Crea sito

La nuova logica illogica

CROLLO DELLA LOGICA

di: Dottor Roberto Slaviero – 04.05.21

Se vai al ristorante, devi mangiare all’esterno, se sei invece appartenente ad una ditta (P.IVA), puoi mangiare all’interno e sembra però non il titolare, solo i dipendenti; cosi mi hanno spiegato l’altro giorno in Trentino.

Questo è il primo esempio di come la logica, non diciamo aristotelica, ma quella comune del buon senso, sia definitivamente trapassata.

Del plexiglass e uso della maschera, ne avevo già parlato.

In Alto Adige, se sei v-a-c-c-i-n-a-t-o od hai il tampone negativo entri nei bar e ristoranti, altrimenti … ciccia, fuori al freddo o al sole, se hai fortuna.

Tipica legge di stampo nazista; al tempo erano gli ebrei, i marcati col segno della “bestia”!

Il governo italiano, dice che impugnerà l’ordinanza del Governatore, ma sotto sotto…la vorrebbe in tutta Italia.

Forse l’unico che gli romperà le palle, sarà il garante della Privacy…si vedrà.

Il sifilitico e il tubercoloso, se v-a-c-c-i-n-a-t-i anti coroncino, possono entrare all’interno, il normale e sano, con un piccolo raffreddorino, NO!

Non mi pare che nessun partito, si sia stracciato le vesti per difendere un minimo di legalità nel Paese del sole e mare!

Stanno già pensando a chi farà il prossimo Presidente della Repubblica etc etc e mi pare spingano per introdurre anche in Italia il voto elettronico, tipo Dominium, quello che ha rubato a Trump, le elezioni lo scorso novembre.

Deep State, ovvero principalmente fancazzisti, che inventano e  srotolano pagine e pagine di documenti, per lo più senza logica pratica.

Complimenti ragazzi, soprattutto a quelli che non vincono le elezioni, eppure sono sempre al governo.

Nel frattempo dall’India le notizie mainstream, volano sui morti e le pile di fuoco che gli accompagnano.

E’ una loro usanza bruciare i corpi, ragazzi!

VARIANTE INDIANA

Il simpatico Patrick ed i suoi video di Fantapolitica, ci fa vedere dei grafici, che inequivocabilmente dimostrano che la mortalità in India sia aumentata, con l’aumentare delle v-a-c-c-i-n-a-z-i-o-n-i: pare che abbiano v-a-c-c-i-n-a-t-o 120 milioni su 1 miliardo e 400 mila, circa quindi un 8% della popolazione

https://rumble.com/vgep4n-fanta-politica-21-rimanendo-a-casa-in-vigile-attesa….html – 37° minuto circa

La mortalità da corona, è passata da circa 200 al giorno a 2000 al giorno, comunque sempre su una popolazione di 1400 milioni.

In Italia, siamo circa 60 milioni e ne morivano anche 7-800 al di, fate voi quindi le %.

Ma la logica dell’informazione è questa.

Montagnier ed altri sani ricercatori dissero: NON v-a-c-c-i-n-a-t-e in epidemia, potrebbero crearsi Virosi peggiori!

La nuova logica ILLOGICA dice il contrario, cosi si vuole, nelle alte sfere farmaceutico-politiche.

La dittatura sanitaria in Europa e soprattutto in Italia, sta raggiungendo il suo culmine.

Il protocollo medico ministeriale di Paracetamolo e stai a casa è stato reintrodotto, con l’auspicio comunque di una visita medica a domicilio…lo vedremo.

Proveranno le nuove terapie geniche anche sui minori, come da previsione; ma…i minori non si sono beccati il corona cattivo, sono ancora parzialmente sani  nonostante le esavalenti etc…APPUNTO…Troppo sani!

Questa è la nuova logica illogica; anzi … chiamiamola logica criminale!

Il nuovo paradigma voluto dai potenti è: la terapia genica salverà il mondo e sarà in grado di curare il cancro, oltre che i v-i-r-u-s cattivi!

La utilizzano già da parecchio tempo per i tumori, ma non mi pare di aver assistito alla sconfitta del male del secolo…per ora, ma vedrete tra poco…cosi ci dicono.

Intanto gli anziani gravi o gli immunodepressi, continuano a morire di infezioni ospedaliere ad esempio…ma chi se ne frega…meglio…meno pensioni da pagare!

La nuova logica illogica e criminale.

La fase dell’esperimento Homo Sapiens quindi, è in fase terminale, con questo concordo con gli ideatori del Reset virale;

sta miseramente fallendo e loro cercano una ricollocazione dei futuri sopravvissuti, se anche loro sopravviveranno.

Il meccanismo, che noi chiamiamo Universo, non penso possa continuare a subire impotente la follia, che ha pervaso e soggiogato le menti umane, rispetto alla bellezza e perfezione del mondo animale, e quindi aspettatevi a breve, un riallineamento generale, fatto a suon di sberloni geofisici ed elettrici!

Il clima infatti e purtroppo, i criminali del reset, lo hanno sotto controllo da anni, diciamo comunque a basse quote.

Altro che macchine elettriche e robot dopo la stangata tipo atlantidea…!

Nel frattempo, i prezzi delle materie prime stanno aumentando a dismisura, cosi come per i generi alimentari e per salvarci quindi dall’inflazione galoppante, dovrà diminuire l’offerta dei prodotti; vi ricordate le file bolsceviche in Russia, per comprare l’unico tipo di salame o salsiccia?

Altro che caviale e champagne…logicamente per i ricconi … non ci saranno problemi, come ai tempi del Politburo bolscevico.

La catena di produzione mondiale, dopo un anno di chiusure si è inceppata…volutamente e logicamente…

“Un dato da tenere in considerazione è il fatto che l’Accademia non costituiva una scuola dogmatica e gli insegnamenti del maestro non venivano imposti ai discepoli: nell’Accademia si praticava il metodo del dialogo per brevi domande e risposte e anche le dottrine fondamentali di Platone, come la teoria delle idee, venivano sottoposte a discussione critica.”

https://it.wikipedia.org/wiki/Logica_aristotelica

AVETE LE ORECCHIE COMITATI TECNICO SCIENTIFICI E GOVERNI?

La logica dei criminali del Reset  è solo una logica di morte e distruzione!

Poveri Aristotele e Platone…sento le loro grida di rabbia, provenienti dall’altra dimensione!

In ogni caso, un mondo basato sulla logica, ad esempio istintiva del mondo animale, può sopravvivere, una illogica virale umana, NO.

https://www.youtube.com/watch?v=DoANmDxZFO0

Come dar torto all’Agente Smith, visti gli accadimenti odierni!

Diciamo comunque che, l’esasperazione consumistica distruttiva e collettiva, è stata creata sempre dagli sfruttatori usurai e perversi, che sguinzagliano i vari Agenti Smith, per stanare e perseguitare i dissidenti…a loro dire!

PILLOLA ROSSA O PILLOLA BLU?

https://www.youtube.com/watch?v=jWd8Rlgqgb8

A VOI LA SCELTA!

The time is gone,

the song is over…

https://www.youtube.com/watch?v=rL3AgkwbYgo

Fonte: http://olisticoaltapusteria.com/

®wld

Figli e figliastri, una storia senza fine

Figli e figliastri, una storia senza fine
Visto che a tenere banco come notizie sono da un tredici mesi i morti per C/ov/id, se se lo prende Zingaretti o Berlusconi la guarigione è quasi immediata, tanto che se il v/ir/us lo prende la Signora Maria questa muore in tre giorni, il marito il giorno dopo ed i figli non potranno neanche andare al funerale.

Notizie come queste sono facilmente reperibili ogni giorno su giornali e telegiornali. Quello che invece rimane spiegabile almeno per me, su come sia possibile che miliardari, alti prelati, politici e vip di ogni genere, fateci caso, non muoiono mai cosi come accade ai comuni mortali.

Questa osservazione non va vista come un malaugurio a chicchessia, ma come uno strano dato di fatto, che si constata ogni qual volta uno dei candidati vive, per cosi dire, ad ovest di Paperino o in tutt’altro mondo.

Indubbiamente deve essere l’aria che si respira in loco, non può essere solo questione di culo o di differente classe sociale, anche perché se cosi fosse dimostrerebbe che: non solo siamo davanti a un pericoloso v/ir/us, ma che siamo davanti, con evidenza, ad un pericoloso v/ir/us razzista, non credete?

Finora tranne i due presidenti africani morti per cosi dire di C/ov/id dopo che hanno tentato in vita di non piegarsi all’O/M/S e al F/M/I, sono le uniche unità di un certo peso, la cui vita è trapassata causata da un destino crudele che se la prende mica con tutti, eh.

L’importante per il sistema ora è, che rimaniate e rimembriate discorsi che vi tengono immersi nella paura, paura che andrete peraltro a condividere con chi non nasconde la “sua” di paura rimanendo ancora più terrorizzato di quanto già non lo sia. E’ cosi schierando le parti contrapposte, come sempre d’altronde, facendo poi come si è soliti fare, si denota la differenza che notoriamente si fa’ tra figli e figliastri, dove i primi li si culla ed i secondi li si sgrida anche se hanno fatto quanto loro richiesto.

Vi lascio con un illuminante video che espone le ricerche di Sonia Savioli, la quale espone al pubblico i risultati di quanto da essa scoperto, risultati che giornali e media in generale omettono per convenienza dei loro editori, un silenzio al quale se non prenderemo urgenti provvedimenti, pagheremo caro essere rimasti nell’ignoranza nella quale intendono farci rimanere per fare i loro “porci” comodi, ricordandovi che nel mondo nel quale noi tutti viviamo, nessuno di noi siamo figli ma solo figliastri senza alcun futuro, se non quello che ci è stato predestinato senza il nostro consenso.

Mi scrive in privato l’autore dell’articolo sopra esposto:

“dopo 47 minuti il video salta inserendo nuovi video, ma è il messaggio ivi inserito ad essere interessante, peraltro è spiegato in maniera talmente semplice e comprensibile da chiunque, tanto da superare qualsiasi interlocutore sinora ascoltato suglii stessi temi e non mi sembra cosa di poco conto! Per questo e non per altro ho tenuto a presentartelo.”

La Danza Finale

In questa nuova era di forti cambiamenti storici e sociali è giusto porsi interrogativi e riflettere su tutto ciò che sta accadendo e su ciò che si prospetta per il futuro dell’essere umano. Il documentario intende essere quindi uno spunto per ulteriori ricerche private ed approfondimenti dei vari argomenti trattati ai fini di comprendere meglio l’importanza dell’evento in atto.

“Quanto meno te l’aspetti, tutto il tempo che credevi di avere viene a mancare.

E capisci che velocemente devi darti una mossa se non vuoi essere risucchiato nel gorgo delle folle dei tempi e dei modi determinati da altri.”

“Ti senti mancare la terra sotto i piedi quando ne prendi atto.

Senti che il tuo territorio sembra non appartenerti più.

Di essere invaso.”

“In un tempo in cui gli invasori sono tanto invasori quanto familiari, diventa ancora più difficile combatterli e neutralizzarli, perché ti sono entrati in casa e ne hai fatto l’abitudine.”

“Proprio per questo, non c’è tempo da perdere in ansie e paure, per quanto legittime esse siano.”

LA CANZONE REP TRASCRITTA

E’ meglio che fai attenzione a cosa ti esce dalla bocca o dirotterò un aereo e lo farò volare in casa tua.

Brucerò il tuo appartamento con la tua famiglia legata sul divano. E ti taglierò la gola così quando urlerai ne verrà fuori solo sangue.

Dubito che ci possa essere un MC più malvagio. I molestatori di bambini infetti dall’AIDS non sono più malati di me.

Vedo il mondo per quello che è, al di là del bianco e del nero. Il modo in cui il governo minimizza i fatti storici. Perché gli stati u-n-i-t-i hanno finanziato l’ascesa al Terzo Reich. Proprio come la C-I-A ha addestrato i terroristi alla lotta. A costruire b-o-m-b-e e a introdurre taglierini su un volo.

Quando ero bambino, il diavolo in persona mi ha comprato un microfono, ma ho rifiutato l’offerta, perché Dio mi ha mandato all’attacco con abilità inutilizzate come le tube di Falloppio per una lesbica.

Le mie parole smaschereranno George Bush e Bin Laden come due parti separate dallo stesso Drago a sette teste, e non puoi cercare di capire la verità, perciò non ascoltarmi.

Pensi che gli Illuminati siano soltanto una fottuta teoria del complotto ?!? Ecco perché i razzisti conservatori sono al comando e il tuo telefono è intercettato dal Governo Federale.

Perciò sto trasmettendo delle frequenze nel tuo cervello quando mi parli. Technique farà a pezzi il raper indecente. Faccio entrare armi illegalmente, perché non sono uno che esita.

Una commissione con fucile telescopico controlla il Presidente. Padre perdonali perché non sanno distinguere il bene dl male. La verità vi renderà liberi, come è scritto in questa canzone, e la canzone ha la causa di morte scritta in codice.

La parola di Dio portata alla vita, salverà la tua anima. Mi sono infiltrato  nel P-e-n-t-a-g-o-n-o per delle prova auto-incriminanti. Dei Repubblicanni che hanno prodotto la pestilenza della polvere bianca.

Giubbotto antiproiettile dei Marines Corps, con le pistole e le munizioni. Sputo sulle battute (musicali) come un demone bloccato dentro un piano.

Trasformo un Sambo in un soldato con un solo verso. Adesso, ecco la verità sul sistema che vi incasinerà la mente.

Hanno dato a Al Quaeda 6 miliardi di dollari tra il 1989 e il 1992. e ora gli ultimi capitoli dell’Apocalisse si stanno avverando. E so che un sacco di gente trova difficoltà a mandare giù, perché il bigottismo subliminale vi fa odiare le mie idee politiche.

Ma vi comportate come se l’America non distruggerebbe mai due palazzi, in un paese che finanzia le b-o-m-b-e lanciate sui nostri figli; stavo guardando le Torri anche se non ero vicinissimo. Le ho viste crollare a terra come se fossero piene di esplosivi.

E pensavano che nessuno avesse notato il reportage sulle b-o-m-b-r piantate nell Ponte George Washington. quattro no-Arabi arrestati durante la situazione di emergenza e poi sono scomparsi per sempre dai notiziari.

Hanno doppiato un nastro di Osama, e hanno detto che era la prova “Gelosi della nostra Libertà”. Non riesco a credere che vi siete bevuti questa scusa.

Sventolare un cxxo di bandiera non vi rende degli eroi dillo a Gound Zero. Il diavolo si è insinuato in paradiso, Dio ha dormito troppo il settimo giorno.

Il nuovo Ordine Mondiale è nato l’11 Settembre.

Padre perdonali perché non sanno distinguere il bene dal male. La Verità vi renderà Liberi come scritto in questa canzone e la canzone ha la causa di Morte scritta in codice.

La parola di Dio portata alla vita, salverà la tua anima. Perciò conservatori, non prendetevela a male. Non penso che l’abbia fatto Bush, perché non è poi così intelligente, e solo una stupida marionetta che prende ordini dal suo cellulare, dalle stesse persone che hanno sabotato il Senatore Wellstone.

L’industria militare fa risuonare bei soldoni cercando di giustificare la Wolfowiz Doctrine. E in effetti, Ramsfeld, ora che ci ripenso, senza l’11 Settembre non ci sarebbe potuta essere ua guerra in Iraq, o un budget alla difesa sufficiente a conquistare il mondo.

Uccidere la Libertà di parola e revocare il diritto di aborto, estorsioni ai tagli delle tasse, una benedizione per i ricchie i bastardi. Ma avete ancora una risposta all’Armageddon che avete sceneggiato.

