La morte della luce

Il-respiro della Terra. 

I quattro giorni del Solstizio d’Estate, 19-22 giugno sono un momento di grande significato cosmico per l’umanità. Durante il solstizio, il corpo eterico della Terra viene disegnato verso l’esterno dal calore del sole in altezze dell’universo, tutti gli esseri del cosmo vengono informati dalla sacra presenza di nostra madre Terra.

Mentre il sole sorge il 21 giugno, il mondo vivente della natura si rallegrerà nella gloria del sole. Nei regni elementali, gli spiriti della natura potranno danzare sui campi e prati nebbiosi. Il loro lavoro nutrimento con i sistemi naturali della Terra è fatto e dopo la festa di San Giovanni, il 24 giugno, come la luce comincia a morire, si rivolgono verso l’interno e ritirarsi nelle loro colline cave … in attesa del ‘Sole a mezzanotte’ quando avviene la semina nella inspirazione al solstizio d’inverno.

 
La Visione del sogno sciamanico 

Un tempo, eravamo tutti tribali.

Il vecchio sciamano sapeva che c’era una rete di punti di alimentazione celesti ‘in tutto il pianeta. Li chiamavano vie dei canti, le linee del drago, le linee energetiche e luoghi sacri dove sono stati intersecati, luoghi di potere e di profezia. Hanno segnato e tesi «punti di forza» con cerchi di pietre, menhir e rocce sacre. Hanno capito che la terra era un essere vivente, che respira ed erano ben consapevoli del fatto che in certi momenti ‘sacri’ dell’anno, erano aperti e tesi alle forze cosmiche, ‘luoghi speciali’, le grandi potenze hanno infuso energie celesti nella griglia della terra rinnovandola a sostenere tutta la vita.

Anche oggi, ciò che resta delle tribù aborigene sanno di avere una responsabilità divina sulla terra, in sintesi, il tempo di vivere, è di buon auspicio. Sono i ‘sacri’ custodi e protettori degli umili.

I gemelli neri della Corona e della Croce.

In Deuteronomio 00:02 leggiamo che ‘dio’ ha ordinato agli Israeliti “di distruggere tutti i luoghi, e i simboli espropiando i popoli del culto dei loro dèi, sugli alti monti e sui colli e sotto ogni albero verde; “dovete abbattere i loro altari, facendoli precipitare a terra, fate a pezzi le loro colonne, e bruciare i loro pali sacri con il fuoco.”

In pratica il ‘piccolo dio’ ordinò ai suoi servi di cercare posti di potere celeste e li possederli per l’oscurità.

I satanici governanti nascosti del nostro pianeta, hanno preso possesso della rete e loghi della Terra, delle loro libere librerie antiche che sistematicamente hanno poi saccheggiato. Essi hanno accumulate la conoscenza del mondo antico, bloccandolo in scantinati bui per la predilezione di pochi.

L’attacco al ‘Mondo naturale dell’Uomo’

In tutto il pianeta nel corso di-500 anni, le popolazioni tribali sono state sistematicamente sterminate e ridotte in schiavitù. I loro punti di forza e di rinnovamento sono stati violentemente usurpati dai gemelli delle tenebre, dalla Corona Nera e dalla Croce Nera. I Gemelli del diavolo utilizzano nuovi quartieri e alti santi luoghi per l’inverno e il solstizio d’estate, lune piene e allineamenti planetari, per avvelenare la griglia della Terra con il terrore e il sacrificio umano, deliberatamente negando la frequenza che abbraccia tutta la vita.

L’assalto sulla ‘naturalità dell’Uomo’ è seriamente iniziata dopo che la Chiesa Nera è stata istituita, all’inizio dell’Era dei Pesci, e insieme con la Corona Nera ha sistematicamente sterminato e ridotto in schiavitù le popolazioni tribali in tutto il pianeta. I sacerdoti gesuitici della chiesa nera, e le fazioni cristiane che sono venute dopo di loro, hanno torturato e ucciso gli uomini saggi e donne, guaritori, erboristi, ostetriche, bruciandoli come streghe. I sacerdoti neri hanno supervisionato la distruzione dei cerchi di pietra, hanno segretamente trafugato le pietre distrutte per le loro chiese. Hanno tagliato gli alberi e i boschetti sacri, hanno demonizzato le sorgenti elementali dell’acqua e piscine, hanno scavato sotto terra rimupvendo minerali e pietre preziose, la linfa vitale elettro-magnetica della nostra Madre Terra. Hanno attaccato la nostra ‘nativa spiritualità’ ad ogni livello, trasformando l’inclusività del nostro modo femminile, basato sulla vita della Terra, includendo l’ego esclusivo maschilista, che è la follia del mondo di oggi.

