Archivi tag: FDA

Un’ondata di follia LGBTQ che sta investendo l’Occidente

 

Sempre più bambini muoiono per i farmaci di genere che per le pistole, ma alla sinistra non potrebbe importare di meno

(Natural News

 Un farmaco che blocca gli ormoni che è comunemente prescritto ai bambini “transgender” si è scoperto danneggiare e uccidere decine di migliaia di persone – ma lo stesso che dire dei bambini?! La sinistra che spinge per il controllo delle armi non si trova da nessuna parte nel chiedere un controllo farmaceutico di buon senso.

Secondo la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, il Lupron (leuprolide acetato per la sospensione dei depositi), prodotto dal gigante farmaceutico AbbVie, ha ucciso almeno 6.370 pazienti dal 2014, danneggiando gravemente decine di migliaia di altri. Allo stesso tempo, l’anno scorso ci sono state solo 486 morti involontarie di armi da fuoco.

Estrapolando e calcolando la media di questo numero per un periodo di cinque anni, sembra che più bambini muoiano involontariamente di Lupron rispetto a quelli che muoiono involontariamente di armi da fuoco. Allora dov’è David Hogg e il suo esercito di attivisti per il controllo delle armi March For Our Lives nel protestare contro questa minaccia molto più grande di prodotti farmaceutici per la vita dei bambini?

La risposta non è da nessuna parte, ovviamente, perché le pistole sono politicamente scorrette, mentre i prodotti farmaceutici che piegano il genere non sono solo politicamente corretti, ma ora politicamente sanzionati come forma accettabile di “trattamento” per presunti bambini “transgender” che credono di essere nati nel corpi sbagliati.

La mafia LGBTQ in realtà promuove l’indottrinamento transgender della gioventù di oggi, che include spingere droghe come Lupron che ora sappiamo essere una seria minaccia per i bambini.

Secondo i dati ufficiali della FDA, dal 2012 ci sono state più di 40.764 reazioni avverse associate a Lupron. Tra il 2014 e il 2019, la FDA ha registrato oltre 25.500 reazioni “gravi”, tra cui 6.370 decessi.

Per notizie più correlate su come la lobby LGBTQ sta spingendo in modo aggressivo droghe che piegano il genere come Lupron sui bambini che potrebbero finire per subire un infortunio permanente o di conseguenza la morte, visitare Gender.news.

La versione pediatrica di Lupron che viene somministrata ai bambini manca di avvertimenti adeguati sugli effetti collaterali a lungo termine, inclusa la morte

Tieni presente che Lupron non è nemmeno approvato dalla FDA per il trattamento di bambini con disforia di genere. Questo è un uso off-label del farmaco che sta guadagnando popolarità in risposta all’ondata di follia LGBTQ che sta investendo l’Occidente.

Inoltre, la versione pediatrica di Lupron non contiene nemmeno avvisi adeguati sui suoi effetti collaterali a lungo termine, che includono danni ormonali irreversibili e, naturalmente, morte. Ma nulla di tutto ciò sta impedendo ai medici di “affermazione” di genere di prescrivere Lupron ai bambini.

La FDA ha approvato Lupron solo per l’uso nei bambini con “pubertà precoce”, un problema di sviluppo in cui alcuni bambini entrano nella pubertà troppo presto. Il suo scopo, in altre parole, è facilitare lo sviluppo sano, non comprometterlo.

“È una condizione grave che gli endocrinologi normalmente diagnosticano e curano perché interferisce con lo sviluppo, ma in casi di [disforia di genere] stanno inducendo questo stato di malattia”, afferma Michael Laidlaw, un endocrinologo di Rocklin, in California, sulla differenza tra l’utilizzo Lupron nel trattamento della pubertà precoce contro l’assunzione per cercare di cambiare il proprio sesso biologico.

Secondo quanto riferito, la FDA sta rivedendo la sicurezza di Lupron dal 2017, insieme ad altri farmaci agonisti del GnRH come Lupron che inibiscono il normale sviluppo ormonale. Molte relazioni sono emerse su come tali farmaci causano convulsioni nei bambini, nonché altri problemi.

Natural News non ha ancora appreso di alcun movimento o protesta contro questo farmaco, che sta separando i bambini dai loro genitori e famiglie uccidendoli. Dobbiamo ancora conoscere qualsiasi controllo farmaceutico di buon senso per affrontare questo flagello della violenza contro le droghe contro i bambini che hanno effettivamente bisogno di terapia psicologica, non di interventi farmacologici.

“La disforia di genere non è una condizione endocrina, ma psicologica e, pertanto, dovrebbe essere trattata con un’adeguata assistenza psicologica”, sottolinea Laidlaw. “Ma diventa una condizione endocrina quando inizi a utilizzare i bloccanti della pubertà e a dare ormoni incrociati ai bambini”.

Le fonti per questo articolo includono:  

ChristianPost.com  

PewResearch.org 

NaturalNews.com 

Fonte: https://www.naturalnews.com/l 

®wld

La scomparsa della CURA dalla medicina moderna

 

La scomparsa della parola CURA dai dizionari medici  

Di Tracy Kolenchuk Pubblicato la prima volta il 20 Luglio, 2016 Aggiornato il 21 Luglio, 2019 Dal sito Web Healthicine  

Le medicine curano? 

La medicina può curare?  

Tre anni fa, ho riferito che Webster’s New World Medical Dictionary non contiene le parole cure, cure, cure, né incurabili.

Ho pensato che fosse un’eccezione.

Mi sbagliavo. Non è un’eccezione, è la regola …

Le parole “cura” e “incurabile”,

  • non compare in The Oxford Concise Medical Dictionary, Nona Edizione, 2015
  • non appaiono in The Bantam Medical Dictionary, sesta edizione, 2009
  • “Cure” non appare nel Dizionario dei termini medici di Barron, Sesta Edizione, 2013, sebbene “incurabile” sia definito come,

essere tale che una cura sia impossibile nell’ambito della pratica medica nota”

  • Medical Terminology for Dummies, Second Edition, non contiene la parola “cura”

Ho un elenco in costante crescita di dizionari medici che non definiscono cure, cure, cure, cure o incurabili.

Tre anni dopo aver scoperto la scomparsa della cura dai dizionari medici, la mia ricerca sul concetto di cura ha portato alla pubblicazione di un libro sulla cura, che copre le tre cause generali delle malattie, le malattie che ne risultano e le cure necessarie per ciascuna:

Gli elementi di cura.

Anche la cura non è definita e non è nell’indice della maggior parte, se non di tutti i principali riferimenti medici, tra cui:

  • Manuale di diagnosi e terapia di Merck
  • Guida di Harrison alla medicina interna
  • Diagnosi e cure mediche attuali di Lange

In modo coerente il DSM 5, il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali non contiene la parola “cura” nell’indice. La cura non è definita per la malattia mentale.

Nota: la cura è definita in healthicine.

Sul serio? Cosa sta succedendo? Cure è veramente una parola proibita di quattro lettere in medicina. Perché?

La pratica medica odierna presenta serie sfide con la parola cura. Ci sono cure, ovviamente, e libri di consultazione come il Manuale di diagnosi e terapia MERCK occasionalmente si riferiscono a loro come cure.

Ma gran parte dell’uso della parola cura in MERCK e altri riferimenti è incoerente. La “cura” non è ben definita in medicina.

Un gran numero di usi della parola “cura” in MERCK sono in realtà “incurabili” o “non possono essere curati”. Non è scientificamente possibile dimostrare che una malattia non possa essere curata. L’ho rintracciato in molte edizioni di MERCK.

Anche negli anni ’50 la “cura” appariva a malapena nella MERCK, non era definita e non veniva usata in modo coerente.

Non ho risorse più indietro, tranne la versione originale di MERCK, dove le cure erano comunemente suggerite, ma per quanto posso determinare, correttamente in un singolo caso.

Se hai accesso alle versioni precedenti delle edizioni MERCK, apprezzerei il tuo aiuto per studiare questa domanda.

È interessante prendere una semplice malattia: lo scorbuto, per il quale la cura sembra essere ben nota. MERCK, Harrison e Lange contengono ciascuno voci per lo scorbuto.

Ma tutti e tre raccomandano trattamenti e non usano la parola cura

Solo uno, MERCK, in realtà fornisce una cura (a parte, e la parola cura non viene utilizzata). Harrison e Lange raccomandano un trattamento che non cura.

Secondo la FDA degli Stati Uniti, non puoi richiedere una cura nutrizionale per lo scorbuto a meno che tu non dica anche,

“quanto è diffusa una tale malattia negli Stati Uniti”.

Le cure non sono definite dalla scienza, invece, sono “definite NON” dalla politica.

Un uso comune di cura, nell’attuale edizione di MERCK, e in molti riferimenti medici è la frase “tasso di guarigione”. Tasso di guarigione meglio descritto come cura-attesa. Una cura-attesa (tasso) viene definita attendendo un periodo di tempo specificato.

Se aspetti 5 anni e il paziente è ancora vivo e il paziente non può essere diagnosticato un cancro, allora abbiamo stabilito un’attesa di cura di cinque anni’.  

Chiamarlo tasso di guarigione è una sciocchezza burocratica, propaganda. 

  

Molte organizzazioni che raccolgono fondi per “combattere” la malattia evitano la parola “cura”. La dichiarazione di missione dell’American Cancer Society non contiene la parola “cura”.

L’iniziativa US Cancer Moonshot non contiene una definizione di cancro curata.

Quando viene usata la cura , viene raramente definita e forse la cosa più importante non viene conteggiata. Se curate la vostra malattia, che si tratti di un cancro, di una depressione o anche di qualcosa di semplice come lo scorbuto, la cura non viene riconosciuta, non può essere considerata.

L’obesità non può essere curata, perché la cura non è “qualcosa” e “non qualcosa” non può essere una cura nella scienza medica di oggi.

Le cure non possono essere contate, poiché la cura non è definita, non ci sono prove per la cura. Di conseguenza: le cure non esistono. Ci sono remissioni e remissioni spontanee, ma ci sono poche cure.

Qual è la differenza tra remissione e cura?

Chiunque può chiedere la remissione – a nessuno importa. Non esiste un test per la remissione. Ma nessuno può rivendicare guarito. La cura non è definita. Quindi, se pretendi di curare, sei un ciarlatano .

Nella medicina convenzionale la cura è generalmente una sostanza o un trattamento che cura. Ecco perché non esiste “nessuna cura per il raffreddore comune”, anche se ogni persona sana guarisce da sola, e quando sono più sani lo curano più velocemente. Le cure fornite dalla salute non sono riconosciute dal campo della medicina.

Di conseguenza, ci sono molte cure invisibili.

Qualche malattia può essere curata con la medicina? Ovviamente …

Le malattie causate da parassiti, infezioni, polmonite, ecc. Sono curate dagli antibiotici. Le malattie causate da infezioni fungine sono curate da farmaci antifungini. Esistono test ben definiti per garantire che la cura sia completa.

Quindi, perché la cura non appare nella maggior parte dei dizionari medici.

Ci sono molte malattie che possono essere curate, ma non con le medicine. Qualsiasi malattia causata da una mancanza di salubrità – dall’artrite, alla depressione, alle malattie cardiache e all’ipertensione e persino all’obesità – non può essere curata con le medicine.

Non sono causati da un parassita che può essere ucciso. Possono essere curati solo con la salute.

Tutte le malattie causate da carenze, che si tratti di scorbuto, causate da una carenza nutrizionale o piaghe da decubito, causate da una carenza di movimento, una carenza di stress fisico – possono essere curate solo affrontando la causa. Nessuna medicina può curare queste condizioni.

Qualsiasi malattia causata da tossicità, da sostanze chimiche tossiche o persino da ambienti sociali tossici, non può essere curata dai medicinali. Questi possono essere curati solo affrontando la causa.

Cura e causa sono collegate. Ma non, apparentemente, nella medicina moderna. Le medicine trattano i sintomi e ignorano la causa. Di conseguenza, la cura sta scomparendo dai nostri sistemi medici, dai nostri testi medici, dai nostri dizionari medici e dalla scienza e dalla tecnologia della medicina.

Ogni causa di una malattia è come mancanza di salubrità, anche malattie parassitarie.

Non si ottiene un’infezione “a causa” dei batteri infetti, si ottiene un’infezione a causa di un taglio, o talvolta a causa di una debolezza del nostro sistema immunitario, che normalmente ci difenderebbe. Le migliori medicine agiscono migliorando la salubrità.

Ma le medicine di oggi non migliorano la salubrità. Molti riducono intenzionalmente la salubrità, nella speranza che la malattia venga maggiormente danneggiata. Le medicine di oggi non possono migliorare la salubrità.

Quindi queste medicine non possono curare. Quindi la cura non è nei dizionari medici.  

Come possiamo curare, se la cura non è nel dizionario medico?

  • Dobbiamo definire la cura, da una prospettiva scientifica, non da una prospettiva medica.
  • Abbiamo bisogno di definizioni, quindi cure ed essere testati e provati.
  • Dobbiamo definire la cura per ogni malattia e lavoro per migliorare le definizioni generali e specifiche di cura e cura.

Questo è il modo della scienza.  

Fino a quando non lo faremo, la medicina sarà sempre una pratica di superstizione, sintomi depressivi, e i pazienti e persino le loro famiglie, pur non curando mai alcuna malattia, non pretendendo mai di curare alcuna malattia. 

C’è un mito che le medicine sono destinate a curare. Ma è solo un mito …

Possiamo definire la cura? Possiamo definire guariti? Sì.

Curare una malattia è affrontare con successo una causa.  

Nota: solo un caso specifico, solo una malattia può essere curata. Nessuna malattia, nessuna classe generale di una malattia può essere curata. Ogni cura è un aneddoto. Una malattia viene curata quando la causa viene affrontata con successo. Dobbiamo curare le malattie, una alla volta.

Esistono tre definizioni utili di cura comunemente comprese:

  • Per fermare la progressione di una malattia, affrontando una causa di processo, come una dieta errata.
  • Per curare i danni causati da un infortunio.

Curare affrontando una causa di attributo, come la carie dentale o la cataratta, con trasformazione.

Oggi la medicina è bloccata sui “sintomi”, lavorando per curare i sintomi.

Quando lavoriamo per trattare i sintomi, abbiamo un problema. Un sintomo, anche in un singolo paziente, che si tratti di tosse, depressione o cancro, può avere molte cause individuali.

Quando trattiamo solo segni e sintomi, non possiamo dire se stiamo affrontando la causa, non possiamo dire se stiamo curando la malattia o no.  

È possibile, forse comune per un paziente soffrire di due o tre malattie della depressione, essere due depressi, non troppo depressi.

  • Potrebbe esserci una malattia depressiva causata da una carenza nutrizionale.
  • Potrebbe esserci una diversa malattia depressiva causata dal consumo di sostanze tossiche.
  • Qui potrebbe esserci una terza malattia da depressione causata dalla mancanza di sonno a causa di un lavoro stressante, una relazione, ecc.

La medicina moderna non tenta di curare la depressione, anche se se si risale a 50 anni fa, la maggior parte dei casi di depressione erano facilmente curati dalla salute. 

 

Ogni malattia, ogni singola malattia è un legame tra CAUSA e SINTOMI.

La malattia è comunemente diagnosticata dai sintomi , non dalla causa . Di conseguenza, qualsiasi diagnosi di una malattia potrebbe in realtà essere diversi casi di malattia.

Ciò rende la “malattia” molto difficile, apparentemente impossibile da curare.

Oggi, quando una malattia viene curata, è un miracolo, non una medicina.

Ogni malattia ha molte possibili cure, legate alla causa o alla catena causale. Possiamo definire gli Elementi della malattia e usare quella definizione per cercare le cure.

Una malattia, senza una causa che può essere affrontata, non può essere curata. Se la cura non è definita, se la cura non è nel dizionario, potremmo anche cercare un wumpus.

Una volta che abbiamo sviluppato una comprensione di base, possiamo iniziare a curare. Possiamo creare una scienza delle cure. Abbiamo tecnologie mediche. Ma non abbiamo bisogno delle tecnologie della medicina per curare, abbiamo bisogno di un linguaggio della medicina.

Possiamo rimettere “cura”, cure e cura nel dizionario – e lavorare per rimuovere “incurabile”.

Nota:

La nuova edizione 2016 del Webster’s Medical Dictionary contiene la parola cura. Tuttavia, le definizioni fornite sono pappine semplicistiche, cibo per i bambini, non per gli scienziati.

Proposta,

“per avere la salute o tornare sano, normale o di nuovo normale “e” un corso o un periodo di trattamento, in particolare: uno progettato per interrompere una dipendenza o un’abitudine compulsiva o per migliorare la salute generale”.

Incurabile appare anche in questa nuova edizione, ma sfortunatamente, è definito “impossibile da curare”, in contraddizione con la definizione di Barron e in contraddizione con la scienza e il buon senso.

Semplicemente non è possibile dimostrare che nessuna malattia non può essere curata, senza provare ogni possibile trattamento, il che non è possibile.

Ma difficilmente possiamo criticare Webster, o MERCK, Harrison, Lange o Barron o Bantam per non aver pubblicato la parola cura o non aver fornito una definizione scientifica.

La colpa sta nella scienza, o non scienza, delle burocrazie mediche odierne.

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/ 

®wld

Curcuma/Curcumina e altre 1700 sostanze Naturali

 

Perché i medici non prescrivono la curcuma se è così terapeutica?

Sayer Ji, GreenMedinfo
Waking Times


Uno dei più grandi trionfi della scienza biomedica oggi
è il suo ruolo nel convalidare le antiche modalità di guarigione che molto prima dell’avvento della scienza, e persino la storia stessa, furono tramandate “oralmente” di generazione in generazione nel vasto corpo della conoscenza medica folcloristica che costituisce ancora la base per la maggior parte del sistema sanitario primario del mondo. Queste cosiddette modalità “naturali” o “alternative”, che la nostra specie deve la sua sopravvivenza ai giorni nostri, dopo aver eoni di dipendenza da esse, stanno guadagnando sempre più l’attenzione di uomini e donne in camici bianchi intenti a svelare i misteri di come lavoro, e in molti casi, perché funzionano meglio di farmaci brevettati, sintetici, a base chimica. Non esiste esempio migliore di questo oggi di curcuma.

L’immenso corpo di ricerca che rafforza la curcuma per la prevenzione e il trattamento delle malattie

Nel corso degli ultimi sette anni, abbiamo indicizzato oltre 2.700 studi che studiano i benefici per la salute della curcuma (o dei suoi componenti) nella prevenzione e nel trattamento delle malattie, scoprendo una stupefacente 800+ diverse malattie che potrebbe essere utile nel migliorare. La complessità di questa sostanza nel modulare oltre 150 percorsi biologici nel corpo, simultaneamente, in un modo che produce quasi sempre risultati positivi è semplicemente sbalorditiva, e potrebbe essere interpretata come esemplificativa di un tipo di intelligenza vegetale se non anche di compassione interspecifica tra regni vegetali e animali 

La ricerca continua ad accumularsi, con un nuovo studio pubblicato aggiunto a Medline ogni pochi giorni; al momento della stesura di questo articolo, ci sono oltre 9.000 studi pubblicati sull’argomento. In effetti, il nostro database su curcuma è diventato così grande da richiedere un intero server solo per caricare i dati per i membri professionisti che eseguono il filtraggio dinamico per tipo di studio, data, ecc.

I nostri seguaci regolari sanno che riportiamo ampiamente le prove che indicano che la curcuma, e in particolare il polifenolo di colore dorato noto come curcumina che contiene, è superiore a una vasta gamma di prodotti farmaceutici sia in termini di sicurezza che di efficacia. Alcuni degli esempi più interessanti sono elencati di seguito:

Questo è solo un piccolo sottoinsieme di studi disponibili che dimostrano l’eccezionale versatilità della curcuma (curcumina) nella prevenzione e nel trattamento delle malattie. Puoi cercare attraverso più ricerche di questo tipo sul nostro database di ricerca di Turmeric.

Perché la curcuma non ha ricevuto l’approvazione della FDA

Considerando l’enorme densità di dati disponibili oggi per sostenere gli effetti di promozione della salute di questo ingrediente culinario sicuro e testato nel tempo, si potrebbe pensare che il governo consentirebbe il suo uso per “prevenire, curare o curare le malattie” – i criteri tecnici per qualcosa da essere definito come una “droga” legittima dalla FDA. In effetti, la dichiarazione della missione della FDA comprende il seguente obiettivo:

La FDA è anche responsabile per far progredire la salute pubblica contribuendo a velocizzare le innovazioni che rendono i farmaci più efficaci, più sicuri e più accessibili e aiutando il pubblico a ottenere le informazioni accurate e scientifiche di cui hanno bisogno per usare medicine e alimenti per mantenere e migliorare la loro Salute.”

Quando qualcosa di così sicuro, così conveniente, così accuratamente testato nel tempo in una moltitudine di culture, ha così tante prove dietro dimostrando la sua capacità di alleviare la sofferenza, non è altamente immorale non usarlo, specialmente nei casi in cui i trattamenti convenzionali falliscono?

Purtroppo, la FDA richiede che vengano condotte prove cliniche proibitive per garantire il diritto legale alla popolazione di essere trattato con sostanze medicinali di qualsiasi tipo. In effetti, la droga media approvata dalla FDA sul mercato oggi richiedeva da quattro a undici miliardi di dollari di capitale da investire sul front-end. Le sostanze non brevettate, non importa quanto bene lavorino per produrre risultati positivi per la salute, non sono ovviamente in grado di produrre un ritorno sull’investimento in quanto non garantiscono esclusività di mercato. Le considerazioni economiche (vale a dire i motivi di profitto), quindi, sono la ragione principale per cui la medicina naturale viene ancora praticata solo al di fuori delle mura di cinta.

Come siamo arrivati ​​a questo punto chiaramente dissonante e cognitivo nel tempo? Ho affrontato alcuni di questi problemi in un precedente articolo, Perché la legge vieta l’uso medicinale di sostanze naturali, “osservando una delle radici storiche dell’impasse:

È una nota interessante nella storia che, poco dopo la Dichiarazione di indipendenza, il Congresso ha dichiarato che le sostanze naturali, ad esempio l’acqua o il sale, erano il dono di Dio per l’umanità e che quindi i prodotti della natura dovrebbero essere limitati nella loro tutela brevettuale. Mentre questa era una dichiarazione nobile, è stata effettivamente usata contro coloro i cui diritti proteggerebbe. Ha costretto gli interessi privati ​​a alterare sinteticamente le sostanze naturali – ad esempio il fiorente campo biotecnologico della tecnologia del DNA ricombinante, cioè gli organismi geneticamente modificati (OGM) – per la sola ragione che garantisce loro proprietà / diritti di brevetto”.

E così, perché le sostanze naturali sono un dono dato da Dio [inserire la parola “Natura data” se si preferisce], liberamente disponibile senza adulterazione per essere usato per curare e persino curare le malattie, il sistema medico – il cui obiettivo attuale è il profitto fuori dalla malattia invece di alleviare la sofferenza – si fa in quattro per evitare il loro uso, persino per ostracizzare e / o punire quei professionisti medici che incorporano il loro uso nella loro pratica. Allo stesso modo, gli interessi farmaceutici capitalizzati armeggiano con composti naturali di piombo per alterarli in modo tale da essere convertiti in sostanze chimiche xenobiotiche, garantendo virtualmente la loro tossicità, e rendendo la loro successiva approvazione della FDA come un nuovo composto chimico brevettabile l’equivalente del bacio della morte.

Questa situazione ha creato una grande spaccatura tra coloro che credono che il governo dovrebbe avere l’autorità di dirci cosa possiamo e non possiamo fare dal punto di vista medico, e coloro che credono che sia il nostro innato diritto di scegliere cibo o sostanze naturali per prevenire o curare le malattie indipendentemente di ciò che lo Stato ritiene legale. Ovviamente, sto dalla parte della libertà per la salute. Finché ciò che scegli di fare per te non nuoce a nessun altro, quel diritto di scelta dovrebbe essere considerato inviolabile e sacrosanto. A dire il vero, la curcuma non danneggia nessuno ma il fondo della linea delle compagnie farmaceutiche. In definitiva, è altamente immorale che l’establishment medico faccia un servizio a parole con la medicina basata sull’evidenza e chiudendo un occhio sulla ricerca che questa spezia e le 1.700 altre sostanze naturali che abbiamo indicizzato nel nostro database non hanno valore legittimo come trattamenti per la vasta gamma di disturbi che ora affliggono i membri della nostra società.

Dichiarazione di non responsabilità: questo articolo non è destinato a fornire consulenza medica, diagnosi o trattamento.

Fonte: https://www.wakingtimes.com/

Articolo correlato: Il Potere Divino della FDA nella cura delle malattie

®wld

Tecniche di Polizia Statale

I piccoli fascisti della California

di Jon Rappoport

 In primo luogo, nel 2015, c’era il SB277, un disegno di legge che è stato approvato dalla legislatura statale del CA e firmato dal governatore della California Jerry Brown-fascisti tutti. Con il pretesto di proteggere la salute dei bambini, la legge ha annullato tutte le esenzioni per i vaccini tranne uno rilasciato da un medico. Ma “la nota del dottore” era solo un temporaneo ostacolo e distacco dall’agenda di fondo: vaccinare tutti i bambini e mettere la pratica della vaccinazione nelle mani dello Stato, non dei singoli medici. Rendere questo in legge è il lavoro di SB276, una nuova informativa CA ora in esame.  

 Se passerà, tutti i tentativi di ottenere esenzioni dalla vaccinazione saranno d’ora in poi inoltrati da un medico, su un unico modulo standard, a un Ufficiale della sanità pubblica, che deciderà se approvarli o negarli. La parola del dottore non sarà più sufficiente. Lo Stato governerà.  

Il controllo statale dei medici, già ai massimi storici in California, si intensificherà. La richiesta di esenzione per i vaccini costituirà essa stessa una prova di negligenza professionale.  

Questo è il modo in cui il fascismo opera in una “democrazia moderna”. Tutti gli editti e le leggi repressive sono intrapresi “per il bene del popolo”, “per i bambini” ecc., Poiché i diritti e le libertà vengono risucchiati dai funzionari eletti e nominati.  

Quando necessario, la scienza è piegata, distorta e rovesciata, per dare credito alle “nuove leggi progressiste”.  

 In California, quando passa la normativa SB276, verrà creato un nuovo ufficio di salute dello stato. Piccoli funzionari corrotti saranno a caccia di “medici che infrangono la legge”.

Immaginate questo: la madre del piccolo Jimmy, che si è informata sulla verità sui vaccini tossici, trova finalmente un medico che è disposto a presentare un modulo standard in cerca di una deroga per suo figlio. La ragione? Immunità generalizzata ridotta. Un ufficiale di stato lo rifiuta. La madre di Jimmy parla con il marito del trasferimento dalla California. Ha un lavoro decente. Le dice che le sue prospettive in un altro stato sarebbero oscure. Dopo molte discussioni, decidono di rimanere dove sono. In occasione della sesta vaccinazione di Jimmy, soffre di danni al cervello. Non sarà mai più lo stesso. La diagnosi è autismo.

Questa è la vita nello stato fascista della California.

Fonte:  https://jonrappoport.wordpress.com/

*************************

 

Il sindaco di New York, De Blasio, dice ai cittadini: possediamo i vostri corpi e possiamo costringervi ad inniettare tutto ciò che vogliamo

(Natural News) Il sindaco di New York Bill de Blasio ha dichiarato che i residenti non possiedono il proprio corpo. La città di New York può richiedere che a tutti i cittadini venga iniettata letteralmente qualsiasi cosa il governo dichiari di essere un “vaccino”, anche quando quei vaccini contengono cellule di tessuto fetale umano abortito, metalli di alluminio tossici, adiuvanti infiammatori e altre sostanze chimiche pericolose e mortali.  

Questo è l’ultimo tentativo da parte delle autorità di New York di cancellare i diritti umani e lanciare una dittatura medica in cui i cittadini hanno diritti zero per difendere i propri corpi da interventi mediali rischiosi che sono richiesti sotto la minaccia delle armi.

PJ Media, che è emerso come uno dei migliori siti web di media indipendenti sulla libertà e i diritti individuali, ha pubblicato un articolo particolarmente degno di nota su questo tema. Scritto da Megan Fox, la storia è intitolata: ” L’ordine di vaccinazione del morbillo obbligatorio del sindaco Bill de Blasio affronta le sfide legali“.

Stiamo ripubblicando qui con pieno credito originale dell’autore e al sito web di PJ Media. Questo in una lettura importante. Condividi ovunque.

L’ordine di vaccinazione sul morbillo del sindaco Bill de Blasio affronta le sfide legali  

di Megan Fox, PJMedia.com  

In una mossa insolita ed estrema, il sindaco di New York Bill de Blasio ha dichiarato lo stato di emergenza per un focolaio di morbillo nella comunità ebraica ortodossa e sta richiedendo vaccinazioni forzate di tutti all’interno di quattro codici postali delle aree colpite. I trasgressori subiscono multe fino a $ 1000. Questo include i bambini di sei mesi di età, anche se l’MMR non è raccomandato per i minori di dodici mesi.  

La Difesa della salute dei bambini presenterà una richiesta legale all’ordine, che segue la sentenza della Corte Suprema di New York che ha abbattuto il divieto della contea di Rockland sui bambini non vaccinati negli spazi pubblici.  

La difesa della salute dei bambini (CHD) sta sostenendo una sfida legale a questo pericoloso, senza precedenti. Mentre la città ha un’autorità incontestabile per controllare le epidemie, non può violare il principio fondamentale del consenso preventivo, libero e informato a tutti gli interventi medici, compresi i vaccini. Questo è un diritto umano fondamentale. La città può mettere in quarantena, isolare, rintracciare i contatti e sollecitare con forza la vaccinazione, ma non può imporre un mandato così draconiano senza dimostrare la necessità, la ragionevolezza, la proporzionalità, l’elusione dei danni, la non discriminazione, il giusto processo e la parità di protezione. Il Commissario non è riuscito a farlo; le azioni della City violano la legge dello Stato di New York.  

Mary Holland, membro del consiglio di CHD, ha commentato: “Sono scioccato dal fatto che il sindaco de Blasio ricorre a tali tecniche di polizia statale per controllare un’epidemia di morbillo. Non credo che le azioni della City possano resistere a un controllo legale. “Il presidente della CHD Robert F. Kennedy Jr. è sicuro che la sua sfida legale prevarrà.   

Questo caso va oltre la disputa sulla libertà religiosa. Grazie al contenzioso federale Merck, sappiamo che l’MMR di Merck non avrebbe mai dovuto essere approvato, e ancor meno mandato. Per ottenere la licenza, la Merck avrebbe ordinato ai suoi scienziati di falsificare l’efficacia dei dati per nascondere fraudolentemente il fatto che il componente della parotite svanisce rapidamente, provocando epidemie pericolose nelle popolazioni più anziane dove può causare sterilità negli uomini e nelle donne. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno segnalato 150 focolai che hanno provocato 9.200 casi di parotite in adulti completamente vaccinati, rimpicciolendo i recenti focolai di morbillo. Siamo fiduciosi che nessun tribunale americano permetterà ai burocrati governativi di costringere i cittadini americani a prendere prodotti farmaceutici rischiosi contro la loro volontà.  

La Merck si sta attualmente difendendo contro le affermazioni di falsificare i dati portati da due ex dipendenti.  

La società medica Merck & Co. affronterà decisamente la musica nell’azione collettiva in corso e nella relativa causa anti-trust che coinvolge il suo vaccino contro la parotite, un prodotto regolarmente somministrato a neonati e bambini per generazioni. Il problema, che riguarda le accuse di falsa conformità con gli standard FDA per i vaccini, ha spinto una causa legale sul False Claims Act: United States v. Merck & Co. Questo caso è stato avviato da due virologi una volta impiegati con Merck, sostiene un impegno sistematico e di vecchia data dall’azienda a mentire sull’efficacia della sua vaccinazione contro la parotite, in tal modo sollecitando la possibile esposizione alla responsabilità ai sensi del False Claims Act federale.  

Il Governatore Cuomo ha espresso preoccupazione per la legalità dell’ordine di emergenza di de Blasio di vaccinare con la forza gli obiettori di coscienza. “Guarda, è una seria preoccupazione per la salute pubblica, ma è anche una questione seria del Primo Emendamento e sarà una questione legale costituzionale”, ha affermato Cuomo in un’intervista radiofonica al WAMC. “Abbiamo il diritto – la società, il governo ha il diritto di dire” devi vaccinare tuo figlio perché temo che tuo figlio possa infettare mio figlio, anche se non lo vuoi e anche se viola le tue credenze religiose?” 

Alcuni hanno chiesto come de Blasio stia pianificando di determinare chi è o non è vaccinato per far rispettare il suo ordine. Secondo il sindaco, useranno “il detective della malattia”. De Blasio ha spiegato: “Parallelamente a ciò che fa un detective della polizia. Se qualcuno ha dei sintomi, li intervisterà letteralmente per capire dovunque siano stati, tutti quelli con cui potrebbero entrare in contatto, e poi raggiungere l’intera rete per assicurarsi che le persone vengano vaccinate. “Non è chiaro se” assicurati che le persone siano vaccinate “significa” tenerle a terra e iniettarle contro la loro volontà”.

Leggi altre storie sulla libertà e sui diritti individuali su PJmedia.com. Tieniti informato sui pericoli del vaccino e sulla propaganda del settore dei vaccini leggendo Vaccines.news

VIDE

Fonte: https://www.naturalnews.com/

®wld

Collegamento tra malattia apocalittica e microbioma

 

L’arrivo di una malattia apocalittica?

 di Catherine J. Frompovich 

Da quando un altro giornalista ha “rotto il ghiaccio” su una questione che ho seguito per un po’, ora mi sento obbligato a condividere ciò che ho trovato e penso possa essere la “malattia apocalittica in arrivo” di cui parlava Aaron Kesel in “BillGates Warns of Coming Apocalyptic Disease—Pledges $12 Million To UniversalVaccine.” 

La “Coming Apocalyptic Disease” potrebbe essere proprio quella che viene soprannominata la “Klebsi Plague”, un batterio mutato nel genere Klebsiella – Klebsiella pneumoniae, che è “originato” e “mutato” in Cina, dove alcune persone pensano che ci sia quello che viene chiamato batterio “libero” – dalla Scuola della scienza, o l’armeggiare con gli organismi per un tornaconto!  

Per quello che sono stato in grado di trovare, la peste di Klebsi non ha farmaci e/o farmacologie noti che la neutralizzino e gli antibiotici sono inutili contro di essa. La Cina, ha una storia di mortalità e in particolare di infetti e colpisce i cittadini di età superiore ai 65 anni. 

Da quello che sono stato in grado di raccogliere, Klebsi Plague è progettato per “colpire” gli Stati Uniti durante i caldi e umidi mesi estivi del 2018. Attacca i polmoni; inizia con una tosse e spesso diventa letale negli anziani e coloro il cui sistema immunitario è compromesso.  

Questa non è una tattica intimidatoria da parte mia, dato che mi sono seduto su queste informazioni, ma ora mi sento moralmente obbligato a divulgare ciò che ho scoperto facendo ricerche. 

Cosa fare riguardo a ciò che avverte Bill Gates, se è corretto? 

I miei suggerimenti come professionista sanitario in pensione sono:

  1. Inizia un protocollo di miglioramento del sistema immunitario, specialmente se tu oi tuoi figli avete qualche forma di malattia cronica o allergie respiratorie.
  2. Cerca un medico integrativo sanitario che capisca qual è il suggerimento n. 1.
  3. Mangia cibi coltivati ​​biologicamente, poiché i residui di erbicidi / pesticidi negli alimenti coltivati ​​in modo convenzionale interrompono il tuo sistema immunitario e il tratto digestivo, in particolare il microbioma, che è quasi come il secondo cervello del corpo.
  4. Dedica più tempo al dormire, perché è lì che il corpo ricostruisce e recupera, soprattutto le ghiandole surrenali.
  5. Proteggi i tuoi polmoni: smetti di fumare; interrompi l’uso di prodotti profumati, in particolare profumatori per ambienti e candele profumate che contengono sostanze chimiche volatili che respirate e che ritenete “profumate” così buone.
  6. Destressa il tuo stile di vita, poiché lo stress è un enorme soppressore immunitario.

Recentemente, la FDA ha trovato il glifosato, il principale ingrediente erbicida in Monsanto’s Roundup®, in generi alimentari. 

“Ho portato cracker di grano, cereali a base di cereali e farina di mais da casa e c’è una buona dose in tutti loro”, ha riferito un ricercatore dell’ufficio della FDA di nome Richard Thompson in una e-mail all’ufficio dell’agenzia di affari regolatori. Thompson, con sede in un laboratorio governativo in Arkansas, annotò nell’e-mail che l’unico cibo senza pesticidi che aveva a disposizione si rivelava essere broccoli. Un altro chimico della FDA che faceva test simili ha trovato grano di mais che contenevano tracce di glifosato a 6,5 ​​parti per milione (ppm). Il limite legale è 5 ppm. 

Il sito web britannico “The Guardian” ha pubblicato Weedkiller trovato in granola e cracker, le e-mail interne della FDA lo rivelano“, quindi cos’altro c’è di nuovo? 

Quanto, e quanti pesticidi, stai mangiando davvero?  

Catherine J Frompovich (sito web) è una nutrizionista naturalista in pensione che ha conseguito una laurea specialistica in Nutrizione e Scienze della salute olistica, Certificazione in Teoria e pratica ortomolecolare e Studi sulle paralisi. Il suo lavoro è stato pubblicato su riviste nazionali e di compagnie aeree dai primi anni ’80. Catherine ha scritto numerosi libri su problemi di salute insieme a documenti e monografie con co-autori di medici, infermieri e professionisti sanitari olistici. È stata una ricercatrice nel campo dell’assistenza sanitaria ai consumatori per 35 anni.

Fonte: https://www.activistpost.com/

*******************************

Nuova visione di come l’intestino influisce sul cervello nei sentimenti, la salute mentale, depressione e ansia 

di Alex Pietrowski
28 marzo 2018 

dal sito Web WakingTimes 

Negli ultimi anni, lo studio delle cause e dei trattamenti della depressione ha rivelato un legame con la salute del microbioma all’interno del sistema digestivo del corpo.

L’ipotesi è che la presenza o l’assenza di batteri digestivi sani influisce sul modo in cui funziona il cervello, e una nuova ricerca (alcuni sentimenti istintivi sono una bandiera rossa) da parte di un neuroscienziato della Florida State University fornisce ulteriori informazioni su questo. 

I risultati della professoressa di ricerca e psicologia Linda Rinaman indicano una connessione molto importante tra l’intestino e il cervello, identificando percorsi che aiutano a capire perché i cosiddetti “sentimenti istintivi” hanno una forte influenza su emozioni, umore e decisioni. 

“Ci aspettiamo che queste linee di ricerca ci aiutino a capire meglio come le funzioni gastrointestinali contribuiscono alla funzione mentale sia normale che disordinata”. Linda Rinaman

La sua ricerca ha esaminato i percorsi tra l’intestino e il cervello nei mammiferi, notando come le sensazioni generate all’interno dell’intestino si spostano nel cervello, indicando che alcuni “sentimenti intestinali” sono una bandiera rossa e quindi possono essere un buon indicatore di umore sano e stati mentali. 

Nel corpo umano, il nervo vago agisce come la via tra il cervello e l’intestino.  

Il nervo vago, è il nervo più grande e più esteso del corpo, che trasporta e trasmette messaggi tra il tratto gastrointestinale e il cervello. Se l’intestino funziona in modo ottimale, il cervello è invitato a rispondere in modo più positivo.   

Il cibo e la corretta integrazione sono fattori importanti. 

“Le prove scientifiche e aneddotiche suggeriscono che una dieta povera può causare quei segnali protettivi e cautelativi per uscire di colpo, portando ad alterazioni dell’umore e del comportamento.  

Ad esempio, Rinaman ha detto, una dieta ricca di grassi può promuovere una risposta infiammatoria di basso grado nel tratto gastrointestinale, cambiando i segnali vagali e probabilmente esacerbando i sintomi di ansia, depressione o altri stati mentali disturbati. 

Rinaman ha detto che i tipi di batteri all’interno del tuo intestino sono modellati dalla tua dieta, e quei batteri possono influenzare il tuo stato emotivo e cognitivo.”   fonte 

Il significato emotivo del nervo vago è discusso ulteriormente: 

“La ricerca indica che un nervo vago sano è vitale per sperimentare l’empatia e favorire il legame sociale ed è fondamentale per la nostra capacità di osservare, percepire e prendere decisioni complesse. 

I test hanno rivelato che sono state diagnosticate anche persone con ridotta attività vagale, 

  • depressione 
  • disturbi di panico 
  • Post Traumatic Stress Disorder (PTSD
  • sindrome dell’intestino irritabile 
  • ansia 
  • disturbi di panico 
  • sbalzi d’umore violenti 
  • fibromialgia 
  • Alzheimer precoce 
  • obesità 

Dato lo stato della società di oggi e la vasta gamma di malattie associate a malsani nervosissimi di Vagus, non ci vuole un medico per concludere che guarendo i nostri nervi vagiosi collettivi, possiamo guarire molte carenze delle società. 

Gli scienziati hanno scoperto che la stimolazione artificiale del nervo vago (VNS), attraverso impulsi elettrici tramite un dispositivo simile a un pacemaker impiantato chirurgicamente, mostra risultati promettenti nel ridurre la depressione, le ansie e persino le condizioni come l’epilessia e l’obesità. 

Il VNS ha anche mostrato effetti positivi nel promuovere la perdita di peso in quanto i segnali al cervello di “pienezza” sono trasmessi più facilmente. 

Ma cosa accadrebbe se ci fosse un modo meno intrusivo e più naturale di stimolare e curare il nervo vago? ”  

Frank Huguenard 

L’importante takeaway qui è che il supporto di una sana funzione intestinale e una sana funzione del nervo vago si sta rivelando un modo potenzialmente molto efficace per affrontare in modo olistico il trattamento della depressione e dell’ansia. 

“Le prove dimostrano che modificare la dieta, magari consumando i probiotici, può influire sul tuo stato d’animo e sul suo stato comportamentale, questo è molto chiaro negli studi sugli animali e sull’uomo”.  

Linda Rinaman 

Fonte: http://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

La percezione della realtà

Modi di manipolazione della élite globalizzata
Percezione della realtà

by Kalee Brown
March 07, 2017
from Collective-Evolution Website

1. marketing di massa

Ora in Nord America è praticamente impossibile sfuggire agli annunci di marketing di massa.

Anche se si vive in una zona rurale, alla fine sei destinato a incontrare l’insegna del gigante McDonald. Ci è stato detto che cosa mangiare, quali vestiti indossare, e anche quali farmaci prendere attraverso la pubblicità! Anche se è illegale per Big Pharma pubblicizzare farmaci in altri paesi, è completamente legale in Nord America.

Gli annunci sono spesso fuorvianti, sopravvalutando i benefici e omettendo completamente i rischi o potenziali effetti collaterali (o semplicemente mettendoli in minuscole diciture illeggibili).

La FDA ha fatto un passo in più, inviando alle aziende farmaceutiche lettere di avvertimento o addirittura a costringerle ad adottare i loro annunci, annunci falsi e forvianti, aumentando così gli effetti dei loro farmaci (fonte). Che si tratti di una pubblicità per farmaci contro il cancro, farmaci da banco, o anche un annuncio mirato a genitori per i loro figli per le pillole ADHD, sono spesso una forma di pubblicità ingannevole.

Perché tutti pensiamo di possedere le stesse cose? Tutti vogliono il nuovo iPhone, l’ultimo paio di Nike, e altro ancora. Viviamo in un mondo consumistico, un fatto che è diventato così palesemente evidente che gli adolescenti del Nord America (e anche qui in Europa – corsivo mio) stanno cominciando a guardarsi come cloni l’un l’altro.

Ciò solleva la questione: 

Quanto di quello che ti piace indossare o mangiare è in realtà perché ti piace, e quanto ti piace, perché ti è stato indotto a piacerti?

2. La definizione delle norme sociali

Dopo il diploma di scuola superiore, la società ci incoraggia ad andare all’università, ottenere un costante lavoro, sposarsi, comprare una casa, avere dei figli, e a risparmiare un sacco di soldi per la pensione. Se questi obiettivi veicolati della società non vengono espletati, saremo ritenuti dei falliti infruttuosi.

Decidiamo di sposarci ancora prima di aver incontrato la persona giusta e conseguentemente vogliamo e pretendiamo di avere figli quando non sappiamo nemmeno cosa noi stessi siamo ancora. In realtà, la gente sembra essere più preoccupata a realizzare questi obiettivi piuttosto di godersi la vita e vivere il momento in cui si manifesta.

Chi è che ha creato questa linea sociale-temporale e perché si sente il bisogno di seguirla?

Sposati o single, gay o etero, ricco o povero – queste norme hanno creato le etichette che usiamo per differenziarci l’un dall’altro. Cominciamo a identificarci con loro, legandoci a “chi siamo”, quando la risposta a questa domanda non può essere spiegata da queste illusioni fisiche.

L’élite ha sostanzialmente costretto la società alla Sindrome di Stoccolma; siamo così coinvolti in queste norme che nemmeno ce ne rendiamo conto siamo intrappolati e imprigionati da loro, e iniziamo ad amarli. Nel momento in cui qualcun altro devia dalla norma, lo consideriamo “pazzo”, quando in realtà si è appena svegliato!

Tutti gli annunci dei sistemi in atto ci incoraggiano a proseguire su questa strada e a idolatrarli. Non fraintendetemi – non c’è niente di sbagliato con l’andare a scuola, sposarsi, avere figli, e lavorare molto.

Se si è felici e completamente connessi a se stessi e all’ambiente circostante, allora è chiaro che questo funziona per voi. Ma i tassi di divorzio e di suicidio crescenti suggeriscono che forse queste pressioni sociali non funzionano per tutti.

3. La classificazione delle informazioni e il mantenimento dei segreti

L’élite è molto abile nel tenerci al buio, soprattutto perché molte persone non sono al corrente di quello che sono “l’elite” (o il governo ombra). Documenti su documenti sono conservati e classificati, in particolare gli file UFO e i bilanci dei programmi neri.

Alcuni anni fa, Edward Snowden, un ex appaltatore dell’intelligence, ha fatto trapelare la prima documentazione comprovante l’esistenza operativa di bilanci neri (1) (programmi che sono estremamente classificati riguardanti la tecnologia, le informazioni, e altro ancora).

Nell’anno fiscale 2013, un esborso di $ 52,6 miliardi sono stati accantonati per operazioni di bilancio neri. Tenete a mente che questo è solo una parte del numero riportato; alcune evidenze suggeriscono che questo numero è molto più alto.

Ad esempio, l’ex ministro della difesa nazionale del Canada, Paul Hellyer, ha detto nel corso del 2008:

E’ ironico pensare che gli Stati Uniti stiano per iniziare una guerra devastante solo per la presunta ricerca di armi di distruzione di massa, quando gli sviluppi più preoccupanti in questo campo si stanno verificando nel loro giardino.

E’ ironico pensare che gli Stati Uniti debbano combattere guerre mostruosamente costose con la presunzione di portare la democrazia in quei paesi, quando essa stessa non può più pretendere di essere chiamata una democrazia, quando migliaia di miliardi, e voglio dire migliaia di miliardi di dollari sono stati spesi per progetti che entrambi Congresso e il comandante in capo hanno stabilito. (2) Questi progetti sono quelli che vengono effettuati attraverso il bilancio nero. Ci sono altri programmi di governo progettati per mantenere le invenzioni e le informazioni all’oscuro, come l’Invention Secrecy Act.

Anche la scienza non può essere sempre attendibile quando le informazioni alla fonte vengono falsificate, così come un enorme 50% della letteratura scientifica è stimata essere falsa.

E questo non è solo legato ai casuali studi scientifici; questo include articoli di valutazione reciproca e studi governativi. Ad esempio, l’informatore del CDC Dr. William Thompson ha chiesto scusa pubblicamente per la falsificazione sulla ricerca, gran parte della quale è stato considerata “pro-vaccino.”

Anni dopo, è uscito ammettendo quello che aveva fatto, e confermando che il collegamento vaccino-autismo è molto reale. 

4. Istruzione 

Il moderno sistema di istruzione è pieno di propaganda che avvantaggia solo l’élite.

Per esempio, molte persone crescono pensando che il Nord America sia stato fondato dagli inglesi. In realtà, quando gli europei si sono impossessati dell’America, ha rappresentato forse il più grande genocidio della storia. L’antropologo e etnostorico americano Henry F. Dobyns stima che oltre 100 milioni di persone abitavano nelle Americhe prima dell’arrivo degli europei (fonte). Altri studiosi hanno stimato che il numero sia stato superiore a partire da 10 milioni.

Ad esempio, William M. Denovan, Professore Emerito di Geografia presso l’Università del Wisconsin-Madison, ritiene che ci siano stati circa 54 milioni di abitanti (fonte).

Non c’è da meravigliarsi che così tante persone sentano il bisogno di proseguire gli studi oltre la scuola superiore, dal momento che in realtà non apprenderebbero altrimenti competenze preziose.

Ai bambini viene insegnato a seguire l’autorità, conformarsi, e memorizzare le informazioni in contrasto con il pensiero e la primaria realtà.

Il video seguente illustra il problema con l’istruzione moderna:

Un altro esempio è l’educazione fornita alla facoltà di medicina.

Ai medici non vengono insegnate i vari tipi di misure preventive a malapena sono informati sulla corretta alimentazione.

I Rockefeller, che dominano i mercati farmaceutici, hanno effettivamente contribuito a disegnare il curriculum della scuola medica, non a migliorarla, ma piuttosto per spingere l’uso di più farmaci al fine di aumentare i loro profitti.

Le aziende farmaceutiche, piuttosto che riferirsi a medici qualificati e imparziali, divulgano un sacco di informazioni che vengono insegnate all’MD, e Big Pharma che spesso influenzano professori medici e fondi programmati per universitari.

Ad esempio, 1.600 professori di Harvard hanno dichiarato che essi o un membro della famiglia ha legami con le aziende farmaceutiche che potrebbero pregiudicare i loro insegnamenti e la ricerca.

L’industria farmaceutica ha donato più di $ 11,5 milioni di Harvard nel 2008 per,

“classi di ricerca e di formazione continua.”

Molti studenti di Harvard hanno espresso preoccupazione per questo ed ha anche fatto notizia corrente quando uno studente è stato sminuito dal suo professore per aver chiesto circa gli effetti collaterali di un farmaco che illegittimamente il professore lo stava promuovendo in classe.

Questo è stato anche un problema diffuso all’interno della psichiatria.

Come il dottor Irwin Savodnik di UCLA, spiega,

“Lo stesso vocabolario della psichiatria è ora definito a tutti i livelli da parte dell’industria farmaceutica.”

Questo è in parte il Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM), perché è il maggior testo diagnostico di riferimento in uso da parte degli psichiatri negli Stati Uniti per curare i loro pazienti, fortemente sbilanciato verso l’uso di droghe farmaceutiche, invece di terapia.

5. notizie false 

Non è un segreto che la media dei mainstream di controllo d’élite (MSM).

Abbiano orchestrato l’evento 9/11, dove è stato segnalato come un “attacco terroristico”, per coprire i dati elettorali falsificati, e per noi ad essere alimentati con propaganda a tutti i livelli, in particolare quando si tratta di guerra. Se si da uno sguardo solo ai MSM, è probabile farsi un’idea di quello che sta realmente accadendo in Siria, con la Russia, o per quanto riguarda qualsiasi conflitto di guerra in terra straniera.

La Operation MOCKINGBIRD della CIA è il programma di governo con riferimento al suo interesse e le relazioni con l’MSM.

Il MOCKINGBIRD derivava dal precursore della CIA, l’Ufficio per i Servizi Strategici (OSS, 1942-1947), che, durante la seconda guerra mondiale, ha creato un rapporto di lavoro con giornalisti ed esperti di guerra psicologica che operano principalmente nel teatro europeo.
Questo segmento in diretta di sabato notte censurato riassume perfettamente come l’MSM è controllato e gestito dalla Élite:

6. Industria & Intrattenimento
Molto di ciò che compriamo, come ci sentiamo, e ciò che ha valore è determinato dal settore dello spettacolo.

La società tende a idolatrare celebrità, osservando ogni loro mossa sul reality show televisivi e nelle riviste consentendo loro di ispirare le nostre scelte, in particolare le nostre abitudini di acquisto.

C’è un sacco di strano simbolismo occulto nella élite, si trovano in video musicali e film, che, se siete interessati, li potete leggere su Vigilant Citizen.

E’ stato anche ipotizzato che il Monarch Mind Control, sia un’estensione del programma governativo MK Ultra, ed è stato utilizzato da Hollywood (leggi il nostro articolo CE qui).

Non molte persone sono al corrente che, la CIA ha un intero dipartimento dedicato al mondo dello spettacolo.

È gestito attraverso la Entertainment Industry Liaison Office della CIA, che collabora in qualità di consulente con i registi. La CIA non si limita a offrire una guida per i registi, offre anche il denaro.

Nel 1950, l’agenzia ha acquistato i diritti per La fattoria degli animali di George Orwell e quindi finanziato nel 1954 la versione animata britannica del film. Si dice che il suo coinvolgimento ha avuto una lunga durata, ma solo negli ultimi dieci anni quelle voci sono state motivate.

Il legame tra Hollywood e la CIA non è qualcosa di nuovo.

7. Gli alimenti

Una innumerevole quantità di persone non indugia sul consumo in alimenti che sono terribili per i nostri corpi e che hanno una bassa frequenza. Il cibo è stato progettato per eccitarci; dovremmo averne un beneficio sulla nostra salute, non tagliare gli anni della nostra vita.

Ciò solleva la questione:

Stiamo mangiando alimenti che sono malsani perché ci piace il gusto o perché siamo stati manipolati in questo modo?

Siamo circondati da pubblicità di prodotti alimentari (la maggior parte dei quali è terribile per noi), il cibo è stato spostato dall’essere un mezzo di sostentamento verso un’industria globale.

Le aziende svolgono un ruolo significativo nella definizione di ciò che è sano e ciò che dovrebbe essere considerato legale o illegale per quanto riguarda il settore alimentare.

Per esempio, la piramidale guida alimentare USDA afferma che si dovrebbe mangiare 2-3 porzioni di latte, yogurt e formaggio, nonostante il fatto che solo il 75% delle persone in realtà può digerire il latte correttamente, così come 2-3 porzioni di carne, pollame, pesce, fagioli secchi, uova, e noci al giorno.

Walter Willett del Dipartimento di Nutrizione dell’Università di Harvard afferma che “gli individui possono essere molto sani, senza il consumo di tutti i latticini”, e numerosi studi hanno dimostrato che il consumo di carne può causare il cancro, le malattie cardiache, l’obesità, e molte altre complicazioni di salute. Tuttavia, secondo le linee guida USDA, dice che è errato.

Quindi, da dove viene lo scollamento tra il governo e la scienza?

Ebbene, il governo ha legami pesanti nell’industria lattiero-casearia, il governo ha contribuito e sostenuto i fornitori a produrre di più la loro produzione a base di latticini, ed ha implementato nei programmi scolastici i benefici del latte.

Dai un’occhiata a questo video qui sotto l’implicazione e i legami del governo per l’industria lattiero-casearia:

L’USDA ha legami pesanti in molte pubblicità e campagne che incoraggiano i consumatori ad acquistare carne.
Il governo degli Stati Uniti spende 38000000000 $ all’anno per sovvenzionare le industrie della carne e latticini, rispetto a solo il 0,04% di quella su frutta e verdura.
Se il governo non avesse beneficiato delle vendite di carne e latticini, la nostra assunzione raccomandata di prodotti animali apparirebbe molto diversa. 

8. Sistema Finanziario.

Quando tutto si riduce ad esso, le élite hanno il controllo del sistema finanziario, e le finanze per controllarci. Viviamo in una società che non funziona al di fuori del denaro che circola in tutto essa.

Il denaro è alla base di tutti i sistemi sociali, ed è una delle motivazioni principali che stanno dietro le azioni della élite.

“Un potere aumentato fino al maggiore apice del governo rispetto alle persone stesse, composto da molti e vari, e potenti interessi, combinati in una massa, e tenuti insieme dalla forza di coesione del vasto surplus nelle banche.” 

John C. Calhoun 7° Vice Presidente degli Stati Uniti 

Il seguente video è tratto dal documentario Thrive, creato da Foster Gamble, l’erede della Procter & Gamble Corporation:

 

Pensieri finali 

Il controllo da parte della élite ha tanti aspetti nella nostra vita, a volte può anche essere difficile pensare che la nostra vita non sia più la nostra.

Tuttavia, è importante che non sostituiamo questo con la paura. Educandoci l’un l’altro, possiamo cominciare a riconoscere come questi sistemi ci riguardano e di guardare le cose in modo oggettivo.
Se vi trovate circondati da cartelloni pubblicitari o state ascoltando la propaganda veicolata dalle notizie, chiedetevi:

Come tutto questo può interessarmi a prendere decisioni per la mia vita?

Sollevando la nostra coscienza, aumentando la nostra vibrazione, ed educare noi stessi, ed messere in grado di proteggerci da questo tipo di manipolazione e controllo della frequenza …!

Traduzione e adattamento: Nin.Gish.Zid.Da 

Dimezzato il colesterolo! “Mai superare quota 100 mg/d” questo vale per tutti

Dimezzato il colesterolo! Le lobbies ringraziano…
Marcello Pamio – 31 agosto 2016 
 
Nel libro “La fabbrica dei malati” spiego nel dettaglio come avviene la creazione di milioni di nuovi malati ogni anno. Sto parlando di persone oggettivamente sane che diventano da un giorno all’altro malati da curare con farmaci e droghe. Sono i moderni schiavi dell’Industria farmaceutica. 


Una delle strategie principe per la creazione di nuovi malati è proprio l’abbassamento dei cosiddetti “valori di normalità”, ossia quei parametri che stabiliscono se una persona è sana oppure no. Glicemia, trigliceridi, colesterolo, ipertensione, ecc.
Panel, gruppi di esperti rappresentati da baroni universitari, opinion leader (pagati profumatamente per la loro influenza tra i colleghi) si riuniscono in congressi e decidono le linee guida che saranno osservate da tutti i medici del mondo. 

Stabiliscono quindi i famosi protocolli.
Una responsabilità enorme perché decidono se una persona è sana o malata.
Ovviamente la responsabilità va di pari passo con il livello di coscienza. Se infatti una persona non ha coscienza, non si pone alcun problema etico e morale nelle proprie valutazioni e decisioni, ed è certamente e più facilmente corruttibile dai soldi, dalla brama di fama e potere.

Le linee guida
Le linee guida ufficiali per i livelli di colesterolo ematico stabilivano il limite massimo di 200 mg/dL (qualche laboratorio spinge per 190 mg/dL).
I range considerati normali: Hdl: 40 – 80 mg/dL; Ldl: 70 – 180 mg/dL; Colesterolo totale: 120 – 220 mg/dL.
La Società europea di cardiologia (ESC) si è riunita a Roma proprio in questi giorni stilando le nuove linee guida internazionali, rivoluzionando in basso (ovviamente) i parametri del colesterolo.
Secondo la casta dei cardiologi il limite massimo del colesterolo Ldl va dimezzato, senza se e senza ma. Non esiste più alcun dubbio, ne sono certi.
Fino a ieri le indicazioni variavano a seconda del rischio personale legato a vari fattori, quali la familiarità, le malattie cardiache e lo stato di salute, e comunque il colesterolo “cattivo” (Ldl) non doveva mai superare i 190 mg/dL.
Da oggi NON dovrà mai superare quota 100 mg/dL e attenzione non solo nelle persone a rischio, ma praticamente in TUTTE.
Una generalizzazione e massificazione assai rischiosa per l’uomo della strada ma molto interessante per chi produce le statine…
Abbassando il valore del colesterolo Ldl ovviamente si abbasserà tutto anche il colesterolo totale, creando decine di milioni di nuovi malati. Molto probabilmente il colesterolo totale diventerà di 180 mg/dL…
Tale abbassamento non è strano visto che il mantra dei cardiologi ortodossi è: “Abbassare il colesterolo il più possibile!”
Si arriverà al punto che non servirà più alcun limite massimo perché le indicazioni, i protocolli saranno quelli di abbassare il colesterolo sempre di più. Follia disumanizzante di una medicina interventista assai lucrosa.

Lo studio che contraddice
Interessante è sapere che solamente due mesi fa uno studio pubblicato sul British Medical Journal affermava esattamente il contrario: il colesterolo alto non è un fattore di rischio per le malattie cardiache negli anziani!
Va precisato che il Bmj è uno dei pochissimi giornali accreditati, se non l’unico, sganciato dall’Industria chimica: non riceve finanziamenti e pubblicità diretta. Quindi è sempre stato una spina nel fianco dell’establishment.
Secondo lo studio, il colesterolo alto avrebbe un effetto protettivo contro diverse malattie tra cui il cancro.

Questa la conclusione di un gruppo internazionale di esperti che ha passato in rassegna 19 diversi studi sull’argomento condotti su 68.000 persone.
Quindi non sarebbe vero il legame tra alti livelli di colesterolo Ldl (il terribile colesterolo cattivo) e le malattie cardiache nelle persone sopra i 60 anni.
Infatti il 92% degli anziani con colesterolo alto ha vissuto a lungo o più a lungo di chi aveva livelli bassi di colesterolo!
E nel rimanente 8% della popolazione studiata non è stata trovata alcuna associazione. 

Secondo i ricercatori pertanto bisogna “rivalutare la prescrizione di statine, i cui benefici sono stati esagerati”.
Tra le ricerche prese a sostegno ve ne sono due condotte su un campione complessivo di 140.000 persone, per 10 e 30 anni, che hanno rilevato un’incidenza più bassa di cancro in chi aveva il colesterolo più alto e una minore mortalità negli individui con una storia familiare di colesterolo alto.
Da una parte ci dicono che il colesterolo va abbassato sempre più, dall’altra che il colesterolo alto invece protegge l’uomo da malattie gravi, tra cui il cancro! Chi ha ragione?

Il nuovo farmaco che dimezza il colesterolo Ldl
E’ assai interessante sapere cosa bolliva nella pentola dell’Industria chimica precedentemente al congresso della Società di cardiologia europea…
La pentola – esattamente come il cappello del mago – conteneva nuovi e miracolosi prodotti. Erano lì pronti per l’umanità.
Il CHMP, Comitato dei Medicinali per Uso Umano dell’EMA, ha espresso parere favorevole per evolocumab (Rephata), messo a punto da Amgen e alirocumab (Praluent) prodotto dalla Sanofi, i primi farmaci anticorpo monoclonali per il trattamento dell’ipercolesterolemia.

La coincidenza veramente sorprendente è che il valore del colesterolo Ldl con questi farmaci viene più che dimezzato, esattamente come le ultimissime raccomandazioni dei cardiologi europei.
Il mago questa volta ha superato se stesso.
I cardiologi per salvaguardare la salute pubblica decidono per il dimezzamento del colesterolo cattivo e miracolosamente sono pronti dei farmaci che fanno esattamente questo. 

Ma cosa volete di più? 

Ecco un esempio degli stupefacenti miracoli che avvengono in medicina.
Anche perché servono circa 10 mesi per la procedura di autorizzazione alla messa sul mercato da parte dell’ente preposto (FDA, EMEA, ecc.).
Sapete questo cosa significa? Era tutto calcolato da tempo.
Anche il prezzo di questi prodotti è veramente stupefacente… 

La Amgen ha reso noto il prezzo al quale sarà venduto in alcuni paesi europei il Rephata (evolocumab): in Gran Bretagna il prezzo è di 340 sterline per una singola confezione (sic) che dura meno di un mese (28 giorni), equivalenti a circa 6780 dollari per un anno di terapia. 

Meno della metà del prezzo fissato per il mercato americano dove costa la bellezza di 14.100 dollari. In Austria e Finlandia la terapia annuale costerà tra gli 8220 e i 8820 dollari. Nel nostro Paese devono ancora decidere.
Il Praluent costerà invece 13.200 dollari a paziente per un anno di terapia.
Un mercato ricchissimo grazie ai nuovi farmaci e soprattutto illimitato grazie al dimezzamento del colesterolo!
Chi pagherà il nuovo salasso? Ovviamente i Sistemi Sanitari Nazionali oramai sul precipizio dell’abisso…

Magie in camice bianco
Il giochetto di prestidigitazione è sempre il medesimo?
In laboratorio producono una molecola chimica ben precisa (attenzione non un nuovo principio attivo, ma copie di altri già esistenti leggermente modificati), quindi preparano il medicinale e poi creano il problema sanitario, la malattia specifica per quel farmaco.

Il solito problema-reazione-soluzione.
Il problema è il colesterolo alto che va dimezzato, la reazione sono i congressi dei cardiologi, gli articoli (veline) alle agenzie stampa, e infine la soluzione è bella e pronta: i farmaci monoclonali! Meccanismo diabolicamente perfetto.

Il colesterolo è così pericoloso?
Esistono tantissimi articoli (vedi link sotto) ben fatti su questo argomento, però un accenno è importante per capire di cosa stiamo parlando.
Mi baserò sul libro “Colesterolo: menzogne e propaganda” del cardiologo francese Michel de Lorgeril.

Per il ricercatore del CNRS il colesterolo è diventato il nemico numero uno nella prevenzione delle malattie cardiovascolari perché fa comodo a tutti: gli interessi economici in gioco sono enormi, soprattutto dopo l’arrivo delle statine.
Non è un caso che i farmaci anti colesterolo rappresentano uno dei più grandi affari del mercato sanitario mondiale. 

Il colesterolo interessa anche le industrie agroalimentari con i loro prodotti presumibilmente anticolesterolo (margarine, yogurt, ecc.).
Va superata anche la distinzione tra colesterolo buono e cattivo perché si tratta di semplici idiozie. Vi sono studi clinici recenti che mostrano come l’aumento del colesterolo buono e l’abbassamento di quello cattivo non proteggono dalle malattie cardiovascolari. 

La pistola fumante sono tutti quei pazienti in cura con statine che muoiono lo stesso (forse a causa dei farmaci) a seguito di attacchi cardiaci. Dove stanno la prevenzione e la protezione?

Quindi l’aumento del colesterolo non è di per sé una causa di problemi cardiovascolari.
Il colesterolo può essere letto come una alterazione dello stile di vita nei parametri biologici, vera e unica causa della malattie cardiovascolari.
Il colesterolo è un semplice indicatore di rischio. Tutto qua.
Tutti gli studi clinici pubblicati dopo il 2005 sono negativi sulla questione.
Il tasso di colesterolo si può ridurre con l’assunzione di farmaci (che bloccano la sintesi del colesterolo nel fegato), ma se contemporaneamente lo stile di vita non cambia, il rischio rimane lo stesso.
Se per esempio una persona continua a fumare, ad essere sedentaria, ecc. pensando di essere protetto dalla statina, essa andrà probabilmente comunque incontro ad un disastro.
E’ bene pertanto che le persone lo sappiano: le statine non forniscono alcuna protezione!
Abbassano il colesterolo senza alcun effetto sulla mortalità.
Molti studi sulle statine sono molto sospetti a causa del coinvolgimento delle industrie.
Infatti il programma ALLHAT del 2002, l’unico sponsorizzato da istituzioni pubbliche indipendenti e non dalle lobbies, non mostra alcuna protezione malgrado il colesterolo basso.

In ultima analisi le statine, presentate come la panacea per tutti i mali, hanno numerosi effetti collaterali.
Per le persone attive, sembrano influenzare la qualità della vita causando dolori muscolari e depressione, nel lungo termine esiste un aumentato rischio di cancro specialmente nelle persone con più di 60 anni.
Lo studio PROSPER del 2002 mostra maggior incidenza di cancro e numero di morti per cancro nei pazienti che usavano la pravastatina, rispetto alle persone senza trattamento.

Colesterolo e infiammazioni
Il colesterolo è quasi del tutto endogeno, prodotto dal fegato.
Il corpo lo produce di riflesso quando vi sono infiammazioni in circolo.
Il problema quindi non è il colesterolo: esso sarebbe la soluzione che sta cercando di mettere in atto l’organismo per guarire.
Il vero pericolo è l’infiammazione delle pareti delle arterie e se questo viene ignorato (come fanno i medici), il colesterolo può accumularsi ostacolando il flusso del sangue verso il cuore o verso il cervello, sfociando in un attacco cardiaco o un ictus. La colpa ovviamente cadrà sul colesterolo.
Ma la colpa è del colesterolo che cerca di spegnere gli incendi o dello stile di vita che ha creato le infiammazioni?

Le fonti di infiammazione sono diverse. Quando nel corpo c’è un livello alto di ossidazione, contemporaneamente si attivano i radicali liberi.
Il colesterolo Ldl si ossida nel corpo grazie al consumo di grassi artificiali (margarine), oli parzialmente o totalmente idrogenati, oli vegetali prodotti a caldo, cibi geneticamente modificati, una dieta con molti zuccheri e cereali raffinati, alcool e tabacco. 

 Anche la presenza di metalli pesanti come mercurio (vaccini, amalgame, ecc.), alluminio (farmaci, vaccini, pentole, ecc.), piombo (benzine, vernici, ecc.), ecc. creano numerose infiammazioni. 

 A cosa serve il colesterolo?
Va detto semplicemente che il colesterolo è di vitale importanza per la salute umana.
– Ogni singola cellula nel corpo è composta da colesterolo;
– il colesterolo aumenta l’integrità della membrana della cellula e fornisce alle cellule la necessaria robustezza e stabilità;
– ogni ormone steroideo è composto da colesterolo;
– la capacità del corpo di sintetizzare la vitamina D dipende dal colesterolo;
– il colesterolo è un antiossidante, uno spazzino dei radicali liberi e spegne le infiammazioni;
– i sali biliari, fondamentali per la digestione e l’assimilazione dei grassi, sono composti da colesterolo;
– il sistema immunitario necessità del colesterolo per riparare le cellule danneggiate;
– il colesterolo sostiene la memoria; ecc. ecc. 
 

Ci sarebbero ancora tante altre informazioni importanti sul colesterolo.
Ma questo certamente basta per affermare che la pratica medica che cerca di eliminarlo dall’organismo con ogni mezzo è follia allo stato puro.
Chi ci guadagna in tutto questo non è certo l’uomo, il quale invece sarà sempre più schiavo del Sistema, sempre più ammalato, bensì l’Industria che spaccia droghe. L’Industria che crea malati e che vende malattie!  

Qualche articolo per approfondire:
“Colesterolo: il grande inganno” http://www.disinformazione.it/colesterolo_il_grande_inganno.htm
“Il colesterolo” http://www.disinformazione.it/colesterolo5.htm
“La verità sul colesterolo” http://www.disinformazione.it/colesterolo_verita.htm

 Fonte: http://www.disinformazione.it/Colesterolo_dimezzato.htm