Crea sito

La tecnologia sta diventando decisamente inquietante

“Great Reset” Transhumanism: Merging Man & Machine
Immagine: HadelProductions / E + / Getty Images Plus

Transumanesimo “Great Reset”: fusione di uomo e macchina

 

Sotto il nuovo ordine mondiale immaginato dai fautori del “Great Reset” sostenuto dalle Nazioni Unite, gli esseri umani saranno fusi con macchine e tecnologia. Letteralmente. Forse la cosa più incredibile è che i globalisti di Deep State dietro gli sforzi stanno uscendo allo scoperto. In questi giorni, stanno apertamente e letteralmente proclamando la loro intenzione di abolire la proprietà privata della proprietà e persino di fondere microchip nel cervello delle persone che saranno in grado di leggere e manipolare i pensieri degli individui.

Proprio l’anno scorso, i piani spacciati sotto lo stendardo del “Great Reset” sarebbero stati liquidati come “folli teorie del complotto”. Oggi, i migliori globalisti come il capo del World Economic Forum Klaus Schwab, il capo delle Nazioni Unite (e leader socialista) Antonio Guterres, il leader del FMI Kristalina Georgieva e altri stanno strombazzando la loro agenda dai tetti. Anche i leader mondiali come il primo ministro canadese di estrema sinistra Justin Trudeau lo stanno facendo, nonostante gli sforzi frenetici dei falsi media per minimizzare il significato.

Come ha riportato The New American quest’estate, poco dopo che è stato svelato il programma del “Great Reset“, ci sono molti elementi nella trama. Tutto deve cambiare, dall’istruzione e dal business all’economia e alla governance globali, hanno dichiarato i sostenitori del Great Reset durante il vertice annunciando lo schema. Tuttavia, un settore che non ha ricevuto altrettanta attenzione è il piano per fondere gli esseri umani con la tecnologia con il pretesto di “migliorare” l’umanità.

Il capo del WEF Schwab, il principale marketer del Great Reset che ha recentemente pubblicato un libro con quel titolo, ha affermato che un elemento chiave del “reset” sarà la cosiddetta “Quarta rivoluzione industriale”. E in dichiarazioni molto pubbliche, ha spiegato cosa significa: fondere l’uomo con le macchine. “Ciò a cui porterà la quarta rivoluzione industriale è una fusione della nostra identità fisica, digitale e biologica”, ha spiegato Schwab in un discorso al Consiglio di Chicago per gli affari globali.

Schwab, il cui accento e comportamento lo fanno sembrare quasi una caricatura di un cattivo cattivo dei cartoni animati, nel 2016 ha persino scritto un libro sull’argomento intitolato Shaping the Future of The Fourth Industrial Revolution . In esso, l’intrigatore globalista spiega come gli incombenti cambiamenti tecnologici consentiranno ai governi di “intromettersi nello spazio fino ad ora privato delle nostre menti, leggere i nostri pensieri e influenzare il nostro comportamento”. 

“Le tecnologie della quarta rivoluzione industriale non si fermeranno a diventare parte del mondo fisico che ci circonda – diventeranno parte di noi”, ha continuato Schwab. “In effetti, alcuni di noi sentono già che i nostri smartphone sono diventati un’estensione di noi stessi. I dispositivi esterni di oggi, dai computer indossabili alle cuffie per realtà virtuale, diventeranno quasi certamente impiantabili nel nostro corpo e nel nostro cervello”.

Tra queste tecnologie ci sono “microchip impiantabili attivi che rompono la barriera cutanea del nostro corpo”, ha spiegato Schwab. Questi “dispositivi impiantabili”, ha continuato Schwab, “probabilmente aiuteranno anche a comunicare pensieri normalmente espressi verbalmente attraverso uno smartphone ‘integrato’ e pensieri o stati d’animo potenzialmente inespressi leggendo le onde cerebrali e altri segnali”.

Ancora più inquietante, forse, è che Schwab abbia suggerito che queste tecnologie sarebbero state utilizzate dai governi per determinare chi può viaggiare e anche per scopi “pre-crimine”. “Man mano che le capacità in quest’area migliorano, aumenterà la tentazione per le forze dell’ordine e i tribunali di utilizzare tecniche per determinare la probabilità di attività criminale, valutare la colpa o addirittura recuperare i ricordi direttamente dal cervello delle persone”, ha spiegato, aggiungendo che le autorità potrebbero “Una scansione cerebrale dettagliata per valutare il rischio per la sicurezza di un individuo.”

In un post sul sito web del WEF della parlamentare danese Ida Auken, la direzione e gli obiettivi di tutto questo transumanesimo diventano più chiari. “Benvenuti nell’anno 2030”, scrive Auken. “Non possiedo nulla”, inclusa una casa, e “non ho una vera privacy. No dove posso andare e non essere registrato. So che, da qualche parte, tutto ciò che faccio, penso e sogno è registrato. ” Ma la sua più grande preoccupazione sono coloro che si rifiutano di partecipare. 

“La mia più grande preoccupazione sono tutte le persone che non vivono nella nostra città”, spiega Auken, sottolineando che alcuni individui testardi si sono rifiutati di fondersi con le macchine. “Quelli che abbiamo perso per strada. Quelli che hanno deciso che fosse troppo, tutta questa tecnologia. Quelli che si sentivano obsoleti e inutili quando i robot e l’intelligenza artificiale hanno assunto gran parte del nostro lavoro. Coloro che si sono arrabbiati con il sistema politico e si sono rivoltati contro di esso”.

La spinta verso il transumanesimo e la fusione con i computer sta diventando particolarmente evidente nel sistema “educativo” in mezzo all’isteria che circonda COVID. Dallo spostare tutto online e mettere da parte gli insegnanti all’introduzione di intelligenza artificiale e algoritmi, la tecnologia sta diventando decisamente inquietante. Enormi aziende totalitarie come Google, che discrimina sfacciatamente cristiani e conservatori, sono attori chiave poiché raccolgono enormi quantità di dati sensibili sui bambini e manipolano palesemente il pubblico.

Il WEF, che sta guidando la spinta con l’aiuto delle Nazioni Unite e dell’FMI, è una potenza. Ogni anno riunisce miliardari e persino dittatori assassini di massa da tutto il mondo per promuovere il globalismo e la tecnocrazia con il pretesto di “aiutare” l’umanità. Naturalmente, tutte le principali società tecnologiche – Facebook, Alphabet, Microsoft e così via – sono intimamente coinvolte. Anche i miliardari marginali totalitari come George Soros sono attori chiave.

La spinta per il “Grande Reset” non è certo la prima volta che le élite hanno spacciato l’agenda transumanista. Al “Vertice mondiale del governo” del 2018 negli Emirati Arabi Uniti, i migliori globalisti e “leader mondiali” si sono riuniti per promuovere, tra gli altri temi chiave, la normalizzazione e la glorificazione dei “cyborg”. In effetti, la conferenza, che riunisce i massimi leader del governo e delle imprese, ha offerto un ruolo di primo piano a un autoproclamato “cyborg” di nome Neil Harbisson, il quale ha sostenuto che i governi devono facilitare la transizione ad almeno alcune persone che diventano “parte tecnologia, in parte umano.”

“Ho un’antenna che è impiantata nella mia testa, che mi permette di estendere la mia percezione della realtà oltre lo spettro visivo”, ha detto Harbisson, co-fondatore della Cyborg Society e della Transpecies Society che combattono per le persone che si “identificano” come non umano. “Riesco a percepire infrarossi e ultravioletti e ho anche una connessione Internet nella mia testa che mi consente di ricevere colori da altre parti del mondo o di connettermi ai satelliti in modo da poter inviare colori dallo spazio”.

L’anno prima, al Vertice mondiale del governo si sono riuniti i globalisti sotto una replica dell’“Arco di Baal”, un monumento al dio demone dei Cananei a cui si fa spesso riferimento nella Bibbia. Più di pochi commentatori lo hanno visto come un segno minaccioso.

