Archivi tag: integratori alimentari

CURCUMA – AGGIORNAMENTI

Ricevo dall’amico Slaviero Dr Roberto e pubblico

Non tutti sapranno, che recentemente, sono stati ritirati dal commercio diversi prodotti contenenti estratti di curcuma poiché si “sarebbero” verificati alcuni casi di epatite colestatica acuta.

Come purtroppo sappiamo, la scelta della materia prima, che le aziende utilizzano per preparare i  vari integratori, è di vitale importanza: dove e come viene coltivata e poi estratta la “Curcuma”, in quanto spesso si utilizzano prodotti chimici.

Ma qui venivano chiamate in causa, tra altre possibili sostanze contaminanti, le  AFLATOSSINE.

Sono delle micotossine prodotte da specie fungine degli Ascomiceti del genere Aspergillus e sono altamente tossiche soprattutto a livello epatico, nonché cancerogene e mutagene.

La prima epidemia riconosciuta, avvenne nel 1961 e fu scatenata da una partita contaminata di farina di arachidi e, causò la morte di oltre 10mila tacchini, la  cosiddetta Turkey x disease.

Queste tossiche spore fungine, si sviluppano in condizioni a loro favorevoli, colonizzando varie granaglie, frutta secca e oli vegetali grezzi.

L’azione mutageno-cancerogenetica si sviluppa attraverso il legame che, l’Epossido, un intermedio metabolico delle Aflatossine, forma con il DNA.

Pochi giorni fa una importante ditta veneta, produttrice di un famoso integratore con curcuma ed altre sostanze, attive sulla funzionalità articolare, ci invia una comunicazione.

“il comitato interdisciplinare di esperti, nominati del Ministero della Salute ha concluso che, le cause dei casi di epatite colestatica segnalati, sono verosimilmente da ricondurre a particolari condizioni di Suscettibilità Individuale, di alterazioni preesistenti, anche latenti, della funzione epato-biliare o anche alla concomitante assunzione di farmaci.

Gli eventi segnalati hanno coinvolto preparati ed estratti di Curcuma diversi tra loro e si sono verificati dopo l’assunzione di dosi molto variabili di curcumina, anche se nella maggior parte dei casi il titolo di tale sostanza era Elevato e spesso Associato ad altri Ingredienti volti ad aumentarne l’assorbimento “

Di solito usano la Piperina, estratto del pepe, per aumentarne l’assorbimento.

Oggi i nuovi estratti di Curcuma sono attivi ed assorbibili senza l’utilizzo di piperina.

Alcune considerazioni:

– scegliete bene dove comprare i prodotti, soprattutto online

– verificate chi è il produttore

– sappiate che la curcuma ha un prezzo alto, principalmente per il fatto che, avendo conclamate attività antitumorali, le aziende farmaceutiche, ne stanno acquistando molta, per poi estrarne molecole chimiche da brevettare, per un uso chemioterapico.

– se potessero, le aziende farmaceutiche la  avrebbero già posta sotto Copyright, sostituendosi alla Madre Terra.

Ci stanno provando comunque…

ATTIVITA’ PRINCIPALI DEGLI ESTRATTI DI CURCUMA, CONTENENTI ANCHE I SUOI OLII ESSENZIALI, DETTI TUMEROLI

– coleretico a livello epatico, ossia, stimola la produzione di bile e per questo NON deve essere usata da persone con GRAVI calcolosi dei

dotti epatici, poiché la bile prodotta, non riuscendo ad arrivare totalmente nell’intestino, refluendo, può causare appunto epatiti colestatiche

– potente antiinfiammatorio muscolo-scheletrico

– attività preventiva sulle malattie degenerative del sistema nervoso centrale, nonché antidepressivo

– disintossicante epatico, utilissima per il “fegato grasso“, la cosiddetta steatosi epatica

– regolatore della circolazione cardiovascolare

– normalizza la glicemia

– normalizzatore intestinale nelle sindromi “dell’ intestino forato”:

sindromi che producono intolleranze alimentari anche gravi e disturbi colitici continui, dolorosi e fastidiosissimi.

In tali situazioni associato alla Vit D, dà effetti strabilianti

– effetti antitumorali

Chissà poi quanti altri effetti benefici ancora, sulla nostra salute!

Un piccolo dubbio può venire su … diciamo: una particolare attenzione della farmaceutica su tale sostanza, mettendone in luce immediatamente supposti effetti nocivi.

Ma a quanto pare, come detto sopra, la Commissione ministeriale, nel caso specifico citato, ha un attimo ridotto le preoccupazioni in merito.

Ma un piccolo sassetto, gettato nello stagno …

Se tantissimi medici indipendenti affermano ad esempio che, troppe vaccinazioni fatte insieme a bambini in tenera età, potrebbero causare in seguito alterazioni immunitarie ai piccoli, le aziende produttrici e la casta genetista-affarista rispondono; tali affermazioni non sono scientificamente dimostrabili e sono frutto di ignoranza e complottismo.

E tutti i media ed i saccenti intervistati, pare illustri ricercatori, sono scandalizzati da tali ridicoli e pericolosi pensieri antiscientifici …

vorrei aggiungere .tronzi!

Però nel caso di due epatiti colestatiche, inizialmente il colpevole era il tubero curcumeo.

Due pesi e due misure, a seconda degli interessi di parte!

Questo è il mondo in cui viviamo (tossico moralmente ed affaristico) e dobbiamo imparare a difenderci con giuste informazioni.

Ma ripeto ancora:

attenti a cosa comprate online!

E non fate subito i medici di voi stessi, cercando su internet la cause dei vostri sintomi e spesso spaventandovi, pensando di avere le ore contate o gravissime malattie!

VIS MEDICATRIX NATURAE

Forza guaritrice della natura!

Ricordatevi, della vostra natura: poteri innati di auto-guarigione, come ci insegna Ippocrate.

Cordiali saluti

Slaviero Dr Roberto

03.08.2019

Articolo correlato: Curcuma/Curcumina e altre 1700 sostanze Naturali

®wld

Punti di vista sul lecito e illecito

 

Facebook dice che postare su integratori alimentari è una “violazione”, ma rilasciare minacce di morte contro i conservatori è ok

(Naturale News)

Proprio quando pensavamo che la Big Tech non potesse essere più apertamente ipocrita con i suoi “standard di comunità”, Facebook arriva e lancia una nuova politica che afferma che è ora possibile emettere minacce di morte contro persone che non ti piacciono online, basta che siano conservatori.

Secondo le nuove regole di Facebook, che violano direttamente le sue vecchie regole, gli utenti di sinistra su Facebook sono liberi di incitare alla violenza contro persone che considerano “individui pericolosi”, tra cui Paul Joseph Watson di Infowars, che è stato bandito sia da Facebook che da piattaforma di social media come Instagram a maggio.

Watson afferma che Facebook ha cercato di giustificare questa censura considerandolo un “individuo pericoloso”, anche se la compagnia non ha potuto fornire a Watson esempi del perché. Non molto tempo dopo, Facebook ha emesso un avviso del memorandum “Non pubblicare” che chiede che la violenza “ad alta gravità” sulla sua piattaforma sia off limits “a meno che l’obiettivo non sia un’organizzazione o una persona coperta dalla politica di Dangerous Individuals and Organizations”.

Anche se Watson non ha mai fatto altro che usare l’arguzia e l’umorismo per condividere le sue opinioni tramite i social media, Facebook dice di essere “pericoloso” e quindi un obiettivo consentito per l’odio e la violenza di sinistra, tuttavia dovrebbe manifestarsi.

“Questo è un crimine nel Regno Unito ai sensi della Legge sulle comunicazioni malevoli del 1988 che afferma: “Chiunque invia a un’altra persona una lettera, una comunicazione elettronica o un articolo di qualsiasi descrizione che trasmetta … una minaccia … è colpevole di un reato” Watson scrive.

“La più grande società di social media al mondo con oltre 2 miliardi di utenti dice letteralmente che è bello incitare alla violenza contro di me, nonostante sia illegale”, aggiunge.

Per ulteriori notizie correlate, assicurati di controllare Censorship.news e Facebook.Fetch.news.

Facebook e il resto della Silicon Valley sono apertamente coinvolti in tradimento e devono essere ritenuti responsabili dei loro crimini contro l’umanità

Nel frattempo, Facebook sta intraprendendo azioni aggressive contro fonti di notizie come Natural News che condividono la verità sulla salute e il benessere da una prospettiva indipendente – perché, secondo Facebook vivere naturalmente è anche apparentemente “pericoloso”.

Come forse già saprai, Natural News, proprio come Watson, è stato recentemente bannato da Facebook per aver presumibilmente violato gli “standard della comunità” del gigante della Silicon Valley, che ora includono il coinvolgimento di qualsiasi tipo di libertà di espressione che Facebook trova “offensivo”.

“I tecno-fascisti, inclusa Wikipedia, hanno deciso che nessun discorso che metta in discussione qualsiasi narrativa ufficiale sarà consentito su qualsiasi piattaforma”, avverte Mike Adams, la Guardia forestale.

“Chiunque mette in dubbio la sicurezza dei vaccini tossici, delle torri cellulari 5G, della geoingegneria, della chemioterapia o delle sostanze chimiche assassine ai glifosati viene ora attaccato maliziosamente, imbrattato e spalancato. Non ti è nemmeno permesso di parlare di nutrizione, cibi anti-cancro o integratori alimentari senza essere etichettato come un sito web “vitaminico” accusato di spingere false cure.”

Per quanto riguarda Watson, probabilmente continuerà a ricevere minacce di morte con la benedizione di Facebook, specialmente mentre persegue azioni legali contro la società per violazione della legge britannica non solo per quanto riguarda la legge sulle malevoli comunicazioni del 1988, ma anche per rifiutarsi di ottenere informazioni. richiesto dalla compagnia su ciò che è stato pubblicato e condiviso su di lui sulla piattaforma.

“Due mesi fa, tramite i miei avvocati, ho presentato una Richiesta di accesso per soggetto che chiedeva a Facebook di consegnare tutte le informazioni relative a me”, scrive Watson. “Facebook deve ancora rispondere a questa richiesta, nonostante sia un requisito legale per rispondere entro 30 giorni.”

“Se e quando Facebook risponderà a questa richiesta legale, il prossimo passo sarà quello di avviare il contenzioso”, aggiunge.

Analogamente, Natural News attende la sua stessa opportunità di perseguire la giustizia contro Facebook e il resto dei giganti della tecnologia per aver violato il nostro diritto collettivo alla libertà di parola, come protetto dal Primo Emendamento.   

Le fonti per questo articolo includono:  

Summit.news

NaturalNews.com

Fonte: https://www.naturalnews.com/2 

®wld