Archivi categoria: Internet

Il 5G un grosso problema inavvertito

La “Zona Pazza” elettromagnetica del 5G pronta all’autodistruzione: i “Dissennatori” del 5G Incontrano l’apocalisse zombi 4G

Ricerca incisiva e analisi attentamente documentata dell’impatto della radiazione elettromagnetica 5G di Claire Edwards

Di Claire Edwards

Le entità che lanciano il 5G tormentano l’umanità e succhiano la loro umanità prendendo le loro menti e la loro salute, mentre dall’altra parte hai l’ apocalisse zombi di tutte le persone con i loro telefoni cellulari 4G, che ciecamente distruggono il mondo.

Il lotto dell’apocalisse zombi 4G deve svegliarsi. Devono svegliarsi ora prima che sia troppo tardi e che il tempo sia essenziale.

***

È ora di porre una domanda cruciale. Come siamo arrivati ​​a essere in questa zona folle del 5G, pronta a autodistruggersi? Come mai siamo arrivati ​​qui? 

Continua QUI in lingua inglese

_______________________________ 

Apple sta spingendo l’implementazione a livello nazionale del 5G in modo che i clienti dovranno aggiornare e acquistare nuovi iPhone … come al solito, si tratta solo di soldi

di: Ethan Huff

(Natural News) Apple ha recentemente tenuto un altro dei suoi eventi di lancio di prodotti e servizi in cui è stato annunciato che presto saranno in arrivo nuovi iPhone con presunte funzionalità 5G.

Anche se sembrano quasi esattamente come i vecchi iPhone, la nuova linea di iPhone sarà presumibilmente in grado di connettersi ad almeno alcune delle torri di antenne 5G che stanno spuntando dappertutto, comprese quelle collocate vicino alle scuole elementari e in ambito residenziale quartieri.

Sin dalla scomparsa di Steve Jobs, Apple si è trasformata in una società di copiatura poco brillante che non rilascia mai nulla di veramente nuovo. Invece, il gigante della Silicon Valley sembra sfornare la stessa identica tecnologia riciclata ogni anno con alcune piccole modifiche, il tutto mentre lo chiama nuovo e fa pagare un prezzo osceno per questo. Continua QUI in lingua inglese.

_______________________________

In tempi non sospetti, OASI SANA aveva lanciato una campagna mailing verso ecologisti, ambientalisti e animalisti per denunciare i pericoli del 5G per l’ecosistema attraverso le associazioni a tutela di ambiente e specie animale. 

Adesso sulla rete gira il video dell’ISPETTORE DEGLI INSETTI, un esperto di New York che indaga sul “declino mondiale degli insetti” puntando sulle radiofrequenze di 4G e 5G. “Il calo mondiale degli insetti volanti è dovuto in parte alla rapida crescita della comunicazione dei dispositivi wireless. 

Queste radiazioni elettromagnetiche non-ionizzanti stanno avendo effetti negativi sugli insetti volanti a causa delle loro dimensioni, delle proprietà dielettriche e delle interferenze con le loro funzioni meccaniche quantistica, così come la loro capacità di procreare”. Ecco il video e il testo pubblicato dall’investigatore. 

Continua QUI in lingua italiana.

_______________________________

Il 5G cerca di distruggere tutto, compresa la tua vita

Postato da: Tyler Durden via ZeroHedge

5G è una soluzione alla ricerca di un problema o di un problema alla ricerca di una soluzione? Nonostante l’enorme clamore o l’urgenza di attuare, pochissimi al di fuori delle società globali stanno acquistando l’hype. Il futuro del 5G è ancora in dubbio. ⁃ Editor TN

Mentre Peter Garnry di Saxo Bank ricapitola l’evento Apple di ieri, la società ha introdotto il suo iPhone 11, che ora è disponibile in tre diverse versioni con la versione più economica in vendita a $ 699, una riduzione dei prezzi mirava ad attirare gli acquirenti di smartphone nel regno di Apple (a spese di un calo di ASP di Apple).

Il mercato azionario ha reagito positivamente alla notizia, ma sono emerse critiche sul fatto che Apple sia in ritardo poiché il nuovo iPhone 11 non arriva con un’integrazione 5G che rende quasi impossibile per Apple avere una crescita in Cina dove introducono produttori di smartphone locali come Huawei smartphone con integrazione 5G. A partire dalla seconda metà del 2020 questo sarà un limite per Apple.

Perché è importante il 5G? Continua QUI in lingua inglese.

_______________________________

L’ex presidente di Microsoft Canada avverte nuovamente dell’esposizione alle radiazioni WiFi e al 5G

Di BNFrank

Grazie a FrankClegg e Michigan Safe Technology per aver pubblicato questo video breve ma ricco di informazioni.

Video

A febbraio, i dirigenti delle telecomunicazioni hanno reso testimonianza al Congresso di non avere provescientifiche della sicurezza del 5G. Gli avvertimenti sull’installazione diffusa del 5G e l’esposizione sono stati citati da molti esperti e per una serie di validi motivi:

Continua QUI in lingua inglese.

_______________________________

IL 5G rende gli utenti vittime di hacker, spie, controllo aziendale e governativo

da Luis R. Miranda

(IMMAGINE: /DIGITALINFOMATIONWORLD.COM)

Le aziende tecnologiche annunciano l’avvento della “prossima grande cosa” che cambierà tutto.

Con il suo arrivo, promettono che finalmente si apriranno nuove porte a mondi di realtà aumentata e virtuale. Ma dobbiamo tenere a mente l’altro lato del 5G: in un pianeta iperconnesso, le possibilità di essere hackerati, spiati e controllati da aziende e governi si moltiplicheranno.

L’entusiasmo per l’avvento delle nuove autostrade della comunicazione attraverso le quali i nostri dati faranno circolare ritorna in epiteti superlativi.

Se ci occupiamo delle canzoni di tecnologia, operatori e altri agenti di mercato, il 5G è la prossima grande novità, il nuovo grande evento, l’ennesimo cambio di gioco, la chiave che cambierà tutto.

5G approda in campagne di marketing e comunicazione che annunciano un mondo iperconnesso di chirurghi che opereranno, a distanza e in tempo reale, usando un robot, a pazienti di un altro continente; di fattorie intelligenti in cui seminano, annaffiano e raccolgono in modo efficiente grazie al trattamento dei dati del suolo e del tempo, e di auto autonome che condividono informazioni al millisecondo che ci avvertiranno se ci sono pericoli.

Allo stesso tempo, non mancano le voci che avvertono che stiamo affrontando un nuovo clamore, un fenomeno gonfio che nasconde anche derivati ​​inquietanti.

Continua a leggere QUI in lingua inglese

_______________________________

  

IL RUOLO DEL 5G E IL SUO PROGRAMMA PER IL TRANSUMANESIMO

di nogeoingegneria.com

iamo di fronte al tentativo faustiano di trasformare l’essere umano in un robot con cervello “potenziato”, ottenuto dalla fusione con l’intelligenza artificiale. Nel XXI secolo «l’intelligenza in senso lato, che sia biologica o artificiale» rappresenti «la chiave di tutti i poteri: politico, militare, scientifico, intellettuale, eccetera», in quanto «stiamo vivendo un cambiamento di civiltà». Il che evidenzia, anzi spalanca scenari per nulla rassicuranti… Chi governerà, esattamente, questo cambiamento? E per fare cosa?…Vedi qui 

DI RENEE PARSONS activistpost.com

La campagna per le PR del settore delle telecomunicazioni descrive il 5G come la prossima generazione di “tecnologia wireless ultra veloce che ha il potenziale per connettere qualsiasi cosa, dagli smartphone alle auto a guida autonoma, ai mondi virtuali”, come se comfort aggiuntivi offrano un contributo benigno alla vita americana o che il pubblico americano abbia atteso con impazienza il suo arrivo, nessuna di queste [affermazioni] è vera.

L’articolo continua QUI in lingua italiana

_______________________________

Credit: Screenshot from SoftBank HAPS concept video

Droni giganti 5G nei cieli delle Hawaii? Cresce il respingimento

di Debra Green
from TakeBackYourPower Website

Droni voluminosi di dimensioni di un campo da calcio che volano nella stratosfera, irradiando radiazioni tossiche 5G nella terra, nell’oceano, nelle nostre case, nei nostri corpi.

Sembra qualcosa uscito da un incubo di fantascienza …

Ma se gli sponsor del programma HAWK30,

  • colosso tecnologico SoftBank del Giappone
  • appaltatore della difesa AeroVironment della California
  • Alphabet, la società madre di Google,

… fanno in modo che l’incubo diventerà realtà questo autunno per alcuni residenti delle Hawaii e alla fine per gran parte della popolazione mondiale.

Il programma HAWK30, proposto dalla Research Corporation dell’Università delle Hawai’i (RCUH), vuole utilizzare l’isola hawaiana di Lāna’i nella contea di Maui come trampolino di lancio per droni senza pilota, HAPS (stazioni di piattaforma ad alta quota) che volano a Da 65.000 a 80.000 piedi che trasportano relè di comunicazione wireless e trasmettono segnali 5G in aria, terra e mare in un programma trifase.

Nella fase finale del piano surreale, la piccola isola di Lāna’i diventa un impianto di produzione di droni, trampolino di lancio e centro di controllo della missione per far volare enormi droni in tutta la cintura equatoriale. VIDEO

Continua a leggere QUI in lingua inglese

®wld

Un pendio scivoloso lontano dalla democrazia e verso la corporatocrazia

La Silicon Valley sta costruendo un sistema di Credito Sociale in stile Cinese
Da Mike Elgan 
del Sito Web FastCompany 
traduzione di Melvecs 
del Sitio Web Melvecs
Versione originale in ingles
Questo è stato avvertito L’Occidente seguirà le orme della Cina nella dittatura scientifica perché i cittadini semplicemente Non capiscono. Il tempo sta per scadere per dire “No!” La Cina è solo un campo di sperimentazione di ciò che ti aspetta a tutti.

 

Hai sentito parlare del sistema di credito sociale in Cina?
È un programma nazionale basato sulla sorveglianza e abilitato alla tecnologia, progettato per spingere i cittadini verso comportamenti migliori.

L’obiettivo finale è

“Permettere ai più fidati di vagare ovunque sotto il cielo, rendendo difficile per i screditati fare un solo passo”, secondo il governo cinese.

In funzione dal 2014, il sistema di credito sociale è un work in progress che potrebbe evolversi per il prossimo anno in un sistema a singolo punto a livello nazionale per tutti i cittadini cinesi, simile a un punteggio di credito finanziario.
Il suo obiettivo è punire le trasgressioni che possono includere,
  • appartenenza o sostegno al Falun Gong o al buddismo tibetano
  • mancato pagamento dei debiti
  • videogiochi eccessivi
  • critica del governo
  • pagamenti in ritardo
  • Non spazzare il marciapiede davanti al tuo negozio o casa
    fumare o ascoltare musica ad alto volume sui treni
  • fare jaywalking e altre azioni ritenute illegali o inaccettabili dal governo cinese

Puoi anche assegnare punti per donazioni di beneficenza o anche per portare i genitori stessi dal medico.

Le punizioni possono essere dure, compresi i divieti di lasciare il Paese, usare i mezzi pubblici, registrarsi negli hotel, assumere posti di lavoro ad alta visibilità o accettare bambini nelle scuole private.

Può anche causare connessioni Internet più lente e stigmatizzazione sociale sotto forma di registrazione nella lista nera pubblica.

Il sistema di credito sociale cinese è stato descritto in Occidente come “autoritarismo, gamified“.

Attualmente, alcune parti del sistema di credito sociale sono in vigore in tutto il paese e altre sono locali e limitate (ci sono circa 40 progetti pilota gestiti da governi locali e almeno sei guidati da giganti della tecnologia come Alibaba e Tencent).

Pechino mantiene due liste a livello nazionale, chiamate la lista nera e la lista rossa: la prima composta da persone che hanno trasgredito e le seconde che sono rimaste fuori dai guai (una “lista rossa” è la versione comunista di una lista bianco). Gli elenchi possono essere cercati pubblicamente su un sito Web governativo chiamato China Credit.

Il governo cinese condivide anche elenchi con piattaforme tecnologiche. Quindi, ad esempio, se qualcuno critica il governo di Weibo, i suoi figli potrebbero non essere ammessi ad essere ammessi in una scuola d’élite.

Anche la vergogna pubblica fa parte del sistema di credito sociale cinese. Le immagini delle persone nella lista nera in una città sono state mostrate tra i video su TikTok durante un processo e gli indirizzi dei cittadini nella lista nera sono stati mostrati su una mappa su WeChat.

Alcuni rapporti della stampa occidentale suggeriscono che la popolazione cinese sta soffocando in una scatola di Skinner di modificazione del comportamento oppressiva a livello nazionale. Ma alcuni cinesi non sanno che esiste.

E a molti altri piace l’idea. Un sondaggio ha rilevato che l’ 80% dei cittadini cinesi intervistati approva in qualche modo o vigorosamente il sistema di credito sociale.

Molti occidentali sono preoccupati per ciò che leggono sul sistema di credito sociale cinese. Ma risulta che tali sistemi non sono esclusivi della Cina.

Un sistema parallelo è in via di sviluppo negli Stati Uniti, in parte a seguito delle politiche degli utenti della Silicon Valley e dell’industria tecnologica, e in parte a causa del monitoraggio dell’attività sui social media da parte di società private.

Il governo dell’Ontario ha anche annunciato che sta investendo $ 1,5 milioni in una singola applicazione.

E il CBC, il braccio mediatico dell’indottrinamento del Ministero della verità del governo canadese, ci dice che questo è perché stanno scommettendo che l’applicazione ti renderà sano.

Quindi cosa potrebbe andare storto qui?

Nel 2015, la Public Health Agency del Canada ha collaborato con la Hearth and Stroke Foundation, la Canadian Diabetes Association e YMCA del Canada per creare un’applicazione che avrebbe manipolato i suoi utenti verso comportamenti predeterminati, in questo caso comportamenti “sani” ( come determinato, ovviamente, dal governo canadese e dalle sue coorti).

L’applicazione premia gli utenti per il comportamento “giusto” con punti che possono quindi essere riscattati per beni del mondo reale attraverso collegamenti a programmi di fidelizzazione popolari e punti come,
  • Aeroplani
  • Punti Petro
  • Scena (Cineplex)
  • Più premi

Quindi, solo per chiarire perfettamente:

Lo stato del Canada ha apertamente sviluppato un programma di modifica del comportamento per premiare i cittadini per il loro “buon” comportamento.

E la parte migliore?

L’applicazione si chiama “Carrot Rewards” (ricompense di ‘the carrot’ – guarda il video qui sotto).

 

Compagnie di assicurazione

Il Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York ha annunciato all’inizio di quest’anno che le compagnie di assicurazione sulla vita possono basare i premi su ciò che trovano nei tuoi post sui social media.

Quella foto di Instagram che ti mostra beffardo di un orso bruno in Yellowstone con un Martini in una mano, un secchio di patatine con formaggio nell’altra e una sigaretta in bocca, potrebbe costarti qualcosa.

D’altra parte, un post di Facebook che mostra che stai facendo yoga può farti risparmiare denaro.

(Le compagnie di assicurazione devono dimostrare che le prove sui social network indicano rischi e non dovrebbero essere basate su alcun tipo di discriminazione; ad esempio, non possono utilizzare le pubblicazioni sociali per modificare i premi in base alla razza o alla disabilità). 

PatronScan

Una società chiamata PatronScan vende tre prodotti (chioschi, desktop e sistemi portatili) progettati per aiutare i proprietari di bar e ristoranti a gestire i propri clienti.

PatronScan è una consociata della società di software canadese Servall Biometrics e i suoi prodotti sono già in vendita negli Stati Uniti, in Canada, in Australia e nel Regno Unito.

PatronScan aiuta a rilevare false identificazioni e facinorosi. Quando i clienti arrivano in un bar che utilizza PatronScan, il loro ID viene scansionato.

Secondo il suo sito Web, la società mantiene un elenco di clienti discutibili progettati per proteggere luoghi da persone precedentemente rimosse da,

“lotte, aggressioni sessuali, droghe, rapine e altri cattivi comportamenti”.

Un elenco “pubblico” è condiviso tra tutti i clienti PatronScan.

Pertanto, qualcuno che è vietato da un bar negli Stati Uniti . È potenzialmente vietato da tutte le barre negli Stati Uniti , nel Regno Unito e in Canada che utilizzano il sistema PatronScan per un massimo di un anno. (PatronScan Australia mantiene un sistema separato).

Il giudizio su quale tipo di comportamento si qualifica per l’inclusione in un elenco PatronScan dipende dai proprietari e dai gestori delle barre.

I proprietari di singoli bar possono ignorare il divieto, se lo desiderano. I dati sui clienti non violanti vengono eliminati in 90 giorni o meno.

Inoltre: PatronScan consente alle barre di mantenere un elenco “privato” che non è condiviso con altre barre, ma in cui i clienti cattivi possono essere gestiti per un massimo di cinque anni.   

Uber e Airbnb

Grazie all’economia condivisa, le opzioni di viaggio si sono estese ben oltre i taxi e gli hotel.

Uber e Airbnb sono leader nella fornitura di servizi di trasporto e alloggio per i viaggiatori. Ma ci sono molte simili società di hosting condivise e peer-to-peer che forniscono servizi simili.

Airbnb, un importante fornitore di alloggi per attività di viaggio e turismo, si vantava a marzo di avere ora più di 6 milioni di annunci nel suo sistema. Ecco perché un divieto di Airbnb può limitare le opzioni di viaggio.

Ora è anche facile per Uber proibirlo.

Ogni volta che una persona lascia l’auto dopo un viaggio a Uber, l’applicazione li invita a valutare il conducente. Ciò che molti passeggeri non sanno è che ora anche il conducente riceve un invito a valutarlo.

Secondo una nuova politica annunciata a maggio:

Se la tua valutazione media è “significativamente inferiore alla media”, Uber ti escluderà dal servizio.  

WhatsApp

Puoi anche essere escluso dalle applicazioni di comunicazione.

Ad esempio, puoi essere bannato in WhatsApp se troppi utenti ti bloccano. Puoi anche essere espulso per inviare spam, messaggi di minaccia, tentare di hackerare o decodificare l’applicazione WhatsApp o utilizzare il servizio con un’applicazione non autorizzata.

WhatsApp è una piccola cosa negli Stati Uniti. Ma in gran parte del mondo, è la principale forma di comunicazione elettronica.

Non essere in grado di utilizzare WhatsApp in alcuni paesi è punito quanto non essere in grado di utilizzare il sistema telefonico negli Stati Uniti.  

Cosa c’è che non va nel credito sociale?

A nessuno piace il comportamento antisociale, violento, maleducato, malsano, sconsiderato, egoista o irreale.

Cosa c’è di sbagliato nell’utilizzo delle nuove tecnologie per incoraggiare tutti a comportarsi?

L’attributo più inquietante di un sistema di credito sociale non è che sia invasivo, ma che sia extralegale.

I reati sono puniti al di fuori del sistema legale, il che significa che non vi è alcuna presunzione di innocenza, nessuna rappresentanza legale, nessun giudice, nessuna giuria e, spesso, nessun appello.

In altre parole, si tratta di un sistema legale alternativo in cui gli imputati hanno meno diritti.

I sistemi di credito sociale aggirano le fastidiose complicazioni del sistema legale. A differenza della politica del governo cinese, l’emergente sistema di credito sociale negli Stati Uniti È implementato da società private.

Se il pubblico si oppone al modo in cui queste leggi vengono applicate, non può eleggere i nuovi regolatori.

  • Un numero crescente di “privilegi” sociali relativi a,
  • il trasporto
  • l’alloggio
  • le comunicazioni
  • le tariffe che paghiamo per i servizi (come l’assicurazione),

… sono controllati da società tecnologiche o influenzati dal modo in cui utilizziamo i servizi tecnologici e le regole della Silicon Valley per consentire loro di utilizzare i loro servizi sono sempre più rigorose.

Se le tendenze attuali continuano, è possibile che in futuro la maggior parte dei reati minori e persino alcuni reati gravi vengano puniti non da Washington DC, ma dalla Silicon Valley.

È un pendio scivoloso lontano dalla democrazia e verso la corporatocrazia.

In altre parole, in futuro l’applicazione della legge potrebbe essere determinata meno dalla Costituzione e dal codice legale, e più dagli accordi di licenza per l’utente finale.

***

 

Ulteriori informazioni di Melvecs

I sistemi di credito sociale aggirano le fastidiose complicazioni del sistema legale.

A differenza della politica del governo cinese, l’emergente sistema di credito sociale negli Stati Uniti È implementato da società private. Se il pubblico si oppone al modo in cui queste leggi vengono applicate, non può eleggere i nuovi regolatori.

Un numero crescente di “privilegi” sociali relativi a trasporto, alloggio, comunicazioni e tasse che paghiamo per i servizi (come l’assicurazione) sono controllati da società tecnologiche o influenzati dal modo in cui utilizziamo i servizi tecnologici .

E le regole della Silicon Valley per poter utilizzare i loro servizi sono sempre più rigide.

Se le tendenze attuali continuano, è possibile che in futuro la maggior parte dei reati minori e persino alcuni reati gravi vengano puniti non da Washington, DC, ma dalla Silicon Valley.

È un pendio scivoloso lontano dalla democrazia e verso la corporatocrazia.

Che una volta era una regione agricola assonnata, la Silicon Valley è ora il centro di un’industria globale che sta trasformando l’economia, dando forma al nostro discorso politico e cambiando la natura stessa della nostra società.

Quindi cosa è successo?

Come è avvenuto questo notevole cambiamento?

Perché quest’area è l’epicentro di questa trasformazione?

E basta guardare l’elenco dei partecipanti al Bilderberg Club negli ultimi anni per rendersi conto che la Silicon Valley sta prendendo il controllo.

Un chiaro esempio è quello di Eric Schmidt, ex CEO di Google e presidente di Alphabet che è entrato a far parte del comitato direttivo del Bilderberg.

Nel 2019, gli ospiti hanno incluso,

Il CEO di Microsoft Satya Nadella, che sta facendo la sua prima apparizione al summit segreto, e il collega membro del consiglio di amministrazione di Microsoft Reid Hoffman, che è un personaggio abituale del buffet Bilderberg.

Insieme a Schmidt nel comitato direttivo del Bilderberg ci sono altri due miliardari della tecnologia, Alex Karp e Peter Thiel.

Karp è il CEO di Palantir, una severa società di analisi dei dati che ha appena vinto un contratto di intelligence sul campo di battaglia del Pentagono da $ 800 milioni.

Palantir è stato creato nel 2004 da Peter Thiel con il sostegno della CIA.

Thiel, che ha co-fondato PayPal, è un regista di Facebook.

Satya Nadella, CEO di Microsoft; 
Eric Schmidt, ex CEO di Google e direttore di Alphabet; 
Alex Karp, CEO di Palantir, 
in arrivo alla conferenza Bilderberg 2019 
a Montreux, Svizzera.  

Risucchiati in un ciclo infinito di tecno stress sui social media

   

Technostress: come i social media ci impediscono di staccarci da loro, facendoci immergere ancora di più, anche quando ci rendono infelici.   

Di Monideepa Tarafdar, Lancaster University; Christian Maier, Università di Bamberga e Sven Laumer, Università Friedrich – Alexander Erlangen – Nürnberg (FAU)  

Se ti trovi mai in attesa di una vacanza perché sarai in grado di spegnere lo smartphone, allora forse stai soffrendo di “tecnostressasui social media. Il flusso costante di messaggi, aggiornamenti e contenuti che le app di social media trasmettono direttamente nelle nostre tasche a volte può sembrare un sovraccarico sociale, invadendo il tuo spazio personale e obbligandoti a rispondere per mantenere amicizie.

Penseresti che una ovvia risposta a questo problema sarebbe quella di smettere di usare i nostri dispositivi o eliminare le app. Ma abbiamo recentemente pubblicato una ricerca che mostra che, di fronte a questa pressione, molti di noi finiscono per scavare più a fondo e usare i nostri telefoni più frequentemente, spesso in modo compulsivo o persino avvincente.

La saggezza convenzionale implica che quando le persone si trovano ad affrontare una situazione sociale stressante, ad esempio, una discussione con qualcuno – affrontano lo stress prendendo le distanze. Fanno una passeggiata, vanno a correre, giocano con i loro bambini. Ma quando le situazioni stressanti derivano dall’uso dei social media, scopriamo che le persone tendono ad adottare una delle due strategie di coping molto diverse.

Abbiamo esaminato 444 utenti di Facebook dalla Germania tre volte in un anno per scoprire come hanno risposto alla tecnostress dei social media. A volte, come ci aspettavamo, si sono deviati o si sono distratti con attività non correlate come gli hobby. Ma controintuitivamente, abbiamo scoperto che era più comune per le persone distrarsi utilizzando ancora di più i social media.

 

I social media hanno molte funzionalità per tenerci agganciati. 13_Phunkod / Shutterstock 

Le app e i siti Web di social media sono ciò che chiamiamo tecnologie ricche di funzionalità, il che significa che ci sono molti modi per usarle. Su Facebook, puoi giocare, leggere le notizie, pianificare una vacanza guardando i post relativi ai viaggi o chattare con i tuoi amici. Ognuna di queste azioni viene eseguita in un contesto diverso e ti porta in un regno diverso all’interno dell’app. Ciò ti consente di visualizzare una singola app in diversi modi.

Quindi, se, ad esempio, provi la tecnostress sui social media dal post di un amico sulla crudeltà verso gli animali o sulla perdita di un gioco, puoi “allontanarti” da quello stress deviando la tua attenzione su qualcosa di più piacevole e rilassante all’interno dell’app.

Tali deviazioni sembrano inizialmente innocue. Ma possono risucchiarti in un ciclo infinito di tecnostress di social media e diversione di social media che ti tiene bloccato sulla fonte del tuo stress. Questo può anche formare un sintomo di dipendenza, in cui cerchi costantemente una soluzione a breve termine proprio dalla cosa che ti sta causando problemi a lungo termine. In modo allarmante, abbiamo scoperto che più usi i social media, maggiore è la probabilità che tu lo faccia.

La preoccupazione per i potenziali effetti negativi dei social media ha portato i governi a iniziare ad agire per proteggere i cittadini. I legislatori statunitensi hanno proposto di vietare le funzionalità dei social media che potrebbero avere proprietà di dipendenza, come feed di contenuti infiniti e riproduzione automatica di video.

Il comportamento modella effetti dannosi

Tuttavia, sebbene tali funzionalità possano essere progettate per far sì che le persone utilizzino i social media più a lungo, è anche chiaro che è il modo in cui le persone usano le loro app e il modo in cui reagiscono ai social media che modella eventuali effetti dannosi. Se le persone vedono i social media come uno stress e un creatore di stress, allora hanno maggiori probabilità di aumentare il loro uso in risposta alla pressione che genera.

Il primo passo per affrontare questo tipo di reazione è la consapevolezza. Se possiamo diventare più consapevoli di tutti i diversi modi in cui ci comportiamo sui social media, avremo maggiori probabilità di separare gli effetti dannosi da quelli più favorevoli, evitando così di usarli in modo dannoso.

Quindi la prossima volta che ti senti tecnostressa dai social media, potrebbe essere meglio mettere il telefono completamente giù piuttosto che cercare un rifugio ancora più profondo nelle tue app. Altrimenti, prima di saperlo, potresti aver passato minuti o addirittura ore di tempo “morto” a fare altro che passare da una funzione all’altra per deviarti.

Monideepa Tarafdar, professore di informatica, Università di Lancaster; Christian Maier, Professore assistente, Dipartimento di sistemi e servizi di informazione, Università di Bamberga e Sven Laumer, Professore di sistemi di informazione, Università Friedrich – Alexander Erlangen – Norimberga (FAU)

Questo articolo è stato ripubblicato da The Conversation con una licenza Creative Commons. Leggi l’articolo originale

Credito di immagine superiore: Pixabay

Fonte: https://www.naturalblaze.com/

®wld

La libertà di scegliere nelle sfide che affrontiamo

 Image Credit: Paweł Czerwiński rom Unsplash 

Google sta seppellendo siti sanitari alternativi per proteggere le persone da consigli medici “pericolosi”   

Martedì 6 agosto 2019

Di Barry Brownstein

Per le loro opinioni non ortodosse, alcuni medici vengono trattati come eretici della medicina. L’algoritmo del motore di ricerca di Google ha sostanzialmente bloccato il traffico verso i loro siti Web.

Nel romanzo classico di Ray Bradbury Fahrenheit 451, i pompieri non spengono il fuoco; creano incendi per bruciare libri.

I totalitari sostengono nobili obiettivi per la masterizzazione di libri. Vogliono risparmiare ai cittadino l’infelicità causata dal dover risolvere le teorie contrastanti.

La censura è controllo

Il vero obiettivo della censura, nella distopia di Bradbury, è controllare la popolazione. Il capitano Beatty spiega al protagonista il vigile del fuoco Montag: “Non puoi costruire una casa senza chiodi e legno. Se non vuoi costruire una casa, nascondi chiodi e legno. ”La“ casa ”a cui Beatty si riferisce sono opinioni in conflitto con quella“ ufficiale ”.

Se non vuoi un uomo infelice politicamente, non dargli due facce a una domanda che lo preoccupi; dagliene una. Meglio ancora, non dargli niente. Lascia che dimentichi che esiste una cosa come la guerra. Se il governo è inefficiente, pesante e impazzito, è meglio che tutti quelli di cui la gente si preoccupi.

Un premio Nobel affronta opinioni contrastanti

Quando prendiamo decisioni, spesso affrontiamo teorie contrastanti. Ogni giorno affrontiamo scelte su cosa mangiare. Sebbene il governo emetta linee guida dietetiche in continua evoluzione, per fortuna, il mercato supporta decisioni dietetiche personali che vanno dal carnivoro al vegano. Siamo liberi di scegliere la nostra dieta in base alla nostra valutazione delle prove disponibili e delle esigenze dei nostri corpi.

Quando affrontiamo problemi di salute, le decisioni diventano più difficili. C’è un’opinione ortodossa e ci sono sempre opinioni dissenzienti. Ad esempio, l’ortodossia raccomanda le statine per ridurre il colesterolo alto. Altri credono che il colesterolo alto non sia un rischio per la salute e che le statine siano dannose.

Il premio Nobel per l’economia Vernon Smith stava prendendo una statina prescritta e recentemente ha osservato l’impatto che stava avendo su di lui:

Nell’ultima settimana ho avuto un’esperienza (ora) molto chiara di perdita temporanea della memoria. Ho fatto un po ‘di ricerca e ho trovato questo articolo che riassume e documenta le prove per molti anni.

Smith continua,

Tali incidenti sono stati ampiamente segnalati, ma il problema non si è verificato in nessuno degli studi clinici, ma nessuno dei due è stato progettato per rilevarlo.

Smith ha dovuto valutare i presunti benefici rispetto agli effetti collaterali:

L’efficacia delle statine nel ridurre gli eventi cardiaci / ictus deve essere valutata rispetto a questo importante aspetto negativo. Dal momento che sto scrivendo attivamente, questa è una preoccupazione primaria per me e ho smesso di prenderle.

Una persona libera comprende che non esiste un percorso “migliore”. Sebbene gli esperti abbiano conoscenza, una persona libera si assume la responsabilità, fa una scelta e ne sopporta le conseguenze. Non sappiamo mai quali sarebbero state le conseguenze se avessimo fatto una scelta diversa.

Assistenza sanitaria 451

Ad alcune persone non piace assumersi la responsabilità delle scelte di salute. Preferiscono fare ciò che gli viene detto dal medico.

“Capisci ora perché i libri sono odiati e temuti?” Chiede il personaggio di Ray Bradbury, il professor Faber in Fahrenheit 451. Faber risponde alla sua domanda retorica:

Perché rivelano i pori sulla faccia della vita. Le persone comode vogliono solo facce di cera lunare, facce senza peli, e senza espressione.

Bradbury ci sta ricordando che la vita è disordinata. Spesso non esiste una soluzione comoda e adatta per tutte le sfide che affrontiamo.

Nonostante le prove contro le statine, l’ortodossia medica vorrebbe che tu credessi che coloro che mettono in discussione le statine vengono ingannati da notizie false. L’ortodossia vuole che tu creda che ci sia una dimensione per tutti.

Vi sono buone ragioni per preoccuparsi del fatto che stiamo perdendo l’accesso alle informazioni con cui valutare i lati opposti dei problemi di salute.

La dott.ssa Ann Marie Navar della Duke University è la redattrice associata di JAMA Cardiology. Nel suo articolo, “La disinformazione medica basata sulla paura”, si oppone alle “false notizie mediche e alla paura [che] affliggono il mondo cardiovascolare attraverso attacchi implacabili alle statine”.

Scrive che molti pazienti rimangono preoccupati per la sicurezza delle statine. In uno studio, le preoccupazioni sulla sicurezza delle statine sono state la ragione principale per cui i pazienti hanno riferito di aver rifiutato una statina, con più di uno su tre pazienti (37 per cento) che ha citato timori per gli effetti avversi come motivo per non iniziare una statina dopo che il loro medico ha raccomandato.

Il dott. Navar ritiene che le preoccupazioni sulla sicurezza siano “false notizie mediche”, diffuse in parte da pazienti ignoranti attraverso i social media. Non preoccuparti, consiglia, le segnalazioni sono errate quando affermano che “le statine causano perdita di memoria, cataratta, disfunzione pancreatica, malattia di Lou Gehrig e cancro”.

Notizie false? Il Dr. David Brownstein (nessuna relazione) non è d’accordo:

Il Physician Desk Reference afferma che le reazioni avverse associate a Lipitor includono compromissione cognitiva (perdita di memoria, dimenticanza, amnesia, compromissione della memoria e confusione associate all’uso di statine). Inoltre, gli studi post-marketing hanno scoperto che l’uso di Lipitor è associato alla pancreatite. Altri ricercatori hanno riportato una relazione tra l’uso di statine e la malattia di Lou Gehrig. Infine, la ricerca peer-reviewed ha riportato una relazione tra l’uso di statine e la cataratta. Le statine associate a gravi effetti avversi non hanno nulla a che fare con le notizie false. Questi sono fatti.

A dire il vero, più medici concorderebbero con il Dr. Navar che con il Dr. Brownstein, ma i trattamenti dovrebbero essere dettati da coloro che stanno da una parte dell’argomento? Dopotutto, a causa della variabilità umana, le statine possono sia salvare alcune vite sia compromettere o uccidere altre persone.

Con alcuni medici che si chiedono se prescrivere statine per tutti, c’è un grande incentivo finanziario a soffocare il dibattito.

Riesci a immaginare un futuro sistema sanitario controllato dal governo, completamente catturato dall’industria farmaceutica, che impone statine a tutti? Io posso.

Vi sono buone ragioni per preoccuparsi del fatto che stiamo perdendo l’accesso alle informazioni con cui valutare i lati opposti dei problemi di salute, come il dibattito sulle statine. Google sta già “bruciando” i siti che mettono in dubbio l’ortodossia medica sulle statine.

Google Tips the Scales

Mercola.com, gestito dal Dr. Joseph Mercola, è uno dei siti Web più trafficati che offre visualizzazioni alternative all’ortodossia medica. Se fossi alla ricerca di statine, certamente leggerei molti dei numerosi saggi che mettono in discussione l’uso delle statine e la teoria del colesterolo delle malattie cardiache. I saggi su Mercola.com di solito forniscono riferimenti a studi medici. Personalmente, dal momento che il Dr. Mercola vende integratori e io sono uno scettico sugli integratori, leggo i suoi saggi – come ho letto tutti i saggi medici – con un granello di sale.

La dott.ssa Kelly Brogan è una psichiatra che ha aiutato migliaia di donne a trovare alternative ai farmaci psicotropi prescritti per curare la depressione e l’ansia. Nel suo libro, Una mente tutta tua: la verità sulla depressione e su come le donne possono curare i loro corpi per recuperare la propria vita, Brogan riferisce che una su sette donne e il 25 percento delle donne tra i 40 e i 50 anni assumono tali farmaci. Lei spiega

Sebbene fossi stato addestrato a pensare che gli antidepressivi sono per i depressi (e per gli ansiosi, in preda al panico, OCD, IBS, PTSD, bulimici, anoressici e così via) quali siano gli occhiali per i non vedenti, non compro più questo conto di beni.

Per le loro opinioni non ortodosse, il Dr. Brogan, il Dr. Mercola e altri come loro sono trattati come medici eretici. Il Dr. Brogan e il Dr. Mercola hanno documentato ( qui e qui ) come un cambiamento nell’algoritmo del motore di ricerca di Google abbia sostanzialmente interrotto il traffico verso i loro siti Web.

Di tanto in tanto, Google aggiorna gli algoritmi che determinano la modalità di visualizzazione dei risultati della ricerca; non c’è nulla di intrinsecamente nefasto in tali azioni. Google ha raggiunto la sua posizione di mercato facendo un lavoro migliore rispetto ad altri motori di ricerca.

Secondo il Dr. Mercola, prima dell’ultimo aggiornamento dell’algoritmo di Google del 19 giugno,

I risultati di ricerca di Google si basavano sulla pertinenza di crowdsource. Un articolo salirebbe in classifica in base al numero di persone che lo hanno cliccato.

Dopo il loro aggiornamento dell’algoritmo del 19 giugno, Google si affida maggiormente ai ratti umani di “qualità”. Google indica ai valutatori che le valutazioni più basse dovrebbero andare a una “pagina YMYL con consigli medici potenzialmente inaccurati potenzialmente pericolosi”. YMYL sta per “I tuoi soldi o la tua vita”. Google dice,

Abbiamo standard di valutazione della qualità della pagina molto elevati per le pagine YMYL perché pagine YMYL di bassa qualità potrebbero potenzialmente avere un impatto negativo sulla felicità, la salute, la stabilità finanziaria o la sicurezza degli utenti.

Sembra ragionevole? Se un sito sostiene trattamenti diversi dall’ortodossia medica, per definizione, il sito può destare preoccupazione per i lettori e, per alcune persone, infelicità. Vogliamo davvero che Google assuma il ruolo dei pompieri di Bradbury?

Google vuole proteggerti da opinioni contrastanti. E se non pensi che sia un problema, immagina che in futuro, quando cerchi informazioni sulla politica monetaria, trovi solo risultati per la moderna teoria monetaria.

Google ritiene che la sua intenzione di “fare la cosa giusta” sia sufficiente per prevenire gli abusi; alcuni dipendenti di Google non sarebbero d’accordo.

Google gioca a Happiness Doctor

Google non sta eliminando l’accesso a pagine di salute alternative; sta rendendo più difficile trovarli. Ricerche di salute tipiche genereranno comunque molti “fatti”, ma non fatti contrastanti. In Fahrenheit 451 il Capitano Beatty spiega la strategia del governo: “Dai concorsi alle persone che vincono ricordando le parole di canzoni più popolari o i nomi delle capitali dello stato o di quanto sia cresciuto lo Iowa l’anno scorso”.

Invece di “teoria contrastante”, il Capitano Beatty spiega che la strategia è quella di “stipare” le persone “piene di dati non combustibili, bloccandoli così dannatamente pieni di” fatti “che si sentono riempiti, ma assolutamente” geniali “con le informazioni”.

Pieni di “fatti”, spiega il Capitano Beatty, le persone “sentiranno di pensare, avranno un senso di movimento senza muoversi.” Beatty assicura a Montag che il suo ruolo di pompiere è nobile. I pompieri stanno contribuendo a rendere felice il mondo.

La cosa importante da ricordare, Montag, è che siamo i Happiness Boys, il Dixie Duo, io e te e gli altri. Siamo contrari alla piccola marea di coloro che vogliono rendere tutti insoddisfatti della teoria e del pensiero contrastanti. Abbiamo le dita nella diga. Stai fermo. Non lasciare che il torrente della filosofia malinconica e triste affoghi il nostro mondo. Dipendiamo da te Non credo che ti rendi conto di quanto tu sia importante, per il nostro mondo felice così com’è ora.

L’unico modo in cui Google manterrà il proprio dominio è continuare a soddisfare le esigenze dei consumatori. Se Google continua a “bruciare” i siti Web dipende da noi. Google continuerà a risolvere i punti di vista non ortodossi fino a quando “noi” il consumatore continuerà a fare affidamento sul motore di ricerca di Google.

Barry BrownsteinBarryBrownstein

Barry Brownstein è professore emerito di economia e leadership presso l’Università di Baltimora. È autore di TheInner-Work of Leadership. Per ricevere i saggi di Barry iscriviti a MindsetShifts.

Fonte: https://fee.org/articles/google-is-burying-alternative-health-sites-to-protect-people-from-dangerous-medical-advice/

®wld

Giappone: nuovo sistema educativo, con solo cinque materie

globaleducation60_01_small

Il Giappone rende ufficiale il sistema che forgia Elite s di esseri umani – nuovo sistema educativo

di Gabriel J. Perea R. 04 Giugno 2018 dal Sito Web ElistMopty contributo di Evelyn Lineth Vargas – Psicologa traduzione di Nicoletta Marino Versione originale in spagnolo

Il Giappone rende ufficiale il Sistema che forgia Elites di Esseri Umani. – “Cambiamento Coraggioso” (Futoji no henko) –

In Giappone si sta provando un piano pilot rivoluzionario chiamato “Cambiamento Coraggioso” (Futoji no henko), basato sui programmi educativi:

  • Erasmus
  • Grundtvig
  • Monnet
  • Ashoka
  • Comenius…

E’ un cambiamento di concetti che rompe tutti i paradigmi.

E’ talmente rivoluzionario che forma i bambini com “Cittadini del mondo” e non come giapponesi. Capiranno e accetteranno diverse culture e i loro orizzonti saranno globali, non nazionali.

Pensate che questo cambiamento sta accadendo in uno dei paesi più “tradizionalisti” del mondo.

Il programma di 12 anni si basa sui concetti:

  • Zero materie collaterali
  • Zero compiti
  • E hanno solo 5 materie che sono:
  1. Aritmetica per Affari

Le operazioni di base e l’uso di calcolatrici finanziarie.

  1. Lettura

Iniziano aleggere un foglio al giorno del libro che ogni bambino sceglie finiscono a leggere un libro a settimana.

  1. Educazione Civica

S’intende il rispetto totale delle leggi, del valore civile, l’etica, il rispetto delle norme per la convivenza, la tolleranza, l’altruismo e il rispetto per l’ecologia e l’ambiente.

  1. Informatica

Office, Internet, reti e affari on line.

  1. Lingue

4 o 5 Alfabeti, Culture, Religioni, tra queste qulla giapponese, latina, inglese, tedesca, cinese, araba; con viviste per soacializzare con lo scambio tra famiglie durante l’estate.

Quale sarà il risultato di questo programma?

Giovani che a 18 anni parlano 4 lingue, conoscono 4 culture, 4 alfabeti.

  • Sono esperti nell’uso di computer e cellulari come strumenti di lavoro.
  • Leggono 52 libri ogni anno.
  • Rispettano la legge, l’ecologia e la convivenza.
  • Maneggiano l’aritmetica per gli affari e la finanza a menadito.

I nostri figli competiranno con loro!

E chi sono i nsostri figli?

  • Ragazzi che sanno di più sui gossip di moda, che sanno e conoscono i nomi e la vita degli artisti famosi, ma niente di storia, letteraturaa o matematica, tra tutto il resto…
  • Ragazzi che parlano solo spagnolo più o meno,che hanno una pessima ortografia, che odiano leggere libri, chenon sanno fare una somma, che sono esperti nel “copiare” durante gli esami e burlarsi delle norme sotto gli occhi dei loro genitori ed educatori.
  • Ragazzi che passano più tempo guardando e imparando le stupidità in Internet, la televisione o le partite e gli idoli del calcio, piuttosto che studiare o leggere senza quasi comprendere ciò che leggono e perciò credono che un giocatore di di calcio è più importante di uno scienziato.
  • Ragazzi che sono definiti “uomini video” giacché non sono sociali in maniera adeguata ma sono resi stupidi, zombi dall’iPhone e Android, dai tablets, dallo skate, Facebook, Instagram, le chat; dove parlano solo delle stesse stipidaggini di cui parlavamo prima o con i giochi informatici, in un chiaro isolamento che conosciamo come autismo cibernético che attenta alla libertà, all’educazione, contrario all’autostima, all’autonomia, contro il rispetto per i loro genitori o per il prossimo, contro l’ambiente, la solidarietà, la cultura e promuovono un egoismo allarmante lasciando una società cieca e senza una meta e guradano un governo ch mente per rubare a piene mani…!!!

Credo che abbiamo molto lavoro da fare…!

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

L’oscura Età della censura di Internet

 

La finestra del “discorso ammissibile” sta crollando ed è arrivata l’Età oscura della censura di Internet

(Natural News)

Guarda questo potente video di avvertimento di 4 minuti di seguito e rimarrai assolutamente scioccato nell’apprendere con che rapidità sta crollando la finestra del “discorso ammissibile”.

I malvagi giganti tecnologici autoritari stanno cancellando qualsiasi briciolo di libertà di parola, un diritto umano universale. Inizialmente, hanno preso di mira sostenitori e conservatori di Trump. Quindi la censura ha preso di mira cristiani e persone che citano le Scritture bibliche. Ora censurano tutti i discorsi su vaccini, OGM e cure naturali contro il cancro.

Se questo non viene interrotto, gli utenti di Internet saranno presto:

  • Vietati a parlare di nutrizione, comprese le cure alimentari naturali per diabete, cancro e malattie cardiache.
  • Vietati per aver criticato l’indottrinamento della pedofilia LGBTP nei confronti dei bambini, o lo stupro organizzato dei bambini da parte di perversi transgender che ora sono apparentemente una classe “intoccabile” di predatori di bambini.
  • Vietati per aver criticato qualsiasi democratico che non sia un maschio bianco, indipendentemente da quanto folli possano essere le loro idee fallite.
  • Vietati per aver sottolineato che il “cambiamento climatico” è una grande beffa perpetrata da ciarlatani scientifici disonesti che hanno falsificato i dati.
  • Vietati per amare l’America o chiamare per difendere i confini dell’America.
  • Vietati per aver citato la storia, usando citazioni di Gandhi o dei padri fondatori d’America.
  • Vietato a dire che uomini e donne non sono identici, poiché la sinistra squilibrata e delirante ora insiste sul fatto che sono esattamente gli stessi e non hanno differenze fisiologiche o biologiche.
  • Vietato per aver denunciato i crimini o la corruzione di qualsiasi democratico, come il fiasco #ClintonBodyCount che circonda i Clinton.
  • Vietati per aver condiviso qualsiasi meme che faccia sembrare stupidi i progressisti (cosa che non è difficile da fare).

Questo è il motivo per cui passare a piattaforme alternative è così cruciale. Scendi da Facebook. Smetti di usare Google. Allontanati da Twitter. Trova ed esplora servizi alternativi come Gab, DuckDuckGo, Censored.news o Brighteon.com, l’alternativa vocale gratuita a YouTube.

Guarda il mio potente avviso video di 4 minuti al seguente link e condividi ovunque: Brighteon.com/f860841d-78b5-4bf4-a26b-1642f96a6fd7

Fonte: https://www.naturalnews.com/

__________________________________

  

Possiamo salvare internet? 

by Steven Rosenbaum
June 3, 2019
from MediaPost Website
 

In una misteriosa fattoria appena sopra l’Oceano Pacifico, il gruppo che ha costruito Internet sta invitando un piccolo numero di amici a un incontro semi-segreto.

Lo descrivono come un campo,

“dove persone diverse possono scambiare liberamente idee su tecnologie, leggi, mercati e accordi di cui abbiamo bisogno per andare avanti”.

Avanti davvero …

Non molto tempo fa Internet era una rete aperta di computer, blog, siti e post.

Ma poi è successo qualcosa – e il web aperto è stato rilevato da reti private, a scopo di lucro e chiuse .

  • Facebook non è il web.
  • YouTube non è il web.
  • Google non è il web.

Sono aziende a scopo di lucro che stanno cercando di vendere il pubblico agli inserzionisti.

Brewster Kahle è uno dei primi innovatori del web che ha creato Internet Archive come magazzino pubblico per proteggere la storia del web.

Insieme a luminari del web come Sir Tim Berners-Lee e Vint Cerf, sta lavorando per proteggere e ricostruire la natura aperta del web.

“Abbiamo dimostrato che la rete aveva fallito invece di servire l’umanità, come avrebbe dovuto fare”, ha detto Berners-Lee a Vanity Fair.

Il web ha,

“ha finito per produrre – [senza] nessuna azione deliberata delle persone che hanno progettato la piattaforma – un fenomeno emergente su larga scala che è anti-umano”.

Quindi, sono pronti a risolverlo, lavorando su quello che chiamano Dweb.

La “d” nel web D sta per distribuito.

Nei “sistemi distribuiti“, nessuna entità ha il controllo sulla partecipazione di altre entità.

Berners-Lee sta costruendo una piattaforma chiamata Solid, progettata per dare alle persone il controllo sui propri dati.

Altri progetti globali hanno anche l’obiettivo di riprendere il web pubblico.

  • Mastodon è Twitter decentralizzato.  
  • Peertube è un’alternativa decentralizzata a YouTube. 

Il 18-21 luglio, gli attivisti del web hanno in programma di riunirsi al Vertice Web decentralizzato di San Francisco.

Nel 2016, Kahle ha convocato un primo gruppo di costruttori, archivisti, politici e giornalisti. Ha lanciato una sfida per utilizzare le tecnologie decentralizzate per “Bloccare il Web aperto”.

È difficile immaginare che sapesse allora quanto velocemente la rete sarebbe diventata una rete chiusa …

L’incontro Dweb dell’anno scorso ha convocato più di 900 sviluppatori, attivisti, artisti, ricercatori, avvocati e studenti.  

Kahle ha aperto la riunione ricordando ai partecipanti che la rete era un posto dove tutti potevano giocare.

“Oggi non mi sento più un giocatore, mi sento come se fossi giocato.Costruiamo una rete decentralizzata, costruiamo un sistema su cui possiamo fare affidamento, un sistema che non sembra inquietante”, ha detto, secondo IEEE Spectrum.

Con la crescente ondata di preoccupazioni su come i social network abbiano violato la nostra democrazia, Kahle e la sua comunità Dweb si riuniranno con crescente urgenza attorno alla loro missione.

Internet è iniziato con una missione idealista per connettere le persone e le informazioni per il bene.

Il web di oggi non ha ancora raggiunto questo obiettivo, ma forse Dweb creerà un Internet più robusto e aperto di quanto l’attuale infrastruttura consenta. 

Questa è una missione per cui vale la pena lottare per …

Ulteriori informazioni:

Presentazione di Dweb  

DWeb è attivo: Web 3.0 si sta avviando  

dWeb: il Web decentralizzato 

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

Punti di vista sul lecito e illecito

 

Facebook dice che postare su integratori alimentari è una “violazione”, ma rilasciare minacce di morte contro i conservatori è ok

(Naturale News)

Proprio quando pensavamo che la Big Tech non potesse essere più apertamente ipocrita con i suoi “standard di comunità”, Facebook arriva e lancia una nuova politica che afferma che è ora possibile emettere minacce di morte contro persone che non ti piacciono online, basta che siano conservatori.

Secondo le nuove regole di Facebook, che violano direttamente le sue vecchie regole, gli utenti di sinistra su Facebook sono liberi di incitare alla violenza contro persone che considerano “individui pericolosi”, tra cui Paul Joseph Watson di Infowars, che è stato bandito sia da Facebook che da piattaforma di social media come Instagram a maggio.

Watson afferma che Facebook ha cercato di giustificare questa censura considerandolo un “individuo pericoloso”, anche se la compagnia non ha potuto fornire a Watson esempi del perché. Non molto tempo dopo, Facebook ha emesso un avviso del memorandum “Non pubblicare” che chiede che la violenza “ad alta gravità” sulla sua piattaforma sia off limits “a meno che l’obiettivo non sia un’organizzazione o una persona coperta dalla politica di Dangerous Individuals and Organizations”.

Anche se Watson non ha mai fatto altro che usare l’arguzia e l’umorismo per condividere le sue opinioni tramite i social media, Facebook dice di essere “pericoloso” e quindi un obiettivo consentito per l’odio e la violenza di sinistra, tuttavia dovrebbe manifestarsi.

“Questo è un crimine nel Regno Unito ai sensi della Legge sulle comunicazioni malevoli del 1988 che afferma: “Chiunque invia a un’altra persona una lettera, una comunicazione elettronica o un articolo di qualsiasi descrizione che trasmetta … una minaccia … è colpevole di un reato” Watson scrive.

“La più grande società di social media al mondo con oltre 2 miliardi di utenti dice letteralmente che è bello incitare alla violenza contro di me, nonostante sia illegale”, aggiunge.

Per ulteriori notizie correlate, assicurati di controllare Censorship.news e Facebook.Fetch.news.

Facebook e il resto della Silicon Valley sono apertamente coinvolti in tradimento e devono essere ritenuti responsabili dei loro crimini contro l’umanità

Nel frattempo, Facebook sta intraprendendo azioni aggressive contro fonti di notizie come Natural News che condividono la verità sulla salute e il benessere da una prospettiva indipendente – perché, secondo Facebook vivere naturalmente è anche apparentemente “pericoloso”.

Come forse già saprai, Natural News, proprio come Watson, è stato recentemente bannato da Facebook per aver presumibilmente violato gli “standard della comunità” del gigante della Silicon Valley, che ora includono il coinvolgimento di qualsiasi tipo di libertà di espressione che Facebook trova “offensivo”.

“I tecno-fascisti, inclusa Wikipedia, hanno deciso che nessun discorso che metta in discussione qualsiasi narrativa ufficiale sarà consentito su qualsiasi piattaforma”, avverte Mike Adams, la Guardia forestale.

“Chiunque mette in dubbio la sicurezza dei vaccini tossici, delle torri cellulari 5G, della geoingegneria, della chemioterapia o delle sostanze chimiche assassine ai glifosati viene ora attaccato maliziosamente, imbrattato e spalancato. Non ti è nemmeno permesso di parlare di nutrizione, cibi anti-cancro o integratori alimentari senza essere etichettato come un sito web “vitaminico” accusato di spingere false cure.”

Per quanto riguarda Watson, probabilmente continuerà a ricevere minacce di morte con la benedizione di Facebook, specialmente mentre persegue azioni legali contro la società per violazione della legge britannica non solo per quanto riguarda la legge sulle malevoli comunicazioni del 1988, ma anche per rifiutarsi di ottenere informazioni. richiesto dalla compagnia su ciò che è stato pubblicato e condiviso su di lui sulla piattaforma.

“Due mesi fa, tramite i miei avvocati, ho presentato una Richiesta di accesso per soggetto che chiedeva a Facebook di consegnare tutte le informazioni relative a me”, scrive Watson. “Facebook deve ancora rispondere a questa richiesta, nonostante sia un requisito legale per rispondere entro 30 giorni.”

“Se e quando Facebook risponderà a questa richiesta legale, il prossimo passo sarà quello di avviare il contenzioso”, aggiunge.

Analogamente, Natural News attende la sua stessa opportunità di perseguire la giustizia contro Facebook e il resto dei giganti della tecnologia per aver violato il nostro diritto collettivo alla libertà di parola, come protetto dal Primo Emendamento.   

Le fonti per questo articolo includono:  

Summit.news

NaturalNews.com

Fonte: https://www.naturalnews.com/2 

®wld