Crea sito

Lo stargate quadrato

 

Una Coalizione Mondiale gestisce “Missioni Interstellari” con basi in tutto il Sistema Solare!!

In accordo con i loro desideri, Howe non ha rivelato le loro identità e ha invece usato gli pseudonimi Spartan 1 e 2, usando alterazione della voce e mascherandone i volti durante le interviste. Howe ha confermato attraverso la documentazione ufficiale che le hanno fornito, che Spartan 1 è stato un pezzo grosso della Marina degli Stati Uniti dal 1984 al 2004, quando si è ritirato con il grado di comandante. Spartan 2 ha servito con il Corpo dei Marine degli Stati Uniti (che rientra nel Dipartimento della Marina) e come specialista di intelligence dal 1992 al 2016.

Spartan 1 afferma di aver visitato l’Antartide nell’agosto del 2003 dove ha visto una grande struttura a forma ottagonale seppellita a 50 piedi sotto il ghiacciaio Beardmore, che si estendeva in profondità nell’interno dell’Antartide, come discusso nella prima parte della serie di Howe.

Spartan 2 è apparso per la prima volta nella parte 2 e ha discusso delle attività segrete dell’8 ° piano della sede della NSA a Fort Meade, sede del Cybercommand statunitense, che sono entrambi coinvolti nella gestione delle operazioni spaziali di un’alleanza multinazionale e il commercio interstellare che conduce. Una di queste missioni multinazionali prevedeva un viaggio nell’oggetto interstellare Oumuamua, che fu scoperto essere un’antica nave spaziale abbandonata.

Spartan 1 descrisse una base segreta sul lato più lontano della Luna usata da un’alleanza multinazionale: “dalla mia comprensione, è sia sopra che sotto terra. È una struttura multi-livelli che entra in profondità nella crosta lunare.”  Spartan 2 ha anche spiegato cosa sapeva della base della Luna: “Mi è stato detto che sul lato oscuro della Luna ci sono strutture sulla superficie, ma c’è anche un’operazione in corso. Stanno costruendo una nave madre lassù. La stanno costruendo con materiali minerari scavati sulla Luna. Sulla Luna ci sono 2500 persone che lavorano in tali operazioni”.

Le affermazioni dei due Insider sulla base lunare, suggeriscono che nessuno dei due ha mai visitato la base della Luna, ma ne sono al corrente da documentazione, briefing e / o attraverso una fonte di prima mano che hanno incontrato durante missioni classificate o lavori di intelligence.

Spartan 2 ha ripetutamente fatto riferimento al suo contatto principale come alto funzionario del comando Cyber ​​americano chiamato Kim (o Ken) che lo ha informato sulle operazioni classificate della forza spaziale multinazionale.

Spartan 1 proseguì spiegando le attività che si verificano nella base segreta della luna: “Penso che si stiano addestrando…. So che sono lontani molti anni luce.” La sua affermazione che le operazioni sono condotte “a molti anni luce di distanza” è molto significativa dato le precedenti affermazioni di Goode di aver visitato un Exomoon in un sistema solare sconosciuto gestito dall’alleanza multinazionale.

Inoltre, Spartan 1 e 2 hanno discusso i portali o la tecnologia stargate trovata in Antartide. Uno di questi portali si trova nelle vicinanze dell’anomalia magnetica di Wilkes Land, che Spartan 1 ha elaborato: “Quello che ho sentito è che è un portale. Un portale ti porta da una struttura a un’altra, anche in una astronave che si trova al di fuori della nostra atmosfera. Come un ascensore invisibile. Questo particolare portale era sotterraneo all’interno di una struttura … Aveva una cornice. Aveva geroglifici … La cornice di questo portale si comportava come un wormhole dal punto A al punto B.”

Descrisse il portale come molto simile alla superficie di una pozza di acqua, dove invece di muoversi attraverso l’acqua, si cammina attraverso il portale allineato verticalmente. Lo ha descritto come segue: “Sono sicuro che hai visto il film Stargate …. Esattamente la stessa cosa tranne che lo stargate è quadrato”.

Di Michael Salla

Redazione Segnidalcielo

Articolo correlato
 

Moderna, Pfizer annuncia un nuovo vaccino contro l’esitazione dei vaccini

Moderna, Pfizer annuncia un nuovo vaccino contro l’esitazione dei vaccini

di: Kevin Barrett Dissociated Press

In una conferenza stampa congiunta questa mattina i due maggiori produttori di vaccini americani, Moderna e Pfizer, hanno annunciato di aver iniziato a produrre un totale combinato di dieci miliardi di dosi di un nuovo vaccino contro l’esitazione vaccinale.

“Attualmente quasi la metà della popolazione è riluttante ai vaccini”, ha spiegato il portavoce del Cartello Moderna-Pfizer Prixley “Prix” Needleman. “Ovviamente non ha senso fare vaccini COVID-19 quando così tante persone non li prenderanno. Quindi, prima del lancio completo del vaccino COVID, dovremo vaccinare l’intera popolazione, in particolare le coorti esitanti dal vaccino, contro l’esitazione del vaccino”.

Il cosiddetto AntiAntiVaxVax (AAVV) sarà lanciato con lo slogan “just the vax, signora” e prima somministrato alle persone che ne hanno più bisogno: leader del movimento AntiVax, influenti teorici della cospirazione, persone di colore e altri minacce alla salute e alla sicurezza pubblica. Hill e Knowlton, la società di pubbliche relazioni incaricata di convincere l’America ad amare l’AAVV, ha affermato che la prima dose verrà somministrata la prossima settimana in uno speciale evento di lancio pay-per-view, durante il quale Alan Dershowitz riceverà una siringa carica, posta nel wrestling professionale. suonare con RFK Jr., e incaricato di tentare di “tenerlo premuto e immergere un ago nel suo braccio“. Il ricavato dell’evento sarà devoluto al Bill and Melinda Gates Depopulation Fund e agli enti di beneficenza correlati.

Alla domanda sul perché siano necessarie dieci miliardi di dosi quando la popolazione statunitense è di soli 328 milioni, Needleman ha spiegato che molti americani avranno bisogno di più iniezioni per raggiungere la completa immunità contro le teorie del complotto antivaxxer: “Nel caso di RFK Jr., ad esempio, penso che Dershowitz sia dovrò prenderlo a pugni con entrambe le braccia, entrambe le gambe e sicuramente anche la parte posteriore, probabilmente più volte, per immunizzarlo completamente. Allo stesso modo, i genitori di bambini autistici che hanno assistito personalmente ai loro figli sperimentano convulsioni e altre reazioni orribili a una vaccinazione, e in seguito si sono resi conto che il vaccino aveva causato l’autismo, dovranno essere ripetutamente pugnalati in entrambi gli occhi fino a quando non saranno in grado di rispondere alla domanda di Chico Marx ‘ a chi crederai, a me o ai tuoi occhi correttamente.E non farmi nemmeno parlare dei teorici della cospirazione che pensano che il governo, i media e l’establishment medico non dicano sempre la verità. La linea di fondo è che un sacco di persone dovranno essere colpite più e più volte prima di vedere finalmente la luce e rinunciare alle loro convinzioni cospirative “.

Needleman ha spiegato che dopo la fase iniziale del lancio con vaccinazioni altamente pubblicizzate di RFK Jr. e di altri cosiddetti “influenti”, le squadre di operatori sanitari avrebbero vagato per le strade con sondaggi in una mano e un ago nell’altra, chiedendo passanti casuali: “Puoi per favore rimboccarti la manica e permetterci di iniettarti qualcosa nel braccio PROPRIO ORA?” Coloro che rispondono “sì, certo” saranno ignorati, mentre quelli che voltano le spalle e scappano per salvarsi la vita saranno incessantemente inseguiti, presi, trattenuti e ripetutamente pugnalati fino a quando non vedranno finalmente la luce.

Needleman ha spiegato che uno dei tanti vantaggi dell’AAVV è il suo effetto di ricaduta: “L’AAVV non ti protegge solo dall’antivaxxerismo, ma fornisce anche un grado di protezione contro una vasta gamma di malattie contagiose della cospirazione, tra cui la verità sull’11 settembre, l’assassinio di JFK lo scetticismo e persino la pandemia Epstein-Didn’t-Kill-Himself (EDKH). In un mondo in cui più della metà delle persone porta queste e altre convinzioni di cospirazione contagiosa (CCB), è più importante che mai vaccinare il pubblico in generale contro la sindrome da sfiducia per l’autorità (DAS). Fortunatamente, il vaccino AAVV ha dimostrato di fare proprio questo. “

Sebbene il lancio dell’AAVV sia stato accolto con grida di “alleluia” da parte delle istituzioni tradizionali, alcuni scienziati problematici si sono chiesti se un vaccino efficace contro il sentimento antivax potesse davvero essere sviluppato in soli due giorni, come affermato da Moderna-Pfizer. Questi maverick scientifici presto disoccupati si chiedono anche se un semplice AntiAntiVaxVax (AAVV), nonostante la sua presunta efficacia contro l’antivax (AV), sarà efficace contro le convinzioni anti-AAVV (AAAVV). “Per vaccinare contro AAAVV, avresti bisogno di un vaccino anti-anti-vax-vax (AAAVVV) e questo vaccino è un semplice vaccino anti-anti-vax (AAVV)”, ha spiegato un ex professore di ruolo di immunologia che era licenziato cinque minuti dopo aver rilasciato un’intervista live su YouTube in cui esprimeva lo scetticismo di AAVV. (L’intervista, rapidamente rimossa da YouTube e bandita da tutti i principali motori di ricerca, può ora essere trovata solo da crittografi professionisti e agenti di sorveglianza Internet della NSA.)

Nonostante la sua posizione ufficiale neghi che ci sia un problema, Moderna-Pfizer è nelle fasi finali dello sviluppo di un vaccino AAAVV, che dovrà essere somministrato agli scettici AAVV prima che ottengano i colpi AAVV che apriranno la strada ai loro colpi COVID. Secondo quanto riferito, sono in lavorazione anche vaccini AAAAVVV, vaccini AAAAAVVVV e altri con acronimi ancora più lunghi.

Fonte: https://www.veteranstoday.com/2020/12/18/aavv/

************************************

Articoli consigliati:

Tra speranza e scetticismo tra paesi europei

L’età della pietra moderna, la nuova ignoranza e il postmoderno

COVID 19: O il piano nefasto che vedi

®wld

Il vaccino COVID aprirà la porta a un incubo di sorveglianza degno di Nineteen Eighty-Four.

occhio di sauron

Operazione Warp Speed: il tuo biglietto di sola andata per la sorveglianza totale

“Incredibilmente preciso … sistemi di monitoraggio … sistema di sorveglianza farmacovigilanza molto attivo.” Queste non sono parole inutili, ma esprimono un piano vecchio di decenni per tracciare e monitorare ogni persona sulla terra. Il vaccino COVID aprirà la porta a un incubo di sorveglianza degno di Nineteen Eighty-Four. ⁃ TN Editor

‘Operazione Warp Speed ​​(OWS), un’operazione congiunta tra US Health and Human Services (HHS) e il Dipartimento della Difesa, continua ad essere avvolta nel segreto, ma a poco a poco stanno emergendo informazioni che il monitoraggio a lungo termine del pubblico statunitense fa parte del piano.

A prima vista, OWS è una partnership pubblico-privata incaricata di produrre terapie e un vaccino COVID-19 accelerato da 1 a  300 milioni di dosi che dovrebbero essere rese disponibili a partire da gennaio 2021. 2

Ma sembra che il coinvolgimento non finisca qui. Piuttosto che garantire che un vaccino venga prodotto e reso disponibile per coloro che lo desiderano, Moncef Slaoui, il principale consulente scientifico per l’operazione Warp Speed, ha soprannominato lo zar del vaccino contro il coronavirus, 3 ha  detto in un’intervista al Wall Street Journal che il lancio includerà “Sistemi di monitoraggio … incredibilmente precisi.” 4 , 5

Il loro scopo? “Per garantire che i pazienti ricevano due dosi ciascuno dello stesso vaccino e per monitorarli per effetti negativi sulla salute”. 6  In un’intervista al New York Times, Slaoui lo ha descritto come un “sistema di sorveglianza farmacovigilanza molto attivo”. 7

Cosa comporterà il sistema di monitoraggio dei vaccini?

Questa è la domanda n. 1, e quella a cui non è stata data risposta, almeno non ufficialmente. “Anche se lo stesso Slaoui era a corto di dettagli su questo ‘sistema di sorveglianza della farmacovigilanza’”, riporta il notiziario Humans Are Free, “i pochi documenti ufficiali di OWS che sono stati rilasciati pubblicamente offrono alcuni dettagli su come potrebbe essere questo sistema e per quanto tempo dovrebbe “monitorare” i segni vitali e il luogo in cui si trovano gli americani che ricevono un vaccino Warp Speed ​​”. 8

Uno dei documenti, intitolato “Dalla fabbrica al fronte: la strategia della velocità di curvatura dell’operazione per la distribuzione di un vaccino COVID-19”, è stato pubblicato da HHS. 9  Si menziona anche l’uso della sorveglianza di farmacovigilanza insieme agli studi clinici di fase 4 (post-autorizzazione) al fine di valutare la sicurezza a lungo termine dei vaccini, poiché “alcune tecnologie hanno dati precedenti limitati sulla sicurezza negli esseri umani”. 10

Il rapporto, che delinea una strategia per la distribuzione di un vaccino COVID-19, dall’assegnazione e distribuzione alla somministrazione e altro ancora, continua: 11

“L’obiettivo chiave della farmacovigilanza è determinare le prestazioni di ciascun vaccino in scenari di vita reale, studiarne l’efficacia e scoprire eventuali effetti collaterali rari e rari non identificati negli studi clinici. OWS utilizzerà anche l’analisi di farmacovigilanza, che funge da strumento per il monitoraggio continuo dei dati di farmacovigilanza.

Saranno utilizzati strumenti analitici solidi per sfruttare grandi quantità di dati e i vantaggi dell’utilizzo di tali dati lungo la catena del valore, compresi gli obblighi normativi. La farmacovigilanza fornisce informazioni tempestive sulla sicurezza di ciascun vaccino ai pazienti, agli operatori sanitari e al pubblico, contribuendo alla protezione dei pazienti e alla promozione della salute pubblica “.

Un linguaggio simile è stato ribadito in un articolo prospettico dell’ottobre 2020 pubblicato sul New England Journal of Medicine (NEJM), scritto da Slaoui e dal dottor Matthew Hepburn. 12

Hepburn è un ex responsabile del programma per la DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency) statunitense, dove ha supervisionato lo sviluppo di  ProfusA,  un biosensore impiantabile 13 che consente di esaminare a distanza la fisiologia di una persona tramite la connettività dello smartphone. ProfusA è anche supportato da  Google , la più grande società di data mining al mondo.

Scrivendo in NEJM, il duo scrive: “Poiché alcune tecnologie hanno dati precedenti limitati sulla sicurezza negli esseri umani, la sicurezza a lungo termine di questi vaccini sarà valutata attentamente utilizzando strategie di sorveglianza di farmacovigilanza”. 14

La “tracciabilità” è un principio fondamentale dell’operazione Warp Speed

Humans Are Free fa anche riferimento a  un’infografica OWS, 15 che descrive in dettaglio il processo di distribuzione e somministrazione del vaccino COVID-19. Uno dei quattro principi chiave è la “tracciabilità”, che include la conferma di quale dei vaccini approvati è stato somministrato indipendentemente dal luogo (pubblico o privato), ricordando ai destinatari di tornare per una seconda dose e assicurarsi che venga somministrata la seconda dose corretta.

Quella parola – farmacovigilanza – è usata di nuovo, questa volta come intestazione che deduce che la Food and Drug Administration statunitense e i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie saranno coinvolti nel “monitoraggio post-prova di 24 mesi per effetti avversi / funzionalità di sicurezza aggiuntiva. ” La farmacovigilanza, nota anche come sicurezza dei farmaci, si riferisce generalmente alla raccolta, analisi, monitoraggio e prevenzione degli effetti avversi da farmaci e altre terapie. 16

Sistemi di segnalazione passivi per eventi avversi, come il sistema di segnalazione degli eventi avversi dei vaccini, esistono già e sono gestiti da FDA e CDC.

Tuttavia, un rapporto pubblicato dalla Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health, Center for Health Security suggerisce che i sistemi passivi che si affidano alle persone per inviare le loro esperienze dovrebbero essere trasformati in un “sistema di sorveglianza di sicurezza attivo diretto dal CDC che monitora tutti i destinatari del vaccino – forse tramite un servizio di messaggi brevi o altri meccanismi elettronici – con criteri basati sull’iniziativa globale per la sicurezza dei vaccini dell’Organizzazione mondiale della sanità “. 17 , 18

Inoltre, secondo Humans Are Free, “Nonostante le affermazioni contenute in questi documenti secondo cui il ‘sistema di sorveglianza della farmacovigilanza’ avrebbe coinvolto intimamente la FDA, i massimi funzionari della FDA hanno dichiarato a settembre che era stato loro impedito di partecipare alle riunioni OWS e hanno detto ai giornalisti che non potevano spiegare l’organizzazione dell’operazione o quando o con quale frequenza si riunisce la sua leadership. ” 19  STAT News ulteriormente riportate: 20

“La Food and Drug Administration, che sta svolgendo un ruolo fondamentale nella risposta alla pandemia, non ha virtualmente alcuna visibilità su OWS, ma questo è previsto … La FDA ha istituito un firewall tra la stragrande maggioranza del personale e l’iniziativa di separare qualsiasi decisione normativa derivante da decisioni politiche o di bilancio.

I funzionari della FDA sono ancora autorizzati a interagire con le aziende che sviluppano prodotti per OWS, ma è loro vietato partecipare a discussioni riguardanti altri obiettivi di OWS, come l’approvvigionamento, gli investimenti o la distribuzione”.

La Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health, Center for Health Security, a proposito, ha legami con l’  Evento 201, una simulazione di preparazione alla pandemia per un “nuovo coronavirus” che ha avuto luogo nell’ottobre 2019, insieme a  Dark Winter , un’altra simulazione che ha avuto luogo nel giugno 2001, che prediceva gli aspetti principali dei successivi attacchi di antrace del 2001.

Secondo quanto riferito, Hepburn ha anche “piume arruffate” durante una presentazione del giugno 2020 al Comitato consultivo per le pratiche di immunizzazione del CDC perché non ha offerto diapositive ricche di dati, che sono tipicamente parte di tali presentazioni, e, STAT News ha riferito, “Diversi membri hanno posto domande puntate a Hepburn lui chiaramente non ha risposto. ” 21

Google e Oracle hanno contratto la raccolta dei dati sui vaccini

Google e Oracle, una multinazionale di tecnologia informatica con sede in California, nel cuore della Silicon Valley, sono stati incaricati di “raccogliere e monitorare i dati sui vaccini” come parte dei sistemi di sorveglianza di OWS 22 ,  una partnership che Slaoui avrebbe rivelato nel suo Wall Street Journal colloquio. 23  Secondo gli esseri umani sono liberi: 24

Se i contratti Warp Speed ​​che sono stati assegnati a Google e Oracle sono qualcosa di simile ai contratti Warp Speed ​​assegnati alla maggior parte delle aziende di vaccini partecipanti, allora quei contratti concedono a tali società una minore supervisione federale ed esenzioni dalle leggi e dai regolamenti federali progettati per proteggere i contribuenti interessi nell’esecuzione del lavoro stipulato nel contratto.

Inoltre, li rende essenzialmente immuni alle richieste del Freedom of Information Act. Tuttavia, in contrasto con i contratti Google e Oracle non riconosciuti, le società di vaccini hanno reso noto pubblicamente di aver ricevuto contratti OWS, ma non i termini oi dettagli di tali contratti. Ciò suggerisce che i contratti Google e Oracle sono ancora più segreti”.

In un’intervista con la giornalista investigativa Whitney Webb (vedere il collegamento ipertestuale Mercola sopra sotto “Dark Winter”), è stato anche rivelato che Slaoui, a lungo capo della divisione vaccini di GlaxoSmithKline, è uno dei principali fautori della medicina bioelettronica, che è l’uso di iniettabili o tecnologia impiantabile allo scopo di trattare le condizioni nervose.

La revisione del MIT Technology l’ha definita come un attacco al sistema nervoso. Ma consente anche di monitorare la fisiologia del corpo umano dall’interno.

Slaoui è anche investito in una società chiamata Galvani Bioelectronics, cofondata da una sussidiaria di Google. “Quindi, Google è stato incaricato di monitorare questo sistema di sorveglianza di farmacovigilanza che mira a monitorare la fisiologia e il corpo umano per due anni”, dice Webb.

“E poi hai i legami con il progetto ProfusA”, aggiunge, “che stranamente dovrebbe funzionare all’interno del corpo umano per 24 mesi – la finestra esatta che hanno detto sarà utilizzata per monitorare le persone dopo il primo [vaccino ] dose. “

Il conflitto di interessi è enorme, in parte perché  Google possiede YouTube , che ha vietato i nostri video, la maggior parte dei quali sono interviste con esperti sanitari che condividono le loro competenze mediche o scientifiche e punti di vista su COVID-19, da giugno 2020. Come notato da Gli esseri umani sono liberi: 25

Con Google ora formalmente parte di OWS, sembra probabile che qualsiasi preoccupazione circa l’estrema segretezza di OWS e i conflitti di interesse di molti dei suoi membri (in particolare Moncef Slaoui e Matt Hepburn), nonché qualsiasi preoccupazione sulla sicurezza del vaccino Warp Speed, l’assegnazione e / o la distribuzione potrebbe essere etichettata come “disinformazione del vaccino COVID-19″ e rimossa da YouTube”.

La sorveglianza totale è destinata a diventare la nuova normalità?

OWS, piuttosto che essere diretto da funzionari della sanità pubblica, è fortemente dominato da militari, società tecnologiche e agenzie di intelligence statunitensi, paragonandolo a un successore di Total Information Awareness (TIA), un programma gestito dalla DARPA nato dopo l’11 settembre. attacchi.

A quel tempo, TIA stava cercando di raccogliere cartelle cliniche, impronte digitali e altri dati biometrici degli americani, insieme al DNA e alle registrazioni relative alle finanze personali, ai viaggi e al consumo dei media. 26  Secondo Webb (di nuovo, fare riferimento al collegamento ipertestuale Mercola in precedenza, “Dark Winter”):

Ora sappiamo, ad esempio, che la NSA e il Dipartimento per la sicurezza interna sono direttamente coinvolti nell’operazione Warp Speed, ma non diranno esattamente quali parti stanno facendo. Ma ci sono alcune indicazioni su cosa potrebbero essere coinvolti.

E il fatto che le società della Silicon Valley note per collaborare con [agenzie] di intelligence allo scopo di spiare americani innocenti – Google e Oracle, per esempio – saranno coinvolte in questo sistema di sorveglianza … per tutti coloro che ricevono il vaccino .

È certamente allarmante e sembra indicare la realizzazione di un programma che è stato tentato di essere diffuso o imposto al pubblico americano dopo l’11 settembre, chiamato Total Information Awareness, che era gestito, originariamente, dalla DARPA.

Si trattava di utilizzare dati medici e non medici – essenzialmente tutti i dati su di te – per prevenire attacchi terroristici prima che potessero accadere, e anche per prevenire attacchi bioterroristici e persino prevenire epidemie naturali.

Molte delle stesse iniziative proposte nell’ambito di quel programma originale dopo l’11 settembre sono state sostanzialmente resuscitate, con una tecnologia aggiornata, con il pretesto di combattere COVID-19″.

Una differenza fondamentale è che il TIA è stato rapidamente defunded dal Congresso dopo una significativa reazione pubblica, comprese le preoccupazioni che il TIA avrebbe minato la privacy personale. Nel caso di OWS, c’è poca stampa negativa e gli organi di stampa supportano in modo schiacciante l’operazione come un modo per risolvere la crisi COVID-19.

Ma cosa succederebbe se non si trattasse affatto di COVID-19, ma rappresentasse qualcosa di più grande, qualcosa che è stato in lavorazione per decenni? Come dice Humans Are Free: 27

“L’agenda di sorveglianza totale che è iniziata con TIA e che è stata resuscitata tramite Warp Speed ​​è antecedente a COVID-19 di decenni.

I suoi architetti e sostenitori hanno lavorato per giustificare questi programmi di sorveglianza estremi e invasivi commercializzando questo programma come la “soluzione” a qualunque cosa gli americani temano di più in un dato momento. Ha molto poco a che fare con la “salute pubblica” e tutto a che fare con il controllo totale”.

Leggi la storia completa qui …

Pubblicato sul sito web: https://www.technocracy.news/operation-warp-speed-your-one-way-ticket-to-total-surveillance/

*************************************

Articoli correlati

Vi stanno nascondendo la gravità della situazione! Guardate i dati: sarà un 2021 tragico

La porta USB del tuo corpo (Computer?)

®wld

Usi accettabili e inaccettabili della tecnologia

Scenario “mondo in catene”: un futuro governato da uno stato totalitario 

 
Cosa servirebbe per far sì che un governo totalitario globale salisse al potere indefinitamente? Esiste o no il pericolo che una tecnologia schiavizzi il mondo?

Questo scenario da incubo è così vicino che la BBC se ne è occupata con un reportage il 16 ottobre 2020.

 

Come sarebbero stati i governi totalitari del passato se non fossero mai stati sconfitti? Per esempio, per fermare i nazisti che operavano con la tecnologia del XX secolo è servita una guerra mondiale. Oggi quanto sarebbero stati potenti i gerarchi se avessero sconfitto gli Stati Uniti con la bomba atomica? Il controllo della tecnologia più avanzata dell’epoca avrebbe permesso al potere nazista di cambiare il corso della storia.

 

Quando pensiamo ai rischi esistenziali vengono in mente eventi come la guerra nucleare o l’impatto di un asteroide. Eppure c’è una minaccia futura che è molto meno nota e, sebbene non implichi una vera e propria estinzione, potrebbe essere anche più grave.

 

Questo scenario è chiamato “Mondo in catene”: un futuro governato da uno Stato totalitario globale che utilizza una nuova tecnologia per schiavizzare la maggioranza del mondo tenendola in una sofferenza perpetua.

 

Ricercatori e filosofi stanno riflettendo su come ciò potrebbe accadere e, cosa più importante, cosa possiamo fare per evitarlo. 

 

Toby Ord, ricercatore senior presso il Future of Humanity Institute (FHI) dell’Università di Oxford ritiene che le probabilità che accada una catastrofe naturale sono inferiori a 1 su 2.000, perché gli esseri umani sono sopravvissuti per 2.000 secoli senza vederne una. Ma la probabilità di un disastro causato dall’uomo è di 1 su 6! Non a caso il dottor Ord si riferisce a questo secolo come “al precipizio” poiché il rischio di perdere il nostro futuro non è mai stato così alto.

 

I ricercatori del Center on Long-Term Risk, un istituto di ricerca senza scopo di lucro a Londra, hanno ampliato i cosiddetti “rischi X”: pericoli oggettivi per il pianeta.

 

Questi “rischi” sono definiti come “sofferenza su scala astronomica che supera di gran lunga tutte le sofferenze che sono esistite finora sulla Terra”.

 

In questi scenari la vita continua per miliardi di persone, ma la qualità è così bassa e le prospettive così cupe che sarebbe preferibile morire. Quindi stanno ipotizzando un futuro così negativo da preferire l’estinzione, ed è proprio qui che entra in gioco lo scenario del “mondo in catene”.

 

Cosa succederebbe se un gruppo o un governo acquisisse improvvisamente il potere di dominare il mondo attraverso la tecnologia? Potrebbe portare a un lungo periodo di sofferenza e sottomissione.

 

Un rapporto del 2017 sui rischi esistenziali del Global Priorities Project, in collaborazione con FHI e il Ministero degli Affari Esteri della Finlandia, ha avvertito che “un lungo futuro sotto uno stato totalitario globale particolarmente brutale potrebbe essere probabilmente peggiore della completa estinzione”.

 

Ipotesi Singleton 

 

I ricercatori nel campo dei rischi esistenziali stanno rivolgendo la loro attenzione alla sua causa più probabile: l’intelligenza artificiale (AI).

 

Nella sua “Ipotesi Singleton”, Nick Bostrom, direttore dell’FHI di Oxford, ha spiegato come potrebbe formarsi un governo globale con l’intelligenza artificiale o altre potenti tecnologie e perché potrebbe essere impossibile rovesciarlo.

 

Un mondo con “una singola agenzia decisionale al più alto livello” potrebbe verificarsi se quell’agenzia “ottenesse un vantaggio decisivo attraverso una svolta tecnologica nell’intelligenza artificiale o nella nanotecnologia molecolare”. Una volta in carica controllerebbe i progressi della tecnologia come la sorveglianza e le armi, e grazie a questo monopolio rimarrebbe perennemente al potere.

 

Anche nei paesi con i regimi totalitari più rigidi le notizie trapelano e le persone possono anche fuggire, ma un governo totalitario globale eliminerebbe queste speranze.

 

Per essere peggio dell’estinzione significa “che non sentiamo assolutamente nessuna libertà, nessuna privacy, nessuna speranza di fuggire, nessuna agenzia per controllare le nostre vite”, dice Tucker Davey, uno scrittore del Future of Life Institute in Massachusetts.

 

Potremmo non avere ancora le tecnologie per farlo”, ha detto Ord, “ma sembra che i tipi di tecnologie che stiamo sviluppando lo rendano molto più facile”…

 

IA e autoritarismo 

 

L’intelligenza artificiale sta già consentendo l’autoritarismo in alcuni paesi e rafforzando le infrastrutture che potrebbero essere usate da un despota opportunista.

 

Abbiamo assistito a una sorta di resa dei conti con il passaggio da visioni molto utopiche di ciò che la tecnologia potrebbe portare a realtà molto più che fanno riflettere e che sono, per alcuni aspetti, già abbastanza distopiche”, afferma Elsa Kania, senior fellow del Center for New American Security, una no-profit bipartisan che sviluppa politiche di sicurezza e difesa nazionale.

In passato, la sorveglianza richiedeva centinaia di migliaia di persone – un cittadino su 100 nella Germania orientale era un informatore – ma ora può essere attuata tramite la tecnologia. Negli Stati Uniti, la National Security Agency (NSA) ha raccolto centinaia di milioni di registrazioni di chiamate e messaggi di americani prima che interrompessero la sorveglianza domestica nel 2019 e si stima che nel Regno Unito ci siano dai quattro ai sei milioni di telecamere a circuito chiuso.

Diciotto delle 20 città più sorvegliate al mondo si trovano in Cina, ma Londra è la terza.

L’infrastruttura è già pronta per applicarla e l’IA, che l’NSA ha già iniziato a sperimentare, consentirebbe alle agenzie di cercare tra i nostri dati con una velocità mai vista prima.

Oltre a migliorare la sorveglianza, l’IA sostiene anche la crescita della disinformazione online, che è un altro strumento dell’autoritario. I deep fake basati sull’intelligenza artificiale possono diffondere messaggi politici fabbricati ad arte, e il micro-targeting algoritmico sui social sta rendendo la propaganda più persuasiva. Questo mina la nostra capacità di distinguere ciò che è vero da ciò che è falso.

Il rapporto sull’uso dannoso dell’intelligenza artificiale scritto da Belfield e da 25 autori di 14 istituzioni, prevede che tendenze come queste amplieranno le minacce esistenti alla nostra sicurezza politica e ne introdurranno di nuove nei prossimi anni.

Cosa vogliamo fare?

Conclusione 

Molto interessante questo approfondimento della BBC. Forse qualcuno ci vuole avvertire sui rischi che stiamo correndo, o ci stanno facendo vedere quello che sarà il nostro inesorabile e distopico futuro?

Comunque sia, è ora il momento per decidere attentamente quali sono gli usi accettabili e inaccettabili della tecnologia in generale, soprattutto dell’IA, perché se permettiamo di controllare tutta la nostra esistenza, domani sarà troppo tardi per tornare indietro. A tal proposito ricordo che il 5G e il 6G risultano fondamentali in questa visione…

Stiamo armando le forze di polizia con il riconoscimento facciale e i vari governi stanno raccogliendo tutti i nostri dati (anche grazie a quello che noi gratuitamente e inconsapevolmente lasciamo nei social), e questo è molto ma molto pericoloso!

https://www.bbc.com/future/article/20201014-totalitarian-world-in-chains-artificial-intelligence

Pubblicato su:: https://disinformazione.it/

®wld

E-Mail: leggerne il contenuto è un giochetto da ragazzi

 

 

Email sicure e criptate 

 

Marcello Pamio 

 

La nostra identità quando siamo in Rete si basa fondamentalmente su due cardini: la connessione (Sim del telefono dell’operatore scelto) e l’indirizzo email. Identità ovviamente a rischio, se l’email o il numero di telefono infatti vengono compromessi, avremo moltissimi problemi seri.

 

In Italia dal 2017 la Guardia di Finanza può leggere tranquillamente tutte le email senza il nostro consenso, cioè a nostra insaputa. Per non parlare dell’intelligence, come l’Agenzia per la Sicurezza nazionale statunitense…

 

Tra le comunicazioni più facili da spiare ci sono proprio le mail perché basta avere l’accesso ai server del provider sul quale viaggiano i dati. Questi dati di solito vengono conservati per qualche tempo (non sappiamo quanto) e chiaramente non sono criptati, quindi leggerne il contenuto è un giochetto da ragazzi.

 

Tutta la nostra vita viaggia sotto forma di byte nel web, e le nostre email vengono e rimangono memorizzate nei mega server di pochi colossi del web.

 

Ma cosa succede alle email che eliminiamo? Siamo sicuri che spariscano veramente o rimangono da qualche parte? Le decine di migliaia di e-mail cancellate, ma ancora conservate nei misteriosi cloud, un giorno anche molto lontano nel tempo, potrebbero essere usate contro di noi?

 

Ecco alcune soluzioni che garantiscono una certa sicurezza e privacy. 

 

ProtonMail

 

E’ il servizio che offre il miglior bilanciamento tra sicurezza e facilità nell’utilizzo.

 

Fa uso di un codice open-source e garantisce una cifratura end-to-end.

 

Questo significa che quando scriviamo una email, il messaggio verrà cifrato prima di essere inviato a Protonmail, rendendo la versione cloud completamente illeggibile senza la tua password.

 

E’ gratis per un account che può ricevere allegati per un massimo di 500Mb in totale, e per avere più spazio è necessario pagare un account Premium.

 

ProtonMail garantisce l’anonimato per chi possiede un account, senza richiedere dati personali identificativi in fase di registrazione e senza tracciare gli IP di accesso (e quindi la posizione dove lo stiamo usando). C’è la funzione anche per Android e iPhone.

 

ProtonMail non memorizza alcun dato una volta che viene eliminato, quindi quando si cancella una mail questa è irrecuperabile, a meno che non sia stata memorizzata in un backup, che viene rinnovato ogni 14 giorni, trascorsi i quali però viene eliminato definitivamente.

 

Anche se le email verso altri utenti ProtonMail sono crittografate, se si si ricevono email da servizi come Gmail, ProtonMail fa una scansione di queste e-mail per la protezione contro lo spam.

 

Tutti i dati sono memorizzati sul server di una società svizzera, paese la cui posizione è nota per essere dura e pura in materia di privacy e protezione dei dati.

 

Protonmail è sopravvissuto a attacchi hacker importanti che gli hanno permesso di guadagnarsi un’ottima reputazione.

 

Attualmente conta più di 30 milioni di utenti mensili ed è la soluzione ideale per chi vuole un account di posta sicuro, affidabile e anonimo, anche perché il datacenter si trova sotto 1000 metri di roccia granitica in un bunker super sorvegliato in grado di resistere ad un attacco nucleare.

 

Mailfence

 

Un altro tra i migliori servizi di posta sicura e crittografata in circolazione è Mailfence.

 

Mailfence è mantenuto in Belgio, paese che non risulta aver collaborato con la NSA per i programmi di sorveglianza e che ha leggi sulla privacy piuttosto forti a garanzia dei consumatori.

 

Garantisce la privacy delle email e di altri strumenti integrati come i calendari e l’archiviazione di documenti.

 

Non è open source, quindi non è possibile controllare come funziona in modo diretto e bisogna aver fiducia nell’azienda che lo cura, ContactOffice.

 

Mailfence supporta la crittografia end-to-end e supporta lo standard OpenPGP.
Al momento non fornisce applicazioni per smartphone    

 

Lavabit (da 30€ / anno)

 

Lavabit è stato uno dei pionieri in materia di privacy & anonimato sul web dal 2004.

 

Quando il governo degli Stati Uniti ha richiesto accesso ai dati sulle caselle lavabit – il fondatore ha preferito disattivare completamente il servizio per tutto il 2013 per poi rientrare in gioco con una crittografia end-to-end nel 2014.

 

Come nel caso di Protonmail, Lavabit è Opensource.

 

Era la posta elettronica cifrata usata da Edward Snowden, il whistleblower che ha avuto il merito di far conoscere al mondo la sorveglianza di massa e indiscriminata portata avanti dall’Agenzia per la sicurezza nazionale statunitense (Nsa). Usato da Edward Snowden per le sue operazioni contro il governo degli Stati Uniti.

 

Fonte: https://disinformazione.it/

 

®wld 

La Società – La Compagnia delle delle Gallerie sotterraneee e Sottomarine

 

La CIA, i compagni di viaggio e le loro tane clandestine sotterranee e sottomarine

Questo post sul blog sarà un po ‘lungo e tortuoso, ma per favore abbi pazienza. Ci sono cose interessanti.

Mi sono reso conto della natura cupa della CIA all’inizio della vita. Sono nato e cresciuto a breve distanza, saltando e tenendomi lontano dalla principale struttura di addestramento della CIA, a Camp Peary, a Tidewater, Virginia. Sono stato sul posto mille volte nel corso degli anni. Nella mia infanzia e nella mia età adulta ho sempre avuto una sorta di aspetto oscuro, raggiante e presuntuoso dall’esterno, solo passando oltre l’ingresso – la barriera di sicurezza, e nel silenzio meditabondo. Il luogo emana un’aura negativa. Come potrebbe essere altrimenti?

Quindi ero direttamente a conoscenza della CIA fin dai miei primi anni, quando ero solo un bambino.

Alla fine degli anni ’70 e ’80 ho letto un’intera serie di libri eccellenti sulla CIA, che consiglio a tutti.

Alla ricerca di nemici: una storia della CIA, di John Stockwell

La squadra segreta: la CIA e i suoi alleati nel controllo degli Stati Uniti e del mondo, di Fletcher Prouty

The Politics of Heroin: CIA Complicity in the Global Drug Trade, di Alfred W. McCoy

The Crimes of Patriots: A True Story of Dope, Dirty Money, and the CIA, di Jonathan Kwitney

Il primo libro, di John Stockwell, un ex ufficiale del Corpo dei Marines degli Stati Uniti e agente della CIA, fu molto rivelatore per me all’epoca, forse 30 anni fa, quando l’ho letto per la prima volta. Stockwell raccontò come divenne progressivamente sempre più consapevole della massiccia criminalità della CIA e del suo ruolo in essa, fino a quando fu condotto dalla sua coscienza a rassegnare le dimissioni dall’agenzia con disgusto. Il libro, in quel momento, ha avuto una buona tiratura di stampa. Ricordo che la CIA cercò di bloccarlo e alla fine raggiunse un accordo in cui la CIA stessa riceve i canoni dalla vendita del libro! — o qualcosa di simile. Questo per quanto riguarda i diritti del secondo emendamento alla libertà di stampa.

The Secret Team, di Fletcher Prouty, è apparso per la prima volta negli anni ’70. L’ho divorato, avidamente quando l’ho letto negli anni ’80. Prouty mette tutto a posto – la CIA da allora aveva già metastatizzato in tutto – Hollywood, accademia, Wall Street, Madison Avenue, editoria, trasmissioni radiofoniche e televisive, giornali e riviste, politica, banche, esercito, religione e molto altro Di Più. 

 

I suoi tentacoli e agenti erano ovunque, insinuando la CIA in tutto, ovunque. Prouty ha sottolineato che già all’inizio degli anni ’70, centinaia di unità compartimentate nell’esercito americano erano di fatto operazioni della CIA, rimosse dal controllo effettivo della catena di comando militare. Pensate alle implicazioni di tutto ciò. Poco dopo in questo post del blog fornirò un esempio concreto di un’istanza di ciò che Prouty significa.

Gli ultimi due libri, di Alfred McCoy e Jonathan Kwitney, hanno a che fare con il coinvolgimento massiccio e di lunga data della CIA nelle operazioni globali di traffico di stupefacenti e le associate attività di riciclaggio di denaro. Si potrebbe sostenere che la CIA è indirettamente e direttamente il più grande cartello criminale al mondo di narcotraffico e riciclaggio di denaro sporco.

Non c’è bisogno di mettere il rossetto su un maiale e fingere che sia qualcosa che non lo è. La CIA è stata un’organizzazione omicida, dispersa, bugiarda, ladra, pugnala alle spalle, sporcizia, e vile, praticamente dal suo inizio nel 1947, quando è stata messa insieme da elementi dell’OSS, l’agenzia di intelligence della Seconda Guerra Mondiale dell’USSA e l’Organizzazione Gehlen, l’apparato di spionaggio gestito dal capo della spia di guerra di Adolf Hitler, il generale Reinhard Gehlen. Gehlen ha stretto un accordo con gli americani alla fine della guerra per consegnare la sua organizzazione di spionaggio NAZI al servizio dell’intelligence americana, in cambio di clemenza. Gehlen consegnò la merce come promesso e diversi anni dopo divenne il capo del servizio di intelligence della Germania occidentale, il Bundesnachrichtendienst, BND. L’OSS e la Gehlen Organization furono unite, dando vita alla CIA moderna, il che significa che sin dall’inizio la CIA è stata un’agenzia ibrida americano-NAZI.

Questo è essenziale per comprendere il mondo in cui viviamo. La seconda guerra mondiale non è finita come ci è stato insegnato; né è stata condotta come ci è stato insegnato. Al di là della natura ibrida NAZI della CIA, per decenni ha strettamente coordinato operazioni e intelligence con il Mossad, l’agenzia di intelligence sionista e altre agenzie come la britannica MI-6, ovviamente la tedesca BND, che l’ex maestro dello spionaggio di Hitler, Reinhard Gehlen, ha continuato a dirigere dopo la seconda guerra mondiale e altre agenzie. Se lo trovi improbabile, tieni presente che dopo la seconda guerra mondiale molte centinaia di tecnici NAZI, ingegneri e scienziati furono segretamente portati negli Stati Uniti come parte del Progetto Paperclip. Hanno giocato un ruolo influente e cruciale nel programma spaziale con equipaggio della NASA e nei programmi missilistici balistici dell’esercito americano. Questo è ora pubblicamente noto a molte persone, anche se non era noto negli anni ’40 e ’50.

C’era anche una meno nota, l’operazione egiziana Paperclip, autorizzata dal presidente Gamal Abdel Nasser, a corto di fabbrica 333, a Heliolopolis, in Egitto. (A parte, gli US NA Paperclip NAZI furono messi in funzione alla fine degli anni ’40 al Launch Pad 33 – era l’unico! – su White Sands Proving Ground nel New Mexico. Riesci a individuare la numerologia massonica in entrambi progetti?) Nasser ha portato un ampio contingente di ex scienziati, ingegneri e scienziati della NAZI per sviluppare un programma egiziano di missili e razzi. Gli israeliani hanno preso il controllo del programma e hanno preso di mira gli esperti di missili tedeschi per assassinarli. Sorprendentemente, il Mossad ha finito per reclutare un ex ufficiale comandante delle SS, Otto Skorzeny, un favorito in guerra di Adolf Hitler, come sicario per uccidere i tedeschi in Egitto. Il Mossad rintracciò Skorzeny in Spagna e gli fece un’offerta che non rifiutò. Sorzeny andò a lavorare per il Mossad e uccise 6 ex esperti di razzi NAZI in Egitto. Il resto dei tedeschi abbandonarono in fretta il progetto e quella fu la fine del progetto dell’operazione egizia.

Cito questo aneddoto curioso, omicida e storico solo per sottolineare che nel mondo dei servizi segreti e clandestini, le cose spesso non sono ciò che sembrano superficialmente, né negli anni ’40, né negli anni ’60, e certamente non oggi.

Un altro aspetto del Project Paperclip che la mia ricerca ha scoperto ha a che fare con il “Programma di impianti sotterranei” del dopoguerra dei militari USSA. Nel 1947 il progetto Paperclip chiese a Xaver Dorsch e a tre suoi colleghi di rendersi disponibili per il suddetto “Programma di impianti sotterranei”. A quel tempo Xaver Dorsch era forse il principale esperto al mondo di costruzioni sotterranee. Alla fine della guerra era il direttore dell’Organizzazione Todt, che era l’agenzia di ingegneria civile dell’esercito NAZI. Era approssimativamente  l’equivalente del Corpo degli Ingegneri dell’Esercito degli Stati Uniti e delle Seabees della Marina, sebbene fosse un’agenzia nominalmente civile. L’organizzazione Todt è stata fondata da Fritz Todt, il padre del noto sistema di autostrade tedesco Autobahn. Fritz Todt fu ucciso in un incidente aereo a metà guerra, nel 1942, e Xaver Dorsch fu sfruttato per riempire la sua posizione. Sebbene Dorsch riferìva ad Albert Speer, nel 1944 Adolf Hitler chiese a Dorsch di iniziare un programma prioritario di costruzione di basi sotterranee di massa e di riferire direttamente a lui sui suoi progressi, anziché a Speer. La guerra finì e Xaver Dorsch fu preso in custodia militare dell’USSA dove fu ampiamente interrogato, e poi richiesto dal Progetto Paperclip nel 1947. Nel 1951 Dorsch emerse di nuovo pubblicamente e fondò il Dorsch Consult, ora noto come Dorsch Gruppe, una grande e ben nota società di ingegneria internazionale.

Il punto che sto sottolineando è abbastanza semplice: il programma di basi sotterranee in corso, i programmi aerospaziali militari e civili e la CIA, hanno tutti avuto importanti contributi e finanziamenti da elementi esperti del Terzo Reich negli anni immediatamente successivi alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Operazione Fletcher Prouty 

Come ho già accennato, Fletcher Prouty è stato l’autore del libro Secret Team che ha aperto gli occhi, che ha fornito così tante rivelazioni preoccupanti sui rapporti segreti della CIA. Ho parlato con Prouty alla fine degli anni ’90 e mi ha rivelato che oltre ad essere un ufficiale di collegamento durante l’apice della guerra fredda tra la CIA e le forze armate statunitensi, era stato anche responsabile della gestione della linea dei topi che ha portato al Progetto Paperclip NAZIs negli Stati Uniti. Quella conversazione è stata fatta più di 20 anni fa e non ne sapevo quasi nulla, come molte cose, come faccio oggi. Mi ha confidato che lui e gli altri coinvolti nel Progetto Paperclip non hanno inizialmente apprezzato appieno quanto fossero folli gli psichiatri NAZI che avevano portato dalla Germania. In retrospettiva, credo che alludesse alle cose che i NAZI stavano facendo per le tecniche di controllo mentale utilizzate nelle operazioni MK-Ultra e Project Monarch allora sconosciute pubblicamente della CIA, che io e molti altri principalmente crediamo siano in corso ai giorni nostri.

Prouty mi ha anche detto che la settimana in cui il presidente Kennedy è stato assassinato, è stato bruscamente ordinato al Polo Sud. Chiaramente fu ordinato ai cospiratori dalle estremità della Terra di toglierlo di mezzo. Dato il suo accesso di alto livello alla CIA e ai militari, la cabala coinvolta nella trama ovviamente lo voleva fuori da Washington, DC, in modo che non potesse interferire con l’assassinio. 

All’epoca in cui avevo parlato con Prouty avevo già identificato le stazioni di addestramento di Warrenton dell’esercito americano nel nord della Virginia come il sito di una struttura sotterranea della CIA. Nominalmente le stazioni di addestramento erano identificate e gestite dall’esercito americano come strutture dell’esercito americano. Ma in realtà la foglia di fico dell’esercito americano era solo una copertura per quella che in realtà era una struttura sotterranea della CIA. Ho chiesto a Prouty di quella struttura. Non ha negato ciò che avevo scoperto, ma ha risposto che non poteva dirmi nulla sulle stazioni di addestramento di Warrenton o su ciò che è stato fatto lì, perché è entrato nell’area delle “Operazioni speciali” ed è stato classificato, e lui impossibilitato a divulgare informazioni classificate. Per coloro che vogliono saperne di più sulle strutture di Warrenton, provate questo articolo di Wikipedia: Warrenton Training Center. È interessante notare che l’articolo afferma: “Nel 2002, la Brookings Institution ha elencato un “bunker di trasferimento” non specificato del WTC come una struttura con una missione di propulsione nucleare attiva nel campo delle armi nucleari o legata alle armi”. Puoi interpretare quelle informazioni molto insolite come desideri. È probabile che la tua ipotesi sia buona quanto la mia, su ciò che sta realmente accadendo sottoterra a Warrenton, in Virginia.

Non è l’unica struttura sotterranea in Virginia. Ce ne sono sicuramente molte altre, alcune delle quali sono pubblicamente note, come:

Peters Mountain, nella contea di Albemarle non lontano da Charlottesville
Mount Weather, vicino a Bluemont

C’è anche una grande struttura sotterranea sotto il Pentagono e molto probabilmente sotto il quartier generale della CIA a Langley, in Virginia, nella periferia di Washington, DC, da non confondere con la base aerea di Langley, all’altra estremità dello stato a Hampton, in Virginia.

Quanto è esteso il sistema sotterraneo?

Molto.

Ho tutte le ragioni per credere che ciò che conosco graffi solo la proverbiale superficie.  

Sulla base della mia ricerca e attingendo a informazioni che mi sono state trasmesse in modo informale, mi aspetto che al 100% ci siano anche basi e tunnel sottomarini, nonché basi e tunnel sotterranei.

 

Ci sono strutture sotterranee e tunnel in tutta l’USSA. Possono essere ovunque – e lo sono! Sotto foreste, montagne, deserti, città, ecc. La tecnologia per costruire basi profonde un miglio è un “gioco da ragazzi” comparativo nelle parole di un esperto che mi ha parlato a memoria. Mi è stato detto che le basi possono anche essere profonde quanto diverse miglia sotterranee. Non sono un addetto ai lavori e non conosco tutta la tecnologia disponibile per il Deep State, ma credo che ciò che mi è stato detto sia vero. La cifra di un miglio che accetto al 100% come stato dell’arte per i progetti di basi sotterranee.

Sono note molte basi sotterranee: Mount Weather in Virginia, Peters Mountain in Virginia, Camp David nel Maryland, Sito “R” sul confine tra Maryland e Pennsylvania, Cheyenne Mountain in Colorado, la struttura sotterranea della NSA a Laurel, Maryland, la struttura sotterranea sottostante la Casa Bianca, la base di Manzano nel New Mexico, la grande struttura sotto la base aeronautica di Offutt a Omaha, Nebraska, ecc.

Senza dubbio ce ne sono molte altre, e molte strutture di grandi dimensioni, che rimangono clandestine, top secret, compartimentate, pubblicamente sconosciute.

In termini di aree più probabili per queste strutture nell’USSA continentale, sono venuto alla mia attenzione:

a) l’intera regione degli Appalachi dal New England fino all’Alabama settentrionale e alla Georgia, compresi, ma non solo, le White Mountains in New England, il corridoio Interstate-81 in Virginia, la regione del Tennessee orientale, le montagne della Pennsylvania e Maryland occidentale

b) l’intera regione delle Montagne Rocciose

c) la Sierra Nevada in California

d) tutto il sud-ovest del deserto, compreso il Nevada, che si riversa nella California occidentale e meridionale

La mia ricerca indica fortemente una rete di tunnel sotterranei profondi, ad alta velocità e magnetici che collegano almeno alcune delle basi sotterranee. Sulla base di tutto ciò che conosco, compresi dati concreti e software, ritengo probabile che sia stato costruito un sistema di tunnel sotterranei altamente segreto, ad alta tecnologia e ad alta velocità, probabilmente tra la metà degli anni Settanta e l’inizio degli anni Novanta.

Sulla base della mia ricerca archivistica e di altre informazioni che sono arrivate a me, ritengo anche probabile che ci siano importanti tunnel e basi sotto il mare. Capire che una volta che i lavoratori e le attrezzature per l’edilizia sono scesi nella roccia sottostante il fondo del mare, le sfide ingegneristiche non sono significativamente diverse da quelle incontrate in un ambiente di costruzione in roccia solida a migliaia di piedi sotto la superficie della terraferma. In entrambi i casi l’ambiente operativo è un ambiente chiuso in strati profondi di roccia solida.

Esploro le tecnologie coinvolte nella costruzione di basi e tunnel sotterranei e sottomarini nei miei tre libri:

Nascosto in Plain Sight: Beyond the X-Files

Basi sotterranee e tunnel: cosa cerca di nascondere il governo?

Basi subacquee e sotterranee

Basti pensare che per più di mezzo secolo, la tecnologia in ingegneria navale, ingegneria civile, ingegneria mineraria e ingegneria petrolifera ha permesso a questo tipo di costruzione di andare avanti. Le tecniche e i macchinari coinvolti sono molto sofisticati e potenti.

Per quanto riguarda le basi sottomarine, le seguenti posizioni sono aree privilegiate che potrebbero avere basi:

a) la piattaforma continentale al largo della costa orientale dell’USSA continentale, dalla Florida al New England

b) il mare del New England monta nel Nord Atlantico al largo del nord-est del Nord America

c) il Golfo del Messico

d) il Mar dei Caraibi, in particolare (ma non solo) attorno a Puerto Rico e all’isola di Andros alle Bahamas

e) Lago Erie

f) le Isole del Canale al largo della California meridionale

g) la regione delle Isole Hawaii

h) la regione delle Isole Aleutine

i) le isole di San Juan, la regione dell’isola di Vancouver nel Nord America occidentale

E, Che dire del finanziamento?

Intendiamoci che il denaro non è un problema, né per ottenere le somme necessarie, o per nascondere la scia di carta.

Durante la mia ricerca ho avuto il privilegio di avere una lunga conversazione con un esperto di costruzioni di basi sotterranee di alto livello. Gli ho posto la domanda su quanto grandi progetti nascosti possano essere realizzati senza alcuna traccia cartacea del finanziamento.

Con mio stupore, ha continuato a recitare per me in dettaglio come aveva finanziato uno dei progetti clandestini su cui era stato l’ingegnere capo del progetto. Quando ebbe finito, capii a malapena quello che mi aveva appena detto. Ha preparato per me uno schema contabile complicato, Rube Goldberg, che ha coinvolto conti offshore, molteplici agenzie governative dell’USSA, una società di conchiglie egiziana e molto altro ancora che mi è passato per la testa. Il denaro è stato spostato, in quantità molto elevate, in quello che equivaleva a un gioco di shell di alto livello finanziario, internazionale, inter-agenzia e antiriciclaggio.

Ero sbalordito. State tranquilli, cari lettori, che le leggi bancarie e le leggi sul riciclaggio di denaro sono scritte per opprimere e controllare ** voi ** – mentre il Deep State fa tutto ciò che vuole, e in maniera importante, multi-milioni e multi-miliardi, anche in modo di multi-trilione di dollari.

Sì, intendo letteralmente. Mille trilioni di dollari. Lo estrapolano appena fuori dall’economia, truffano il pubblico di somme ingenti e inimmaginabili di denaro e fanno tutto ciò che vogliono: basi sotterranee, basi sottomarine, tunnel segreti per treni ad alta velocità e Dio sa solo tutto il resto.

Come ha documentato Catherine Austin Fitts al Rapporto Solari, il governo dell’USSA non può sostenere finanziamenti per circa $ 21 trilioni.

Il governo federale non può rappresentare $ 21 trilioni. Qualcuno se ne frega?

Dove sono finiti i soldi? Cosa è stato fatto con essi? Chi gestisce veramente il governo USSA?

Sottolineo che molti di questi soldi sono stati probabilmente generati per basi e tunnel segreti sotterranei e sottomarini.

Per quanto riguarda chi o cosa sta realmente gestendo il governo USSA? Non lo so e nemmeno tu, ma chiaramente il Congresso non se ne incarica, e nemmeno il Presidente.

Siamo testimoni di una messa in scena ingannevolmente, Punch and Judy, spettacolo di burattini politici progettato per distrarre la nostra attenzione dall’ENORME furto nascosto artigianalmente a cui siamo soggetti, il tutto mentre ci viene detto di: votate! pagate le tasse! obbedite alla legge! rispetta il governo! giura fedeltà alla bandiera! sostieni i militari! presentati all’autorità ufficiale!

La CIA è coinvolta?

Puoi essere certo del coinvolgimento della CIA. La CIA è coinvolta in maniera massiccia in una vasta gamma di Black Ops, Covert Ops, Special Operations, chiamali come più ti piace lo è stata negli ultimi ’70 anni.

Nel corso degli anni ho sentito il gruppo che gestisce il dominio delle basi segrete sotterranee e sottomarine denominate “Organizzazione” o “Azienda”.

Per molti anni, la CIA è stata informalmente definita la “Società”.

Perché? Molte spiegazioni sono state fornite, ma certamente uno dei motivi principali ha a che fare con il fatto che la CIA è in affari, affari estremamente malvagi per essere schietti. Esecuzione di armi / traffico di armi, traffico di esseri umani, traffico di stupefacenti, riciclaggio di denaro e tutto ciò su vasta scala e su scala globale.

È tutto molto violentemente, fuori controllo. E queste sono solo le cose che sappiamo che la CIA fa, che possono essere e sono state documentate.

Dato ciò che la mia ricerca ha scoperto e il noto coinvolgimento della CIA da molto tempo nella base sotterranea altamente sicura di Warrenton, in Virginia, per me non è facile credere che “La compagnia” che ho ascoltato abbia fatto riferimento e fatto riferimento al segreto delle operazioni sotterranee e sottomarine, sono di fatto, la CIA – o forse la sua filiale Siemens. Sì, sarebbe la stessa Siemens che ha avuto un ruolo nel Terzo Reich ed è ancora un’importante società di ingegneria internazionale, la stessa Siemens il cui nome continua a spuntare nelle mie ricerche sotterranee, sottomarine e gallerie. Senza dimenticare, ovviamente, che la CIA era fin dall’inizio, un’agenzia ibrida USSA-NAZI.

Vi lascio con il pensiero che nulla è come ci è stato detto. Il teatro politico attualmente in corso a Washington, DC e in altre parti del mondo è solo uno spettacolo di marionette Punch e Judy per farti distrarre mentre il Deep State svolge la sua vera agenda, la sua MASSIVA agenda da $ 21 trilioni.

Vorrei poter avere un’altra conversazione con Fletcher Prouty. So molto di più alla fine del 2019 rispetto a quando abbiamo parlato più di 20 anni fa. Ma ora è morto e ha portato i suoi segreti con sé nella tomba.

Ma non preoccupatevi. Viviamo e spetta a noi scoprire l’intero, corrotto, inimmaginabilmente orribile, pasticcio criminale e recuperare il controllo delle nostre vite, della nostra società e del nostro mondo.

 
 

Men in Black del Governo Ombra

 

L’NSA Whistleblower parla di Julian Assange e del “governo ombra”

Di Arjun Walia 

  • I fatti: William Binney, dipendente di lunga data della NSA di alto rango, condivide le sue opinioni sull’arresto di Julian Assange e che ha davvero il controllo.
  • Rifletti su: Perché continuiamo a credere che un presidente possa apportare cambiamenti? Perché continuiamo a eleggere e votare senza affrontare la vera questione alla base delle decisioni prese in politica? Perché non rivolgersi al governo segreto e alla sua stretta di mano sulla politica? 

Ancora oggi, se dici alla maggior parte delle persone che esiste un “governo invisibile” o un governo ombra di portata internazionale, potrebbero chiamarti un teorico della cospirazione o darti uno sguardo divertente. Ciò è in gran parte dovuto alla mancanza di istruzione, in particolare di autoistruzione, di una popolazione che è formata per andare a scuola, trovare lavoro e “godersi” la vita. Certo, va tutto bene e dandy, ma negare e condannare un pensiero o un’idea senza alcuna indagine è sicuramente l’apice dell’ignoranza. Non solo è l’apice dell’ignoranza, ma impedisce anche all’umanità di andare avanti. Affinché possiamo andare avanti, dobbiamo identificare correttamente i nostri problemi e non aiuta quando i problemi più importanti che devono essere identificati non sono nemmeno creduti a causa del lavaggio del cervello di massa e della mancanza di istruzione. Nessuno pensa da solo, invece si basano semplicemente sui media dell’establishment, che non è stato altro che un’enorme macchina di propaganda sin dal suo inizio.

L’idea di un governo ombra non deriva solo dalle dichiarazioni di numerosi politici globali e “leader mondiali”, è stata dimostrata da cambiamenti politici e decisioni che non sono a favore delle persone o del pianeta, che rivelano come le nostre agenzie di regolamentazione federali sono gestite da interessi canaglia. Il CDC e le “Spider Papers” sono uno dei tanti grandi esempi, insieme a più informatori di più agenzie.

I partiti politici non supportano più il popolo ed è difficile dire se lo abbiano mai fatto davvero. Il governo e la politica sono ora semplicemente, come ha sottolineato il presidente Theodore Roosevelt, “strumenti di interessi corrotti che li usano nel martialling [sic] per servire i loro scopi egoistici”. Ha affermato che “Dietro il governo apparente si trova in trono un governo invisibile a causa di nessuna fedeltà e nessuna responsabilità nei confronti della gente. Distruggere questo governo invisibile, confondere la cattiva alleanza tra affari corrotti e politica corrotta è il primo compito della statualità del giorno”.

Questo è il potere invisibile che esiste oggi. Roosevelt non è stato l’unico, nel suo discorso di addio, il presidente Eisenhower ha avvertito dell’ascesa del potere mal posto che “esiste” e “persisterà” all’interno del complesso industriale militare.

Non molto tempo fa, il presidente Vladimir Putin ha spiegato come, dopo essere stato eletto un presidente negli Stati Uniti, “uomini in giacca e cravatta scura” entrano e fondamentalmente gestiscono lo spettacolo. (fonte)

Secondo il presidente Woodrow Wilson:

Da quando sono entrato in politica, ho avuto le opinioni degli uomini principalmente confidate in privato. Alcuni dei più grandi uomini degli Stati Uniti, nel campo del commercio e della produzione, hanno paura di qualcuno, hanno paura di qualcosa. Sanno che esiste un potere da qualche parte così organizzato, così sottile, così attento, così interconnesso, così completo, così pervasivo, che è meglio che non parlino al di sopra del loro respiro, quando ne parlano viene emessa una condanna. (La nuova libertà, un appello all’emancipazione delle generose energie di un popolo, scritto nel 1913)

Sembra che John F. Hylan, sindaco di New York City dal 1918 al 1925 avesse ragione nel dire che “la vera minaccia della nostra Repubblica è il governo invisibile, che come un polpo gigante si estende sulle gambe viscide delle nostre città, stati e nazione“.

Alla fine della giornata, se segui i soldi, non è difficile capire chi sia questo “governo invisibile” a cui molti hanno fatto riferimento. Una cosa è abbastanza chiara, non sembra che abbiano troppa preoccupazione per l’umanità o il pianeta Terra. Ci sono così tante prove che mostrano che l’élite finanziaria globale (vari membri di grandi politiche, corporazioni, Hollywood, famiglie reali, persone in posizioni di grande potere, il Vaticano, ecc.) Sono impegnate in alcuni comportamenti molto psicopatici. Ma sei davvero sorpreso? Guarda il mondo, i suoi sistemi e tutti gli aspetti che circondano l’umanità … è davvero un riflesso dei “leader” psicopatici. Ed è un riflesso del fatto che siamo totalmente ignari di esso a causa del lavaggio del cervello di massa. Tuttavia, in molti casi, sosteniamo e difendiamo questi sistemi e non accettiamo altro … Ci rifiutiamo di riconoscere cose che qualsiasi persona abbastanza intelligente dovrebbe essere in grado di vedere con un po’ di indagine.

Questo è il motivo per cui ho sentito il bisogno di condividere l’intervista qui sotto di William Binney. Binney è un ex funzionario dell’intelligence di alto livello presso la National Security Agency, che è diventata informatore dopo oltre 30 anni con l’agenzia. Ha emesso un fischio, come ha fatto Edward Snowden, dopo l’11 settembre sui programmi di raccolta e sorveglianza dei dati di massa dell’agenzia, insieme a J. Kirk Wiebe e Edward Loomis, altri due impiegati dell’agenzia.

Da allora, è stato abbastanza schietto e ha contribuito a far luce su molte altre questioni. Ha anche affermato che i programmi di sorveglianza dell’NSA non hanno nulla a che fare con la sicurezza della popolazione, ma sono piuttosto mezzi per continuare ulteriormente il “controllo totale della popolazione”. (Fonte)

Ciò avrebbe senso e confermerebbe anche tutte le prove che dimostrano le connessioni tra le organizzazioni terroristiche e il complesso industriale governativo / militare, comprese le prove che dimostrano il loro coinvolgimento nel finanziamento, nel sostegno e nella creazione di queste organizzazioni. Nonostante tutto, sostengono di “inseguire” gli stessi terroristi che sostengono in nome della democrazia.

Nell’intervista che segue, Binney fa riferimento anche al governo ombra per quanto riguarda Julian Assange, il fondatore di Wikileaks, in particolare per quanto riguarda il suo recente arresto e detenzione.

Di seguito una citazione dell’intervista:

Per me, questa è semplicemente una continuazione dell’acquisizione del mondo da parte dei governi ombra del mondo e delle loro relazioni a livello internazionale. Sono sempre lì, non vengono votati dentro e fuori. Controllano tutte le informazioni che vengono fornite al presidente, ad esempio, per prendere decisioni. Possono personalizzare ciò che vogliono che faccia lui focalizzando alcune informazioni su di lui e tenendone gli altri lontani come il blocco dell’ombra. Non permettono ad altre opinioni di arrivare a lui in modo che non abbia l’opportunità di vedere un’altra visione. Hanno la maggior parte dei media mainstream chiusi e fanno quello che vogliono e che fanno adesso, ma è un po ‘come il chiodo nella bara che dice: “se mai fai qualcosa che espone tutti i crimini che stiamo commettendo o la criminalità che stiamo facendo dietro le quinte, se mai lo farai, arriveremo a te.”

Nell’intervista menziona anche come usano la “sicurezza nazionale” come scusa per fare tutto in segreto, e come è diventato un nome usato per giustificare segreti che sono molto poco etici e sbagliati.

E c’è il pericolo molto grave che un’annunciata necessità di maggiore sicurezza venga colta da coloro che sono ansiosi di espandere il suo significato fino ai limiti della censura e dell’occultamento ufficiali. Che non intendono permettere nella misura in cui è sotto il mio controllo. – JFK (fonte)

C’è un sacco di buon cibo per pensare, quindi assicurati di dare un’occhiata all’intervista.

Il messaggio è per tutti gli altri nel mondo, o sei conforme a ciò che ti diciamo di fare, o ti faremo questo.

The Takeaway

L’influenza del “governo segreto” è esattamente il motivo per cui vediamo così tanti presidenti che parlano contro certe cose durante le loro campagne, e poi all’improvviso fanno un centottantottesimo grado di ribaltare le loro promesse una volta che sono in carica. I presidenti, insieme ad altri politici, sono probabilmente ricattati, estorti, sottoposti a lavaggio del cervello o tenuti lontani da certe narrazioni e prospettive. Molti di loro non sono stati altro che marionette per l’élite globale. Alcuni lo fanno volentieri, altri inconsapevolmente. Se una cosa è vera sulla politica globale, è che ciò che ci viene presentato è lontano dalla verità per quanto riguarda ciò che sta realmente accadendo dietro le quinte.

Arjun Walia – Mi sono unito al team CE nel 2010 poco dopo aver finito l’università e sono stato grato per il fatto che sono stato in grado di farlo da allora poiché Ci sono molte cose che accadono sul pianeta che non risuonano con me, e io volevo fare quello che potevo per svolgere un ruolo nella creazione del cambiamento. È stato grandioso apportare cambiamenti nella mia vita e creare consapevolezza e non vedo l’ora di altri progetti che vadano oltre la consapevolezza, entrino in azione e attuazione. Quindi rimanete sintonizzati [email protected]

Questo articolo proviene da Evoluzione collettiva.  

Fonte: https://www.activistpost.com/ 

®wld