Archivi tag: false bandiere

Quel cappello di carta stagnola

 

La vendita delle illusioni e il lato oscuro della politica

Contributo di Julian Wash 

Waking Times  

Oggi vorrei ritornare alla tua consapevolezza un aspetto della condizione umana che può essere persuaso a credere in qualcosa che non è reale. Il mago con il suo cappello e il suo mantello iconici è ben lungi dall’essere il maestro di tali illusioni. Questa dubbia distinzione appartiene al politico. Dietro il loro poderoso podio, esaltano le virtù di un mondo utopico mentre mascherano in modo ingannevole il vero intento.

E c’è magia nelle loro parole. Vogliamo credere nei nostri eletti, che in effetti ci serviranno in modo dignitoso e giudizioso e le loro promesse elettorali si realizzeranno. Ma il ruolo del politico è al massimo duplice. Coloro che cercano un ufficio più alto spesso rispondono a una chiamata molto più bassa. Motivati ​​dalla prospettiva di guadagni illeciti, alcuni non esiteranno ad organizzare accordi lucrosi e sicuri favori con garanzie che rimarranno sul posto molto dopo aver lasciato l’incarico. Questa esca può rivelarsi particolarmente inebriante per lo psicopatico ad alto funzionamento che venderebbe il proprio paese in breve in un batter d’occhio per il giusto prezzo e un cenno sommario nei libri di storia. Sembrano avere sempre un asso nella manica e un asso di picche nascosto nella loro scarpa.

Nei paragrafi seguenti mi soffermerò brevemente su ciò che probabilmente potrebbe essere il più impressionante di tutti i trucchi. È un’illusione su larga scala. È un costrutto maniacale così perverso, così malevolo, che spesso sfida la comprensione. E questo è esattamente il motivo per cui funziona. Questo inganno è noto come provocazione “falsa bandiera”. È uno strumento efficace per inaugurare un’inondazione di nuove leggi insieme a cambiamenti radicali delle regole e delle politiche esistenti. 

Ci sono molti di noi che stanno iniziando a vedere la lenza e le corde dei burattini che i “governanti” usano per controllare il nostro mondo. Alcuni ci chiamerebbero “cospiratori di cappello di tinfoil”. Al giorno d’oggi questo non ci rende molto flessibili. In effetti, ci sono alcuni di noi che desiderano la distinzione. La verità è la nostra luce e non ci scusiamo per questo. E la verità è là fuori. Non solo possiamo gestire la verità, ora più che mai dobbiamo cercarla! 

Le false bandiere sono un fatto 

Per quanto sia difficile ammetterlo, le operazioni sotto falsa bandiera sono un fatto inquietante della vita. Questi attacchi possono essere definiti genericamente come un’impresa segreta progettata per ingannare una popolazione. L’attacco dà l’impressione che sia stato eseguito da un’entità straniera (o terroristi domestici), quando in realtà è stato attentamente orchestrato da esperti addestrati internamente. Qualcosa invariabilmente “scoppia” e inizia il gioco della colpa. Le forze vengono radunate e le armi vengono livellate. Quando la polvere e il fumo si depositano, una manciata di persone misteriose se la cavano con un carico di sangue. 

Sono state piantate prove schiaccianti e talvolta vengono evocati persino falsi testimoni per coinvolgere ulteriormente il gruppo preso di mira. In questi casi, i media sono spesso complici e macchieranno l’opinione pubblica scegliendo le parole giuste nel titolo e inclinando i fatti abbastanza in là da sembrare abbastanza convincenti. 

Le persone che si oppongono a un’offensiva militare sono spesso snobbate come simpatizzanti non patriottici, nemici o peggio. Prima o poi un politico inizia a battere i tamburi di guerra. E proprio come la magia, entra in vigore un piano di risposta altamente sviluppato. Leggi e leggi complesse vengono generate praticamente da un giorno all’altro. Beh, questo è perché sono stati scritti con largo anticipo solo aspettando il momento giusto. È una magia, va bene. Data l’illusione di questa scala, non credo nemmeno che David Copperfield potrebbe essere in cima a un atto del genere.

Quanto segue offre una breve panoramica di alcuni importanti impegni di false flag. Le nobili guardie della squadra di cappelli di stagnola sanno già di queste cose. Ma per coloro che stanno ancora grattando la testa e scervellandosi su tutto questo, consiglio di andare online e ricercare ognuno di questi eventi separatamente e in dettaglio. Perché questo? Perché so che puoi gestire la verità! 

L’imperatore Nerone avrebbe ordinato una missione segreta per far bruciare un terzo di Roma. In seguito avrebbe dato la colpa ai cristiani che sosteneva “odiavano la razza umana”. Nero ottenne ciò che voleva, una statua imponente di se stesso e un enorme complesso soprannominato la Domus Aurea. 

Ricorda il Maine? La nave da guerra statunitense Maine esplose misteriosamente e affondò nel porto di L’Avana, a Cuba, nel 1898. Questo scatenò la guerra ispano-americana. Molto dannatamente conveniente anche la guerra proteggeva gli interessi degli Stati Uniti nel commercio di tabacco, zucchero e ferro con Cuba. Storici e ricercatori hanno in seguito ipotizzato che la nave sarebbe stata probabilmente fatta saltare in aria dagli Stati Uniti per fornire un pretesto per invadere Cuba ed espellere la Spagna. 

– Allora abbiamo il famigerato affondamento della Lusitania. Questo ci ha portato alla prima guerra mondiale. I tedeschi avvertirono il governo degli Stati Uniti attraverso le nostre ambasciate che avrebbero affondato questa nave civile britannica se avesse continuato con i suoi passaggi. I tedeschi sospettavano che la nave trasportava un carico segreto di munizioni. I media non hanno mai stampato quegli avvertimenti e, fedele alla loro parola, un U-boat tedesco alla fine ha silurato e affondato la RMS Lusitania, portando con sé quasi duemila passeggeri civili. 

Quasi cento anni dopo, nel 2008, i subacquei scoprirono che la Lusitania portava più di quattro milioni di munizioni per fucile. “C’erano letteralmente tonnellate e tonnellate di roba immagazzinata in stive non refrigerate contrassegnate da formaggio, burro e ostriche,” secondo Gregg Bemis, un uomo d’affari americano che detiene i diritti sul relitto. 

La perdita di vite ha fornito il supporto necessario per trascinare gli Stati Uniti in questa brutta guerra. A quanto pare avevano bisogno di conteggiare dei corpi innocenti per far arrabbiare tutti. Hanno capito. Quanti passeggeri sarebbero rimasti fuori da quella nave se avessero saputo degli avvertimenti che sono stati messi a tacere dai nostri media? 

Il Reichstag Fire ha dimostrato di essere il biglietto di Hitler per imporre ampie riforme della libertà sulla cittadinanza tedesca. Questa crisi progettata nel febbraio del 1933 portò a un decreto di emergenza che limitava le libertà personali, i diritti e le libertà. Suona un po’ familiare? Ha portato alla “Legge l’abilitazione” di Hitler che alla fine lo ha stabilito come dittatore.

La Gestapo di Reichsmarschall Hermann Göring ha ammesso candidamente che “il popolo può sempre essere portato agli ordini dei leader. Questo è facile. Tutto quello che dovete fare è dire loro che sono stati attaccati e denunciare i pacifisti per mancanza di patriottismo esponendo il paese al pericolo. Funziona allo stesso modo in qualsiasi paese.”… E quindi eccoti. 

Un’altra quasi falsa bandiera E’: L’operazione Northwoods era un piano concepito infamemente dal Dipartimento della Difesa e dai Capi di Stato Maggiore congiunti sotto l’operazione Mongoose. Durante l’apice della guerra fredda con Cuba, i capi di stato maggiore degli Stati Uniti hanno proposto all’unanimità atti di terrorismo sponsorizzati dallo stato che avrebbero avuto luogo in America. Il piano includeva dettagli su come abbattere gli aerei americani “dirottati”, affondare le navi statunitensi e persino sparare a caso agli americani nelle strade di DC e Miami. Daremmo la colpa a Cuba, quindi offriremo una rappresaglia veloce e mortale. JFK ha seppellito il piano prima che potesse ottenere le ali. Poco più di un anno dopo, avremmo seppellito JFK. 

Il golfo di Tonkino ha fatto da apripista per entrare nella guerra del Vietnam. Il problema è che era solo un altro trucco. Il 4 agosto 1964, il presidente Johnson andò alla televisione nazionale dicendo alla nazione che il Vietnam del Nord aveva attaccato le navi statunitensi. “Gli atti di violenza ripetuti contro le forze armate degli Stati Uniti devono essere soddisfatti non solo con una difesa vigile, ma con una risposta positiva. Questa risposta viene data mentre parlo stasera, “ringhiò Johnson. Presto il Congresso approvò la risoluzione Golfo del Tonkino per le operazioni militari contro il Vietnam del Nord.  

Gli investigatori sono abbastanza sicuri che questo attacco non sia mai accaduto. Lo storico in pensione della NSA, Robert J. Hanyok, ha scoperto nel 2001 che la NSA aveva intenzionalmente falsificato le comunicazioni sull’incidente per creare un attacco con bandiera falsa. I senatori si sono preoccupati se questi fatti fossero mai stati rilasciati al pubblico che le masse si sarebbero infuriate. Hmmm? Forse è per questo che hanno iniziato a mettere il fluoruro nell’acqua. 

Altre possibili false flag degne di un’indagine più approfondita includono gli attentati di Oklahoma City, gli eventi dell’11 settembre, gli attentati di Londra nel 2005 e la lista purtroppo continua ancora e ancora. – Cospirazione da cappello di stagnola? Vorrei che lo fosse. Lo faccio davvero Ma il fondo del mio stomaco mi dice il contrario. Lo stratagemma dialettico hegeliano famoso in termini concisi da David Icke lo porta a questo: “problema, reazione, soluzione”. Creare un problema, scatenare una reazione, attendere il governo che cavalchi un cavallo bianco e salvare tutti. Ma il salvataggio arriva a un prezzo pesante, in particolare sotto forma di restrizioni alla libertà personale e tassazione. Usando una “Strategia della tensione” e non lasciando sprecare una buona crisi, i politici corrotti possono raccogliere i premi dai loro padroni globali.

I creatori di bombe governano il mondo  

Chi è veramente in carica? Dico che non è il governo, ma le persone che costruiscono le bombe più grandi. Hanno tutte le armi, quindi chi pensi che possa farle a pezzi? I grandi appaltatori militari ottengono i contratti lucrativi per costruire jet, bombe e pistole, e non tengono tutti quei soldi in una scatola da scarpe. Le grandi istituzioni bancarie private internazionali si aggrappano al bottino. È una relazione gratuita, quasi incestuosa. 

Di sicuro è una presa di denaro da mostro. Niente può far fallire una nazione più velocemente di andare in guerra. Ma un’entità multinazionale può trarre profitto profumatamente dagli impegni militari. Con i globalisti, non c’è fedeltà a una nazione particolare e non trova una lacrima per i caduti. Si divertono a muovere pedine attraverso la scacchiera del mondo e agire solo quando serve nel loro migliore interesse. 

Non sento che questi globalisti amano particolarmente le persone. Chiaramente non ci rispettano. Giuro che a volte riesco a raggiungere il loro piccolo cervello malvagio e sentire cosa stanno pensando. A loro non piacciamo perché per loro non siamo molto brillanti. Se fossimo solo più intelligenti, non potremmo essere portati in prima linea in un campo di battaglia ordinandoci di sparare e uccidere persone che non conosciamo nemmeno. Sfortunatamente devo ammettere che ci vedono come semplici servitori e malleabili, irrimediabilmente bloccati in un sistema truccato. Tutto ciò che devono fare è portarci Mariah Carey che canta The Star Spangled Banner per farci avere tutti gli sguardi indiscreti. Lei rende la linea “bombe che esplodono nell’aria” un suono così bello … eeeyikes! Ora non ti sto distolgendo all’amore per la tua nazione. Sto solo ricordando alla gente quanto sia facile rimanere invischiati nella follia del patriottismo. In effetti, ci sono pochissimi “ismi” ai quali mi abbono. 

Ora che sono riuscito a offenderne alcuni, voglio solo dire quanto potere si possa inconsapevolmente inserire in un sistema con credenze appassionate. Queste credenze possono essere controllate e manipolate esternamente e piuttosto facilmente e spesso oltre la vostra consapevolezza. Diffida nell’arrenderti al potere delle istituzioni, che siano di natura governativa, religiosa o educativa.  

Pensiero finale 

Molti di noi hanno la presuntuosa sensazione che le cose stiano per intensificarsi in un modo brutto e cattivo. Ci sono non meno di tre grandi incendi geopolitici che bruciano al momento e non abbastanza risorse per raffreddarli tutti. Quelli a cui abbiamo affidato come “leader” per essere di natura civile ed equi sembrano più determinati a sfruttare le situazioni attuali piuttosto che trovare risoluzioni significative. 

La questione della guerra nucleare è stata discussa in ritardo. Secondo me, la guerra nucleare non è affatto redditizia quanto lo spettro della guerra nucleare. Quindi non è logico che ciò accada. Eppure è inquietante quando si considera il livello di sanità mentale di coloro che sono in grado di prendere queste decisioni. Le accuse errate lanciate alla Russia da persone come la senatrice Dianne Feinstein e il segretario di Stato John Kerry non fanno altro che aggravare una situazione già tesa per quanto riguarda il recente abbattimento del volo MH-17. Perché dovremmo schernire una superpotenza mondiale in un modo così scioccante, a metà strada? – Davvero travolta dai tempi.

Ora, mentre termino questo articolo sto mettendo un cappello di carta stagnola. Qualcuno dovrebbe davvero modellare uno di questi in una bella Fedora e venderli su internet. Penso che potrebbero fare una fortuna. Invece di essere derisi da questo simbolo, forse potremmo trasformarlo in una dichiarazione di moda piuttosto sorprendente. Probabilmente Ralph Lauren non lo aggiungerà alla loro linea di vestiti pregiati “purple label” in qualsiasi momento, ma diamine, quel cappello lucido mi sta sempre più bene. 

Fonte: https://www.wakingtimes.com/

®wld 

McCain: uccidere i nostri nemici il più velocemente possibile

 

 

10 paesi che McCain voleva distruggere 

 

Gordon Duff: “Il Vietnam era una guerra inutile, ho prestato servizio in Vietnam come soldato di fanteria marinara e conosco bene la guerra”.  

 

… di Jonas E. Alexis  

 

Ogni volta che gli sbocchi sionisti iniziano a lodarti e a darti tutti i tipi di riconoscimenti, allora puoi essere certo che stai perpetuando la loro ideologia in un modo o nell’altro. È come se Voltaire ricevesse premi dalla Loggia massonica. In effetti, è storicamente sicuro affermare che scrittori ed enciclopedisti dell’Illuminismo come Voltaire, Montesquieu, Horace Walpole, D’alembert e Diderot avevano un programma chiaro e seguivano una Weltanschauung rivoluzionaria che aveva la sua radice nella Massoneria, 

 

Will Durant scrive che i “profughi giacobiti dall’Inghilterra fondarono a Parigi la prima loggia francese della Massoneria. Montesquieu si unì a lui, e diversi membri dell’alta nobiltà. Serviva come rifugio per deisti e come centro di intrighi politici; divenne un canale di influenza inglese e preparò la via per i filosofi.” [2] 

 

In ogni caso, il New York Times e il Washington Post, gli stessi organi di informazione che hanno perpetuato la guerra in Iraq, stanno ora lodando il compianto John McCain per il suo grande lavoro. [3] Il Washington Post arriva a dire che McCain è “l’insostituibile americano”. [4] Certo, McCain ha combattuto in Vietnam. Ma è una carta bianca per far avanzare le guerre perpetue in tutto il mondo?

 

Qui ci sono 11 paesi che McCain voleva distruggere per i suoi capi. Come abbiamo sottolineato nel precedente articolo, sappiamo tutti chi sono i suoi capi ormai.  

 

Iraq 

 

McCain voleva distruggere l’Iraq. In realtà, ha esultato per la debacle in Iraq. Come ci ha detto la Repubblica dell’Arizona nel 2007, 

 

“Mentre l’amministrazione Bush faceva il suo caso per la guerra preventiva contro l’Iraq, che era quindi sospettata di accumulare armi chimiche e biologiche di distruzione di massa, McCain divenne un importante portavoce nazionale per il” cambio di regime”. 

 

“Parlando il 10 ottobre 2002, al piano del Senato, McCain ha definito il leader iracheno Saddam Hussein” un tiranno megalomane la cui crudeltà e offesa alle norme della civiltà sono infami “. Il governo di Saddam, ha avvertito McCain, “è un chiaro e attuale pericolo per gli Stati Uniti d’America”. [5] 

 

McCain stava per iniziare. Ha proseguito dicendo:

 

“Ha sviluppato scorte di germi e tossine in quantità sufficienti per uccidere l’intera popolazione della terra più volte. Ha messo le armi cariche di questi veleni in allerta per sparare ai suoi vicini in pochi minuti, non ore, e ha delegato l’autorità per licenziarli ai subordinati. Sviluppa armi nucleari con le quali terrà in ostaggio i suoi vicini e noi.

 

“No, questo non è solo un altro potentato egoista e ricco di petrolio. È il peggior tipo di tiranno dei tempi moderni – un assassino senza coscienza che aspira all’onnipotenza che ha ripetutamente commesso atti irrazionali da quando ha preso il potere. Data questa realtà, il contenimento e la deterrenza e le ispezioni internazionali non funzioneranno meglio di quanto la linea Maginot abbia fatto 62 anni fa”. [6]  

 

Afghanistan 

 

 

 

McCain di nuovo sostenuto l’invasione americana dell’Afghanistan. Durante l’invasione, scrisse nel Wall Street Journal: “Nessun surrogato della vittoria: la guerra è un inferno. Andiamo avanti.” [7] Questo era il compianto John McCain al suo meglio: 

 

“La guerra è un affare miserabile. Le vite dei migliori patrioti di una nazione vengono sacrificate. Le persone innocenti soffrono e muoiono. Il commercio è interrotto, le economie sono danneggiate. Gli interessi strategici protetti da anni di statica paziente sono in pericolo come le esigenze di conflitto bellico e diplomatico. 

 

“Per quanto sia inefficace l’appello di una chiamata alle armi, ma solo la causa, dovremmo ancora versare una lacrima per tutto ciò che andrà perduto quando la guerra rivendicherà il suo salario da noi. Buttare una lacrima, e poi continuare con il business di uccidere i nostri nemici il più velocemente possibile, e spietatamente come dobbiamo. Completa distruzione. Non si può evitare la guerra in cui siamo oggi, non più di quanto avremmo potuto evitare la guerra mondiale dopo che la nostra flotta fu bombardata a Pearl Harbor.” [8] 

 

McCain non poteva dire ai suoi lettori che la macchina da guerra e i pulitori etnici come lui hanno sempre cercato di trovare una stupida scusa per andare in guerra. Pearl Harbor, come il mio caro amico Mark Dankof e io abbiamo discusso in passato, è stata una deliberata operazione di falsa bandiera.  

 

Siria

 

 

 

John McCain era un forte sostenitore dei ribelli / terroristi siriani in Siria. Come il Guardian stesso ha dichiarato nel 2015: 

 

“Una delegazione di senatori guidata da John McCain si è incontrata separatamente con il principe ereditario dell’Arabia Saudita Salman e l’emiro del Qatar, come parte di un tour regionale incentrato sull’addestramento dei ribelli siriani.” [9]

McCain stesso ha incontrato quei terroristi. [10]  

 

Libia  

 

McCain, ci viene detto, “è stato un sostenitore particolarmente convinto dell’intervento militare del 2011 in Libia. Nell’aprile di quell’anno visitò le forze anti-Gheddafi e il Consiglio nazionale di transizione a Bengasi, l’americano più alto in grado di farlo, e disse che le forze ribelli erano “i miei eroi”. In sostanza chiamava i terroristi i suoi eroi.  

 

Iran

 

McCain, come il suo amico John Bolton, è noto per aver cantato la canzone “bomb Iran”. McCain ha dichiarato nel 2015:

“Gli israeliani dovranno tracciare il proprio percorso di resistenza. Sull’accordo nucleare iraniano, potrebbero essere costretti a fare il ladro. Speriamo che i loro avvertimenti non siano stati semplici bluff. Israele è sopravvissuto ai suoi primi 19 anni senza un significativo sostegno americano.” [11]

 

McCain voleva anche che gli Stati Uniti supportassero operazioni di copertura in Bosnia, Ucraina, Russia, Corea del Nord e persino in Cina. Ora puoi capire perché quest’uomo stava ricevendo tutti i tipi di riconoscimento dalla macchina da guerra. Il compianto Michael Collins Piper ha scoperto il pregiudizio mediatico su John McCain nel 2008, quando ha scritto il suo articolo, “Now It’s The Post Covering su Mob Connections di John McCain.” [12] Nel 2015, Gordon Duff ha scritto nuovamente:  

 

Ecco i fatti così come li conosciamo:

 

Secondo il colonnello Ted Guy, comandante di John McCain come prigioniero di guerra, McCain collaborò con il nemico. 

 

McCain è accusato di fornire informazioni che hanno portato al crollo di 60 aerei statunitensi 

 

McCain è accusato di addestrare personale di difesa aerea nord vietnamita 

 

McCain è accusato di fare oltre 30 trasmissioni di propaganda contro gli Stati Uniti, trasmissioni che ha trasferito per essere classificato quando è stato eletto al senato. 

 

Il Vietnam era una guerra inutile. Ho servito in Vietnam come soldato di fanteria marinara e conosco bene la guerra da vicino. 

 

Nick Turse, autore di Kill Anything That Moves: La vera guerra americana in Vietnam , sarebbe assolutamente d’accordo con Duff qui. 

 

Quindi dovremmo simpatizzare per un essere umano che ha perso la vita? Dovremmo mandare le nostre condoglianze alla famiglia? La risposta è si. Ma dovremmo mettere un timbro di approvazione su ciò che McCain ha fatto al Medio Oriente e all’America?

Diamine no.

  • [1] Steven C. Bullock, “Iniziare l’illuminazione? Recente borsa di studio sulla massoneria europea, “Vita del XVIII secolo, Volume 20, Numero 1, febbraio 1998: 81; Geoffrey W. Dennis, Enciclopedia del mito ebraico, della magia e del misticismo (Woodbury, MN: Llewellyn Publications, 2007). 
  • [2] Vedi Will Durant, The Age of Voltaire (New York: Simon & Schuster, 1965). 
  • [3] Robert D. McFadden, “John McCain, Eroe di guerra, Senatore, Contendente presidenziale, muore a 81 anni,” NY Times , 25 agosto 2018; Jeff Flake, “Sono grato a John McCain”, Washington Post , 25 agosto 2018. 
  • [4] “John McCain, l’insostituibile americano”, Washington Post , 25 agosto 2015. 
  • [5] Dan Nowicki e Bill Muller, “Profilo di McCain: The” maverick “e President Bush,” Arizona Republic , 1 marzo 2007. 
  • [6] Ibid. 
  • [7] John McCain, “Non c’è sostituto per la vittoria”, Wall Street Journal , 26 ottobre 2001. 
  • [8] Ibid. 
  • [9] “John McCain guida la delegazione americana di senatori in tour per addestrare i ribelli siriani,” Guardian , 18 gennaio 2015. 
  • [10] Suzanne Gamboa, “Sen. McCain scivola in Siria, incontra i ribelli, ” USA Today , 1 giugno 2013; Mollie Reilly, “John McCain visita la Siria per incontrare la leadership ribelle”, Huffington Post , 28 maggio 2013. 
  • [11] Jon Rainwater, “McCain unisce Bolton, invita Israele a bombardare l’Iran”, Huffington Post , 31 maggio 2015.
  • [12] “Ora è The Post Covering Mob Connections di John McCain,” American Free Press , 18 agosto 2008. 

 

ELOGIO FUNEBRE DI McCAIN. DA PARTE DELLA NOSTRA NOMENKLATURA 

Solo un po’ di copia-incolla per recuperare qualche notizia che può essere sfuggita ad alcuni lettori.
Essi sanno chi è stato McCain, ne hanno visto le foto in Siria a fianco di quello che sarebbe diventato Abu Bakr al Bagdhadi, ne hanno visto le foto con i neonazisti ucraini, sanno che ha canterellato per anni “Bomb, bomb,bomb Iran”.

Uno che ha predicato aggressioni USa in queste nazioni:

 

Uno che definito “tragico” non poter usare l’opzione militare in Ucraina contro Mosca:

 

Ebbene, ecco il compianto che ne ha fatto la nostra Sinistra: Leggi QUI cosa hanno scritto. 

Mentre i media parlano tutti ad’unisono … Ecco alcune Considerazioni della rete

Il professore emerito del MIT ha dichiarato che l’ultimo attacco chimico in Siria non è stato l’atto di Assad

Arjun Walia 14 aprile 2018

Il terrore e la guerra sono stati pesantemente parte del nostro pianeta per l’ultimo secolo, e nonostante il fatto che questi tipi di attività non sembrino essere naturali per l’essere umano medio e empatico, sono ancora portati avanti mentre il mondo guarda con incredulità e cuore spezzato. Chi vuole veramente la guerra?

Alla fine della giornata, questi sono gli esseri umani che stanno eseguendo la volontà di un altro, che non si batterà mai, e questa sembra essere una forma di lavaggio del cervello. Lo scopo di questo articolo è quello di esplorare cosa sta realmente accadendo e perché questo è importante per noi da realizzare prima che possiamo aspettarci che i cambiamenti accadano.

I recenti attacchi chimici in Siria naturalmente si sono verificati, questa non è la domanda qui. Invece, stiamo suggerendo che questi attacchi siano condotti da un gruppo di persone, che lavorano per un altro gruppo di persone potenti, ma sono incolpati di un altro. In questo caso, il presidente Bashar Al-Assad e il governo siriano sono quelli accusati di un attacco che probabilmente non hanno commesso. Vedremo perché più avanti nell’articolo.

Con questa comprensione, si noti che questa è ancora considerata una bandiera falsa. Un evento che è accaduto in realtà, ma che non è così come sembra di portare avanti un programma. Gli eventi con flag false comprendono sia eventi reali che eventi.

Capire come e perché

Solo negli ultimi 10 anni, è sorprendente quanta informazione sia emersa da fonti credibili su come ciò che viene detto dai principali organi di informazione riguardo a eventi importanti, in particolare la geopolitica internazionale, sia semplicemente falso.

Non è difficile da credere, ad esempio, prendere le relazioni dei governi con i media. Un documento della CIA afferma che la task force della CIA “ora ha relazioni con i giornalisti di tutti i principali servizi di filo, giornali, notizie settimanali e reti televisive della nazione” e che “questo ci ha aiutato a trasformare alcune storie di ‘insuccesso dell’intelligence’ in” storie di successo dell’intelligence, e ha contribuito all’accuratezza di innumerevoli altri. “Inoltre, spiega come l’agenzia ha” persuaso i giornalisti a posticipare, cambiare, detenere o addirittura scartare storie che avrebbero potuto influire negativamente sugli interessi di sicurezza nazionale o fonti e fonti compromesse metodi. “Abbiamo anche visto diversi giornalisti pluripremiati uscire e suonare il fischio dell’influenza governativa e corporativa sui media.

Articoli CE correlati:

3 giornalisti di media mainstream popolari si riuniscono per raccontare la verità su Tell Lie Vision

Documenti della CIA declassificati Mostra il controllo delle agenzie rispetto ai media e all’università mainstream

L’11 settembre potrebbe forse essere uno degli esempi migliori e più noti. Molte persone, inclusi accademici e politici, hanno espresso la loro preoccupazione che il Deep State (all’interno del governo degli Stati Uniti) abbia effettuato questi attacchi per giustificare l’invasione del Medio Oriente. Questo è il motivo per cui almeno metà della popolazione americana non ha creduto alla spiegazione ufficiale del governo degli eventi emersi quel giorno, non perché fossero “teorici della cospirazione”, ma a causa di tutte le prove. Più di un decennio dopo sono emersi numerosi studi peer-reviewed da parte di scienziati e ingegneri che sottolineano al mondo che non è possibile che gli aerei abbiano potuto abbattere il WTC 1 e 2, non dimenticarsi di 7. Nulla affatto lo ha colpito costruzione.

“La guerra globale al terrorismo è un’impresa statunitense, che è falsa, si basa su premesse false. Ci dice che in qualche modo l’America e il mondo occidentale stanno perseguitando un nemico fittizio, lo stato islamico, quando in realtà lo stato islamico è pienamente sostenuto e finanziato dall’alleanza militare occidentale e dagli alleati americani nel Golfo Persico. “- Dr. Michel Chossudovsky, professore emerito all’Università di Ottawa, ha parlato alla Conferenza internazionale sul Nuovo Ordine Mondiale, organizzato e sponsorizzato dalla Perdana Global Peace Foundation.

Cosa è successo in Siria

Questo è il motivo per cui parlare di ciò che è successo in Siria è importante perché sappiamo che questi eventi sono usati per infiltrarsi e presumibilmente portare la democrazia in questi paesi in difficoltà. Ma ancora, li stiamo mettendo in difficoltà per poter entrare e invadere, facendolo apparire completamente giustificabile e persino umanitario agli occhi delle masse? È questo che i nostri ‘leader’ stanno davvero facendo?

Il presidente siriano Bashar Al Assad sarà il primo a dirvi:

Ma molti altri nel regno della politica globale e del mondo accademico faranno lo stesso, e uno degli ultimi a farlo è il professore del Massachusetts Institute of Technology Theodore Postol, che ha scritto una recensione preliminare delle dichiarazioni del governo degli Stati Uniti all’inizio di questa settimana e ha condiviso le sue scoperte con il mondo.

Si tratta di un rapporto di sei pagine che, secondo lui, “dimostra inequivocabilmente che l’ipotesi alla Casa Bianca non è corretta”. Postol afferma che questa ipotesi era “totalmente”. ingiustificato … e nessun analista dell’intelligence competente avrebbe accettato che questa ipotesi fosse valida.”

Sta affermando che il rapporto ufficiale sull’attacco rilasciato dal governo degli Stati Uniti non è stato fatto da esperti di intelligenza intelligente, di buon cuore e competenti, “a meno che non fossero motivati ​​da fattori diversi dalle preoccupazioni sull’accuratezza del rapporto”.

Si tratta di accuse di carattere emotivo, ed è ovvio che molte persone, anche all’interno degli Stati Uniti, si sentono fortemente motivate, nonostante la retorica opposta dei media mainstream.

La sua prova chiave provenne da una serie di fotografie del cratere in cui il contenitore contenente il gas di sarin era presumibilmente caduto. Nella fotografia, diversi uomini che ispezionano il sito indossano guanti medici e indumenti larghi.

 Egli afferma,

“Se ci fosse qualche sarin presente in questa location quando questa fotografia è stata scattata, tutti nella fotografia avrebbero ricevuto un sarin letale o debilitante … Il fatto che queste persone fossero vestite in modo così inadeguato o suggerisce una completa ignoranza delle misure di base necessarie per proteggere un individuo dall’avvelenamento di sarin, o che sapevano che il sito non era seriamente contaminato.”

È bello vedere figure accademiche di spicco come questo affermare la verità, invece di tacere per un assegno.

La cosa divertente è che è stato il direttore della CIA, Mike Pompeo, a confermare che è stata la CIA a concludere che il governo siriano era dietro questi attacchi. O dovremmo semplicemente dire semplicemente lo Stato profondo, che sembra ora aver completamente preso in mano l’ amministrazione di Donald Trump, come con la maggior parte dei presidenti prima di lui.

A livello personale vorrei dire che la quantità di prove che mostrano ciò che sta realmente accadendo riguardo agli attacchi in Siria è schiacciante. Vari politicanti e accademici di buon cuore lo stanno esponendo per la gente senza mezzi termini, sono fatti fabbricati dall’alleanza militare occidentale, lo Stato profondo, per giustificare l’infiltrazione e il bombardamento che sta avvenendo attualmente in Siria. Si tratta di un programma di acquisizione, camuffato da missione di salvataggio?

Un altro punto chiave è la cronologia a cui hanno avuto luogo entrambi i recenti attacchi chimici siriani.

Il 30 marzo 2017, la Reuters ha riferito che la Siria non era più una priorità degli Stati Uniti. 5 giorni dopo l’attacco del gas in Siria e gli Stati Uniti rispondono con 59 missili Tomahawk.

Fino al 29 marzo 2018 e Trump dichiara che gli Stati Uniti “verrebbero fuori dalla Siria molto presto”, poche ore dopo che il Pentagono ha evidenziato la necessità per le truppe statunitensi di rimanere nel paese per l’immediato futuro. “Stiamo bussando all’inferno per ISIS. Usciremo dalla Siria molto presto. Lascia che le altre persone si occupino di questo ora “, ha detto Trump ai sostenitori di un evento dell’Ohio sulle infrastrutture, come riportato dalla CNN.

Pochi giorni dopo, il 7 aprile 2018, i White Helmets riferiscono che Assad aveva nuovamente gasato la sua stessa gente.

Quindi, l’8 aprile 2018, gli Stati Uniti incolpano Russia, Iran e Siria per gli eventi.

Isteria russa

Ciò che è anche interessante menzionare è che altri leader mondiali hanno visto questo dopo l’ultimo presunto attacco di armi chimiche in Siria avvenuto l’anno scorso. Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato pubblicamente che questo attacco era una “falsa bandiera” e che “altri sono in preparazione in Siria”.

In una conferenza stampa congiunta con il presidente italiano Sergio Mattarella a Mosca, Putin ha detto:

“Abbiamo notizie da più fonti che false bandiere come questa – e non posso chiamarla altrimenti – sono in preparazione in altre parti della Siria, inclusa la periferia meridionale di Damasco. Hanno in programma di piantare qualche sostanza chimica lì e accusano il governo siriano di un attacco”.

Non molto tempo fa, nel suo discorso al 13° incontro annuale del Valdai International Discussion Club, ha espresso come la comunità globale si stia stancando dei poteri e di come continuano a “sfornare minacce, minacce immaginarie e mitiche come la “Minaccia militare russa”, “spiegando come sia un” business redditizio che può essere usato per pompare denaro nuovo in bilanci della difesa a casa, convincere gli alleati a piegarsi verso gli interessi di una sola superpotenza, espandere la NATO e portare le sue infrastrutture, unità militari e armi più vicine ai nostri confini”.

Quindi prosegue descrivendo la propaganda anti-russa che gli Stati Uniti hanno diffuso negli ultimi anni:

“Un altro problema mitico e immaginario è quello che posso solo chiamare l’isteria che gli Stati Uniti hanno scatenato su presunta interferenza russa nelle elezioni presidenziali americane. Gli Stati Uniti hanno molti problemi veramente urgenti, a quanto pare, dal colossale debito pubblico all’aumento delle violenze delle armi da fuoco e ai casi di azioni arbitrarie da parte della polizia”.

Puoi leggere l’intera trascrizione e guardare qui il video dei suoi commenti qui.

No, questa non è la propaganda russa o le notizie false, è semplicemente l’informazione che è verificabile, sta a noi lettori e persone guardare più di una prospettiva su qualcosa.

La narrativa di falsa bandiera, prima di alcuni anni fa, non è mai stata sollevata da questi “leader” mondiali. Ora sembra essere un termine comune, così come lo stato profondo. La verità non è verità perché un politico dice che lo è. Possiamo tutti fare il nostro pensiero critico e la nostra ricerca indipendente invece di dare la nostra percezione alla televisione. Se lo facessimo, vedremmo una storia diversa, e sarebbe molto più facile decifrare commenti onesti e disonesti che emergono dalla bocca della maggior parte dei politici, ma non tutti.

Ecco alcuni articoli CE relativi all’ultimo attacco chimico che ha avuto luogo in Siria:

Il principale consigliere politico di Assad dice che lo sciopero dei missili Usa ha ucciso il popolo che lottava contro i terroristi

Assad afferma che l’attacco chimico della Siria è stato fabbricato e gli Stati Uniti sono a braccetto con i terroristi

Il giornalista americano popolare, Ben Swann, spiega come non ci sia stato un attacco di Sarin Gas da parte di Assad in Siria

Il Pentagono spende $ 2,2 miliardi per armare ribelli siriani e documenti falsi

Perché tutto questo è così rilevante?

Questo perché è uno dei tanti esempi di come la nostra percezione, la nostra stessa coscienza umana, viene manipolata e utilizzata per servire la volontà di un gruppo canaglia di élite finanziaria. La sofferenza umana non necessaria sta avvenendo e noi la stiamo permettendo rimanendo inconsapevoli e invocando la guerra basata sulla loro tattica manipolativa. Siamo spinti in uno stato di paura nel pensare che ci sono così tanti nemici fuori per prenderci tutto il tempo e questa paura ci rende facili da manipolare. Quando iniziamo a vedere la verità, iniziamo a riprendere il potere e improvvisamente le loro tattiche non hanno lo stesso potere di quello che vediamo oggi.

È anche importante riflettere sul fatto che il nostro patriottismo nei confronti del nostro Paese può spesso essere fuorviato, poiché stiamo unendo gli eserciti e proteggendo le persone sulla base di idee che non sono reali.

Questo tipo di manipolazione della coscienza avviene a tutti i livelli, e non solo con argomenti geopolitici.

Non più di cinque anni fa, suggerendo che eventi come questi sono atti di falsa bandiera ricevettero una critica così dura, oggi sembra che sempre più persone abbiano effettivamente fatto ricerche indipendenti e ora possono vedere cose che stanno diventando, agli occhi di molti, estremamente ovvio. Quindi stiamo espandendo il modo in cui vediamo le cose.

Eventi come l’11 settembre e gli eventi che si sono svolti in Siria e in tutto il Medio Oriente, sebbene visti da alcuni come oscuri, hanno effettivamente offerto un enorme scopo all’umanità nel vedere la verità. Per quanto sia difficile da dire, senza che questi eventi portino a compimento il loro modo di essere, saremmo molto più aperti alla manipolazione e all’inganno, ma come risultato di alcuni di questi eventi, è stata creata una controreazione di milioni di persone che si svegliano e vedere attraverso le bugie.

Ancora una volta, ci sono più esempi, come la Libia. Tutto sembra essere parte del piano più profondo.

Sta accadendo un cambiamento di coscienza, e ciò che è incoraggiante è che non sta accadendo solo a noi, io e te, ma sta accadendo anche con individui nel profondo stato, nel regno della politica occidentale. Una grande divisione si sta verificando nello stato profondo e sta causando molti cambiamenti positivi a questo vecchio regime.

Questo è ciò che è necessario, perché alla fine della giornata, è un cambiamento che deve avvenire all’interno di tutti gli individui su questo pianeta se vogliamo andare avanti insieme come una razza umana. Uno in cui la nostra coscienza e percezione della realtà è nostra e non programmata in noi.

Fonte: http://www.collective-evolution.com/

********************************

Mentre i media parlano tutti ad’unisono … Ecco alcune Considerazioni della rete 

 La denuncia di Mosca

https://guardforangels.altervista.org/blog/2018/04/la-denuncia-di-mosca/

Raid Usa sulla Siria. Ma quel potere ci teme: deve mentirci http://www.libreidee.org/2018/04/raid-usa-sulla-siria-ma-quel-potere-ci-teme-deve-mentirci/

PORTARE L’ITALIA FUORI DAL SISTEMA DI GUERRA FINCHE’ SIAMO IN TEMPO http://www.nogeoingegneria.com/news/portare-litalia-fuori-dal-sistema-di-guerra-finche-siamo-in-tempo/

@@@@@@@@

Gli USA bombardano la Siria 

Viene una certa nausea, a vedere le stesse dinamiche che si ripetono all’infinito. Gli americani inventano false flags, i media gli fanno da cassa di risonanza, e poi gli americani attaccano il bersaglio che avevano scelto già molto prima della false flag. https://www.luogocomune.net/LC/16-geopolitica/4905-gli-usa-bombardano-la-siria

Putin: attacco all’Atto di aggressione della Siria contro lo Stato sovrano 

I paesi occidentali colpiscono la Siria, anche se né gli esperti militari russi, né i residenti locali hanno confermato il fatto di un attacco chimico nella città di Douma, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin.  https://sputniknews.com/world/201804141063547305-kremlin-syria-strike-damascus/

FANTASTICO SPUTTANAMENTO DI TUTTA L’OPERAZIONE “ATTACCO CHIMICO A DOUMA”!!! http://fulviogrimaldi.blogspot.it/2018/04/fantastico-sputtanamento-di-tutta_13.html

Guerra in Siria, ecco perché l’Italia non deve cascarci di nuovo (almeno stavolta)

Adesso forse sì che avremo un Governo, visto che ci dobbiamo attrezzare alla guerra di Usa-Francia-Regno Unito alla Russia per interposta Siria. https://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=60393

®wld

Le mosse di YouTube contro i liberi pensatori

YouTube introduce la teoria del complotto per scomporre le informazioni sui video 

Di AaronKesel

YouTube ha annunciato un giro di vite sui video a tema della cospirazione, che presto mostreranno delle scatole informative di debunking che rimandano a Wikipedia e ad altre fonti, secondo quanto riportato da Yahoo News.

Alla luce delle recenti narrative basate sulla cospirazione dopo le sparatorie, con molti che sostengono pochi minuti dopo un evento in cui si è verificata una falsa bandiera, YouTube ha preso le misure nelle proprie mani.

L’amministratore delegato di YouTube, Susan Wojcicki, ha descritto in dettaglio cosa la società ha definito una “potenziale soluzione”. YouTube inizierà a visualizzare collegamenti a contenuti apparentemente basati sui fatti per combattere i video cospitazionistici.

Wojcicki ha annunciato il nuovo lungometraggio, che ha definito “spunti informativi”, durante un colloquio con il redattore capo WIRED Nicholas Thompson al South della conferenza Southwest ad Austin, in Texas.

Ecco come funzionerà la nuova casella informativa in base a WIRED: se un utente cerca e fa clic su un video di cospirazione su “inserisci argomento”, YouTube si collegherà ora a una pagina di Wikipedia che mirerà a smascherare la rivendicazione accanto al video.

Un video che mette in discussione se gli umani siano mai atterrati sulla luna potrebbe essere accompagnato dalla pagina ufficiale di Wikipedia sull’atterraggio dell’Apollo sulla Luna nel 1969. Wojcicki dice che la funzione includerà solo teorie cospirative che hanno “un dibattito significativo” sulla piattaforma.

“Il nostro obiettivo è quello di iniziare con una lista di cospirazioni in rete elencate su Internet dove c’è molta discussione attiva su YouTube”, ha detto Wojcicki a SXSW.

YouTube ha fatto in modo di chiarire che non stava vietando i video o diventando un arbitro della verità.

“Le persone possono ancora guardare i video, ma poi hanno accesso a ulteriori informazioni”, ha detto Wojcicki.

Per quanto riguarda l’utilizzo di Wikipedia, il sito può anche essere modificato da chiunque che ha avuto i suoi problemi di credibilità in passato.

Ironia della sorte, Activist Post ha riferito mesi fa che da quando Google si stava dirigendo verso i pensatori critici demonizzati come “teologi della cospirazione” che fanno domande difficili nelle sue linee guida per la classificazione, YouTube non darebbe molta importanza per seguire queste azioni.

Considerando che l’origine della parola “Teorico della cospirazione” viene dalla CIA, direi usando una parola dispregiativa per discutere di chi pensa sia pericoloso. Infatti, il più modernizzato, che è anche uscito direttamente dal playbookJTIRG rivelato dal rivelatore della NSA Edward Snowden.

La disinformazione sta affliggendo Internet, ma chi deve decidere cos’è e non è disinformazione? I lettori stessi ne hanno bisogno, perché il pensiero e l’opinione di polizia aprono le porte al Consiglio di verità e alla supervisione dell’informazione dove gli amministratori (i fornitori di verità) decidono ciò che è e non è un fatto. Cosa succede quando una di queste persone non approfondisce sufficientemente e semplicemente congeda qualcosa senza guardare le prove, a causa della mancanza di informazioni o di comprensione? Censura non solo delle idee ma anche delle persone nel loro insieme che vengono effettivamente rimosse dalla discussione.

Come discusso nell’ultimo articolo di questo reporter dal titolo “le Aspirazione di YouTube: la fine della libertà di espressione o il grande risveglio per le alternative?” – l’interrogatorio è sano; e come ha esposto la scrittrice Naomi Wolf, dovresti pensare prima che sia illegale farlo. “Non è più folle valutare gli eventi di notizie per vedere se sono reali o non reali”, ha affermato nel video qui sotto. Come la storia ha dimostrato attraverso documenti declassificati (il rovesciamento di Mossadegh), è trapelato ottenendolo diplomaticamente da WikiLeaks e riportato dal giornalista assassinato Michael Hastings che ha esposto la propaganda usata contro il Senato e il Congresso, “in tutto il mondo, è ben stabilito, il Dipartimento di Stato le agenzie di intelligence si impegnano nel teatro, ed è quello che fanno, è un sistema, creare spettacoli ed eventi che le persone potrebbero non realizzare sono spettacoli ed eventi … “, dice Naomi

Hastings ha denunciato l’uso della propaganda per entrare in Afghanistan nel suo rapporto dal titolo: “L’Afghanistan denuncia che il Pentagono non vuole che tu legga”. L’articolo riguardava una relazione del Pentagono non classificata. Il rapporto ha tolto il sudario al comando operativo degli psionici delle forze armate americane rivelando diverse tecniche che il gruppo utilizza nella guerra psicologica per manipolare il pubblico, incluso ma non limitato a false informazioni di intelligence, mancanza di informazioni e manipolazione dei social media, secondo il tenente colonnello Daniel Davis. Il calcio d’inizio è che non solo quelle tattiche erano usate contro il popolo americano, ma le tattiche erano usate contro i senatori.

È un fatto estremamente preoccupante che il Complesso Industriale Militare manipoli funzionari eletti con notizie false, specialmente considerando che la propaganda non è stata legalizzata in America fino al 2012. Una precedente legislazione era stata adottata per proteggere i cittadini durante le udienze del Comitato di Chiesa come parte di un serie di indagini sugli abusi dell’intelligence durante la metà degli anni ’70, modificata dalla Smith-Mundt Act. Smith-Mundt è stato abrogato nel 2012 da Obama, secondo quanto riportato da un Business Insider: “La NDAA legalizza l’uso della propaganda sul pubblico americano”.

Come dichiarò il senatore dell’Arkansas J. William Fulbright, VOA, Radio Free Europe e molti altri “dovrebbero avere l’opportunità di prendere il loro giusto posto nel cimitero delle reliquie della Guerra Fredda”. L’emendamento di Fulbright a Smith-Mundt fu rafforzato nel 1985 dal Nebraska Il senatore Edward Zorinsky, che sosteneva che tale “propaganda” doveva essere tenuta fuori dall’America per distinguere gli Stati Uniti “dall’Unione Sovietica, dove la propaganda domestica è una delle principali attività del governo”.

Questo è estremamente pericoloso; una prospettiva potrebbe vedere le cose in un modo diverso perché una persona ha acquisito informazioni, mentre l’altra manca di tali informazioni. Ad esempio, il governo degli Stati Uniti (in particolare la CIA) ha usato la propaganda documentata sul pubblico e usa la propaganda straniera contro altri paesi. Non è solo la CIA, anche i servizi di intelligence delle altre nazioni lo fanno.

Mentre una persona potrebbe sentirsi pazza (e letteralmente lo è) l’altra persona potrebbe conoscere la precedente esistenza di OperationMockingbird, che usava giornalisti impiegati dalla CIA per produrre storie false durante gli anni ’50 e ’70 della Guerra Fredda. Hanno anche finanziato organizzazioni studentesche e culturali e riviste come organizzazioni di facciata. Questa operazione della CIA divenne nota come Operazione Mockingbird ed è stata menzionata nella famigerata collezione CIA Family Jewels.

L’equivalente britannico di Operation Mockingbird era noto come Operation Mass Appeal. Secondo quanto riferito dall’ex ispettore capo delle armi dell’ONU Scott Ritter, è stato presumibilmente gestito dall’MI6 nel periodo 1997-98 ed ha esagerato sulle armi di distruzione di massa irachene. Questa affermazione fu ulteriormente esagerata anni dopo, nel 2003, quando il governo britannico di Downing St. produsse un falso promemoria della guerra in Iraq che era stato esposto sulla base di documenti accademici. È un’affermazione che non avrebbe mai visto la luce del giorno se non fosse stato per un medico di nome David Kelly, uno degli scienziati leader che ha definito il dossier iracheno una farsa. Kelly fu poi ritrovato nei boschi, e la sua morte rimane un mistero fino ad oggi.

Un altro esempio è il modo in cui i media nel loro complesso hanno ritratto un video che è stato fatto sulla Siria (noto come “il ragazzo eroe siriano”) passato come reale, ma in seguito è stato rivelato dai cineasti norvegesi per essere stato falsificato. Di conseguenza, i media hanno dovuto eseguire il backpetring della loro storia con le retrazioni.

Anni dopo, in un incidente non correlato, cinque persone sono state arrestate per aver usato bambini nei video di Aleppo, mostrando quanto sia pericoloso riportare qualsiasi informazione fuori dalla Siria, e quanto sia importante avere liberi pensatori indipendenti.

Forse un esempio migliore, e che non coinvolge la propaganda, che possono riguardare più persone è la situazione a Flint, nel Michigan, dove l’acqua è stata avvelenata a causa di negligenza con il tentativo di essere coperta dal governo locale. YouTube come mezzo ha permesso a quei cittadini di avere voce e mostrare la noncuranza dei loro funzionari governativi. Inoltre, il governo ha persino rimosso il potere dei cittadini di citare in giudizio lo stato del Michigan per la principale contaminazione delle sue riserve idriche.

Per un momento immagina che questo sia stato definito falso; queste persone sarebbero state ignorate molto più di quanto non fossero dai media nazionali tradizionali.

Poi c’è l’irrorazione di sostanze chimiche cancerogene sui residenti degli Stati Uniti ignari e in Canada dall’Esercito durante l’operazione DEW e Operation Large Area Coverage (LAC) durante la Guerra Fredda in test legati ad armi contenenti ingredienti radioattivi destinati ad attaccare l’Unione Sovietica. Il che, sinceramente, sembra assolutamente fastidioso; ma se studi la storia, vedrai che questo è il minimo che è stato fatto durante quel periodo di tempo, cioè il famigerato programma conosciuto come Progetto MKUltra. Durante quel programma segreto, le persone di quei posti sono state testate con vari esperimenti, molte volte contro la loro volontà.

Quindi, per dire che YouTube si collegherà a una fonte che può essere modificata da chiunque e rivendicarla come la base morale della “verità” è una follia.

Per ora, per lo meno, possiamo essere grati che YouTube affermi che non escluderà completamente tutti i contenuti che designa come teoria della cospirazione (ancora), nonostante la recente epurazione di dozzine e dozzine di account collegati alla libertà di parola e pensiero libero. Ci sono anche sempre alternative come DTube, BitChute e molti altri per il caricamento di contenuti. Abbiamo bisogno di chiederci se YouTube rimuova la libertà di espressione o il grande risveglio per le alternative?

Le mosse di YouTube contro i liberi pensatori potrebbero ritorcersi contro la società in modo piuttosto grave perché la verità è più strana della finzione. Sebbene questo scrittore possa essere d’accordo con YouTube sul fatto che il mondo sia uno sferoide, decisamente non piatto o completamente tondo, è importante avere libero pensiero e parola libera. Anche se questo significa che devo condividere il pianeta con altri che pensano a diversi pianeti-terrestri o persone che credono che ogni folle corsa all’omicidio sia un falso attacco di bandiera (qualcuno potrebbe esserlo perché l’Operazione Northwoods contro Cuba e un memoriale suggerisce un attacco di falsa bandiera contro la Russia durante la Guerra Fredda che usa i civili come carne da macello, quindi non è così folle da suggerire).

I rapidi cambiamenti a cui stiamo assistendo con i principali motori sulla percezione di Internet hanno attirato l’attenzione di uno degli inventori del World Wide Web, Tim Berners-Lee. Ha osservato in una lettera aperta che “Quello che una volta era una ricca selezione di blog e siti web è stato compresso sotto il potente peso di poche piattaforme dominanti”. Vogliamo davvero che quelle piattaforme dominanti ci dicano la loro versione esclusiva della verità?

Fonte: https://www.activistpost.com/

®wld

False Bandiere e violenza reale

Il fallimento delle false bandiere

(seconda parte)

Come con le false bandiere, anche i tentativi falliti sono altrettanto preziosi per stabilire la realtà di questi eventi messi in scena.

Il tentativo dell’assassinio di Reagan e il colpo di stato in Ucraina sono entrambi eccellenti esempi. Il tentativo dell’Ucraina è stato un fallimento, visto che l’obiettivo primario era l’Ucraina orientale (preziosi terreni agricoli), tra cui la Crimea (dove la più grande base navale della Russia si trova a Sebastopoli).

Il bomber di scarpe, e il bomber della biancheria intima (in cui abbiamo una testimonianza esperta, dell’avvocato Kurt Haskell, che ha esposto questa frode) sono due altri esempi recenti.

Questa è un’area che necessita di una ricerca più profonda. I tentativi falliti saranno più facilmente dimenticati, segnalati o non riportati.

Terrorismo reale / Morte vera

Un certo terrorismo è organico, il che significa che non è stato sponsorizzato o creato e controllato dal globalista.

Alcune false bandiere hanno reali vittime. Il perché alcune false bandiere non sembrano avere vere vittime, per definizione significa che non esiste alcuna prova diretta verificabile di morti reali. È importante indagare su quei casi di terrorismo reale e di morti reali da confrontare con gli eventi completamente bloccati.

Fornendo così una linea di base per confrontare gli eventi verificabili conosciuti contro eventi sospetti.

Un esempio eccellente è il massacro della Scuola di Beslan del 2004 in cui i terroristi ceceni hanno preso una scuola elementare con 1000 ostaggi e 300 morti. Poiché questo è successo nell’arco di 3 giorni, c’è molta documentazione di video e immagini di come la tragedia si è svolta.

Il breve video qui sotto è un’ampia prova di ciò che la violenza REALE, l’eroismo, il sangue, l’angoscia e la morte sembrano.

(Guarda il Video QUI)

Anatomia di una falsa bandiera

Analizzando le false flag in diversi componenti, non solo possiamo capire meglio come funzionano, ma perché vengono utilizzati.

Inoltre, ciò facendo sarà dimostrato che le impronte digitali delle false bandiere  mostrano chiaramente un piano più ampio. La falsa bandiera utilizza un piano di azione standard, simile a un piano aziendale o un piano di battaglia.

Lo scopo è quello di esplorare pienamente la scrittura di tutti gli elementi dell’evento. Di seguito è riportato un elenco dei diversi elementi che compongono il piano che sarà seguito da una ripartizione per ciascuna sezione.

Il piano degli eventi per sezioni:

  • Obbiettivo
  • Messa a fuoco
  • Tipo di evento
  • Evento principale
  • Appuntamento
  • Luogo
  • I partecipanti
  • Perpetratore/autore
  • Vittime)
  • Esecuzione di eventi
  • Piani di backup
  • Narrativa ufficiale
  • Copertura

L’obbiettivo

La falsa bandiera inizia con un obiettivo, uno scopo, una ragione per essere.

A volte lo scopo è singolare, ma molte volte ci sono molteplici scopi (che è un segno di avvertimento della pianificazione avanzata e quindi ulteriori prove che un evento particolare è una falsa bandiera).

L’obiettivo primario; eliminare un avversario, oltre ad un programma specifico (controllo delle armi), o giustificare la guerra. Gli eventi più sofisticati sembrano avere sempre obiettivi multipli, o obiettivi secondari.

Gli obiettivi secondari tendono ad essere più psicologici, morbidi e sottili. Queste potrebbero includere la creazione di risposte emotive specifiche, come la paura, la rabbia, l’apatia. In particolare, potrebbe essere scelto un omicidio pubblico per inviare un messaggio, un avvertimento. Quale era il caso negli anni ’60 con JFK, MLK e RFK.

Un altro obiettivo di questi tre assassini dei 60 è stata la guerra del Vietnam, un filo forte che collega i tre omicidi insieme ai responsabili.

Un altro sotto obiettivo potrebbe essere quello di creare una risposta di rabbia, accoppiata da un qualche patriottismo per manipolare la gente nell’accettare la guerra.

Il recente evento di venerdì 13 a Parigi sembra avere almeno 5 obiettivi:

  • giustificare i partecipanti francesi alla guerra per procura in Siria
  • la lista dei diritti di privacy / libertà dei popoli francesi
  • eventuale chiusura di tutti i confini europei
  • impedire eventuali proteste al vertice climatico di Parigi
  • creare sentimenti anti-musulmani, anti-immigrati

Progettazione a lungo termine …

Molti degli ultimi eventi ripresi in massa negli Stati Uniti hanno almeno due obiettivi:

  • ulteriore controllo sul programma delle armi
  • suscitare discordie tra persone di razze diverse e / o religioni

Messa a fuoco

Il focus di un evento è quello che i progettisti desiderano concentrare all’attenzione del pubblico.

Questo non  necessariamente è l’evento stesso. Può essere una vittima, l’autore del reato o altri elementi.

Per il 9/11 il focus dell’evento era il terrorismo, quindi “Osama bin Laden“. Era il cattivo. Era il motivo per cui «o sei con noi o con il terrorista».

Era lo spauracchio di uomo che doveva essere trovato e ucciso. Egli è ciò che giustifica invadere l’Afghanistan, e ottenere quei campi di papavero che nuovamente dovevano ancora produrre. Il passo successivo è toccato a Saddam Hussein, con l’invasione dell’Iraq.

Con gli ultimi sparatori in America è diventato dolorosamente ovvio che il focus degli eventi sta spingendo l’agenda sul controllo delle armi.

Un’altra parte del focus è il pubblico primario o il destinato? Nell’assassinio di JFK l’audience principale non era il popolo americano in sé per sé, ma erano i politici e quelli direttamente coinvolti nella governance. Sia a livello nazionale che internazionale.

Questo è stato un messaggio per gli addetti ai lavori …

  • “Questo è ciò che faremo a coloro che si oppongono”.

Il 9/11 il pubblico di riferimento era il popolo americano.

Tipo di evento

L’importanza del tipo di evento non può essere sottovalutata.

Il livello più semplice che il tipo di evento determina è come viene raggiunto l’obiettivo. Se si tratta di uccidere, sarà un “incidente”, un suicidio (ed), un assassinio, ecc.

Un’altra decisione importante è che l’operazione verrà effettuata in un evento reale pianificato o l’operazione sarà creata da zero? Un’altra decisione critica è determinare il livello di coinvolgimento per il Principale Evento.

Il livello di coinvolgimento definisce chi sono gli attori e se ci saranno ignoti partecipanti; le vittime, le persone entrate nella storia a causa delle circostanze create e degli astanti.

Il livello di coinvolgimento può essere semplice come il perpetratore e la vittima, o un attore con i restanti partecipanti inconsapevoli, o falsamente creato l’intero evento. Quindi il livello di coinvolgimento è su un continuum dal minimo (un attore) al massimo (tutti gli attori).

Dalla partecipazione del cattivo (Hinkley, Sirhan Sirhan), per presentare (Oswald, James Holmes, fratelli di Tsarnaev) a l’inesistente (Adam Lanza).

Dalle vittime vere (morti reali), a false morti (attori), tutte fabbricate. È importante evitare l’estereotipizzazione che una falsa bandiera segue solo un formato specifico.

Una buona analogia potrebbero essere i vari tipi di film, essendo loro illusioni reali. Il vecchio film d’azione scolastica in cui tutti i colpi sono fatti con persone reali, in un ambiente reale, con veri e propri oggetti. Allora abbiamo lo scenario comune in cui c’è un mix di azione reale / live e CG. Poi il film in cui tutti i colpi e gli stordimenti speciali sono CG.

E infine il film completo o animazione. Tutti questi tipi di film sono reali. Ognuno di loro ha richiesto persone reali a lavorare su di loro, crearle e produrle. E tutti questi film sono illusioni.

Sono opere di finzione. Sono creazioni deliberate; prodotte, pianificate, dirette e agite per essere registrate (filmate) e distribuite per essere visualizzate. Intrattenere e addestrare (i filmati sono strumenti potenti per il controllo sociale) e naturalmente per fare soldi. Non posso fare a meno di pensare al film “Wag the Dog”.

Le false bandiere sono fondamentalmente le stesse. Sia che ci sia un attore o molti.

Che ci siano morti reali o falsi. O se l’intera false flag sia solo la notizia stessa (della narrativa ufficiale). Ogni tipo di illusione creata è reale. Sono anche assolutamente utilizzati per il controllo sociale, in realtà questo è veramente il loro scopo primario.

Problema-Reazione-Soluzione. Con l’obiettivo di manipolare la maggioranza della popolazione con una soluzione e così controllarla. Come nei film, la false flag sono una produzione deliberatamente pianificata e realizzata. È un’illusione reale.

Un miglior confronto potrebbe essere quello che si svolge sulla scena, dal momento che la “performance” viene eseguita in diretta, in posizione, con un pubblico reale.

Alla fine ci si avvicina alla domanda di “Che cosa è reale?” Può essere semplicemente una questione di prospettiva.

Guardalo da un punto di vista dell’incidente. L’incidente può essere un errore o  “deliberato”. Un classico e diciamo esempio innocuo è dall’icona del ‘film di Natale’. Dove la moglie “accidentalmente” bussa e rompe una lampada dal piedino sexy. Naturalmente il padre sospetta che non sia stato un incidente. Ma lei fece la faccia innocente. Potresti aver assistito ad un incidente deliberato e, a seconda delle circostanze e dell’abilità del perpetratore, che giurando dice essere stato un errore.

Ancora una volta, l’evento è veramente avvenuto, sei stato un testimone oculare. Quindi era “reale”, ma non era un errore, era un’illusione deliberata. E in realtà si potrebbe essere selezionati in modo specifico per assistere all’evento come prova che è stato un errore poiché la maggior parte delle persone si fidano del tuo giudizio e opinione.

Questo ci porta la questione più profonda di questo progetto.

Possiamo dire che molte delle false bandiere siano collegate. Che c’è un gioco segreto e ingannevole molto profondo che vince per il potere e il controllo del mondo. È questo profondo gioco ingannevole che rende difficile analizzare le false bandiere.

Condotta ed errata confusione, disinformazione utilizzata per oscurare ciò che è veramente accaduto.

Evento principale

Il focus di questo articolo è sul piano globale di un evento di false-flag.

Dall’obiettivo, alla pianificazione iniziale, fino alla copertura. Ma normalmente quando qualcuno si riferisce a una falsa bandiera si riferisce al Main Event (Principale Evento); l’eroe girato, in Act tre … il climax.

Il punto cruciale della pianificazione sarà incentrato sull’evento principale. Indipendentemente da quale teoria si accetta di come è stata effettuata l’11/11, c’è un fatto assoluto. Una grande quantità di pianificazione era necessaria per tirarla fuori, anni prima.

A questo livello il “Piano” si fonde su ciò che esattamente saranno le prestazioni. Questo è dove viene creato lo script effettivo. La posizione specifica è selezionata, gli attori scelti, le linee vocali create e le puntate necessarie.

Il tempo e la data sono decisi. Oltre a quanti finanziamenti saranno necessari per una prestazione di successo.

L’evento principale del 9/11 era la caduta delle torri gemelle. Questo era il culmine. Questo era lo shock e lo stupore psicologico del popolo americano, che precedeva lo shock fisico e lo stupore che cadevano sui popoli afghani e iracheni. È l’immagine della torre cadente che viene ancora oggi utilizzata per rafforzare quella paura e la rabbia.

JFK, RFK, MLK l’evento principale era il tiro, ma l’omicidio era solo un obiettivo.

Data/tempo

La data e l’ora sono entrambe decisioni cruciali. Sappiamo che per i seguaci dell’occulto le date sono MOLTO importanti. Vedi Christine Lagarde, Direttore Generale del FMI, Magic of Number 7, per dimostrare l’importanza della numerologia.

Vai al 50mo minuto del suo discorso sulla numerologia.

(questo è il video ma purtroppo è stato rimosso nda)

Il significato esoterico di una data dovrebbe essere esaminato da vicino.

Un altro fattore importante di data e ora è come coincidano con il ciclo di notizie. La data può anche essere critica a seconda di quanto è necessario o richiesto dall’evento principale.

La data può essere un fattore decisivo, specialmente se il tempo è breve, su come / dove è completato l’evento principale. L’attacco dell’11 settembre 2001, la data è normalmente abbreviata all’11 settembre e negli Stati Uniti il ​​numero di emergenza è di 9-1-1. Pertanto ogni volta che 9-1-1 o 911 è menzionato o visto ricorda il 9/11, e il trauma associato.

I recenti attacchi a Parigi avvengono il 11/13/15, che succede semplicemente venerdì 13. Ma sembra che questo sia stato previsto dalla rivista Economist di gennaio 2015 (Rothschild co-owner) con due frecce con i numeri 11.5 e 11.3, gli stessi numeri esatti come la data.

Queste frecce (sotto l’immagine – in basso a destra) si trovano di fronte alla foto “La belle ferronnière” di Leonardo da Vinci, che si trova al Museo del Louvre di Parigi:

Leggi QUI la prima parte

Fonte: http://www.bibliotecapleyades.net/

Traduzione e adattamento Nin.Gis.Zid.Da

continua…

 

Anatomia di eventi False Flag – False Bandiere

di Kevin Scott King 02 dicembre 2015 dal Sito TruthShock

  Che cosa è una falsa bandiera? 

Che cosa è esattamente una bandiera falsa, perché si chiama bandiera falsa?

Il termine bandiera falsa è un termine navale dall’era della vela che si riferisce a una nave che sventola i colori (bandiera) di un paese diverso da quello a cui la nave appartiene. Ciò viene fatto per più motivi, la cosa più comune è quella di attirare una nave nemica in una trappola o un intervallo di imbarco e poi nell’ultimo momento lasciare cadere la bandiera falsa e eseguire i veri colori prima di attaccare. Era uno sport usuale usare false flag – false bandiere, ma considerato immorale / non etico per attaccare l’eventuale nemico.

Al punto che non è mai stato fatto.

Ma questo accadeva in un’altra epoca …

La definizione più semplice di una falsa bandiera è un evento in cui gli autori effettivi e gli autori di reati segnalati o accusati di esserlo sono diversi. L’uso classico di una falsa bandiera, e quindi l’origine militare del suo nome, procede come segue.

Il re del paese A vuole conquistare e saccheggiare la terra del paese B per arricchirsi. Naturalmente se questo è ciò che il re A dice al suo esercito, può scegliere di non combattere o ribellarsi. Oppure nel caso migliore la manca di forza. Per ottenere il massimo dai loro soldati, i comandanti hanno bisogno di essere emozionalmente coinvolti … rabbia, odio, vendetta.

