Crea sito

Progresso tecnologico: il presunto orgoglio della nuova creazione del mondo

 

VACCINAZIONE OBBLIGATORIA CHE MODIFICA GENETICAMENTE IL CORPO UMANO … NON PIÙ A “UN ESSERE UMANO”?

I “Guardiani della Porta” della cosiddetta pandemia Corona ci imporranno una vaccinazione, senza il quale non ci sarà il permesso di tornare alla normalità? Cosa si intende veramente per “nuova normalità”?

Sono intensamente dibattuti: ci sono speculazioni, insinuazioni, poi ancora smentite. La resistenza sta crescendo tra la popolazione, semmai, per un senso di premonizione.

Secondo la dott.ssa Claudia von Werlhof,  sociologa e professore di scienze politiche, la questione centrale di questo intero dibattito non ha avuto un contatto. 

Gli eventi attuali sono presenti in un contesto molto più ampio. Nella sua analisi, anticipa una varietà di scenari, che sono tutti in un “piano” già esistente, molto più ampio, appartenente al campo del “transumanesimo”, il paradigma apparentemente inevitabile della 4a rivoluzione industriale. Salvo che …

***

“Siamo umani e non macchine!” Ha gridato uno degli oratori durante la manifestazione del 1° maggio a Vienna, ricevendo applausi dalla folla. In effetti, tutte le misure prese contro il virus Corona potrebbe essere riassunto in questo motto: 

ci viene chiesto di comportarci come fossimo umani, ma macchine. 

Siamo scoraggiati dal provare sentimenti empatici verso l’altro, pensare i nostri pensieri, parlare le nostre menti o agire spontaneamente. Almeno dovremmo cantare, ballare ed esercitarci insieme, o anche alzarci insieme. Non dovremmo essere vicini l’uno all’altro, sicuramente non toccarci e nel complesso uscire dai reciproci modi. Dovremmo lasciare da soli gli anziani e indottrinare i nostri figli con l’idea di rappresentare una minaccia per la nonna e il nonno, quindi anche loro hanno già bisogno di sapere com’è essere una macchina – senza quell’empatia. 

Come si sentono umani simili a quelli di una macchina, si sente l’emozione che ci è permesso di mantenere e che siamo anche incoraggiati a provare la sensazione di paura. Paura del virus perché il virus potrebbe essere dannoso per noi, come “parassita”, e come tutti quelli che devono essere considerati come interessati portatori di esso.

In questo modo la paura è un’insediamento; paura di non seguire abbastanza attentamente le istruzioni per proteggerci dal “parassita” – attraverso la costante spinta del messaggio di igiene – lavaggio delle mani, pulizia generale e disinfezione – allontanamento dal corpo e dalla sua “sporcizia”, ​​che ora è selezionato come pericolo, per noi stessi e nei rapporti con gli altri. 

Siamo ancora un pericolo per noi stessi essendo ancora vivi e avendo ancora un essere corporeo, un organismo sensoriale, piuttosto che essere una macchina; in questo modo, abbiamo paura di noi stessi.

Dovremmo “purificarci” dal nostro io corporeo. Dovremmo provare disgusto verso noi stessi e persino verso il nostro essere somatico e corporeo, per non parlare di quello degli altri. 

Dal punto di vista tecnologico, “un essere umano” è un modello obsoleto e ha urgente bisogno di essere “trasformato”. In questo processo, sarà presumibilmente “migliorato”.

Quali sono i risultati di questo? Dovremmo davvero desiderare di essere più una macchina che un essere umano, più morti che vivi, meglio essere in una prigione di massima sicurezza piuttosto che vivere in libertà dove ci minacciano pericoli invisibili e onnipresenti. 

Una vera teoria della cospirazione dall’alto

La mia proposta è la propagazione implacabile dei pericoli del virus Corona funzioni come una teoria della cospirazione dall’alto.

Ha lo scopo di terrorizzarci a tal punto da consentire alle pratiche che altrimenti non avremmo mai accettato (1). Per essere precisi, ci viene fatto temere un presunto pericolo dalla natura, che ora è, con l’aiuto di enormi contromisure, presumibilmente eluse per “proteggerci”. 

Inoltre, sostengo, le pratiche descritte hanno lo scopo di trasformarci in coloro che sono meglio equipaggiati contro tali presunti pericoli della natura. In questo modo, ci sarebbe permesso di trasformarci in esseri umani “migliori”, ovvero essere sempre più modificati nella direzione delle macchine; così smetteremmo di essere solo umani, umani naturali. In questo caso: l’avanzamento medico lo rende possibile! 

Certamente, la scena di questa modifica è già scritta da qualche tempo, visibile nel corso dell’azione particolarmente deliberata attualmente in corso (2). A questo punto, tuttavia, siamo lungi dal conoscere tutto. Questa corona-mania non è stata messa nel mondo – dall’alto – solo per divertimento, portando la vita in tutto il mondo a un punto morto, solo per tornare più tardi alla “normalità” come la conosciamo. 

La cosiddetta “nuova normalità” attesa deve essere conclusa da ciò che già conosciamo oggi. Non è previsto un ritorno alla stessa economia di prima del Corona, né è previsto che dopo il Corona si disponga di un corpo più forte e più sano. Rimarremo ora con l’argomento, quello della nostra salute fisica, la parte somatica del problema, perché questa parte rimane completamente ispezionabile.

Perché, prima che venga sviluppato un vaccino regolarmente testato, si sta già parlando di un programma di vaccinazione obbligatorio che sarà presto implementato per tutte le persone su questo Pianeta, e sono attualmente in preparazione anche le norme legali.

Ciò di cui abbiamo a che fare qui e ora, per sostenere la mia tesi, non è una misura di servizio della nostra salute, ma una nuova definizione di ciò che noi siamo, di come viviamo esseri umani viventi, dovremmo essere in futuro, o meglio, non dovremmo più essere in futuro, così come è pratica di tale concetto. 

La trasformazione di noi stessi come gli umani   

 

Questo problema in quanto tale non è ancora parte della discussione pubblica.  L’attuale discussione è concentrata principalmente sul denaro, sui profitti dell’industria farmaceutica e sulle sue misure scandalose per aumentarli. Un altro focus è sul tentativo di stabilire il massimo controllo sulle persone e, a tal fine, l’abolizione dei loro diritti.  

 

Tuttavia, ciò che finora non è stato concentrato, è il “progresso tecnologico” che ha avuto luogo a porte chiuse e che è ora in fase di attuazione. La questione in gioco è la trasformazione di noi stessi come esseri umani. Questo argomento non è affrontato da nessuna parte nel regno pubblico. Non è considerato una questione degna di un dibattito pubblico. 

 

Il “progresso tecnologico”, di cui sto parlando qui, non viene usato solo per “dominare” la natura esterna, sezionandola e riassemblandola in nuovi modi, trasformandola in una “seconda”, presumibilmente “migliore” natura – la macchina – ma questo è anche ciò che paradossalmente sembra essere in serbo per noi stessi, il presunto “orgoglio della creazione”. Dal punto di vista del progresso tecnologico “un essere umano” è un modello logoro, che ha urgente bisogno di essere “trasformato”.

 

Nel suo corso, sarebbe presumibilmente “migliorato”. Gli esseri umani devono diventare qualcosa di simile a “macchine”. Il primo che stiamo ascoltando su questo è “l’inoculazione”. Questo è esattamente ciò che ci aspetta presto, dopo aver prestato giuramento sulla paura della natura, la paura dell’altro e la paura di noi stessi. Dovremmo essere inoculati con qualcosa, anche se non dovremmo volerlo. 

 

In questo contesto, può significare solo due cose: questo diventa un gigantesco business da molti miliardi di dollari, questo è chiaro. Inoltre, questa potrebbe essere la grande opportunità per iniziare la trasformazione del genere umano in qualcosa come chimere uomo-macchina, “cyborg” o “transumani”.   

 

La macchina viene presunto miglioramento della natura, un sostituto della natura è – in congruenza con la sua stessa invenzione – non un costrutto democratico, ma un totalitario.

 

Il dibattito su macchine-uomo e macchine-uomo 

 

Questo dibattito si sta svolgendo in modo molto concreto (3), non solo come fantasia, come in passato. La ragione di ciò è ovvia: il progresso tecnologico ha portato all’invenzione della macchina come tecnologia centrale dei tempi moderni. La macchina sta costantemente subentrando in tutte le aree della vita. Funzionalmente in modo imperialista, per così dire, e non si ferma affatto, cioè non si ferma agli umani. Il principio della macchina è trasformare qualsiasi cosa della natura in macchina. Ciò significa che anche noi, quelli che vivono già accanto, con e persino all’interno della macchina. Questa è la logica della macchina, apparentemente presente in gran parte non riconosciuta.

 

Inizialmente, inizialmente c’era un adattamento del comportamento umano a quello della macchina, dai soldati agli operai. E oggi è da tutti noi verso il computer, “la macchina delle macchine”. Dobbiamo seguire gli ordini (istruzioni) di questa macchina (4) come fossimo parte di essa o, proprio come qualsiasi macchina, non funzionerà correttamente.

 

Perché la macchina viene presumibilmente migliore del sostituto della natura non è – in congruenza con la sua invenzione – non un costrutto democratico ma totalitario (5). La macchina ha la precedenza sulla natura ed è sempre richiesto il violento di distruggerla. Tuttavia, dall’avvento della scienza e della sua metodologia violenta, la scienza si è difesa sostenendo che la natura è “materia morta”, il che non è vero, ovviamente (6).

 

Non dovremmo sorprenderci che il contatto con la macchina abbia già avuto conseguenze che ci hanno cambiato. Sono un’approssimazione crescente di misure esterne per un’approssimazione “mimetica” e una convergenza del corpo con la macchina – “estetica”.

 

L’adattamento degli arti artificiali ha avuto luogo e persino organi sostitutivi sono stati impiantati nel corpo umano.

 

Fino ad ora, tuttavia, la trasformazione del corpo umano dall’interno, alla fine di rendere il corpo simile a una macchina o compatibile con la macchina e persino la trasformazione graduale del corpo in una macchina vivente o in una macchina-vita, nel complesso, non è ancora avvenuto. Tuttavia, questo è esattamente ciò che è ora all’ordine del giorno delle nuove tecnologie (7). È già all’ordine del giorno da abbastanza tempo.

 

Il famoso sociologo americano Daniel Bell ha dichiarato:  “Le PERSONE possono Essere create di nuovo o rilasciate, il Loro Comportamento PUÒ Essere Controllato e la Loro Coscienza PUÒ Essere manipolata”  (8) Lo intende Come una positiva Dichiarazione, proprio i Suoi colleghi lo Fanno nel campo della scienza. Questo e ingenuo? Da dove viene altrimenti questo ottimismo che circonda ancora il progresso tecnologico e che, attualmente, ha impedito a molti di noi di sfidarlo sistematicamente? 

 

Qual è la relazione tra la “pandemia” e tale “progresso”?  

 

Ora che dobbiamo avere una relazione con un “progresso”. Al momento, sembra che ci sia un grande piano per vaccinare tutta l’umanità in un presunto tentativo di liberare l’umanità dall’ostaggio del virus. 

 

Dopotutto, la vaccinazione offre ora la possibilità unica di entrare direttamente in tanti corpi come mai prima d’ora e, in questa occasione favorevole, di collocare qualcosa nel corpo che lo trasformerà dall’interno. Inoltre, renderà il corpo “disponibile” dall’esterno, ovvero collegandolo a un sistema tecnologico più ampio, la Mega-Machina (9). Di conseguenza, nel frattempo, è necessario porre domande su ciò che il progresso tecnologico ha da offrire a questo proposito. 

 

Bill Gates, ex capo di Microsoft e pianificatore della vaccinazione mondiale Corona, vuole comunque vaccinare tutti i possibili 7,8 miliardi di persone sul pianeta terra, comprese le donne in gravidanza, gli uomini e coloro che sono già stati colpiti dal Corona (!). Tuttavia, per il momento, il governo tedesco non ha ancora deciso di attuare la cosiddetta “carta d’identità dell’immunità”.

