Crea sito

Chiesa cattolica – Alieni & Teorie Teologiche

  

Cosa succederebbe alla religione cattolica se annunciano l’esistenza della vita aliena? Credito: Narvii.com / Walkerssk / Pixabay. Edizione: Erick Nielssen.  

Cosa accadrebbe alla “religione cattolica” se annunciassero l’esistenza della vita aliena? 

di Erick Nielssen Wonder 07 aprile 2020 dal sito web CodigoOculto

Un ipotetico annuncio dell’esistenza della vita extraterrestre … Potrebbe cambiare la dottrina cattolica su Dio e sulla creazione? Il sacerdote e l’astronomo gesuita esprime la sua opinione.

Il direttore dell’Osservatorio astronomico vaticano, José Gabriel Funes, ha affermato che la fede cattolica non cambierebbe se gli scienziati venissero ad annunciare l’esistenza della vita extraterrestre.

Questo prete e astronomo crede che Yahweh, il dio giudaico-cristiano, potrebbe aver creato forme di vita aliene su esopianeti. Ciò implicherebbe che Dio potrebbe essere in relazione con loro proprio ora. Gli astronomi hanno scoperto molti esopianeti considerati probabilmente abitabili e simili alla Terra.

Un esempio recente è il pianeta GJ 1061D situato a 12 anni luce dal nostro pianeta. È simile alla Terra …

Vita extraterrestre e Chiesa cattolica: teorie teologiche

 

Civiltà extraterrestretecnologia extraterrestreCredito: tombud / Pixabay

Un altro esempio è la scoperta del 2017, quando la NASA ha annunciato la presenza di un sistema planetario extrasolare (al di fuori del Sistema Solare).  

La NASA ha affermato che tre di questi esopianeti si trovano in aree abitabili con caratteristiche di supporto vitale (come gli oceani di acqua).

Questi mondi alieni con un potenziale di sviluppo della vita hanno ispirato nella mente degli studiosi e del pubblico la questione di come la scoperta della vita su altri pianeti influenzerebbe le religioni, in particolare il cristianesimo e la Chiesa cattolica 

 

Cattedrale di San Pietro, Roma. Credito: papannon / Pixabay 

Il prete e astronomo gesuita José Gabriel Funes, ex direttore dell’Osservatorio astronomico vaticano, ritiene che la vita extraterrestre non cambierebbe ciò che la Bibbia dice riguardo al dio giudeo-cristiano. 

Il gesuita disse in una dichiarazione:  

“I cattolici non hanno bisogno di cambiare la nostra visione dell’universo (…) Dio, nella sua libertà, avrebbe potuto creare altre creature che sono anche intelligenti e potrebbero far parte della creazione”.  

“Dio” potrebbe essere in relazione con gli alieni 

Secondo il pensiero di Padre Funes, Dio potrebbe aver creato e persino messo in comunicazione o in relazione con questi ipotetici alieni intelligenti. 

Tuttavia, forse “Gesù Cristo” non avrebbe predicato dove lo hanno fatto.

 

Per gentile concessione: jasonstadlander.com

Da parte sua, il teologo Vesa Nissinen dell’Università di Helsinki in Finlandia crede,  

Secondo gli ebrei, cristiani e il Vaticano, gli esseri umani sono le scelte persone di ‘Dio’ e per questo, sono loro che avrebbero dovuto predicare su Yahweh ad altre civiltà provenienti da altri pianeti. 

L’altra opzione dice che questo dio avrebbe potuto stabilire diversi tipi di salvezza per diverse civiltà.  

Va anche notato che Papa Francesco ha affermato che se alcuni alieni dovessero sbarcare sul nostro pianeta, la Chiesa cattolica non li respingerebbe e li inviterebbe a conoscere la sua dottrina.   

Come possiamo vedere, un annuncio sulla presenza della vita extraterrestre non sembra molto problematico per una parte dei teologi cattolici.  

Tuttavia, Vesa Nissinen ritiene che, dato il fatto che questi alieni portano le loro “credenze religiose”, ciò potrebbe cambiare o “minacciare” la Chiesa cattolica 

Riferimenti