Crea sito

SONO PASSATI DAL PANICO APOCALITTICO PER COMPLETARE IL SILENZIO

Bill Gates, il CDC, Fauci e Birx ora sono completamente silenziosi sui disordini della corsa di massa in tutta l’America dimostra che il blocco di COVID-19 è stato una truffa totale

Bill Gates è rimasto in silenzio, Anthony Fauci è scomparso, il Dr. Birx è diventato AWOL, ma non preoccuparti, torneranno prima che tu lo sappia.

Ma adesso devono tacere per permettere alle rivolte razziali di terrorizzare le persone e di farci paura, così che quando arriverà il secondo blocco continueremo a obbedirle.

Questo è il gioco, questo è il piano. Se non sei malato, ogni volta che indossi la maschera, le stesse maschere indossate dai terroristi ANTIFA , stai permettendo loro di controllarti.

Gates, Fauci e Birx sono quelli che hanno chiesto che l’economia venisse chiusa, hanno chiesto che gli americani fossero bloccati e ora sono rimasti in silenzio mentre i rivoltosi violentano, saccheggiano e saccheggiano.

Se non sei malato, ogni volta che indossi la maschera, le stesse maschere indossate dai terroristi ANTIFA, stai permettendo loro di controllarti.

Da metà marzo fino a circa 9 giorni fa, c’era un messaggio persistente e coerente trafitto nelle nostre teste tutto il giorno – non è sicuro uscire fuori.

COVID-19 si stava diffondendo più velocemente di quanto potesse essere contenuto, dissero, e l’unico rimedio era un blocco totale dell’economia e della gente.

Aggiornamenti di notizie senza fiato da Bill Gates, CNN, CDC, OMS, Fauci e Birx ci hanno fatto credere che equivarrebbe a un omicidio riunirci in gruppi. A meno che, ovviamente, tu non volessi prendere parte ai disordini delle gare.

“Una cosa meravigliosa e orribile è stata commessa sulla terra; I profeti profetizzano falsamente e i sacerdoti portano il governo con i loro mezzi; e la mia gente ama averlo così: e cosa farai alla fine? ” Geremia 5: 30,31 (KJB)

Prima era volontario, poi era obbligatorio. Poi sono arrivati ​​i disordini della competizione di George Soros e proprio così, il blocco COVID-19 era finito. È un miracolo di Natale! ANTIFA e Black Lives Matter hanno curato il coronavirus!

Lungi dall’essere un miracolo, le élite del Nuovo Ordine Mondiale sono semplicemente passate dall’opprimerci bloccandoci al reprimerci permettendo alle rivolte razziali di consumare oltre 200 città e paesi americani.

Ci dissero che le chiese dovevano chiudere perché una stanza di 100 persone poteva diffondere il coronavirus a decine di migliaia. Così divertente, quando iniziarono le rivolte razziali, si riunirono in gruppi di migliaia non raccontati e nessuno disse una parola sul coronavirus.

Un giorno hanno arrestato i proprietari di negozi per aver osato riaprire le loro attività e il giorno successivo hanno permesso ai terroristi di ANTIFA e Black Lives Matter di bruciare le stesse attività a terra.

SONO PASSATI DAL PANICO APOCALITTICO PER COMPLETARE IL SILENZIO IL MOMENTO INIZIATO DALLA ROTTA DELLA COMPETIZIONE, PERCHÉ?

Bill Gates è rimasto in silenzio, Anthony Fauci è scomparso, il Dr. Birx è diventato AWOL, ma non preoccuparti, torneranno prima che tu lo sappia . Ma adesso devono tacere per permettere alle rivolte razziali di terrorizzare le persone e di farci paura, così che quando arriverà il secondo blocco continueremo a obbedirle.

Questo è il gioco, questo è il piano. Se non sei malato, ogni volta che indossi la maschera, le stesse maschere indossate dai terroristi ANTIFA, stai permettendo loro di controllarti.

Gates, Fauci e Birx sono quelli che hanno chiesto che l’economia venisse chiusa, hanno chiesto che gli americani fossero bloccati e ora sono rimasti in silenzio mentre i rivoltosi violentano, saccheggiano e saccheggiano.

CONTA IL NUMERO DI PERSONE IN PIEDI IN UN APPARTAMENTO DA 6 PIEDI IN QUESTO VIDEO

Dimmi, hai visto un modello del CDC o dell’OMS che prevede il destino e l’oscurità di decine di migliaia di rivoltosi che si incontrano tutti in un posto? No, no, COVID-19 è improvvisamente scomparso? Certo sembra. Benvenuti al grande ripristino.

Questo non si fermerà, non rallenterà nemmeno, le élite globali dietro questo colpo di stato hanno una cosa dopo l’altra in fila e in attesa di essere rilasciate.

Le elezioni a novembre?

Già fatto, il tuo voto non è necessario al processo. Togliti le maschere, gente, liberatevi dalle catene che abbiamo permesso loro di mettere su di noi.

Guarda le élite del Nuovo Ordine Mondiale per i patetici, ovvi bugiardi che sono.

Ehi, Bill Gates, stai leggendo questo? Vieni da me con il tuo vaccino pieno di veleno e il tuo ID digitale impiantabile, sono pronto per te. Così molto pronto.

“La mia amata è come una capriola o un giovane cervo: ecco, sta dietro il nostro muro, guarda le finestre, si fa vedere attraverso la grata.

La mia amata parla, e mi dice: Alzati, amore mio, mio ​​bello, e vieni via. ” Song Of Solomon 2: 9,10 (KJB)

Questo è #TheGreatReset . Sei stato avvertito.

Fonte: Nowtheendbegins.com

®wld

Arrivano 3 IED – Il TEMPO È SCADUTO

[1/6, 21:26] Anna Dossena: 

 

Ma proprio nessuno vuole fare le domande davvero scomode? Ok, una la faccio subito io: in tutta la Lombardia, secondo voi, a marzo, non c’erano dieci furgoni senza insegne con cui portare via quelle 60 salme senza fare tanto scalpore? Era davvero necessario fare transitare per un centro abitato già in grave allarme una colonna di camion militari? 

Non serve essere un esperto di metacomunicazione per capire che questa sceneggiata avrebbe enormemente aumentato il panico a livello nazionale. 

E dunque: chi ha deciso appositamente di aumentare il panico? Chi continua a far di tutto per mantenerlo ancora oggi? A  cosa è servito allora, a cosa serve oggi spargere terrore a gratis? 

Fatevele, due domande.

 

**************************************

 

 

Ricevo:

TENTATO COLPO DI STATO & FALLIMENTO PIANO GATES. DAL 2 GIUGNO INIZIA L’ASSEDIO 🇮🇹 

Il governicchio è in serie difficoltà. Non ha più il polso della situazione. Tieni conto che a credere nelle loro PUTTANATE sono rimasti appena il 30% della popolazione. Pertanto sono accerchiati.

Le manifestazioni del 30 e 31 a Bari, sono una palese dimostrazione che il popolo non ha paura delle loro FAKE news, tantomeno dei muscoli che stanno mostrando schierando del forze Dell ordine. In questi casi, quando si vuol fare un colpo di stato, o portarci verso la dittatura sanitaria, è necessario fare tutto in tempi brevissimi.

La rapidità ed effetto sororesa sono fondamentali. Avevano preparato tutto, nei minimi dettagli. Ma avevano sootyovalutato un piccolo aspetto: l’intelligenza. Per cui, ad un certo punto si sono visti spiazzare dalla reazione sui social, essendo agli arresti domiciliari per DPCM.

E cosa hanno pensato? La TASK FORCE CONTRO FAKE NEWS (salvo poi capire che le FAKE NEWS le genera il governicchio con i suoi accoliti). Fallito Colao (meravigliao) cosa si inventano? Terrore e minacce a tutto spiano: multe, TSO, ordinanze di Presidenti di Regione zelanti, obblighi vaccinali, droni, inseguimenti, elicotteri. Ma niente da fare.

Questi italiani sono troppo ribelli. Come possiamo fare per bastonarli per ammansirli? A niente sono serviti gli attacchi mediatici attraverso TV, GIORNALI, Radio con cui ogni giorno hanno provato a lavarci il cervello.

Ma poi, ad un certo punto, cosa succede? Arrivano 3 IED (bombe improvvisate non convenzionali) che mettono KO la macchina del terrore messa in campo dagli uomini di Bill Gates & Soros (governicchio, dittatorello, governatori e Sindaci servi – Zaia, bonaccini, de Luca, fontana – task force varie e magistrati collusi e corrotti). Già, 3 bombe pazzesche: SARA CUNIAL & GILET ARANCIONI. Non era previsto che il popolo si ribellasse.

Non era previsto che il popolo si ORGANIZZASSE per protestare in modo elegante, leale e pacifico (per ora, prossimo passo la rivoluzione se chi dovrà capire – MATTARELLA – dovesse far finta di non capire).

Terza bonba: il CASO PALAMARA, attraverso il quale sta emergendo liquame da fogna in cui sguazza certa magistratura. Ed ora, la parte sana della giustizia ha assoluta necessità di legittimati. Pertanto, la piovra che gestiva la malagiustizia non può più coprire i reati del dittatorello e banda bassotti.

Questi tre elementi, simultanei, improvvisati, hanno messo in ginocchio un governicchio che si sta reggendo in piedi solo grazie alla commedia della dittatura sanitaria, a cui pazientemente ci siamo adeguati perché presi di sorpresa – una seconda occasione non ce l’avranno più – ma dal momento in cui il virus è sparito, questi cialtroni non hanno più armi per poterci terrorizzare e maltrattare come pecore. Il TEMPO È SCADUTO.

Ed è arrivato il nostro turno. Sono stati smascherati e non siamo più disposti a stare al gioco delle loro PUTTANATE che ci vorrebbero ancora raccontare. Fate i bravi, fate le valigie e andate a casa prima che sia troppo TARDI. 

Oggi, 2 GIUGNO, data che ha un simbolo fondamentale, festa sospesa per DPCM (con la connivente complicità di certe cariche dello Stato) inizia l’assedio al regime. 

Pubblicato su:  https://www.facebook.com/story.php?story_fbid=2148577725287004&id=100004043921774&scmts=scwspsdd&extid=Mv58f1tXli2SYNNs 

 ®wld

#Mainstream Media – Censura

Soros e Gruppi Cnnessi cercano di eliminare gli scettici del clima su YouTube

I sostenitori della tecnocrazia come George Soros odiano i critici che li affrontano con fatti che confutano la loro propaganda. Questa non è una nuova rivelazione, ma la battaglia della censura sta crescendo e diventa sempre più brutta di giorno in giorno. ⁃ Editor TN

La censura continua, poiché un gruppo collegato a George Soros ha unito le forze con i media mainstream per garantire che gli scettici sul clima siano messi a tacere su YouTube. Il gruppo Avaaz, gruppo no profit di sinistra, ha pubblicato un rapporto il 16 gennaio sul suo sito Web in cui si afferma che YouTube “sta guadagnando trasmettendo disinformazione” a milioni di persone dando troppa importanza ai video sulla negazione del clima.

I media indipendenti indipendenti si stanno impegnando in una campagna motivata politicamente per costringere YouTube a demonetizzare e nascondere qualsiasi video che neghi il cambiamento climatico. Indipendentemente dai fatti o dalle prove scientifiche rivelate nei video, se uno non si sottomette alla religione del cambiamento climatico, saranno messi a tacere se Avaaz ha qualcosa da fare al riguardo.

Il rapporto è una campagna di intimidazione non mascherata, in quanto non solo elenca i principali inserzionisti che pubblicano annunci su video che mettono in dubbio la legittimità della minaccia che il cambiamento climatico rappresenta per l’umanità, ma li chiede esplicitamente di esercitare pressione sulla piattaforma come mezzo di porre fine alla cosiddetta disinformazione.

Nonostante i risultati siano stati pubblicati proprio ieri, molti siti mainstream hanno pubblicato articoli lunghi non molto tempo dopo, che contenevano citazioni di coloro che hanno lavorato al rapporto. I tempi che suggeriscono che alcuni siti Web selezionati hanno avuto un accesso anticipato, chiarendo quale agenda è stata promossa, tanto più che hanno tutti gli stessi punti di discussione. Vice, Time, Gizmodo, The Verge e innumerevoli altre entità di notizie vogliono che YouTube punisca i creatori che non rispettano la linea ideologica “corretta”. L’obiettivo è quello di demonetizzare, e quindi censurare, gli individui in quanto saranno meno inclini a lavorare sul contenuto da cui non potranno trarre profitto. RT

Nell Greenburg, direttore della campagna di Avaaz, afferma che il rapporto non riguarda la rimozione di contenuti e censura, tuttavia, che contraddice il messaggio stesso del rapporto. Esiste un chiaro tentativo di nascondere i contenuti mentre il rapporto mette in discussione la promozione di tali video nella casella “avanti successivo” sul sito. È semantica a questo punto, ma nascondere i video farebbe del male ai creatori e li dissuaderebbe dal persino provare a condividere i loro pensieri. È un modo indiretto di rimuovere “il pensiero sbagliato”. La narrativa ufficiale è l’unica narrativa e quando si tratta di dominare gli altri, queste persone vogliono essere al top.

I diritti umani di base sono attaccati da tutti i tipi di gruppi. Ed è abbastanza sicuro affermare che YouTube risponderà alle richieste di questo gruppo, mettendo a tacere e demonetizzando chiunque sia stato sorpreso a non pappagallo sulla narrazione orwelliana che la classe dirigente tramanda.

Leggi la storia completa qui …

Fonte: https://www.technocracy.news/

*********************************

#TgByoblu 10 – IL DITTATORE POTENZIALE (SECONDO SOROS)

®wld

George Soros e l’obiettivo della politica internazionale

George Soros emerge come principale finanziatore dei gruppi “Global Climate Strike”

di Thomas D. Williams
28 settembre 2019
dal sito web Breitbart

George Soros ha finanziato gruppi ambientalisti radicali collaborando in questa settimana “Global Climate Strike” per circa $ 25 milioni, secondo un nuovo rapporto.

Almeno 22 dei gruppi di attivisti di sinistra elencati come partner nel Global Climate Strike hanno ricevuto $ 24,854,592 in finanziamenti dal miliardario liberista George Soros tra il 2000-2017 attraverso la sua Open Society Network , Joseph Vazquez ha riferito giovedì per il Media Research Center.

Sebbene apparentemente innescato dalle proteste della sedicenne Greta Thunberg , il Global Climate Strike ha portato fin dall’inizio le impronte digitali indelebili di attivisti ambientali radicali ben finanziati.

A quanto pare, gran parte del finanziamento proviene dal disgregatore professionista George Soros .

Tra le organizzazioni che hanno ricevuto finanziamenti da Soros c’erano,

  • Fondo per Global Human
  • Global Greengrants Fund
  • org
  • Amnesty International
  • Avaaz
  • Colore del cambiamento
  • Azione popolare

Ognuno di questi gruppi ha programmi e obiettivi legati al clima che vanno dalla riduzione delle emissioni globali di carbonio a meno di 350 parti per milione e il 100% di “energia pulita”, all’eliminazione di nuovi progetti di combustibili fossili e ad un “movimento verde per i diritti civili”.

Altri importanti donatori hanno incluso il candidato alla presidenza democratica Tom Steyer NextGen America e il Sierra Club , che secondo quanto riferito ha ricevuto milioni dall’ex sindaco Michael Bloomberg .

Il gruppo 350.org, fondato da Bill McKibben nel 2008, ha combattuto contro il carbone in India e ha cercato di fermare il gasdotto Keystone XL negli Stati Uniti

Mentre i bambini marciavano, cantavano e twerking per il Global Climate Strike , un gruppo di oltre 500 scienziati e professionisti ha fatto appello alle Nazioni Unite per un atteso dibattito aperto sui cambiamenti climatici.

“La scienza del clima dovrebbe essere meno politica, mentre le politiche del clima dovrebbero essere più scientifiche”, hanno affermato gli scienziati nella loro dichiarazione inviata al segretario generale delle Nazioni Unite.

“Gli scienziati dovrebbero affrontare apertamente le incertezze e le esagerazioni nelle loro previsioni sul” riscaldamento globale “, mentre i politici dovrebbero spassionatamente contare i benefici reali così come i costi immaginati dell’adattamento al” riscaldamento globale “, i costi reali e i benefici immaginati di mitigazione “, hanno detto.

I firmatari hanno anche insistito sul fatto che le politiche pubbliche devono rispettare le realtà scientifiche ed economiche e non solo riflettere la tendenza più alla moda della giornata.

Non vi è alcuna emergenza climatica. Pertanto, non vi è alcuna causa di panico e allarme”, hanno osservato.

“Siamo fortemente contrari alla dannosa e irrealistica politica netta zero zero sulle emissioni di CO 2 proposta per il 2050.”

“Se emergeranno approcci migliori, e certamente lo faranno, avremo tutto il tempo per riflettere e adattarci.

L’obiettivo della politica internazionale dovrebbe essere quello di fornire energia affidabile e conveniente in ogni momento e in tutto il mondo “, hanno affermato.

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

Il Vecchio Oscuro sistema Apocalittico

 

I manifesti “Green New Deal” di AOC assomigliano alla propaganda nazista e comunista in alcuni modi molto inquietanti

(Natural News)

Vuoi un mondo deformato gestito da persone deformate che vogliono che tutti chiedano al governo cibo, acqua pulita e medicine? Il “New Deal verde” è davvero un “Dark Old Scheme” gente e non è niente di carino. Non è Utopia, è “Commie-Topia” per idioti e NeverTrumpers , che sono troppo emotivamente caricati da notizie false per prendere più decisioni informate.

Non crederai alla bizzarra campagna di postura “AOC” (Alexandria Ocasio-Cortez) appena lanciata in orbita – un’orbita che sembra ironicamente comunista. Perché il politico stesso che chiama tutti i fascisti razzisti dovrebbe sostenere un “cambio di regime” che sfoggia temi comunisti? È arte! No, è comunismo e nazismo mascherato da ogni americano che ottiene tutto gratis per sempre, mentre ricostruiamo ogni macchina in nove anni, comprese le attrezzature agricole.

Proprio così gente, totale revisione economica significa Grande Fratello – Grande Governo che ha il controllo di tutto, compresi trattori, automobili, rimorchi per trattori, prezzi del gas, prezzi del petrolio, prezzi del diesel, alimenti OGM, medicine OGM, e l’elenco potrebbe continuare. La barista non sposata e senza figli da qualche parte vuole che ti innamori dei suoi manifesti di “arte” propagandistica e si inchini alla nuova “futura regina” (Delusions of Grandeur unit!).

L’apocalittico Dark Old Scheme per ri-inverdire la terra e tutti i suoi abitanti non è altro che il più grande schema Ponzi del mondo, in cui le élite possono sottrarre e riciclare tutto il giorno mentre i peoni combattono nelle strade per cibo e droghe, mentre muoiono di cancro e sovraccarico di radiazioni 5-G.

Dai un’occhiata ai poster “Green New Scam” di seguito, insieme ad altri poster comunisti e nazisti che condividono tutti temi simili

  

Fonte immagine: Daily Caller 

“Il 100% di energia rinnovabile in 10 anni” provoca la fame di massa in tutta l’America

Anche gli impianti che costruiscono automobili e trattori bruciano carburante, OAC, non lo sapevi? Quando le fabbriche si spengono per diventare “verdi” e i trattori non possono funzionare perché scappano di carburante, come mangerà esattamente l’America? La maggior parte degli americani è già malnutrita grazie al cibo trasformato e agli OGM, ora aggiunge alcuni blocchi di formaggio e burro gratuiti (finanziati dai contribuenti), come hanno fatto negli anni ’70, e li osserva morire di demenza e colpi di grasso saturo.

Aspetta che i trattori non possano arare i campi e che i semi-camion non possano consegnare mais, soia, cereali e zucchero. Ogni città in America assomiglierà a Charlottesville, in Virginia, dove George Soros paga i volgari e i Neanderthal per provocare rivolte di massa sul nulla. Questo è il “New Deal verde” per te.

Proprio come la propaganda sovietica: la medicina allopatica diventa gratuita come Medicare per tutti (pensa agli oppioidi / chemioterapia / 100 nuovi vaccini / superbatteri)

Sei attirato dai demoni per la medicina tossica gratuita? Quante decine di milioni di americani BRAG sui loro piani sanitari riescono a lavorare, solo per ritrovarsi al 100% di copertura per interventi chirurgici non necessari, mammografie false positive, antibiotici prescritti per infezioni virali, sovraccarico di tossine di metalli pesanti di massa dai vaccini, e poi andare per il trattamento del cancro che provoca letteralmente lo sviluppo di nuovi tumori.

Quando la medicina falsa è gratuita, le linee saranno in giro per la città. Preparati gente, se è quello per cui stai votando. E nessun simpatico poster d’arte “prolifico” cambierà una sola cosa. Una volta che la maggioranza della popolazione “si abbasserà” al di sotto di quella soglia di basso QI / nessun livello di buon senso (ed è già al 50 percento di tutti gli elettori), scoppierà una Guerra Civile. L’ironia fortuita è che i conservatori possiedono il maggior numero di pistole, di gran lunga.

Vaccinazione forzata in tutta la nazione per alimentare l’agenda nascosta e il piano eugenetico comunista / nazista del nazionalsocialismo

Non commettere errori, i globalisti e i tizi bianchi più ricchi del mondo sono “all in” dietro il folle movimento socialista per l’America. Si tratta di controllo della popolazione, controllo mentale e manipolazione. Le élite diventano ancora più sporche del Big Government, la classe media viene spazzata via da tasse, sequestri di affari, sequestri di terre e completa censura online di voce e affari, in particolare conservatori e indipendenti.

Vedi, insieme alla propaganda nazista della famiglia perfetta e quell’uomo bianco, dai capelli biondi e forte, arrivarono politiche di sterilizzazione, sperimentazione medica, eutanasia e espianto di organi, proprio come oggi Planned Parenthood. Ecco perché la sinistra è impazzita per il disegno di legge sull’aborto “Day-of-Birth” a New York. Questo è ciò che è desiderato da “The State”. È per il “Bene più grande”, come Hitler e “Hitlery” hanno detto entrambi Hillary con tutta la loro logica.

In America, promuoviamo i vaccini proprio accanto al “patriottismo”, quindi è meglio che voi commilitoni andiate a “guadagnare la vostra banda!”. Prendete un po ‘di stupido in voi (mercurio e alluminio). La vaccinazione forzata è in arrivo gente, basta chiedere a qualsiasi genitore che vive in California o New York carichi di bibite.

Sintonizzati su HealthFreedom.news e scopri come la medicina socializzata potrebbe essere la rovina degli Stati Uniti d’America.