 

Inoltre, nel frattempo preoccupante è  la sorveglianza continua dei cittadini attraverso l’intelligenza artificiale,  i sistemi di intelligenza artificiale e la censura di Internet, vale la pena l’abolizione della libertà di parola in Internet (10). Apparentemente, ci si aspetta che tutti siano entusiasti del presunto sollievo che una vaccinazione potrebbe portare, nonostante la relativa promessa di libertà di viaggiare e libertà di scelta professionale considerata essere allettante. Inversamente, è  nel caso del rifiuto della vaccinazione, c’è la minaccia che tali libertà si sostituiscano trattenendoci, che non è altro che l’abolizione dei diritti civili!

 

Nel trattamento della pandemia e delle sue conseguenze, la nostra salute non è il problema.

 

Perché la nostra salute è minacciata da pericoli molto più gravi, ad esempio radioattività, inquinamento da particolato, glifosato, alimenti pericolosi per la salute e 5G, nessuno dei quali è menzionato da nessuna parte. Anche le maschere facciali prescritte non servono alla nostra salute, al contrario. Sono un pericolo per la salute in quanto possiamo portare ad autoinfezione ed escluderci dall’apporto di ossigeno. Pertanto, può anche causare i sintomi della malattia, per non parlare delle ripercussioni psicologiche. Il problema è proprio non la battaglia contro il virus, anche se questo è ciò che ci hanno fatto credere per mesi. 

 

Perché, secondo autentiche prospettive mediche, il virus Corona non è più pericoloso di altri virus influenzali, il virus è costantemente e, soprattutto, non può essere considerato un nemico che potrebbe essere sradicato con un vaccino, soprattutto a lungo termine (11).

 

Inoltre, a questo punto, non è stato sviluppato un vaccino poiché il virus non è stato identificato ancora correttamente. La scoperta di un vaccino, deve essere testato per un periodo di diversi anni prima che venga concesso di essere somministrato, per non parlare della probabile mutazione del virus.

 

Non è logico e non è responsabile per una rapida vaccinazione obbligatoria di massa, eventualmente entro la fine del 2020, e per inciso, senza che chiunque abbia il diritto legale di ritenere qualcuno responsabile di eventuali effetti nocivi (12). Tali effetti sono spesso usati anche con i vaccini che sono stati testati per molti anni e che vengono somministrati regolarmente. Ciò significa che non si tratta di una vaccinazione in senso medico. La vaccinazione pianificata può quindi essere spiegata da solo in modo tale da essere destinata a scopi molto diversi. 

 

Di cosa si tratta davvero Siamo attualmente nel mezzo della cosiddetta 4a rivoluzione industriale. Ciò significa che la massa è l’espansione di tutte le nuove tecnologie, vale a dire  ingegneria genetica tra cui biologia sintetica, intelligenza articolare e nanotecnologia, nonché la geoingegneria, insieme a un maggiore utilizzo delle tecnologie elettromagnetiche  nelle atmosfere più elevate della terra e anche, nei nostri corpi (13).

 

Allo stesso tempo, alla luce dell’attuale successo delle aziende che regolano tali tecnologie, collegati, il complesso militare-industriale, si può riconoscere quale sia la nuova struttura economica globale, usando il suo “collasso controllato” attraverso il “blocco”, è tutto su (14). 

 

Il modello economico e la forma della società ormai propagata, collegatia alle nuove tecnologie, sono anche collegate al “New Deal verde”. Si tratta presumibilmente dell’introduzione di una società post-capitalista, de-globalizzata e rispettosa della natura. 

 

Tuttavia, in questo contesto – e in modo strano – le nuove tecnologie sono in gran parte considerate “verdi”, tra cui anche l’energia nucleare, la nuova rivoluzione industriale ei mezzi con cui sono previste le tecnologie. Questo “accordo”, tra l’altro la Commissione europea e in particolare anche le parti “verdi” si stanno propagando, è in realtà il contrario di ciò che afferma di essere (16). Come deve essere capito? 

 

La digitalizzazione è un nuovo progetto  che – sorprendentemente – non riceve altro che un ampio consenso, ma attualmente la digitalizzazione è un’espressione delle nuove tecnologie, in particolare sotto forma di IoT “Internet of Things”. Questa è una mega-macchina digitalizzata di intelligenza artificiale nella quale e attraverso cui tutte le “cose” correlate devono ora essere “ciberneticamente” collegate.

 

La digitalizzazione, ormai diffusa ovunque, rende esattamente questo possibile. Ogni “cosa” deposita le sue “informazioni” nell’IoT. Questa informazione è l'”energia” su cui gira l’IoT, cioè è il suo “petrolio” – come la   chiamava il cancelliere Angela Merkel, in senso figurato. 

 

Le attività dell’IoT vengono immesse nel sistema tramite sensori che devono essere montati su tutte le apparecchiature, edifici, infrastrutture, anche all’aperto, nonché su esseri umani che interagiscono con l’IoT (17). 

 

All’interno e tramite la macchina IoT, tutte le informazioni ricevono “parità di trattamento”, vale a dire informazioni fattuali e informazioni umane. Pertanto, non vi è più alcuna differenziazione tra diversi tipi di informazioni.

 

Di conseguenza, gli esseri umani non sono considerati diversi dalle cose e dalle loro informazioni. Esiste un programma software che regola il trattamento di queste cose, cioè queste informazioni, essendo in grado di inoltrarle o cancellarle. È come lavorare sul nostro personal computer, a cui siamo abituati negli ultimi decenni.

 

Ciò che è nuovo, tuttavia, è il fatto che è applicato a noi stessi, vale la pena che siamo noi a essere trasformati in una “cosa” o in “informazioni” nell’IoT. Ciò significa che noi stessi dobbiamo essere associati a sensori che segnaleranno tutte le nostre attività. È solo in questo modo che possiamo partecipare o farci partecipare alla Mega-Machina. Questa nuova “partecipazione” dovrebbe diventare la premessa per la nuova norma per tutti i cittadini. Il cellulare o lo smartphone sono già i suoi precursori. 

 

La “trasformazione del genere umano” 

 

Ora dovremmo essere collegati alla macchina anche dall’interno dei nostri corpi, non solo dall’esterno. Intendiamo entrare a far parte della Mega-Machina dell’IoT e persino trasformarci in quasi-macchine.

 

Perché, presto, siamo percepiti non solo come macchine, e questo significa che non dovremmo solo aspirare a tali acquisti, ma potremmo piuttosto essere tecnicamente costretti a diventare macchine: 

 

Prevedibile, quantificabile, ridotto nella nostra complessità, da rendere operativo, obbediente a vincoli pratici, essere regolato dall’esterno, riproducibile in modo identico, intercambiabile, in grado di essere controllato, reso trasparente e indiscutibile all’interno del sistema di controllo a circuito chiuso”,  in un modo per farlo senza fallo al cento per cento nei modi previsti (18).

 

Per funzionare in modo affidabile come utilizzare le macchine, dobbiamo essere modificati a livello corporeo, cioè all’interno dei nostri corpi. L’adattamento esterno alla macchina, cioè l’obbedienza incondizionata, non è più sufficiente per il sistema, una causa del “rischio residuo di essere umani”. Parte dell’agenda è che dovremmo impiantare diversi chip, una pratica già stabilita con gli animali da qualche tempo. Dovremmo essere “vaccinati” con sensori e altri dispositivi di memoria della mini-macchine, compresi i nanobot. A condizione che tali dispositivi, compresa la loro capacità di auto-replicarsi, cioè di auto-riprodursi, siano stati descritti, cosa che si prevede esattamente nel corso di quest’anno (19).

 

Attraverso questo trattamento verremmo “collegati”, registrati e raggiungibili dall’esterno, tramite onde elettromagnetiche e presto anche tramite satelliti nello spazio (20). È anche possibile che questa procedura di “meccanizzazione” interna possa trasformarsi in progressiva e trasformare costantemente gli umani in macchine. Un modello per il monitoraggio e l’individuazione di un individuo al momento è l’I2020-impianto (21).  

 

la questione qui nel gioco non è altro che trasformare intenzionalmente l’uso umano nel caos. Questo tentativo culmina nello sviluppo di nuovi vaccini che, con l’aiuto dell’ingegneria genetica, possono alterare geneticamente il corpo umano.

 

Questo sembra essere inteso (direttamente tramite il nostro DNA e indirettamente tramite mRNA). Questo è programmato per essere realizzato tramite iniezioni specifiche a 3 vie, assicurando che la resistenza cellulare contro il DNA estraneo venga scomposto, per “elettroporazione”, ovvero elettro shock quasi interno, costruendo le cellule e inserendo le loro membrane per DNA estraneo o trasmettitori di mRNA (22).

 

In tal modo saremmo trasformati con la forza in organi geneticamente modificati, OGM e possiamo indovinare cosa dovremmo essere: Chimere? Macchine senza testamento? Sicuramente non saremmo più esseri umani in pieno possesso del nostro potere naturale.

 

La questione in gioco qui è altro che portare intenzionalmente il tenuto umano nel caos: la fiducia fondamentale nel corpo umano che avrebbe potuto avere fino ad ora diventerà costantemente obsoleta. Nessuno sa come reagirà il corpo e quel tipo di conseguenze otterrà tale interferenza, né come gestirle, se non avremo più modelli di affidamento sulle capacità di auto-guarigione dell’organismo umano. 

 

I messaggi genetici, che la natura ha conservato per rimanere separati dal millennio … si suppone si mescolino e la strana chimera popolerà il futuro … 

… Ciò che mi spaventa è il racconto dell’irreversibilità del processo”, ha  commentato Erwin Chargaff (23), il grande chimico, genetista e critico di ingegneria genetica su questo tipo di progresso tecnologico.

 

Sembra che sia arrivato a questo punto ora. Jeremy Rifkin, ex critico dell’ingegneria genetica, ora offerto  al Green New Deal, che propaga usando nuove tecnologie, chiede una  trasformazione globale del genere umano” una fusione di tecnologia informatica e genetica verso una nuova reale e potente tecnologia (24).

 

Quindi, è perfetto con il signor Bill Gates.

 

Ciò che è in gioco non è altro che una “nuova creazione del mondo”  e accanto ad essa, la nuova creazione degli umani. Si tratta anche di un: 

 

“La seconda storia della creazione, nata nei meandri dei laboratori (e) l’instaurazione di una natura creata artificialmente attraverso una bioindustria, intesa a sostituire il concetto originale di evoluzione della natura” (25). 

 

Un “Nuovo Ordine Mondiale” con “nuovi umani”?.0 

 

Sarebbe davvero un “nuovo ordine mondiale” se tali invasioni oltraggiose, di per sé dannose, irreversibili, persino ereditabili dal nostro diritto all’integrità fisica, del nostro patrimonio genetico nel futuro, riuscissero ad essere attuate su scala globale.

 

Tale interferenza potrebbe anche influenzare la stessa Conditio Humana, ovvero la nostra riproduzione come specie umana. Non sarebbe un’esagerazione definire un tale intervento il più grande crimine possibile contro l’umanità. 

 

Tuttavia, anche se siamo riusciti a sfuggire a questo tipo di massacro sull’essere umano, un’esistenza al di fuori delle Mega-Machine dell’IoT non è intesa a lungo termine. La Cina è il primo paese che è cresciuto in avanti, ma probabilmente solo a livello organizzativo, tuttavia per quanto riguarda le forme esterne di “meccanizzazione” o “macchinizzazione”. Non è un caso che la Cina sia sempre più citata come esempio positivo di uno sviluppo futuro. Oltre al problema del totalitarismo politico e dell’eventuale trasformazione tecnica dell’essere umano, esiste già un problema giuridico generale. 

 

Diritti umani – tecnicamente obsoleti?  

 

Neanche nell’IoT non esiste alcuna differenziazione tra informazione e esseri umani, poiché tutti sono trattati come “cose”, non siamo più definiti o trattati come umani all’interno della Mega-Macchina dell’IoT. Questo è il motivo per cui i nostri diritti sono umani e gli umani cadranno tenuti a pezzi in tali condizioni, perché tecnicamente “obsoleti”. Ciò vale anche per i diritti umani fondamentali, non solo per le libertà civili. Le cose, le informazioni e le macchine non hanno tali diritti. Una parità di trattamento, basata sulla norma delle “cose”, tali diritti si dissolverebbero, e con essi alla fine gli effetti legali sulla nostra contingente trasformazione genetica artificiale, cioè anche la stessa Conditio Humana! Con il progresso tecnologico, la normativa può essere ripulita, per così dire. O cosa? 

 

La Mega-Machina, come qualsiasi altra macchina, ha per definizione un carattere totalitario ed è in realtà un’arma. Consiste in ordine e obbedienza. Chiunque o qualunque cosa non sia obbediente sta diventando dannoso per se stesso. 

 

Le libertà civili sono già ampiamente limitate o sono crollate a causa del blocco dovuto alla pandemia del Corona. 

 

Inoltre, un quanto non è previsto è il ripristino totale di queste libertà. Anzi, al contrario, i diritti umani stessi, come il diritto all’integrità fisica e alla dignità umana ad un certo punto forse anche il diritto alla vita … Questa è la logica della “macchinizzazione”. Ciò significa che non ci sarebbe vita se non quella della macchina che è davvero definita come tale. Perché adesso la macchina stessa significa “vita”, anche una forma di vita “migliore”. In un mondo simile, gli umani diventano “obsoleti”, persino una “specie in via di estinzione” (26). In che modo ciò si rifletterà nella legislazione? 

 

Nel contesto delle nuove tecnologie, tutto ciò è già stato verbalizzato e discusso a lungo. Quando si tratta di intelligenza artificiale, i diritti umani non sono un problema, né in senso generale né individuale. Questo vale anche per il campo dell’ingegneria genetica e persino per la biologia sintetica, un tentativo che cerca di creare gli esseri umani in modo artificiale.

 

Piuttosto, alla fine, si tratta di noi possibili “invenzioni”, sulle quali qualcuno può, ad esempio, rivendicare un brevetto, presumibilmente quello che ci ha alterato geneticamente.

 

Se i brevetti sulla vita umana e non solo sulla vita degli animali e delle piante dovessero essere registrati, allora apparteniamo al nostro inventore e questa persona potrebbe annientarci, spazzarci via – ”eliminare“ noi.

 

All’interno della Mega-Machina, che appartiene all’intelligenza artificiale, questo è già stabilito. Solo nella “comunità” dell’IoT come macchina siamo qualcosa o qualcuno. Non esistiamo indipendentemente. In questo modo, non saremmo più considerati “individui” liberi, sovrani e indipendenti. (Stranamente, alcune persone chiamano questo “socialismo”). 

 

Democrazia e natura: tecnicamente obsoleta?  

 

Da questo punto di vista possiamo capire perché la democrazia non sarebbe più necessaria e non esisterebbe di più, perché la macchina funziona in modo strettamente gerarchico, secondo “vincoli pratici” come parte del sistema di controllo a circuito chiuso. Secondo questa definizione nessuna legge etica o morale può penetrarla.

 

Inoltre, nella Mega-Macchina, il sesso, il genere, i genitori, la genealogia dei genitori non sono più compresi, poiché nella matrice non è più pianificato nulla che sia un fatto naturale.

 

La stessa Mega-Machina è espressione di una tecnologia che trasforma la natura in macchina e in questo processo, distrugge la natura e presumibilmente la sostituisce” (27).

 

Quindi, possiamo vedere che la macchina non solo emerge dalla distruzione ma continua con la distruzione. In questo modo, tutto si inverte: la materia vivente si trasforma in materia morta, la società si trasforma in prigione, gli umani si trasformano in qualcosa di meccanico …

 

Il trucco è che tutte queste nuove creazioni devono apparire come qualcosa di “migliore” e secondo Rifkin:  devono essere presentate e giustificate come continuazione di principi e processi naturali.“(28)

 

Questo è il motivo per cui la nuova creazione fatta a macchina è ora quella “verde”. Si chiama semplicemente verde, perché mira al “verde”, ai vivi! Nell’inversione le parole hanno in molti casi assunto il significato opposto che aveva prima. 

 

Mega-Machine – Arma con “Mind-Control” 

 

La Mega-Machina, come ogni macchina, è, per definizione, di carattere totalitario ed è in realtà un’arma. Consiste in ordine e obbedienza.Chiunque o qualunque cosa non sia obbediente, diventa dannoso per se stesso.

 

Non può continuare, “si arresta in modo anomalo” o, i punti vengono detratti perché non forniti più informazioni / dati. Parla contemporaneamente di “sorveglianza  punizione” (Foucault); sul controllo totale di tutto e sulla capacità di influenzare l’influenza diretta dall’esterno, possibilmente andando fino alla “cancellazione”.

 

Il chip, il sensore o il nanobot può essere localizzato e, tramite il software del computer, può essere alimentato con informazioni. Tali informazioni, sotto forma di onde elettromagnetiche in varie frequenze, possono essere indirizzate al cervello, come una forma di “controllo mentale” e indurre controlli e sentimenti. Questo è stato sperimentato da decenni (29).

 

Inoltre, presto ci sarà un 5G diffuso, che ci collegherà ai satelliti e ad una vasta rete o rete elettromagnetica globale (progetto “Starlink” (30)). Quindi saremo anche in un “blocco” dall’alto e non solo dal basso (31) e, non è chiaro se e come sopravviveremo a questo – forse solo come quasi macchine.

 

Tuttavia, ciò di cui si parla è necessario per la nostra “salute”. Anche i bambini piccoli sono intenzionalmente gravati da un potenziale senso di colpa, vale a dire da forse la causa della morte dei nonni, che ovviamente li traumatizza … 

 

PLANdemic: “1984” di Orwell e “Brave New World” 

di Huxley tutto in uno 

 

Non sto dicendo che siamo già a questo punto. Ma siamo su un percorso diretto verso di esso. Negli ultimi 40 anni questo percorso è stato discusso negli ambienti professionali ed è in via di definizione. Quindi, è del tutto incomprensibile fino a oggi non vi è alcun dibattito critico su questo argomento esplosivo. Nessuno ne sta discutendo.

 

Questo sembra essere il percorso che verrà seguito a vari livelli durante e dopo la pandemia, il “PLANdemic”. Assumere qualcosa di diverso non sarebbe solo ingenuo, ma anche completamente irrealistico. 

 

Il futuro compito della medicina è iniziare a trasformarci in macchine umane o umane macchine

 

Il futuro compito della medicina è iniziare a trasformarci in macchine umane o umane macchine e, secondo l’eroe dell’IA, Ray Kurzweil,  fondendoci con il computer” (32) contribuendo così alla vittoria del “transumanesimo”. Il “bellissimo nuovo umano” (33), che fino ad ora esiste solo nella propaganda e nella fantasia alchemica degli “estropiani” è visto come il “migliorato umano”- di non essere più un essere umano.

 

È una questione di rottura sprezzante da parte nostra, mammiferi, dinosauri e la gelatina primordiale (34), di coloro che sono ancora nati da una madre e che sono presumibilmente obsoleti da “evoluzione dell’intelligenza” (35). I nuovi creatori simili a Dio ci salutano e, dopo la forte distruzione della materia e di tutte le sue manifestazioni, credono di essere strappati al Big Bang e, quindi, di poter ricreare qualsiasi cosa a piacimento.

 

Questo è veramente patriarcato, immaginando di essere “la fonte paterna della vita” in contrapposizione alle comuni origini della vita della madre, cercando di affermarsi irrevocabilmente oggi. (41)

 

Perché nessuno legge le opere dei pazzi nell’IA, nell’ingegneria genetica e nella scena delle nanotecnologie? Hanno da tempo iniziato a metterlo in pratica – perché in questo campo, saranno fatti ulteriori miliardi di dollari! 

 

La “nuova evoluzione” – una “civiltà eugenica” con una 

“razza umana sintetica”  

 

A lungo termine, la presunta possibile nuova evoluzione non conta più con nessun essere umano. Piuttosto, sarà popolato dal “post” – umano “Homo Deus”. Si suppone che il dio-umano faccia parte della “macchina-dio”, la cosiddetta “singolarità”, che avrà trasceso l’essere umano nella vecchia comprensione e che presumibilmente sta assumendo la leadership sull’universo stesso (36). Ecco, Yuval Harari, l’autore di  Homo Deus, è famoso in tutto il mondo e favorito, secondo a nessuno, tra tutti quelli al potere, da Obama alla Merkel.

 

Questo è ciò che ci dicono gli eroi del campo delle nuove tecnologie. Propagano apertamente una “civiltà eugenetica”, anche una “umanità sintetica” (37) e Bill Gates, seguendo le orme di suo padre, è determinato a servire questo scopo. Non è un caso che abbia intenzione di combinare la tecnologia AI con i suoi vaccini e l’ingegneria genetica.

 

Sappiamo che è interessato all’eugenetica. Lo stesso ha affermato: le vaccinazioni sono state osservate allo scopo di ridurre la popolazione mondiale (38). In questa logica inquietante, la sottopopolazione sarebbe un argomento di discussione. Ma anche questo, attualmente, non è il caso.

Già un secolo fa Rudolf Steiner ci avvertì:

L’anima verrà eliminata tramite un farmaco. Sulla base di una “prospettiva ragionevole” si svilupperà un vaccino, che influenzerà l’organismo, a partire dalla prima giovinezza, preferibilmente al momento della nascita, in modo che questo corpo umano non arrivi al pensiero: (che) c’è un’anima e uno spirito. – Le due visioni del mondo si opporranno in modi così feroci. Una visione del mondo deve pensare a come termini  e concetti che consentano alle persone di affrontare la vera realtà dell’anima e dello spirito. L’altro, i successori dei materialisti di oggi, cercheranno il vaccino per rendere il corpo “sano”, in questo modo in cui questo corpo attraverso le sue condizioni costituzionali non parlerà di cose sciocche come l’anima e lo spirito, ma invece parlerà in “sano” “modi di forze nelle macchine e nella chimica, di quali sono i pianeti e dei soli all’interno della nebulosa planetaria. Ciò sarà raggiunto attraverso la procedura somatiche. Sarà lasciato ai medici materialisti per eliminare l’anima dall’umanità.” (39)

Nel corso del tempo, i trasformati saranno considerati i “migliori”. Tuttavia, la domanda è: quanto “sani”, nel senso più ampio, potrebbero essere quelli migliori? O mancheranno il corpo e / o l’anima e lo spirito originali. Una terza categoria rimarrebbe composta da coloro che saranno sfuggiti a tali misure, quelle non vaccinate – a parte il signor Gates ei suoi figli, a proposito. Il dibattito sull’esclusione di tali disobbedienti è già iniziato. La “grande trasformazione” di cui tutti parlano, è davvero in arrivo. 

 

Addio essere umano? 

 

Quindi, non è sempre stato “malvagio”? E questo non gli serve, vero? Ormai, tuttavia, è chiaro chi è il malvagio, e non solo in modo banale ma radicale. L’era dell’umanità, l’Antropocene, di cui è così orgoglioso ai nostri tempi – sarà un’era senza esseri umani alla fine? Ciò che rimarrebbe è “postumanesimo”, liberandoci finalmente da questa folle “vita” …

 

Il progresso tecnologico sta ora mostrando il suo vero volto. È il volto delle sante “forze produttive”. Ma i “Ludditi” sono quelli che sono presenti nella discussione sulle macchine erano e sono tuttora scherniti e ridicolizzati per essere arretrati.

 

Oggi stiamo pagando per la nostra obbedienza. Ostacola a riconoscere veramente ciò che è stato e ciò che sta realmente succedendo e quale significato ha. Questo fallimento sta tornando a casa da noi. Nessuno è abbastanza preparato per questo. Il dibattito non riguarda niente di meno che la “vita” stessa – non, tuttavia, la “vita” simile a uno zombi della macchina, che attenua la nostra forza vitale e quella del pianeta.

 

Il vero problema riguarda la nostra vita e la nostra esistenza vivente, che ora dobbiamo difendere dalle oscene nuove creazioni, contro coloro che affermano di possedere la capacità di migliorare la vita al di là delle capacità intrinseche del nostro Pianeta Terra e Madre Natura. 

 

Dovremmo continuare a credere in tali affermazioni? Ora che si tratta innanzitutto di noi? Ora che abbiamo sostituito da revocare questa inversione di vita in morte e distruzione invece di cadere in preda per sempre all'”era tecnotronica”? (40) Che imbarazzo per l’autoproclamata “resistenza” se i suoi protagonisti non hanno ancora capito di cosa si tratta oggi – al di là del denaro e del potere.

 

Allo stesso tempo, li vedo ovunque, emergono dal basso, molte facce chiare stanno confrontando nella folla e persone meravigliose stanno alzando la voce. Vedono ciò che deve essere fatto e vedono il percorso che ora deve essere preso. È una vera gioia!

 

*Nota per i lettori: fare clic sui pulsanti di condivisione sopra o sotto. Inoltra questo articolo alle tue mailing list. Crosspost sul tuo sito blog, forum internet. Eccetera. 

 

Questo è stato originariamente pubblicato in tedesco su  www.pbme-online.org, il 14 maggio 2020. Traduzione dal tedesco di MLOberem.

Prof. Claudia Von Werlhof, 

è un autore distinto, professore di scienze politiche e studi sulle donne, Università di Innsbruck, Innsbruck, Austria. È un ricercatore associato del Center for Research on Globalization (CRG) 

 

appunti 

 

1. https://gedankenwelt.de/das-overton.fenster/;precisely: Werlhof, Claudia von, 2020: Wir sind Virus! Auf/ on pbme-online.org; also in Neue Rheinische Zeitung, /April 29th

3. Bammé, Arno et al., 1983: Maschinenmenschen-Menschmaschinen, Reinbek, Rowohlt

4. Schirrmacher, Frank, 2013: EGO. Das Spiel des Lebens, München, Karl Blessing

5. Mumford, Luis, 1977: Mythos der Maschine, Frankfurt, Fischer (orig. The Myth of the Machine 1964/66); Ullrich, Otto 1990: Technik und Herrschaft, Frankfurt, Fischer

6. Merchant, Carolyn, 1987: Der Tod der Natur, München, Beck (orig. The Death of Nature)

7. Schirrmacher, Frank (Hg.) 2001: Die Darwin AG. Wie Nanotechnologie, Biotechnologie und Computer den neuen Menschen träumen, Köln, Kiepenheuer & Witsch; Moravec, Hans, 1988: Mind Children. The Future of Robot and Human Intelligence, Cambridge/London, Harvard University Press; Kurzweil, Ray, 2016: Die Intelligenz der Evolution. Wenn Mensch und Computer verschmelzen, Köln, Kiepenheuer & Witsch (orig. The Age of Spiritual Machines); Preston, Christopher, 2019: Sind wir noch zu retten? Wie wir mit neuen Technologien die Natur verändern können, Berlin, Springer (orig. The Synthetic Age, Cambridge 2018, MIT Press); Rifkin, Jeremy, 2007: Das Biotechnische Zeitalter, Frankfurt a.M./New York, Campus (orig. The Biotech Century, New York 1998, Tarcher/Putnam); Sorgner, Stefan, 2016: Transhumanismus, Freiburg, Herder

8. Bell, Daniel, 2007: Cover, in Sitter-Liver, Beat (Hg.): Utopie Heute, I, Fribourg/Stuttgart, Academic Press/Kohlhammer

9. „Mega-Machine“ is a term by Lewis Mumford from ”The Myth of the Machine”, 1964/1966.With this term he identifies the organisation of the empire of the pharaos in Ancient Egypt, which long before industrialisation and ‘machinisation’ in the modern sense, showed traits of a mechanical organisation of society, in which humans themselves were the ”machine”, similarly to armies. Today, the term Mega-Machine can be taken up again in order to describe the literal ‘machinisation’ of society and the form of integrating its members, even transformating them into machines, i.e. becoming a part of the larger machinery. The machine always stands for a strict hierachical, even totalitarian context.

10. Fikentscher, Anneliese und Neumann, Andreas, 2020:Per Androhung des Grundrechtentzugs zur Zwangsimpfung? In:Neue Rheinische Zeitung. May, 8th

13. Bertell, Rosalie, 2018: Kriegswaffe Planet Erde, Gelnhausen, J. K. Fischer (orig. Planet Earth. The Latest Weapon of War, London 2000, The Womens´ Press): Freeland, Elana, 2018:Under an Ionized Sky. From Chemtrails to Space Fence Lockdown, Port Townsend, Feral House; Werlhof, Claudia von (Ed.), 2020: Global Warning! Geoengineering is Wrecking Our Planet, Dublin, Talma (forthcoming)

14. Wolff, Ernst, 2020: https://www.youtube.com/watch?v=aYZ2gVs9U7o, accessed March 13th, 2020; Wolff, Ernst. 2014:Weltmacht IWF – Chronik eines Raubzugs, Marburg, Tectum Wissenschaftsverlag

15. Rifkin, Jeremy, 2019: Der Globale Green New Deal, Frankfurt a. M., Campus (orig. The Green New Deal, 2019)

16. Werlhof, Claudia von, 2019:Schöne „grüne“ Digi-Welt? Oder: Die neue „grüne Revolution“? in: Neue Rheinische Zeitung, (724, Köln. November 6th, 2019) Morningstar against  the „Deal for Nature“, à la Greta Thunberg and the „Green New Deal“: https://nodealfornature.org

17. Rifkin, Jeremy, 2019, s. (15), p. 14

18. Genth, Renate, 2002: Über Maschinisierung und Mimesis, Frankfurt a.M., Peter Lang, pp. 110 ff.

19. Joy, Bill, 2001: Warum die Zukunft uns nicht braucht, in: Schirrmacher, Frank s. (7), pp. 31-71 (orig. Why the future does not need us)

20. Freeland, Elana, 2018, s. (12)

21. Koenig, Peter, 2020: The Coronavirus COVID-19 Pandemic: The Real Danger is Agenda ID2020, on Global Research, March 12th, a.  https://www.nogeoingegneria.com/effetti/politicaeconomia/i-tentacoli-del-potere-dei-rockefeller-le-rivelazioni-di-aaron-russo/ 

22. The Children‘s Health Defense 2020: https://www.thelibertybeacon.com/covid-19-spearpoint-for-rolling-out-a-new-era-of-high-risk-genetically-engineered-vaccines/; Dr. Kaufman, Andrew, 2020: They Want to Genetically Modify Us with the COVID-19 Vaccine,  forbiddenknowledgetv.net, May 11th.Short version of Interview Spiro Skouras with Andrew Kaufman on May, 10th.https://www.youtube.com/watch?v=qy5FD0XameI, accessed on May 13, 2020, May 11th, Interview Summary by Spiro Skouras with Andrew Kaufmann on May 10th, 2020 

23. Chargaff, Erwin, 1988:Unbegreifliches Geheimnis. Wissenschaft als Kampf für und gegen die Natur, Stuttgart, Klett-Cotta

24. Rifkin, Jeremy, 2007, s. (7), p. 34

25. Rifkin, Jeremy, 2007, s. (7), pp. 41; 33

26. Dupuy, Jean-Pierre, 2005: The Philosophical Foundations of Nanoethics, speech at the Nano-Ethics Conference, University of South Carolina, Columbia, SC, 2.-5.3., Ecole Polytechnique, Paris und Stanford University, pp. 19 f.

27. Werlhof, Claudia von, 2011: Die Verkehrung, Wien, Promedia; dies. 2010a: Fortschritts-Glaube am Ende? In Werlhof, C. v..: West -End, Köln, PapyRossa, pp. 88-129; Werlhof, C. v. 2010b: Gentechnik, moderne Alchemie und Faschismus, in Werlhof, C. v.: Vom Diesseits der Utopie zum Jenseits der Gewalt, Freiburg, Centaurus, pp. 171-209

28. Rifkin, Jeremy, 2007, s. (7), p. 34

29. Begich, Nick und Manning, Jeanne, 2001: Löcher im Himmel, Peiting, Michaels Verlag (orig. Angels Don´t Play this HAARP); Bearden, Tom, 2012: Skalar Technologie, Peiting, Michaels Verlag (orig. Gravitobiology);Krishnan, Armin, 2017: Military Neuroscience and the Coming Age of Neurowarfare, New York, Routledge

31. Freeland, Elana, s. (13)

32. Kurzweil, Ray 2016, Subtitle

33. Sorgner, Stefan, 2018: Schöner neuer Mensch, Berlin, Nicolai publishing

34. Minsky, Marvin, 1988, Massachusetts Institute of Technology, MIT: Interview in the Documentary „Maschinenträume“ by Peter Krieg, s. Werlhof, Claudia von, 1991: Männliche Natur und Künstliches Geschlecht, Wien, Frauenverlag, pp. 54 f.

35. Kurzweil, Ray, 2016, s. (7); Moravec, Hans, 1988, s. (7)

36. Harari, Yuval, 2017: Homo Deus, München, Beck

37. Rifkin, Jeremy, 2007 s. (7); Preston, Christopher, 2019, s. (7)

38. Kennedy, Robert jr. against Gates: https://www.instagram.com/p/B-s-9ZiHOYP/, / accessed May 13th, 2020 ; s. a. Doktoren in Schwarz, Interview with Dr. Mikovits about Dr. Fauci: https://www.youtube.com/watch?v=XnrPboi8FPU, accessed May 13th , 2020; Interview Dr. Dietrich Klinghardt: https://www.youtube.com/watch?v=5jUXxcaZegQ; Chossudovsky, Michel, 2020: After the Lockdown: A Global Coronavirus Vaccination Program, on Global Research, appr. May 5th; Engdahl. William, 2020: The Warp Speed Push for Coronavirus Vaccines, on Global Research, appr. May 10th ; Dr. Kaufman, Andrew, 2020: Sie wollen uns mit dem COVID-19-Impfstoff genetisch verändern: https://forbiddenknowledgetv.net/dr-andrew-kaufman-they-want-to-gentically-modify-ud-with-the-covid-19-vaccine/, accessed May,13th, 2020

39. Steiner, Rudolf, 1917:Vorträge in Dornach vom 29. September bis 28. Oktober 1917, Gesamtausgabe Band 177, pp. 97 f.

40. Brzezinski, Zbigniew, 1982: Between Two Ages: America´s Role in the Technotronic Age, New York, Viking Adult

41. For the English version a general reference to the „critical theory of patriarchy“: LINK 

Fonte: https://www.nogeoingegneria.com/

®wld 

Questi sono i cosiddetti focolai del Corona Virus in Italia: Vo’ Euganeo nel Veneto e Codogno nel Lodigiano in Lombardia

DUE + DUE FA QUATTRO! 

In collaborazione con il Dott. Roberto Slaviero

Vo’ Euganeo

nel Veneto

Codogno nel Lodigiano

in Lombardia

Questi sono i cosiddetti focolai del Corona Virus in Italia.

Ad oggi (27.02.20), dopo il Decreto del Governo di domenica 23.02, decreto che evoca uno stato di guerra, la situazione rimane caotica e difficilmente decifrabile.

Paesi interdetti, panico di massa con supermercati vuoti, spostamenti e viaggi ai minimi, con il crollo del turismo e del commercio, in un Italia che vive principalmente di turismo!

Una situazione che se dovesse continuare a lungo condurrebbe nel baratro l’economia!

Ho già parlato in articoli precedenti della mortalità delle normali influenze stagionali,che è significativa; sono migliaia ogni anno e si può ben controllare l’andamento sul sito del Istituto superiore di Sanità.

Ma visto che si evoca una grave epidemia o pandemia, nel caso del corona, vuol dire che qualcosa di grosso sta nel buco del Bianconiglio.

Come ormai sappiamo, il pianeta è governato per lo più da grossi gruppi bancari e multinazionali e i vecchi stati sovrani non esistono più; con qualche eccezione di chi ha ancora la possibilità di stampare la propria moneta.

In Europa nessuno la può stampare, per cui …

Uno dei businnes più significativi del presente è lo sviluppo delle Intelligenze Artificiali e dell’Internet delle Cose e le multinazionali stanno investendo miliardi e miliardi, foraggiando le varie nazioni, per ottenere bande di emissioni elettromagnetiche sui territori; per adesso il 5G!

Ovvero emissioni in frequenza di MILIARDI di Hert: le nostre cellule e il Dna, biologicamente lavorano su frequenze di 8 Hertz!

E adesso veniamo al dunque! Wuhan è una delle prime città cinesi completamente 5gizzata; sembra che nell’autunno scorso siano state installate 30mila antenne 5G.

https://oasisana.com/2020/02/25/coronavirus-secondo-studi-ed-esperti-col-5g-ce-immunodepressione-e-non-assorbimento-dossigeno-cioe-lidentikit-del-virus-seconda-parte-inchie/

E’ anche vero, si dice, che a Wuhan esista un laboratorio militare batteriologico, tra l’altro sviluppato con l’OMS.

Da ciò qualcuno afferma che, il corona sia un virus modificato per creare la famosa pendemia, pandemia che fa molto gola alle multinazionali dei vaccini; multinazionali foraggiate dai miliardari del pianeta, tanto per fare un nome Bill e Melinda Gates…ma ce ne saranno molti altri che rimangono dietro le quinte!

Potete verificare i comportamenti e i guadagni di tali multinazionali nelle Borse mondiali.

Si dice anche che questa è una guerra degli Usa contro la potenza economica cinese della Via della Seta; pensate un attimo se veramente i cinesi sapessero che gli Usa gli hanno spruzzato un virus mortale, cosa sarebbe già accaduto…ci sarebbe ancora il fumo in cielo per i pochi sopravvissuti del pianeta!

Stiamo con i piedi per terra e cerchiamo di non farci fregare, come al solito!

Soprattutto in Italia c’è, per fortuna, una resistenza alla 5gizzazione: 5gizzazione promessa dal ex vice primo ministro del ex governo giallo verde, due anni fa al premier cinese; l’Italia sarà la prima Smart Nation di Europa!

Inutile soffermarsi a dire che, frequenze di milioni o miliardi di Hz, indeboliscano il sistema immunitario; lo capisce anche un idiota, che un sistema corporeo che lavora sugli 8 Hz, non può resistere per lungo tempo a miliardate di Hz.

Quindi cosa c’entrano i Virus?!

Virus e batteri, convivono in equilibrio con il nostro sistema, ma quando il sistema si altera, logicamente possono divenire virulenti…elementare Watson!

Perfetto quindi!

Il paesino veneto in questione, Vo’ euganeo si trova direttamente sotto il Monte Venda: https://www.google.com/maps/place/Monte+Venda/@45.3197428,11.6466251,15z/data=!4m5!3m4!1s0x477f203aa2f118cd:0xa4e2adbc5ddcb2ac!8m2!3d45.3166667!4d11.6666667!5m1!1e4 

Sul Monte Venda c’è una installazione Radar Usa, oltre che altre svariate installazioni militari e civili italiane del controllo aereo del nord-est italiano https://www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica2/sociopol_globalization_eu408.htm

Inoltre, il Cinto euganeo è stato scelto per la sperimentazione delle emissioni di banda 5G in GigaHz (miliardi di Hz)

http://www.salviamoilpaesaggio.it/blog/2019/03/al-via-la-sperimentazione-della-tecnologia-5g-in-questi-120-ignari-piccoli-comuni/

Vi si sta rischiarando il cervello?

Ospedaletto lodigiano, dove pochi giorni fa è deragliato un frecciarossa

https://www.varesenews.it/2020/02/incidente-frecciarossa-piacenza-casalpusterlengo/897592/ è attaccato a Codogno lodigiano, l’altro focolaio del corona!

“Si pensa che la causa sia uno scambio … Una prima ipotesi sulle cause dell’incidente al Frecciarossa a Lodi è che il treno sia uscito dai binari perché ha incontrato un deviatoio – cioè uno scambio – posizionato in modo errato: il treno, che viaggiava a 280 km/h, ha trovato lo scambio “in deviata”…

Si vocifera che le Fs stiano utilizzando nuovi sistemi di comunicazioni elettromagnetiche in alte bande di frequenza!

Non so, se tra l’altro nelle vicinanze vi siano installazioni militari o simili …

ma mi viene in mente l’esperimento che fece il geniale Marconi, pochi anni prima dello scoppio della seconda guerra mondiale, dove bloccò tutti i motori in un ampio territorio sotto Roma.

LA TESTIMONIANZA DELLA MOGLIE DI MUSSOLINI

Una fonte autorevole d’informazione però è esistita, della quale rimane un’autobiografia. Si tratta di Rachele Mussolini, la moglie del Duce, che nel suo libro “Mussolini Privato” descrive un importante esperimento condotto verso la fine del mese di Giugno 1936 sulla strada che da Roma conduceva ad Ostia.

“Verso la fine di Giugno di quello stesso anno, Benito Mussolini ebbe nuovamente la possibilità di cambiare il corso degli eventi: Guglielmo Marconi aveva messo a punto un’invenzione rivoluzionaria. https://www.hackthematrix.it/?p=16701

Fantasie?
Depistaggi?

Chissà chi lo sa!

Non vi sembra strano che comunque a Codogno vi siano queste “deficienze del sistema immunitario“  e quindi l’insorgenza dell’epidemia virale?! 

Ricapitoliamo adesso!

Abbiamo delle multinazionali che controllano la maggior parte dei governi.

Tali multinazionali guadagnano un sacco di soldi con i vaccini e le malattie. Tali multinazionali hanno deciso probabilmente di sfoltire la popolazione poiché, con l’introduzione delle IA, non hanno molto più bisogno del Sapiens Sapiens; Sapiens che ha solo il nome, in quanto ha perso l’originaria intelligenza del nomade cacciatore ed è diventato tendenzialmente un pigro schiavo idiotizzato!

Capite mie cari!

Non fatevi depistare da complottismi e pandemie artificiali di serpenti o pipistrelli o scienziati pazzi, con virus che si modificano o vengono modificati artificialmente!

Le cose purtroppo sono molto più semplici e comunque lo stesso terrificanti.

Una domanda? Ma qualche Procura della Repubblica non potrebbe aprire un fascicolo…? Verso ignoti chiaramente!

Auguri a tutti e ricordate che la paura vi fotte il sistema immune! Siate forti psicologicamente e non cadete nei tranelli del sistema!

“Ma ora basta cosi, lascia perdere tutti questi ragionamenti, che ti distraggono dalla concretezza della nuova vita che stai per iniziare.

Ciò che è importante è vivere, non pensare; essere e non capire.

“La verità si manifesterà in te come un dono quando meno te lo aspetti, quando rinuncerai a volerla strappare al mistero, con la violenza dei tuoi ragionamenti”

Pierluigi Ighina

Fonte:  http://olisticoaltapusteria.com/

®wld

Topi – Pipistrelli – Serpenti

   

Dopo la suina: pecorina per tutti…  

di Marcello Pamio 

Il 25 gennaio 2020, esattamente con la Luna Nuova, ci sarà il capodanno cinese, detto anche Festa di Primavera. Senza ombra di dubbio è la festa tradizionale più importante della Cina. 

Una miliardata di persone festeggeranno l’addio dell’Anno del Maiale (il 2019), per onorare l’entrata nell’Anno del Topo. Secondo l’astrologia orientale il roditore è simbolo di astuzia e intelligenza, e questo fa tirare un sospiro di sollievo, ma dal punto di vista occidentale è l’animale più massacrato nella sperimentazione chimico-farmaceutica, e quel sospiro diventa uno squittoso lamento. 

La baldoria del capodanno però sarà rimandata, per colpa di un paio di altri animali: serpente e pipistrello!  

La città di Wuhan è stata messa infatti in quarantena per un misterioso virus che sta minacciando (non solo) la Cina. 

Dall’aeroporto di Wuhan, collegato direttamente con il mondo intero, e dalla stazione ferroviaria, nessun aereo o treno potrà partire o arrivare nei prossimi giorni. Stiamo parlando di una megalopoli da 11 milioni di abitanti.  

Ufficialmente i morti sarebbero ad oggi 22, su 600 contagiati, anche se l’Imperial College di Londra parla di oltre 4000 persone infette. 

Il Topo quindi è stato obnubilato dal Serpente e dal collega alato Pipistrello, perché, stando alle dichiarazioni ufficiali, il “paziente zero”, il focolaio originario dell’infezione, sarebbe stato uno strisciante rettile squamato che al mercato del pesce di Wuhan avrebbe contagiato il primo uomo. 

Ma esattamente come per la Sars, dove all’epoca un povero zibetto era stato contagiato da un pipistrello, anche oggi in Cina il serpente tentatore sarebbe stato infettato da un pipistrello! 

Questo almeno è quello che ci raccontano.  

Coronavirus  

Il virus responsabile di questa nuova infezione fa parte della famiglia dei coronavirus, la stessa della Sars (Severe Acute Respiratory Syndrome) che ha colpito sempre la Cina allarmando il mondo intero nell’inverno 2002/2003: è un Paramyxovirus del gruppo dei coronavirus. 

Il nome deriva dalla sua forma, perché al microscopio elettronico apparirebbe come una piccolissima mina anti-nave: sferica, con una membrana “corazzata” e irta di “spine” formate da una glicoproteina, usata dal virus per attaccare i recettori delle cellule dell’ospite. 

Di coronavirus se ne conoscono parecchi, suddivisi in tre gruppi in base alle somiglianze del loro patrimonio genetico:  

Gruppo 1: virus della diarrea epidemica suina (PEDV), il virus della peritonite infetta felina (FIPV), quello del cane (CCV) e un virus che colpisce l’uomo (HuCV229E).  

Gruppo 2: vari coronavirus che infettano soprattutto uccelli e pollame.  

Gruppo 3: virus dell’epatite del ratto (MHV), virus bovino (BCV), coronavirus umano OC43 e un virus che provoca nel maiale l’encefalite emoagglutinante.

Stranamente il virus della Sars non appartiene a nessuno dei tre gruppi, per cui i genetisti hanno dovuto assegnargli un gruppo a sé. La mappa genetica dei Sarsa appare in parte quasi identica al coronavirus bovino BCD e al virus avicolo AIBV, «ma il resto del genoma appare molto diverso». 

Secondo il dottor John Tam, il microbiologo dell’Università di Hong Kong che l’ha studiato meglio, la causa sarebbe «una mutazione che ha alterato la preferenza del virus per certi tessuti, così che attacca l’intestino e non solo i polmoni»; secondo altri potrebbe invece trattarsi di ingegneria umana… 

Cosa questa non assurda, se pensiamo che vi sono scienziati in Australia (CSIRO, Commonwealth Scientific and Industrial Research Organization) che per studiare una malattia dei maiali, innestano frammenti di DNA estraneo, creando veri e propri mostri.

A cosa lavorano infatti al Geelong in Australia, al Lawrence Livermore, a Los Alamos, centro nucleare militare con laboratorio microbiologico? Cosa sperimentano nel centro di Porton Down in Gran Bretagna o nel laboratorio segretissimo di Nes Zyona di Tel Aviv? 

E’ possibile che siano stati creati dei virus in laboratorio?  

Il fatto che sempre più frequentemente certi virus siano capaci di superare la barriera interspecifica (virus che infettavano solo certi animali, ora infettano l’uomo) possono essere il risultato – anziché di un fenomeno “naturale” – di una manipolazione genetica? C’è o non c’è il rischio che “accidentalmente” vengano trasformati in una mutazione “straordinariamente virulenta”, diciamo come il virus Ebola? 

Queste e tante altre domande rimangono prive di risposta! Ma la guerra biologica e il bioterrorismo sono un fatto assodato. 

Il 29 novembre del 2011 il Corsera pubblica un articolo dal titolo: “Creato il virus che può uccidere la metà della popolazione mondiale“. 

I ricercatori dell’Erasmus Medical Center di Rotterdam (Paesi Bassi) hanno infatti prodotto una variante estremamente contagiosa del virus dell’influenza aviaria H5N1 in grado di trasmettersi facilmente a milioni di persone, scatenando una pandemia. Hanno scoperto che bastano cinque modificazioni genetiche per trasformare il virus dell’influenza aviaria in un agente patogeno altamente contagioso che potrebbe scatenare una pandemia in grado di uccidere la metà della popolazione mondiale. 

Nonostante le polemiche sulla pubblicazioni giunte da tutto il mondo, simili ricerche continuano a ritmo frenetico.  

Sars causata da un conoravirus?  

Il Times di Londra ha pubblicato un articolo secondo il quale gli scienziati all’epoca della Sars “hanno subìto una sconfitta dopo aver scoperto che il coronavirus, incolpato della potenzialmente fatale malattia, non era presente nella maggior parte dei pazienti contagiati”. 

Il 16 aprile del 2003 l’OMS disse ufficialmente che il coronavirus era la causa della Sars. 

Secondo il dottor Frank Plummer, direttore scientifico del Laboratorio Nazionale di Microbiologia del Canada di Winnipeg: “solamente il 40% delle persone con quello che chiamiamo Sars hanno il coronavirus. Non abbiamo trovato nessun altro virus, ma la connessione tra la Sars ed il coronavirus in realtà è molto debole”. 

Il dottor Plummer ha trovato il coronavirus solo in una minoranza dei casi di Sars.

Come la mettiamo? Tante sono le cose che non tornano…  

Dal serpente a Burioni  

Il vaccino non arriverà, scordiamocelo“, parola di Burioni, il quale continua dicendo che non lo convincono “i numeri diffusi dalla Cina. Il virus potrebbe mutare, questo mi preoccupa”. 

Quello che purtroppo non muta mai, è la presenza del vate della vaccinocrazia nei media mainstream. 

La chicca arriva subito dopo: “dovremo imparare la lezione che tanti coronavirus hanno fatto il salto di specie da animale a uomo. E investire per nuovi vaccini, così da essere pronti al prossimo nuovo virus. Il vaccino ora scordiamocelo, arriverà tardi: combatteremo il nemico senza“. 

Et voilà, il leit motiv è sempre lo stesso: investiamo soldi (i nostri soldi) per sfornare vaccini contro qualunque cosa minacci la salute pubblica, poco importa se si tratta di virus inventati.  

Conclusione  

Dicono che la storia docet? Forse, ma bisogna saperla leggere e interpretare correttamente. 

Negli ultimi anni siamo stati letteralmente terrorizzati da infezioni virali pandemiche che avrebbero dovuto decimare la popolazione mondiale. 

Ricordiamo solo le più importanti:  

2001 Mucca pazza 

2002 Sars 

2005 Aviaria 

2009 Suina 

2015 Zika 

2019 Ebola 

Se avessimo dato retta ai media di Regime, avremmo dovuto ingollare e inocularsi di tutto (antibiotici, vaccini, antivirali), per poter camminare con tanto di mascherina sulla faccia, sopra montagne di cadaveri disseminati per le strade delle città. Ma cosa è realmente successo? NULLA di nulla. Cioè non proprio, perché la paura tra i sudditi cresce sempre di pari passo con le quotazioni in borsa delle lobbies della chimica e farmaceutica. Big Pharma sguazza sul panico e grazie alle pandemie fa profitti enormi vendendo centinaia di milioni di dosi di prodotti chimici.  

Fonte: https://disinformazione.it/ 

*****************************  

Anna Dossena: 

Vi invito a leggere questo articolo e vi ricordo che l’attuale virus è del tipo coronavirus, stessa famiglia SARS. 

Ciò che tutti dovrebbero sapere – ma l’OMS non te lo dice – della protezione naturale dalla nuova epidemia 

LO SAPEVATE? 

La gente di Hong Kong, dell’Asia e di tutto il mondo ha paura del virus SARS (Severe Acute Respiratory Syndrom). Ma questa paura è davvero giustificata? È un fatto scientifico che tutti i virus che sono stati studiati possano essere bloccati da specifici nutrienti essenziali. La sostanza naturale acido ascorbico (vitamina C) è nota per ridurre o bloccare completamente la replicazione di tutti i virus a cui è applicata. Le malattie virali sono essenzialmente sconosciute nel mondo animale, poiché la maggior parte degli animali – contrariamente all’uomo – produce elevate quantità di vitamina C nel loro corpo. Inoltre, tutti i virus si diffondono nel corpo usando gli stessi enzimi (collagenasi) che possono essere parzialmente o completamente bloccati per mezzo dell’amminoacido naturale lisina. Numerose ricerche cliniche documentano anche il ruolo benefico della vitamina A e di altri nutrienti essenziali nel potenziamento del sistema immunitario. 

Il fatto che siano disponibili sostanze naturali per aiutare a proteggere milioni di persone dalla SARS deve essere immediatamente diffuso in tutto il mondo. Queste sostanze naturali non sono solo efficaci ma anche senza effetti collaterali e – soprattutto – disponibili in qualsiasi parte del mondo in questo momento. 

In questa situazione, le persone del mondo guardano verso le organizzazioni responsabili delle problematiche sanitarie globali per chiedere aiuto e consulenza. Ma sono delusi. Il fatto che l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) stia fallendo così tanto nella diffusione di informazioni salvavita su misure sanitarie naturali e non brevettabili non è una coincidenza. Riflette il fatto che l’OMS non serve principalmente gli interessi sanitari delle persone in tutto il mondo, ma è apparentemente influenzata dagli interessi dei loro maggiori sponsor aziendali: l’industria farmaceutica. Questo settore degli investimenti si basa sulle vendite di droghe sintetiche brevettabili. 

Il fatto che le informazioni salvavita sulle misure di salute naturale per combattere l’epidemia di SARS siano trattenute dalla gente del mondo è irresponsabile e deve essere immediatamente interrotto. Le persone nel mondo non possono più tollerare il fatto che la loro salute e la loro vita siano sacrificate ai trilioni di dollari di “affari con malattie” basati su farmaci brevettabili. 

Invito ogni persona, ogni operatore sanitario e ogni funzionario del governo a familiarizzare con i fatti scientifici sull’uso delle vitamine nella lotta contro le malattie virali tra cui la SARS. 

®wld 

Almanacco di febbraio 2019

 

Chi comanda davvero in Italia?

Di Massimo Bordin

Fa sempre una certa impressione scoprire che la maggior parte delle persone ignora che il potere non è più in mano della politica da almeno 50 anni. Alla televisione mantengono un alto gradimento i talk show dedicati alla politica e sui social rivoluzionari da tastiera i cyberutenti si massacrano a colpi di destra e sinistra, bianchi e neri, guelfi e ghibellini anche se sono categorie ormai svuotate completamente del loro significato e, come tali, inutilizzabili.

Eppure le informazioni sul vero potere ci sono. E sono abbondanti. E sono imbarazzanti, persino.

Visto che però la cosa passa in modo a quanto pare ancora confuso, proviamo a stilare un elenco dei veri poteri in Italia, senza tirare troppo in ballo Trilaterale e gruppo Bildelberg, che puzzano di complottismo. Continua QUI

***********************************

LA FABBRICA DI MIGRANTI CHE SALVINI NON TOCCHERA’ MAI (complici, killer, Bertrand Russell, Wikileaks).

Di Paolo Barnard

Il tasso di natalità africano è una macchina di disperazione e di morte di proporzioni infernali.

Non esiste guerra, sfruttamento neo-coloniale, franco CFA, o malapolitica africana che gli possa stare vicino come causa nella monumentale tragedia della loro povertà oggi. Oggi il vero anti-razzista e umanitarista deve guardare in faccia l’africano e l’africana e dirgli di smetterla di figliare come pazzi, e che, se continuano, allora che si prendano ampie responsabilità per disperazione, fuga e morte laggiù. Basta con la mentalità, quella sì razzista, che “ma poveracci non sanno… le donne non possono… vanno educati…”. No, non sono dei minorati incivili, sono come noi, hanno responsabilità e possono prendersele. Poi certo, non l’unica responsabilità, e nessun lettore qui usi queste righe per dire “ecco, cazzi loro, se lo meritano il barcone”.Continua QUI

***********************************

C’è qualcosa di terribilmente sbagliato nella Medicina Occidentale

Il New York Post ha pubblicato:

“Secondo una nuova ricerca la depressione dei medici sta diventando un problema enorme: quasi la metà di tutti i medici si sente completamente esaurita, al punto che un dottore su sette ha contemplato il suicidio.

Il rapportoannuale di Medscape, pubblicato a gennaio 2019, rileva che in media il 44% dei medici professionisti si sente stressato a tal punto che ha considerato di abbandonare completamente il settore.”

Wired Magazine ha scritto:

“Non è un segreto che l’industria farmaceutica eserciti una grande influenza sui medici che prescrivono antidolorifici, ma i dati al riguardo stanno notevolmente aumentando ed è costata la vita a parecchie migliaia di persone.

Questa settimana sono arrivate delle news riguardo una famiglia che possedeva un’importante azienda farmaceutica e che trascorse i primi anni del 2000 a ingannare medici e pazienti sui pericoli dell’ossicodone.

Quella promozione aggressiva fece in modo che quell’antidolorifico contribuì ad alimentare la crisi degli oppioidi che uccise oltre 40.000 americani nel 2017.”

Un omicidio di massa attraverso il terrorismo farmaceutico e medico.

ChrisMartenson descrive il mondo della medicina come quello della finanza, dell’economia e della politica.

“Le nostre vite ora sono piene di fantasie, frodi e finzioni facilmente confutabili, che ci vengono trasmesse attraverso i media da quelle istituzioni con dei piani deliberati per far scaturire dei risultati specifici.

Quelli di noi con una mentalità pragmatica e la capacità di ricordare la storia (anche quella abbastanza recente), spesso si ritrovano letteralmente a bocca aperta contro gli ovvi inganni che vengono imposti a quello che sembra essere un pubblico incredibilmente credulone.”

Teodrose Fikre ha scritto:

“Coloro che insistono nel dire la verità hanno sempre dovuto portare un fardello molto pesante.

Coloro che osarono sfidare la saggezza convenzionale e resistere all’ortodossia dell’establishment vennero etichettati come eretici ed emarginati, e furono brutalmente repressi nel corso della storia umana.

Tuttavia, nell’era dell’informazione, dove le élite dominanti temono la stampa nemica, le tattiche draconiane utilizzate in passato per zittire i dissenzienti si sono evolute e hanno assunto forme più velate di intimidazione.” Continua QUI

***********************************

 

Crimini di Big Pharma contro l’umanità – Processo di Norimberga

Dopo la seconda guerra mondiale, decine di criminali di guerra nazisti furono processati dagli alleati nel Palazzo di Giustizia della città di Norimberga, luogo di nascita del partito nazista.

Gli imputati non facevano parte solo dell’esercito, ma anche del settore medico, giudiziario, amministrativo e industriale della macchina da guerra tedesca.

Tra gli industriali accusati di crimini contro l’umanità c’erano 24 dirigenti della IG Farben, un’organizzazione senza la quale, secondo il procuratore capo degli Stati Uniti Telford Taylor, la Seconda Guerra Mondiale non sarebbe stata possibile.

Nel 1925, l’Associazione di Interesse Comune IG Farben (Interessengemeinschaft Farben) divenne un potente cartello di aziende chimiche e farmaceutiche tedesche come la Bayer (la produttrice dell’aspirina), la BASF, l’AGFA e la Hoechst (ora nota come Aventis).

Nel 1933 il gruppo IG Farben era diventato la più grande azienda chimica e farmaceutica al mondo e persino oggi, sebbene abbia cambiato nome, le sue società rimangono le multinazionali più potenti del pianeta per quanto riguarda i prodotti farmaceutici, chimici e agro-chimici.

Per lo sforzo bellico nazista, il cartello della IG Farben è stato fondamentale per la fornitura di carburante sintetico, gomma e altri prodotti chimici. Fabbricò anche lo Zyklon-B, il gas nervino usato per uccidere milioni di persone nei campi di concentramento di Auschwitz, Birkenau e altrove.

Il cartello, in seguito noto con il nome de ‘I Chimici del Diavolo’, usava contro la loro volontà i prigionieri dei campi di concentramento come schiavi e cavie per testare prodotti chimici, prodotti farmaceutici e vaccini. Decine di migliaia di persone morirono e quelle che si ammalarono a tal punto da non essere più utilizzabili, furono assassinate nelle camere a gas.

La IG Farben lavorò a stretto contatto con il regime nazista e le SS. Si trattò forse della dinamica più importante nella guida della macchina da guerra nazista; arrivò a donare circa 80 milioni di marchi in cambio delle industrie chimiche, farmaceutiche e petrolchimiche sequestrate nei paesi occupati.

Tuttavia non avrebbero mai potuto ottenere una tale posizione di potere senza gli enormi investimenti da parte di John D. Rockefeller e della sua Standard Oil Company.

Insieme a Rockefeller crearono una società chiamata Standard IG Farben.

Sebbene sapesse che sarebbero stati utilizzati per scopi bellici, nel 1938 Rockefeller fu in grado di organizzare una spedizione di 500 tonnellate di piombo tetraetile per la IG Farben, necessario per il carburante degli aerei della Luftwaffe. Sorprendentemente e con la guerra che stava per scoppiare, l’anno successivo fornì loro fino a 20 milioni di dollari in piombo tetraetile, che permise a Hitler di iniziare la guerra attaccando la Polonia e la Francia. Continua QUI

***********************************

5G è “L’idea stupida nella storia del mondo” – Biochimica dello stato di Washington / Professore di scienze mediche 

In breve

  • I fatti: Martin L. Pall, PhD e professore emerito di biochimica e scienze mediche di base presso la Washington State University delinea in un nuovo rapporto i numerosi rischi per la salute associati alla tecnologia 5G e alle radiazioni wireless in generale.
  • Riflettere su: Il 5G sta guadagnando attenzione e potrebbe renderci un po ‘timorosi degli effetti, ma dobbiamo osservare questa paura e riportare le cose alla consapevolezza del problema in modo da poter fare scelte migliori, ma non avere paura. Controlla il nostro Protocollo CE per questo.

Siamo nel bel mezzo di un lancio della tecnologia wireless 5G e i politici devono ancora affrontare i problemi di sicurezza . Recentemente ho usato il primo ministro canadese Justin Trudeau come esempio, ma sta accadendo in tutto il mondo. È uno dei tanti esempi che illustra come le grandi corporazioni controllano completamente la politica. Di recente ho anche scritto su Robert F. Kennedy spiegando come è nato, e come sono stati in grado di compromettere completamente il governo, i grandi media e le nostre agenzie federali che dovrebbero proteggerci e informarci.

Continua in lingua inglese QUI

*********************************** 

Rh Negativo: l’antica linea di sangue dei Nephilim?

È possibile che, come alcuni ricercatori suggeriscono, Rhesus Negative sia collegato all’Antica Linea di Sangue dei Nephilim?

Per quanto possano sembrare controversi, ci sono numerosi ricercatori che credono fermamente che il gruppo sanguigno Rhesus Negative sia tanto enigmatico e misterioso quanto più si possa e possa essere collegato più alle stelle di quanto chiunque pensi.

Ci sono quelli che si oppongono fermamente alla teoria secondo cui le persone con sangue Rh negativo potrebbero appartenere ai Nephilim, una razza parallela della specie umana.

Tuttavia, secondo una serie di teorie, non è improbabile

Nuove teorie propongono questo enigmatico e un po ‘raro gruppo sanguigno può indicare tratti non umani nel corredo genetico, basandosi fondamentalmente sul fatto che il sangue Rh negativo è in qualche modo diverso dal DNA convenzionale trovato nell’homo sapiens.

Il Nephilim in ebraico è tradotto “cadere” ed è interpretato da molti come “gli angeli caduti” a causa di menzioni nei testi antichi. È interessante notare che la Bibbia, il Tamid e il Corano si riferiscono ai Nephilim come agli “angeli caduti” o alla discendenza degli dei.Continua in lingua inglese QUI

***********************************

 

Geoingegneria Guarda il Global Alert News, 16 febbraio 2019, n. 184

I cambiamenti della Terra che si stanno svolgendo e la velocità con cui si stanno svolgendo, non hanno precedenti nella storia del nostro pianeta. Man mano che si perde il precedente equilibrio della biosfera, le reazioni a catena e gli anelli di retroazione stanno accelerando. Anche ora ci sono molti che negano la mano dell’uomo in tutto ciò che sta accadendo. Anche adesso ce ne sono così tanti che negano che i governi e le forze armate stiano cercando di giocare a Dio con il tempo e il clima. La cieca cecità e il diniego continuano a dominare la giornata nonostante il fatto che le operazioni di ingegneria climatica possono essere viste costantemente nei cieli di tutto il mondo. Il colpo di frusta invernale è la carta che gli ingegneri del clima stanno giocando in tutto il mondo. Se c’è un rivestimento d’argento per il sempre peggioramento del tempo distruttivo, è il fatto che le persone stanno finalmente iniziando a svegliarsi con il problema della geoingegneria a causa di esso. L’ultima puntata di Global Alert News è qui sotto.

https://youtu.be/c53mA2dBLx8

Continua in lingua inglese QUI 

***********************************

 

Il telefono Motorola 5G limita l’esposizione alle radiazioni – Forse perché Big Telecom non può dimostrare che il 5G è sicuro e l’assicurazione non coprirà i loro prodotti

di BNFrank

Non posso essere l’unico a pensare che questo nuovo telefono Motorola 5G con sensori di spegnimento per proteggerti dall’eccessiva esposizione alle radiazioni 5G suona molto simile all’introduzione della sigaretta leggera da Big Tobacco. Dopotutto:

  1. L’industria delle telecomunicazioni ha dichiarato di nonpoter dimostrare che 5G NON ​​è dannoso.
  2. La Federal Communications Commission (FCC) è oggettodi indagine per collusione relativa alla legislazionefederale 5G che ha eliminatoil controllo locale sull’installazione di tecnologie 5G non sicure.
  3. C’è molta ricerca che GIÀ PROVVEDE che tutte le fonti di radiazione cellulare e wireless WiFi – e in particolare5G – sono dannose.
  4. Le compagnie di assicurazione nonfanno più affari con Big Telecom : è troppo rischioso.

Continua in lingua inglese QUI

®wld 

Capitan Vax e Lady Vax

I nuovi eroi con la siringa…

Sinceramente pensavo di essere scafato, di avere visto tante cose, anche grazie ad un substrato di peli che ricoprono la mucosa gastrica, ma la vita mi insegna che devo farne ancora tanta di strada.

La causa di questo mio conflitto esistenziale si chiama “The Vax Heroes”.
Personalmente, forse per via dell’età, ero rimasto ai supereroi della Marvel Comics o DC Comics, agli anti-eroi, ma gli ”Eroi vax” proprio mi mancavano!

Capitan Vax andrà a surclassare Superman, non a caso morto (anche se per finta) nell’ultimo film e Lady Vax invece farà le veci di Wonder Woman.

Nonostante non sia un fumetto, andrà sicuramente adattato per il grande schermo, quindi oltre a Marvel e DC, nell’alveo delle case di produzione si dovranno aggiungere anche la “Novartis Comics” e la “Sanofi DC”.

“The Vax Heroes” alla fine è un tour esperienziale itinerante di sensibilizzazione sul pubblico in tema di vaccini per la meningite.[1]

Si tratta di un viaggio “immersivo” che si svolgerà utilizzando una struttura mobile innovativa chiamata “Cell Explorer”, un mega camion (dal costo sicuramente proibitivo) suddiviso in due livelli all’interno dei quali i genitori consapevoli e responsabili riceveranno informazioni sui vaccini attraverso strumenti tecnologici, moderni ed altamente coinvolgenti. Pensate che bellezza.

Addirittura garantiscono la presenza di un medico pediatra per dare le risposte alle numerose domande sulla meningite e in generale sul mondo dei vaccini.

Detta in altri termini: se voi non andate da loro, sono loro che vengono a casa vostra.

Non abbiamo scampo!

Se la gestione dei figli fosse un problema, non avete neppure scusanti perché “figli o nipotini potranno partecipare ad una divertentissima sessione di giochi e saranno coinvolti in avvincenti sfide a tempo sotto la supervisione di personale qualificato”. Quindi mentre loro si divertiranno a giocare con qualche infermiere o medico mascherato da supereroe e supereroina, i genitori saranno indottrinati a dovere sui vaccini.

E alla fine tutti felici e aggiornati potranno andare a cenare al McDonald’s per festeggiare la lodevole iniziativa, magari portandosi a casa qualche bel gadget o palloncino. 

Finanziatori del tour italiano?

 

Il tour coinvolgerà tre grandi città: Genova, Milano e Roma, ed è stato organizzato da una società di Padova, la “QBGroup srl” che lavora nell’accreditamento ECM, organizzando eventi, congressi per conto di altre aziende, come le case farmaceutiche, tanto per fare solo un esempio.

Nel sito ufficiale dell’iniziativa appare anche il patrocinio del “Comitato Nazionale Contro la Meningite”. Molto interessante è leggere nel sito del Comitato i nomi dei sostenitori. Ne appare solo uno: “Novartis Vaccines and Diagnostics”.

Viene da sé che questo fantomatico comitato altro non è se non una pura emanazione della multinazionale di Basilea che casualmente produce e vende vaccini…

Infine grazie al EFPIA, il codice europeo sulla trasparenza, si viene a sapere che la ditta “QBgroup srl” ha ricevuto nel 2016 dalla Sanofi (anch’essa casualmente produttrice di vaccini) ben 19.631,39 euro per “sponsorizzazioni” e dalla “Novartis Vaccines and Diagnostics” nel 2016 la modica cifra di 343.683,73 euro…

Ricapitolando Capitan Vax e Lady Vax, con annesso e connesso tour The Vax Heroes, è interamente finanziato dalle multinazionali che producono vaccini.
Questa sì che è informazione corretta. Devo dare atto al diversamente-umile Burioni quando dice che la scienza non è democratica!

Conclusione

Il Sistema è veramente alla frutta se è costretto a ideare dei supereroi, pagare delle persone per intrattenere i bambini (magari mascherati da Capitan Vax e Lady Vax); pagare dei pediatri per consigliare bene (per loro) i genitori sui vaccini. Il tutto dentro un camion che gira per le vie e le piazze delle città.
Quanto costerà tutto questo giochetto? Molto, ma il tornaconto sarà assai più interessante.

Ad ogni tour infatti sempre più bambini saranno innamorati dei nuovi supereroi e sempre più adulti saranno convinti che la vaccinazione è basilare. Big Pharma sta investendo molto bene…

[1] http://thevaxheroes.it

Fonte articolo: https://disinformazione.it/

®wld

bugie – mendacium

Tutto è falso: I 40 pezzi al Top della falsità nel nostro mondo

(Prima parte)

di Makia Freeman

Tutto è falso nella nostra società di oggi – o, almeno, un gran numero di cose lo sono. Il nostro mondo è pieno da una straordinaria quantità di bugie, l’inganno, la disinformazione, la falsità, la frode, le facciate, i miraggi, la propaganda e il lavaggio del cervello. La cosa buona però è che una volta che ci si risveglia dall’inganno, è possibile utilizzarlo come strumento per aumentare la nostra coscienza. Praticamente se l’idea di falsità è ovunque, questo ci abilità piuttosto che deprimerci. Certo, ci sentiamo tutti sopraffatti, tristi, arrabbiati e impotenti nei momenti in cui abbiamo visto quanto facilmente i nostri (MIS) leader possono ingannare le masse con sofismi e vuota retorica, ma sono stati tutti messi lì per sfidarci, facendoci svegliare recuperando, il nostro mondo.

Ecco la mia lista dei primi 40 pezzi di falsità nel nostro mondo di oggi:

  1. notizie false

Cominciamo con il MSM (Media Mainstream), meglio chiamato i media lamestream, e le loro “news”, che è essenzialmente spettacolo dell’informazione aziendale. L’MSM indebolisce la notizia e la rende divertente per distrarre ulteriormente le persone dalle cose e dal suo significato reale. Non c’è nulla di equilibrato, imparziale o fiero sulle novità del MSM. Negli Stati Uniti, Australia e molti altri paesi occidentali, la notizia è veicolata da una manciata di società a scopo di lucro che sono legalmente tenute a fornire un ritorno sugli investimenti ai propri azionisti. Questo significa far scorrere pezzi di “notizie” o promuovere l’agenda dei proprietari aziendali (in particolare l’agenda militare) o storie di censura che avrebbero fatto male ad alleati politici e inserzionisti (come Big Pharma, che è il più grande contributore di fondi per la pubblicità sul MSM, in base a quello che ha riferito l’ex senatore degli Stati Uniti Robert Kennedy Jr.).

Inoltre, un’altra notizia che è letteralmente falsa – ricorda l’assurdità andata in onda sullo schermo della CNN (il video è stato rimosso nda) dove fingevano di essere stati bombardati in Arabia Saudita ma erano veramente in uno studio? Che dire sul mentire delle notizie come Brian Williams e Bill O’Reilly (Bill O’Leilly)?

  1. Il giornalismo falso

Accanto a notizie false, naturalmente, arriva l’altrettanto falso giornalismo. I giornalisti del MSM di oggi non sono veri giornalisti investigativi come quelli di un tempo. Ci sono quelli che lavoravano per il CSM Big 6 e stanno lavorando in modo indipendente (sia che lo facciano di loro spontanea volontà o perché sono stati licenziati), come le eccezioni dei giornalisti Ben Swann e Sharyl Attkisson. Tuttavia, sono pochi e rari. La maggior parte dei giornalisti funzionano come poco più di pappagalli ripetono la linea del partito aziendale, e sono troppo spaventati, hanno paura che la loro barca affondi perdendo così il posto di lavoro. La Casa Bianca controlla rigorosamente chi ha “accesso” al Presidente e altri funzionari. In generale, se si vuole avere l’accesso, si deve rigare dritti e fare semplici domande, insomma domande softball che sembrino buone per i politici. Inoltre, il governo ha ammesso di aver fatto comunicati stampa video o notizie preconfezionate(il video è stato rimosso nda) per il CSM, che poi trasmettono queste release come “notizie” senza rivelare ai telespettatori che i pezzi sono stati predefiniti dal governo!

  1. Falso intrattenimento

Sul tema dei media, diamo la nostra attenzione a Hollywood e all’industria dell’intrattenimento. Se siete alla ricerca di falsità e superficialità, non cercate oltre, perché Hollywood e alcune parti del sud della California arrivano senza problemi alla superficialità. La cultura dominante ci impone che è più importante ciò che si guarda di quello che si è; è più importante flirtare con quello che vedi che con quello che sai; sono più importanti quanto grandi siano le labbra di Botox o i seni al silicone più di quanto sia grande il tuo cuore; la cosa più importante che hai è che cosa c’è nel tuo conto in banca e quello che doni o che hai dato al mondo.

Le industrie cinematografiche e musicali di Hollywood sono imbevute di satanismo. Questo è facilmente visibile con la sua influenza sulla heavy metal, rock, hip hop e in questi giorni anche pop (date un’occhiata alla simbologia degli Illuminati nella musica e video di Madonna o di Katy Perry). Attrici come Rosanne Barr e molti altri addetti ai lavori di Hollywood hanno esposto come il controllo della mente, la prostituzione (lanciando promettenti stelle a prostituirsi o costringendole a “fare” sesso) e la pedofilia sono all’ordine del giorno in tutta Hollywood. Michael Jackson soffriva di controllo mentale e ha tentato di dirlo al mondo prima di essere ucciso. Molti altri, come Mariah Carey e Britney Spears mostrano segni evidenti di controllo mentale.

  1. Pubblicità e false PR Corporate

Un altro aspetto dei media visivi (TV) che ci fa male sono queste generiche “cure per noi” falsi spot per sentirsi bene fatte dai servizi di marketing a chiazza di petrolio della corporatocrazia, cercando di ottenere l’associazione con la felicità, la cura, dando l’uguaglianza o qualsiasi altro valore che si sceglie da un elenco. Usano il marketing come una sorta psicologica di arma. Vi siete mai chiesti il ​​motivo per cui Big Pharma mostra sempre bellissime modelle, pensionati felici, rimbalzando dai cani o al sorridere dei bambini, mettendo in bella vista farmaci velenosi dagli effetti collaterali? Le società sono entità senz’anima e in molti casi le persone giuridiche – l’epitome di falsità, dal momento che sono falsi sui diritti degli altri e senza nessuna responsabilità.

  1. Medicina Falsa

Big Pharma è la forza dietro la medicina occidentale, e Rockefeller è la forza dietro ciascuno di essi. Con il suo buffet farmaceutico di sintesi, vaccini, chirurgia, chemioterapia e radioterapia, medicina occidentale o allopatia ha guadagnato il dubbio onore di aver ucciso ogni anno centinaia di migliaia di persone. Uno studio del 2000 del Dr. Barbara Starfield, MD, ha rilevato che l’allopatia ne uccide 225.000 ogni anno negli Stati Uniti, mentre in uno studio del 2003 dal Dr. Gary Null, MD ed altri, ha scoperto che l’allopatia uccide negli Stati Uniti 783.000 persone ogni anno. Starfield ha concluso che la medicina occidentale in America provoca:

– 12.000 morti per interventi chirurgici non necessari;

– 7.000 morti da errori terapeutici negli ospedali;

– 20.000 morti per altri errori negli ospedali;

– 80.000 decessi per infezioni contratte negli ospedali; e

– 106.000 morti dalla FDA, farmaci che ha approvato e correttamente prescritti.

Null e altri hanno concluso che la medicina occidentale provoca:

– 37,136 morti da procedure non necessarie;

– 32.000 decessi legati alla chirurgia;

– 98.000 decessi per errore medico;

– 115.000 morti da piaghe da decubito;

– 88.000 decessi per infezione;

– 108,800 morti per la malnutrizione;

– 199.000 decessi legati a pazienti esterni; e

– 106.000 morti per reazioni avverse al farmaco.

Ora, con i suoi farmaci antibiotici sempre più inutili di fronte ai crescenti super virus, si deve davvero mettere in discussione se un intero sistema medico che si basa sul mascherare i sintomi della malattia per poterla “gestire”, porta i pazienti sulla ruota del criceto somministrando pillola dopo pillola, dopo pillola, può davvero costituire la vera guarigione – o se è solo più falsità.

  1. L falsa Ricerca Scientifica

Il supporto medico occidentale del cartello Big Pharma / Rockefeller è una  massiccia catasta di falsa ricerca scientifica. Così come ogni cosa falsa, l’impiallacciatura appare lucida e ci porta a credere che quello che si trova all’interno sia affidabile e rispettabile, quando in realtà si tratta parte di pacchetti di ricerca e architettati con timbri pre-rivisti. Le ex ripetizioni di Big Pharma, stimate da redattori di riviste mediche e persino da scienziati insider governativi, hanno tutti confessato la verità scioccante che una grande quantità di dati scientifici pubblicati là fuori è fraudolento e semplicemente non ci si può fidare. Controlla i primi 10 trucchi utilizzati dalla spazzatura della scienza aziendale.

  1. falsa immunità acquisita

Un altro pezzo di falsità è che l’idea del vaccino-indotto ci renda immuni e che l’acquisita immunità potrebbe possibilmente essere identica all’immunità naturale, dopo averlo ricevuto e aver scongiurato con successo la malattia (come ad esempio la varicella). I fautori del vaccino insistono inoltre sul fatto che i non vaccinati mettono in pericolo i vaccinati rischiando la loro immunità (argomento immunità della mandria) – sfidando la logica che dal momento il vaccino funziona davvero, non ci sarebbe bisogno per i vaccinati di preoccuparsi del contagio dai non vaccinati. Nel mio articolo immunità di gregge contro la diffusione virale: Chi e che cos’è l’infezione? Discuto come il sistema immunitario umano è molto più complesso e sofisticato di quanto abbiamo capito, e si compone di parti specifiche e non specifiche. Un vaccino, in molti modi non è simile alla naturale immunità, tra cui può solo generare una risposta specifica, avendo un punto di entrata completamente diverso, non conferisce un’immunità permanente, ecc

Inoltre, i vaccini sono pieni di tossine e sostanze cancerogene, tra qui il tessuto fetale. L’élite s hanno ammesso che i vaccini vengono utilizzati per lo spopolamento.  La vera questione non è l’immunità di branco, ma piuttosto lo spargimento virale, per cui i vaccinati infettano i non vaccinati. I vaccini sono ancora un altro esempio di suprema falsità nel falso mondo di oggi.

  1. alimenti falsi

La vera immunità è derivata dallo stile di vita e dalla dieta, tra cui quello che si ottiene della qualità dell’esercizio fisico, il sonno e la nutrizione. Questo ci porta al tema del cibo. Il nostro cibo oggi confezionato, si è trasformato e così pieno di conservanti e plastica, che è diventato cibo finto. Esso viene fatto uscire da una fabbrica piuttosto che cresciuto in una fattoria o in un campo. E’ pieno di aromi artificiali e sapori sintetici – alcuni di loro anche derivati da tessuto fetale abortito, come la Pepsi che è stata costretta ad ammetterlo. Alcuni di essi sono così raffinati e stra-cotti che al suo interno ha un potere nutrizionale poco più di un pezzo di cartone. Quando si aggiunge la mostruosità degli OGM (organismi geneticamente modificati) nel mix, si ottiene un prodotto finale che il dottor Rima Laibow chiama “phude” piuttosto che “cibo”, perché l’elaborato e progettato prodotto finale è così lontano da quello che i nostri antenati conoscevano come cibo vero. Tra l’altro, gli OGM, nel caso in cui non avete ancora sentito parlare, può portare all’insufficienza d’organi come, l’infertilità e il cancro, e modificano geneticamente le proteine che, geneticamente modificate bypassano la digestione passando direttamente nel sangue (questo è il loro ultimo scopo).

Gli OGM, per loro stessa natura, sono progettati per resistere a dosi massicce di pesticidi chimici e pericolosi. Gli OGM sono fondamentalmente un modo per le aziende chimiche come la Monsanto e Dow per vendere più prodotti chimici, perché la gente ha bisogno di loro per far crescere a dismisura il finto cibo Biotecnologico. L’OMS ha recentemente dichiarato che il glifosato della Monsanto e 2-4, pesticidi della Dow D di come siano probabilmente e possibilmente cancerogeni, rispettivamente.

  1. Acqua Falsa

Così come abbiamo cibo finto, abbiamo anche l’acqua falsa. l’acqua che scorre è reale e viva, come si può trovare in un ruscello di montagna o fiume. Purtroppo, la maggior parte della nostra acqua potabile oggi è morta, dopo aver attraversato un angolo retto di 90° in un tubo, essendo stata trattata con cloro e il fluoro (entrambe le tossine), e contenenti residui di antibiotici, glifosato e la droga Big Pharma. Può fare quel tanto che basta per tenerci in vita, ma non ci permette di prosperare.

L’acqua ha memoria e trasporta informazioni passate, come la ricerca pionieristica di Masaru Emoto ha dimostrato. Assorbe che cosa state pensando e sentendo, e di conseguenza cambia la sua struttura. Se noi, come società continuare ad usare droghe sintetiche e vampate di calore lungo i corsi d’acqua, l’acqua si ricorderà, e i futuri bevitori di quell’acqua otterrà le “informazioni che sono racchiuse nel suo sistema memoria” come le droghe, indipendentemente dal fatto che effettivamente prendiate farmaci o no.

Non tutta l’acqua è uguale. Quanto sia vantaggiosa dipende da come è strutturata. E’ incoraggiante vedere persone che promuovono acqua strutturata, che restituisce la galleggiabilità per l’idrogeno e gli atomi di ossigeno che compongono la molecola d’acqua. Noi siamo acqua. Qualunque cosa facciamo per la nostra acqua lo facciamo a noi stessi. Una via d’uscita dall’inganno e la cospirazione è quello di prendere il controllo della vostra acqua, e trovare una fonte pura, oppure filtrarla con un filtro sia per garantire  e strutturare l’acqua rendendola il più vivificante possibile.

Tutto è falso e guardarci intorno ci aiuta a tornare a ciò che è reale.

Questo articolo sono elencati i primi 9 dei 40 punti. Clicca qui per la parte 2, parte 3 e parte 4 di questa serie

fonti:

* Https: //www.youtube.com/watch? V = ApZDJo5wsH4 (video non più attivo nda)

http://www.washingtonsblog.com/2009/12/5-reasons-that-corporate-media-coverage-is-pro-war.html

http://www.trueactivist.com/robert-f-kennedy-jr-says-70-of-news-advertising-revenue-comes-from-big-pharma/

* Https: //www.youtube.com/watch? V = CVLDblwiW3s (video non più attivo nda)

* Https: //www.youtube.com/watch? V = sLehLX33EeA

* Https: //www.youtube.com/watch? V = NhMcvWpKBpg

* Https: //www.youtube.com/watch? V = vwgnTH8MrMA

* Https: //www.youtube.com/watch? V = wLgXPagNzug

* Https: //www.youtube.com/watch? V = 2YBtspm8j8M

http://www.jhsph.edu/research/centers-and-institutes/johns-hopkins-primary-care-policy-center/Publications_PDFs/A154.pdf

http://www.webdc.com/pdfs/deathbymedicine.pdf

http://www.naturalnews.com/035276_Pepsi_fetal_cells_business_operations.html#

https://www.theguardian.com/environment/2015/jun/23/herbicide-24-d-possibly-causes-cancer-world-health-organisation-study-finds

Fonte articolo: http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/

Traduzione e adattamento:Nin.Gish.Zid.Da