Archivi tag: influenza

Addestrati per diventare dipendenti

Il rapporto agghiacciante rivela che solo una manciata di mega corporazioni controlla il destino del mondo

Isaac Davis, scrittore

 
Tante storie di fantascienza distopiche presentano una società privata onnisciente e onnipotente come autorità dominante in un mondo tirannico e senz’anima. Secondo un nuovo studio, questa visione del futuro non è poi così immaginaria, poiché le società transnazionali (TNC) stanno crescendo a un ritmo allarmante, consolidando rapidamente il controllo sui principali settori e creando un nuovo tipo di super-governance nel nostro mondo.Diretto da Carl Folke et al. dello University of Beijer Institute of Ecological Economics, Royal Swedish Academy of Sciences, Stoccolma, Svezia, lo studio del 2019 si è concentrato principalmente sull’influenza che le multinazionali hanno sulla biosfera e sui problemi critici che circondano la sostenibilità, ma ha anche rivelato quanto sia dipendente il mondo su TNC.

Da anni sappiamo che solo una manciata di aziende mediatiche dominano oltre il 90% dei media che consumiamo, offrendo l’illusione della scelta, ma questo paradigma si estende ad altri settori critici.

“Lo puoi vedere nell’ambiente, dove solo 100 aziende sono responsabili di oltre il 70 percento delle emissioni mondiali di gas serra.
Puoi vederlo nella tecnologia, dove le gigantesche aziende tecnologiche godono del dominio monopolistico sulla ricerca, sui social e altro ancora.
Le compagnie farmaceutiche sono così potenti da generare intere crisi sanitarie; le compagnie energetiche sono così potenti da poter prevedere le crisi climatiche con decenni di anticipo.
La comunicazione della scienza stessa non è toccata da questi fenomeni di consolidamento e controllo delle imprese.” [Fonte]
Citando la tendenza al dominio di un numero relativamente piccolo di aziende, lo studio osserva:

Il consolidamento tra le società, in base al quale un numero limitato di società controlla un’ampia quota di mercato della produzione o delle vendite complessive per un determinato prodotto o tipo di prodotto (ovvero, oligopolio o, al limite, monopolio), è una caratteristica ben nota e prevedibile di sviluppo economico.

Circa il 10% delle società mondiali genera l’80% di tutti i profitti a livello globale.

Una manciata di società transnazionali (TNC) nel settore dell’informatica controlla il 90% o più della quota di mercato globale di motori di ricerca, sistemi operativi e social media.

Tre società di investitori gestiscono oltre il 90% di tutte le attività gestite in fondi azionari passivi e anche i rivenditori, che formano l’interfaccia tra i consumatori e le catene di approvvigionamento globali, mostrano livelli elevati di concentrazione.

Tale posizione dominante è variamente spiegata dall’aumento della percentuale di rendimenti dalla crescita al capitale piuttosto che dal lavoro, dalla capacità dei TNC di navigare opportunisticamente nei sistemi di regolamentazione attraverso più giurisdizioni e dalla loro capacità di creare barriere all’ingresso per le piccole imprese.

Molte persone oggi stanno finalmente iniziando a capire il danno causato all’ambiente dai TNC e il rapporto si è concentrato sul consolidamento di agricoltura e silvicoltura, frutti di mare, prodotti chimici per l’agricoltura, miniere e combustibili fossili. Abbiamo avvertito per anni dell’impatto che un’azienda come la Monsanto può avere, ma questo rapporto ci mostra il quadro agghiacciante e più ampio.

Pensieri finali

Mentre il mondo si sveglia per il nuovo futuro che stiamo creando, la nostra interconnessione e interdipendenza sta raggiungendo livelli irreali. Noi esseri umani siamo programmati per metterci a nostro agio con ciò che ci circonda e siamo facilmente addestrati per diventare dipendenti. La tirannia della convenienza sta creando un pericoloso squilibrio in questo mondo e una manciata di cosiddette super corporazioni stanno abilmente sfruttando queste tendenze e posizionandosi per un dominio estremo sull’ambiente e sulla nostra capacità di sostenerci.

Circa l’autore

Isaac Davis è uno scrittore di personale per WakingTimes.com. lui è un diretto sostenitore della libertà e di una società volontaria. È un avido lettore di storia e appassionato di diventare autosufficiente per liberarsi dalla matrice di controllo. Seguilo su Facebook, qui.

Questo articolo (Chilling Report rivela che Just a Handful of Mega Corporations Control the Fate of the World) è stato originariamente creato e pubblicato da Waking Times ed è pubblicato qui sotto una licenza Creative Commons con attribuzione a Isaac Davis e WakingTimes.com. Può essere ripubblicato liberamente con l’attribuzione corretta, la biografia dell’autore e questa dichiarazione sul copyright. 

 

Mantenere il sistema immunitario in perfetta forma tutto l’anno

Segui questi passaggi per proteggere te stesso e la tua famiglia dall’influenza di questo e di ogni anno – NATURALMENTE

Natural News

I lettori di Natural News da lungo tempo sanno che il nostro fondatore / editore Mike Adams, l’Health Ranger, non fa assolutamente alcun uso per la maggior parte dei vaccini, e specialmente per i “vaccini antinfluenzali”.

“Il vaccino antinfluenzale è una frode”, ha scritto in un articolo di gennaio 2015, uno dei tanti che ha scritto sull’argomento. “Ma è una frode così profondamente radicata nella delirante cultura pro-vaccino dell’industria farmaceutica controllata dal controllo medico che anche i medici e i farmacisti (che altrimenti sono molto intelligenti) non riescono a capire che i vaccini antinfluenzali non funzionano.

“In effetti”, ha proseguito, “gli inserti per vaccino antinfluenzale ammettono apertamente che non ci sono prove scientifiche che dimostrino che i vaccini antinfluenzali funzionano”.

Egli rileva inoltre che probabilmente la ragione per cui molte persone che ricevono i vaccini antinfluenzali ogni anno continuano ad avere l’influenza.

Abbiamo persino documentato che i cosiddetti vaccini antinfluenzali “senza conservanti” contengono ancora tossine mortali.

La buona notizia è che ci sono diversi modi naturali per difendersi dall’influenza che, tra l’altro, si è diffusa rapidamente quest’anno in almeno 36 stati. Loro sono:

– Lavati le mani. Questo è probabilmente il n. 1 di tutti, in quanto è il modo migliore per prevenire la diffusione dell’influenza e altre infezioni respiratorie associate. Per uccidere il virus dell’influenza, è necessario strofinare accuratamente le mani in acqua tiepida con sapone per circa 20 secondi. Non toccare la bocca, il naso senza prima aver lavato le mani.

– Salute intestinale: guarire l’intestino è la chiave per prevenire tutte le malattie, poiché l’80 percento del sistema immunitario è situato nell’intestino. Assumere un probiotico comprovato, potente, organico e multistrato è un ottimo modo per mantenere la salute dell’intestino e ti aiuterà a mantenere i tuoi livelli di batteri intestinali abbastanza alti da combattere i virus infettivi.

– Abbassare l’alcol, zucchero: ridurre l’assunzione di alcol aiuta perché anche un consumo moderato può sopprimere il sistema nervoso centrale e, quindi, la risposta immunitaria. Tagliare gli zuccheri (che dovresti fare comunque) fornirà una spinta al tuo sistema immunitario e renderà più facile per il tuo corpo combattere l’influenza. Inoltre, troppo zucchero e alcol ti rendono più suscettibile alle infezioni da batteri come la candida e il SIBO, che sopprimono il tuo sistema immunitario e possono causare perdite nell’intestino.

– Sbarazzarsi dei momenti stressanti: abbassare i livelli di stress farà molto per ridurre le probabilità di contrarre l’influenza quest’anno (e ogni anno). Puoi prendere in considerazione cose come esercizio fisico, yoga, meditazione e altre tecniche di riduzione dello stress e rilassamento. Ecco un ottimo sito per consigli di tutti i tipi.

– Dormire! Il riposarsi un po’ – è davvero un toccasana – come tra le sette e nove ore ogni notte. Un corpo ben riposato è il picco della risposta al sistema immunitario, e il tuo corpo si basa sul sonno per recuperare dall’esposizione quotidiana alle tossine.

– Da considerare inoltre un potenziamento immunitario: i supplementi contenenti immunoglobuline e proteine ​​contribuiranno a dare al tuo sistema immunitario un ulteriore impulso per la stagione influenzale e oltre. Gli ottimizzatori del sistema immunitario come il colostro, ad esempio, aumentano gli anticorpi IgA o la prima linea di difesa del tuo corpo. Questi sono prodotti da cellule immunitarie nel tuo intestino (sano) e possono anche disattivare agenti patogeni e tossine nocive.

– Il supplemento di vitamina C e curcuma può anche aumentare la vostra immunità e aiutarvi a prevenire l’infezione influenzale. Questi sono antiossidanti e sono sostenitori estremamente importanti del sistema immunitario mentre aiutano il fegato con il suo ruolo di disintossicazione. La curcumina conferisce alla curcuma il suo aspetto arancione, ma è anche un potente antiossidante che può aiutare anche la salute delle articolazioni, secondo gli studi. La vitamina C è un noto antiossidante potente. (Articolo correlato: 15 motivi per cui dovresti bere acqua al limone ogni mattina).

Considera anche un integratore di zinco e ottimizza anche l’assunzione di vitamina D, poiché quest’ultimo è un potente modulatore del sistema immunitario.

Iniettarsi il vaccino influenzale non è la migliore risposta alla lotta contro l’influenza. Allontanare i virus influenzali naturalmente non solo funziona, ma questi metodi mantengono anche il tuo sistema immunitario in perfetta forma tutto l’anno.

JD Heyes è editore di The National Sentinel e uno scrittore senior per Natural News and News Target. 

Le fonti includono:

USAToday.com

NaturalNews.com

Fonte articolo: https://www.naturalnews.com/

Traduzione e adattamento: Nin.Gish.Zid.Da