Crea sito

Con la faccia nel fango

E’ finita solo per chi non ha mai capito “IL PIANO”.
 
di Leonardo Santi

Quello che state vedendo, quello a cui state assistendo in queste ore con la proclamazione da parte dei media della vittoria di Biden, non è nient’altro che il più grosso siluramento intenzionale del sistema informativo dei media a livello globo terracqueo. 

Stanno annunciando la vittoria di Biden perché l’attesa sta logorando il potere del deepstate, ed il deepstate sta premendo sull’acceleratore sui media che sono suoi, per dare l’annuncio della vittoria del loro uomo perché  devono tranquillizzare stabilizzare il fermento politico minato da 4 giorni di incertezze. Prova ne è il fatto che oggi pomeriggio la Merkel stava esortando Donald Trump ad accettare la disfatta..  

Quindi, il fatto che i colossi dell’informazione mondiale (lasciate perdere questi quattro pennivendoli italiani che seguono a ruota) abbiano dato l’annuncio della vittoria di Biden alle elezioni, proprio mentre c’è un coinvolgimento che congela la situazione della Corte Suprema, proprio mentre hanno dovuto alzare le mani dallo spoglio delle schede che vengono ricontate da zero in due stati, e mentre in altri si stanno e scoprendo i meccanismi del software che trasforma i voti e li porta da una parte all’altra, certifica il più grosso flop del giornalismo a livello mondiale nella storia stessa del giornalismo.  

Nessuna di queste testate, e nessun direttore avrà mai più il coraggio di mostrarsi in video a fare una sua relazione politologica su quello che accade.  Non è possibile accettare una situazione del genere.  

Quindi lasciate che mangino questo formaggio e che  facciano scattare la leva della trappola sul collo, lasciate che questi topi mangino la gruviera. 

Tutto è nato ed è stato orchestrato, architettato, progettato, perché questo accadesse: i media devono finire nel fango con la faccia in giù. 

 Quindi godete e gaudete, perché quello che stiamo vivendo oggi è il coronamento di un progetto iniziato dopo l’assassinio di J.F. Kennedy.

Lasciateli festeggiare nelle strade di tutta l’America, godrete poi.

E mentre i media annunciavano la vittoria di Biden, e sedicenti “Patriots” si affrettavano a disperarsi ed a abbandonare la nave difronte alla vera “Tempesta” Donald Trump che faceva?

Giocava a Golf!

Rimanete centrati

Fonte: https://telegra.ph/

*************************

Anna Dossena: 

Quanto tutti i giornali dicevano che Trump sarebbe stato distrutto da Mueller (Russiagate) e sarebbe stato rimosso come Presidente Q diceva di NO. E AVEVA RAGIONE

Quando tutti i giornali dicevano che Trump stava per fare guerra a KIM (NORD KOREA) e che i due si odiavano Q diceva di NO. E AVEVA RAGIONE

Quanto tutti i giornali dicevano che Trump stava per uccidere Assad e continuare la guerra in Siria Q diceva di NO. E AVEVA RAGIONE

Quando tutti i giornali dicevano che Trump avrebbe fatto guerra all’IRAN Q diceva di NO. E AVEVA RAGIONE

Quando tutti dicevano che Trump non avrebbe mai costruito il muro Q diceva di NO. E AVEVA RAGIONE
 
Quanto tutti i giornali dicevano che Trump non avrebbe mai aiutato le comunità nere (perchè razzista) Q diceva di NO. E AVEVA RAGIONE
 
Quando tutti dicevano che Trump non avrebbe mai arrestato Epstein e Ghislaine Q diceva di NO. E AVEVA RAGIONE
 
Quanto tutti dicevano che l’arresto di Epstein avrebbe dimostrato che Trump era coinvolto nella pedofilia e nei suoi crimini Q diceva di NO. E AVEVA RAGIONE
 
Quando tutti dicevano che Trump sarebbe stato ucciso dal Deep State Q diceva di NO.(Completamente insulato). E AVEVA RAGIONE
 
Quanto tutti dicevano che Trump sarebbe stato incriminato e avrebbe dovuto lasciare la Presidenza per l’impeachment sull’Ucraina Q diceva di NO (ZERO rischio di impeachment). E AVEVA RAGIONE
 
Quando tutti dicevano che TRUMP ci avrebbe curato con il vaccino Q diceva di NO. E AVEVA RAGIONE
 
Quando tutti dicevano che TRUMP ha perso alle elezioni Q diceva di NO. (elezioni 2020 al sicuro). E ORA VEDREMO CHI AVEVA RAGIONE
 
*************************