Crea sito

Le insicurezze di Bill Gates

Immagine: Improvvisamente, Bill Gates non è così sicuro che si possa fidare della FDA con un vaccino COVID-19

Improvvisamente, Bill Gates non è così sicuro che ci si possa fidare della FDA con un vaccino COVID-19

(Natural News)

Ci si può fidare della FDA quando si tratta del vaccino COVID-19?

 

Molti americani hanno i loro dubbi e una voce di alto profilo che esprime preoccupazione è Bill Gates. E se il co-fondatore di Microsoft e appassionato sostenitore del vaccino è preoccupato , sai che deve essere davvero brutto.

 

Naturalmente, le sue preoccupazioni provengono probabilmente da un luogo diverso da molti di noi. Dopotutto, vuole vedere il vaccino somministrato a tutti sul pianeta, facendo dichiarazioni sulle aziende Big Pharma che sviluppano il vaccino come: “Queste aziende sono molto professionali ei benefici del vaccino qui sono molto drammatici. Grazie al cielo abbiamo questa esperienza del settore privato che vogliamo trasformare in un bene pubblico globale che arrivi a tutti sul pianeta”.

 

C’è anche il fatto che secondo quanto riferito ha finanziato l’uso di uno speciale colorante con punti quantici nanocristallini da inserire nei vaccini che emettono luce nel vicino infrarosso che può essere rilevata utilizzando gli smartphone per indicare che una persona è stata vaccinata. È abbastanza chiaro che non possiamo nemmeno fidarci di Gates.

 

Gates ha detto che la FDA ha perso credibilità nella sua mente negli ultimi anni. In particolare, ha citato i recenti commenti del commissario della FDA Stephen Hahn, che è stato accusato di aver esagerato i risultati di uno studio della Mayo Clinic sui benefici del plasma sanguigno convalescente come trattamento per il coronavirus.

 

“Abbiamo visto con le dichiarazioni al plasma completamente pasticciate che quando inizi a fare pressione sulle persone per dire cose ottimistiche, queste vanno completamente fuori dai binari. La FDA ha perso molta credibilità lì”, ha detto.

 

Naturalmente, non ha menzionato un problema ancora più grande con Hahn, che è la sua insistenza sul fatto che l’idrossiclorochina sta causando danni ai pazienti nonostante le prove scientifiche e aneddotiche del contrario da parte dei medici che hanno utilizzato con successo questo trattamento. Probabilmente è abbastanza conveniente per il suo programma di vaccinazioni di massa, quindi non lo vedremo criticare nessuno che sopprime l’HCQ in tempi brevi.

 

La FDA dovrà approvare qualsiasi vaccino contro il coronavirus prima che possa essere immesso sul mercato. Gates ha detto alla CNBC che di tutte le aziende farmaceutiche che lavorano su un vaccino, solo Pfizer ha il potenziale per fornirne uno nel giro di poche settimane. Non sorprende che la Gates Foundation detenga azioni di Pfizer.

 

La maggior parte degli americani è scettica nei confronti di qualsiasi vaccino contro il coronavirus

 

Recenti sondaggi hanno dimostrato che la maggior parte degli americani è preoccupata per il fatto che il vaccino venga affrettato. Un sondaggio della CBS News ha rilevato che due terzi degli elettori americani hanno affermato che se un vaccino fosse annunciato quest’anno, il loro primo pensiero sarebbe stato che fosse stato affrettato con test inadeguati piuttosto che considerarlo un risultato scientifico avvenuto rapidamente. Di quel gruppo, solo il 13% sarebbe disposto a fare l’iniezione il prima possibile.

 

Le persone stanno anche perdendo la fiducia nel CDC. A marzo, l’86% degli elettori ha dichiarato di aver dato fiducia al CDC per fornire informazioni accurate sul coronavirus; quella cifra ora è solo del 54%. Ci sono stati anche dei cali di coloro che si fidano del governatore del loro stato, il presidente Trump e dei media per informazioni accurate sulla malattia rispetto a questa primavera.

 

Nel frattempo, quando è stato chiesto in un sondaggio Gallup se sarebbero stati disposti a ottenere un vaccino COVID-19 che era stato approvato dalla FDA e che è stato dato loro a costo zero, il 35% degli americani ha detto di no.

 

Per quanto sia giusto che Gates non si fidi della FDA con questa questione – o qualsiasi altra cosa, davvero – sentire questo scetticismo provenire da lui è un caso della pentola che chiama il bollitore nero. La FDA potrebbe effettivamente essere leggermente più affidabile di Bill Gates sui vaccini, ma è davvero una barra molto bassa.

 

Le fonti per questo articolo includono:

Bloomberg.com

NaturalNews.com

MarketWatch.com

News.Gallup.com

CBSNews.com

Fonte: https://www.naturalnews.com/

 

®wld

Interessante

Il candidato Premio Nobel: “VIRUS MAI ISOLATO: dittatura basata su tamponi fake” – Stefano Scoglio.

SCARICA LO STUDIO IN ESCLUSIVA SU BYOBLU: https://go.byoblu.com/StefanoScoglio 12/09/2020 Candidato al premio Nobel per la medicina nel 2018, Stefano Scoglio pubblica su Byoblu il suo ultimo studio dal titolo

“La pandemia inventata, la nuova patologia dell’asintomaticità e la non validità del test per il Covid19”.

Il ricercatore scientifico e Direttore del Centro di Ricerche Nutriterapiche di Urbino, in questa lunga intervista, arriva ad affermare con certezza che: “Il SarsCov2 non è mai stato isolato”.

Sebbene ci siano degli studi che affermino il contrario, il professore con dati e carte alla mano, spiega come il processo di separazione del virus non sarebbe mai stato realizzato:

“Ho esaminato tutti gli studi che affermano di aver isolato e persino testato il virus, ma tutti hanno fatto qualcosa di molto diverso: hanno preso il liquido faringeo o bronco-alveolare dei pazienti, lo hanno centrifugato per separare le molecole più grandi dalle molecole più piccole, come appunto i presunti virus; hanno poi preso il surnatante (la parte superiore del materiale centrifugato) e hanno chiamato quella matrice estremamente complessa ‘virus isolato’.”

Il fatto che il SarsCov2 non sia stato isolato pone ulteriori dubbi sulla veridicità-efficacia dei tamponi e dei test sierologici, spiega Scoglio rivelando un altro fatto estremamente grave e alla base della decisione di chiudere l’intero Paese:

“Esistono 78 tipologie di tamponi, alcune delle quali importate dalla Cina; nessuna di queste è mai stata controllata o ispezionata né convalidata, è la Commissione europea ad affermalo”

nel Working Document del 16 aprile scorso. SCARICA LO STUDIO: https://go.byoblu.com/StefanoScoglio

 

®wld

 

Smart Helmet: Il Robocop italiano

Il nuovo casco della polizia esegue la scansione per Covid 19 e utilizza il riconoscimento facciale

Il nuovo casco della polizia esegue la scansione per COVID-19 e utilizza il riconoscimento facciale

Ci sono voluti 33 anni ma Robocop è ora qui. Beh, non esattamente, ma l’ascesa dello stato di polizia alimentata dai progressi della tecnologia ha dato vita a un casco equipaggiato con visiera a testa che sicuramente soddisferà i più ansiosi agenti di pace.

Si chiama “Smart Helmet” e può controllare i passeggeri aeroportuali alla ricerca del virus COVID-19 e fornire all’ufficiale addetto alla scansione altri record vitali.

I funzionari pubblici di Flint, nel Michigan, non possono fornire acqua potabile pulita ai propri residenti, ma i viaggiatori che si recano all’aeroporto internazionale di Bishop possono dare un’occhiata ai nuovi caschi robotici dei poliziotti dove sono attualmente impiegati.

Con il pretesto di controllare i passeggeri per COVID-19, lo Smart Helmet, prodotto da KeyBiz con sede in Italia, può scansionare la temperatura corporea dei viaggiatori da oltre 20 piedi di distanza.

Ma lo Smart Helmet non si limita alle scansioni della temperatura corporea che qualsiasi termometro a guida laser può eseguire, per niente.

È installato un software di riconoscimento facciale che può fornire all’agente di polizia informazioni relative a mandati in sospeso, se un individuo viene identificato in una lista di controllo del terrore o in una lista di divieto di volo e può leggere le targhe per mandati in sospeso, informazioni sul veicolo rubato, storie criminali , ecc. Anche se sei completamente innocente, sarai soggetto a queste scansioni.

Le scansioni della temperatura possono essere eseguite a una distanza di 21 piedi o meno. I caschi sono già stati schierati in Italia e altrove nel mondo.

L’ABC12 del Michigan segnala se la temperatura di qualcuno supera i 100,4 gradi, verranno condotte ulteriori indagini sulla salute del viaggiatore per determinare se il passeggero è troppo malato per viaggiare.

“A chiunque non sia un passeggero che registra una temperatura superiore a 100,4 gradi verrà chiesto di lasciare l’edificio del terminal dopo che la polizia ha condotto alcune limitate tracce di contatti con il coronavirus per scoprire quali aree dell’edificio potrebbero essere state esposte”.

Noi di TFTP abbiamo avvertito i nostri lettori per un bel po ‘di tempo che la pandemia COVID-19 sarebbe stata usata come un onere per una maggiore invasione della privacy.

Alcuni di noi qui al TFTP sono abbastanza grandi da ricordare quando salire a bordo di un aereo era semplice come comprare un biglietto e salire a bordo. Avanti veloce di quasi 20 anni e ci sono un bel po ‘di cose che accadono nel momento in cui viene acquistato il biglietto.

In primo luogo, il tuo nome, età e data di nascita vengono controllati per vedere se sei stato aggiunto a una lista di controllo del terrore, una lista di divieto di volo o altro. Quindi, quando sei autorizzato a viaggiare, devi presto possedere un “ID reale”.

Senza di essa (vieni ottobre) non ti sarà permesso di volare. All’arrivo in aeroporto, la tua identificazione viene scansionata e ulteriormente controllata nei database per eventuali flag che possono sorgere.

Successivamente, tutte le tasche devono essere svuotate, le scarpe tolte, le cinture, i cappelli e i gioielli di metallo rimossi.

Sei inserito in un dispositivo di annusamento per controllare se stai trasportando l’odore dei materiali per la fabbricazione di bombe.

Successivamente, viene scansionata l’intera immagine del tuo corpo. Più tardi, un perfetto estraneo potrebbe accarezzarti e tastare le tue parti intime mentre aspetti che venga dato il segno più chiaro a quel punto puoi recuperare i tuoi averi.

Ma questo è solo se il tecnico dei raggi X non pensa che il tuo disinfettante per le mani abbia troppe once nel suo contenitore.

Ora, sembra che il signor Robocop misurerà la tua temperatura contro la tua volontà, cercherà nella tua storia criminale ed esaminerà i tuoi lineamenti del viso.

Tutte queste cose saranno probabilmente catalogate nel database di un’altra agenzia di alfabeto.

L’intera invasione della privacy cadrà sotto gli auspici dei timori che circondano una pandemia abbastanza lieve usando slogan come “è per la tua salute e sicurezza”. E pensavi che si trattasse di proteggere l’America dal terrorismo.

Ripensaci, questo mi fa desiderare i bei vecchi tempi in cui l’unico pericolo nel volare era l’odore del fumo di sigaretta di tutti i pesci palla a bordo.

Di Jack Burns , scrittore ospite

Pubblicato su: https://humansarefree.com/

**********************************************

Ti potrebbero interessare:

Non c’è un “noi” per fare la svolta

LO SFORZO PER COPRIRE LA VERITA’

®wld

Il livello della paura – l’Angelo della Morte

 

Il nuovo controllo della popolazione: paura e isolamento

Di Marilyn M. Singleton, MD, JD 

Planet of the Humans, un veicolo di Michael Moore, andava e veniva con poca fanfara. Forse era il messaggio che i nostri deboli tentativi di fermare il cambiamento climatico erano proprio questo: deboli e inutili.

Pannelli solari, turbine eoliche, auto elettriche e simili sono stati criticati come semplici “cerotti” e creatori di denaro aziendali che lasciano un’impronta umana più ampia su Gaia. In verità, l’unico salvatore della Terra sta controllando la radice del consumo di energia: la nostra popolazione. 

Madre Terra a parte, Margaret Sanger ei suoi amici eugenetisti cercarono di controllare la popolazione con un disegno crudele all’inizio del 1900. Si oppose alla filantropia poiché perpetuava lo “spreco umano“. Per raggiungere la pace nel mondo, Sanger ha proposto che “l’intera popolazione disgenica [compresi gli epilettici, i deboli di mente, le prostitute] avrebbe la sua scelta di segregazione o sterilizzazione”. 

Le sterilizzazioni forzate sponsorizzate dal governo divennero troppo per la società civile da sopportare e cessarono nel 1981.

I soldati dell’eredità di Margaret Sanger proseguirono, conducendo “l’opera di Dio” presso le cliniche per aborti di Planned Parenthood sproporzionatamente situate nei quartieri delle minoranze.

Facendo un passo avanti, il governatore pediatra Ralph Northam (D-Va.), Che durante la scuola di medicina indossava la faccia nera o un cappuccio KKK – non ricorda quale – crede grottescamente che sia OK uccidere i bambini nati vivi. 

Il nuovo portabandiera dell’attuale marchio di controllo della popolazione è la paura. Vestito come l’Angelo della Morte, appare sulla CNN come un immancabile numero lampeggiante di “casi” COVID-19, raramente facendo la distinzione tra coloro che sono malati e quelli che hanno semplicemente avuto un test positivo per SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19. 

Non ci viene mai detto che l’81% dei casi è lieve. Né ci viene detto che ben oltre il 99% degli americani si è ripreso. Non ci è mai stato detto che le navi militari inviate ad accettare i pazienti servivano una manciata di pazienti.

Non ci è stato detto che le statistiche sulla morte includessero persone con “presunto” COVID-19 o che sono morte per altre cause, ma casualmente hanno avuto un test positivo.

Non ci è mai stato detto che purtroppo il 42% dei decessi americani erano residenti in case di cura che costituiscono solo lo 0,6% della nostra popolazione. Né ci viene detto che il 90 per cento dei pazienti ospedalizzati ha condizioni di salute di base e l’80 per cento dei decessi sono quelli con più di 65 anni.

Soprattutto, non ci viene detto che i decessi e i ricoveri stanno diminuendo. 

Nel frattempo, nel tentativo di minare i nostri raggi di speranza, i politici stanno riscrivendo la storia. La donna che intende diventare presidente ha affermato irresponsabilmente che Obama-Biden ha gestito abilmente la “pandemia di Ebola”.

Pandemia? A differenza del COVID-19 altamente contagioso, la malattia da virus Ebola era un’epidemia centrata nell’Africa occidentale causata da un virus che si diffondeva solo attraverso lo scambio di fluidi corporei.

Gli Stati Uniti hanno avuto 11 casi di Ebola, 9 dei quali sono stati sfollati o hanno contratto l’Ebola in altri paesi.

Le 2 persone che hanno contratto l’Ebola negli Stati Uniti erano gli infermieri dei pazienti di Ebola, entrambi guariti. E all’epoca, gli esperti di controllo delle infezioni hanno criticato le linee guida federali contro l’Ebola “lassiste”. 

La campagna della miseria ha funzionato. In pochi mesi siamo passati da persone equilibrate che si occupano dei capricci della vita ad arresti domiciliari che acconsentono a restrizioni in continua evoluzione, intrusioni alla privacy e punizioni per non conformità. L’isolamento ha delle conseguenze.

La violenza domestica verificabile è raddoppiata. Il 41% delle migliaia di adulti intervistati dal CDC nel giugno 2020 ha riportato una “condizione di salute mentale o comportamentale avversa”, incluso il 10,7% che considera seriamente il suicidio.

Uno studio ha previsto 34.000 decessi per cancro negli Stati Uniti a causa di una diagnosi ritardata.

I blocchi non scientifici sono pronti a uccidere più persone della progenie del diavolo, COVID-19. 

Il suggerimento di accettare questa esistenza stigiana fino a quando non sarà disponibile un vaccino è un pensiero magico. Recentemente, i ricercatori genomici hanno riportato 73 varianti del virus SARS-CoV-2. Varianti e mutazioni potrebbero rappresentare una sfida per lo sviluppo di un vaccino efficace. 

I virus faranno sempre parte del nostro ambiente. Esplorare tutte le possibili opzioni di trattamento, inclusa la costruzione della nostra immunità generale, è fondamentale per salvare vite umane.

L’idrossiclorochina è una di queste opzioni che è efficace in molti pazienti se somministrata precocemente. Eppure l’aspirante presidente fumatore ha etichettato il nostro presidente astemio uno “spacciatore di droga” per aver parlato positivamente dell’idrossiclorochina.

E l’esperto di malattie infettive e cardiologo Bill Gates afferma che i suoi effetti collaterali sono gravi. Il presidente è in buona compagnia con il professor Harvey Risch di Yale, dottore in medicina, ricercatori medici e medici rispettati per quanto riguarda l’idrossiclorochina generale e cardiaca sicurezza. 

I nostri scienziati e medici stanno lavorando duramente per preservare la nostra popolazione. Se ci viene permesso di uscire dai nostri bozzoli, un numero sufficiente di persone potrebbe sviluppare l’immunità permanente della popolazione (“gregge”) alla SARS-CoV-2 e la trasmissione del virus potrebbe esaurirsi. 

La paura e la manipolazione politica guidata dall’agenda stanno soffocando i fatti. Possiamo guardare indietro e scoprire che il complesso politico-mediatico è il metodo principale di controllo della popolazione. 

Come ha detto Malcom X, “sei stato ingannato. Sei stato avuto. Sei stato preso.”


Bio: il  dottor Singleton  è un anestesista certificato dal consiglio. È Immediate Past President della  Association of American Physicians and Surgeons (AAPS).

Si è laureata a Stanford e ha conseguito il MD presso la UCSF Medical School. La dottoressa Singleton ha completato 2 anni di residenza in chirurgia presso l’UCSF, poi la sua residenza in anestesia al Beth Israel Hospital di Harvard.

Mentre lavorava ancora in sala operatoria, ha frequentato la UC Berkeley Law School, concentrandosi sul diritto costituzionale e sul diritto amministrativo.

Ha svolto un tirocinio presso il National Health Law Project e ha praticato diritto assicurativo e sanitario. Tiene lezioni sul riconoscimento degli abusi sugli anziani e sul diritto costituzionale per i non avvocati.

Fonte: https://aapsonline.org/

***************************************

 

SOLO 3 DOMANDE!!!

®wld 

Dal Tramonto all’Alba

BUBO BUBO

Di: Dottor Roberto Slaviero 22.08.20

Con la decisione del nostro governo, di portare la maschera all’aperto, nei luoghi di affollamento, tra le 18 e le 6 di mattina, probabilmente qualcuno ha avuto un leggero crepitio di risveglio cerebrale. Pochi credo comunque, vedendo gente ancora correre da sola con la maschera o guidare l’auto.

Mi raccontano, che qualche bar, ha già deciso di chiudere alle 20, onde evitare rottura di palle per i controlli o per le migliaia di delatori, probabilmente sguinzagliati dal potere, che telefonano alle forze dell’ordine, per trovare motivi di multe e denunce varie, nonché, per poter tamponare più persone possibili.

Sono disperati infatti, poiché i tamponi positivi sono pochissimi, per lo più asintomatici e loro vogliono la famigerata “seconda ondata”! Comunque il governo, è riuscito benissimo ad imparare bene le forme di delazione da applicare alla popolazione, come ai tempi della Stasi DDR. O forse, retaggio ancora dai tempi della guerra partigiana e fascista.

Fare le spie, è una delle azioni morali più riprovevoli, è uno stupro per le singole individualità; e mi pare che vogliano creare società di spioni, con punti di credito, tipo Cina o similari … una mierda galattica!

Allora, sti marpioni mondiali, con i governi da loro pagati, appena vedono che vi è un inizio di ripresa, economica e sociale, ripartono a manetta, per provocare incidenti, alzando i numeri di tamponi eseguiti, per rifare casino.

Qualsiasi virus vogliate trovare, lo troverete, perché viviamo immersi nel nostro corpo tra virus e batteri … pensate ad esempio alla “flora batterica intestinale“. Quindi continuare a tamponare per trovare Mr. Corona, lo troveranno sempre, anche se il poveraccio, ha fatto il suo compito e non è più virulento.

La carica virale del Corona si è esaurita già da molto, lo sappiamo. Il loro progetto di distruzione però è ampio e a lungo termine.

Con l’uscita a settembre degli spray orali, con glicerolo e tripsina, tutte le cariche virali e batteriche, presenti nel cavo orale, verranno ridotte od annullate … ma nel naso … quello spray non l’hanno ancora brevettato … furbacchioniiii

Potranno sempre dire … ok … nel cavo orale alles ok … ma dal naso possono arrivare i problemi … meglio rilassarsi e ridacchiare, magari in compagnia del vaccino russo a base di vodka!

Ho letto l’altro giorno che un Governatore, mi pare del Leon, abbia detto che, da qui in anzi, ogni virus influenzale, deve venir trattato come il Corona 19. Molta gente, ormai in crisi ossigenatoria, gli crede.

Siamo seri e diciamo il vero: nel pianeta vi è in atto una guerra, una guerra che prevede una ristrutturazione economica e geopolitica. L’Italia è strategicamente ed economicamente molto importante, ed è uno degli obbiettivi principali.

Con la Spagna, messa peggio di noi, il sud Europa verrà facilmente soggiogato, in uno – due anni. Gli ultimi preziosi pezzi da 90, cadranno in mani nemiche, per usare un termine guerresco.

La seconda guerra mondiale è durata 5 anni, questa durerà meno, perché la povertà ed i fallimenti arriveranno prima: infatti nelle guerre, il PIL  cresceva, da un certo punto di vista, in quanto le fabbriche producevano munizioni, aerei, navi, carri, etc.

Come allora, comunque vi saranno milioni di poveri e disoccupati, che si adatteranno a qualsiasi situazione lavorativa per sopravvivere. O staranno in casa a cazzeggiare col redito di cittadinanza, a molti va bene cosi!

La depressione economica, che porterà questa guerra, mascherata da Virus Mortale, distruggerà ed impoverirà molto di più e farà danni caratteriali fisici e psichici permanenti, soprattutto nelle nuove generazioni Chi ha voglia, legga la lettera inviata dall’ Arciv. Viganò, alle mamme italiane

https://gloria.tv/post/nb96kEyevDy74t72Fgz3UFUWX

Purtroppo, la politica che gestisce il potere è soggiogata e non reagisce, anzi esegue ordini e chi fa l’opposizione fa a finta di opporvisi.

L’unica vera soluzione ad un governo, che ha stracciato la Costituzione, sarebbe la dimissione in massa dei parlamentari di opposizione:

pensate che lo faranno? Ah ah ah … stipendi dorati e chi se ne frega.

Ah, durante i tre mesi di chiusura, i grossi del pianeta tipo Amazon ,Windows , Face, ETC, hanno aumentato il loro patrimonio, come sarebbe loro successo in decenni, e lo hanno fatto in pochi mesi … forse è una traccia per capire, chi ha contribuito ad  organizzare la chiusura con il Corona?!

Lavoro a casa con computer, scuola a casa con computer, acquisti online e consegne a casa … che siano degli indizi sui produttori della crisi in atto?! Ma và, è il virus cattivo!

 

Un mio amico mi dice; se entravi in maschera in un negozio fino a poco tempo fa ti potevano arrestare, adesso sei obbligato ad usarla e tra poco metteranno i rilevatori chippati nelle persone, cosi che, saranno riconoscibili ugualmente … dalle loro fottute Int Art … grazie Michel!

Purtroppo questa è la via che stanno tracciando. Mondo infame … ma la gente non capisce nulla di quello che sta accadendo e teme il virus all’attacco, volando, come il Bubo Bubo, dal tramonto all’alba!

Ve lo ricordate il film di Tarantino? Probabilmente abbiamo a che fare, con sgradevoli personaggi notturni disumanizzati, amanti del sangue umano, soprattutto dei minori!

Del business dei vaccini, mi son rotto di parlarne … penso che preferirò quello russo a base di vodka!

 

Per uscirne prima da sta mierda esiste un unico mezzo: boicottare economicamente le multinazionali, che hanno organizzato la guerra del virus, pagando e corrompendo in primis, l’OMS, col serpente nel suo simbolo.

Cercate quali sono, secondo voi, i fautori del massacro 2020; io vi ho dato qualche indizio, ma la ricerca abbraccia molte teste della medusa coalizzata. Quando le avrete identificate, boicottatele. Il resto sono solo bla bla, senza speranza. Se non lo farete, vuol dire che vi va bene cosi.

Stasera al tramonto, mi localizzo in un bel punto per vedere il Bubo Bubo … quello vero però: è fantastico ed è opera della Creazione del mondo … e non dei genetisti corrotti e deviati mentalmente … grazie Signore dei Cieli e della Terra!

Faremo in modo che gli usurpatori del pianeta, si stampino quanto prima ad alta velocità, sulle loro muraglie di menzogne!

 

Fonte: http://olisticoaltapusteria.com/

®wld

Il Virus Dormiente

Oxford: il virus non viaggia, era qui e qualcosa l’ha attivato

Altro che Cina: il coronavirus potrebbe essere rimasto inattivo un po’ in tutto il mondo per chissà quanti anni, prima di riattivarsi grazie a nuove condizioni ambientali favorevoli. È la tesi di Tom Jefferson, medico al Center for Evidence-Based Medicine (Cebm), con sede al Dipartimento di Scienze della salute delle cure primarie di Nuffield, presso l’Università di Oxford, nel Regno Unito. Jefferson – secondo quanto riporta il quotidiano inglese “The Telegraph” – sostiene che ci siano prove sempre più consistenti che il virus fosse già altrove, ben prima che emergesse a Wuhan. Una teoria, scrive Biagio Simonetta sul “Sole 24 Ore“, che farebbe traballare tutto ciò che sappiamo fino ad oggi, su questa pandemia. «La tesi si rafforza grazie alla scoperta di alcuni virologi spagnoli, che la scorsa settimana hanno annunciato di aver trovato tracce del coronavirus in campioni di acque reflue raccolti nel marzo 2019, circa dieci mesi prima che Wuhan diventasse il focolaio del mondo». Anche in Italia, ricorda sempre il “Sole”, alcune tracce del virus sono state rinvenute nei campioni di acque reflue di Milano e Torino risalenti a metà dicembre 2019. E in Brasile una analisi analoga riporta a novembre.

Tom Jefferson ritiene che molti virus siano inattivi in tutto il mondo, e a un certo punto emergano quando le condizioni diventano favorevoli. Un meccanismo che potrebbe anche voler dire che i virus riattivati possano svanire rapidamente dopo un L'epidemiologo inglese Tom Jeffersonpicco. «Dov’è oggi il virus Sars 1? È appena scomparso», ha detto il medico inglese al “Telegraph”, aggiungendo: «Dobbiamo porci queste domande. Dobbiamo iniziare a ricercare l’ecologia del virus, capire come ha avuto origine, come è mutato. Penso che il virus fosse già qui, e “qui” significa ovunque. Potremmo essere davanti a un virus dormiente che è stato attivato dalle condizioni ambientali». Per sostenere la sua teoria, Jefferson – che è anche professore alla Newcastle University – ricorda che a inizio febbraio c’è stato un caso di coronavirus alle Isole Falkland: «Com’è arrivato laggiù? Chi lo ha portato?». E poi ancora: «Una nave da crociera è andata dalla Georgia del Sud a Buenos Aires, i passeggeri sono stati sottoposti a screening e poi, l’ottavo giorno, quando hanno iniziato a navigare verso il Mare di Weddell, è emerso il primo caso di infezione. Dov’era il virus? Nel cibo preparato che era stato scongelato e attivato?».

L’esperto ricorda che stranezze come questa si erano già verificate con l’influenza spagnola: nel 1918, circa il 30% della popolazione delle Samoa (isole dell’oceano Pacifico meridionale) morì di spagnola, «senza aver avuto alcuna comunicazione con il mondo esterno». La spiegazione di quanto accaduto allora potrebbe essere la segente: «Questi virus non vengono né vanno da nessuna parte», afferma Jefferson: «Sono sempre qui e qualcosa li accende, forse la densità umana o le condizioni ambientali. E questo è ciò che dovremmo cercare». Lo stesso dottor Jefferson ritiene che il virus possa essere trasmesso attraverso il sistema fognario o servizi igienici condivisi, non solo attraverso goccioline espulse parlando, tossendo e starnutendo. E per questo, insieme al collega Carl Henegehan (direttore del Cebm) chiede un’indagine approfondita, simile a quella condotta da John Snow nel 1854, che dimostrò come il colera si stesse diffondendo a Londra da un pozzo infetto a Soho. Per i due medici inglesi, insomma – conclude il “Sole” – si deve cambiare l’approccio di ricerca sul coronavirus, perché la teoria della trasmissione respiratoria non sarebbe del tutto convincente: «I focolai devono essere investigati correttamente. Bisogna Leonardo Settifare ciò che John Snow ha fatto con il colera. Mettere in discussione tutto, e iniziare a costruire ipotesi che si adattano ai fatti. Non viceversa».

Guardando all’Italia, e basandosi sempre sulle conclusioni di Jefferson, i meteorologi de “IlMeteo.it” puntano l’indice contro l’inquinamento atmosferico. «La correlazione tra virus e pessima qualità dell’aria – scrivono – è emerso, in particolare, da uno studio curato da ricercatori italiani e da medici della Società italiana di Medicina Ambientale (Sima): le polveri sottili avrebbero esercitato un cosiddetto “boost”, ovvero un’accelerazione nel contagio dell’infezione». Conferma Leonardo Setti, ricercatore dell’Università di Bologna: «Le alte concentrazioni di polveri registrate nel mese di febbraio in Pianura Padana hanno prodotto un’accelerazione alla diffusione del Covid-19. L’effetto è più evidente in quelle province dove ci sono stati i primi focolai». Altri virus potrebbero dunque essere dormienti, in attesa di essere “attivati” magari dall’inquinamento? E se davvero la diffusione del coronavirus non dipendesse direttamente dalla respirazione? «Se questo fosse confermato, le varie misure di restrizione e di protezione che stiamo ancora adottando (lockdown, mascherine, distanziamento sociale, guanti, sanificazioni) potrebbero risultare inutili». In compenso, chiosano gli specialisti de “IlMeteo.it”, «sempre col beneficio del dubbio», ci sarebbe anche una bella notizia: «Il virus potrebbe andarsene via da solo, così come è arrivato».

Pubblicato su: https://www.libreidee.org/

Correlazione:

I NUMERI DELLA MENZOGNA

Lo Studio di febbraio, è ancora vero

®wld

Nel tempo del Grande Guaio che ci aspetta

Il lungo arrivederci

Le cose si stanno muovendo più velocemente ora, molto più velocemente.

Le pesanti inondazioni in corso in Cina hanno spazzato via una grande percentuale della produzione agricola cinese quest’anno. Inoltre, si sono verificate forti inondazioni in molti altri paesi, in particolare in India.

Il recente clima dannoso nel Mid-West dell’USSA ha anche rovinato milioni di acri di terreni coltivati ​​produttivi.

Il risultato di tutto ciò è che la produzione alimentare globale ha subito enormi battute d’arresto nelle ultime settimane e mesi. Il forte calo della produzione alimentare, insieme al grave colpo alle economie nazionali provocato dalla crisi del Covid-19 e dalla concomitante crisi economica globale, è un doppio o addirittura triplo smacco che produrrà enormi sofferenze e conflitti sociali nei prossimi mesi .

Conta.

Milioni di persone disperate, senza un soldo, disoccupate e affamate scenderanno presto in strada, paese dopo paese. È inevitabile.

Insieme alla fame e alla povertà disperate che accompagnano il collasso dell’attuale sistema mondiale, arriva la probabilità di una grande guerra. Una semplice scansione dei titoli dei giornali delle ultime settimane rivela potenziali punti di infiammabilità militari in tutto il mondo: il Mar Cinese Meridionale, la frontiera himalayana tra Cina e India, la regione di confine Pakistan-India, Kashmir, Golfo Persico, Mediterraneo orientale, i Caraibi meridionali, il Mar Nero e le regioni baltiche e altro ancora.

Crollo economico globale, fame, giochi di potere geopolitici e militari. Questi sono alcuni degli elementi importanti nel tempo del Grande Guaio che ci aspetta.

Ci sono persone che mi scrivono e mi prendono in giro per aver detto queste cose.

Prendo sempre di più quelle critiche sempre meno seriamente. Capisco che un sacco di persone in questi giorni sono dementi e non pensano chiaramente. Drogato, drogato di alcol, confuso da ogni tipo di propaganda o addirittura posseduto da demoni in alcuni casi.

Ottimo. Sto rivelando il mio pensiero e loro stanno rivelando il loro “pensiero” – così com’è.

Entro Natale, o anche prima, si verificheranno eventi epocali che prepareranno il terreno per altri eventi nel 2021. Ho detto in questo blog prima ancora che quest’anno iniziasse, che se vivessi fino a mille anni, non dimenticheresti mai il eventi di quest’anno. Rispetto questa osservazione e vi ricordo che mancano ancora quattro mesi e mezzo quest’anno. La seconda metà di quest’anno si rivelerà ancora più memorabile della prima metà, che ha già sconvolto il mondo intero!

Fonte: https://eventhorizonchronicle.blogspot.com/

*******************************************

Correlati:

Humans 2.0: La tecnocrazia è per la società ciò che il transumanesimo è per gli umani che ci vivono

La visione di Elon Musk: Il Cervello avrà la sua porta USB-C

Un enorme azzardo che ha pochissimo a che vedere con la scienza e molto con l’incoscienza

Il compostaggio umano – cremazione liquida

 

®wld