Colui che controlla il tempo controllerà il mondo

   

 

1962: “CHI CONTROLLA IL METEO, CONTROLLA IL MONDO” (LBJ)  

Il presidente Lyndon Johnson approva  la Guerra meteorologica del Tempo   

Dallo spazio, i padroni dell’infinito avrebbero il potere di controllare il clima della terra, di causare siccità e inondazioni, di cambiare le maree e innalzare i livelli del mare, di deviare il corso della corrente del golfo e di cambiare i climi temperati in modo freddo.  

Johnson continuò: in sostanza, l’Unione Sovietica ha valutato il controllo dello spazio come un obiettivo di tali conseguenze che il raggiungimento di tale controllo è stato fatto come un primo obiettivo della politica nazionale. [Al contrario], le nostre decisioni, il più delle volte, sono state prese nel quadro del budget annuale del governo. Contro questo punto di vista, ora abbiamo registrato la valutazione dei leader nel campo della scienza, uomini rispettati di competenza indiscussa, la cui valutazione di quale il controllo dello spazio esterno significa rendere irrilevanti le preoccupazioni contabili degli ufficiali fiscali.” – Vice Presidente Johnson 

“Depone il predicato e il fondamento per lo sviluppo di un satellite meteorologico che permetterà all’uomo di determinare lo strato di nubi del mondo e, in ultima analisi, di controllare il tempo; e colui che controlla il tempo controllerà il mondo” – Vice Presidente Johnson della Southwest Texas State University (1962) 

 Full Video http://www.texasarchive.org/library/index.php/2010_00003

Il presidente Johnson avrebbe continuato ad autorizzare la guerra del tempo sul Vietnam.  

L’Operazione Popeye è arrivata per la prima volta al pubblico nel marzo del 1971, quando il giornalista Jack Anderson ha pubblicato una storia basata su un memorandum segreto del 1967 dai capi di stato maggiore al presidente Johnson. Leggi il memo:  

“Operazioni del Laos – Continua adesso più che mai Pop Eye per ridurre la trafficabilità [sic] lungo le rotte di infiltrazione e l’autorizzazione richiesta per implementare la fase operativa del processo di modifica del tempo precedentemente testata e valutata con successo in alcune aree”. (Senato degli Stati Uniti, sottocommissione per gli oceani e l’ambiente internazionale, 26 luglio 1972, pagina 5). 

Riferimenti  

http://www.texasarchive.org/library/index.php/2010_00003 

http://www.thespacereview.com/article/396/1  

https://books.google.com/books?id=zmdBon09PY0C&lpg=PA209&ots=WGivBooUwb&dq=Control%20of%20space%20means%20control%20of%20the%20world&f=false

http://web.archive.org/web/20160809004835/http://www.usafa.edu/df/dfh/docs/Harmon49.pdf 

http://www.presidency.ucsb.edu/ws/index.php?pid=26987   

FONTE

1976 Modifiche meteorologiche coordinate dalla NATO per l’Europa? 

Fonte: http://www.nogeoingegneria.com/ (versione in lingua inglese)

®wld