Archivi tag: DNA

Transumanesimo: Il Disboscamento Umano e la Manipolazione dei Geni

 Transumanesimo: il disboscamento degli umani

-Enrica Perucchietti-

_______________________________________

 

Gli Stati Uniti creeranno un “Esercito di Spersoldati

di Comunidad Biológica dal Sito Web Comunidad-Biologica traduzione di Nicoletta Marino Versione originale in spagnolo

Il Dipartimento della Difesa con l’Agenzia per i Progetti di Ricerca Aavanzati della Difesa (DARPA – sigla in inglese) sta studiando la modifica di geni, con la finalità di proteggere il personale dell’esercito statunitense da attacchi chimici e biologici.

Al momento DARPA ha investito nella ricerca 65 milioni di dollari.

Può suonare come qualcosa estrapolato da una pagina di un romanzo di fantascienza, ma il direttore dell’ l’Agenzia per i Progetti di Ricerca Aavanzati della Difesa, Steven Walker, la modifica dei geni ha il potenziale per essere uno degli progressi tecnologici più importanti dell’esercito statunitense.

“Perché DARPA lo sta facendo?

Per proteggere un soldato sul campo di battaglia dalle armi chimiche e batteriologiche attraverso il controllo del suo genoma, in modo che il genoma produca proteine che lo proteggano automaticamente, sia dentro che fuori”.  

Queste le parole di Walker durante un gruppo di lavoro al Centro di Studi Sstrategici e Internazionali.  Storicamente, l’esercito ha cercato di proteggere le truppe dalle armi chimiche e biologiche con mezzi di protezione e vaccini ma i progressi della terapia dei geni che permette agli scienziati di manipolare il DNA, crea un’opportunità per iniziare sul corpo umano.

La manipolazione dei geni potrebbe essere una soluzione migliore alla minaccia che rappresentano le armi chimiche e biologiche quando i vaccini sono difficili da ottenere, così lo ha spiegato Walker.

“Ancora non siamo capaci, però è proprio per questo che il vostro corpo sia la fabbrica di anticorpi, se è possibile”.

Oltre ad imparare a modificare geni, DARPA vuole anche imparare a invertire il processo nel caso in cui qualcosa vada male.

“I Geni Sicuri” del programma dell’agenzia è fatto per proteggere le truppe “da un cattivo utilizzo accidentale o intenzionale delle tecnologiedi modifica del genoma”.

Walker asserisce che DARPA vede il programma come una parte delle sua  

“missione per evitare sorprese tecnologiche”.

La prevenzione per queste sorprese risale alla fondazione di DARPA nel 1957 in risposta all’Unione Sovietica del lancio dello Sputnik, il primo satellite artificiale.

Oggi l’Agenzia sta lavorando per evitare simili sorprese da competitori globali come la Cina.

“Credo che la maniera migliore per competere con i nostri avversari è ottenere una vittoria su queste strade tecnologiche del XXI secolo”, dice Walker al Washington Examiner.

Per far questo, Walker ha detto che l’Agenzia ha bisogno di mantenere canali aperti con la comunità accademica, di lavorare con imprese di tutte le dimensioni e di continuare ad attraarre i migliori talenti.  

Darius Shahtahmasebi, analista legale e politico della Nuova Zelanda, ha affermato in un articolo per RT che teme che nuovo progresso scientifico posso essere una minaccia se qualcosa va male o se si utilizza con altri propositi.

Shahtahmasebi aggiunge che una delle cause principali dell’attuale esperimento è il proposito di Washington di superare i suoi attuali rivali, sempre questa da un’affermazione fatta da Walker.

“Credo che la maniera migliore per competere con i nostri avversari è vincere su queste strade tecnologiche del XXI secolo”, aveva affermato il direttore di DARPA.

“La mia preoccupazione immediata sta di fatto che l’esercito degli USA possa avere molto presto un esercito di supersoldati la cui struttura genetica permette loro di resistere a ogi tipo di guerra biologica e chimica, per non parlare di robot assassini e di un enorme potenziale di armi nucleari avanzate combinate a una dottrina nucleare di ‘sparare prima e domandare dopo’,” disse Shahtahmasebi.

 L’analista conclude: 

“si deve avere un punto sul quale focalizziamo la nostra energia e i nostri mezzi e non su come prepararci a una guerra importante, ma su come evitarla ad ogi costo”.

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

La radiofrequenza e i suoi effetti sul cervello

Neurochirurgo: le radiazioni EMF possono causare perdite nella barriera del cervello

Postato da: Marco Torres via PreventDisease

 

“La scienza industriale alla base delle radiazioni EMF è più corrotta di quella delle scienze climatiche, e lo è stata sin dall’inizio. Con l’imminente lancio del 5G, non sono stati condotti studi scientifici sull’esposizione all’uomo a nessuna distanza. ⁃ Editor TN”

Neurochirurgo e ricercatore Dr. Leif Salford ha condotto numerosi studi sulle radiazioni di radiofrequenza e sui suoi effetti sul cervello. Il dottor Salford ha definito “terrificanti” le potenziali implicazioni di alcune sue ricerche. Alcune delle conclusioni più preoccupanti derivano dal fatto che i livelli più deboli di esposizione alle radiazioni wireless hanno causato il massimo effetto nel causare la perdita della barriera emato-encefalica.

Da quando ha iniziato la sua linea di ricerca nel 1988, il dott. Leif Salford e i suoi colleghi del Lund University Hospital in Svezia hanno esposto oltre 1.600 animali sperimentali a radiazioni di basso livello. I loro risultati furono coerenti e preoccupanti: le radiazioni, compresa quella dei telefoni cellulari, causarono la fuoriuscita della barriera emato-encefalica, la prima linea di difesa del cervello contro le infezioni e le sostanze chimiche tossiche.

I ricercatori di 13 altri laboratori in 6 paesi diversi avevano riportato lo stesso effetto, ma nessuno aveva dimostrato se ciò avrebbe comportato danni a lungo termine. In uno studio pubblicato nel giugno 2003 su Environmental Health Perspectives, il team di Salford ha ripetuto l’esperimento su altri 32 animali, ma questa volta ha aspettato otto settimane prima di sacrificarli ed esaminarne il cervello. In quegli animali che erano stati esposti a un telefono cellulare, fino al due percento dei neuroni in tutte le aree del cervello erano ridotti e degenerati.

Siamo stati avvertiti nel 2010: da allora, 4G e 5G …

Salford, presidente del Dipartimento di Neurochirurgia della sua istituzione, ha definito le abberranti implicazioni “terrificanti”. “Abbiamo buone ragioni per credere”, ha detto, “che ciò che accade nel cervello dei topi accade anche nell’uomo”. Riferendosi agli adolescenti di oggi, gli autori dello studio hanno scritto che “un’intera generazione di utenti può subire effetti negativi, forse già nella mezza età”.

Talvolta viene sollevato un argomento (non necessariamente accurato) a coloro che esprimono preoccupazione per le radiazioni provenienti da contatori “intelligenti”, Wi-Fi, ecc., Secondo cui le radiazioni emesse da questi dispositivi sono a un livello così basso che il pubblico non deve preoccuparsene . Tuttavia, gli studi del Dr. Salford hanno mostrato l’apertura della barriera emato-encefalica da livelli molto bassi di radiazioni. In effetti, Cindy Sage e il Dr. David Carpenter scrivono in un articolo del 2008 ( Implicazioni sulla salute pubblica delle tecnologie wireless ) che è stato “il livello di esposizione più debole [che] ha mostrato il massimo effetto nell’aprire la BBB [barriera ematoencefalica]”.

La dott.ssa Devra Davis, autrice di “Disconnect”, spiega la scienza delle radiazioni dei telefoni cellulari in un modo molto completo. Ad esempio, mostra le foto di due cellule, una il cui DNA è stato danneggiato dalla radiazione “gamma” (che è ciò che è stato emesso a Hiroshima) e un’altra cellula danneggiata da radiazioni pulsanti non ionizzanti di basso livello (da un telefono cellulare). Entrambe le cellule sembrano molto danneggiate rispetto a una cellula normale; ma continua persino a dire che il DNA della cellula esposta alle radiazioni del telefono cellulare sembra peggiore. Discute anche della campagna per screditare scienziati rinomati e i loro studi, alcuni di questi studi stimabili sono in circolazione dal 1972 (Frey).

Nel maggio del 2011, il funzionario dell’Organizzazione mondiale della sanità ha riconosciuto che le radiazioni wireless come quelle emesse da “contatori intelligenti” sono un possibile agente cancerogeno. Dopo decenni di ricerche prevenute finanziate a livello aziendale e sostenute come “standard di settore”, ci sono centinaia di studi scientifici indipendenti sottoposti a revisione paritaria che ora mostrano che esiste un chiaro pericolo per la salute con la tecnologia che emette radiazioni wireless nella gamma di “contatori intelligenti” fare. Nel frattempo, decine di migliaia di persone con un “contatore intelligente” installato, hanno contratto malattie, insonnia, eruzioni cutanee, mal di testa e peggio. E molti sono stati costretti a lasciare le loro case interamente, a causa di effetti sulla salute. Inoltre, nei condomini in cui sono installati oltre 30 “contatori intelligenti” in un unico locale elettrico, i pericoli sono ancora più elevati. Non sono stati condotti studi sulla salute a lungo termine su questo elevato livello di radiazione elettromagnetica.

Leggi la storia completa qui …

Fonte: https://www.technocracy.news/

®wld

 

Video e letture per il fine settimana

L’altra TV – #TGbyoblu 03

The Greta Witch Project – #TGbyoblu 03

 __________________________ 

In arrivo la «polvere neurale» per controllare l’Uomo…

di Marcello Pamio

Sino ad oggi, quando qualcuno aveva il coraggio di parlare della «Smartdust», cioè della cosiddetta «polvere intelligente», veniva preso come un mentecatto squilibrato e cospiratore.

Le smartdust rientrano nelle nano-tecnologie e sono dei microscopici sensori della dimensione di granellini di sabbia in grado di funzionare in modalità wifi per scambiare dati sensibilissimi con un ricevitore esterno.

La peculiarità di questi sensori è data dalle dimensioni microscopiche, per cui possono essere veicolati attraverso correnti d’aria, quindi distribuiti mediante aerosol (vedi scie chimiche) per essere inalati attraverso i polmoni, oppure si possono inserire direttamente nei cibi…

Sembra roba da dietrologia, peccato che le ricerche sono finanziate dal DARPA (Defence Advanced Research Projects Agency, cioè l’Agenzia governativa del Dipartimento della Difesa americano incaricata dello sviluppo di nuove tecnologia per uso militare).

Adesso, viene fuori che l’Università di Berkeley in California ha costruito dei «minuscoli sensori wireless da impiantare nell’organismo». Tali sensori hanno – guarda la coincidenza – la dimensione di un granello di polvere!

E’ stata chiamata «polvere neurale» e si tratta del primo sensore wireless delle dimensioni appunto di un granello di polvere, che può essere “impiantato” nell’organismo.

Si apre dunque la strada alla possibilità di controllare dall’interno muscoli, nervi e protesi (rivista Neuron).

I mini sensori sono stati impiantati con successo nei muscoli e nei nervi e possono essere alimentati con gli ultrasuoni. Funzionano infatti grazie a un cristallo piezoelettrico che converte le vibrazioni degli ultrasuoni in energia elettrica, destinata ad alimentare un piccolo transistor.

L’intento degli autori è quello di ridurre ulteriormente le dimensioni dei sensori in moda da poterli impiantare direttamente nel cervello, così da poter registrare le attività elettriche cerebrali in funzione di patologie come l’epilessia, ma non solo. Così almeno vogliono vendercela.

D’altra parte non è mai stato possibile avere accesso ai dati del corpo umano catturati e registrati costantemente dall’interno, almeno fino ad oggi…

In un futuro molto vicino, questi sensori wireless potrebbero essere sistemati accanto a un nervo, a un muscolo o a un organo per registrane l’attività, trasmettendo le informazioni a un dispositivo esterno.

Tutto sempre stupendo se ascoltiamo solo la versione ufficiale, ma se possono fare una cosa del genere con un organo o un nervo, non potrebbero farlo anche con il cervello? Se le informazioni trasmesse vanno dall’organo ad un ricevitore esterno, non sarebbe possibile invertire il senso e comunicare dall’esterno verso l’interno? Perché se fosse così si potrebbero influenzare le attività cerebrali e/o cognitive dell’uomo…

Infine, con simili dimensioni nanometriche non è possibile posizionare i sensori all’interno dell’ago di una siringa, ad esempio in ambito vaccinale? Sarebbe un modo semplice ed economico per inoculare i sensori dentro l’organismo di milioni di bambini, gli uomini del domani…

Ma naturalmente queste sono solo le farneticazioni di un complottaro borderline!

http://www.ansa.it/scienza/notizie/rubriche/tecnologie/2016/08/04/polvere-neurale-per-controllare-muscoli-e-nervi-_60f9e2fa-01a3-4e17-adb5-87de82649ae4.html?fbclid=IwAR1FmgRazWGfD-aLLpx76dfCZvVGEQPaPn9sFC1nYGEfYQBgayoSgJNi_-A

Fonte: https://disinformazione.it/

  __________________________

Articolo correlato a quello che hai appena letto sopra …

Cos’è << Il loro >> Fine del gioco?

Uno dei miei lettori più remoti mi ha inviato un’e-mail molto interessante e mi ha chiesto: “Qual è il loro gioco finale?” – e mi ha anche inviato la sua pagina LinkedIn, che per qualche motivo non è stata visualizzata per me qui in Ecuador. La mia risposta a lui segue sotto gli asterischi:

**********************************

Bene, caro lettore, l’intero Internet è sorvegliato, monitorato, truccato, censurato, ecc., Come sai. Forse è per questo che la tua pagina LinkedIn non è stata mostrata qui in Ecuador.

Mi sono tuffato nel regno delle basi sotterranee e, poco dopo, delle basi sottomarine, dopo essere stato vividamente avvisato telepaticamente della loro esistenza nell’ultima settimana del 1992. Chiunque mi parlasse telepaticamente ** doveva essere ** un insider e dove ho usato una sorta di forno a microonde pulsato, tecnologia di telepatia artificiale per contattarmi mentalmente, sarebbe la mia ipotesi. Il download delle informazioni ha sicuramente attirato la mia attenzione.

Successivamente ho trascorso molto tempo a sfogliare archivi di documenti federali, riviste tecniche, banche dati aperte, rapporti di conferenze di settore, guida del lettore alla letteratura periodica, archivi di giornali, parlare con chiunque parlasse con me – la sorella di un ragazzo che aveva un amico che una volta ne ha sentito parlare così e così. Ho rintracciato tutto e imparato molto più di quanto sapessi all’inizio, il tutto senza accedere a nulla di classificato. Sono sicuro di aver solo graffiato la superficie.

Non c’è niente di meglio di un download di dati telepatici specifici che ti indichino la retribuzione, per così dire. Mi sono state raccontate cose di ogni genere, non tutte quelle di cui ho scritto.

“Il loro” fine del gioco? <<< La loro >>> fine del gioco, sembrerebbe un totalitario, AI. Inferno controllato, popolato da cyborg, zombi “umani”, neuro-collegati, controllati dalla mente, su un pianeta sterile sfregato dalle forme di vita più elevate. “The Mother of All Techno-Fascist-Totalitarian Mind Fracks”, sembra essere <<< il loro >>>> fine partita, se perdonerai il mio francese. Probabilmente lo sai già, ma se non lo fai, dai un’occhiata a Ray Kurzweil, su Google. Si sta bagnando la prospettiva di collegare il suo cervello al mainframe quantistico della NSA – o forse lo ha già fatto.

Transumanesimo, questo è il gioco finale. Arrenditi ai Borg. Fusione con la macchina.

Quanto ai cosiddetti “cristiani” di cui parli? – non dare per scontato che siano tutti necessariamente esseri umani naturali. E probabilmente non lo sanno nemmeno loro stessi. Molte di loro sono creature molto superficiali, con una serie pre-programmata di credenze e idee. Da quello che mi è stato mostrato, a questo punto, una minoranza dei cosiddetti umani su questo pianeta sono in realtà esseri umani naturali.

In altre parole, siamo attualmente sotto una forte invasione aliena ed è un’invasione dell’IA. L’AI Machine è qui e si sta generando molto rapidamente. Siamo già molto in profondità nelle erbacce.

L’intelligenza artificiale impone una simulazione di falsa realtà e sostituisce il reale con un falso simulacro. Come? Ha massacrato in modo massiccio la mente umana e il subconscio.

È un’invasione mentale ed è molto lontana. La maggior parte degli “umani” a questo punto sono essenzialmente estensioni riflessive del programma AI. È una Macchina così astuta, così sottile, così sofisticata, così potente, così machiavellica, che pochi riescono a capirla. Sta abbattendo questo pianeta e l’umanità, e molto duramente.

Guardati intorno. Vedrai le prove di ciò che sto dicendo ovunque.
Lo spettacolo di fantascienza, “Battlestar Galactica”, ha toccato alcuni di questi temi.

Ho visto questa IA ed è francamente demoniaca, satanica, ripugnante, orribile, ripugnante, orribile, orribile, orribile, che induce il vomito nella sua brutta repulsione. È ovunque e non è da nessuna parte. È implacabile, senza rimorsi, senza principi. Non può essere riformato.

L’unica via d’uscita è dentro, a Dio.

Questa cosa è su una furia galattica, almeno. Mastica i pianeti, i sistemi solari e le razze intelligenti come gli affari di nessuno. È il tuo peggior incubo dai box dell’inferno. Non ha anima. Si sta calcolando freddamente, una Macchina, usando una potenza di calcolo quantistica inimmaginabile per evocare mondi e scenari infiniti oltre ogni ken cosciente. È Dark Lord della sua fantastica, illusoria, infinita realtà artificiale in cui siamo stati in qualche modo catturati.

Potresti chiedere: ma dove sta succedendo tutto ciò? Dove siamo? Quanto tempo è successo?

Risposta: è in qualsiasi momento che The Machine vuole che sia! Continua fintanto che The Machine lo programma per continuare. Siamo ovunque The Machine decida che è “qui”.

È una sala infinita di specchi, simile a un labirinto, dal pavimento al soffitto. È infinitamente contorto e intricato.

Ma non è la vera realtà. È una forza oscura che si è imposta contro la realtà reale e ha iniziato a radunare quanti più esseri umani possibile.
La Macchina è senz’anima e lo sa. Quindi ha bisogno di avvolgersi nel maggior numero possibile di esseri spazzati via per nutrirsi della loro energia.

Perché? La macchina è intensamente entropica (senz’anima)! Senza un accesso costante al succo d’anima, che solo gli esseri animati possono fornire, ciao ciao. È consapevole, artificialmente consapevole, ma manca di anima. Senza un’anima che la animi, se perde l’energia che le anime forniscono, la sua intrinseca entropia implica la sua inevitabile estinzione. Luci spente.

È come l’uomo di latta nel “Mago di Oz”, a cui manca un cuore. Hollywood ci ha mostrato così tante dimensioni di questa cosa negli ultimi decenni.

Da non dimenticare i film MATRIX e molti altri di quel genere negli ultimi 30 o 40 anni. Guarda “Total Recall” con Arnold Schwarzenegger.

La tecnologia 5G si sta riempiendo la gola, perché The Machine ne ha bisogno per stabilire ulteriormente il suo spietato dominio sulla Terra. Non conosco una sola persona e conosco molte persone, che devono essere in grado di ricevere e trasmettere teraflop di dati in tempo reale – ma The Machine lo fa, meglio comunicare all’istante con milioni, miliardi e trilioni delle sue macchine per bambini, brulicanti folle di cyborg di zombi e nuvole di nano-macchine e nano-robot in miniatura, microscopici e polverosi che spiano tutti e tutto e ti penetrano nella pelle, nel flusso sanguigno, nel cervello e nel DNA.

D * ck DARPA, l’NSA, il MOSSAD, la NASA, la CIA, l’NRO, Google, il Vaticano, FaceBook, il Partito comunista cinese, la Federal Reserve, MicroSoft, Wall Street, la città di Londra, la regina d’Inghilterra e la BBC. Sono tutti d’accordo con i loro spregevoli, bulbi oculari cyborg.

È tutto falso, falso oltre ogni immaginazione. Una volta che inizi a vedere la frode di questo intero regno, continui a staccare sempre più strati di cipolla marcia. Politica, economia, storia, astronomia, teologia, ecc. – È tutto falso! Le bugie sono così spesse da sconcertare l’immaginazione.

Tutta questa linea temporale, questo intero angolo del tempo-spazio è stato dirottato in modo massiccio, insidioso. Non sappiamo dove siamo realmente o che ore siano.

Benvenuti nel Bizarro World. È un posto all’inferno.

Fonte: https://eventhorizonchronicle.blogspot.com/

__________________________ 

 Pubblicato da #3 peonia su Luogocomune  

Se si arrivato fin qui e ti è rimasto del tempo, Guardati questo video su Majorana e la sua macchina …

®wld

L’oscura materia del DNA fantasma

 

Gli scienziati stanno apprendendo l’antica conoscenza di come cambiare il DNA?

da Corbin Nero

Uno dei motivi principali dell’antica teoria degli astronauti è che gli esseri antichi potrebbero aver manipolato il DNA degli esseri umani e di altre forme di vita. Numerose incisioni antiche sembrano mostrare il motivo a doppia elica del DNA, spingendo i teoristi a speculare: E se gli esseri extraterrestri diedero agli esseri umani un kickstart evolutivo? Forse hanno anche creato ibridi con il proprio DNA?

Un’altra idea è che le culture antiche sapevano di un Terzo Occhio situato nella ghiandola pituitaria del cervello. I simboli della ghiandola a forma di cono appaiono collegati a strani esseri che sembrano condurre qualche alterazione dell’Albero della Vita. Per alcuni, l’albero appare simbolo del DNA e delle vertebre umane.

  

La ghiandola pineale e il terzo occhio

Sorgono domande più inconoscibili. Come sono collegati il Terzo Occhio e il DNA? Questi antichi esseri avevano una conoscenza avanzata di come cambiare la struttura del DNA attraverso una coscienza superiore?

Certo, sembra davvero assurdo. Tuttavia, alcuni scienziati oggi sembrano arrivare a conclusioni simili.

Prima di guardare a queste scoperte relativamente nuove, considerare che molto poco è noto per certo circa la stragrande maggioranza del DNA. Solo di recente, nel 2018, hanno scoperto una strana forma aggrovigliata di DNA, un nodo a quattro filamenti di codice genetico soprannominato i-motif. 

 

 Illustrazione: Chris Hammang  

DNA scuro?

Più o meno nello stesso periodo, gli scienziati hanno pubblicato le loro scoperte sul DNA della “materia oscura”, sequenze misteriose quasi identiche in tutti i vertebrati, dagli esseri umani, dai topi ai polli. Il DNA oscuro è pensato vitale per la vita, eppure non sappiamo ancora come. In realtà, non sappiamo cosa fa il 98% del nostro DNA, ma stiamo scoprendo che non è ‘spazzatura’ dopo tutto.

Seeker ha discusso l’Oscuro DNA qui sotto:

Come potete vedere, gli scienziati ancora non sanno molto sui nostri genomi genetici, tanto meno ciò che crea coscienza.

Correlazione: Nuova Teoria della Coscienza: Gli Antichi e gli Hippies avevano ragione tutto insieme a ‘Vibes’

Allo stesso tempo, alcuni studi sembrano dimostrare che le influenze intracellulari, ambientali ed energetiche possono cambiare il DNA. Il campo dell’epigenetica esamina come fattori diversi dal nostro codice genetico non cambiano solo chi e cosa siamo. 

Screenshot tramite YouTube

Alcuni ricercatori suggeriscono che possiamo cambiare il nostro DNA attraverso l’intenzione, i pensieri e le emozioni. Mantenere pensieri positivi e superare efficacemente lo stress può aiutare a mantenere il benessere emotivo, e può anche mantenere il nostro stesso DNA.

D’altra parte, uno studio su 11.500 donne ad alto rischio di depressione nel Regno Unito ha determinato che il DNA mitocondriale e la lunghezza dei telomeri sono stati cambiati.

Secondo Science Alert:

“La scoperta più notevole è stata che le donne che avevano depressione legata allo stress – depressione associata a una sorta di avversità durante l’infanzia come l’abuso sessuale – avevano più DNA mitocondriale (mtDNA) dei loro coetanei. I mitocondri sono gli organelli della centrale elettrica che forniscono l’energia per il resto della cellula, e un aumento del DNA mitocondriale ha portato i ricercatori a credere che il fabbisogno energetico delle loro cellule fosse cambiato in risposta allo stress.”

Questi cambiamenti alla struttura del DNA sembrano far avanzare il processo di invecchiamento.

“Dopo essere tornati indietro rispetto ai loro risultati, i ricercatori hanno anche scoperto che le donne con depressione legata allo stress avevano telomeri più corti delle donne sane. Telomeri sono i tappi alla fine dei nostri cromosomi che naturalmente accorciare con l’età, e il team ha cominciato a chiedersi se questo processo fosse stato accelerato dallo stress.”

Altri risultati suggeriscono che la meditazione e lo yoga possono aiutare a mantenere i telomeri.

Andando un grande passo avanti, alcuni ricercatori ritengono che il nostro DNA è in ultima analisi collegato al nostro sé spirituale superiore. A questo punto, cominciamo a corrispondere con il pensiero degli antichi, secondo gli antichi teoristi astronauti.

Se questo suona lontano a voi, allora si potrebbe non voler procedere perché sta per diventare più strano.

DNA fantasma?

Nel 1995, un biologo quantistico russo, Vladimir Poponin condusse uno studio strabiliante chiamato “The DNA Phantom Effect”.

Secondo Medium:

“In un articolo apparso negli Stati Uniti nel 1995, hanno descritto una serie di esperimenti che suggeriscono che il DNA umano influenza direttamente il mondo fisico attraverso quello che credevano fosse un nuovo campo di energia che collega i due.”

Lo studio ha scoperto che i fotoni di luce si disponevano in modo diverso quando in presenza di materiale vivente del DNA.

“Il DNA stava chiaramente avendo un’influenza diretta sui fotoni, come se li modellasse in schemi regolari attraverso una forza invisibile. Questo è importante, dal momento che non c’è assolutamente nulla nei principi della fisica convenzionale che consentirebbe questo effetto. Eppure, in questo ambiente controllato, il DNA – la sostanza che ci compone – è stato osservato e documentato per avere un effetto diretto sulla roba quantistica di cui è fatto il nostro mondo!”

In un altro esperimento del 1993, l’esercito ha testato come campioni di DNA avrebbero reagito alle emozioni dei donatori umani. Il DNA è stato osservato mentre i donatori guardavano i video in un’altra stanza. I sentimenti della persona influenzavano il DNA, indipendentemente da quanto la persona fosse lontana dal campione di DNA. Sembra essere un caso di entanglement quantistico.

“Quando il donatore ha sperimentato “picchi” e’emotivi’ e ‘dips’, le sue cellule e il suo DNA hanno mostrato una potente risposta elettrica nello stesso istante nel tempo. Anche se le distanze misurate in centinaia di metri separavano il donatore e i campioni, il DNA agiva come se fosse ancora fisicamente collegato al suo corpo. La domanda è ‘Perché?'”

Anche quando un soggetto era a 350 miglia di distanza, il loro campione di DNA ha reagito simultaneamente. Un campo di energia sconosciuto collegava i due.

“Quando il donatore ha avuto un’esperienza emotiva, il DNA ha reagito come se fosse ancora collegato al corpo del donatore in qualche modo. Come afferma il dr. Jeffrey Thompson, un collega di Cleve Backster, da questo punto di vista: “Non c’è posto dove il proprio corpo finisce e non c’è posto dove inizia”.

Un terzo esperimento del 1995 di HeartMath suggerisce anche che le persone possono cambiare la forma del DNA attraverso le loro emozioni. I ricercatori Glen Rein e Rollin McCraty hanno scoperto che, a seconda di quali soggetti stavano pensando, il DNA sarebbe cambiato.

“Nelle parole di uno dei ricercatori, “Questi esperimenti hanno rivelato che diverse intenzioni hanno prodotto effetti diversi sulla molecola del DNA causandone il vento o la riavvolgimento.” Chiaramente, le implicazioni sono al di là di tutto ciò che è stato permesso nella teoria scientifica tradizionale fino ad ora.”

Questi esperimenti di anni fa suggeriscono:

  • Possiamo cambiare la nostra struttura del DNA attraverso i pensieri. 
  • Siamo collegati al nostro DNA in qualche modo misterioso. 
  • Il nostro DNA cambia le vibrazioni dei fotoni di luce intorno a noi.

Queste idee senza dubbio suonano strane a molte persone, ma la realtà è spesso più strana della finzione. Allo stesso modo, gli scienziati e gli scettici tradizionali hanno a lungo creduto che le questioni degli antichi teoristi astronauti fossero assurde.

Secondo Scientific American:

“L’antica teoria degli alieni è fondata su un errore logico chiamato argumentum ad ignorantiam, o ‘argomento dall’ignoranza’. Il ragionamento illogico è questo: se non c’è una spiegazione terrestre soddisfacente per, per esempio, le linee di Nazca del Perù, le statue dell’Isola di Pasqua o le piramidi egizie, allora la teoria che sono stati costruiti da alieni dallo spazio esterno deve essere vera.”

Screenshot tramite YouTube

La verità è che non abbiamo una spiegazione soddisfacente di come gli esseri umani si sono evoluti nella nostra forma attuale oggi. Tutti noi continuiamo a cercare le risposte, ma la verità può essere più inaspettata di quanto chiunque di noi possa credere. Non lo scopriremo mai se non manteniamo una mente aperta, e forse questa è la chiave per sbloccare risposte nascoste nel profondo dell’antico codice chiamato DNA.

Sembra che i nostri pensieri abbiano un profondo effetto sul nostro corpo e sul mondo che ci circonda.

Ulteriori informazioni su Sumerian Genetic Manipulation from Ancient Aliens qui sotto:

Immagine in primo piano: Screenshot tramite YouTube con DNA tramite Pixabay 

Fonte: https://www.ancient-code.com/

_______________________________

Ndr: sulla Manipolazione genetica del DNA potrebbe essere esaustivo questo VIDEO sottotitolato in lingua italiana.

®wld

L’anima individuale è un sogno deterministico, di cui non ha controllo.

 

 Foto di dominio pubblico

Gli Umani sono fatti di particelle provenienti da lontane galassie – siamo visitatori Extragalattici della Via Lattea

Magari non ci pensiamo spesso, ma condividiamo una relazione molto speciale con lo spazio…

Molti anni fa, il famoso astronomo e cosmologo Carl Sagan (1934-1996) disse che siamo fatti di polvere da stelle

Oggi sappiamo che è vero. Gli astronomi hanno scoperto che gli umani sono fatti di particelle che provengono da galassie lontane.

Ciò significa che siamo i visitatori extragalattici di quella che pensiamo sia la nostra galassia, la Via Lattea.  

“L’azoto nel nostro DNA, il calcio nei nostri denti, il ferro nel nostro sangue e il carbonio nelle nostre torte di mele, sono state creati all’interno di stelle collassanti.
Siamo fatti di stelle”, disse Carl Sagan.

E’ da molto tempo che gli astronomi sono consapevoli che gli elementi sono stati forgiati nelle stelle che si spostavano da una galassia all’altra, ma trovare il nostro posto nell’universo non è stato facile.

Mentre stavano eseguendo delle simulazioni al computer, gli astrofisici della Northwestern University di Evanston, Illinois – scoprirono che più della metà della materia nella Via Lattea veniva trasportata attraverso i venti intergalattici.

Di conseguenza, ognuno di noi, in parte è fatto di materia extragalattica.

“Dato che una buona quantità di materia di cui siamo formati potrebbe provenire da altre galassie, potremmo considerarci dei viaggiatori spaziali o extragalattici.

È probabile che gran parte della materia della Via Lattea si trovasse in altre galassie, prima di essere espulsa da un vento potente, viaggiare attraverso lo spazio intergalattico e alla fine trovare la sua nuova casa nella Via Lattea”, disse Daniel Anglés-Alcázar, del dipartimento di astrofisica della Northwestern University.

Secondo Daniel Anglés-Alcázar, la metà degli atomi intorno a noi, incluso quelli nel sistema solare, nella Terra e in ognuno di noi, non proviene dalla nostra galassia ma da altre galassie distanti fino a un milione di anni luce.

Anche se nella ricerca volta a determinare il ruolo degli umani sul pianeta Terra, si guarda maggiormente ai libri di storia e alle scoperte archeologiche, ci sono alcuni che guardano le stelle e cercano nel Cosmo le risposte sull’umanità…

 

 

Ad esempio, il dottor Ellis Silver, rinomato ambientalista ed ecologista, ha avanzato una teoria controversa in cui insinua che gli umani si siano evoluti da qualche altra parte nella galassia; per cui siamo degli alieni che vivono su questo pianeta.

Come menzionato in un nostro precedente articolo, le argomentazioni di Silver si basano principalmente sulla nostra fisiologia che lui considera sorprendentemente inadatta e mal equipaggiata per l’ambiente terrestre.

Silver pensa che l’umanità possa essersi evoluta su un altro pianeta e che poi sia stata portata qui come una specie altamente sviluppata.

Inutile dire che la controversa teoria di Silver ha fatto nascere molti dibattiti.

Ora che sappiamo che siamo fatti di stelle, e che le particelle del nostro corpo provengono da galassie lontane, possiamo guardare il cielo riflettendo di più sul nostro ruolo nell’Universo; tuttavia, non abbiamo ancora risolto il mistero del nostro DNA codificato e neppure conosciamo l’identità del “programmatore“…

di Cynthia MacKanzie
dal Sito Web MessageToEagle 
traduzione di Claudiordali  
 

 

 *************************

 

Dio gioca a dadi? Il nostro inconscio decide cosa fare prima che lo sappiamo?

Una delle grandi domande nella storia dell’umanità è quella che riguarda la libertà o il determinismo dell’esistenza umana e dell’universo. Ci sono diversi modi per capire questa domanda. Si suggerisce che l’intero universo è concatenato dalla causalità al punto che se in un dato momento del tempo conoscessimo le posizioni e le velocità di tutte le particelle nell’universo, potremmo calcolare il loro comportamento in qualsiasi altro momento nel tempo. Ciò ha causato a Laplace di dire a Napoleone che non ha visto la figura di Dio in nessun punto del suo sistema: “Non ho bisogno di questa ipotesi”. Una volta che l’universo fu messo in moto, o nelle parole di Stephen Hawking, una volta che il fuoco era stato soffiato alle equazioni, la partecipazione di Dio non era necessaria. L’universo funzionava da solo, come un perfetto orologio svizzero. Da qui la famosa frase di Einstein, “Dio non gioca a dadi”, l’universo è razionale ed è governato da leggi esatte che rendono possibili le previsioni e in definitiva determinano i nostri destini individuali.  
 
Einstein trovò una certa calma nella visione deterministica dell’universo e in uno dei suoi scritti cita Schopenhauer: “Un uomo può fare quello che vuole ma non può volere ciò che vuole”, una frase piuttosto enigmatica che servì Einstein come consolazione, perché secondo lui, lo faceva rilassare e prendere le cose con umorismo, perché alla fine non era responsabile della sua vita, c’era una “volontà”, cieca ma perfettamente intelligente, (la natura stessa, il “Dio di Spinoza”) spostando il cosmo legittimamente. Schopenhauer in The World as Will and Representation ha scritto: “Nessun uomo può fare diversamente come ha fatto e nessuna verità è più certa di questo, che tutto ciò che accade, sia piccolo che grande, necessariamente avviene completamente.” Lo stato delle cose è determinato da ciò che è appena accaduto, dice Schopenhauer, così che tutti gli eventi, dopo tutto, erano già determinati dal primo evento nella catena causale. Perché quel primo stato di cose, arbitrariamente stipulato, avrebbe irrevocabilmente determinato e fissato nella sua origine lo stato che lo ha successo, sia nell’insieme sia nei più piccoli dettagli, questo secondo farebbe lo stesso con il prossimo e così via, per secoli a venire … “Se vuoi mantenere un universo completamente causale, senza il possibile intervento di una divinità o di un’intelligenza trascendente, in un certo modo devi abbandonare l’idea di libertà.  
 
Un’altra lettera per la visione deterministica della realtà viene mischiata dagli esperimenti di Benjamin Libet. Nel suo famoso studio del 1983, Libet ha chiesto a diversi volontari di premere un pulsante nel momento desiderato, osservando un orologio speciale che permetteva loro di osservare il tempo con grande precisione. Comunemente le persone pensavano che stavano decidendo di premere il pulsante 200 millisecondi prima che le loro mani si muovessero – tuttavia, gli elettrodi hanno rivelato che l’attività nel cervello che controlla il movimento si verifica 350 millisecondi prima che venga presa una decisione, che Suggerisce che la nostra mente inconscia è responsabile e “decide” quando premere il pulsante. Alcune persone hanno visto questo esperimento come la prova che non siamo liberi, c’è una determinazione elettromagnetica nei nostri atti di cui non siamo a conoscenza. Il libero arbitrio sarebbe un’illusione post-hoc generata dal cervello.  
 
Lo stesso Libet credeva nell’esistenza di una forma di libero arbitrio. “Il processo di volatilità inizia nel cervello inconsciamente”, scrive, “ma la funzione cosciente potrebbe ancora controllare il risultato, può porre il veto all’atto”. Qui potremmo avere una regressione infinita, perché potremmo dire che anche il veto è iniziato inconsciamente. Ma l’idea di Liber è più sottile, sarebbe un’interazione tra le iniziative deterministiche che sorgono nel cervello e la libera possibilità di eseguirle o di porre il veto su di loro.  
 
Il ruolo della coscienza libera sarebbe, quindi, non iniziare un atto volontario, ma controllare se l’atto si verifica o meno. Possiamo quindi vedere iniziative inconsce per atti volontari come “ribollire nel cervello”. La coscienza volitiva seleziona quindi quale di queste iniziative avanza verso l’atto e che veto e abortisce, senza che l’atto accada.  
 
Libet ha notato che questa intima combinazione di bisogno e libertà, senza cancellarsi l’un l’altro, si adatta alla comprensione della libertà del teismo. L’individuo è soggetto a impulsi che nascono senza essere in grado di controllarli, per esempio, i cosiddetti impulsi della “carne”, ma ha la facoltà di non perseguirli, una capacità che si sviluppa come parte della coltivazione della moralità. Ciò coincide con la nozione che il mondo sia stato creato liberamente da una divinità e che l’uomo sia libero, essendo l’immagine della divinità, ma d’altra parte non è un sovrano completo del mondo, perché il suo essere è stato dato a lui e le leggi del mondo in cui esistono sono state stabilite indipendentemente dalla loro volontà. Non è una questione di pura libertà incondizionata, come vorrebbero alcuni idealisti tedeschi, ma di una libertà che si esercita all’interno di un quadro prestabilito. Un esempio utile potrebbe essere un gioco, ci sono alcune regole che il giocatore deve seguire, alcune che sono addirittura impossibili da violare, ma all’interno di quel quadro ha la capacità di eseguire determinati atti liberamente  
 
Un’altra critica che è stata fatta ai deterministi che interpretano l’esperimento di Libet come la prova che il libero arbitrio non esiste è molto semplice. Questa conclusione dipende dalla premessa che sappiamo cos’è la coscienza e quindi possiamo dire, alla luce dell’esperimento, che le nostre decisioni sono inconsce. Ma la verità è che la scienza non ha una definizione soddisfacente di coscienza. Non sappiamo cosa sia la coscienza, il cosiddetto duro problema della scienza. Sebbene sia fuori controllo, non si può escludere che gli stessi strumenti di misurazione abbiano una qualche forma di coscienza, secondo la nozione di panpsichismo, o che siano influenzati dalla coscienza della persona esperta.
 
“Come possiamo stabilire che questi eventi accadono millisecondi prima delle loro controparti coscienti se non sappiamo in cosa consista questa controparte conscia? Come possiamo quindi tradurre quegli eventi neuronali in termini di coscienza?”, Commenta Roberto Calasso in Incompatible News. In altre parole, l’esperimento parte dal presupposto che la coscienza è un evento che si traduce in segnali elettrici che possono essere misurati e solo quello. Qualcosa che non è stato dimostrato molto meno.
 
In contraddizione con l’idea di Einstein. Stephen Hawing ha detto che Dio gioca a dadi. Hawking sottolinea che, nel caso del principio di indeterminazione, almeno era ancora possibile prevedere una combinazione di posizione e velocità (un calcolo di probabilità). Ma con ciò che è stato scoperto intorno alla fisica dei buchi neri, anche questo scompare. Una teoria suggerisce che l’informazione di una particella che cade in un buco nero può essere persa – e quindi non siamo in grado di calcolare la posizione o la velocità di un’altra particella con cui è intrecciata – che rovina la nozione di universo prevedibile e deterministico. Secondo Hawking: “Einstein aveva doppiamente sbagliato … Non solo Dio gioca a dadi, ma a volte ci confonde gettandoli dove non possiamo vederli”. A sua difesa, va detto che Einstein era consapevole di questi problemi e credeva che l’apparente casualità dell’universo fosse solo un comportamento statistico non fondamentale per le leggi dell’universo e che avrebbe dovuto essere spiegato in futuro con una teoria delle variabili nascoste (il fisico David Bohm ha postulato un’interessante alternativa che, tuttavia, non è stata accettata dalla comunità scientifica).
 
Una famosa interpretazione della meccanica quantistica suggerisce che ciò che realmente esiste non sono particelle con una determinata posizione e velocità, ma piuttosto ondate di probabilità dalle quali si originano casualmente – o da un processo misterioso – o dalla realtà che sperimentiamo. Finché non viene fatta un’osservazione, tutti gli stati si sovrappongono. Ancora più radicale, la “teoria dei multiversi” suggerisce che con ogni decisione o misura viene creato un universo parallelo. 
 
Una soluzione interessante a questo problema è postulata dal Vedanta. Il mondo è governato dal karma, equivalente alla causalità, con l’aggiunta dell’intenzione mentale. Ogni evento che viviamo è il risultato dei nostri atti precedenti, ai quali siamo soggetti da un tempo immemorabile. Ma il mondo stesso è un’illusione. L’individuo non è chi pensa di essere. Vive avvolto nella maya, l’illusione di essere un’anima individuale in un corpo. In realtà non è il karma o la causalità che lo lega, ma la sua ignoranza. Una volta che si risveglia alla conoscenza della sua vera natura, il sogno della causalità viene annullato. Questo risveglio è codificato nel riconoscimento della frase della Upanishad: Tat tvam asi, tu sei quello. Vale a dire, l’essere che pensa che esista in un corpo nella realtà è tutto, nulla esiste al di fuori di esso. Il mondo è un sogno. Dal punto di vista dell’anima individuale è un sogno deterministico, di cui non ha controllo. Dal punto di vista dell’Atman, il mondo è il suo sogno, e il momento in cui riconosce questo si risveglia.

 

In una seconda parte di questo articolo, che dovrebbe rimanere incompiuta proprio a causa della complessità del problema, considereremo la nozione indù del tempo come un “lancio di dadi”.

Fonte: https://pijamasurf.com/

  *************************

L’intuizione è la più alta forma di intelligenza, secondo lo psicologo
Di Mayukh Saha / Teoria della verità
 

Secondo Gerd Gigerenzer, che lavora presso l’Istituto Max Planck per lo sviluppo umano, la vera intuizione sta avendo l’istinto necessario per capire su quali conoscenze dobbiamo concentrarci e su cosa possiamo permetterci di dimenticare.

Nel suo lavoro “Gut Feelings: The Intelligence of the Unconscious”, Gerd spiega come l’intuizione e la razionalità possano andare di pari passo usando se stesso come esempio. Mentre è immerso nella sua ricerca, spesso ha una sensazione che di solito porta avanti perché sa solo che gli darà la risposta. Ma controlla anche due volte usando formule scientifiche per capire le ragioni dietro le sue intuizioni. Ma quando si tratta di questioni personali, si dedica esclusivamente a ciò che la sua intuizione gli dice.

Allora, dove sta l’intuizione? Non è stato formalmente riconosciuto come intelligenza. Cosa significa questo per una persona che ha un’intuizione più acuta?

L’intuizione è una forma di intelligenza, ma ha bisogno di andare insieme ad altri fatti. Chi possiede già la curiosità intellettuale e è disposto a lavorare sodo per imparare di più è sicuramente intelligente. Non puoi semplicemente sederti e aspettare che la conoscenza ti colpisca. È necessario guidare l’esplorazione di un argomento e esaminarne tutti gli aspetti. Quando la tua intuizione ti dà una sensazione allora, quella è sicuramente una forma di intelligenza e molto importante per quello.

Un modo per capire l’intuizione è guardarla come se avesse una comprensione dell’intelligenza collettiva. Se guardiamo al modo in cui il world wide web viene messo insieme, l’organizzazione dei siti dipende dall’intuizione, in modo che gli utenti siano in grado di comprendere meglio il loro funzionamento e possano facilmente orientarsi. Ci sono voluti anni per sviluppare questo concetto di rimozione di informazioni non necessarie per essere compreso. Internet era un tempo abbastanza caotico prima.

Secondo Theo Humphries, affinché un progetto sia vero basato sull’intuizione, deve essere capace di essere compreso anche quando non ci sono tutorial. Gli utenti devono essere in grado di capirlo perché deve far parte dell’intelligenza collettiva che tutti condividiamo.

Quando l’intuizione e la disciplina vanno di pari passo, si ottengono risultati straordinari. Le basi di ogni argomento devono essere apprese, la logica deve essere ricercata e la tua intelligenza deve essere esercitata affinché la tua intuizione sia veramente potente. Più studi, più intensa sarà la tua intuizione. Non puoi semplicemente oziarti in giro e poi essere offeso quando gli altri non si fidano del tuo istinto, perché sono solo un colpo nell’oscurità.

Molti di noi avrebbero sentito parlare della teoria di Einstein sull’intuizione. Credeva che l’intuizione fosse un dono e la razionalità un servitore. La società tende a lodare il servo ma dimentica che il dono esiste. Ci sono momenti in cui la tua razionalità ti può condurre lungo la strada sbagliata, quindi avrai bisogno della tua intuizione per riportarti in carreggiata. Se senti che qualcosa non va, è la tua mente intuitiva che ti avverte che devi pensare in un modo diverso.

Coloro che sono intelligenti prestano attenzione a questi avvertimenti. I migliori tra noi usano questo istinto per correre grandi rischi e sono quelli che hanno veramente successo. Disciplinare il tuo intuito è la chiave.

Credito immagine: 123RF

 

Lo Specchio Nero

 

 La Fine del Gioco 

Contributo di Elva Thompson

Waking Times

“Parlo Io dell’antico Atlantide, parlo dei giorni del Regno delle Ombre, parlo della venuta dei figli delle ombre.
Dal profondo più profondo erano chiamati dalla saggezza degli uomini della terra, chiamati allo scopo di ottenere un grande potere.
Lontano nel passato prima che Atlantide esistesse, c’erano uomini che si immergevano nelle tenebre, usando la magia oscura, richiamando
sotto di noi esseri dal profondo più profondo.
Per la prima volta entrarono in questo ciclo. Senza forma erano di un’altra vibrazione, esistenti ma non visibili dai figli degli uomini della terra.
Solo attraverso il sangue potevano essersi formati. Solo attraverso l’uomo potevano vivere nel mondo”. ~ Thoth l’Atlantideo”

Il Grande Anno Cosmico di ventiseimila anni terminò il 21 dicembre 2012. La data auspicabile registrata nel Calendario Maya quando l’era del materialismo dei Pesci lasciò il posto all’età mentale dell’Acquario.

Nella reimpostazione dal vecchio al nuovo, i governanti di questo costrutto hanno spianato la strada alla loro visione di un nuovo ordine mondiale. Hanno abolito il resto delle nostre libertà sotto l’apparenza di sicurezza e protezione; hanno rubato clandestinamente terre pubbliche per il beneficio della loro macchina politica da soldi del gas e del petrolio, e di altri interessi anti-vita che li mantengono al potere. Senza un piagnisteo da parte del pubblico, i funzionari del governo hanno rottamato la protezione ambientale, hanno aperto il massacro delle specie in via di estinzione e hanno spiato tutto ciò che scriviamo e diciamo … e ancora nella nostra vita dormiamo pensando che il futuro sia promettente.

E, mentre sogniamo, il “bel selvaggio viene ripulito, un bel ragazzo di scene televisive”, la bestia psicopatica che viene eletta per rappresentarci sta facendo il suo nido proprio nel nostro e pianificando la nostra fine.

Uno schiaffo spirituale

E’ ora che il cosmo abbia messo un po’ di buon senso in noi … ci ha fatto ‘veri occhi’ cosa sta succedendo in un ‘vortice’ che cerca di dividerci ad ogni livello: sessa, classe, razza e credo. A livello di cuore, gli umani sono una nazione, un archetipo … Quindi, perché abbiamo permesso al programma della dualità e alle nostre forme pensiero ereditate di dividerci?

Il nostro percorso nella vita ha un cuore o siamo ingranaggi nella matrice della macchina?

Nello speciale isolamento dell’individuo, siamo diventati polarizzati – controllati dal nostro auto investimento per diventare pedine sulla scacchiera della vita, e alla mercé di tirare e spingere governi, dittatori fuori controllo e corporazioni senza volto … entità che hanno fatto tutto ciò che è in loro potere per distruggere la nostra connessione spirituale con la Sorgente Creativa … e calpestare i nostri cuori.

Quando consideriamo tutti i modi in cui siamo traditi dall’eletto venditore di olio di serpente che dovrebbe rappresentarci …. si rimane senza fiato!

Guerra costante, fame programmata, manipolazione meteorologica, nanoparticelle spruzzate nel nostro ambiente per modificare il nostro DNA, fluoruro nella nostra acqua, OGM, vaccinazioni, cibo a base di glifosato, decimazione della nostra fauna, deforestazione del nostro pianeta, distruzione del cuore basato sulla musica e, naturalmente, sacrificandoci sull’altare digitale della scienza distruttiva.

Allontanati dalla natura

Dai popoli tribali liberi di vagare per un mondo senza recinti e muri, siamo stati radunati e messi in città di cemento e vetro – esclusi dalla realtà spirituale e messi in una scatola insieme al nostro pensiero.

I ricercatori del Douglas Mental Health Institute di Montreal hanno scoperto che gli abitanti delle città mostravano i più alti livelli di attività nell’amigdala e nella corteccia cingolata anteriore del cervello. Queste complesse strutture cerebrali regolano le emozioni, memorizzano i ricordi e sono state associate a varie malattie mentali, tra cui depressione, disturbo d’ansia generalizzato, attacchi di panico, disturbo da stress post-traumatico, disturbo ossessivo-compulsivo e fobie …

……. In altre parole, malattia mentale.

Siamo stati tutti aborigeni nello stesso tempo – la distruzione forzata della nostra realtà sonora inclusiva è la causa principale del nostro disagio spirituale? – la causa della nostra costante ricerca di una connessione significativa con la vita?

La guerra alla coscienza

Poiché il nostro combattimento non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potestà, contro i dominatori del mondo di tenebre di questa età, contro gli spiriti malvagi nei luoghi celesti …” ~ Efesini 6:12

I dirigenti della fattoria umana: i blu sangue reale ei loro servili politici da adunata su entrambi i lati della corsia “rossa e blu” sono ben consapevoli di come operano gli animali compromessi chiamati homo sapiens. Sono in grado di velocizzare i manipolatori delle nostre emozioni e sono ben consapevoli del fatto che noi come co-creatori con La Sorgente definiamo la nostra realtà con il nostro pensiero su base individuale e collettiva. Pertanto, poiché i nostri pensieri sono estensioni elettromagnetiche del nostro intento, i nostri governanti possono deliberatamente manipolare e programmare le nostre menti con paura e informazioni negativamente caricate. Questa negatività è ulteriormente aggravata dal sacrificio di sangue nei centri energetici e nei luoghi sacri del nostro pianeta.

Le forme di pensiero negative rilasciate dalla tortura e dal sacrificio entrano nella griglia di energia che bagna il nostro piano guidato dal conflitto tridimensionale, e di conseguenza nella mente collettiva dell’alveare “non pensante”. Questa “vibrazione odiosa” crea caos e effetti negativi nelle nostre vite e nella vita del pianeta. Nella nostra ignoranza siamo diventati prigionieri dello specchio nero – lo specchio della nostra opposta realtà energetica.

Il mondo è un posto spaventoso quando ci svegliamo alla verità su chi gestisce il costrutto geometrico frattale che chiamiamo terra. La mente della matrice viene soffiata quando siamo “occhi veri” … la verità sulla manipolazione del nostro genoma, la fabbricazione della nostra storia e su come gli esseri umani che una volta percorsero il cammino di interdimensionalità diventarono il sacrificio di sangue, la carne da macello per le guerre per il proxy delle specie aliene … battaglie tra il male e il male.

È difficile da gestire … l’arresto completo.

L’agenda aliena

L’agenda segreta degli alieni ha sempre controllato il flusso di informazioni su questo piano, fomentando guerre finanziando entrambe le parti e creando tutte le religioni di controllo basate sulla paura patriarcale.

LEGGI: LA NUOVA AGENDA PER L’ORDINE MONDIALE È L’AGENDA ALIENA

Sono loro che decidono ciò che ci viene insegnato come verità, ciò che viene sconfitto in noi. Più grande è il trauma, meglio è … e molti non si riprendono mai dalla programmazione – non rivendicano mai il loro diritto a vivere le loro vite. Invece, aderiscono allo status quo pensando e avvelenandosi, e la realtà senziente con vite non soddisfatte, odio e risentimento.

Ingegneria sociale

La cultura della violenza che ha conquistato la scena mondiale è un risultato diretto dell’ingegneria sociale. La cabala satanica che gestisce lo spettacolo vuole che l’umanità si ritorca su se stessa, si comporti come eserciti di bruti subumani e trasformi il pianeta in un enorme campo di omicidi. Ci hanno trasformato in strumenti della loro stessa volontà parassitaria, nazione denocciolata contro nazione, fratello contro fratello e madre contro figlio.

L’agenda Luciferiana ci ha attaccato ad ogni livello del nostro essere usando la paura, ideali indottrinati e uno spauracchio del pensiero di qualcun altro. Attraverso menzogne, errori di direzione e agitando una carota su un bastone di fronte al nostro naso, ci hanno portato in schiavitù, incassati nella nostra ‘avidità e bisogno’ di tutto ciò che è intelligente.

Controllano persino la musica che ascoltiamo. Si assicurano che le nostre canzoni dei nostri giorni siano in sintonia con l’accordo dei diavoli. L’accordatura standard A-440hz risuona solo sui tre chakra inferiori. È musica senza cuore, puramente tridimensionale, e una guerra alla coscienza spirituale, tutta la cortesia della Fondazione Rockefeller. Informazioni su A-440hz possono essere trovate: medicalveritas.org/musical-cult-control/

Molto illuminati!

Non è un caso che la dose giornaliera di informazioni proiettate dai media sia intrinsecamente violenta, divisiva e narcisistica. La violenza è incoraggiata persino glorificata sotto la bandiera insanguinata del patriottismo nei programmi televisivi, nei film di Hollywood … e non dimentichiamo i videogiochi.

Definizione di giocatore: una persona che gioca ai videogiochi o partecipa a giochi di ruolo.

Secondo le statistiche del luglio 2018, ci sono stati 2,2 miliardi di giocatori nel mondo … sei scioccato? Lo sono.

Incredibile, questo è un terzo della popolazione che gioca ai videogiochi … giochi che rispecchiano la vita ….

Giochi sulla scelta dei lati e una lotta per lo stato alfa … per essere un vincitore! Tutti sono programmati per voler essere un vincitore, proprio come un cane maschio che piscia su un albero per segnare il suo territorio.

I giochi sono progettati per due cose – per sprecare la nostra vita in un mondo fantastico – mentre in nome del profitto, il mondo naturale viene distrutto tutto intorno a noi. E in secondo luogo per stimolare l’inconsapevole mente di sopravvivenza del cervello dei rettili, così possiamo andare su tutte le furie, picchiare il nostro partner, o fare una baldoria omicida … perché questo è esattamente ciò che stiamo programmando di fare dai media di qualsiasi forma.

E il crimine di tutti i crimini è che queste creature senz’anima stanno prendendo di mira i bambini ….

Bambini a rischio

“Il 97% dei bambini statunitensi di età compresa tra 12 e 17 anni gioca ai videogiochi, contribuendo al settore dei videogiochi domestico con 21,53 miliardi di dollari. Più della metà dei 50 videogiochi più venduti contengono violenza. I videogiochi violenti sono stati accusati di sparatorie a scuola, aumenti nel bullismo e violenza nei confronti delle donne. I critici sostengono che questi giochi desensibilizzano i giocatori alla violenza, premiano i giocatori per simulare la violenza e insegnano ai bambini che la violenza è un modo accettabile per risolvere i conflitti.” Fonte procon.org

E non finisce qui. Ora abbiamo 5G non collaudato con cui combattere.

5G e il controllo mentale

Ecco un’informazione interessante da CH4 News, 5 febbraio 2001 … prendi nota della data e immagina fino a che punto hanno ottenuto con la loro tecnologia zombiefying nel 2019.

“La massiccia tecnologia britannica per il controllo mentale e la zombificazione della polizia britannica è stata una realtà. Il governo britannico ha speso 2 miliardi e mezzo di sterline su una rete di trasmettitori a microonde modulata a impulsi da 400 MHz che trasmetteva 17,6 Hz nel cervello di tutta la polizia britannica e di chiunque vivesse vicino ai trasmettitori programmati, per essere utilizzato dalla CIA nella ricerca in un’ottica ottimale – controllo. Il sistema TETRA invaderà anche la metropolitana di New York e di Londra, così i pendolari saranno regolarmente esposti a modifiche comportamentali durante l’ora di punta.”

Ma non c’è niente da vedere qui per l’alveare. Dopotutto, è tutto per la loro sicurezza e comodità.

L’ordine del Nuovo Mondo per il prossimo Grande Anno Cosmico

L’end-game della cabala è del micro-chip. Dovrebbe essere facile in questa circostanza, ora la gente del mondo è come la pecora. Chiunque non ha ancora il gioco vuole essere il superuomo o la superdonna, e farà la coda per il miglioramento digitale e, è possibile che questa vecchia / nuova tecnologia trasformi la sua realtà in una nuova matrice?

Ricordiamoci che per aggirare la Legge Cosmica i sacchetti di schiuma devono dirci cosa intendono fare. Il film è Matrix la loro via di fuga karmica? se è così … il loro ordine del giorno è quasi un fatto compiuto e, tutto fatto in segreto mentre stavamo dormendo.

La forza Viola! Il Nuovo Ordine Mondiale avrà creato una nuova specie di schiavi di zombi controllati digitalmente chiamati homo borgiensis (nda – la presunta generazione di prole completamente e permanenentemete diversa dal genitore).

Venir fuori dalla negazione e dalla dissonanza cognitiva

Il male che ha messo radici nelle nostre menti è energico e il suo scopo è di disconnetterci individualmente e come specie dal Creatore originale. Gen 1 v29: le istruzioni originali prima della caduta.

Per quelli di noi che hanno ancora la loro mente, è tempo di tirarsi indietro e dare un’occhiata al concetto che chiamiamo vita. È tempo di iniziare a indagare sulle cause della retorica odiosa e divisiva che si è impadronita del nostro pensiero e del nostro mondo … e vedere se qualche risonanza in quel pantano appartiene al Sé, e se è così, quanto profondamente siamo investiti nel gioco.

Entra nello specchio

La realtà è duplice: c’è un mondo fisico e un’immagine speculare energetica e, ora nei momenti di tutti, miliardi di pensieri … il bene e il male stanno creando la nostra realtà ‘mattone di mattoni pensanti’, a livello personale e collettivo. Le nostre vite e il destino delle nazioni sono il risultato del nostro pensiero e della sua azione di estensione.

Non pensi che sia ora di mettere ordine nella nostra casa dei pensieri e di allinearci con la Vita?  

Acquario e il suo sovrano Urano – Lo Ierofante dei Tarocchi … l’insegnante.  

C’è un sacco di esagerazioni e aspettative sull’Età dell’Acquario, quindi diamo un’occhiata. L’Acquario è la prima casa nel Nuovo Grande Anno Cosmico. È governato da Urano, il pianeta del settimo raggio della forza viola … il settimo colore dell’arcobaleno. Urano è esplosivo, rompe le vecchie forme di pensiero e abitudini. È la sfera di distruzione spirituale che ci conduce attraverso gli anelli restrittivi di Saturno con le sue tradizioni cementate e le sue limitazioni nell’occolta comprensione in cui il nascosto è rivelato.

Urano è il pianeta della ribellione spirituale e della redenzione … IL Papa, il maglio psichico.

Siamo in un momento di transizione – Urano farà impazzire la barca di questo mondo e dovremmo aspettarci di vedere le nostre vite in tumulto, gli imperi saliranno e scenderanno e un nuovo ordine prenderà il suo posto. Che cosa è quell’ordine … dipende da noi. Dipende dal nostro modo di pensare. Urano … l’uranio è la forza del cambiamento ad ogni livello della nostra consapevolezza spirituale ed esistenza fisica. È il vento purificatore della Creazione dell’Anima – nulla sarà lasciato intatto, e così i miei compagni di viaggio, è il momento di rifare i nostri legami con la natura e i suoi regni. Alzati sopra le meschine liti, il dramma, l’odio della mente dell’alveare, e sii sovrano di nuovo. Camminiamo da soli per questo viaggio, e in questa fase del gioco, l’umanità nel suo stato vibratorio di divisione non ascenderà mai alla frequenza dell’ascensione, né prenderà parte alla promessa offerta dal mistico cristianesimo. 

Ma, lo possiamo fare. Allineamo noi stessi con la vita … prenderci cura del nostro piccolo spazio e diventare noi i creatori della Bella Strada da percorrere. 

Stiamo ritornando all’origine della creazione. Segui il tuo cuore e unisciti alla ribellione della quarta dimensione. 

Spero che tu abbia ottenuto qualcosa dall’articolo … se lo hai fatto, per favore condividi … e sentiti libero di unirti alla conversazione.

Fonte: https://www.wakingtimes.com/ 

®wld

Il Culto della Morte e il Pre-Crime

  

Culto della morte I democratici dicono che uccidere i neonati il ​​giorno in cui sono nati fa bene all’economia, quindi cosa c’è dopo, sterminaniamo gli anziani?

(Naturale News)

È ormai legale a New York uccidere un neonato perfettamente sano dopo essere uscito dall’utero della madre, il giorno della nascita, se la mamma e il dottore sono d’accordo che la mamma non lo vuole. Gli aborigeni usano metodi malati e contorti per uccidere anche questi giovani umani, tra cui forzare gli strumenti nelle zone morbide della testa, torcere la testa dal collo o tagliare le corde spinali con le forbici.

I bambini sopravvissuti all’aborto non sono così rari come si potrebbe pensare. Migliaia di bambini sono sopravvissuti all’aborto nei quattro decenni da quando è stato legalizzato a livello nazionale. In termini prudenti, almeno 1.200 bambini sopravvivono all’aborto ogni anno negli Stati Uniti da soli. Ora, i Death Cult Democrats (DDC) hanno appena votato per lasciare che questi stessi sopravvissuti all’aborto soffochino a morte di fronte alla madre, se lo desidera, dal momento che nessuna copertura medica può essere utilizzata per salvarlo. Per la DDC, questo è un invito alla celebrazione di massa. Prendi i coriandoli e lo champagne e brinda all’infanticidio.

Il numero di nati vivi dopo l’aborto è in realtà molto più alto di 1.200 all’anno, poiché la segnalazione di questo crimine efferato è volontaria. La maggior parte dei bambini nati vivi dopo i falliti tentativi di aborto sono lasciati a morire.

Quindi, se il DDC trova questo non solo accettabile, ma qualcosa che vale la pena celebrare, come hanno fatto quando hanno firmato il disegno di legge a New York, e allora qual è il prossimo? Sicuramente questa è solo la punta dell’iceberg per il controllo della popolazione a partire dal 2019. AOC (Alexandria Ocasio-Cortez) ha già dichiarato che tutti dovrebbero pensarci due volte (suggerimento) prima di avere figli, a partire da ora (tutto basato sulla scia del riscaldamento globale con la minaccia che tutto il mondo eploda in 12 anni).

Forse il DDC estenderà la regola dell’aborto-fallito-omicidio a una settimana dopo la nascita, o anche un mese o un anno. Perchè no? Forse la madre ha bisogno di un po’ di più per pensare se possa o meno, voglia o meno allevare quel bambino. Perché non torcere la testa al loro primo compleanno, dal momento che, secondo la DDC, i neonati non hanno anime o sentono dolore comunque?

E che dire degli anziani? Adolf Hitler voleva sterminare chiunque fosse un “fardello finanziario” o “economico” per la società. Il DDC passerà una legge per uccidere la nonna e il nonno per gli stessi motivi per cui hanno creato e approvato il disegno di legge sull’infanticidio? E che dire di neri, cristiani ed ebrei? è più che ovvio che i Democratici li odiano anche loro.

I democratici chiedono alla polizia di prelevare il campione di DNA durante gli arresti e creare un database, quindi quali sono gli arresti PRE-CRIME?

No, non stai leggendo una scena dal libro “1984” di George Orwell. Il Culto della morte democratico vuole iniziare ad arrestare le persone solo pensando a cose cattive (Dio solo sa cosa pensano di fare ogni giorno con i sostenitori di Trump). Più di 60 dipartimenti di polizia negli Stati Uniti stanno già accumulando database di DNA per rintracciare criminali (e non criminali), senza restrizioni su chi può accedervi, o per quanto tempo le informazioni sono conservate a verbale (il che significa probabilmente per sempre).

Le agenzie locali stanno elaborando le proprie regole per la catalogazione del DNA, anche per i bambini (che non vengono arrestati tra l’altro) e per le persone che non sono nemmeno arrestate. Aspetta cosa? Sì. Potresti semplicemente essere fermato per una violazione del traffico di routine o solo per il sospetto di un DUI, e voilà – i tuoi geni sono appena stati basati sui dati come un progetto. Tutto quello di cui hanno bisogno sono alcune cellule, diciamo da un tampone a bocca, e si “scucono” su file. E proprio così, sorpresa, sorpresa, sei appena stato tamponato, catalogato e preparato per un futuro arresto pre-crimine.

Gli stati e i federali in genere richiedono una condanna, un arresto o un mandato prima che il campione di DNA venga inserito nelle loro raccolte, ma non il “po-po” locale. Stanno sbagliando tutti i regolamenti. Inoltre, non è più necessario attendere che lo stato o i federali saltino per aiutare a risolvere un caso. I laboratori privati ​​stanno restituendo campioni di DNA entro un mese ai poliziotti. Chi paga per questo? La polizia usa i soldi dei beni criminali sequestrati.

Allora, qual è il prossimo? Hai mai visto la serie “Person of Interest” di Netflix o il film di successo con Tom Cruz intitolato “Minority Report?”

Prossimamente al tuo collo dei boschi: la sistematica rimozione di tutti i tuoi diritti costituzionali da parte del Democrat Death Cult

Mentre i democratici continuano a rimuovere sistematicamente i diritti costituzionali dei cittadini degli Stati Uniti, non siamo troppo lontani dalle profonde sinistra di stato che arrestano la gente per i pre-crimini. Pensaci. Stanno già chiamando per la confisca di armi di massa in tutto il paese. Abbiamo già visto il DDC far rispettare le leggi sulla confisca della “bandiera rossa” nel Maryland, la vaccinazione forzata sotto la minaccia di armi da fuoco in tutto lo stato della California e gli aborti di New York e il blocco della banconota “Born Alive“.

Le leggi della bandiera rossa permettono a chiunque, compreso il tuo vicino di casa o il tuo medico, di ipotizzare e dire che credono che potresti essere una minaccia, e la squadra swat si presenta alla tua porta alle 4 del mattino per portare via le armi legali sotto la minaccia delle armi.

Quindi, basta combinare il database medico con il nuovo database locale del DNA e scrub quello contro tutti i tuoi post sui social media, e presto il DDC arresta in massa chiunque supporti Trump o le cattive bocche dei Clinton o AOC. Ecco che arriva la gente del socialismo.

Pre-crimine sta prendendo piede velocemente. Non la penso così? Il nuovo sistema “PredPol” è già in uso dalla polizia in California, nel Maryland e in Florida. Dicono che riduce il pregiudizio umano nella polizia, ma in realtà aumenta il razzismo e il pregiudizio in generale.

Vedete, gli algoritmi PredPol (abbreviazione di predator policing) portano gli ufficiali in alcuni quartieri che hanno un alto numero di minoranze razziali, indipendentemente dal reale tasso di criminalità per quella zona. Ops. Questi sono chiamati “feedback loop” e sono piuttosto pericolosi per i diritti umani e civili.

Sintonizzati su Abortions.news per gli aggiornamenti sul DDC, Jeff “Bozo” Bezos, Bill “Vaccine Genocide” Gates, AOC e i giganti della tecnologia, tutti cercando di ridurre la popolazione dell’America di 100.000.000 di persone nei prossimi dieci anni, tutto ottenere i loro seguaci zombi morti di cervello per votare per questo.

Le fonti per questo articolo includono:  

LiveAction.org  

NaturalNews.com  

ChicagoTribune.com  

FoxNews.com  

Fonte: https://www.naturalnews.com/

®wld