Crea sito

Le Ombre che guidano la Politica

 
Intervista Integrale 6-4-20 ITALIANO London Real DEcensurato David Icke PRIMA DEL BAVAGLIO-CONDIVIDI
 
Se credi che non ti possa interessare non guardarlo! Ma, se hai intenzione di vederlo fino alla fine, allora saprai quanto è profonda la tana del Coniglio, e, non si parla qui di rettiliani o altre fantasie fantascientifiche legate a a David Icke, si parla di una realtà che già ci pervade a livello mondiale e … ha intenzione di andare oltre.
Non ci credi? Bene, fai le tue ricerche!
 
 

Non accettate nulla come verità. ma fatte le vostre ricerche

Covid-19! Seguite i Soldi. Seguite le Famiglie. Storyline Parte 4

Qlobal-Change Italia

16.500 iscritti

 

Seguite i Soldi. Seguite le Famiglie. Questo documentario è stato realizzato dalla ricercatrice e autrice Janet Ossebaard dai Paesi Bassi, con l’aiuto di innumerevoli “Anons” in tutto il mondo: “Contiene migliaia di ore di ricerca.

 

Vi chiedo di non accettare nulla come verità”. Vi prego di fare le vostre ricerche e di ricontrollare tutto ciò che vi presento. Questo è l’unico modo per svegliarsi veramente e diventare un pensatore indipendente. D.Tube: https://d.tube/#!/v/qlobal-change/QmP… Leggi tutto: https://qlobal-change-italy.blogspot…. DOWNLOAD & REUPLOAD di tutti i nostri video esplicitamente DESIDERATI!

 

Il nostro lavoro gratuito dovrebbe essere disponibile ovunque gratuitamente. Seguite Q su https://qanon.pub/ Qlobal-Change è una piattaforma che unisce le notizie alternativi. Blog: https://qlobal-change-italy.blogspot.com Telegram: t.me/QlobalChangeItalia NewsFEED su Telegram: t.me/QC_Italia_BlogFEED Gruppo Telegram: t.me/QAnons_Italia.

 

Fonte: https://www.youtube.com/watch?v=Fko-BLIRxiU&feature=youtu.be

https://d.tube/#!/v/qlobal-change/QmPMPsQ7XqstVRUM3ud8vK46oTXij28BZASTwfa1YPo8yK

Se non hai ancora visto le altre parti puoi seguirle qui sotto:

Covid-19! Seguite i Soldi. Seguite le Famiglie. Storyline Parte 1 

Covid-19! Seguite i Soldi. Seguite le Famiglie. Storyline Parte 2 

I Mengele del XXI° Secolo & i suoi finanziatori

Come Bill Gates ha monopolizzato la salute globale

 

Chi è Bill Gates? Uno sviluppatore di software? Un uomo d’affari? Un filantropo? Un esperto di salute globale?

Questa domanda, una volta solo accademica, sta diventando una vera domanda per coloro che stanno iniziando a rendersi conto che la ricchezza inimmaginabile di Gates è stata utilizzata per ottenere il controllo su ogni angolo dei campi della salute pubblica, della ricerca medica e dello sviluppo dei vaccini. 

E ora che ci viene presentato il problema di cui Gates parla da anni, scopriremo presto che questo sviluppatore di software senza formazione medica farà leva su quella ricchezza per controllare il destino di miliardi di persone.

GATES: […] ” perché fino a quando non avremo quasi tutti vaccinati a livello globale, non saremo ancora completamente tornati alla normalità.” – (Fonte , fonte)  

Bill Gates non è un esperto di salute pubblica. Non è un medico, un epidemiologo o un ricercatore di malattie infettive. 

Eppure in qualche modo è diventato una figura centrale nella vita di miliardi di persone, presumendo di dettare le azioni mediche che saranno necessarie al mondo per “tornare alla normalità”. 

La trasformazione di Bill Gates da perno del computer a zar della salute globale è tanto straordinaria quanto istruttiva e ci dice molto su dove stiamo andando mentre il mondo si tuffa in una crisi che non abbiamo mai visto prima.

Questa è la storia di come Bill Gates ha monopolizzato la salute globale:

Josef Mengele escaped capture until his death by accidental drowning in Sao Paulo (Rex Features)

 

UNA VERGOGNA LA VERITA` VERRA` A GALLA (A VOI I COMMENTI)

 

Puoi leggere l’intero articolo e i due video qui sopra di Maurizio Blondet QUI

 

®wld

Sempre più persone stanno destandosi da un intorpedimento generale

Stanno tramutando una pericolosa malattia in un pericoloso cavallo di Troia 

da:  dammilamanotidounamano 

Strepitoso come al solito Mazzucco, che con la sua Contro.TV spiega agli italiani con parole semplici quale sia il fine recondito dietro il quale il sistema nasconde le sue alchimie, dove presenta se stesso come rose e fiori senza per questo poi mostrare i gambi, nei quali si nascondono nodi e spine coprendoli con l’ipocrisia. 

Dopo aver ascoltato quanto appena esposto da Mazzucco, altrettanto interessante è leggere quanto ha da dire Paolo Franceschetti Avvocato, Docente e tanto altro, da sempre impegnato a tirare fuori le travi a chi cerca la pagliuzza negli occhi degli altri e come si confà alle sue abitudini, con un articolo magistrale mette a nudo l’incongruità del lavoro del Premier Conte e dei suoi incostituzionali DPCM, dando cosi ulteriore valenza all’adagio di Abraham Lincoln con il quale avvisava “Potete ingannare tutti per qualche tempo e qualcuno per sempre, ma non potete ingannare tutti per sempre” frase profetica questa che ha fatto storia, tante sono le volte che tale adagio ha dato lui ragione.

https://petalidiloto.com/2020/04/caro-premier-voglio-essere-controllato-e-vaccinato.html

 Clicca sulla immagine per accedere all’articolo di Paolo Franceschetti

La dimostrazione che sempre più persone stiano destandosi da un intorpedimento generale, che ha inculcato nel tempo la paura di cui bisogna liberarci per avere un mondo finalmente a misura d’uomo, dando cosi l’illusione alla cosiddetta Cabala che può schiaffeggiarci a piacimento, se il risveglio creerà una metamorfosi nelle masse finora represse da oppressioni, false attestazioni che poi dice di combattere quando è la prima a diffondere Fake News, sarà possibile per tutti un’altra vita. La dimostrazione di quanto ho sinora espresso, è data dal prossimo video che vi invito a guardare il video di un cittadino “consapevole” tale Massimiliano Leone, che con dati alla mano dimostra che siamo obnubilati oltre modo.

Non perdere la “prima parte” dell’interessante post Hidden Hand

 

Fonte: https://dammilamanotidounamano.altervista.org/

 

®wld 

LE BUGIE DETTE AL MONDO: da OMS, Fauci, Gates e i Media

Sottotitoli e doppiaggio Carlo Fanni

 

[27/4, 15:39] Anna Dossena: Anthony Fauci accusato di essere responsabile della Pandemia in USA. Le dichiarazioni scottanti del Dr. Buttar

 

DA NICOLA ZEGRINI

APRILE 24, 2020

 

di Gino Favola

 

Il dott Rashid Buttar è molto arrabbiato con Anthony Fauci (personalità del mondo sanitario mondiale, e “tecnico” del Presidente Trump, che avrebbe in animo di rimuoverlo) al quale rivolge pesantissime accuse.

Rashid Buttar – Alchetron, The Free Social Encyclopedia

 

Spiega innanzitutto come da medico egli si apprestasse ad affrontare questo Coronavirus, con le sue conoscenze mediche e scientifiche. Ma quando il Covid-19 è giunto negli USA, si è trovato di fronte ad una malattia molto più aggressiva di quel che si pensava, e questo ha portato moltissimi medici come lui ad essere impreparati a livello tecnico e farmacologico per poter salvare più pazienti possibili, almeno inizialmente.

 

Ma andiamo al dunque. Nel video che vedrete, il Dr.Buttar spiega come ci fossero già dei protocolli sulla modifica chimerica del Coronavirus sin dal 2014; e in USA si sapeva bene della possibile pericolosità di questo tipo di ricerca, e che addirittura fu pubblicata su Nature nel 2015.

 

Secondo il Dr.Buttar gli studi furono effettuati all’Università del North Carolina, ma poi una moratoria del governo USA ne impedì il proseguimento, proprio per la potenziale pericolosità devastante (così come su tutte le ricerche chimeriche).

 

Cos’è una versione chimerica di un virus

Molto semplicemente, è una versione di un virus naturale sulla quale si interviene geneticamente, facendolo mutare e tentando di modificarne la configurazione morfologica, incrementando le sue potenzialità funzionali. Tradotto: si prende qualcosa di già potenzialmente dannoso e si eleva a potenza: più dannoso, più virulento, più resistente. È questo che il medico si è trovato davanti, ci dice: “hanno preso una stringa SHC014 del Coronavirus, il componente antigeno di superficie, lo hanno inserito nella struttura del Coronavirus SARS e li hanno fusi insieme: inoltre hanno aggiunto il virus dell ‘HIV e altri ortologhi, per creare un virus più letale e più devastante”.

 

Le accuse dirette a Fauci

Il virologo Anthony Fauci chiede di stare a casa in tutti gli …

 

La cosa che più fa arrabbiare Buttar, è il fatto che Fauci, finanziando gli studi interdetti dalla moratoria negli USA, e delocalizzandoli in Cina, ha espressamente violato la legge. I virologi e gli esperti dissero che non c’era nessuna giustificazione al proseguimento di questi esperimenti perchè troppo pericolosi.

 

Ma il budget di 3,7 milioni di dollari, partì lo stesso dalla National Institute of Health (di cui Fauci è il Direttore) destinazione Cina, per portare avanti lo sviluppo di questa bomba ad orologeria che chiamiamo oggi Covid-19; questo nonostante la moratoria, e per giunta finanziato con i soldi dei contribuenti.

 

Insomma: Fauci viene chiamato“l’uomo al quale deve essere attribuita la responsabilità del blocco totale del mondo intero a causa di questo virus…”, il quale avrebbe addirittura affermato già nel 2017 alla Georgetown University, che il Presidente Trump avrebbe dovuto confrontarsi con una pandemia: ebbene, come faceva a saperlo? Quindi, è Fauci il responsabile diretto, non solo della Pandemia di Covid-19, ma anche di tutte le persone rimaste senza lavoro?

 

La risposta viene da sè rispetto a quanto affermato precedentemente dal Dr.Buttar: dovrebbe essere considerato un tradimento, aver aggirato la legge USA, e aver trasferito un ingente somma di denaro pubblico per continuare la ricerca chimerica in Cina. Senza contare i danni creati a tutto il mondo.

 

Ma aggiunge anche: “Fauci iniziò nel 1981, chiamando l’HIV la Malattia dei Gay, e finanziando la ricerca di un farmaco, tre anni prima che venisse effettivamente stabilito che si trattasse di un virus, che fu identificato nel 1984. Lui nell 1981 già stava premendo per la realizzazione e la distribuzione di un farmaco, che poi però produsse danni enormi, come test di profilassi per prevenire l’HIV.”

 

La logica granitica di Buttar

È davvero lampante, sotto gli occhi di tutti, o almeno dovrebbe essere così, il grande conflitto di interessi che “sporca” ogni tipo di sicurezza sulla gestione di questa pandemia. Trump, dopo mesi di tentennamenti, pare ormai aver tratto il dado e ha più volte dichiarato che l’idrossiclorichina, un farmaco economico sul mercato da moltissimi anni, combinato ad un altro farmaco, lo Zitromax, un macrolide, anche questo di uso comune, sia una cura efficace.

 

Il Dr. Buttar commenta: “È ormai evidente dall’uso su centinaia di pazienti che questa combinazione di farmaci è efficace nel 99% dei casi. Parliamo di operatività sul campo quindi. Sono farmaci testati, farmaci sicuri, e hanno mostrato grande affidabilità, ma Fauci dice che se non ci sono degli studi non puoi utilizzarlo; mentre egli sta promuovendo un vaccino, del quale non sappiamo quali diavolo saranno gli effetti. Se questo non evidenzia un conflitto di interessi, non so cosa possa farlo!La gente deve svegliarsi e capire che sotto tutto questo c’è una grave componente criminale. Dobbiamo aprire gli occhi, e cercare le verità senza nessun pregiudizio o preconcetto.”

 

La disinformazione del sistema USA

In sintesi, quello che Buttar considera come una azione mistificatoria e una speculazione economica, porta anche ad alcune notizie che vengono mostrate alla gente e che lui considera assolutamente non vere. Ci dice: “Non esiste nessun virus che salti a due, a quattro, a cinque metri, questa è completa disinformazione, contraria ad ogni logica e ad ogni conoscenza medica e scientifica!”.

 

C’è un’accusa diretta ai media: ABS, Fox, New York Post, non avrebbero minimamente considerato la notizia delle dichiarazioni del Ministro della Salute che avrebbe sconfessato il modello di Bill Gates, di Fauci, dell’OMS: Perchè? Magari per spaventare la gente e affermare che dovranno aspettare ancora anni perchè tutto torni come prima? Invita gli altri medici a parlare e ad esporsi come ha fatto lui, e sa che molti non hanno detto nulla per paura di rivendicazioni o oltracismo sociale: ma questa è una situazione che cambierà le libertà su questo pianeta, quindi, cosa stiamo ancora aspettando?

 

Una scienza che non rispetta la fisiologia

Nella ricerca medica di oggi contro il Coronavirus, sarebbero stati ignorati molti postulati della fisiologia, degli aspetti fondamentali dell’organismo umano, ogni aspetto della virologia e delle malattie infettive, così come i postulati di Koch. Altri problemi messi in evidenza da Buttar, riguardano i falsi positivi dei test e il fatto che questi test (RT-PCR ) non sarebbero idonei alle diagnosi, perchè si possono usare solamente con qualcosa che abbia una sequenza genomica già identificata.

 

Ma la cosa più importante, che ci fa capire come mai questi numeri siano così imponenti: “Siccome i test non bastano a giustificare il numero dei morti, su cui hanno costruito questa pandemia, allora mandano medici e infermieri a modificare i certificati di morte, facendo figurare il Covid-19 come causa principale di morte!“. È stata inviata una circolare dove si dice che non c’è nessun bisogno di fare il test, e chi ha sintomi può essere mandato a casa, con ordine di registrare la causa principale di morte come Covid-19. Insomma, alla base della strategia ci sarebbe quella di incutere paura, paura, paura.

 

La comunicazione basata sulla paura

E la paura cosa fa? Crea stress, scompensi emotivi, ansia, e facilita l’insorgere di patologie e una reazione cattiva del sistema immunitario.Un po’ un cane che si morde la coda, se pensiamo anche alle difficoltà che tutti noi dovremo sopportare per l’aspetto economico.

 

Un altro aspetto da non sottovalutare, è il fatto che chi ha ricevuto la somministrazione del vaccino antinfluenzale, risulta positivo al Covid-19.In effetti è espressamente scritto nel libretto indicativo del vaccino, proprio il legame con il coronavirus.

 

Tutto questo in mezzo ad una mistificazione generale dei media e una rappresentazione della realtà, secondo il Dr.Buttar, diversa da quella che emerge dal suo lavoro di ogni giorno, create ad arte per impedire alla gente di avere un quadro reale della situazione.

 

La nuova realtà di oggi

Quello che sta emergendo, è che alcuni Stati hanno aperto gli occhi. In primis gli Stati Uniti di Trump, che hanno tolto i finanziamenti all’OMS, accusandola di omissioni, ritardi, di mala gestione della pandemia. E la notizia di questi giorni è che anche il Giappone sta seguendo gli stessi passi degli Stati Uniti, cosa impensabile solo fino a qualche giorno fa!

 

In Italia, Walter Ricciardi – scaricato dallo stesso Oms di cui affermava di essere portavoce – molto conosciuto per far parte del pool di tecnici che assiste il governo nelle decisioni cruciali in merito al Covid-19, avrebbe postato una foto denigratoria di Trump, chiamandolo “PunchBall”. Non si è fatta attendere la reazione di Salvini, che ha chiesto l’allontanamento di Ricciardi dal suo ruolo governativo: “Non ne ha azzeccata una sul Virus e adesso insulta pure Trump! Che il governo lo cacci e chieda scusa agli Stati Uniti, che peraltro stanno mandando aiuti per decine di milioni di euro”.

 

Guarda il video del Dr.Buttar: https://www.youtube.com/embed/GRxqACu7x7s?feature=oembed 

 

Articolo di Gino Favola

 

Fonte: Bomba atomica dagli USA: Fauci accusato di aver finanziato la sperimentazione chimerica sul Coronavirus

 

®wld

C’era una volta a MILANO

Nel 1995 nasceva a Milano nel cuore di Brera uno dei più bei locali di musica dal vivo della città, il “Fiori Chiari”.

Al quel tempo, oltre che socio azionario del locale, ero anche il direttore e mi occupavo di tutti gli eventi e alla gestione delle risorse sia umane che dell’impiantistica, rifornimenti ecc. ecc.

La nostra band era molto copiosa: quattro fiati di cui una tromba, un trombone, un sax alto e un sax tenore, un pianoforte, una chitarra armonica una chitarra elettrica, una chitarra basso, una batteria con una serie di tamburi tribali, e naturalmente il cantante.
Il locale “Fiori Chiari” era l’opera di un grande scenografo dell’Accademia delle belle arti di Roma e della RAI che lo ha realizzato; la scenografia rispecchia l’interno di un castello medievale, con tanto di lampadario in ferro battuto bronzato, travi di legno e catene adornavano il soffitto, vetri e stucchi anticati facevano da cornice in tutto il locale, una greca di gesso e di stucco luminosa correva tutto intorno, cambiando colore come un arcobaleno.
Due scale a chiocciola ai lati dell’entrata, con gradini illuminati da led portavano al privet soprastante; il pavimento in parquet vetrificato ricopriva tutta la superficie del locale.
La persona che sta tagliando la torta è Miki Del Prete 
ideatore e presidente del locale “Fiori Chiari”
La sera dell’inaugurazione vi erano più di mille persone, sono state fatte apposta per quell’evento dodici torte (come qui sopra raffigurata), il bar per tutti era libero, tutto offerto dalla società, si sono calcolati circa sei milioni delle vecchie lire di solo beveraggio.
Il locale era un vecchio garage degli anni 50, adiacente ad un locale che in passato (prima della legge Merlin) era una casa di tolleranza; ecco perché il biglietto di entrata era una fiches che rappresentava la vecchia marchetta di pagamento per le case chiuse di allora.
Sulle pareti ci sono degli affreschi che raffigurano paesaggi lacustri e marini con disegni di tendaggi a sipario, illuminati da oltre sei scanner che cambiavano motivo e colore, creando così delle immagini suggestive; al centro della sala incastonata in alto vi è una vetrata gotica illuminata con una scalinata sottostante dove stazionano dei piccioni, i tavoli verniciati in legno riprendevano i disegni e i colori etnici del bar, le sedie rigorosamente di legno da vecchio bar.
Prima dell’apertura del locale, io e i miei sette soci siamo stati intervistati da “Capital”, dove veniva fatta la recensione del locale (questa sopra è la copertina del locale che Capital ci ha fatto nominandola:   
“La Civiltà dei Caffè”.
La porta d’entrata del locale riprendeva i disegni e i colori etnici dell’interno del locale. 
“Allora così si diceva del “Fiori Chiari”
“Fiori Chiari” in Brera lo si può paragonare alla Montmartre Milanese, e a quella atmosfera unica che va in scena, ogni sera, nelle sue vie e ne suoi locali.
Dove la realtà ci riporta nelle folli notti magiche di un tempo, e così come in un sogno ci ritroviamo tutti insieme nel cuore della Vecchia Milano per festeggiare “Fiori Chiari” dove divertirsi è un obbligo. Al Fiori Chiari si potrà ascoltare dell’ottima musica e canzoni di ieri e di oggi arrangiate e proposte da una grande orchestra.
L’idea del locale nasce da un gruppo di amici, che erano stanchi di frequentare locali, al “Fiori Chiari” si organizzavano durante l’anno spettacoli per festeggiare artisti e attori, nuovi prodotti musicali, presentazione di nuove trasmissioni televisive e radiofoniche, sfilate di moda ma anche punto di incontro per attori e cantanti, organizzare rinfreschi e cene di grande qualità.
Un locale per quei tempi molto avanzato anche tecnologicamente, siamo stati uno dei primi locali ad adottare le ordinazioni ai tavoli, per mezzo di un rilevatore ad infrarossi che comunicava direttamente con il bar e la cassa computerizzata che teneva la conta dei tavoli e delle ordinazioni in tempo reale.
Oltre a molti artisti e cantanti passati per il nostro locale, voglio qui menzionare la Grande Mia Martini che quindici giorni prima della sua scomparsa ci ha fatto visita.
Tutto questo ora non c’è più, ora ci sono cose molto più importanti, la Milano da bere se n’è andata, anche la gente è cambiata, non esiste più la compassione, la voglia di creare, la superficialità è in ogni dove, tutto questo  è disarmante e lascia avviliti …