Crea sito

Mondi Nascosti & Paesaggi Alieni

Credito d’immagine: John Spies

Un portale nascosto in un altro mondo una grotta segreta sotterranea in Vietnam

di Ivan Petricevic 19 settembre 2017 dal sito del codice antico

Questa grotta è probabilmente al di là di tutto quello che si è già visto, qualcosa che non si è mai incontrato! Mescolando, il mistero, il bello e il magico.

Scoperto – o meglio detto riscoperto – nel 1990 da un uomo che percorreva le giungle del Parco Nazionale di Phong Nha-Ke Bang, Ho Khanh stava cercando una zona per il legname e produrre cibo per fare soldi e sopravvivere.

Poco o niente sapeva del luogo che stava scoprendo, una scoperta oltremodo magica dove stava cercando legname e la possibilità di produrre del cibo.

Ho Khanh ha esplorato il posto in lungo e in largo, ma alla fine è tornato a casa. Pochi giorni dopo, quando pensava di tornare alla grotta misteriosa per esplorarla, non sapeva ricordare la posizione esatta in cui aveva trovato l’ingresso. Alla fine Khanh dimenticò …

Alla fine, membri della British Cave Research Association (BCRA), Howard e Deb Limbert in una missione esplorativa nella zona, stavano esplorando Phong Nha.

Un giorno hanno parlato con Khanh che ha menzionato la grotta ipnotica che aveva scoperto.

Gli esploratori britannici rimasero affascinati dal racconto di Khanh sulla Grotta e lo spinsero a cercare di riscoprirla ancora una volta.

Molti tentativi sono falliti mentre cercavano l’ingresso della grotta, e proprio quando pensavano che non l’avrebbero mai riscoperta, nel 2008 Ho Khanh trovò l’entrata del “mondo misterioso”, una grotta supermassiva nascosta per secoli agli occhi dell’umanità.

Alla fine, Khanh ha guidato gli esploratori britannici nella grotta. Nel 2009, è stata fatta la prima spedizione per entrare in quello che sarebbe più tardi conosciuta come la grotta Hang Son Doong, o la “Grotta del fiume della montagna”.

La grotta è enorme. È disarmante.

È così grande che molti sostengono che un Boeing 747 possa volare facilmente attraverso la sua grotta più grande.

 
Image Credit: John Spies

L’interno della grotta è diverso da quello che mai si è visto.

I suoi paesaggi “alieni” sono probabilmente esclusivi della grotta, come molti che sono entrati hanno detto che non hanno mai visto niente di simile in nessun altro posto del mondo.

La grotta è un enorme ecosistema, così grande che è come se tu sia entrato nel ‘mondo interno’.

Infatti, è talmente suggestivo che dentro la caverna emergono intere giungle, un paesaggio talmente magico che non si può apprezzare la sua vera bellezza finché in realtà non ci si trova al suo interno.

Il fotografo australiano John Spies, che ha trascorso una settimana vivendo al suo interno, lo descrive in un’intervista con The NYPost

“La grotta è un’esperienza umiliante e degradante”, afferma John Spies.

“È sorprendente essere [cinque miglia] all’interno della grotta ed essere  abbagliati dalla luce del giorno e dalle formazioni della grotta. Le dimensioni della grotta sono incredibili … Accamparsi per cinque notti nella grotta più grande del mondo non è qualcosa che la maggior parte di noi ha fatto nella sua vita.”

Spies ha detto: “L’ingresso è abbastanza piccolo e la nebbia che pervade la grotta, è causata dall’aria più fresca che incontra l’aria calda all’esterno che sale dalla foresta circostante”.

“Nella grotta è più difficile che entrare nella Batcave (sede segreta di Batman dell’omonimo fumetto).”

“Per entrare, i visitatori devono scalare una parete di 260 piedi, usando un cablaggio di corde, devono poi attraversare massicci mucchi di pietra e passare sotto i pezzi di calcare dalle dimensioni di piccole case”.

Ma le immagini (qui sotto esposte) descrivono meglio la caverna dove si può vedere il suo interno surreale:

Fonte: http://www.bibliotecapleyades.net/

Traduzione e adattamento: Nin.Gish.Zid.Da