questi mesi, nulla, ma proprio nulla accade.

 

Ora se a voialtri tutto questo sembra normale, per quanto mi riguarda proprio no! Tutto questo è ridicolo cosi come pensare che tale comportamento non ha ragione di esistere da parte dell’opposizione.

 

Ma cosa cazzo sta succedendo in questa Nazione? Tutte le altre si rivoltano e invocano libertà, si assiste basiti a scontri velleitari in strada, come sui treni e sui traghetti tra chi vuole che si indossi la mascherina e chi è contrario, colpa questa di mala informazione di Stato che fa si che piuttosto che crescere si regredisca, annullando secoli di Storia, dove si è assistito che sia stata l’Italia grazie ai Cesari a portare nel mondo conosciuto la Civiltà, ora dobbiamo importarla grazie a una decadenza morale di maggior parte della popolazione, che non ha né schiena né palle per reagire ad alcunché e di cui, chi appartiene allo schieramento delle “sardine” cosi come dei “centri sociali” fungono questi da espressione massima della decadenza esasperata della popolazione italiana.

 

A tutto c’è un limite, ma in Italia questo limite lo si è passato da un pezzo! E se non vi sarà richiesta di riscatto da parte della popolazione tutta, tempo pochissimi anni si assisterà dopo la caduta dell’Impero Romano anche a quello della Repubblica Italiana, certo, la responsabilità della Repubblica Italiana non dipende solo da una classe politica ignobile e venduta, andatevi a cercare cosa significa per un politico straniero cosa significa ricevere la medaglia della Legion d’Onore francese, di cui si onorano molti politici del PD di averla ricevuta.

 

Cominciamo a tirarli un po’ fuori gli altarini, pensare che qui tra infami e traditori che poi ci fanno addirittura tutti la morale… si alza un torneo come minimo di venti squadre e la maggior parte degli italiani che fa, nuota nell’ignavia vivendo probabilmente su di un altro pianeta.

 

Ma non si vergognano di tutto questo gli italiani, essendo peraltro vittime e maggioranza nel sistema? Quale è il limite, ma soprattutto dove è che vogliamo arrivare con questo insulso fare?

 

pensareLa dignità purtroppo, per alcuni è un pregio mentre per molti altri è un fardello privo di valore, di cui si riconosce la sostanza solo dopo averla ceduta, cosi come accade d’altronde per la “libertà” e non rimane che lottare per riottenerla, considerato che chi l’ha ora al vostro posto potete scommetterci che diverrà riottoso nel renderla e non la riconsegnerà tanto facilmente.

 

Tornando ora a cosa stia facendo l’opposizione, dimostrano anch’essi di non avere una “dignità” politica, se l’avessero lotterebbero per difenderla ad ogni costo, ma dal loro fare si può notare che aspettano la “manna dal cielo” e che questa non verrà a chi vuole semplicemente la pappa pronta, cosi come pensava lo scorso luglio Salvini, il quale sentendosi onniscente è caduto nel tranello di Zingaretti per andare a nuove elezioni, come se Zingaretti con nuove elezioni avesse avuto allora dopo la batosta una chances in più, il tutto senza per questo informare la base elettorale, che lo avrebbe senz’altro fermato e oggi come oggi Salvini è l’unico responsabile del tribolo in cui versa l’Italia intera.

 

Fonte: https://dammilamanotidounamano.altervista.org/

 

®wld

Delusione – Una Società capace solo di piangersi addosso

Cosa altro deve accadere di infimo, per far si che l’ArConte e il suo overno si levino definitivamente dai coglioni?

Prima ci sequestrano, poi ci affamano, infine ci indebitano. Il paradosso è che la maggioranza di noi sembra non trovi niente da ridire.

Perché non a tutti diventa lecita la domanda: cosa altro deve accadere di infimo, per far si che l’ArConte e il suo Governo si levino definitivamente dai coglioni?

 

Dopo il rilascio di una documentazione peraltro parziale, quello che era evidente essendo i DPCM palesemente incostituzionali, l’ArConte non contento dei precedenti esordisce in questi giorni con il DPCM di agosto. C’è da notare che l’opposizione anziché fare quanto con evidenza va fatto, ovvero andare dal Presidente Mattarella a chiederne le dimissioni, non si sa’ cosa aspettino ancora per farlo.

Posso anche capire che al momento, non ci sia nella politica italiana alcun uomo capace che possa sostituirlo, ma lasciare ancora l’ArConte al suo posto, con la possibilità che possa come fa presente Gasbarri, che Conte ora vistosi scoperto ed essendo venute fuori le magagne, potrebbe reiterare il reato e occultare le prove, a mio parere questo è un rischio inutile da correre, ma tant’è che neanche adesso né la politica né la magistratura compreso il Presidente fanno quello che va fatto mandandolo a casa.Quello che trovo comunque ancora più sconvolgente, è che il Popolo che ha subito da questi le angherie, non sia in piazza a chiederne la destituzione, visto che non può nascondersi dietro al fatto che è in ferie, essendo la maggior parte delle persone non in grado di farne.

 

Grande Giorgio Gaber, uomo di altri tempi che aveva capito ciò che una moltitudine di persone sembra che neanche oggigiorno sia arrivata a capire, ma ai suoi tempi bisogna ammettere che la società era composta di ben altre persone di ben altra caratura, non si era schiavi di un telefonino allora e alla vista di un incidente si era portati ad aiutare lo sfortunato, ora lo si riprende per essere i primi a postare il video su YouTube, dove poi diventa facile trovare nei commenti di che coglione possa essere chi lo ha fatto o subito, non sapendo poi chi è realmente il vero coglione. 

 

Comincio ad essere veramente deluso di una società capace solo di piangersi addosso senza per questo essere capace di cambiare la storia, come lo è stato d’altronde naturale in passato, dove l’essere protagonisti più che meri spettatori della vita, faceva la differenza sottile della propria esistenza. 

 

Oggi si assiste passivi e senza alcun entusiasmo al consumarsi della vita, senza tentare in alcun modo di cambiarla, ma in compenso si maledice la propria perché non si è figli di questo o quell’altro essere ricco e famoso, come se fosse la famiglia di provenienza più che la propria volontà a forgiare la propria esistenza, per divenire nella vita qualcuno e sentirsi se non altro liberi. 

 

Oggi si preferisce essere parte di un show come il grande fratello, senza capire che il grande fratello non è uno show, ma la quotidianità che ti impedisce di essere come essere un uomo libero essendo controllato 24 ore su 24 e quando non è una telecamera a riprenderti, è il Gsm del telefonino a definire la tua posizione, dove neanche più una minzione o fare l’amore è cosa privata e ci sarà sempre qualcuno che sa’ più cose di te che te stesso, essendo il grande fratello presente nella tua esistenza sia quando sei sveglio cosi come quando dormi. 

 

Ecco perché poi, gente come l’ArConte fa quello che vuole, perché il Governo decide per te incapace come lo sono la maggior parte delle persone, incapaci persino di fare qualsiasi cosa per se stessi.

 

L’uomo di oggi è una immagine ripresa da uno scatto e come una immagine questa senza vita, manca poi totalmente di dignità e a chi manca la dignità, diventa inevitabilmente schiavo giorno dopo giorno lungo il percorso della sua inutile esistenza, incapace di alzare la testa figurarsi di guardare in cielo, dove tutto discende a cominciare dalla sua ombra, tanto da essere l’uomo di oggi talmente sciatto da non essere neanche l’ombra di se stesso.

 

Fonte: https://dammilamanotidounamano.altervista.org/

 

®wld 

Trump – Un Sacco di Nemici molto Ricchi

Le clamorose parole i Donald J. Trump allo stabilimento Whirlpool in Ohio, ieri: dice “che sparirà per un po’”, “che ha nemici molto ricchi”, e che “nessun Presidente farà quello che faccio io” (auguri a tutti)

di:

Di norma chi vince in Ohio prende la Presidenza!

Probabilmente le due più grandi criticità dei nostri tempi sono l’approssimazione generalizzata ed apicale assieme all’incapacità di accettare la rottura degli schemi. Il secondo punto è chiaro: dopo la fine della WWII ossia dopo la guerra mondiale per via atoica il mondo ha iniziato una nuova era dove le guerre tra grandi potenze diventavano impossibili causa atomica, parlo delle conseguenze del fallout radioattivo; in tale contesto lo scoppio della mega bomba di Beirut di alcuni giorni fa ci dice che quel periodo è finito, ora le grandi guerre ridiventano possibili, senza fallout. Ossia i cambi di paradigma “per forza” ridiventano possibili.

Vedasi LINK per fonte(Whitehouse.gov)

Il primo punto è invece più tricky: l’approssimazione, ossia fare male i compiti a casa, non avere un piano, non essere strateghi è il vero male apicale della nostra epoca. Perfettamente idealizzato nei due leaders dell’ex governo gialloverde, Salvini e Di Maio, la prova provata che due soggetti strategicamente incapaci messi al comando di una struttura – e per affrontare problematiche, ndr – che li supera/no fa/fano danni enormi. E non parlo di prendere voti, infatti ad essere illusionista e bugiardo facendo credere ai tonni votanti che si può ottenere anche l’impossibile – vedasi Cetto Laqualunque – è facile prende anche più voti di Salvini in Italia, ma poi…. bisogna avere una faccia come il proprio fondoschiena per avere il coraggio di difendere le promesse non mantenute! (Infatti vediamo le conseguenze)

In tale contesto le gesta di Donald J. Trump sembrano da incorniciare, soprattutto per le promesse mantenute, anche di rottura degli schemi se necessario (ma, si noti, ad oggi senza nessuna guerra, rendendo Trump il presidente USA meno guerrafondaio dal 1900) . E non per le “contro-gesta” dell’ex vice presidente di Obama, Biden, avversario di Donald Trump a novembre, che base fatti sembrerebbe stia letteralmente prendendo in giro i neri, nei fatti li sta usando, vedasi immagine proposta. Ma quelle che fanno tremare sono le sue parole enigmatiche di ieri, al Whirlpool Plant dell’Ohio, il vero swing state (per antonomasia).

Le sue parole precise sono state queste:

So I have a lot of enemies out there.  This may be the last time you’ll see me for a while.  A lot of very, very rich enemies, but they are not happy with what I’m doing.  But I figure we have one chance to do it, and no other President is going to do what I do. “

“Quindi ho un sacco di nemici là fuori. Questa potrebbe essere l’ultima volta che mi vedrete per un po’. Un sacco di nemici molto, molto ricchi, ma non sono contenti di quello che faccio. Ma credo che abbiamo una sola possibilità di farlo, e nessun altro Presidente farà quello che faccio io.  “

Or dunque, come vi sto dicendo da tempo, da settembre ci sarà il cambio di passo. In tale contesto i sodali globalisti, quelli che hanno rovinato la vita a molti di voi che leggete, sono terrorizzati: i servizi segreti militari USA sono in full power, ben rappresentati dall’anima del gen. Flynn che appositamente viene tenuto fuori dai giochi dagli avversari di Trump. Ma i militari hanno l’onore, i veri militari, dunque si può ancora aspettare per un po’. Ma non per troppo

La lettera all’America di 3 giorni fa del gen. Flynn è speculare alla versione di ieri data da Donald J. Trump, presidente che nemmeno il COVID è riuscito ad abbattere; dunque il Presidente va protetto. E quindi sparisce. Trovate il tempo di leggere la lettera all’America del gen. M. Flynn, capirete molte cose (al LINK). Forse anche l’essenza delle parole di Trump, letteralmente circondato da militari, anche come M. Pompeo, l’oriundo italiano che ha espresso parole d’amore per le sue origine italiane, peccato che i media nazionali le abbiano guarda caso sottaciute.

Cosa sta capitando non lo so e nemmeno se lo sapessi ve lo direi. Ma certamente è qualcosa di molto grosso. Dunque, per prevenire il big change oggi Trump va abbattuto, costi quel costi. E rapidamente!

Interessante in tale contesto vedere anche la mossa quasi ufficiale ormai del renzusconi, ossia di Forza Italia, Lega e Italia Viva di fatto allineate per imporre un rimpasto di governo visto che Conte resta inamovibile, da uomo USA quale è (…). Dunque addirittura si chiede che il ministero della Difesa, il contraltare italiano a ciò che rappresenta il gen. Flynn (pensate che vergogna fare cotanta comparazione, vedasi oltre, …), venga concesso – in un certo qual delirio di onnipotenza – addirittura al super Obamiano Matteo Renzi. Follia solo apparente, ne vedremo delle belle, personalmente vedo più la disperazione. Certo, viene da dire, l’Italia penso non si possa salvare a questo giro senza applicare metodi rozzi, quasi marziali direi forse, nel trattare coi politici nazionali intendo. Vedremo.

Parimenti la Fondazione Einaudi ONLUS, il cui sito è inaccessibile per capire le persone che sono coinvolte nella direzione (ma sappiam che hanno avuto fino al 2019 l’ex Ministro Domenico Siniscalco, vi ricordate i derivati di Morgan Stanley, visto che il Sinscalco è stato vice presidente Europe di tale Banca; o Giulio Terzi, ex ministro di Monti e presidente dell’AmCham sotto Obama,  tutti globalisti DOC, …), è sembrato un paravento per chiedere la desecretazione degli atti sul COVID. Solo per scoprire che dietro non c’è nè c’era nulla di trascendentale. Solo che la zona rossa è stata imposta in tutta Italia e non solo al Nord. E qui viene alla mente la contemporanea presa di posizione di Sala, ai tempi, il vice di Fontana governatore leghista della Lombardia, quando prima della decisione del lockdown nazionale chiedeva la zona rossa economica” per la Lombardia ossia nei fatti bloccare il residuo fiscale lombardo versato a Roma, di fatto una secessione appunto per via economica. A cui il governo potrebbe essere stato costretto a rispondere, previa i carri armati nelle carceri in rivolte espose con puntualità incredibile, in 32 carceri contemporaneamente (!!!), con un lockdown totale sbattendo in faccia il piano di “qualcuno” del nord per secessionare la Lombardia, da qui lo smacco evidente (quando si dice essere strateghi di cartapesta…).

