Archivi categoria: Ufologia

Un tappeto magico composto di seta verde

Il Kebra Nagast-Re Salomone e il mistero dei tappeti volanti

by Ivan 

In breve: i tappeti volanti sono menzionati in numerose leggende. Ad esempio, si dice che il re Salomone possedesse un tappeto volante lungo sessanta miglia e largo sessanta miglia, capace di trasportare 40.000 uomini. 

In altre leggende, il re Phraate II, un re dei Parti ha ingaggiato il suo nemico mentre volava su un tappeto in grado di sparare luci e fuoco. 

Leggende di divinità e divinità che viaggiano in tempi antichi attraverso la Terra in potenti macchine volanti possono essere trovate in un certo numero di leggende in varie culture in tutto il mondo.

Secondo il libro sacro degli etiopi, ad esempio, il Kebra Nagast, che si credeva fosse stato scritto tra il V e il II secolo d.C., la regina Saba era dotata di un tappeto volante dal re Salomone.

La storia è di grande importanza e la sua importanza è segnata dal fatto che è scritta in uno dei più importanti testi antichi mai scritti.

Si ritiene che il lavoro contenga la genealogia della nuova dinastia salomonica.

Il Kebra Nagast, noto anche come il libro dei Re, sembra essere il libro più sacro e importante degli antichi etiopi.

Si ritiene che Sir Wallis Budge, uno studioso inglese che ha lavorato per il British Museum, abbia creato la prima traduzione in inglese del Kebra Nagast intitolato The Glory of the Kings.

The Flying Carpet, una rappresentazione dell’eroe del folklore russo, Ivan Tsarevich. Immagine di credito: Wikimedia Commons. Dominio pubblico 

Il Kebra Nagast è composto da 117 capitoli ed è considerato un’opera di letteratura composita.

Nell’antica opera letteraria, scopriamo come il re Salomone possedesse una sorta di dispositivo volante. Una macchina volante.

 

In aggiunta a ciò, il libro contiene resoconti su come l’Arca del patto arrivò in Etiopia con Menelik I, il primo imperatore salomonico dell’Etiopia, tradizionalmente ritenuto figlio del re Salomone.

Presumibilmente, Dio aveva conferito al re Salomone la comprensione del linguaggio degli uccelli e un certo numero di altri insegnamenti sacri denominati “il signore degli uomini, dei geni e degli uccelli”. 

Nelle leggende antiche, è descritto come volare attraverso l’aria con un tappeto “magico” composto di seta verde. 

Le leggende dicono che il tappeto volante di Salomone aveva la capacità di trasportare fino a 40.000 uomini mentre era in volo. 

La descrizione del tappeto volante di Solomon è sconcertante. Si dice che fosse lunga sessanta miglia e larga sessanta miglia: e “quando Salomone si sedette sul tappeto, fu preso dal vento, e salpò così rapidamente nell’aria che fece colazione a Damasco e cenò in Media“. 

Oltre a quanto sopra, un certo numero di antiche leggende in Medio Oriente parlano di come il re Salomone aveva in suo possesso un dispositivo volante che gli permetteva di viaggiare senza problemi in diversi posti in Medio Oriente, in un numero di montagne comunemente soprannominate Montagne di Salomone. 

Inoltre, un uomo chiamato Nicholas Rourke, che era un esploratore russo-americano viaggiò attraverso l’Asia e il Tibet e le sue montagne negli anni ’20 e affermò che i tibetani avevano leggende che parlavano del re Salomone che volava in Tibet con la sua magnifica macchina volante. 

Questo mi fa domandare se stiamo davvero parlando di un tappeto volante, o forse, come suggeriscono alcuni teorici dell’antica astronauta, di antiche macchine volanti, conferite all’uomo da un moccio dalla Terra?

Ma queste leggende non parlano di tappeti volanti come solo un mezzo di trasporto. In numerosi racconti, i tappeti volanti sono raffigurati come potenti armi.

Infatti, se guardiamo storie del II secolo aC, scopriamo come Phraates II, un re dei Parti impegnato in battaglia con Antioco VII, re dell’Impero seleucide. 

È qui che la storia diventa interessante.

La storia racconta che re Phraate volò “a bordo” di un tappeto volante dalle alture della montagna Zagros. Quando ha raggiunto il suo nemico, ha sparato, dal tappeto volante, fuoco e lampo. 

Dopo il suo attacco vittorioso, si dice che il re Phraates sia volato sopra le teste dei suoi soldati in un ricevimento trionfale. 

Secondo Hai ben Sherira dell’accademia talmudica, la biblioteca perduta di Alessandria era la patria di innumerevoli “tappeti magici”. 

Quindi, tappeti volanti o antichi Vimana? 

Se diamo un’occhiata all’antica mitologia indù, troveremo una serie di descrizioni che descrivono in dettaglio potenti macchine volanti chiamate Vimana. 

Si dice che questi possenti dispositivi volanti siano esistiti migliaia di anni fa, permettendo a “divinità” e “divinità” di percorrere grandi distanze e persino recarsi nello spazio.

Tutti questi incredibili “antichi dispositivi volanti” potrebbero essere i Carri degli dei di Erich Von Daniken menzionati nei suoi libri? 

Fonte: https://www.ancient-code.com/the-kebra-nagast-king-solomon-and-the-mystery-of-flying-carpets/

®wld 

Il controllo della luna sugli umani

 

Il controllo della luna sugli umani 

di Ruben Torres 
06 aprile 2015 
del sito Web LaCosechaDeAlmas 
 
Dal momento che abbiamo conoscenza, la Luna è stata lassù a osservarci, a scrutare i nostri sogni, a immaginare tutti i tipi di storie, miti e storie, in cui la Luna ha partecipato come lo scenario migliore. 
 
Sebbene ci siano scritti che menzionano un periodo senza luna, non ricordiamo una notte senza la sua presenza, è difficile per noi immaginare un periodo più oscuro.
 
Ci siamo dedicati alle odi della Luna di tutti i tipi ed è stata la madre che ci ha avvolti ogni notte.
 
Abbiamo osservato e scrupolosamente osservato, calcoliamo le sue fasi e comprendiamo la sua influenza in molti degli eventi che ci circondano, abbiamo persino osato andare lì, in teoria, anche se la versione ufficiale ha poco a che fare con la realtà. 
 
Ma alla fine … cos’è la Luna? 
 
Anche se la risposta può sembrare ovvia, se ti fermi a pensare attentamente non è così, qualcuno direbbe che è un satellite, una roccia morta, sterile e inerte, con un volto grigio e sparuto: punto, fine della conversazione … 
 
È quello che ci è stato insegnato, e che è sempre stato lì, ma se sei interessato a saperne di più, una moltitudine di domande si accumulano, così tante, che trovare risposte attraverso i mezzi convenzionali diventa un compito titanico.
 
La prima cosa che collide è il motivo per cui vediamo solo una faccia della Luna, sempre la stessa; non ha logica, tutti i pianeti (e i satelliti) ruotano sul suo asse, eccetto la Luna che è statica.
 
La traduzione, per esempio, è concentrica, il che significa che mentre tutti i corpi celesti ruotano in ellissi, la Luna ruota in un cerchio concentrico quasi perfetto.
 
Poi ci sono i suoi crateri, piuttosto sospettosi, alcuni di questi hanno dimensioni tali che ciò che avrebbe avuto un impatto lì avrebbe dovuto distruggerla, ma no così non’è stato …
 
Questi crateri, nonostante abbiano pochi chilometri di diametro, sono a malapena abbastanza profondi da dare un’idea minimale dell’impatto che hanno dovuto subire e di come hanno evitato le peggiori conseguenze. 
 
La sua dimensione gigantesca rispetto al rapporto pianeta-satellite aiuta ad aggiungere sempre più domande, rendendo improbabile che si ponga, la teoria che dice, che è stata attratta dalla gravità della Terra, e ancora di più quando la distanza che occupa con Per quanto riguarda la terra, è piuttosto inquietante.
 
Questo grosso corpo, visto con un telescopio più o meno normale, sono i primi dubbi che ti invadono quando presti attenzione.
 
Senza entrare in cospirazioni o teorie non ufficiali, se iniziamo a indagare sul lavoro di persone più esperte, è proprio da impazzire, come per esempio,
 
  • che l’antichità della Luna è più grande di quella della Terra 
  • che il suo corpo è vuoto 
  • vengono rilevate le onde radio costanti emesse da lì 
  • che di tanto in tanto (come ho detto con un normale telescopio) si possono vedere strane luci lì
  • quelle strane costruzioni appaiono in diverse fotografie che si possono trovare facilmente su Internet
  • che persino si parla di basi umane o addirittura di non umani all’interno

Tutto questo a meno che tu non abbia una mente puramente razionale e strettamente radicata nella scienza accademica e apostolica, risulteresti pazzo o che si abbiano teorie di uno squilibrio.
 
Ma quando leggi di scienziati che sono un po’ lontani dal dogma scientifico, dubitano seriamente che la Luna sia un satellite naturale come è attualmente situato e ritengono che la Luna sia stata messa artificialmente lì con uno scopo “sconosciuto”.
 
Aggiungendo che l’influenza della Luna non solo influenza le maree o nei periodi femminili, ma influenza la maggior parte dei cicli biologici e mentali degli esseri viventi, ci porta a ripensare nuovamente alla domanda: 
Cos’è la Luna …?
Se ci inseriamo in un piano cospiranoico, il soggetto dà molto più rispetto, poiché la Luna è lì, osserva i nostri sogni, è lì, guarda la mandria mentre dorme, che è il momento più pericoloso della giornata per i pastori.
 
L’umano quando dorme attiva la sua parte energetica e lavora in fasi, che durante il giorno sono latenti, la ghiandola pineale o l’ipotalamo si attivano nell’oscurità e particolarmente durante il sonno, causando stati alterati nella coscienza o il cosiddetto viaggio astrale, per la maggioranza non consapevole, dove il gregge potrebbe essere abbandonato, andarsene e forse rendersi conto che vivono in una gabbia.
 
È solo una teoria, e più di una penserebbe che sia un semplice lucro, ma personalmente sono stato sempre colpito dal fatto che la Luna si vedesse solo di notte, di solito solo di notte, piena e radiosa, questo è almeno scioccante.
 
Durante il giorno siamo controllabili, siamo in veglia e il sistema ci tiene impegnati; il corpo celeste che regna è il Sole, come non potrebbe essere altrimenti, ma quando arriva la notte e la Luna lo allevia, è il momento in cui il controllo è più necessario, per cui prende la carta giusta, per completare la dualità in cui siamo intrappolati …
 
La conclusione che raggiungo è che questo satellite ocra è un elemento di controllo, una stazione spaziale che monitora e analizza il nostro stato.
 
È noto che siamo fortemente legati alla Terra, che il battito del suo cuore è allo stesso ritmo del nostro e che abbiamo bisogno della sua influenza.
 
Ma la Luna è evidente, che deve anche emettere un tipo di onda che ci impedisce di staccarci dalla nostra irrealtà, un elemento che ci impedisce di ricordare e capire quello che sogniamo, che ci tiene in una trance ipnotica costante giorno e notte, e che la nostra mente si adatta a ricevere i programmi che ci fanno fabbricare “la nostra realtà” sullo sfondo.
 
La Luna era originariamente un satellite di Saturno; tutta l’ingegneria di controllo che trasportava al suo interno fu creata mentre orbitava intorno al pianeta anulare, dopo che il pianeta invasato prese il pianeta Terra fu lasciato senza satelliti naturali.
 
Perciò era difficile creare un sistema di controllo sull’essere umano senza un elemento che mettesse sotto controllo, i coloni terrestri.
 
La Luna attraversò un’apertura di portali e fu collocata nella posizione corrente; Poiché la sua posizione non è naturale, è stato creato un sistema di traduzione artificiale, in cui la Luna ha una svolta completamente concentrica in modo che la sua influenza sia costante e invariabile.
 
Da lì operiamo l’ingegneria ipnotica del controllo mentale che molti chiamano Matrix grazie al film, ma ciò non sarebbe più di una modulazione ingegneristica della risonanza, così che siamo in una bassa frequenza di vibrazione, sia fisica che mentale.
 
Questo è il motivo per cui normalmente operiamo in stati cerebrali di frequenza inconscia, con cui accedono alla nostra psiche e impiantano i loro programmi quasi senza sforzo.
 
La nostra mente finisce per essere un libro bianco per “loro” e inseriscono i loro programmi in modo da poter operare secondo i loro bisogni, fabbricando la realtà dalla paura e del disprezzo.
 
Tengono un annullamento dell’emisfero cerebrale, lasciandoci quasi esclusivamente, quella parte del cervello che non sente o non soffre, funziona solo.
 
L’inserimento della luna nella nostra orbita terrestre, ha significato un disallineamento molto grave nei poli magnetici, e ha causato il conseguente movimento delle placche tettoniche che ha fatto emergere alcuni territori e altri affondare (qui puoi speculare se desideri con Atlantide, Mu o Lemuria). 
 
Molte specie sono scomparse, quindi sono state aggiunte a posteriori, molte delle quali le conosciamo oggi. 
 
La Luna fortunatamente non sarà lì per sempre, perché una volta recuperata la sovranità del pianeta, coloro che l’hanno posta la porteranno via; la Luna andrà da dove è venuta, ma questo avrà ovviamente delle conseguenze e proprio come è successo quando è stata inserita, succederà quando sarà rubata. 
 
Il pianeta si risolleverà un po’ liberandosi da questo parassita e la Terra dovrà riadattarsi nuovamente. 
 
Ci saranno quelli che si faranno prendere dal panico solo a pensarci e ci saranno quelli che trascenderanno tutto questo, che sarà solo un palcoscenico, fino a quando il pianeta tornerà di nuovo al suo equilibrio naturale e riprenderà il suo potere. 
 
Da qui, la quarantena che abbiamo subito scomparirà e inizieremo ad essere liberi, lasceremo la trance ipnotica e recupereremo a poco a poco tutta la nostra memoria; Ci saranno altri pericoli, ma almeno avremo la possibilità di scegliere. 
 
L’influenza lunare non è più così grave e molti stanno superando la capacità di questo, di sprofondare costantemente nell’inconscio, molti sono quelli che stanno mutando la loro coscienza e si stanno liberando della loro influenza.
 

   

I regressori che ci tormentano avranno alcune possibili vie di fuga:
 
  • fuggire e cadere nelle mani di altre civiltà che li attendono con ansia 
  • o incarnare qui e assumere (eliminare) le conseguenze che trascinano,
… e le entità dimensionali saranno fulminate dalla stessa coscienza del pianeta che sarà quella che impartisce loro giustizia. 
 
Questo è ciò che temono di più poiché molti sono quelli che vivono parassitizzando gli umani da uno strato dimensionale a prescindere da ciò che i nostri sensi percepiscono, in una struttura archontica artificiale, per intrappolare le coscienze. 
 
Tutte queste densità dimensionali che operano artificialmente, saranno annientate e con esse tutti gli abitanti di quei piani di falsa luce, arconti / arcangeli, che si autoproclamarono incanalando i flussi di anime e signori del karma
 
È vero che l’influenza della Luna è stata ridotta ed è per questo che molti stanno recuperando certe capacità e frammenti della sua memoria. 
 
La posizione del pianeta è abbastanza variata e ci sono periodi in cui ci sono notti senza luna, il che significa un aumento delle partenze coscienti, sogni lucidi e ciò che è meglio, un cambiamento generale nella coscienza di molti di noi. 
 
La Terra è la prima ad essere liberata da essa; Sa che il sole mitiga la sua influenza ed è per questo che sta cambiando la sua posizione, il che significa che molti giorni vedremo il Sole e la Luna condividere il cielo. 
 
Questo satellite è la prima causa della maggior parte dei nostri mali. Questo è il motivo per cui molti vivono ancora alienati da se stessi e filtrano solo la realtà attraverso i loro ruvidi sensi. 
 
Ma non importa quanto siano ipnotizzati, usciranno tutti dalla trance e dovranno superare lo shock di un paradigma completo che cade all’improvviso. 
 
Ci sono molti che si sono ridotti in questo modo, quindi dovranno “gestire” tutte quelle emozioni trovate in coloro che sono più vicini a loro. 
 
Non è necessario aspettare che tutto ciò accada. 
 
Puoi ridurre la pesante influenza lunare, aumentare la nostra vibrazione, vivere felici con noi stessi e rimuovere i nostri oneri emotivi, iniziando a migliorare il nostro polo emotivo e non lasciare che la pura ragione continui a boicottarci con i loro argomenti quadrati, misurati e prezzati … 
 

Tesla disse che l’etere è influenzato dalla forza creatrice vivificante

 

Ecco 7 ‘Tecnologie perdute’ di Nikola Tesla che hanno minacciato l’Elite globale

di Ivan 

Non molto tempo fa ho scritto su come il Federal Bureau of Investigation (The FBI) ​​ha pubblicato un certo numero di file declassificati su Nikola Tesla. 

Tra questi, il governo ha rivelato il loro interesse per il Raggio della Morte – un’arma futuristica a raggio di particelle che Tesla aveva inventato. 

Dai un’occhiata a questo articolo e scarica TUTTI i brevetti di Nikola Tesla .  

73 anni dopo che l’FBI aveva sequestrato quasi due camion di carte di uno degli inventori più famosi del mondo, il Federal Bureau of Investigations pubblicò i documenti al pubblico. Il lotto di documenti resi disponibili attraverso il Freedom of Information Act rivela anche che Tesla non morì il 7 gennaio 1943, come precedentemente creduto, ma un giorno dopo l’8 gennaio. 

In generale, i documenti dell’FBI hanno rivelato una serie di dettagli che hanno cambiato molto di ciò che sappiamo su Tesla, la sua vita, le sue invenzioni e la sua eredità. Controlla i documenti declassificati dall’FBI QUI.  

Tesla, come il genio che era, era molto più avanti del suo tempo.  

Ha immaginato un futuro brillante e positivo per l’umanità, poiché ha brevettato e creato centinaia di tecnologie che nessuno aveva mai immaginato, né osato immaginare. 

Giustamente è stato detto che l’inventore nato in Croazia era un uomo che ha cambiato il mondo

In questo articolo, diamo un’occhiata a sette invenzioni “perse” di Tesla, di cui molte persone non sono a conoscenza. 

La tecnologia UFO antigravitazionale di Tesla 

Sappiamo che Tesla era interamente dedicato alle energie libere e alle fonti di energia alternativa. 

In realtà, non era non identificato. 

Nonostante ciò, si ritiene che i metodi e il design del veicolo rivoluzionario di Tesla corrispondano alla descrizione di persone che hanno visto oggetti volanti a forma di disco o UFO. 

Si ritiene che l’UFO di Tesla avesse “occhi” fatti di lenti elettro-ottiche, disposti in quadranti, permettendo al pilota di vedere tutto. Schermi e monitor sono collocati su una console in cui il browser può osservare tutte le aree intorno al veicolo, e l’incredibile invenzione di Tesla includeva lenti di ingrandimento, che avrebbero potuto essere utilizzate senza cambiare posizione. 

La prova di un tale veicolo può essere trovata in un’intervista tra Nikola Tesla e The New York Herald, del 1911: 

“La mia macchina volante non avrà né ali né eliche. Potresti vederlo a terra e non indovineresti mai che si trattava di una macchina volante. Eppure sarà in grado di muoversi a piacimento attraverso l’aria in qualsiasi direzione con una sicurezza perfetta, a velocità più elevate di quelle che sono state ancora raggiunte, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche e dall’oblio dei “buchi nell’aria” o dalle correnti discendenti. Salirà in tali correnti se lo si desidera. Può rimanere assolutamente fermo nell’aria, anche in caso di vento, per un lungo periodo di tempo. La sua forza di sollevamento non dipenderà da nessun dispositivo così delicato come deve impiegare l’uccello, ma da un’azione meccanica positiva. “RF 

Tesla – Il Raggio della Morte

Prima del rilascio dei documenti declassificati dall’FBI, molte persone sostengono che il Raggio della morte di Tesla fosse solo un’altra cospirazione. 

In precedenza, si riteneva che il Raggio della morte di Tesla non esistesse, e l’FBI dichiarò per oltre un decennio che nessuno dei loro agenti aveva mai indagato sui documenti di Tesla, né l’ufficio era in possesso di nessuno di loro. 

Tuttavia, dopo che l’FBI ha pubblicato i file di Tesla, abbiamo appreso che tra i file pubblicati, una lettera indirizzata a J. Edgar Hoover, il primo direttore dell’FBI, sottolinea l’importanza di un articolo in cui Tesla parla del raggio della morte e del suo ” importanza cruciale per la guerra futura. 

Si raccomandava che Tesla rimanesse costantemente sotto sorveglianza per proteggerlo da “nemici stranieri” che potrebbero anche avere interesse per ” il segreto di un inestimabile strumento di guerra e / o difesa “. 

Energia libera e elettricità senza fili 

Con l’aiuto dei finanziamenti di JP Morgan, Tesla ha costruito e testato con successo la famosa torre Wardenclyffe. 

La struttura era una massiccia stazione di trasmissione di energia wireless che, secondo Tesla, aveva la capacità di trasmettere energia wireless a grandi distanze. 

Tesla vide la Wardenclyffe Tower come l’inizio di un massiccio progetto di energia libera. 

Tesla voleva usare la torre non solo per trasmettere energia libera, ma per inviare messaggi, telefonate attraverso la Terra. 

Come spiegato dallo stesso Tesla, la Terra è “… come una palla metallica carica che si muove attraverso lo spazio”, che crea le enormi forze elettrostatiche che variano rapidamente e diminuiscono di intensità con il quadrato della distanza dalla Terra, proprio come la gravità. Poiché la direzione della propagazione si irradia dalla terra, la cosiddetta forza di gravità è verso la terra. 

Le sue teorie erano basate sull’idea che il nostro pianeta avesse la capacità di condurre i segnali. Utilizzando un numero di torri diverse, Tesla avrebbe potuto far funzionare l’idea. 

Tuttavia, e come abbiamo appreso attraverso la storia, l’idea di Free Energy non è molto gradita alle grandi corporation. Dopotutto, perché dare energia gratuita alle masse quando puoi far sì che le masse paghino alla grande? 

Alla fine, i fondi di Tesla furono cancellati, e la torre fu distrutta, insieme alle idee di Tesla di un mondo alimentato da energia libera. 

L’oscillatore di Tesla

Questo dispositivo era un apparato elettromeccanico brevettato da Tesla nel 1893. 

Il dispositivo fu popolarmente conosciuto come la macchina del terremoto di Tesla dopo che l’inventore europeo affermò che una versione del suo dispositivo causò un terremoto a New York nel 1898. 

In altre parole, il dispositivo potrebbe simulare terremoti , il che significa che potrebbe essere armato. Alcuni teorici della cospirazione sono convinti che la tecnologia di Tesla sia stata ulteriormente sviluppata e utilizzata da HAARP. 

Il futuristico aereo di Tesla 

Oltre a creare dispositivi potenzialmente utilizzabili come armi e strutture in grado di offrire energia gratuita al mondo, Nikola Tesla ha anche lavorato su dirigibili elettrici che, secondo le notizie, potrebbero trasportare passeggeri da New York a Londra in tre ore

Questi aerei non erano normali veicoli. Erano presumibilmente in grado di sfruttare l’energia giusta per l’atmosfera terrestre e non avevano mai avuto bisogno di fermarsi e fare rifornimento. 

Ma perché hanno gli aerei che fanno uso di energia libera, se miliardi possono essere fatti vendendoli? 

Droni nel 1898 

Più di cento anni fa, Tesla ha inventato DRONES. 

Quindi, tutti quelli che pensano che i droni siano in realtà un prodotto delle tecnologie recenti, si sbagliano. 

Si chiamava TELEAUTOMATON di Tesla . E la parte divertente è che il governo ha avuto questa tecnologia in loro possesso da oltre cento anni. Questo solleva una serie di domande. 

È possibile che abbiano adottato, sviluppato ulteriormente e usato “droni” più di mezzo decennio fa? 

Ecco un estratto dal brevetto Drone di Tesla: 

Ecco un estratto dal suo brevetto: 

“Sappiate che io, Nikola Tesla, cittadino degli Stati Uniti, residente a New York, nella contea e nello Stato di New York, ho inventato alcuni nuovi e utili miglioramenti nei metodi e negli apparecchi per controllare a distanza l’operazione di i motori di propulsione, l’apparato di governo e altri meccanismi portati da corpi mobili o galleggianti, di cui il seguente è un riferimento ai disegni che accompagnano e fanno parte dello stesso … L’invenzione che ho descritto si rivelerà utile in molti modi. Navi o Veicoli di qualsiasi tipo idoneo possono essere utilizzati, come la vita, la spedizione, o barche pilota o simili, o per trasportare lettere, pacchi, provviste, strumenti, oggetti o materiali di qualsiasi descrizione, per stabilire comunicazioni con regioni inaccessibili ed esplorare le condizioni esistenti nello stesso, per uccidere o catturare balene o altri animali del mare e per molti altri scopi scientifici, ingegneristici o commerciali; ma il più grande valore della mia invenzione sarà il risultato del suo effetto sulla guerra e sugli armamenti, poiché in ragione della sua certa e illimitata distruttività tenderà a provocare e mantenere una pace permanente tra le nazioni “. 

Da: “Specifica facente parte del Brevetto Lettere n. 613,809, datato 8 novembre 1898.” Il testo e gli schemi originali completi possono essere trovati sul sito web del Patent and Trademark Office: http://patimg1.uspto.gov/.piw ? docid = 00613809 & SectionNum = 1 & IDKE 

Sistemi di propulsione per veicoli spaziali e Teoria dinamica della gravità di Tesla

Mentre abbiamo discusso qualcosa di simile nell’UFO di Tesla, la verità è che è andato oltre gli oggetti volanti. 

In un articolo inedito del Maggior successo dell’uomo , Tesla ha delineato la sua teoria dinamica della gravità dicendo che “l’etere luminifero riempie tutto lo spazio”. Tesla disse che l’etere è influenzato dalla forza creatrice vivificante. L’etere viene gettato in “vortici infinitesimali” (“micro eliche”) vicino alla velocità della luce, diventando materia ponderabile. Quindi, la forza si placa e il movimento cessa, la materia ritorna all’etere (una forma di “decadimento atomico”). 

L’umanità può sfruttare questi processi, per: 

-Precipitare la materia dall’etere
-Creare tutto ciò che vuole con la materia, e l’energia derivata
-Alterare le dimensioni della terra
-Controllo delle stagioni terrestri (controllo del tempo)
-Guidare il percorso della terra attraverso l’Universo, come un’astronave
-Perché le collisioni dei pianeti producono nuovi soli e stelle, calore e luce
-Originare e sviluppare la vita in infinite forme 

La storia della narrazione umana potrebbe non essere come viene raccontata

 

Zecharia Sitichin aveva ragione riguardo gli Anunnaki e un pianeta extra nel nostro sistema solare?

di Arjun Walia   

La storia antica è piena di strane storie documentate, che sfortunatamente continuiamo a ignorare, ma stiamo migliorando e la mente umana collettiva si sta aprendo a nuove spiegazioni per la natura della realtà e una miriade di altri argomenti, come per esempio, la storia umana. 

Molte “leggende” del nostro mondo antico sembrano essere in fase di riscoperta, un grande esempio sarebbe la correlazione tra le antiche credenze spirituali orientali e la fisica quantistica, con la sua forte correlazione e dipendenza dalla coscienza. Un altro esempio potrebbero essere le antiche pratiche sanitarie, comunemente chiamate medicina naturopatica. L’esempio in questo articolo si occupa di antiche tradizioni di esseri appartenenti ad altri mondi, ed è ancora più interessante a causa della moderna rivelazione di UFO che stiamo vedendo e l’evidenza che suggerisce che alcuni di loro potrebbero essere extraterrestri è piuttosto affascinante, almeno per quelli che hanno avuto il tempo di guardare. 

Quando si contempla specificamente gli extraterrestri, ci sono molti esempi tra cui scegliere. Che siano gli Uomini delle stelle a parlare delle storie dei Nativi del Nord America, o i presunti incontri moderni con diversi tipi di esseri extraterrestri, credetemi, non c’è differenza. 

Forse una delle storie più famose viene dal lavoro di Zecharia Sitchin, un uomo e autore di molti libri che propongono una spiegazione per le origini umane che coinvolgono gli antichi astronauti. Il famoso ricercatore Jim Marrs nel suo libro, Our Occulted History, descrive bene il lavoro di Sitchin e le sue scoperte, 

“In diversi racconti incisi permanentemente nelle loro tavolette d’argilla, gli antichi scribi sumerici fornivano maggiori dettagli sulla fonte della loro conoscenza. Hanno scritto che 432.000 anni prima del Grande Diluvio, gli Anunnaki arrivarono e insegnarono loro le basi della civiltà … Secondo le interpretazioni di Zecharia Sitchin e molti altri, il termine Anunnaki significa “quelli che sono venuti dai cieli sulla Terra”. Nella narrativa di Sitchin, questi erano astronauti del pianeta Nibiru che hanno viaggiato attraverso la fascia degli asteroidi e inizialmente sono sbarcati nel Golfo Persico.” 

Marrs, continua descrivendo come una volta lì, cominciarono a colonizzare e cercare l’oro, oltre a manipolare il DNA dei “primitivi” sulla Terra, che alla fine divennero i re e le famiglie aristocratiche sulla Terra, che alla fine portarono alla devastazione e guerra in tutto il mondo. 

Storie di altri esseri del mondo sono presenti anche in molte leggende africane della creazione, come il popolo Zulu, che significa “cielo”. La loro connessione con le storie di Zecharia Sitchin è piuttosto affascinante, poiché le storie di questi “Dei” hanno gli stessi aspetti attribuiti agli Anunnaki nelle tavolette sumeriche. Se vuoi ascoltare alcuni esempi di storie, basta digitare su Google Credo Mutwa. Anche il ricercatore sudafricano Michael Tellinger lo descrive abbastanza bene, questo è un altro estratto dalla nostra storia occulta. 

“La maggior parte della mitologia africana parla delle stesse cose, gli dei del cielo, l’abelungu che discese dal cielo. Hanno creato il popolo, per estrarre l’oro. Credo Mutwa (e uno sciamano africano) ci dice che Abantu in Zulu significa i figli di Antu. Antu è la dea sumera dell’Abzu, da cui proviene l’oro. Lord Enki è anche conosciuto come Enkei come il creatore-dio, l’uomo di medicina sumero. Ha clonato una specie. Il suo simbolo è sul simbolo medico, caduceo. Questo è uno dei più antichi simboli sulla terra codificati con così tanta conoscenza e informazione che possiamo dedicare solo una conferenza su di esso.” 

Un altro esempio potrebbe essere Quetzalcoatl, considerato un racconto mitico. Il cronista spagnolo, Juan de Torquemada, afferma che Quetzalcoatl era “un uomo dalla carnagione chiara e rubiconda con una lunga barba”. Il ricercatore Graham Hancock lo descrive come segue

“Una persona misteriosa … un uomo bianco con un possente corpo, fronte ampia, occhi grandi e una barba fluente. Era vestito con una lunga veste bianca che arrivava fino ai piedi. Condannò i sacrifici, ad eccezione di frutta e fiori, ed era conosciuto come il dio della pace. Quando si parla di guerra, si dice che si sia tappato le orecchie con le dita”. (Fonte) 

Ora, è importante tenere presente che ci sono qui molte più storie in molti periodi di tempo. La Mesopotamia sembra davvero un luogo in cui il contatto extraterrestre si stava verificando frequentemente, e stiamo vedendo cosa potrebbe aver avuto luogo. Ci sono storie di contatti amichevoli tra varie tribù del Nord America, e ci sono diversi tipi di esseri, descrizioni diverse, eppure tante somiglianze. 

Ad essere onesti, come disse una volta l’Astronauta Story Musgrave, “ci sono probabilmente trilioni di razze diverse là fuori che fanno viaggi tra le stelle”. 

“C’è un altro modo, che si tratti di wormhole o di spazio di warping, che ci sia un modo per generare energia in modo da poterlo estrarre dal vuoto, e il fatto che siano qui ci mostra che hanno trovato un modo.”

Jack Kasher , Ph.D, Professore emerito di fisica, Università del Nebraska. 

La storia della narrazione umana potrebbe non essere come viene raccontata, il modo in cui viene detto ora è abbastanza noioso, secondo me, siamo bloccati sul creazionismo e sull’evoluzione come le nostre uniche due opzioni quando potrebbe essere qualcosa di molto più grande e più complesso e selvaggio, con un po’ di mix di tutto, forse. L’unica certezza è che ciò che ci viene insegnato non sembra adattarsi a tutte le strane scoperte che sono state fatte negli anni di giganti e strani teschi umanoidi / corpi

Il nostro mondo è intriso di segretezza, e quelle che vengono percepite come le idee più “stravaganti”, in molti casi, di solito hanno la massima validità. La verità non si ferma, è sempre lì. Tuttavia, la percezione umana della verità e la reazione ad essa determinano ciò che creiamo come verità. Se tutti crediamo che qualcosa lo sia, lo potrebbe essere? Ma quelle sono discussioni più profonde, il punto è che ci sono verità che rimangono, quando l’umanità sceglierà di accettarle così da poter passare da quelle che non risuonano, è una storia diversa, ma stiamo facendo un buon lavoro di ricerca. 

Secondo Sitchin, circa mezzo milione di anni fa questi esseri Anunnaki vennero sulla Terra perché il nostro pianeta e il loro pianeta si trovavano nelle immediate vicinanze. 

Il lavoro di Sitchin è stato criticato e respinto dal mondo accademico tradizionale, allo stesso modo quello della parapsicologia. Ad esempio, un professore di statistica presso la UC Irvine ha pubblicato un documento che mostra che gli esperimenti parapsicologici hanno prodotto risultati molto più forti di quelli che mostrano una dose giornaliera di aspirina per aiutare a prevenire un attacco di cuore. 

Quando spingi i confini delle credenze, non importa quanti ricercatori, studiosi e accademici sono d’accordo con te, ci sarà sempre il grande che non lo fa e quella è la persona che otterrà la maggior pubblicità per screditarti, al fine di mantenere una sorta di status quo. Questo è quello che è successo a molte persone, incluso Sitchin, ma c’è una ragione per cui milioni di persone sono così affascinati da tutte le connessioni fatte da lui, e da coloro che hanno seguito il suo lavoro o fanno ricerche in un’area simile. 

Ad esempio, Paul Von Ward, un importante autore, ricercatore e psicologo ha scritto, 

“Anche se non sono d’accordo con la sua cosmologia … la sua delucidazione dei dettagli storici e la loro connessione ad altri campi della conoscenza si alzano sotto una revisione comparativa con il lavoro di altri studiosi. Il suo sommario di informazioni relative agli “antichi dei” conosciuti in Sumeria come gli Anunnaki presenta una miscela coesiva e difendibile di materiale testuale e interpretazione giudiziosa”. 

Un autore che ha studiato più di trecento traduzioni di antichi scritti mesopotamici e vedici, scrive CL Turnage, 

“Dopo aver studiato la teoria di Sitchin, ho iniziato la mia personale contemplazione dell’epopea biblica pre-biblica dell’Enuma Elish. Fu da uno studio di questa narrazione che Sitchin divenne consapevole del pianeta Nibiru e del suo insediamento all’interno del nostro sistema solare. Questo racconto è stato originariamente scritto su sette tavolette d’argilla, ognuna corrispondente a un giorno della creazione … Dopo il mio studio di queste cronache, sono d’accordo con le scoperte di Sitchin.”

Nondimeno, i fatti affascinanti rimangono inspiegabili a meno che non prendiamo una prospettiva extraterrestre. Prendiamo ad esempio che i Sumeri antichi stavano descrivendo accuratamente i pianeti Urano, Nettuno e Plutone … Questi pianeti non possono nemmeno essere visti senza un telescopio.

Il decimo pianeta  

Questo tipo di cose è stato abbastanza popolare in certi punti della storia umana. Nel 1981 gli scienziati stavano contemplando la possibilità di prove strane che suggerivano un ulteriore corpo solare nel nostro sistema. 

Il libro di Marrs continua descrivendo un articolo di Hugh McCann, uno scrittore per il Detroit News all’epoca, 

“Se le nuove prove dell’US Naval Observatory di un decimo pianeta nel sistema solare sono corrette, potrebbe provare che i Sumeri … erano molto più avanti rispetto all’uomo moderno in astronomia”. 

I Sumeri lo chiamavano il 12° pianeta, ma contano la luna e il sole, quindi ha un senso. 

Il 30 dicembre 1983, il Washington Post aveva un titolo in prima pagina che diceva: 

“Un corpo celeste grande quanto il pianeta gigante Giove e possibilmente così vicino alla Terra che lo farà parte di questo sistema solare, è stato trovato nella direzione della costellazione di Orione da un telescopio orbitante a bordo dell’IRAS (Infrared Astronomical Satellite) statunitense. Così misterioso è l’oggetto che gli astronomi non sanno cosa sia …” 

Ciò che viene in mente sono le recenti dichiarazioni dell’astronauta dell’Apollo 15 Al Worden, 

“Noi Siamo gli alieni, ma pensiamo che siano qualcun altro, ma siamo noi che siamo venuti da qualche altra parte. Perché qualcun altro doveva sopravvivere, e hanno preso una piccola astronave spaziale e sono venuti qui, sono atterrati e qui, hanno iniziato la civiltà, questo è quello che credo. E se non mi credi, vai a prendere libri sugli antichi Sumeri e vedi cosa hanno da dire a riguardo, te lo diranno subito “. 

I suoi commenti differiscono in modo significativo dal dott. Edgar Mitchell, che ha affermato di “essere abbastanza privilegiato per essere presente sul fatto che non siamo soli in questo pianeta” e che “siamo stati visitati molte volte”. 

Il nostro mondo è intriso di segretezza, pensi che se un tale corpo nel nostro sistema solare fosse scoperto che avremmo persino sentito qualcosa a riguardo? Molto probabilmente no. 

Un grande esempio è la recente rivelazione di UFO da parte del governo degli Stati Uniti attraverso le To The Stars. Puoi leggere di più su questo in dettaglio nell’articolo collegato sotto. 

Ancora una volta, la storia degli Anunnaki potrebbe essere vera, ma è stato tanto tempo fa, e se quel pianeta esiste, forse anche le cose sono cambiate. Stiamo esaminando, semmai, un piccolo racconto di contatti extraterrestri che si è verificato nella storia di questo pianeta.  

Se vuoi leggere altri nostri articoli sull’argomento UFO / Extraterrestri, puoi cliccare qui.

Tra gli anelli di Saturno

Scienziato della NASA parla di un gigantesco veicolo spaziale extraterrestre nascosto negli anelli di Saturno

di ArjunWalia

Il video qui sotto è una clip di Kerry Cassidy di ProjectCamelot che intervista il Dr. Norman Bergrun su cosa sta realmente accadendo nello spazio. Ingegnere meccanico, il Dr. Bergrun ha lavorato per Ames Research Laboratory, NACA (National Advisory Committee for Aeronautics) e Lockheed Missiles and Space Company, ora noto come Lockheed Martin. Ha poi continuato a fondare Bergrun Engineering and Research.

Puoi vedere alcune delle sue pubblicazioni per la NASA, dove ha lavorato per più di un decennio, qui.

Venendo da uno sfondo così illustre, possiamo formulare diverse ipotesi di base su di lui, non ultimo il fatto che è molto intelligente. Possiamo anche supporre che lui sappia e abbia lavorato con altre persone intelligenti e potenti e che abbia avuto accesso a dati estremamente sensibili, che egli stesso chiarisce nell’intervista di seguito e nel suo libro, The Ringmakers of Saturn.

Ciò che rende la storia di Norman così intrigante non è solo il suo impressionante background, ma anche il fatto che centinaia di altri scienziati, politici e personale militare di alto livello hanno condiviso informazioni come questa. È solo uno dei tanti addetti ai lavori che espongono la realtà di oggetti volanti non identificati (UFO) ed esseri extraterrestri.

Quando l’ex astronauta della NASA e il professore di Fisica di Princeton, il dottor Brian O’Leary, dissero che ” cisono prove abbondanti che siamo stati contattati, che le civiltà ci visitano damolto tempo“, non stava scherzando. Ora ci sono documenti ufficialmente declassificati che verificano una lunga storia di incontri militari con questi oggetti; oggetti che stanno compiendo manovre che nessun velivolo conosciuto può eseguire, tutti mentre viaggiano a velocità che nessun velivolo conosciuto può percorrere. Non solo, ma allo stesso tempo che i piloti confermano visivamente i loro avvistamenti, questi oggetti vengono tracciati su entrambi i radar aerei e terrestri.

Il dott. Jacques Vallee, noto per lo sviluppo congiunto della prima mappatura computerizzata di Marte per la NASA, e per il suo lavoro presso SRI International nel centro informazioni di rete per ARPANET, un precursore della moderna Internet, ha pubblicato un articolo nel Journal of Scientific Exploration intitolato “Stime di potenza ottica in sei casi di oggetti aerei inspiegabili con caratteristiche di luminosità definite”. ( fonte ) ( fonte ) Qui puoi vedere alcune immagini scattate dai piloti militari degli oggetti che hanno incontrato.

Quando si entra nelle vicinanze di questi oggetti, non è raro che le apparecchiature elettriche critiche diventino “morte”. Gli UFO sono stati visti anche in giro per le strutture di missili nucleari a livello mondiale, e in quel momento queste strutture si sono completamente spente e le bombe nucleari sono andate offline. Puoi saperne di più su questo qui.

Secondo Herman Oberth, uno dei padri fondatori della missilistica e dell’astronautica, “i dischi volanti sono reali e. . . sono navi spaziali da un altro sistema solare. Penso che possibilmente siano presidiati da osservatori intelligenti che sono membri di una razza che potrebbe aver indagato sulla nostra Terra per secoli. “(Oberth, Hermann:” I dischi volanti vengono da un mondo lontano “, The American Weekly, 24 ottobre 1954 ) ( fonte 1) ( fonte 2)

Ci sono letteralmente centinaia di citazioni sconvolgenti da parte di persone di tali sfondi rispettabili e migliaia di documenti relativi al fenomeno UFO, che conferisce ancora più credibilità al video qui sotto.

“Quello che ho scoperto è che queste cose abitano Saturno, è lì che le ho scoperte per la prima volta, e stanno proliferando”.

A proposito, le navi di Norman Speaks intorno agli anelli di Saturno, sono enormi.

Il suo libro, menzionato sopra, attualmente sta vendendo per circa $ 2000 dollari su Amazon. Ha immagini governative dei viaggiatori e di altre macchine high-tech delle astronavi che sono state viste sugli anelli di Saturno.

Ancora una volta, ciò che rende questa testimonianza così interessante è il fatto che è uno dei tanti informatori di alto rango sul campo.

Un altro regista di Lockheed Skunkworks menziona un mestiereche può deformare sia lo spazio che il tempo

Puoi accedere all’intervista completa, che dura più di un’ora, QUI.


Eventi recenti:

Alla fine del 2017, il governo degli Stati Uniti ha ufficialmente ammesso l’esistenza di UFO con il rilascio di filmati precedentemente classificati di due piloti della marina che si arrampicavano per intercettarne uno (un UFO), con più filmati in arrivo. Luis Elizondo, un ex ufficiale di alto livello dell’intelligence militare che era stato incaricato del programma UFO divulgato di recente dal Pentagono, fece un’apparizione sulle principali notizie nazionali per discutere dell’argomento.

Il video rilasciato mostrava un oggetto che viaggiava ad un alto tasso di velocità e che eseguiva manovre che sarebbero state impossibili sulla base delle nostre note leggi sull’aerodinamica. Il Pentagono pubblicò due video di oggetti separati, ed entrambi mostrarono manovre che nessun velivolo progettato dall’uomo può eseguire. In uno dei video, è stato visto un oggetto più piccolo uscirne da un altro, creando tre oggetti. Quando i piloti iniziarono ad avvicinarsi all’oggetto a distanza ravvicinata, entrambi accelerarono istantaneamente (da una già alta velocità), e sparirono in pochi secondi.

Louis ha insistito sul fatto che questo è qualcosa che sta accadendo da molto tempo e qualcosa che accade molto. Ciò è stato chiarito da centinaia di altro personale di alto livello all’interno delle forze armate, da diversi altri campi e dalla liberazione di milioni di pagine di documenti UFO da dozzine di governi.

Questi documenti sono pieni di ritorni radar, conferme visive e dati elettroottici. La prossima domanda da porre è: chi è l’intelligenza al volante? Ne discuterò ulteriormente nell’articolo collegato di seguito:

È ufficiale – Ora sappiamo che gli UFO o gli UAP sono reali, quindi sono extraterrestri o no?

Quando gli è stato chiesto se credeva che questi oggetti fossero extraterrestri, ha affermato che ci sono prove “convincenti” che suggeriscono che “potremmo non essere soli, qualunque cosa significhi”.

“Vi dirò inequivocabilmente che attraverso le osservazioni, le metodologie scientifiche che sono state applicate per osservare questo fenomeno, che questi velivoli stanno mostrando caratteristiche che non sono attualmente nell’inventario americano, né in alcun inventario straniero di cui siamo a conoscenza.” 

Ha anche fatto un altro punto di forza nell’intervista,

“Abbiamo deliberatamente evitato di andare nella tana del coniglio, chi è al volante e quali sono le loro intenzioni, perché molte persone hanno molti sentimenti nei confronti di questo, e sono molto emotivi a riguardo”. 

Il pilota, come con centinaia di altri che hanno avuto lo stesso tipo di esperienza, ha affermato la sua convinzione che questi oggetti non provengono dal nostro mondo.

Fonte: http://www.collective-evolution.com/

®wld

Antiche Civiltà hanno sperimentato cose incredibili?

I testi suggeriscono che di 12.000 anni fa una bomba atomica è esplosa sulla terra distruggendo la civiltà? 

Questo testo di 12.000 anni fa rivela che in un lontano passato una bomba atomica esplose sulla Terra? 

Più di 12.000 anni fa, un evento incredibile ha lasciato un segno nell’antica civiltà indù. 

Innumerevoli testi antichi descrivono storie affascinanti che molti autori credevano, accadute migliaia di anni fa sulla Terra. Mentre molte antiche civiltà in tutto il mondo hanno lasciato un segno nella storia con innumerevoli scritture, monumenti e oggetti antichi che ci costringono a rivalutare ciò che sappiamo della storia, molti di questi racconti sono percepiti con la nozione di incredulità dagli studiosi mainstream. Alcuni chiamano questi racconti come mitologia, alcuni si riferiscono ad esso come al folklore, ma la verità è che ci sono innumerevoli testi antichi che indicano come antiche civiltà in tutto il mondo abbiano sperimentato cose incredibili, e si sono assicurati di documentarle nel modo migliore possibile. 

Per quanto possa sembrare discutibile, molte persone in tutto il mondo credono che ci sia un’alta probabilità che nel lontano passato, decine di migliaia di anni fa, l’umanità fosse stata visitata da esseri, non della Terra. Molte persone credono ancora che siamo stati visitati ancora oggi, e ci sono ampie prove che suggeriscono che siamo continuamente visitati dalle civiltà, non della Terra. Oggi, le prove delle visite possono essere trovate in innumerevoli immagini, video e registrazioni messe a disposizione del pubblico. Ci sono innumerevoli video e immagini di presunti avvistamenti UFO. Alcuni potrebbero non essere reali, ma alcuni potrebbero essere veritieri. 

Tuttavia, come avrebbe potuto l’umanità antica, migliaia di anni fa, documentare ciò che avevano visto? Immaginate di vivere 10.000 anni fa da qualche parte in India, e alzi lo sguardo verso il cielo e vedi quello che oggi si chiama UFO. Come potresti documentare meglio questa esperienza? 

Le antiche civiltà di tutto il mondo hanno fatto ricorso all’arte rupestre, ai petroglifi, ai geoglifi, all’arte della ceramica e persino alla scrittura. Dagli dei che discesero dal cielo, menzionati in numerose antiche culture in tutto il mondo, a incredibili “dischi” volanti menzionati dagli antichi egizi migliaia di anni fa, prove che suggeriscono che siamo stati visitati da antichi alieni si possono trovare tutt’intorno a noi. 

