Crea sito

Paracelso – “Theatrum Alchemiae”

images-duckduckgo-com

Il principe dei medici e dei filosofi del fuoco
Grande fisico paradossale
Il trismegisto della Svizzera
Primo riformatore della filosofia alchemicha
Adepto in alchimia, Cabala e Magia
Fedele naturalista
Maestro dell’elisir della vita e della pietra filosofale
Grande sovrano dei segreti alchemici

Philippus Aurelius Teophrastus Bombastus von Hoenheim nacque in Svizzera nel 1493, medico eccelso ed alchimista di prim’ordine, dotato di una forte personalità e di un’altrettanta forte arroganza. Era talmente pieno di sé che gli inglesi inventarono il termine bombastic per definire le persone arroganti. Si autodefinì Paracelso, ovvero più grande di Celso (massima autorità medica nel 1° secolo d.C.)

Tuttavia tale pomposità trovava valido motivo di essere nei suoi studi, tra i tanti scritti lasciati troviamo appunti che tuttora lasciano sorpresi e perplessi. Il suo libro Chirurgia minore è il precursore della moderna medicina, e su molti dei suoi libri troviamo concetti ed insegnamenti innovativi.

Paracelso era figlio di un gran maestro dell’ordine Teutonico e valente medico, tanto che Paracelso avrà sempre parole di grande rispetto nei suoi confronti. Dopo un primo periodo di studi con il padre, fu seguito da Tritemius, abate di Spanheim, e grande Cabalista, per poi imparare la medicina e la chimica da Sigismund Figger. Per tutti i suoi maestri Paracelso avrà sempre parole di lode. Si recò poi in Germania ed Ungheria per imparare i segreti dei metalli dai minatori. Nonostante le difficoltà perseguì il suo scopo con tenacia. La sua ricerca lo porterà in Russia alla ricerca delle miniere dei Tartari. Sarà fatto prigioniero dal Khan dove apprenderà altri segreti. Sarà inviato da quest’ultimo al seguito di una spedizione diplomatica a Costantinopoli dove incontrerà un Arabo che gli insegnerà i segreti della pietra filosofale, all’epoca aveva 28 anni. Nonostante la moltitudine di libri non vi è nessuno scritto di Paracelso su questo viaggio, documentato però da Van Helmont.

In Turchia Paracelso esercitò come chirurgo presso l’armata Imperiale eseguendo operazioni straordinarie, il suo libro la Grande Chirurgia stampata in folio ne è una prova schiacciante.

In Europa all’epoca si usavano le pratiche Galvaniche e Arabiche, i metodi usati erano quelli del salasso, lo spurgo, il rigurgito, i lavaggi, ecc. Nulla potevano queste pratiche contro un disturbo venereo che colpì l’Europa. A Bologna Jon Carpus, illustre chirurgo e anatomista, eccelleva nella tecnica della salivazione indotta col mercurio. Paracelso apprese le proprietà del mercurio e riuscì a preparare delle pillole. La cura diveniva meno aggressiva di quella usata da Carpus, in questo modo fu in grado di curare la scabbia, la lebbra, le ulcere, il morbo Napoletano e persino la gotta.

La sua fama aumentò rapidamente, tanto che gli fu offerta la cattedra di medicina all’università di Basilea. Al suo discorso pubblico di fronte all’università disse “Sappiate dottori, che la mia barba ha più esperienza di tutte le vostre università, il più sottile capello della mia nuca ne sa più di tutti voi, le fibbie delle mie scarpe sono più sapienti dei vostri sapienti più famosi.” E’ facile immaginare l’indignazione che provocò, alla sua prima lezione si fece portare un vaso in ottone e dopo averlo riempito di zolfo e salnitro vi appiccò il fuoco bruciando i libri di Galeno e Avicenna. A causa del suo carattere focoso, le sue lezioni pian piano furono disertate dagli studenti, e Paracelso iniziò a bere, tanto che ben presto lo additarono come ubriacone. Dopo tre anni lasciò la cattedra per riprendere i suoi vagabondaggi. Non smise mai di bere, eppure pur essendo ubriaco riusciva a compiere operazioni chirurgiche di tale bravura e precisione da rasentare l’impossibile.

Morì a Salisburgo, vicino al caminetto dell’osteria il Cavallo Bianco. In tutta la sua vita aveva pubblicato si e no quattro libri. Il suo servitore Oporinus rimase al suo fianco per anni nella speranza di carpirne i segreti, ed alla morte di Paracelso fu sorpreso di trovare tanti manoscritti, poiché non lo aveva mai visto scrivere una parola. E la sorpresa fu ancora maggiore quando si rese conto che tali scritti avevano un’eleganza ed una forma di linguaggio che non sembrava possibile fossero stati scritti da un ubriacone.

Eppure nell’Archidoxa Medicinae tratta dei fondamenti e delle massime che riguardano la chimica, tanto che sono considerate a tutt’oggi tra le più illuminanti nel campo chimico. Nella prefazione si legge “Era mia intenzione pubblicare tutti e dieci i volumi dell’Archidoxa, ma poiché ritengo che il genere umano non sia ancora maturo a sufficienza per i tesori offerti nel decimo libro, ho pertanto deciso di tenerlo nascosto nel mio occipite e di non riportarlo alla luce finché non vi decidiate ad abiurare Aristotele, Avicenna e Galeno e giurare fedeltà al solo ed unico Paracelso”

La grandezza di Paracelso fu quella di affrontare la ricerca della conoscenza con mente aperta e spirito indagatore, rifuggendo quelle che erano le schematiche dell’epoca. Usava l’oppio in alcune delle sue terapie somministrando pastiglie che lui chiamava laudanum, ovvero la sua medicina più lodevole.

Si narra che fosse riuscito a concepire la vita in vitro, i suoi studi erano un misto di scienza e alchimia, come si evince dai suoi appunti “Se la fonte di vita, chiusa in un’ampolla di vetro sigillata ermeticamente, viene seppellita per quaranta giorni in letame di cavallo e opportunamente magnetizzata comincia a muoversi e a prendere vita. Dopo il tempo prescritto assume forma e somiglianza di essere umano, ma sarà trasparente e senza corpo fisico. Nutrito artificialmente con arcanum sanguinis hominis per quaranta settimane e mantenuto a temperatura costante prenderà l’aspetto di un bambino umano. Chiameremo un tale essere Homunculus, e può essere istruito ed allevato come ogni altro bambino fino all’età adulta, quando otterrà giudizio ed intelletto.”

Nei resoconti di Oporinus spiega che il suo padrone era un giorno senza un soldo ed il giorno successivo ne aveva in grande abbondanza. Si faceva prestare i soldi da amici e conoscenti per restituirli il giorno dopo con l’aggiunta di stravaganti interessi. Nella sua conoscenza di alchimia e chimica sembra difatti che vi fosse anche la pietra filosofale, sicuramente era in grado di trasmutare gli elementi, pur senza avere cognizione dei numeri atomici che accompagnano le formule chimiche moderne. Nel suo Theatrum Alchemiae fa riferimento ad un tesoro nascosto sotto un albero.

Ad ucciderlo più che la sua passione per l’alcool fu la delusione di aver incontrato una platea di menti ottuse tra i grandi dottori e i grandi sapienti dell’epoca. Forse lo consolerebbe sapere che a distanza di 500 anni non è cambiato nulla.

button3

Il Sistema Magico Enochiano

La Visione e la Voce

di Sapah Zimii

Tremate voi, O Pilastri dell’Universo, perché l’Eternità è nel travaglio di un Figlio Terribile; essa genererà un universo di Tenebra dal quale balzerà fuori una scintilla che metterà in fuga suo padre.

 La Visione e la Voce, XXX Aethyr

O uomo, chi sei tu che vorresti penetrare il Mistero? Poiché esso è nascosto alla Fine del tempo.

 La Visione e la Voce, XXVIII Aethyr

Aleister Crowley è senza ombra di dubbio uno dei Maghi più geniali e dotati del secolo passato, e forse, di molta della storia umana conosciuta. Solitamente si è abituati ad accostare la sua figura ad un certo tipo di cultura che tende a collocarlo tra personaggi ambigui, ma questo avviene a causa di una certa ignoranza persistente, purtroppo, anche nei circoli iniziatici e soprattutto a mezzo di dosi massicce di disinformazione e controinformazione di stampo cristiano.

Per bilanciare questa situazione tenteremo di analizzare aspetti poco conosciuti della sua Opera che sicuramente, invece, meritano una grande attenzione da parte di ogni serio ricercatore spirituale, e in modo particolare da chi sente dentro sé una certa attrazione verso il Sentiero Magico.

Tra i vari meriti che vanno attribuiti a questo Iniziato c’è, senza dubbio la riscoperta e la totale riattivazione del Sistema Magico Enochiano.
Questo tipo di Magia è ancora oggi poco conosciuto e poco praticato persino nei gruppi magici più organizzati per vari motivi ed uno di questi è probabilmente la sua complessità e il suo retroterra dottrinale che equilibra una sua spaventosa efficacia, tanto da renderlo piuttosto pericoloso per il praticante non totalmente preparato.

Ma, in sostanza, da dove proviene questo Sistema di Magia?
Si tratta di un episodio abbastanza unico nella storia della Magia moderna (almeno di quella documentata) che si focalizza in un chiaro intervento da parte di Forze Esterne, aliene, se vogliamo, al nostro Piano Dimensionale che tentano di mettersi in contatto con un Operatore terrestre con vari mezzi.

Breve storia del Sistema Magico Enochiano

Siamo nel Sedicesimo secolo e la persona coinvolta è John Dee, matematico, astrologo e mago alla corte della regina Elisabetta I.

Intorno al Marzo del 1581 e.v. Dee fu afflitto da strani incubi notturni, accompagnati da rumori nella stanza. Questo stimolò la sua curiosità, e lo indusse a tentare una comunicazione con le Entità che, credeva, stavano cercando di contattarlo. Sembra che inizialmente si cimentò lui stesso nella canalizzazione di questi Enti, ma successivamente preferì affidarsi ad altri Medium; il termine medium purtroppo oggigiorno è legato alla letteratura spiritica che ne ha usato in modo distorto il significato; qui intendiamo solamente colui che è soggetto alla visione, cioè un individuo che, già internamente predisposto, viene messo in condizione, a mezzo di rituali cerimoniali, di diventare Veggente, cioè di avere una Visione. La lingua inglese ha un termine molto adeguato e bello per questo ruolo operativo: skryer.

Tecniche che sfruttavano questo tipo di operatività per entrare in contatto con Divinità o Esseri extra-dimensionali erano note ed utilizzate sin dai tempi antichi quando venivano addestrate a questo compito speciali sacerdotesse o, in molti casi, i bambini.

In ogni caso il primo Veggente fu un certo Barnabas Saul, che usò per la Visione un cristallo procuratogli da Dee stesso. La loro collaborazione andò avanti pochi mesi.

Tuttavia un anno dopo l’inizio dei fenomeni, e cioè nel Marzo del 1582 e.v., si presentò alla porta di Dee un uomo che si faceva chiamare Edward Kelley; così ebbe inizio la storia di questo tanto discusso Sistema.
La loro collaborazione andò avanti per anni e portò a risultati assolutamente aldilà di ogni aspettativa. Le prime istruzioni che ricevettero furono incentrate su come realizzare alcuni talismani in grado di far funzionare al meglio le tecniche che si apprestavano ad eseguire; furono date indicazione anche per ottimizzare la Visione con l’uso di cristalli e di uno specchio di ossidiana (questi strumenti sono visibili ancora oggi in una sezione del British Museum).

Dopo le istruzioni preliminari si presentarono a Kelley una serie di Entità definite angeliche (da qui poi il termine Enochiano, in riferimento agli angeli che comunicarono in origine con Enoch). Il punto cruciale delle Comunicazioni fu la dettatura di una serie di Chiamate che avrebbero potuto mettere in contatto gli Operatori direttamente con gli abitanti del Piano Dimensionale desiderato (Aethyr è il termine tecnico utilizzato). Queste Chiamate dovevano essere talmente potenti da essere comunicate lettera per lettera all’incontrario, perché altrimenti, dettate normalmente, avrebbero scatenato forze incontrollabili.
Un’altra loro particolarità era quella di non essere composte in nessuna lingua umana conosciuta: si trattava di una lingua completamente nuova, chiamata appunto Angelico o Enochiano, che tuttavia possedeva una grammatica ed una sintassi propria!

Nei mesi successivi avvennero comunicazioni e visioni che formarono le fondamenta di un dottrina complessa con una certa vena apocalittica.

Dopo la morte dei due Maghi elisabettiani il sistema sembrò sparire soltanto per essere riscoperto successivamente da un certo Meric Casaubon che, pubblicò nel 1659 e.v. gli scritti di Dee in un corposo volume dal titolo “True and Faithful Relation of what passed for many years between Dr. John Dee and some spirits”. In realtà Casaubon con la pubblicazione di questo materiale voleva dimostrare come la pratica della Magia potesse portare alla perdizione. Fu soltanto per merito suo, invece, che questo corpus di scritti giunse quasi inalterato ad Elias Ashmole, un Massone[1] che per primo lo rimise in pratica; successivamente, al termine dell’800, fu inserito nel corso d’istruzioni della Golden Dawn, il gruppo magico operativo guidato da MacGregor Mathers che rivoluzionò e rivalutò la Magia portandola ad essere la Scienza e l’Arte che oggi conosciamo ed utilizziamo. Naturalmente all’interno della Golden Dawn l’Enochiano subì grosse modifiche e fu adattato ad un utilizzo rituale codificato che fu opera sostanzialmente dei suoi grandi Iniziati.

Qui incontriamo Aleister Crowley, che entrò nell’Ordine nel novembre del 1898 e.v. , il quale riuscì con il suo ingegno a utilizzare e riconfigurare tutto il materiale in suo possesso per ottenere quello che nessun altro prima di lui aveva osato: l’esplorazione completa di tutti i Trenta Aethyr della Cosmogonia Enochiana a mezzo delle Chiamate ricevute da Dee, che mai prima di allora erano state utilizzate in questo modo.

foto di Sapah Zimii

Gli strumenti operativi di John Dee conservati al British Museum

La Visione e la Voce

Il lavoro di esplorazione degli Aethyr da parte di Crowley culminò nella stesura di un particolareggiato diario intitolato “The Vision and the Voice” (classificato nei testi dell’Astrum Argentinum come Liber 418), che rappresenta probabilmente uno dei testi più belli, più ispirati e più complicati di tutta la letteratura crowleyana.

Il testo fu pubblicato inizialmente nel 1911 e.v. come supplemento della rivista “The Equinox”, che era l’organo ufficiale dell’Ordine dell’Astrum Argentinum, di cui Crowley era divenuto Capo, dopo la sua uscita dalla Golden Dawn. Negli anni successivi, tuttavia, continuò a rifinirlo e ad ampliarne le note fino ad arrivare ad una versione definitiva nel 1920 e.v., pubblicata postuma dal suo discepolo Karl Germer nel 1952 e.v..

Negli anni ’70 anche Israel Regardie si cimentò in una ripubblicazione del testo, aggiungendo, però, molte altre note personali.
Crowley iniziò la pratica dell’esplorazione degli Aethyr già nel 1900 e.v., in Messico, seguendo le istruzione del suo grado all’interno della Golden Dawn. All’epoca era ancora molto giovane, sebbene avesse già raggiunto il grado di Adeptus Minor all’interno dell’Ordine, un grado molto elevato che prevede una intensa preparazione, una notevole pratica ed una grande esperienza nella Magia.

Tuttavia riuscì a lavorare solo con il Trentesimo e il Ventinovesimo Aethyr, che sono i più esterni a contigui al nostro Piano spazio-temporale e si rese presto conto che con quel grado e con quella preparazione non sarebbe riuscito a penetrare gli Aethyr successivi, più sottili e maggiormente difesi da Guardiani.
Bisogna assolutamente spiegare che per effettuare questo tipo di lavoro magico occorre essere padroni delle tecniche di Viaggio Astrale, cioè di separazione del Corpo Sottile dal Corpo Fisico e questo Corpo Sottile deve essere addestrato a spostarsi ed interagire con esseri e oggetti indipendentemente dalla sua controparte fisica.

Crowley non riprese questo tipo di operatività sino al 1909 e.v., ben nove anni dopo i primi esperimenti! In questi nove anni si era dato molto da fare ed aveva raggiunto notevoli traguardi iniziatici, ma soltanto in questo anno, improvvisamente, vagando nel deserto insieme al suo amico e discepolo Victor Neuburg (Frater Omnia Vincam) sentì la necessita di riprendere il discorso lasciato in sospeso.

Nella sua autobiografia (Confessions) afferma che improvvisamente mentre si trovava ad Aumale, in Algeria, una Mano scagliò una saetta nel suo cuore per fargli capire che doveva riprendere l’esplorazione interrotta. E’ un modo di dire tipico di Crowley, sempre molto attento ai messaggi che i Maestri Segreti, nei quali aveva riposto la propria vita, gli inviavano spesso sotto forma di segni o sensazioni.

Casualmente aveva con sé i suoi taccuini magici, dove erano annotate le Chiamate, e anche le sue due precedenti operazioni condotte in Messico.
Iniziò così una delle sue più grandi avventure magiche, nel deserto nei dintorni di Bou Saâda, dove per un periodo di circa quattro settimane camminò ed esplorò l’Universo Enochiano al ritmo di un Aethyr al giorno, in alcuni casi anche due.

Si rese conto solamente in anni successivi di avere un particolare legame con questo tipo di Magia in quanto, indagando le sue incarnazioni passate, scoprì di essere una reincarnazione di Edward Kelley,
Vediamo ora dalle stesse sue parole come procedeva per ottenere la Visione:

“… Avevo con me un grande topazio dorato (sistemato in una Croce del Calvario di sei quadrati[2], fatta in legno, e dipinta di vermiglio), incisa con una Croce Greca di cinque quadrati e provvista di una Rosa con 49 petali.

Di solito tutto questo era tenuto in mano. Dopo aver scelto un posto tranquillo, tale da non essere disturbato, prendevo questa pietra e recitavo la Chiamata Enochiana; una volta certo che le forze invocate erano presenti, disponevo il topazio in modo che fungesse in modo non dissimile dallo specchio nella favola di Alice.”

Continua inoltre spiegando meglio alcuni dettagli riguardo l’esperienza del Viaggio e della Visione:

“Avevo imparato a non preoccuparmi di viaggiare in qualsiasi posto desiderato con il corpo astrale. Avevo realizzato che lo spazio non era una cosa in sé, ma semplicemente una conveniente categoria (una delle molte) riferendoci alla quale noi possiamo distinguere tra un oggetto ed un altro. Quando dico di trovarmi in un determinato Aethyr, intendo semplicemente nello stato caratteristico e peculiare della sua natura. I miei sensi ricevevano quindi le impressioni sottili che erano allenati a registrare, divenendo così conscio dei fenomeni di quei mondi, così come gli uomini normali lo sono di questo. Voglio ricordare che quanto ho visto e sentito è stato ripetuto a Frater O.V. che scriveva le mie parole e occasionalmente osservava fenomeni che lo colpivano in modo particolare…”

Sempre nelle sue Confessions riporta come inizio a comprendere l’universalità delle sue visioni:

“Quando raggiunsi Bou Saàda e arrivai al Ventesimo Aethyr, cominciai a capire che queste visione erano, per così dire, cosmopolite. Esse riconducevano tutti i sistemi e le dottrine magiche in un’armoniosa relazione. Il simbolismo dei culti asiatici; le idee dei Cabalisti, ebrei e greci; gli arcani degli gnostici; il pantheon pagano, da Mithra a Marte; i misteri dell’antico Egitto; le iniziazioni di Eleusi; la saga Scandinava; rituali druidici e celtici; tradizioni messicane e polinesiane; il misticismo di Molinos non meno che quello dell’Islam, tutto al proprio posto, senza la minima tendenza al contrasto.”

Questa dettagliata sintesi di tutte le tradizioni avveniva in armonia con l’incedere di un nuovo Potere, un’Energia di carattere universale che già da qualche anno coinvolgeva non soltanto l’Iniziato che stava lavorando con questo sistema magico, ma il mondo intero… l’avvento dell’Eone di Horus. 

  L’Eone di Horus

Si è già visto come Dee e Kelley avessero notato una certa tendenza apocalittica nelle comunicazioni angeliche ottenute ed il motivo iniziatico di questo risiede nel principio dei cicli temporali. Ormai è noto a tutti come gli indù dividano il tempo cosmico in diversi cicli temporali l’ultimo dei quali sarebbe il famoso Kali Yuga, nel quale la nostra civiltà si troverebbe in pieno.

Ebbene simili divisioni temporali non sono patrimonio esclusivo della cultura orientale, ma anche i saggi occidentali avevano una visione circolare del Tempo, partendo sempre dal presupposto di un’Età Aurea, che avrebbe lentamente degradato e perduto i suoi valori fino a scendere nella corruzione di una Età del ferro.

L’apocalisse adombrata ai maghi elisabettiani era proprio la svolta temporale verso un’epoca diversa, che gli antichi non esitarono a definire Oscura.
Nell’Occultismo dell’Ottocento questo sentore era molto grande e questo probabilmente spiega anche il grande diffondersi di movimenti e grandi Iniziati che si manifestarono sulla nostra Terra in questo periodo. Tra questi naturalmente vi era Crowley, anche se inizialmente non poteva sapere nulla sul grande ruolo che lui stesso avrebbe giocato in tutto questo.

Senza entrare troppo nel dettaglio, perché la vicenda richiederebbe una trattazione a sé e si allontanerebbe troppo dal presente articolo, basti dire che nel 1904 e.v. qualcosa accadde… Nelle parole allegoriche di Crowley “il mondo fu distrutto dal Fuoco”.

In parole semplici i moderni studiosi di Magia vedono nell’Equinozio di Primavera del 1904 e.v. il momento in cui è avvenuto un cambio sostanziale nelle Energie che permeano l’Aura del Pianeta, un cambiamento in armonia con le antiche dottrine dei cicli temporali, ma interpretate alla luce di conoscenze gnostiche.
Crowley riprese un tipo di suddivisione temporale settenario, detto eonico, in cui gli ultimi due Eoni passati e quello che si stava per manifestare erano simbolicamente rappresentati dalle energie delle divinità egizie Iside, Osiride e Horus. In questa data avvenne la cosiddetta instaurazione dell’Eone di Horus. La successione eonica spesso viene legata al fenomeno astronomico della Precessione degli Equinozi.

In ogni ciclo temporale, tradizionalmente, le formule di approccio alla sacralità cambiano in base alle forze predominanti sul Pianeta e chiaramente qui il passaggio stava dalla Formula di Osiride e delle divinità-schiave a quella di Horus, il Figlio Vendicatore.

Considerazioni più tecniche e precise su cosa questo significhi dal punto di vista pratico per chi si incammina in un percorso spirituale le rimando a successive trattazioni e mi riporto rapidamente sul tema enochiano.
Si dice infatti che questo tipo di magia sia estremamente adatta a questo periodo storico/eonico, anzi che le stesse Forze che reggono il Sistema siano forse identiche a quelle che reggono l’Eone.

In ogni caso, come chiunque può capire leggendo anche solo qualche capitolo del testo de “La Visione e la Voce”, l’esperienze vissute da Crowley erano completamente in armonia verso questa nuova interpretazione iniziatica del mondo, di più, lo stavano gradualmente preparando ad esserne il primo portavoce, facendogli conseguire un grado iniziatico elevatissimo, aldilà di ogni immaginazione, aldilà dell’Abisso…

L’esplorazione degli Aethyr costituì infatti una vera e propria ascesa spirituale per Crowley fino ad arrivare ad un punto cruciale per l’evoluzione di ogni Mago, il limite per ogni essere umano incarnato, aldilà del quale si trascende la condizione umana e si risiede al pari dei cosiddetti Maestri Segreti.
Si può citare il noto autore Kenneth Grant che nella sua opera “Aleister Crowley e il dio occulto” ci fornisce una sintetica definizione del termine “Abisso”:

“Il divario tra il reale e l’irreale, cioè tra il fenomeno e noumeno. Attraversare l’Abisso è l’evento più critico sul Sentiero Spirituale e fare il Giuramento dell’Abisso è la più grave responsabilità che sia mai possibile assumersi. Solamente l’abolizione totale dell’ego, o limitata coscienza individuale, rende possibile un attraversamento coronato da successo”.

Crowley in una sua lettera del 1947 e.v. affronta la questione partendo da un altro punto di vista, forse più chiarificatore:

“A proposito della questione sulla Divinità, è veramente difficile rispondere… Tutto dipende dalla definizione della parola Dio, ma io baso la mia affermazione sul fatto che esistono esseri di una intelligenza e di un potere estremamente superiore a qualunque altra cosa possiamo concepire come umano. […]

Dobbiamo entrare in contatto con queste intelligenze, o dobbiamo sviluppare qualità della nostra mente che siano di questo genere. L’esistenza dell’universo stesso è la prova che dobbiamo farlo. Per semplificare, la Magia è il modo per entrare in contatto con questi Esseri, e il Misticismo il modo per sviluppare la mente sino a uno stato equivalente.”

Lui stesso era riuscito attraverso la Magia ad ottenere un Contatto con queste Intelligenze e per mezzo del Misticismo ad elevare la sua Mente ad un grado tale da trascendere la coscienza umana.

Ecco in estrema sintesi un’avventura spirituale eccezionale, conservata integralmente nello stupendo documento che è il Liber 418, più conosciuto come “La Visione e la Voce”, il resoconto di come un essere umano attraverso l’esperienza e la pratica della Magia Enochiana sia riuscito a raggiungere i vertici dell’Iniziazione.

[1] Fondatore tra l’altro del famoso Ashmolean Museum di Oxford.

[2] Si tratta di riferimenti tecnici a precise istruzioni operative della Magia Enochiana.

Fonte: http://www.arcadia93.org/lavisioneelavoce.html 

————————————————————————

Articoli correlati:

IL SISTEMA ENOCHIANO

LA PRIMA CHIAVE ENOCHIANA

LA SECONDA CHIAVE ENOCHIANA

GLI AETHYRS E LA 19a CHIAVE ENOCHIANA

®wld

Le Banche dei Rothschild

Articolo di http://vaticproject.blogspot.it/

Parziale traduzione di Nin.Gish:Zid.Da 

Nel 2000 c’erano 7 paesi, che avevano le loro banche centrali, oggi queste banche centrali sono di proprietà dei Rothschild!

Nota del Vatic: Ricordo di aver letto, molti anni fa, che i Rothschild sono entrati in Israele quando quella regione era ancora Palestina, negli anni ’20 i Rothschild acquistarono 200.000 acri di terra. Se non mi sbaglio, era quasi tutto il paese. Quando allora lessi l’articolo lo pensai alquanto strano, ma era molto prima che accadessero alcuni eventi che si sono verificati, quindi le informazioni dal mio punto di vista di allora, oggi sono diverse.

Per comprendere la paura di molti leader nello schierarsi contro la mafia Khazara internazionale, si dovrebbe prestare particolare attenzione al quel piccolo pezzo di terra che era una volta la Libia di Gheddafi. La Libia stava giocando un ruolo importante nel liberare il continente africano dai banchieri e dal corso della moneta forzosa. Credo che questo sia il motivo per cui è stato ucciso. Questo, è stato un forte messaggio inviato a tutti gli altri leader, che come JFK, resistettero ai piani dei malvagi.
http://politicalvelcraft.org/2012/06/03/in-the-year-2000-there-were-seven-countries-without-a-rothschild-owned-central-bank-now-there-are-more/
By Admin,  Political Velcraft,

Una conoscenza di base del sionismo

I mercati dei sionisti Rothschild, sono parte del ‘nazionalismo’ ebreo. Il paese di Israele è stato acquistato dai Rothschild, appena sono stati cacciati e buttati fuori dall’India. Avevano bisogno di un altro paese ospitante per poterlo controllare e sfruttare! Si tratta di una perversione di una parte degli ebrei abramitici, così il sionismo è stato dirottato dal cartello bancario Rothschild, un parassita che inquina e distrugge.

Il livello dell’ideologia fondamentale sionista dei Rothschild deve essere intesa come una comunità che opera all’interno di un’altra comunità per il bene della nazione ‘ospite’ non la nazione ospitante.

Il Sionismo dei Rothschild ha infettato l’Europa per oltre 2.000 anni anche se negli ultimi 60 anni ha drenato la ricchezza nazionale del paese ospitante convogliandola nelle loro banche.

Con il notevole contributo di Moses Hess conosciuto come il padre della filosofia sionista, Marx ha prodotto materiale lavorando su 2 livelli. Sul primo livello, inerente al capitale, promette al ‘lavoratore’ un’uguaglianza utopica attraverso il comunismo.
Tuttavia, sull’altro più profondo livello è quello di offrire e ridurre il minimo denominatore comune, perché solo così può una massa essere se stessa.

Naturalmente tutto questo ha un prezzo, la vera ‘uguaglianza’ non esiste in natura. Così, per il comunismo è stato necessario formulare dei meccanismi per far rispettare ‘l’uguaglianza’.

La moderna politica nazionalista ‘multiculturale’ che vive in Europa dovrebbe fornire qualche informazione sul funzionamento interno.

    Putin vieta ai funzionari russi di possedere conti di banche estere dei Rothschild, chiudendo così il NWO alla cabala …

Fu durante il 19° secolo che Karl Marx ha sviluppato lo strumento più pericoloso del Sionismo Rothschild con l’inganno del comunismo.

Nel 1917 Rothschild finanziò Vladimir Lenin per mettere termine alla Monarchia in Russia, per stabilire il comunismo e, quindi, centralizzare le finanze all’Impero bancario Rothschild.

Nel 2006 Putin aveva finito di pagare il debito della Russia ai Rothschild. La Dipendenza finanziaria della Russia era ormai finita.

Putin ha così potuto stabilire quello che nel 2007 divenne il suo slogan per l’Unità e la campagna del Partito: Putin ha messo in atto Mezzi e Piani per portare alla vittoria la Russia! Questo slogan continua ad innervosire i piani del Nuovo Ordine Mondiale dei Rothschild … Qui

Ora che la Russia ha cacciato i Rothschild – gli stessi Rothshild attraverso gli studiosi di strategia militare hanno influenzato la Casa Bianca inserendo all’interno dei Rhode (polli), scatenando un confronto con la NATO e Vladimir Putin.

L’inganno secolare più diabolico del Congresso Sionista, è la pretesa di voler unire tutto il popolo ebraico all’interno di una nazione ebraica in cui tutti si sarebbero trovati sicuri, quando in realtà durante l’Olocausto hanno girato le spalle la maggior parte delle persone ebraiche. (VN: Abbiamo pubblicato un link su questo che è indispensabile leggere, giusto per capire il livello d’inganno che viene utilizzato da queste persone per manipolare l’opinione pubblica).

La limitata leadership elitaria di questi laico sionisti desidera una nazione politica per mettere in scena le proprie ambizioni globali, hanno iniziato immediatamente con il terrorismo, l’insediamento di immigrazione ebraica presa con la forza dalle circostanti nazioni arabe costringendole a fuggire dalla Palestina.

Tutto ciò è stato fatto con gli attentati terroristici di questi insediamenti ebraici, il sionista ha accusato come antisemitismo i popoli arabi. Questo male dei leader sionisti è stato scoperto durante l’olocausto, conseguentemente molti ebrei non-necessariamente sofferenti per l’orrore e la morte, pubblicarono le loro accuse contro il sionismo attraverso un documento “Noi accusiamo”.

Chi ha del tempo, potrebbe leggere questa verità relativa a quello che è stato fatto a spese di devoti ebrei contro il sionista.

1743: Mayer Amschel Bauer, nato Francoforte, in Germania, figlio di Mosè Amschel Bauer, un usuraio e proprietario di una importante casata. Sopra la porta d’ingresso egli pone un segno rosso.
Questo segno è una stella a sei punte (che geometricamente e numericamente si traduce nel numero 666), che sotto l’indicazione dei Rothschild finirà sulla bandiera israeliana circa due secoli dopo.
1753: è nata Gutele Schnaper (futura moglie di Mayer Amschel Bauer).
1760: Nel corso di questo decennio, Mayer Amschel Bauer lavora per una banca di proprietà del Oppenheimer ‘di Hannover, in Germania, è di grande successo e diventa un partner minore. Mentre lavora in banca fa la conoscenza del generale von Estorff.
Dopo la morte di suo padre, Bauer torna a Francoforte per prendere in consegna l’attività del padre. Bauer riconosce l’importanza del segno rosso e cambia il suo nome da Bauer in Rothschild, dopo il cartello rosso che indica 666 viene appeso sopra la porta d’ingresso (“Rot” in tedesco significa “Rosso”, “Schild”, significa segno, “Scudo”). 


Nel 2000 c’erano otto paesi, senza una banca centrale che fosse di proprietà dei Rothschild: Erano in Afghanistan, Russia, Iraq, Sudan, Libia, Cuba, Corea del Nord e l’Iran.

Russia Tells United States Citizens Not To Give Up Your Guns: We Learned From Experience Fighting Rothschild’s Banking Schemes!
La Russia dice ai cittadini di stare uniti e di non mollare le loro armi: ABBIAMO Imparato dall’esperienza e dai progetti di combattimento del Settore bancario dei Rothschild!

Poi è arrivato il comodo terrore del 9-11. Naturalmente il Sionista Rothschild supportato dal (CFR) si è messo subito in azione per incolpare la serie di attacchi alle Torri Gemelle di New York il gruppo militante islamico di Al-Qaeda.

Quello che seguì fu un profondo assalto dell’America alla politica terroristica interna e il suo approccio verso i Paesi arabi.
Presto Iraq e Afghanistan erano stati aggiunti alla lista dei paesi che avevano una banca centrale di proprietà Rothschild. Ora solo cinque paesi sono stati lasciati senza una Banca Centrale di proprietà della famiglia Rothschild: Sudan, Libia, Cuba, Corea del Nord e l’Iran.

   A quanto pare è consapevolmente ‘sicuro’ che l’Iraq e l’Afghanistan sono stati opportunamente ‘domati’, successivamente, dopo, l’inquisizione (sionista) americana è andata da Gheddafi. Non appena essi e i loro mezzi hanno arbitrariamente etichettato lui un mostro. 

    Il mostro è stato brutalmente assassinato da cosiddetti ‘ribelli’ (Il Video è stato rimosso). Poco prima della sua morte, questi “ribelli” ancora in guerra hanno avuto abbastanza tempo per stabilire una nuova Banca Centrale of Libya e formare una nuova compagnia petrolifera nazionale.

Nel 2011 gli unici paesi rimasti senza una Banca Centrale di proprietà della

famiglia Rothschild sono: Cuba, Corea del Nord e l’Iran. Tuttavia, nel 2012 il presidente Obama ha firmato una ‘legge’ e un disegno di legge per la difesa creando nuove dure sanzioni, contro di tutti i paesi, compreso l’Iran. Anche in questo caso proprio come con l’Iraq, l’Iran viene accusato di ammassare armi.

Un’altra scusa per l’inquisizione sionista in America, per mettere in scena un attacco. Quanto tempo ci vorrà prima che la banca dell’Iran diventi una proprietà della Banca centrale Rothschild? (Il video è stato rimosso)?
Seguici su Twitter – http://twitter.com/TheAZL

  1. The New World Order is “Communism”: Also Known As Rothschildism Or More Bluntly Robbery!
  2. Obama Shuts Down Air Defense System On US/Mexico Border!
  3. Foreign Troop Buildup In Colombia: To Confiscate U.S. Citizen’s Defense Weapons In The United States Of America.

Related articles

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=kRFR-hvo3XM

Fonte originale in lingua inglese: http://vaticproject.blogspot.it/ 

Traduzione e adattamento: Nin.Gish:Zid.Da

Articoli correlati:  

“ROTHSCHILD”  

l’ultima frontiera – L’Iran

La stella rossa 

Magen l’esagramma maligno

X-Y-Z e le possibili conseguenze

Sex magick: la guerra satanista al gender

Con gli attacchi alla nostra identità di genere che aumentano ogni giorno, questo articolo chiave del 2008 appare particolarmente profetico. Predice che ai bambini verrà insegnato “a trarre le proprie conclusioni sull’orientamento sessuale e sulle ‘possibilità’ di genere’.”

Nei protocolli, il Cabalista Ebreo ha promesso di distruggere “ogni forza collettiva” Demolendo nazioni, religioni e razze. Distruggendo il genere, stanno annientando la famiglia. La Cabala ebraica è “un potente sistema per ottenere il controllo sulle persone sfruttando e pervertendone le energie sessuali.”

Siamo prigionieri mentali del cabalista massone. Siamo stati convertiti. Le nostre leggi e pensieri sono dettate dal suo governo, dai suoi media e dal suo sistema educativo. Incredibile a dirsi, ma la nostra società può essere descritta come un culto sessuale satanico (massoneria, comunismo cioè cabalismo) che “corrompe (cioè perverte) al fine di controllare.”

La Forza Creativa di Dio entra nell’umanità attraverso l’amore di un uomo per la sua compagna in un ambiente sicuro e sano. La donna ricambia ricevendo in se il seme del compagno (che simboleggia il suo spirito) nutrendolo.

Proprio per questo, i banchieri centrali cabalisti sono pronti a neutralizzare il binomio maschio-femmina (attivo-passivo) trasformando le donne in usurpatrici del ruolo dell’uomo.

Secondo il libro, “Light bearers of Darkness” la cabala ebraica è un potente sistema per ottenere il controllo sulle persone sfruttando e pervertendo le loro energie sessuali.

In Studies in Occultism, (citato in “Lightbearers of Darkness”) Henri de Guilbert dice che il Cabalista Ebreo “guarda a sé come al sole dell’umanità, il maschio, opposto alle altre persone che non solo altro che parti femminili, manifestando e assicurando la venuta dell’era messianica. Per realizzare questa manifestazione sociologica, l’Ebreo estende organicamente la sua influenza per mezzo di società segrete, create al fine di diffondere ovunque la sua forza di iniziare … (sperando di realizzare) la repubblica universale controllata dal dio dell’umanità, l’Ebreo della cabala.” 

CANCELLAZIONE DI GENERE 

Così, ovunque, i banchieri cabalisti hanno usato l’istruzione e i media per sterilizzare le popolazioni occidentali e minare l’istituto del matrimonio e della famiglia.

“Abbiamo castrato la società attraverso la paura e l’intimidazione,” si vantava Harold Rosenthal nel 1976. “La sua virilità esiste solo in combinazione con un aspetto esteriore femminile. Essendo così castrati, la popolazione è diventata docile e facilmente governabile. Come tutti i castrati … i loro pensieri non riguardano il futuro e la loro posterità, ma solo il presente e il prossimo pasto. ” (“I Protocolli di Sion Aggiornati”)

In un recente articolo, ”Man-Child in the Promised Land“, il ricercatore Kay Hymowitz dice che i maschi americani hanno esteso la loro adolescenza fino alla mezza età.

“Nel 1970, il 69% degli uomini bianchi 25enni e l’85 per cento dei 30enni, erano sposati, nel 2000, solo il 33% e il 58% lo erano, rispettivamente.”

“Nel 1960, il 70% delle donne venticinquenni erano sposate con figli, nel 2000, solo il 25% di loro lo erano. Nel 1970, solo il 7,4% di tutti gli uomini americani era celibe;. Oggi , la percentuale e’ salita al  22%. Questo cambiamento ha richiesto circa una generazione, ma in Asia e Europa dell’Est la trasformazione è stata più brusca. In Ungheria, il 30% delle donne trentenni e’ single, rispetto al 6% della generazione delle loro madri alla stessa età. ”(Hymowitz, “The New Girl Power”)

Nel frattempo si stima che un milione di bambini americani sono stati concepiti utilizzando donatori di sperma, con 30.000 aggiunti ogni anno. Molti sono nati per la felicita’ di lesbiche le quali vogliono cambiare la base “etero-normativa” della società.

La California è l’avanguardia del piano cabalista atto a sostituire le norme eterosessuali con quelle omosessuali.

Una nuova legge richiede alle scuole “di ritrarre positivamente i cambiamenti di sesso, cross-dressing, matrimoni omosessuali, e tutti gli aspetti della bisessualità e dell’omosessualità. Questa legge colpisce i bambini dalla scuola materna fino al 12 grado delle scuole pubbliche della California.

Bruce Shortt, autore di “The Harsh Truth About Public Schools”, osserva, “Ai bambini che frequentano queste scuole non verrà più detto che Dio ci crea maschio e femmina. Sarà detto che, in quanto ci sono molti orientamenti sessuali e identità di genere, semplicemente e’ necessario trarre le proprie conclusioni su quale orientamento sessuale è possibilità di genere sono ‘giuste per loro’. Come rafforzativo verrà aggiunto che davvero non si può dire se ti piaccia qualcosa a meno che non la provi. Le possibili conseguenze di questo per i bambini, l’istituzione della famiglia, la nostra cultura sono terribili.”

La maggioranza cristiana europea è sottoposta ad un programma di incessante ingegneria sociale da parte dei banchieri cabalisti. Il lavaggio del cervello (“farvi sentire in colpa”) si attua facendo pensare che solo le minoranze hanno diritti umani, la maggioranza è invece schiacciata e trasformata in “schiavi che amano la loro schiavitù”.

IL PIANO A LUNGO TERMINE 

Chi sono questi cabalisti? Per i nostri scopi, sono quelle famiglie dinastiche che possiedono i cartelli delle banche centrali e dell’industria, la cultura e il governo, in tutto il mondo. I nomi Rothschild, Warburg, Rockefeller e Schiff saranno sufficienti.

La guerra, e la storia moderna in generale, è una farsa progettata per distruggere la civiltà, minando il nostro rapporto con Dio, famiglia, nazione e razza. Il vero significato della parola “rivoluzione” è quello di rovesciare tutto, ponendo il banchiere nel ruolo di Dio. (Vedere “Rothschilds Control Red Symphony“)

Ogni “rivoluzione” dal 1640 è stata dedicata a questo obiettivo. I banchieri sono dietro tutte le guerre, e alla maggior parte dei movimenti sociali, politici e filosofici “moderni”, tra cui il comunismo, il femminismo, la diversità, il sionismo, il nazismo il multiculturalismo, il postmoderno, i diritti dei gay e la liberazione sessuale.

La storia del politically correct” dimostra che questi movimenti sono stati inventati da intellettuali della “Scuola di Francoforte” per sovvertire la civiltà occidentale. Alcuni di questi “marxisti culturali” erano sovietici agenti del NKVD. Quasi tutti erano marxisti ebrei. Il video mostra come gli americani sono stati ingannati nel pensare che la rivoluzione fosse alla moda dando il benvenuto alla distruzione della loro società. Questi creduloni occupano ora tutte le posizioni di potere nella cultura degli Stati Uniti.

In sostanza l’uomo è vittima di una “beffa crudele” di proporzioni cosmiche. Quando si crea il denaro dal nulla, è possibile acquistare un sacco di “agenti del cambiamento”. Le nostre élite pensano che stanno creando un mondo migliore. In realtà, essi stanno costruendo uno stato di polizia mondiale, il “Nuovo Ordine Mondiale” dedicato segretamente a Satana. Essi sono complici nella cover-up dell’11 settembre; e la “guerra al terrore” è stata un trucco per privarci dei nostri diritti.

“L’Ebreo della cabala” è il banchiere centrale, i suoi alleati e i suoi servi. L’Ebreo medio non sa nulla di questo piano. Tuttavia, sbaglia a pensare che visto che non ne sa nulla, non esiste. Sbaglia anche a pensare che non sarà accusato per tutto questo, un giorno. Tutti i gruppi e le religioni sono state sovvertite. Comunisti o sionisti, molti ebrei sono stati ingannati e manipolati dall’ebraismo organizzato.

L’Ebreo medio è tanto responsabile per il NWO quanto l’americano medio è responsabile per la guerra in Iraq. Tuttavia ognuno di noi deve dissentire quando chi lo governa commette il male.

Fonte

Pubblicato su Uncategorized

wlady

La Stella Rossa

nwo188_01_smallIl nuovo Ordine Mondiale è “Comunismo”

di Henry Makow, Ph. D  15 Marzo 2013  dal Sito Web HenryMakow traduzione di Nicoletta Marino  Versione in spagnolo  Versione in inglese

Il comunismo è un monopolio su tutte le cose, incluso il pensiero, imposto dallo “Stato”. Lo “stato” è un insieme di banchieri centrali ebrei Illuminati, che sono i padroni del suo debito. Tutto ciò che incrementa il potere dello “stato” è comunista. Il governo mondiale porterà tutto questo al livello seguente. “La guerra non ha già una funzione rivoluzionaria? La guerra? La Comune (1870). Da allora tutte  le guerre sono state un passo gigantesco verso il comunismo.”

La maggioranza delle persone crede che il comunismo è un’ideologia che si dedica a difendere i lavoratori e i poveri. Questa è stata solo una gran trovata con cui sono state manipolate milioni di persone.

Nascosto dietro quest’artificio, il “comunismo” ha come obiettivo concentrare tutta la ricchezza e il potere nelle mani del cartello bancario centrale (i Rothschild e i loro alleati) mascherandolo come potere statale.

Il ‘cartello’ (organizzazione criminale) bancario centrale è il monopolio ultimo.

Ha un monopolio quasi globale sul credito dei governi. Il suo obiettivo è trasformarlo in un monopolio su tutto quanto è politico, culturale, economico e spirituale.

Governo mondiale = monopolio Rothschild = comunismo.

Una qualsiasi ideologia che permette di concentrare ancora di più la ricchezza e il potere nelle mani dello “stato” è comunismo camuffato.

Queste ideologie – socialismo, liberalismo, fascismo, neo-conservatorismo, sionismo e femminismo- sono fronti del comunismo organizzato e sono dotati di fondi dal cartello bancario centrale.

Tutti i fatti attuali sono stati diretti dai banchieri centrali con il fine di incrementare il potere dei governi.

(da sinistra: Rakowski e Trotsky)

 La Sinfonia Rossa

Dopo i Protocolli dei Saggi di Sion, ‘La Sinfonia Rossa‘ costituisce la più grande rivelazione della vera situazione in cui si trova il mondo.

La Sinfonia Rossa è una domanda che la polizia segreta stalinista ((NKVD)) fece a Christian Rakovsky. Christian Rakovsky era una persona che aveva informazioni privilegiate e legata all’ebreo e agente dei Rothschild, Leon Trotsky.

Il testo si trova disponibili quì o nel Fourth Reich of the Rich, di Des Griffin. Io ho presentato ai miei lettori questo documento esplosivo di cinquanta pagine nel 2003.

Questo documento rivela e spiega il vero significato della Rivoluzione del comunismo, della framassoneria e della guerra. L’intenzione era di tenerlo nascosto al pubblico, ma il suo traduttore, il dottor J. Landowsky, fece una copia senza il loro consenso.

L’esperimento umano è minacciato dagli interessi privati che hanno usurpato dappertutto la funzione della creazione del denaro.

La storia moderna riflette il processo graduale mediante il quale trasferiscono a loro stessi tutta la ricchezza e il potere distruggendo la civiltà occidentale, creando uno stato di polizia a livello mondiale.

Nel 1938, Rakowsky disse che tutto il mondo si trovava sotto il controllo dei banchieri ebrei sabatei (Illuminati, massoni) e dei suoi alleati.

Nella sua autobiografia, My Life, León Trotsky scrisse:

“Christian G. Rakovsky… ha svolto un ruolo attivo nei lavori interni di quattro partiti socialisti, quello bulgaro, russo, francese e rumeno, fino ad arrivare a essere finalmente uno dei capi della federazione Sovietica, fondatore della Internazionale Comunista, Presidente del Soviet Ucraino dei Commissari del Popolo e rappresentate diplomatico sovietico in Inghilterra e Francia…

Rakovsky, il cui vero nome era Chaim Rakover, fu condannato a morte quando ci fu la purga della fazione trotskista del partito.

Cercò di salvarsi dando a Stalin un messaggio degli Illuminati.

“Durante il processo, Rakovsky raccontò a chi lo interrogava che i banchieri avevano creato uno stato comunista come fosse ‘una macchina di potere totale’ senza precedenti nella storia.

In passato c’era sempre stato, per molti fattori, spazio per la libertà individuale si rende conto lei che coloro che già dirigono in parte le nazioni e i governi del mondo hanno la pretesa di dominarle in assoluto?

Pensi che questa è l’unica cosa che ancora non hanno raggiunto”.

Una forza nociva paralizza la nostra vita nazionale.

Rakovsky la identifica:

“Immaginate se può un piccolo numero di persone con un potere illimitato basato sul possesso della vera ricchezza e si renderà conto che sono i dittatori assoluti del mercato dei valori e dell’economia…

Se avete sufficiente immaginazione… vi renderete conto della loro influenza anarchica, morale e sociale, cioè della loro influenza rivoluzionaria… Capito?”

“…Hanno creato il credito economico con l’idea de farlo diventare quasi infinito… E’ un’astrazione, un modo di pensare, una cifra, un credito, una fede…”
(245-246)

Naturalmente hanno bisogno di proteggere il loro monopolio sul credito mediante la creazione di un “governo mondiale”.

E’ quindi impossibile che i paesi possano emettere il proprio credito monetario o rifiutare i loro debiti.

MARXISMO

Il movimento rivoluzionario che definisce la storia moderna, fu un mezzo per rendere istituzionale il potere dei banchieri distruggendo il vecchio ordine. Il marxismo,

“invece di essere un sistema filosofico, economico e politico è una cospirazione per la rivoluzione.”

Rakovsky si burla del “marxismo elementare, popolare e demagogico” che si usa per blandire gli intellettuali e le masse. (238) I Rothschild si misero d’accordo con Marx affinché ingannasse le masse.

Rakovsky dice che Marx,

“ride in faccia all’umanità.” (Griffin, 240).

Naturalmente Marx non ha mai menzionato i Rothschild.

Per quanto riguarda la Massoneria:

“Tutte le organizzazioni massoni cercano di creare tutti i requisiti necessari per  il trionfo della rivoluzione comunista; questo è il fine ovvio della Massoneria” così dice Rakovsky, massone lui stesso di grado elevato.”

Il fine delle rivoluzioni è solo definire di nuovo la realtà secondo gli interessi dei banchieri. Questo implica la promozione della verità soggettiva di fronte alla verità oggettiva.

Se Lenin “sente che qualcosa è reale” allora è reale.

“Secondo lui, ogni realtà, ogni verità era relativa alla luce dell’unica e assoluta realtà: la rivoluzione.

Questo è cabalistico.

Gli Ebrei creano la realtà perché credono che sono i veicoli della volontà di Dio. (In altre parole, l’umanità ha ceduto a una frode massiccia). Detto con altre parole: il bianco è nero e alto è basso.

In Unione Sovietica le cose funzionavano così e adesso in Occidente la verità e la giustizia stanno per essere sostituite dal dettato politico.

“La correzione politica”, termine bolscevico, è adesso di uso comune.

Per esempio, adesso, l’omosessualità che gli psichiatri hanno sempre trattato come un disordine dello sviluppo, si trasformò in una “scelta del modo di vivere” nel 1973 per dettato politico. Adesso le scuole pubbliche incitano i bambini eterosessuali a “sperimentare la loro sessualità”.

Questo non è sano e anti-naturale, si stratta in verità di “satanismo” e la rivoluzione cerca di invertire l’ordine salutare inerente.

Rakovsky si meraviglia che,

le banche su cui contavano i grassi usurai per commerciare con il loro denaro si siano trasformati adesso in templi che si mantengono magnificamente ad ogni angolo delle grandi città contemporanee con le loro arcate pagane, dove vanno le masse… per depositare sistematicamente tutto ciò che posseggono davanti al dio denaro…

Dice che la stella a cinque punte sovietica rappresenta i cinque fratelli Rothschild con le loro banche che possiedono cumuli colossali di ricchezze, le più grandi e impossibili da immaginare.”

Non è strano che Marx non menzioni mai questo fatto?, domanda Rakovsky.

Non è strano che durante le rivoluzioni, le masse non attaccano mai i banchieri, le loro mansioni e le loro banche?

La guerra è il mezzo con cui i banchieri centrali portano avanti il loro piano. Rakovsky dice che Trotsky stava dietro l’assassinio dell’Arciduca Fernando (che innescò la IGM).

Ci ricorda la frase che usò la madre dei cinque fratelli Rothschild:

“Se i miei figli lo vogliono, non ci sarà guerra.”

Questo significa che erano loro gli arbitri, i padroni della pace e della guerra, non lo erano certo gli imperatori.

Siete capaci di visualizzare questo fatto di importanza cosmica? La guerra non ha dunque una funzione rivoluzionaria? La Guerra? La Comune. Da quel momento tutte le guerre sono state un passo gigantesco verso il Comunismo.

Dopo l’assassinio di Walter Rathenau (membro degli Illuminati e Ministro degli Esteri di Weimar), gli Illuminati concedono solo posizioni politiche o finanziarie a intermediari, dice Rakovsky.

“Ovviamente a persone che sono di fiducia e leali, quelli che possono garantire su se stessi in mille modi: di conseguenza si può affermare che questi banchieri e politici sono solo uomini di paglia… anche se occupano posti molto importanti e si fanno apparire come autori dei piani che portano avanti”.

Vedi Barack Obama

Nel 1938 Rakovsky ha sottolineato tre ragioni per l’apparire della Seconda Guerra Mondiale. La prima è che Hitler iniziò a stampare denaro proprio.

“questa è una cosa molto seria, molto più di tutti gli altri fattori esterni e crudeli del Nazionalsocialismo.”

In secondo luogo:

“il nazionalismo sviluppato appieno in Europa Occidentale è un ostacolo per il marxismo… la necessità stessa della distruzione del nazionalismo val bene una guerra in Europa.” 

Finalmente, il comunismo non può trionfare se non si sopprime “il cristianesimo ancora vivo”.

Egli si riferisce alla “rivoluzione permanente” che nasce con l’arrivo di Cristo e alla Riforma come “sua prima vittoria parziale” perché separò la cristianità. Questo ci suggerisce chela “cospirazione” contiene anche un fattore razziale o religioso.

In realtà il cristianesimo è l’unico nostro autentico nemico, più di tutti i fenomeni politici ed economici degli stati borghesi. Il cristianesimo che controlla l’individuo, è capace di annullare la proiezione rivoluzionaria dello stato neutrale sovietico o ateo.

Attualmente i banchieri centrali stanno promuovendo la Terza Guerra Mondiale come nel libro “Lo shock delle Civiltà”.

Sostituite islam con cristianesimo, e avrete i cristiani contro di loro.

 CONCLUSIONE

Il Nuovo Ordine Mondiale crea una falsa realtà che rappresenta la nostra schiavitù mentale.

Legioni di commentatori, professori e politici hanno l’incarico di sono incaricati di far sì che i loro precetti siano adempiuti. Questi sono gli argentur (agenti) riportati con grande orgoglio nei Protocolli dei Saggi di Sion.

La società è totalmente invertita. Il governo, l’educazione, l’intrattenimento e i notiziari sono in mano al cartello bancario centrale. Il settore privato si esprime dallo stesso libro di partiture di materie come la “diversità”.

Lo stesso si applica ai think tanks, alle fondazioni, alle ONGs, alle associazioni professionali e agli organismi di carità. Le agenzie di intelligence sono al servizio dei banchieri centrali (l’articolo ‘How the Fed Bought the Economics Profession‘ è il modello di tutte le professioni).

Il risultato è che la società si trova senza difesa per controllare il suo vero problema:

la concentrazione del potere nelle mani dei banchieri centrali che credono nella Cabala.

Ce lo impediscono scusa “dell’antisemitismo” quando la maggior parte degli Ebrei sono estranei all’ambito di cui parliamo.

Non mancano i lacchè, frequentemente massoni e ebrei massoni, ansiosi di condividere le spoglie della frode dei banchieri. Questo è quel che si definisce oggi “successo”.

L’umanità è condannata fino a che questi banchieri controllano la società.

Il rimedio qual è?

  • Nazionalizzare le banche centrali
  • Ripudiare i debiti creati dal nulla
  • Disfarsi dei manifesti, specialmente di Hollywood e dei media
  • Istituire una campagna finanziaria rigorosamente pubblica

Abbiamo inoltre bisogno di una rinascita spirituale, di un ritorno alla religione ‘vera‘ o perlomeno di una affermazione di Dio e di un ordine morale.

Mentre la gente, però, pensi ai propri interessi in termini dello status quo, i nostri problemi continueranno ad essere sistematici e non scompariranno.

Dal Sito: http://henrymakow.com/

Visto su: http://www.bibliotecapleyades.net/ 

 

http://ningizhzidda.blogspot.it/