Ecco i FATTI, incontrovertibili, con data:

La Lega senza capacità strategiche ha fatto il danno ed ora cerca di dare la colpa a Conte?

Mai infatti dimenticare che chi diceva di CHIUDERE TUTTO non era Conte ma Salvini e  Fontana. Senza per altro tralasciare la chiusura del cd. cerchio (magico?), ossia i messaggi di supporto via Wahatsapp di Renzi al governatore lombardo, quasi che se c’era un piano fosse davvero col marchio del renzusconi…

Ora, visto che Trump sta partendo anche con l’Obamagate i dretta mondiale e chissà cche altro, qualcuno pensa forse anche in Italia di giocarsi il tutto per tutto. Possibile, no?

Ci siamo quasi signori, siamo alla conta finale.

MD

Fonte articolo: https://www.mittdolcino.com/

**********************************************

Ti potrebbero interessare:

2030-2050-Generazione Zero

Le guerre alimentari diventano calde

Se non fermate il patto UE finirete come la Grecia – Intervista a Varoufakis

®wld

Medici americani in prima linea per esprimere le loro opinioni sull’idrossiclorochina

Le piattaforme censurano le pubblicazioni, il sobbalzo di Trump

Twitter e Facebook hanno “isolato” il presidente Donald Trump e suo figlio, Don Jr., per un incantesimo per aver ritwittato un video pro-idrossiclorochina che sta diventando virale.

Il video mostra un gruppo di medici che si definiscono i medici americani in prima linea. I dottori in camice bianco sono apparsi sui gradini della Corte suprema lunedì e martedì per esprimere le loro opinioni sull’idrossiclorochina (vedere i video di entrambi i giorni di seguito). La dottoressa Stella Immanuel era tra coloro che parlavano.

“Sono venuto qui a Washington, DC, per dire all’America che nessuno ha bisogno di ammalarsi. Questo virus ha una cura. Si chiama idrossiclorochina, zinco e Zithromax”, ha affermato. “Non hai bisogno di maschere. C’è una cura. Non hai bisogno che le persone siano rinchiuse. C’è prevenzione e c’è una cura.”

 

Il dottor Immanuel, un pediatra praticante di Alexandria, in Louisiana, ha affermato di aver avuto abbastanza di lasciare che i dottori della ricerca guidino la risposta al coronavirus.

 

“Li trattiamo e vivono. Nessuno è morto”, ha continuato. “Non c’è modo di trattare 350 pazienti e il conteggio e nessuno è morto e tutti hanno fatto meglio – e mi dirai che hai trattato 20 persone [o] 40 persone e che non ha funzionato.”

 

Ha pronunciato parole particolarmente aspre per i suoi colleghi, che dice stanno lasciando che la politica gestisca le loro pratiche: “Dico a tutti voi dottori che siete seduti e guardate morire americani: siete come i bravi tedeschi che hanno visto gli ebrei uccisi e non parla”.

 

I media si sono scatenati nel tentativo di screditare il dottor Immanuel. Il presidente Trump era per l’idrossiclorochina, ragionano, quindi deve essere contrastato appassionatamente. Il presidente e Don Jr. hanno entrambi ritwittato il video virale e sono stati banditi per questo. Twitter ha dichiarato di violare la loro politica di disinformazione COVID:

“In base a questa politica, richiediamo la rimozione di contenuti che potrebbero rappresentare un rischio per la salute delle persone, compresi i contenuti che vanno direttamente contro la guida da fonti autorevoli di informazioni sulla salute pubblica globale e locale

Dan Gainor di MRC TechWatch nota la reazione di altre piattaforme di social media. “Twitter, Facebook e YouTube hanno tutti chiuso questo”, dice a OneNewsNow. “Ora hanno deciso di essere un’autorità su tutto – sono un’autorità su verità, moralità e medicina”.

Secondo Breitbart News – che è stato vittima della rimozione di Facebook e YouTube del video del primo giorno – il video del primo giorno aveva accumulato più di 17 milioni di visualizzazioni durante le otto ore che era su Facebook prima di essere rimosso. Aveva raggiunto 80.000 visualizzazioni su YouTube prima della sua rimozione.

Mercoledì mattina la CNN ha riferito che alcuni dei medici presenti nei video si sono incontrati martedì con il vicepresidente Mike Pence e membri del suo staff.

(ndr. puoi vedere i due video al link originale qui sotto)

Fonte: https://onenewsnow.com/

**************************************** 

 BREITBART: Conferenza stampa Frontline Doctors a Washington CENSURATA SU TUTTI I SOCIAL QUI il video sottotitolato in italiano censurato

®wld