Crea sito

L’ultima carta è la carta aliena


Lo Stato Profondo, dopo aver esaurito la Carta del Controllo Globale, lancierà sotto falsa bandiera l’invasione aliena?

del dott. Michael Salla 06 giugno 2020 

dal sito Web di Exopolitics

Poco prima della sua morte nel 1977, Werner Von Braun, un pioniere dei programmi missilistici sia tedeschi che statunitensi, avvertì che un gruppo di controllori globali , noto anche come Deep State, si sarebbe sistematicamente spostato attraverso una serie di eventi con false bandiere o “carte”, che avrebbero essere suonato in una sequenza progettata per alla fine militarizzare lo spazio e inaugurare un nuovo ordine mondiale.

 

Von Braun ha dato il suo famoso avvertimento a Carol Rosin, che, dal 1974 al 1977, era un dirigente aziendale della Fairchild Industries, Inc., un importante appaltatore aerospaziale al quale Von Braun aveva aderito due anni prima. 

Rosin afferma che Von Braun le ha chiesto di essere il suo portavoce dopo la diagnosi di cancro terminale e ha rivelato un piano elaborato dal complesso industriale militare americano per armare lo spazio.

In una intervista video registrata del dicembre 2000 per il Disclosure Project, Rosin ha descritto la seguente sequenza di eventi con false flag che Von Braun le ha spiegato:
 
La strategia che Wernher von Braun mi ha insegnato è stata quella che prima i russi vennero considerati nemici. In effetti, nel 1974, erano il nemico, il nemico identificato. 
 
Ci hanno detto che avevano “satelliti assassini”. Ci è stato poi detto che stavano arrivando per prenderci e controllarci – che erano “comunisti”.
 
Quindi i terroristi sarebbero stati identificati e questo sarebbe presto seguito. Abbiamo sentito molto parlare del terrorismo.
 
Quindi avremmo identificato i “pazzi” del Terzo Paese del mondo. Ora li chiamiamo “nazioni preoccupanti”. Ma ha detto che sarebbe il terzo nemico contro il quale costruiremmo missili spaziali
 
Il prossimo nemico furono gli asteroidi. Ora, a questo punto, ridacchiò la prima volta che lo disse. Asteroidi: contro gli asteroidi costruiremo armi basate sullo spazio. E il più divertente di tutti era quello che chiamava alieni, extraterrestri.

Quello sarebbe lo spavento finale. E ancora e ancora e ancora durante i quattro anni che lo conoscevo e facevo discorsi per lui, avrebbe tirato fuori l’ultima carta.

Carol, l’ultima carta è la carta aliena.

Dovremo costruire armi spaziali contro gli alieni e tutto ciò è una bugia

 

Per quanto riguarda l’identificazione del gruppo che orchestra questa serie di eventi globali inventati, Rosin era riluttante a dare nomi ma ha detto (nel video sopra):

La stanza era piena di gente nel gioco della porta girevole.

C’erano persone che avevo visto una volta in uniforme militare e altre volte in un abito grigio e un completo da industria. Queste persone giocano a una porta girevole.

Lavorano come consulenti, persone del settore e / o militari e di intelligence.

Lavorano nelle industrie e si sono rivolti attraverso queste porte e hanno assunto posizioni governative.  

 

La descrizione di Rosin di ciò che stava accadendo nella sala del consiglio di Fairchild Industry è molto rivelatrice del ruolo chiave della società all’interno del complesso industriale militare e di come Deep State opera manipolando eventi globali e narrazioni dei media mainstream. La sequenza di eventi globali inventati descritti da Von Braun rifletteva quanto lontano in avanti il ​​Deep State proiettasse i suoi piani.

 

Ora, quasi 50 anni dopo, vediamo la sequenza descritta da Von Braun riprodotta in tempo reale.

La Russia, il terrorismo e le nazioni canaglia hanno dominato collettivamente decenni di cicli di notizie.

 

Più recentemente, stiamo assistendo a un numero crescente di storie di asteroidi assassini che mancano alla Terra nei media mainstream.

 

Gli esempi più recenti sono tre enormi asteroidi assassini diretti verso la Terra e previsti per volare vicino il 6,8 giugno e il 20, ognuno dei quali potrebbe causare danni catastrofici.

 

Ulteriori “carte” si trovano nel mazzo da gioco Deep State descritto da Von Braun negli anni ’70.

Ciò include una pandemia globale, che è stata discussa nella Città di Londra da un gruppo di alto livello di burocrati nel 2005 come parte di un piano segreto dello Stato profondo per inaugurare un Nuovo Ordine Mondiale

L’avvertimento di Von Braun ci avverte della minaccia di un’invasione aliena usata come carta finale in una lunga sequenza di eventi inventati che giustificherebbe l’armonizzazione dello spazio e l’istituzione di un Nuovo Ordine Mondiale voluto dallo Stato Profondo.

 

Ora c’è un flusso costante di articoli di notizie che indicano la possibilità di un’invasione aliena in un mondo post-COVID 

 

Il potenziale per un tale evento che si verifica in vista delle elezioni del 2020 è una possibilità distinta data la determinazione del Deep State di rimuovere l’amministrazione Trump con ogni mezzo possibile.

 

Un documento trapelato il 18 ottobre 2016, presumibilmente da una grande società di consulenza democratica, il Benenson Strategy Group, ha discusso della possibilità di un’invasione aliena messa in scena mantenendo i sostenitori di Trump a casa e aiutando la campagna di Clinton a vincere le elezioni del 2016. L’articolo ha esaminato alcune delle tecnologie olografiche avanzate  

 

che potrebbe essere utilizzato nella messa in scena di un evento di falsa bandiera. Mentre l’autenticità del documento rimane controversa, mostrava comunque come la carta di invasione aliena potesse essere utilizzata a fini elettorali.

 

Mentre ci avviciniamo alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 3 novembre,

La carta di invasione aliena poteva essere giocata mentre Von Braun lo avvertiva negli anni ’70?  

O Von Braun aveva uno scopo completamente diverso per dire a Rosin della carta di invasione aliena usata dal complesso industriale militare?

Invece di tentare eroicamente di impedire la militarizzazione dello spazio,

Von Braun era un doppio agente per una colonia tedesca in fuga alla base antartica che voleva impedire ai militari statunitensi di minacciare il loro programma spaziale segreto?

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

 

®wld 

Frammenti di Comete e altri corpi Alieni

 

ROSCOSMOS, CHIAMA LA NASA PER DIFENDERSI DAGLI ASTEROIDI

l CV ha avvistato questo e, naturalmente, questa settimana è finita in cima alla mia cartella finale di articoli su cui scrivere nel blog. Come vi ricordate, ieri ho scritto sul Memorandum of Understanding tra gli Stati Uniti e il Granducato di Lussemburgo sulle risorse spaziali. Una delle cose su cui ho costantemente parlato e bloggato riguardo alla commercializzazione delle risorse dello spazio profondo è che inevitabilmente, nel bene e nel male, ciò richiederà la militarizzazione e l’armamento dello spazio per proteggere quei beni da “chiunque”. E se segui questo sito per un po’, saprai anche che io sono una di quelle persone che credono alla dottoressa Carol Rosin quando sostiene che il dott. Werhner von Braun le ha detto quale fosse il “piano” per mettere le armi nello spazio. Sarebbe stato fatto, le disse, in fasi distinte, con ogni fase denotata da un nuovo “nemico” che richiedeva quell’armamentazione: prima il comunismo, poi i terroristi, poi le nazioni che più preoccupano, gli asteroidi e infine, “chiunque”, o extra-terrestri. Quando ha fatto queste affermazioni per la prima volta, è stata denunciata circolarmente in alcuni ambienti, ma è rimasta fedele alle sue affermazioni, ed eccoci qui:

La leadership della NASA e della Roscosmos si uniscono in Call for Defense per gli asteroidi: un cambio di gioco nella politica globale

La minaccia di collisioni di asteroidi con la terra è molto reale e fornisce una base molto seria per la cooperazione internazionale sugli obiettivi comuni e nell’interesse dell’umanità.

Quello che trovo interessante qui è il “tempo di latenza” e il modo in cui questa storia si è svolta. In primo luogo, ricorderete, circa un mese prima dell’incidente meteorologico di Chelyabinsk, il premier russo Dmitri Medvedev è andato in televisione russa e ha chiesto uno sforzo internazionale per la difesa planetaria contro gli asteroidi, ma ha anche aggiunto che, se la Russia non riuscisse a ottenere ciò, avrebbe “fatto da sola”. Interrogato su come la Russia si difenderebbe contro gli asteroidi, Medvedev ha affermato che potrebbe utilizzare il suo arsenale di armi missilistiche e termonucleari, e che aveva “altri mezzi” per farlo, che ovviamente ha lasciato opportunamente non specificato. Poi, proprio al momento giusto, la meteora di Chelyabinsk si presenta, esplode, e in pochi giorni dell’evento, un “qualcosa” viene mostrato alla televisione russa visto nei video presi dai media locali. Il “qualcosa” appare dietro la meteora, che successivamente convenientemente esplode. E naturalmente la televisione russa stava prevedibilmente intrattenendo idee che forse l’UFO aveva eliminato l’astroide / meteora ribelle. Poi, come ho scritto sul blog la scorsa settimana, l’attuale direttore della NASA Jim Bridenstine, ha dichiarato che, sì, in effetti, la NASA aveva rintracciato un “qualcosa” dietro la meteora di Chelyabinsk e – wow! – meno male che non’è “atterrata”.

È come qualcosa uscito dal dottor Stranamore:

“Messaggio ricevuto Dmitri … parliamo … potresti abbassare la musica?”

O per dirla in Bridenstinese e Rogozinese:

“Bridenstine, che è stata a lungo sostenitrice della collaborazione USA-Russia-Cina sulla scienza, ha descritto la sua esperienza in Russia in quel periodo affermando “quando ero finito in Russia, il capo di Roscosmos Dimitri Rogozin ha detto che era in cima alla sua agenda. Come potete immaginare con Chelyabinsk e Tunguska, la Russia è stata significativamente influenzata da questi eventi, quindi hanno una profonda consapevolezza e intensità su ciò che ritengo sia importante”.

Nel 2011 Rogozin ha fatto notizia chiedendo una politica che ha definito “La difesa strategica della terra (SDE)”. Come suggerisce il nome, l’SDE è stato un revival della Strategic Defense Initiative (SDI) che il presidente Reagan aveva fatto per la prima volta ai russi nel 1983, mediato dall’affascinante figura di Lyndon LaRouche. A differenza della versione unilaterale del SDI di George Bush Sr in seguito, questa prima versione era basata sulla collaborazione congiunta USA-Russia di un sistema terrestre e spaziale di tecnologie laser avanzate basate sul plasma che avrebbero reso la guerra nucleare strategicamente impossibile. Mentre i russi rifiutavano l’offerta, l’idea della riattivazione di Rogozin tre decenni dopo fu un colpo di ironia poetica.

Il nuovo progetto di Rogozin non si chiamava solo per la collaborazione internazionale attorno a una politica di guerra anti-nucleare, ma includeva anche la difesa degli asteroidi. Nel 2011 Rogozin è stato molto chiaro sul fatto che questa politica avrebbe ri-canalizzato i trilioni di dollari di hardware militare creati dallo scudo antimissile balistico intorno alla Russia (e alla Cina) in una funzione che protegge piuttosto che distruggere la vita. Poco conosciuto nell’ovest, Russia Today ha riportato nell’ottobre 2011 che il programma si concentra su “combattere le minacce provenienti dallo spazio piuttosto che i soli missili. … Sarebbe un’integrazione di difese antiaeree, missilistiche e spaziali. Il sistema sarebbe mirato contro possibili minacce alla Terra provenienti dallo spazio, inclusi asteroidi, frammenti di comete e altri corpi alieni … Il sistema dovrebbe essere in grado sia di monitorare lo spazio che di distruggere qualsiasi oggetto pericoloso mentre si avvicina al nostro pianeta.”

Si noti che il signor Rogozin, con il quale il signor Bridenstine ha apparentemente “idee condivise”, chiede una difesa contro “possibili minacce provenienti dallo spazio, inclusi asteroidi … e “altri corpi estranei”. Il linguaggio qui è deliberatamente provocatorio e, naturalmente, se affermasse che “possibili minacce spaziali” include asteroidi, ciò significa che non sono limitati agli asteroidi. In effetti, il linguaggio di Rogozin con la menzione di “altri corpi alieni” lascia la porta spalancata per una transizione verso la fase finale della dichiarazione giurata del Dr. Rosin: extra-terrestri.

Ci vuole poca immaginazione per vedere come tutto questo potrebbe essere srotolato. La scorsa settimana, ad esempio, ho parlato della storia degli anni ’90 del professore di Oxford che ha accoppiato “visite aliene” con “riscaldamento globale”, uno sviluppo intrigante poiché ha fornito un “modello di azione” per il futuro: due coppie apparentemente non correlate “problemi globali” insieme ma assicuratevi che almeno uno di questi problemi riguardi lo spazio / UFO / Ets / asteroidi, qualunque cosa. Nel caso della griglia di difesa degli asteroidi planetari di Mr. Rogozin e Mr Bridenstine, si può prevedere che un modello simile verrà proposto per costruire il sistema: le tasse sul carbonio e così via da utilizzare per costruire quei generatori elettrostatici che distruggono i pianeti e generatori di onde gravitazionali … hai l’idea.

E per le persone a cui partecipare, dovranno avere una falsa bandiera di dimensioni planetarie, forse un altro incidente di Chelyabinsk, che implicherebbe che abbiano la tecnologia per gettare asteroidi intorno (come io e alcuni altri abbiamo ipotizzato al momento di l’incidente). Qualche tempo fa, quando stavo bloggando sulla “razza spaziale” e “Asgardia”, ho ipotizzato che sembrava che il signor Globaloney avesse abbandonato lo sforzo di introdurre un governo globale dal “bottom up”, e che ora sembrava che il L’approccio “dall’alto verso il basso” spazio-terra sembrava essere all’ordine del giorno e questo sembra essere certamente l’implicazione di questo sviluppo.

E, naturalmente, per fare tutto questo saranno necessari un sacco di soldi, molto più che tassare te e me a morte potremmo aumentare (anche se certamente lo useranno come una scusa per raccogliere più soldi da noi). E a tale riguardo, forse, ora, ci viene detto il motivo di quei nuovi regolamenti di rendicontazione finanziaria FASB 56, che effettivamente consentono all’intero budget federale di diventare “oscuro”.

Se queste storie sono collegate, allora mi sembra che “loro” abbiano molta fretta, e questo implica che “loro” sanno qualcosa …

Fonte: https://gizadeathstar.com/

Articolo correlato: Le Agenzie Spaziali del Mondo stanno per simulare uno scenario Apocalittico con Asteroidi.

®wld

Nibiru il Grande Perturbatore – Il Colosso Oscuro

NIBIRU: l’Umanità si troverà presto faccia a faccia con la più temibile delle “Avanguardie” che orbita attorno a questo “Colosso Oscuro”!

Probabilmente l’umanità si troverà presto faccia a faccia con la più temibile delle Avanguardie (comete e asteroidi) che orbita attorno a questo “Colosso Oscuro”…il Pianeta X o Nibiru. Ma questo rappresenterebbe soltanto l’inizio di un lungo ciclo di stravolgimenti.

La nube di Oort è una nube sferica di comete che si estenderebbe tra le 2.000 e le 5.000 UA fino ad arrivare alle 50.000 UA dal Sole. Altre stime collocano il confine della Nube di Oort tra le 100.000 e le 200.000 unità astronomiche. Questa nube non è mai stata osservata perché troppo lontana e buia perfino per i telescopi odierni, ma si ritiene che sia il luogo da cui provengono le comete di lungo periodo.

Dentro questa immensa nube, composta da innumerevoli oggetti cosmici, si aggira qualcosa di imponente e spaventoso. Un corpo spaziale enorme, la cui identità “sembra” essere sconosciuta. Non sappiamo ancora quanto questo “ipotetico” corpo planetario possa essere distante da noi, ma potrebbe trattarsi della stella compagna binaria del Sole. Molti sono convinti che questo massiccio e oscuro pianeta si stia avvicinando alla Terra, ma sappiamo anche che la NASA insieme al Vaticano, stanno monitorando il suo percorso in entrata nel sistema solare.

Il nostro Sistema Solare potrebbe infatti far parte di un sistema stellare binario, o comunque di un sistema multiplo. Il Sole potrebbe avere una sua compagna, una stella più piccola che possiede un’orbiota più esterna e che ogni migliaia di anni si avvicina influenzando il SOLE e tutti i pianeti del sistema solare. Le informazioni a riguardo sono scarse e quelle inoppugnabili vengono tenute al sicuro sotto il velo della segretezza da parte dei due enti preposti alla sorveglianza di Nibiru chiamato il Grande Perturbatore o pezzo grosso…

E’ da considerarsi quindi una grande fortuna conoscere quel “poco” che negli ultimi 30 anni di ricerche è trapelato, arrivando sino a noi come un puzzle scomposto. Si pensa che anche le altre stelle abbiano una nube di Oort e che i bordi esterni delle nubi di due stelle vicine possano a volte sovrapporsi, causando un’occasionale “intrusione” cometaria. E’ veramente affascinante come tutti i pianeti dell’Universo, appartenenti al nostro Piano Fisico, incontrino molti ostacoli simili tra loro e che subiscano importanti periodi di rinnovi ciclici collegati ai moti orbitali dei propri sistemi planetari e stellari.

Cambiamenti nel Sistema Solare

Le piogge meteoriche che arrivano ad entrare nell’atmosfera terrestre e il passaggio costante di comete all’interno del nostro sistema, evidenziano un chiaro mutamento gravitazionale appartenente a forze che spingono questi detriti rocciosi e ghiacciati nelle zone a ridosso della Terra…proprio come fu rappresentato nel crop circle di Santena, apparso il 17 Giugno 2012. I “Guardiani” provenienti da mondi sconosciuti (altre dimensioni) sono costantemente presenti nel nostro piano fisico e ne abbiamo avuto prova in tantissime occasioni. Di certo il più incredibile è stato l’intervento, da “Loro” effettuato, sul grosso meteorite caduto in Russia il 15 Febbraio 2013. Un dato di fatto inconfutabile.

 

Le Avangurdie (asteroidi e comete) precedono l’arrico di Nibiru

Non possiamo immaginare quanti asteroidi vengano deviati da parte di queste “Sentinelle Extraterrestri” anche in zone più distanti al di fuori dell’atmosfera terrestre. Sicuramente la “Loro” presenza è costante e sempre attiva, la dimostrazione è data anche dall’insistenza nell’essere onnipresenti attorno al Sole, considerato uno Stargate o Portale dimensionale.

Uno dei casi più incredibili, ma estremamente reale, fu quello degli articoli riguardanti l’asteroide “Nibiru” (denominazione provvisoria che è tipico venire utilizzata dagli scienziati NASA, detta da loro, prima di assegnare una “sigla ufficiale” ad un corpo spaziale minaccioso appena scoperto). Questi articoli furono fatti scomparire quasi subito dopo la loro pubblicazione da tutti i giornali ( e magazine web (ricordiamo che uscirono su CNN, NBC, AlJazeera, ITN, BBC, NOS e altri, nel periodo di Novembre 2012) che ne divulgarono la notizia. Oltre agli articoli scomparve “ovviamente” l’intero asteroide minaccioso…ma vogliamo ribadirlo: la notizia non era assolutamente falsa; semplicemente (probabilmente) quell’asteroide fu fatto “sparire” proprio dai Guardiani Extraterrestri.

asteroide chelyabinsk scortato da un ufo 

Nibiru viene considertato come un pianeta 10 masse più grande della Terra e alcuni scienziati sostengono che questo copro massiccio, sia una piccola Nana Rossa e Planet X il vero Nibiru che gli orbita intorno, ma molto più esternamente rispetto a quanto ipotizzato.

“Nibiru” era a tutti gli effetti un corpo roccioso spaziale reale, che avrebbe di certo devastato una buona parte del pianeta Terra. La tensione che si percepiva leggendo le interviste rilasciate a quei giornali era reale, i nomi dei giornalisti e quelli degli scienziati intervistati erano reali, i contenuti scientifici e le “paure” della NASA erano reali. Una notizia che, visto la gravità, era sfuggita di mano alle agenzie governative, ma poi “ridimensionata” immediatamente e quindi fatta ritirare con decisione assoluta dagli “alti” stadi governativi Top Secret, dopo (forse) aver ricevuto una “garanzia di difesa” offerta segretamente da esseri provenienti da altri mondi…?

 

 Un UFO potrebbe aver deviato e abbattutto l’asteroide di Chelyabinsk

Non vi è dubbio che “osservando Chi” da sempre ci osserva, possiamo trarre la conclusione che l’intervento di questi Guardiani Multidimensionali, nell’interagire col Sistema Solare e col nostro ecosistema, venga svolto per motivi di “prevenzione” in questo delicato momento; lo dimostra anche l’insistenza nei Loro costanti interventi sulle dinamiche termonucleari del Sole.

Qualcosa ci “perturba” sempre più, ma ancora non possiamo vedere esattamente di cosa si tratti. Il Sole sta attendendo un’Ombra Oscura, ovvero una stella oscura (Dark Star) che inevitabilmente farà presto ritorno. I Guardiani delle stelle aumentano la loro presenza nei nostri cieli, Essi conoscono gli eventi, da tempo ci avvertono, da sempre vegliano su di noi. I nostri occhi si accorgeranno presto di un nuovo brillìo nascere dal buio oscuro. L’Avanguardia più imponente precederà il ritorno del Secondo Sole e la Russia ha già avvertito i suoi abitanti dell’arrivo di questi asteroidi, un pericolo reale e molto spesso senza preavviso.

Scritto da Massimo Fratini

Per Redazione Segnidalcielo

 

Fonte: http://www.segnidalcielo.it/

*********************************************

®wld

‘Oumuamua Il misterioso oggetto venuto dalle Pleiadi

  llustrazione dell’artista della formazione del pianeta. Credito immagine: NASA / Lynette Cook

Rivelate le origini di ‘Oumuamua’ -Il misterioso oggetto venuto dalle Pleiadi-

by Fabo Feng January 04, 2018 from TheConversation Website  

Come è stato scoperto l’origine dell’asteroide alieno ‘Oumuamua’ a forma di sigaro

Uno dei punti salienti del 2017 è stata la scoperta del primo oggetto nel nostro sistema solare che sicuramente proveniva da qualche altra parte.

All’inizio pensammo fosse una cometa, poi un asteroide, e ora l’Unione Astronomica Internazionale lo ha riclassificato come qualcosa di completamente nuovo, un oggetto interstellare.

Gli astronomi hawaiani che lo scoprirono giustamente chiamarono “Oumuamua“, che significa “il primo messaggero che arriva da lontano”, riflettendo sul fatto che questo oggetto è come uno scout inviato dal passato per raggiungerci.

La ricerca ci ha già molto aiutato a imparare sulla “rara forma di un sigaro” di Oumuamua:

Il programma di ricerca Breakthrough Listen ha persino indagato se ‘Oumuamua’ sia una nave spaziale aliena esaminando l’oggetto con il Green Bank Telescope sulle forme di vita.

Finora non sono stati identificati segnali intelligenti, sebbene siano previste ulteriori osservazioni.

Ora l’ultimo studio (‘sull’Oumuamua come messaggero dell’Associazione locale) ci dà un’idea di dove esattamente’ Oumuamua potrebbe provenire.

Ricostruendo il movimento dell’oggetto, la mia ricerca suggerisce che probabilmente proviene dal moving group delle vicine “Pleiadi” giovani stelle, note anche come “Associazione locale“.

Probabilmente è stato espulso dal suo sistema solare di origine e inviato a viaggiare nello spazio interstellare.

 

“Il viaggio di Oumuamua.

Basato sulla traiettoria di Oumuamua, ho simulato come abbia probabilmente viaggiato attraverso la galassia e confrontato questo con i movimenti delle stelle vicine.

Ho trovato che l’oggetto ha passato 109 stelle entro una distanza di 16 anni luce. Passò da cinque di queste stelle all’Associazione locale (un gruppo di giovani stelle che probabilmente si sarebbero formate insieme), a una velocità molto bassa rispetto al loro movimento.

 

La traiettoria iperbolica di Oumuamua attraverso il Sistema Solare interno, con il Sole al centro, mostrando la sua posizione ogni 7 giorni. Le posizioni del pianeta sono fissate al perielio il 9 settembre 2017. Mostrato da una prospettiva di tre quarti, approssimativamente allineato al piano del sentiero di Oumuamua.

È probabile che quando “Oumuamua è stato espulso nello spazio, stava viaggiando alla velocità appena sufficiente per staccarsi dalla gravità del suo pianeta o stella di origine, piuttosto che ad una velocità molto più veloce che richiederebbe ancora più energia.

Ciò significa che ci si aspetti che l’oggetto si muova relativamente lentamente all’inizio del suo viaggio interstellare, quindi il suo lento incontro con queste cinque stelle suggerisce che sia stato espulso da uno dei gruppi.

Quando è stato cacciato fuori dalla sua casa?

Le stelle si muovono tipicamente con una velocità media quando si formano e modificano gradualmente la velocità quando incontrano oggetti molto grandi, come stelle massicce e nuvole molecolari e sono influenzate dalla loro gravità. A differenza della maggior parte delle stelle vicine, ‘Oumuamua si muove molto lentamente rispetto al movimento medio del resto della galassia.

Questo suggerisce che ha viaggiato nello spazio interstellare solo per un tempo relativamente breve e non ha avuto la possibilità di incontrare molti oggetti massicci che lo avrebbero reso più veloce.

Abbiamo anche prove dell’età relativamente giovane di Oumuamua dal colore della sua superficie.

Al di fuori della protezione del campo magnetico di una stella, gli oggetti nello spazio sono bombardati da raggi cosmici, polvere e gas interstellari che alterano gradualmente le loro superfici e le rendono di colore molto rosso.

Ma ‘Oumuamua ha un colore più neutro, suggerendo che è stato solo influenzato dai raggi cosmici per, al massimo, centinaia di milioni di anni, piuttosto che per i miliardi di anni che il nostro sistema solare è esistito.

Come è stato espulso?

‘Oumuamua è estremamente allungato e ha una forma abbastanza diversa da altri oggetti nel nostro sistema solare.

Probabilmente è stato formato da un processo relativamente ad alta energia come una collisione, o espulso da una stella in formazione. La maggior parte degli oggetti nella parte esterna di un sistema planetario sono per la maggior parte fatti di ghiaccio e la maggior parte degli oggetti nelle regioni interne sono fatti più di rocce.

Dato che Oumuamua è un mix omogeneo formato di ghiaccio e rocce, è probabile che provenga dalla parte centrale di un sistema solare, simile alla fascia di asteroidi tra Marte e Giove che presenta una miscela di asteroidi ghiacciati e rocciosi.

 

Il giovane visitatore ESO / M. Kornmesser, CC BY-SA

Forse lo scenario più plausibile è che ‘Oumuamua fu espulso da un sistema stellare binario strettamente separato fatto di due stelle strettamente in orbita l’una all’altra.

Gli oggetti in orbita attorno a una delle stelle in un sistema binario saranno fortemente influenzate dalla gravità dell’altra e quindi possono essere espulse più facilmente dal sistema che avesse una sola stella.

‘Oumuamua è probabilmente solo la punta dell’iceberg.

La mia ricerca suggerisce che ci sono più di 46 milioni di oggetti interstellari simili che attraversano il sistema solare ogni anno.

Molti di loro saranno troppo lontani per noi da vedere con i nostri attuali telescopi. Ma nuovi telescopi e sondaggi dovrebbero presto essere in grado di trovare questi messaggeri interstellari, che potrebbero inviarci importanti informazioni su come si sono formate le stelle e i pianeti.

Studiare più oggetti come ‘Oumuamua ci permetterà di capire quanti detriti sono rimasti dalla formazione stellare e quanto questo aggiunge alla massa della nostra galassia.

Un altro motivo per studiare questi oggetti interstellari è che potrebbero un giorno minacciare di entrare in collisione con la Terra e causare eventi catastrofici come estinzioni di massa.

Più sappiamo, più preparati saremo se quel giorno se dovesse mai arrivare.

Traduzione e adattamento: Nin.Gish.Zid.Da  

***********************

L’asteroide misura circa 1,1 chilometri di diametro. Immagine di credito: Shutterstock

Secondo la NASA, un asteroide dalle dimensioni di un grattacielo che si avvicina alla terra è “potenzialmente pericoloso”

By Ivan

Un enorme asteroide di un chilometro sta scendendo verso il nostro pianeta ad una velocità di 107.826 km all’ora.

L’asteroide AJ129 2002, che passerà stranamente vicino al nostro pianeta il 4 febbraio a una velocità di 107.826 km all’ora, è stato classificato dall’Unione Astronomica Internazionale come “potenzialmente pericoloso” per la Terra.

Oggetti potenzialmente pericolosi sono asteroidi o comete con un’orbita tale da avere il potenziale per avvicinarsi appropriatamente alla Terra ed è di dimensioni abbastanza grandi da causare un danno regionale significativo in caso di impatto.

Gli astronomi collocano asteroidi potenzialmente pericolosi con qualche minaccia di impatto sul nostro pianeta nei prossimi 100 anni sono elencati nella Tabella dei rischi di Sentry.

I rapporti indicano che a marzo 2017 ci sono 1.786 asteroidi potenzialmente pericolosi conosciuti (PHA) e solo 205 hanno un arco di osservazione inferiore a 30 giorni. Dei noti PHA, si ritiene che 157 siano più grandi di un chilometro di diametro.

Come notato dal Mail, la velocità con cui viaggia l’asteroide è quasi 15 volte più veloce di quella del velivolo più veloce del mondo: l’ipersonico X-15 nordamericano, che viaggiava a 4.520 miglia / h (7.300 kmh)

L’asteroide misura circa 1,1 chilometri, il che lo rende più grande dell’edificio più alto del mondo, il Burj Khalifa di Dubai, che è alto 800 metri. Secondo i calcoli della NASA, l’asteroide dovrebbe superare una distanza di 4,2 milioni di chilometri dalla Terra, che è intesa come una distanza abbastanza vicina sulla scala cosmica.

Prendendo questo in considerazione, gli astronomi notano come gli asteroidi in un raggio di meno di 7,4 milioni di chilometri del nostro pianeta sono definiti come “pericolosi”.

Gli scienziati del Centro nazionale per la ricerca atmosferica (USA) avvertono che se l’asteroide colpisce la Terra, le conseguenze sarebbero “globali e molto gravi” e durerebbero diversi anni.

In caso di impatto, la Terra diventerebbe probabilmente un luogo molto più buio, più freddo e asciutto.

Nel “caso peggiore”, la fuliggine rimarrebbe nell’atmosfera per circa 10 anni, mentre la polvere impiegherebbe sei anni per stabilirsi. Le temperature medie in tutto il mondo scenderebbero a 8 ° C.

Tuttavia, nonostante il fatto che AJ129 2002 sia stato considerato un asteroide potenzialmente pericoloso, la NASA non stima che questo asteroide abbia un impatto sul nostro pianeta.

Puoi trovare ulteriori informazioni sui NEO e sugli oggetti spaziali potenzialmente pericolosi visitando questo link.

Credito Immagine di: Shutterstock.

Traduzione e adattamento: Nin.Gish.Zid.Da

Vedere oltre i cieli geo-ingegnerizzati

 

Wow! Il Sistema Binario del Pianeta X / Nibiru colpirà la Terra nel 2018, Guarda al di là degli specchi e dalle lenti tecniche. Guarda i segni:

Spesso, gli umani preferiscono avere la risposta facile. La risposta soffice e bugiarda che non danneggerà la nostra illusa prospettiva sul mondo. Ma come molti stanno cominciando a capire, il mondo non è come sembra. La Terra sta cambiando. La natura è squilibrata. Il clima sta cambiando e il cambiamento e il ritmo dei grandi eventi si sono intensificati enormemente, così come la manipolazione meteorologica dell’umanità. I nostri cieli vengono spruzzati con prodotti chimici a base di metalli pesanti quasi quotidianamente, gli animali e gli alberi periscono, ma pochi, se non nessuno, nella società dominante se ne accorge,  cercano delle risposte e un motivo sulla verità. 

Ecco un punto di vista alternativo. Causa ed effetto. E’ Assurdo lo so! Qualcosa sta cambiando il nostro pianeta. La TV vuole che tu abbia programmato di credere che i mangiatori inutili, ebbene sì! Noi umani, stanno causando i cambiamenti drammatici visti in tutto il mondo. Certamente il genere umano ha trattato la terra come una propria lettiera personale da quasi due secoli, e la leadership della nostra specie mostra questo piano tutti i giorni. La società si sta rapidamente avvicinando alla data limite del consumismo alimentato dal debito. Non possiamo continuare a inquinare l’acqua, il suolo e l’aria senza ripercussioni nette sulla nostra salute e longevità. Le vite americane sono già in declino. La terra deve essere rispettata se la nostra specie deve sopravvivere su di essa. Ma questa è una logica semplice e ampiamente tabù nei circoli aziendali. 

Cambiare il clima: 

Emigrate While You Still Can! Learn More… 

I terremoti sono aumentati drasticamente dagli anni ’90, come mostra chiaramente la tabella qui sotto, 

 

Gli umani possono causare terremoti con tecnologia e fracking per l’estrazione del gas naturale, tuttavia, la tendenza al rialzo è abbastanza drammatica da suggerire che un fattore esterno sta causando l’impennata dei terremoti globali. Agenzie come USGS sono state prese di volta in volta per censurare le inferme dei terremoti, ridurre i terremoti, cambiare la sismicità e i terremoti sottovalutati in tutto il mondo. È una coincidenza o vogliono coprire l’aumento dell’attività globale dei terremoti?

https://www.nbcbayarea.com/news/local/USGS-M68-Earthquake-Alert-430017183.html  

http://www.thedailysheeple.com/scientific-fraud-why-is-the-usgs-failing-to-report-certain-earthquakes-on-the-west-coast_032016  

Proprio la scorsa settimana ci sono stati potenti terremoti di 7,6 fuori dall’Honduras, 6,0 in Myanmar e oggi, 7,1 in Perù.

Sembra quasi che qualcosa stia influenzando la terra causando un aumento della sismicità. Cosa potrebbe causare un aumento dell’attività dei terremoti in tutto il pianeta

vulcani: 

Anche i vulcani stanno esplodendo a un ritmo senza precedenti, emettendo CO2 e inquinanti che negli anni precedenti hanno effettuato le traiettorie di volo e le condizioni meteorologiche causando evacuazioni di massa come abbiamo visto di recente a Bali, in Indonesia. Il monte Agung sta ancora eruttando e quasi ogni giorno esplode un altro vulcano emettendo fuoco. Oggi, Le Filippine sono allertate dal monte Mayon in piena eruzione e Papua Nuova Guineana fuoriesce una nuova eruzione.

https://www.usnews.com/news/world/articles/2018-01-13/ash-eruption-from-philippines-volcano-triggers-evacuation 

http://www.bbc.com/news/world-asia-42680235  

https://www.express.co.uk/news/world/903787/Bali-volcano-update-Mount-Agung-eruption-latest-news  

Cosa potrebbe scatenare i vulcani in tutto il mondo e causare il picco nella recente attività vulcanica? 

La tendenza al rialzo delle eruzioni vulcaniche non è ampiamente discussa in quanto questo tipo di cambiamento climatico non è definito dagli Umani. Non vogliono che le persone colleghino tutti i punti. Nonostante la mancanza di grafici aggiornati provenienti da fonti tradizionali, le eruzioni continuano ad aumentare. Diavolo, è quasi come se qualcosa di esterno stia influenzando il pianeta. La domanda a cui nessuno vuole rispondere è, che cosa potrebbe essere quel fattore esterno? Quale tipo di firma energetica / magnetica potrebbe influenzare la terra abbastanza da far esplodere così tanti vulcani? La corrente principale può essere desensibilizzata per l’eruzione di vulcani, per i villaggi che sono stati evacuati, per le montagne del Polo Sud che esplodono sotto il ghiaccio, ma la gente deve chiedersi perché? Perché i vulcani stanno eruttando ora? Cosa li sta influenzando? 

Perché? Questa è una domanda che non chiedono. Ma la risposta può essere applicata anche altrove. 

Perché gli animali muoiono a un ritmo senza precedenti? 

Nelle ultime settimane del 2018 il danno morale delle creature marine e degli animali è stato profondo. Qualcosa sta accadendo alla Terra, all’ambiente e proprio sotto i nostri piedi, e … il mainstream corrotto non vuole parlartene. 

Migliaia di stelle marine si riversano a terra nel Regno Unito http://strangesounds.org/2018/01/thousands-of-starfish-wash-up-on-portobello-beach-in-edinburgh-and-gibraltar-point-skegness-in- meno-che-un-settimana-e-che-colpa-forte-winds.html  

I pipistrelli muoiono in Australia http://www.telegraph.co.uk/news/2018/01/09/hundreds-flying-foxes-die-australia-searing-heatwave/  

I delfini si spiaggiano a riva in Brasile https://news.nationalgeographic.com/2018/01/gray-dolphins-dead-brazil-mystery-illness-spd/  

http://www.end-times-prophecy.org/animal-deaths-birds-fish-end-times.html  

Questa è solo la punta dell’iceberg quando si parla della quantità di morti che si verificano in tutto il mondo. Le cose si stanno intensificando a livello globale, sempre più creature stanno soccombendo al clima alterato, le ondate di calore, gli incendi, i cicloni bomba e gli oceani disossigenati. Gli umani potrebbero essere responsabili di tutti questi decessi? O c’è un altro fattore esterno, finora sconosciuto che potrebbe influenzare il pianeta e i suoi abitanti? 

E se quel fattore esterno fosse nello spazio? Vedremo aumentati tempeste su altri pianeti? Noteremmo cambiamenti al sistema solare? La risposta è probabile sì, e i cambiamenti li stiamo notando. Solo di recente le fantastiche immagini provenienti da Giove di epici sistemi di tempeste che attraversano il pianeta. Quello che non è mai stato chiesto è qual è la causa delle tempeste? 

Non è solo Giove, Marte ha subito enormi tempeste di polvere e condizioni imprevedibili per diversi anni. È come se qualcosa stesse influenzando anche il clima. 

Il mistero della Massiva polvere su Marte

http://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-4333218/The-mystery-massive-dust-storms-Mars-deepens.html 

Inoltre, perché quest’anno stanno chiamando epiche tempeste di polvere su Marte. Perché?

https://www.newscientist.com/article/mg23631565-000-mars-overdue-a-planetwide-dust-storm-that-could-harm-the-rovers/ 

Le tempeste giganti causano palpitazioni nel battito cardiaco di Saturno 

https://www.sciencedaily.com/releases/2017/12/171213120050.htm

Ricordate quell’enorme tempesta esagonale su Saturno l’anno scorso? 

Supponi che sia stato causato dal nulla o che un fattore esterno possa aver influenzato il clima di Saturno? 

Quindi, qualcosa sembra influenzare il clima di altri pianeti nel sistema solare, e ha causato enormi tempeste su Marte, Giove e Saturno negli ultimi mesi. Anche questa è colpa l’umanità? 

Segnali di avvertimento: 

Il mainstream non vuole approfondire troppo questo argomento tabù e scoprire la verità. Il mainstream si preoccupa solo quello che riguarda la distrazione, la programmazione e l’intrattenimento, ma anche così sono stati costretti a preparare la mandria umana per un anno difficile. 

Nel 2018, ci viene detto dagli esperti mainstream, di aspettarci: 

1) Un’ondata di enormi terremoti: (avvisandoci schiacciandoci l’occhio senza un motivo apparente) 

https://www.theguardian.com/world/2017/nov/18/2018-set-to-be-year-of-big-earthquakes 

http://time.com/5031607/earthquake-predictions-2018/ 

2) Un rallentamento della rotazione terrestre: (senza nessun motivo esterno continuando a farci l’occhiolino)

https://www.forbes.com/sites/trevornace/2017/11/20/earths-rotation-is-mysteriously-slowing-down-experts-predict-uptick-in-2018-earthquakes/

https://nypost.com/2017/11/21/earths-slowing-rotation-could-cause-huge-earthquakes-in-2018/ 

3) Una mini era glaciale (senza una ragione apparente) 

https://www.express.co.uk/news/science/897472/ice-age-global-warming-climate-change-solar-minimum 

https://globalnews.ca/news/3955038/danielle-smith-what-if-the-earth-is-actually-cooling/ 

4) Un aumento degli asteroidi che si avvicina alla Terra (senza u apparente motivo)

http://www.newsweek.com/record-breaking-2000-new-asteroids-approached-earth-2017-and-astronomers-769236

https://www.outerplaces.com/science/item/17472-potentially-hazardous-near-earth-asteroids-surge-2018 

5) Un aumento delle condizioni meteorologiche estreme

https://www.ctvnews.ca/canada/if-2017-weather-was-a-downer-you-ain-t-seen-nothing-yet-environmental-defence-1.3757008

http://www.bbc.com/news/world-australia-42657234 

6) Guerra / legge marziale (se noi contadini, persone normali, avessimo un nostro bunker privato, un posto per rifugiarci come questi bastardi dell’élite, con rifornimenti di acqua e viveri per anni, saremo anche disposti a sopportare il traffico all’aeroporto e sull’autostrada negli ultimi giorni del mondo. “Forse, il giro di vite e il coprifuoco significano solo una cosa, conflitto, ma significa anche che i nostri ricchi signori stanno correndo verso i loro nascondigli)

Il recente falso allarme hawaiano è probabilmente dovuto a uno scopo molto più profondo 

https://www.washingtonpost.com/news/politics/wp/2018/01/14/the-false-alarm-in-hawaii-revealed-an-abdication-of-leadership-by-trump/?utm_term=.d667a409a71c

La Marcia alla guerra: la massima distrazione da un paradigma implode 

http://www.newshub.co.nz/home/world/2018/01/us-now-closer-to-war-with-north-korea-former-us-general.html

7) Oceani che assurdamente s’innalzano, assurde alte e basse temperature  suggeriscono un’inclinazione o oscillazione 

http://strangesounds.org/2018/01/and-suddenly-the-sea-disappeared-ecuador-major-water-receding-in-santa-elena-frightens-fishermen.html

https://www.livescience.com/61328-ocean-bottom-is-sinking.html

https://globalnews.ca/news/3943105/king-tides-to-hit-vancouver-shores-starting-wednesday-bringing-high-water/ 

Quindi la rotazione della Terra sta rallentando, i terremoti aumenteranno drasticamente, il tempo continuerà a diventare più estremo e ci aspettiamo un avvicinamento degli asteroidi che si avvicinano pericolosamente alla Terra, una possibile mini glaciazione e questo è proprio quello che stanno predicendo! Notate anche che, nella maggior parte di questi articoli, non riescono a dare una ragione per tutto questo sta accadendo ora. Non rispondono mai alla semplice domanda del perché? Perché viene coinvolta la terra? Cosa è cambiato? Cosa potrebbe influenzare il sistema solare e l’ambiente

Non rispondere a quelle domande diaboliche. Basta incolpare l’umanità per tutto. Quel che è peggio, la metà delle specie compra bugie del genere dalla linea di aggancio dei media e dal sommerso.

Causa ed effetto. Forse è meglio non sapere, per molti ancora addormentati, certo! Ma per i negazionisti là fuori vi dico, guardate in alto. Perché questa civiltà sta correndo verso un muro, inquinando la madre terra e vivendo in modo così spericolato potrebbe essere perché alcune delle cabale elitiste conoscevano la nemesi, e il suo profetizzato ritorno al sistema solare per decenni e si sono preparate di conseguenza. 

Una volta che si potrà vedere oltre i cieli geo-ingegnerizzati e guardare i segni rivelatori del vero colpevole, è logico rispondere perché tutte queste cose stanno accadendo per una sola ragione, perchè è un Sistema Binario il Pianeta X / Nibiru.

Fonte: http://beforeitsnews.com 

Traduzione e adattamento: Nin.Gish.Zid.Da 

solo 48 ore per l’asteroide 86666

Notizia scoccante da parte della NASA, l’Agenzia conferma che entro 48 ore asteroidi di due miglia di larghezza passeranno vicino alla Terra 

La NASA annuncia che l’asteroide 86666 passerà entro 48 ore vicino alla Terra, inoltre sempre la stessa agenzia ha annunciato che e Plutone è vivo! Solo poche settimane fa è stato detto al mondo che non ci sono asteroidi o comete vicino alla Terra, ora la NASA sta dicendo che un massiccio asteroide 86666 (2000 FL10) passerà vicino alla Terra nelle prime 48 ore partendo da oggi 9 ottobre 2015. Questo massiccio asteroide è largo circa 1 miglio e se dovesse colpire il pianeta, potrebbe avere conseguenze catastrofiche. 

Ecco i rapporti espressi:
Dovrebbe passare per la Terra senza creare problemi Sabato, ma gli astronomi lo stanno tenendo d’occhio, secondo la NASA, sarà è uno dei più grandi asteroidi degli ultimi tempi a passare vicino al nostro pianeta.
Il voluminoso gigante di roccia, sta viaggiando nello spazio a 40.000 miglia all’ora. L’esatta dimensione dell’asteroide non è ancora chiaro, è stimato tra 0,7 e 1,6 miglia miglia di larghezza – più grande di 15 volte degli altri asteroidi attualmente sul radar della NASA.

Una collisione sarebbe a dir poco catastrofica, il frammento di roccia si pensa possa essere circa un quarto della dimensione del Monte Everest.
La NASA ha rilasciato una proiezione animata del percorso dell’asteroide, che potete vedere qui sotto. 86666 appare dalla parte superiore sinistra dello schermo, mentre si avvicina l’orbita terrestre.
FONTE

Asteroid 86666 Nasa animated gif

Ma non è l’unica grande novità che esce dalle bocche dei noti e poco chiari della NASA, oh no, c’è molto di più. Sulla scia dell’acqua trovata su Marte, gli scienziati si stanno ora preparando a dare un eclatante annuncio su Plutone, la notizia dovrebbe essere che anche su Plutone c’è acqua, aumentando ulteriormente non solo il potenziale per la vita fuori nell’universo, ma proprio qui, nel nostro stesso Sistema Solare. Saremo pronti all’annuncio sulla vita aliena?

UNO dei principali investigatori sulla NASA si è lasciato sfuggire indiscrezione, da parte dalla stessa agenzia spaziale, annunciando che in settimana ci sarà un altro grande annuncio per quanto riguarda Plutone.

E se i commenti del dottor Alan Stern, in una sala gremita presso l’Università di Alberta in Canada, saranno confermate, allora potremmo benissimo parlare di forme di vita aliene.

Secondo il The Guardian, il signor Stern ha mostrato delle foto ad alta risoluzione di Plutone e della sua più grande luna, Caronte e facendo alcuni importanti annunci, ha detto:
“Questo mondo è vivo”. “Ha una meteorologia, ha nebbie nell’atmosfera e una geologia attiva.

FONTE

wlady

Nibiru ‘la data di arrivo’

https://www.youtube.com/watch?v=oU1_-rJ5MVs

Video postato da:

What They Don’t Want You To Know

Nibiru/Pianeta X – ‘La data di arrivo’ – un segreto degli Illuminati

Senza dubbio questo video vi piacerà molto anche perché parla del pianeta Nibiru – il X pianeta che presto potrebbe fare la sua visita nei nostri cieli, accompagnato dalla sua stella, una nana bruna che farà apparire sopra di noi due soli. Lascio a voi giudicare quello che tanti scienziati e astronomi professionisti della élite di tutto il mondo hanno scoperto nelle loro ricerche, stimolati da un uomo che ha trascritto le antiche scritture cuneiformi sumeriche. Questo uomo è stato Zecharia Sitchin, scomparso il 9 ottobre 2010.

Non è dato sapere  di quando arriverà nei nostri cieli il secondo Sole che gli Anunnaki chiamavano Nibiru/Marduk e che la risposta la sapeva il professore Zecharia Sitkin. Io ho letto tutti i libri di ZS, non c’è traccia dell’arrivo di questa (nana bruna) gemella del nostro Sole con i suoi pianeti e lune, Nelle sue trascrizioni ZS ha scritto che nel 560 a.C.: L’ultima volta che gli dèi se ne sono andati dalla Terra era intorno al 560 a.C. la frase è: “ce ne andiamo da questo posto”, il posto era il Sancta Sanctorum del tempio di Gerusalemme, carri celesti si alzarono in volo.

Questo vuol dire che Nibiru era al suo apogeo più vicino alla terra (1800 anni) a metà del suo percorso di 3600 anni di rivoluzione intorno al Sole in un’orbita ellittica, per ritornare al perigeo ce ne vogliono ancora 1800. Non è dato sapere il ritorno di Nibiru, ma calcolando gli anni (tenendo conto il 560 a.C.), Nibiru dovrebbe arrivare nel 2160, facendo già oggi percepire la sua presenza con terremoti, risveglio di vulcani spenti da centinaia di anni, maremoti con conseguenti tsunami, destabilizzazione delle placche tettoniche terrestri e slittamento dei poli.

Anche i pianeti all’interno del Sistema Solare sono coinvolti, compresa la nostra Stella, il Sole, le macchie solari sono in aumento, i pianeti da Mercurio fino a Plutone stanno subendo un riscaldamento, oltre ad essere influenzati nelle loro orbite, in ultimo, il “braccialetto martellato” chiamato fascia degli asteroidi che si trova dopo l’orbita di Marte, potrebbe catapultare verso la Terra qualche frammento dei detriti che formano la barriera degli asteroidi tra Marte e Giove.

Il video (un film poco più di un’ora, è in lingua inglese) non è male.E’ un evento successo in passato e potrebbe accadere in un futuro non molto lontano..

Buona Visione 

wlady