Crea sito

Pagati $ 4 miliardi per lesioni e decessi correlati ai vaccini

Dagli anni ’80, l’agenzia governativa degli Stati Uniti ha pagato oltre $ 4 miliardi per lesioni e decessi correlati ai vaccini. Vuoi ancora un vaccino antinfluenzale?

Di BN Frank

Molti americani non sono consapevoli del fatto che esiste un programma nazionale di compensazione degli infortuni ai vaccini per coloro che sono stati feriti da vaccini antinfluenzali e altre vaccinazioni . Questo è il motivo per cui Donald Trump e molti altri si oppongono alle vaccinazioni obbligatorie, in particolare per “L’influenza” che di solito non è fatale.

 

Dall’anno scorso, erano stati pagati oltre 4 miliardi di dollari per ferite da vaccino e decessi:

Un aggiornamento del 1° dicembre 2018 della US Health Resources and Services Administration (HRSA) sul programma federale di indennizzo per i danni da vaccino (VICP) ha riferito che l’ammontare totale dei premi a bambini e adulti che sono stati feriti o sono morti dopo aver ricevuto l’infanzia raccomandata a livello federale i vaccini hanno superato $ 4 miliardi. 1 2

Il VICP è stato creato dal Congresso ai sensi del National Childhood Vaccine Injury Act del 1986 come sistema di compensazione federale alternativo alle cause di lesioni da vaccino presentate in tribunale civile. 3

Secondo un articolo pubblicato su Fair Warning, quasi nessuna attenzione da parte dei media è stata data ai pagamenti effettuati alle vittime di vaccini dal governo, che sono giudicati dalla Corte Federale per le Reclami degli Stati Uniti (nota anche come “Corte dei vaccini”). 1 Fair Warning sottolinea che uno dei motivi per cui la “Corte dei vaccini” lavora in relativa oscurità è perché i funzionari della sanità pubblica sostengono che “i vaccini forniscono enormi benefici per la salute pubblica” e sono riluttanti a parlare di vittime di vaccini per paura che la pubblicità relativa alle lesioni da vaccino i premi di risarcimento dissuaderebbero il pubblico dall’essere vaccinato. 1

Il rapporto HRSA rivela che negli ultimi 30 anni (dal 1989), il VICP ha ricevuto 20.123 petizioni che rivendicano lesioni e decessi da vaccino, di cui 18.000 richieste sono state risolte. Di questi 17.576 casi, 6.313 casi (circa due su tre crediti) hanno ricevuto premi di compensazione tramite accordi o sentenze. 1 2 Tuttavia, l’HRSA non riconosce che le lesioni da vaccino sono rare e stima che una persona sia stata compensata per ogni milione di dosi distribuite negli Stati Uniti. 1 Tuttavia, l’HRSA non riconosce che non esiste alcun meccanismo per misurare quante lesioni e decessi dopo la vaccinazione si sono verificati ma non sono mai stati segnalati.

Il problema è che il numero di petizioni al VICP è aumentato drammaticamente negli ultimi anni. Circa 1 miliardo di dollari (un quarto dell’importo totale del pagamento dal 1989) è stato distribuito alle vittime di ferite da vaccino negli ultimi quattro anni. 1

Fair Warning cita Barbara Loe Fisher, co-fondatrice e presidente del National Vaccine Information Center, che ha dichiarato: “Siamo amaramente delusi. Dal mio punto di vista, questo è stato trasformato nel sogno dell’azionista e nel peggior incubo di un consumatore “. 1 Ha notato che due terzi dei firmatari del VICP sono respinti, il che si discosta dallo scopo originale del VICP: presumere il nesso di causalità a meno che non ci sia un altro spiegazione biologicamente plausibile per la lesione o la morte in seguito alla vaccinazione. 1

Nel 2014, il Government Accountability Office (GAO) è stato critico nei confronti del VICP, sottolineando che la maggior parte delle richieste di risarcimento ha richiesto diversi anni, alcuni più di un decennio. 4

I sintomi simil-influenzali sono anche comuni con la malattia da microonde , una malattia riconosciuta a livello federale (vedi 1 , 2 ) e la sensibilità elettromagnetica, una disabilità riconosciuta a livello federale (vedi 1 , 2 ). Queste condizioni sono causate o aggravate dall’esposizione alle radiazioni elettromagnetiche (EMR), inclusi i telefoni cellulari e le radiazioni WiFi .

Brave: il browser creato per la privacy

 

Non ci sono vaccinazioni per la malattia a microonde o la sensibilità elettromagnetica.

Credito immagine: Pixabay

Fonte: https://www.activistpost.com/

**********************************

Inviatomi da Anna Dossena: Intanto a Milano succede questo

®wld

L’alcool uccide più degli oppioidi, perché non se ne parla?

 

L’alcol sta uccidendo più persone dell’epidemia di oppioidi. Allora perché non ne stiamo parlando?

I fatti:

I decessi correlati all’alcol sono la terza causa principale di decessi prevenibili negli Stati Uniti.

Riflettere su:

Dovremmo rendere affascinante il consumo di alcol nei media e nelle pubblicità? È tempo di prendere coscienza dei rischi potenzialmente letali di questo farmaco?

Negli ultimi anni, abbiamo sentito molto parlare dell’epidemia di oppioidi che sta investendo la nazione. Il Center for Disease Control ha riferito che oltre 47.000 persone sono morte negli Stati Uniti da solo per overdose di oppiacei nel 2017, che è quasi 5 volte la quantità di decessi causati da oppiacei nel 1999. Questo è importante, e sì, è bello che sta ottenendo l’attenzione che merita. Tuttavia, nello stesso anno, circa 88.000 persone sono morte per cause legate all’alcol – Qualcuno ne ha sentito parlare?

L’alcol è la terza causa principale di morte prevenibile negli Stati Uniti, il primo è il tabacco e il secondo è una dieta povera e un’attività fisica minima. Detto questo, perché non ne stiamo parlando? E perché non vediamo le etichette di avvertimento sulle bevande alcoliche? Perché stiamo promuovendo una sostanza così dannosa? Certamente non vediamo enormi cartelloni pubblicitari con persone in bikini che saltellano oxycontin o iniettano eroina, perché siamo ben consapevoli che queste sostanze creano dipendenza e possono causare danni, quindi di nuovo, perché promuoviamo apertamente l’alcol? Soprattutto ai giovani?

È perché è legale?

È possibile che i decessi correlati all’alcol non suscitino tanto preoccupazione perché è legale, facilmente disponibile e socialmente accettabile? Più probabilmente. Le vendite di alcolici hanno raggiunto $ 253,8 miliardi negli Stati Uniti nel 2018 – questo potrebbe anche avere qualcosa a che fare con esso.

Non sto suggerendo che la criminalizzazione dell’alcol sia una soluzione a questo problema o altro, allo stesso modo in cui non vedo come sia ancora contro la legge utilizzare qualsiasi droga, indipendentemente da quanto siano dannosi per te. Credo che dovremmo dire la nostra su come trattiamo noi stessi e ciò che mettiamo nei nostri corpi, non il governo o un sistema legale. Ma invece di essere raffigurato come una sostanza nociva, come gli oppiacei, i cristalli e il crack sono – l’alcol è reso glamour dai media; spesso interpretato come sofisticato, divertente, sexy e generalmente solo la cosa più bella da fare.
L’alcol è sostanzialmente incoraggiato nella nostra società

Non vi è alcun dubbio, l’uso di alcol è profondamente radicato nella nostra cultura. Tanto che scegliere di non bere è spesso la cosa più strana da fare. La gente chiederà sempre, oh, come mai non stai bevendo? A differenza di altre droghe, le persone in genere non chiedono, oh perché non stai fumando met stasera? O qualunque cosa possa essere.

Il binge drinking è praticamente previsto nei fine settimana e per molte persone è un modo per rilassarsi, lasciarsi andare e divertirsi dopo una lunga settimana di lavoro. Molte persone giustificano il loro consumo in questo modo insistendo sul fatto che va bene, perché non bevo tutti i giorni. La cosa sull’abuso di alcol è che non deve essere ogni giorno per essere considerato un problema o per essere considerato un alcolizzato.

Ci sono molti modi in cui tendiamo a giustificare il nostro uso, perché il pensiero di rinunciarci completamente o ammettere che abbiamo persino un problema può essere estremamente travolgente, specialmente se i nostri mezzi di sussistenza sono centrati su di esso. 

Quanto è troppo?

Il National Institute on Alcohol Abuse and Alcoholism (NIAAA) ha creato un sito web chiamato “Rethinking Drinking” per evidenziare la quantità di idee sbagliate su ciò che è considerato il consumo di alcol “a basso rischio” e “ad alto rischio”. Si scopre che più di tre drink al giorno o più di sette drink alla settimana per le donne e quattro drink al giorno o 14 drink alla settimana per gli uomini sono considerati “ad alto rischio” e questi schemi possono essere dannosi sia nel breve e a lungo termine.

Alcune persone potrebbero avere un atteggiamento di, non bevo affatto durante la settimana, quindi ho tutte le mie bevande alcoliche assegnate nel fine settimana – tuttavia, per gli uomini che consumano 5 o più bevande e per le donne che consumano 4 o più bevande in circa un periodo di 2 ore è considerato un abbuffata.

È tempo di “Ripensare quella bevanda”?

Dovremmo avere più campagne volte a sensibilizzare sui potenziali danni causati dall’alcol? Perché è legale sembra avere anche questa visione della sicurezza, perché i nostri funzionari e legislatori del governo hanno sempre a cuore il nostro interesse, giusto? 😉 Ma se non stiamo istruendo i giovani in modo efficace sui potenziali rischi associati al consumo di alcol, allora forse ci dovrebbe essere uno sforzo maggiore per far conoscere i rischi sulla confezione e persino eliminare gli annunci pubblicitari. Secondo me, semplicemente non ha senso essere legalmente autorizzato a pubblicizzare qualcosa di così dannoso, specialmente in modo così glamour.

Non so cosa significhi ora per gli adolescenti e se è ancora considerato “cool” da bere e se c’è una tonnellata di pressione tra pari intorno a tutto. La mia speranza è che questo punto di vista cambi, i giovani saranno resi più consapevoli dei rischi e più persone troveranno il coraggio di allontanarsi da ciò che non li serve più o che non è nel loro interesse.

Molti sostenitori della salute e persone che sono molto caute riguardo a ciò che stanno mettendo nel loro corpo continuano a trascurare completamente l’alcol come sostanza dannosa. Ora, non c’è alcun giudizio per chiunque scelga di bere, ma penso che sia tempo di dare una buona occhiata a queste cose e almeno avere dietro la consapevolezza.

Sicuramente, di tanto in tanto può essere divertente rilassarsi, sciogliersi, essere sciocchi, ma quando facciamo affidamento su di esso per sfuggire alla nostra infelicità dalla nostra situazione attuale, beh allora forse è il momento di affrontare queste situazioni a testa alta, piuttosto che sfuggirli e cambiare tutto ciò che ci sta incoraggiando a raggiungere quel bicchiere di vino, whisky o birra in primo luogo. 

Come possiamo sostenere gli altri?

Resta il fatto che molte persone che bevono possono farlo con parsimonia, non in eccesso e non molto spesso. Hanno una maniglia su di esso e non interferisce con le loro vite in modo negativo. Tuttavia, per coloro che hanno lottato – bevendo troppo, troppo frequentemente, con black out, può essere difficile persino sapere se è un problema a causa di quanto sia accettabile nella nostra società.

Se qualcuno dice, no grazie non sto bevendo, non chiedermi perché, e invece provaci, subito! E nessuna pressione tra pari. Ho avuto problemi con il bere, ho smesso e ricaduto due volte, al momento sono sobrio. Prima che smettessi di bere questa volta mi sarei aperto ad alcune persone a riguardo, mettendo in dubbio il mio uso e se fosse dannoso o meno, molte persone mi dicevano, ahh non essere così duro con te stesso! Ci è permesso di goderci la vita o di spegnerci di tanto in tanto se ne abbiamo bisogno. Se qualcuno ti sta dicendo che sono preoccupati che potrebbero avere un problema con l’alcol, non farli indovinare da soli, se si stanno aprendo al riguardo, prova a supportarli. Non sappiamo sempre cosa stanno passando gli altri, a quanto pare anche se ci dicono chiaramente. Questo può anche sfidare il nostro rapporto con l’alcol, ma se puoi tenerlo separato. 

Hai un problema?

Se sei preoccupato che potresti avere un problema con l’alcol, probabilmente lo fai. Tieni presente che avere un problema con l’alcol non ti rende necessariamente un alcolista. Potresti avere un problema con l’alcol se riesci a identificarti con uno dei seguenti scenari:

    Trascorrere molto tempo a ottenere, utilizzare e recuperare dagli effetti dell’alcol.
Voglie, o un forte desiderio di usare l’alcool.
Non essere in grado di ridurre il consumo di alcol nonostante il desiderio di farlo.
Continuare ad abusare di alcol nonostante i problemi interpersonali o sociali negativi che sono probabilmente dovuti al consumo di alcol.
Uso di alcol in situazioni fisicamente pericolose (come guidare veicoli o usare macchinari).
Bere più o più a lungo di quanto inizialmente previsto.
Continuare ad abusare di alcol nonostante la presenza di un problema psicologico o fisico probabilmente dovuto al consumo di alcol.
Non essere in grado di adempiere ai principali obblighi a casa, al lavoro o a scuola a causa del consumo di alcol.
Rinunciare ad attività sociali, professionali o ricreative precedentemente godute a causa del consumo di alcol.
Avere una tolleranza (vale a dire la necessità di bere quantità di alcol sempre più grandi o più frequenti per ottenere l’effetto desiderato).
Sviluppare sintomi di astinenza quando si fanno sforzi per smettere di usare alcol.

Un ottimo modo per controllare le cose è impegnarsi in un periodo di tempo senza consumo di alcol e monitorare come ti senti, cosa fai e se ti senti sollevato. Potrebbe essere necessario chiedere ai tuoi amici di supportarti durante questo periodo e preparare alcune attività sobrie! Giochi da tavolo, carte, film, sport, escursioni: tutte queste cose possono essere molto divertenti e sobrie!

Se il tuo problema è più grave di questo, o se hai bisogno di aiuto in qualche modo, contatta un amico o un familiare di fiducia o potresti trarre vantaggio dalle riunioni locali di alcolisti anonimi per un’intera serie di supporto e risorse. Se questo non è un problema, consulta Hello Sunday Morning per assistenza

Fonte: https://www.collective-evolution.com/

®wld

Il legame tra un microbioma intestinale sano e il benessere generale

La metà di tutti i farmaci comunemente usati colpisce seriamente il microbioma intestinale, avvertono gli scienziati

Di Alanna Ketler

I  fatti:

È stato scoperto che molti farmaci comunemente prescritti hanno un effetto drastico sui “batteri buoni” nel nostro intestino.

Riflessioni su:

È importante essere consapevoli di tutti i potenziali effetti collaterali prima di assumere un nuovo farmaco per decidere se ne valga la pena.

Il legame tra un microbioma intestinale sano e il benessere generale è stato stabilito negli ultimi anni, poiché stiamo imparando che circa il 95% della serotonina (comunemente indicata come “ormone felice”) prodotto nei nostri corpi proviene effettivamente dal nostro intestino! Questo è uno dei tanti motivi per cui è importante prendersi cura della nostra salute, essere consapevoli dei cibi che stiamo mangiando ed essere consapevoli delle reazioni avverse da qualsiasi farmaco che stiamo assumendo.

Un recente studio presentato alla UEG Week 2019 (United European Gastroenterology) ha rilevato che 18 farmaci da prescrizione comunemente prescritti influenzano ampiamente la struttura tassonomica e il potenziale metabolico del microbioma intestinale. Altri otto farmaci di diverse categorie sono stati trovati per aumentare i meccanismi di resistenza antimicrobica nei partecipanti allo studio, e questo non va bene.

Secondo il comunicato stampa ufficiale sui risultati dello studio,

“I ricercatori del University Medical Center Groningen e del Maastricht University Medical Center hanno esaminato 41 categorie di farmaci comunemente usati e valutato 1883 campioni fecali da una coorte basata sulla popolazione, pazienti con IBD e pazienti con IBS mescolati a controlli sani. I ricercatori hanno confrontato i profili delle funzioni tassonomiche e metaboliche dei tossicodipendenti con i non tossicodipendenti, osservando l’effetto dell’uso di singoli farmaci e quindi l’uso combinato di farmaci. I cambiamenti osservati potrebbero aumentare il rischio di infezioni intestinali, obesità e altre gravi condizioni e disturbi legati al microbioma intestinale “.

In un intestino sano, tutti noi abbiamo una popolazione di microbi che vive all’interno del nostro intestino. Questa popolazione di microbi è composta da decine di trilioni di microrganismi, che comprendono oltre 1000 diverse specie di batteri. Esistono molti fattori diversi che possono influenzare la popolazione di microbiota nell’intestino umano, comprese varie forme di trattamento.

Le categorie di farmaci che si sono concluse nello studio per avere il maggiore impatto sul microbioma intestinale sono le seguenti:

  • Inibitori della pompa protonica (IPP) – usati per trattare la dispepsia che colpisce tra l’11% e il 24% della popolazione europea. Gli IPP sono anche usati per trattare l’ulcera peptica, l’eradicazione da H. Pylori, il reflusso gastrointestinale e l’esofago di Barrett.
  • Metformina – usata come trattamento per il diabete di tipo 2, che colpisce il 10% degli adulti europei
  • Antibiotici: usati per trattare le infezioni batteriche, assunti ogni anno dal 34% della popolazione europea
  • Lassativi: usati per trattare e prevenire la costipazione, che colpiscono il 17% degli adulti europei

Risultati più importanti

Lo studio ha anche dimostrato che il microbiota intestinale degli utilizzatori di PPI ha determinato un aumento del livello dei batteri del tratto gastrointestinale superiore e una maggiore produzione di acidi grassi. I consumatori di metformina hanno mostrato livelli più alti di batteri Escherichia coli (E.coli).

La ricerca ha anche mostrato che altre sette categorie di farmaci erano collegate a cambiamenti significativi nei livelli di popolazioni di batteri presenti nell’intestino. Gli steroidi orali erano correlati a livelli più elevati di batteri metanogeni, che è associato ad un aumento dell’IMC e dell’obesità. Inoltre, alcuni farmaci antidepressivi (noti come SSRI) usati da coloro che soffrono anche di IBS erano collegati a un’abbondanza di una specie batterica chiamata Eubacterium ramulus, che può essere dannosa.

Il ricercatore capo dello studio, Arnau Vich Vila, ha dichiarato: “Sappiamo già che l’efficienza e la tossicità di alcuni farmaci sono influenzate dalla composizione batterica del tratto gastrointestinale e che il microbiota intestinale è stato correlato a molteplici condizioni di salute; pertanto, è fondamentale capire quali sono le conseguenze dell’uso di farmaci nel microbioma intestinale. Il nostro lavoro evidenzia l’importanza di considerare il ruolo del microbiota intestinale nella progettazione dei trattamenti e indica anche nuove ipotesi che potrebbero spiegare alcuni effetti collaterali associati all’uso di farmaci. “

Pensieri finali

È importante comprendere tutti i potenziali effetti collaterali quando si decide di introdurre un nuovo farmaco nel nostro sistema. I batteri nel nostro intestino sono lì per una ragione e aiutano i nostri corpi con molte funzioni e se vengono uccisi o sbilanciati potrebbe causare problemi più gravi lungo la strada.

Se stai riscontrando uno di questi problemi e stai assumendo uno di questi farmaci, può essere utile parlarne con il medico e vedere se esistono metodi alternativi per il trattamento.

La nostra salute è la nostra più grande ricchezza!

Fonte: https://www.collective-evolution.com/

®wld

 

Bambini: come impostare limiti adeguati sull’uso della tecnologia

 

Una nuova ricerca mostra cosa fa stare troppo tempo sullo schermo per lo sviluppo del cervello dei bambini

Di Alanna Ketler

In breve:

I fatti

Sono emerse ulteriori ricerche che dimostrano che troppo tempo sullo schermo può essere dannoso per lo sviluppo del cervello.

Riflettere su:

Come è cambiata l’infanzia per neonati e giovani adolescenti? Sono stati effettuati test di sicurezza adeguati sui nostri gadget preferiti? Dovrebbero essere ammessi a scuola?

Negli ultimi dieci anni circa, il modo in cui viviamo la nostra vita è drasticamente cambiato per molti di noi. Gli schermi (smartphone, tablet, computer, televisori) sono diventati parti integranti della nostra vita che non notiamo nemmeno quanta attenzione abbiamo prestato a questi dispositivi. Per impostazione predefinita, anche i bambini sono esposti a più tempo sullo schermo e le implicazioni di questo stanno finalmente emergendo. Una nuova ricerca mostra come più di due ore di schermo al giorno possano danneggiare l’integrità strutturale della materia bianca nel cervello dei bambini in età prescolare, danneggiando potenzialmente lo sviluppo delle loro abilità linguistiche e di alfabetizzazione.

Per favore, comprendi: l’intenzione di condividere queste informazioni non è di vergognare, giudicare o puntare il dito contro alcun genitore. Capisco che essere genitori è difficile e stressante e che a volte indossare un cartone animato o lasciarli giocare è ciò che serve per ottenere qualsiasi tipo di pausa per te stesso. Questo ha semplicemente lo scopo di aumentare la consapevolezza di un problema nella speranza di mitigare gli effetti dannosi.

L’American Academy of Pediatrics (AAP) raccomanda di limitare l’uso per 2-5 anni a un massimo di un’ora al giorno di ciò che considerano “programmazione di alta qualità” e idealmente, guardandolo con loro per aiutarli nell’apprendimento e nella digestione del nuova informazione.

Oltre questo periodo di tempo ha il potenziale per danneggiare lo sviluppo del cervello dei bambini, secondo uno studio condotto da ricercatori del Cincinnati Children’s Hospital Medical Center. Quei bambini con una maggiore esposizione al tempo dello schermo avevano una “bassa integrità microstrutturale” della sostanza bianca del cervello, un’area collegata al linguaggio e alla funzione cognitiva.

Lo studio

Durante lo studio, che ha coinvolto 47 bambini di età compresa tra 3 e 5 anni, è stata utilizzata una tecnologia chiamata ScreenQ per tracciare il tempo dello schermo in conformità con le raccomandazioni AAP. I fattori studiati includevano l’accesso agli schermi, la frequenza e la durata dell’uso, il tipo di contenuto visualizzato e la presenza o meno di un adulto durante la visione e se il contenuto veniva discusso o meno con il bambino.

Più alto è il punteggio ScreenQ, più tempo si è verificato sullo schermo. Le scansioni MRI sono state utilizzate per valutare il cervello dei bambini. È stato rivelato che più tempo sullo schermo era dannoso per la materia bianca nel loro cervello.

“Anche se non siamo ancora in grado di determinare se il tempo sullo schermo causa questi cambiamenti strutturali o implica rischi a lungo termine per lo sviluppo neurologico”, ha dichiarato il dott. John Hutton, direttore del Centro di lettura e letteratura presso Cincinnati Children e autore principale dello studio in un comunicato stampa, “Questi risultati giustificano ulteriori studi per capire cosa significano e come impostare limiti adeguati sull’uso della tecnologia”.

Il tempo di visualizzazione è particolarmente dannoso per i bambini di età inferiore ai due anni e l’AAP raccomanda di evitare del tutto l’uso dei media digitali, ad eccezione delle chat video occasionali.

Evita o limita il tempo di schermatura per la salute dei bambini

Tieni presente che se questi schermi sono dannosi per la salute dei tuoi figli, è probabile che abbiano un impatto anche sui tuoi. I bambini imparano con l’esempio, a loro piace copiare ciò che fanno i loro genitori e gli altri adulti. Se sei costantemente al telefono o davanti alla televisione, i tuoi figli potrebbero sentirsi più inclini a imitare ciò che fai. Se ti vedono leggere un libro, uscire e rimanere attivo, è più probabile che sviluppino queste abitudini per se stessi.

Sono in corso ulteriori ricerche sulle potenziali implicazioni per la salute di troppo tempo sullo schermo, ma c’è già abbastanza per dimostrare che è possibile iniziare a monitorare e limitarlo ora. Non c’è bisogno di aspettare, questo gioverà solo a te e ai tuoi bambini! Immagina tutto il tempo di qualità che potrebbe essere speso se gli schermi non fossero parte integrante dell’immagine.

Non sono solo gli schermi a destare preoccupazione, ma anche ciò che li accompagna: troppo tempo sullo schermo equivale a troppo tempo trascorso a sedere, un potenziale danno agli occhi e una maggiore esposizione ai campi elettromagnetici (EMF).

Naturalmente la nostra società sta avanzando verso l’uso di sempre più tecnologia nelle nostre vite, tuttavia c’è un tempo e un posto per la tecnologia. Dobbiamo assicurarci di utilizzare la tecnologia e non viceversa. Anche se i tuoi figli sono più grandi, potresti prendere in considerazione attività senza schermo e periodi durante i quali sei presente insieme. Forse passare il tempo all’aperto, giocare a carte o giochi da tavolo, cucinare o cucinare, andare a nuotare: le possibilità sono infinite! Abbiamo appena dimenticato cosa facevamo prima che gli schermi prendessero il sopravvento, e non è nemmeno passato tanto tempo!

Articoli correlati:  

50 cose che potresti fare invece di fissare uno schermo


Sei dipendente da “The Scroll?” Questo è il momento di affrontare la dipendenza da smartphone e riprendere il tuo potere

Fonye Articolo: https://www.collective-evolution.com/ 

 ®wld

Giovani: Curiose escrescenze ossee simili a spine

in foto: Credit: Scientific Reports

Gli smartphone trasformano il nostro cranio: sempre più giovani hanno strane spine ossee

Analizzando con i raggi X il cranio di 1200 adulti tra i 18 e gli 86 anni, due scienziati australiani hanno rilevato che il 41% dei giovani tra i 18 e i 30 anni presenta delle curiose spine ossee alla base dell’osso occipitale. Si tratta di esostosi o entesofiti, che si formerebbero in risposta allo stress muscolo-scheletrico causato dalla postura errata per guardare costantemente gli schermi di smartphone e tablet.

Alla base del cranio dei giovani, nella zona occipitale, si stanno formando delle curiose escrescenze ossee simili a “spine”, che gli scienziati chiamano esostosi o entesofiti. Sono depositi benigni di tessuto osseo extra che si starebbero generando in risposta a uno specifico stress muscolo-scheletrico, quello derivato dal piegare in avanti la testa per guardare gli schermi di smartphone e tablet, un “passatempo” al quale in tantissimi dedicano 4 o 5 ore al giorno, se non di più. A ipotizzare l’associazione tra queste curiose escrescenze e l’uso di dispositivi tecnologici sono stati due ricercatori australiani, i professori David Shahar e Mark GL Sayers dell’Università della Sunshine Coast.

La ricerca. I due scienziati, che lavorano presso la Scuola di scienze della salute e dello sport dell’ateneo del Queensland, hanno analizzato con i raggi X il cranio di 1.200 adulti australiani con un’età compresa tra i 18 e gli 86 anni. Curiosamente, il 41 percento dei giovani tra i 18 e i 30 anni presentava queste curiose escrescenze alla base del cranio. In alcuni erano lunghe circa un centimetro, ma in altri arrivavano addirittura a 3 centimetri. “Faccio il medico da 20 anni, e solo nell’ultimo decennio ho osservato che sempre più miei pazienti presentano questa escrescenza sul cranio”, ha dichiarato in una recente intervista alla BBC il professor Shahar. Queste spine ossee sono state documentate dalle radiografie anche in passato, ma le dimensioni e i numeri coinvolti erano sensibilmente inferiori rispetto a quelli odierni, segnale che il “volano” potrebbe essere proprio la tecnologia.

Le esostosi. Le esostosi o entesofiti si stanno generando in un punto specifico, l’entesi (inserzione di muscoli e legamenti) alla base dell’osso occipitale del cranio, dove si trova la protuberanza occipitale esterna (EOP). Quest’area, dove si “allacciano” muscoli e legamenti del collo, permette i movimenti della testa e di sostenerne il peso, in media circa 4,5 chilogrammi. È proprio sulle entesi che, in risposta allo stress meccanico, a un trauma, all’invecchiamento o a condizioni genetiche, possono formarsi questi accumuli extra di tessuto osseo. Quelli rilevati da Shahar e Sayers sarebbero legati alla postura errata dovuta alla costante osservazione dei dispositivi mobili, con la testa piegata in avanti. In pratica, le “spine” si originerebbero per rinforzare il complesso dell’entesi sollecitato in modo anomalo. Naturalmente anche prima dell’era tecnologica non mancavano le occasioni per stare con la testa piegata in avanti, ad esempio quando si dedicava più tempo a leggere e scrivere, ma quello che oggi trascorriamo con smartphone e tablet in mano è sensibilmente superiore. I dettagli della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Scientific Reports.

Andrea Centini

Fonte: https://scienze.fanpage.it/

®wld

La Società – La Compagnia delle delle Gallerie sotterraneee e Sottomarine

 

La CIA, i compagni di viaggio e le loro tane clandestine sotterranee e sottomarine

Questo post sul blog sarà un po ‘lungo e tortuoso, ma per favore abbi pazienza. Ci sono cose interessanti.

Mi sono reso conto della natura cupa della CIA all’inizio della vita. Sono nato e cresciuto a breve distanza, saltando e tenendomi lontano dalla principale struttura di addestramento della CIA, a Camp Peary, a Tidewater, Virginia. Sono stato sul posto mille volte nel corso degli anni. Nella mia infanzia e nella mia età adulta ho sempre avuto una sorta di aspetto oscuro, raggiante e presuntuoso dall’esterno, solo passando oltre l’ingresso – la barriera di sicurezza, e nel silenzio meditabondo. Il luogo emana un’aura negativa. Come potrebbe essere altrimenti?

Quindi ero direttamente a conoscenza della CIA fin dai miei primi anni, quando ero solo un bambino.

Alla fine degli anni ’70 e ’80 ho letto un’intera serie di libri eccellenti sulla CIA, che consiglio a tutti.

Alla ricerca di nemici: una storia della CIA, di John Stockwell

La squadra segreta: la CIA e i suoi alleati nel controllo degli Stati Uniti e del mondo, di Fletcher Prouty

The Politics of Heroin: CIA Complicity in the Global Drug Trade, di Alfred W. McCoy

The Crimes of Patriots: A True Story of Dope, Dirty Money, and the CIA, di Jonathan Kwitney

Il primo libro, di John Stockwell, un ex ufficiale del Corpo dei Marines degli Stati Uniti e agente della CIA, fu molto rivelatore per me all’epoca, forse 30 anni fa, quando l’ho letto per la prima volta. Stockwell raccontò come divenne progressivamente sempre più consapevole della massiccia criminalità della CIA e del suo ruolo in essa, fino a quando fu condotto dalla sua coscienza a rassegnare le dimissioni dall’agenzia con disgusto. Il libro, in quel momento, ha avuto una buona tiratura di stampa. Ricordo che la CIA cercò di bloccarlo e alla fine raggiunse un accordo in cui la CIA stessa riceve i canoni dalla vendita del libro! — o qualcosa di simile. Questo per quanto riguarda i diritti del secondo emendamento alla libertà di stampa.

The Secret Team, di Fletcher Prouty, è apparso per la prima volta negli anni ’70. L’ho divorato, avidamente quando l’ho letto negli anni ’80. Prouty mette tutto a posto – la CIA da allora aveva già metastatizzato in tutto – Hollywood, accademia, Wall Street, Madison Avenue, editoria, trasmissioni radiofoniche e televisive, giornali e riviste, politica, banche, esercito, religione e molto altro Di Più. 

 

I suoi tentacoli e agenti erano ovunque, insinuando la CIA in tutto, ovunque. Prouty ha sottolineato che già all’inizio degli anni ’70, centinaia di unità compartimentate nell’esercito americano erano di fatto operazioni della CIA, rimosse dal controllo effettivo della catena di comando militare. Pensate alle implicazioni di tutto ciò. Poco dopo in questo post del blog fornirò un esempio concreto di un’istanza di ciò che Prouty significa.

Gli ultimi due libri, di Alfred McCoy e Jonathan Kwitney, hanno a che fare con il coinvolgimento massiccio e di lunga data della CIA nelle operazioni globali di traffico di stupefacenti e le associate attività di riciclaggio di denaro. Si potrebbe sostenere che la CIA è indirettamente e direttamente il più grande cartello criminale al mondo di narcotraffico e riciclaggio di denaro sporco.

Non c’è bisogno di mettere il rossetto su un maiale e fingere che sia qualcosa che non lo è. La CIA è stata un’organizzazione omicida, dispersa, bugiarda, ladra, pugnala alle spalle, sporcizia, e vile, praticamente dal suo inizio nel 1947, quando è stata messa insieme da elementi dell’OSS, l’agenzia di intelligence della Seconda Guerra Mondiale dell’USSA e l’Organizzazione Gehlen, l’apparato di spionaggio gestito dal capo della spia di guerra di Adolf Hitler, il generale Reinhard Gehlen. Gehlen ha stretto un accordo con gli americani alla fine della guerra per consegnare la sua organizzazione di spionaggio NAZI al servizio dell’intelligence americana, in cambio di clemenza. Gehlen consegnò la merce come promesso e diversi anni dopo divenne il capo del servizio di intelligence della Germania occidentale, il Bundesnachrichtendienst, BND. L’OSS e la Gehlen Organization furono unite, dando vita alla CIA moderna, il che significa che sin dall’inizio la CIA è stata un’agenzia ibrida americano-NAZI.

Questo è essenziale per comprendere il mondo in cui viviamo. La seconda guerra mondiale non è finita come ci è stato insegnato; né è stata condotta come ci è stato insegnato. Al di là della natura ibrida NAZI della CIA, per decenni ha strettamente coordinato operazioni e intelligence con il Mossad, l’agenzia di intelligence sionista e altre agenzie come la britannica MI-6, ovviamente la tedesca BND, che l’ex maestro dello spionaggio di Hitler, Reinhard Gehlen, ha continuato a dirigere dopo la seconda guerra mondiale e altre agenzie. Se lo trovi improbabile, tieni presente che dopo la seconda guerra mondiale molte centinaia di tecnici NAZI, ingegneri e scienziati furono segretamente portati negli Stati Uniti come parte del Progetto Paperclip. Hanno giocato un ruolo influente e cruciale nel programma spaziale con equipaggio della NASA e nei programmi missilistici balistici dell’esercito americano. Questo è ora pubblicamente noto a molte persone, anche se non era noto negli anni ’40 e ’50.

C’era anche una meno nota, l’operazione egiziana Paperclip, autorizzata dal presidente Gamal Abdel Nasser, a corto di fabbrica 333, a Heliolopolis, in Egitto. (A parte, gli US NA Paperclip NAZI furono messi in funzione alla fine degli anni ’40 al Launch Pad 33 – era l’unico! – su White Sands Proving Ground nel New Mexico. Riesci a individuare la numerologia massonica in entrambi progetti?) Nasser ha portato un ampio contingente di ex scienziati, ingegneri e scienziati della NAZI per sviluppare un programma egiziano di missili e razzi. Gli israeliani hanno preso il controllo del programma e hanno preso di mira gli esperti di missili tedeschi per assassinarli. Sorprendentemente, il Mossad ha finito per reclutare un ex ufficiale comandante delle SS, Otto Skorzeny, un favorito in guerra di Adolf Hitler, come sicario per uccidere i tedeschi in Egitto. Il Mossad rintracciò Skorzeny in Spagna e gli fece un’offerta che non rifiutò. Sorzeny andò a lavorare per il Mossad e uccise 6 ex esperti di razzi NAZI in Egitto. Il resto dei tedeschi abbandonarono in fretta il progetto e quella fu la fine del progetto dell’operazione egizia.

Cito questo aneddoto curioso, omicida e storico solo per sottolineare che nel mondo dei servizi segreti e clandestini, le cose spesso non sono ciò che sembrano superficialmente, né negli anni ’40, né negli anni ’60, e certamente non oggi.

Un altro aspetto del Project Paperclip che la mia ricerca ha scoperto ha a che fare con il “Programma di impianti sotterranei” del dopoguerra dei militari USSA. Nel 1947 il progetto Paperclip chiese a Xaver Dorsch e a tre suoi colleghi di rendersi disponibili per il suddetto “Programma di impianti sotterranei”. A quel tempo Xaver Dorsch era forse il principale esperto al mondo di costruzioni sotterranee. Alla fine della guerra era il direttore dell’Organizzazione Todt, che era l’agenzia di ingegneria civile dell’esercito NAZI. Era approssimativamente  l’equivalente del Corpo degli Ingegneri dell’Esercito degli Stati Uniti e delle Seabees della Marina, sebbene fosse un’agenzia nominalmente civile. L’organizzazione Todt è stata fondata da Fritz Todt, il padre del noto sistema di autostrade tedesco Autobahn. Fritz Todt fu ucciso in un incidente aereo a metà guerra, nel 1942, e Xaver Dorsch fu sfruttato per riempire la sua posizione. Sebbene Dorsch riferìva ad Albert Speer, nel 1944 Adolf Hitler chiese a Dorsch di iniziare un programma prioritario di costruzione di basi sotterranee di massa e di riferire direttamente a lui sui suoi progressi, anziché a Speer. La guerra finì e Xaver Dorsch fu preso in custodia militare dell’USSA dove fu ampiamente interrogato, e poi richiesto dal Progetto Paperclip nel 1947. Nel 1951 Dorsch emerse di nuovo pubblicamente e fondò il Dorsch Consult, ora noto come Dorsch Gruppe, una grande e ben nota società di ingegneria internazionale.

Il punto che sto sottolineando è abbastanza semplice: il programma di basi sotterranee in corso, i programmi aerospaziali militari e civili e la CIA, hanno tutti avuto importanti contributi e finanziamenti da elementi esperti del Terzo Reich negli anni immediatamente successivi alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Operazione Fletcher Prouty 

Come ho già accennato, Fletcher Prouty è stato l’autore del libro Secret Team che ha aperto gli occhi, che ha fornito così tante rivelazioni preoccupanti sui rapporti segreti della CIA. Ho parlato con Prouty alla fine degli anni ’90 e mi ha rivelato che oltre ad essere un ufficiale di collegamento durante l’apice della guerra fredda tra la CIA e le forze armate statunitensi, era stato anche responsabile della gestione della linea dei topi che ha portato al Progetto Paperclip NAZIs negli Stati Uniti. Quella conversazione è stata fatta più di 20 anni fa e non ne sapevo quasi nulla, come molte cose, come faccio oggi. Mi ha confidato che lui e gli altri coinvolti nel Progetto Paperclip non hanno inizialmente apprezzato appieno quanto fossero folli gli psichiatri NAZI che avevano portato dalla Germania. In retrospettiva, credo che alludesse alle cose che i NAZI stavano facendo per le tecniche di controllo mentale utilizzate nelle operazioni MK-Ultra e Project Monarch allora sconosciute pubblicamente della CIA, che io e molti altri principalmente crediamo siano in corso ai giorni nostri.

Prouty mi ha anche detto che la settimana in cui il presidente Kennedy è stato assassinato, è stato bruscamente ordinato al Polo Sud. Chiaramente fu ordinato ai cospiratori dalle estremità della Terra di toglierlo di mezzo. Dato il suo accesso di alto livello alla CIA e ai militari, la cabala coinvolta nella trama ovviamente lo voleva fuori da Washington, DC, in modo che non potesse interferire con l’assassinio. 

All’epoca in cui avevo parlato con Prouty avevo già identificato le stazioni di addestramento di Warrenton dell’esercito americano nel nord della Virginia come il sito di una struttura sotterranea della CIA. Nominalmente le stazioni di addestramento erano identificate e gestite dall’esercito americano come strutture dell’esercito americano. Ma in realtà la foglia di fico dell’esercito americano era solo una copertura per quella che in realtà era una struttura sotterranea della CIA. Ho chiesto a Prouty di quella struttura. Non ha negato ciò che avevo scoperto, ma ha risposto che non poteva dirmi nulla sulle stazioni di addestramento di Warrenton o su ciò che è stato fatto lì, perché è entrato nell’area delle “Operazioni speciali” ed è stato classificato, e lui impossibilitato a divulgare informazioni classificate. Per coloro che vogliono saperne di più sulle strutture di Warrenton, provate questo articolo di Wikipedia: Warrenton Training Center. È interessante notare che l’articolo afferma: “Nel 2002, la Brookings Institution ha elencato un “bunker di trasferimento” non specificato del WTC come una struttura con una missione di propulsione nucleare attiva nel campo delle armi nucleari o legata alle armi”. Puoi interpretare quelle informazioni molto insolite come desideri. È probabile che la tua ipotesi sia buona quanto la mia, su ciò che sta realmente accadendo sottoterra a Warrenton, in Virginia.

Non è l’unica struttura sotterranea in Virginia. Ce ne sono sicuramente molte altre, alcune delle quali sono pubblicamente note, come:

Peters Mountain, nella contea di Albemarle non lontano da Charlottesville
Mount Weather, vicino a Bluemont

C’è anche una grande struttura sotterranea sotto il Pentagono e molto probabilmente sotto il quartier generale della CIA a Langley, in Virginia, nella periferia di Washington, DC, da non confondere con la base aerea di Langley, all’altra estremità dello stato a Hampton, in Virginia.

Quanto è esteso il sistema sotterraneo?

Molto.

Ho tutte le ragioni per credere che ciò che conosco graffi solo la proverbiale superficie.  

Sulla base della mia ricerca e attingendo a informazioni che mi sono state trasmesse in modo informale, mi aspetto che al 100% ci siano anche basi e tunnel sottomarini, nonché basi e tunnel sotterranei.

 

Ci sono strutture sotterranee e tunnel in tutta l’USSA. Possono essere ovunque – e lo sono! Sotto foreste, montagne, deserti, città, ecc. La tecnologia per costruire basi profonde un miglio è un “gioco da ragazzi” comparativo nelle parole di un esperto che mi ha parlato a memoria. Mi è stato detto che le basi possono anche essere profonde quanto diverse miglia sotterranee. Non sono un addetto ai lavori e non conosco tutta la tecnologia disponibile per il Deep State, ma credo che ciò che mi è stato detto sia vero. La cifra di un miglio che accetto al 100% come stato dell’arte per i progetti di basi sotterranee.

Sono note molte basi sotterranee: Mount Weather in Virginia, Peters Mountain in Virginia, Camp David nel Maryland, Sito “R” sul confine tra Maryland e Pennsylvania, Cheyenne Mountain in Colorado, la struttura sotterranea della NSA a Laurel, Maryland, la struttura sotterranea sottostante la Casa Bianca, la base di Manzano nel New Mexico, la grande struttura sotto la base aeronautica di Offutt a Omaha, Nebraska, ecc.

Senza dubbio ce ne sono molte altre, e molte strutture di grandi dimensioni, che rimangono clandestine, top secret, compartimentate, pubblicamente sconosciute.

In termini di aree più probabili per queste strutture nell’USSA continentale, sono venuto alla mia attenzione:

a) l’intera regione degli Appalachi dal New England fino all’Alabama settentrionale e alla Georgia, compresi, ma non solo, le White Mountains in New England, il corridoio Interstate-81 in Virginia, la regione del Tennessee orientale, le montagne della Pennsylvania e Maryland occidentale

b) l’intera regione delle Montagne Rocciose

c) la Sierra Nevada in California

d) tutto il sud-ovest del deserto, compreso il Nevada, che si riversa nella California occidentale e meridionale

La mia ricerca indica fortemente una rete di tunnel sotterranei profondi, ad alta velocità e magnetici che collegano almeno alcune delle basi sotterranee. Sulla base di tutto ciò che conosco, compresi dati concreti e software, ritengo probabile che sia stato costruito un sistema di tunnel sotterranei altamente segreto, ad alta tecnologia e ad alta velocità, probabilmente tra la metà degli anni Settanta e l’inizio degli anni Novanta.

Sulla base della mia ricerca archivistica e di altre informazioni che sono arrivate a me, ritengo anche probabile che ci siano importanti tunnel e basi sotto il mare. Capire che una volta che i lavoratori e le attrezzature per l’edilizia sono scesi nella roccia sottostante il fondo del mare, le sfide ingegneristiche non sono significativamente diverse da quelle incontrate in un ambiente di costruzione in roccia solida a migliaia di piedi sotto la superficie della terraferma. In entrambi i casi l’ambiente operativo è un ambiente chiuso in strati profondi di roccia solida.

Esploro le tecnologie coinvolte nella costruzione di basi e tunnel sotterranei e sottomarini nei miei tre libri:

Nascosto in Plain Sight: Beyond the X-Files

Basi sotterranee e tunnel: cosa cerca di nascondere il governo?

Basi subacquee e sotterranee

Basti pensare che per più di mezzo secolo, la tecnologia in ingegneria navale, ingegneria civile, ingegneria mineraria e ingegneria petrolifera ha permesso a questo tipo di costruzione di andare avanti. Le tecniche e i macchinari coinvolti sono molto sofisticati e potenti.

Per quanto riguarda le basi sottomarine, le seguenti posizioni sono aree privilegiate che potrebbero avere basi:

a) la piattaforma continentale al largo della costa orientale dell’USSA continentale, dalla Florida al New England

b) il mare del New England monta nel Nord Atlantico al largo del nord-est del Nord America

c) il Golfo del Messico

d) il Mar dei Caraibi, in particolare (ma non solo) attorno a Puerto Rico e all’isola di Andros alle Bahamas

e) Lago Erie

f) le Isole del Canale al largo della California meridionale

g) la regione delle Isole Hawaii

h) la regione delle Isole Aleutine

i) le isole di San Juan, la regione dell’isola di Vancouver nel Nord America occidentale

E, Che dire del finanziamento?

Intendiamoci che il denaro non è un problema, né per ottenere le somme necessarie, o per nascondere la scia di carta.

Durante la mia ricerca ho avuto il privilegio di avere una lunga conversazione con un esperto di costruzioni di basi sotterranee di alto livello. Gli ho posto la domanda su quanto grandi progetti nascosti possano essere realizzati senza alcuna traccia cartacea del finanziamento.

Con mio stupore, ha continuato a recitare per me in dettaglio come aveva finanziato uno dei progetti clandestini su cui era stato l’ingegnere capo del progetto. Quando ebbe finito, capii a malapena quello che mi aveva appena detto. Ha preparato per me uno schema contabile complicato, Rube Goldberg, che ha coinvolto conti offshore, molteplici agenzie governative dell’USSA, una società di conchiglie egiziana e molto altro ancora che mi è passato per la testa. Il denaro è stato spostato, in quantità molto elevate, in quello che equivaleva a un gioco di shell di alto livello finanziario, internazionale, inter-agenzia e antiriciclaggio.

Ero sbalordito. State tranquilli, cari lettori, che le leggi bancarie e le leggi sul riciclaggio di denaro sono scritte per opprimere e controllare ** voi ** – mentre il Deep State fa tutto ciò che vuole, e in maniera importante, multi-milioni e multi-miliardi, anche in modo di multi-trilione di dollari.

Sì, intendo letteralmente. Mille trilioni di dollari. Lo estrapolano appena fuori dall’economia, truffano il pubblico di somme ingenti e inimmaginabili di denaro e fanno tutto ciò che vogliono: basi sotterranee, basi sottomarine, tunnel segreti per treni ad alta velocità e Dio sa solo tutto il resto.

Come ha documentato Catherine Austin Fitts al Rapporto Solari, il governo dell’USSA non può sostenere finanziamenti per circa $ 21 trilioni.

Il governo federale non può rappresentare $ 21 trilioni. Qualcuno se ne frega?

Dove sono finiti i soldi? Cosa è stato fatto con essi? Chi gestisce veramente il governo USSA?

Sottolineo che molti di questi soldi sono stati probabilmente generati per basi e tunnel segreti sotterranei e sottomarini.

Per quanto riguarda chi o cosa sta realmente gestendo il governo USSA? Non lo so e nemmeno tu, ma chiaramente il Congresso non se ne incarica, e nemmeno il Presidente.

Siamo testimoni di una messa in scena ingannevolmente, Punch and Judy, spettacolo di burattini politici progettato per distrarre la nostra attenzione dall’ENORME furto nascosto artigianalmente a cui siamo soggetti, il tutto mentre ci viene detto di: votate! pagate le tasse! obbedite alla legge! rispetta il governo! giura fedeltà alla bandiera! sostieni i militari! presentati all’autorità ufficiale!

La CIA è coinvolta?

Puoi essere certo del coinvolgimento della CIA. La CIA è coinvolta in maniera massiccia in una vasta gamma di Black Ops, Covert Ops, Special Operations, chiamali come più ti piace lo è stata negli ultimi ’70 anni.

Nel corso degli anni ho sentito il gruppo che gestisce il dominio delle basi segrete sotterranee e sottomarine denominate “Organizzazione” o “Azienda”.

Per molti anni, la CIA è stata informalmente definita la “Società”.

Perché? Molte spiegazioni sono state fornite, ma certamente uno dei motivi principali ha a che fare con il fatto che la CIA è in affari, affari estremamente malvagi per essere schietti. Esecuzione di armi / traffico di armi, traffico di esseri umani, traffico di stupefacenti, riciclaggio di denaro e tutto ciò su vasta scala e su scala globale.

È tutto molto violentemente, fuori controllo. E queste sono solo le cose che sappiamo che la CIA fa, che possono essere e sono state documentate.

Dato ciò che la mia ricerca ha scoperto e il noto coinvolgimento della CIA da molto tempo nella base sotterranea altamente sicura di Warrenton, in Virginia, per me non è facile credere che “La compagnia” che ho ascoltato abbia fatto riferimento e fatto riferimento al segreto delle operazioni sotterranee e sottomarine, sono di fatto, la CIA – o forse la sua filiale Siemens. Sì, sarebbe la stessa Siemens che ha avuto un ruolo nel Terzo Reich ed è ancora un’importante società di ingegneria internazionale, la stessa Siemens il cui nome continua a spuntare nelle mie ricerche sotterranee, sottomarine e gallerie. Senza dimenticare, ovviamente, che la CIA era fin dall’inizio, un’agenzia ibrida USSA-NAZI.

Vi lascio con il pensiero che nulla è come ci è stato detto. Il teatro politico attualmente in corso a Washington, DC e in altre parti del mondo è solo uno spettacolo di marionette Punch e Judy per farti distrarre mentre il Deep State svolge la sua vera agenda, la sua MASSIVA agenda da $ 21 trilioni.

Vorrei poter avere un’altra conversazione con Fletcher Prouty. So molto di più alla fine del 2019 rispetto a quando abbiamo parlato più di 20 anni fa. Ma ora è morto e ha portato i suoi segreti con sé nella tomba.

Ma non preoccupatevi. Viviamo e spetta a noi scoprire l’intero, corrotto, inimmaginabilmente orribile, pasticcio criminale e recuperare il controllo delle nostre vite, della nostra società e del nostro mondo.

 
 

La Polonia cerca di proteggere i bambini dallo sfruttamento sessuale

Il governo dell’UE si oppone alla proposta di legge che fermerebbe la pedofilia

(Natural News)

La Polonia sta prendendo posizione contro la pedofilia e la perversione sessuale stabilendo chiari confini quando si tratta di educazione sessuale nelle scuole. Ora, l’Unione europea sta intervenendo sulla questione, sostenendo che la Polonia sta violando i “diritti umani” negando agli studenti un’educazione sessuale aperta.

La Polonia cerca di proteggere i bambini dallo sfruttamento sessuale, ma i cittadini si trovano ad affrontare l’opposizione dell’UE

Secondo la Costituzione polacca, i cittadini possono presentare il proprio referendum e chiamarlo a votare. Il disegno di legge polacco “Stop Pedophilia” mantiene le scuole pubbliche a nuovi standard, impedendo ai funzionari scolastici di promuovere l’attività sessuale ai minori con il pretesto di “educazione”. Oltre 265.000 cittadini polacchi hanno firmato la misura, chiedendo nuovi standard per l’educazione sessuale che proteggano i bambini dalla violenza sessuale sfruttamento.

In modo inquietante, i membri del Parlamento dell’Unione Europea stanno contestando il disegno di legge, violando la sovranità della Polonia nel processo. L’UE vuole fermare il disegno di legge perché l’educazione sessuale è una questione di “accesso alla salute, compresa la salute sessuale e riproduttiva”. In effetti, 471 deputati hanno votato per condannare il disegno di legge polacco “Stop Pedophilia”. Questi uomini di sinistra al potere affermano che il disegno di legge viola i “diritti umani” perché il disegno di legge presumibilmente criminalizza l’educazione sessuale ai minori. Ecco il passaggio che i membri dell’UE hanno condannato in modo schiacciante:

“Chiunque promuova o approvi i rapporti sessuali o altre attività sessuali da parte di un minore, in relazione all’esercizio della posizione, occupazione o attività connesse all’educazione, all’istruzione, all’assistenza sanitaria o all’assistenza di minori, o che operano nei locali scolastici o in altri settori dell’istruzione o del bambino istituto di cura, è soggetto a reclusione fino a 3 anni “.

Il disegno di legge impone forti sanzioni per gli educatori che incoraggiano il sesso minorile.

I cittadini polacchi sono stufi della cosiddetta “educazione sessuale” che sta scalpellando le menti dei loro figli. Dal 2013, l’Organizzazione mondiale della sanità e il Centro federale tedesco per l’educazione alla salute hanno assunto l’educazione sessuale del paese. In questo momento, i bambini di età compresa tra 4-6 sono tenuti a conoscere i sentimenti sessuali e come esprimere la propria sessualità. Ai bambini di età compresa tra 6 e 9 anni viene insegnato il consenso sessuale, la contraccezione e i vari modi per avere rapporti sessuali. I bambini dai 9 ai 12 anni vengono istruiti su come usare il preservativo, come avere la loro prima esperienza sessuale e come raggiungere l’orgasmo. Quando si tratta di bambini dai 12 ai 15 anni, le aule sono tenute a coinvolgere gli studenti nella discussione sui desideri sessuali “al fine di fare sesso sicuro e piacevole”.

Secondo LifeSiteNews , le regole di “educazione sessuale” imposte dall’OMS familiarizzano intensamente con gli studenti di ogni età con il concetto di omosessualità, facendo in modo che i bambini piccoli mettano in discussione i loro desideri e persino il loro genere. Questa educazione sessuale aggressiva introduce pensieri perversi nelle menti dei bambini, insegnando agli studenti ad agire secondo i loro desideri, invece di costruire relazioni sane. Questa indottrinamento di sinistra insegna alla prossima generazione ad assumere atteggiamenti sprezzanti nei confronti della sessualità. I cittadini polacchi hanno tutto il diritto di mettere in discussione queste idee di sinistra e cambiare l ‘”educazione sessuale” che sta pervertendo la mente dei loro figli. Quando i funzionari delle scuole pubbliche iniziano a parlare ai giovani studenti dei loro desideri sessuali, non solo perversa la mente del bambino, ma apre anche la porta alla possibilità di pedofilia e stupro di quel bambino.

L’Unione europea non ha interferenze negli affari polacchi. Tutti quegli eurodeputati che hanno votato per impedire alla Polonia di stabilire nuovi standard nell’educazione sessuale dovrebbero essere messi in discussione. Alla fine, questi di sinistra sono quelli che sostengono la sessualizzazione dei bambini e gli orrori della pedofilia.

Le fonti includono:

BigLeaguePolitics.com

LifeSiteNews.com

Fonte: https://www.naturalnews.com/

®wld