Crea sito

Almanacco di marzo 2016

Uniamo i puntini [VIDEO]

Scritto da MMJ
Video originale: https://youtu.be/GfYIX_-TJRg?t=2m23s

Che cosa hanno in comune l’innalzamento del livello del mare in Bangladesh, l’interruzione dei servizi pubblici in Ghana e l’austerità nel Regno Unito?
Sono tutti parte della stessa storia globale. La storia di una economia globale che collega varie crisi economiche, politiche, ambientali e sociali affrontate dalle comunità di tutto il mondo.


Facendo domande su questa storia – come è collegato il tutto? Chi c’è dietro e quali sono i motivi? – Cominciamo a scoprire le verità evidenti di quello che rappresenta l’economia globale; l’unico insieme di regole che governano il mondo intero (regole come ‘la crescita a tutti i costi’); il piccolo gruppo di élite di persone che detengono il potere intenzionalmente a livello globale; e il fatto che le persone con più energia nel sistema globale sono quelli che lo proteggono e lo reiterano per promuovere i loro interessi. LINK

__________________

cattura

TTIP e agricoltura. Come l’UE nega il disastro 

Istruttiva, la risposta della Commissione Europea alla nostra interrogazione sul disastro che il TTIP causerà all’agricoltura europea. Mostra come l’UE nega l’evidenza quando difende il trattato.

Abbiamo domandato alla Commissione Europea se non sarebbe meglio abbandonare il negoziato TTIP, quanto meno nel settore dell’agricoltura, alla luce di uno studio d’impatto pubblicato dal Dipartimento per l’Agricoltura USA. Tratteggia gli esiti del TTIP sul settore agricolo legati a due diversi gradi di deregulation del commercio. Dice che in tutti i due casi l’aumento delle esportazioni di prodotti agricoli USA verso l’UE sarà superiore all’aumento delle esportazioni di prodotti agricoli UE verso gli USA. Allo scenario legato alla deregulation più alta (eliminazione sia delle barriere tariffarie sia delle barriere non tariffarie che ora impediscono l’ingresso nell’UE di OGM e carne agli ormoni) corrispondono sia il rovesciamento della bilancia commerciale fra le due sponde dell’Atlantico, che ora pende decisamente a favore della UE, sia la diminuzione nell’UE (ma non negli USA) della produzione agricola e dei prezzi dei prodotti agricoli, dai quali dipende il reddito degli agricoltori.

La Commissione Europea, nella risposta all’interrogazione, riassume lo studio statunitense a suo modo. Secondo lei, gli USA otterrebbero “maggiori vantaggi” dal TTIP solo in quest’ultimo scenario, che però non si verificherà perché … Continua a leggere QUI 

_______________________________

Preso il terrorista. A 300 metri da dove abitava.

 Preso il terrorista. A 300 metri da dove abitava. 

 Maurizio Blondet

Chissà perché nell’arresto di Salah Abdeslam qualcosa suona falso. Ricercatissimo, doveva essere in Siria nei ranghi di Daesh, invece era nel quartiere dov’è nato e vissuto, Molenbeek, Bruxelles. Ma non aveva amici nel Califfato? Del resto anche il 14 novembre 2015, dopo che lui e la banda jihadista avevano fatto le stragi del Bataclan e del Caffè Voltaire,  più quella mancata allo Stade De France, se n’era scappato con i complici a Molenbeek, da Parigi; tre ore di auto, la macchina viene fermata dalla polizia a Cambrai, e lasciata ripartire verso il Belgio, perché a quell’ora – dice la versione ufficiale – non erano ancora ricercati. E Salah dà all’agente persino il suo indirizzo di Molenbeek. Decisamente è affezionato al suo quartiere. E perché riparare in Siria, dove non conosci nessuno?

E la notte del 15-16 novembre 2015? La polizia belga localizza Abdeslam in un strada  – di Molenbeek, naturalmente –  e  ormai gli agenti sono pienamente allertati della strage avvenuta a Parigi, pronti dunque a catturarlo….ma no, cosa andate a pensare. A Bruxelles non si possono far irruzioni poliziesche tra le 23 e le 5 del mattino, si disturba il vicinato. Così il mattino dopo, fatta irruzione in vari appartamenti, il tremendo terrorista non si trova più.

Caccia spietata, comunque. Mesi e mesi. Due polizie, la belga e la francese, ventre a terra sulle sue tracce. Inutile, l’assassino ormai è in Siria, a combattere. Continua a leggere QUI 

_______________________________

 Geoingegneria: ecco come hanno ridotto la Terra

Edoardo Capuano 

Geoingegneria

 

 

 

Il pianeta Terra è diventato una bolla gigantesca, composta da sostanze volatili molto pericolose, diciamola tutta…una sorta di camera a gas.

La Nasa ha recentemente diffuso le ultime immagini della Terra e sorpresa qualcosa è cambiato rispetto all’immagine della Terra registrata dalla ISS nell’anno 2000.

