Archivi tag: cicli solari

I credenti del riscaldamento globale stanno dormendo

 

 Il riscaldamento globale sul ghiaccio

 di Mark Sircus 7 giugno 2018 dal sito DrSircus 

Che cosa meritano le cheerleaders del riscaldamento globale dopo aver sperperato le nostre immaginazioni collettive nella più stupenda menzogna della storia del mondo? 

Mentre le temperature del mondo precipitano, con l’intensificarsi dei cambiamenti climatici, l’umanità si trova di fronte a un folto gruppo di cospiratori che continuano a insistere su qualcosa che non è vero. 

Le notizie false sono all’ordine del giorno e da nessuna parte è più chiaramente dimostrato di quanto non sia nella storia del riscaldamento globale artificiale.  

I veri negazionisti del clima sono quelli che negano la verità del cambiamento climatico, che è la verità di Madre Natura, non una sorta di racconto fantasy politico sostenuto da scienziati che hanno venduto le loro anime al dollaro.  

Non ci può essere più alcun dubbio sul fatto che siamo di fronte a un pianeta che si raffredda, un pianeta che ha improvvisamente accorciato le stagioni di crescita, il che danneggerebbe drammaticamente il settore agricolo.  

E secondo l’ex direttore della CIA, abbiamo anche un raffreddamento globale artificiale, che sta assistendo i cicli solari naturali e le eruzioni vulcaniche in continuo aumento che sta anche guidando il raffreddamento.

Il livello di aggressione sull’immaginazione dell’intelligenza  

L’espressione negativa dell’aggressività a questo livello di consapevolezza è l’uso calcolato dell’immaginazione per asservire gli uomini.  

La guerra psicologica è un esempio, ma oltre a questo, è l’uso armato dell’immaginazione da parte degli uomini che sanno che ciò che le persone pensano di se stessi è ciò che diventano.  

Quindi, non ci può essere maggiore aggressività che manipolare e promuovere consapevolmente uomini e donne ignari nel vedere se stessi o il mondo come qualcosa che essi o non sono, in modo che possano essere sfruttati.

Potremmo anche riportare i Papi sin dal Medioevo e iniziare a credere, come fanno ancora alcune persone, che la terra è piatta…  

Incontro persone perfettamente ragionevoli che sono piuttosto scioccate quando parlo del raffreddamento globale.  

I “poteri che sono“, lo stato profondo in America, le élite globali e tutti i principali sbocchi mediatici del mondo hanno fatto un buon lavoro convincendo centinaia di milioni di persone sul riscaldamento globale “artificiale” e sulla natura malvagia della CO2, ma in realtà il biossido di carbonio è uno dei gas più necessari per la vita e la salute 

Ho detto alla gente di svegliarsi e iniziare a prestare attenzione al prossimo periodo freddo e iniziare a pensare e fare piani per affrontare ciò che è già iniziato. 

Lo faccio da dieci anni mentre la stampa urla “il ghiaccio si sta sciogliendo, il ghiaccio si sta sciogliendo” quando non lo è. I credenti del riscaldamento globale stanno dormendo, ma alcuni di noi devono svegliarsi e prestare attenzione a quello che sta succedendo.

Il governatore del Minnesota ha dovuto aprire gli occhi ed emettere un ordine esecutivo di emergenza a causa della tarda primavera, in cui gli agricoltori “si trovano ad affrontare una stagione di semina in ritardo e abbreviata”.  

Il 1 ° giugno 2018 è il primo giorno di un mese estivo e il suo congelamento a Mosca . Era la prima volta che scendeva sotto lo zero il 1 giugno.

Anche nel centro della capitale, la temperatura è scesa a 6,5 ​​° C rispetto al precedente record di 6,6 ° C, che era la notte più fredda dal 1948, e nei pressi dell’Università Statale di Mosca la temperatura è scesa a 5,5 ° C.

La temperatura più fredda degli ultimi 80 anni era presso la stazione TCAA, a 4,5 ° C, ma il luogo più freddo era nei sobborghi, dove il mercurio scendeva a -1,7 ° C.  

In Canada era più o meno la stessa cosa. Alcune persone che si svegliavano in alcune parti di Terranova hanno avuto una scossa invernale quando hanno guardato fuori dalla finestra e hanno visto il bianco.  

Le aree intorno a Gander e St. John’s hanno una leggera spolverata di neve quando le temperature sono scese a circa -1 ° C, con un vento gelido di circa -7 ° C. Alcuni lo hanno definito uno scherzo crudele sulla primavera

Lo chiamo il volto del raffreddamento globale.

“Ci stiamo immergendo ora in una profonda mini glaciazione”, dice l’astrofisico Piers Corbyn (sotto il video). “E non c’è via d’uscita …” 

Per i prossimi 20 anni diventerà in media più freddo e più freddo, dice Piers Corbyn.

“I livelli di anidride carbonica non hanno alcun impatto – ripeto, “qualsiasi” impatto – sul clima: la teoria della CO 2 è sbagliata sin dall’inizio. 

Il fatto è che il sole regola la temperatura del mare, e la temperatura del mare governa il clima. Il messaggio fondamentale è che il sole sta controllando il clima, principalmente via mare.”

I dati della NASA mostrano che le temperature globali sono diminuite drasticamente negli ultimi due anni. 

Questo rende la NASA un ‘negatore’ del riscaldamento globale? 

Aaron Brown guardò i dati ufficiali della temperatura della NASA e notò qualcosa di sorprendente. 

Da febbraio 2016 a febbraio 2018,

“Le temperature medie globali sono scese di 0,56 gradi Celsius.”

Questo, osserva, è il più grande calo di due anni nel secolo scorso.

“Il Big Chill 2016-2018”, scrive, “era composto da due Little Chills, il più grande calo di cinque mesi di sempre (da febbraio a giugno 2016) e il quarto più grande (da febbraio a giugno 2017) Un evento simile da febbraio a giugno 2018 porterebbe temperature medie globali inferiori alla media degli anni ’80.”

Il forte calo delle temperature alla fine di maggio fa riferimento a uno degli inverni più rigidi della Nuova Zelanda negli ultimi anni, secondo un meteorologo MetService. 

Nel frattempo, in Canada, lo scorso inverno ha consegnato “perdite insostenibili” agli apicoltori dell’Ontario. 

Cattive notizie non solo per gli apicoltori, ma anche per i coltivatori di ortaggi e frutta che dipendono dalle api per l’impollinazione. Un’indagine su quasi 900 apicoltori dell’Ontario ha indicato che il 70% ha subito perdite insostenibili. 

Più del 40% ha dichiarato che il recente lungo inverno freddo che si è esteso alla primavera è stato il motivo principale delle pesanti perdite delle colonie. Vediamo anche che in Quebec la produzione di sciroppo d’acero è crollata dopo primavera insolitamente fredda

In Irlanda sembrano essere circa 3 settimane indietro nella stagione

“Il mio vicino non è stato in grado di arare perché è stato troppo bagnato e il primo taglio di insilato che avrebbe dovuto accadere ormai non è perché non c’è stata abbastanza crescita nell’erba. 

Sembra dubbio che quest’anno ci sarà un secondo taglio, se ci sarà un primo taglio, il che significa che il prossimo inverno l’Irlanda potrebbe avere una crisi alimentare ancora peggiore rispetto a quella dello scorso inverno. 

Abbiamo colpito solo 20 gradi C (68ºF) due volte quest’anno e siamo qui alla fine di maggio con alcuni alberi che stanno appena spuntando “. 

Una tempesta di “violenza senza precedenti” ha provocato una vasta distruzione nelle zone di Bordeaux e Cognac nella Francia occidentale domenica 27 maggio. 

La tempesta ha colpito la zona della Gironda, dove hanno origine molti dei vini rossi più famosi della Francia, e più a nord nelle regioni della Charente e della Charente-Maritime. 

“È uno shock, è stata una tempesta di violenza senza precedenti per 10 minuti”, ha detto domenica alla radio Franceinfo il capo dell’associazione di un viticoltore della zona di Cotes-de-Bourg, Didier Gontier. 

Alcuni viticoltori hanno perso il 100% del loro raccolto

La fine della scienza, la fine della verità, la fine dei “democratici” … 

Tutto questo sembra il periodo più caldo della storia recente? Ai fanatici del riscaldamento globale … 

Questa è una “storia politica”, quindi comprensibile; tuttavia stiamo parlando di clima e clima, non di politica. I politici e persino i Papi sono andati oltre la fine della fantasia. 

Basandosi su un credo che ignora l’influenza del sole sul clima, Al Gore, Obama e Hillary Clinton ne hanno fatto un veloce credo sul pubblico e se l’è cavata.

Tuttavia, ora sono presi in una trappola dalla quale non c’è via di fuga.

Bernie non diventerà mai presidente nel 2020 perché è un democratico e Trump probabilmente sarà un calzolaio perché è stato uno dei pochi politici al mondo ad alzarsi (almeno per metà) alla storia del riscaldamento globale “artificiale” …

Tutto ciò sta accadendo in tempo reale, ma è stato ovvio per gli osservatori più acuti: 

a chiunque capisca quanto sia fondamentale l’attività solare per il clima del nostro mondo.  

https://www.bibliotecapleyades.net/ 

®wld