Archivi categoria: Salute & Medicina

Il microbioma nella mucosa del colon umano

 

Dieta di alta qualità legata ai batteri più benefici dell’intestino

È ben noto che la dieta influenza la salute e la malattia, ma i meccanismi alla base di questo effetto non sono pienamente compresi. Facendo luce sulla connessione dieta-salute, un team guidato da ricercatori del Baylor College of Medicine riporta oggi su The American Journal of Clinical Nutrition un’associazione tra qualità della dieta e composizione del microbioma nella mucosa del colon umano.

I ricercatori hanno scoperto che una dieta di alta qualità è legata a più batteri potenzialmente benefici; mentre una dieta di bassa qualità è associata ad un aumento dei batteri potenzialmente dannosi. Propongono che la modifica del microbioma attraverso la dieta possa far parte di una strategia per ridurre il rischio di malattie croniche.

“In questo studio, piuttosto che osservare le diete individuali, ci siamo concentrati sui modelli dietetici definiti dall’Indice di alimentazione sana (HEI) -2005 e su come si relazionano al microbioma”, ha detto l’autore corrispondente Dr. Li Jiao, professore associato di medicina -gastroenterologia e membro del Centro di Cancro Complessa Dan L Duncan del Baylor College of Medicine. “In uno studio precedente, abbiamo scoperto che l’HEI-2005 è associato a un ridotto rischio di cancro al pancreas.”

La dieta è considerata un fattore principale che influenza la struttura della comunità microbica nell’intestino, che a sua volta influenza significativamente la capacità di microbi benefici o dannosi di colonizzarla. Il microbioma intestinale umano influenza anche l’assorbimento dei nutrienti, la sintesi delle vitamine, il raccolto di energia, l’infiammazione cronica, il metabolismo del carcinoma e la risposta immunitaria e metabolica dell’organismo, fattori che possono influenzare il rischio di malattia, ha spiegato Jiao.

“Un nuovo contributo a questo lavoro è che abbiamo esaminato il microbioma associato alla mucosa del colon”, ha detto Jiao. “La maggior parte degli altri studi sul microbioma intestinale umano hanno utilizzato campioni fecali. Abbiamo esaminato il microbioma della mucosa del colon, perché sappiamo che questo microbioma è diverso da quello dei campioni fecali e si dice che sia più correlato all’immunità umana e all’interazione ospite-microbioma rispetto al microbioma nei campioni fecali “.

I ricercatori hanno utilizzato tecniche di sequenziamento di prossima generazione per analizzare il tipo e l’abbondanza di batteri presenti nelle biopsie della mucosa del colon. I campioni sono stati ottenuti per via endoscopica da partecipanti arruolati tra 50 e 75 anni che hanno avuto una colonscopia presso il Michael E. DeBakey Veterans Affairs Medical Center di Houston tra il 2013 e il 2017. I partecipanti erano privi di polipi e apparentemente sani. Hanno segnalato il loro consumo alimentare utilizzando un questionario di frequenza alimentare prima della colonscopia.

La qualità alimentare influenza in modo significativo il microbioma del colon

Jiao e i suoi colleghi hanno scoperto che una dieta di buona qualità come quella raccomandata dalle linee guida dietetiche per gli americani è ricca di frutta, verdura e cereali integrali, e un basso contenuto di zuccheri aggiunti, bevande alcoliche e grassi solidi è associata ad una maggiore abbondanza di benefici batteri come quelli con proprietà anti-infiammatorie.

Una dieta di cattiva qualità, d’altra parte, è associata a più batteri potenzialmente patogeni, come i Fusobatteri, che sono stati collegati al cancro del colon-retto.

I ricercatori suggeriscono che l’effetto che la dieta ha sulla struttura delle comunità batteriche nella mucosa del colon umano può portare a modificazioni dell’immunità innata, dell’infiammazione e del rischio di malattie croniche.

Il loro prossimo passo è confermare i risultati dello studio in una popolazione di studio più ampia. Inoltre, vogliono indagare su come i prodotti batterici, o metaboliti, come gli acidi grassi a catena corta o acidi biliari secondari, possono modificare il microambiente tissutale in uno che inibisce o promuove la crescita del tumore o lo sviluppo di altre malattie.

Inoltre, Jiao e i suoi colleghi sono interessati a indagare su come il microbioma intestinale sfavorevole in soggetti che consumano una dieta povera risponderebbe a un intervento dietetico personalizzato usando dieta, pre o probiotici, poiché studi precedenti hanno prodotto risultati misti.

“Altri fattori, come l’invecchiamento, la genetica o alcuni farmaci, influenzano anche il rischio di malattia, ma non possiamo modificarli”, ha detto Jiao. “La dieta, d’altra parte, può essere modificata e quindi fornisce una strategia per sviluppare un microbioma che promuova una vita sana. Suggeriamo che la modifica del microbioma attraverso la dieta possa essere una parte di un piano per ridurre il rischio di malattie croniche”.

fonti:
Baylor College of Medicine
Articolo di giornale

Fonte Articolo: https://www.naturalblaze.com/

®wld

Punti di vista sul lecito e illecito

 

Facebook dice che postare su integratori alimentari è una “violazione”, ma rilasciare minacce di morte contro i conservatori è ok

(Naturale News)

Proprio quando pensavamo che la Big Tech non potesse essere più apertamente ipocrita con i suoi “standard di comunità”, Facebook arriva e lancia una nuova politica che afferma che è ora possibile emettere minacce di morte contro persone che non ti piacciono online, basta che siano conservatori.

Secondo le nuove regole di Facebook, che violano direttamente le sue vecchie regole, gli utenti di sinistra su Facebook sono liberi di incitare alla violenza contro persone che considerano “individui pericolosi”, tra cui Paul Joseph Watson di Infowars, che è stato bandito sia da Facebook che da piattaforma di social media come Instagram a maggio.

Watson afferma che Facebook ha cercato di giustificare questa censura considerandolo un “individuo pericoloso”, anche se la compagnia non ha potuto fornire a Watson esempi del perché. Non molto tempo dopo, Facebook ha emesso un avviso del memorandum “Non pubblicare” che chiede che la violenza “ad alta gravità” sulla sua piattaforma sia off limits “a meno che l’obiettivo non sia un’organizzazione o una persona coperta dalla politica di Dangerous Individuals and Organizations”.

Anche se Watson non ha mai fatto altro che usare l’arguzia e l’umorismo per condividere le sue opinioni tramite i social media, Facebook dice di essere “pericoloso” e quindi un obiettivo consentito per l’odio e la violenza di sinistra, tuttavia dovrebbe manifestarsi.

“Questo è un crimine nel Regno Unito ai sensi della Legge sulle comunicazioni malevoli del 1988 che afferma: “Chiunque invia a un’altra persona una lettera, una comunicazione elettronica o un articolo di qualsiasi descrizione che trasmetta … una minaccia … è colpevole di un reato” Watson scrive.

“La più grande società di social media al mondo con oltre 2 miliardi di utenti dice letteralmente che è bello incitare alla violenza contro di me, nonostante sia illegale”, aggiunge.

Per ulteriori notizie correlate, assicurati di controllare Censorship.news e Facebook.Fetch.news.

Facebook e il resto della Silicon Valley sono apertamente coinvolti in tradimento e devono essere ritenuti responsabili dei loro crimini contro l’umanità

Nel frattempo, Facebook sta intraprendendo azioni aggressive contro fonti di notizie come Natural News che condividono la verità sulla salute e il benessere da una prospettiva indipendente – perché, secondo Facebook vivere naturalmente è anche apparentemente “pericoloso”.

Come forse già saprai, Natural News, proprio come Watson, è stato recentemente bannato da Facebook per aver presumibilmente violato gli “standard della comunità” del gigante della Silicon Valley, che ora includono il coinvolgimento di qualsiasi tipo di libertà di espressione che Facebook trova “offensivo”.

“I tecno-fascisti, inclusa Wikipedia, hanno deciso che nessun discorso che metta in discussione qualsiasi narrativa ufficiale sarà consentito su qualsiasi piattaforma”, avverte Mike Adams, la Guardia forestale.

“Chiunque mette in dubbio la sicurezza dei vaccini tossici, delle torri cellulari 5G, della geoingegneria, della chemioterapia o delle sostanze chimiche assassine ai glifosati viene ora attaccato maliziosamente, imbrattato e spalancato. Non ti è nemmeno permesso di parlare di nutrizione, cibi anti-cancro o integratori alimentari senza essere etichettato come un sito web “vitaminico” accusato di spingere false cure.”

Per quanto riguarda Watson, probabilmente continuerà a ricevere minacce di morte con la benedizione di Facebook, specialmente mentre persegue azioni legali contro la società per violazione della legge britannica non solo per quanto riguarda la legge sulle malevoli comunicazioni del 1988, ma anche per rifiutarsi di ottenere informazioni. richiesto dalla compagnia su ciò che è stato pubblicato e condiviso su di lui sulla piattaforma.

“Due mesi fa, tramite i miei avvocati, ho presentato una Richiesta di accesso per soggetto che chiedeva a Facebook di consegnare tutte le informazioni relative a me”, scrive Watson. “Facebook deve ancora rispondere a questa richiesta, nonostante sia un requisito legale per rispondere entro 30 giorni.”

“Se e quando Facebook risponderà a questa richiesta legale, il prossimo passo sarà quello di avviare il contenzioso”, aggiunge.

Analogamente, Natural News attende la sua stessa opportunità di perseguire la giustizia contro Facebook e il resto dei giganti della tecnologia per aver violato il nostro diritto collettivo alla libertà di parola, come protetto dal Primo Emendamento.   

Le fonti per questo articolo includono:  

Summit.news

NaturalNews.com

Fonte: https://www.naturalnews.com/2 

®wld

Almanacco di luglio 2019

 

I fans di Jovanotti saranno cavie umane da 5G

Dopo il Festival di San Remo, Matera capitale europea della cultura e gli stadi di calcio di Roma e Udine, prosegue la colonizzazione tecnologica dei più rilevanti eventi d’intrattenimento d’Italia attraverso la sperimentazione del pericoloso 5G, introdotta senza valutazioni preliminari sui rischi per umanità ed ecosistema. Alla viglia dell’unica tappa nel Lazio del Jova Beach Party, la TIM ha infatti ufficializzato l’introduzione di test dell’Internet delle cose nel tour estivo di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. Il 5G sarà sperimentato su 15 spiagge italiane, da Viareggio a Barletta, da Vasto a Policoro, cominciando oggi a Marina di Cerveteri (Roma) con droni in aria, giochi e video in Virtual Reality a ridosso del monumento naturale della palude di Torre Flavia. Segue QUI

 

 

 

Punch Hawaiian: Il Drone di dimensioni come un campo da calcio diffonderà 5G verso le isole Hawaii – Azione urgente necessaria   

By B.N. Frank 

L’ industria delle telecomunicazioni non ha fornito prove scientifiche che il 5G sia sicuro e molte ricerche hanno dimostrato che non lo è (vedi 1, 2). Medici, funzionari eletti, ambientalisti, esperti di sicurezza, la US Navy, società di servizi pubblici e altro hanno cercato di fermare la distribuzione 5G per una serie di motivi convincenti. Poche persone si stanno iscrivendo ad esso dove è già stato installato e gli utenti si lamentano che il 5G sta facendo surriscaldare i loro telefoni e modem. Indipendentemente da ciò, le società di telecomunicazione e i sostenitori continuano a promuoverlo e installarlo ovunque sia possibile – sopra e sotto.  Continua QUI in lingua inglese. 

 

Nessuna frode scientifica

di Pier Giuseppe Pelicci, Pier Paolo Di Fiore 

Negli scorsi giorni una serie di articoli ha riferito della richiesta di archiviazione delle indagini condotte dalla Procura di Milano in merito a presunte frodi scientifiche che hanno coinvolto, fra gli altri, gli oncologi Pier Giuseppe Pelicci e Pier Paolo Di Fiore. Riportiamo qui sotto la loro dichiarazione affidata a Scienza in rete.

Nel gennaio 2016 abbiamo ricevuto un’informazione di garanzia dalla Procura di Milano per alcune ipotesi investigative concernenti possibili condotte di falsificazione di dati in ambito scientifico. Dieci giorni fa circa abbiamo letto su una testata nazionale che i Pubblici Ministeri titolari dell’indagine hanno richiesto, al Giudice delle Indagini Preliminari (GIP), la completa archiviazione dell’inchiesta. Nelle motivazioni, riportate dai media, i PM affermano che avrebbero sostanzialmente “accertato” quella che loro definiscono una “frode scientifica” ma che non esisterebbe in Italia una legge che consenta di perseguire questo tipo di illeciti. Segue QUI

 

 

  

Scam Green New Deal distrutto da un nuovo studio scientifico sul riscaldamento globale

Inserito da: Tyler Durden 

AOC, Justice Democrats, New Green Deal, zeloti e tecnocrati di tutto il mondo, digrignano i denti per questa nuova ricerca. Gli scienziati hanno concluso che ” il cambiamento climatico antropogenico non esiste nella pratica”. Editor TN Editor

Un nuovo studio scientifico potrebbe svelare precisi e profondi presupposti fondamentali alla base della controversa legislazione sul clima e di iniziative come il New Deal verde, ovvero il grado in cui il “cambiamento climatico” è guidato da fenomeni naturali rispetto a problemi creati dall’uomo come impronta di carbonio . Scienziati in Finlandia hanno trovato “praticamente nessun cambiamento climatico antropogenico [causato dall’uomo] ” dopo una serie di studi.

“Durante gli ultimi cento anni la temperatura è aumentata di circa 0,1 ° C a causa dell’anidride carbonica. Il contributo umano era di circa 0,01° C”, i ricercatori finlandesi affermano senza mezzi termini in una serie di articoli.

Questo è stato collaborato da un team della Kobe University in Giappone, che ha promosso la teoria dei ricercatori finlandesi: “Nuove prove suggeriscono che particelle ad alta energia provenienti dallo spazio conosciute come raggi cosmici galattici influenzano il clima della Terra aumentando la copertura nuvolosa, causando un ‘ effetto ombrello”, “lo studio appena pubblicato ha trovato, una sintesi della quale è stata pubblicata sulla rivista Science Daily. I risultati sono estremamente significativi dato che questo “effetto ombrello” – un evento del tutto naturale – potrebbe essere il principale fattore del riscaldamento del clima e non i fattori causati dall’uomo.Continua QUI in lingua inglese. 

 

  

Il ministro del Regno Unito ribadisce che Assange non verrà estradato in nessun paese con pena capitale

Assange sta scontando una pena di 50 settimane in Gran Bretagna per aver saltato la cauzione dopo aver trascorso sette anni nell’ambasciata ecuadoriana a Londra per scappare da quello che ha definito un caso politicamente motivato contro di lui. Il fondatore di WikiLeaks affronta l’estradizione negli Stati Uniti per presunti attacchi informatici, accuse che lui nega.

Il ministro di Stato britannico per l’Europa e le Americhe, Alan Duncan, ha riaffermato che il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, non verrebbe estradato “dovunque potrebbe essere condannato a morte”, riporta l’agenzia indipendente spagnola EFE.

Il comunicato ha citato Duncan nel suo discorso durante una conferenza stampa congiunta con il ministro degli Esteri ecuadoriano Jose Valencia, secondo cui un accordo rilevante sull’estradizione di Assange è stato concluso all’inizio di questo mese e che Londra è preoccupata per la sua salute.

Continua QUI in lingua inglese

 

Paul Krugman, premio Nobel per l’Economia nel 2008, mostra sul New York Times quanto e attraverso quali sistemi l’agenda politica degli straricchi – volta, molto banalmente, a tutelare i loro interessi di classe, per esempio a ottenere tasse più basse tagliando sui servizi sociali – venga imposta all’opinione pubblica e spacciata per l’unica strategia “responsabile”. I desideri dei più ricchi vengono trasformati in “quello che è giusto fare”, anche quando in realtà danneggiano non solo le persone meno abbienti, ma anche l’economia di un Paese nel suo insieme. Ecco perché ridurre l’eccesso di ricchezza è anche un modo per ottenere un sistema politico più sano. 

Di Paul Krugman, 22 giugno 2019 

Tra un paio di giorni parteciperò a una conferenza all’Istituto di politica economica sul “disturbo da ricchezza eccessiva” – ovvero i problemi e i pericoli che nascono dall’estrema concentrazione di reddito e ricchezza ai vertici della società. Mi è stato chiesto di tenere un breve discorso introduttivo, concentrandomi sulle distorsioni create da un’elevata disuguaglianza nella politica e nella strategia dei governi, e ho cercato di mettere ordine nei miei pensieri. Quindi ho pensato che avrei potuto mettere nero su bianco questi pensieri, per dare loro una diffusione più ampia.

Mentre il dibattito pubblico si è concentrato sull’ “uno per cento”, quello che è veramente in discussione qui è il ruolo dello 0,1 per cento, o forse dello 0,01 percento – il vero ricco, non “l”impiegato di Wall Street da 400.000 dollari all’anno” memorabilmente ridicolizzato nel film omonimo. Si tratta di un gruppo molto piccolo di persone, ma che esercita un’enorme influenza sulla politica. Come si esercita questa influenza? La gente parla spesso dei contributi alle campagne elettorali, ma questi sono solo uno dei canali esistenti. In effetti, identificherei almeno quattro modi in cui le risorse finanziarie dello 0,1% distorcono le priorità della politica. Segue QUI

 

 

   

Yahvè SpA: chi domina il mondo, oltre la geopolitica visibile 

Data fatidica, il 14 luglio: nel 1789 a Parigi veniva assaltata la Bastiglia, evento culminante della Rivoluzione Francese che segnò la fine dell’Ancien Régime, il sistema plurisecolare dell’assolutismo monarchico. Solo tre anni fa, invece – ma sempre in Francia, e sempre il 14 luglio – il killer franco-tunisino Mohamed Lahouaiej-Bouhle faceva strage a Nizza col suo camion, travolgendo i passanti sulla Promenade des Anglais: 86 morti e 302 feriti. Ovviamente l’attentatore era già stato segnalato alla polizia, come poco di buono. E ovviamente nessuno aveva pensato di controllare e sgomberare il suo camion bianco, fermo da giorni su quel lungomare divenuto “off limits” in vista della festa nazionale francese. E ancora: l’assassino – prima di essere freddato dalle forze dell’ordine, come d’abitudine, prima che potesse parlare – aveva anche avuto cura di lasciare a disposizione dei poliziotti i suoi documenti, ben in vista nell’abitacolo del veicolo. Un caso da manuale, secondo Gioele Magaldi, autore del saggio “Massoni”: un messaggio intimidatorio rivolto alla massoneria progressista, che considera proprio il 14 luglio la prima pietra miliare verso la conquista della democrazia, almeno in Occidente. Segue QUI 

 

 

 Ai Limiti della Docenza

A me i famosi “competenti” di cui tanto si parla ricordano più il cugino Gastone che Archimede Pitagorico. Lo scandalo dei concorsi truccati all’Università di Catania, il concorsone a Preside bloccato dagli studi legali e l’ancor più recente arresto del giudice Francesco Bellomo, dimostrano ancora una volta di che pasta siano fatti i famosi “competenti” del Belpaese e quanto sia aleatoria la loro pretesa di essere riconosciuti come tali. Nonostante le numerose evidenze di un culturame profondamente malato, i colpi di coda delle èlite intellettuali sono sempre più violenti e frequenti. Ma non fermeranno la tendenza in atto. 

 
Ai travasi di bile su twitter, da qualche tempo si sono aggiunti persino libri tematici nel tentativo di dimostrare che la critica pop alla cultura ufficiale si basa su atteggiamenti psicotici, su invidia, sulla diffusione dei social. La loro preoccupazione è grande, ed è giusto che sia così, perché l’impero che hanno ereditato sta per vacillare. In Italia ci sono persino politici che difendono con le unghie e con i denti le loro rendite di posizione elitaria nelle università e tra gli editori, pur affermando di rappresentare la midle class, o addirittura il proletariato. 
 
La realtà – per lor signori inaccettabile – è che i social media non c’entrano proprio un bel nulla con l’attacco alla loro credibilità
 
Segue QUI
 

Nonostante tutto …

  

Perché i funzionari dei media e della sanità continuano a spaventarci con il morbillo quando quasi tutti sono già vaccinati?

(Natural News)

Un altro nuovo caso di morbillo è stato identificato, questa volta nella contea di Los Angeles, dove la febbre tifoide, la tubercolosi e persino la peste bubbonica stanno tornando in auge grazie alla dilagante immigrazione clandestina e ai senzatetto. Ma piuttosto che fare un passo indietro e valutare i fatti, le autorità stanno nuovamente dando di matto per alcune persone che non vengono vaccinate, come se questo fosse in qualche modo la causa di ogni infezione da morbillo.

Anche se la stragrande maggioranza degli americani è già stata vaccinata con MMR (morbillo, parotite e rosolia) in accordo con le raccomandazioni del governo, i media mainstream insistono nel dare tutta la colpa a “anti-vaxxer” – nonostante il fatto che ora sappiamo che gli individui vaccinati stanno entrambi prendendo e diffondendo il morbillo.

Come ricorderete dal mese di aprile, una manciata di casi di morbillo nello stato di New York ha spinto i funzionari sanitari della Contea di Rockland ad andare porta a porta a molestare la gente riguardo al loro stato di vaccinazione, perpetuando ancora il mito che una manciata di persone non sono I vaccinati sono in qualche modo responsabili della diffusione del morbillo ad altre persone che sono state vaccinate.

Ma questo non ha senso, anche supponendo che la cosiddetta “immunità alle mandrie” sia reale, perché le persone che sono state vaccinate con MMR non dovrebbero contrarre il morbillo se il vaccino funziona davvero. O fornisce protezione o non lo fa – ed ecco un suggerimento abbastanza grande su quale risposta è corretta: non è così.

Per notizie correlate, assicurati di controllare Vaccines.news.

Dal momento che solo le esenzioni mediche sono consentite in California, non ci dovrebbero essere altri casi di morbillo, giusto?

Nello specifico in California, il legislatore pro-vaccino Richard Pan ha espresso il suo desiderio con il passaggio del Senato Bill 277, che ha eliminato le esenzioni al vaccino sia filosofiche che religiose, consentendo solo le esenzioni mediche rilasciate dai medici.

Pan ha ripetutamente affermato che liberarsi di queste esenzioni avrebbe messo fine a tutti i casi di morbillo in California per sempre, anche se chiaramente non è successo – e questo perché costringere tutti a farsi vaccinare è inefficace nel prevenire il morbillo.

Lo sappiamo per un dato di fatto perché, secondo le notizie locali di Los Angeles, ci sono ancora persone che contraggono il morbillo in California, nonostante l’egregio mandato di Pan.

“La ricerca rivela che un individuo vaccinato non solo può essere infettato dal morbillo, ma può anche diffonderlo ad altri che sono anche vaccinati contro di esso”, scrive Sayer Ji per GreenMedInfo.com.

“… non solo il vaccino MMR non riesce a conferire coerentemente l’immunità, ma coloro che sono stati “immunizzati” con due dosi di vaccino MMR possono ancora trasmettere l’infezione ad altri – un fenomeno di cui nessuno si sta riferendo nella fretta di dare la colpa al non – o minimamente vaccinati per l’epidemia.”

E non basta prendere la parola di Ji per questo: uno studio pubblicato nella rivista peer-reviewed Clinical Infectious Diseases afferma la sua richiesta, con la paternità del Bureau of Immunization, il Dipartimento di salute e igiene mentale di New York, il Centro nazionale per l’immunizzazione e malattie respiratorie, e i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).

Questo studio conferma che le persone che sono state vaccinate con l’MMR non solo possono ancora contrarre il morbillo, ma diffonderlo anche ad altri.

“Questo è il primo rapporto sulla trasmissione del morbillo da un individuo vaccinato due volte”, ammettono gli autori dello studio.

“La presentazione clinica e i dati di laboratorio dell’indice erano tipici del morbillo in un individuo naïve. I casi secondari presentavano solide risposte anticorpali anamnestiche. Non si sono verificati casi terziari nonostante numerosi contatti. Questo focolaio sottolinea la necessità di un’accurata indagine epidemiologica e di laboratorio sui casi sospetti di morbillo indipendentemente dallo stato di vaccinazione.”

Per saperne di più su come i vaccini stanno danneggiando e uccidendo i bambini fornendo al contempo una minima, se non reale, protezione, assicurati di controllare VaccineHolocaust.org 

Le fonti per questo articolo includono:  

KTLA.com  

NaturalNews.com  

NaturalNews.com  

CBSLocal.com  

NaturalNews.com  

GreenMedInfo.com 

 

Fonte: https://www.naturalnews.com/

 

®wld

Comprendere il vero costo del militarismo

776y4

Geoingegneria Notizie Allarmanti, bisogna tenere gli occhi aperti e stare in guardia  

DaneWigington 

GeoengineeringWatch.org

Quante popolazioni in quanti paesi celebrano e glorificano la conquista militare in una forma o nell’altra? Quale percentuale di quelle popolazioni comprende il vero costo del militarismo? Il collasso della biosfera che si sta rapidamente rivelando alla fine forzerà la consapevolezza della società che è così disperatamente necessaria? L’ultima puntata di Global Alert News è qui sotto

Possono gli sforzi collettivi del già risvegliato inclinare la scala nella giusta direzione nel tempo? Come possiamo sapere se non fino a quando non ci applichiamo interamente alla lotta per il bene superiore? Ora è quando scopriamo di cosa siamo fatti. Condividi dati credibili da una fonte credibile, fai sentire la tua voce, fai contare ogni giorno.

DW

Geoengineering Watch desidera ringraziare Laura Kozicki per i suoi continui sforzi di sensibilizzazione. La tabella di informazioni mostrata di seguito è stata creata presso il Farmers Market di Saukville, nel Wisconsin (7/1/19). 

tte51

poo92

Geoengineering Watch desidera ringraziare Tom Keith e Dana Gutterman per aver gestito uno stand di sensibilizzazione sul clima presso il Kea County Flea Market a Saint Charles, IL (7/6/19). 

yyrtg3

Lo stand di sensibilizzazione di GeoengineeringWatch.org di questa settimana è presso il Lane County Events Center, a Eugene, in Oregon, ed è mostrato di seguito. La mia più sincera e continua gratitudine agli organizzatori della mostra GemFaire per aver facilitato e allestito questo stand molto efficace nella location Gem Faire di ogni settimana. Il programma per gli eventi Gem Faire in arrivo è QUI. Uno stand di geoengineeringwatch.org ci sarà in ogni caso, grazie al supporto costante di Gem Faire.

ffrdg-768x6374

53 Responses to Geoengineering Watch Global Alert News, July 6, 2019, #204

Fonte: https://www.geoengineeringwatch.org/

®wld

Un sofisticato trasmettitore illegale

5G APOCALYPSE – DOCUMENTARIO COMPLETO SUI RISCHI DEL 5G (SOTTOTITOLI ITA)

Titolo originale: 5G APOCALYPSE – THE EXTINCTION EVENT Video originale: https://www.youtube.com/watch?v=ol3tA…

Tutti i diritti vanno all’autore del video originale Traduzione non ufficiale

Estratto delle sole evidenze scientifiche: https://youtu.be/Ttq3VwvdVhI

Un documentario di Sacha Stone che espone la minaccia esistenziale 5G in un modo che non avremmo mai immaginato possibile!  

5G APOCALYPSE – THE EXTINCTION EVENT 

Fonte: http://www.nogeoingegneria.com/

************************   

Sacsa Stone, nella parte finele del video (che ho trascritto sotto) così si esprimeva sulla quinta generazione (5G):

“Ho incontrato biologi e molecolari del sangue, esperti di armi microscopiche, attivisti e ricercatori in prima linea e tutte le storie che ho sentito da questi esperti, portano tutti alla stessa cosa. Il 5G è quasi certamente la partita finale.”

“E’ un evento di estinzione portato nelle nostre classi sulla strada principale, nelle stesse cellule del DNA, nei nostri corpi umani. Una minaccia così pericolosa che è quasi impossibile da immaginare per non parlare di descriverlo. Quando il segnale 5G sarà lanciato, una moltitudine di satelliti che sono in orbita geostazionaria attorno alla superficie della Terra, milioni di antenne di superficie, quella segnalazione quindi la diffonderanno in centinaia e centinaia di microsistemi di antenne installati su lampioni e persino a casa tua, di cui non sei a conoscenza.”

“Incredibilmente le lampadine a LED nella tu casa contengono condensatori con micro e nano tech lens flaire che riceveranno la segnalazione 5G e prolifereranno la segnalazione 5G ovunque. Esplodendo il segnale in milioni di fotoni che bersagliano tutto contemporaneamente nello stesso tempo.”

“Questa è la tecnologia Stelth, questa è l’invisibile scienza, ma ciò significa in termini semplici che sarai contrassegnato come visibile all’interno della tua casa e ovunque ti sposti sulla superficie della Terra.”

“Avranno una capacità di tracciamento su di te, sarai visibile a padroni invisibili, ognuno di noi tutti per tutto il tempo. Oggi i nostri governi e il settore aziendale sono riusciti in qualche modo a infiltrarsi nel mainframe della nostra civiltà, e stanno andando avanti con il lancio di una infrastruttura da venti trilioni di dollari, senza nessuna e voglio dire nessuna scienza della salute a supporto di essa. O ci sono stati test e il tuo governo e le tue autorità sanitarie sono in collusione con questo problema di genocidio o ecocidio o sono solo incredibilmente stupidi e io suggerirei la seconda.”

“VERGOGNA!”

“Vergogna sui tecno logisti gli elettronici che stanno spingendo questa tecnologia nelle nostre case e nei nostri uffici, nelle nostre strade, vergogna sui legislatori e parlamentari, trogloditi che proliferano nella nostra società oggi.”

“Vergogna per aver messo le loro firme a due contratti che consentono il rapido tracciamento di questa tecnologia nelle nostre case e nei nostri centri, vergogna ai parlamentari e leadership internazionali, le cui firme e sigilli stanno sanzionando e permettendo l’azione di qualcosa che è probabilmente la più grande minaccia per l’umanità.”

“Vergogna su ognuno di noi che ora non riescono ad alzarsi e uscire dalla nostra porta principale e sfidare ogni cosiddetta autorità che osa violare i nostri corpi, le nostre case e le nuove generazioni future.”

Trascrizione degli ultimi minuti del corposo video sopra esposto.

®wld

Farmaci accumulati in fonti d’acqua dolce in tutto il mondo

 

I prodotti farmaceutici stanno distruggendo gli ecosistemi di acqua dolce 

da: Tracey Watson
(Natural News

Le aziende farmaceutiche hanno certamente avuto un impatto enorme sul benessere degli esseri umani attraverso lo sviluppo di farmaci che in alcuni casi hanno letteralmente significato la differenza tra la vita e la morte.

Ciò nonostante, l’eredità di giganti farmaceutici come Pfizer, GlaxoSmithKline, Eli Lilly e altri è stata contaminata da accuse di collusione e sovraccarico e molti dei farmaci che hanno sviluppato causano gravi effetti collaterali. Anche la crisi degli oppioidi negli Stati Uniti è stata in gran parte alimentata da produttori di farmaci senza scrupoli che si preoccupano più dei profitti che della protezione dei pazienti vulnerabili.

Una nuova ricerca indica che i farmaci stanno causando ingenti danni anche in altre aree. Come riportato da Science Daily, gli studi hanno rivelato che i farmaci si sono accumulati in fonti d’acqua dolce in tutto il mondo, raggiungendo livelli che stanno provocando gravi danni ambientali e aumentando il problema dei superbatteri resistenti agli antibiotici.

L’ultimo studio per esaminare l’impatto dei prodotti farmaceutici sull’ambiente è stato condotto da ricercatori dell’Università di Radboud e pubblicato sulla rivista Environmental Research Letters.

Concentrazioni di prodotti farmaceutici in acqua dolce in continuo aumento

Come spiegato da Harvard Health, noi consumatori siamo la causa principale delle droghe che finiscono nei laghi, fiumi e torrenti d’acqua dolce. Gran parte delle droghe è inutilizzata – alcune stime arrivano al 50% – e molte di queste vengono scaricate nel water. Le case di cura hanno un record particolarmente negativo di scartare i farmaci inutilizzati in questo modo.

Gli impianti di produzione di droga sono anche responsabili di enormi quantità di droghe che entrano in fonti di acqua dolce. Harvard ha riportato:

[A] Lo studio US Geological Survey ha rilevato livelli di contaminazione a valle di due impianti di produzione di stupefacenti nello Stato di New York che erano da 10 a 1.000 volte più alti rispetto a quelli di strutture comparabili in tutto il paese.

E l’agricoltura è un’altra enorme fonte di contaminazione:

I due miliardi di chili di rifiuti animali generati dalle operazioni su larga scala di pollame e bestiame in questo paese sono intrecciati con ormoni e antibiotici somministrati agli animali per farli crescere più velocemente e per evitare che si ammalino. Inevitabilmente, alcuni di quegli ormoni e antibiotici filtrano nelle falde acquifere o entrano nei corsi d’acqua.

Effetti ambientali della contaminazione da droghe di acqua dolce

Gli scienziati sono consapevoli da tempo che i prodotti farmaceutici si accumulano in fonti d’acqua dolce a un ritmo allarmante. Tuttavia, come osservato dall’autore principale dello studio della Radboud University , Rik Oldenkamp, ​​i dati sono molto più disponibili per aree come i fiumi in Europa che per altri paesi. I ricercatori hanno quindi sviluppato un modello che consentisse loro di raccogliere informazioni per i paesi di tutto il mondo.

L’abstract dello studio spiega come i ricercatori hanno sviluppato il loro modello e poi esaminato l’impatto di due farmaci molto comunemente prescritti: carbamazepina, un farmaco antiepilettico e ciprofloxacina, un antibiotico comunemente prescritto:

Innanzitutto, abbiamo previsto un consumo pro capite specifico per paese e per anno con un modello di regressione. In secondo luogo, abbiamo calcolato le concentrazioni di acqua dolce spazialmente esplicite tramite una combinazione di modelli di bilancio di massa, affrontando il destino del farmaceutico rispettivamente negli esseri umani, negli impianti di trattamento delle acque reflue e nell’ambiente. Infine, abbiamo suddiviso le concentrazioni di acqua dolce a livello di singole ecoregioni di acqua dolce con il valore limite normativo derivato dai test di tossicità per raggiungere un AR [rischio acquatico] specifico per l’ecoregione .

Il team ha scoperto che i rischi ambientali causati da questi farmaci erano tra 10 e 20 volte più alti nel 2015 rispetto al 1995. L’antibiotico ciprofloxacina è risultato particolarmente dannoso.

Queste più alte concentrazioni di farmaci danneggiano i batteri che sono essenziali per diversi cicli di nutrienti. Gli antibiotici nell’acqua interferiscono anche con l’efficacia delle colonie di batteri comunemente usate nel trattamento delle acque reflue.

Particolarmente preoccupante è il fatto che gli antibiotici in acqua dolce potrebbero accelerare l’aumento già catastrofico della resistenza antimicrobica che sta creando superbatteri intrattabili.

Naturalmente, mentre i prodotti farmaceutici continuano a essere un business da molti miliardi di dollari – la più grande azienda del pianeta, infatti – ci sono pochissime possibilità che i livelli di prodotti farmaceutici nelle nostre fonti di acqua dolce comincino a diminuire in qualunque momento.

Scopri di più su SuperBugs.news

Le fonti includono:  

ScienceDaily.com  

IOPScience.IOP.org  

BBC.com  

Health.Harvard.edu  

Fonte: https://www.naturalnews.com/

®wld