Il genocidio dei popoli nativi, la distruzione della conoscenza sciamanica, lo stupro della terra, la decimazione e la manipolazione della vita animale e vegetale, la nostra ossessione con gadget elettronici hanno sostituito rapidamente le significative conversazioni che, a mio parere, fanno tutti parte di un laido e lungo piano che sta arrivando a compimento in questo momento. Il nuovo ordine mondiale per un trans-umanesimo.

E’ ovvio per coloro che hanno consapevolezza, che la nostra specie è sotto attacco a tutti i livelli. Guerre ingegnerizzate e spargimenti di sangue, l’aumento degli stati brutali della polizia, l’inquinamento elettro-magnetico, la scarsa produzione di cibo, siccità, tempeste, e l’avvelenamento insidioso della nostra aria, acqua e cibo. La paura, la religione, la povertà e la droga sono le armi che possono utilizzare per tenerci timorosi, distratti e controllati. Eventi mondiali stanno sfociando nella follia. Perché il male corre così velocemente?

Questo è il mio introito sulla situazione.

Il reset dell’Anno Cosmico

Siamo alla fine dell’anno Cosmico di ventiseimila anni, il programma si sta reimpostando per il ciclo successivo. Nel secondo tempo cosmico è impiegato per ripristinare i nuovi programmi, le frequenze che bloccano la luna e i pianeti si sono indeboliti e siamo in grado di sintonizzarci con l’informazione del multi-dimensionale dove la coscienza ci è stata così crudelmente negata. L’onda di vita evoluzionistica, (come viene chiamata la durata di quattro anni), è iniziata il 21 dicembre 2012. Questa finestra è aperta solo per un breve periodo e cade sulla re-impostazione dei programmi.

Il tempo sta letteralmente volando e l’accelerazione dei regni spirituali sono su di noi.

Il nostro tempo è adesso. Il lato oscuro lo sà ed è in preda al panico.

Il ritorno della Luce

C’è un potere che dorme dentro il collettivo dell’umano inconscio, e anche se sonno sta aumentando. Le nostre facoltà dormienti si stanno risvegliando e hanno l’opportunità di riscoprire la verità di ciò che siamo, abbattendo i veli che ci hanno soffocato per eoni.

La Verità è, che tutto è energia ……

Non mi preoccupo per i beffardi, gli scettici e il loro terzo pensiero tridimensionale. Questa comprensione della natura del nostro tempo, è un vibrante appello di primissimo ordine e a tutto ciò che risuona sulla sua frequenza.

Dobbiamo immaginare il nostro sogno di unità, riprendere i nostri luoghi sacri togliendoli al male, liberando il nostro amore pregando gli elementali della terra e dell’acqua che sono stati demonizzati, che sono stati rivestiti di buio dai servi della corona e della croce nera.

Una volta che cominciamo ad assumere la comprensione, potremo rivedere la spiritualità della nostra viva terra, e conseguentemente capire il vero significato della festa, possiamo festeggiare con una nuova comprensione del significato e potere cosmico. Questo ci dà una opportunità spirituale di comunione con la natura e ci sintonizza con le forze elementali titaniche dentro e fuori di noi …

Ma, dobbiamo prendere l’iniziativa e cercare gli spiriti della natura chiedendo loro di aiutarci in questo momento. In un batter d’occhio, potremmo trasformare un deserto in un paradiso.

I regni elementali stanno aspettando solo noi e noi, li invitiamo nella nostra vita … questi regni elementali costituiti che cosa sono per noi se non terra, acqua, fuoco, aria e spazio?

La riscoperta della ‘unicità’ della vita e la nostra visione di un mondo più leggero e luminoso, è la palla di demolizione, la volontà di fracassare i programmi maligni chiamati realtà, che sono stati creati per noi. Una persona che lavora con la gerarchia celeste è in grado di compensare un migliaio di lavoratori contro di essa …

Noi siamo esseri spirituali, un fuoco vivente del potere celeste … non il gocciolamento di acqua da un rubinetto.

Noi siamo le truppe d’assalto della volontà divina.

Siamo farfalle cosmiche.
da Elva Thompson
http://www.zengardner.com