Crea sito

DEAGEL – L’agenzia di intelligence più segreta d’America

DEAGEL, l’agenzia di intelligence più segreta d’America, prevede lo spopolamento del mondo da COVID-19

dal sito web:  GreatGameIndia

Una delle previsioni dell’agenzia di intelligence più segreta americana DEAGEL nel suo ultimo rapporto, lo spopolamento del mondo a causa di,

Afferma che le nazioni precedentemente note come “nazioni del secondo e terzo mondo” sono sconosciute a questo punto.

Il loro destino dipenderà dalle decisioni che prenderanno in futuro …

Se rimangono legati all’ex Ordine Mondiale, andranno giù insieme alle potenze occidentali.

DEAGEL – L’agenzia di intelligence più segreta d’America DEAGEL è l’agenzia di intelligence più segreta d’America – così segreta che poche persone conoscono la sua esistenza e altri affermano che l’organizzazione non esiste legittimamente per niente.

Nonostante la schiacciante soppressione del suo significato, DEAGEL è abitualmente utilizzato dalla CIA e da altri organi di sicurezza.

I documenti di WikiLeaks hanno rivelato che DEAGEL è stato legittimamente utilizzato come materiale di riferimento in un rapporto Stratfor sulle capacità tecnologiche della Repubblica popolare della Corea del Nord.

Stratfor è noto nella comunità dell’intelligence come Consultant CIA o Shadow CIA.

Secondo il proprio sito web, DEAGEL.com, DEAGEL fornisce notizie e intelligence sull’aviazione militare internazionale e sulle tecnologie avanzate.

Il loro sito web ha articoli risalenti al 2003, ma si sa poco dei veri proprietari …

I rapporti di DEAGEL, in particolare la suddetta ricerca sulla Corea del Nord, sono stati forniti al Presidente anche durante i Presidential Daily Briefing.

DEAGEL fornisce quindi informazioni che vengono successivamente utilizzate dalle comunità e dai governi dell’intelligence globale .

Ecco un elenco parziale di partner e clienti DEAGEL noti, secondo il loro sito web:

  • Agenzia per la sicurezza nazionale (NSA)

  • Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO – OTAN)

  • Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE)

  • OSCE

  • Agenzia russa per gli appalti per la difesa

  • Stratfor

  • La Banca Mondiale

  • Nazioni Unite (ONU)

Spopolamento dovuto alla crisi del COVID-19

Questa organizzazione di intelligence altamente apprezzata ha una prospettiva cupa per gli Stati Uniti e il mondo nei prossimi anni, inclusa una significativa diminuzione della popolazione

DEAGEL prevede da tempo nelle sue previsioni per il 2025 un forte calo della popolazione statunitense e di quella mondiale.

Di seguito vengono forniti estratti dalle inquietanti previsioni:

Nel 2014 abbiamo pubblicato un disclaimer sulle previsioni. In sei anni lo scenario è cambiato radicalmente. Questo nuovo disclaimer ha lo scopo di individuare la situazione dal 2020 in poi.

Parlare di Stati Uniti e Unione Europea come entità separate non ha più senso. Entrambi sono il blocco occidentale, continuano a stampare denaro e condivideranno lo stesso destino.

Dopo COVID possiamo trarre due conclusioni principali:

  1. Il modello di successo del mondo occidentale è stato costruito su società prive di resilienza che riescono a malapena a sopportare qualsiasi difficoltà, anche a bassa intensità. Era scontato ma abbiamo avuto la piena conferma al di là di ogni dubbio.

  2. La crisi COVID verrà utilizzata per prolungare la vita di questo sistema economico morente attraverso il cosiddetto Great Reset.

The Great Rese come il,

  • cambiamento climatico

  • ribellione di estinzione

  • crisi planetaria

  • rivoluzione verde

  • olio di scisto ecc.,

… le bufale promosse dal sistema, è un altro tentativo di rallentare drasticamente il consumo di risorse naturali e quindi allungare la vita del sistema attuale …

Può essere efficace per un po ‘, ma alla fine non affronterà il problema della linea di fondo e ritarderà solo l'{liteinevitabile

Le élite centrali al potere sperano di rimanere al potere, il che è in effetti l’unica cosa che le preoccupa davvero.

Il crollo del sistema finanziario occidentale – e in definitiva della civiltà occidentale – è stato il principale motore delle previsioni insieme a una confluenza di crisi con un esito devastante.

Come ha dimostrato COVID, le società occidentali che abbracciano il multiculturalismo e il liberalismo estremo non sono in grado di affrontare nessuna vera difficoltà.

È molto probabile che la crisi economica dovuta ai blocchi causerà più morti del virus in tutto il mondo.

La dura realtà delle diverse e multiculturali società occidentali è che un collasso avrà un costo compreso tra il 50 e l’80 percento a seconda di diversi fattori, ma in termini generali i più diversi, multiculturali, indebitati e ricchi (il più alto tenore di vita) subiranno il pedaggio più alto .

L’unico collante che tiene unito un collage così aberrante dal cadere a pezzi è il consumo eccessivo con dosi pesanti di degenerazione senza fondo mascherata da virtù .

Tuttavia, la censura diffusa, le leggi sull’odio e i segnali contraddittori fanno sì che anche quel collante non funzioni più. Non tutti devono morire. Anche la migrazione può svolgere un ruolo positivo in questo.

Le nazioni precedentemente note come nazioni del secondo e terzo mondo sono sconosciute a questo punto.

Il loro destino dipenderà dalle decisioni che prenderanno in futuro …

Le potenze occidentali non le prenderanno come hanno fatto in passato perché questi paesi non saranno in grado di controllare le proprie città molto meno probabili paesi che sono lontani.

Se rimangono legati all’ex Ordine Mondiale, andranno giù insieme alle potenze occidentali.

C’è molto sangue cattivo nelle società occidentali e le proteste, le manifestazioni, i disordini ei saccheggi sono solo i primi sintomi di ciò che sta arrivando. Tuttavia si sta verificando una nuova tendenza che oscura questa.

Sei anni fa la probabilità di una grande guerra era minima. Da allora è cresciuto costantemente e in modo drammatico e oggi è di gran lunga l’evento principale più probabile degli anni ’20.

Un’altra particolarità del sistema occidentale è che,

ai suoi individui è stato fatto il lavaggio del cervello al punto che la maggioranza accetta come un dato di fatto il proprio livello morale e il proprio vantaggio tecnologico …

Ciò ha fatto sorgere la supremazia degli argomenti emotivi su quelli razionali che vengono ignorati o deprecati.

Questa mentalità può svolgere un ruolo chiave nei prossimi eventi catastrofici …

Nel prossimo decennio diventerà ovvio che l’Occidente sta rimanendo indietro rispetto al blocco RussiaCina e il malessere potrebbe trasformarsi in disperazione.

Andare in guerra potrebbe sembrare una soluzione rapida e facile per ripristinare l’egemonia perduta e ritrovarli finalmente in un momento della Francia 1940.

Se non ci sarà un cambiamento radicale di rotta, il mondo sarà testimone della prima guerra nucleare .

Il crollo del blocco occidentale può avvenire prima, durante o dopo la guerra.

Non importa.

Una guerra nucleare è un gioco con miliardi di vittime e il collasso gioca a centinaia di milioni.

Una dichiarazione interessante sulla previsione è stata fatta dagli autori sulla pagina delle previsioni di DEAGEL il 26 ottobre 2014 .

Storicamente un cambiamento nel paradigma economico ha provocato un bilancio delle vittime che è raramente evidenziato dagli storici tradizionali.

Quando è avvenuto il passaggio dalle aree rurali alle grandi città in Europa, molte persone incapaci di accettare il nuovo paradigma si sono suicidate.

Si sono uccisi per un fattore psicologico.

Questo non è mainstream ma è vero.

Una nuova crisi unisce schemi vecchi e ben noti a modelli nuovi.

Non siamo una setta mortale, una setta satanica o trafficanti di armi, dato che su questo argomento circolano in Internet alcune chiacchiere.

Tieni presente che la previsione non è altro che un modello errato o corretto.

Non è la parola di Dio o un dispositivo magico che permette di prevedere il futuro.

Henry Kissinger e NSSM 200

Il 10 dicembre 1974 , il Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti sotto Henry Kissinger completò uno studio classificato di 200 pagine NSSM 200, National Security Study Memorandum 200: Implications of Worldwide Population Growth for US Security and Overseas Interests“.

Lo studio ha affermato falsamente che la crescita della popolazione nei cosiddetti Paesi meno sviluppati (LDC) come l’India fosse una grave minaccia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti.

Adottato come politica ufficiale nel novembre 1975 dal presidente Gerald Ford, NSSM 200 ha delineato un piano segreto per ridurre la crescita della popolazione in quei paesi, inclusa l’India, attraverso il controllo delle nascite e anche, implicitamente, la guerra e la carestia.

Brent Scowcroft, che a quel tempo aveva sostituito Kissinger come consigliere per la sicurezza nazionale, fu incaricato dell’attuazione del piano.

Il direttore della CIA George Bush Senior ricevette l’ordine di assistere Scowcroft, così come i segretari di stato, tesoro, difesa e agricoltura.

Re Giorgio VI e la Commissione reale sulla popolazione

Le false argomentazioni avanzate da Kissinger non erano originali.

Una delle sue principali fonti era la Commissione reale sulla popolazione , che re Giorgio VI aveva creato nel 1944,

“considerare quali misure dovrebbero essere prese nell’interesse nazionale per influenzare l’andamento futuro della popolazione”.

La commissione ha scoperto che la Gran Bretagna era gravemente minacciata dalla crescita della popolazione nelle sue colonie – la più grande delle quali era l’India, da allora,

“un paese popoloso ha dei vantaggi decisi rispetto a uno scarsamente popolato per la produzione industriale”.

