Crea sito

MU – il continente scomparso (seconda parte)

La storia nascosta dietro il continente Mu

(leggi QUI la prima parte) 

2. La religione di Mu

David Icke nel suo libro ‘Children of the Matrix’ ci dice che sia nella società di Lemuria che di Atlantide veniva adorata la la Dea Madre (la ‘Dea serpente’), e il ‘figlio del serpente’ (EA/ENKI), veniva spesso rappresentato da un toro.

EA/ENKI, tuttavia, non è l’unico dio che è stato rappresentato da un toro, è anche il simbolo della costellazione del Toro, dove si trova il sistema astrale delle Pleiadi.
E’ noto, ed è stato menzionato in molti luoghi, che EA/ENKI ha trascorso del tempo nelle Pleiadi, e questo potrebbe essere il motivo per cui a volte è associato al toro. Comunque, qui sulla Terra, il Toro è il simbolo “delle Pleiadi”. 

Non solo ai tempi di Lemuria la religione della Dea Madre era praticata, ma successivamente si è diffusa ad ovest nell’Asia minore e in Europa, compresa la Turchia, la Grecia, Cipro e Creta.

Lì in quei luoghi, i templi sono stati costruiti per lodare la Regina delle stelle.

Il più famoso Tempio è quello di Artemide a Efeso in Turchia; una delle Sette Meraviglie del Mondo. Per quanto riguarda la struttura di questo tempio (vedi figura sopra), possiamo vedere chiaramente di quanto siano stati in grado di costruire una tale bellezza, noi, non sapremo mai di quanto esperti possano essere stati e di quanto duramente abbiano lavorato, Oggi non saremo mai in grado di costruirlo con tanta precisione. Questo tempio è stato costruito dagli dei, che hanno avuto la giusta tecnologia.

Una sicura osservazione è che a quel tempo esisteva una società segreta, costruita con una struttura gerarchica ordinaria dal lontano Sirius fuori dal principio di una gerarchia non ariana. Questa società è stata chiamata la ‘Confraternita delle Figlie”, dedicata al culto della dea Ecate.

È interessante notare che, a quel tempo, i cani erano animali sacri che venivano sacrificati alla dea Ecate.
Naturalmente i cani, sono simbolicamente collegati a Sirius, e sacrificando questi animali alla Regina delle Stelle, i Sommi Signori della Stella Sirius, sarcasticamente rendevano omaggio alla dea, che una volta avevano servito, ma che ora disprezzavano.

Ecate era un altro nome per la Dea Madre, che spesso era anche servita da eunuchi; uomini che venivano castrati per una distorta forma del culto della Dea. Come accennato in precedenza, in Orione, quando è stata presentata la corte della Dea, gli uomini si rivolgevano alle donne al fine di collegarsi all’energia universale che era prominente in presenza della Dea.

Qui sulla Terra, questo rituale è stato distorto e male interpretato, portando gli stessi uomini castrati ad avvicinarsi al Divino Femminile. Naturalmente, la castrazione non faceva alcuna differenza in proposito.

Tuttavia in Mu, i sommi sacerdoti/sacerdotesse sciamani, e il resto delle tribù, vissero abbastanza isolati dall’influenza dei siriani e da EA/Enki, l’ariano Principe.

Il principe Enlil (fratellastro di Enki) era occupato a scavare metalli preziosi e alla costruzione di piccole città per i loro padroni, i loro fratelli di Sirio, in modo da farli vivere più comodamente, serviti da schiavi umani, per accontentare ogni loro piccolo desiderio. dall’altra parte, il gruppo di EA/Enki, erano impegnati nell’ingegneria genetica; nell’ambito degli esseri umani, piante e animali.

Pertanto, gli esseri umani ben programmati, e più intelligenti di quanto fossero i minatori, si diffusero in tutto il mondo.

Finché le cose non si stabilirono e non fu progettato un nuovo essere umano, il diritto di prendere decisioni sulle reali energie era relegato solo a vantaggio degli Oscuri Signori, molti esseri umani erano abbastanza liberi di costruire le proprie tribù e società.

Ma in agguato sullo sfondo c’era sempre il calendario dell’Ariano/Sirius, senza nemmeno rendersene conto il più alto in grado degli sciamani ha iniziato ad accumulare energie divine per creare una struttura di controllo che avrebbe funzionato a governare l’umanità sotto un unico ombrello, dopo aver raccolto abbastanza energie divine è stata messa sotto accusa la Regina delle stelle.

Manly P. Hall, 33° grado d’Onore della Massoneria, è stato un grande fan di Mu e Atlantide, ha scritto ampiamente su questo argomento, anche ispirato dai Rosacroce, Sir Francis Bacon, ha voluto che l’America fosse la ‘Nuova Atlantide’.

Ha scritto che i rituali segreti dell’antica iniziazione sono stati fatti sottoterra, in profonde grotte, cripte sotterranee, lontano dalle distrazioni della superficie. Sono state chiamate le “Grotte dei Misteri”.

3. La multidimensionale Lemuria

L’ordinaria umanità, ha oggi gran parte del suo lemuriano DNA attivo, mentre il popolo dei Lemuriani ha presto imparato a diventare multidimensionale.

I Lemuriani, senza stress e maggiori influenze esterne, hanno sviluppato abilità psichiche del tutto straordinarie. Anche se i siriani hanno messo intorno alla terra una griglia energetica chiudendo i cancelli stellari, i sacerdoti di Lemuria potrebbero ancora fare viaggi astrali, inizialmente appena sufficienti per raggiungere le frontiere appena fuori dal sistema della griglia, ma nel corso del tempo hanno avuto un sostanziale avanzamento.

Se non fosse per la griglia che blocca il pianeta Terra, i primi Lemuriani avrebbero probabilmente raggiunto lo stesso livello di abilità multidimensionali simili ai loro antenati, Namlú’u.

Ma forse, dopo migliaia di anni di pratica sciamanica, le femminili sciamane (a volte in combinazione con un maschio), potrebbero (anche se non del tutto) rompere i confini e raggiungere il 96% di potenzialità.

Questo è stato osservato dai siriani in astrale, riducendo l’energia, impedendo all’uomo di raggiungere il loro vero potenziale.

Gli abitanti di Lemuria erano piuttosto telepatici, hanno usato questa capacità per comunicare tra loro, limitando la loro necessità di avvalersi di veicoli per viaggiare da una tribù all’altra; Essi hanno scoperto che potevano semplicemente fare dei nano-viaggi.

Per molti aspetti l’avanzata tecnologica era quindi per molti aspetti obsoleta qualcosa che i Lemuriani non erano particolarmente interessati.

Invece, hanno vissuto a diretto contatto con la natura da cui sono nati, comprendendo così che Madre Terra e il Sole erano esseri senzienti rispettandone il principio, a differenza di coloro che sono scesi in basso nella società che hanno cominciato ad adorare.

In pratica, lo stesso è accaduto (anche se non del tutto), ai religiosi riti sacri della dea. Dopo qualche tempo, il rito è diventato il culto dea, tra cui anche il sacrificio, invece di collegarsi con esso e rendersi conto che erano tutt’uno.

Questo declino ha creato uno scollamento con entrambi gli elementi, come il sole stesso, e le sue abilità psichiche e multidimensionali che nel corso del tempo è diminuito. Tuttavia, questo processo, ha avuto influenze esterne, come verrà discusso in seguito.

Come detto da Churchward in ‘The Children of Mu’, in una edizione scritta sulla copertina:

“Erano soprattutto socialmente, agricoli, vivevano all’aperto, avevano una cultura alimentare biologico vegetariana, lavoravano in armonia con la natura e la terra, avendo poco e nulla a che fare con l’uso della tecnologia scientifica.”

Inoltre, egli dice che: in Mu vivevano circa 63 milioni di persone al momento del cataclisma.

Per molto tempo, hanno vissuto in una società di relativa uguaglianza. Gli sciamani, pur avendo poteri psichici (più a causa della loro formazione nei rituali sacri che per la loro linea nella discendenza di sangue), non venivano utilizzati per controllare gli altri, ma per la sopravvivenza della tribù. Pertanto, tutti avevano quello che gli serviva, sotto forma di cibo, vestiti e altre necessità per vivere.

Non ci sono state ne guerre o conflitti che sono scaturiti fuori mano; se ci fossero state delle dispute, sarebbero state risolte all’interno della tribù in cui si poteva sentire il parere di tutti e la versione del conflitto, potendo così discutere e risolvere il conflitto che potenzialmente avrebbe potuto essere di lunga durata.

Il fatto di vivere una vita senza relativi stress negativi, arricchiti dall’amore e dalla comprensione, avrebbero potuto vivere per diverse centinaia di anni.

Tuttavia, il loro DNA è stato progettato in modo diverso rispetto a esseri umani di oggi che, probabilmente era il fattore principale della loro lunga vita.

Seguirà:

4. I cittadini di Mu – grandi guaritori in armonia con la Madre Terra
5. Ario Simbolismo in Mu
6. Il ritorno dei titani
7. Giganti le prove nell’antichità
8. La visita di un gigante delle Pleiadi
9. I figli degli “Angeli Oscuri
10. La distruzione di Mu
11. In seguito al Cataclisma Lemuria

Per chi invece vuole accorciare i tempi, può leggere QUI le successive parti in lingua spagnola 

wlady

MU – il continente scomparso

http://ningizhzidda.blogspot.it/2015/03/guerra-tra-titani-lemuria-vs-atlantide.html

Guerra tra titani “Lemuria vs Atlantide”

La storia nascosta dietro il continente di Mu 

La gente ha cominciato a discutere di dove si sarebbe trovato il continente Mu/Lemuria dal giorno in cui alcuni cominciarono a sospettare che ci fosse stata una civiltà evoluta in un enorme continente oggi scomparso che è stato inghiottito dall’Oceano Pacifico.

Senza volere spendere tempo nel discutere dove si trovi questo continente perduto, vi metto qui sotto l’immagine che sembra la più plausibile.

Sulla base delle conclusioni dell’autore, questi sembrano essere i luoghi più plausibili sia per Mu che per Atlantide. La sua estensione, va dall’occidente fino ad allungarsi all’India o anche di più, coinvolgendo l’Australia e le isole vicine. Probabilmente aveva un aspetto simile alla mappa sopra esposta, il resto del mondo viene disegnato come oggi lo conosciamo, perché è più facile per lo spettatore e individuare i continenti perduti.

L’autore, pensa di essere abbastanza sicuro di dire che Mu si estendeva verso le Americhe a est e a ovest verso l’Asia.

Quando è stato distrutto da un cataclisma, presumibilmente intorno al 11.500 a.C., è affondato inghiottito dal mare. L’innalzamento dell’acqua ha inghiottito la Terra quasi fino alle Ande a est.

Lasciando solo un paio di isole qua e là, visibili ancora oggi, piene di statue, figure, attrazioni, e testimoni da lungo tempo dimenticati.

James Churchward

 

Dice James Churchward:

E’ abbastanza sorprendentemente che qui sulla Terra, la gente può passare attraverso un decennio o più di istruzione senza aver mai sentito parlare di Mu nelle loro aule di scuola.

Eppure, vi è un sacco di mitologia tra gli aborigeni australiani, polinesiani e nativi americani. Sia Atlantide che Mu sono stati una parte importante della tradizione occulta, tra l’altro, ne hanno parlato, la signora Blavatsky e il ‘profeta dormiente’ Edgar Cayce.

Il mistico, Rudolf Steiner, i cui insegnamenti hanno ispirato l’impostazione della famosa scuola Waldorf, ha parlato delle colonie, le ‘radici della terza razza’ che si stabilirono est di Isola di Pasqua. Penso che se una persona volesse davvero conoscere la verità, dovrebbe permettersi di essere parziale o non avere idee preconcette, potrebbe trovare prove schiaccianti dell’esistenza sia di Mu che di Atlantide.

Infine, ora, il governo indiano ha annunciato di aver iniziato ad indagare su di una civiltà perduta guardando sotto l’oceano. Le rovine sono sotto l’Oceano Pacifico (e l’Oceano Atlantico, se si cerca Atlantide).

Molte di queste rovine di passate civiltà sono state trovate e una rapida ricerca su Google o YouTube potrebbe soddisfare menti curiose.

Non si può parlare di Mu senza menzionare James Churchward, che probabilmente è il più famoso scrittore di Lemuria. Durante la sua vita, ha scritto libri e ha tenuto una serie di conferenze sul tema. Anche se molti ricercatori attuali sono scettici sulle ricerche di Churchward, La maggior parte degli altri le ritengono come molto plausibili.

Sul suo sito web, Mark R. Williams parla del continente Mu, come la patria di Churchward:

“James Churchward, in libri come The Lost Continent di Mu (1931), ha scritto che la Patria si estendeva dalle isole Hawaii fino alle isole Figi e dall’Isola di Pasqua alle Marianne.

Churchward considera il luogo di Nan modale sull’isola di Pohnpei una delle sette città sacre di Mu. Oggi le sue rovine si adagiano su una laguna paludosa piena d’alberi di mangrovie. Pietre vulcaniche nere del peso di molte tonnellate si innalzano verso l’alto fino a 30 piedi, sono impilate incrociate come un forte di confine.

Si tratta di uno dei siti più enigmatici in tutto il Pacifico, ma gli archeologi non sanno spiegare come siano arrivate fin lì.”

Di R. Williams: il principio femminile, che ha regolato Mu:

“Tuttavia, la maggior parte delle fonti affermano che i Lemuriani erano molto più simili agli umani moderni, che vivevano in un paradiso idilliaco, prevalentemente agricolo, con foreste lussureggianti e abbondanza di fiori e alberi da frutto.

Il principio femminile di condivisione, cooperazione e la creatività era il prodotto una società praticamente senza criminalità, conflitti e guerre. I lemuriani erano vegetariani e vivevano in armonia con la natura e le altre creature, avevano sviluppato sensi psichici e telepatici, applicandoli negli sforzi pratici come l’orticoltura.

La gente credeva nella “mente piuttosto che sulla materia” erano esperti nelle manifestazioni e altre tecniche che ‘creano la realtà’. Questa tradizione sopravvive ancora oggi, alcuni sostengono, il concetto dei mana polinesiani e varie cerimonie come camminare sul fuoco a piedi nudi.”

Finora, questo è quanto Williams ha sostenuto nel suo articolo sopra documentato dai miei appunti.

I Lemuriani, guidati da sciamani Sumos e sacerdoti/sacerdotesse, la costruzione di un sacerdozio lemuriano potrebbe facilmente connettersi con l’universo della Dea, almeno inizialmente, fino a quando non sono stati infiltrati da colonie, fin quando l’uomo non ne ha preso il dominio.

Penso che Williams sia nel giusto quando parla nel suo grande articolo sulla distruzione di Mu.   Dice che gli scienziati disapprovano l’idea che un intero continente possa affondare sotto l’oceano, come ha fatto Mu.

Tuttavia, questo evento catastrofico (secondo alcuni studi, in effetti una serie di eventi, sembra che abbiano già iniziato circa nel 35.000 a.C.) dove è ampiamente supportata dalla mitologia mondiale nella regione del Pacifico, dall’Australia agli Hopi dell’Arizona.

La leggenda degli indiani Hopi dice:

“Giù in fondo ai mari si trovano tutte le città che hanno avuto un passato glorioso, i Patuwvotas o inspiegabili manufatti o macchine volanti e tesori, terreni danneggiati dal male …”

Molte persone e strane creature morirono nel disastro, ma alcuni si sono fuggiti sottoterra, mentre altri hanno cominciato attraversare l’oceano su zattere di canne, dirigendosi verso quelle isole che sporgevano al di sopra della superficie del mare.

Queste storie appassionate sono raccontate da molte culture nell’area estesa del Pacifico, indipendenti l’uno dall’altro.

Un gruppo esoterico che divulga questi eventi di Lemuria sono i Rosacroce soprattutto la Loggia di San Jose. Ci dice che la distruzione di Mu ha avuto inizio con le eruzioni vulcaniche, terremoti, e il crollo delle sacche di gas sotterranee. Le onde magnetiche cominciarono a muoversi in tutto il mondo, facendo sprofondare il continente.

Per fortuna, non è successo immediatamente, c’erano coloro che sono stati previdenti e hanno nascosto gran parte della loro saggezza in cristalli (e probabilmente nel ‘teschi di cristallo‘ che sono stati trovati in varie zone del mondo, alcuni dicono che sono appartenuti agli Aztechi e Maya, che sono arrivati dopo Lemuria).

È interessante notare che (come sottolinea Williams), i più antichi manufatti umani nelle Americhe sono stati trovati sull’isola di Santa Rosa a Santa Barbara, datata intorno al 25.000 a.C., che corrisponde abbastanza bene con il momento in cui il continente Mu esisteva ancora.

Mu infine, come Atlantide sprofondò in mare nel diluvio.

Seguirà:
2. La religione di Mu
3. La multidimensionale Lemuria
4. I cittadini di Mu – grandi guaritori in armonia con la Madre Terra
5. Ario Simbolismo in Mu
6. Il ritorno dei titani
7. Giganti le prove nell’antichità
8. La visita di un gigante delle Pleiadi
9. I figli degli “Angeli Oscuri
10. La distruzione di Mu
11. In seguito al Cataclisma Lemuria

Per chi invece vuole accorciare i tempi, può leggere QUI le successive parti in lingua spagnola