Crea sito

FALSO IDEOLOGICO O FALSO MATERIALE?

FALSO IDEOLOGICO O FALSO MATERIALE?

 

Di: Dottor Roberto Slaviero

16.09.20

 

Il falso ideologico è la menzogna contenuta in un documento.

La falsità è ideologica perché cade sulle attestazioni dell’autore, cioè sul contenuto di un documento che, non risultando né coJntraffatto, né alterato,  reca dichiarazioni menzognere.

il falso ideologico si distingue nettamente dalJ falso materiale che si risolve nella contraffazione o nell’alterazione documentale, cioè nella creazione di un documento da parte di colui che non ne è l’autore o nella modifica del documento originale redatto da chi appare autore.

https://www.diritto.it/reato-falso-ideologico/

Non sono un avvocato, ma credo che nella Jtriste vicenda mondiale Corona, vi siano entrambi i reati.

Dati falsificati, sicuramente, ed inoltre la MENZJOGNA  da parte di OMS ed altri importanti Istituti o Ministeri della Sanità mondiali, su una Pandemia inesistente!

Parlare nuovamente e ripetutamente, sulla mortalità del marzo 2020 in Lombardia, non ha più molto senso, in quanto sappiamo cheJ la maggior parte delle morti, fu dovuta ad errori iniziali di terapie mediche; ne ho già parlato ripetutamente.

Parlare nuovamente e ripetutamente, dei certificati di morte tutti Covid, di qualsiasi morto, per motivi assicurativi e terroristici mondiali, per aumentare la conta dei morti da Corona, non ha più molto senso.

Oggi ci sono ancora milioni di persone, che credono però  nella pandemia ed hanno il terrore della seconda ondata.

Parlare nuovamente del fatto che, quel Corona si è spento dopo i soliti 60-70 giorni invernali, come da sempre accade, non ha più molto senso.

Se anche fosse stato un virus ingegnerizzato in laboratorio, tanto meglio da un certo punto di vista, in quanto la natura lo distrugge prima, come dice il Premio Nobel Prof Montagnier, che già nel tardo inverno scorso lo aveva annunciato.

La famiglia Corona, ha diverse forme virali che si modificano velocemente; ciò che fu, fu e forse tornerà tra molti anni, non ora!

Parlare di seconda fase, è criminale e senza nessun presupposto realmente scientifico.

Si vuole solo tenere la popolazione sotto assedio e l’economia sotto scacco, niente più.

Continuare a fare test sierologici o tamponi per quel Corona,  che ha perso la carica virale, per mantenere lo stato di emergenza, è un Falso Ideologico, gravissimo.

La situazione nelle scuole italiche è allucinante per i protocolli, che per una sieropositività, potrebbe portare a quarantene o chiusure varie e perdita di lavoro per i parenti.

Trattano ormai le persone, come se fossero degli Appestati, stanno evocando tragedie medioevali, quali streghe coi capelli rossi ed eretici da bruciare al rogo.

Ma il peggio è, che moltissimi ci credono e osservano il siero positivo o il non vaccinato con paura e disprezzo.

Questo è l’annullamento e la distruzione dell’Individualità umana;

questo è lo sfregio più grande, che il genere umano fa contro il suo Creatore divino, ossia:

ridurre il Sistema Immune, espressione della nostra individualità unica e spirituale, a materia organica infetta ed incapace di difenderci dagli attacchi interni od esterni.

Quest’inverno, come tutti i precedenti, milioni di italiani si ammaleranno di influenza, come sempre fu.

Migliaia di anziani o persone con gravi patologie purtroppo moriranno, come sempre fu.

Milioni di persone, creeranno la loro sieropositività di immunità ai virus, batteri o funghi, con i quali verranno a contatto, creando le IG, ovvero le Immunoglobuline e se tamponati risulteranno positivi.

Qualche starnuto, tosse, dolori e febbre…come sempre fu e sempre sarà!

Riportiamo il pensiero alla normalità e recuperiamo il senso della vita e della vitalità, eliminando le paure recondite.

Oggi, il pericolo maggiore, in questa sporca guerra, è lo Scandalo che viene fatto ai bambini, con l’obbligo di usare la maschera.

6” Chi invece scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina girata da asino, e fosse gettato negli abissi del mare. 7 Guai al mondo per gli scandali! È inevitabile che avvengano scandali, ma guai all’uomo per colpa del quale avviene lo scandalo!” Matteo 18-6

La sottomissione voluta è criminale, e criminali sono tutti coloro che si prestano a questa sceneggiata, ben sapendo che l’utilizzo della maschera, ha senso in persone malate in fase acuta che, attraverso la tosse, potrebbero trasmettere il contagio, attraverso le goccioline di Flugge.

Come ben si sa, all’opposto, respirare le proprie esalazioni, cariche di batteri e virus, è molto più dannoso per la salute!

Ma anche questo non ha più senso ripeterlo.

Senso ha che le persone, che hanno un minimo di raziocinio e senso critico, comincino a capire.

Ci sono sempre state fasi nella storia umana, nelle quali si sono create false aspettative politico e sociali ed hanno portato a disastri infiniti: una specie di follia collettiva ha avvolto i popoli, soggiogati e convinti ammiratori di leader infausti: mi vengono in mente due nomi, Hitler e Lenin ad esempio.

Oggi i leader sono le realtà virtuali, le televisioni e le informazioni digitali e non più cartacee.

E’ molto facile ingannare la popolazione, quando una banda di persone, ha in mano il controllo della quasi totalità delle informazioni rilasciate.

Il futuro che ci aspetta, dipenderà da quanti individui, riusciranno a riprendersi dall’oblio in cui sono caduti.

Sperare nella politica od in un grande politico è tempo perso; sono tutti attori pagati ed eseguono farse teatrali a comando.

Se volete cercare gli indiziati di questa sporca guerra, basta verifichiate chi, persona o multinazionale, si è molto arricchito in questa situazione e quale nazione, sta ripartendo alla grande a livello economico.

Il resto sono chiacchere da bar.

Come italiani, credo non ci resti altro che salvaguardare la nostra Costituzione, stracciata in questi mesi di emergenza.

Come singole persone, dobbiamo contrastare gli eccessi di integralismo del pensiero scientifico, stracciato anch’esso in questi anni di dittatura sanitaria.

Ricordatevi di quel che ho scritto sopra; se tante pecore vanno dietro ad un pastore folle, il dirupo le attende.

Siate più lupi o volpi, che pecore!

Ricordate una frase attribuita a Voltaire, ma pare scritta da una saggista, Beatrice Hall:

“disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo“.

In queste poche parole, si esprimono i concetti fondamentali, dei rapporti che dovrebbero regolare la nostra società.

L’oscurantismo e l’integralismo di pensiero , religioso o scientifico, ha fatto e continua a fare danni enormi al singolo ed alla collettività.

Uscite dagli inferi del pensiero e cominciate a salire la montagna del Purgatorio…in alto poi vi attende il CIELO

“ Per correre migliori acque alza le vele

Omai la navicella del mio ingegno,

Che lascia dietro a se, mar si crudele;

E canterò di quel secondo regno

Dove l’umano spirito si purga

E di salir al ciel diventa degno”

Canto I Divina Commedia Dante Alighieri

 

Fonte: http://olisticoaltapusteria.com/

*******************************************

 

®wld

L’Istitutore del Coronavirus – THE GREAT SCAMDEMIC

 

 

LA GRANDE SCAMDEMIC: la più grande e mortale frode medica mai perpetrata sulla razza umana  

 

“Tutti i numeri ufficiali del COVID-19 sono falsi, totalmente inventati !” 

 

L’Istitutore del Coronavirus

 

 

• Vengono fabbricati tutti i tassi di infezione COVID-19 e il numero di casi per locale e nazione

• Tutti i tassi di mortalità per città, stato e nazione sono falsificati, la maggior parte dei decessi classificati COVID-19 sono altre cause di morte

• Tutti i ricoveri ospedalieri di coronavirus sono stati travisati in modo confuso, deliberatamente gonfiati o gravemente esagerati

• Tutte le statistiche COVID-19 pubblicate ufficialmente da praticamente tutti i governi all’interno della comunità mondiale delle nazioni sono altamente imprecise, volutamente distorte o palesemente false

• Il genocidio geriatrico è la principale causa di morte soprattutto negli Stati Uniti, in Italia, Gran Bretagna, Spagna, Francia e Germania

 

State of the Nation 

 

Nessun’altra pandemia o epidemia virale nella storia registrata ha mai esacerbato durante i mesi estivi come ha fatto il romanzo della pandemia di coronavirus del 2020. 

 

Ci sono molte buone ragioni per cui l’evoluzione della pandemia COVID-19 è così strana e inspiegabile. Soprattutto durante la stagione calda in luoghi come la Florida, il Texas, la California e New York è ovviamente prodotta l’attuale tendenza spike COVID-19. 

 

Ma perché adesso … e perché questi stati particolari? 

 

Perché Florida, Texas, California e  New York sono gli stati bellwether che hanno il maggior numero di voti elettorali. Sono anche le quattro maggiori economie statali negli Stati Uniti: ecco perché!  

 

La cabala globalista del Nuovo Ordine Mondiale , in collaborazione con Deep State , è determinata a distruggere e rovinare queste 4 economie statali. In tal modo, sono certi di far collassare l’economia americana prima del giorno delle elezioni. 

 

Inoltre, i democratici sanno che se riescono a passare la Florida, il Texas o entrambi a Biden, i bolscevichi che guidano la rivoluzione viola in corso non saranno processati. I buoni complotti del colpo di stato non sono stupidi; loro sanno: distruggere l’economia, ridurre le possibilità di una vittoria di Trump.

_________________________________

PUNTO CHIAVE: Notate come la Florida, il Texas e la California, in particolare, abbiano sperimentato i cosiddetti picchi di COVID-19 poco prima, durante o subito dopo la riapertura delle loro economie questo giugno. La cronologia estremamente sospetta delle notizie false più rilevanti sullo spionaggio, catturata dagli account dei media mainstream pubblicati, riflette chiaramente uno sforzo altamente concertato per chiudere nuovamente quelle economie statali. In sostanza, i governatori repubblicani della Florida e del Texas sono costretti dal falso rapporto di MSM a bloccare le riaperture per tutta l’estate e, forse, fino al giorno delle elezioni.

__________________________________________

STATgate

Le statistiche “Totale confermato” al 28 giugno 2020 elencate di seguito sono tutte completamente fasulle.

 

 

 

 

Le seguenti statistiche “Morti globali” e “Morti a livello di Stati Uniti, recuperati” al 28 giugno 2020 sono tutte fittizie, fallaci e fraudolente.

 

 

 

Come facciamo a sapere con assoluta certezza che queste statistiche non sono vere e inventate? 

 

Perché il test COVID-19 ha dimostrato di essere prevedibilmente impreciso da vari coronavirus che frequentano medici, ricercatori medici, epidemiologi qualificati e giornalisti investigativi. I test COVID-19 non solo producono innumerevoli falsi positivi, ma provocano anche falsi negativi, anche se abbastanza raramente. Il consenso travolgente degli esperti è che i kit di test COVID-19 stessi sono imperfetti e inaffidabili.


TEST DI CORONAVIRUS: una frode totale, che fornisce fino all’80% di falsi positivi, può essere regolata per produrre qualsiasi risultato


Inoltre, la “causa di morte per COVID-19” viene utilizzata intenzionalmente dalle autorità mediche colluse, OMS, NIAID e ospedali negli Stati Uniti come spiegazione generale che riporta i certificati di morte indipendentemente dalla causa reale. Questo, ovviamente, è una frode medica. Tale deliberata classificazione errata costituisce un modello criminale di disfunzione governativa per travisare i dati vitali che stanno guidando questa pandemia ingegnerizzata.

“Il rimborso Medicare è di $ 13.000 per i ricoveri Covid-19 in ospedale; e se quei pazienti Covid-19 ricevono un trattamento di ventilazione, il rimborso è di $ 39.000″. (Fonte: ecco perché le morti per COVID-19 vengono gonfiate gravemente in tutta l’America!)

Ricorda, i piani di rimborso di Medicare sono stati appositamente progettati per incoraggiare questo schema fraudolento a livello nazionale (vedere il precedente estratto). 

 

Le persone in alto avevano già creato una scena del crimine favorevole quando hanno iniziato a chiudere tutti i servizi medici discrezionali, in particolare gli interventi chirurgici elettivi. Ciò ha messo le finanze ospedaliere in una situazione così grave che erano disposti a seguire la frode COVID-19 solo per tenere aperte le porte. 

 

I criminali hanno quindi costretto numerosi ospedali a mettere in scena ICU COVID-19 false senza pazienti; quindi, non provengono entrate ma devono ancora pagare gli attori della crisi ospedaliera. 

 

Guarda, quando l’uomo in cima a questo sindacato criminale del Grande governo farmaceutico è un criminale in carriera come il dottor Stephen Fauci, quali dati ufficiali o informazioni su questa pandemia possono essere presi sul serio. Vedi: FAUCIgate: OPERATION COVID-19 Point Man Tony Fauci deve essere arrestato e processato per genocidio 

 

Poi c’è il primo lanciatore di vaccini al mondo Bill Gates, il cui enunciato riguarda in qualche modo la vaccinazione forzata di ogni singola persona sul pianeta. Dal momento che è la Bill & Melinda Gates Foundation che è ora il più grande agente di finanziamento dell’OMS, come si può fidare delle loro statistiche. Vedi: BILL GATES: una minaccia per la società che deve essere arrestata e processata per crimini contro l’umanità 

 

Genocidio geriatrico  

 

Se c’è un aspetto di THE GREAT SCAMDEMIC che è stato completamente ignorato, o scioccamente minimizzato quando non può essere, è il genocidio geriatrico in corso che si svolge ogni giorno ora. 

 

Questo omicidio di massa premeditato degli anziani, in particolare quelli con condizioni sottostanti e / o quelli che sono stati istituzionalizzati, è stato compiuto con un’esecuzione spietata.


GENOCIDIO GERIATRICO: tutte queste persone dovrebbero essere in prigione! (Video)


È molto facile spiegare la miriade di morti in ospedale, casa di cura e residenti in vita assistita che hanno più di 65 anni a causa del coronavirus: ANCHE PENSANDO CHE NON È. 

 

Ammettiamolo, le persone anziane con gravi disturbi medici e / o condizioni di salute sono molto più vulnerabili allo sviluppo della sindrome di Coronavirus in piena regola . Tuttavia, questo fatto della vita li rende anche facili bersagli per un genocidio geriatrico metodico ma furtivo. Vedi: SINDROME DI CORONAVIRUS: il sistema genocida per armi genocide definitivo 

 

Ci sono diversi obiettivi alla base di un complotto cospiratore così nefasto che vanno oltre lo scopo di questa esposizione. Uno dei più ovvi, tuttavia, era quello di fornire un mezzo con cui i criminali potevano fabbricare all’infinito un tasso di infezione allarmante, ma più significativamente un alto tasso di mortalità. In questo modo, questa pandemia bioingegnerizzata in modo trasparente potrebbe quindi essere superpotuta dall’MSM, creando così una giustificazione inventata per maschere obbligatorie, protezione sul posto, distanziamento sociale, tracciamento dei contatti e un futuro vaccino obbligatorio. 

 

Un altro obiettivo evidente è il rapido fallimento di interi settori dell’economia americana. Le industrie del ristorante, dell’ospitalità, delle crociere, delle compagnie aeree e del turismo si stanno contraendo come non mai, per citarne solo alcune. In effetti, le chiusure – sia temporanee che permanenti – così come i fallimenti, sono ai massimi storici, soprattutto nella categoria cruciale delle piccole imprese.


PLANDEMIC: La demolizione controllata pre-pianificata dell’economia americana — PERCHÉ?


Non solo Main Street si chiude ancora una volta nelle città di tutto il paese, ma Wall Street e Corporate America sono i principali beneficiari del collasso economico. Questa è la vera tragedia che viene soffiata sul popolo americano dalla mafia medica non eletta che ha effettivamente messo in atto una legge marziale medica modificata. Questa situazione paralizzante non è che un preludio a un regime molto più draconiano pianificato dalla cabala della NWO. 

 

Conclusione

 

Il popolo americano dovrebbe aspettarsi molte altre “sorprese di ottobre” tra oggi e il 3 novembre. La gravità di ognuna di quelle operazioni nere e / o psyops pianificate con cura è una funzione di quanto disperati siano i globalisti NWO per assicurare una perdita di Trump. 

 

Pertanto, è scontata la conclusione che THE GREAT SCAMDEMIC sarà munta dai perps in ogni modo possibile e con ogni mezzo necessario. I leader comunisti di questo seducente complotto per rovesciare l’amministrazione Trump sanno che presto si dirigeranno verso la forca. 

 

In effetti, sono state esposte così tante ondate criminali di Deep State e folle democratiche da quando Trump ha dichiarato per la prima volta la sua candidatura nel giugno 2015 che i traditori di perpe non hanno altro modo per evitare le accuse di tradimento e pena capitale. Per queste e molte altre ragioni, i globalisti prolungheranno artificialmente LA GRANDE SCAMDEMIC fino a quando ogni persona sul pianeta Terra non sarà stata rigorosamente presa in considerazione tramite tracciabilità dei contatti e vaccinata con il prossimo vaccino microchipato COVID-19 … A MENO CHE NON CI FERMIAMO. 

 

State of the Nation

28 giugno 2020  

http://stateofthenation.co/?p=18283 

 

Pubblicato su: http://themillenniumreport.com/

______________________________________

 

Video Correlati:

 

OMS E AMAZON: IL NUOVO ROGO DEI LIBRI. CENSURATO TARRO – TG #Byoblu24

“LI HANNO UCCISI INTUBANDOLI”, PRONTO L’ESPOSTO ALLA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA – TG #Byoblu24

TARRO SMENTISCE L’OMS ► “Le loro dichiarazioni sono terrorismo. Ecco perché non dobbiamo aver paura” 

 

®wld 

La questione dell’età media è quello che la società moderna si vanta di offrire rispetto al passato

La longevità nell’uomo Paleolitico e Moderno. Quanto viviamo meglio rispetto al passato?

 

Nell’antichità gli essere umani erano forti, magri e non soffrivano delle patologie croniche più frequenti dell’era moderna: tumori, diabete, obesità, malattie cardiovascolari, demenza senile.  

Ma avevano una vita più breve? Cercheremo di fare chiarezza su questa opinione diffusa per comprendere i dati storici, alimentari e i vari fattori che contribuiscono alla mortalità e al calcolo statistico.

Sicuramente la modernità ha offerto il benessere diffuso attraverso un migliore igiene, farmaci salvavita e terapie di pronto soccorso, ma allo stesso tempo ha riempito le nostre tavole di alimenti industriali zeppi di sostanze che danneggiano.

Potremmo infatti scoprire che, facendo riferimento alla nostra storia remota, abbiamo l’opportunità di apprendere molto dal nostro passato per alimentarci in modo diverso, facendo più esercizio fisico, dormendo di più in accordo col ciclo circadiano, stressandoci di meno e dedicando più tempo alle relazioni sociali autentiche. In questo modo possiamo cambiare in meglio la nostra esistenza sotto tutti i punti di vista, fisico, mentale e spirituale.

L’età media nell’antichità. La confusione tra longevità e aspettativa di vita

I dati statistici fanno una media matematica. Negli anni in cui dici che l’aspettativa di vita era 40 si fa una media tra la vita effettiva e la mortalità infantile. È abbastanza evidente che se 50 persone muoiono ad 80 anni, ogni 50 neonati che muoiono (a causa di parti difficili e condizioni igieniche non corrette) la media si dimezza e va a 40 anni. Ma questo è un mero calcolo matematico che oltre a non rappresentare l‘aspetto qualitativo della vita non risalta il fatto che con l’alta mortalità infantile (parti dove spesso morivano anche le madri)e le guerre (dove soldati giovani morivano) è necessario di un gran numero di anziani longevi (80-100 anni) per ottenere quella media.

L’aspettativa di vita nel Paleolitico era maggiore che tra i Romani

Gli uomini delle caverne non sono morti così giovani. Si afferma che la durata media della vita era tra i 25 e i 40 anni nel Paleolitico. Questo è altamente fuorviante, perché l’età media era piuttosto bassa a causa di un tasso di mortalità infantile molto alto.

Durante il Paleolitico superiore, l’aspettativa di vita alla nascita era di 32 anni (Kaplan, 2000). Ma un quindicenne – che è sopravvissuto all’infanzia e fino all’adolescenza – potrebbe aspettarsi di vivere altri 39 anni, fino all’età di 54 anni.  

Nel periodo romano classico in cui l’aspettativa di vita era 20-30 e all’età di 10 anni ci si poteva aspettare di vivere 35 anni in più, a 45 anni (Frier 2001). Confrontando questo dato con quello del Paleolitico diventa chiaro come l’uomo delle caverne vivesse più del civilizzato uomo romano in media.

L’uomo Paleolitico longevo come l’uomo moderno del 1800

La mortalità infantile ha sempre distorto l’aspettativa di vita verso il basso fino agli inizi del XX secolo. Non molto tempo dopo ci siamo infatti resi conto che probabilmente era una buona idea lavarsi le mani prima di dare alla luce un bambino!

Nell’Inghilterra medievale un neonato che nasceva nel periodo tra il 1276 e il 1300 aveva una aspettativa di vita di 31,3 anni, quindi praticamente lo stesso dell’uomo paleolitico! (BBC, A Millennium of Health Improvement)

Nel 1841 l’aspettativa di vita alla nascita era ancora solo 40 anni! (Decennial Life Tables, ONS) Solo 8 anni in più rispetto al Paleolitico superiore! Quindi, anche per questa rozza misura, è ingiusto scegliere il Paleolitico come un periodo di vita particolarmente breve, mentre in realtà l’aspettativa di vita è sempre stata così bassa fino al secolo scorso.

Anche usando le medie di base per la durata della vita, i nostri antenati Paleo stavano effettivamente facendo altrettanto bene, meglio degli antichi romani e come gli inglesi medioevali.

I Paleolitici davvero morivano a 30 anni?

Se già affidandoci solo ai dati storici statistici diventa chiaro che l’uomo paleolitico non viveva meno rispetto all’uomo di qualche secolo fa, rimane da chiedersi quale fosse la sua longevità. I raccoglitori e cacciatori sono davvero morti a 40 anni durante una caccia ai mammut o ne hanno vissuti molti di più?

Bene, una statistica più pertinente da guardare al posto della vita media (o “media”) è la “modalità” (“mode”). La modalità è il valore che si verifica più frequentemente in un set di dati.

Prendi questo set di punti dati: [0.3, 0.7, 1, 1, 2, 4, 7, 7, 7, 9]. La media (media) è 3.9, mentre la modalità è 7. Grande differenza.

Lo studio più noto sulla longevità tra le tribù di cacciatori-raccoglitori ha concluso che l’età della modalità tra una varietà di diverse tribù di cacciatori-raccoglitori di tutto il mondo variava da 68 a 78 anni, con una modalità complessiva calcolata in 72 anni. (Gurvan, 2007).

Ciò significa che, in generale, se non si moriva da bambino o si era vittima di un’infezione, una malattia, guerra o incidenti, allora un sano cacciatore-raccoglitore poteva aspettarsi di vivere fino ad una rispettabile età nella vecchiaia, anche secondo i moderni standard globali.

Analisi di Lawrence sul rapporto alimentazione e aspettativa di vita nell’uomo paleolitico

L’antropologo J. Lawrence Angel nel 1984 pubblicò lo studio intitolato “Health as a crucial factor in the changes from hunting to developed farming in the eastern Mediterranean” (“La salute come fattore cruciale nei cambiamenti dalla caccia all’agricoltura nel Mediterraneo orientale”) in cui presenta i risultati delle ricerche effettuate sugli scheletri di persone vissute nel Mediterraneo orientale prima (Paleolitico) e dopo l’introduzione dell’agricoltura e quindi della coltivazione dei cereali.

La tabella sottostante è adattata e condensata considerevolmente dalla tabella completa di Angel inclusa nel documento sopra citato. Angel commenta sugli indicatori riportati nella tabella sottostante che, dal punto di vista archeologico, la durata della vita è il più semplice indicatore di salute generale. Particolare rilevanza ha l’analisi della dentatura, dato che permette il calcolo dell’età al momento della morte. Lo stato di crescita e di nutrizione può essere generalmente indicato dall’altezza della base del cranio, dall’indice di profondità della pelvica e dalla statura dell’adulto – gli ultimi due dei quali sono mostrati qui oltre alla durata della vita.

Credit: Longevity & health in ancient Paleolithic vs. Neolithic peoples by Ward Nicholson; http://www.beyondveg.com

 

Nel Mesolitco inizia la transizione verso l’agricoltura. Nel Neolitico inferiore l’agricoltura si diffonde ampiamente e i cereali diventano la base dell’alimentazione. Nel Neolitico superiore la transizione all’agricoltura è completa.

Come possiamo osservare dalla tabella, nel Paleolitico l’uomo aveva una buona qualità della vita, longevo, forte, sano e in energia, alto e robusto, e l’età media era bassa per i motivi sopra descritti. Possiamo osservare che nelle epoche successive, con il cambio di alimentazione, la statura si è abbassata e anche l’età media si è abbassata.

C’è stato anche un aumento della violenza dato che con l’agricoltura nasce anche la proprietà privata, e quindi gli uomini si attaccavano per prendere il raccolto dell’altro. Questo era più difficile che accadesse nel Paleolitico quando non c’era la conservazione del cibo e la proprietà privata.

Antiche popolazioni tra le più longeve oggi al mondo

Tra le Ande è facile trovare persone che superano i 120 anni, o donne di 90 anni che fanno le sarte e riescono ancora ad infilare il filo nell’ago senza mettersi gli occhiali. E ci sono infine dei baldanzosi vecchietti che non hanno mai smesso di far sesso e che a 90 anni riescono ancora a regalare figli alle compagne giovani. “Cose straordinarie che accadono qui a Vilcabamba, a 1.500 metri, gode di una perenne primavera con temperatura costante dai 19 ai 25 gradi.” così commenta al riguardo il Corriere della Sera.

Vilcabamba incuriosisce il mondo, insieme ad altre località, ugualmente remote e sconosciute, come la valle degli Hunza, arroccata sulla catena del Caucaso, e Ogimi, nell’isola di Okinawa, in Giappone. Tutti luoghi ricchi di persone che superano abbondantemente i 100 anni.

Longevità e aumento di malattie croniche

Così afferma Hans Ruesch nel suo libro Imperatrice Nuda. La scienza medica attuale sotto accusa:

“Negli Stati Uniti, la durata media della vita non è aumentata nell’ultimo ventennio, nonostante l’arsenale terapeutico a disposizione; quello che invece è aumentato è il periodo di degenza medio. Quindi gli americani oggi non vivono più a lungo dei loro padri, ma soffrono di più, cioè trascorrono più giorni in ospedale prima di morire (mantenuti in vita – se così si può chiamare – con flebo, trasfusioni, farmaci, polmoni artificiali, dialisi, trapianti, ecc.). La storia insegna che c’erano molti più longevi nell’antichità, quando non si parlava di medicine, esami clinici, screening, esami diagnostici, ecc.

Pitagora nacque nel 580 a.C. e visse circa 100 anni come afferma Porfirio ne La vita di Pitagora, Sofocle per esempio giunse all’età di 91 anni (497 a.C.-406 a.C.), Platone 80 anni (427 a.C. -347 a.C.). A quei tempi chi moriva giovane, moriva quasi sempre in battaglia o perché veniva avvelenato. Oggi è molto difficile morire in guerra, ma è assai più facile morire per avvelenamento da farmaci e/o vaccini!”

Uno studio del 2012 pubblicato sulla rivista Lancet ed intitolato “Healthy life expectancy for 187 countries, 1990–2010: a systematic analysis for the Global Burden Disease Study 2010” ha misurato l’aspettativa di vita in buona salute (HALE) in 187 nazioni, che riassume la mortalità e gli esiti non fatali in una singola misura della salute media della popolazione. I risultati hanno mostrato che rispetto al 1970 si vive in media 10 anni in più, ma sono aumentati anche gli anni di malattia. Gli autori infatti affermano:

“Rispetto ai sostanziali progressi nella riduzione della mortalità negli ultimi due decenni, sono stati fatti relativamente pochi progressi nella riduzione dell’effetto complessivo delle malattie non fatali e delle lesioni sulla salute della popolazione.”

Uno studio del 2015 pubblicato su Lancet e guidato da Theo Vos, ha esaminato 301 malattie in 188 nazioni tra il 1990 (anno del primo studio globale) e il 2013. In generale, malattie infettive gravi quali AIDS e malaria hanno fatto registrare un calo significativo, specie dopo il 2005. Tuttavia sono aumentate le malattie croniche e invalidanti che hanno causato nella popolazione mondiale un aumento del 42.3% degli anni vissuti con disabilità. I principali disturbi più diffusi sono: mal di schiena, depressione, disturbi muscoloscheletrici, mentali e di uso di sostanze, disturbi neurologici e malattie respiratorie croniche

Conclusione

La questione dell’età media è quello che la società moderna si vanta di offrire rispetto al passato, tuttavia per la maggior parte della popolazione non sono aumentati gli anni di salute. Da una parte dobbiamo ringraziare per il miglioramento dei servizi sanitari, dell’igiene, delle terapie salvavita, ma dall’altra lo stile di vita è diventato più disfunzionale con sedentarietà, cibo spazzatura, inquinamento dell’aria, dell’acqua ed elettromagnetico.

La verità è che purtroppo sebbene l’età media sia anche di 80 anni, almeno 30-40 anni sono vissuti convivendo con malattie che la medicina non riesce a curare, prendendo farmaci ogni giorno, in uno stato di annebbiamento mentale e intorpidimento fisico. Eppure la news è che se l’acqua a e l’aria sono pulite, il cibo è pulito, e lo stato mentale e spirituale è sano, l’uomo può vivere 120 anni. Un esempio sono gli Hunza, gli Andini, gli abitanti di Okinawa e anche gli antichi sardi.

Fonte: https://www.dionidream.com/

®wld