Gli effetti combinati dell’aumento della popolazione e dell’industrializzazione nelle sue colonie, ha avvertito,

“potrebbe essere decisivo nei suoi effetti sul prestigio e sull’influenza dell’Occidente”, in particolare effettuando “forza e sicurezza militare”.

Allo stesso modo, NSSM 200 ha concluso che gli Stati Uniti erano minacciati dalla crescita della popolazione nell’ex settore coloniale.

Ha prestato particolare attenzione a 13 “paesi chiave” in cui gli Stati Uniti avevano un “interesse politico e strategico speciale”:

  1. India

  2. Bangladesh

  3. Pakistan

  4. Indonesia

  5. Tailandia

  6. le Filippine

  7. tacchino

  8. Nigeria

  9. Egitto

  10. Etiopia

  11. Messico

  12. Brasile

  13. Colombia

Affermava che la crescita della popolazione in quegli stati era particolarmente preoccupante , poiché avrebbe rapidamente aumentato la loro forza politica, economica e militare relativa.

Legge sul controllo della popolazione

Questa politica, nota come “ politica di spopolamento ” e ora normalizzata attraverso i film di Hollywood, l’ultima personificata da Thanos in Infinity War della Marvel è stata importata in India tramite l’Agenda 21 delle Nazioni Unite.

La nuova legge sul controllo della popolazione sostenuta di recente è in realtà l’Agenda 21, che è una politica britannica per ridurre la popolazione delle ex colonie come l’India attraverso vari progetti di sterilizzazione e altre politiche implementate attraverso le Nazioni Unite e rese popolari da Hollywood per mantenere efficacemente le nazioni sotto anglo-americana orbita.

Purtroppo molti primi ministri indiani successivi hanno attuato questa politica pericolosa …

Agenda 21 – Una valutazione dal Ministero dell’Ambiente e delle Foreste

Governo dell’India. Prefazione dell’allora Primo Ministro indiano Atal Bihari Vajpayee

Questo memorandum del 1974 redatto da Henry Kissinger portò direttamente alla diffusione di vaccini sperimentali sul pubblico ignaro.

Ha individuato i paesi come obiettivi per “la sperimentazione iniziale di riduzione della popolazione da attuare intorno all’anno 2000”.

Hanno identificato India, Bangladesh, Pakistan, Nigeria, Messico, Indonesia, Brasile, Filippine, Tailandia, Egitto, Turchia, Etiopia e Colombia per lo studio.

A 3 milioni di filippini di età compresa tra 12 e 48 anni è stato somministrato un vaccino di prova che ha rovinato la loro salute.

Alle donne nordamericane nere e native americane è stato somministrato lo stesso vaccino con tassi di sterilità rispettivamente del 25% e del 35%.

La direttiva proveniva dall’OMS ed era direttamente collegata al rapporto di Kissinger.

Decine di milioni di sterline di aiuti statunitensi e britannici sono stati spesi per sterilizzare con la forza le donne indiane. Molti sono morti maltrattati, provocando indignazione da parte di coloro che sospettano che la Gran Bretagna voglia semplicemente frenare la popolazione del paese per secondi fini.

Di seguito sono riportati solo alcuni degli incidenti che menzioniamo qui che sono il risultato diretto dell’attuazione dell’Agenda 21 in India da parte di AB Vajpayee .

Incoraggiamo i nostri lettori a esaminare ulteriormente la questione.

Gli aiuti del Regno Unito aiutano a finanziare la sterilizzazione forzata dei poveri dell’India

Il denaro del Dipartimento per lo sviluppo internazionale ha contribuito a pagare un programma controverso che ha portato ad aborti spontanei e persino a morti dopo operazioni fallite

Cosa compra l’aiuto straniero della Gran Bretagna

Aiutare il controllo coercitivo della popolazione in India offende i valori britannici anche se danneggia le persone che dovrebbe aiutare.

Le donne indiane sono passate all’isterectomia

Migliaia di donne indiane stanno subendo la rimozione dell’utero durante le operazioni

che gli attivisti affermano non sono necessari e vengono eseguiti solo per fare soldi per medici privati ​​senza scrupoli.

Gli aiuti esteri USA-Regno Unito legati alla campagna di sterilizzazione forzata dell’India

I dollari delle tasse statunitensi nel Regno Unito supportano procedure di 2 minuti eseguite con la torcia.

E per tutti voi fan di Thanos o comunque che credono che il problema sia la sovrappopolazione, ecco una guida rapida ai manichini.

Questo mito ha causato violazioni dei diritti umani in tutto il mondo, controllo della popolazione forzata, negazione di medicinali ai poveri e attacchi mirati alle minoranze etniche e alle donne.

Allora da dove viene questo mito? Quando avrebbe dovuto finire l’umanità? 

La sovrappopolazione è un mito

Pubblicato sul sito web https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld