Crea sito

Dalle Vacinazioni obbligatorie a un Clima OGM

 

NON È UNA NOVITÀ. BILL GATES VUOLE USARE LE NUVOLE CHIMICHE PER CONTROLLARE IL CLIMA

Bill Gates è attivo sul fronte del clima da anni. È in preparazione un articolo che riassume le proposte “per salvare l’umanità”. Bill Gates brilla per la sua ingegnosità, che ha fecondato e finanziato progetti molto diversi che includono anche il controllo del clima.  

******************************** 
Un gruppo di scienziati dell’Università di Harvard sta sviluppando un metodo alternativo: rilasciare nell’atmosfera “nuvole” che contengano aerosol di diossido di zolfo e siano riflettenti, in modo da far “rimbalzare” su di esse parte delle radiazioni solari e rinfrescare il Pianeta.  
Il progetto sta ricevendo sovvenzioni economiche da diversi volti noti. Tra loro c’è anche Bill Gates. Tuttavia, la nuvola chimica di Harvard ha ricevuto anche ampie critiche. Alcuni studiosi hanno sottolineato che una nuvola chimica di questo genere potrebbe portare a conseguenze davvero pericolose. In questo senso, il sole potrebbe addirittura arrivare a oscurarsi, e si potrebbe verificare un abbassamento eccessivo delle temperature, con il rischio di ritrovarsi in un mondo troppo freddo per favorire la vita. 
Nel frattempo, i ricercatori di Harvard continuano a studiare, convinti che la soluzione sia attuabile e sicura. In attesa di ulteriori dettagli su questa singolare iniziativa scientifica, auspichiamo che le nuove tecnologie possano davvero aiutarci nella lotta contro il riscaldamento globale. Articolo integrale  
Source:
Articolo non recente  
Gli Scienziati Americani dichiaravano ufficialmente l’avvio di programmi per “limitare il cambiamento climatico”. Ma  questo è solo una divulgazione di programmi che segretamente operano da  tempo.
La notizia era stata pubblicata in italiano da un sito di ‘disclosure news’.

 

Bill Gates e altre figure dell’elite stanno finanziando lo studio, che è un’altra indicazione che i globalisti hanno un interesse a ottenere l’approvazione del pubblico ad accettare il clima artificiale e un pianeta OGM.

 Gli scienziati sperano di completare due piccole dispersioni, prima acqua e poi di particelle di carbonato di calcio, nel 2022. Prove future potrebbero coinvolgere la disseminazione in cielo di ossido di alluminio – o addirittura diamanti (ndr artificiali)
“Questo non è il primo o l’unico studio universitario”, ha detto Gernot Wagner, co-fondatore del progetto, “ma è certamente il più grande, e il più completo”. Il team di Harvard, in un video promozionale per il progetto sostengono che il pianeta potrebbe essere coperto con uno scudo solare per non più di 10 miliardi di dollari l’anno.
Bill Gates e altre fondazioni finanziano il progetto, e le aziende aerospaziali si pensa possano avere un interesse commerciale nel potenziale di questa tecnologia.
Il lancio del programma seguirà un importante convegno che coinvolge più di 100 scienziati, che inizia a Washington DC oggi. Articolo integrale
VEDI ANCHE
2017 Il summit sul clima di Parigi si apre con Bill Gates 

 

Articolo pubblicato su: https://www.nogeoingegneria.com/

 

®wld

Almanacco di maggio 2020

IL PIANO ROCKEFELLER PER IL CONTROLLO DELLA SOCIETÀ – Manlio Dinucci #Byoblu24

***************************************

 

La maggior parte della mente non sa distinguere la realtà dalla finzione

Postato da Jim Davies il 19 maggio 2020

le storie, compresa la finzione, agiscono come una specie di vita surrogata. Si può imparare da loro in modo senza soluzione di continuità che si potrebbe credere si sapeva qualcosa, su Grecia antica, per esempio, prima di aver raccolte dal romanzo di Mary Renault Le ultime gocce di vino . Potrai anche conservare informazioni false, anche se non dire a. Sembra una responsabilità: i filosofi si sono da tempo preoccupati di quello che chiamano “il paradosso della finzione”: perché troveremmo storie immaginarie che suscitassero emotivamente? La risposta è che la maggior parte della nostra mente non si rende nemmeno conto che la finzione è finzione, quindi reagiamo ad essa quasi come se fosse reale.

Allo stesso tempo, i bambini molto piccoli “possono affrontare razionalmente gli aspetti inventati delle storie”, distinguendo il reale, il possibile e il fantastico con raffinatezza, come ha scritto Denis Dutton in The Art Instinct . “La struttura artistica delle storie non solo parla alle fonti darwiniane: anche l’intenso piacere preso nei loro temi universali di amore, morte, avventura, conflitto familiare, giustizia e superamento delle avversità.” Questo può aiutare a spiegare perché, quando le storie sono fatte bene, le adoriamo così tanto. Proprio come i dolcificanti artificiali ingannano le nostre menti nel pensare che stiamo mangiando zucchero, le storie – anche quelle strane come Alice nel Paese delle Meraviglie – sfruttano la nostra naturale tendenza a voler conoscere le persone reali e come trattarle. Continua QUI in lingua inglese

***************************************

 

L’OMS ammette inavvertitamente che le vaccinazioni non funzioneranno contro il coronavirus

Nel tentativo di mantenere la pandemia in atto il più a lungo possibile, sembrerebbe che l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) insista sul fatto che lo sviluppo dell’immunità naturale al coronavirus di Wuhan (COVID-19) potrebbe non essere possibile, e che l’unica speranza della società è un vaccino. Ma se l’immunità naturale è fuori discussione, allora perché l’immunità indotta dal vaccino sarebbe migliore? 

Con circa 310.000 decessi confermati in tutto il mondo, la pandemia di coronavirus di Wuhan (COVID-19) continua a dominare i titoli delle notizie, soprattutto ora che l’amministrazione Trump sta facendo girare la palla sviluppandosi e rilasciando un vaccino accelerato. Ma nessuno sembra affrontare il fatto che se i nostri sistemi immunitari naturali non possono combattere la cosa, allora non c’è modo in cui un vaccino possa fare altro che causare inutilmente effetti negativi. Continua QUI in lingua inglese 

***************************************

 

 

Alluminio, fluoruro, glifosato ed EMF: l’intruglio deliberato per spegnerti

Alluminio, fluoruro, glifosato ed EMF agiscono insieme per spegnere la ghiandola pineale. Casuale coincidenza o un intruglio deliberato? Scopri le soluzioni per fermarlo.

mescolanza deliberata

di 4 elementi separati che lavorano sinergicamente insieme per spegnere la ghiandola pineale , sembra, a meno che non abbonati a coincidenze selvagge. Il Dr. Dietrich Klinghardt è un rinomato medico naturale con decenni di esperienza in nutrizione, salute e argomenti correlati. Nel video qui sotto, rivela come il veleno nell’aria, il veleno nell’acqua e il veleno nel cibo si combinano per produrre un effetto acuto e dannoso sulla ghiandola pineale al centro del nostro cervello – danno che viene poi amplificato ed esacerbato dal Radiazione wireless EMF (campo elettromagnetico).

 

La ghiandola pineale è la “sede dell’anima” come la chiamava Cartesio, il ricevitore per i più alti campi di energia e la ghiandola che controlla i nostri sistemi immunitari ed endocrini. Klinghardt è sicuramente un genio per scoprire questa miscela deliberata e il meccanismo con cui funziona. Tuttavia, l’esistenza di un tale meccanismo può giustamente portare a disagio nelle persone.

 

Perché i 4 elementi di questa miscela sono così diffusi nella società? Esiste una forza geniale malvagia che ha capito come funzionava questo meccanismo e ha introdotto deliberatamente questi elementi in massa nella società, conoscendo l’eventuale effetto che avrebbe sul cervello delle persone?

 

 

I 4 elementi che lavorano insieme per danneggiarti  
 
Il veleno nell’aria è l’alluminio delle scie chimiche o della geoingegneria. L’alluminio (alluminio in Inghilterra, Australia, ecc.) È presente anche in molti prodotti come il deodorante e gli imballaggi alimentari … e i vaccini, dove agisce come adiuvante per aumentare la risposta immunitaria del corpo. Questo studio ha posto specificamente la domanda “Coadiuvanti del vaccino in alluminio: sono sicuri? ” E ho scoperto che non lo erano. Altri studi hanno implicato l’alluminio nello sviluppo di funzioni congestive compromesse, neurotossicità, Alzheimer e autismo.

 

Il veleno nell’acqua è fluoruro . Come ho trattato in questo precedente articolo Fluoro, Fluoro, Ovunque: Fonti e rimedi per questa tossina ubiquitaria, il fluoro è un vero perno della distruzione e presente anche in pesticidi, antiobiotici, tè, prodotti dentali, veleno per topi e molto altro. È un disgregatore alogeno, che si lega ai siti dei recettori del corpo che necessitano di iodio. Il fluoro è implicato in artrite, diabete, disturbi endocrini, effetti gastrointestinali, ipersensibilità, malattie renali, fertilità maschile, fluorosi scheletrica, patologia tiroidea, danni alla struttura ossea e al cervello e alle 2 principali cause di morte negli Stati Uniti: malattie cardiovascolari e cancro. 

 

Il veleno nel cibo è il glifosato, presente in molti pesticidi come il RoundUp di Bayer/Monsanto spruzzato liberamente su colture OGM. Nel mio precedente articolo Houston, abbiamo un problema con glifosate, ho messo in evidenza come il glifosato è orribilmente diffuso, presentandosi nel sangue, nelle urine e nel latte materno ovunque, anche in quelle persone che mangiano alimenti biologici al 100%.

 

La “sostanza chimica più distruttiva nel nostro ambiente”, come è stata definita, agisce interferendo con il percorso shikimate, una funzione metabolica nelle piante che consente loro di creare aminoacidi o proteine ​​essenziali. Il glifosato esaurisce i micronutrienti (come calcio, zinco, magnesio, zolfo e cobalto, solo per citarne alcuni) che sono essenziali per la salute degli organismi vegetali e animali.

 

Uccide i batteri sani nel nostro microbioma nell’intestino, che sono responsabili della nostra salute, immunità e del nostro “secondo cervello”. In particolare, il glifosato imita 1 dei 22 aminoacidi, la glicina. Fingendo di essere la glicina, il glifosato ripiega male le proteine, le fa comportare in modo innaturale e porta a effetti gravemente negativi. 

 

Finora tutto ciò è negativo: ma ecco il kicker. L’effetto deleterio di questi 3 elementi materiali viene esacerbato quando vengono introdotti i campi elettromagnetici (frequenze elettromagnetiche), in particolare il wi-fi, che di solito è compreso tra 2-5 GHz. L’EMF in realtà apre qualcosa nel nostro cervello, permettendo alla miscela di attraversare la barriera emato-encefalica e disattivare la ghiandola pineale. 

 

Errori stupidi a cascata? O un preparato intenzionale? 

 

Quindi è una coincidenza? Possibilità casuale? Errori stupidi a cascata? Persino gli umani? O una mentalità non umana, diabolica che ha orchestrato questo? Ecco cosa dice Klinghardt nel video (incorporato sopra):

“Rudolf Steiner, il mistico austriaco … il fondatore delle scuole Waldorf e dell’agricoltura biodinamica e una specie di medicina alternativa … ha predetto che … ci sarà un movimento guidato da grandi compattazioni per allontanare l’anima dalle persone, per disconnettere le persone dal mondo superiore.

E, per farlo, devono distruggere la ghiandola pineale nelle persone. Ho seguito la ricerca su questo, e sorprendentemente … la ghiandola pineale è la parte più sensibile del nostro sistema nervoso centrale ed è altamente altamente sensibile a 4 cose: alluminio, glifosato, fluoro e wi-fi. E noi (USA) siamo l’unico paese al mondo che ha spinto queste 4 cose negli ultimi 60 anni circa su tutti quelli che sono cresciuti qui …”

“Le persone hanno ghiandole pineale fortemente calcificate. Mostro l’anatomia in alcuni dei miei corsi. È molto chiaro che la ghiandola pineale è un ricevitore per campi di energia più elevati e li traduce in pensiero e nel controllo del nostro sistema immunitario, del nostro sistema endocrino … aquindi, è sorprendente che l’industria delle telecomunicazioni abbia selezionato le frequenze dall’enorme spettro di frequenze che sono assolutamente distruttive per le nostre cellule, e specialmente per la ghiandola pineale.

Non avrebbero potuto fare scelte migliori di 2,4 GHz … il punto finale quando si inala l’alluminio come facciamo dal programma di geoingegneria e si ha il glifosato nella catena alimentare … il glifosato e l’alluminio si combinano nel sangue, nell’intestino e in il flusso sanguigno per formare 6 diversi composti chimici in cui alluminio e glifosato sono collegati insieme, e il punto finale di quel composto è la ghiandola pineale … ciò che è necessario affinché questo composto entri effettivamente nel cervello è aprire la barriera emato-encefalica, e le frequenze attuali nel mondo Wi-Fi lo stanno facendo esattamente. ” 

Il fatto che una combinazione così letale, una tempesta così perfetta – alluminio, glifosato, fluoro e wi-fi – esistano intorno a noi in forme facilmente combinabili è già abbastanza sconcertante. Ma è solo una coincidenza che questi 4 elementi si siano riuniti, o è un intruglio deliberato? E se si tratta di un intruglio deliberato, che tipo di genio malvagio o forza oscura lo ha capito e fatto accadere? Klinghardt di nuovo:

“Deve esserci stato un gruppo di scienziati ultra intelligenti che hanno progettato questo protocollo per fluorurare l’acqua potabile, mettere in alluminio nanonizzato nell’aria, mettere il glifosato nel cibo e quindi attivarlo, accendendolo con le giuste frequenze.

Quasi – ci sono voluti 20 anni per capire la tempesta perfetta che ha creato – ed è una coincidenza, il che è possibile (che abbastanza persone stupide hanno fatto le scelte sbagliate nel corso degli anni [Spero ancora che … sia parzialmente vero]), oppure è orchestrato da un gruppo molto intelligente di menti distruttive, o, anche quello che credo sia molto possibile, che ci siano alcuni campi superiori di coscienza che possono essere entrambi sintonizzati sulla luce (azione affermativa della vita) e possono essere assolutamente distruttivo … i fenomeni Adolf Hitler e altri, le persone che subiscono l’influenza di qualcosa di assolutamente oscuro e distruttivo … e credo che sia possibile che un numero sufficiente di scienziati e politici siano stati influenzati da quei campi superiori e agiscano di conseguenza, senza sapere a livello umano perché stanno facendo quello che stanno facendo.”

The Dark Force e Demonic Possession

Quindi prosegue affermando che il 5G è un buon esempio di politici che agiscono sotto l’influenza di una forza distruttiva senza rendersi conto del perché lo stiano facendo. Il 5G è abbastanza malevolo nei router e negli alberi telefonici a terra, ma lo irradia dall’alto verso il basso su tutte le piante, animali e persone sottostanti, soffocando tutti noi con specifiche frequenze EM tossiche (che possono ridurre la disponibilità di ossigeno e molte altre cose) quindi non c’è via di fuga? Quale forza oscura sta spingendo una tale follia? 

 

Klinghardt ha 3 risposte su come è successo, ma la sua ultima teoria – che le persone agiscono sotto l’incantesimo di un’oscura forza distruttiva e non sanno nemmeno come o perché – è una descrizione perfetta e agghiacciante del modo in cui opera il Nuovo Ordine Mondiale. È possesso demoniaco. Se si ricerca la cospirazione in tutto il mondo abbastanza a lungo, e si fa viaggi profondi in abbastanza buche di coniglio, si inizia a rendersi conto che ci sono poche coincidenze e che le cose sono molto meglio spiegate dalla cospirazione, non coincidenza.

 

La coincidenza è spesso la scusa dell’uomo pigro per spiegare l’inspiegabile. Interessante il modo in cui il termine teorico della cospirazione è stato armato ma, in un mondo sano, essere descritto come un teorico di coincidenza sarebbe davvero più un insulto perché mostrerebbe ignoranza e pigrizia intellettuale. 

 

Suggerirei, per quanto difficile possa essere accettare per alcuni, che questa deliberata mescolanza non sia il risultato di una coincidenza, una serie di scelte stupide casuali o semplicemente un gruppo di scienziati del “genio malvagio”. Lo vedo come un segno rivelatore dell’influenza della forza oscura e non umana che si trova in cima alla piramide NWO e dirotta le menti di coloro che serve, che obbedientemente e spesso inconsapevolmente fanno le sue offerte. Per ulteriori informazioni sulla natura di questa forza non umana, dai un’occhiata alla mia breve serie di 2 articoli intitolata Cosa rivelano mistici e profeti sulle entità iper-dimensionali. 

 

Prove corroboranti sul glifosato della dott.ssa Stephanie Seneff 

 

In questa intervista con l’attivista Derrick Broze, la dott.ssa Stephanie Seneff rivela come ha studiato il glifosato e i suoi effetti per decenni. Considera il glifosato la sostanza chimica più tossica in tutto il mondo. Seneff discute la connessione COVID del glifosato.

 

Rivela come New York, lo stato più colpito negli Stati Uniti per COVID, sia un luogo che utilizza molto biodiesel, a sua volta a base di etanolo a base di mais OGM (per questo motivo, il biodiesel può effettivamente causare più danni del normale diesel). Indovina un po? Gli hotspot COVID di NY sono correlati alle aree in cui il biodiesel viene bruciato.

 

Un altro fattore è che il glicerolo, usato nelle sigarette elettroniche e nello svapo, è prodotto dalla biomassa rimanente utilizzata per produrre biodiesel e quindi ha anche glifosato. New York ha visto molti casi di asfissia attribuiti a COVID – è davvero glifosato? 

 

Seneff riassume la connessione COVID del glifosato come segue: 

 

1. Se sei stato esposto al glifosato, indebolisce il tuo sistema immunitario, rendendoti così più suscettibile alle malattie; 

 

2. È stato dimostrato che il glifosato causa danni ai polmoni e COVID è una malattia respiratoria; e 

 

3. I sintomi della malattia da svapo sono equivalenti ai sintomi di COVID.

Inoltre, il glifosato rovina anche la bellissima trippa elica di collagene e la sua capacità di curare il corpo. Il collagene rilascia importanti macrofagi che distruggono i virus e svolgono un ruolo importante nel sistema immunitario. 

 

Soluzioni per l’intruglio deliberato 

 

Quindi quali sono le soluzioni qui? Fortunatamente ci sono alcune opzioni per ottenere queste cose dal tuo corpo: 

 

Alluminio: evitare i vaccini, tutti i prodotti personali con alluminio e tutti gli alimenti con imballaggi in alluminio o alluminio. Il dottor Chris Exley ha fatto grandi ricerche sull’alluminio. Raccomanda una specie di acqua di silice dalla Malesia ( Acilis ) che può legarsi con l’alluminio e rimuoverlo in modo sicuro dal tuo corpo. 

 

Fluoro: evitare cibi carichi di pesticidi, acqua fluorurata, tè non biologico e antibiotici. Utilizzare la distillazione dell’acqua come metodo migliore per eliminare il fluoruro dall’acqua (se si devono bere forniture municipali). Lo iodio è un nutriente assolutamente essenziale nel corpo umano, la cui importanza non può essere sopravvalutata.

 

Assicurandoti di aumentare la quantità di iodio, il tuo corpo sarà meno suscettibile all’assorbimento del fluoro. La melotonina e il boro possono aiutare a rimuovere il fluoruro. Paul Fassa ha suggerito di usare la lecitina (in aggiunta allo iodio) per l’escrezione dei fluoruri, nonché il tamarindo, le saune secche e la pulizia del fegato.

 

Ha anche suggerito che le persone adottano misure per alleviare la tossicità da fluoro e i sintomi della neuropatia aumentando il loro sistema immunitario e nervoso. Questo può essere fatto aumentando l’assunzione di omega-3 (ad es. Usando semi di lino, canapa o chia), aumentando l’assunzione di ALA (acido alfa lipoico) per contrastare la neuropatia, aumentando l’assunzione complessa di vitamina B (incluso B12, ma solo il tipo di metilcobalamina) e aumentando il CoQ10, specialmente come ubichinolo.

 

Inoltre, il cloruro di magnesio e il citrato di magnesio sono utili per aiutare quasi ogni trattamento. Infine, poiché la neuropatia è un’infiammazione del tessuto nervoso, anche il consumo e la cottura adeguati con curcuma o curcumina possono essere molto utili. Le prove suggeriscono che la curcuma può ridurre gli effetti dell’avvelenamento da fluoro. 

 

Glifosato: una società chiamata Purium afferma che il suo prodotto Biome Medic può rimuovere in sicurezza il glifosato dal corpo. Klinghardt raccomanda Matrix Minerals. 

 

Wi-Fi: spegnilo! Collega casa e ufficio in modo da non doverlo mai usare all’interno. Utilizzare vernici e tende con blocco EMF. Klinghardt raccomanda i prodotti scientifici Ki Ki Wave ed E-Shield. 

 

Considerazioni finali sul preparato intenzionale 

 

A volte, la semplice scala del male può essere difficile da ingoiare, capire e integrare. Tuttavia, il punto di forza a cui tornare è che ci sono sempre modi per rivendicare la tua sovranità, che si tratti di sovranità sanitaria o di altre forme. Questo assalto all’umanità sta accadendo proprio perché siamo potenti e abbiamo molta ambita creatività ed energia che le forze oscure stanno cercando di dirottare e rubare. Questo sta accadendo per costringerci ad entrare in pieno potere per respingere questi attacchi. A volte, nulla può costringerti a raggiungere il tuo potenziale a corto di un avversario che minaccia tutto ciò che ti sta a cuore – o la tua stessa vita. 

 

***** 

 

Makia Freeman è la redazione di media alternativi / sito di notizie indipendenti  The Freedom Articles  e ricercatrice senior presso  ToolsForFreedom.com. Makia è su  Steemit  e  FB.  

fonti:  

* Https: //www.youtube.com/watch? V = zR6OiKNnp2M

* Http: //www.klinghardtacademy.com/

* Https: //thefreedomarticles.com/pineal-gland-activation-reclaim-your-superpowers/

* Https: //thefreedomarticles.com/toxic-vaccine-adjuvants-the-top-10/

* Http: //www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21568886

* Http: //www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24973993

* Http: //www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25243176

* Http: //www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23380995

* Http: //www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23609067

* Https: //thefreedomarticles.com/fluoride-fluoride-everywhere/

* Https: //thefreedomarticles.com/glyphosate-problem-carcinogen/

* Https: //thefreedomarticles.com/micronutrients-the-key-to-vibrant-health/

* Https: //thefreedomarticles.com/bacterial-human-cell-ratio/

* Https: //thefreedomarticles.com/hyper-dimensional-entities-part-1/

* Https: //thefreedomarticles.com/hyper-dimensional-entities-part-2/

* Https: //www.bitchute.com/video/JStbnEOiBUuf/

* Https: //thefreedomarticles.com/nascent-iodine-key-mineral-health/

* Http: //www.naturalnews.com/026605_fluoride_fluorides_detox.html

* Http: //naturalsociety.com/turmeric-can-save-brain-fluoride-poisoning/

* Http: //naturalsociety.com/dangers-fluoride-based-antibiotics-avoid-natural-solutions/#ixzz3CIJGjRS9 

Fonte: https://thefreedomarticles.com/

 

®wld

Immunità della mandria: decidono i politici non i medici

 

Veglia tenuta a Sacramento per i bambini uccisi o feriti dai vaccini

Di Arjun Walia

I fatti: si è tenuta una veglia a Sacramento, in California, per coloro che sono stati uccisi o feriti dai vaccini. È stato fatto in risposta all’approvazione della legge sul vaccino SB276, che praticamente rimuove le esenzioni mediche per i bambini che sono a rischio di reazioni avverse.

Rifletti su: è giusto rimuovere la libertà di scelta per i bambini che sono fisicamente sensibili al danno da vaccino? L’immunità della mandria è persino legittima? Questo è discusso anche all’interno dell’articolo.

Ogni singolo titolo di qualsiasi fonte mediatica mainstream che richiama l’attenzione sulla gente che solleva preoccupazioni sui vaccini, o in questo caso, protestando contro il recente disegno di legge SB277 che è stato approvato dalla legge nello Stato della California, togliendo le esenzioni mediche per i bambini vulnerabili, sembra sempre contenere anti-vaccino “nel titolo e all’interno del corpo dell’articolo.

Ciò ha recentemente ispirato molte persone a radunarsi durante una veglia che è stata celebrata per onorare i bambini feriti o uccisi dai vaccini. Puoi trovare altri video e immagini della veglia sulla pagina Facebook di Jonathan Lockwood

“Anti-vaccino” è un termine usato, insieme al ridicolo, per opporsi a coloro che sono preoccupati per la sicurezza del vaccino e vogliono solo sensibilizzare sulle molte questioni che affliggono il mondo in merito ai vaccini. Invece di fonti tradizionali che affrontano le preoccupazioni dei sostenitori della sicurezza dei vaccini, non solo vengono usati termini come “anti-vaccino”, ma anche il ridicolo. Ciò che sarebbe più appropriato sarebbe semplicemente affrontare le molte preoccupazioni che i sostenitori della sicurezza dei vaccini hanno, riconoscerle e semplicemente rispondere e spiegare perché queste preoccupazioni non sono necessarie. Sfortunatamente, dobbiamo ancora vedere che ciò accada.

La legge del Senato 276 del senatore Richard Pan ha eliminato quasi tutte le esenzioni mediche per i vaccini. In base a questo disegno di legge, i politici, non i medici, hanno il compito di decidere se i bambini possano ricevere o meno esenzioni mediche, che a loro volta determinerebbero se possono o meno frequentare la scuola.

Non è un segreto che i vaccini non siano completamente sicuri per tutti; chiaramente non si tratta di un prodotto “taglia unica” e questo è evidente dal fatto che quasi 4 miliardi di dollari sono stati versati a famiglie di bambini feriti con vaccino tramite il National Childhood Vaccine Injury Act (NCVIA).

Astronomici come i premi in denaro, sono ancora più allarmanti se si considera che solo l’ 1% circa delle lesioni da vaccino viene addirittura segnalato al Vaccine Adverse Events Reporting System (VAERS). Se i numeri di VAERS sono corretti – viene segnalato solo l’1% delle lesioni da vaccino e solo 1/3 delle petizioni sono compensate – fino al 99% delle lesioni da vaccino non viene segnalato e le famiglie della stragrande maggioranza delle persone ferite dai vaccini sono raccogliere i costi, ancora una volta, per i prodotti difettosi dei produttori di vaccini.

Ciò ridimensiona completamente la validità dell'”immunità della mandria”. 

  

Esistono una serie di problemi di sicurezza per quanto riguarda i vaccini. Ad esempio, la recente letteratura scientifica pubblicata per quanto riguarda l’alluminio iniettato è motivo di preoccupazione.

L’elenco è piuttosto lungo. Un altro esempio è che, secondo una ricerca di MedAlerts nel database FDA Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS), a partire dal 2/5/19, il conteggio grezzo complessivo degli eventi avversi dai vaccini contro il morbillo, la parotite e la rosolia era: 93.929 avversi eventi, 1.810 disabilità, 6.902 ricoveri e 463 morti

C’è stata anche una storia di focolai di morbillo in popolazioni fortemente vaccinate.

Dal 2013 al 2017, il morbillo ha ucciso 2 persone, ma il vaccino ha ucciso 127 persone. Le probabilità di morire di morbillo sono dello 0,01 – 0,02 percento. Se queste statistiche sono corrette, il vaccino è più pericoloso.

La linea di fondo è che la libertà di scelta dovrebbe sempre esistere.

Leggi di più sul conto qui:

The True Purpose of California Vaccine Bill SB276

Fonte: https://www.naturalblaze.com/

®wld

La geoingegneria non dovrebbe essere rapidamente liquidata come teoria della cospirazione

 

La geoingegneria rilascia nell’aria alte concentrazioni di alluminio TOSSICO, provocando un aumento delle malattie neurodegenerative

(Natural News) La geoingegneria, nota anche come ingegneria climatica, è un argomento controverso. Anche se molte persone lo liquidano come nient’altro che una teoria della cospirazione, ci sono molti altri che insistono con veemenza sul fatto che le organizzazioni governative e di altro tipo siano attivamente coinvolte nei tentativi di manipolare il tempo. La maggior parte di questi esperimenti, dicono, sono diretti a invertire gli effetti del cosiddetto cambiamento climatico, mentre alcune agenzie hanno ragioni più sinistre per voler manipolare il tempo, compreso il desiderio di controllare la ionosfera – e quindi le comunicazioni radio – per i scopi militari.

Negli ultimi anni, sono aumentate le prove che forse la geoingegneria non dovrebbe essere rapidamente liquidata come teoria della cospirazione. Sono emersi rapporti che suggeriscono che una maggiore quantità di alluminio viene rilevata nelle precipitazioni. Se questo metallo pesante è presente sotto la pioggia, è certamente presente in grandi quantità nell’aria. Questo è perfettamente in linea con la teoria della geoingegneria, che afferma che l’alluminio viene spruzzato nell’atmosfera come un modo per controllare la pioggia.

Forse la prova più schiacciante a sostegno della teoria della geoingegneria, tuttavia, è il massiccio aumento delle malattie neurodegenerative negli ultimi anni. Secondo l’Alzheimer’s Association, il numero di persone che muoiono di Alzheimer è aumentato del sorprendente 145 percento dal 2000. Questo è significativo, perché gli scienziati hanno avvertito da tempo che l’uso dell’alluminio per scopi di geoingegneria causerebbe un picco nel numero di persone con malattie neurodegenerative. (Correlato: i media delle notizie false americane affermano che la geoingegneria è una “teoria della cospirazione” mentre Cina e Russia collaborano per “modificare l’atmosfera”).

Gli scienziati hanno avvertito di questo per anni

Come riportato da Waking Times (WT), documenti governativi declassificati risalenti agli anni ’70 confermano che i programmi scientifici finanziati a livello federale sono stati attivamente coinvolti in studi dedicati alla manipolazione del tempo. E questi programmi sono stati probabilmente intensificati con l’aumento dell’isteria sul riscaldamento globale. (Correlato: l’alluminio nanodetrato viene spruzzato nell’atmosfera, causando malattie degenerative, afferma il neurochirurgo).

Questo conferma ciò che gli scienziati hanno detto per anni. Waking Times ha riportato:

Nel 2014, una troupe televisiva della CBS ha intervistato il fisico Dr. Michio Kaku. Nell’intervista, il dott. Kaku ha rivelato che gli scienziati stavano conducendo esperimenti di modifica delle condizioni meteorologiche su larga scala che includevano la sparatoria di laser e nanoparticelle nel cielo.

Affermazioni come questa sono state supportate da prove scientifiche, come ulteriormente sottolineato da WT:

[Uno] studio scientifico all’avanguardia condotto dal dott. Marvin Herndon, un chimico nucleare e geochimico, ha trovato “prove di attività di geoingegneria che si sono verificate per almeno 15 anni … l’attività di geoingegneria tramite aerei cisterna-jet rappresenta un non naturale, sostanza tossica nell’atmosfera terrestre “che provoca il rilascio di grandi quantità di nanoparticelle di alluminio.

Perché l’esposizione all’alluminio atmosferico è più pericolosa

Mentre è vero che gli esseri umani sono esposti a grandi quantità di alluminio su base giornaliera attraverso il cibo che mangiamo, l’acqua che beviamo e i farmaci che assumiamo, come spiegato da WT, il corpo assorbe solo circa lo 0,3 per cento di questo alluminio a causa di protezione fornita dal tratto intestinale.

L’alluminio atmosferico, tuttavia, è molto più pericoloso:

Quando inalato, l’alluminio atmosferico bypassa i polmoni e ha accesso diretto al flusso sanguigno. Da qui può circolare attraverso il corpo e causare una quantità significativa di danni. Questo include il cancro del polmone, danni ai reni, deformità ossee, convulsioni e ansia.
C’è anche una grande quantità di ricerche che rivelano che l’esposizione dell’alluminio può aumentare il rischio di diverse malattie del cervello, incluso l’Alzheimer. Questo è il motivo per cui il dott. Herndon ha proposto che la geoingegneria sia responsabile della diffusione di malattie neurologiche in tutto il mondo.


Quel 145 percento di aumento nella morte di Alzheimer assume un significato nuovo e inquietante se osservato in armonia con questo tipo di informazioni. Sfortunatamente, è quasi impossibile evitare l’esposizione all’alluminio atmosferico, sottolineando l’importanza di cercare di disintossicarsi dai metalli pesanti su base regolare.

Maggiori informazioni su Geoengineering.news.

Le fonti per questo articolo includono:

WakingTimes.com

Alz.org 

HealthImpactNews.com 

SCMP.com 

Fonte: https://www.naturalnews.com/

®wld

Lo Stato Profondo – New Manhattan Project (quinta parte)

Il Consiglio per le relazioni estere 

Contributo di Peter A. Kirby 

Waking Times

Insieme all’operazione Paperclip Nazis, un altro gruppo inestricabilmente intrecciato con i più probabili manager dell’attuale New York Project (la CIA) è il Council on Foreign Relations (CFR). Hanno continuato all’infinito sulla necessità di spruzzarci enormi quantità di materiale dagli aerei. Siamo anche interessati al CFR perché nel 2016, l’ex direttore della CIA John ‘Stratospheric Aerosol Injection’, Brennan era famoso per la geoingegneria nel quartier generale di Manhattan, noto come Pratt House. Subito dopo questa sezione, avremo di più sull’enigmatico Mr. Brennan, ma nel frattempo daremo un’occhiata al CFR e al loro ruolo nel Progetto New Manhattan.

Il Council on Foreign Relations ha due scopi. È allo stesso tempo un think-tank globalista e un portavoce dell’establishment. La maggior parte degli altri think tank di alto profilo non sono così vocali. Il CFR gode di un rapporto estremamente accogliente non solo con il Dipartimento di Stato americano, ma anche con la CIA. Con una frequenza allarmante, le idee emanate dal CFR diventano la politica ufficiale del governo degli Stati Uniti. Il CFR è il volto pubblico della profonda lobby di stato sul nostro governo.

Il CFR è stato costituito al fine di influenzare l’opinione pubblica. James Perloff, nel suo libro The Shadows of Power racconta la storia:

Ben prima del voto del Senato sulla ratifica, notizie della sua resistenza alla Società delle Nazioni raggiunsero il Colonnello [Edward] House, membri dell’Inquisiry e altri internazionalisti statunitensi riuniti a Parigi. Era chiaro che l’America non avrebbe aderito al regno del governo mondiale se non si fosse fatto qualcosa per cambiare il suo clima di opinione. Sotto la direzione di House, questi uomini, insieme ad alcuni membri della delegazione britannica alla Conferenza, organizzarono una serie di incontri. Il 30 maggio 1919, durante una cena al Majestic Hotel, fu deciso di formare un “Istituto per gli affari internazionali”. Avrebbe due rami: uno negli Stati Uniti e uno in Inghilterra.

Il ramo americano è stato incorporato a New York come Council on Foreign Relations il 29 luglio 1921.

Ancora una volta, Allen Dulles e il suo fratello più famoso John Foster Dulles si presentano. I fratelli Dulles erano tra un piccolo gruppo di persone influenti e facoltose che fondarono il CFR. John Foster Dulles è stato uno dei membri fondatori del CFR e regolarmente ha contribuito con articoli alla sua pubblicazione più diffusa chiamata Foreign Affairs a partire dal primo numero. Nel 1926 Allen Dulles si unì al CFR e nel 1927 fu eletto primo presidente del Council on Foreign Relations.

Dalla sua stanza insonorizzata a Pratt House, Allen Dulles esercitava un tremendo potere. David Talbot, autore di The Devil’s Chessboard, scrive:

Quando si trattava di intraprendere missioni segrete, Allen Dulles era un attore audace e deciso. Ma ha agito solo dopo aver sentito che era stato raggiunto un consenso all’interno della sua rete influente. Una delle principali arene in cui questo consenso prese forma fu il Council on Foreign Relations. I fratelli Dulles e il loro circolo di Wall Street avevano dominato questo bastione privato per plasmare la politica pubblica sin dagli anni ’20. Nel corso degli anni, le riunioni del CFR, i gruppi di studio e le pubblicazioni hanno fornito forum in cui i principali membri dell’organizzazione, compresi i banchieri e gli avvocati di Wall Street, i politici di spicco, i dirigenti dei media e i dignitari accademici, hanno approfondito le principali linee guida degli Stati Uniti.

Talbot continua: “Se il CFR era il cervello dell’elite di potere, la CIA era il suo pugno nero-guantato.”

Molti membri del CFR hanno collegamenti documentati con il Progetto New Manhattan. Questi membri includono: Glenn Seaborg, Alfred Lee Loomis, James Killian, Harlan Cleveland, James Conant, Lauchlin Currie, Arthur Schlesinger, Jr., Jerome Wiesner, Marina di Neumann Whitman, John Deutch e Frank Wisner.

Boeing, Raytheon e General Electric sono (o sono stati) membri corporativi del Consiglio. Cinque dei direttori di GE e tre di Boeing sono stati direttori di CFR. Queste sono tutte società collegate all’NMP.

A partire dal 1990, il Consiglio ha iniziato a organizzare gruppi di studio e discussione dedicati al tema dei cambiamenti climatici e da allora ha pubblicato numerose pubblicazioni sul Solar Radiation Management (SRM) che prevedono la spruzzatura di sostanze dagli aerei per fermare la temuta CIA riscaldamento globale.

Nel 2004, il membro del CFR M. Granger Morgan ha collaborato con il top geoingegner Ken Caldeira e altri sei autori per produrre un documento intitolato “Un portafoglio di opzioni di gestione del carbonio”. In esso, sostengono la geoingegneria del clima terrestre con gli aerosol stratosferici.

Nel 2008 il membro del CFR David G. Victor ha pubblicato un pezzo intitolato “Sulla regolamentazione della geoingegneria” in cui sostiene la creazione di un quadro internazionale di leggi relative alla geoingegneria.

Sempre nel 2008, il CFR ha pubblicato un rapporto dal titolo “Affrontare il cambiamento climatico: una strategia per la politica estera degli Stati Uniti: relazione di una task force indipendente”. In esso, discutono, “iniettando aerosol riflettenti nell’atmosfera”.

Il 2008 è stato un grande anno per la geoingegneria al Consiglio. Oltre ai due documenti sopra riportati, nel 2008 il CFR ha pubblicato un documento dal titolo “Unilateral Geoingegner: note informative non tecniche per un seminario al Council on Foreign Relations”. In questo documento, gli autori propongono di spruzzare polvere di ossido di alluminio nel stratosfera.

Tra gli altri articoli successivi sul riscaldamento globale e il cambiamento climatico, i membri del CFR David G. Victor, M. Granger Morgan, Jay Apt, John Steinbruner (1942-2015) e Katharine Ricke hanno scritto un pezzo pubblicato nel 2009 dal titolo di “The Opzione Geoingegnerizzazione”. Come si può intuire, in questo articolo gli autori temono che il monger sui cambiamenti climatici suggerisca che dovremmo “lanciare particelle riflettenti nell’atmosfera” per salvarci da esso. Gli autori sono piuttosto insistenti, scrivendo:

“I governi dovrebbero iniziare immediatamente a intraprendere una seria ricerca sulla geoingegneria e contribuire a creare norme internazionali che ne regolino l’uso”. 

Rari in tale propaganda, gli autori notano anche che la geoingegneria non è una nuova idea e rimanda al Documento presidenziale del 1965 “Ripristinare la qualità del nostro ambiente” tra gli altri primi sviluppi. Il pezzo, naturalmente, poi ritorna alla paura del mongering, poi a ridicolizzare l’opposizione, poi, infine, a ribadire la sua tesi psicotica.

Fine quinta parte (QUI la quarta parte).

Link dell’intero articolo QUI

®wld

Gli effetti collaterali della Geoingegneria

 

 

Nuovo studio: la geoingegneria potrebbe portare a rendimenti del raccolto più bassi

 

Derrick Broze 17 agosto 2018 

 

Un nuovo studio ha stabilito che irrorare i cieli con sostanze chimiche per combattere il riscaldamento globale probabilmente si avrà con l’involontario effetto collaterale di ridurre i raccolti.

 

I ricercatori dell’Università della California, Berkeley, hanno pubblicato un nuovo studio che mette in discussione gli sforzi scientifici per bloccare la luce solare attraverso l’ingegneria del clima, nota anche come geoingegneria. La geoingegneria è la manipolazione deliberata e su larga scala del clima e dall’utilizzare una varietà di tecnologie per mitigarlo. Una forma popolare di geoingegneria che viene esplorata dagli scienziati è nota come Solar Radiation Management (SRM), un processo che comporta la spruzzatura di aerosol da aerei dotati di particelle progettate per riflettere la luce solare nel tentativo di combattere il “riscaldamento globale antropogenico”.

 

Tuttavia, il team di UC Berkeley ha trovato nuove prove del fatto che il materiale di protezione solare probabilmente ridurrà anche i raccolti di alcune colture. I ricercatori sono giunti a questa conclusione studiando le precedenti eruzioni vulcaniche in Messico e nelle Filippine. L’eruzione del 1991 del Monte Pinatubo nelle Filippine e di El Chichon in Messico nel 1982 causò una diminuzione della produzione di grano, soia e riso a causa della luce solare che veniva bloccata dalla cenere vulcanica.

 

I ricercatori hanno scritto: “Qui usiamo le eruzioni vulcaniche che hanno ispirato le moderne proposte di gestione delle radiazioni solari come esperimenti naturali per fornire le prime stime, a nostra conoscenza, di come gli aerosol di solfato stratosferico creati dalle eruzioni di El Chichón e Mount Pinatubo abbiano alterato la quantità e la qualità di luce solare, e come questi cambiamenti alla luce solare hanno influenzato globalmente i raccolti”.

 

I ricercatori hanno concluso che “i danni proiettati a metà del ventunesimo secolo a causa della dispersione della luce solare causata dalla gestione della radiazione solare sono all’incirca della stessa entità dei benefici derivanti dal raffreddamento”. Il team richiede ulteriori studi sugli effetti della gestione della radiazione solare su altri sistemi globali, inclusa la salute umana. Il gruppo di ricerca ha pubblicato il suo studio sulla rivista Nature, che stima gli effetti agricoli globali della geoingegneria usando le eruzioni vulcaniche, .

“Se pensiamo alla geoingegneria come a un intervento sperimentale, i nostri risultati suggeriscono che gli effetti collaterali del trattamento sono altrettanto negativi della malattia originale”, ha detto a Reuters UK l’autore Jonathan Proctor dell’Università della California, Berkeley, durante una conferenza stampa telefonica.

Sfortunatamente, lo studio UC Berkeley è solo l’ultimo di una lunga serie di ricerche che indicano i risultati pericolosi legati all’implementazione della tecnologia di geoingegneria.

 

Il 6 aprile, Janos Pasztor, ex segretario generale aggiunto delle Nazioni Unite per i cambiamenti climatici, ha parlato all’Arizona State University per quanto riguarda i pericoli della geoingegneria solare e la necessità di regole internazionali per regolare la controversa tecnologia. Durante il suo discorso Pasztor ha discusso i potenziali pericoli della geoingegneria, incluso il prossimo esperimento condotto dalla Harvard University in Arizona.

 

“Qualche volta entro l’anno prossimo, potremmo assistere al primo esperimento all’aperto al mondo di iniezione di aerosol stratosferico qui nei cieli sopra l’Arizona, ma per la maggior parte i governi non sono consapevoli, né affrontano, i profondi problemi di governance che questo pone; “L’onorevole Pasztor ha detto. “Abbiamo urgente bisogno di una discussione aperta e inclusiva su come il mondo cercherà e governerà la geoingegneria solare. Altrimenti potremmo essere in pericolo di eventi che superano la capacità della società di rispondere con prudenza ed efficacia”.