A parte la fusione con macchine e tecnologia, le élite globaliste stanno anche spingendo per la modificazione genetica di tutto, compresi gli esseri umani. In effetti, il magnate di Microsoft Bill Gates ha apertamente spinto per tali schemi. Nel 2018, ha pubblicizzato la tecnologia di editing genetico in Foreign Affairs , il portavoce dell’organo globalista Deep State noto come Council on Foreign Relations. Più recentemente, ha celebrato i vaccini che alterano letteralmente il codice genetico di coloro che li ricevono.

Il movimento transumanista è stato ai margini, sotto il radar, per decenni. Alla fine degli anni ’90, l’economista svedese Nick Bostrom di Oxford e il “filosofo” britannico David Pearce hanno fondato la World Transhumanist Association. E più recentemente, nel suo libro Homo Deus, l’autore e storico israeliano Yuval Noah Harari ha anche spacciato l’idea che l’umanità sia sul punto di evolversi verso uno status divino attraverso la tecnologia. Alla fine, gli esseri umani sarebbero stati riprogettati utilizzando la modificazione genetica e “aggiornamenti” tecnologici.

“È molto probabile che, entro un secolo o due, l’Homo sapiens, come lo conosciamo da migliaia di anni, scomparirà”, ha detto recentemente Harari al Carnegie Council for Ethics in International Affairs. “Useremo la tecnologia per aggiornare noi stessi – o almeno alcuni di noi – a qualcosa di diverso; qualcosa che è molto più diverso da noi di quanto siamo diversi dai Neanderthal.” I media dell’establishment hanno ripetuto senza fiato la sua propaganda.

Naturalmente, il progresso del transumanesimo richiede la distruzione dei principi morali cristiani e la negazione delle verità fondamentali sull’umanità e sulla realtà rivelate nella Bibbia, hanno osservato gli analisti. In effetti, molti dei principali fautori del transumanesimo credono che il loro percorso verso la “vita eterna” implichi il caricamento della loro coscienza su un computer e la fusione con la tecnologia.

Uno degli esperti di spicco che si è espresso contro tutto questo è il dottor Miklos Lukacs de Pereny, professore di scienza e politica tecnologica presso l’Universidad San Martin del Perù. “La quarta rivoluzione industriale è letteralmente, come si suol dire, una rivoluzione trasformativa, non solo in termini di strumenti che utilizzerai per modificare il tuo ambiente, ma per la prima volta nella storia umana per modificare gli esseri umani stessi”, ha detto a LifeSiteNews, aggiungendo che credeva che l’isteria COVID-19 fosse stata progettata per consentire la trasformazione del Great Reset.

Anche se i leader mondiali ne parlano apertamente, in risposta a una reazione pubblica, i media falsi di estrema sinistra come il New York Times e la BBC sono attualmente impegnati in un frenetico “controllo dei danni”. Incredibilmente, stanno persino affermando falsamente che il Great Reset è una “teoria della cospirazione infondata”. Apparentemente lo scrittore del New York Times Davey Alba non ha familiarità con la definizione della parola cospirazione. Ha anche riferito dei suoi sforzi per infastidire le società di social media di Big Tech per censurare i commenti delle persone al riguardo.

Se i commenti sotto i suoi video su YouTube sono indicativi, il globalista Great Reset è meno popolare degli scarafaggi e dei pidocchi. Tuttavia, ciò non significa che il Deep State rinuncerà a cercare di far avanzare la sua agenda con lo slogan, che si adatta perfettamente alle Nazioni Unite e Biden, “Build Back Better” e agli schemi delineati nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. È fondamentalmente la stessa vecchia agenda del “Nuovo Ordine Mondiale”, completa con l’eliminazione della proprietà privata, della privacy, dell’autogoverno e degli stati-nazione, ora fusa con il transumanesimo. Coloro che apprezzano la verità, la libertà e l’umanità devono resistere.

Articoli Correlati:

UN-Backed “Great Reset” to Usher in New World Order

Creepy “World Government Summit” Targets America, Freedom

UN Agenda 2030: A Recipe for Global Socialism

In Davos, Globalists Hail Leadership of Communist Chinese Tyrant

Coronavirus: Deep State Assault on Economic Freedom

Establishment Pushing “Cashless Society” to Control Humanity

Review of Patrick Wood’s “Technocracy: The Hard Road to World Order”

At “World Government Summit,” Top Globalists Drop The Mask

World Government Summit Brings Together Top Globalists Under Baal’s Arch 

“Be Happy! That’s An Order!”

 

Fonte articolo: https://thenewamerican.com/

****************************************************

Leggi anche:  L’1% vs il 99%
 

No! Un’ideologia non può essere fermata fermando un solo uomo

 

Decostruzione dell’agenda di Bill Gates 

by Dr. Joseph Mercola

from Mercola Website

Storia a colpo d’occhio 

  • Gates ha usato la sua ricchezza sbalorditiva per acquistare il controllo, e l’ha fatto sotto il mantello della “carità”. Una parte significativa di tale controllo è il controllo sulla crescita della popolazione. La famiglia di Gates ha anche una lunga storia di sostegno all’eugenetica
  • Secondo Gates, la popolazione globale potrebbe essere ridotta dal 10% al 15% se “facciamo un ottimo lavoro su nuovi vaccini, assistenza sanitaria [e] servizi di salute riproduttiva”. La sua teoria è che quando la salute migliora, le famiglie scelgono di avere meno figli
  • Nel 2017, Gavi, The Vaccine Alliance – fondata dalla Gates Foundation in collaborazione con l’OMS, la Banca mondiale e i produttori di vaccini – ha deciso di fornire a ogni bambino un’identità biometrica digitale per garantire una copertura del vaccino al 100%
  • Gates ha inoltre investito nello sviluppo e nell’implementazione di programmi di identificazione biometrica collegati a valute digitali
  • In definitiva, il piano è di collegare tutto insieme – la nostra identità, finanze, dati medici, registrazioni dei vaccini e altro – a quel punto saremo ridotti in schiavitù al 100%

In “Come Bill Gates ha monopolizzato la salute globale“, ho presentato le parti 1 e 2 del rapporto del giornalista investigativo James Corbett su questo zar della salute globale non eletto.

La prima parte ha esaminato il modo in cui Gates è riuscito a monopolizzare la salute globale, nonostante la sua mancanza di educazione sanitaria o medica.

Nella parte 2, ha presentato il piano di Gates per vaccinare la popolazione globale contro COVID-19 (anche se non c’è motivo di immaginare che il piano rimanga limitato a un singolo vaccino).

Qui, nelle Parti 3 e 4, che troverai nella playlist sopra, Corbett si tuffa nei motivi, nell’ideologia e nelle connessioni di Gates che sembrano aver modellato e stanno guidando i suoi piani post – COVID-19 per il mondo – piani che includono una campagna senza precedenti per controllare la popolazione globale nella sua totalità, dalla culla alla tomba. 

Il controllo della popolazione è uno degli obiettivi principali  

Come notato da Corbett, Gates ha usato la sua ricchezza sbalorditiva per acquistare il controllo e lo ha fatto sotto il mantello della “carità”. Una parte significativa di tale controllo è il controllo sulla crescita della popolazione. 

In effetti, un incontro1 nel maggio 2009 tra,

Sir Paul Nurse, allora presidente della Rockefeller University, Warren Buffet, David Rockefeller Jr., George Soros, il sindaco di New York Michael Bloomberg, Ted Turner e Oprah Winfrey,

… ruotava attorno al modo in cui questi miliardari potevano usare la loro ricchezza per frenare la crescita della popolazione, senza l’input o l’interferenza delle agenzie governative.  

Secondo un articolo2 del Sunday Times, si sono incontrati su richiesta di Gates per discutere,

“unire le forze per superare gli ostacoli politici e religiosi al cambiamento”.

L’articolo continua:

“Stacy Palmer, direttore della Cronaca di filantropia, ha dichiarato che il vertice non ha precedenti.

‘Ne abbiamo saputo solo dopo, per caso. Normalmente queste persone sono felici di parlare di buone cause, ma questo è diverso, forse perché non vogliono essere visti come una cabala globale’, ha detto …

Prendendo spunto da Gates hanno convenuto che la sovrappopolazione era una priorità …

Un altro ospite ha affermato che non vi era “niente di rozzo come un voto” ma è emerso un consenso sul fatto che avrebbero sostenuto una strategia in cui la crescita della popolazione sarebbe stata affrontata come un ambiente potenzialmente disastroso, minaccia sociale e industriale …

“Devono essere indipendenti dalle agenzie governative, che non sono in grado di affrontare il disastro che tutti vediamo incombere”.

Secondo Gates, la popolazione globale potrebbe essere ridotta dal 10% al 15% se noi,

“fare davvero un ottimo lavoro su nuovi vaccini, assistenza sanitaria [e] servizi di salute riproduttiva”.

La sua teoria è che

“man mano che la salute migliora, le famiglie scelgono di avere meno figli … Man mano che si migliora la salute, entro una mezza generazione il tasso di crescita della popolazione diminuisce”.

Vaccini per ridurre la fertilità

Ahimè, come osserva Corbett,3

“l’idea di usare i vaccini come agenti di sterilizzazione – anche senza la conoscenza o il consenso del pubblico – non è una tradizione di cospirazione, ma un fatto documentabile”.

Sottolinea un estratto del rapporto annuale del 1968 della Rockefeller Foundation4 e la revisione quinquennale, che sotto la rubrica “Problemi della popolazione”, afferma che,

“sono in corso pochissimi lavori sui metodi immunologici, come i vaccini, per ridurre la fertilità, e sono necessarie molte più ricerche per trovare una soluzione qui.”

Per affrontare il problema, la Fondazione Rockefeller ha promesso di sollecitare e finanziare,

“hanno istituito e iniziato gli investigatori a rivolgere la loro attenzione agli aspetti della ricerca in biologia riproduttiva che hanno implicazioni per la fertilità umana e il suo controllo”.

Nel 1972, il Population Council finanziato da Rockefeller unì le forze con l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), creando la Task Force sui vaccini per il regolamento sulla fertilità e, nel 1995, la task force riferì di aver sviluppato un prototipo di un vaccino anti-hCG che impedirebbe alle donne di portare un bambino a termine.

All’inizio degli anni ’90,

“una serie di scandali sui programmi di vaccinazione condotti dall’OMS nel Terzo mondo hanno portato a sostenere che i vaccini contro il tetano in luoghi come le Filippine5 e il Kenya6 venivano allacciati con hCG al fine di attuare il controllo della popolazione di nascosto”, afferma Corbett.

Le successive polemiche hanno raffreddato le campagne che promuovono il controllo della popolazione tramite i vaccini

La Bill & Melinda Gates Foundation ha ripreso l’idea durante il vertice sulla pianificazione familiare del 2012 a Londra, quando è stato annunciato che la fondazione finanzierà la ricerca, lo sviluppo e la diffusione di “contraccettivi iniettabili”, rivolti ai paesi in via di sviluppo.

“Ma i sostenitori non si accontentavano di fermarsi qui”, afferma Corbett.

“Nel 2014 è stato annunciato che Microchips Biotech, Inc., una società di Lexington, nel Massachusetts, aveva sviluppato una nuova forma di controllo delle nascite:

“un impianto wireless che può essere acceso e spento con un telecomando e progettato per durare fino a 16 anni.”

Secondo MIT Technology Review, l’idea è nata quando Bill Gates ha visitato il laboratorio MIT di Robert Langer nel 2012 e gli ha chiesto se sarebbe stato possibile creare un dispositivo di controllo delle nascite impiantabile che potesse essere acceso o spento da remoto.

Langer ha indirizzato Gates alla tecnologia a microchip a rilascio controllato che aveva inventato e concesso in licenza a MicroCHIPS Biotechnology, e la Fondazione Gates ha concesso all’azienda 20 milioni di dollari per lo sviluppo degli impianti.

La riduzione della crescita della popolazione è stata, per ammissione di Gates, una missione fondamentale della Fondazione Gates sin dal suo inizio.

Ma per capire veramente cosa significhi Gates per “controllo della popolazione”, dobbiamo guardare oltre il concetto di controllo della dimensione della popolazione.

Al suo livello più fondamentale, il “controllo della popolazione” di cui parla Gates non è il controllo delle nascite, ma il controllo della popolazione stessa“.

Controllo della popolazione attraverso la tecnologia

La parte 3 continua esaminando il lavoro di Gavi, The Vaccine Alliance, che è stata fondata da:

Gates Foundation in collaborazione con l’OMS, la Banca mondiale e vari produttori di vaccini …

Nel 2017, Gavi ha deciso di fornire a ogni bambino un’identità biometrica digitale, che memorizzava contemporaneamente i registri delle vaccinazioni del bambino.

Senza un tale sistema, un tasso di immunizzazione del 100% semplicemente non può essere raggiunto, ha dichiarato Seth Berkley, CEO di Gavi.

Poco dopo, Gavi divenne membro fondatore dell’Alleanza ID2020, insieme a Microsoft e alla Rockefeller Foundation. 

Nel 2019, Gates ha nuovamente collaborato con Langer per sviluppare un nuovo metodo di consegna del vaccino usando tag fluorescenti per microdot – essenzialmente creando un “tatuaggio” invisibile – che può quindi essere letto con uno smartphone modificato.

“Non dovrebbe sorprendere, quindi, che i produttori di vaccini della Big Pharma – nel loro tentativo di produrre il vaccino contro il coronavirus che, ci assicura Gates, è necessario per “tornare alla normalità”- si sono rivolti a un nuovo metodo di somministrazione del vaccino:

una patch di matrice microneedle dissolvibile”, afferma Corbett.

“Come in molti altri aspetti della crisi che si sta svolgendo, l’affermazione non scientifica di Gates secondo cui avremo bisogno di certificati digitali per dimostrare la nostra immunità nella” nuova normalità “del mondo post-coronavirus viene ora implementata da numerosi governi”.

Corbett rivede anche il rapido sviluppo e l’implementazione di programmi di identificazione biometrica legati alle valute digitali.

Indubbiamente, il piano è di collegare tutto insieme:

  • la tua identificazione

  • le tue finanze personali

  • le cartelle cliniche e di vaccinazione

Molto probabilmente, sarà anche incorporato nel tuo corpo, per tua “comodità”, quindi non puoi perderlo. 

Non importa il fatto che tutto ciò che può essere hackerato ad un certo punto che lo sia stato o che lo sarà.

“La griglia di controllo ID è una parte essenziale della digitalizzazione dell’economia”, afferma Corbett.

“E sebbene questo venga venduto come un’opportunità di” inclusione finanziaria “dei più poveri del mondo nel sistema bancario fornito da artisti del calibro di Gates e dei suoi associati bancari e commerciali, in realtà è un sistema di esclusione finanziaria.

Esclusione di qualsiasi persona o transazione che non ha l’approvazione del governo o dei fornitori di servizi di pagamento …

Le diverse parti di questa griglia di controllo della popolazione si incastrano come pezzi di un puzzle. L’unità di vaccinazione si lega all’unità di identità biometrica che si lega alla società guidata senza contanti.

Nella visione di Gates, tutti riceveranno le vaccinazioni su mandato del governo e tutti avranno i loro dettagli biometrici registrati negli ID digitali amministrati a livello nazionale e integrati a livello globale.

Queste identità digitali saranno legate a tutte le nostre azioni e transazioni e, se e quando saranno ritenute illegali, saranno semplicemente chiuse dal governo – o persino dagli stessi fornitori di servizi di pagamento”.

In effetti, se ritieni che la censura online sia negativa, considera un mondo in cui la tua attività online è legata al tuo chip biometrico con tutte le tue finanze e dati personali. 

Quale modo più semplice per mettere a tacere le persone che bloccare l’accesso ai propri soldi?

Sono sicuro che ci sono molti altri modi in cui un tale sistema potrebbe essere usato per controllare tutti gli individui.

“Solo il più intenzionalmente ottuso potrebbe affermare di non essere in grado di vedere le implicazioni da incubo per questo tipo di società onniveggente e pervasiva, in cui ogni transazione e ogni movimento di ogni cittadino viene monitorato, analizzato e archiviato in tempo reale dal governo.

E Bill Gates è una di quelle persone intenzionalmente ottuse”, afferma Corbett.

“Questa agenda guidata da Gates non riguarda i soldi. Si tratta di controllo. Controllo su ogni aspetto della nostra vita quotidiana, da dove andiamo, a chi incontriamo, a ciò che acquistiamo e ciò che facciamo.”

La Storia familiare di Gates  

Cosa spinge un uomo ricco oltre ogni immaginazione a passare la sua vita a ideare schemi per controllare la popolazione umana? Chiede Corbett.   

Sicuramente, qualcosa di diverso dal denaro deve guidare l’insaziabile brama di controllo di Gates ...

Per rispondere a questa domanda, Corbett esamina la storia familiare di Gates.

Sia il suo bisnonno, JW Maxwell, sia suo nonno, Willard Maxwell, erano banchieri.

La nonna di Gates, Adele, era un importante leader civico.

Sua madre, Mary Maxwell Gates, è stata direttore di diverse società, tra cui First Interstate Bancorp e KIRO-TV di Seattle. Era anche una reggente all’Università di Washington e prestò servizio nel consiglio della United Way of America.

Il padre di Gates, William H. Gates, Sr., Era un avvocato di spicco che ha co-fondato una potente legge e un gruppo di pressione.

Ha anche fatto parte di diversi consigli aziendali e organizzativi e ha diretto Planned Parenthood.

Come notato da Corbett:7

“Dalla famiglia bancaria di sua madre ha ereditato un “naso per il dollaro”, come lo chiamava il padre di un amico d’infanzia. Dal suo rigido padre dalla mentalità legale, ha imparato il valore di legalizzare gli accordi commerciali …

Tuttavia, un “naso per il dollaro” e una conoscenza di come utilizzare il sistema legale per ottenere ciò che si desidera non sono state le uniche cose a emergere dall’infanzia di Bill Gates.

I suoi genitori hanno anche incoraggiato la discussione sul lavoro di beneficenza della famiglia e sulle cause che hanno tenuto vicino al loro cuore.

Come rivelato da Gates a Bill Moyers nel 2003, queste cause includevano,

“la questione della popolazione” che ha suscitato un interesse permanente sulla “salute riproduttiva” …

L’argomento è particolarmente controverso, poiché il “controllo della popolazione” e la “salute riproduttiva” sono stati usati per mezzo secolo come eufemismo per l’eugenetica, la pseudoscienza screditata che ritiene che alcune famiglie siano idonee a essere leader della società in virtù dei loro geni superiori …

trasparente come ci sembra oggi che questa ideologia è stata un auto-giustificazione self-serving per la classe dominante, è stata rapidamente ripresa come la grande crociata sociale dei primi anni del 20° secolo …

un argomento comune eugenetista era che le scarse risorse della società non dovevano essere utilizzate per sostenere le classi inferiori, poiché ciò incoraggiava solo più del loro genere.

Invece, l’assistenza medica salvavita e l’intervento dovrebbero essere razionati in modo che quelle risorse possano essere utilizzate meglio altrove.

I cosiddetti eugenetici negativi hanno persino portato avanti le cose, con alcuni, come il famoso drammaturgo George Bernard Shaw, chiedendo che le persone fossero chiamate davanti a un consiglio nominato dallo stato per giustificare la loro esistenza o essere messe a morte”.

Gates guida la moderna agenda eugenetica 

Come notato da Corbett, l’eugenetica è stata evitata dopo la seconda guerra mondiale grazie agli atroci atti dei nazisti, ma il supporto non è scomparso.

Invece, il concetto di eugenetica è semplicemente cambiato in discussioni sul controllo della popolazione e sulla salute riproduttiva.

“Vale la pena domandarsi perché quest’uomo, che medita apertamente sui pannelli della morte e sui compromessi della fornitura di assistenza sanitaria agli anziani, debba essere preso completamente al valore nominale nei suoi tentativi di rallentare la crescita della popolazione nel terzo mondo o di gestire una crisi sanitaria del coronavirus che colpisce principalmente gli anziani.

Il fatto che l’agenda Gates sia guidata da un’ideologia eugenetica è suggerito da molteplici linee di prove, sia storiche che attuali”, afferma Corbett.8

Come la famiglia Maxwell / Gates, anche la famiglia Rockefeller ha finanziato e promosso l’eugenetica in tutto il mondo.

Hanno persino finanziato l’Eugenics Record Office, un dipartimento della Carnegie Institution della Washington Station for Experimental Evolution a Cold Spring Harbor di New York.9

Come spiegato sul sito web del Cold Spring Harbor Laboratory,10 l’Eugenics Record Office,

“era dedicato alla raccolta e all’analisi della genetica familiare americana e dei record di storia dei tratti”.

Gli studi:

“raccolte informazioni come proprietà fisiche, mentali e temperamentali innate per consentire alla famiglia di rintracciare la segregazione e la ricombinazione di qualità innate o ereditabili”.

William Welch, direttore fondatore del Rockefeller Institute for Medical Research, faceva parte del consiglio di amministrazione dell’Eugenics Record Office e i Rockefeller sponsorizzavano i ricercatori eugenetici presso il Kaiser Wilhelm Institutes in Germania, tra cui Ernst Rüdin, che aveva redatto la legge sulla sterilizzazione forzata nella Germania nazista.

Quando l’American Eugenics Society ha chiuso i battenti, il suo direttore di lunga data, Frederick Osborne, è diventato il presidente del Population Council, un’altra organizzazione finanziata da Rockefeller. 

Nel suo libro del 2009, “Mostrando la vita“, Gates Sr. esprime la sua ammirazione per il lungo impegno e il coinvolgimento dei decenni dei Rockefeller nella salute pubblica, incluso il loro sostegno ai programmi di vaccinazione.

Programma d’allevamento controllato di Epstein

“Ma i suggerimenti più salaci di un’agenda più profonda non si trovano nelle associazioni pubbliche dei Gates, ma nelle associazioni che hanno cercato di nascondere al pubblico”, afferma Corbett.

Una connessione curiosa e molto sospetta è l’apparente coinvolgimento di Gates con l’ormai famigerato trafficante di sesso Jeffrey Epstein. Mentre Gates ha negato di conoscere Epstein, i resoconti dei media affermano di essersi incontrati in diverse occasioni e stavano discutendo della co-creazione di un fondo di beneficenza con denaro proveniente da:

la Bill & Melinda Gates Foundation e JPMorgan Chase …

Note Corbett:

“Secondo The Times, nel 2011 Gates ha inviato un’e-mail ai suoi colleghi su Epstein:

“Il suo stile di vita è molto diverso e piuttosto intrigante, anche se non avrebbe funzionato per me.”

Il testamento di Epstein ha persino nominato Boris Nikolic – un immunologo addestrato ad Harvard che è stato il principale consulente scientifico sia della Microsoft che della Bill e Melinda Gates Foundation e che appare nell’unica foto pubblicamente nota dell’incontro di Epstein e Gates del 2011 nella dimora di Epstein a Manhattan – come esecutore di riserva della tenuta di Epstein.

Non è difficile capire perché Gates abbia cercato di distanziarsi dalla sua relazione con un trafficante di sesso minorile …

Ma, a quanto pare, il tentativo di sopprimere la storia di Gates-Epstein potrebbe essere stato un tentativo di sopprimere la rivelazione di un interesse condiviso completamente diverso …

La storia già poco credibile di Jeffrey Epstein ha preso un’altra svolta bizzarra nell’agosto del 2019, quando è stato riferito che Epstein “Sperava di seminare la razza umana con il suo DNA”.11

Come ha spiegato il New York Times, il piano di Epstein di impregnare 20 donne alla volta nel suo ranch del New Mexico per “seminare la razza umana con il suo DNA” – ha detto a un certo numero di “luminari scientifici” che ha tenuto la sua orbita – conferisce un tocco moderno a un’idea molto antica”.

Uno di quei “luminari” scientifici fu George Church, un genetista di Harvard che ricevette finanziamenti per vari progetti dalla fondazione di Epstein e che presentò una proposta per una “app di datazione della genetica”.

Epstein e Gates hanno entrambi finanziato una startup che cercava di utilizzare l’editing genetico per eliminare le malattie.

È tempo di vedere l’agenda globale per quello che è

“Non possiamo aspettarci una risposta sui veri motivi di Bill Gates che provengono dallo stesso Gates.

A questo punto la questione delle intenzioni di Bill Gates è stata sepolta sotto il peso combinato di centinaia di milioni di dollari di spin PR pagati”, afferma Corbett.

“Ora dobbiamo affrontare la questione del perché quest’uomo è motivato a costruire una rete del genere di controllo – controllo sulle nostre agenzie di sanità pubblica.

Controllo sulle nostre identità. Controllo sulle nostre transazioni. E persino il controllo sui nostri corpi …

Dobbiamo affrontare la possibilità che questa ricerca del controllo non provenga da uno spirito altruistico di generosità che non sembrava esistere prima che diventasse un multi-miliardario, ma dalla stessa spinta verso il denaro, lo stesso desiderio di dominio e lo stesso senso di superiorità che lo ha motivato a salire la scala aziendale.

Ma se la risposta alla domanda “Chi è Bill Gates” è “Bill Gates è un eugenista”, che ci dice alcune cose importanti sul mondo in cui viviamo …

Se Bill Gates è un eugenista, guidato da una credenza nella superiorità di se stesso e dei suoi compagni elitari benestanti, ciò che stiamo affrontando non è un uomo, o nemmeno una famiglia, ma un’ideologia.

Questo non è un punto banale.

Un uomo, qualunque sia la sua ricchezza, può essere fermato abbastanza facilmente. Ma anche se domani Bill Gates dovesse essere gettato in prigione, l’agenda che è già stata messa in moto continuerà senza perdere un colpo.

Esiste un’intera infrastruttura di ricercatori, laboratori, aziende, agenzie governative ed enti di sanità pubblica … guidati dalla convinzione di tutti quei milioni di persone che lavorano per queste varie entità che stanno veramente lavorando nel miglior interesse delle persone.

No, un’ideologia non può essere fermata fermando un uomo.
 

Può essere fermato solo quando un numero sufficiente di persone apprende la verità su questa agenda e sul mondo del controllo totale e pervasivo che sta venendo alla luce.

Se hai guardato tutte e quattro le parti di questa esplorazione su Bill Gates, ora sei una delle persone più informate del pianeta sulla vera natura di questo programma …

Se l’hai fatto così lontano, ti spetta per aiutare a inoculare le persone intorno a te contro l’ideologia corrotta di Bill Gates e tutti coloro che cercano di controllare la popolazione del mondo.

Devi aiutare a diffondere queste informazioni in modo che gli altri abbiano la possibilità di vedere il quadro più ampio e decidere da soli se sono disposti a rimboccarsi le maniche e accettare ciò che sta arrivando oppure no”. 

video

L’Apocalisse è servita…

 

 

di Marcello Pamio 

 

Prendo spunto da un interessante articolo di Cesare Sacchetti (lacrunadellago.net) per evidenziare ancora una volta il progetto del Nuovo Ordine Mondiale degli Illuminati: l’élite onnipotente con il pallino (nel sangue) del dominio globale!

 

Il loro occulto disegno si sta realizzando con mirabile precisione attraverso il monopolio della finanza internazionale e dell’usura bancaria. Con i soldi e il potere stanno devastando l’intero pianeta, anche se non è un discorso prettamente economico come si potrebbe erroneamente pensare… 

 

Fanno tutti parte della massoneria, anche se all’interno delle confraternite esistono moltissime fazioni in contrasto tra loro, tra queste la massoneria per così dire ecclesiastica rappresentata dal Vaticano e gestita dalla Compagnia di Gesù. Tra tutte, l’organizzazione dei Gesuiti è potentissima all’interno degli Illuminati e riveste un ruolo altamente significativo nella manipolazione della società mondiale, forse perché nel mondo i cattolici sono circa 2,3 miliardi! 

 

Oggi sulla cattedra di San Pietro a Roma c’è un uomo loro al cento per cento: un gesuita doc.

 

Non a caso il nome d’arte scelto da Jorge Mario Bergoglio non era per onorare il Santo d’Assisi, ma semmai Francesco Saverio, uno dei primi missionari della Compagnia di Gesù oltreché uno dei fondatori! 

 

A livello internazionale la massoneria è strutturata in logge ciascuna a direzione piramidale dove gli affiliati dei gradi inferiori ignorano e non sono al corrente di ciò che avviene ai piani superiori, soprattutto non ne conoscono gli scopi e gli obiettivi.

 

Questi sono i famosi Poteri Forti: la regia occulta che tiene in scacco il pianeta avendo nel libro paga tutti quelli che si occupano del potere legislativo (primo potere), esecutivo (secondo potere), giudiziario (terzo potere), la carta stampata (quarto potere) e i media in generale (radio, tv, internet, social – il quinto potere). Per ultimo controllano anche il sesto potere: Big Data (l’insieme di tutte le tecnologie di analisi, gestione e interpretazione degli enormi quantitativi di dati e informazioni che noi lasciamo in giro). Loro li controllano tutti! 

 

Al vertice della Sinarchia gli Illuminati rappresentano quelli che realmente prendono le decisioni che contano: tutti gli altri sono dei semplici esecutori, subalterni, marionette, anche se i nomi possono essere altisonanti: 

 

Bill Gates, George Soros, i membri del Gruppo Bilderberg, ecc.

 

Quelli che fisicamente ci mettono la faccia e che si possono vedere nei media non fanno parte della cricca al vertice, anche perché la cosa più importante per gli Illuminati è la totale e assoluta segretezza: loro non si mostrano mai neppure all’interno delle logge. Danno ordini usando faccendieri e restando sempre nell’ombra…

 

Si fanno chiamare Illuminati proprio per dare l’idea di una discendenza divina e non riconoscono niente e nessuno al di sopra di loro stessi: si sono autoproclamati i messia del mondo. 

 

Non credono in un Dio, anche se sembrano adorare il diavolo, e questo potrebbe spiegare la propensione al satanismo; in pratica per loro il demonio è l’immagine perfetta della totale libertà a cui essi aspirano!

 

Per una mente sana è quasi impossibile comprendere una simile perversione, ma il punto nodale è che per loro il resto dell’umanità è realmente inferiore (goyim), addirittura non considerati uomini, ma sub-umani, cioè animali parlanti…

 

Un animale assume i caratteri e le connotazioni dell’ambiente (il clan famigliare) in cui è cresciuto, nella stessa maniera un bambino educato nell’ombra del diavolo e convinto di essere la razza eletta, sarà un uomo votato all’onnipotenza….

 

Il loro potere è immenso. Possono far scoppiare una guerra in qualsiasi momento e zona del globo; demolire in maniera controllata le Torri Gemelle dando la colpa a dei piloti talebani e facendo vedere la tragedia in diretta tv a 2 miliardi di persone. 

 

Assassinano presidenti degli Stati Uniti per poi far arrestare dei pazzi isolati, e riescono perfino a far sparire da un carcere di massima sicurezza un miliardario pedofilo…

 

Gonfiano e sgonfiano a proprio piacimento bolle speculative innescando crisi economiche in grado di piegare le gambe a interi continenti. Interagiscono modificando l’ambiente (geoingegneria, scie chimiche, HAARP, ecc.) per poi usare i cambiamenti climatici come una vera e propria arma contro chi ostacola il progetto.

 

Sono riusciti perfino a trasformare un banalissimo virus influenzale in un pericolosissimo agente pandemico, chiudendo in casa milioni di persone, per poi giocare ai dottori con i vaccini prodotti dalle loro aziende…

 

Perché lo fanno? La risposta è semplicissima: lotta per la sopravvivenza.
Stanno lottando per preservare l’antichissimo status di invisibile sovranità di cui gode la loro stirpe.

 

L’Opera finale che stanno mettendo in scena è la riduzione degli “utili idioti”, cioè i goyim: miliardi di persone che per loro sono inutili e pericolosi per l’esistenza stessa del pianeta.

 

Se è vero che la Sinarchia mira al suo status di mantenimento e sopravvivenza, viene da sé che il problema della crescita demografica è sempre stato seriamente preso in considerazione, molto più di quello che noi pensiamo. 

 

A tal proposito vediamo cosa è stato pubblicato sul britannico The Economist 

 

Questo settimanale, nato nel 1843 dall’economista e liberista James Wilson, oggi è gestito da due famiglie importanti: Agnelli, quindi Elkann e Rothschild tra i più potenti banchieri del pianeta e a pieno titolo tra i membri degli Illuminati.

 

Nel numero del 28 marzo – 3 aprile, cioè in piena Psicopandemia, la copertina è stata veramente illuminante: “Tutto è sotto controllo”.

 

 

Una mano gigante, sproporzionata rispetto al resto del disegno, tiene al guinzaglio un uomo con la mascherina in faccia, il quale a sua volta tiene al guinzaglio un cagnolino tipo bassotto, con la mascherina anche lui. Il senso è semplicissimo: la Longa Manus della Sinarchia grazie alla paura del Covid sta controllando le masse di sudditi spogliandole di ogni diritto e libertà, impedendo loro di lamentarsi e parlare (museruola). 

 

Il 27 giugno – 3 luglio 2020 la copertina è stata ancora più interessante: “La prossima catastrofe”.

 

 

Il disegno mostra una famiglia col gatto seduta sul divano con maschera anti-gas (a parte il bambino che indossa un elmetto e sembra pronto per la guerra); alle spalle sette quadri attaccati alla parete che evidenziano chiaramente varie catastrofi: vulcani, scioglimento dei ghiacciai, asteroide, guerra atomica (l’unico in bianco e nero come ad indicare che si tratta del passato), tempesta solare e ovviamente non potevano mancare le epidemie e gli animali (suino) che in teoria sono il veicolo delle malattie…

 

Al centro tre anatre in volo di cui una (l’unica con l’ombra) sta andando in picchiata verso l’uomo. L’anatra simbolicamente è la personificazione del viaggio iniziatico, e magari in questo caso vuole significare che l’iniziazione per loro equivale all’attacco contro i goyim.

 

L’orologio indica un minuto alla mezzanotte, quindi siamo arrivati secondo loro alla fine del mondo nella classica visione apocalittica… 

 

Conclusioni 

 

Le copertine pubblicate da The Economist sono disegni normalissimi e le nostre interpretazioni e forzature molto fantasiose, o sono messaggi che gli Illuminati si scambiano tra loro?

 

Cercano con ogni mezzo la catastrofe ideale per destabilizzare il mondo e trascinarlo verso uno stato apocalittico? Per caso vogliono rendere il pianeta un luogo sterile sia dal punto di vista fisico che spirituale così che nemmeno le anime vorranno tornare?

 

Se anche fossero disegni casuali, la situazione odierna dimostra in maniera inoppugnabile che qualcuno sta instaurando un Ordine Internazionale: una dittatura oligarchica! 

 

Hanno bisogno come l’aria che respirano di creare panico e paura, perchè questo è il carburante per eccellenza degli Illuminati. Anche loro mangiano, ma oltre al cibo necessitano di un altro tipo di energia per portare avanti il loro progetto diabolico: energia sottile che si genera nell’uomo quando vive tensioni, paure e preoccupazioni…

 

Qual è il mantra odierno? Tutti i media mainstream parlano della seconda ondata del virus, del ritorno della Spagnola, ecc.

 

Non si sbaglia di molto ad immaginare gli Illuminati come dei «vampiri energetici»: esseri che si nutrono della paura, e forse l’immagine che più si avvicina è quella descritta magistralmente nel film Matrix. L’umanità veniva coltivata e collegata al Sistema come speciali batterie per alimentare il mondo delle macchine. Come per le macchine del film gli uomini erano delle semplici pile energetiche, così per gli Illuminati la paura è un “nutrimento spirituale”. 

 

Ecco il motivo per cui mantenere la popolazione in perenne stato di tensione è vitale per loro, e a tal proposito usano soprattutto i bambini…

 

Gli scandali della pedofilia, della violenza, degli affidi, ecc. rappresentano solo la puntina dell’iceberg. Ogni giorno spariscono diverse migliaia di bambini e la maggior parte di loro non tornerà mai più a casa…

 

Questo è il brodo di coltura nel quale prende forma l’attuale Psicopandemia: terrorizzare e impaurire miliardi di persone è funzionale per loro, nell’attesa della prossima catastrofe apocalittica, magari vaccinale… 

 

Per approfondire 

 

L’Economist ha annunciato la catastrofe globale che porterà al nuovo ordine mondiale?”

La rete massonico-satanista stringe i tempi”

http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/storia-e-identita/storia-moderna/9251-la-rete-massonica-satanista

Fonte: https://disinformazione.it/

 

************************************

Altri approfondimenti:

Francesco chi?

Alla luce dei fatti storici e della realtà

 

®wld 

SONO PASSATI DAL PANICO APOCALITTICO PER COMPLETARE IL SILENZIO

Bill Gates, il CDC, Fauci e Birx ora sono completamente silenziosi sui disordini della corsa di massa in tutta l’America dimostra che il blocco di COVID-19 è stato una truffa totale

Bill Gates è rimasto in silenzio, Anthony Fauci è scomparso, il Dr. Birx è diventato AWOL, ma non preoccuparti, torneranno prima che tu lo sappia.

Ma adesso devono tacere per permettere alle rivolte razziali di terrorizzare le persone e di farci paura, così che quando arriverà il secondo blocco continueremo a obbedirle.

Questo è il gioco, questo è il piano. Se non sei malato, ogni volta che indossi la maschera, le stesse maschere indossate dai terroristi ANTIFA , stai permettendo loro di controllarti.

Gates, Fauci e Birx sono quelli che hanno chiesto che l’economia venisse chiusa, hanno chiesto che gli americani fossero bloccati e ora sono rimasti in silenzio mentre i rivoltosi violentano, saccheggiano e saccheggiano.

Se non sei malato, ogni volta che indossi la maschera, le stesse maschere indossate dai terroristi ANTIFA, stai permettendo loro di controllarti.

Da metà marzo fino a circa 9 giorni fa, c’era un messaggio persistente e coerente trafitto nelle nostre teste tutto il giorno – non è sicuro uscire fuori.

COVID-19 si stava diffondendo più velocemente di quanto potesse essere contenuto, dissero, e l’unico rimedio era un blocco totale dell’economia e della gente.

Aggiornamenti di notizie senza fiato da Bill Gates, CNN, CDC, OMS, Fauci e Birx ci hanno fatto credere che equivarrebbe a un omicidio riunirci in gruppi. A meno che, ovviamente, tu non volessi prendere parte ai disordini delle gare.

“Una cosa meravigliosa e orribile è stata commessa sulla terra; I profeti profetizzano falsamente e i sacerdoti portano il governo con i loro mezzi; e la mia gente ama averlo così: e cosa farai alla fine? ” Geremia 5: 30,31 (KJB)

Prima era volontario, poi era obbligatorio. Poi sono arrivati ​​i disordini della competizione di George Soros e proprio così, il blocco COVID-19 era finito. È un miracolo di Natale! ANTIFA e Black Lives Matter hanno curato il coronavirus!

Lungi dall’essere un miracolo, le élite del Nuovo Ordine Mondiale sono semplicemente passate dall’opprimerci bloccandoci al reprimerci permettendo alle rivolte razziali di consumare oltre 200 città e paesi americani.

Ci dissero che le chiese dovevano chiudere perché una stanza di 100 persone poteva diffondere il coronavirus a decine di migliaia. Così divertente, quando iniziarono le rivolte razziali, si riunirono in gruppi di migliaia non raccontati e nessuno disse una parola sul coronavirus.

Un giorno hanno arrestato i proprietari di negozi per aver osato riaprire le loro attività e il giorno successivo hanno permesso ai terroristi di ANTIFA e Black Lives Matter di bruciare le stesse attività a terra.

SONO PASSATI DAL PANICO APOCALITTICO PER COMPLETARE IL SILENZIO IL MOMENTO INIZIATO DALLA ROTTA DELLA COMPETIZIONE, PERCHÉ?

Bill Gates è rimasto in silenzio, Anthony Fauci è scomparso, il Dr. Birx è diventato AWOL, ma non preoccuparti, torneranno prima che tu lo sappia . Ma adesso devono tacere per permettere alle rivolte razziali di terrorizzare le persone e di farci paura, così che quando arriverà il secondo blocco continueremo a obbedirle.

Questo è il gioco, questo è il piano. Se non sei malato, ogni volta che indossi la maschera, le stesse maschere indossate dai terroristi ANTIFA, stai permettendo loro di controllarti.

Gates, Fauci e Birx sono quelli che hanno chiesto che l’economia venisse chiusa, hanno chiesto che gli americani fossero bloccati e ora sono rimasti in silenzio mentre i rivoltosi violentano, saccheggiano e saccheggiano.

CONTA IL NUMERO DI PERSONE IN PIEDI IN UN APPARTAMENTO DA 6 PIEDI IN QUESTO VIDEO

Dimmi, hai visto un modello del CDC o dell’OMS che prevede il destino e l’oscurità di decine di migliaia di rivoltosi che si incontrano tutti in un posto? No, no, COVID-19 è improvvisamente scomparso? Certo sembra. Benvenuti al grande ripristino.

Questo non si fermerà, non rallenterà nemmeno, le élite globali dietro questo colpo di stato hanno una cosa dopo l’altra in fila e in attesa di essere rilasciate.

Le elezioni a novembre?

Già fatto, il tuo voto non è necessario al processo. Togliti le maschere, gente, liberatevi dalle catene che abbiamo permesso loro di mettere su di noi.

Guarda le élite del Nuovo Ordine Mondiale per i patetici, ovvi bugiardi che sono.

Ehi, Bill Gates, stai leggendo questo? Vieni da me con il tuo vaccino pieno di veleno e il tuo ID digitale impiantabile, sono pronto per te. Così molto pronto.

“La mia amata è come una capriola o un giovane cervo: ecco, sta dietro il nostro muro, guarda le finestre, si fa vedere attraverso la grata.

La mia amata parla, e mi dice: Alzati, amore mio, mio ​​bello, e vieni via. ” Song Of Solomon 2: 9,10 (KJB)

Questo è #TheGreatReset . Sei stato avvertito.

Fonte: Nowtheendbegins.com

®wld

Arrivano 3 IED – Il TEMPO È SCADUTO

[1/6, 21:26] Anna Dossena: 

 

Ma proprio nessuno vuole fare le domande davvero scomode? Ok, una la faccio subito io: in tutta la Lombardia, secondo voi, a marzo, non c’erano dieci furgoni senza insegne con cui portare via quelle 60 salme senza fare tanto scalpore? Era davvero necessario fare transitare per un centro abitato già in grave allarme una colonna di camion militari? 

Non serve essere un esperto di metacomunicazione per capire che questa sceneggiata avrebbe enormemente aumentato il panico a livello nazionale. 

E dunque: chi ha deciso appositamente di aumentare il panico? Chi continua a far di tutto per mantenerlo ancora oggi? A  cosa è servito allora, a cosa serve oggi spargere terrore a gratis? 

Fatevele, due domande.

 

**************************************

 

 

Ricevo:

TENTATO COLPO DI STATO & FALLIMENTO PIANO GATES. DAL 2 GIUGNO INIZIA L’ASSEDIO 🇮🇹 

Il governicchio è in serie difficoltà. Non ha più il polso della situazione. Tieni conto che a credere nelle loro PUTTANATE sono rimasti appena il 30% della popolazione. Pertanto sono accerchiati.

Le manifestazioni del 30 e 31 a Bari, sono una palese dimostrazione che il popolo non ha paura delle loro FAKE news, tantomeno dei muscoli che stanno mostrando schierando del forze Dell ordine. In questi casi, quando si vuol fare un colpo di stato, o portarci verso la dittatura sanitaria, è necessario fare tutto in tempi brevissimi.

La rapidità ed effetto sororesa sono fondamentali. Avevano preparato tutto, nei minimi dettagli. Ma avevano sootyovalutato un piccolo aspetto: l’intelligenza. Per cui, ad un certo punto si sono visti spiazzare dalla reazione sui social, essendo agli arresti domiciliari per DPCM.

E cosa hanno pensato? La TASK FORCE CONTRO FAKE NEWS (salvo poi capire che le FAKE NEWS le genera il governicchio con i suoi accoliti). Fallito Colao (meravigliao) cosa si inventano? Terrore e minacce a tutto spiano: multe, TSO, ordinanze di Presidenti di Regione zelanti, obblighi vaccinali, droni, inseguimenti, elicotteri. Ma niente da fare.

Questi italiani sono troppo ribelli. Come possiamo fare per bastonarli per ammansirli? A niente sono serviti gli attacchi mediatici attraverso TV, GIORNALI, Radio con cui ogni giorno hanno provato a lavarci il cervello.

Ma poi, ad un certo punto, cosa succede? Arrivano 3 IED (bombe improvvisate non convenzionali) che mettono KO la macchina del terrore messa in campo dagli uomini di Bill Gates & Soros (governicchio, dittatorello, governatori e Sindaci servi – Zaia, bonaccini, de Luca, fontana – task force varie e magistrati collusi e corrotti). Già, 3 bombe pazzesche: SARA CUNIAL & GILET ARANCIONI. Non era previsto che il popolo si ribellasse.

Non era previsto che il popolo si ORGANIZZASSE per protestare in modo elegante, leale e pacifico (per ora, prossimo passo la rivoluzione se chi dovrà capire – MATTARELLA – dovesse far finta di non capire).

Terza bonba: il CASO PALAMARA, attraverso il quale sta emergendo liquame da fogna in cui sguazza certa magistratura. Ed ora, la parte sana della giustizia ha assoluta necessità di legittimati. Pertanto, la piovra che gestiva la malagiustizia non può più coprire i reati del dittatorello e banda bassotti.

Questi tre elementi, simultanei, improvvisati, hanno messo in ginocchio un governicchio che si sta reggendo in piedi solo grazie alla commedia della dittatura sanitaria, a cui pazientemente ci siamo adeguati perché presi di sorpresa – una seconda occasione non ce l’avranno più – ma dal momento in cui il virus è sparito, questi cialtroni non hanno più armi per poterci terrorizzare e maltrattare come pecore. Il TEMPO È SCADUTO.

