Archivi tag: LSD

Ghiandola Pineale – La sede dell’anima

La misteriosa ghiandola pineale e le sostanze psichedeliche

– Parte 1-

Dott. Roberto Slaviero 

La ghiandola pineale od epifisi, conosciuta ai più per la produzione di melatonina, e’ una piccola ghiandola posta all’interno del cervello in una posizione unica ed isolata rispetto alle altre strutture cerebrali ,che hanno sempre una controparte di destra e sinistra. IL primo medico a parlarne fu, nel III° secolo a.C, al tempo di Alessandro Magno, Erofilo. Il nome deriva dal latino pineus,a forma di pigna ed è non più grande di un’unghia del mignolo.

Posizionata direttamente sopra una delle vie secondarie fondamentali, ove passa il liquido cerebrospinale, liquido salato prodotto dai ventricoli cerebrali, ricco di proteine, che ha il compito di fornire al cervello un cuscinetto protettivo,proteggendolo da colpi improvvisi e trasportando molte sostanze nutritive nel tessuto cerebrale, drenandone i prodotti catabolici.

Nelle sue vicinanze si trovano i collicoli uditivi e visivi, tessuti cerebrali specializzati che trasformano stimoli visivi ed uditivi in percezione di immagini e suoni.

Inoltre è circondata dal sistema limbico, composto da una serie di strutture cerebrali antiche, coinvolte nell’esperienze degli stati d’animo tipo gioia, rabbia, paura ecc, sistema primordiale rettiliano di sopravvivenza.

Il grande filosofo francese del XVII secolo Rene’ Descartes è il primo che parla della pineale quale “sede dell’anima”. Negli animali più vecchi dal punto di vista evolutivo, come gli anfibi e lucertole, viene chiamata “terzo occhio”, possiede infatti una lente posta in superficie direttamente a contatto con la luce, aiutando a regolare la temperatura e la pigmentazione del corpo.

Mano a mano che si sale nella scala evolutiva, la pineale si sposta all’interno del cervello,sepolta e non più direttamente sensibile alla luce, anche se lo è indirettamente in quanto la luce blocca la produzione della melatonina, che viene invece stimolata dal buio.

Ma la cosa più sorprendente di questa ghiandola è la sua derivazione embriologica, che non deriva dal tessuto nervoso, bensì dal tessuto laringeo, il tessuto attraverso il quale si creano le vibrazioni della parola, la laringe.

Uno dei Vangeli, quello di Giovanni, inizia dicendo “in principio era il Verbo (la vibrazione), il Verbo era presso Dio, il Verbo era Dio. E conclude dicendo “ed il Verbo si è fatto carne“! Interessante, non credete! Altra cosa stupefacente è che la pineale diventa visibile nello sviluppo del feto al 49° giorno giorno dopo il concepimento, l’esatto momento in cui avviene la differenziazione del sesso del nascituro, maschio o femmina. Prima del 49° giorno  giorno il feto è indifferenziato sessualmente, poi si identifica.

E al 49° giorno con tale differenziazione del sesso del feto vi è la prima secrezione di una sostanza, la dimetiltriptamina (DMT), sostanza endogena, ossia prodotta dal nostro corpo, che è presente inoltre in molte piante in natura. Tale sostanza ha effetti altamente psichedelici, ovvero una sostanza che causa modificazioni profonde della coscienza, della sensazione dell’Io e della percezione del mondo circostante.

Nell’organismo la durata di azione di tale sostanza è estremamente breve in quanto viene immediatamente metabolizzata e resa inattiva da particolari enzimi chiamati MAO, chimicamente detti monoamminoossidasi. Credo che sorga spontanea una domanda: perché il nostro corpo e la natura producono una sostanza altamente psichedelica e perché ciò avviene nel corpo umano in particolari ed estreme situazioni, soprattutto nella pineale, struttura ghiandolare situata in una zona strategica dal punto di vista percettivo, emozionale e forse spirituale?

Prima di addentrarci in tale mistero, che uno studio sperimentale di un grande ricercatore medico, il Dr.Rick Strassman probabilmente ha contribuito a svelare (ha svolto una ricerca clinica su pazienti volontari dal 1990 al 95 sulle quale si basano le mie informazioni), parliamo delle sostanze psichedeliche presenti in natura ed i loro derivati. Principalmente vi sono due linee chimicamente differenziate di sostanze con effetto psichedelico, una deriva dall’amminoacido FENILALANINA e una dall’amminoacido TRIPTOFANO: dalla Fenilalanina si origina una struttura chimica chiamata FENIL ETIL AMINA da cui derivano

– il Trimetossi ß feniletilamna o MESCALINA

– il Metilendiossimetanfetamina (MDMA) meglio nota come ECSTASY

La Mescalina si trova nel cactus Peyote, originario del sud-ovest americano e nel Messico. L’Ecstasy venne sintetizzato nel 1912 nei laboratori chimici Merck e venne utilizzata principalmente dai tedeschi per i loro soldati nella prima guerra mondiale.

Oggi come molti sanno, viene usata soprattutto dai giovani nelle Disco per “sballarsi”. Dal Triptofano si origina una struttura chimica indolica chiamata TRIPTAMINA: dalla Triptamina l’organismo produce la IDROSSI-TRIPTAMINA, meglio nota come SEROTONINA, uno dei più importanti mediatori chimici presenti nel nostro corpo ed altamente attiva sui tessuti cerebrali.

Triptamina e Serotonina non possiedono attività psichedeliche. Ma aggiungendo semplicemente due gruppi metilici (CH3) alla triptamina (e questo viene fatto nell’organismo da enzimi chiamati Metiltransferasi) si ottiene la Dimetilitriptamina o DMT, potentissimo agente psichedelico.

Altra struttura indol-triptaminica, si ritrova nella famosa LSD ovvero la Dietilamide dell’acido lisergico,prodotto di sintesi ottenuto casualmente dal Dr. Hoffman nel 1938 nei laboratori Sandoz di Basilea. Stava lavorando sui prodotti derivati dall’Ergot, un fungo parassita della segala, che in un lontano passato causò gravi epidemie in centro Europa con una patologia che portava a morte per gangrena. Lui stava cercando infatti prodotti per contrastare l’ergotismo, nota come febbre del pellegrino, che causa gravi dolori e problemi circolatori alle gambe e deliri allucinatori e in un passaggio di sintesi chimica, si ruppe la provetta ed egli inalò inavvertitamente la sostanza intermedia della sintesi che stava svolgendo. Descrisse poi gli effetti psichedelici causati da tale sostanza, il destino volle, forse, creare la LSD!

Altra sostanza con struttura indol-triptaminica altamente psichedelica è la PSILOCIBINA o Fosforil idrossi metiltriptamina, presente in natura in alcuni funghi. La PSILOCINA è un suo metabolita, anch’esso altamente psichedelico, chimicamente è una Idrossi dimetil triptamina.

Vi è poi la IBOGAINA, psichedelico presente in alcune piante africane, usato per la terapia antidipendenze di droghe tipo eroina, in quanto provoca in poche ore la fine della crisi di astinenza da tali droghe. Quindi pur avendo effetti psichedelici, blocca gli effetti devastanti dei derivati oppiacei! Un mistero in più nei misteri della natura. Infine vi è il 5-meo-dmt o 5 metossi dimetiltriptamina, presente anch’essa in varie piante, funghi ed animali. La durata di azione di tali sostanze è variabile: si va, dopo un inizio dell’effetto di circa mezz’ora dall’assunzione, ad effetti che durano per la Lsd e Mescalina fino a 12 ore, per la Ibogaina fino a 24 ore, per la Psilocibina fino a 6 ore!

Unica nel suo effetto è la DMT, che se inalata od iniettata endovena produce effetti immediati dopo pochi secondi ed una durata di azione limitatissima, pochi minuti. Per renderci conto della potenza “eroica” di tali sostanze, parliamo di dosaggi per la DMT di 0,3-0,4 milligrammi per peso di Kg corporeo, quindi per una persona di 70 kg, di una dose altamente attiva di 21 o 28 milligrammi.
Pensata ad un grammo cos’e’ e dividete per 1000!

Anche il piccolo Davide, nella storia antica, ha stroncato il gigante Golia! La natura ci insegna molte cose … Nel prossimo capitolo ci addentreremo nello studio, che il Dr Rick Strassman ha compiuto, sugli effetti prodotti dalla DMT sui volontari.

FINE PARTE PRIMA

Dott. Roberto Slaviero

Fonte gentilmente concessa da:  http://olisticoaltapusteria.com/

Articoli correlati:

L’allucinante inganno perpetrato

Giocare a dadi tra milioni e millenni di anni … 

®wld

Schermi & schermi – dannosi in modi diversi

Il brevetto US 6506148 B2 conferma la manipolazione del sistema nervoso umano attraverso il computer e la TV  

 
È difficile trovare informazioni su un solo “Hendricus G. Loos”, nonostante abbia depositato molteplici domande di brevetto, con successo, per gli apparati che si occupano della manipolazione del sistema nervoso umano per tenerlo sotto controllo attraverso uno schermo di computer o un televisore. In un  estratto, spiega quanto segue,
 
“Gli effetti fisiologici sono stati osservati in un soggetto umano in risposta alla stimolazione della pelle con campi elettromagnetici deboli che sono pulsati con certe frequenze vicino a ½ Hz o 2,4 Hz, tali da eccitare una risonanza sensoriale. Molti monitor per computer e televisori, quando si visualizzano immagini pulsate, emettono campi elettromagnetici pulsati di ampiezza sufficiente a causare tale eccitazione. È quindi possibile manipolare il sistema nervoso di un soggetto pulsando le immagini visualizzate su un monitor del computer o sul televisore. Per quest’ultimo, l’immagine che pulsa può essere inserita nel materiale del programma, oppure può essere sovrapposta modulando un video flusso, sia come segnale RF che come segnale video. L’immagine visualizzata sul monitor di un computer può essere pulsata in modo efficace da un semplice programma per computer. Per alcuni monitor, i campi elettromagnetici pulsati capaci di eccitare le risonanze sensoriali nei soggetti vicini possono essere generati anche se le immagini visualizzate sono pulsate con intensità subliminale.”
 
L’attenzione a questo proposito, viene spiegato dalla domanda sul brevetto, che anche un impulso molto debole può avere effetti negativi sul sistema nervoso umano.
 
Prosegue poi descrivendo che la variabilità e la forza degli impulsi possono essere controllati tramite un software e spiega come, per quanto riguarda il monitor di un computer, DVD, videocassette e altro, e anche come può essere controllato a distanza da un’altra posizione.
 
Forse la parte più preoccupante è questa,
 
“Alcuni monitor possono emettere impulsi di campo elettromagnetico che eccitano una risonanza sensoriale in un soggetto vicino, attraverso impulsi di immagine che sono così deboli da essere subliminali. La sfortuna in tutto questo è che apre un modo per un’applicazione subdola dell’invenzione, in cui le persone sono esposte inconsapevolmente alla manipolazione del loro sistema nervoso per gli scopi di qualcun altro. Tale applicazione non sarebbe etica e naturalmente non è sostenuta. Viene menzionato qui per avvisare il pubblico della possibilità di abusi nascosti che possono verificarsi mentre si è online, o mentre si guarda la TV, un video o un DVD.”
 

L’applicazione è piena di esempi citati che il “sistema nervoso di un soggetto può essere manipolato attraverso impulsi di campo elettromagnetico emessi da un vicino monitor CRT o LCD che visualizza immagini con intensità pulsata”.
 
Il nostro sistema nervoso controlla fondamentalmente tutto nel nostro corpo, incluso il cervello. È una rete di nervi e cellule che trasportano messaggi da e verso il cervello e il midollo spinale a varie parti del corpo, e non è un segreto che il governo degli Stati Uniti, tra gli altri, abbia una lunga storia di sperimentazione sugli esseri umani per scopi di controllo mentale. La televisione potrebbe essere una tattica del controllo mentale? Spiegherebbe perché così tante persone credono alle storie e alle spiegazioni degli eventi presentati loro dai media mainstream, istantaneamente, senza nemmeno metterle in discussione.
 
In alcuni casi, siamo fatti per idolatrare ciò che vediamo in TV, come celebrità, e imitare comportamenti e desideri.
 
A volte, una prospettiva supportata da prove, che neutralizza completamente la storia e le informazioni che riceviamo dai media mainstream, viene gettata nel “regno della cospirazione”. Questo è pericoloso, abbiamo raggiunto un punto in cui le nostre televisioni stanno facendo il pensiero per noi? Potrebbero usare le tecniche di impulso descritte sopra per influenzare i nostri pensieri, comportamenti e percezioni?
 
Dato ciò che sappiamo sui nostri governi e le azioni non etiche che hanno intrapreso nel corso della storia, non è assolutamente fuori questione.
 
C’è un motivo per cui aeroplani e ospedali vietano l’uso dei telefoni cellulari, perché le loro trasmissioni elettromagnetiche interferiscono con i critici dispositivi elettrici. Il cervello non è diverso, è un organo bioelettrico estremamente complesso e genera campi elettrici. Gli scienziati possono effettivamente controllare la funzione cerebrale con la stimolazione magnetica transcranica (TMS), una tecnica che utilizza potenti impulsi di radiazione elettromagnetica irradiata nel cervello di una persona per inceppare o eccitare particolari circuiti cerebrali.
 
Questo è lo stesso tipo di cose descritte nel brevetto, quindi fino a che punto i nostri monitor e schermi televisivi lo fanno? Questo è il motivo per cui, ad esempio, quando qualcuno accende la sua Playstation Sony, lo schermo avverte di leggere le importanti informazioni sulla salute prima di giocare. La ricerca ha anche dimostrato che le trasmissioni cellulari semplici possono influenzare in modo significativo le onde cerebrali di una persona, il che a sua volta porta ad effetti sul loro comportamento.
 
“Le radiazioni elettromagnetiche possono avere un effetto sul comportamento mentale quando trasmettono alla frequenza appropriata.” – James Horne, del Centro di ricerca sul sonno dell’Università di Loughborough (fonte)
 
Non solo questo, ma centinaia di scienziati si sono uniti e stanno attualmente creando consapevolezza e petizioni alle Nazioni Unite sugli effetti e sulla salute delle radiazioni elettromagnetiche. Sono stati collegati al cancro e hanno dimostrato di manipolare il nostro DNA. Puoi leggere di più su questo qui.
 
L’iniziativa è stata avviata dal Dott. Martin Blank, Ph.D., del Dipartimento di Fisiologia e Biofisica Cellulare presso l’Università della Colombia, che si è unito a un gruppo di scienziati di tutto il mondo per fare un appello internazionale alle Nazioni Unite sui pericoli associati con l’uso di vari dispositivi di emissione elettromagnetica, come telefoni cellulari e WiFi.
 
“Senza mezzi termini stanno danneggiando le cellule viventi nei nostri corpi e uccidendo molti di noi prematuramente”, ha detto il dottor Martin Blank, del Dipartimento di Fisiologia e Biofisica Cellulare della Columbia University, in un video messaggio.
 
“Abbiamo creato qualcosa che ci sta danneggiando e sta andando fuori controllo. Prima della lampadina di Edison c’era poca radiazione elettromagnetica nel nostro ambiente. I livelli oggi sono molto più alti dei livelli di fondo naturali e stanno crescendo rapidamente a causa di tutti i nuovi dispositivi che emettono questa radiazione.”
 
Questa informazione ha un effetto separato sul corpo dal controllo della mente, ma è comunque importante menzionarlo e attirare la luce.
 
Non solo i nostri dispositivi elettronici controllano, guardano e registrano tutto ciò che facciamo, possono anche influenzare il nostro comportamento, le nostre percezioni, i nostri pensieri e sentimenti su larga scala, ma chi sa davvero se “i poteri che stanno” usando questi dispositivi per il controllo della mente, nello stesso modo in cui li usano per la sorveglianza.
 
Non fraintendermi, non è difficile vedere come le multinazionali usano la televisione per influenzare il nostro comportamento e le nostre percezioni, ma forse loro, e altre autorità, stanno cambiando le cose, come menzionato sopra, e manipolano il nostro sistema nervoso per il loro personale guadagno, facendolo consapevolmente.
 
Chamath Palihapitiya, vicepresidente per la crescita degli utenti su Facebook prima di lasciare la compagnia nel 2011, ha dichiarato: “I cicli di feedback a breve termine, guidati dalla dopamina, che abbiamo creato stanno distruggendo il modo in cui funziona la società. . . . Nessun discorso civile, nessuna cooperazione, disinformazione, menzogna. “Quindi, stiamo anche vedendo un tipo simile di cose”.
 
Quando si tratta di controllo mentale, il progetto MK ultra è stato il bambino della CIA. Si crede comunemente che sia stato solo l’LSD ad essere utilizzato su soggetti umani, ma quello era solo un programma. Come la Corte Suprema degli Stati Uniti ha portato alla luce nel 1985, MK ultra consisteva in 162 diversi progetti segreti finanziati indirettamente dalla CIA e contratti in diverse università, fondazioni di ricerca e istituzioni simili. “La maggior parte dei record MK Ultra erano in realtà stati distrutti e non sono mai stati visti.
 
Forse la programmazione televisiva faceva parte del programma MK Ultra?
 
Commenti conclusivi
 
È difficile capire l’idea che potremmo essere manipolati e usati così tanto, ai fini del profitto, del controllo e di altri programmi, ma è una realtà che dobbiamo affrontare. Ci sono esempi illimitati di ciò nel corso della storia fino ai giorni nostri, e tutti gli aspetti della vita umana sembrano essere controllati da un gruppo selezionato di pochissime persone dalla salute, alla finanza, all’istruzione, all’intrattenimento, al grande cibo e molto altro. Siamo diventati strumenti per il loro uso, ei nostri pensieri, comportamenti e percezioni, per la maggior parte, sembrano essere gli stessi. Se si è un po’ diversi, o non ci si adatta veramente al fotogramma, uno può essere immediatamente etichettato diventando così un “emarginato sociale”.
 
Non ho alcun dubbio che la nostra televisione e altri dispositivi elettronici abbiano effetti dannosi sulla salute e che possano influenzare il nostro sistema nervoso in molti modi diversi. La scienza su questo è chiara, ma ciò che non è così chiaro è l’idea che ci siano altri che usano queste tecniche, consapevolmente, per controllare le nostre menti.
 
Basandomi su tutte le mie ricerche sul controllo della mente e sulle azioni intraprese dai nostri governi e fino a che punto li hanno portati, sarei sorpreso se la televisione non fosse parte del programma MK ultra.
 
Tutto sommato, è più auspicabile passare meno tempo davanti al tuo schermo e più tempo con un libro o passare del tempo fuori all’aperto, o con la famiglia e gli amici. Quello che c’è di sicuro è che i nostri schermi sono dannosi per la nostra salute in molti modi diversi.