Crea sito

Il 60° PARALLELO SUD

Ricevo dal Dottor Roberto Slaviero e pubblico  

Il 60° PARALLELO SUD

La città di Ushuaia nella punta estrema dell’Argentina ha una latitudine di:

54° gradi e 48° minuti Sud e una longitudine di 68° gradi e 18° minuti W (ovest).

Da li si possono fare delle mini crociere che arrivano sul lembo del continente Antartideo.

Le prime basi scientifiche in questo tratto del pianeta, collocate sotto il 60° parallelo Sud, sono la base Macho Pichu appartenente al Perù, con una latitudine di:

62° gradi e 5° S ed una longitudine di 58° e 28° W.

Li vicino, l’Argentina possiede la base Marambo con latitudine di:

64° 14° S e longitudine 56° 39° W.

Il 1° dicembre 1959 fu firmato a Washington il Trattato Antartideo, che stabilisce l’utilizzo pacifico delle risorse del Continente Antartideo a partire dal 60° parallelo Sud.

In tale trattato sono interdette tutte le rivendicazioni territoriali dei singoli Stati e si parla di un utilizzo delle risorse ad uso pacifico, attraverso anche la creazione di basi di ricerche scientifiche senza alcun scopo militare.

Ad oggi vi sono presenti oltre 60 basi di svariate nazioni, localizzate intorno alla cintura antartidea tra longitudine Est ed Ovest.

La base più vicina al 90° parallelo Sud e quindi al presunto Polo Sud è:

– la base Usa di Amundsen Scott posta a 89° 59° S e 139° 16° E, fondata nel 1956.

La seconda base più vicina al 90° parallelo è:

– la base russa di Vostock posta a 78° 28° S 106° 48° E, fondata nel 1957.

L’Italia possiede 6 basi, tra annuali ed estive.

La base:

– Concordia insieme alla Francia, posizionata a 75° 6° S 123° 23° E

– Mario Zucchelli 74° 41° S 164° 7° E

– Browning Pass 74° 37° S 163° 54° E

– Enigma Lake 74° 42° S 164° 2° E

– Mid Point 75° 32° S 145° 49° E

– Sitry 71° 39° S 148° 39° E

Come vedete l’Italia è molto presente in Antartide principalmente tra il:

– 145° grado di longitudine Est ed il 164° grado Est.

Per avere un’idea di dove si trovino le basi lungo la linea longitudinale, che scende dall’Equatore verso Sud, fino al presunto Polo Sud, troviamo le Capitali della

– Tasmania 41° 38° S 146° 16° E

– Sidney 38° 52° S 151° 12° E

– Auckland (New Z.) 36° 50° S 174° 45° E

Quindi, tolta la base Concordia, che è più spostata verso Ovest, sempre localizzata comunque sulla longitudine Est 123° 19° (ad esempio Saigon Vietnam è sul grado 106° 39° E ),

le nostre basi si trovano su paralleli più bassi tra le longitudini di Nuova Zelanda ed Australia.

Ho scritto paralleli più bassi, intendendo che il pianeta Terra sia una Sfera … o meglio come è spiegato dalla nostra scienza, in realtà la Terra sarebbe un GEOIDE od ELISSOIDE, figura geometrica schiacciata ai due poli, che prende una forma tipo Ciambella o Pera … più o meno.

Non si capiscono allora le presunte FOTO degli enti spaziali che fanno vedere un pianeta Terra fantasticamente e perfettamente SFERICO!

Si vocifera che usino la GC, Grafica Computerizzata, che costruisce e manipola immagini e filmati.

Ma manteniamoci sui dati in nostro possesso; con questo articolo voglio portare a conoscenza (si sa ma non si dice, o si danno dati falsi), di come sia estremamente facile verificare se il Pianeta Terra sia un Elissoide, quindi una Sfera non perfetta che gira intorno a se stessa ed al sole; oppure se il pianeta Terra sia posto su di un piano stazionario, non rotante, come affermano diversi testi religiosi, dagli antichi Veda all’Antica Bibbia ebraica.

I dati ufficiali riportano un Raggio Terrestre di:

– 6378 Km all’Equatore e – 6356 Km ai Poli

differenza dovuta appunto allo schiacciamento del pianeta ai poli. Troviamo allora la CIRCONFERENZA del pianeta.

La circonferenza di una Sfera o di un Cerchio è la stessa ed utilizza la stessa formula, ovvero:

2R (Diametro) per 3,14 (Pi greco)

all’Equatore quindi avremo una circonferenza di:

6378+6378 per 3,14 = 40.053 Km ai Poli 6356+6356 per 3,14 = 39.915 Km

Una Sfera sappiamo tutti cos’è … basta immaginare una bella arancia; vi sono due punti, uno in alto (Nord) ed uno in basso (Sud): da questi due punti si forma una bella sfera (bella cicciona e succulenta), che sviluppandosi al massimo della sua estensione alla metà della sfera, si ricongiunge poi diminuendo la sua estensione verso i due poli.

E cosi sarebbe la Terra Sferica o meglio Elissiodale, quindi non cosi perfetta come un arancia! Strana cosa questa, poichè il Creatore di solito crea volutamente in modo perfetto.

Veniamo adesso al punto FOCALE della questione: Parliamo delle distanze in Km tra i gradi longitudinali, distanze che confermerebbero o meno la teoria della Terra elissoidale o la teoria della Terra piana e stazionaria!

Posto che la Circonferenza terrestre, sia che trattesi di un Elissoide o di un Cerchio, sia sempre di 40.000 Km, le differenze sulle distanze tra i 360 gradi in cui è divisa la sfera od il cerchio, avviene a partire dal Parallelo Equatoriale verso Sud.

Equatore Latitudine o parallelo ZERO

Dall’Equatore verso Nord fino al Polo il pianeta è diviso in 90° di latitudine e verso Sud in altri 90° per un Totale 180°.

Mezza sfera oppure mezzo cerchio … è lo stesso in termini geometrici. Posto 40.000 km circa la circonferenza della Terra all’Equatore, la distanza tra 2 Gradi di Longitudine è di circa 111 Km … infatti 40.000 Km: 360 gradi = 111,1 Km per grado

E adesso viene il bello:

Se la Terra fosse un Elissoide, scendendo verso Sud, le Linee della Longitudine (o Meridiani) tenderebbero a riavvicinarsi fino a ricongiungersi tutte al Polo Sud e quindi, più ci avviciniamo al 90° e più le DISTANZE tra i Gradi devono RIDURSI rispetto alle DISTANZE equatoriali, come avviene salendo verso il Polo Nord!

Se la Terra è posta su di un Piano, tipo Cerchio, dal centro del cerchio (Polo Nord Azimutale), si dipartono i 360 Gradi che lo dividono in spicchi fino a raggiungere la circonferenza esterna, che limiterebbe il pianeta da noi conosciuto.

Dalla Metà del parallelo che divide circolarmente in due il cerchio della Terra piana (Equatore), partendo dal suo centro ed allargandosi ad onde concentriche (parallelo-latitudine) verso l’esterno, le linee longitudinali, inversamente rispetto ad una Sfera, continuano ad ALLARGARSI verso la Circonferenza del Cerchio (che corrisponderebbe al Continente Antardideo che circonderebbe la Terra piana in questa teoria); Circonferenza esterna, dove i gradi longitudinali raggiungerebbero la loro MASSIMA DISTANZA in termini Kilometrici! Tutto Chiaro?! Senza disegni è un pò difficile, ma usate la vostra immaginazione geometrica.

Su una Terra Sferica Elissoidale, l’Equatore, ovvero la Massima Circonferenza del pianeta si trova a metà, divide cioè le due Semisfere; emisfero boreale ed astrale Su una Terra piana, la Massima Circonferenza e quindi le massime DISTANZE tra i Gradi, si trovano appunto sulla Circonferenza esterna del cerchio, che corrisponderebbe alla gelida cintura antartidea! Gelida con però alcune eccezioni dietro le prime roccaforti montagnose costiere, come riportò l’Ammiraglio Byrd e come riportano alcune enciclopedie come la Treccani.

Immaginate allora se dall’Arancia sopra citata, lasciate integro il Polo Nord ed aprite invece la buccia esternamente, partendo dal Polo Sud e la svolgete verso l’alto ed esterno. Cosa si ottiene? Un Cerchio con il Polo Nord al centro! Il Polo Sud è sparito, anzi è diventato la cintura esterna, la circonferenza!

Infatti abbiamo visto che la Circonferenza di una Sfera o di un Cerchio è LA STESSA! Per dipanare quindi il dilemma basta avere le  PRECISE MISURE DELLE DISTANZE TRA I GRADI LONGITUDINALI DELLA PARTE SUD DEL PIANETA.

Si narra che diversi esploratori navali dei mari del Sud, tra i quali Charles Wilkes, che raggiunse tra il 1838-39 le Terre del Fuoco e poi scese fino al 70° parallelo, si trovassero spesse volte fuori di addirittura 15-20 miglia, rispetto alle carte nautiche in loro possesso. LE DISTANZE NON COINCIDEVANO!

Ufficialmente si prendevano in causa i forti venti e le feroci correnti oceaniche, ma qualche pensierino deve essere entrato nei ragionamenti di questi incredibili esploratori!

Alcune considerazioni finali:

Pochi giorni (scrivo il 7.01.19) fa, il TG1 ha mandato in onda un servizio nel quale si mostrava la recente attraversata da parte a parte dell’Antartide (si dice 1482 Km) dell’eroe Colin O’ Brady. 54 giorni tra i venti gelidi e gli ultimi 120 km senza sosta!

Google Map ci fa vedere l’Antartide come una grossa isola; quale un cerchio non perfetto, ma frastagliato con diverse penisole, anfratti e golfi.

I dati ufficiali ci dicono che l’AREA dell’Antartide misura circa 14.000.000 (milioni) di Km quadrati! 

Torniamo alla matematica;

Area di un Cerchio = raggio al quadrato per 3,14

Nel caso sopra descritto di O’ Brady

1482: 2 = 741 Km (raggio)

lo so, non è un cerchio perfetto ma vi stupirete dei risultati

741 per 741 = 549.081 Km

549.081 per 3,14 = 1.724.114 Km QUADRATI

Con tutti i dovuti arrangiamenti ed errori di calcolo, visto che non è un Cerchio, mancano all’APPELLO oltre 12 milioni di Km quadrati, se fosse vero che l’Eroe in questione avesse attraversato l’Antartide da parte a parte! Avrà attraversato tutt’al più un lembo esterno della cintura antartidea.

Sempre di cintura si tratta infatti, in quanto la maggior parte delle Basi di ricerca si trovano in prossimità della costa degli oceani che la bagnano!

Abbiamo quindi visto che sotto, od oltre il 60° Parallelo Sud, c’è una sorta di controllo di varie nazioni, che hanno stipulato un trattato di cooperazione (1959) senza rivendicazione di alcun territorio.

La Nasa fu fondata qualche mese prima, il 29 luglio 1958.

La domanda che si fanno molti; perchè i governi dovrebbero mentire cosi spudoratamente ai propri cittadini?

Perchè dalla fine del 1500 ad oggi la Terra stazionaria biblica, delimitata dalla Cupula del Firmamento, si è trasformata in una Sfera – Elissoide girevole?

Grazie a Copernico e poi a Galilei naturalmente e poi Newton … Nessuno parla del più grande astronomo del 16° secolo, il danese Thyco Brahe, maestro anche di Keplero, che dopo circa 50 anni da Copernico, riaffermò decisamente la stazionarietà del pianeta con prove schiaccianti.

Ed allora?!; un Elissoide che viaggia nello spazio a velocità folli e su se stesso inoltre! Un Elissoide che è un piccolo pulviscolo in una galassia tra milioni di galassie: un nulla rispetto alla grandiosità dell’Universo?

Questo pensiero toglie l’importanza di noi esseri umani e l’importanza della Creazione dell’Uomo … che infatti il Darvinismo lo fa derivare dalla Scimmia. Capite?!

Si vuol far credere che tutto è un caso … dal Big Bang … casualità estrema, non creazione mirata ed amorevole!

Voi credete che il famoso NWO di cui oggi se ne parla, esista solo da poco?

Chi ha avuto in mano le redini del pianeta non poteva essere un piccolo Stato, ma doveva essere da sempre una grande ed organizzata rete di poche persone potenti e con le giuste conoscenze ed informazioni in mano.

Con le conoscenze di nuove terre lontane e con la possibilità di nuovi possedimenti, il Cerchio che si chiude su se stesso e diventa una Sfera nel 16° secolo, era la visione perfetta per mantenere il potere di pochi sul resto dell’umanità; aumentando si la geografia del vecchio mondo conosciuto, ma nello stesso tempo limitandolo e relegandolo per sempre ad una superficie sferica!

I Brhamana vedici dicono che la Terra o le Terre su cui viviamo noi ed altre specie, esistono su di un piano orizzontale, circolare ed il loro diametro totale ammonta a 5,6 MILIARDI di Km! Sono dei pazzoidi forse?!

Non serve pensare ad alieni che vivono oltre la cintura, pensiamo magari ad umani più evoluti, evoluti però in tecnologia ma non in bontà e moralità: umani sfruttatori di schiavi umani, considerati però esseri di razze inferiori.

Viventi senza empatia alcuna … non occorre andare lontano … basta guardare alcuni politici o riccastri del pianeta che con le loro decisioni distruggono le vite altrui, creando sofferenze infinite agli altri, sanguisughe senza pietà alcuna!

Tornando alla nostra geografia: se guardiamo al Cielo, il pianeta Terra è avvolto da una cupula Sferica, quella delle stelle, quindi Sfera e Cerchio sono probabilmente entrambe verità; sono ordini della perfezione del Creato.

Solo che la Cupula sferica avvolge una Terra piana e livellata,come dimostrano i movimenti delle sue acque marine!

Oggi con la CG possono fare quello che vogliono, hanno smartizzato il pianeta, hanno inserito calcoli algoritmici, probabilmente con dati falsificati sulle distanze, inattaccabili.

Scientificamente hanno sempre ragione loro, i colonizzatori di Luna e Marte.

Anche se poi ammettono che forse adesso riusciranno ad uscire dall’Orbita Bassa della Terra … boohhhhoo

(Termosfera a 400 km di altezza…1500-2000 gradi centigradi)!

L’unica possibilità per scoprire la Verdadera Verdade, sarebbe quella di misurare esattamente le distanze nei mari del Sud!

Ma col Trattato Antartideo hanno bloccato qualsiasi interferenza di privati che non devono impicciarsi del problema!

Ma il Web, disgraziatamente per loro, è pieno ormai di misurazioni fatte col Laser ad infrarossi (che non risente come l’occhio delle rifrazioni della luce), ove non si nota alcun Orizzonte.

Tutto piano, piatto incredibilmente STAZIONARIO

Che sia questa la Rivelazione massima, l’Apocalisse in atto? Non ci è dato a sapere, forse!

Il riscoprire comunque che, il Creatore ha fatto questo pianeta in onore nostro e delle altre razze animali e vegetali che lo vivono e per lo sviluppo delle nostre intelligenze e capacità ci deve spronare a ricercare la Verità; verità che ognuno di noi deve trovare nel suo istinto, nel suo Dna e nel suo ragionamento logico.