Oggi non abbiamo più quel cielo limpido e azzurro come una volta, tutto quello che c’era un tempo ora è soltanto un lontano ricordo di quando non eravamo contaminati da chi sa quale schifezza irrorata.

Infatti nel 2015, quel colore “blu” si è trasformato in un pallido e mortifero colore grigio-celestino, come del resto le nuvole, che vengono sistematicamente “divorate” dalle sostanze chimiche rilasciate da aerei cisterna 24 ore al giorno e tutto davanti ai nostri occhi. Continua a leggere QUI

______________________________

Geoingegneria ufficiale e geoingegneria clandestina:
una sinossi essenziale

Quali sono le principali differenze che intercorrono tra geoingegneria ufficiale (o accademica) e geoingegneria clandestina (o illegale o bellica)? Vediamole in modo essenziale. Le abbrevieremo rispettivamente con G.u. e G.c.

• G..u. Che cos’è. E’ il complesso dei progetti volti ad arginare il cosiddetto (inesistente) riscaldamento globale ed a governare i fenomeni meteo-climatici, attraverso il dispiegamento di varie metodologie e strumenti tecnologici: diffusione di composti dello zolfo in atmosfera, dispersione di ferro negli oceani per favorire la proliferazione di fitoplancton utile a catturare il biossido di carbonio, l’installazione di specchi nello spazio per riflettere una quota della radiazione solare, uso di mongolfiere etc.

• G.c. Che cos’è. E’ l’insieme delle operazioni chimiche e biologiche compiute nella biosfera con i seguenti obiettivi: ottimizzare le trasmissioni radar nonché controllare i processi economici e demografici, dal dominio del clima in settori strategici e produttivi allo sfoltimento della popolazione. Si veda la criminale Agenda 21.Continua a leggere QUI

Nin.Gish.Zid.Da

Civiltà: Crollo & Decadenza

La NASA afferma: decine di civiltà sono cadute nei millenni passati. 

E’ possibile che, proprio come molte altre civiltà avanzate in passato, anche la nostra si stia dirigendo verso un imminente crollo? È il crollo imminente della società? Queste sono alcune delle domande fatte da uno studio della NASA che intende dare una risposta. Lo studio, in parte sponsorizzato dal Goddard Space Flight Center suggerisce che la civiltà come la conosciamo potrebbe avere nei prossimi decenni a una brusca fine a causa di una serie di fattori.

Se si va indietro nella storia di 3000-5000 anni, troveremo una documentazione storica che ci mostra chiaramente come le civiltà avanzate e complesse erano altrettanto sensibili al collasso di come lo si presume siamo oggi. Questo modello di collasso in corso dei nostri attuali tempi ha portato i ricercatori a mettere in discussione la futura esistenza della società e civiltà come la conosciamo.

Se dovessimo guardare ancora più indietro nel tempo, di 10.000 anni, troveremo le prove di civiltà avanzate che forse hanno preceduto gli Inca, Olmechi, Toltechi, Maya e la civiltà dell’Antico Egitto, per non parlare di altre antiche civiltà avanzate nell’antica Mesopotamia.

E’ difficile trascurare i ripetuti indizi individuati dagli studiosi, la maggior parte di questi studi sulle civiltà passate, sono state finanziate dalla NASA, quello che ne deriva da questi studi è l’evidente prova del percorso che hanno fatto le antiche civiltà sulla Terra per migliaia di anni. Questo percorso fatto nel tempo, è considerato da molti come un segno che afferma chiaramente che le civiltà antiche, sono cadute e risorte un certo numero di volte.

Questi fattori di caduta e risorta, delle antiche civiltà, (colpevoli o non della loro scomparsa) hanno continuato nel tempo a ripetere se stesse ancora prima di noi. Nel rapporto, applicato matematico di Safa Motesharri e nel suo “Dinamico modello dell’umana natura” afferma che “il processo di crescita e collasso è in realtà un ciclo ricorrente che si trova nel corso della storia.”

“La caduta dell’impero romano, e gli altrettanti (se non di più) avanzati imperi Han, Maurya e Gupta, così come tanti avanzati imperi mesopotamici, sono tutti lì a testimoniare il fatto che le civiltà, oltre ad essere avanzate, sofisticate, complesse, creative, possono essere sia fragili che non permanenti.

Lo studio è giunto alla conclusione che ci sono due principali caratteristiche sociali che hanno contribuito al crollo di ogni singola civiltà avanzata nel passato: “lo sfruttamento delle risorse dovuto al ceppo posto sulla capacità di carico ecologico”; e “la stratificazione economica della società in Élite [ricchi] e le Masse (o “gente comune”) [poveri]” Questi fenomeni di carattere sociale hanno giocato “un ruolo centrale, portandoli alla fase del collasso,” in tutti questi casi sopra elencati, si sono verificati “negli ultimi cinquemila anni.”

Anche se la nostra civiltà si trova in una fase tecnologica “molto avanzata”, questo non significa necessariamente che ci possiamo salvare dal caos imminente. Nello studio troviamo che “il cambiamento tecnologico può aumentare l’efficienza dell’uso delle risorse, ma tende anche a sollevare il consumo pro capite, aumentando la scala di estrazione delle stesse risorse, essendo quasi totalmente assenti gli effetti politici, gli aumenti dei consumi spesso compensano la maggiore efficienza nell’uso delle risorse.”

Uno dei migliori esempi avanzati sulla scomparsa delle antiche civiltà, la possiamo trovare in Mesoamerica.

Se diamo uno sguardo agli antichi Maya (che erano un’antica civiltà estremamente avanzata) troviamo che alla fine diversi fattori che hanno giocato un ruolo cruciale a far crollare quello che una volta era un grande impero. Mentre la maggior parte dei ricercatori concordano sul fatto che la deforestazione, carestia e siccità sono alcune delle componenti chiave del fallimento degli antichi Maya, troviamo questo simile modello in altre civiltà, non solo nelle Americhe, ma in tutto il mondo.

Motesharrei e i suoi colleghi concludono che le condizioni “riflettono da vicino la realtà del mondo d’oggi … scoprendo che il collasso è difficile da evitare.” Uno di questi di scenari è:

“la civiltà …. sembra essere stata per lungo tempo su di un percorso sostenibile, anche con un tasso di esaurimento ottimale delle risorse, e partendo da risorse consumate da un piccolo numero di élite, alla fine, le élite, hanno fatto un uso indiscriminato di queste risorse, causando una carestia tra la gente comune provocando alla fine il crollo della società. È importante notare che questo tipo di collasso e carestia è dovuto ad una disuguaglianza indotta che ha causato la perdita di lavoratori, piuttosto che un collasso della natura.”

QUI sotto un video che completa l’articolo:

Fonte http://www.ancient-code.com/  

Traduzione e adattamento: Nin.Gish.Zid.Da

Nebbia – “fog, haze, mist”

Nel mezzo delle nubi (chimiche) 

Quando fa freddo le nuvole artificiali generate chimicamente vengono spinte verso il basso e le particelle chimiche in esse contenute, formano condizioni atmosferiche strane che possono essere facilmente spiegate dai strati nebbiosi.

In questi casi, li si può riscontrare nei servizi meteo, questo fenomeno è discontinuo, a volte una nuvola lucente ricopre il Sole, anche se la maggior parte delle volte è confusa, la luminosità del sole è una cosa che non può essere trascurata per la vita sulla Terra.

(La nebbia si alza dal suolo per escursione termica, non scende dall’alto)

Le nubi chimiche che vengono spinte verso il basso dall’aria fredda, non ha nulla a che vedere con l’inquinamento industriale, quando nel corso della giornata è in svolgimento il programma delle scie chimiche, questo corrisponde a ciò che accade di tanto in tanto, un esempio, è quello di Francoforte in una giornata estiva dove si formano cumuli ad altezza nuvole e/o sulla montagna Zugspitze (tra Germania e Austria) che a causa delle scie chimiche – come detto, può accadere.

Ecco, questo è proprio quando una cosiddetta “élite” di persone che giocano a fare Dio e che pasticciano sul tempo e il clima, sono quelli chiamati “filatori” che stanno studiando l’inconfondibile e immenso “programma delle scie chimiche” di nome “Clover Leaf” e le sue dettagliate ovvie conseguenze imprevedibili.

Le attuali “mucose scie chimiche” a livello del suolo rivelano inoltre una luce diffusa che viene generata dalle particelle artificiali. Se questa foschia fosse generata da una nube naturale, sarebbe molto più scura. Che le nuvole artificiali creino un effetto collaterale di luce diffusa è ormai noto. Lo scienziato Ken Caldeira, egli stesso ha un tocco d’oro quando si tratta di tecnica per la “protezione solare” guadagnando da corrispondenti brevetti di imprese che in aggiunta lo finanziano, inoltre, ha anche commentato laconicamente che questo è un buon effetto collaterale sulle piante e sugli esseri viventi per facilitare il raffreddamento della diffusa luce solare (leggi anche il “tecnocrate della geo-ingegneria Ken Caldeira ribadisce (dopo la spruzzatura in cielo) ancora a gran voce l’utilizzo delle scie chimiche”).
http://www.sauberer-himmel.de/

Traduzione e adattamento: Nin.Gish.Zid.Da

wlady

“Fermateli prima che sia troppo tardi”

Vedi cosa ci hanno tolto? Chi glielo ha permesso? 

“2022 I Sopravvissuti” è un film di fantascienza del 1973 di Richard Fleischer tratto dal romanzo di Harry Harrison, con l’interpretazione magistrale di Edward G. Robinson e Charlton Heston. Possiamo dopo 42 anni dall’uscita della pellicola, collocare questa ipotesi non tanto peregrina nell’attuale era in cui viviamo. Ci sono quasi tutti i film dell’epoca in rete, ma questo solo qualche spezzone o per chi è interessato a visionarlo (nonostante quasi mezzo secolo) può averlo solo a pagamento.

Così è l’introduzione di Wikipedia:

2022: i sopravvissuti è un film di fantascienza del 1973 per la regia di Richard Fleischer. È tratto dal romanzo distopico di Harry Harrison, Largo! Largo! del 1966 e ispirato a una ricerca fatta dal Massachusetts Institute of Technology su richiesta del Club di Roma (fondato quattro anni prima dall’italiano Aurelio Peccei, assieme a premi Nobel, leader politici e intellettuali), i risultati della quale furono pubblicati nel libro Rapporto sui limiti dello sviluppo (The Limits to Growth, 1972)[1] che costituì il primo studio scientifico[2] a documentare l’insorgere della questione ambientale in termini globali.

È l’ultimo film in cui recita Edward G. Robinson, che morì di cancro nel gennaio del 1973.

Una cosa che non va sottovalutata in questa presentazione di Wikipedia è il coinvolgimento del “Club di Roma” nella questione ambientale.

Ma andiamo avanti con la missione del Club di Roma” sempre da Wikipedia:  

“La sua missione è di agire come catalizzatore dei cambiamenti globali, individuando i principali problemi che l’umanità si troverà ad affrontare, analizzandoli in un contesto mondiale e ricercando soluzioni alternative nei diversi scenari possibili. In altre parole, il Club di Roma intende essere una sorta di cenacolo di pensatori dediti ad analizzare i cambiamenti della società contemporanea.”

La trama del film è in questi termini (nota bene che va preso in seria considerazione il periodo in cui è stato pensato tutto questo, quasi mezzo secolo fa):  

«Nell’ipotesi che l’attuale linea di sviluppo continui inalterata nei cinque settori fondamentali (popolazione, industrializzazione, inquinamento, produzione di alimenti, consumo delle risorse naturali) l’umanità è destinata a raggiungere i limiti naturali dello sviluppo entro i prossimi cento anni.» (Donella Meadows, Fondazione Rockefeller.)”

“Anno 2022: la Terra è devastata dall’inquinamento e dalla sovrappopolazione. La natura incontaminata non esiste praticamente più e il clima è stravolto in senso torrido. Le stagioni si sono ridotte a una perenne estate che dura tutto l’anno, con anche 32º di temperatura all’ombra. New York City, dove si svolge la storia, è un formicaio di 40 milioni di abitanti pressati in fatiscenti condomini, il dominio tecnologico e il consumismo sono tramontati perché gli oggetti che hanno prodotto stanno cadendo a pezzi, per mancanza di ricambi; manca pure la corrente elettrica, per la crisi energetica causata dalla mancanza di petrolio; il cibo e l’acqua sono razionati.”

Conoscete bene questo scenario che si sta delineando in questi tempi, il 2022 o “2025 possedere il tempo come moltiplicatore di forza” non sono così molto lontani da noi, dove per alimentarci dovremo ricorrere (come riportato nel film) al Soylent prodotto con i cadaveri di chi ha deciso (sopprimendosi volontariamente) di morire.

Leggendo in rete i vari scenari che si stanno delineando sull’umanità, non ho potuto fare a meno di risalire nel tempo a quando (allora) la fantascienza era relegata ad una mera nicchia del mercato del divertimento ben orchestrato dalla compagine Hollywoodiana. 

Sembra che ora questi scenari catastrofici stiano accelerando; i quattro elementi fondamentali per la vita così come la conosciamo si sono alterati notevolmente: il mare e gli oceani sono in grave sofferenza dove si sta estinguendo la fauna ittica, la Terra sta mutando si sta desertificando, anche in paesi e nazioni che non lo si sospettava, un esempio è l’Amazzonia che comprende nove nazioni dell’America Latina, l’aria, a causa della geo-ingegneria per contenere la CO2, fa più danni che benefici, rendendo il terreno coltivabile sterile, avvelenando vegetazione e animali comprese le nostre alleate api; gli umani si ammalano di nuove patologie un tempo sconosciute.

Un’altra piaga in questi tempi che ci sta affliggendo è la transumanza degli esseri umani come se fossero dei veri ovini, caprini, bovini che dalla valle salgono all’alpeggio, solo che non sono animali, sono esseri umani cinicamente sloggiati, sradicati e sacrificati, togliendoli dal loro abitat naturale per interessi geopolitici, economici, guerre eterodirette pensate a tavolino da parte della élite che si nasconde dietro tante note sigle umanitarie, ecco alcuni link molto interessanti; “Le migrazioni di massa e l’ente miliardario che le “promuove” (Oim) NON SENTITE IL BISOGNO DI 120 MILIONI DI IMMIGRATI? http://www.ecplanet.com/node/4751 giusto per citarne alcuni.

Questo è un mio commento fatto sul blog “Stampa Libera”:

Il vero problema non sono gli immigrati che in tutto il mondo hanno sempre fatto le transumanze (noi stessi le abbiamo fatte in passato e continuiamo a farlo), il vero problema dicevo, è volere legare il lavoro alla massa di emigranti, perché noi demograficamente per molteplici motivi, inquinamento, infertilità dovuta all’avvelenamento dell’aria, dell’acqua e dei cibi, e diciamolo pure anche economica non facciamo più figli.

Il lavoro ci è stato inculcato come sistema per poter vivere e autofinanziarci nel consumismo sfrenato. Adesso parlano (ipocritamente) di decrescita, continuando a parlare di lavoro. Basterebbero solo tre ore al giorno, la tecnologia e le macchine ce lo permettono, ma no’ ci ci vogliono schiavi legati ad amenità di nessuna importanza, produrre, produrre, produrre, per avere un sostentamento minimo alla sopravvivenza e (come dice l’articolo) lavorare fino a 77 anni. l’ONU ci racconta molte balle, i politici (tutti), ci raccontano balle, la stessa chiesa ci prende in giro.

Oggi possiamo vivere tutti, in tutto il mondo senza combattere fare guerre, alimentarci, vestirci e nutrirsi con quello che Gaia ha sempre fatto in milioni di anni, debellare malattie, percorrendo questo nuovo millennio come una nuova età dell’oro.

Questo genocidio infinito è voluto dalla Confraternita che ha sempre odiato l’essere umano, sono passati attraverso i secoli, passandosi il testimone; una Cabala luciferina (non nel senso di luce) malefica, sadica, di demiurghi oscuri che hanno creato con il supporto degli umani gli imperi di terrore che hanno dilaniato il mondo, imperi che sono caduti per dare spazio ad altri imperi che a sua volta sono caduti a causa di guerre, genocidi, omicidi, stragi, volti sempre a dilaniare e sopprimere l’umanità in nome del “dio” emergente; tutto è iniziato la prima volta con l’arma del Diluvio. 

Ebbene smettiamola di guardare il nostro telefonino, alla veicolata televisione, i film Hollywoodiani che sono le loro profetiche armi raffinate come il film che ben ci illumina di quello che 43 anni dopo sembra avverarsi, oltre alla scuola che oggi vogliono far diventare gender. “Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo” così scriveva Mohandas Karamchand Gandhi; nessuno meglio di te sa che ti stanno mentendo e, ricordati che tutti gli imperi sono sempre caduti inesorabilmente, da Babilonia fino ai giorno nostri.

Il film che vi consiglio di vedere, finisce con questa frase urlata:  

“Fermiamoli prima che sia troppo tardi” 

wlady

7 # hashtag per settembre 2015

Convergenze di Settembre 2015: C’è qualche connessione tra gli eventi?

Alla fine di settembre 2015, più precisamente il periodo che va dal 15 SETTEMBRE – 28 SETTEMBRE 2015, è diventato oggetto di molta attenzione, apprensione e previsione. Come al solito, vi è una certa quantità di paura e allarmismo, profezie bibliche sensazionalistiche e altri avvertimenti, che è meglio prendere con le pinze. Tuttavia, nonostante tutto questo, ci si deve chiedere se gli eventi che convergono nel settembre 2015 siano collegati – e se sono una risposta da parte della élite del NWO (Nuovo Ordine Mondiale) e/o alla coscienza che sta crescendo rapidamente all’umanità.

Questa crescente coscienza è emozionante; è veloce ed è palpabile. È possibile sentire l’accelerazione dell’energia nella gente di tutto il mondo che sta cominciando a svegliarsi, a fare domande, pensare a cose che non avevano mai pensato prima, sfidando le autorità, scavando più a fondo e decidere di investire tempo ed energie scoprendo le cose per se stessi – piuttosto che dalla propaganda da parte sei media mainstream che si basa su persone troppo pigro per verificare i fatti.

La gente sta davvero iniziando a prendere atto rapidamente e profondamente della vera narrazione, sui significati dei fatti di cronaca. Basta dare un rapido sguardo con cui le persone guardano a falsi attentati di bandiera e sparatorie. Un grande membro della élite di

Obama, Zbigniew Brzezinski ha ammesso che l’élite ha la “capacità di imporre il controllo politico sulle masse risvegliate del mondo che attualmente sono ai minimi storici, dicendo che le masse è più facile ucciderle che controllarle. Hillary Clinton, (la regina del cover-up), ha confessato il fatto che le élite stanno perdendo l’informazione. Basta guardare come è stata orchestrata la pandemia di Ebola e del flop di evaporazione tutto d’un tratto l’anno scorso.

Alla luce di questo tangibile aumento della coscienza, è probabile che l’élite siano preoccupate e abbiano paura del potere del Popolo cioè, Noi … Ma non hanno intenzione di rinunciare senza combattere. Se loro si sentono minacciati o messi in un angolo, conoscendo i loro tratti di personalità, la loro suscettibilità diventa disperata, facendoli agire con più aggressività e velocizzare l’ordine del giorno.