Possibili prove scritte di antichi contatti alieni e di tecnologie avanzate esistenti sulla Terra migliaia di anni fa possono forse essere trovate se diamo un’occhiata al Mahabharata e al Ramayana. 

Si ritiene che questi antichi testi documentino incredibili tecnologie e storie di ciò che molti credono siano la prova che gli alieni siano tra noi in carne e ossa. 

Il Mahabharata è una delle due grandi epopee sanscrite nell’antica India, l’altra è il Ramayana.

Consiste di 100.000 versi divisi in 18 parti o libri equivalenti a otto volte l’Iliade e l’Odissea combinati.

 Il sacrificio del serpente di Janamejaya. Credito dell’immagine: Wikimedia Commons.  

Questi antichi testi sono più di una narrazione storica.  

È una combinazione di fatti, storie di leggende e miti. 

Una vasta collezione di discorsi didattici scritti in una lingua meravigliosa, che alimentano tutta la mitologia indù e creano una delle principali religioni mondiali: l’induismo. 

Tra questi testi storici, vediamo una storia di un evento devastante che si è verificato migliaia di anni fa. Questo evento, incomparabile a qualsiasi altro storico anche nella storia antica, sembra molto familiare agli eventi che hanno scosso la storia moderna: l’uso di bombe atomiche. 

Lo storico Kisari Mohan Ganguli, sostiene che il Mahabharata e il Ramayana sono pieni di descrizioni di grandi olocausti nucleari che sembrano avere proporzioni incredibilmente più alte di quelle di Hiroshima e Nagasaki.  

Curiosamente, quando uno studente chiese al Dr. Oppenheimer se il primo ordigno nucleare esploso fosse quello di Alamogordo. durante il Progetto Manhattan, ha risposto … Beh. Nei tempi moderni, , certo 

Quindi, cosa dice quel testo antico? E come si può essere sicuri che descriva effettivamente un evento nucleare, che si è svolto sulla Terra migliaia di anni fa? 

 Un’illustrazione manoscritta della Battaglia di Kurukshetra, combattuta tra i Kaurava e i Pandava, registrata nell’epopea di Mahabharata. Credito dell’immagine: Wikimedia Commons. 

L’antico testo indù, il Mahabharata:  

“Gurkha, vola con un Vimana veloce e potente,
lanciato come un singolo proiettile
carico del potere dell’universo.
 

Una colonna incandescente di fumo e fiamme,
brillante come diecimila soli,
è aumentato con tutto il suo splendore. 
 

Era un’arma sconosciuta,
un fulmine di ferro,
un gigantesco messaggero di morte,
che ha ridotto in cenere
l’intera razza dei Vrishnis e degli Andhaka. 
 

I cadaveri erano così bruciati
da essere irriconoscibili. 

Capelli e unghie cadevano;
Le ceramiche si sono rotte senza causa apparente,
e gli uccelli diventarono bianchi. 
 

… Dopo poche ore
tutti i prodotti alimentari erano infetti …
… per sfuggire a questo fuoco
i soldati si gettarono nei torrenti
per lavarsi togliendosi il loro equipaggiamento.”

Un secondo passaggio:  

“Dense frecce fiammanti,
come una grande doccia,
emesso sulla creazione,
che comprende il nemico.
Una densa oscurità si insinuò rapidamente sui padroni di Pandava.
Tutti i punti di orientamento erano persi nell’oscurità.
Il vento feroce cominciò a soffiare
Le nuvole ruggirono verso l’alto,
inondando di polvere e ghiaia. 

Gli uccelli gracchiarono follemente … gli stessi elementi sembravano disturbati.  Il sole sembrava oscillare nei cieli La terra tremò, bruciato dal terribile calore violento di quest’arma.  

Gli elefanti hanno preso fuoco
e correvano avanti e indietro in delirio …
su una vasta area,
altri animali si accasciarono a terra e morirono.
Da tutti i punti cardinali, 
le frecce fiammanti piovevano continuamente e ferocemente.”- Il Mahabharata 

Il testo sopra descritto descrive un evento violento e terribile, che molti autori sostengono, può essere paragonato solo a una bomba nucleare che esplode sulla Terra. 

Tuttavia, ci sono molti altri riferimenti nel Ramayana che sembrano molto simili a quelli descritti nel testo sopra.  

Ma ci sono prove, oltre ai testi che sostengono la teoria che un ordigno nucleare è detonato sulla Terra migliaia di anni fa?  

Secondo i teorici degli antichi astronauti, c’è.  

Le prove, si noti che i teorici degli antichi astronauti, sono state trovate nel 1992, quando i ricercatori hanno scoperto nel Rajasthan, a 16 chilometri a ovest di Jodhpur, uno strato di cenere radioattiva, che copre un’area di circa otto chilometri quadrati.  

La radiazione era presumibilmente così intensa che oggi contamina ancora l’area.  

Gli antichi siti archeologici di Harappa e Mohenjo-Daro sono trattati come un altro importante elemento di prova: lì gli esperti hanno scoperto scheletri sparsi in tutta la zona quasi come se un evento improvviso ed estremamente distruttivo fosse avvenuto lì, devastando intere città.  

“(Era un’arma) così potente che potrebbe distruggere la terra in un istante Un grande suono in ascesa con fumo e fiamme E su di esso vi si trovava la morte …” – Il Ramayana

Quindi cosa è successo veramente migliaia di anni fa? Che cosa ha documentato l’uomo antico in questi antichi testi? È davvero possibile che un ordigno simile a una bomba atomica sia esploso sulla Terra, circa 12.000 anni fa?

Il Mahabharata e il Ramayana descrivono davvero le armi nucleari? Se sì, da dove venivano queste armi? Gli dei?

Se una bomba atomica è realmente esplosa in passato, avrà lasciato la prova visibile di un cratere? I teorici degli antichi astronauti dicono di sì e indicano un cratere con 2154 metri di diametro, situato a 400 chilometri da Mumbai. 

La data in cui il cratere si è formato, secondo gli esperti, va da 12.000 a 50.000 anni fa. 

Credito immagine in evidenza: Shutterstock 

https://ancient-code.com/  

*****************************

Articoli correlati:

Mohenjo-Daro “Il luogo della morte”

“Le Sette città Rishi”

®wld

Il controllo dell’Arcano Stato

Gli oscuri segreti della sala udienze del Papa -rappresenta un rettiliano gigante- 

 di Joe Martino 17 Novembre 2017 dal Sito Web Collective-Evolution traduzione di Nicoletta Marino Versión original en ingles  Versione in spagnolo

  

Quando mi sono reso conto per la prima volta della vera grandezza di quanto rivela il disegno della Sala delle Udienze del Papa ne sono rimasto sconvolto. Nonostante i miei dieci anni di ricerca sulla élite.

L’occultismo, gli Illuminati, la Coscienza e altro, tutto questo ha preso il sopravvento come se fosse qualcosa che DOVEVO scoprire.

Avete sentito parlare della Sala delle Udienze del Papa…?

Conosciuta anche come Auditorio Paolo VI o Salone delle Udienze Pontificie, si trova in parte nella Città del Vaticano e in parte in Roma.

Dedicata in onore del Papa Paolo VI e costruita nel 1971 dall’architetto italiano Pier Luigi Nervi, ha la capacità di contenere 6.300 persone e vi si trova una statua di bronzo chiamata La Resurrezione, disegnata da Pericle Fazzini.

Fino ad ora sembra tutto semplice, immergiamoci però adesso in quello che rende così strano questo edificio. Cominceremo da quello che è meno strano e che diventa mana mano che procediamo sempre più strano.

Metodo di costruzione e disegno

L’edificio è stato costruito in cemento armato dal famoso architetto Pier Luigi Nervi.

Nervi è conosciuto per i suoi disegni semplici ma pratici che sono forti e fatti per durare.

La semplice curvatura dell’edificio può sembrare senza pretese vista dall’esterno, ma questa è la prima parte che inizieremo a esplorare e vi prometto che quando arriveremo alla fine capirete con chiarezza Dove voglio arrivare.

Date un’occhiata all’immagine ed appare la sua forma uguale a quella di un serpente visto lateralmente.  

Considerate la forma generale:

Larga nella parte posteriore, la parte frontale stretta e arrotondata, occhi in mezzo, fosse nasali nelle parti laterali e la parte superiore curva.

Finestre

Come già potete iniziare a vedere nell’immagine superiore, ci sono due finestre per ogni lato dell’edificio che sembrano occhi.

Sono fatti di vetri colorati e sono proprio nella metà longitudinale dell’edificio su ogni lato. Al centro della forma dell’occhio, uno inizia a vedere una fenditura che potrebbe sembrare un occhio del rettile.

Se non siete ancora convinti, continuate a leggere.

 

Forse guardare una sola finestra non rende la cosa più chiara, e allora diamo un’occhiata alle due finestre.

Allora iniziamo a vedere le cose che qui prendono forma

Due occhi da rettileche guardano mentre osserva lo scenario.

Scaglie e zanne 

Date un’occhiata all’immagine in alto: cosa notate al centro?

Lì si trova quella che sembra essere una statua nel mezzo e poi a ogni lato due denti affilati e appuntiti. Il tetto e i lati dell’edificio assomigliano anche a squame.

Vedete due immagini di più per darvi un’idea delle squame.

Adesso uniamo il tutto un po’ di più affinché si possa vedere quello che vogliamo.

Fate molta attenzione all’immagine in basso, a tutto il progetto della costruzione e allo scenario e aggiungete l’immagine di un serpente. 

Gli occhi, la forma, le squame, i denti, l’apparenza e la sensazione del rettile… è tutto lì.

La statua della Resurrezione

In mezzo al palco si trova una statua di Cristo che risorge da un’apocalisse atomica. E’ stata disegnata da PericleFazzinie posata nel 1977.

Date un’occhiata qui in basso.

Notate qualcosa sulla testa di Gesù?

Di fronte

 Lato destro  

 Lato sinistro 

Vederlo di fronte è difficile, ma quando si guarda la statua dai due lati, Dove i patrocinanti si siedono, diventa sorprendentemente chiaro da tutti e due i lati che la testa di Gesù deve apparire la testa di un serpente.

Pensate per un momento a questo:

Se solo un lato della statua dava l’impressione di una testa di serpente, avremmo potuto pensare ad una coincidenza, ma quando si vede da tutti gli angoli e tutto l’edificio assomiglia a un serpente, diventa più difficile da ignorare.

Dobbiamo iniziare a renderci conto che tutto questo è stato progettato e disegnato a proposito per farlo apparire così. Il pensiero e la pianificazione utilizzate in tutto questo deve essere stato molto grande.

La realtà è che c’è una ovvia ragione per questa immagine. 

La grande domanda 

Vi state domandando di quale ragione si tratta:

Perché questo edificio è stato costruito in modo che il Papa sembra stia parlando dalla bocca di un rettile?

Se non ve lo state chiedendo, avete la vista corta. 

L’evidenza c’è, siete voi che non volete vederla. Ci sono sette parti separate che comprendono il simbolo del serpente o rettile. Se fosse un solo o due soli parti, capirei lo scetticismo, arrivo anche fino a tre. 

Pero quando i pezzi si uniscono così bene e perfettamente, saparai sopra ogni dubbio che è stato intenzionale. 

Capisco che ciò che dico può sembrare difficile da accettare, ma tutte le verità difficili passano per due fasi: risate e scherzi, accettazione parziale e finalmente appaiono evidenti al popolo.

Credo che ci stiamo avvicinando alla terza tappa quando si trata di compendere chi realmente ci maneggia ed ha influenza sul nostro mondo, che è la ragione per la quale questo simbolismo del serpente si trova qui. 

La ricerca dimostra che c’è uno Stato Arcano che governa la maggior parte del nostro mondo: 

un gruppo di persone che non sono statunitensi, europei, russi o canadesi etc., che hanno un’identità che va oltre quella nazionale e che controllano il mondo intero.

Per molto tempo è stato detto che lì c’è una influenza extraterrestre. Non di tutte le razze di extraterrestri, ma di una in particolare i rettiliani. 

Non tutti i rettiliani sono disertori del cuore, ma un gruppo, come qualsiasi gruppo umano che ha lavorato per avere influenza su questo pianeta. Credo che questo sembri dire che sto fuori di testa, ma io lo penso realmente. 

C’è più evidenza della realtà degli extraterrestri di quanto si possa immaginare. Ci sono molte evidenze sul fatto che uno Stato Arcano controlla le cose. 

E’ possibile che queste due realtà siano vincolate? 

Ancora una volta non sto dicendo che tutti gli extraterrestri o i rettiliani siano “cattivi” ma che forse alcuni lo sono, e questi ultimi stanno lavorando con i nostri governi.

Anche i nostri funzionari di Governo hanno detto che sono molto coscienti degli extraterrestri solo che non lo hanno detto in pubblico.

Secondo quanto rivelato dall’ex ministro della Difesa del Canada Paul Hellyer:

“Hanno deciso quindi di fare una ricerca e ricercarono per tre anni e decisero che con assoluta certezza quattro diverse tipologie, almeno quattro, hanno visitato questo pianeta da migliaia di anni”.

La conoscenza che i Governi hanno sugli extraterrestri è immensa, e lo hanno rivelato molte volte basandosi su molta documentazione. 

Potete guardare il film Unacknowledged su Netflix per avere più informazione al riguardo. 

L’influenza dei rettili sullo Stato Oscuro non è nuova e si può trovare in molte tradizioni e culture. Ma è stata resa popolare dal lavoro di David Icke, che comprensibilmente è stato molto deriso per questo. 

Nonostante ciò milioni lo seguono e credono nel suo lavoro. 

Vi raccomando di leggere “Il Segreto più Grande” che avvicina di più a questa teoria. 

Perché si usa questo simbolismo 

In una intervista è stato riportato che le Elites/Illuminati credono che debbano trasmettere le loro intenzioni all’umanità, in breve, per ottenere il nostro consenso per diffonderle.

Questo avviene nella forma di rituali durante gli eventi sportivi di massa e i simbolismi che si trovano nelle società e nelle industrie famose come il cinema e la musica. 

Quando iniziate a prendere in considerazione quello che la Sala delle Udienze del Papa vuol dire realmente, è evidente che sta parlando dalla bocca del serpente. 

Il Papa si mette difronte alla bocca e pronuncia le parole della Elite a tutti coloro che ascoltano. L’élite sta dicendo all’umanità, attraverso il simbolismo, che questo è quanto sta accadendo. 

Molti ricercatori hanno detto e proposto che il cristianesimo, tra tante altre religioni, è utilizzato per controllare le masse. 

Sebbene le storie delle religioni possono contenere qualcosa di vero e trasmettere messaggi utili, il loro intento in genere è quello di portare le persone ad avere una relazione con uno spirito che toglie loro potere. 

La colpa, il giudizio e l’ira che esistono nelle religioni sono disegnate per controllarci, per toglierci il nostro potere. 

Dobbiamo anche renderci conto che queste religioni sono impure e abbiamo avuto la vista corta per moltissimo tempo.

Guardate, per esempio, quello che è successo con la copertura degli scandali sull’abuso di minori in Vaticano. 

Insomma, non vi sto chiedendo che crediate a tutto quello che si dice qui, ma nemmeno che ne ridiate. Ci sono quì dei fatti su cui potete fare ricerche, ma dovete spingervi oltre una ricerca. 

Ovvio che sta succedendo qualcosa di molto intenzionale e non si spendono milioni per disegnare e costruire un serpente molto evidente negli edifici del Vaticano senza avere un motivo. 

Fate una ricerca sul tema,

  • I rettiliani 
  • I lignaggi dell’Elite 
  • Cosa significa un simbolismo come questo

Guardate come sentite tutto questo. 

Permettete alla vostra mente di essere aperta per collegare i punti invece di rimanere chiusa e disdegnosa su qualcosa che non rientra “nella vita quotidiana”… 

Fonte: http://www.bibliotecapleyades.net/

Articoli correlati

Icke all’arena di Wembley 25 ottobre 2014
INGANNO
guerre aliene
la nostra specie Homo Sapiens
“La settima ultima razza”