Archivi tag: coscienza

Lo Specchio Nero

 

 La Fine del Gioco 

Contributo di Elva Thompson

Waking Times

“Parlo Io dell’antico Atlantide, parlo dei giorni del Regno delle Ombre, parlo della venuta dei figli delle ombre.
Dal profondo più profondo erano chiamati dalla saggezza degli uomini della terra, chiamati allo scopo di ottenere un grande potere.
Lontano nel passato prima che Atlantide esistesse, c’erano uomini che si immergevano nelle tenebre, usando la magia oscura, richiamando
sotto di noi esseri dal profondo più profondo.
Per la prima volta entrarono in questo ciclo. Senza forma erano di un’altra vibrazione, esistenti ma non visibili dai figli degli uomini della terra.
Solo attraverso il sangue potevano essersi formati. Solo attraverso l’uomo potevano vivere nel mondo”. ~ Thoth l’Atlantideo”

Il Grande Anno Cosmico di ventiseimila anni terminò il 21 dicembre 2012. La data auspicabile registrata nel Calendario Maya quando l’era del materialismo dei Pesci lasciò il posto all’età mentale dell’Acquario.

Nella reimpostazione dal vecchio al nuovo, i governanti di questo costrutto hanno spianato la strada alla loro visione di un nuovo ordine mondiale. Hanno abolito il resto delle nostre libertà sotto l’apparenza di sicurezza e protezione; hanno rubato clandestinamente terre pubbliche per il beneficio della loro macchina politica da soldi del gas e del petrolio, e di altri interessi anti-vita che li mantengono al potere. Senza un piagnisteo da parte del pubblico, i funzionari del governo hanno rottamato la protezione ambientale, hanno aperto il massacro delle specie in via di estinzione e hanno spiato tutto ciò che scriviamo e diciamo … e ancora nella nostra vita dormiamo pensando che il futuro sia promettente.

E, mentre sogniamo, il “bel selvaggio viene ripulito, un bel ragazzo di scene televisive”, la bestia psicopatica che viene eletta per rappresentarci sta facendo il suo nido proprio nel nostro e pianificando la nostra fine.

Uno schiaffo spirituale

E’ ora che il cosmo abbia messo un po’ di buon senso in noi … ci ha fatto ‘veri occhi’ cosa sta succedendo in un ‘vortice’ che cerca di dividerci ad ogni livello: sessa, classe, razza e credo. A livello di cuore, gli umani sono una nazione, un archetipo … Quindi, perché abbiamo permesso al programma della dualità e alle nostre forme pensiero ereditate di dividerci?

Il nostro percorso nella vita ha un cuore o siamo ingranaggi nella matrice della macchina?

Nello speciale isolamento dell’individuo, siamo diventati polarizzati – controllati dal nostro auto investimento per diventare pedine sulla scacchiera della vita, e alla mercé di tirare e spingere governi, dittatori fuori controllo e corporazioni senza volto … entità che hanno fatto tutto ciò che è in loro potere per distruggere la nostra connessione spirituale con la Sorgente Creativa … e calpestare i nostri cuori.

Quando consideriamo tutti i modi in cui siamo traditi dall’eletto venditore di olio di serpente che dovrebbe rappresentarci …. si rimane senza fiato!

Guerra costante, fame programmata, manipolazione meteorologica, nanoparticelle spruzzate nel nostro ambiente per modificare il nostro DNA, fluoruro nella nostra acqua, OGM, vaccinazioni, cibo a base di glifosato, decimazione della nostra fauna, deforestazione del nostro pianeta, distruzione del cuore basato sulla musica e, naturalmente, sacrificandoci sull’altare digitale della scienza distruttiva.

Allontanati dalla natura

Dai popoli tribali liberi di vagare per un mondo senza recinti e muri, siamo stati radunati e messi in città di cemento e vetro – esclusi dalla realtà spirituale e messi in una scatola insieme al nostro pensiero.

I ricercatori del Douglas Mental Health Institute di Montreal hanno scoperto che gli abitanti delle città mostravano i più alti livelli di attività nell’amigdala e nella corteccia cingolata anteriore del cervello. Queste complesse strutture cerebrali regolano le emozioni, memorizzano i ricordi e sono state associate a varie malattie mentali, tra cui depressione, disturbo d’ansia generalizzato, attacchi di panico, disturbo da stress post-traumatico, disturbo ossessivo-compulsivo e fobie …

……. In altre parole, malattia mentale.

Siamo stati tutti aborigeni nello stesso tempo – la distruzione forzata della nostra realtà sonora inclusiva è la causa principale del nostro disagio spirituale? – la causa della nostra costante ricerca di una connessione significativa con la vita?

La guerra alla coscienza

Poiché il nostro combattimento non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potestà, contro i dominatori del mondo di tenebre di questa età, contro gli spiriti malvagi nei luoghi celesti …” ~ Efesini 6:12

I dirigenti della fattoria umana: i blu sangue reale ei loro servili politici da adunata su entrambi i lati della corsia “rossa e blu” sono ben consapevoli di come operano gli animali compromessi chiamati homo sapiens. Sono in grado di velocizzare i manipolatori delle nostre emozioni e sono ben consapevoli del fatto che noi come co-creatori con La Sorgente definiamo la nostra realtà con il nostro pensiero su base individuale e collettiva. Pertanto, poiché i nostri pensieri sono estensioni elettromagnetiche del nostro intento, i nostri governanti possono deliberatamente manipolare e programmare le nostre menti con paura e informazioni negativamente caricate. Questa negatività è ulteriormente aggravata dal sacrificio di sangue nei centri energetici e nei luoghi sacri del nostro pianeta.

Le forme di pensiero negative rilasciate dalla tortura e dal sacrificio entrano nella griglia di energia che bagna il nostro piano guidato dal conflitto tridimensionale, e di conseguenza nella mente collettiva dell’alveare “non pensante”. Questa “vibrazione odiosa” crea caos e effetti negativi nelle nostre vite e nella vita del pianeta. Nella nostra ignoranza siamo diventati prigionieri dello specchio nero – lo specchio della nostra opposta realtà energetica.

Il mondo è un posto spaventoso quando ci svegliamo alla verità su chi gestisce il costrutto geometrico frattale che chiamiamo terra. La mente della matrice viene soffiata quando siamo “occhi veri” … la verità sulla manipolazione del nostro genoma, la fabbricazione della nostra storia e su come gli esseri umani che una volta percorsero il cammino di interdimensionalità diventarono il sacrificio di sangue, la carne da macello per le guerre per il proxy delle specie aliene … battaglie tra il male e il male.

È difficile da gestire … l’arresto completo.

L’agenda aliena

L’agenda segreta degli alieni ha sempre controllato il flusso di informazioni su questo piano, fomentando guerre finanziando entrambe le parti e creando tutte le religioni di controllo basate sulla paura patriarcale.

LEGGI: LA NUOVA AGENDA PER L’ORDINE MONDIALE È L’AGENDA ALIENA

Sono loro che decidono ciò che ci viene insegnato come verità, ciò che viene sconfitto in noi. Più grande è il trauma, meglio è … e molti non si riprendono mai dalla programmazione – non rivendicano mai il loro diritto a vivere le loro vite. Invece, aderiscono allo status quo pensando e avvelenandosi, e la realtà senziente con vite non soddisfatte, odio e risentimento.

Ingegneria sociale

La cultura della violenza che ha conquistato la scena mondiale è un risultato diretto dell’ingegneria sociale. La cabala satanica che gestisce lo spettacolo vuole che l’umanità si ritorca su se stessa, si comporti come eserciti di bruti subumani e trasformi il pianeta in un enorme campo di omicidi. Ci hanno trasformato in strumenti della loro stessa volontà parassitaria, nazione denocciolata contro nazione, fratello contro fratello e madre contro figlio.

L’agenda Luciferiana ci ha attaccato ad ogni livello del nostro essere usando la paura, ideali indottrinati e uno spauracchio del pensiero di qualcun altro. Attraverso menzogne, errori di direzione e agitando una carota su un bastone di fronte al nostro naso, ci hanno portato in schiavitù, incassati nella nostra ‘avidità e bisogno’ di tutto ciò che è intelligente.

Controllano persino la musica che ascoltiamo. Si assicurano che le nostre canzoni dei nostri giorni siano in sintonia con l’accordo dei diavoli. L’accordatura standard A-440hz risuona solo sui tre chakra inferiori. È musica senza cuore, puramente tridimensionale, e una guerra alla coscienza spirituale, tutta la cortesia della Fondazione Rockefeller. Informazioni su A-440hz possono essere trovate: medicalveritas.org/musical-cult-control/

Molto illuminati!

Non è un caso che la dose giornaliera di informazioni proiettate dai media sia intrinsecamente violenta, divisiva e narcisistica. La violenza è incoraggiata persino glorificata sotto la bandiera insanguinata del patriottismo nei programmi televisivi, nei film di Hollywood … e non dimentichiamo i videogiochi.

Definizione di giocatore: una persona che gioca ai videogiochi o partecipa a giochi di ruolo.

Secondo le statistiche del luglio 2018, ci sono stati 2,2 miliardi di giocatori nel mondo … sei scioccato? Lo sono.

Incredibile, questo è un terzo della popolazione che gioca ai videogiochi … giochi che rispecchiano la vita ….

Giochi sulla scelta dei lati e una lotta per lo stato alfa … per essere un vincitore! Tutti sono programmati per voler essere un vincitore, proprio come un cane maschio che piscia su un albero per segnare il suo territorio.

I giochi sono progettati per due cose – per sprecare la nostra vita in un mondo fantastico – mentre in nome del profitto, il mondo naturale viene distrutto tutto intorno a noi. E in secondo luogo per stimolare l’inconsapevole mente di sopravvivenza del cervello dei rettili, così possiamo andare su tutte le furie, picchiare il nostro partner, o fare una baldoria omicida … perché questo è esattamente ciò che stiamo programmando di fare dai media di qualsiasi forma.

E il crimine di tutti i crimini è che queste creature senz’anima stanno prendendo di mira i bambini ….

Bambini a rischio

“Il 97% dei bambini statunitensi di età compresa tra 12 e 17 anni gioca ai videogiochi, contribuendo al settore dei videogiochi domestico con 21,53 miliardi di dollari. Più della metà dei 50 videogiochi più venduti contengono violenza. I videogiochi violenti sono stati accusati di sparatorie a scuola, aumenti nel bullismo e violenza nei confronti delle donne. I critici sostengono che questi giochi desensibilizzano i giocatori alla violenza, premiano i giocatori per simulare la violenza e insegnano ai bambini che la violenza è un modo accettabile per risolvere i conflitti.” Fonte procon.org

E non finisce qui. Ora abbiamo 5G non collaudato con cui combattere.

5G e il controllo mentale

Ecco un’informazione interessante da CH4 News, 5 febbraio 2001 … prendi nota della data e immagina fino a che punto hanno ottenuto con la loro tecnologia zombiefying nel 2019.

“La massiccia tecnologia britannica per il controllo mentale e la zombificazione della polizia britannica è stata una realtà. Il governo britannico ha speso 2 miliardi e mezzo di sterline su una rete di trasmettitori a microonde modulata a impulsi da 400 MHz che trasmetteva 17,6 Hz nel cervello di tutta la polizia britannica e di chiunque vivesse vicino ai trasmettitori programmati, per essere utilizzato dalla CIA nella ricerca in un’ottica ottimale – controllo. Il sistema TETRA invaderà anche la metropolitana di New York e di Londra, così i pendolari saranno regolarmente esposti a modifiche comportamentali durante l’ora di punta.”

Ma non c’è niente da vedere qui per l’alveare. Dopotutto, è tutto per la loro sicurezza e comodità.

L’ordine del Nuovo Mondo per il prossimo Grande Anno Cosmico

L’end-game della cabala è del micro-chip. Dovrebbe essere facile in questa circostanza, ora la gente del mondo è come la pecora. Chiunque non ha ancora il gioco vuole essere il superuomo o la superdonna, e farà la coda per il miglioramento digitale e, è possibile che questa vecchia / nuova tecnologia trasformi la sua realtà in una nuova matrice?

Ricordiamoci che per aggirare la Legge Cosmica i sacchetti di schiuma devono dirci cosa intendono fare. Il film è Matrix la loro via di fuga karmica? se è così … il loro ordine del giorno è quasi un fatto compiuto e, tutto fatto in segreto mentre stavamo dormendo.

La forza Viola! Il Nuovo Ordine Mondiale avrà creato una nuova specie di schiavi di zombi controllati digitalmente chiamati homo borgiensis (nda – la presunta generazione di prole completamente e permanenentemete diversa dal genitore).

Venir fuori dalla negazione e dalla dissonanza cognitiva

Il male che ha messo radici nelle nostre menti è energico e il suo scopo è di disconnetterci individualmente e come specie dal Creatore originale. Gen 1 v29: le istruzioni originali prima della caduta.

Per quelli di noi che hanno ancora la loro mente, è tempo di tirarsi indietro e dare un’occhiata al concetto che chiamiamo vita. È tempo di iniziare a indagare sulle cause della retorica odiosa e divisiva che si è impadronita del nostro pensiero e del nostro mondo … e vedere se qualche risonanza in quel pantano appartiene al Sé, e se è così, quanto profondamente siamo investiti nel gioco.

Entra nello specchio

La realtà è duplice: c’è un mondo fisico e un’immagine speculare energetica e, ora nei momenti di tutti, miliardi di pensieri … il bene e il male stanno creando la nostra realtà ‘mattone di mattoni pensanti’, a livello personale e collettivo. Le nostre vite e il destino delle nazioni sono il risultato del nostro pensiero e della sua azione di estensione.

Non pensi che sia ora di mettere ordine nella nostra casa dei pensieri e di allinearci con la Vita?  

Acquario e il suo sovrano Urano – Lo Ierofante dei Tarocchi … l’insegnante.  

C’è un sacco di esagerazioni e aspettative sull’Età dell’Acquario, quindi diamo un’occhiata. L’Acquario è la prima casa nel Nuovo Grande Anno Cosmico. È governato da Urano, il pianeta del settimo raggio della forza viola … il settimo colore dell’arcobaleno. Urano è esplosivo, rompe le vecchie forme di pensiero e abitudini. È la sfera di distruzione spirituale che ci conduce attraverso gli anelli restrittivi di Saturno con le sue tradizioni cementate e le sue limitazioni nell’occolta comprensione in cui il nascosto è rivelato.

Urano è il pianeta della ribellione spirituale e della redenzione … IL Papa, il maglio psichico.

Siamo in un momento di transizione – Urano farà impazzire la barca di questo mondo e dovremmo aspettarci di vedere le nostre vite in tumulto, gli imperi saliranno e scenderanno e un nuovo ordine prenderà il suo posto. Che cosa è quell’ordine … dipende da noi. Dipende dal nostro modo di pensare. Urano … l’uranio è la forza del cambiamento ad ogni livello della nostra consapevolezza spirituale ed esistenza fisica. È il vento purificatore della Creazione dell’Anima – nulla sarà lasciato intatto, e così i miei compagni di viaggio, è il momento di rifare i nostri legami con la natura e i suoi regni. Alzati sopra le meschine liti, il dramma, l’odio della mente dell’alveare, e sii sovrano di nuovo. Camminiamo da soli per questo viaggio, e in questa fase del gioco, l’umanità nel suo stato vibratorio di divisione non ascenderà mai alla frequenza dell’ascensione, né prenderà parte alla promessa offerta dal mistico cristianesimo. 

Ma, lo possiamo fare. Allineamo noi stessi con la vita … prenderci cura del nostro piccolo spazio e diventare noi i creatori della Bella Strada da percorrere. 

Stiamo ritornando all’origine della creazione. Segui il tuo cuore e unisciti alla ribellione della quarta dimensione. 

Spero che tu abbia ottenuto qualcosa dall’articolo … se lo hai fatto, per favore condividi … e sentiti libero di unirti alla conversazione.

Fonte: https://www.wakingtimes.com/ 

®wld

La Maya dell’illusione

 

La realtà è un ologramma?

Jonathan Davis, Ospite  di Waking Times 

Potresti essere consapevole del fatto che il miliardario tecnologico Elon Musk di Tesla e SpaceX sta ora pubblicamente affermando la sua convinzione che è matematicamente impossibile in un senso pratico, che non stiamo vivendo una simulazione al computer. La sua logica è sorprendentemente ragionevole. Nel 1972 abbiamo avuto Pong, una simulazione rudimentale del tennis da tavolo. Ora abbiamo giochi che sono vicini al fotorealistico. Se seguiamo questo corso, creeremo simulazioni che sono indistinguibili dalla realtà, anche se ci vorranno ancora alcune migliaia di anni, accadrà. Quindi se accadrà … come facciamo a sapere che non è già successo? Come sappiamo che stiamo vivendo nella realtà di base e non siamo già in una simulazione? 

C’è una possibilità su un miliardo di essere nella realtà di base. – Elon Musk 

Recentemente, un team di scienziati giapponesi ha anche annunciato di aver trovato “prove ancora più chiare” che l’universo è un ologramma. Sebbene questo possa essere il tentativo più recente di dimostrare la teoria dell’universo olografico tra numerosi altri, la scienza è rimasta perplessa dalla natura inconsistente della realtà da molto prima che esistesse la teoria olografica – per non parlare dei mistici e dei filosofi che hanno suggerito la stessa cosa (in termini meno riduzionisti) per migliaia di anni. 

Dall’antico est all’ovest moderno 

Il misticismo orientale ha a lungo sostenuto la prospettiva che la nostra realtà fisica sia davvero la maya dell’illusione. Il filosofo-filologo buddista del primo secolo Aśvaghoṣa ha affermato che “tutti i fenomeni del mondo non sono altro che la manifestazione illusoria della mente e non hanno alcuna realtà, mentre il mistico sufi del 13° secolo Rumi ha suggerito che” questo posto è un sogno. Solo un dormiente lo considera reale. Salta avanti fino agli anni 60, e un’ondata di misticismo orientale precipitò sulla riva della cultura occidentale grazie a personaggi pubblici come Alan Watts. Forse tra tutti, la sua è la resa più accattivante e poetica del soggetto. Per la piena esperienza, dai un’occhiata a questo bellissimo nuovo cortometraggio di Aaron Paradox.

  Kensho dal paradosso di Aaron

Enigma Quantistico

Dall’emergere della meccanica quantistica negli anni Venti, la scienza ha lottato per riconciliare l’enigma della realtà non essendo più in grado di identificarsi come qualcosa di permanente o fisso, ed è stato con l’impermanenza che i primi echi della filosofia orientale hanno cominciato a manifestare il disagio. Tra le mura della scienza. Neils Bohr, uno dei padri famoso della teoria dei quanti, ha detto:

Tutto ciò che chiamiamo reale è fatto di cose che non possono essere considerate reali. Se la meccanica quantistica non ti ha profondamente scioccato, non l’hai capita. – Neils Bhor

Questo sentimento fu chiaramente compreso dal fisico Henry Stapp che disse: “Non esiste un mondo fisico sostanziale nel senso comune di questo termine. La conclusione qui non è la conclusione debole che potrebbe non esserci un mondo fisico sostanziale, ma piuttosto che non esiste sicuramente un mondo fisico sostanziale” Einstein descriveva persino la realtà e una “illusione ottica della coscienza” e affermava che “la realtà è semplicemente un’illusione, anche se molto persistente”.

Mentre la filosofia orientale si diffondeva nel mondo occidentale con l’influenza di figure come Alan Watts e Frijof Capra, autore di The Tao Of Physics (1975), la domanda cominciò a diffondersi sul fatto che i fisici quantistici osservassero effettivamente i fenomeni con microscopi elettronici che avevano già osservato migliaia di anni prima tramite la mediazione. Ciò che è stato ancora meno noto è che i fondatori della fisica quantistica erano in realtà studenti dei testi vedici, e non stavano solo osservando accidentalmente la somiglianza. Lo stavano cercando e l’hanno trovato. Neils Bhor ha dichiarato che sarebbe “andato nelle Upanishad per fare domande”. Werner Heisenberg ha condiviso che “la teoria dei quanti non sembrerà ridicola alle persone che hanno letto il Vedanta; e Irwin Schrödinger pensava che “l’unità e la continuità del Vedanta si riflettono nell’unità e nella continuità della meccanica ondulatoria. Questo è del tutto coerente con il concetto Vedanta di All in One.” 

Non sei una goccia nell’oceano. Sei l’intero oceano in una goccia. -Rumi-

Dalla storia recente al futuro non troppo lontano

Negli anni 90, l’attore comico “oscuro poeta” Bill Hicks ha aiutato a risvegliare una generazione con affermazioni come la sua notizia positiva: “Oggi un giovane uomo acido ha capito che tutta la materia è solo energia condensata a una vibrazione lenta, siamo tutti una coscienza che sta vivendo noi stessi soggettivamente. Non esiste una cosa come la morte, la vita è solo un sogno e noi siamo l’immaginazione di noi stessi … ecco Tom con il tempo”, così come il suo bellissimo riff di Just A Ride. Poi, alla fine degli anni 90, avevamo The Matrix. Come nessun altro mezzo di informazione prima di esso, The Matrix è stata una svolta della cultura pop che ha causato la vera domanda se la realtà sia effettivamente reale da considerare almeno una volta dalle decine di milioni di persone che ora lo hanno visto.

Negli anni successivi al nuovo secolo, la scienza ha acquisito il coraggio di esplorare apertamente argomenti come la teoria dell’universo olografico, la relazione tra coscienza e materia e persino il soggetto un tempo vietato delle sostanze psichedeliche come medicine. Potremmo assistere ad un cambio generazionale sul tipo di scala a cui si riferiva Thomas S Kuhn quando ha coniato l’espressione “cambio di paradigma” nel suo libro seminale del 1972, The Structure Of Scientific Revolutions

Una verità scientifica non trionfa convincendo i suoi avversari e facendoli vedere la luce, ma piuttosto perché i suoi avversari alla fine muoiono e cresce una nuova generazione che gli è familiare. – Max Planck, uno degli altri padri della fisica quantistica 

Questo cambiamento di paradigma porterà a una piena riunificazione della scienza e dello spirito? Lo spero a nome di coloro che cercano la verità tanto al di fuori dei limiti del riduzionismo razionale come al suo interno, lo spero davvero. So che se fossi uno scienziato, avrei intenzione di riprendere le idee di Nicola Tesla, (noto per aver studiato i testi vedici); un uomo che ama Copernico, è nato almeno cento anni prima del suo tempo.

l’autore  

Jonathan Davis è uno scrittore australiano che si concentra sullo sciamanesimo e sulle modalità alternative di guarigione.

Questo articolo (Is Reality a Hologram?) È stato originariamente pubblicato su Uplift Connect e qui viene ripubblicato con il permesso.

L’oro della Bibbia, il sesso e l’immortalità

Mauro Biglino, l’oro della Bibbia, il sesso e l’immortalità

A cura di Andrea Pilati.

(Un ringraziamento a Mauro Biglino per link e riferimenti biblici)

Quello che mi accingo a scrivere penso sia l’articolo più impegnativo che abbia mai redatto e, visto l’argomento, farò del mio meglio per redigerlo in maniera completa, fluida e comprensibile.

Mauro Biglino

Spero di non ferire la sensibilità di qualche lettore ma l’argomento è inevitabilmente crudo, esplicito e terribilmente affascinante.

Ieri, sabato 15 dicembre, ho assistito alla conferenza di Mauro Biglino, controverso interprete dei testi sacri e nella fattispecie, a riguardo dei cattolici, del testo Sacro per antonomasia, la Bibbia.

La conferenza è durata circa due ore, dove il relatore ha riportato alcune cose già sentite ma nonostante ciò ricca, come sempre, di spunti sempre nuovi e di nuove modifiche alle traduzioni bibliche presenti nelle case dei fedeli.

Per chi mi conosce, nelle conferenze che seguo cerco di porre attenzione ai parallelismi con le conoscenze che la mia persona ha acquisito in altri ambiti e che collimano, e a volte si scontrano, con quelle espresse dal relatore del momento. È mia abitudine quindi porre a lui le domande chiarificatrici, a volte scomode, per rivedere, confutare o rafforzare i risultati delle ricerche.

Un passaggio che mi ha fatto attivare l’adrenalina è stato quello relativo all’oro che questi Elohim chiedevano di estrarre ai loro schiavi sottoposti, affinché essi potessero giovarsene come elemento per allungare loro la vita.

Biglino cita a questo proposito recenti studi volti a comprovare l’affermazione biblica riguardo la longevità. Leggiamo infatti sul sito “Le Scienze”, un articolo del gennaio 2012:

La lunghezza dei telomeri è un forte fattore predittivo della longevità: la correlazione statisticamente significativa è stata riscontrata nel diamante mandarino (Taeniopygia guttata), un piccolo uccello della famiglia degli Estrildidi, nell’ambito di uno studio condotto presso il College of Medical, Veterinary, and Life Sciences dell’Università di Glasgow e del Centre for Ecology and Conservation, College of Life and Environmental Sciences dell’ Università di Exeter, nel Regno Unito  

Sempre sui telomeri dei cromosomi leggiamo un passaggio interessante riguardante l’invecchiamento e la sua reversibilità, articolo, questo, del 2013:

Recenti studi sui topi hanno dimostrato che la senescenza associata all’accorciamento dei telomeri è un fenomeno reversibile. Se in topi con telomeri corti e chiari sintomi di senescenza veniva riattivata la telomerasi si assisteva ad un rapido ed inequivocabile ringiovanimento. 

Fonte: www.fisv.org 

La relazione diretta tra il prezioso metallo e la telomerasi non è stata ufficialmente comprovata dalla scienza ma che l’oro fosse per i tempi biblici un metallo prezioso, a questo punto se ne può comprendere il motivo, che va al di là della semplice funzione monetaria e per la creazione di monili ed ornamenti. Un passaggio interessante riguarda la descrizione biblica dell’Arca dove il testo ne descrive le fattezze e menziona i particolari della costruzione:

L’arca del patto (Es 37:1-9; De 10:1-5) Cl 2:17

10 «Faranno dunque un’arca di legno d’acacia; la sua lunghezza sarà di due cubiti e mezzo, la sua larghezza di un cubito e mezzo e la sua altezza di un cubito e mezzo.11 La rivestirai d’oro puro; la rivestirai così, sia dentro che fuori; le farai al di sopra una ghirlanda d’oro, che giri intorno. 12 Fonderai per essa quattro anelli d’oro, che metterai ai suoi quattro piedi: due anelli da un lato e due anelli dall’altro lato. 13 Farai anche delle stanghe di legno di acacia e le rivestirai d’oro. 14 Farai passare le stanghe negli anelli ai lati dell’arca, perché servono a portarla. 15 Le stanghe rimarranno negli anelli dell’arca e non ne saranno sfilate. 16 Poi metterai nell’arca la testimonianza che ti darò.17 Farai anche un propiziatorio d’oro puro; la sua lunghezza sarà di due cubiti e mezzo e la sua larghezza di un cubito e mezzo. 18 Farai due cherubini d’oro; li farai lavorati al martello, alle due estremità del propiziatorio; 19 fa’ un cherubino per una delle estremità e un cherubino per l’altra; farete in modo che questi cherubini escano dal propiziatorio alle due estremità. 20 I cherubini avranno le ali spiegate in alto, in modo da coprire il propiziatorio con le loro ali; avranno la faccia rivolta l’uno verso l’altro; le facce dei cherubini saranno rivolte verso il propiziatorio. 21 Metterai il propiziatorio in alto, sopra l’arca; e nell’arca metterai la testimonianza che ti darò.

Fonte: www.laparola.net 

Essendo il cubito circa 45 cm di lunghezza si evince che l’Arca dell’Alleanza avesse le dimensioni di 1 metro di lunghezza per 50 centimetri di larghezza e altezza.

Tutto quel rivestimento d’oro, senza calcolare cosa contenesse, rendeva la stessa decisamente pesante al punto da chiedersi come potessero i due anelli per lato, anch’essi d’oro, riuscire a sostenerne il peso. L’oro è un metallo prezioso ma non è assolutamente adatto nella metallurgia pesante. Quindi è anche facile pensare che l’Arca non servisse a portare alcun ché ma fungesse da dispositivo che oggi potremmo chiamare condensatore. Ma questa è solo una mia congettura…

Ma torniamo ai giorni nostri. Anno 2014, Centro Nazionale delle Ricerche (C.N.R.)

COMUNICATO STAMPA

Nanoparticelle d’oro identificano e uccidono le cellule tumorali

18/12/2014Un team dell’Ifac-Cnr e dell’Università di Firenze mette a punto un nuovo tipo di trattamento del cancro: nanoparticelle d’oro riconoscono le cellule cancerose quando queste sviluppano un enzima che permette loro di sopravvivere senza ossigeno. La tecnologia, illustrata su Advanced Functional Materials, è protetta da brevetto.

Fonte: www.cnr.it

PANORAMA – Un cerotto d’oro per il cuore

Sviluppato un biomateriale con nanoparticelle d’oro in grado di riparare i tessuti cardiaci danneggiati

di Angelo Piemontese

Presto i danni causati al cuore da infarto o altre patologie cardiovascolari potranno essere aggiustati con uno speciale cerotto inserito chirurgicamente nelle aree danneggiate del muscolo cardiaco.

All’Università di Tel Aviv hanno infatti sviluppato un nuova metodologia biomedica per creare un tessuto ibrido, composto cioè da una miscela di cellule umane e micro particelle d’oro, in grado di sostituire le fibre del miocardio malfunzionanti e inoltre capace di migliorarne le prestazioni.

Fonte: www.panorama.it

Piano piano sembra proprio che stiamo arrivando al centro del labirinto…

Ma l’oro lo troviamo anche in un altro specifico contesto e anche Biglino ne condivide il parallelismo. Parliamo di Alchimia ed elisir di lunga vita; con essa gli alchimisti volevano ottenere la trasmutazione del piombo in oro (ancora lui!) ma la cosa che lascia interdetti è il fatto che questo metallo lo ritroviamo sempre quando c’è la vita di mezzo e se consideriamo che i patriarchi biblici godevano di longevità ultracentenaria allora qualche domanda sul fatto che questi Elohim necessitassero di oro per se stessi porta a pensare a qualsiasi congettura.

L’oro è presente tra gli elementi chimici del corpo che abitiamo e a riprova di ciò riporto le analisi fatte con il test del mineralogramma:

L’Alchimia descritta nel MedioEvo non è quella che ci è sempre stata raccontata come la rudimentale chimica appannaggio di folli metallurghi relegati in oscuri scantinati tra libroni ed alambicchi. Essa è relativa alla possibilità di ottenere un cambio chimico nel corpo, indotto con una pratica molto potente, in grado di sprigionare una enorme energia trasmutatoria. In questa pratica si mettono in atto la respirazione, l’ossigenazione del sangue e dei tessuti, l’equilibrio endocrino, la totale funzionalità cerebrale dei due emisferi in sincrona collaborazione, il controllo del corpo e dei pensieri, il dominio della mente e delle emozioni, il discernimento tra gli istinti e la Coscienza. Sto parlando del Sesso e del relativo rapporto Maschio/Femmina. Come si può capire, qui gli omosessuali non possono accedere, per logica e per Natura cosmica.

Adamo ed Eva – Raffaello Sanzio – Stanza della Segnatura, Vaticano – Particolare della volta

Il rapporto Maschio/Femmina è per il raggiungimento del Cosmo, dell’ordine. Quello omosessuale è chiaramente per il Caos, il disordine. In mezzo la scelta con il libero arbitrio e le relative conseguenze.

Se le ricerche di Biglino sono corrette, gli Elohim crearono l’uomo, e dopo alcuni esperimenti genetici, la sua controparte, la donna. Tutti e due in grado di replicarsi, ma quando una coscienza prende posto in un corpo, altro non può fare che evolversi. Sul suo ultimo libro, “Lacaduta degli Dei” (Uno Editori) spiega altri interessanti dettagli a riguardo.

L’albero della Conoscenza del Bene e del Male altro non è che il rapporto Sessuale Sacro con il quale ci si scontra e si vanno a conoscere le dinamiche delle due energie opposte senza le quali non è possibile la Conoscenza e l’evoluzione della Coscienza. Perché mai la Bibbia ci racconta che Adamo ed Eva, dopo averne colto il frutto (della Conoscenza), si coprirono i genitali? Per caso la Bibbia ci parla di albero di mele? Non mi risulta…

Da allora anche nel generato “genere umano” entrarono preponderanti queste due forze, agenti attraverso l’Uomo, che hanno prodotto dei movimenti che si sono polarizzati per l’una o per l’altra forza, antagonisti l’un l’altro. L’uno, il Male, è votato alla distruzione, al dolore, all’offuscamento della Coscienza, alla degenerazione tissutale e all’invecchiamento precoce, alla tristezza e all’apatia, questi ultimi chiari segni di carenza energetica. L’altro, il Bene, agisce all’opposto fornendo Tenacia, Costanza, Pazienza, Intelligenza, Volontà, tonicità ed elasticità fisica e relativa elasticità mentale, rigenerazione e vigore, Entusiasmo (En-Theos, “Dio dentro”)… Non vi sono dubbi verso quale parte merita porre attenzione.

Ma per come è strutturata questa dimensione su questo pianeta e come siamo strutturati noi psicologicamente parlando, possiamo apprendere solo conoscendo il Male, e Dante ce lo ha mostrato chiaramente.

Se vogliamo conoscerci e risalire la china degli inferi per raggiungere i livelli paradisiaci lo possiamo fare solo attraverso il Sesso, con il quale si può vincere o perdere una battaglia, la più importante, essendo esso stesso l’unica energia che permette la procreazione attraverso l’attivazione della divisione cellulare e la relativa creazione di un nuovo veicolo fisico chiamato “corpo umano” che sarà abitato da una Coscienza con un ben preciso compito.

Se utilizziamo il Sesso per il Bene, come sopra descritto, la nostra vita sarà meno dolorosa e tendente al Paradiso; altrimenti sarà in Inferno. Penso che così sia più chiaro comprendere anche quello che è legato alla fortuna e alla sfortuna, il destino, diretto o subìto, il karma e il dharma orientali. Da ciò si  può comprendere la repressione verso il sesso e la creazione del tabù tramite la Chiesa cattolica e il Satanismo, che divulga la totale perdita del seme/coscienza.

Marina Abramovic

Per notare la deriva alla quale porta il satanismo basta vedere le “opere” di Marina Abramovic, sedicente artista che tra le sue performance utilizza una miscela di sperma, sangue suino e sangue mestruale per scrivere messaggi su muri adibiti a tela, nelle gallerie d’arte a lei dedicate.

Esterniamo quello che siamo, Come dentro così fuori… I mostri che aleggiano in noi prima i poi escono anche se siamo dei bravi dissimulatori, consapevoli o meno.

Chi vuole addentrarsi nel merito della compagine satanica che gira intorno a questi personaggi, ispirati dalla divulgazione di Aleister Crowley, consiglio di leggere l’articolo di Maurizio Blondet sul Pizzagate con “attori” quali John Podesta e il fratello Tony, quest’ultimo proprietario di una galleria d’arte moderna “particolare”, James Alefantis, Bill & Hillary Clinton, Obama,  www.maurizioblondet.it. Altri dettagli li trovate anche suDagospia. Per altri abomini artistici, frutto delle aberrazioni mentali e genesi delle parti oscure in noi, consiglio la visione delle opere di Patricia Piccinini che trovate su Internet.

Un’opera della Abramovic scritta con il mix ideale…

Il seme, come il seme per le piante, è la sintesi dell’essere umano dal quale nasce e si sviluppa il futuro corpo/coscienza. Attraverso il Sesso abbiamo la possibilità, data dai Theoi, Elohim, Divinità, anch’esse operanti per il Bene o per il Male, di diventare come loro, Dei ai nostri occhi.

Il futuro ci vuole responsabili, capaci di prendere in mano il nostro destino, ma dipende SOLO DA NOI. Il tempo, o meglio, il periodo che stiamo vivendo è quello dell’Apocalisse, la Rivelazione, quindi è possibile e doveroso divulgare queste informazioni speciali. Molti di noi ancora non comprendono quello che è stato trasferito in queste righe, non ne comprendono l’enorme potenzialità. Ma ad ogni frutto va dato il tempo per maturare…

E ora, per terminare questo lungo intervento con un messaggio di speranza e di augurio, riporto una frase ripresa dal film “Guerre Stellari – gli  ultimi Jedi”:

“La vittoria non si consegue attaccando il nemico ma salvando chi ami”

Catturare l’attenzione in tre secondi

Immagineillustrata JaapArriens www.globallookpress.com

Ex impiegati di Facebook e Google Lottano contro la tecnologia che hanno costruito

06 Febbraio 2018 dal Sito Web RT traduzione di Nicoletta Marino Versioneoriginale in spagnolo

Queste persone Vogliono che prendiate coscienza dell’impatto che l’industria tecnologica ha sulla salute dei bambini.

Vecchi dirigente della Silicon Valley (California, Stati Uniti) che hanno aiutato a trasformare Google e Facebook in giganti tecnologici, hanno unito le loro forze per lottare contro la natura di dipendenza di queste industrie e il loro impatto sulla società.

Questi ex dipendenti di imprese tecnologiche hanno fondato il Center for HumaneTechnology (Centro per la Tecnologia Umana in italiano) per,

“invertire la crisi di attenzione digitale e riportare la tecnologia verso i migliori interessi dell’umanità”.

Allo stesso tempo hanno lanciato la campagna The Truthabout Tech (La verità sulla Tecnologia) centrata sull’impatto che questa industria ha sulla salute dei bambini.

Immagineillustrata Armin Durgut  www.globallookpress.com 

Questa iniziativa sarà finanziata dal gruppo di controllo dei media senza scopo di lucro Common Sense e con il capitale che si raccoglie in questa organizzazione, che cercherà di far prendere coscienza sul danno da dipendenza della tecnologia.

Una parte di questo sforzo sarà data con la realizzazione di una campagna in 55.000 scuole pubbliche degli Stati Uniti, diretta a educare gli studenti, i genitori e i professori sui pericoli della tecnologia, che comprende la depressione che può causare l’uso intensivo delle reti sociali.

“Eravamo dentro”

Uno dei creatori di questa iniziativa e vecchio gestore di prodotti di Google, Tristan Harris, assicura che,

essendo stato “dentro”, loro sanno “ciò che fanno” le imprese, “come parlano” e “come funziona l’ingegneria”, riporta il The New York Times.

Google e Facebook possiedono,

“i super computer più grandi del mondo”.

“Dove stiamo puntando con quelle?” si domandò Harris: “Ai cervelli delle persone, ai bambini”.

Il fondatore e direttore esecutivo di Common Sense, JimSteyer, ha spiegato che la sua campagna fu ispirata dalle iniziative antitabacco; si centra sui bambini vista la loro vulnerabilità e spera che serva affinché i direttori tecnologici cambino.

Il gruppo pianifica anche di lanciare Ledger of Harms (Libri che contabilizzano i Danni), in sito web diretto a guidare gli ingegneri delle grandi compagnie tecnologiche che sono preoccupati per gli incarichi che vengono chiesti loro che comprenderà soprattutto gli effetti sulla salute di diverse tecnologie e i modi per creare prodotti più salutari.

Alleanza senza precedenti

Il Centro per la Tecnologia Umana comprende un’alleanza senza precedenti di persone che hanno lavorato in alcune delle compagnie tecnologiche più grandi del mondo.

Oltre ad Harris ci sono:

  • Sandy Parakilas, che era un manager delle Operazioni Facebook
  • Lynn Fox, una vecchia dirigente delle Comunicazioni di Apple e Google
  • DaveMorin, un ex-dirigente di Facebook
  • Justin Rosenstein, colui che ha creato il tasto “Like” di Facebook
  • Roger McNamee, un investitore della prima epoca di Facebook
  • RenéeDiResta, una specialista in bots

http://www.bibliotecapleyades.net/

************************************ 

5 Verità ferrea sui segnali dei social media È tempo di lasciar perdere

Dimentica “leoni e tigri e orsi, oh mio!” L’affermazione più accurata delle principali paure per il 2018 sembra essere “pubblicità e portata ad algoritmi, oh mio!”, Mentre nessuno di questi termini è nuovo per il nostro lessico digitale, essi” Sicuramente si sono imposti alla ribalta di ogni mente del marketing digitale, grazie in gran parte ai recenti cambiamenti “ben intenzionati” annunciati da Mark Zuckerberg.

A quelli che sono strettamente utenti finali, questi cambiamenti sicuramente suonano molto bene, come ricordiamo tutti i giorni in cui i nostri newsfeed erano pieni di “John Smith è in palestra” e “Suzie Jones ha bisogno di un caffè”, piuttosto che “ISCRIVITI PER IL MIO WEBINAR GRATUITO”.

Ma tutto quello che “lo Zuck” sta facendo sembrare è che presto useremo e faremo viaggiare solo la nostra memoria verso i nostri amici e famiglie, che non potrebbero essere più lontani dalla verità. Vedremo ancora tanto contenuto “ingannevole” come lo siamo stati, tranne che ora lo vedremo solo da coloro che possono permettersi di metterlo davanti a noi.

Come gestore di social media per diverse aziende e marchi (incluso il mio), lasciatemi dire che questo articolo non intende essere uno sfogo per lamentarmi dello stato attuale dei social media. È per aiutarti a dare un senso a qualcosa di quello che sta succedendo, dal momento che sembra interessare anche mia zia che usa Facebook per nient’altro che cucinare video e giocare alla saga di Candy Crush.

Ecco 5 aspre verità per aiutarti a dare un senso a ciò che sta accadendo ai social media nel 2018:

Il passato è il primo

Mentre le statistiche relative al tempo medio che passiamo quotidianamente sui social media potrebbero suggerire che è solo l’inizio, sappiamo tutti che ha più a che fare con la sua forte attrattiva, piuttosto che con la qualità di ciò che offre.

Pensaci, quand’è l’ultima volta che hai sentito qualcuno che ti diceva che amano sinceramente scorrere le notizie? Non è detto che non esista alcun contenuto valido o utile sui social media, ma è innegabilmente invaso sia da ciò che è completamente insignificante sia da quello per cui è stato pagato.

Per le aziende e i marchi, i social media sono passati, perché: A) sono passati i giorni in cui i seguiti erano facili da coltivare e arrivare e, B) non è più possibile interagire anche con quelli che in precedenza hanno mostrato interesse per te senza pagare il massimo dollaro.

Per gli utenti finali, i social media sono passati, perché: A) continui a vedere sempre le stesse cose dalle stesse persone e, B) non ti puoi fidare molto di quello che vedi per molte delle ragioni per cui io sto andando a precisare sotto.

  1. È antisociale

Come può una piattaforma di SOCIAL media essere antisociale? Facile, essendo ciò che sono attualmente. Potremmo essere collegati a più persone di quanto i nostri sé più giovani (a seconda di quanti anni hai) avrebbero mai pensato possibile, ma quanto ne sappiamo veramente di loro?

I social media ci danno tutta l’illusione della socializzazione, mentre gradualmente ci rendono sempre più a disagio con l’interazione reale. Caso in questione: pensa a quanto anche una semplice telefonata da tutti tranne pochi numeri selezionati ti mette a disagio. Confrontalo (sempre a seconda di quanti anni hai) a come le telefonate di benvenuto sono cresciute nella tua famiglia.

Viviamo in un mondo in cui centinaia, se non migliaia, di noi si radunano ogni giorno su autobus e metropolitane per non scambiarsi più di un cenno cortese con uno o due altri. Proprio come i numeri di utilizzo dei social media sono in aumento, così come quelli relativi alla depressione e alla solitudine, pensi che esista una correlazione?

  1. Portare fuori il peggio di noi

A questo punto abbiamo tutti familiarità con il termine “cyber-bullo” e, mentre Internet nel suo complesso potrebbe essere responsabile della sua creazione, sui social media il cyberbullismo ha saldamente messo piede.

Proprio come l’alcol fornisce a molti di noi un livello di “coraggio liquido” per parlare, i social media ci forniscono la sicurezza sufficiente a vocalizzare apertamente il nostro dispiacere nei confronti di qualsiasi cosa. I commenti odiosi e maleducati sono diventati la norma, mentre le parole di sostegno e di incoraggiamento sembrano poche e lontane tra loro, tranne quando sono chiamate naturalmente da difficoltà o tragedie.

Anche se ti consideri uno dei “simpatici” online, probabilmente ne sei ancora influenzato attraverso il filtro conscio o subconscio applicato a tutto ciò che dici, piace o condividi per mitigare le tue possibilità di essere il destinatario di esso.

  1. Tutti vogliono i tuoi soldi

Che sia alimentato da necessità ben intenzionate o pura avidità, tutti alla fine cercano i tuoi soldi online. A questo punto dovremmo sapere che il webinar gratuito è solo il punto di partenza per una canalizzazione di vendita e che il titolo “click-bait” è per farti raggiungere il loro sito da unità pubblicitarie. E va bene.

La migliore difesa di fronte a questa realtà non è di evitarli del tutto, ma di pensare veramente in modo critico prima di agire su di essa. Come qualcuno che ha costruito un corso online da solo, e sta attualmente lavorando su un altro, so che sembra controproducente per me dire questo, ma so anche che il mio lavoro non avrà valore per tutti quelli che lo attraversano.

C’è molto valore da trovare in certe cose online, ma ciò che queste cose certe differiscono per ognuno di noi.

  1. Ti sta rendendo impaziente

L’articolo è un medium che muore lentamente; infatti, è quasi un miracolo che tu stia leggendo questa frase. Dai la colpa alla vite, dai la colpa ai feed di notizie, dai la colpa a Snapchat, qualunque sia il principale colpevole nella tua vita, siamo diventati tutti molto più impazienti e impegnativi online.

Spoiler alert: il tuo newsfeed è attualmente disseminato di video quadrati con titoli orecchiabili (alcuni dei quali sono dichiaratamente miei) e numerati articoli “list-icle” (come questo) per una ragione … è praticamente l’unica cosa che attira la tua attenzione 1 in ogni 50 tentativi! (non una statistica effettiva)

Sono ormai lontani i giorni in cui potremmo essere lentamente attirati in un punto di interesse, e qui per restare sono i giorni in cui la nostra attenzione deve essere catturata in 3 secondi o meno. Quindi, se sei stanco di vedere la stessa “schifezza” online, renditi conto che è lì solo perché l’abbiamo collettivamente portata a quel punto.

http://www.collective-evolution.com/

®wld

Le sfide dalla Società – un’incredibile riflessione

I 15 disegni sotto raffigurati sono un’incredibile riflessione su ciò che non va nella società

Per secoli l’arte è stata usata come strumento per raccontare la storia umana. Ciò che sembriamo, ciò che facciamo, le espressioni artistiche della nostra società – tutto è racchiuso in secoli d’arte. 

Ora non è diverso. Vediamo oggi nel cinema e nella musica, le persone che invocano vari aspetti della nostra società che devono essere osservati. Che siano band che parlano della prigione come natura del nostro mondo o film che attingono alla coscienza sottostante che compone tutta la vita, i trigger di riflessione sono lì.

Non è un segreto che nella nostra società di oggi ci troviamo di fronte a molte sfide che sono in ritardo sul cambiamento. In effetti, l’umanità è stata messa in discussione molto per affrontare questi cambiamenti … ora. Fa parte di un cambiamento generale nella coscienza che si sta diffondendo nel nostro mondo.

I seguenti disegni di Al Margen offrono l’opportunità di riflettere su ciò che è diventata la nostra società. Cosa facciamo di questi sentimenti quando si presentano guardando queste immagini? Inizia con te stesso. Come ti senti riguardo alle immagini che vedi? Stai contribuendo a ciò che rappresentano? Cosa puoi fare per cambiare te stesso e i tuoi comportamenti quando si tratta di ciò che vedi qui sotto?

Agendo su questo cambiamento da soli, da un modo pacifico, non giudicante o dannoso, ispiri gli altri a fare lo stesso. Una cosa è semplicemente guardare queste immagini e divertirsi, un’altra è iniziare a recitare in quello che rappresentano. 

Abbiamo scelto di agire. Il cambiamento inizia.

 Fonte:

http://www.collective-evolution.com/2018/02/16/these-15-drawings-are-an-incredible-reflection-of-whats-wrong-with-society/

Le ambizioni della ‘scienza’ dai camici bianchi

La scienza è una religione con i propri sacerdoti
(che indossano camici bianchi non abiti neri).
Richiede fede (fede)
nelle sue teorie migliorabili (dottrine).

 La scienza è una religione  

Scienza ufficiale, nonostante tutte le sue pretese di obiettività, e nonostante il fatto che tenta di rivendicare la verità, è essa stessa una religione.

La scienza si pone su un piedistallo e assicura a tutti che è spassionatamente arrivata alle proprie conclusioni. Nel frattempo, però, è piena di ipotesi, smentite e limitazioni, e rende il grave errore di presentare le sue teorie come fatti.

Gli errori della scienza ufficiale sono volentieri afferrati da tecnocrati, desiderosi di usare la scienza e la tecnologia per promuovere le proprie ambizioni di controllo, costringendoci ad essere sottoposti a tali ambizioni che comprendono:

vaccini
OGM
sorveglianza
riscaldamento globale artificiale
geo-ingegneria
INTELLIGENZA
microchip,
… una agenda sopra un pubblico ignaro.

Il previsto Nuovo Ordine Mondiale ha un massiccio aspetto tecnocratico.

Il materialismo è la forza trainante dietro la scienza ufficiale, è stato dimostrato più e più volte che ha marcato la capacità di spiegare il mondo che ci circonda, soprattutto in relazione all’idealismo o altre teorie che spiegano la natura energetica della realtà.

Eppure, nonostante questo, restiamo tutti insieme abbagliati dal materialismo, perché la scienza è una religione che ha indotto una certa fiducia in noi.

Fino a poco tempo fa, la società ha avuto in generale delle difficoltà ad accettare il fatto che i regni energetici invisibili sono più potenti e più primordiali dei regni materiali che possiamo vedere e toccare … ma che stanno cominciando a cambiare.

The human energy field (aura)

is evidence that we are not just matter.

Il campo energetico umano (aura) è la prova che non è solo un’ipotesi.

La scienza è una religione Going Back to Athens – Materialismo contro idealismo

Questa non è certamente la prima volta che abbiamo lottato con il dibattuto sul fatto che il mondo può essere meglio descritto con il materialismo.

Gli antichi scienziati e filosofi greci hanno meditato a lungo sulla questione.

Il materialismo contro l’idealismo è davvero una battaglia filosofica tra idee che,

la materia esiste indipendentemente (e che la coscienza non esiste o è secondaria)


in contrasto è che l’idea e la coscienza, il pensiero e l’energia sono primari (e che la materia sia secondaria)

E’ stato il primo punto di vista che ha sostenuto Democrito (e le sue idee sono state prese ulteriormente da Aristotele), mentre Plato ha proposto il secondo punto di vista con la sua famosa teoria delle Forme o teoria delle idee.

Secondo Platone, la nostra realtà materialista è una copia inferiore di un mondo molto più perfetto.

Questo è esattamente in linea con quello che culture diverse, sciamani, religioni e tradizioni spirituali hanno detto circa la preminenza dell’energia della mente sulla materia.

Anche molti tradizionali illustri scienziati occidentali nel corso degli ultimi 100 anni hanno colto il punto che la materia non è solida.

Qui ci sono i migliori e i più brillanti di loro che alludono al fatto che l’energia è preponderante alla materia:

“In origine, tutta la materia esisteva solo in virtù di una forza che porta la particella di un atomo che vibra e mantiene questo sistema solare più minuto dell’atomo stesso. Dobbiamo assumere dietro questa forza l’esistenza di una mente cosciente e intelligente. Questa mente è la matrice di tutta la materia”. Max Planck

“Se si vogliono trovare i segreti dell’universo, bisogna pensare in termini di energia, la frequenza e la vibrazione.”

Nikola Tesla

“Oggigiorno la scienza comincia a studiare i fenomeni non fisici, renderà più progressi in un decennio che in tutti i precedenti secoli dell’esistenza stessa della scienza.”

Nikola Tesla

“Gli atomi o le particelle elementari stesse non sono reali, formano un mondo di potenzialità o possibilità piuttosto che dei fatti o delle cose.

Werner Heisenberg

“Possiamo quindi considerare la materia come un essere costituito dalle regioni di spazio in cui il campo è estremamente intenso … non c’è posto in questo nuovo tipo di fisica per il campo e la materia, il campo è l’unica realtà.”

Albert Einstein

“Il campo è l’unico organismo di governo della particella.” 

Albert Einstein

“Tutto quello che chiamiamo reale è fatto di cose che non possono essere considerate come proprio vere.”

Niels Bohr

Platone ha scritto anche che l’intero universo può essere spiegato matematicamente dai numeri.

Questo si allinea esattamente con l’idea che viviamo in un universo olografico – una sorta di simulazione al computer con i numeri digitali a sua fondazione.

Il Rinascimento – Rafforzare la parte sinistra del cervello – Visione Materialista

Il Rinascimento è stato annunciato come un periodo d’oro per l’umanità, e per molti versi lo era, ma ha anche cementato ulteriormente la visione materialista (nella sinistra del cervello) del mondo, che si trova nelle opere di,

Copernico
Galileo
Cartesio
Newton

Copernico e Galileo notoriamente hanno proposto l’eliocentrismo il modello geocentrico esistente, come ha dimostrato il recente l’aumento del movimento terra piatta, vi è una quantità copiosa di prove che suggeriscono che la teoria eliocentrica è ben lungi dall’essere completa e infallibile.

E’ stato Cartesio che notoriamente ha affermato “Penso, dunque sono” e ha dato alla luce la menzogna che il pensiero, la ragione e la logica sono alla base della nostra esistenza, quando in realtà lo è l’essere o la coscienza.

Non vi è alcun cervello che possa pensare, senza una coscienza che lo anima.

Newton, per tutto il grande lavoro che ha fatto per la fisica, si avvicinò basandosi matematicamente con una serie di numeri, formule astratte, meccaniche che ha definito “le leggi della natura”.

Sebbene fosse di vissuto diversi secoli dopo Newton, geniale inventore e vero scienziato Nikola Tesla ha lasciato un commento molto significativo per quanto riguarda l’ufficiale tendenza della scienza lasciando gli scienziati bloccati in un solco con le loro astratte teorie matematiche.

Questa affermazione potrebbe sicuramente essere applicata a Einstein, che nonostante il suo ardore nel proporre la teoria della relatività, ha lavorato più di 3 decenni, successivamente dopo e non è mai riuscito a completare la sua teroria portandola a termine.

Tesla ha detto:

“Gli scienziati di oggi hanno sostituito la matematica con gli esperimenti, e vagano fuori attraverso equazione dopo equazione, e, infine, hanno costruito una struttura che non ha alcuna relazione con la realtà.”

Eugenetica darwiniane e Evoluzione 

Charles Darwin, per quelli di voi che non lo conoscono, faceva parte di una famiglia d’elite che ha favorito l’eugenetica, e non è sorprendente che la sua teoria dell’evoluzione abbia sottolineato la competitività del cane che mangia cane, la sopravvivenza del più forte e la potenza, avvalorando come giusto – tutte le abitudini e i valori della psicopatica classe dominante.

Coloro che insistono sull’idea che “la scienza sia una religione” è falso, possono trovarsi in difficoltà a spiegare perché uno come Darwin abbia scelto di concentrarsi in questa teoria, sugli elementi della natura, invece di concentrarsi sull’incredibile cooperazione e simbiosi che è diffusa in natura – e in misura maggiore di concorrenza. 


La scienza oggi è una Religione – La Folle Ricerca senza fine per la più piccola particella

La scienza oggi va avanti e velocemente, e sembra sia una religione come mai visto prima.

E’ quello sta succedendo al CERN con l’Hadron Collider per la ricerca di particelle sempre più piccole, sembra una ufficiale scienza materialista, disperatamente sta cercando di giustificare se stessa e la sua superata teoria, come un cane che invano si morde sempre la coda.

Recentemente nel novembre 2014 il Dr. Brian Whitworth ha pubblicato un documento (Realismo Quantum – il mondo fisico è come una realtà virtuale), che contrasta le opinioni materialistiche e idealistiche, inquadrandole come un realismo fisico e realismo quantistico.

Quando i dati sono stati abbinati, ha trovato (simulando) il modello del realismo quantistico che si adattava molto meglio ai fatti e alle osservazioni.

Lui scrive:

“Il bosone di Higgs è la particella virtuale creato da un campo invisibile per spiegare un’altra particella virtuale creato da un altro campo invisibile per spiegare un effetto reale (decadimento del neutrone).

I dati  sull’energia oscura e materia oscura, spiega al massimo il 4% della massa dell’universo, questo è quello che ha avuto bisogno il modello standard, così quando dopo cinquant’anni il CERN ha trovato un milione, milioni, milioni, milionesimi di un secondo segnale nella gamma possibile, la fisica si è sentita sollevata.

Non ci sono prove di questa “particella” non ha alcun effetto su tutta la  massa, ma il modello standard sopravvive.

Impilando i campi su campi, il modello standard ha ora almeno 48 particelle puntiformi, 24 immobili a muro, 5 campi invisibili sovrapposti e 14 particelle virtuali che compaiono dentro e fuori, sempre e ovunque, su richiesta della loro esistenza.

E non è ancora finito, come ogni nuovo effetto ha bisogno di un nuovo campo, ad esempio, l’inflazione ha bisogno di un campo inflatone.

Se questo approccio, fondato sul realismo fisico, è preferito, non ha causa della sua semplicità, in quanto è difficile immaginare qualcosa di più complicato! Il capitolo 4 suggerisce che mentre i calcoli a muro funzionano, la loro interpretazione è una mitologia su una scala che non si vedeva dai tempi di Tolomeo “.

La scienza è una religione – Noi siamo fondamentalmente ciechi allo spettro elettromagnetico

Il materialismo è come un grande magazzino nel quale possiamo apprendere e stivare l’apprendimento che abbiamo con i nostri 5 sensi, soprattutto con la vista, dal momento che è il senso dominante per la maggior parte delle persone.

Eppure, di tutto ciò che conosciamo noi possiamo vedere solo una piccola gamma da circa 700 nanometri (nm) abbreviato a 400 nm, tra i raggi infrarossi e ultravioletti tutto il resto che non possiamo vedere esiste solo nello spettro elettromagnetico completo.

Secondo questo breve video clip, se lo spettro elettromagnetico fosse una bobina di un film lungo 2500 miglia (che si estende dalla California all’Alaska), la banda della luce visibile sarebbe di circa 1 pollice!

Secondo i miei calcoli, se questi numeri sono corretti, significa che noi percepiamo solo lo 00000000631313% di ciò che è veramente lì.

Allora perché la tradizionale scienza ripone tanta fiducia nella nostra realtà  dei 5-sensi e ignora l’invisibile tacciandolo come fantasia o immaginazione, perché siamo così ciechi?


La diffusa ricerca scientifica fraudolenta della Big Pharma, è stata riconosciuta come una frode stabile da  redattori di riviste mediche, professori, medici, funzionari di governo e gli ex addetti Big Pharma.


Il Mainstream della Scienza – impantanato da frodi e falsità

Finora, ho discusso le ragioni per cui la scienza ufficiale è ideologicamente o teoricamente sulla strada sbagliata.

Non ho ancora iniziato a toccare i modi in cui la scienza sia terribilmente sbagliata e scambiata a livello pratico. Triste a dirsi, la scienza è stata completamente corrotta da interessi particolari che finanziano e determinano l’esito di gran parte della ricerca.

Essi possono pagare chi vogliono per qualsiasi cosa che abbia un “risultato scientifico”, questo è il loro ordine del giorno, non solo perché il proprio atto di osservazione determina la propria realtà, ma anche perché possono inclinare, distorcere e omettere dati in linea con i loro obiettivi.

In poche parole, uno scienziato che scopre un risultato “sbagliato” sarà rapidamente respinto o tolti i fondi.

Questo falso della scienza fraudolenta, non è per tutti vera scienza, ma piuttosto l’aziendale scienza spazzatura che passa tutta pervasiva  sotto la rubrica della scienza.

Vedi articoli,

… per una discussione più completa su questo punto.

Ecco come Marcia Angell, ex redattore capo del stimato New England Journal of Medicine (NEJM), ha qualcosa da dire sulla pervasiva ricerca scientifica fraudolenta

“E’ semplicemente non più possibile credere alla gran parte della ricerca clinica che viene pubblicata, o fare affidamento sul giudizio dei medici di fiducia o di linee guida mediche autorevoli …

Certamente questa conclusione non mi da nessun piacere, ho raggiunto lentamente e con riluttanza le mie deduzioni da due decenni come redattore di The New England Journal of Medicine “.

Fortunatamente, ci sono molti veri scienziati con i piedi per terra al di fuori della falsità che mettono avanti le prove alternative da prendere in considerazione  (ad esempio l’uomo politico con l’agenda del riscaldamento globale).

La verità non può essere nascosta per sempre.

Conclusione – La scienza è una religione che richiede la fede

Gli scienziati tradizionali probabilmente si sentono inorriditi nel sentirlo, ma la verità è che la scienza è una ‘religione’ con i propri sacerdoti – che indossano  camici bianchi piuttosto che abiti neri.

Richiede fede (fede) nelle sue teorie (dottrina) che in ultima analisi non potrà mai essere provata  (Evoluzione, Relatività, del Big Bang), perché sono pieni di ipotesi e contraddizioni.

C’è sempre almeno una domanda che non potrà mai essere risolta, e ridefinire costantemente i termini, omettendo i numeri o inventare nuovi fattori, diventa a un certo punto, come torcere i fatti in base alle teorie, piuttosto che torcere le teorie per soddisfare i fatti, così come amava dire il personaggio di fantasia Sherlock Holmes.

Terence McKenna scherzosamente la messa in questo modo:

“La scienza moderna si basa sul principio:
‘Dateci un miracolo gratuito, e spiegheremo il resto.’

L’unico libero miracolo è l’aspetto di tutta la massa e l’energia dell’universo e di tutte le leggi che lo governano in un solo istante dal nulla”. 

La scienza materialista ha cercato di convincerci che tutto può essere spiegato con gli atomi solidi, ma come vari esperimenti hanno dimostrato, solo teorie che rappresentano la coscienza, l’energia, non la località e altri fenomeni hanno senso.

Le particelle sono distribuzioni di probabilità, non le poche cose cose difficili.

Il materialismo è inferiore più e più volte nel descrivere e prevedere il nostro mondo. Noi in realtà viviamo in un universo olografico – una simulazione al computer, che guarda e si sente reale, ma che si compone di materiale che non è solido.

Il Mainstream della scienza materialista è una religione – ed è atteso da molto il tempo di rinunciare alla ‘fede’ …

fonti
https://www.youtube.com/watch?v=mfHitaYNZas  (youtube non più attivo)
http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/toxic-vaccine-adjuvants-the-top-10/
http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/category/gmos-genetically-modified-organisms/
http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/hijacked-environmental-movement/
http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/category/geoengineering/
http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/smart-deception/
http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/digestible-microchips-nwo-microchipping/
http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/2nd-biggest-conspiracy-flat-earth/
http://www.scienceandapologetics.org/engl/turner.html
http://brianwhitworth.com/BW-VRT1.pdf
https://www.youtube.com/watch?v=kfS5Qn0wn2o
http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/hierarchy-of-evidence-massive-flaw/
http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/corporate-junk-science-10-tricks/
http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/fraudulent-scientific-research-big-pharma/
http://www.nybooks.com/articles/2004/07/15/the-truth-about-the-drug-companies/?pagination=false
http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/scientists-refute-manmade-global-warming/

by Makia Freeman
May 29, 2016
from Freedom-Articles Website 

LINK

Traduzione e adattamento Nin.Gish.Zid.da

AI – L’ultimo evento della storia umana

La presa di coscienza dei computer ci sostituirà?


La teoria del ‘Phi’ suggerisce che l’AI sta diventando consapevole. Secondo una nuova teoria, i computer potrebbero diventare consapevoli di sé, dimostrando che questa caratteristica non riguardano solo gli esseri umani come si è sempre creduto.

I computer diventeranno consapevoli di sé

Secondo Matthew Davidson presso la Monash University, la teoria del Phi spiega quanto sia possibile per i computer e le macchine poter diventare consapevoli di sé.

Secondo lo studio, le macchine complicate e gli animali possono mostrare segni di coscienza, l’entità di questa ‘esperienza’ è un dibattito in corso.

Il ricercatore sostiene che qualcosa con un basso ‘Phi’, come un disco rigido del computer non sarà mai consapevole di sé. Almeno che non si prenda in considerazione qualcosa con un alto grado di ‘Phi’, come un cervello di un mammifero.

Anche se incredibili progressi vengono realizzati quasi ogni singolo giorno, i critici sostengono che i computer e i robot non potranno mai essere veramente paragonati agli esseri umani, a meno che alla fine non dovessero sviluppare una coscienza, diventando pienamente consapevoli.

Gli scienziati credono fermamente che la coscienza, sia un percorso umano unico, che non può essere replicato nelle macchine. Tuttavia, molti scienziati di tutto il mondo sostengono per esempio che gli animali, sono coscienti come gli esseri umani sostenendo la così detta teoria del ‘Phi’ che potrebbero essere utilizzata per determinare se ‘Intelligenza Artificiale’ sia in grado di un comportamento consapevole.

In un articolo rivoluzionario scritto da Matthew Davidson, Ph.D. Candidato alle neuroscienze della coscienza alla Monash University, per ‘The Conversation’, ha spiegato in dettaglio la teoria del Phi.

“Lei pensa che in questo momento la macchina stia leggendo questa storia, e abbia la sensazione di cosa vuol dire essere nel suo stato?”

Davidson, in questo articolo dice: “che dire di un cane? Ha la consapevolezza di ciò che è essere nel suo stato? Può struggersi, patire e tormentarsi, tutto questo consapevolmente per vivere una esperienza soggettiva unica, che cos’è che separa i due casi?”.

Davidson aggiunge: “Ciò che rende interessante il Phi, è che un certo numero di sue predizioni può essere empiricamente testato: Se la coscienza corrisponde alla quantità di informazioni integrate in un sistema, allora il Phi misura approssimativamente quello che dovrebbe differire durante gli stati alterati di coscienza”

Ha aggiunto inoltre che se “per estensione, la coscienza è definita dalla quantità di informazioni integrate in un sistema, allora possiamo anche allontanarci da ogni forma di eccezionalismo umano di coscienza che si dice sia una esclusiva per noi”.

Ma cosa significa per le macchine essere consapevoli di sé?

Il professor Hawking e Elon Musk, lo scorso anno, ci hanno messo in guardia circa Intelligenza Artificiale e dei suoi pericoli.

Stephen Hawking in un editoriale, che è apparso in The Independent nel 2014, ha scritto: “Il successo nella creazione della AI sarebbe il più grande evento nella storia umana”.

“Purtroppo, potrebbe anche essere l’ultima se non impariamo come evitare i rischi. Nel breve termine, i militari di tutto il mondo stanno prendendo in considerazione armi con sistemi autonomi che possono scegliere ed eliminare gli obiettivi. Il professor Hawking, in una intervista alla BBC del 2014, ha aggiunto che “gli esseri umani, sono limitati dalla lenta evoluzione biologica, non potranno mai competere con l’AI e di conseguenza sarebbero sostituiti”

http://www.ancient-code.com/computers-becoming-conscious-phi-theory-suggests-ai-becoming-self-aware/

Articolo correlato: GAI (Ingegneria Artificiale Generalizzata)

Traduzione e adattamento Nin.Gish.Zid.Da