Probabilmente, di fatto sono in grado di accelerare sufficientemente l’umanità verso il trans-umanesimo, una società senza contanti e una popolazione microchipata, lo faranno, hanno abbastanza potere per sedare ogni ribellione alla fonte con l’elettromagnetismo per controllare l’aumento di coscienza attraverso il controllo mentale. La loro ultima mossa disperata in California è quella di spingere per vaccinazioni obbligatorie. La domanda che ci si pone è: sono questi gli eventi progettati e programmati per settembre 2015 in modo da
smorzare la coscienza nascente prima che diventi irreversibile? È questo il piano per la Terra sulla teoria del risveglio?

Come nota a margine, vale la pena considerare ciò che alcuni dei media alternativi

suggeriscono, cioè, il fatto virale del recente piano (ormai diffuso) del risveglio della Terra potrebbe davvero spaventare l’élite – se la teoria fosse vera – e causando loro panico per farli correre verso l’agenda del NWO. Alcuni sostenitori della Terra piatta: come Matthew Boylan (un artista che è stato assunto dalla NASA per le sue doti di foto-artistiche), Eric Dubay (cospiratore, ricercatore e autore di The Conspiracy Terra Flat), Mark Sargent e gli altri entusiasti non sembrano essere pagati. Fanno forse parte del piano del risveglio della Terra? O fanno solo parte di un movimento organico manipolato? Gran parte della teoria della Terra Piatta si basa sul fatto che la NASA è una macchina ingannatrice che ha ingannato tutti noi – Tanto più che la NASA è piena di nazisti, massoni che hanno sviluppato il JPL (Jet Propulsion Laboratory), scoperto da Jack Parsons, mago nero e studente di Aleister Crowley.

È l’aumento del movimento del piano della Terra (Flat Earth) che in qualche modo è connesso ai prossimi eventi di settembre 2015?

Una cosa che sappiamo per certo è che l’élite non sta solo a guardare e, non fare nulla mentre la loro base di potere sta per essere erosa. Ci vogliono distrarre, deviare, con il divide et impera. Tenendo questo in mente, ecco una panoramica di varie lettera ed eventi che convergono alla fine di settembre 2015 (grazie a Michael Snyder che è stato il primo compilare la maggior parte di questa lista):

 


# Evento 1 di Fine settembre 2015: di Giada casco 15 (Ending 15 settembre)

Grazie alle fantastiche ricerche di DJ (intervista che è apparsa in questa area a mezzanotte), abbiamo saputo che l’Operazione Jade casco 15 è quella dell’avanzamento della AI (Artificial Intelligence). E’ su come mettere al comando una macchina – una macchina che è consapevole di sé, che cambia rapidamente e risponde ai dati in arrivo e che può prevedere il comportamento umano attraverso un attento monitoraggio di ogni azione umana – dominando letteralmente la mente umana come Vanta l’operazione nel suo logo.Naturalmente, ci sono molti altri aspetti e implicazioni preoccupanti per Jade Casco, compresa la violazione del principio di Comitati di forze armate volontarie collocando truppe statunitensi direttamente sul suolo americano schierati tra i cittadini degli Stati Uniti, con la dichiarazione indubbia di ostilità, e la formazione militare degli Stati Uniti per legge marziale, per schiacciare l’insurrezione nazionale, spiare gli americani con la pratica di operare inosservati in mezzo a loro. La domanda è: perché Jade Casco ha progettato tutto questo per la fine del mese di settembre 2015?

# Evento 2 di Fine settembre 2015: Assemblea Generale delle Nazioni Unite (A partire 15 settembre)

Le Nazioni Unite (ONU) si riunisce il 15 settembre 2015 per la sua 70ma Assemblea Generale. Come ho scritto in precedenza, la spinta principale di questa convenzione spingerà per una maggiore centralizzazione del potere con il pretesto dello sviluppo sostenibile. È la Francia che ha proposto formalmente alle Nazioni Unite di riconoscere lo Stato palestinese? Forse Obama non può opporsi a questo, come lo è stato in passato, che senza dubbio ha fatto infuriare il regime sionista di Israele. È stato l’ONU a far passare la truffa della regolamentazione della legislazione sulla base della falsa globalizzazione del riscaldamento/ climatico?

# Evento 3 di Fine settembre 2015: Commento di Fabius “500 giorni di Caos Climatico” (24 settembre)

Questo è un commento e non un evento – almeno in questa fase. Il ministro degli Esteri francese e membro del Bilderberg Laurent Fabius ha fatto un’osservazione interessante nel corso di un discorso al Brookings Institute (a think tank élite). Più tardi, ha fatto lo stesso ed esatto commento in una conferenza stampa con il segretario di Stato americano John Kerry. Fabius, nel discorso del 13 maggio 2014, ha chiaramente affermato: “Abbiamo 500 giorni per evitare il caos climatico”. Siti: quali come timeanddate.com permettono di calcolare il numero esatto di giorni tra due date. 500 giorni dal 13 maggio 2014. Compresa la fine della data, ci porta alla fine di settembre 2015 – 24 settembre per l’esattezza.

A cosa si riferisce Fabio? Cosa sa lui che noi non sappiamo? E’ certamente una strana previsione. Sta forse suggerendo che una soluzione politica deve essere messa in atto per quanto riguarda i cambiamenti climatici del 24 settembre? O è la predizione di una sorta di catastrofe ambientale? 

# Evento 4 di Fine settembre 2015: Il Papa affronterà il Congresso degli Stati Uniti (24 settembre)

In una mossa assolutamente senza precedenti, il Papa dovrà affrontare il Congresso degli Stati Uniti il ​​24 settembre 2015. Perché? Nella sua precedente Enciclica, è saltatato nella grande arena politica del tempo, ottenendo l’ordine del giorno da parte delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, vale a dire la falsa idea dell’AGW (riscaldamento globale antropogenico), facendo capire che è l’umanità che sta causando il cambiamento climatico. Ho il sospetto che questo è il primo di molti passi futuri per rendere il Papa il capo di una religione mondiale. Il Papa ribadirà semplicemente lo stesso messaggio dell’enciclica, o si concentrerà su:

– Politica estera (rifugiati internazionali soprattutto in Medio Oriente)?

– Il ruolo delle nazioni come superpotenza futura dell’umanità?

– Gli Stati Uniti monopolizzavano le risorse del mondo?

# Evento 5 di Fine settembre 2015: Luna Rosso Sangue (Bloodmoon del 28 settembre)

Per coloro che non danno molto credito all’astrologia, questo evento può avere poca importanza, ma vale la pena ricordare l’allattamento al seno. Un insieme di quattro eclissi di Luna consecutivi o Lune di Sangue (Blood Moon) sta per essere completato il 28 settembre con la 4° eclissi consecutiva. Secondo alcuni, la luna di sangue ha il suo significato:

“Le ultime tre volte che si è verificato questo fenomeno sono stati proprio dietro momenti seminali della storia ebraica. Per esempio, quando è accaduto nel 1493 e nel 1494 gli ebrei furono espulsi dalla Spagna. Le lune di sangue nel 1949 e il 1950 è arrivato proprio dopo che la nazione di Israele, compattandosi, ha dato agli ebrei una patria per la prima volta dopo migliaia di anni. E nel 1967 e 1968 è stata legata alla Guerra dei Sei Giorni.”

# Evento 6 di Fine settembre 2015: (? 23 settembre) Riattivazione del CERN LHC

Il CERN, l’Organizzazione europea per la ricerca nucleare, ha riattivato il suo massiccio acceleratore di particelle sotterraneo conosciuto come l’LHC (Large Hadron Collider). Ci sono indicazioni su tutta la rete che la data di riattivazione sarà il 23 settembre, ma in generale nulla si sa di questa data di fine di settembre 2015 sul sito ufficiale del CERN. È noto da tempo il fatto che il CERN è ancora un altra organizzazione con il logo aziendale di occulto (Contenente 666), così come viene sfoggiato dalla statua di Shiva danzante (il dio indù della distruzione) presso la loro sede. Ora i dipendenti del CERN stanno facendo una bizzarra danza a Shiva all’interno del LHC. Perché?

Sono pochissime le persone che sono a conoscenza di ciò che sta realmente facendo il CERN con tutte le sue attrezzature. Alcuni, come Bret Bernhoft hanno teorizzato che l’LHC può effettivamente interagire con il tessuto dello spazio-tempo, aprendo dei portali in altre dimensioni. Bernhoft e rapporti contattisti con ET, e persone rispettate come Alex Collier hanno suggerito che la tecnologia del CERN è destinata (almeno in parte) a fondere due realtà insieme come le linnee/temporali (time/line). Se questo fosse vero, potrebbe benissimo essere in risposta alla crescente coscienza dell’umanità. Forse le élite stanno attualmente utilizzando la tecnologia avanzata per tenerci su di una linea/temporale negativa” in cui prevale la tirannia, piuttosto che la libertà.

# Evento 7 di Fine settembre 2015: Asteroide (24 settembre)

Ci sono previsioni che un asteroide possa colpire la Terra il 24 settembre 2015. Ma Essi non sembrano abbiano delle prove concrete per sostenerlo. Tuttavia, in questo contesto, è utile ricordare Carol Rosin, che ha parlato in numerose occasioni della sua associazione con l’ex nazista, scienziato e insider della élite della NASA inventore dei razzi Werner von Braun. Lei racconta di come von Braun avrebbe instaurato il NWO, utilizzando una serie di minacce inventate o eventi sotto falsa bandiera (false flag) per indurre le persone ad accettare un Unico e autoritario Governo Mondiale.

Un particolare che Von Braun avrebbe raccontato a Rosin nel 1974, è che l’élite avrebbe usato 5 principali minacce per ingannare e spaventare la gente alla sottomissione – in questo ordine: la minaccia esagerata della Russia/comunismo, inventato la minaccia del terrorismo, la minaccia inventata degli stati canaglia (nemici della nazione del 3° mondo), un evento organizzato di un asteroide che colpisce la Terra e una messa in scena per un evento di una invasione aliena (una Bluebeam Project). Von Braun ha detto che l’opzione dell’asteroide sarebbe stato attuato al fine di giustificare le armi spaziali. I primi 3 punti elencati sono già successi come previsto.

Siamo in procinto di assistere al dispiegarsi di ulteriori piani in questo mese di settembre 2015 prossimo venturo?

2015 è un anno shemittàh (anno sabbatico)

Gli eventi di cui sopra non sono gli unici fattori convergenti che abbiamo nel settembre 2015 . Avete sentito parlare del shemittàh, il ciclo ebraico di sette anni? In particolare i Maggiori Eventi Mondiali, di eventi sulla finanza, sembrano verificarsi ogni 7 anni (come spiegato da Jeff Berwick nel video incorporato qui sopra) e il 2015 è un anno shemittàh. E’ così strano quello che ha fatto la Federal Reserve, ha spostato la sua sede (stranamente) da New York a Chicago (citando le preoccupazioni circa che NYC potrebbe essere vulnerabile ad un disastro ambientale) lo ha fatto il NORAD (un’agenzia militare degli Stati Uniti responsabile della difesa dello spazio aereo americano) ha riaperto l’inespugnabile Forte/bunker di Cheyenne Mountain. Per cosa si stanno preparando le élite?

In ultima analisi, lo stato di coscienza collettiva dell’umanità crea il futuro

Questi eventi e le previsioni possono rivelarsi una routine, ordinaria o inesistente. Forse non vi è alcuna connessione tra di loro, a parte il fatto che sono in programma per la fine di settembre 2015. Quindi, dobbiamo essere vigili, senza vere paura; essere a conoscenza, non vuol dire avere paura. Anzi, continuare a prestare attenzione a tutti gli eventi e il loro dispiegarsi.

Soprattutto, ricordare che noi evolviamo solo attraverso l’esposizione allo stress. Troppo stress possono paralizzare gli organi, e troppo poco produce nessuna crescita. Il modo più giusto per gestire lo stress è quello di avere un motivo che agisca da catalizzatore per un cambiamento motivante. Il modo consentendo di affrontare la paura è quella di convertire in consapevolezza.

In ultima analisi, lo stato di coscienza collettiva dell’umanità creerà il futuro, e la coscienza sta aumentando esponenzialmente. Assicuriamoci che i nostri poteri creativi rimangano concentrati su quello che possiamo fare, e su quale tipo di mondo vogliamo creare, quando ci troviamo di fronte alle sfide dello stress e della paura. 

***** 

Vuoi vedere e sapere di più sugli ultimi commenti e analisi su Conspiracy, Natural Health, Sovranità, Coscienza? Iscriviti per gli aggiornamenti del blog, è gratuito!

Makia Freeman è l’editor dello Statuto Freedom e ricercatore senior presso ToolsForFreedom.com, ha scritto su molti aspetti della verità e della libertà, esponendo gli aspetti del globale complotto, suggerendo soluzioni per come l’umanità è in grado di creare un nuovo sistema di pace e di abbondanza.

Fonti:

* Https: //www.youtube.com/watch v = m1p-E2xmpjA?

* Https: //www.youtube.com/watch v = oqGEz9IqOrE?

http://endoftheamericandream.com/archives/7-key-events-that-are-going-to-happen-by-the-end-of-september

http://www.bilderberg.org/g/Bild-France.html

* Https: //www.youtube.com/watch v = i0PB4UyToVo?

* Https: //www.youtube.com/watch v = 2QDJb6fF8pg?

http://www.thedailybeast.com/articles/2014/05/13/pope-francis-church-would-baptize-aliens.html

http://www.jewsnews.co.il/2015/02/22/what-do-four-consecutive-blood-moons-on-the-jewish-holidays-of-passover-and-sukkot-mean-for-the-jews-and-the-world-at-large/

* Https: //www.youtube.com/watch v = 29T-p0YIhCc?

http://bernhoftbret.com/cern-2015-conspiracy-theory-september-portals-explained/

http://www.theweathernetwork.com/news/articles/for-science-debunking-2015-earthquake-asteroid-doomsdays/51599/

* Http: //www.youtube.com/watch v = WruCxsh8mfw?

* Http: //www.youtube.com/watch v = rkELgi6EkNo?

http://www.zerohedge.com/news/2015-04-15/ny-feds-plunge-protection-team-starts-chicago-trading-floor-case-disaster-or-other-e

http://www.defensenews.com/story/defense/international/americas/2015/04/08/norad-moving-comms-gear-back-to-mountain-bunker/25470435/

 

http://www.zengardner.com/

http://ningizhzidda.blogspot.it/