Ed è arrivato il nostro turno. Sono stati smascherati e non siamo più disposti a stare al gioco delle loro PUTTANATE che ci vorrebbero ancora raccontare. Fate i bravi, fate le valigie e andate a casa prima che sia troppo TARDI. 

Oggi, 2 GIUGNO, data che ha un simbolo fondamentale, festa sospesa per DPCM (con la connivente complicità di certe cariche dello Stato) inizia l’assedio al regime. 

Pubblicato su:  https://www.facebook.com/story.php?story_fbid=2148577725287004&id=100004043921774&scmts=scwspsdd&extid=Mv58f1tXli2SYNNs 

 ®wld

#Mainstream Media – Censura

Soros e Gruppi Cnnessi cercano di eliminare gli scettici del clima su YouTube

I sostenitori della tecnocrazia come George Soros odiano i critici che li affrontano con fatti che confutano la loro propaganda. Questa non è una nuova rivelazione, ma la battaglia della censura sta crescendo e diventa sempre più brutta di giorno in giorno. ⁃ Editor TN

La censura continua, poiché un gruppo collegato a George Soros ha unito le forze con i media mainstream per garantire che gli scettici sul clima siano messi a tacere su YouTube. Il gruppo Avaaz, gruppo no profit di sinistra, ha pubblicato un rapporto il 16 gennaio sul suo sito Web in cui si afferma che YouTube “sta guadagnando trasmettendo disinformazione” a milioni di persone dando troppa importanza ai video sulla negazione del clima.

I media indipendenti indipendenti si stanno impegnando in una campagna motivata politicamente per costringere YouTube a demonetizzare e nascondere qualsiasi video che neghi il cambiamento climatico. Indipendentemente dai fatti o dalle prove scientifiche rivelate nei video, se uno non si sottomette alla religione del cambiamento climatico, saranno messi a tacere se Avaaz ha qualcosa da fare al riguardo.

Il rapporto è una campagna di intimidazione non mascherata, in quanto non solo elenca i principali inserzionisti che pubblicano annunci su video che mettono in dubbio la legittimità della minaccia che il cambiamento climatico rappresenta per l’umanità, ma li chiede esplicitamente di esercitare pressione sulla piattaforma come mezzo di porre fine alla cosiddetta disinformazione.

Nonostante i risultati siano stati pubblicati proprio ieri, molti siti mainstream hanno pubblicato articoli lunghi non molto tempo dopo, che contenevano citazioni di coloro che hanno lavorato al rapporto. I tempi che suggeriscono che alcuni siti Web selezionati hanno avuto un accesso anticipato, chiarendo quale agenda è stata promossa, tanto più che hanno tutti gli stessi punti di discussione. Vice, Time, Gizmodo, The Verge e innumerevoli altre entità di notizie vogliono che YouTube punisca i creatori che non rispettano la linea ideologica “corretta”. L’obiettivo è quello di demonetizzare, e quindi censurare, gli individui in quanto saranno meno inclini a lavorare sul contenuto da cui non potranno trarre profitto. RT

Nell Greenburg, direttore della campagna di Avaaz, afferma che il rapporto non riguarda la rimozione di contenuti e censura, tuttavia, che contraddice il messaggio stesso del rapporto. Esiste un chiaro tentativo di nascondere i contenuti mentre il rapporto mette in discussione la promozione di tali video nella casella “avanti successivo” sul sito. È semantica a questo punto, ma nascondere i video farebbe del male ai creatori e li dissuaderebbe dal persino provare a condividere i loro pensieri. È un modo indiretto di rimuovere “il pensiero sbagliato”. La narrativa ufficiale è l’unica narrativa e quando si tratta di dominare gli altri, queste persone vogliono essere al top.

I diritti umani di base sono attaccati da tutti i tipi di gruppi. Ed è abbastanza sicuro affermare che YouTube risponderà alle richieste di questo gruppo, mettendo a tacere e demonetizzando chiunque sia stato sorpreso a non pappagallo sulla narrazione orwelliana che la classe dirigente tramanda.

Leggi la storia completa qui …

Fonte: https://www.technocracy.news/

*********************************

#TgByoblu 10 – IL DITTATORE POTENZIALE (SECONDO SOROS)

®wld

George Soros e l’obiettivo della politica internazionale

George Soros emerge come principale finanziatore dei gruppi “Global Climate Strike”

di Thomas D. Williams
28 settembre 2019
dal sito web Breitbart

George Soros ha finanziato gruppi ambientalisti radicali collaborando in questa settimana “Global Climate Strike” per circa $ 25 milioni, secondo un nuovo rapporto.

Almeno 22 dei gruppi di attivisti di sinistra elencati come partner nel Global Climate Strike hanno ricevuto $ 24,854,592 in finanziamenti dal miliardario liberista George Soros tra il 2000-2017 attraverso la sua Open Society Network , Joseph Vazquez ha riferito giovedì per il Media Research Center.

Sebbene apparentemente innescato dalle proteste della sedicenne Greta Thunberg , il Global Climate Strike ha portato fin dall’inizio le impronte digitali indelebili di attivisti ambientali radicali ben finanziati.

A quanto pare, gran parte del finanziamento proviene dal disgregatore professionista George Soros .

Tra le organizzazioni che hanno ricevuto finanziamenti da Soros c’erano,

  • Fondo per Global Human
  • Global Greengrants Fund
  • org
  • Amnesty International
  • Avaaz
  • Colore del cambiamento
  • Azione popolare

Ognuno di questi gruppi ha programmi e obiettivi legati al clima che vanno dalla riduzione delle emissioni globali di carbonio a meno di 350 parti per milione e il 100% di “energia pulita”, all’eliminazione di nuovi progetti di combustibili fossili e ad un “movimento verde per i diritti civili”.

Altri importanti donatori hanno incluso il candidato alla presidenza democratica Tom Steyer NextGen America e il Sierra Club , che secondo quanto riferito ha ricevuto milioni dall’ex sindaco Michael Bloomberg .

Il gruppo 350.org, fondato da Bill McKibben nel 2008, ha combattuto contro il carbone in India e ha cercato di fermare il gasdotto Keystone XL negli Stati Uniti

Mentre i bambini marciavano, cantavano e twerking per il Global Climate Strike , un gruppo di oltre 500 scienziati e professionisti ha fatto appello alle Nazioni Unite per un atteso dibattito aperto sui cambiamenti climatici.

“La scienza del clima dovrebbe essere meno politica, mentre le politiche del clima dovrebbero essere più scientifiche”, hanno affermato gli scienziati nella loro dichiarazione inviata al segretario generale delle Nazioni Unite.

“Gli scienziati dovrebbero affrontare apertamente le incertezze e le esagerazioni nelle loro previsioni sul” riscaldamento globale “, mentre i politici dovrebbero spassionatamente contare i benefici reali così come i costi immaginati dell’adattamento al” riscaldamento globale “, i costi reali e i benefici immaginati di mitigazione “, hanno detto.

I firmatari hanno anche insistito sul fatto che le politiche pubbliche devono rispettare le realtà scientifiche ed economiche e non solo riflettere la tendenza più alla moda della giornata.

Non vi è alcuna emergenza climatica. Pertanto, non vi è alcuna causa di panico e allarme”, hanno osservato.

“Siamo fortemente contrari alla dannosa e irrealistica politica netta zero zero sulle emissioni di CO 2 proposta per il 2050.”

“Se emergeranno approcci migliori, e certamente lo faranno, avremo tutto il tempo per riflettere e adattarci.

L’obiettivo della politica internazionale dovrebbe essere quello di fornire energia affidabile e conveniente in ogni momento e in tutto il mondo “, hanno affermato.

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld