Archivi categoria: Storia

Il paradigma della superiorità tecnologica

 

La corsa allo spazio … una appropriazione indebita ingannevole. 

Di Claudio Resta per VT Italia 

Un détournement ingannevole esiste quando elementi significativi come un importante testo politico o filosofico, grandi opere d’arte o opere letterarie, in questo caso un’arma di distruzione di massa terribile, assumono nuovi significati o portata essendo collocati in un nuovo contesto.

Quindi, i razzi dei missili balistici intercontinentali, sviluppati e prodotti da russi e americani dai primi anni cinquanta per trasportare armi nucleari in un volo spaziale suborbitale e miravano a colpire un obiettivo terrestre, questa volta furono riprogrammati per essere lanciati a velocità più elevata per inviare in orbita apparentemente (ma ingannevolmente) non satelliti o uomini bellicosi e privi di armi.

Senza assolutamente rivelare al pubblico la loro natura sostazialmente contraria.

In una sorta di sport, fine a se stesso, corsa tra i due Superpoteri della Guerra Fredda. La più grande competizione del mondo.

Una buona metafora della Society of Spectacle situazionista.

Poiché la conquista della Luna può essere considerata un bersaglio psicogeografico situazionista.

In effetti il ​​lancio dello Sputnik 1 nel 1957, il lancio del primo uomo nello spazio cosmico di Gagarin nel 1961, il lancio della prima donna Valentina Tereshkova nel 1963 (una scoperta femminista!), L’avanguardia sovietica nell’ingegneria satellitare del tempo, tutti questi successi, record e monopoli, in breve, il primato sovietico dei primi anni sessanta nella tecnologia aerospaziale con la conseguente possibilità di una minaccia nucleare dallo spazio, questa enorme sorpresa e uno shock per l’Occidente e specialmente per gli Stati Uniti, questo rappresentava convenzionalmente un attacco all’infosfera occidentale, l’equivalente di un’insurrezione di informazioni, di propaganda nel cuore della coscienza occidentale.

E un apparente turbamento nella rappresentazione stessa del mondo dal punto di vista occidentale, un turbamento di ciò che l’Occidente capitalista credeva: il paradigma della sua superiorità tecnologica (ma anche politica e morale) sull’Oriente comunista.

All’insurrezione (per le leggi discutibili e discusse di questo mondo) di Governo (i) (può) quasi necessariamente rispondere con controinsurrezione. Se necessario con la bugia e l’inganno.

Quella era la corsa spaziale degli Stati Uniti, in risposta a quella sovietica precedente. E, allo stesso tempo, un’opportunità straordinaria ed eccezionale di un nuovo enorme business per il complesso militare-industriale statunitense (comunque, dopo i tagli di JFK).

A’ la guerre comme à la guerre, dicono i francesi, (la guerra è guerra) e sia la ribellione che la controinsurgenza sono guerre, neppure a bassa intensità, un attacco all’infosfera occidentale convenzionale, nel senso che una ribellione di informazioni, della propaganda come l’improvvisa e sorprendente egemonia della corsa allo spazio sovietica che, come ho già scritto, nel cuore della coscienza occidentale stava causando un apparente turbamento nella rappresentazione stessa del mondo.

Questa rivoluzione che sconvolse il paradigma della superiorità tecnologica occidentale (ma anche politica e morale) sull’Oriente comunista fu molto drammatica su un piano simbolico, sia questa insurrezione di informazioni e propaganda che la sua controinsurgenza ebbero un impatto molto forte e potente sulle menti delle persone del mondo.

Ciò potrebbe giustificare il pagamento di qualsiasi prezzo per vincerlo, anche con la bugia e inganno, per anni, forse per sempre. Per lo Stato di sicurezza nazionale degli Stati Uniti e l’intero Deep State.

Coerentemente con i documenti politici di Truman ed Eisenhower del Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti NSC 68 (Truman) e NSC 162/2 successivamente sostituiti da NSC 5501 (Eisenhower) durante la Presidenza Johnson, potrebbe essere pubblicato un nuovo documento X che coinvolge DoD, NSA, CIA, L’FBI e la NASA, ovviamente, probabilmente ancora classificati o distrutti o solo verbali.

Ovviamente il presidente Nixon doveva essere informato e seguirlo. E chissà, forse lo scandalo di Watergate è stato solo un brutto scherzo per ricattare e chiudere la bocca al presidente Nixon.

Anche perché credo che se potessimo guardare alla Presidenza di Nixon con un punto di vista pragmatico e non troppo formalmente legale, potremmo vedere che nel conto profitti e perdite della politica della Presidenza di Nixon ci sarebbe stato un enorme profitto economico e politico per una perdita molto piccola. Un profitto molto più grande di quello di qualsiasi altro presidente degli Stati Uniti dopo Truman.

Tuttavia quella piccola perdita era sufficiente per costringerlo a dimettersi. Per ragioni legali sottili e formali.

Ragioni che nel XIX secolo l’America dei Pionieri non sarebbe stata considerata in confronto al suo valore. Ma sfortunatamente viviamo nell’era del moralismo di massa e politicamente corretto.

All’epoca sembrava anche che Nixon fosse stato rovesciato da una sorta di colpo di stato informale che in realtà limitava i suoi poteri.

Un tale documento top secret nascosto o era un nuovo documento X o un ordine esecutivo segreto (verbale) (?) Del presidente degli Stati Uniti d’America, avrebbe dovuto semplicemente essere equiparato ai primi anni sessanta della serie Space Records sovietica a un’insurrezione.

E poi avrebbero dovuto essere preparate adeguate contromisure di controinsurrezione. Compreso un progetto sistematico e duraturo di piena visibilità per tutti i media in tutto il mondo (programma Apollo) di doppia natura: il primo fatto di vere missioni e voli spaziali, il secondo fatto di obiettivi e dettagli falsi.

Un programma parzialmente vero e reale con una doppia natura nascosta di azioni segrete basate su una realtà sottostante di bufale e inganni forse per anni, forse per sempre.

La conquista della luna Un falso. Almeno nel modo in cui è stato detto.

Se potessi aggiungerei qualcosa in più senza andare fuori tema, penso che il problema più grande in questo campo sia, secondo me, il distacco della narrazione dalla realtà.

Nella narrazione degli eventi più importanti su un piano simbolico. Nelle loro conseguenze filosofiche e politiche del loro rapporto con la verità.

La verità sugli omicidi di JFK, MLK e Bob Kennedy che potrebbero implicare il fatto che gli Stati Uniti non sono una democrazia e un regime liberale.

La verità sull’atterraggio sulla Luna, che potrebbe implicare il fatto che le informazioni negli Stati Uniti e nel mondo non sono trasparenti. E la trasparenza è il presupposto necessario di ogni scelta democratica.

La verità sull’11 settembre che potrebbe implicare che sia il terrorismo di stato.

Ma questo distacco della narrazione dalla realtà rende anche noi tutti prigionieri della menzogna, e quindi la nostra rappresentazione del mondo è falsa e ciò rende difficile trovare la strada giusta e aiutare gli altri a trovarla. 

Ed è per questo che credo che sia Orwell che Huxley non fossero paradossalmente fiction o fantascienza, ma invece gli scrittori più concretamente realistici.  

Fonte: https://www.veteranstoday.com/

_______________________________

Mettere in discussione la storia come la conosciamo

 

The Sumerian King List 

Impossibile Cronologia. E perché la storia è sbagliata 

da Ivan  

Cronologia impossibile

Gli archeologi hanno reso possibile volentieri o nolenti, di mettere in discussione la storia come la conosciamo grazie alle numerose scoperte che sono state fatte in passato.

Stranamente, ci sono parecchi testi antichi che parlano di tempi in cui Giganti, eroi, dei e semidei governavano sulla Terra. Questi esseri misteriosi, considerati dai ricercatori come miti, dominarono sul pianeta Terra per centinaia e persino migliaia di anni, e la loro eredità fu scritta in antichi testi come la lista dei re sumeri, il Papiro di Torino, la pietra di Palermo e numerosi pensatori e ricercatori come Eusebio di Casarea e George Syncellus hanno studiato questi cosiddetti “miti” arrivando a conclusioni interessanti che sfidano la storia mainstream.

Secondo Eusebio di Cesarea, che era uno storico romano, esegeta, e polemitizio cristiano di origine greca, una dinastia di dei governò l’Egitto per 13,9 mila anni: il primo fu il dio Vulcano, il dio che scoprì il fuoco, dopo di lui Sosis del Sole, Iis e Osiride di Saturno, fratello di Osiride, e Horus figlio di Iasi e Osiride. furono seguiti da una dinastia di eroi e semidei che governarono per 11.025 anni. Questo lo rende un totale di 24.925 anni di regno. Circa il 3000 a.C., il primo faraone “umano” avrebbe preso il dominio come faraone egiziano.

Secondo George Syncellus, sei dinastie di dei regnarono per 11.985 anni. Il dio del fuoco Efhaestus, Helios o Sol, Agatodemon, Cronus o Saturno, Osiride e Iasi e il fratello di Osiride Typhon. I primi 9 semidei sono Horus figlio di Iasi (Iside, corsivo mio) e Osiride), Ares, Anubis, Eracle, Apollo, Amon Titoes, SOSUS e zeo, e questi 9 semidei coprirono un periodo di circa 2645 anni di regno nell’antico Egitto. Le successive dinastie di semidei, spiriti ed eroi coprirono migliaia di anni di dominio egiziano. tutto questo, secondo Syncellus, molto prima che il primo faraone ufficiale governasse l’antico Egitto come ci dice la storia tradizionale.

Perché la storia e i ricercatori hanno ignorato il Papiro di Torino e la sua cronologia? Proprio come la Lista dei Re Sumeri, che si ritiene impossibile.

“1-39 Dopo che la regalità scese dal cielo, la regalità era a Eridug. A Eridug, Alulim divenne re; ha governato per 28800 anni. Alaljar regnò per 36000 anni. 2 re; hanno governato per 64800 anni. Poi Eridug cadde e la regalità fu portata a Bad-Tibira. In Bad-tibira, En-men-lu-ana regnò per 43200 anni. En-men-gal-ana regnò per 28800 anni. Dumuzid, il pastore, regnò per 36000 anni. 3 re; hanno governato per 108000 anni. Poi Bad-tibira cadde (?) e la regalità fu portata a Larag. A Larag, En-sipad-zid-ana regnò per 28800 anni. 1 re; ha governato per 28800 anni. Poi Larag cadde (?) e la regalità fu portata a . En-men-dur-ana divenne re; ha governato per 21000 anni. 1 re; ha governato per 21000 anni. Poi cadde (?) e la regalità fu portata a Curuppag. A Curuppag, Ubara-Tutu divenne re; ha governato per 18600 anni. 1 re; ha governato per 18600 anni. In 5 città 8 re; hanno governato per 241200 anni. Poi il diluvio spazzato sopra.

Dai restanti pezzi della lista inestimabile chiamata papiro torinese, è possibile stabilire nove dinastie appartenenti ai faraoni predinastici, tra cui: i Venerabili di Memphis’, ‘i Venerabili del Nord’ e, infine, gli Shemsu Hor (i Compagni, o Seguaci, di Horus) che governarono fino al tempo di Menes.

 

Il Papiro di Torino: Venerables Shemsu-Hor, 13.420 anni; Regna prima dello Shemsu-Hor, 23.200 anni; Totale 36.620 anni’.

Le ultime due righe della colonna, che sembrano rappresentare un curriculum dell’intero documento sono estremamente interessanti e ci ricordano alla Lista dei re sumeri. Hanno letto:

‘… Venerabili Shemsu-Hor, 13.420 anni; Regnano prima degli Shemsu-Hor, 23.200 anni; Totale 36.620 anni’.

La lista dei re sumera ha un’altra storia incredibile da raccontare, e proprio come il Papiro di Torino, è stata etichettata come impossibile dalla comunità archeologica e storica. L’esemplare meglio conservato della Lista dei Re Sumeri è chiamato Prisma weld-Blundell, che è un prisma verticale inciso in argilla e cuneiforme ospitato nel Museo Ashmoleano. Il Prisma Weld-Blundell fu scritto in cuneiforme intorno al 2170 a.C. da uno scriba che firmò come Nur-Ninsubur dalla fine della dinastia Isin. Questo incredibile documento fornisce un elenco completo dei re sumeri fin dall’inizio, prima del grande diluvio, e dei 10 re che hanno vissuto prima del Diluvio che hanno vissuto per migliaia di anni. Il prisma di argilla è stato trovato a Larsa, casa del quarto re antediluviano Kichunna, a pochi chilometri a nord.

“In 5 città 8 re; hanno governato per 241200 anni. Poi il diluvio spazzato via tutto.
“Dopo che il diluvio ha travolto tutto, e la regalità era discesa dal cielo, la regalità era a Kic. A Kic, Jucur divenne re; ha governato per 1200 anni…”

Cosa ci manca e perché gli archeologi e gli studiosi tradizionali hanno deciso di ignorare questi preziosi testi antichi che registrano la vera storia e il suo inizio?

Fonte: https://www.ancient-code.com/

Articoli correlati:  

Gli Akhu-Shemsu-Hor (I seguaci di Horus)

Gli otto re delle dinastie antidiluviane – regnarono 241.200 anni  

®wld

Persi per sempre per la follia umana

4 siti biblici distrutti e saccheggiati dall’ISIS

Negli ultimi anni, quando l’ISIS ha distrutto e saccheggiato vari siti nella loro roccaforte di Siria e Iraq; importante per quasi ogni religione e cultura – e poi ha iniziato a vendere oggetti su Facebook – ha rattristato molti storici, archeologi e leader religiosi in tutto il mondo. Molti di questi siti sono siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO e importanti per il loro significato storico e culturale.

L’idea di saccheggiare è più antica di quanto sappiamo, con gli incisivi che saccheggiano le cose sepolte come i defunti che nel tempo hanno avuto una storia, e con alcuni resoconti che risalgono ad almeno 1.700 a.C., se non prima. La culla della civiltà – quella che era conosciuta come Mesopotamia – fu dilagantemente saccheggiata, e continua ancora oggi da persone colpite dalle guerre regionali e dallo stress economico.

Dura-Europos

Fondata nel 303 a.C. e sede di una chiesa paleocristiana risalente al 230 CE, il primo ad essere conosciuto, Dura-Europos, che si traduce in Fort Europos, fu costruito in cima a una scogliera sulle sponde del fiume Eufrate. All’interno della chiesa c’è un battistero, un cortile e una sala riunioni, mentre si mostrano una varietà di scene cristiane nei dipinti. Un dipinto veramente importante è quello del miracolo di Gesù che camminava sull’acqua.

Un altro sito che l’ISIS ha catturato nel 2014, è stato l’obiettivo di “saccheggi estremamente pesanti”. Un’altra vittima della guerra siriana, l’esercito siriano è stato in grado di riconquistare il sito nel 2017, anche se i ricercatori non sono sicuri di quanto sia danneggiato, e quanta parte della chiesa attuale si trova ancora oggi. Fortunatamente, più di 12.000 reliquie sono state conservate dopo che l’Accademia francese delle iscrizioni e lettere e le squadre di Yale le hanno scavate tra il 1920 e il 1940 e sono ospitate presso la Galleria d’Arte dell’Università di Yale.

Nimrud

Nimrud è un’antica città assira situata nell’attuale Iraq. Alla fine divenne la capitale dell’impero assiro, dopo che Ashurnasirpal II trasferì il governo lì da Ashur. Evidenziato nel Libro della Genesi, Nimrud (chiamato anche Kalah o, nella Bibbia ebraica, Calah) era uno dei centri commerciali più importanti dell’Impero. Oltre ad essere intitolato a Nimrod, il pronipote di Noè – sì, lo stesso Noè che ha costruito l’Arca – si ritiene che Nimrud sia stata “una delle prime città costruite dopo il Diluvio Universale”.

Intorno al 630 aEV, Nimrud si fratturò, si spezzò, fu invaso dai Babilonesi, dai Medi, dai Persiani e dagli Sciti nel 625 aEV, e poi bruciata nel 612 aEV, quando fu abbandonato per più di 2.000 anni. Gli archeologi hanno scoperto Nimrud e iniziato a scavare la città nel 1845, ma inizialmente credevano che fosse Ninive.

Andando avanti velocemente al 2003, quando gli Stati Uniti invasero l’Iraq e tutti i tipi di persone, locali e non, saccheggiarono la città. Secondo alcuni reperti è stato saccheggiato anche il Museo Nazionale iracheno. Più tardi nel 2014, l’ISIS invase e conquistò la città, distruggendola e saccheggiandola nel processo fino al 2016, quando le forze irachene la riconquistarono.

Ninive

Ninive è un’altra città assira in quello che è l’odierna Mosul, in Iraq, esistendo almeno dal 6000 a.C. Perché Ninive si trova su una linea di faglia, spesso soccombe ai terremoti – e la fa ancora – danneggiando molti degli edifici antichi. Ninive subì lo stesso destino di Nimrud nel 625 e nel 612 aEV, quello che fu invaso dalle stesse forze efacendo terra bruciata.

Ninive è biblicamente importante per una serie di motivi. La Bibbia menziona la città in una profezia del Libro di Nahum che presumibilmente prevedeva la distruzione della città. Nahum disse della città che era:

“… La città del sangue, piena di bugie, piena di saccheggi, mai senza vittime.”

Anche la tomba di Giona si trova a Ninive, e il Libro di Giona descrive come la città fu “risparmiata dall’ira di Dio”. Anche Ninive compare nei libri di Sofonia e Tobia, così come i Vangeli di Matteo e Luca.

L’ISIS invase e occupò Ninive nello stesso momento in cui Nimrud cadde da parte del gruppo terroristico. Ma il gruppo mantenne la città fino al 2017, un anno dopo che le truppe irachene riprendevano il controllo di Nimrud. I terroristi hanno saccheggiato e distrutto la tomba durante la loro occupazione. Ma questa potrebbe essere stata una benedizione sotto mentite spoglie, mentre i saccheggiatori scavavano tunnel hanno scoperto un palazzo e antiche iscrizioni.

Raqqa

La prima città conquistata dall’ISIS nel 2013, una coalizione guidata dagli Stati Uniti è stata in grado di riconquistare Raqqa, la città che è stata la loro capitale fino al 2017. Pur non essendo tecnicamente un sito biblico – almeno non per i cristiani – Raqqa è un sito religioso importante all’Islam. In particolare, la moschea Ammar bin Yasir e tre dei suoi santuari ed importanti figure religiose sono stati distrutti. Questa moschea è “un sito di pellegrinaggio sciita”. Sono state danneggiate anche parti della città vecchia, importanti per la cultura perché serviva come capitale abbaside durante il 796 e l’809 CE, così come il museo di Raqqa.

Ospitato in un sito storico costruito nel 1861, il museo stesso è stato fondato nel 1981 e ospitava oltre 7.000 reperti antichi provenienti dalla Siria e dalle aree circostanti. L’ISIS non era gentile con il museo. Secondo i rapporti, il gruppo ha saccheggiato “praticamente ogni artefatto e prezioso … (sic)” il museo ha tenuto e li ha venduti per aiutare a finanziare le loro operazioni.

Altri siti culturali antichi distrutti e saccheggiati dall’ISIS


Sebbene l’ISIS sia stato cacciato da molte delle sue antiche roccaforti, la devastazione lasciata alle spalle è quasi inimmaginabile. Siti come Palmyra, uno dei più antichi e importanti siti commerciali della regione, e parte della Via della Seta, sono stati fatti saltare in aria e ora non sono altro che macerie.

Correlati: 5 siti biblici distrutti dai saccheggi negli ultimi anni.

Anche Hatra, una città con un’influenza di influenza romana e greca, faceva parte della Via della Seta. Servì come la capitale di uno stato indipendente (regno) al tempo e fu distrutto dall’ISIS con le mazze – e l’ISIS pubblicò video per dimostrare il loro lavoro.

Tra le guerre civili e l’ISIS, sembra che potremmo perdere per sempre questi importanti siti archeologici e biblici. Per ulteriori informazioni, consultare il nostro secondo articolo, 5 siti biblici distrutti dai saccheggi negli ultimi anni.

Immagine in primo piano: Screenshot tramite video di YouTube

Le armi a onde scalari sono probabilmente la cosa più pericolosa per la vita sul pianeta

 
12 cose che dovresti sapere sulle armi scalari 
BY JUSTIN DESCHAMPS Image Source.   di Christi Verismo

ALCUNE IPOTESI DI GUERRA SULLE ARMI SCALARI CHE POTREBBERO VERIFICARSI

1. UN POSSIBILE SCENARIO DELLA GUERRA SCALARE
2. COME SONO STATE SCOPERTE LE ONDE SCALARI?
3. UNO SGUARDO PIÙ VICINO A ONDE-FORME SCALARI
4. COME FUNZIONANO LE ARMI SCALARI?
5. COSA POSSONO FARE LE ARMI SCALARI?
6. IRRADIAZIONI SCALARI CONTRO I SINGOLI
7. CONTROLLO DELLA MENTE SCALARE
8. LA RETE DI CONTROLLO DELLA MASSA AMERICANA SENZA ‘NESSUN CONTATTO’
9. INDUZIONE DELLE MALATTIE CON LE ONDE SCALARI
10. LA TECNOLOGIA DI TESLA E STATA SEGUITA DALLA RUSSIA E DAI NAZISTI
11. C’È UNA GUERRA SEGRETA CHE SI STA VERIFICANDO NEI CIELI?
12. CHIUNQUE SIA CONTINUA LA TECNOLOGIA SCALARE DI TESLA?

PREMESSA: (nda) Il presente articolo, è frutto di una ricerca fatta in rete, non necessariamente tutte le ipotesi sono affini al pensiero mio e di tanti altri lettori. Questo articolo, ha degli adentellati interessanti su quello che è capitato nel mese di giugno 2019 e i primi mesi di quest’anno. Si è passati da una primavera fredda e piovosa, con nubifragi e grandine, mini uragani mai riscontrati in tutti i miei ’70 anni, così dicasi (dalla metà del mese di giugno 2019) del caldo anomalo che a Bolzano ha registrato una temperatura  di 41°, in Germania (più a nord) 40°. e così via dicendo su tutta l’Europa. Questa discussione è scaturita dalla conversazione fatta con un amico domenica, ci si domandava come mai una bolla di calore (alta pressione) che arriva dall’Africa(Africa subsahariana), possa arrivare alle latitudini attuali, e come mai città come ‘Tunisi‘ molto più a sud nel Meditterraneo, registri delle temperature inferiori, con uno scambio termico durante la notte accettabile, mentre in ‘Italia‘, le temperature sono fuori misura, e con poca differenza tra il giorno e la notte. Mentre sto postando questo articolo, qui a Milano, ci sono 33° con un sole abbagliante, di per se’ non sarebbe poi così strano, lo strano è che nel mentre il Sole scalda e abbaglia sta piovendo con forti raffiche a intervalli di vento.
Ebbene questo corposo articolo, potrebbe dare alcune risposte.

1. UN POSSIBILE SCENARIO DELLA GUERRA SCALARE

La seguente sembra fantascienza, ma le armi a raggi scalari furono inventate nel 1904 da Nicola Tesla, un immigrato americano dalla Yugoslavia. (1856 o 57 -1943) Da quando morì nel 1943, molte nazioni hanno segretamente sviluppato le sue armi a raggio che ora sono ulteriormente raffinate sono così potenti che solo via satellite si può: fare una distruzione nucleare simile; terremoto; uragano; maremoto; causa il congelamento istantaneo – uccidendo ogni essere vivente istantaneamente su molte miglia; causare calore intenso come una palla di fuoco ardente su una vasta area; indurre il controllo mentale ipnotico su un’intera popolazione; o persino leggere chiunque sulla mente del pianeta da remoto; influire sul sonno dei sogni REM di chiunque inviando immagini subliminali alla corteccia visiva; causare effetti simili a droghe allucinogene o sintomi di avvelenamento chimico o biologico; fare un’epidemia di malattia imprimendo la “firma” della malattia direttamente nella struttura cellulare; paralizza e / o uccide tutti istantaneamente in un raggio di 50 miglia e infine rimuove qualcosa di proprio dal suo posto nel tempo e nello spazio più veloce della velocità della luce, senza alcun avvertimento rilevabile incrociando 2 o più raggi tra loro e qualsiasi bersaglio può essere mirato addirittura fino al lato opposto della terra. Se uno dei principali paesi armati di armi scalari, ad esempio Stati Uniti o Russia, dovesse sparare un missile nucleare per attaccarsi a vicenda, questo potrebbe anche non raggiungere l’obiettivo, perché il missile potrebbe essere distrutto con la tecnologia scalare prima ancora di lasciare il suo posto o origine. La conoscenza tramite onde radio che stava per essere sparata potrebbe essere orecchiata e l’obiettivo potrebbe essere distrutto nel bunker, sparato dallo spazio via satellite.

In alternativa barriere mobili invisibili e globi fatti di plasma (prodotto da raggi incrociati) potrebbero distruggere facilmente qualsiasi missile nucleare mentre si muove verso il bersaglio e, in mancanza di tutti questi, potrebbe essere distrutto entrando nel territorio del bersaglio passando attraverso uno scudo di Tesla facendo esplodere qualsiasi cosa entri nel suo spazio aereo. Per cominciare, la difesa che utilizza la tecnologia scalare potrebbe intercettarlo prima ancora che atterri. L’intercettazione segreta delle comunicazioni radio che si collegano al normale contatto radio militare usando l’inosservabile “scalar wave carriers” potrebbe aver sentito il personale militare dire che stava per essere licenziato. Il missile può essere distrutto da sopra il sito, usando satelliti equipaggiati con armi a raggi o particelle o un UFO occultato (disco antigravitazionale fabbricato in Russia o in America originariamente fatto da dischi alieni precipitati) o aereo che utilizza fasci scalari o di particelle che potrebbero invisibilmente (e non rilevabile con le attrezzature standard) causare malfunzionamenti e cadute del bersaglio. Utilizzando una “griglia di interferenza” a onda scalare (radar), che copre sia le attività militari di tutto il paese in aria, sotterranee o sottomarine, i trasmettitori scalari inviano onde su vaste aree con angoli di 90 gradi l’una rispetto all’altra. Queste onde seguono la guida d’onda terra-ionosferica e la curva attorno al pianeta. Si chiama una “griglia di interferenza” perché tutti gli oggetti in movimento solidi si presentano come un punto luminoso che si muove attraverso i quadrati della griglia marcati sullo schermo video di un operatore. Le onde scalari sono una forma più alta di onde radar, ma fanno un passo avanti passando anche attraverso qualcosa di solido e sono in grado di rilevare ed essere in grado di essere trasformate in un raggio focalizzato per indirizzare qualsiasi cosa attraverso la terra o il mare.

Un raggio scalare può essere inviato da un trasmettitore al bersaglio, accoppiato con un altro inviato da un altro trasmettitore e mentre attraversano un’esplosione può essere fatto. Questo metodo di griglia di interferenza potrebbe consentire ai raggi scalari di far esplodere il missile prima del lancio, nonché in rotta con la conoscenza delle coordinate giuste. Se il bersaglio riesce a lanciare, quelli che sono conosciuti come globi di Tesla o scudi emisferici di Tesla possono essere inviati per avvolgere un missile o un aereo. Questi sono fatti di plasma luminoso che emana fisicamente da raggi incrociati e possono essere creati di qualsiasi dimensione, anche oltre 100 miglia di diametro. Inizialmente rilevato e tracciato mentre si sposta sulla griglia di interferenza scalare, un globo di plasma Tesla EMP (impulso elettromagnetico) continuo potrebbe uccidere l’elettronica del bersaglio. Globi di sfere di Tesla più intensamente incandescenti potrebbero vaporizzare il missile. I globi di Tesla potrebbero anche attivare la testata nucleare di un missile lungo il percorso creando una violenta esplosione nucleare di basso ordine. Varie parti dei detriti volanti possono essere sottoposte a globi di Tesla più piccoli e intensi in cui la densità di energia da distruggere è più potente di quella incontrata per la prima volta nel globo più grande. Questo può essere fatto in modalità a impulsi con qualsiasi detrito rimanente dato il massimo riscaldamento continuo per vaporizzare metalli e materiali. Se qualcosa dovesse ancora piovere sulla Russia o sull’America, potrebbe aver già realizzato uno scudo di Tesla sull’area bersaglio per impedirgli di entrare nello spazio aereo.

2.  COME SONO STATE SCOPERTE LE ONDE SCALARI?

Le lunghezze d’onda scalare sono più sottili dei raggi gamma o dei raggi X e solo un centomilionesimo di un centimetro quadrato di larghezza. Appartengono al sottile campo gravitazionale e sono anche conosciute come onde gravitazionali. Unicamente, fluiscono in più direzioni ad angolo retto dalle onde elettromagnetiche, come una fonte di energia non sfruttata chiamata “potenziali”. I potenziali sono particelle non organizzate nell’iperspazio: pura energia eterica che non si manifesta nel mondo fisico. In confronto, le onde elettromagnetiche (misurate da così tanti hertz o impulsi al secondo, che conosciamo ad esempio onde radio) esistono normalmente nel mondo fisico, ma possono essere misurate solo a livelli determinati dalla sensibilità dell’apparecchiatura usata come a quanti cicli al secondo operano.

Onde scalari furono originariamente scoperte da un genio matematico scozzese chiamato James Clerk Maxwell (1831-1879). Legò elettricità e magnetismo e pose le basi per la fisica moderna, ma sfortunatamente le onde scalari molto sottili (incluse nella sua ricerca) furono lasciate deliberatamente dal suo lavoro da parte dei 3 uomini, tra cui Heinrich Hertz, che ha stabilito le leggi insegnate per la fisica come disciplina nei college. Ignoravano le onde scalari o potenziali di Maxwell come “mistiche” perché erano fisicamente non manifeste e esistevano solo negli “eteri” e quindi erano decise a essere troppo inefficaci per ulteriori studi. Queste onde scalari enigmatiche (ma più potenti di persino le microonde quando sono imbrigliate e concentrate in un raggio) possono essere state dimenticate, tranne che Nicola Tesla le ha riscoperte accidentalmente. Inizialmente aveva lavorato con Thomas Edison che scoprì la corrente continua, ma Tesla scoprì la corrente alternata. I due uomini non furono d’accordo e alla fine si separarono e Tesla in seguito sperimentò usando la ricerca del tedesco Heinrich Hertz, che stava dimostrando l’esistenza di onde elettromagnetiche. Tesla trovò, mentre sperimentava violentemente brusche correnti elettriche a corrente continua, che una nuova forma di energia (scalare) venne fuori.

Nel 1904, Tesla aveva sviluppato trasmettitori per sfruttare l’energia scalare da un trasmettitore a un altro, ignorando in modo impercettibile il tempo e lo spazio. Poteva materializzarlo da un posto all’altro attraverso l’iperspazio, senza l’uso di fili, è stato semplicemente risucchiato dallo spazio-tempo / vuoto e in un trasmettitore e in un raggio che potrebbe essere indirizzato a un altro trasmettitore. Sfortunatamente non ha ricevuto alcun supporto finanziario per la sostituzione dell’elettricità, che utilizzava fili e quindi ha guadagnato denaro, e fino ad oggi, questo è il motivo per cui l’energia scalare non è ancora riconosciuta nella fisica tradizionale. Tesla, anche se ha scoperto di più per l’umanità nella scienza di molti altri, non è ancora accreditato nei libri di scienza per la sua scoperta di onde scalari, una fonte di “energia libera” ottenibile come fonte illimitata di energia che non costa nulla. Altri inventori hanno sporadicamente riscoperto “energia libera” ma sono eliminati o sono stati messi a tacere dalla somma di milioni di dollari di denaro segreto, una piccola somma rispetto alla vendita di elettricità, petrolio, gas e una miriade di altri produttori di energia che sarebbe quindi reso inutile. La grande affamata di denaro ha duramente annientato qualsiasi opposizione alle proprie ricchezze, generata da più obsoleti combustibili fossili inquinanti della terra.

3. UNO SGUARDO PIÙ VICINO ALLE FORME D’ONDA SCALARE Queste forme d’onda scalari più sottili sono state scoperte periodicamente da altri matematici, che sono stati in grado di calcolare nuove equazioni soprattutto in armoniche (usate nella fisica iperdimensionale) che collegano le lunghezze d’onda della materia, la gravità e luce reciproca e come tutti questi si bloccano e creano la nostra espressione del tempo (come si manifesta nello spazio) – che ora è stata scoperta come energia potenziale ‘inutilizzata’ che scorre nell’iperspazio. Il tempo scorre come un fiume di forma d’onda nell’iperspazio in uno schema a griglia. Questo consiste di interblocco di grandi cerchi che circondano i poli e comprendono una griglia reticolare di linee che si trova a 30 miglia nautiche o 55,5 km di distanza. Quando i raggi scalari si caricano attraverso l’iperspazio questi “fiumi di tempo” vengono bloccati e reindirizzati temporaneamente. C’è un piano nascosto sotto i piedi per cambiare il modo in cui il tempo viene espresso su questo pianeta usando la fisica iperdimensionale e la tecnologia Tesla, riconducendo la terra su una timeline di Atlantide, ora defunta, in cui Lucifero non era caduto in disgrazia. (vedi il mio altro lavoro su questo nei libri The Universal Seduction Vols 2 e 3 alla fine di questo articolo)

La nostra “realtà” attuale è espressa nel modo in cui il tempo corre lungo i corridoi nell’iperspazio dal modello che segue. Altre “linee temporali” esistono in un diverso tipo di schema a griglia, creando versioni alternative del nostro “presente”. Più versioni della realtà (o per esempio il 2 aprile 2004) possono essere manipolate con la giusta tecnologia, e le persone possono entrare in universi paralleli fare ogni sorta di cose e poi rientrare in questo. Uno ha bisogno di un generatore di riferimento temporale Zero di Tesla, che può presentare una realtà specifica nel tempo al centro dell’universo, in cui rimane immobile, agendo come un’ancora. Sia l’America che il governo britannico sono in grado di manipolare e entrare in realtà diverse.

Le varie dimensioni comprendono ciascuna un complesso schema di forme d’onda ad incastro. Si è scoperto che la materia è solo un’onda di un polso che comprende un ciclo positivo, mentre il ciclo negativo si manifesta come “anti-materia”. L’impulso ‘materia’ porta qualcosa ‘in’ visibilità fisica, poi scompare momentaneamente e ritorna. Ma gli impulsi sono così rapidi che non vediamo qualcosa di non manifesto mentre temporaneamente smaterializziamo. Il tempo fisico è misurato solo dalla visibilità del processo di invecchiamento di qualcosa, o in altre parole il suo passaggio attraverso un viaggio che inizia da un punto di riferimento temporale misurato a un altro. Diverse forme d’onda ci appaiono solide perché siamo composti dalla stessa materia. Se le frequenze che governano il tempo tra un impulso di materia e un impulso anti-materia sono abbreviate o allungate con la tecnologia, il tempo andrà più veloce o più lento nello spazio circostante o ciò che esso produce. Pertanto le onde scalari appartengono allo spazio-tempo in cui esiste l’antimateria o l’iperspazio. Il tempo può essere alterato da onde scalari cablate e dirette (inclusi magneti che emettono onde scalari che piegano il tempo) perché interrompono il polso della materia e dell’anti-materia e quindi la velocità con cui qualcosa passa normalmente attraverso il tempo con la sua solita morbidezza. Un esperimento con onde scalari negli Stati Uniti ha causato una volta che tutti gli orologi e gli orologi nel quartiere dei test di andare in berserk per 4 giorni, fino a quando il flusso del tempo è tornato al suo flusso normale e sono tornati come prima. Questo è stato notato da Frank Golden.

I “potenziali” scalari possono essere creati artificialmente e, se focalizzati su un’arma, possono causare danni maggiori alla posizione di un oggetto nello spazio-tempo. Ciò che determina il polso naturale dell’oggetto della materia e il ciclo anti-materia può diventare stressato quando bersagliato da onde scalari composte da potenziali artificiali, perché sono quasi sempre assorbiti dal nucleo di un atomo, non dagli elettroni in orbita. L’iperspazio può diventare temporaneamente deformato, sebbene lo spazio-tempo si curvi naturalmente attorno ai vortici naturali che la terra ha e che forma i “chakra” per assorbire e rilasciare le energie universali. Questi sono aperti e chiusi in cicli naturali secondo le posizioni del sole e della luna in relazione alla terra. Poiché le onde scalari sono più sottili delle onde gamma, possono passare attraverso qualsiasi sostanza fisica senza essere rilevate. Tuttavia, il danno inflitto può essere così potente da poter spostare un oggetto fuori dal tempo e dallo spazio e farlo sparire temporaneamente dal suo normale movimento nel tempo. Tutti gli oggetti si muovono nel tempo e si muoveranno nello spazio anche se una forza fisica esterna attiva le proprie onde scalari interne naturali per puntare nella direzione in cui è inviata a farlo muovere da A a B a seconda di quanta forza viene usata. Oppure sono intrappolati immobili nello spazio dall’energia scalare interna all’interno di un vortice che si incastra in un punto morto, (facendolo sembrare immobile), tuttavia l’oggetto si muove ancora nel tempo. Un raggio di energia scalare può causare il lasso di tempo in cui l’oggetto risiede per deformarsi, facendolo scomparire in un’altra realtà.

4. COME FUNZIONANO LE ARMI SCALARI?

Le particelle che non sono organizzate nell’iperspazio (potenziali) possono essere sfruttate per ricreare più frequenze di onde scalari e queste possono ora essere fabbricate artificialmente e possono includere frequenze tra infrarosso e ultravioletto. Se un trasmettitore è a un “potenziale” di riferimento più elevato rispetto alla zona di interferenza di 2 raggi scalari incrociati, l’energia emerge nel “flacone” del plasma che si materializza fisicamente e si chiama modalità “esotermica”. Ciò può causare esplosioni e può essere “nucleare” se impostato ad alta frequenza. Anche se nessuna energia elettromagnetica è volata attraverso lo spazio tra i trasmettitori e il bersaglio, e poiché ha bypassato lo spazio fisico, l’energia può improvvisamente apparire più veloce della velocità della luce e distruggere qualcosa senza preavviso. È solo un potenziale artificiale bloccato che è un “fiume di forza” diretto nell’iperspazio ed è del tutto inosservabile con le apparecchiature scientifiche convenzionali, che è il luogo in cui si trova il pericolo. Nessuno potrà mai sapere cosa sta progettando il nemico o chi sono i suoi nemici e poiché non ottiene alcuna pressione, il personale militare normale senza questa conoscenza non saprebbe mai cosa li ha colpiti, specialmente se si tratta di controllo mentale scalare. Per estrarre energia dai trasmettitori dal flacone di energia di 2 raggi scalari incrociati, il potenziale deve essere impostato in una modalità inferiore e questa viene chiamata modalità “endotermica” e poiché l’energia viene estratta dall’area “bottiglia”, si verificherà un congelamento, probabilmente causando un suono fragoroso.

Quando 2 trasmettitori inviano impulsi temporizzati, che si verificano, si verificherà un’esplosione che produce energia o la estrae. Se 2 raggi incrociati sono in modalità “continua”, l’energia tra i fasci è continua e si possono creare globi di Tesla e emisferi che agiscono come uno scudo continuo per distruggere le armi in arrivo e gli aerei che vi entrano. Se vengono trasmesse più frequenze sul raggio, all’intersezione appare un globo tridimensionale. Questo può essere manipolato per avere un’energia molto elevata con qualsiasi emissione di luce, forma, colore o intensità desiderata. Può persino causare l’ammorbidimento o la fusione del metallo. Questa ‘bottiglia’ di energia può essere fatta esplodere all’interno della terra per creare un terremoto o in un edificio per fare un’esplosione ‘nucleare’. Questa ‘bottiglia’ può essere spostata ovunque sul pianeta o attraverso di essa in qualsiasi dimensione.

I russi nel 1985 una volta hanno minacciato la terra stessa attivando le loro armi scalari con trasmettitori scalari multipli attivati ​​contemporaneamente, mettendo in pericolo la sopravvivenza dell’intero pianeta. Secondo il fisico nucleare Bearden, hanno condotto un massiccio sistema di armi scalari “pieno” e un esercizio strategico per le comunicazioni. Durante questo improvviso esercizio, l’americano Frank Golden scoprì che i russi attivavano 27 giganteschi “rubinetti”, facendo risuonare la terra elettrograficamente su 54 potenti frequenze scalari (27 coppie in cui i due sono separati l’uno dall’altro da 12 kHz.) Trasmessi nella terra e hanno utilizzato questo per stimolare la terra in risonanza elettrogravitazionale forzata su tutte le 54 frequenze. Ciascuno dei 27 rubinetti ha estratto un’enorme energia dal nucleo fuso della terra stessa, trasformandola in corrente elettrica ordinaria. Ogni gigantesco rubinetto è in grado di alimentare da 4 a 6 dei più grandi obici EM scalari posseduti dalla Russia. Scrive Bearden: “Apparentemente sono state attivate oltre 100 gigantesche armi EM scalari e un gran numero di trasmissioni di comando e controllo e sono durate diversi giorni. Alternando i potenziali e i carichi di ciascuno dei due trasmettitori accoppiati, l’energia elettrica in enormi quantità può essere estratta dalla terra stessa, alimentata dal “catodo gigante” che è il nucleo fuso della terra. Anche i sistemi scalari di comando e controllo EM, comprese le comunicazioni ad alta velocità di trasmissione dati con sottomarini, sono stati attivati ​​su vasta scala. L’esercizio andò avanti per diversi giorni, dal momento che i rubinetti sono stati inseriti e disinnestati, mentre i sistemi di comando e controllo sono andati su e giù. Bearden non afferma che un laboratorio di intelligence americano o uno scienziato l’ha rilevato perché non avevano un rivelatore per le radiazioni EM scalari e che nessuno ufficialmente crede che l’esercizio sia mai accaduto. “Tuttavia, è stato monitorato su un sistema di rilevamento proprietario avanzato di Frank Golden per diversi giorni e di Bearden per diverse ore.

Questo esercizio ha dimostrato la dichiarazione del 1972 di Brezhnev che nel 1985 i sovietici sarebbero pronti a fare ciò che desiderano, in qualsiasi parte del mondo. I sovietici stanno utilizzando gli attributi sconosciuti della materia, dei fenomeni e delle leggi della natura mediante ricerche che coprono l’equivalente di 7-8 progetti di bombardamenti atomici statunitensi di cui si fa già parte. Comunque sia l’America che la Russia stanno facendo attraverso le trasmissioni di raggi scalari terrestri e da allora la dinamo interna della terra è stata colpita. Improvvisamente si è verificato un improvviso rallentamento inaspettato della rotazione 1984. È diventato come una lavatrice sbilanciata, che ondeggia mentre gira. Le onde scalari passano naturalmente tra il centro della terra e il sole, e questo, insieme a molteplici test nucleari annuali (che hanno dimostrato di disturbare la ionosfera e il campo magnetico) l’equilibrio della terra con la luna, può anche causare il capovolgimento, se le onde scalari prodotte naturalmente sono dirottate su un’altra rotta, che stanno mantenendo la terra in rotazione armoniosamente.

5. COSA POSSONO FARE LE ARMI SCALARI?

Uno scudo di Tesla che protegge un bersaglio militare potrebbe essere costituito da tre o più scudi concentrici, che produrrebbe più energia di impulsi elettromagnetici e un forte riscaldamento di qualsiasi cosa entri in esso. Questi scudi concentrici di Tesla possono anche ripulire e sterilizzare qualsiasi radiazione gamma risultante da un’esplosione di una testata nucleare. Nicola Tesla, anche negli anni Venti, poteva creare uno “scudo” o “cupola” protettiva tridimensionale formata da 2 o più trasmettitori che inviavano raggi scalari allargati collegati insieme su un bersaglio in una forma dell’emisfero. Invece di far esplodere il bersaglio che avrebbe stretto raggi incrociati più intensi, un raggio più ampio e avvolgente potrebbe formare un grande guscio di plasma all’esterno di qualcosa da proteggere. Questo ha agito come un campo di forza elettrizzante a forma di cupola, che potrebbe far sì che tutto ciò che è entrato abbia la sua doppia tecnologia, (inoperativa) far morire i piloti di aerei in arrivo distruggendo il loro sistema nervoso e / o un missile, un aereo o un colpo in arrivo.

Più strati possono essere annidati fatti di diversi tipi di plasmi che garantirebbero che nulla possa penetrare nello spazio o spazio aereo di un bersaglio protetto. I russi possono creare uno scudo di Tesla largo fino a 200 miglia. Questi grandi scudi di plasma luminosi sono stati testimoni di tanto in tanto dai marinai sugli oceani, in quanto varie nazioni testano le loro armi scalari in segreto. Tesla, già negli anni ’20 creava globi o proiettili di plasma con raggi scalari incrociati che succhiavano l’energia dallo spazio aereo in una “esplosione fredda” facendola congelare, o mandando un calore estremo in essa per bruciare come un raggio laser molto potente. Questi potenti raggi possono anche viaggiare attraverso la terra e creare un terremoto agli antipodi della terra e Tesla ha anche sperimentato questo. L’energia del flusso iperspaziale (potenziale) fluisce come se le onde in un mare di potenza intensa nella prossima dimensione non fosse assegnata, tuttavia quando l’energia è fabbricata artificialmente può essere trasformata in diverse modalità, ad esempio modalità impulso, modalità di estrazione energia o modalità esplosione. Se 2 impulsi temporizzati si incontrano, l’estrazione di un’esplosione fa un forte raffreddamento e tutta l’energia riscaldata viene estratta dall’aria verso il trasmettitore. Questo può rendere tutto e tutti congelati. Conserva macchine ed edifici ma non le persone. Se viene inviata un’energia in fiamme, il bersaglio ha una “detonazione” nucleare simile perché l’energia emerge verso un bersaglio che distrugge il nucleo degli atomi. È anche possibile combinare più modalità e frequenze scalari in un unico fascio.

I globi di Tesla possono essere manipolati per essere piccoli o grandi in molteplici tipi di frequenze di energia e indirizzati a un bersaglio da 2 o più trasmettitori scalari lontani. Molti piccoli globi di frequenza intensa possono essere diretti verso più bersagli in arrivo, come palle di cannone che causano grandi esplosioni. In alternativa, un globo più grande e meno intenso inviato può causare danni all’impianto elettrico in un aereo, elicottero o missile, causandone il malfunzionamento e l’atterraggio. Questa tecnologia è stata usata molte volte per far schiantare aerei o elicotteri usando un bazooka scalare portatile portato da un terrorista o soldato nascosto. Vietnamiti e sovietici hanno usato questa tecnologia nella guerra del Vietnam contro gli aerei americani. Molti aerei si schiantarono con cause inspiegabili possono essere ricondotte a questo. Questi bazooka portatili fatti in Russia furono anche usati dai serbi contro gli elicotteri americani durante la guerra in Bosnia. I sovietici usarono armi scalari contro gli afgani durante la loro guerra. Ci si potrebbe chiedere se questo spieghi gli attuali incidenti in elicottero americani in Afghanistan e in Iraq.

Le onde scalari possono essere utilizzate per la comunicazione impenetrabile all’interno di un’ordinaria onda portante. I potenziali artificiali possono essere utilizzati per comunicazioni a 2 vie con sottomarini, aerei e navi. Le onde scalari possono essere utilizzate per attingere alle normali comunicazioni anche se crittografate. Possono persino distruggere l’equipaggiamento dei nemici se desiderano utilizzare la modalità di blocco per localizzare la fonte o semplicemente continuare a intercettare. l’invisibilità del radar può essere effettuata mettendo più trasmettitori attorno a qualcosa per creare un guscio di interferenza sferica nella larghezza di banda del radar di ricerca. Nulla nell’aria è al sicuro con le armi scalari o con qualsiasi cosa sul terreno, perché qualsiasi edificio può essere penetrato e il contenuto interno viene distrutto da raggi stretti o larghi. Non c’è nessun posto dove nascondersi. I raggi scalari possono essere inviati da aerei o satelliti o addirittura dagli UFO governativi di Russia, Gran Bretagna, Australia e America. Possono essere inviati dagli UFO che i nazisti che hanno sviluppato segretamente in Germania durante la seconda guerra mondiale e che sono stati trasferiti nelle loro basi sotterranee in Antartide e in tutto il Sud America prima della fine della guerra.

6. IRRADIAZIONI SCALARI CONTRO I SINGOLI

Per distruggere completamente il sistema nervoso di una persona e ucciderla istantaneamente, un’arma scalare può essere impostata sulla ‘modalità di pulsazione ad alta intensità’. Questo distruggerà ogni cellula vivente, i batteri e tutti i germi, così il corpo cadrà come uno straccio flaccido, non decadendo nemmeno in 30-45 giorni. Non c’è nessun aspetto vivente lasciato al decadimento. Interi gruppi di persone possono essere uccisi in questo modo anche in un raggio di 50 miglia al picco di potenza. I raggi scalari fissati su un potere inferiore possono rendere una persona incosciente per essere rianimata in un secondo momento per l’interrogatorio. I raggi scalari incrociati possono coprire una vasta gamma di bersagli da qualcosa proprio attraverso l’altro lato della terra, a qualsiasi cosa sott’acqua o al suolo. Neanche il metallo sarà sufficiente a proteggere, poiché è possibile utilizzare una modalità di rammollimento del metallo. I raggi scalari possono essere messi in modalità a raggi X dove uno schermo può mostrare cosa c’è dentro qualcosa, anche sotto il mare e la terra o all’interno di edifici. Questo è chiamato un radar di visione remota.

Qualsiasi cosa nel cielo può essere immediatamente distrutta anche da un paese all’altro. Tutto quello che un paese ha bisogno di distruggere qualsiasi cosa in un paese nemico è mettere 2 o più trasmettitori scalari formando una griglia di interferenza di forma d’onda scalare in cui uno schermo è bloccato su un paese in modalità ad alta intensità e questo causerà qualsiasi cosa entri in esso distruggendolo. Questo può anche distruggere qualsiasi cosa nel mare e detonare mine. L’esplosione appare sullo schermo come una fioritura della luce in movimento sulla piazza. I russi usano principalmente le loro reti di interferenze negli Stati Uniti per controllare il clima che muove l’aria calda o fredda dove possono incontrarsi e creare tempeste, uragani, piogge torrenziali o siccità a loro piacimento. I terremoti possono essere creati insieme ai vulcani in eruzione secondo Tom Bearden. L’umidità può essere portata dall’oceano e inviata via terra e aria fredda dal nord inviato a sud. Si possono creare violenti temporali. Inoltre sostiene dal 1989 che i giapponesi Yazuka e Aum vendono interferometri scalari dai russi per fare ingegneria meteorologica negli Stati Uniti.

Tuttavia l’America può contrattaccare con le proprie armi scalari. Si può silenziosamente abbattere gli aerei passeggeri come necessario inviando un raggio scalare a bassa frequenza per far fallire il motore, sia dai quadrati della griglia di interferenza che dai bazooka delle armi scalari portatili, che possono essere mirati agli elicotteri o agli aerei sopra. Le navi da guerra di superficie possono essere attaccate attraverso i loro scafi e le mine sul fondo dell’oceano esplodere. Ogni aereo o nave terrestre, compresi i carri armati, può essere equipaggiato con armi scalari portatili. Sebbene i carri armati possano facilmente essere distrutti con loro.

Tom Bearden sostiene che i sovietici e gli americani hanno silenziosamente abbattuto l’un l’altro a partire dagli anni ’80. Le armi scalari fatte dai sovietici abbatterono gli aerei americani in Vietnam. Sin da quando gli Stati Uniti hanno montato i loro primi satelliti, i russi li hanno abbattuti in UFO con mantello e particelle. Tra il 1977 e il 1982 la Russia abbatté molti satelliti statunitensi. A quel tempo volevano il controllo completo sui cieli e avevano installato satelliti killer completi di armi a raggi per colpire i satelliti degli Stati Uniti e persino le navicelle spaziali. Tom Bearden ha affermato che tutte le prime navicelle spaziali sono state abbattute dai russi e navette doppie sono state sbarcate da un’altra base. C’è stata una folle corsa da parte del governo USA a sviluppare armi a raggi per difendersi dai russi, e alla fine hanno abbattuto un paio di UFO russi contenenti armi a raggi. La vendetta seguì silenziosamente gli aerei passeggeri dei rispettivi paesi presi di mira.

7. CONTROLLO DELLA MENTE SCALARE

Nei primi anni ’70, centinaia di detenuti nel Gunniston Facility della Prigione Statale dell’Utah furono sottoposti al controllo mentale delle onde scalari. I detenuti hanno cercato invano di combattere in tribunale. L’Università dello Utah ha studiato a quel tempo in che modo le onde scalari potevano indurre la mente a sentire voci, a scavare e ad impiantare pensieri nella mente, oltre a leggere i pensieri. Hanno anche sviluppato protesi oculari. Nel 1998 le onde scalari furono utilizzate per testare le voci subliminali nella testa in 2 prigioni dello Utah. In Draper Prison, nello Utah, un uomo chiamato David Fratus nel 1988 sosteneva che le voci nelle sue orecchie interne erano indotte in lui in modo chiaro come se si stesse ascoltando un paio di cuffie stereo. Le vittime del controllo mentale degli impianti governativi statunitensi sono anche soggette a voci artificiali nella testa che vengono inviate su un raggio scalare via satellite e dai trasmettitori HAARP e trasmesse alle GWEN Towers poste approssimativamente ogni 200 miglia attraverso gli Stati Uniti. Si dice che molti dei messaggi trasmessi a queste vittime americane sul controllo mentale provengano dagli alieni, con un “messaggio per l’umanità”. Questi “messaggi alieni” furono dati per la prima volta ai prigionieri nello Utah e tutti ricevettero gli stessi messaggi.

I russi, iniziando a decifrare il cervello, possono inviare messaggi subliminali via satellite su interi paesi nelle loro stesse lingue, in onde scalari così sottili che le vittime pensano che siano i loro stessi pensieri. Potrebbero far pensare alla gente che “Dio” sta parlando a loro e può anche dare un pensiero suicida alla gente. C’è una lunghezza d’onda del suicidio. Si dice che i russi e gli israeliani lo facciano sui siti web di controllo mentale. Inoltre, gli americani hanno usato questi messaggi subliminali per dare messaggi “voci nella testa” (che includono quelli con la CIA o impianti militari controllati) che sono presumibilmente di “alieni” o “Lo Spirito Santo” per dire ad esempio la Seconda Venuta sarà qui presto o la terra deve essere evacuata o che una persona è stata ‘scelta’. Solo alcune persone possono capirlo a seconda che abbiano degli impianti (che trasmettono messaggi nella testa) o se sono telepatici naturali. Si dice che il selenio minerale ingerito oltre i livelli normali aumenta la capacità di sentire le voci nella testa. Sebbene alcune razze abbiano una soglia uditiva più elevata e siano in grado di cogliere la telepatia sintetica trasmessa attraverso l’atmosfera più di altre.

I trasmettitori scalari della Russia sono chiamati “Woodpeckers” a causa del tipo di picchiettamento delle intercettazioni dei picchi rilevati da loro sulla banda radio. Hanno la tecnologia per inviare i subliminali direttamente nel subconscio di una persona, scavalcando il cervello e potrebbero influenzare drasticamente i pensieri, la visione, il funzionamento fisico, le emozioni e lo stato cosciente di una persona inviando segnali subliminali anche da una grande distanza. Alla fine degli anni ’60 i sovietici spezzarono il codice genetico del cervello umano. Aveva 44 cifre o meno e impiegava 22 bande di frequenza su quasi tutto lo spettro EM. Ma solo 11 delle bande di frequenza erano indipendenti. I sovietici hanno scoperto che potevano far fare una persona qualcosa semplicemente inviando subliminali nel corpo, aggirando le orecchie.

Fino a 16 dei trasmettitori scalari di Woodpecker russi sono stati osservati come portatori di una modulazione a fase 10 bloccata in fase comune. 10 Hz è usato per mettere le persone in uno stato ipnotico. I russi possono manipolare gli stati d’animo di tutti in un raggio di 75 miglia, con un’antenna polarizzata circolarmente, e ai corpi delle persone è stato mostrato di prendere la “nuova” modalità di espressione. Anche la frequenza del “sonno” renderà tutti stanchi e si addormenteranno.

8. LA RETE DI CONTROLLO DELLA MASSA AMERICANA SENZA ‘NESSUN CONTATTO’

Secondo il libro Project LUCID di Texe Marrs, John St Clair Akwei sostiene che la US National Security Agency (NSA) ha avuto i computer più avanzati al mondo dagli anni ’60. La missione SIGINT (Signals Intelligence) della NSA utilizza onde scalari per la copertura coperta degli Stati Uniti e può collegarsi in modalità wireless a qualsiasi computer negli Stati Uniti e leggere i contenuti. Oltre a tracciare le persone con le correnti elettriche nei loro corpi, che emanano una particolare “frequenza della firma”. Ciò è possibile perché tutto nell’ambiente emette onde scalari con rotazioni ad angolo retto al di fuori della normale onda elettromagnetica. Questi possono essere cercati e monitorati e non sono soggetti a vincoli di tempo e spazio. La frequenza di una persona può essere memorizzata su un supercomputer e questo può essere monitorato ovunque. Possono essere inviate parole subliminali inviate in onde scalari che sono così sottili che la persona penserà che sono i loro pensieri. Anche la NSA utilizza un programma segreto (sviluppato dal programma di controllo mentale MKULTRA degli anni ’50) che viene chiamato “Intelligenza delle Radiazioni”. La ricerca scientifica da parte di questo è trattenuta dal pubblico e ci sono accordi internazionali di intelligence per mantenere segreta questa tecnologia. Usando questa tecnologia, l’NSA registra e decodifica le singole mappe del cervello di centinaia di migliaia di persone a scopi di sicurezza nazionale. È anche usato segretamente dai militari per un collegamento cervello-computer. L’attività nel centro del discorso del cervello può essere tradotta nei pensieri verbali del soggetto e può anche mostrare attività dalla corteccia visiva su un monitor video. Gli operatori della NSA possono vedere cosa sta vedendo il soggetto. È anche possibile vedere la memoria visiva e l’NSA può posizionare le immagini direttamente nella corteccia visiva, aggirando gli occhi e i nervi ottici.

Quando un bersaglio dorme, segretamente, le immagini possono essere installate nel cervello durante il sonno REM per scopi di programmazione cerebrale. La voce, il suono 3D e l’audio subliminale possono anche essere inviati alla corteccia uditiva del cervello, bypassando le orecchie. Questo “Remote Neural Monitoring” (RNM) può alterare completamente le percezioni, gli stati d’animo e il controllo motorio dei soggetti. Le diverse frequenze delle onde cerebrali sono collegate a varie parti del corpo e quando viene inviata la giusta frequenza per attivare una sezione del corpo, una persona non ha il potere di fermarla. Il dolore può essere indotto nelle vittime del controllo mentale in questo modo prendendo di mira una sezione del corpo. Questo è stato detto da molte vittime del controllo mentale, accompagnate da “voci nella testa” dagli operatori che chiedono crudelmente se fa male e tutto viene fatto a distanza senza alcun contatto fisico con la vittima. Secondo gli studi di John St Clair Akwei, negli Stati Uniti esisteva negli Stati Uniti una rete di monitoraggio del cervello delle onde scalari wireless SIGINT. Ci racconta come viene fatto con la decodifica digitale dei “potenziali” evocati (vedi prima sezione per maggiori informazioni sui potenziali) nelle emissioni elettromagnetiche da 30-50Hz e 5 milliwatt del cervello. In questi picchi di emissioni e schemi mostrano come potenziali evocati. “Ogni pensiero, reazione, comando motorio, evento uditivo e immagine visiva nel cervello ha un corrispondente” potenziale evocato “o insieme di” potenziali evocati”. Questi possono essere decodificati nei pensieri, nelle immagini e nei suoni correnti presenti nel cervello di un bersaglio. Quando segnali complessi codificati vengono inviati a una vittima, aggirando gli occhi, i nervi ottici e le orecchie, le immagini sbiadite appaiono come schermi 2D galleggianti nel cervello. Allucinazioni uditive possono essere indotte, creando schizofrenia paranoide.

La frequenza con cui le aree del cervello rispondono sono da 3 Hz a 50 Hz. Per ciascuna area del cervello vengono utilizzati: Area del cervello: frequenza di risonanza bioelettrica: informazione indotta tramite modulazione. Corteccia del controllo motorio: 10 Hz: coordinazione degli impulsi del motore Corteccia uditiva: 15 Hz: suono che aggira le orecchie Corteccia visiva: 25 Hz: immagini nel cervello, aggirando gli occhi Somasensoriale: 9 Hz: Senso tattile fantasma Centro di pensiero: 20Hz: Imputato subconscio pensieri Solo la NSA modula questa banda di segnale in potenziali evocati o portatori scalari. Ci sono circa 100 persone che lavorano 24 ore al giorno per l’NSA a Ft Meade su questo “Remote Neural Monitoring” (RNM). John St Clair Akwei, dopo essere stato molestato da questa tecnologia NSA, ha intentato una causa contro l’NSA. Durante il procedimento legale è stato molestato dal suono 3D, e anche i suoi collaboratori sono stati molestati per tenerlo isolato. Nessuna azione è stata presa contro l’NSA nella causa del 1991. Nel 1967 un “scienziato di fama internazionale” e Christopher Hills, un esperto di pendoli, comunicavano con alcuni ET. (Non si sa chi fosse lo scienziato ma una volta sia Hills che Puharich lavoravano con il medium Eileen Garrett e Puharich stava comunicando con ET chiamati The Nine. Gli stessi ET del gruppo Bilderberger (composto da leader mondiali e reali europei) chi controlla gli affari del pianeta) Questo è ciò che gli ET hanno detto a Christopher Hills tramite il pendolo:

In breve, gli ET hanno comunicato con noi tramite onde radio modulate, tra 10.000 e 20.000 cicli al di sotto dello spettro elettromagnetico noto. Nell’onda portante mediante modulazione di ampiezza, miscelata con modulazione di frequenza. Energia a banda singola, potenza di trasmissione inferiore a 25 watt. Un’onda naturalmente presente sulla terra modulata dal cervello – un’onda che risuona tra la terra e la ionosfera. Tutti gli umani influenzano la ionosfera in questo modo. Una tecnica di riflessione coinvolta. La modulazione del cervello consisteva di impulsi, simili a quelli noti dai neurotrasmettitori. Due umani possono usare questo. Relativo a qualcosa di simile al radar a bassa frequenza e alle tecniche ultrasoniche ma qualificato. Una funzione d’onda elettroacustica mista. L’onda elettromagnetica ha indotto una trasduzione ultrasonica nel tessuto umano. La radiazione cerebrale ha una componente sonora e un componente elettromagnetico. La radiazione elettromagnetica ha una componente sonora e dipende dal mezzo attraverso cui viaggia. Lo scienziato ha tagliato mesi di lavoro. Ora HAARP sta affettando la ionosfera, il cervello del mondo, come un coltello a microonde, producendo incisioni di lacrime lunghe che distruggono la membrana che contiene il serbatoio di dati accumulati dalla storia di tutta la terra. HAARP ha già perforato buchi di 360 x 30 miglia nella ionosfera.

9. INDUZIONE DELLE MALATTIE CON LE ONDE SCALARI

Tom Bearden scrive anche che una forma più avanzata di arma scalare è conosciuta come un’arma ‘potenziale quantico’ sviluppata da Stati Uniti, Russia, Cina, Israele e possibilmente Brasile. Queste armi imitano la firma o la frequenza di una malattia ricreandole su portatori scalari. Inoltre qualsiasi malattia può essere impressa sul nostro sistema cellulare usando frequenze che vanno dall’ultravioletto all’infrarosso. Intere popolazioni possono avere nuove malattie e morte indotte, nonché malattie latenti attivate con malattie potenzialmente quantiche in aree mirate. Sintomi manifatturieri di avvelenamento da radiazioni, avvelenamento chimico, infezione batterica e persino gli effetti di molti tipi di farmaci tra cui quelli allucinogeni possono essere indotti con queste onde scalari molto sottili che fluiscono nell’iperspazio o nel mare dell’etere. Si inseriscono direttamente nel sistema immunitario o nella controparte eterica del corpo fisico.

Sul sito www.freedomdomain.com un uomo di nome Kaznacheyev ha scoperto che l’induzione delle malattie poteva essere effettuata dai trasmettitori scalari di Woodpecker nella gamma vicino all’ultravioletto. Esperimenti presso l’Università di Marburg, nella Germania occidentale, hanno duplicato questi esperimenti di onde scalari nell’infrarosso. La dott.ssa Popp della Germania Ovest, dopo aver analizzato il sistema di controllo del fotone virtuale delle cellule, ha scoperto che il flusso di particelle virtuali scalari che determina il modello di matrice genetica delle cellule può essere facilmente inserito con tecniche scalari per indurre la malattia e il disturbo cellulare a volontà.

10. LA TECNOLOGIA DELLE ONDE SCALARI DI TESLA È STATA SEGUITA DALLA RUSSIA E DAI NAZISTI

Mentre il governo americano ha rifiutato l’energia di Tesla senza fili e lo ha lasciato senza un soldo, la Russia e la Germania hanno chiesto a Tesla di lavorare per loro. Li rifiutò, ma secondo Preston Nichols fece la sua finta morte nel 1943 e fu portato via nel Regno Unito. Da quel momento in poi fu una frenetica battaglia tra sovietici e Germania per sviluppare la tecnologia scalare. La Russia ha iniziato a capire come le onde scalari possano essere tratte dall’iperspazio inviando un agente per cercare un uomo nello Utah che abbia costruito una macchina per fare questo. Un agente sovietico ha distrutto il dispositivo dopo aver appreso come funzionava la macchina.

L’uomo, TH Moray, apprese del “mare dell’etere” di Tesla e aveva creato un interferometro scalare. La Germania aveva sviluppato la tecnologia antigravitazionale nel 1939 eseguendo il back-engineering di un UFO precipitato. Con la seconda guerra mondiale, hanno guidato il mondo nella scienza dei radar e dell’infrarosso, oltre ai materiali di assorbimento del radar e alla sezione radar. Alcuni importanti esperti occidentali pensano di aver sviluppato una sezione trasversale radar al di là dei livelli occidentali oggi, ma ci sono prove di un’alleanza aliena durante la guerra, quindi questo potrebbe essere stato influente. I tedeschi stavano usando onde invertite dal tempo, che hanno causato un’onda scalare a seguire e rispondere alla sorgente di un’onda elettromagnetica ordinaria ricevuta. Durante la seconda guerra mondiale molti dei migliori scienziati nazisti fuggirono da una base che avevano sviluppato segretamente in Antartide, ricevendo rifornimenti dal Sudafrica e dalle comunità tedesche in Argentina, Cile, Paraguay, Perù, Uruguay e altri paesi dell’America Latina. Dopo la guerra, gli americani trasferirono il resto dei migliori scienziati nazisti negli Stati Uniti, mentre i sovietici, i francesi e gli inglesi portarono il resto nei loro paesi. Tuttavia i sovietici si arrabbiarono con gli americani per aver preso la prima scelta dei cervelli scientifici nazisti, così nel 1946 ripulirono la maggior parte degli scienziati e dei tecnici dall’Unione Sovietica, circa 275.000 uomini più tutte le loro famiglie dalla Germania orientale occupata dai sovietici. Nel 1950 i sovietici avevano sviluppato onde a tempo inverso. Hanno anche costretto i tedeschi catturati a costruirle una flotta di dischi antigravici completa di fascio di particelle e armi a raggi scalari. In Antartide, i nazisti possedevano il “Raggio della morte” di Tesla, capace di inviare un raggio letale persino alla luna per creare un punto incandescente, quando era puntato su di esso. Tesla ha devastato con il suo “Raggio della Morte” – paragonato a un’arma a raggio di particelle moderne. Secondo Al Bielek i russi hanno armi a raggio particellare che possono sparare 1000 miglia nello spazio, e le usano per abbattere qualsiasi UFO entro 200 miglia dal loro cielo. Gli americani hanno anche molte armi a fascio di particelle e anche loro abbattono gli UFO. Apparentemente c’è una guerra nello spazio, e russi e americani si sono segretamente riuniti per combatterlo. Non si sa chi siano gli occupanti degli UFO, ma si dice che i nazisti in Antartide siano invincibili con il loro superpotere.

11. C’È UNA GUERRA SEGRETA CHE SI STA VERIFICANDO NEI CIELI?

Il Giappone ora ha armi scalari e si è unito alla Russia per svilupparle. Nel 1991, secondo Harry Mason, il presidente russo Gorbechev offrì di affittare ai giapponesi le armi scalari intercontinentali super-segrete, capaci di produrre terremoti per 900 milioni di dollari, che avevano usato nell’Unione Sovietica sin dagli anni ’60. Tom Bearden sostiene anche di averli affittati nel 1989. Un’università congiunta russo-giapponese è stata creata per sviluppare nuove armi con microchip giapponesi per sopraffare gli Stati Uniti e governare congiuntamente il mondo. Dopo che Tesla “morì” nel 1943, i suoi documenti furono inviati ad un Museo Tesla in Jugoslavia, dove i giapponesi ottennero la conoscenza della tecnologia Tesla. Le armi scalari sono state sviluppate da uno scienziato giapponese un QI superiore a Einstein. Anch’essi, come gli americani hanno testato le loro armi scalari nell’entroterra dell’Australia occidentale, possibilmente utilizzando una base in Antartide in cui inviare onde scalari al loro trasmettitore australiano per produrre terremoti e globi di Tesla. Gli scienziati scalari giapponesi sono legati a vari culti e sentono che l’imperatore giapponese dovrebbe governare il pianeta, oltre ad avere una politica di rigida vendetta sugli ex nemici che culmina in una “Guerra finale” contro l’Occidente cristiano e il mondo islamico. È la mafia giapponese Aum e la mafia Yakuza che stanno ancora affittando i trasmettitori scalari russi e li hanno costantemente utilizzati per l’ingegneria meteorologica in America a partire dagli anni ’90 per la pratica degli obiettivi. Bearden afferma che i giapponesi possono essere autorizzati dai russi a ridurre gli aerei di tanto in tanto. I membri della setta giapponese nel loro governo sono anche legati ai membri del culto della Corea del Nord. I russi sono stati esperti di ingegneria meteorologica in America fin dagli anni ’60, utilizzando la loro rete di interferenza per individuare aree specifiche.

12. CHINQUE SIA, CONTINUA LA TECNOLOGIA SCALARE DI TESLA?

A differenza delle università occidentali, dell’Europa dell’Est e della Russia hanno sempre incluso apertamente le ricerche scalari di Tesla nel loro curriculum e quindi hanno avuto un vantaggio con numerose strutture costruite in tutta l’Unione Sovietica per costruire trasmettitori di armi scalari a partire dagli anni ’50. Ciò fu ulteriormente accelerato facendo lavorare gli scienziati catturati della Germania dell’Est ai sovietici che conducevano quel paese direttamente nell’era spaziale, dando loro UFO dotati di armi a raggi e particelle. Gli UFO avevano persino la tecnologia di occultamento. L’America, anche se aveva gli scienziati nazisti che lavoravano per loro dopo la guerra nell’area anti-gravità, non si rendeva conto di quanto i sovietici fossero avanzati con la tecnologia scalare fino a quando non scoprirono di essere stati segretamente attaccati durante gli anni ’50 inosservati. Nel 1960 il premier sovietico Kruschev annunciò al mondo che avevano delle “super armi”. Nel 1963 deliberatamente distrussero un sottomarino atomico americano da Porto Rico con armi scalari. Il giorno successivo, durante la Trincea di Porto Rico, i sovietici hanno usato armi scalari in una modalità diversa per produrre una gigantesca esplosione subacquea. Gli Stati Uniti erano senza difese contro un tipo sconosciuto di arma. Nel 1965 il Grande Deserto Sabbioso nell’Australia Occidentale fu mappato e scelto dal governo degli Stati Uniti per iniziare i test sugli armamenti scalari. Anche se “ufficialmente” i documenti di Tesla sono stati conservati dall’FBI dopo la sua morte e sono stati etichettati come “top secret”, per non essere tra le mani del nemico, Tesla aveva passato tutte le sue conoscenze e ricerche su un giovane fisico americano 2 settimane prima di lui morì nel 1943. L’esercito americano nell’Australia Occidentale sperimentò raggi incrociati puntati nel terreno per creare terremoti su una mappa bersaglio di piazze e creò anche globi di Tesla da raggi incrociati scalari nel cielo. Pine Gap la base militare americana sotterranea segreta ha 2 trasmettitori scalari e ne ha almeno un’altra in Exmouth, N Western Australia. Altri trasmettitori scalari americani oltre a vari altri in tutti gli Stati Uniti sono in Alaska, Porto Rico, Groenlandia, Norvegia e Antartide.

Sebbene molti paesi abbiano ora armi scalari, altri paesi potrebbero facilmente essere un bersaglio di quelli con armi scalari e non sapere mai quale sia stata la causa delle loro esplosioni, del controllo mentale o dell’ingegneria meteorologica. Quindi, sempre più paesi stanno ottenendo la tecnologia scalare che ha bisogno di essa per difendersi e questo continua a essere trasmesso soprattutto dai russi. L’altra cosa è che uno può sapere che è un attacco scalare ma non ha idea di chi lo abbia fatto. I paesi conosciuti che hanno armi scalari sono: America, Russia, Francia, Australia, Germania, Giappone, Cina, Taiwan, Sud Africa, Israele, Brasile, Regno Unito e Argentina, oltre a varie popolazioni di nazisti che operano ancora in Antartide e in tutto il Sud America. Non si sa come i brasiliani abbiano armi scalari e potenziali quantici, ma i brasiliani hanno avuto tecnologia aliena da un po ‘di tempo e anche il Vaticano ha una tecnologia segreta e si dice che abbia una base per questo in Sth America per il loro programma spaziale segreto. C’è un’ampia copertura del programma spaziale del Brasile nel mio articolo di 40 pagine “Armi scalari: leggilo e piangi” nel Vol 3 delle serie di libri www.theuniversalseduction.com. Questo copre le armi della Cina e del Giappone, nonché un’ampia copertura degli attacchi della Russia all’America, in particolare le navicelle spaziali e la tecnologia dei nazisti in Antartide. Altri potrebbero averli come l’Ucraina e l’ennesima Corea, ma non esiste ancora alcuna prova per questi paesi. Anche nella stampa alternativa non è stato detto abbastanza sulle armi scalari nella misura in cui i normali ricercatori e scrittori di cospirazione hanno familiarità con i loro pericoli come dovrebbero essere, perché anche online raramente ricevono una menzione sui siti della cospirazione. Eppure sono probabilmente la cosa più pericolosa per la vita sul pianeta.

_________________________
Stillness in the Storm Nota del redattore: hai trovato un errore di ortografia o di grammatica? Pensi che questo articolo abbia bisogno di una correzione o di un aggiornamento? O hai solo un feedback? Inviaci un’e-mail all’indirizzo [email protected] Grazie per aver letto.   

Il modo in cui soffia il vento geo-politico-economico-diplomatico-militare

 

La guerra programmata contro l’Iran 

In realtà, la guerra contro l’Iran è già in corso da un po’ di tempo, almeno dal 1953, quando un colpo di stato della CIA contro il governo legalmente eletto di Mohammed Mosaddegh portò al potere il dittatore spietato, Mohammad Reza Pahlavi, che a sua volta fu rovesciato da una rivolta popolare nel 1979.  

Naturalmente, il gioco allora, come ora, ruotava attorno al fatto che l’Iran si trova in cima a una vasta riserva di petrolio. Oggi più che mai, l’USA ambisce alle riserve petrolifere iraniane. La ragione fondamentale è piuttosto semplice: il potere e l’influenza globali dell’impero USA sono radicati nella sua emissione e nell’uso globale del petro-dollaro, così chiamato perché basato sul petrolio e sul commercio globale di petrolio, e anche secondariamente in altri prodotti, beni e servizi, molti dei quali sono anche direttamente o indirettamente petroliferi o dipendenti: automobili, plastica, aerei / aviazione, trasporti pubblici, prodotti agricoli, fertilizzanti, ecc.  

Il problema per gli USA è che sempre più nazioni stanno abbandonando il petro-dollaro nel commercio internazionale, relegando sempre più il petro-dollaro all’irrilevanza, o almeno molto meno alla rilevanza, in modo tale che il suo status come valuta di riserva globale viene definitivamente e nettamente messo in questione.  

Ad esempio, tre settimane fa, la Cina e la Russia hanno firmato un accordo per sviluppare il commercio bilaterale nelle rispettive valute nazionali, il rublo e lo yuan, aggirando efficacemente il dollaro. Dato che esistono già accordi per diverse centinaia di miliardi di dollari di esportazioni di petrolio dalla Russia verso la Cina, questo non è un passo insignificante.

 

E due settimane fa, i funzionari della Russia e dell’Unione europea (UE) hanno annunciato che vogliono “estendere rapidamente” l’uso dell’euro e del rublo nei pagamenti tra la Russia e l’UE, eliminando efficacemente il petro-dollaro dal loro commercio bilaterale.  

La scritta è sul muro. Il petro-dollaro è destinato a un rapido, rapido declino. Cina, Russia, UE: questi sono i maggiori poteri globali.  

Il potere dell’Impero USA è basato sull’uso globale del petro-dollaro. Se il globo abbandona il petro-dollaro, allora l’intero edificio fasullo e folle del controllo globale imperiale basato sul petro-dollaro arriverà a crollare. Quel giorno è duro per l’USA e la sua élite al potere lo sa.  

Questo è assolutamente un fattore enorme nelle continue pressioni politiche, diplomatiche, economiche e militari contro il Venezuela e l’Iran, che si trovano in cima a due delle più grandi riserve di petrolio conosciute sul pianeta.  

Un sistema basato sul petro-dollaro che non ha petrolio da vendere e/o commerciare, che non ha petrolio che controlla, è priva di significato, una contraddizione in termini. È semplicemente una nota storica nell’economia politica globale, niente di più. Di qui le manovre aggressive contro il Venezuela e l’Iran, l’obiettivo trasparente è quello di acquisire la proprietà diretta, o almeno il controllo indiretto, sui loro rispettivi enormi giacimenti di petrolio, per assicurarsi che siano venduti e scambiati sul mercato globale in petrodollari.  

Il mezzo secolo di dominazione globale dei petro-dollari sta rapidamente volgendo al termine. l’USA si sta rapidamente costringendo a una situazione in cui dovrà usare la sua vasta macchina militare per imporre la supremazia globale dei petrodollari, o rischiare di vedere il crollo dei petrolieri e bruciare, mentre il mondo abbandona sempre più il petro-dollaro nel commercio internazionale. Mentre gli oggetti di scena sono cacciati da sotto il petro-dollaro, l’enorme, multi-trilione di dollari, la casa di carte finanziaria eretta sul valore e (presunto) dominio globale del petro-dollaro arriverà a precipitare, e velocemente.  

Siamo a quel punto adesso. La supremazia degli USA sta per finire. Può finire in pace, con una resa dignitosa degli USA alle nuove realtà globali; o può finire in modo iper-violento, se l’USA decide di attaccare militarmente, di imporre la sua volontà schiacciando la forza marziale su altre nazioni.  

Sembra che gli USA abbiano scelto la seconda opzione, la rotta della forza militare. Nelle scorse settimane abbiamo visto una piccola ondata di attacchi contro petroliere nel Golfo Persico e nella regione del Golfo di Oman. Gli israeliani sono i più probabili colpevoli di questi attacchi con false bandiere, che sono stati erroneamente imputati all’Iran.  

Attacchi di bandiera falsa sono stati usati per secoli per provocare guerre, a volte molto grandi ed estremamente rovinose.   

Si veda ad esempio il seguente elenco di punteggi di attacchi con false flag che sono stati impiegati o programmati nel corso dei secoli:

Leggi QUESTO prima di tifare per la prossima guerra
https://www.zerohedge.com/news/2019-06-21/read-cheering-next-war  

Nulla mi sorprenderebbe di meno in questo frangente di vedere un flagrante, famigerato attacco a bandiera falsa, progettato per oltraggiare il sentimento pubblico e accendere le fiamme della guerra contro l’Iran. Questo sembra essere il modo in cui gli eventi attuali sono di tendenza, e sia Israele che gli USA hanno una storia deprecabile di impiegare attacchi con bandiere false per promuovere i loro obiettivi politici.  

Come succede, Donald Trump si è metodicamente circondato di criminali di guerra e guerrafondai; sono i suoi incaricati personali. Il modo in cui soffia il vento geo-politico-economico-diplomatico-militare sembra certamente che gli USA abbiano optato per la guerra.   

A questo punto, l’Impero non mostra segni di morte tranquillamente o pacificamente. Ha una macchina da guerra globale e sembra che intenda usarla. A parte l’intervento benevolo e divino, gli USA mostrano ogni indicazione di perseguire una guerra contro l’Iran, con l’amo o con la truffa (e anche potenzialmente contro il Venezuela, la Russia – che ha anche enormi riserve di petrolio, Cina, Corea del Nord e altro).   

Questa è una follia. L’inferno sulla terra giace lungo il percorso che l’USA sembra determinato a perseguire.  

Se gli USA persiste nella sua follia, la traiettoria geo-politico-economica-diplomatica-militare che è attualmente in corso non può, e assolutamente non lo farà, finire bene.  

Donald Trump ha annunciato un paio di giorni fa che ha interrotto un imminente attacco militare contro l’Iran, perché uno dei suoi generali gli ha detto che probabilmente 150 iraniani sarebbero stati uccisi.  

Traduzione: uno dei suoi generali, forse il generale Joseph Francis Dunford, Jr., il presidente dei capi di stato maggiore, gli disse che se fosse stato attaccato, l’Iran avrebbe combattuto ferocemente e che le perdite dell’USA sarebbero ammontate a circa 150.000 soldati il teatro medio-orientale-centro-asiatico-indiano, così come la perdita di forse $ 100 miliardi o più in materiale militare come navi, aerei, elicotteri, munizioni, magazzini, camion, carri armati, artiglieria, missili, basi militari e porti militari. In altre parole, un attacco contro l’Iran comporterebbe tremende perdite di rappresaglia che supererebbero di gran lunga qualsiasi cosa nella storia militare degli USA. Ciò farebbe sembrare Chancellorsville e Antietam come i picnic della scuola domenicale.  

Dopo aver visto come l’USA e la NATO hanno ridotto e devastato l’Iraq, l’Afghanistan, la Libia, la Siria, l’ex Jugoslavia, il Vietnam negli anni ’60 e ’70 e la Corea negli anni ’50, gli iraniani andranno sicuramente in difesa della loro gente, della cultura e territorio nazionale.   

I leader militari e politici iraniani hanno ripetutamente, chiaramente e pubblicamente annunciato la loro determinazione ad annientare tutte le forze e le basi USA nella regione, se vengono attaccate. Hanno anche chiarito abbondantemente che livelleranno Tel Aviv e Haifa in Israele.   

Bisogna comprendere che l’Iran può fare tutto ciò con i missili balistici e le munizioni convenzionali; le armi nucleari non sono nemmeno necessarie. Il pubblico non apprezza il potere delle moderne armi termobariche, i cui effetti sono orribilmente incredibili e che possono estendersi su aree relativamente grandi. Dieci grandi testate termobariche consegnate a Diego Garcia, per esempio, avrebbero causato l’inferno sacro e avrebbero potuto effettivamente mettere fuori gioco la base. Gli iraniani possono farlo? Non ci scommetterei contro.   

Hanno certamente missili che possono far fuori qualsiasi gruppo di battaglia nella portaerei nel Golfo Persico e nella regione del Golfo di Oman, o in qualsiasi base militare USA entro 1.000 miglia dal territorio iraniano.   

Conosco tutto questo e non sono nemmeno un militare. In breve, se l’USA dovesse andare in guerra contro l’Iran, potrebbe aspettarsi la mortalità di massa del personale militare USA e molti miliardi di dollari in perdite nel materiale militare USA, proprio il primo giorno del conflitto.  

Sì, tu dici, ma cosa succede se gli israeliani o gli USA usano le armi nucleari contro le città iraniane? In tal caso, puoi aspettarti che le città israeliane e statunitensi sarebbero oggetto di distruzione.  

Certo, ti ricongiungerai, ma cosa succederebbe se gli israeliani o gli USA distruggessero le strutture nucleari iraniane? Allo stesso modo, aspettiamo che l’inferno nucleare venga in Israele e negli Stati Uniti.

La politica più sana, di gran lunga, sarebbe quella di non attaccare l’Iran e di rimuovere le sanzioni economiche che il regime di Trump ha imposto all’Iran.  

Tuttavia, Donald Trump ha annunciato che domani, il 24 giugno 2019, gli USA imporrà sanzioni economiche ancora più restrittive sull’Iran.  

Come ho detto sopra, se l’attuale traiettoria politica del regime di Trump rimane invariata, allora la situazione non può, e non andrà, finire bene. Non per l’Iran, non per Israele e certamente non per gli USA.   

Se fossi in una posizione politica influente, Consiglierei la pace; ma io non lo sono, e i guerrafondai che occupano quelle posizioni di potere sono un inferno piegato alla guerra. Pertanto, se nulla cambia, la guerra potrebbe essere il risultato.

Fonte: https://eventhorizonchronicle.blogspot.com/

®wld

Le lunghe mani del Gruppo Bilderberg

 

L’arrivo di Henry Kissinger e di Mike Pompeo al Montreux Palace per la 67^ riunione annuale del Gruppo Bilderberg.   

Le lunghe mani del Gruppo Bilderberg  

di Manlio Dinucci

Da anni si scrivono molte stupidaggini sul Gruppo Bilderberg, sebbene si possa ricostruirne un’immagine affidabile basandosi sulla documentazione disponibile. Molti ricercatori si sono dedicati all’impresa. Il Gruppo Bilderberg non è affatto un governo mondiale, bensì una rete d’influenza che CIA e MI6 hanno formato per sostenere la NATO. 

Tre italiani sono stati invitati quest’anno alla riunione del gruppo Bilderberg, svoltasi a Montreux in Svizzera dal 30 maggio al 2 giugno. Accanto a Lilli Gruber, la conduttrice televisiva de La7 ormai ospite fissa del Bildelberg, è stato invitato un altro giornalista: Stefano Feltri, vicedirettore del Fatto Quotidiano diretto da Marco Travaglio.

Il «terzo uomo» scelto dal Bildenberg è Matteo Renzi, senatore del Partito Democratico, già presidente del Consiglio.

Il gruppo Bilderberg, costituitosi nel 1954 formalmente per iniziativa di «eminenti cittadini» statunitensi ed europei, fu in realtà creato dalla Cia e dal servizio segreto britannico MI6 per sostenere la Nato contro l’Urss. Dopo la guerra fredda, ha mantenuto lo stesso ruolo a sostegno della strategia Usa/Nato [1].

Alle sue riunioni vengono invitati ogni anno, quasi esclusivamente da Europa occidentale e Stati uniti, circa 130 esponenti del mondo politico, economico e militare, dei grandi media e dei servizi segreti, che formalmente partecipano a titolo personale. Essi si riuniscono a porte chiuse, ogni anno in un paese diverso, in hotel di lusso blindati da ferrei sistemi militari di sicurezza.

Non è ammesso nessun giornalista od osservatore, né viene pubblicato alcun comunicato. I partecipanti sono vincolati alla regola del silenzio: non possono rivelare neppure l’identità dei relatori che hanno fornito loro determinate informazioni (alla faccia della declamata «trasparenza»).

Si sa solo che quest’anno hanno parlato soprattutto di Russia e Cina, di sistemi spaziali, di uno stabile ordine strategico, del futuro del capitalismo. Le presenze più autorevoli sono state, come al solito, quelle statunitensi: Henry Kissinger, «figura storica» del gruppo a fianco del banchiere David Rockfeller (fondatore del Bilderberg e della Trilateral, morto nel 2017); Mike Pompeo, già capo della Cia e attuale segretario di stato [2]; David Petraeus, generale già capo della Cia [3]; Jared Kushner, consigliere (nonché genero) del presidente Trump per il Medio Oriente e intimo amico del premier israeliano Netanyahu.

Al loro seguito Jens Stoltenberg, segretario generale della Nato, che ha ricevuto un secondo mandato per i suoi servigi agli Usa. Per quattro giorni, in incontri segreti multilaterali e bilaterali, questi e altri rappresentanti dei grandi poteri (aperti e occulti) dell’Occidente hanno rafforzato e allargato la rete di contatti che permette loro di influire sulle politiche governative e sugli orientamenti dell’opinione pubblica.

I risultati si vedono.

Sul Fatto Quotidiano Stefano Feltri difende a spada tratta il gruppo Bilderberg, spiegando che le sue riunioni si svolgono a porte chiuse «per creare un contesto di dibattito franco e aperto, proprio in quanto non istituzionale», e se la prende con «i tanti complottisti» che diffondono «leggende» sul gruppo Bilderberg e anche sulla Trilateral [4].

Non dice che, fra «i tanti complottisti», c’è il magistrato Ferdinando Imposimato, presidente onorario della Suprema Corte di Cassazione (deceduto nel 2018), che riassumeva così il risultato delle indagini effettuate: «Il gruppo Bilderberg è uno dei responsabili della strategia della tensione e quindi anche delle stragi» a partire da quella di Piazza Fontana, di concerto con la Cia e i servizi segreti italiani, con Gladio e i gruppi neofascisti, con la P2 e le logge massoniche Usa nelle basi Nato [5].

In questo prestigioso club è stato ammesso ora anche Matteo Renzi. Escludendo che lo abbiano invitato per le sue doti di analista, resta l’ipotesi che i potenti del Bilderberg stiano preparando in modo occulto qualche altra operazione politica in Italia.

Ci scuserà Feltri se ci uniamo così ai «tanti complottisti». 

Si legga Il Gruppo Bilderberg, l’élite del potere mondiale, di Domenico Moro, Aliberti Editore, maggio 2014 (euro 14,50).logge

Abbiamo pubblicato la lista ufficiale dei partecipanti alla riunione 2019 del Gruppo Bilderberg, indicandone le funzioni: «Liste des partecipants àla réunion 2019 du Groupe de Bilderberg», Réseau Voltaire, 1er juin 2019.

L’annuncio di accadimenti politici inaspettati è una peculiarità del Gruppo Bilderberg. Per esempio, Emmanuel Macron, invitatovi nel 2014, annunciò la rottura con François Hollande e nel 2016 il sindaco di Le Havre, Édouard Philippe, comunicò di aver aderito alla formazione politica di Macron. Macron e Philippe divennero rispettivamente presidente della repubblica e primo ministro.  

Manlio Dinucci 

Fonte Il Manifesto (Italia) 

[1] “Quel che non sapete del Gruppo Bilderberg”, di Thierry Meyssan, traduzione di Alessandro Lattanzio, Komsomolskaïa Pravda (Russia), Rete Voltaire, 10 aprile 2011.

[2] Mike Pompeo non risulta sulla lista ufficiale. La sua presenza è stata rivelata dal quotidiano L’Écho: «Mike Pompeo est à la réunion du groupe Bilderberg», Nicolas Keszel, L’Écho, 1° giugno 2019.

[3] In quanto direttore della CIA, David Petraeus ha concepito la fornitura di armi a Daseh attraverso l’operazione Timber Sycamore. Oggi Petraeus continua il traffico come direttore del Global Institute del fondo d’investimento KKR. KKR è diretto da Henry Kravis, ospite immancabile del Gruppo Bilderberg, di cui la moglie è amministratrice. KKR è anche il principale finanziatore di Emmanuel Macron. «Miliardi di dollari in armi contro la Siria», di Thierry Meyssan, Rete Voltaire, 21 luglio 2017, traduzione di Matzu Yagi.

[4] “Sì, il gruppo Bilderberg mi ha invitato alla sua riunione. Vi spiego perché mi interessa partecipare”, Stefano Feltri, 28 Maggio 2019; «Stefano Feltri al Bilderberg, per me è un errore e le spiego perché», Angelo Cannatà, 1 Giugno 2019; «Dentro il Bilderberg: ecco di cosa si discute davvero», Stefano Feltri, 4 Giugno 2019, Il Fatto Quotidiano.

[5] “Terrorismo: il giudice Imposimato accusa il Bilderberg”, Traduzione Alessandro Lattanzio, Rete Voltaire, 1 febbraio 2013. 

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND). 

®wld

Frida Kahlo

 

La National Music Library of Mexico ha fatto la scoperta dell’unica registrazione conosciuta finora della voce di Kahlo

Come sappiamo bene, negli ultimi anni la figura di Frida Kahlo ha acquisito rilevanza mondiale. Per ragioni che riguardano, ovviamente, le sue qualità artistiche, ma anche per altri fattori legati al mercato dell’arte o della pubblicità, sia il suo lavoro che altri aspetti della sua vita sono ora fonte di interesse e curiosità.

In questo spirito, condividiamo in questa occasione quella che potrebbe essere l’unica registrazione esistente della voce di Kahlo, trovata e recuperata negli archivi della National Music Library del Messico.

La scoperta è stata annunciata ieri in una conferenza stampa diretta da Pável Granados, direttore della National Sound Library, e da Alejandra Frausto, a capo del Ministero della Cultura del governo messicano.

Granados ha annunciato che la registrazione è stata trovata nella collezione di Álvaro Gálvez y Fuentes, soprannominato “El Bachiller”, un annunciatore dell’età d’oro della radio messicana, che era anche uno dei promotori più innovativi ed entusiasti della cultura e educazione in Messico Gálvez y Fuentes ha usato gran parte della sua esperienza nei mass media per promuovere progetti relativi all’accesso di massa all’educazione e alla cultura, così come la sua diffusione attraverso questi canali.

Così, nel 1955, “El Bachiller” presentò sulla stazione radio XEW il programma pilota di un’emissione che sarebbe stata dedicata ai grandi pittori del Messico moderno e che, in quell’episodio, fece di Diego Rivera la sua figura centrale. Gálvez y Fuentes ha pensato di creare un “profilo sonoro” del muralista, per il quale ha convocato diverse persone che lo avevano conosciuto per condividere una sorta di testimonianza sull’artista.

Questa era la voce di Frida Kahlo (una scoperta inaspettata della National Sound Library)

Nel caso di Kahlo, è una registrazione che, tutto sembra indicare, è stata realizzata con un dispositivo portatile e non necessariamente nelle condizioni di uno studio. È importante notare questo dettaglio perché Kahlo era scomparso quando è stato presentato il programma pilota.

Secondo il direttore della Fonoteca Nacional, le ragioni che ci fanno pensare che sia la voce di Frida Kahlo sono, prima di tutto, che Gálvez y Fuentes stesso dice alla fine del programma che è lei. In secondo luogo, l’audio è stato presentato a Guadalupe Rivera, figlia di Diego, una delle poche persone ancora in vita che una volta aveva sentito parlare il pittore. Secondo lei, l’oratore è davvero Kahlo.

La registrazione è stata ascoltata anche da Esteban Volkov, nipote di Leon Trotsky, che ora ha 93 anni e che ha anche conosciuto e ascoltato Kahlo. Nel suo caso, tuttavia, non poteva dire che la voce fosse quella del pittore, perché a suo parere l’intonazione che si ascolta è molto particolare specificarla.

Vale la pena ricordare che il testo letto da Kahlo è una composizione che il pittore ha scritto per celebrare i 50 anni di carriera di Diego Rivera, celebrati nel 1949.

Secondo Granados, la National Sound Library prevede di esaminare attentamente la registrazione per stabilire esattamente che la voce in questione è effettivamente quella di Kahlo.

Tuttavia, per ora questo audio è già stato di interesse mondiale, e certamente non poche persone sorprese da questa donna di “voce melodiosa e calda”, come una volta ha detto il fotografo e scrittore Gisèle Freund su Frida Kahlo, indubbiamente una delle personalità più creative nella storia dell’arte in Messico.

Anche in Pijama Surf: Trotsky, Frida Kahlo e Diego Rivera passeggiano per Coyoacán nel 1938 (VIDEO)

Fonte: https://pijamasurf.com/

******************************

 

Viva la Vida

******************************

 

®wld