Ora l’oratore e il manipolatore esperti potrebbero essere in grado di creare questo umore con le sole parole. Ma molti non hanno questo livello di abilità. È molto più facile motivare e / o sollevare un esercito se un paese è stato attaccato, pertanto stai agendo in difesa. Ed è qui che entra in gioco la falsa bandiera. Il re del paese A e il suo generale al vertice si prodigano per lanciare un attacco contro se stessi, sostenendo che gli aggressori provenivano dal Paese B.

L’attacco deve essere abbastanza grande per creare un vero e proprio panico e paura e, per avere il massimo impatto ha bisogno di morti reali. Gli aggressori devono essere convincenti nel loro ruolo di soldati del Paese B, per cui l’abbigliamento, le uniformi, le armi devono corrispondere in modo appropriato.

Il successo del probabile attacco è alto poiché sarebbe inaspettato o un attacco a sorpresa. Anche se l’attacco dovesse fallire tecnicamente, resta il fatto che un attacco potrebbe essere sufficiente per manipolare una eventuale risposta. Il re A per eseguire l’attacco, potrebbe usare gli uomini all’interno, anche se sarebbe meglio usare dei mercenari.

Indipendentemente da ciò, un attacco di successo farebbe insorgere il popolo contro il paese “malvagio” B e quindi giustifica un’invasione.

Quanto sopra è solo un esempio, o un classico esempio di flag-flag. Tuttavia, è molto importante capire che l’evento flag-flag può assumere innumerevoli forme. Recentemente ho letto un commento in cui il commentatore ha affermato che poiché le persone sono effettivamente morte non era una falsa bandiera. La caratteristica definizione di una falsa bandiera non specifica che i non attori siano morti o anche se l’evento non sia affatto avvenuto, il che significa che l’intero evento riportato è una fabbricazione.

Una caratteristica definente è che il reato reale non viene mai conosciuto o rivelato. Quindi l’autore o il direttore / produttore della “produzione” non è sconosciuto. L’attenzione del pubblico è bloccata sul palco, è chiaramente noto il cattivo, identificato attraverso la narrazione ufficiale.

Ma chi sta dietro il sipario? Quando la scena di un gioco viene venduta come reale allora gli attori diventano irrilevanti, ciò che importa è sapere chi sono i produttori! Chi sono le persone che l’hanno scritto, diretto e finanziato l’evento? Questi sono i reali autori, non gli attori sul palco.

Cui Bono? … Chi ne beneficia?

L’altra caratteristica che definisce l’evento è un catalizzatore per i veri obiettivi. Quindi la falsa bandiera usa la classica dialettica hegeliana di “Problema-Reazione-Soluzione”.

Dall’esempio sopra riportato, l’attacco a sorpresa è il “problema” (una minaccia per la sicurezza personale), la rabbia della popolazione, la paura, quindi, la preoccupazione è la “reazione” desiderata e la “soluzione” è attaccare il reato per eliminare la minaccia abilitata dalla reazione delle popolazioni.

La falsa bandiera è quindi un’illusione deliberatamente creata, il cui scopo è creare l’ambiente in cui l’obiettivo o la “soluzione” saranno accettati e così implementati.

Perché usare tante false bandierine?

Come spiegato nella sezione precedente, il classico flag-flag è stato usato per giustificare un’invasione di un altro paese.

Ma ci sono numerose motivazioni per l’utilizzo di false bandiere. Quindi l’evento falso flag, nella storia è sempre stato utilizzato per avviare il cambiamento. Problema-Reazione-Soluzione.

Se la modifica che i leader vogliono non sarà apportata, deliberata o accettata dalla popolazione, allora la falsa bandiera è un ottimo strumento per mettere in atto tale cambiamento.

Quindi le falsi flag è uno strumento di manipolazione (inganno) per dirigere le opinioni e le azioni del popolo. Questo modello di problema-reazione-soluzione delle falsi flag è solo uno strumento dell’ingegneria sociale che guidano gli attori sul palcoscenico mondiale.

Mentre il pubblico, il 99,9% del mondo, sono molto più che semplicemente degli spettatori, è direttamente influenzati da questi “ingegneri” dal momento della loro nascita fino al momento del loro trapasso.

Essi (noi) siamo in realtà ignoti e non vogliono partecipanti alle macchinazioni dell’1%. 

Göring: Perché, naturalmente, la gente non vuole la guerra. Perché qualche povero sciattone che lavora in un’azienda vuole rischiare la sua vita in una guerra quando il meglio che ne può scaturire è tornare alla sua fattoria a pezzi?

Sia beninteso che naturalmente, la gente comune non vuole la guerra; né in Russia, né in Inghilterra, né in America, né per quello che si può dire della Germania.

Ma, dopo tutto, i leader del paese definiscono la politica e è sempre una cosa semplice trascinare il popolo, sia che sia una democrazia, sia che sia una dittatura fascista, un parlamento o una dittatura comunista.

Gilbert: C’è una differenza. In una democrazia la gente ha qualche parola in materia attraverso i loro rappresentanti eletti, e solo negli Stati Uniti il ​​Congresso può dichiarare guerre.

Göring: Oh, certo va tutto bene e bene, ma, voce o non voce che possono avere, la gente può sempre essere trascinata dai loro leader. Questo è facile. Tutto quello che devi fare è dire loro è che sono stati attaccati denunciando i pacifisti per mancanza di patriottismo esponendo il paese al pericolo.

Funziona allo stesso modo in qualsiasi paese.

Da un’intervista tra Gustave Gilbert, uno psicologo americano e Hermann Göring durante le prove di Norimberga.  Trovato nel libro, ‘Diario di Nuremberg’

La Comunità basata sulla realtà 

La fonte del termine è una citazione del 17 ottobre 2004, l’articolo di New York Times Magazine dell’autore Ron Suskind, “Fede, certezza e presidenza di George W. Bush”, citando un aiutante senza nome a George W. Bush (successivamente attribuito a Karl Rove):

“L’aiutante ha affermato che i ragazzi come me erano in quello che chiamiamo la comunità basata sulla realtà”, definita come persone che “credono che le soluzioni emergano dal tuo giudizioso studio della realtà discernibile”.

“Non è questo il modo in cui il mondo funziona di più” continuò.

“Siamo un impero adesso e quando agiamo creiamo la nostra realtà. E mentre stai studiando questa realtà – giudiziosamente, come farete – agiremo di nuovo, creando altre nuove realtà, che puoi anche studiare, e così le cose verranno risolte. Siamo attori della storia … e tu, tutti voi, saremo lasciati a studiare ciò che facciamo”.

Il 1° dicembre 1941, 80% della popolazione statunitense era contro la partecipazione alla guerra in Europa.

FDR ha voluto che gli Stati Uniti si unissero alla guerra, un fatto ora ben consolidato. Quindi, come fa la FDR a convincere la popolazione statunitense a partecipare oltreoceano a una guerra che non vogliono?

Gli Stati Uniti hanno adottato 8 passi per incensare i giapponesi e incoraggiarli o costringerli ad attaccare. Gli Stati Uniti avevano rotto i codici diplomatici e militari dei giapponesi negli anni ’30.

Gli Stati Uniti sapevano che cosa erano. I diplomatici giapponesi dovevano dichiarare la guerra alla mattina del 7 dicembre prima dell’attacco, ma questa riunione fu intenzionalmente ritardata. Così la richiesta di un attacco a “sorpresa” sarebbe stata mantenuta, e la sorpresa, l’orrore, lo shock dell’attacco sono stati utilizzati per manipolare la popolazione nell’adesione alla seconda guerra mondiale.

I comandanti dell’esercito e della marina (General Walter Short e Ammiraglio Husband Kimmel) a Pearl Harbor, che sono stati accusati di non essere pronti sono stati immediatamente licenziati, ed entrambi esonerati nel ’44.

Sia il Tribunale Navale che il Consiglio dell’esercito hanno trovato Washington colpevole, che i funzionari all’interno del Govt americano sapevano che l’attacco stava venendo, ma non aveva trasmesso queste informazioni al personale appropriato.

False bandiere provate

Quindi non sei convinto che le false bandiere siano reali.

Abbastanza buono, niente di sbagliato per essere scettico. Diamo quindi un’occhiata a eventi che sono stati esposti “ufficialmente”. Uno dei più significativi è l’Operazione Gladio, perché non solo è stato aperto in lungo e in largo, ma dimostra chiaramente che il terrorismo è sponsorizzato dal governo.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, la British MI6 e la CIA hanno creato e sostenuto gruppi terroristici di destra in tutta Europa in cui sono stati uccisi innocenti. Lo scopo era quello di incolpare il terrorismo nei gruppi di sinistra, usando una “strategia di tensione” e quindi ottenere il sostegno per ulteriori poteri di governo.

Questo programma è andato avanti per molti decenni, e anche se ufficialmente Gladio potrebbe essere stata chiusa, ovviamente continua senza sosta:

L’Iran-Contra, pensato tecnicamente non ad un evento flag-flag, è una prova assoluta della complicità del governo statunitense nelle vendite internazionali di armi e cambiamenti di regime.

Il partito iraniano ha coinvolto le vendite di armi illegali degli Stati Uniti all’Iran, usando Israele come intermediario per spedire le armi all’Iran, in cambio di assistenza per liberare gli ostaggi americani in Libano.

Importante notare che in questo momento l’Iran è stato considerato un “nemico” ed è ufficialmente designato uno lo “Sponsor Stato del Terrorismo”, che è deliziosamente ironico considerando ciò che l’Operazione Gladio ha rivelato. Infatti gli Stati Uniti stavano aiutando l’Iraq nella continua guerra Iran-Iraq. Questo è avvenuto durante un embargo delle vendite di armi all’Iran.

Alcuni dei fondi generati da queste vendite di armi furono poi utilizzati per finanziare i Contras in Nicaragua, che erano stati rigorosamente vietati dal Congresso degli Stati Uniti.

Fonte: http://www.bibliotecapleyades.net/

Traduzione e adattamento Nin.Gish.Zid.Da

Fine Prima parte