Andate quindi sui binari del treno, in un rettifilo lungo vari kilometri e guardate lontano; i binari convergeranno al centro, si uniranno cosi in un binario unico sotto i vostri occhi … come per magia, come per le linee longitudinali che si uniscono tutte al Polo Sud … !!!

Rassegnatevi…..sanguisughe del pianeta … la verità si farà strada da se, volenti o nolenti!

Fonte: http://olisticoaltapusteria.com/

®wld

L’onda temporale zero seconda parte

De stella nova in pedi serpentari

(Ricevo dall’amico Dottor Roberto Slaviero e pubblico)

“Esamina dapprima le parole,
medita tutto cio’ che esse intendono,
le norme fisse allora si palesano.
Se tu pero’ non sarai l’ uomo giusto,
a te il significato non si svela.”
(I Ching)
Tratto dal “Libro dei mutamenti” o “Zhou Yi”, ritenuto il primo dei testi classici cinesi, considerato da Confucio, filosofo cinese (551-479 a.C), un libro di saggezza; viene utilizzato per approfondire aspetti della matematica ed a scopo divinatorio.
 

Per uno dei metodi usati a scopo di oracolo (lancio di 3 monete o uso di gusci di tartaruga), si utilizza anche una pianta ben conosciuta dalle nostre parti, ovvero l’ ACHILLEA, su cui si cercano i responsi dalle sue stele…da cui il nome di Achilleomanzia! 

Dall’I Ching sopra citato, Terence Mc Kenna, estrapolo’ la sua incredibile previsione dell’ “onda temporale zero“, che ho descritto in un mio articolo.

Carl Nilsson Linnaeus (1707-1778) botanico e medico svedese, a cui si deve la classificazione scientifica degli organismi viventi, chiamo’ cosi tale fiore, poiche’ le credenze mitologiche arrivateci dalla Mitologia greca, narrano che Achille, nell’ assedio di Troia, uso’ l’ Achillea per curare le ferite di Telefo, Re di Misia. Telefo era stato ferito dallo stesso Achille, che poi pero’ gli curo’ le ferite…fantastico! 

Achille aveva appreso le virtu’ terapeutiche dell’ Achillea da CHIRONE, il mitico Centauro (uomo- cavallo), figlio della ninfa Filira e del dio Crono, che per conquistarla si trasformo’ in un cavallo.

Chirone fu considerato il piu’ saggio e benevolo tra i Centaurei, esperto soprattutto nelle scienze ed in medicina. Asclepio o Esculapio, che dir si voglia, fu allievo di Chirone, ed era venerato in Grecia come dio della medicina, della guarigione e dei serpenti!

Si narra che Asclepio facesse rivivere i morti e questo non piacque molto ad Ade, dio degli Inferi, in quanto perdeva ingressi di anime morte; Ade chiese cosi a Zeus di intervenire e Zeus intervenne folgorando Asclepio con le folgori prodotte per lui dai Ciclopi, che Apollo, padre di Asclepio, uccidette in seguito.

Per placare le ire di Apollo, Zeus rese Asclepio immortale, tramutandolo nella Costellazione di Ofiuco. 

Johannes von Kepler o Keplero (1571-1630) osservò nel 1604 l’ esplosione di una Supernova in direzione della Costellazione di Ofiuco, l’Asclepio immortalato, e tale Supernova prese il suo nome.  

Fu la seconda Supernova osservata al tempo, dopo quella osservata nel 1572 dal mitico Thyco Brahe nella costellazione di Cassiopea e che prese anch’ essa il suo nome. 

Il simbolo che io porto sul camice, il Bastone di Asclepio, il simbolo dei farmacisti, raffigura ed onora ancor oggi il dio della medicina e dei serpenti.

Perche’ il serpente è il simbolo della conoscenza e della guarigione?

Sinistra: Coppa di Igea. In mezzo: Asta di Asclepio. Destra: Dio greco Asclepio  

A parte il famoso episodio biblico, si narra che a Creta, Asclepio somministroò a Glauco, figlio del Re Minosse, morto poiche’ caduto nel miele, un erba che gli era stata portata dalla bocca di un serpente e che, deposta sul corpo di Glauco, lo fece ritornare in vita! 

Cosi la costellazione di Ofiuco, ovvero di Asclepio immortale, rappresenta un Uomo con un enorme Serpente avvolto attorno alla vita. Il serpente ha inoltre una grande capacita’ di rigenerazione, tramutando la pelle annualmente.

Torniamo alle costellazioni e a Keplero, al quale Thyco Brhae nel 1599, offri un posto come suo assistente, che egli accetto’ nel 1600. Dei due grandi geni, di cui sopra, ne ho parlato in un recente articolo “Come in cielo così in terra  

Nel 1597 Keplero aveva pubblicato il “Misterium Cosmographicum”; ove egli tenta di dimostrare che, attraverso le leggi della matematica e lo strutturamento nella materia dei 5 solidi platonici, Dio ha creato la natura ed il mondo. 

Quindi la situazione del fine 500 e primi 600 vedeva la posizione di Tyhco Brhae, geocentrista convinto, e di cui Keplero fu assistente, con l’ inizio del movimento eliocentrista copernicano-galileiano.

Brhae mori nel 1601 e non pote’ quindi partecipare alle varie prese di posizione sull’ eliocentrismo che culminarono comunque con la condanna ed abiura di Galileo nel 1633 da parte della Chiesa di Roma. Chiesa di Roma che riabilito’ parzialmente il Galileo nel 1822 e comunque solo nel 1992 il Cardinale Poupard, su imprimitur dell’ allora Papa polacco Giovanni Paolo 2o, dichiaro’ che la condanna fu ingiusta.

Due anni prima, nel 1990 l’ allora cardinale Ratzinger, oggi Papa Benedetto XVI, in un discorso tenuto all’ Universita’ Sapienza di Roma, desto’ scalpore citando il filosofo della scienza Paul Fayerabend (1924-1994) , il quale dava un giudizio positivo sulla posizione tenuta al processo Galileo da parte della Chiesa di Roma. 

E quando dico Benedetto odierno Papa, affermo il vero in quanto il nuovo Francesco non si defini’ Papa, ma Vescovo di Roma, quando si presento’ al balcone dopo la fumata bianca; potete controllare facilmente sui video.

A seguito di questa vicenda il Cardinal Ratzinger, divenuto Papa Benedetto, dovette rinunciare all’ inaugurazione dell’ anno accademico 2008 della Sapienza di Roma per le polemiche riguardanti le posizioni sulla teoria eliocentrista o meglio Eliostatica. 

Come vedete non stiamo parlando di situazioni remote, ma di attualita’, direi quasi sconcertante, poiche’ parrebbe che gran parte della Chiesa sia ancor oggi su posizioni geocentriste, sebbene nelle scuole si insegni il Globo rotante, chiamato Terra e ce lo facciano vedere ogni giorno sui Tg; a tale globo si contrappongono pero’ le scritture bibliche della Genesi che parlano di una Terra ferma al centro dell’ Universo e dei 4 ANGOLI DELLA TERRA, che fa supporre una struttura geometricamente NON SFERICA!

Tali Scritture Bibliche sono ancor oggi il cardine del pensiero cristiano-ebraico, sebbene vengano usate a piacere, definendole fatti veritieri se fa comodo, oppure metafore od interpretabili se vanno in verso opposto al pensiero scientifico dominante.

Entro la fine di questo marzo 2018, i ricercatori brasiliani della Dakila Pesquisas presenteranno un documentario che, dopo 7 anni di vari esperimenti eseguiti da cartografi, matematici, geografi ed astronomi dimostra INEQUIVOCABILMENTE che la Terra NON e’ sferica ed esiste un’ altro continente, nascosto a noi, probabilmente al di la della Nuova Zelanda ed Australia, quindi su di un PIANO e non su una SFERA ok! Una Bufala galattica?! 

Vedremo nel prosieguo, anche se la notizia non verra’ certo passata al pubblico dai media manipolati dal potere mondiale…a meno che non si voglia volutamente rilasciare qualche informazione in merito;
infatti oramai la situazione Nasa, Musk, Satelliti etc e’ diventata una farsa mondiale a cui le persone, che fanno un minimo di ricerca, non possono proprio credere.

Il video della Tesla lanciata verso Marte a cui manca lo specchietto retrovisore, che magari evidenzierebbe luci usate in studi di registrazione film, e’ l’ ultima gaf, che e’ pensabile solo se vi e’ in atto una voluta disclousure controllata … sono troppo evidenti certi particolari che non quadrano.

Ricordate che la Nasa fu fondata nel 1958, ed a capo fu messo il barone nazista (ex) Werner Von Braun, inventore della V1 e V2 durante la seconda guerra mondiale. Passato poi con i nemici made in Usa, anzi …

Il Trattato Antartideo, di cui parlo in un mio articolo, fu fatto nel 1959…per nascondere sicuramente qualcosa; infatti la zona Antartidea e’ praticamente militarizzata e non se ne conosce la ragione…?!?! Chi sa la verità sono solo i militari che volano nella Stratosfera! 

Si potrebbe dire … La Farsa è finita..ma non andate in pace … cavolaccio … cosa raccontiamo allora adesso ai 7 miliardi di Sapiens, parrebbe rinchiusi in una prigione chiamata Terra?

Prigione per modo di dire, in quanto è anche fantastica, sebbene venga usata, probabilmente come ai tempi della Mitologia Greca, Sumera, Egizia ed Israelita, da non si sa bene quali PERSONAGGI con tecnologie avanzate, che usano gli umani per farsi guerre tra loro … i cosiddetti DEI dell’antichità! 

Non e’ che per caso vivano in una Terra nascosta… nella famosa ISOLA CHE NON C’E’ … quindi NON in un’ altra dimensione, ma nella NOSTRA dimensione, ed utilizzino la nostra parte della Terra per fare esperimenti genetici od altro…come descritto nella Genesi Biblica…da costola di Adamo>Eva, striscerai per il resto dei tuoi giorni (Qualcuno fatto diventare un serpente), o nella Mitologia greca (Centauri o uomo-cavallo) e via discorrendo ed anche magari per regolare i conti tra loro? 

Sapete cosa significa in iraniano Paradiso? RECINTO ok! 

Tali personaggi pare vivessero molto, circa 8-900 anni stando alla narrazione biblica e cacciarono l’ uomo dal paradiso terrestre; anzi probabilmente una razza particolare di uomo che loro, genetisti tecnologici, modificarono geneticamente per scopi a noi non chiari? 

Erano forse preoccupati che, scoperto l’ ALBERO DELLA CONOSCENZA DEL BENE E DEL MALE(Serpente), Adamo ed Eva scoprissesero anche L’ALBERO DELLA VITA…che permetteva loro di vivere più a lungo!? La realtà miei cari supera di molto la fantascienza! 

Ma Heinrich Schliemann (1822-1890) non scopri’ forse Troia basandosi sulla Mitologia greca?! Inizialmente deriso, come sempre … ma poi..la verita’ viene a galla, prima o poi!

Oggi viviamo nell’ “Onda temporale zero” di cui parlava il grande Mc Kenna … e l’inimmaginabile diventera’ presto REALTA’

Ricordiamoci sempre che la nostra visione oculare viene modificata da molti fattori vibrazionali e molto spesso ci fa prendere ABBAGLI STROBOSCOPICI, facendoci vedere movimento, dove in realta’ e’ tutto FERMO; ciò che si muove è L’ETERE … l’energia Solare che ci permette la vita! 

Avete capito allora perchè dalle scoperte delle nuove terre, fatte da Colombo, Magellano, Diaz etc (1500-1600), la Terra piana, o meglio il cerchio della Terra ove siede Dio, come diceva Isaia, e’ stata trasformata in una sfera? 

Qualcuno ha scoperto altre terre sul piano orizzontale e non ha e non aveva allora, piacere che si sappia la verità; lo schiavo deve rimanere tale, fintanto che forse i suoi pensieri ed azioni, non siano pronti per comprendere nuove verità sul mistero dell’Universo Terrestre. 

In fin dei conti comunque, in questa probabile sorta di gigantesco esperimento genetico terrestre, il Creatore ha lasciato spazio per comprendere e libero arbitrio per scegliere. 

In tale processo di apprendimento, forse servivano anche gli Dei dell’antichità, che avrebbero dovuto insegnare all’uomo scienza e conoscenza.

Devono averlo inizialmente fatto ma poi, qualcuno di loro, deve aver “sgarrato” ed usato uno tra i peggiori dei sentimenti … L’ EGOISMO. 

Dotati inoltre di tecnologie avanzate, per gli Dei la schiavitù era facilmente realizzabile…

Sembrerebbe che il Creatore vero, stia in questa fase intervenendo direttamente per ripristinare il giusto progetto iniziale!

Vivere questi momenti sarà indimenticabile per noi e per la Storia dell’Umanità terrestre … ricordatelo!

“La verità si manifesterà in te come un dono quando meno te la aspetti. Quando rinuncerai a volerla strappare al mistero, con la violenza dei tuoi ragionamenti” Pierluigi Ighina.
Articolo correlato

In realtà tutto è relativo ed interpretabile

Ricevo dall’amico Dott. Roberto Saviero di Alta Pusteria e pubblico 

Come in cielo così in terra

Dott. Roberto Slaviero

In un discorso alla Pontificia Accademia delle Scienze nel 1992 il Papa Giovanni Paolo II, il polacco Karol, dichiaro’ sul trattamento ricevuto da Galileo da parte della Chiesa…”l’errore dei teologi del tempo nel sostenere la centralita’ della Terra, fu quello di pensare che la nostra conoscenza della struttura del mondo fisico, fosse in certo qual modo, imposta dal senso letterale della Sacra Scrittura”

Un affermazione clamorosa che metteva in dubbio la veridicità letterale delle Scritture e quindi di tutta la struttura ecclesiastica che Wojtyla tra l’altro rappresentava.

170 anni prima,nel 1822 la Congregazione del Sant’ Uffizio rimosse il divieto di pubblicazione dei libri che trattano del moto della Terra in conformità con l’astronomia moderna; per fare un nome, il famoso “Il dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo” di Galileo Galilei pubblicato nel 1632

Nel 1543 a Norimberga veniva pubblicato il “De Rivolutionibus orbium

coelestium” di “Nicolaus Copernicus”, il grande astronomo polacco…strano destino con l’altro grande polacco Karol 5 secoli piu’ tardi. La sua frase famosa è “in vero medio omnium residet Sol “ovvero”e in mezzo a tutto sta il sole” ma in realtà egli formulò una teoria Eliostatica e non Eliocentrica; tale teoria infatti prevede due sistemi che sono in moto relativo tra loro…dopo lo vedremo meglio.

Si dice che Copernicus si oppose alla sua pubblicazione e non se ne conosce bene il perchè in quanto, purtroppo per lui, era sul letto morente e quindi non penso gliene importasse molto se la Chiesa lo avesse considerato un eretico, con le conseguenze del caso.

Ricordiamo comunque che nel 1517 con la pubblicazione delle “95 tesi di Lutero” contro la vendita delle indulgenze da parte della Chiesa Cattolica in Germania, iniziava la Riforma Protestante.

Quindi l’Europa stava vivendo un periodo di lotte anche di pensiero e religiose ed è in questo trambusto che si inseriscono le varie ipotesi sui moti dei pianeti e del sole!

La premessa del libro di Copernicus, in cui si afferma che poi non è che con questa teoria si vuole confutare quella Tolemaica, venne scritta pare da un teologo luterano, tale Andrea Osiander; almeno cosi dimostrò un altro grande astronomo nel 1609 Johannes von Kepler (Keplero) teologo evangelico tedesco oltre che matematico e astronomo.

Keplero dimostrò empiricamente le leggi che regolano i moti dei pianeti. La cosa molto interessante sulle intuizioni di Keplero e’ la sua convinzione che Dio nella creazione si sia ispirato ai cinque solidi regolari,detti Platonici; tetraedro-esaedro-ottaedro-dodecaedro-icosaedro. Ne ho gia’ parlato in altri miei articoli.

Ma andiamo avanti

Nel 1921 nell enciclica “In Praeclara summorum” il Papa Benedetto XV dice cose a mio avviso molto belle, con una sorta di profonda amarezza per le convinzioni della nuova scienza, chiamiamola Newtoniana-Darwinista “questa Terra che noi abitiamo, quantunque NON sia il CENTRO dell’universo, come un tempo si credeva, tuttavia è sempre stata la sede della felicità dei nostri progenitori; e testimone in seguito della loro miserrima caduta, che segnò per essi la perdita di quella felice condizione che fu poi restituita dal sangue di Gesù Cristo”

Sapete secondo me il problema più grande che affronta l’uomo nella sua vita? Dover sempre prendere una decisione alla quale un’altra contraria vi si oppone; il famoso dualismo della nostra dimensione, che si dice comunque ci faccia conoscere meglio la realtà del mondo…

Io personalmente dubito fortemente che sia cosi la storia. Ma veniamo a noi…cosa voglio raccontarvi…Stiamo parlando dei due sistemi di visione del funzionamento dell’universo o meglio principalmente del nostro sistema solare.

L’antico sistema detto TOLEMAICO-ARISTOTELICO parlava di una Terra Ferma al centro dell’universo e di pianeti, compreso il sole, che giravano intorno ad essa. E’ anche vero che il mondo Sublunare, cioè la Terra,veniva considerata l’unica parte imperfetta del cosmo per i suoi movimenti lineari e per la sua mutabilita’ dovuta ai suoi principali quattro elementi

-terra
-aria
-fuoco
-acqua

Al di fuori della sfera terrestre vi erano altre otto sfere composte da un quinto elemento fluido ed INCORRUTTIBILE: l’ETERE

Le prime sette sfere corrispondevano ai sette pianeti

-luna
-mercurio
-venere
-sole
-marte
-giove
-saturno

e l’ultima sfera

-il firmamento delle stelle fisse

Ogni oggetto delle sfere era incastonato nella propria sfera e ne condivideva il moto circolare uniforme perfetto, immutabile ed eterno attorno alla Terra.

Genesi 1-(7-8)
“Dio fece il firmamento e separò le acque che sono sotto il firmamento dalle acque che sono sopra il firmamento e cosi avvenne e chiamò il firmamento cielo”

Questa teoria accettata dai più fino al 16mo secolo venne poi rimpiazzata dai più dal sistema ELIOCENTRICO COPERNICANO che comunque sarebbe meglio chiamarlo ELIOSTATICO poichè prevede che il Sole sia fermo al centro e che la Terra gli giri intorno; ma prevede anche che gli altri pianeti in realtà girino intorno al movimento della Terra.

E’ un sistema in cui DUE DIVERSI SISTEMI DI RIFERIMENTO SONO IN MOTO RELATIVO TRA LORO

Ok?! Il sole è fermo, la Terra gli orbita intorno ma…anche la Terra ha un suo sistema orbitale attorno ad essa,costituito dagli altri pianeti…Quindi si tratta di due sistemi che interagiscono tra loro, “è da notare che, sebbene il Sole sia immobile, tutto il sistema solare non ruota intorno ad esso ma intorno al centro dell’orbita della Terra, la quale conserva ancora un ruolo particolare nell’Universo…” cosi si dice nella teoria copernicana NILAKANTA SOMAYAJI matematico ed astronomo indiano (1444-1544) aveva già ipotizzato un sistema doppio GEO-ELIOCENTRICO nel quale tutti i pianeti orbitavano intorno al sole, che a sua volta ruotava intorno alla Terra.

Il contrario del sistema eliostatico copernicano però con la stessa struttura di funzionamento.

E adesso arriviamo ad un grandissimo genio astronomo danese, il mitico Thyco Brahe (1546-1601) di cui Keplero fu suo allievo. Thyco possedeva molto denaro e fece costruire un enorme osservatorio sull’isola di Hven (Danimarca), l’Uraniborg (costruito tra 1576-1580) ultimo grande osservatorio che non si basava sul telescopio, che avrebbe sviluppato poco dopo Galileo…anzi Nel 1608 l’olandese Hans Lippershey costruì il primo modello di telescopio a rifrazione che poi Galileo perfezionò nell’anno successivo.

Torniamo a Thyco…nel 1573, quindi esattamente dopo 30 anni dalla pubblicazione copernicana, pubblica il suo “De stella nova”, dopo aver visto una stella molto luminosa apparire improvvisamente nella costellazione di Cassiopea.
Tale fenomeno metteva in discussione la teoria tolemaico-aristotelica dell’immutabilita’ delle stelle fisse!

Ma badate badate…avendo avuto grandi possibilità di osservazione del cielo rispetto a Copernico che fa?! Si convince come Copernico che vi sono due sistemi orbitali che interagiscano, ma dice che la TERRA E’ FERMA e che il Sole e la Luna le ruotano intorno, ed intorno al Sole ruotano gli altri pianeti. Il suo sistema passato quasi nel dimenticatoio si chiama
SISTEMA TICONICO

Egli affermava inoltre che “il cielo è fluido (etere) e libero, aperto in tutte le direzioni, tale da non opporre alcun ostacolo alla libera corsa dei pianeti”… affermazione rivoluzionaria per l’epoca.

La Chiesa romana adottò la sua teoria dal 1611 al 1620…poi chissa’…

Nel 1610 Galileo pubblica il suo “Sidereus Nuncius” annunciando la scoperta dei pianeti medicei, ovvero i quattro maggiori satelliti di Giove che ruotano intorno ad esso. Questa scoperta mette in seria crisi il modello geocentrista tolemaico che non prevedeva altre orbite di corpi se non e solo attorno alla Terra. Nello stesso anno Galileo osserva che il pianeta Venere presenta le fasi, come la Luna e questo è possibile solo se il pianeta ruota attorno alla sorgente luminosa.

Adesso faccio una piccola parentesi tecnica e di difficile comprensione, che però viene usata dalla vigente scienza copernicana per confutare la teoria di Thyco a favore dell’Eliocentrismo.

Il Parallasse: https://it.wikipedia.org/wiki/Parallasse#Parallasse_stellare

E’ un fenomeno per cui un oggetto sembra spostarsi rispetto allo sfondo se si cambia il punto di osservazione.

Thyco quando vide la stella accendersi improvvisamente in Cassiopea, disse che se la Terra FOSSE IN MOTO le stelle vicine avrebbero dovuto cambiare posizione relativamente alle stelle più lontane, il che a suo avviso non accadde! Oggi si dice che essendo le stelle molto piu’ lontane di quello che si pensava allora il Parallasse esiste ed è facilmente verificabile.

La luce ed i suoi effetti di riflessione e rifrazione spesso ingannano l’occhio umano, organo anch’esso dotato di percezione estremamente limitate alle frequenze vibratorie dal rosso al viola!

Noi abbiamo una VISIONE BINOCULARE che ci consente di percepire la profondità, quando entrambi gli occhi partecipano alla visione di uno stesso oggetto o di una stessa area di campo visivo.

La nostra percezione elaborata dal cervello dell’oggetto ci è data da una specie di un solo occhio virtuale, posto al centro dei due veri fisici…direzione visiva ciclopica…in quanto la parte retinica di destra e sinistra si sommano.

Fate una prova:

Osservate un oggetto vicino a voi tenendo lo sguardo verso l’infinito, copritevi alternativamente prima un occhio e poi l’altro … e vedrete che l’oggetto sembra spostarsi; la sua posizione si modifica…come per il concetto del Parallasse…
Ma non è forse UN’ ILLUSIONE OTTICA QUESTA???? L’oggetto è fermo ma noi lo vediamo spostarsi semplicemente chiudendo un occhio!

E’ come per la luce STROBOSCOPICA tanto cara al grande Ighina Pierluigi, scienziato del novecento italiano che affermava che la Terra è FERMA e ciò che si muove è l’Etere; lo Spirito solare che ci dona la vita, etere, la quintessenza che la scienza moderna si rifiuta di accettare.

Abbiamo poi un altro grande scienziato italiano del novecento l’Ing. Todeschini e la sua Psicobiofisica che confuta le tesi Einsteniane e Newtoniane; afferma anch’egli che ciò che si muove è l’etere. Ne ho ampiamente parlato nei miei articoli. Ma loro sono considerati gli eretici della scienza moderna alla stregua di come venne trattato Galileo dalla Chiesa della Controriforma nel processo a lui intentato nel 1633…

Tra l’altro a quel tempo, o meglio vent’anni prima del 1633, nella Chiesa i due ordini che tutelavano la scienza e teologia, erano gli ordini dei Gesuiti e quello dei Domenicani, più vicini essi a San Tommaso e più sospettosi di qualsiasi novità metafisica; inizialmente infatti i domenicani osteggiarono la teoria Galileio-Copernicana, mentre pareva che i Gesuiti fossero piu’ aperti al dialogo. In realtà poi chi denunciò Galileo nel 1633 furono i Gesuiti che coinvolsero nelle accuse anche i domenicani, che avevano autorizzato la pubblicazione del “Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo”!

Cosa accadde in quei vent’anni per far cambiare opinione ai gesuiti e contrastare la visone copernicana?

Nel 1616 Dirk Hartog esploratore e navigatore olandese mise piede in Australia e quindi nuove terre venivano scoperte e magari qualche navigatore ben esperto, usando il sestante dubitava di una Terra che dovrebbe girare a 1666 km/ora da Ovest verso Est.

Gli aristotelici dicevano…ma se la Terra girasse cosi velocemente si dovrebbero generare dei venti continui e perenni da Est verso Ovest, per lo spostamento che, un volume cosi enorme, procurerebbe nell’aria superficiale.

Ma poi ci pensò zio Isaac nel 1687, pubblicando la legge di Gravitazione Universale e chiudendo quindi la partita per chi aveva pensieri più empirici di osservazioni semplici di cosa succede di giorno e di notte.

Ovvero…

quando ci alziamo vediamo il sole spuntare ad est e poi tramontare ad ovest
…di notte osserviamo i movimenti lunari e gli spostamenti della volta celeste…
Ma ci hanno detto che chi si muove è la Terra…pero’ noi non percepiamo tale movimento … ci hanno detto che non lo percepiamo perchè il sistema è chiuso e c’e’ la gravita’…ok

A dare il colpo finale, con le spiegazioni e dimostrazioni scientifiche dell’era moderna, ci pensò la Nasa ed il barone nazista Werner Von Braun, inventore nella seconda guerra mondiale delle famigerate V1 e V2 che i tedeschi spararono sull’Inghilterra, che…si dice..mandò l’uomo sulla Luna.

Sapete che oggi la Nasa dice di aver perso molti filmati dello sbarco lunare e delle tecniche per riproporre tale sbarco?? Anche ultimamente è molto attiva nello proporre ottimi film tipo Hollywood, grandi effetti speciali!

La Nasa venne fondata il 29 luglio 1958 ed il primo dicembre 1959 venne firmato il Trattato Antartico, dove praticamente venne militarizzato il continente antartideo.

Beh ok c’e’ un sacco di freddo da quelle parti e poi tra foche e pinguini…insomma … e che ci fanno laggiu’ oltre 60 basi militari ??? Cosa ci devono nascondere ?? Forse l’ISOLA CHE NON C’E’ per dirla alla Bennato ?? Altre Terre meno ghiacciate, come descrisse nel 1947 l’Ammiraglio americano Bird ??

Tutto ciò potrebbe esserci se e solo se…la Terra fosse ferma ed orizzontale… sulla Bibbia si parlava infatti dei 4 angoli della Terra…ve beh ma dai cavolaccio, anche il Papa Karol ha detto che le Scritture non vanno prese alla lettera.
Capite chicos ??

Corsi e ricorsi storici…adesso sono presi di mira quelli che hanno idee diverse dal pensiero unico scientifico che si sta imponendo soprattutto in Italia..vedi legge scandalo sulla frequentazione nelle scuole dei non vaccinati. Sono loro la nuova Inquisizione..che loro chiamano…scientificamente dimostrabile…pagliacci invece venduti agli interessi delle Corporation assetate di denaro … gente con idee fisse, direi quasi paranoiche e che non accettano altri pensieri diversi dai loro

Cosa vi ho voluto raccontare oggi…
che in realtà tutto è relativo ed interpretabile…

Copernico senza telescopio dice..il sole è fermo… trent anni dopo Thyco senza telescopio dice…la terra è ferma…Galileo altri trent’anni dopo con il suo piccolo telescopio dice…la terra si muove…

Tutti pero’ sono umani dotati di visione binoculare e spesso possono prendere degli abbagli di luce…stroboscopica…

Concludo e mi viene in mente William Blake (1757-1827)

“l’immaginazione non è uno stato mentale, è l’esistenza umana stessa” 

Dott. Roberto Slaviero Alta Pusteria

http://olisticoaltapusteria.com/

“ETERE” – il quinto elemento

Anomalie solari e rinnovata percezione dell’etere

Articolo ricevuto dall’amico Dott. Roberto Slaviero
 

“Tutti i moti dell’Universo, dal infinitamente piccolo, al infinitamente grande, nascono da un ETERE UNIVERSALE, in perenne moto vorticoso, capace di influenzare sia la materia che gli esseri viventi ed il loro Spirito”

 

Marco Todeschini (Valsecca di Bg 25.04.1899 – 13.10.1988)

Un genio italiano pressoché sconosciuto ai più, in quanto messo nel “dimenticatoio” negli anni 60-70, dalla cosiddetta scienza con la A maiuscola; scienza dei potenti di regime, di quelli che pensano di possedere la Verità e non accettano di confrontarsi su paradigmi, dogmi e certezze, che magari si potrebbero rivelare non cosi veritieri …

Ma andiamo con ordine

ETERE

“nella antica Cosmologia greca, il quinto elemento (aria acqua terra fuoco etere), incorruttibile, di cui sono costituiti le sfere ed i corpi celesti, dal cielo della luna, al cielo delle stelle fisse”
da Treccani

“l’Universo non è un oggetto meccanico indipendente da noi osservatori, ma bensì un atto CREATIVO, la cui origine sono i movimenti vorticosi dell’Etere, che si può considerare l’energia fondamentale che permea tutto l’Universo; capace attraverso le vibrazioni da esso prodotte di dare origine anche alle nostre sensazioni, e queste poi, a loro volta, sarebbero in grado di influenzare la Materia stessa”
M.Todeschini

Potrebbe essere questa sostanza impalpabile la Sostanza Originaria, la Madre, di cui parlano molte culture antiche e da cui si origina la VITA?

Il Dr.Todeschini nel corso di centinaia di esperimenti ha dimostrato le sue teorie e ha costruito apparecchiature in grado di confermare le sue scoperte. Tra le altre invenzioni vi è il Motore a Forza Propulsiva Centrifuga; il dispositivo è in grado di generare una forza propulsiva autonoma, orientabile, senza necessita’ di trasmissione. Va oltre i principi delle leggi fisiche comunemente accettate.

Il brevetto di tale Motore,che ricorda molto i famosi UFO, cosiddetti “alieni”, fu depositato nel 1932 e rilasciato il 17.11.1933 (numero 312496) dall’allora Ministero per le Corporazioni del Regno d’Italia.

Il 2 novembre 1975 all’International Kongres der Ufologes a Wisbaden, gli scienziati presenti sostennero, dopo aver visto gli esperimenti, che tale dispositivo ha le stesse caratteristiche e possibilità di quelli usati per la propulsione degli UFO (Unidentified Flying Object).

Ognuno faccia le sue considerazioni in merito quindi al discorso Ufo-alieni e sappia comunque che gli studi sono andati avanti in un ramo di ricerca detto PNN, ovvero Propulsione Non Newtoniana, che ha sviluppato motori sulle basi delle ricerche di Todeschini.

Magari proprio per questo il “regime” ha posto un velo sopra tale incredibile scienziato e le sue scoperte, che contrastano i paradigmi di Newton ed in parte di Einstein.

Come saprete, da alcuni ricercatori soprattutto “quantistici”, la insuperabilità della velocità della luce, postulata dalla Teoria della Relatività, viene messa in dubbio, e questo potrebbe cambiare completamente la visione del nostro Universo!!

Come diceva un altro grande italiano, il Dr Rol Adolfo Gustavo (Torino 20.06.1903 – 22.09.1994), le leggi della Fisica valgono qui sul pianeta Terra, non sappiamo nulla delle leggi che regolano le stelle e gli infiniti universi galattici.

Interessante … se sappiamo possedere la “dotta ignoranza” (Nicolaus Cusanus)

Parliamo allora adesso delle ANOMALIE di comportamento della nostra Stella, IL SOLE, anomalie inspiegabili secondo i paradigmi scientifici odierni.

Le anomalie sono tendenzialmente 3:

Anomalia – 1il Sole ha una massa nel sistema solare pari a quasi il 99% della massa totale. Una grandezza di misura fisica, chiamata MOMENTO ANGOLARE, esprime i moti di rotazione delle stelle e pianeti e dipende dalla massa, dalla velocità e dalla distanza tra i vari pianeti o sfere.

Ebbene il Sole che possiede il 99% della massa del nostro sistema solare, ha solo l’1% del momento angolare del sistema solare. Ha PERSO cioè il 98% di tale “prerogativa” diciamo e questo contrasta soprattutto con il paradigma, che afferma che il sistema solare nacque da una contrazione di una nebulosa.

Contrazione, che avrebbe dovuto tra l’altro, far ruotare il Sole su se stesso molto più velocemente dei suoi 28 giorni di rotazione attuali. Il fatto viene giustificato dicendo che il Sole ha forse trasferito all’esterno gran parte del suo Momento Angolare, oppure con altre teorie che si “attaccano sugli specchi”.

OK, MA DOVE AVREBBE TRASFERITO IL SUO MOMENTO ANGOLARE? Ad un’altra Stella? E’ l’ipotesi su cui indagano i ricercatori del BRI (Binary Research Insitute).

Ovvero stanno cercando un’altra stella nel nostro sistema che giustifichi questa anomalia del momento angolare solare.

Un altra stella che intersechi il nostro sistema, oppure si potrebbe pensare ad un altro grosso pianeta che passa ogni qualche migliaia di anni nel sistema solare, il famigerato pianeta X, tanto declamato negli scritti, o meglio nelle tavolette, lasciatici dalla famosa e progredita civiltà Sumera (4000 a.C.)??

Anomalia – 2
La Corona solare, ovvero la parte più esterna dell’atmosfera solare ha un CALORE spaventosamente MAGGIORE rispetto alla superficie del Sole, che è, ricordiamoci, una grande sfera di plasma, ovvero di gas ionizzati ad altissime temperature e non ha superficie solida come i pianeti.

Questo contrasta con i principi della Termodinamica,dove il calore procede da un posto più caldo verso un posto più freddo (convezione) e non viceversa. E’ come se sulla Terra ci fossero 30 gradi in superficie e a 10 km di altezza, dove volano normalmente gli aerei, invece dei -60 gradi centigradi, vi fossero migliaia di gradi di calore!!!

Ma la Terra non è una Stella giusto!

Ed allora perché la nostra scienza inventa paradigmi e postulati di applicazione universale?

Il 14 ottobre del 2012 l’austriaco Felix Baumgartner si è lanciato da quasi 39 km dalla stratosfera sulla Terra, ricordate? Ho seguito in diretta l’evento e ricordo che a quella altitudine la temperatura segnalata dagli strumenti era di poco sotto lo zero!! Ma come? Non ci hanno detto che tra i pianeti nello spazio profondo c’è il vuoto assoluto e temperature vicino allo zero assoluto Kelvin, ovvero -275 gradi celsius e tutto è immobile!!

Se non c è il vuoto, allora cosa c’è?

Perché la temperatura a 39 km è addirittura più calda rispetto ai 10 km sopra la Terra? Ci stanno nascondendo scomode verità? Non manca molto … vedrete!!

Tornando al Sole allora; si presume che sul Sole tra la superficie e la sua enorme atmosfera, che si estende per migliaia e migliaia di km, succeda qualcosa di incredibile; ovvero si generino quantità mostruose di energia, sotto forma di calore, milioni e milioni di gradi, che non arrivano però per convezione dalla superficie o dall’interno della nostra stella!! Vi è forse un trasporto attivo di calore o accade qualcosa che contrasta i principi della termodinamica?

Anomalia – 3
nel Sole l’energia viene prodotta per reazione TERMONUCLEARE, ove atomi di Idrogeno (H) vengono trasformati in Elio (He), con liberazione enorme di energia sotto forma di radiazioni elettromagnetiche che poi raggiungono tutti gli spazi del sistema solare.

Tra questi vi sono anche i raggi X (usati in radiologia per verificare lo stato osseo) ed i raggi GAMMA, che sono i più pericolosi per le cellule umane, in quanto penetrano in profondità.

Ebbene, moltissimi dei raggi gamma che, per postulato, si generano in questa termo-reazione nucleare, NON si trovano da nessuna parte, spariscono nel nulla!! è vero (si presume) che molti vengano assorbiti dalla magnetosfera terrestre che ci protegge : altri ricercatori teorizzano che vengano in parte riassorbiti dal Sole, ma comunque manca molta quantità all’appello.

Sapete come appare il Sole a varie frequenze? Quello che noi vediamo è in frequenze OTTICHE, dei nostri sensi, che vedono una limitatissima banda di onde (ne ho già parlato in altri articoli). In RAGGI X appare solo la Corona Solare!! In RAGGI GAMMA non appare nulla, il Sole è scomparso!!

“Da qui Messere si domina la valle, ciò che si vede è; ma se l imago (immagine) è scarna al vostro occhio, scendiamo a rimirarlo da più in basso e planeremo in un galoppo alato entro il cratere ove gorgoglia il tempo”
Banco del Mutuo Soccorso

Cosa vediamo allora noi umani? Parziali immagini che in altre frequenze si modificano o spariscono. Viviamo in un gigantesco OLOGRAMMA? E tale Ologramma può forse venir modificato o manipolato da persone o civiltà che possiedono uno sviluppo tecnologico maggiore alle nostre comuni limitate conoscenze?

“C è un intimo legame tra il Sole e la Terra. Vi è un Tunnel Spazio-Temporale che unisce all’istante i due cuori del Sole e della Terra e connette i loro Momenti Angolari … Il partner del Sole è scomparso ed è (diventato) il Cuore del Cristallo al centro della Terra, è il Sole Nero.”
Da Cambio di Logica di Giuliana Conforto astrofisica

“Le due spirali di energia magnetica Solare e Terrestre con il loro movimento di senso contrario uno all’altro, producono effetti STROBOSCOPICI, che danno l’illusione che tutto attorno al nostro pianeta si MUOVA, mentre in realtà è TUTTO FERMO …

I sette colori esistenti nella luce del Sole visibile, sono campi magnetici di RITORNO da altri Sistemi Solari, con i quali il nostro Sole è in Rapporto …

Il Sole dona a tutta la materia la sua Energia ritmica, ma la vuole nuovamente indietro dopo che è stata utilizzata.

L’energia del campo magnetico terrestre uscendo dalla Terra viene attirata verso il Sole e produce sul Globo solare una MACCHIA dovuta alla sua mancanza di Luminosità; tale energia viene poi riconvertita dal Sole in Energia Luminosa Solare riutilizzabile”
Teoria del ritmo solare Pierluigi Ighina (Milano 23.06.1908 – Imola 2004)

Sono tutti pazzi questi Signori sopracitati, Todeschini, Rol, Ighina non più presenti corporeamente sul pianeta e grandissimi ricercatori del 900 italiano e la vivente astrofisica Conforto? O forse hanno visioni, istinti e percezioni diverse dal conformismo scientifico imperante all’epoca e oggi giorno, che come nelle religioni utilizza dogmi e paradigmi rigidi ed indiscutibili??

Possiamo pensare che forse la nostra stella sia un TRASFORMATORE di altre Energie che arrivano dalla Galassia e che converta tali energie sconosciute in calore per permettere la VITA sul pianeta Terra? O che produca energia non necessariamente attraverso reazioni termonucleari? E che magari sia in contatto ETERICO diretto con la Terra, dove il Creatore ha attivato il seme della Vita?

Il sistema Tolemaico prevedeva la Terra al centro del sistema solare, poiché la Vita è presente sulla Terra e quindi il Sole e gli altri pianeti venivano visti più esterni, poiché l’obiettivo della Creazione era la Vita sulla Terra. Tutta l’opera di creazione aveva questo obbiettivo.

Poi sono arrivati i telescopi e Galileo, Copernico Keplero ed altri e cosi abbiamo visto e calcolato altre soluzioni possibili. Poi però abbiamo scoperto che esistono onde di vibrazioni diverse e che l’occhio umano è estremamente limitato: quindi lo sono anche i telescopi terrestri, a parte quelli che lavorano recentissimamente sui satelliti al di fuori dell’atmosfera terrestre in Infrarosso, Ultravioletto, Raggi x etc e che stanno rivoluzionando il pensiero scientifico consolidato da centinaia di anni.

Possiamo pensare che il Sole sia un PORTALE che comunica con altri sistemi solari? E quante altre domande …

Se pensate alle anomalie sopra descritte,soprattutto sulla mancata o minima emissione dei Raggi gamma in una reazione termonucleare, tutto si rimette in discussione!!

Possiamo pensare che oltre il 90% del nostro DNA, chiamato dalla scienza dogmatica, “DNA SPAZZATURA”, poiché non è implicato nella sintesi proteica e nei messaggeri nucleari ed è quindi considerato INUTILE, sia in realtà la CHIAVE per accedere ad altre percezioni su vibrazioni diverse, utilizzando non la materia grigia (neuroni), ma la materia bianca cerebrale, presente tra l’altro in misura maggiore nel cervello?

E la famosa ghiandola pineale, la piccola pigna “magica” al centro del nostro cervello, considerata fino a pochi decenni fa dalla scienza un inutile retaggio del passato? Andate a leggervi i miei articoli su pineale e Dmt.

Io personalmente sono stufo di dover ascoltare e credere in un tipo di ricerca scientifica che chiede prima ai “padroni” in quale direzione si deve cercare ed anche la verità che si deve poi comunicare: ed inoltre esilia e ridicolizza persone che propongono altre visioni o percezioni.

Cartesio, Aristotele e Platone non credo fossero degli stolti e Newton e Darwin, per fare due nomi, i possessori della Verità assoluta. Forse la Verità assoluta non esiste; esistono sistemi diversi di percepire la realtà e l’osservatore, cioè Noi, partecipa direttamente alla creazione di questa realtà, anche se non lo sa, oppure inconsciamente lo sa ed attraverso le sue scelte (libero arbitrio) crea realtà differenti.

I nostri pensieri ed intuizioni volano attraverso l’Etere universale e si scontrano ed interagiscono con lui, come lui interagisce con noi. Altro che Universo immobile e sfere fisse!! Universo attivo ed in armonioso movimento, che interagisce con le coscienze dei suoi abitanti!!

Del MOTORE PRIMO della Creazione, di CHI muove e produce l’Etere è inutile parlarne, abbiamo la dotta ignoranza; limitiamoci a pensare e valutare le manifestazioni percepibili.

Quindi vi rendete conto che siamo di fronte alla Rivelazione, alla cosiddetta Apocalisse e vedete come i governanti del mondo siano completamente impazziti (scrivo il 22.09.2016) e cerchino di bloccarla. Sanno che sta arrivando la fine dei loro inganni e delle loro bugie, perpetrati per centinaia e centinaia di anni per garantire soldi e potere nelle mani di pochi soggetti.

Non crederete mica che in un anno per colpa dell’uomo, delle sue emissioni di composti del Carbonio, al Polo Nord la temperatura si sia alzata di 30 gradi, mi pare in un mese invernale; oppure che le correnti oceaniche per la prima volta nella storia conosciuta, si stiano mescolando tra emisfero boreale ed astrale con conseguenze imprevedibili e catastrofiche per il clima!!

E’ la Terra ed il Sole in connubio, che hanno iniziato la pulizia dagli inganni e dalla incoerenza dei pensieri umani, dai soprusi soprattutto verso i minori ed i poveri, da parte soprattutto di uomini e talune donne che credono solo nella gerarchia di potere “scimmiesco”, senza voler offendere una specie presente sul pianeta.

Pur nei difficili momenti che la popolazione terrestre sta passando, si sente che qualcosa comincia a muoversi, che un nuovo senso di coerenza nei comportamenti e di giustizia morale in molti soggetti sta riemergendo. Ma ricordate che il sistema può cambiare, solo se ognuno di noi avrà il coraggio di dire quello che pensa e sente, a partire dai rapporti familiari, nel lavoro, nella politica, nelle scienze, religioni etc.

Dire: tanto va bene cosi, non è un bel ragionare, è un modo passivo di vivere questa esperienza terrestre!! La libertà di pensiero e di sentimenti e la purezza nei ragionamenti è irrinunciabile per un essere umano, qualsiasi sia il prezzo da pagare!!

E quando una trasformazione avverrà in voi, quando l’Alchimia della Coerenza vi avrà rigenerati, trasformati o trasfigurati in persone più oneste e veritiere verso voi stessi ed il mondo, il mondo cambierà per sempre!!

Cap 21-8 

“Ma per i vili e gli increduli, gli abbietti e gli omicidi, gli immorali e i fattucchieri, gli idolatri e tutti i mentitori, è riservato lo stagno ardente di fuoco e di zolfo. è questa la seconda morte”
Apocalisse di Giovanni 
Dott. Roberto Slaviero