Le fonti per questo articolo includono:

NewRepublic.com

LegalInsurrection.com

NaturalNews.com

NaturalNews.com

DailyCaller.com

 

Fonte: https://www.naturalnews.com/

®wld

Il Mandante: una potentissima corazzata miliardaria

 

Avaaz, il braccio armato di Soros & C.

di Marcello Pamio

Con la solita scusante delle Fake News, il social più seguito al mondo, Facebook, ha fatto chiudere 24 pagine che sembravano a favore del governo. Stiamo parlando di pagine con più di 2 milioni di utenti.

L’accusa è pesantissima, perché questi utenti screanzati «condividevano informazioni false e contenuti divisivi su migranti, antivaccini e antisemiti a ridosso delle elezioni europee, oltre la metà a sostegno di Lega e 5 Stelle». Chiaro?

Attenzione che il giudice in questione, cioè colui che afferma, senza commettere errori, che una notizia è falsa, non è Facebook. In questo caso la marionetta Zuckemberg è solo il mandatario, perché il mandante della censura è la ong Avaaz.

La segnalazione sembra infatti essere partita dal sito spuntato dal nulla negli Stati Uniti nel 2007.Ma cos’è Avaaz? Diciamo che è una sorta di «organizzazione di comitati di propaganda elettorale», che con la scusa della raccolta firme contro questo o a favore di quello, incamera colossali indirizzari mail (gentilmente consegnate dai firmatari delle petizioni online) per poi invadere i computer di tutti gli iscritti con post sponsorizzati e promossi su tutti i social.Anche in questo caso di mezzo c’è sempre lui, George Soros, l’ebreo ungaro naturalizzato americano che con la sua potentissima corazzata miliardaria Open Society, controlla a cascata le ong di mezzo mondo.

La sua fondazione, con badilate di dollaroni è in grado di condizionare la politica, l’economia e la finanza del pianeta; non a caso tutte le famose «rivoluzioni» sono opera sua.

Ricordiamo anche che nell’International Board di Open Society siede una certa Emma Bonino (ex Bilderberg), già commissario UE e oggi a capo del partito che chiede “sempre + Europa“.

Formazione politica questa ben oliata dall’amico Soros.

Per capire che Avaaz non è un organo imparziale basta osservarne le segnalazioni e le battaglie politiche, chiaramente orientate e non certo super-partes. Per non parlare dei finanziamenti di cui ha beneficiato.
Avaaz.org infatti è stata co-fondata da «Res Publica» e dal gruppo progressista «MoveOn.org», movimento quest’ultimo vicino al partito democratico americano, che solo nel 2004, stando al Washington Post, ha ricevuto ben «1,6 milioni di dollari da Soros».

Nel 2018 Avaaz ha lanciato l’ennesima petizione contro l’organizzazione dei Mondiali in Russia, ma nel mirino ovviamente c’erano Vladimir Putin e il presidente della Siria Bashar al-Assad: «Da tutto il mondo vi chiediamo con forza di opporvi ai crimini contro l’umanità che la Russia sta perpetrando in Siria».

Nel febbraio dello scorso anno, come scriveva Franceso Boezi su «Il Giornale.it», sempre Avaaz invitava a votare contro la coalizione di centro-destra, data per vincente in tutti i sondaggi: tant’è che sulla sua pagina Facebook veniva pubblicato un video dal contenuto eloquente: «La coalizione Berlusconi, Salvini e Meloni è quasi maggioranza. Maggioranza. Ma possiamo fermarli.»

Ha ancora senso continua a firmare petizioni con Avaaz?

Fonte: https://disinformazione.it/

®wld

Un bailamme economico-finanziario-climatico

Italia sotto attacco: finanziario e climatico? 

di marceellopamio  

Il periodo storico che stiamo vivendo attualmente in Italia è certamente molto pregnante sotto vari punti di vista. 

Nonostante i tentativi beceri del Sistema di deviare l’attenzione pubblica mediante le armi di «distrazioni di massa» (tragedie umane, violenze e stupri di gruppo, innocenti incarcerati, ecc.), quello che sta avvenendo è scandaloso. E quello che sta avvenendo non deve essere percepito dal popolo-gregge.  

Il nocciolo della questione è questo: che piaccia o meno (che sia coerente o meno) in Italia c’è un governo democraticamente eletto dai cittadini. Abbiamo avuto una serie di governi tecnici (tecnicamente governi golpisti) che nessuno aveva voluto e/o votato. L’ultimo in ordine cronologico, sicuramente il più scandaloso, quello del Pd è stato una emanazione diretta dei Poteri Forti internazionali, e i risultati sono sotto gli occhi di coloro che ancora hanno dei neuroni adibiti a trasdurre la realtà: distruzione sistematica dello stato sociale.

Ora (apparentemente) le cose, anche a livelli internazionali, hanno preso un’altra piega, per qualcuno inaspettata: l’elezione di Donald Trump negli States, l’uscita dalla zona euro dell’Inghilterra e qui da noi l’elezione di un governo per così dire popolare.

Veniamo al punto: il governo giallo-verde, secondo l’establishment dittatoriale europeo, avrebbe la grave colpa di essere un governo populista, quindi molto pericoloso per la stabilità del Sistema stesso. 

Certi Poteri stanno temendo l’effetto domino: l’Italia potrebbe infatti essere un esempio per altri paesi e quindi generare a cascata una deriva destabilizzante per l’ordine costituito. Per questo e altri motivi si deve fermare con ogni mezzo lecito o meno. 

Attacco speculativo e finanziario 

Esistono vari strumenti per far ritornare all’ovile la pecora nera smarrita: dalle agenzie di rating, al fantomatico spread. 

Le agenzie di rating sono nate agli inizi del Novecento negli Stati Uniti e hanno lo scopo di analizzare la solidità finanziaria di soggetti quali stati, enti, governi, imprese, banche, assicurazioni. Le principali agenzie sono tutte statunitensi: Moody’s, Standard & Poor’s e Fitch. 

Il rating, che valuta l’entità del rischio di credito, si divide in due principali categorie: il rischio commerciale ed il rischio paese, ma non misura altri tipi di rischi quale il rischio di tasso o di cambio, ecc. La valutazione della capacità del debitore di far fronte al rimborso del proprio debito finanziario viene fornita ricorrendo ad una scala alfabetica, che va da un valore massimo ad uno minimo.

Un monitoraggio effettuato dall’Adusbef su oltre 1.000 “report” emessi a pagamento dalle maggiori agenzie di rating, anche di origine bancaria, ha rappresentato la prova che tali rapporti sono risultati sballati al 91% ed efficaci al 9%.  

Quando le agenzie diffondono su internet, tramite lettere finanziarie o stampa specializzata i loro reports su società quotate, i consigli (ad acquistare: buy; vendere: sell; o tenere: hold ) 9 volte su 10 si sono rivelati vere e proprie bufale a danno dei risparmiatori i quali hanno messo a repentaglio il loro risparmio, con perdite maggiori rispetto alla loro normale capacità di investimento. 

Le società di rating essendo pagate dai committenti e non dagli investitori, sono portatrici sane di un conflitto di interessi gravissimo. 

Il 19 ottobre 2006, 2 delle 3 agenzie di rating che agiscono in regime di oligopolio, hanno declassato l’Italia, hanno dato cioè un voto negativo alla capacità dell’Italia di gestire la sua economia.

Non è la prima volta che questo accade, infatti nell’agosto 1992, Standard & Poor’s declassava il debito italiano e casualmente a settembre, l’ebreo ungherese George Soros, speculava sterlina contro lira.

Il risultato è stato la svalutazione del 30% della lira, uscita dallo SME (mercato europeo) e l’apertura ai capitali anglo-statunitensi che sono entrati nel nostro paese per comprare a prezzi stracciati aziende e società importanti come Iri, Enel, Ina, Eni, Cirio, ecc. 

Grazie alla deregolamentazione dell’economia, queste agenzie sono diventate il “Grande Fratello” finanziario e hanno progressivamente accumulato un potere immenso, superiore a quello degli stati e delle banche centrali, determinando le decisioni di tutti gli attori economici globali. 

Dietro le agenzie… 

Le «tre sorelle» del rating non sono solamente l’espressione dell’intreccio dominante delle multinazionali, ma una vera e propria struttura organizzata delle principali banche planetarie che controllano il sistema finanziario e debitorio delle nazioni e di tutti i settori dell’economia sia privata che pubblica.  

Dietro le potentissime agenzie ci sono infatti i soliti noti, come Capital World Investors, The Vanguard Group, BlackRock Fund Advisors, State Street Global Advisors. 

Eccoli qua i signori della finanzia internazionale, coloro che decidono le sorti di società, multinazionali, governi e paesi.  

Attacco all’Italia 

E’ fuori da ogni discussione che nel nostro paese sta imperversando dall’esterno una vera e propria dittatura finanziaria e politica (Commissione Europea e banchieri internazionali) che a colpi di normative, spread e declassamenti vuole da una parte avvertire il governo di turno, e dall’altra intimorire le masse mediante spauracchi. 

Si tratta di strategie magistrali che hanno lo scopo di indurre nel cervello delle persone la paura del cambiamento. E’ sempre meglio che le masse «preferiscano rimanere nelle loro catene abbandonando ogni velleità di liberazione».[1]  

La paura di perdere denari, di inficiare il tasso del mutuo, di perdere valore di acquisto sta letteralmente bloccando e condizionando milioni di coscienze.

Una conferma arriva da «Zero Hedge», uno dei più importanti siti economici alternativi americano. 

«L’Establishment europeo ha appena dichiarato guerra all’Italia» è il titolo con cui Zero Hedge commenta un’intervista alla CNBC di Jeroen Dijsselbloem, l’ex ministro delle finanze olandese che è stato presidente dell’Eurogruppo. 

Nell’intervista Dijsselbloem invita apertamente la speculazione a lanciare un attacco alle finanze italiane, spiegando loro (ai mercati) esattamente come devono fare.[2]  

La cosa gravissima è queste dichiarazioni sono uscite dalla bocca di un «consigliere strategico del Meccanismo Europeo di Stabilità, EMS», ossia quell’istituzione europea che dovrebbe fornire assistenza ai paesi dell’area euro che sono in crisi economica, e al quale l’Italia partecipa con più di 125 miliardi di euro, di cui oltre 14 miliardi già versati. 

Ci si mette pure il clima 

Non bastavano le critiche e gli attacchi politici da parte dell’Unione Europea, le speculazioni da parte delle istituzioni finanziarie globaliste, ora ci si mette anche il clima. 

Il cambiamento climatico è oramai una verità oggettiva fuori da ogni discussione, se poi sia un fenomeno ciclico naturale o del tutto innaturale causato dall’uomo, questo è un altro discorso.

In questa sede interessa solo la guerra climatica. Usciamo una volta per tutte dall’aureola della cospirazione perché oggi sappiamo che la «guerra climatica» è una triste realtà. Lo sappiamo anche grazie alla denuncia di Fabio Mini, generale della Nato. 

Secondo Mini: «La guerra ambientale non è più solo una ipotesi: è già in atto. Ma guai a dirlo, si passa per pazzi». 

«La bomba climatica è la nuova arma di distruzione di massa a cui si sta lavorando in gran segreto per acquisire vantaggi inimmaginabili su scala planetaria. Alluvioni, terremoti, tsunami, siccità, cataclismi. Uno scenario che purtroppo non è più fantascienza».

«I militari hanno già la capacità di condizionare l’ambiente: tornado, uragani, terremoti e tsunami alterati o addirittura provocati dall’uomo sono una possibilità concreta»[3]  

Se è vero quello che dice il generale, oggi i militari possiedono e usano una tecnologia in grado di modificare a proprio piacimento il clima di una regione. 

Per cui se il governo di un paese qualsiasi non si sta comportando secondo il ruolino di marcia imposto dal regime, il Sistema può interferire direttamente e/o indirettamente sul clima (Haarp, scie chimiche, ecc. ma anche sul lato economico-finanziario e sanitario con epidemie) facendo piegare le ginocchia ai governanti di turno. 

Viene da sé che in uno stato di calamità o di crisi diventa molto complesso portare avanti le proprie politiche per chi è al comando, anche perché essendo ancora dentro il meccanismo europeo (vera e propria prigione che ha di fatto cancellato le sovranità), non si possono mettere in atto politiche economiche e monetarie (stampare moneta per esempio), per cui si finirà incastrati ancor di più nella morsa degli aguzzini. A meno che… 

Con questo non si vuole affermare che la situazione post-apocalittica che stiamo vivendo in queste ore in Italia sia una macchinazione diabolica di qualche mente perversa, ma la sincronicità quasi perfetta con gli altri accadimenti economico-finanziari fa sorgere almeno qualche dubbio… 

Nonostante tutto questo bailamme economico-finanziario-climatico, il Regime che sta facendo di tutto per non perdere il potere acquisito è prossimo al collasso. E lo sanno alla perfezione. 

Quello che è in atto – ignorato e oscurato volutamente dai media mainstream – è un profondissimo e inesorabile risveglio di coscienze. Certamente un processo lento, ma inesorabile e inarrestabile. 

E va anche detto che dietro a questo movimento, altri governi stanno lavorando nell’ombra, non per contrastarlo ma per agevolarlo…

Note   

[1] Diego Fusaro citazione   

[2] «Hanno progettato il golpe. Per aggiotaggio», Maurizio Blondet, www.maurizioblondet.it/hanno-progettato-il-golpe-dijsselbloem-lo-ha-ammesso/  

[3] «Clima impazzito? No è guerra climatica» Fabio Mini generale Nato,  http://retenews24.it/clima-impazzito-no-e-guerra-climatica-parla-il-generale-nato-ecco-costa-accadendo-davvero-e-cosa-accadra-entro-il-2025/   

Fonte: https://disinformazione.it/ 

®wld