And Dick Cheney, tu, sanguisuga del cxxo, raccontagli i tuoi piani per costruire gli oleodotti per tutto l’Afghanistan e di come le truppe israeliane hanno addestrato i bambini in Pakistan.

Potrete ave preso in giro qualche “negro domestico” ma ho capito che il Colonialismo è finanziato dalle Corporation. Ecco perché Halliburton viene pagato per ricostruire nazioni.

Ditemi la verità, non resto paralizzato dalla paura; so che la C.I-A ha visto Bin Laden in dialisi nel ‘98, quando era nelle Top 10 dell’F-B-I. I legami del Governo sono il vero motivo per cui il Governo mente. Leggetelo voi stessi invece di chiedere al Governo il perché.

Perché allora la causa di morte farà morire la propaganda

®wld

Il WEF avverte di attacchi informatici che portano al collasso sistemico del sistema finanziario globale

WEF

Il WEF avverte di attacchi informatici che portano al collasso sistemico del sistema finanziario globale

Un rapporto pubblicato lo scorso anno dal WEF-Carnegie Cyber ​​Policy Initiative richiede la fusione delle banche di Wall Street, dei loro regolatori e delle agenzie di intelligence, come necessario per affrontare un presunto imminente attacco informatico che farà collassare il sistema finanziario esistente.

Nel novembre 2020, il World Economic Forum (WEF) e Carnegie Endowment for International Peace hanno co-prodotto un rapporto che avvertiva che il sistema finanziario globale era sempre più vulnerabile agli attacchi informatici. I consulenti del gruppo che ha prodotto il rapporto includevano rappresentanti della Federal Reserve, della Banca d’Inghilterra, del Fondo monetario internazionale, giganti di Wall Street come JP Morgan Chase e colossi della Silicon Valley come Amazon.

Il minaccioso rapporto è stato pubblicato pochi mesi dopo che il World Economic Forum aveva condotto una simulazione di quell’evento – un attacco informatico che mette in ginocchio il sistema finanziario globale – in collaborazione con la più grande banca russa, che dovrebbe far ripartire l’economia di quel paese ” trasformazione digitale ”con il lancio della propria criptovaluta supportata dalla banca centrale.

Più recentemente, martedì scorso, la più grande organizzazione di condivisione di informazioni del settore finanziario, i cui membri noti includono Bank of America, Wells Fargo e CitiGroup, hanno nuovamente avvertito che gli hacker di stato-nazione e i criminali informatici erano pronti a lavorare insieme per attaccare il sistema finanziario globale a breve termine. Il CEO di questa organizzazione, noto come Financial Services Information Sharing and Analysis Center (FS-ISAC), aveva precedentemente consigliato il rapporto WEF-Carnegie che aveva avvertito più o meno lo stesso.

Tali simulazioni coordinate e avvertimenti da parte di coloro che dominano l’attuale sistema finanziario in difficoltà sono ovvi motivi di preoccupazione, in particolare dato che il World Economic Forum è ben noto per la sua simulazione Evento 201 su una pandemia globale di coronavirus che ha avuto luogo pochi mesi prima del Crisi COVID-19.

La crisi del COVID-19 è stata da allora citata come la principale giustificazione per accelerare la “trasformazione digitale” dei settori finanziario e di altri settori che il Forum ei suoi partner promuovono da anni. La loro ultima previsione di un evento apocalittico, un attacco informatico che arresta l’attuale sistema finanziario sulle sue tracce e istiga il suo collasso sistemico, offrirebbe il passo finale ma necessario per il risultato desiderato dal Forum di questo diffuso passaggio alla valuta digitale e una maggiore governance globale di l’economia internazionale.

Dato che gli esperti hanno avvertito dall’ultima crisi finanziaria globale che il collasso dell’intero sistema era inevitabile a causa della cattiva gestione della banca centrale e della dilagante corruzione di Wall Street, un attacco informatico fornirebbe anche lo scenario perfetto per smantellare l’attuale sistema fallimentare. assolverebbe le banche centrali e le istituzioni finanziarie corrotte da ogni responsabilità. Fornirebbe anche una giustificazione per politiche incredibilmente preoccupanti promosse dal rapporto WEF-Carnegie, come una maggiore fusione di agenzie di intelligence e banche al fine di “proteggere” meglio le infrastrutture finanziarie critiche.

Considerando il precedente delle passate simulazioni e rapporti del WEF con la crisi del COVID-19, vale la pena esaminare le simulazioni, gli avvertimenti e le politiche promosse da queste potenti organizzazioni. Il resto di questo rapporto esaminerà il rapporto WEF-Carnegie di novembre 2020, mentre un rapporto di follow-up si concentrerà sul più recente rapporto FS-ISAC pubblicato la scorsa settimana. La simulazione WEF di un attacco informatico al sistema finanziario globale, Cyber ​​Polygon 2020, è stata trattata in dettaglio da Unlimited Hangout in un precedente rapporto.

L’iniziativa WEF-Carnegie Cyber ​​Policy

Il Carnegie Endowment for International Peace, è uno dei think tank di politica estera più influenti negli Stati Uniti, con legami stretti e persistenti con il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, ex presidenti, aziende americane e clan di oligarchi americani come gli hotel Pritzkers of Hyatt. Gli attuali fiduciari del fondo includono dirigenti di Bank of America e CitiGroup, nonché altre influenti istituzioni finanziarie.

Nel 2019, lo stesso anno dell’evento 201, è stata lanciata la dotazione sua Cyber ​​Policy Initiative con l’obiettivo di produrre una “Strategia internazionale per la sicurezza informatica e il sistema finanziario globale 2021-2024”. Tale strategia è stata rilasciata pochi mesi fa, nel novembre 2020 e, secondo l’Endowment, è stata scritta da “massimi esperti di governi, banche centrali, industria e comunità tecnica” al fine di fornire una “strategia di sicurezza informatica internazionale a più lungo termine” in particolare per il sistema finanziario.

L’iniziativa è una conseguenza degli sforzi passatidel Carnegie Endowment per promuovere la fusione di autorità finanziarie, industria finanziaria, forze dell’ordine e agenzie di sicurezza nazionale, che è sia una delle principali raccomandazioni del rapporto del novembre 2020 che una conclusione di una “tavola rotonda di alto livello” del 2019 tra il Endowment, l’FMI e i governatori delle banche centrali. The Endowment aveva anche collaborato con IMF, SWIFT, Standard Chartered e FS-ISAC per creare una “scatola degli strumenti di rafforzamento della capacità di resilienza informatica” per le istituzioni finanziarie nel 2019. Nello stesso anno, l’Endowment ha anche iniziato a monitorare “l’evoluzione panorama delle minacce e incidenti che coinvolgono istituzioni finanziarie ”in collaborazione con BAE Systems, il più grande produttore di armi del Regno Unito. Secondo l’Endowment, questa collaborazione continua nel presente.

Nel gennaio 2020, i rappresentanti della Carnegie Endowment hanno presentato la loro Cyber ​​Policy Initiative all’incontro annuale del World Economic Forum, dopo di che il Forum ha ufficialmente collaborato con l’Endowment sull’iniziativa.

I consulenti del progetto ora congiunto WEF-Carnegie includono rappresentanti di banche centrali come la Federal Reserve statunitense e la Banca centrale europea; alcune delle banche più famose di Wall Street come Bank of America e JP Morgan Chase; organizzazioni preposte all’applicazione della legge come INTERPOL e il servizio segreto degli Stati Uniti; giganti aziendali come Amazon e Accenture; e istituzioni finanziarie globali come il Fondo monetario internazionale (FMI) e SWIFT. Altri importanti consulenti includono l’amministratore delegato e capo del Centro per la sicurezza informatica del WEF, Jeremy Jurgens, che è stato anche un attore chiave nella simulazione Cyber ​​Polygon, e Steve Silberstein, CEO del Financial Services Information Sharing and Analysis Center (FS-ISAC ).

“Non è questione di se, ma di quando

Il rapporto del novembre 2020 della Cyber ​​Policy Initiative è ufficialmente intitolato ” Strategia internazionale per proteggere meglio il sistema finanziario “. Inizia rilevando che il sistema finanziario globale, come molti altri sistemi, sta “attraversando una trasformazione digitale senza precedenti, che viene accelerata dalla pandemia di coronavirus”.

Quindi avverte che:

“Gli attori dannosi stanno approfittando di questa trasformazione digitale e rappresentano una minaccia crescente per il sistema finanziario globale, la stabilità finanziaria e la fiducia nell’integrità del sistema finanziario. Gli attori maligni utilizzano le capacità informatiche per rubare, interrompere o minacciare in altro modo le istituzioni finanziarie, gli investitori e il pubblico. Questi attori includono non solo criminali sempre più audaci, ma anche stati e aggressori sponsorizzati dallo stato “.

Seguito da questo avvertimento di “attori maligni”, il rapporto rileva che “voci chiave sempre più preoccupate stanno dando l’allarme”. Rileva che Christine Lagarde della Banca centrale europea e in precedenza dell’FMI ha avvertito nel febbraio 2020 che “un attacco informatico potrebbe innescare una grave crisi finanziaria”. Un anno prima, in occasione della riunione annuale del WEF, il capo della banca centrale giapponese aveva previsto che “la sicurezza informatica potrebbe diventare il rischio più grave del sistema finanziario nel prossimo futuro”. Rileva inoltre che nel 2019 Jamie Dimon di JP Morgan Chase ha etichettato allo stesso modo gli attacchi informatici come forse “la più grande minaccia per il sistema finanziario degli Stati Uniti”.

Non molto tempo dopo l’avvertimento di Lagarde, nell’aprile 2020, il Financial Stability Board ha affermato che “gli incidenti informatici rappresentano una minaccia per la stabilità del sistema finanziario globale” e che “un grave incidente informatico, se non adeguatamente contenuto, potrebbe seriamente interrompere i sistemi finanziari, compresa l’infrastruttura finanziaria critica, che porta a implicazioni più ampie per la stabilità finanziaria “.

Gli autori del rapporto WEF-Carnegie aggiungono a queste preoccupazioni che “lo sfruttamento delle vulnerabilità informatiche potrebbe causare perdite agli investitori e al pubblico in generale” e portare a danni significativi alla fiducia e alla fiducia del pubblico nel sistema finanziario attuale. Rileva inoltre, oltre a colpire in modo significativo il pubblico in generale, questa minaccia avrebbe un impatto sia sui paesi ad alto reddito che sui paesi a reddito medio-basso, il che significa che il suo impatto sulle masse sarà di portata globale.

Il rapporto poi conclude minacciosamente che “una cosa è chiara: non è questione di se accadrà un incidente grave, ma quando.

Garantire il controllo della narrazione

Un’altra sezione del rapporto descrive in dettaglio le raccomandazioni per il controllo della narrazione nel caso in cui si verifichi un attacco informatico paralizzante. Il rapporto raccomanda in particolare che “le autorità finanziarie e l’industria dovrebbero assicurarsi di essere adeguatamente preparate per operazioni di influenza e attacchi ibridi che combinano operazioni di influenza con attività di hacking dannoso” e che “applicano le lezioni apprese dalle operazioni di influenza che prendono di mira i processi elettorali a potenziali attacchi alle istituzioni finanziarie . “

Continua raccomandando che “le principali società di servizi finanziari, banche centrali e altre autorità di vigilanza finanziaria”, rappresentanti delle quali hanno consigliato il rapporto WEF-Carnegie, “individuino un unico punto di contatto all’interno di ciascuna organizzazione per coinvolgere le piattaforme di social media per la gestione delle crisi.”

Gli autori del rapporto sostengono che, “in caso di crisi”, come un devastante attacco informatico al sistema bancario globale, “le società di social media dovrebbero rapidamente amplificare le comunicazioni delle banche centrali” in modo che le banche centrali possano “smascherare informazioni false” e “Calmare i mercati.” Afferma inoltre che “le autorità finanziarie, le società di servizi finanziari e le società tecnologiche [presumibilmente comprese le società di social media] dovrebbero sviluppare un chiaro piano di comunicazione e risposta incentrato sulla capacità di reagire rapidamente”. In particolare, sia Facebook che Twitter sono elencati nell’appendice del rapporto come “stakeholder del settore” che si sono “impegnati” con l’iniziativa WEF-Carnegie.

Il rapporto afferma inoltre che è necessario un coordinamento premeditato per una tale crisi tra banche e società di social media in modo che entrambe le parti possano “determinare quale gravità della crisi richiederebbe una comunicazione amplificata”. Il rapporto chiede inoltre alle società di social media di collaborare con le banche centrali per “sviluppare percorsi di escalation simili a quelli sviluppati sulla scia delle passate interferenze elettorali, come si è visto negli Stati Uniti e in Europa”.

Naturalmente, quei “percorsi di escalation” hanno coinvolto un’ampia censura sui social media. Il rapporto sembra riconoscerlo, quando aggiunge che “è necessario un rapido coordinamento con le piattaforme di social media per organizzare la rimozione dei contenuti”. Pertanto, il rapporto chiede alle banche centrali di collaborare con le piattaforme dei social media per pianificare gli sforzi di censura che sarebbero attuati se si verificasse una crisi sufficientemente grave nei mercati finanziari.

Per quanto riguarda le “operazioni di influenza”, il rapporto le divide in due categorie; quelli che prendono di mira le singole imprese e quelli che prendono di mira i mercati in generale. Per quanto riguarda la prima categoria, il rapporto afferma che “gli attori organizzati diffonderanno voci fraudolente per manipolare i prezzi delle azioni e generare profitti in base a quanto il prezzo delle azioni è stato spostato artificialmente”. Aggiunge quindi che, in queste operazioni di influenza, “aziende e lobbisti utilizzano campagne di astroturf, che creano una falsa apparenza di sostegno dal basso, per offuscare il valore di un marchio concorrente o tentare di influenzare le decisioni politiche abusando delle richieste di commenti pubblici online”. Le somiglianze tra quest’ultima affermazione e il fenomeno delle scommesse di Wall Street del gennaio 2021 sono evidenti.

Per quanto riguarda la seconda categoria di “operazioni di influenza”, il rapporto definisce queste operazioni come “probabilmente svolte da un attore politicamente motivato come un gruppo terroristico o anche uno stato nazionale”. Aggiunge che “questo tipo di operazione di influenza può prendere di mira direttamente il sistema finanziario per manipolare i mercati, ad esempio, diffondendo voci sulle decisioni di spostamento del mercato da parte delle banche centrali” e diffondendo “false informazioni che non fanno riferimento direttamente ai mercati finanziari ma che fa reagire i mercati finanziari “.

Dato che il rapporto afferma che la prima categoria di operazioni di influenza presenta un rischio sistemico ridotto mentre la seconda “può comportare un rischio sistemico”, sembra più probabile che l’evento previsto dal rapporto WEF-Carnegie implichi affermazioni di quest’ultimo da parte di un ” gruppo terroristico ”o potenzialmente uno stato-nazione. In particolare, il rapporto cita in diverse occasioni la Corea del Nord come probabile criminale di uno stato nazionale. Si sofferma anche sulla probabilità che i media sintetici o “deep fake” facciano parte di questo evento devastante per il sistema nelle economie emergenti e / o nei paesi ad alto reddito che stanno attraversando una crisi finanziaria.

Un rapporto separato del giugno 2020 dell’iniziativa WEF-Carnegie è stato pubblicato specificamente sui deepfakes e il sistema finanziario, sottolineando che tali attacchi sarebbero probabilmente accaduti durante una crisi finanziaria più ampia per “amplificare” narrative dannose o “simulare il contraccolpo dei consumatori di base contro un marchio mirato. “Aggiunge che “le società, le istituzioni finanziarie e le autorità di regolamentazione del governo che affrontano crisi di pubbliche relazioni sono particolarmente vulnerabili ai deepfake e ai media sintetici”.

Alla luce di queste affermazioni, vale la pena sottolineare che i cattivi attori all’interno del sistema attuale potrebbero sfruttare questi scenari e teorie per dipingere la reazione di base reale contro una banca o una società come una “operazione di influenza” sintetica perpetrata da “criminali informatici” o da una nazione -stato. Considerando che il rapporto WEF-Carnegie fa riferimento a uno scenario analogo alla situazione di Wall Street Bets nel gennaio 2021, uno sforzo guidato dai banchieri per etichettare falsamente una reazione di base futura come sintetica e colpa di un “gruppo terroristico” o di uno stato-nazione non dovrebbe essere escluso.

“Ridurre la frammentazione”: fusione delle banche con i loro regolatori e agenzie di intelligence

Data l’inevitabilità di questo evento distruttivo previsto dagli autori del rapporto, è importante concentrarsi sulle soluzioni proposte nel rapporto WEF-Carnegie in quanto diventeranno immediatamente rilevanti se questo evento, come previsto dal WEF e dal Carnegie Endowment, verrà passare.

Alcune delle soluzioni proposte sono prevedibili da un documento politico collegato al WEF, come le richieste di maggiori partenariati pubblico-privato e un maggiore coordinamento tra le organizzazioni regionali e internazionali, nonché un maggiore coordinamento tra i governi nazionali.

Tuttavia, la principale “soluzione” al centro di questo rapporto, e anche al centro degli altri sforzi dell’iniziativa WEF-Carnegie, è un appello a fondere le banche aziendali, le autorità finanziarie che essenzialmente le sovrintendono, le società tecnologiche e la sicurezza nazionale stato.

Gli autori del rapporto sostengono innanzitutto che la principale vulnerabilità del sistema finanziario globale attualmente è “l’attuale frammentazione tra parti interessate e iniziative” e che mitigare questa minaccia al sistema globale consiste nel ridurre tale “frammentazione”. Il rapporto sostiene che il modo per risolvere il problema richiede una massiccia riorganizzazione di tutti gli “stakeholder” attraverso un maggiore coordinamento globale. Il rapporto rileva che “lo scollamento tra la finanza, la sicurezza nazionale e le comunità diplomatiche è particolarmente pronunciato” e chiede un’interazione molto più stretta tra i tre.

Quindi afferma che:

“Ciò richiede ai paesi non solo di organizzarsi meglio a livello nazionale, ma anche di rafforzare la cooperazione internazionale per difendersi, indagare, perseguire e idealmente prevenire attacchi futuri. Ciò implica che il settore finanziario e le autorità finanziarie devono interagire regolarmente con le forze dell’ordine e altre agenzie di sicurezza nazionale in modi senza precedenti, sia a livello nazionale che internazionale “.

Alcuni esempi di queste “interazioni senza precedenti” tra le banche e lo Stato di sicurezza nazionale sono inclusi nelle raccomandazioni del rapporto. Ad esempio, sostiene che “i governi dovrebbero utilizzare le capacità uniche delle loro comunità di sicurezza nazionale per aiutare a proteggere le FMI [infrastrutture del mercato finanziario] e i sistemi commerciali critici”. Chiede inoltre che “le agenzie di sicurezza nazionale [a] consultino i fornitori di servizi cloud critici [come Amazon Web Services, partner dell’iniziativa WEF-Carnegie] per determinare come la raccolta di informazioni potrebbe essere utilizzata per identificare e monitorare potenziali attori di minacce significative e sviluppare un meccanismo per condividere informazioni sulle minacce imminenti ”con le aziende tecnologiche.

Il rapporto afferma inoltre che “l’industria finanziaria dovrebbe sostenere gli sforzi per contrastare la criminalità informatica in modo più efficace, ad esempio aumentando la propria partecipazione alle attività di contrasto”.

Su quest’ultimo punto, ci sono indicazioni che ciò sia già iniziato. Ad esempio, la Bank of America, la seconda banca più grande negli Stati Uniti e parte dell’iniziativa WEF-Carnegie e FS-ISAC, avrebbe “attivamente ma segretamente impegnato” le forze dell’ordine statunitensi a caccia di “estremisti politici”. dopo gli eventi del 6 gennaio a Capitol Hill. In tal modo, Bank of America ha condiviso informazioni private con il governo federale senza la conoscenza o il consenso dei suoi clienti, portando i critici ad accusare la banca di “agire efficacemente come un’agenzia di intelligence”.

Tuttavia, probabilmente la parte più preoccupante del rapporto è il suo invito a unire prima l’apparato di sicurezza nazionale e l’industria finanziaria, e poi usarlo come modello per fare lo stesso con altri settori dell’economia. Afferma che “proteggere il sistema finanziario internazionale può essere un modello per altri settori”, aggiungendo che “concentrarsi sul settore finanziario fornisce un punto di partenza e potrebbe aprire la strada a una migliore protezione di altri settori in futuro”.

Se tutti i settori dell’economia si fondessero anche con lo stato di sicurezza nazionale, si creerebbe inevitabilmente una realtà in cui non c’è parte della vita umana quotidiana che non sia in ultima analisi controllata da queste due entità già molto potenti. Questa è una chiara ricetta per il tecnofascismo su scala globale. Come chiarisce questo rapporto WEF-Carnegie, la tabella di marcia su come inventare un simile incubo è già stata tracciata in coordinamento con le stesse istituzioni, banche e governi che attualmente controllano il sistema finanziario globale.

Non solo, ma – come sottolineato nell’articolo di Unlimited Hangout su Cyber ​​Polygon – il World Economic Forum e molti dei suoi partner hanno un interesse acquisito nel collasso sistemico dell’attuale sistema finanziario. Inoltre, molte banche centrali hanno recentemente sostenuto nuovi sistemi di valuta digitale che possono ottenere un’adozione rapida e di massa solo se il sistema esistente crolla.

Dato che questi sistemi sono impostati per essere integrati con ID biometrici e cosiddetti “passaporti vaccinali” attraverso l’iniziativa WEF e Big Tech-backed Vaccine Credential, vale la pena considerare la tempistica del lancio previsto di tali sistemi per determinare quando questo previsto ed è probabile che si verifichi un evento presumibilmente inevitabile.

Con questo nuovo sistema finanziario così profondamente interconnesso a questi sforzi “credenziali”, questo attacco informatico al settore finanziario probabilmente avverrebbe in un momento in cui faciliterebbe al meglio l’adozione del nuovo sistema economico e la sua integrazione nei sistemi di credenziali attualmente essere promosso come una “via d’uscita” dalle restrizioni relative a COVID-19.

Fonte: https://www.thelastamericanvagabond.com

®wld

Le Favole al tempo del Covid-19

Benefici e rischi sono soggettivi, mai comuni

Benefici e rischi sono soggettivi, mai comuni

Dal sito web;

Benefici

Non so se anche voi abbiate fatto caso come il sistema che ci viene dato a guida, si spertichi ad affermare che i rischi derivati dagli antivirali siano inferiori ai benefici di farsi inoculare un vaccino in fase sperimentale al punto, che si hanno dati di sperimentazione inferiori a un anno e di cui, non solo non si conoscono i rischi immediati grazie ai quali si sono drammaticamente realizzati numerosi decessi in Italia e nel mondo, ma cosa ancora più grave è che purtroppo, non avremo modo di vedere i rischi sul lungo periodo negli anni a venire, dove i rischi invalidanti per la persona o il suo decesso, diverranno normalità per il genere umano sia nel presente sia in un futuro neanche troppo lontano.

Quel che invece sembra non allarmare, probabilmente tutto questo frutto dell’idiozia oggi diffusa, è che vi sia gente che vada cercando di superare l’ostacolo della vaccinazione in maniera truffaldina, per potersi beare del vaccino che altri non vogliono fare e che, sia i medici che coloro che attendono a casa strepitanti la chiamata per fare il vaccino, possano poi bearsi di un vaccino che per il vaccinato non è altrettanto garanzia di prossima beatitudine, in quanto tale persona, vista la sua superficialità, può terminare con la vaccinazione impropria la sua esperienza di vita, ma quel che è da ritenersi più grave, è che tra i vaccinati nessuno di questi sappia quali siano gli effetti collaterali che li aspettano sul lungo termine e chiedono imperterriti una vaccinazione che non da loro alcuna garanzia di vita presente né futura, affrontando peraltro con indifferenza i rischi che questo comporta, salvo poi lamentarsene i famigliari una volta che il congiunto passa a miglior vita. Mentre la lista di queste persone inevitabilmente si allunga.

Non so ancora se in futuro tornerò o meno sul tema vaccini si – vaccini no, so però che ne ho piene le palle di confrontarmi con “comprovati coglioni” e per quanto mi riguarda, sono abbastanza conscio che la stupidità umana essendo in pieno accordo con il saggio di Albert Einstein, il quale a ragione afferma che – alla stupidità umana non vi sia fine. Proprio per questo anche io ritengo che gli stupidi non dovrebbero avere “diritto alla vita” e, visto il loro atteggiamento irresponsabile, l’unica cosa giusta da fare è lasciarli soli, in quanto essere senza tutela lo hanno scelto da se, spinti a farlo semmai da convincimenti esterni dei virologi televisivi, i quali, pur sapendo come funzionano i vaccini, non potendo questi non esserne a conoscenza lavorando in un reparto di medicina (un vaccino viene normalmente monitorato dai tre agli otto anni di sperimentazione, prima che possa essere ritenuto sicuro) ti iniettano lo stesso il vaccino senza per questo farsene remore alcuna. Se non la conoscete, ebbene si, questa è in maggior parte la classe medica odierna a cui fate riferimento!

    1. A tutte queste persone voglio chiedere: quanti politici e medici avete visto prendersi cura della vita in quel dell’Ilva di Taranto dove la gente, bambini compresi, muoiono da anni come mosche.
    2. Quanti politici e medici avete visto combattere per chiudere i Monopoli di Stato per la vendita delle sigarette, un mercato questo che crea vittime su vittime di cui non importa niente a nessuno?
    3. Quanti politici e medici avete visto o sentito contro la vendita di alcolici, sempre più abusata questa dalle nuove generazioni che fanno a gara per raggiungere il “coma” etilico.
    4. Quanti politici e medici avete visto lottare contro il cibo spazzatura venduto nei supermercati o posti di ristoro come il Mac Donald, tanto ambiti da giovani e da madri a cui fa fatica anche mettere su l’acqua a bollire per un sano piatto di pasta da dare ai figli?
    5. Quanti politici, sindacalisti e medici avete visto prendere tutela dei lavoratori sui posti di lavoro, nei fatti più che nelle mere chiacchiere da salotto, mentre sul posto di lavoro si continua a morire inesorabilmente?

Potrei dilungarmi all’infinito con queste domande, ma quello che mi frena è che non otterrei comunque risposta e questo sia dal carnefice che dalla sua vittima, perché sia chiaro se ciò è successo e continua ad esserlo, la colpa non può essere solo da parte di chi ordina il “da farsi” ma anche e soprattutto da parte di chi pur sapendo come potrebbero andare le cose, opta, sperando che quanto accaduto ad altri a lui non tocchi, perché cosi è composta la natura umana! Dove si è portati a pensare che il peggio capiti sempre agli altri, poi quando ci si trova coinvolti in qualcosa di grave, la colpa è da imputarsi sempre agli altri, mai una volta che capiti a tali soggetti di essere sinceri, non tanto verso gli altri ma verso se stessi.

Quindi permettetemi di dire vedendo tutto questo, che mi sono stufato di dare perle ai porci che non sanno apprezzare il gesto, finisce che poi si rimanga senza perle, mentre dei porci non ti disfi mai. Troppo “coglioni” questi ultimi per cambiare la loro inutile vita.

Fonte:https://dammilamanotidounamano.altervista.org/

*******************************************************

L’ORIZZONTE degli EVENTI: il grande genocidio – Puntata 15 (18-03-2021)

®wld

 

Il Culto del Dio dello Stato

Stato contro Dio: uno sguardo più approfondito all’intensificarsi della guerra religiosa

Il vero cristianesimo biblico è contrapposto alla religione di stato progressista che vedrebbe lo sforzo dell’uomo per costruire il Regno di Dio sulla terra. La pressione per rompere la mentalità del Regno dei Cieli si intensificherà solo quando i tecnocrati conquisteranno il mondo per la loro utopia terrena. ⁃ TN Editor

Il 25 febbraio, la Camera dei rappresentanti ha approvato l’Equality Act, un disegno di legge che viene pubblicizzato come un passo avanti per i diritti civili negli Stati Uniti. Se approvato,  il disegno di legge  aggiungerebbe l’orientamento sessuale e l’identità di genere alle classi protette federalmente che non possono essere discriminate e si espanderebbe laddove vengono applicate tali protezioni.

Sebbene l’espansione di tali protezioni non sia necessariamente ampiamente contraria (il repubblicano mormone Chris Stewart ha  introdotto  il Fairness for All Act come  alternativa bill), l’atto afferma esplicitamente che il Religious Freedom Restoration Act del 1993 non può essere invocato, e questo ha generato un’enorme preoccupazione che sia le imprese private che le istituzioni religiose saranno costrette a conformarsi all’attuale linea culturale riguardo all’ideologia sessuale e di genere, oppure affrontare la discriminazione fa causa e viene denunciata fino all’oblio.

Organizzazioni come  Heritage Foundation  e  Christianity Today si  sono opposte al disegno di legge sulla base dei suoi effetti su istituzioni religiose, scuole private, diritti legali dei genitori e atletica femminile. Sebbene una discussione su tali effetti sia importante, la conversazione ha ampiamente mancato il contesto più ampio da cui emergono questa legislazione e le numerose altre proposte simili.

Nel suo importante saggio “The Balance of Power in Society” Il sociologo Frank Tannenbaum sostiene che “la società è posseduta da una serie di istituzioni irriducibili, perenni nel tempo, che in effetti descrivono l’uomo e definiscono il ruolo fondamentale che svolge”. Queste istituzioni perenni sono lo stato, la chiesa, la famiglia e il mercato.

Queste istituzioni hanno eternamente lottato l’una contro l’altra per ottenere il dominio e diventare quello che il sociologo Robert Nisbet chiamerebbe il gruppo di riferimento primario per i suoi membri, intendendo il modo principale in cui comprendono se stessi e modellano le loro convinzioni e azioni. In vari momenti possiamo vedere un gruppo arrivare a dominare gli altri, come quando la forma di famiglia “fiduciaria” dominava la vita sociale nelle società basate sui clan, o quando la Chiesa cattolica romana ha mostrato un enorme potere sugli affari politici dell’Europa. Attualmente, viviamo in un’epoca in cui lo stato è arrivato a dominare la vita sociale in una misura mai vista prima nella storia umana.

È utile analizzare l’Equality Act da questa prospettiva per comprenderne veramente tutte le implicazioni. L’ostilità dello Stato verso la religione e le istituzioni religiose attraverso le quali la religione viene esercitata non è guidata esclusivamente, o in alcuni casi anche principalmente, dall’attuale spirito del tempo secolare. Piuttosto, la religione e le istituzioni religiose rappresentano un grosso ostacolo all’esercizio del controllo statale e alla centralizzazione del potere sociale. Nel contesto occidentale, il cristianesimo ortodosso rappresenta una minaccia soprattutto per questo programma a causa dell’appartenenza dei suoi aderenti a un regno “non di questo mondo“. È difficile per lo Stato immanente competere per essere il riferimento principale per le persone che, in virtù della loro religione, sono membri di un ordine trascendente.

Tuttavia, non si può negare che lo Stato abbia avuto molto successo nell’indebolire e indebolire il potere delle istituzioni religiose attraverso due diversi mezzi. Il primo è espropriando quelle aree mondane di responsabilità e funzione sociale che sono state tradizionalmente di competenza della chiesa, come la carità e l’istruzione. Mentre le chiese sono ancora coinvolte in queste cose, lo stato le ha soppiantate come istituzione sociale primaria che le fornisce.

Come sostiene Nisbet nel suo libro  The Quest for Community, un gruppo sociale non può sopravvivere a lungo se il suo scopo funzionale principale viene perso e, a meno che le nuove funzioni istituzionali non vengano adattate, “l’influenza psicologica del gruppo sarà minima”. Senza dubbio lo stato è riuscito a centralizzare così tanto potere grazie al suo successo nel bracconare le funzioni storiche della chiesa e della famiglia.

Ho notato sopra che nel contesto occidentale l’enfasi del cristianesimo ortodosso sulle preoccupazioni trascendentali si è dimostrata un ostacolo per lo stato quando si tratta di diventare il principale gruppo di riferimento dei cittadini. Tuttavia, anche lo stato ha tentato di penetrare in quel territorio. In precedenza ho classificato lo stato e la chiesa come due istituzioni diverse con funzioni separate. Mentre questo è spesso vero, soprattutto in Occidente a causa della formulazione agostiniana della Città di Dio e della Città terrena, in diversi periodi della storia le funzioni sono state unificate.

Nella sua opera  The Political Religions, il teorico politico Eric Voegelin ha esplorato questa idea e ha fatto risalire la sua prima formulazione sofisticata ad Amenhotep IV / Akhenaton, un faraone del XIV secolo a.C. che rovesciò temporaneamente la civiltà egizia abolendo le antiche divinità e introducendo il culto monoteistico del dio sole Aton. Abolendo gli antichi dei (i riferimenti alle divinità tradizionali furono sradicati e Amenhotep cambiò il suo nome in modo che non facesse più riferimento al vecchio dio Amon), il nuovo Akhenaton abolì anche il vecchio sacerdozio.

La novità e l’innovazione di Aton era che non era solo un dio limitato dell’Egitto, ma in realtà il dio dell’universo, che parla e agisce tramite suo figlio, il Faraone. Cancellando gli antichi dèi come Osiride,Voegelin ha sostenuto che Akhenaton ha abolito quegli aspetti della religione egiziana che erano della massima importanza per gli individui, come il giudizio e la vita dopo la morte, e li ha sostituiti solo con una religione politica collettiva dell’impero. Questa incapacità di soddisfare i bisogni spirituali del popolo, combinata con la reazione della casta sacerdotale declassata, portò alla reazione e al ripristino del vecchio ordine dopo la morte di Akhenaton, quando fu il suo turno di essere cancellato dalla storia.quando è stato il suo turno di essere cancellato dalla storia.quando è stato il suo turno di essere cancellato dalla storia.

Voegelin traccia questa idea di religione politica attraverso i secoli e sostiene che il cristianesimo, attraverso l’opera di Agostino, ha seriamente capovolto “il cosmo dello stato divinamente analogo” subordinando la sfera politico-temporale a quella spirituale. Per centinaia di anni questa comprensione dominò l’Europa medievale, ma con l’avvento dell’Illuminismo iniziò a rompersi sotto una successione di filosofi, in particolare Thomas Hobbes con la sua concezione dello stato del Leviatano.

Tuttavia, Voegelin osserva che nel tempo, man mano che il mondo si è secolarizzato, le religioni politiche si sono chiuse alla pretesa di essere il canale dell’azione di Dio sulla terra e invece sono arrivate a incarnare forze immanenti come “l’ordine della storia” o ” l’ordine del sangue.La metafisica e la religione sono state bandite a favore di un vocabolario di “scienza” che è “interiore-mondana” e quindi chiuse a ciò che Voegelin chiamerebbe il fondamento dell’essere attraverso il quale gli esseri umani sperimentano la realtà trascendente.

Negli Stati Uniti, la nostra religione politica assume la forma del progressismo, che a sua volta è il prodotto del clero protestante che ha abbandonato l’ortodossia nel diciannovesimo secolo a favore di un’ideologia immanente in cui gli Stati Uniti sarebbero serviti come strumento per costruire il regno di Dio sulla terra . Nel suo saggio “The Progressive Era and the Family“, Murray Rothbard fa risalire questo movimento all’ascesa di ciò che definisce “pietismo evangelico” e al modo in cui ha alterato la dottrina tradizionale per richiedere che l’uomo lavori per la propria salvezza lavorando per la salvezza del resto del mondo attraverso la sua immanente riforma.

La canzone “Battle Hymn of the Republic” era un prodotto di questo modo di pensare e, nelle  parole  di uno studioso di Voegelin, il suo autore “trasforma la missione redentrice di Cristo – che non è di questo mondo – nell’attivismo sociale immanente del mondo Movimento contro la schiavitù. “Piuttosto che aspettare che Cristo ritorni, quando stabilirà un nuovo cielo e una nuova terra, il credo progressista sostenne che è compito di ogni vero cristiano redimere il mondo caduto e costruire il regno di Dio sulla terra proprio ora.

La guerra civile è stata intesa come uno di questi episodi redentori (completo di un martire in forma di Abe Lincoln), così come la prima guerra mondiale. Nel suo libro  The War for Righteousness, lo storico Richard M. Gamble documenta il modo in cui il clero protestante progressista ha guidato l’accusa di portare gli Stati Uniti in guerra con la speranza di redimere il mondo. Come Lincoln, Woodrow Wilson è stato percepito come un tragico martire per la causa ed è stato visto con venerazione chiaramente religiosa.

Mentre la religione politica americana ha iniziato tentando di costruire il regno di Dio sulla terra, nel termine di Voegelin è finita come una religione “interiore del mondo” che non tenta nemmeno di mantenere una connessione con l’ordine trascendente della realtà, e invece si giustifica come il canale attraverso il quale scorre l’inesorabile marcia del “progresso”. La democrazia e l’uguaglianza, non il ritorno di Cristo, sono la nuova  fine della storia.

Il risultato finale è che lo stato cerca non solo di soppiantare le istituzioni religiose usurpando le loro funzioni mondane, ma anche usurpando le loro funzioni spirituali. Come i sacerdoti dei tempi di Akhenaton, le istituzioni religiose americane, in particolare quelle cristiane ortodosse, sono sia un polo concorrente del potere sociale che la manifestazione di una religione rivale che deve essere sottomessa se lo “Stato-Dio”, nelle parole di JRR Tolkien, è quello di prevalere.

In questo contesto, con una legislazione come l’Equality Act lo stato non solo sta cercando di erodere ulteriormente il potere sociale delle istituzioni religiose rendendo più difficile l’educazione religiosa o l’adozione, ma allo stesso tempo sta anche promuovendo una dottrina religiosa rivale imponendo ideologia sessuale e di genere sulla società.

È probabile che l’Equality Act non riuscirà a far passare il Senato nella sua forma attuale, ma la realtà della situazione è che finché la religione politica progressista rimane una forza potente nella vita americana, depositari indipendenti del potere sociale come il la famiglia e la chiesa saranno continuamente sotto attacco continuo. Possiamo solo sperare che un giorno il progressismo incontrerà lo stesso destino che Aton ha fatto dopo la morte di Akhenaton, ma fino ad allora, coloro che non aderiscono al culto dello “Stato-Dio” possono solo resistere alle sue imposizioni come meglio possiamo .

Leggi la storia completa qui …

Pubblicato sul sito web https://www.technocracy.news/

Articolo correlato

Akhenaton, il faraone alieno

®wld

SE SON SPINE…

SE SON SPINE…

Di: Dottor Roberto Slaviero – 23.02.21

Se son rose … fioriranno, si soleva dire un tempo. Se son spine…pungeranno!

https://www.treccani.it/vocabolario/solere/

Come volevasi dimostrare, il cambio del testimone al governo, era solo il modo per incastrare una parte della cosiddetta “destra”, perché non rompesse troppo le palle alla cabina di regia.

Infatti alla Lega, sono stati conferiti il Ministero del Turismo e dello Sviluppo Economico e Draghi nel suo discorso programmatico, ha dichiarato che il turismo sarà la base di rilancio per l’Italia!

Ed ecco, infatti, che con  il primo Dpcm, mantiene bloccati gli spostamenti tra le regioni, fino a fine marzo. Complimenti!

Per gli impianti di risalita dello sci, avevamo già capito mesi fa l’andazzo e cosi gli eventuali spiccioli della stagione invernale 20-21 … marameo!

I danni sono incalcolabili!

I pagliacci dei virologi della banda Speranza e  Governatori vari, non sapendo più come fare per far continuare le chiusure, stanno trovando svariate forme di varianti corona, estremamente pericolose, a loro dire.

Non possono dire che le varianti, sono semplicemente le solite virosi invernali, che da sempre, da millenni, MUTANO spontaneamente e ci accompagnano in tutti gli inverni passati, presenti e futuri!

Per tale motivo infatti, ogni anno, i classici vaccini antinfluenzali, sono diversi dai precedenti, a causa delle mutazioni.

I virus, principalmente quelli ad unica catena Rna, si modificano rapidamente in qualche mese.

Ma adesso, non si può più dire, la dittatura mediatica e sanitaria ha rincoglionito i più  e poi c’è il succulento Affare Vaccini, che vaccini NON sono.

Mentre in molte parti del pianeta, per fare alcuni nomi,  dalla Russia all’India, dall’Ucraina alla Bielorussia, per non parlare della Cina e dell’Africa, la situazione è praticamente risolta, anche senza vaccinazioni massicce, da noi ed in altri pochi Stati, siamo ancora soggiogati e sottomessi!

Lasciamo perdere lo scandalo di Israel e del suo Primo ministro, che sta facendo esattamente quello che i nazisti, fecero agli ebrei durante la seconda guerra;

marchiati, con colori diversi i vaccinati dai NON. Liberi i vaccinati e gli altri no!

Il governo in carica, ha fatto un accordo con la Pfizer e ci sono di mezzo le elezioni del 23 marzo prossimo; la  dittatura sanitaria, sta rivoltandosi sul proprio popolo.

Tra l’altro, mi pare che la Russia, protettrice della Siria, abbia informato Israel, che nuovi attacchi aerei alla stessa, avranno una contro risposta militare adeguata!

Escalation militare in Medio Oriente, come al solito, come dai tempi biblici … Libano, Palestina, Siria e la Persia…Guerra dei Re, Sodoma e Gomorra…che due palle, calmatevi una volta per tutte!

Pare che, molto amici dell’odierno premier israeliano, siano il nostro Ministro per la Salute e nelle nostre nazioni limitrofe, il Cancelliere austriaco, al quale comunque, sta scoppiando in mano una bomba di corruzione del suo caro amico, ministro delle Finanze. Ma i media tacciono.

Anche in Olanda il governo ha dovuto dimettersi. In Germania, Frau Angela è a fine del suo mandato e mi pare che tutti i centri di vaccinazione quasi coatta, stile Israel, stiano miseramente fallendo…gente in giro al sole nei parchi affollati senza mascherine: meglio la Vit D, alle terapie geniche dei deviati eugenetisti nazisti!

Nel frattempo, il Texas ha subito una 3 giorni di freddo polare, con temperature mai viste nella storia e blocchi elettrici incredibili. E il Texas, sta più o meno sulle latitudini della bassa Spagna e Portogallo.

Ma … è il riscaldamento globale dovuto alla CO2 … coglioni!

Adesso non è più Global Warming, ma parlano di Climate Change!

Il Texas, è lo Stato Usa che ha denunciato i brogli elettorali delle ultime elezioni Usa e sembra avviato alla richiesta di una uscita dalla Confederazione Usa! Sarà un caso, quindi?

Il clima lo stanno controllando da molti anni i militari, attraverso sistemi Haarp etc.

La Cina ha annunciato che entro il 2025, potrà fare quello che vuole con il suo clima, far piovere o fare siccità, a loro discrezione. Quindi, miei cari servi della gleba o ubbidite, oppure cataclismi o siccità…vi ricordate le piaghe d’Egitto  con Mosè ??

Dei e buoi dei paesi tuoi!

Il problema è però che, un soffio di vento ad Hong Kong, può diventare un uragano a Rio: ossia, modificare i venti e l’umidità, ha effetti potenziali su tutto il pianeta!

Torniamo alle nostre miserie, purtroppo.

Come vedete, la struttura ministeriale della nostra Salute è in scacco ed ostaggio, attraverso  infami personaggi, alle varie multinazionali dei vaccini, già dai tempi della Lorenzin e la storia continua, con l’avvallo di quasi tutti.

Infatti se i new entry del governo,  avessero chiesto un cambio nel ministero chiave in una, seppur fantomatica, “emergenza sanitaria“,  le cose sarebbero potute migliorare, ma non l’hanno fatto e quindi, sono tutti collusi, come da sempre!

Collusi ad un progetto di dissoluzione territoriale, finanziaria, culturale, sociale e razziale dell’Italia.

A proposito, il famoso reddito di cittadinanza di 800 o 1000 euro, che viene già da anni fornito ai “non lavoratori“ ( qualcuno dei quali veramente disoccupato ed in crisi, altri per mala voglia di lavorare), non potrebbe essere dato anche e soprattutto a quelle persone che restano a casa, a disposizione della famiglia, ovvero le Casalinghe/i?

Il governo precedente, aveva fornito un credito di imposta di 400 euro per le casalinghe/i, per fare dei corsi online, per trovare altri lavori! E allora, chi si prende cura della casa e della prole? Lo Stato, con le sue sovrastrutture bolsceviche sociali?

La famiglia deve morire, anche la moderna Chiesa gesuitica, non ne vuol più sapere!

Mi pare tra l’altro, che il Vescovo argentino di Roma, parteciperà ad una riunione importante dei riccastri del pianeta ad Astana, nel Kazakistan, in primavera, nella culla degli Illuminati con Piramide.

Bravo! Speriamo contribuisca a fondare la religione unica planetaria, infarcita di milioni di Tenge Kazako

mmhhh….meglio una valuta digitale per controllare tutti ed eventualmente chiudere i conti correnti dei “non allineati“.

Però…adesso ci sono le cripto valute; la’, per ora, nessuno rompe la privacy e frega i soldi, poi si vedrà!

Mi viene in mente la Torre di Babele

“6 Il Signore disse: «Ecco, essi sono un solo popolo e hanno tutti una lingua sola; questo è l’inizio della loro opera e ora quanto avranno in progetto di fare, non sarà loro impossibile. 7 Scendiamo dunque e confondiamo la loro lingua, perché non comprendano più l’uno la lingua dell’altro».

8 Il Signore li disperse di là, su tutta la terra ed essi cessarono di costruire la città.

9 Per questo la si chiamò Babele, perché là il Signore confuse la lingua di tutta la terra e di là il Signore li disperse su tutta la terra.”

E allora   ?

Dio allora, vuole tutti uguali o tutti diversi, dove magari le individualità possano rivelarsi?!

Personalmente, io sono difensore di ogni singola individualità e lotto perché il singolo, non venga prevaricato e schiacciato dal sistema degli usurpatori schiavisti, religiosi o dittatori che siano!

Mi pare però che il mondo, giri diversamente e la massificazione della sporca globalizzazione, sembri avanzare a grosse falcate: ma, come sempre avvenne nella Storia, eventi imprevisti e non controllabili dai potenti, accaddero ed accadranno!

Un po’ di pazienza e come dicono i cinesi …

“siediti sulla riva del fiume e aspetta, prima o poi vedrai passare i corpi dei tuoi nemici”

E se lo dicono loro…

Tanti auguri al nuovo governo italico, soprattutto in relazione al reparto turistico!

Se son rose…

Se son spine…sono molto pungenti e possono procurare molti dolori!

Vi ricordate  “un giorno di ordinaria follia“

E’ un attimo impazzire! Anzi, è un attimo risvegliarsi diciamo…leggermente incazzati!

Auguri a tutti!

Fonte: http://olisticoaltapusteria.com/articolo.php?sesonspine

®wld