 

Pasztor fa riferimento a David Keith, ingegnere di Harvard (e coerente sostenitore dell’ingegneria climatica) e al suo piano per un nuovo progetto, SCoPEx (Stratospheric Controlled Perturbation Experiment), che valuterà i rischi ei benefici dell’utilizzo di geoingegneria su larga scala. Keith e il suo collega, Frank Keutsch, indagheranno sui benefici e sui rischi spruzzando particelle di biossido di zolfo, alluminio o carbonato di calcio da un pallone ad alta quota in Arizona nel 2018.

 

Pasztor è attualmente a capo della Carnegie Climate Geoengineering Governance Initiative (C2G2), un’iniziativa lanciata dal Carnegie Council al fine di “portare le questioni profondamente complesse della governance e dell’etica della geoingegneria a un pubblico molto più ampio.” Il Carnegie Council ha precedentemente chiesto strutture di governance globali per regolamentare l’uso della geoingegneria. 

 

Alla fine di gennaio, i ricercatori della Yale University, della Rutgers University e dell’Università del Maryland hanno offerto un avvertimento contro l’improvviso avvio o arresto di controversi programmi di geoingegneria. I ricercatori avvertono che gli sforzi per iniettare aerosol nell’atmosfera per combattere i cambiamenti climatici potrebbero finire per causare più danni alla fauna selvatica, all’ambiente e all’umanità. Lo studio, “Conseguenze potenzialmente pericolose per la biodiversità di implementazione e terminazione della geoingegneria solare” è stato pubblicato sulla rivista Nature.

 

Questo studio non è il primo a richiamare l’attenzione sui pericoli dell’inizio dei programmi di geoingegneria. Secondo uno studio del 2013 pubblicato sul Journal of Geophysical Research: Atmospheres, se i programmi di geoingegneria fossero stati avviati e poi improvvisamente fermati, il pianeta avrebbe potuto vedere un immediato aumento delle temperature, in particolare sulla terraferma. Un altro studio pubblicato nel febbraio 2015 da un comitato internazionale di scienziati ha affermato che le tecniche di geoingegneria non sono un’alternativa valida alla riduzione delle emissioni di gas serra per combattere gli effetti dei cambiamenti climatici. Il rapporto del comitato richiedeva ulteriori ricerche e la comprensione di varie tecniche di geoingegneria, compresi gli schemi di rimozione del biossido di carbonio e la gestione delle radiazioni solari prima dell’implementazione. Gli scienziati hanno scoperto che le tecniche SRM sono suscettibili di presentare “seri e possibili noti rischi ambientali, sociali e politici, inclusa la possibilità di essere schierati unilateralmente”.

 

Inoltre, a fine ottobre 2016, la Convenzione delle Nazioni Unite sulla diversità biologica ha pubblicato un rapporto che esamina i problemi della geoingegneria e se l’umanità sarà obbligata a impiegare la pratica nel tentativo di fermare il cambiamento climatico. Il rapporto, Aggiornamento sulla geoingegneria del clima in relazione alla Convenzione sulla diversità biologica: potenziali impatti e quadro normativo, ha rilevato che la geoingegneria “ridurrebbe gli impatti dei cambiamenti climatici sulla biodiversità a livello globale”, ma causerebbe anche pioggia imprevedibile e distribuzione della temperatura su il livello locale.

 

Inoltre, a gennaio, una bozza di rapporto trapelata dal gruppo di esperti sul clima delle Nazioni Unite ha definito la geoingegneria “economicamente, socialmente e istituzionalmente non fattibile”. L’ONU ha nuovamente riconosciuto che la geoingegneria potrebbe disturbare i modelli meteorologici.

 

Con tutte queste prove che indicano l’interruzione dei modelli meteorologici globali, la perdita di cieli blu e la riduzione dei raccolti, ci si deve chiedere, perché l’establishment scientifico continua a spingere un’idea così pericolosa? 

 

Fonte: http://theconsciousresistance.com/ 

 

nda: Questo nuovo studio sembra non si renda conto che la geoingegneria viene praticata da molti decenni (vedasi QUI) e “L’ONU ha nuovamente riconosciuto che la geoingegneria potrebbe disturbare i modelli meteorologici”, il fatto è che i modelli meteorologici non sono disturbati, sono catastrofici e questa è la reale conseguenza dell’irrorazione aerea

 

®wld

La politica emergente sulla geo-ingegneria

LO SCIENZIATO DR. MICHIO KAKU, AMMETTE IL ‘CONTROLLO METEO-CLIMATICO’ DEL GOVERNO ALLA CBS NEWS

Geo-ingegneria, un termine per descrivere l’intervento intenzionale e su larga scala nel sistema climatico della terra. 10 anni fa il concetto di scie chimiche e modificazione del clima è stato liquidato come una congiura, ora sta diventando sempre più una realtà, ogni giorno.

Abbiamo coperto la realtà della geoingegneria in modo approfondito nel corso degli anni, portando avanti le (dis)informazioni da addetti ai lavori, informatori e scienziati, parlando del problema.

Ma oggi c’è ancora di più per noi da prendere in considerazione. I nostri amici oltre a Intellihub segnalati di recente: in una clip recentemente mandata in onda sulla CBS, il fisico Dr. Michio Kaku parla di esperimenti che gli scienziati hanno fatto con la modificazione del clima. Gli esperimenti che egli discute suonano stranamente simile a ciò che sappiamo circa l’impianto HAARP in Alaska. Questi esperimenti sembrano operare nello stesso modo, sparando laser e nanoparticelle verso il cielo.

Più tardi nella conversazione, Michio Kaku parla della profonda opera di modificazione del clima che è stato svolto dai governi per decenni. Molto rapidamente il personale CBS lo interruppe per sottolineare che il governo è coinvolto nella modificazione del clima, è solo “presunto”. (servi zerbini) 

In una nuova ricerca pubblicata negli Atti della National Academy of Sciences , il professor Lupo Kasparian ha detto che i raggi laser creano canali di plasma in aria che causano la formazione di ghiaccio.

Egli ha detto: “Nelle condizioni di una tipica nube di tempesta, in cui il ghiaccio è super raffreddato, convivono acqua e nessuna influenza diretta è dovuta dai canali di plasma, sui processi di formazione di ghiaccio o di precipitazione che potrebbe essere rilevato.

“In condizioni tipiche per sottili nuvole di ghiaccio, cirri, tuttavia, i canali di plasma indotto hanno un sorprendente effetto di moltiplicatore del ghiaccio.

“In pochi minuti, l’azione del laser ha portato ad un forte miglioramento del totale delle particelle di ghiaccio, densità numerica nella camera fino ad un fattore 100, anche se solo su una frazione 10-9 del volume della camera è esposto ai canali di plasma .

“Le particelle di ghiaccio neo-formate hanno rapidamente ridotto la pressione del vapore acqueo a saturazione ghiaccio, aumentando così lo spessore ottico della nuvola fino a tre ordini di grandezza.”

Inoltre, l’anno scorso abbiamo riportato che un servizio meteo leader, sta segnalando che il governo degli Stati Uniti sta aprendo al pubblico, lo studio di registrazione in tempo reale della modifica della Geo-ingegneria. (tutti muti qui)

Modificazione climatica e Geoingegneria sono entrambi argomenti tabù per la maggior parte delle persone, con molti a credere che non esistono tali programmi. Nonostante le montagne di prove prodotte dagli informatori e ricercatori indipendenti, la modificazione del clima è troppo folle per alcune persone da credere.

Il governo è stato chiamato in causa, ma raramente lo ammettono e si rifiutano di intrattenere qualsiasi discussione sull’argomento. I mezzi di comunicazione sono stati complici nel mantenere la maggior parte delle persone nell’incredulità, sulla modificazione climatica e sulla Geo-ingegneria.

Innovativa idea sulla Geo-ingegneria 
Dr. Marvin Herndon, PhD, un chimico nucleare e geochimico. Più noto per sostenere che la composizione del nucleo dell’interno della Terra, è composto da silicio di nichel, e non di metallo, nichel e ferro parzialmente cristallizzato. Ha pubblicato un documento innovativo nel peer -reviewed, rivista del Current Science (Accademia delle Scienze indiana) dal titolo “avvelenamento da alluminio della umanità e della biosfera della terra, per attività di geoingegneria clandestina: implicazioni per l’India.”

L’abstract è formulato come segue:
“In risposta a una chiamata urgente attraverso un articolo su Science, è stato arduo far capire l’associazione tra, disastri geologici e l’ alta quantità di alluminio trovata, e delle gravi ripercussioni che hanno sulla salute umana nella pianura alluvionale, e descrive le prove di attività di Geoingegneria clandestina che si è verificato per almeno 15 anni, e che è aumentata notevolmente negli ultimi due anni. L’attività di geoingegneria tramite aerei militari ed aviazione civile, specie quest’ultima, col rilascio di sostanze tossiche nell’atmosfera della Terra, dimostrando che l’acqua piovana è piena di alluminio e bario. Inoltre ha provato che le sostanze tossiche, derivano dalla combustione degli avio-mobili. La dispersione clandestina di ceneri leggere e la dispersione di alluminio, sono alla base dell’aumento diffuso e pronunciato di malattie neurologiche, così come lo è l’ indebolimento della biosfera della Terra. Ulteriori studi si stanno svolgendo, per verificare se le prove presentate fin qui, sono la vera causa della alluvione della pianura del Ganga. “ (Fonte) (fonte) Il documento continua a discutere e citare pubblicazioni, che hanno rilevato metalli pesanti come l’alluminio, bario, stronzio, nell’acqua piovana, ceneri e altro ancora. Ad esempio, nel periodo compreso tra il luglio 2011 ed il novembre 2012, 73 campioni di acqua piovana sono stati raccolti e analizzati per l’alluminio e il bario; 71 sono stati raccolti da 60 diversi sedi in Germania, 1 dalla Francia, e 1 dall’Austria. L’ Alluminio è stato rilevato nel 77% dei campioni di acqua piovana, e vi era anche una concentrazione molto elevata di bario ed una concentrazione molto elevata di stronzio.Si discute anche di come queste concentrazioni di metalli non sono il risultato di fenomeni naturali, come le esplosioni vulcaniche, per esempio.

Questa non è l’unica pubblicazione innovativa recente che proviene dal mondo accademico per quanto riguarda questo fenomeno. Qualche mese fa, il Dr. Rose Cairns, PhD, che appartiene alla Università di Leeds School of Earth and Ambient, ha pubblicato un documento nel peer-reviewed, Geophysical Journal dal titolo ”Clima di sospetti: narrazioni del complotto delle ‘scie chimiche’ e la politica internazionale sulla geoingegneria.“ Svolge anche attualmente, attività di ricerca del governo sulla geoingegneria, come parte di un progetto di collaborazione multidisciplinare tra Sussex University, UCL, e dell’Università di Oxford (http://geoengineering-governance-research.org). Il progetto prende in esame le implicazioni sociali, etiche, politiche e sulle proposte di geoingegneria del clima. (Fonte)

Nel suo documento, descrive gli sviluppi nel discorso tradizionale accademico e politico per quanto riguarda la geoingegneria, e come la modifica del clima, anche in discussione da parte dei cittadini del mondo (che usano il termine “scie chimiche”), STA AVENDO EFFETTI ECOLOGICI E SANITARI, DEVASTANTI IN TUTTO IL MONDO. Secondo la sua carta:

“Capire la politica emergente sulla geoingegneria, e prendere sul serio chi sostiene l’importanza della partecipazione del pubblico, richiede una comprensione di tutto il mondo intorno che ruota sul controllo del clima globale – tra cui idee “marginali” come quelle in possesso degli attivisti sulle scie chimiche. Ignorando o respingendo questi discorsi come patologici o paranoici, si ignorano potenzialmente rivelazioni ed intuizioni circa la politica emergente sulla geoingegneria.“ (Fonte)

Si menziona anche:

“Questa analisi suggerisce una serie di modi in cui la narrazione delle scie chimiche può contenere importanti intuizioni, e quindi le implicazioni della politica emergente sulla geoingegneria, non può essere scartata a priori come ‘paranoica’ o ‘patologica’. (e no, a sto punto non potete più farlo) (Fonte)

Anche se il dottor Rose non è un sostenitore del “complotto delle scie chimiche,” (dice ma non dice, come sempre. Ma lo dice!) è bello vedere un altro documento pubblicato da un accademico prendendo un punto di vista neutrale, riconoscendo l’importanza di queste affermazioni piuttosto che licenziarle a titolo definitivo. La differenza fondamentale è che la geoingegneria nel regno accademico è strettamente una proposta, e che questi mezzi di clima di ingegneria della Terra non sono ancora operativi. (si, come no?!) Quando si tratta di sostenitori delle “scie chimiche”, credono che siano operativi, così come descritto dall’accademico, all’inizio di questo articolo, insieme a molti altri.

La verità è che sembra che ci sia un enorme quantità di informazioni che suggerisce che questi programmi sono effettivamente operativi. (nessuno lo può negare) Se il loro intento è quello di modificare il clima per combattere gli effetti del riscaldamento globale, o per favorire qualche altro tipo di ordine del giorno, non è ancora chiaro. (E’ CHIARISSIMO!)

Prove che suggeriscono che questi programmi sono già operativi.“Negli ultimi anni c’è stato un calo del sostegno alla ricerca della modificazione del clima, e la tendenza a passare direttamente in progetti operativi.” (hanno fretta) – Meteorological Association mondiale (fonte)

“Oltre ai programmi specifici di ricerca sponsorizzati da agenzie federali, ci sono altre funzioni relative alla modificazione del clima che vengono eseguite in più punti nel ramo esecutivo. Vari comitati consultivi federali e del loro personale, istituito per condurre studi approfonditi e di elaborare relazioni, di dare consigli o raccomandazioni, o per coordinare i programmi di modificazione del clima, sono stati alloggiati e supportati all’interno operativo dei dipartimenti, agenzie o uffici “. (fonte)

“Se la vostra domanda è, “che cosa possiamo fare?” La prima risposta è la CONSAPEVOLEZZA. Diffondere la consapevolezza e rendersi conto che quello che sta succedendo con quello che ci stanno dicendo, SONO DUE COSE DIVERSE. Questo ci aiuta a ottenere un quadro più chiaro di come possiamo andare avanti per DIMOSTRARE e SMASCHERARE, il più GRANDE CRIMINE e la più GRANDE MENZOGNA mai perpetrata al genere umano.”

Postato sul blog di http://www.tankerenemy.com/ in lingua originale QUI
 
Pubblicato da: https://koenig2099.wordpress.com/ in lingua italiana QUI