Crea sito

C’era una volta

di Zen Gardner dal sito Web di TruthComesToLight

 

C’era una volta un bellissimo pianeta

La natura regnava senza dominare. Ha semplicemente permesso alla creazione di svolgersi in tutta la sua magnificenza.

Una strana specie è apparsa un giorno. Stranamente non era attrezzato per gestire l’ambiente circostante. Nessuno conosce la loro “vera origine” …

Si moltiplicarono e lentamente colonizzarono e continuarono ad espandersi. Sembravano operare da qualche installazione straniera nel loro essere, stranamente a parte il ritmo naturale di questo pianeta vergine.

Abbondavano ogni sorta di idee innaturali e sistemi di credenze superstiziose. Nessuno sapeva cosa guidasse questa nuova specie di sicuro. Alcuni erano benigni e godevano del loro nuovo ambiente. Altri hanno cercato di ottenere una sorta di controllo su questi nuovi organismi. Molti strani fenomeni si sono manifestati nel tempo.

Sembrava una specie di tiro alla fune per il controllo su piccola e grande scala. La stragrande maggioranza fu spazzata via da qualunque cosa fosse stata forzata su di loro.

Man mano che la sofferenza e la paura per la sopravvivenza aumentavano, diminuiva così la loro connessione con il pianeta su cui erano generati. La confusione e la paura sono diventate la regola empirica.

All’inizio erano stati eretti enormi castelli, poi intere citazioni di castelli. Le malattie e la fame hanno devastato coloro che non sono stati uccisi nelle guerre feudali tra fazioni di coloro che cercano potere e controllo. Alla fine i più grandi castelli e i loro signori decisero di provare a controllare l’intero pianeta … Si scatenò l’inferno

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

Potrebbe interessarti:

Il Numero 432 della Matrix

®wld

1984: un mondo che sembra molto simile al libro

 

1984 compie 70 anni in un mondo che sembra molto simile al libro  

 di John Vibes 

12 maggio 2019
dal sito web TruthTheory

Questo mese, il leggendario romanzo di George Orwell Nineteen Eighty-Four (“1984“) compie 70 anni e gli avvertimenti contenuti nella storia sono ora più importanti che mai …

Le previsioni di Orwell erano così azzeccate su questo sembra quasi che fosse usato come un qualche tipo di manuale di istruzioni accidentali per aspiranti tiranni.

Nel mondo di Nineteen Eighty-Four, c’è uno stato di sorveglianza onnicomprensivo che tiene d’occhio tutti, alla ricerca di possibili ribelli e punti di resistenza.

La censura è la norma in questo mondo, ed è così estrema che gli individui possono diventare “impersonali” che sono essenzialmente cancellati dalla società perché le loro idee erano considerate pericolose dall’establishment.

Questa è un’idea molto familiare agli attivisti e ai giornalisti indipendenti che vengono rimossi dalla conversazione pubblica per parlare del governo e della corruzione aziendale sui social media.

Orwell è famoso per aver coniato il termine “doppio linguaggio”, che è un modo per descrivere,

il linguaggio eufemistico che il governo usa per iripulire le loro azioni più sporche.

Ad esempio, nella storia di Orwell,

il ministero della propaganda era chiamato il Ministero della Verità, proprio come oggi l’agenzia governativa che era nota come “Il Dipartimento della Guerra” è ora chiamata “Dipartimento della Difesa”.

C’era anche una guerra senza fine nella storia di Orwell, le cui condizioni sarebbero cambiate regolarmente, mantenendo la popolazione generale confusa sui conflitti, così hanno rinunciato a cercare di capire cosa sta realmente accadendo.

Alcune di queste predizioni erano semplicemente riconoscimenti di modelli nella storia umana, dal momento che l’idea di “impersonalità” e di propaganda di guerra non è una novità.

Tuttavia, Orwell ha avuto un’incredibile comprensione di come la tecnologia avrebbe progredito nel corso del ventesimo secolo, e fu in grado di immaginare in che modo la tecnologia sarebbe stata utilizzata da coloro che erano al potere per controllare le masse.

Le previsioni tecnologiche fatte nel libro erano davvero inquietanti, dato che forniscono una descrizione abbastanza accurata del nostro mondo moderno.

Orwell descrisse i “teleschermi”, che fungevano sia da dispositivo di intrattenimento che da dispositivo di comunicazione a due vie.

Questo tipo di tecnologia era predetto da molti futuristi all’epoca, ma la previsione di Orwell era unica perché suggeriva che questi dispositivi sarebbero stati usati dal governo per spiare le persone, attraverso microfoni e telecamere incorporate nei dispositivi.

Sfortunatamente, proprio come nel libro di Orwell, le persone nel mondo moderno sono così distratte dall’intrattenimento e divise dalla politica da non avere idea di vivere in un tirannico stato di polizia.

Questo stato di polizia era anche un forte deterrente nel mondo di Ottantaquattro, perché sebbene molti dei cittadini nel libro avessero un’opinione positiva del “Grande Fratello“, era ancora qualcosa che temevano, ed era una forza che li ha tenuti sotto controllo.

Naturalmente, questo non è molto diverso dall’atteggiamento che l’americano o l’europeo medio ha di fronte,

  • brutalità della polizia
  • corruzione del governo…

Molte delle idee sul potere e l’autorità che sono state espresse nel classico di Orwell sono senza tempo e vecchie come la storia, ma la sua analisi di come la tecnologia avrebbe amplificato la natura distruttiva del potere era incredibilmente unica, specialmente per il suo tempo …

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld