Crea sito

L’ultima carta è la carta aliena


Lo Stato Profondo, dopo aver esaurito la Carta del Controllo Globale, lancierà sotto falsa bandiera l’invasione aliena?

del dott. Michael Salla 06 giugno 2020 

dal sito Web di Exopolitics

Poco prima della sua morte nel 1977, Werner Von Braun, un pioniere dei programmi missilistici sia tedeschi che statunitensi, avvertì che un gruppo di controllori globali , noto anche come Deep State, si sarebbe sistematicamente spostato attraverso una serie di eventi con false bandiere o “carte”, che avrebbero essere suonato in una sequenza progettata per alla fine militarizzare lo spazio e inaugurare un nuovo ordine mondiale.

 

Von Braun ha dato il suo famoso avvertimento a Carol Rosin, che, dal 1974 al 1977, era un dirigente aziendale della Fairchild Industries, Inc., un importante appaltatore aerospaziale al quale Von Braun aveva aderito due anni prima. 

Rosin afferma che Von Braun le ha chiesto di essere il suo portavoce dopo la diagnosi di cancro terminale e ha rivelato un piano elaborato dal complesso industriale militare americano per armare lo spazio.

In una intervista video registrata del dicembre 2000 per il Disclosure Project, Rosin ha descritto la seguente sequenza di eventi con false flag che Von Braun le ha spiegato:
 
La strategia che Wernher von Braun mi ha insegnato è stata quella che prima i russi vennero considerati nemici. In effetti, nel 1974, erano il nemico, il nemico identificato. 
 
Ci hanno detto che avevano “satelliti assassini”. Ci è stato poi detto che stavano arrivando per prenderci e controllarci – che erano “comunisti”.
 
Quindi i terroristi sarebbero stati identificati e questo sarebbe presto seguito. Abbiamo sentito molto parlare del terrorismo.
 
Quindi avremmo identificato i “pazzi” del Terzo Paese del mondo. Ora li chiamiamo “nazioni preoccupanti”. Ma ha detto che sarebbe il terzo nemico contro il quale costruiremmo missili spaziali
 
Il prossimo nemico furono gli asteroidi. Ora, a questo punto, ridacchiò la prima volta che lo disse. Asteroidi: contro gli asteroidi costruiremo armi basate sullo spazio. E il più divertente di tutti era quello che chiamava alieni, extraterrestri.

Quello sarebbe lo spavento finale. E ancora e ancora e ancora durante i quattro anni che lo conoscevo e facevo discorsi per lui, avrebbe tirato fuori l’ultima carta.

Carol, l’ultima carta è la carta aliena.

Dovremo costruire armi spaziali contro gli alieni e tutto ciò è una bugia

 

Per quanto riguarda l’identificazione del gruppo che orchestra questa serie di eventi globali inventati, Rosin era riluttante a dare nomi ma ha detto (nel video sopra):

La stanza era piena di gente nel gioco della porta girevole.

C’erano persone che avevo visto una volta in uniforme militare e altre volte in un abito grigio e un completo da industria. Queste persone giocano a una porta girevole.

Lavorano come consulenti, persone del settore e / o militari e di intelligence.

Lavorano nelle industrie e si sono rivolti attraverso queste porte e hanno assunto posizioni governative.  

 

La descrizione di Rosin di ciò che stava accadendo nella sala del consiglio di Fairchild Industry è molto rivelatrice del ruolo chiave della società all’interno del complesso industriale militare e di come Deep State opera manipolando eventi globali e narrazioni dei media mainstream. La sequenza di eventi globali inventati descritti da Von Braun rifletteva quanto lontano in avanti il ​​Deep State proiettasse i suoi piani.

 

Ora, quasi 50 anni dopo, vediamo la sequenza descritta da Von Braun riprodotta in tempo reale.

La Russia, il terrorismo e le nazioni canaglia hanno dominato collettivamente decenni di cicli di notizie.

 

Più recentemente, stiamo assistendo a un numero crescente di storie di asteroidi assassini che mancano alla Terra nei media mainstream.

 

Gli esempi più recenti sono tre enormi asteroidi assassini diretti verso la Terra e previsti per volare vicino il 6,8 giugno e il 20, ognuno dei quali potrebbe causare danni catastrofici.

 

Ulteriori “carte” si trovano nel mazzo da gioco Deep State descritto da Von Braun negli anni ’70.

Ciò include una pandemia globale, che è stata discussa nella Città di Londra da un gruppo di alto livello di burocrati nel 2005 come parte di un piano segreto dello Stato profondo per inaugurare un Nuovo Ordine Mondiale

L’avvertimento di Von Braun ci avverte della minaccia di un’invasione aliena usata come carta finale in una lunga sequenza di eventi inventati che giustificherebbe l’armonizzazione dello spazio e l’istituzione di un Nuovo Ordine Mondiale voluto dallo Stato Profondo.

 

Ora c’è un flusso costante di articoli di notizie che indicano la possibilità di un’invasione aliena in un mondo post-COVID 

 

Il potenziale per un tale evento che si verifica in vista delle elezioni del 2020 è una possibilità distinta data la determinazione del Deep State di rimuovere l’amministrazione Trump con ogni mezzo possibile.

 

Un documento trapelato il 18 ottobre 2016, presumibilmente da una grande società di consulenza democratica, il Benenson Strategy Group, ha discusso della possibilità di un’invasione aliena messa in scena mantenendo i sostenitori di Trump a casa e aiutando la campagna di Clinton a vincere le elezioni del 2016. L’articolo ha esaminato alcune delle tecnologie olografiche avanzate  

 

che potrebbe essere utilizzato nella messa in scena di un evento di falsa bandiera. Mentre l’autenticità del documento rimane controversa, mostrava comunque come la carta di invasione aliena potesse essere utilizzata a fini elettorali.

 

Mentre ci avviciniamo alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 3 novembre,

La carta di invasione aliena poteva essere giocata mentre Von Braun lo avvertiva negli anni ’70?  

O Von Braun aveva uno scopo completamente diverso per dire a Rosin della carta di invasione aliena usata dal complesso industriale militare?

Invece di tentare eroicamente di impedire la militarizzazione dello spazio,

Von Braun era un doppio agente per una colonia tedesca in fuga alla base antartica che voleva impedire ai militari statunitensi di minacciare il loro programma spaziale segreto?

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

 

®wld 

Chiesa cattolica – Alieni & Teorie Teologiche

  

Cosa succederebbe alla religione cattolica se annunciano l’esistenza della vita aliena? Credito: Narvii.com / Walkerssk / Pixabay. Edizione: Erick Nielssen.  

Cosa accadrebbe alla “religione cattolica” se annunciassero l’esistenza della vita aliena? 

di Erick Nielssen Wonder 07 aprile 2020 dal sito web CodigoOculto

Un ipotetico annuncio dell’esistenza della vita extraterrestre … Potrebbe cambiare la dottrina cattolica su Dio e sulla creazione? Il sacerdote e l’astronomo gesuita esprime la sua opinione.

Il direttore dell’Osservatorio astronomico vaticano, José Gabriel Funes, ha affermato che la fede cattolica non cambierebbe se gli scienziati venissero ad annunciare l’esistenza della vita extraterrestre.

Questo prete e astronomo crede che Yahweh, il dio giudaico-cristiano, potrebbe aver creato forme di vita aliene su esopianeti. Ciò implicherebbe che Dio potrebbe essere in relazione con loro proprio ora. Gli astronomi hanno scoperto molti esopianeti considerati probabilmente abitabili e simili alla Terra.

Un esempio recente è il pianeta GJ 1061D situato a 12 anni luce dal nostro pianeta. È simile alla Terra …

Vita extraterrestre e Chiesa cattolica: teorie teologiche

 

Civiltà extraterrestretecnologia extraterrestreCredito: tombud / Pixabay

Un altro esempio è la scoperta del 2017, quando la NASA ha annunciato la presenza di un sistema planetario extrasolare (al di fuori del Sistema Solare).  

La NASA ha affermato che tre di questi esopianeti si trovano in aree abitabili con caratteristiche di supporto vitale (come gli oceani di acqua).

Questi mondi alieni con un potenziale di sviluppo della vita hanno ispirato nella mente degli studiosi e del pubblico la questione di come la scoperta della vita su altri pianeti influenzerebbe le religioni, in particolare il cristianesimo e la Chiesa cattolica 

 

Cattedrale di San Pietro, Roma. Credito: papannon / Pixabay 

Il prete e astronomo gesuita José Gabriel Funes, ex direttore dell’Osservatorio astronomico vaticano, ritiene che la vita extraterrestre non cambierebbe ciò che la Bibbia dice riguardo al dio giudeo-cristiano. 

Il gesuita disse in una dichiarazione:  

“I cattolici non hanno bisogno di cambiare la nostra visione dell’universo (…) Dio, nella sua libertà, avrebbe potuto creare altre creature che sono anche intelligenti e potrebbero far parte della creazione”.  

“Dio” potrebbe essere in relazione con gli alieni 

Secondo il pensiero di Padre Funes, Dio potrebbe aver creato e persino messo in comunicazione o in relazione con questi ipotetici alieni intelligenti. 

Tuttavia, forse “Gesù Cristo” non avrebbe predicato dove lo hanno fatto.

 

Per gentile concessione: jasonstadlander.com

Da parte sua, il teologo Vesa Nissinen dell’Università di Helsinki in Finlandia crede,  

Secondo gli ebrei, cristiani e il Vaticano, gli esseri umani sono le scelte persone di ‘Dio’ e per questo, sono loro che avrebbero dovuto predicare su Yahweh ad altre civiltà provenienti da altri pianeti. 

L’altra opzione dice che questo dio avrebbe potuto stabilire diversi tipi di salvezza per diverse civiltà.  

Va anche notato che Papa Francesco ha affermato che se alcuni alieni dovessero sbarcare sul nostro pianeta, la Chiesa cattolica non li respingerebbe e li inviterebbe a conoscere la sua dottrina.   

Come possiamo vedere, un annuncio sulla presenza della vita extraterrestre non sembra molto problematico per una parte dei teologi cattolici.  

Tuttavia, Vesa Nissinen ritiene che, dato il fatto che questi alieni portano le loro “credenze religiose”, ciò potrebbe cambiare o “minacciare” la Chiesa cattolica 

Riferimenti 

Il mistero del saccheggio al Museo di Baghdd

LE TAVOLETTE CUNEIFORMI DI GILGAMESH   DA RESTITUIRE IN IRAQ …

Di Joseph P. Farrell

I lettori regolari di questo sito e di molti dei miei libri sanno che l’archeologia è un argomento che mi incuriosisce, e in particolare, l’intero mistero del saccheggio di Baghdad, quindi quando MW e JN invieranno questa storia, i lettori capiranno (forse) le mie ragioni per averlo scavalcato su altre storie che, almeno numericamente, riempivano la mia casella di posta e che avrebbero dovuto diventare uno dei finalisti di questa settimana. Ma al di là dell’interesse intrinseco personale, in questo articolo c’era un commento che mise davvero le mie marce ad un elevato livello in una serie di ipotesi frenetiche, e forse anche “ipotesi artificiali”. Torneremo su questo in un momento dopo un po’ di revisione di ciò che i miei sospetti hanno sempre riguardato il saccheggio del Museo di Baghdad.

Puoi o meno ricordare la storia, ma in caso contrario, eccolo qui: poco dopo l’invasione “alleata” dell’Iraq, versione 2.o, una storia è stata prima spezzata da Der Spiegel in Germania che il Museo di Baghdad era stato saccheggiato e centinaia di opere d’arte e altri oggetti erano stati rubati dalle sue volte. Mentre la storia continuava a crescere, fu presto asserito che si vedevano persone che indossavano uniformi americane entrare e uscire dal Museo, portando scatole di … beh, chi sa cosa? Parte della narrazione divenne presto che i ladri “sapevano cosa stavano cercando” e “esattamente dove cercare nel museo”.

In breve, era un lavoro interno di qualche tipo. La domanda è: di chi era il lavoro interno? Sono stati i dipendenti dei musei iracheni o i membri iracheni delle squadre archeologiche francesi e tedesche che Saddam Hussein aveva nel paese a scavare? In tal caso, stavano cercando di fare rapidamente denaro vendendo antichità sul redditizio mercato nero delle antichità? O al contrario, erano davvero gli americani a cercare qualcos’altro? Oppure erano agenti dell’intelligence francese o tedesca – all’epoca il BND della Germania aveva qualcosa di presente in Iraq – cercando di recuperare i frutti delle fatiche delle loro squadre archeologiche?

Il fatto è che si trattava di un lavoro interno e che i ladri sapevano esattamente cosa volevano e dove cercarlo, suggerisce che chiunque lo facesse avesse accesso agli inventari sul campo e ai cataloghi di qualunque cosa fossero quei gruppi archeologici scavati per Saddam, e ciò sembrerebbe implicare una potenziale connessione e operazione francese e / o tedesca.

Dopotutto, chiunque – e specialmente le agenzie di intelligence – possono indossare uniformi americane da fatica? Il fatto è che si trattava di un lavoro interno e che i ladri sapevano esattamente cosa volevano e dove cercarlo, suggerisce che chiunque lo facesse avesse accesso agli inventari sul campo e ai cataloghi di qualunque cosa fossero quei gruppi archeologici che scavarono per Saddam, e ciò sembrerebbe implicare una potenziale connessione e operazione francese e / o tedesca.

Poi la storia divenne – almeno secondo me – ancora più strana, perché gli USA nominarono il colonnello della Marina Americana Bogdonovich per il recupero degli oggetti rubati oltremare . Lo fece e senza scarso successo. Il problema era, e rimane per me, che ciò che è stato recuperato era la funzione dell’arte … le migliaia di tavolette cuneiformi che sono state prese più o meno sono cadute dal radar della storia e in effetti non sono mai state, fin dall’inizio, una parte importante di essa, quasi come se chiunque avesse pianificato il furto e avesse rubato le opere d’arte come diversivo, in modo che potessero essere “recuperati” e “restituiti”, mentre le tavolette cuneiformi scomparivano silenziosamente e, forse, venivano silenziosamente fotografate e tradotte di nascosto. Con il recupero delle opere d’arte e il loro ritorno in Iraq, la storia era finita e le tavolette cuneiformi furono convenientemente ignorate.

Con questo contesto in mente, c’è questa storia:

Ora, è da sottolineare che almeno per quanto riguarda questo articolo, la “Gilgamesh Dream Tablet” non faceva parte delle tavolette rubate dal Saccheggio del Museo di Baghdad, né una parte delle compresse cuneiformi che potrebbero essere state rubate da esso. In effetti, non abbiamo mai visto alcun inventario di ciò che era su quelle tavolette, perché, di nuovo, probabilmente facevano parte dei cataloghi sul campo delle squadre archeologiche, e il Museo stesso sembra non averne inserito molti nei suoi inventari. Semplicemente non lo sappiamo. Una cosa che l’articolo chiarisce, tuttavia, è che i documenti sulla provenienza di queste tavolette sono state falsificate, e quindi gli Hobby Lobby, pensando che stessero comprando qualcosa legalmente, acquistò ciò che si rivelò effettivamente rubato. Ma rubato quando? Non sappiamo, perché i documenti sono stati falsificati, rendendo così del tutto possibile che questo prezioso manufatto della storia antica dell’Iraq possa davvero essere stato parte del tesoro saccheggiato del Museo Baghdad. In effetti, questo è il problema con l’intera storia; ci sono più domande che risposte e poche persone preziose ovunque – anche nel campo della ricerca alternativa – sembrano voler sollevare quelle domande.

E se questa tavoltetta faceva parte del malloppo del saccheggio di Baghdad Museum, ciò implicherebbe che almeno alcuni di quei tablet erano più di semplici controlli, fatture, rapporti di inventario e così via. Significa che almeno alcune di quelle tavolette erano dei testi, e questo è molto importante in questo contesto.

Allora, cosa stavano cercando i ladri, davvero? Bene, ancora una volta, per ricordare le mie precedenti speculazioni sull’alto interesse dell’argomento, quando l’amministrazione GW Bush annunciò che stava andando in Iraq per impedire a Saddam Hussein di acquisire armi di distruzione di massa e cercare prove che stesse cercando di farlo, il mio pensiero poi, e il mio pensiero ancora, è che stavano dicendo una parziale verità, ma che nascondeva la loro vera agenda, poiché, a mio avviso, non stavano cercando armi moderne di distruzione di massa – atomiche, biologiche e chimiche (e sapevamo che Saddam Hussein aveva l’ultima capacità perché noi, gli Stati Uniti, glielo abbiamo dato): stavano cercando l’antica arma di distruzione di massa, le Tavole dei Destino, o almeno, per informazioni su di esse, le quali sarebbero, ovviamente, su tavolette cuneiformi.

Nel presentare questa narrativa, la cattiva amministrazione di Schrubb poteva contare sui media di propaganda americani e occidentali per non intrattenere nessun’altra interpretazione di quella narrativa delle “armi di distruzione di massa” rispetto a quella moderna.

Tutto ciò mi porta a questa affermazione nell’articolo e ad alcune riflessioni molto interessanti sulle sue implicazioni:

Nel frattempo, un portavoce del museo (Hobby Lobby’s Bible) ha sostenuto che stava sostenendo gli sforzi del Dipartimento della sicurezza interna per restituire le tavolette in Iraq.

Aspetta aspetta un minuto! Dillo ancora … Sicurezza nazionale?

L’Homeland Security ha il compito di sradicare e trovare antichità rubate – comprese le tavolette cuneiformi – dall’Iraq e restituirle?!? Per la sicurezza nazionale? Che cosa potrebbero avere a che fare un mucchio di tavolette di argilla con la sicurezza nazionale degli Stati Uniti? Si potrebbe pensare che questo tipo di furto sarebbe più nella giurisdizione di un’agenzia come l’FBI, o persino del servizio del maresciallo americano. Ma la sicurezza nazionale?  La nuova agenzia di intelligence che la cattiva amministrazione Schrubb ha dato al paese sulla scia dell’11 settembre sulla scusa inventata che non potremmo mai più subire un fallimento dell’intelligence o la mancanza di comunicazione tra agenzie di intelligence?  Quella sicurezza nazionale?

Ormai, probabilmente sai cosa sto pensando, vale a dire che è l’agenzia perfetta da coinvolgere se vuoi controllare ciò che è e non deve essere restituito in Iraq. Tavolette sugli eroi delle epopee babilonesi … sì, vai avanti e restituiscile. Ma qualunque cosa coinvolga la sicurezza nazionale, diciamo, oh, cose come maggiori informazioni su quelle antiche “armi degli dei”, o dove, per esempio, potrebbero essere trovate. Bene, questa è una faccenda completamente diversa. Meglio non riconoscere nemmeno la loro esistenza e lasciare che i nostri traduttori li traducano e mantengono tutte le traduzioni altamente classificate.

Fonte: https://gizadeathstar.com/

®wld

La prospettiva femminile sull’amore nell’antica Mesopotamia

 

Il “Piacere di Burney”, che si crede rappresenti o Ishtar, la dea mesopotamica dell’amore e della guerra, o sua sorella maggiore Ereshkigal, regina degli Inferi (aprox. Sec. 19 o 18 AC) BabelStone

Nell’antica Mesopotamia il sesso tra gli dèi scosse il Cielo e la terra

di Louise Pryke 

22 Aprile 2018 

dal Sito Web TheConversation 

traduzione di Nicoletta Marino 

Versione originale in inglese  

La sessualità era fondamentale nella vita dell’antica Mesopotamia, un’area delll’antico Vicino Oriente che si descrive come la culla della civiltà occidentale e che oggi caorrisponde aprrimativamente a:  

  • Irak 
  • Kuwait 
  • Parti della Siria 
  • Iran 
  • Turchia  

Non era solo così per gli uomini normali ma anche per i re e le divinità.  

Le divinità mesopotamiche hanno molte esperienze come gli esseri umani: si sposano con loro, procreano e condividono le case e i doveri famigliari.

Eppure quando l’unione d’amore non continuava, le conseguenze erano terribili sia in cielo che n terra.

Gli studiosi hanno osservato le similitudini tra il “sistema di matrimonio” divino che si trova nelle antiche opere letterarie e il corteggiamento storico degli esseri mortali anche se è difficile distinguere i due più famosi nei cosiddetti “matrimoni sacri” che videro i re mesopotamici sposarsi con divinità

IL Sesso divino 

Gli dei, essendo immortali e in genere appartenenti a uno status superiore a quello umano, non avevano relazioni sessuali in senso stretto, eppure gli aspetti pratici del tema sembrano aver frenato poco il loro entusiasmo.

Le relazioni sessuali tra le divinità mesopotamiche furono di ispirazione per una ricca varietà di narrativa. 

Esse comprendono miti sumeri come Enlil e Ninlil e Enki e Ninhursag, dove essi vedeva che le complicate interazioni sessuali tra divinità sono intrise di astuzia, inganni e travestimenti.

La dea Ishtar come raffigurata nei Miti e nelle leggende di Babilonia e Assiria, 1916, di Lewis Spence. Wikimedia

In tutti i miti, una divinità maschile adotta un travestimento e poi cerca un approccio sessuale verso la divinità femminile o di evitare la ricerca del suo amante.

Nel primo caso, la dea Ninlil segue il suo amante Enlil fino negli Inferi e cerca dei favori sessuali per ottenere informazioni sul luogo di Enlil.

Usare una falsa identità in questi miti si usa per lasciare intendere le aspettative sociali per il sesso e la fedeltà.

Il tradimento sessuale potrebbe significare la fatalità non solo per gli amanti errantima per tutta la società. Quando la Regina degli Inferi, Ereshkigal, è abbandonata dal suo amante Nergal, lei minaccia di far resuscitare i morti a meno che non gli sia restituito, allusione al suo diritto alla sazietà sessuale.

La divinità Ishtar fa la stessa minaccia visto il rifiuto romantico del re di Uruk nell’Epopea di Gilgamesh.

E’ interessante osservare che sia Ishtar sia Ereshkigal, che sono sorelle, utilizzano una delle minacce più potenti a loro disposizione per affrontare i temi del cuore.

Le trame di questi miti mettono in risalto il potenziale che ha l’inganno per creare l’alienazione tra gli amanti durante il corteggiamento.

L’andamento poco soave del corso dell’amore in questi miti e il loro complicato uso di immagini letterarie, ha fatto sì che si realizzino paragoni accademici con le opere di Shakespeare.

Amore per la poesia

Gli antichi autori della poesia d’amore sumeri, che rappresentano le gesta delle coppie divine, mostrano una grande quantità di conoscenze pratiche sulle fasi dell’eccitamento sessuale femminile.

Alcuni eruditi pensano che questo tipo di poesia può aver avuto storicamente un proposito educativo: 

insegnare il coito a giovani amanti senza esperienza dell’antica Mesopotamia. 

Si è anche pensato che i testi avevano intenti religiosi o possibilmente di potenza magica.

Vari testi scrivono sul corteggiamento di una coppia divina Inanna (l’equivalente semita di Ishtar) e del suo amante, la divinità pastore Dumuzi.

La vicinanza degli amanti si vede attraverso una sofisticata combinazione di immagini di poesia e sensualità…

La riproduzione di un antico sigillo a cilindro sumero mostra Dumuzid mentre è torturato negli Inferi dai demoni  Museo Britannico

In uno dei poemi, gli elementi dell’eccitazione dell’amante femmina sono catalogati, dall’aumento della lubrificazione della sua vulva fino al “tremito” del suo climax.

Il compagno maschio si vede mentre si diletta della forma fisica della sua compagna e le parla amabilmente. La prospettiva femminile sull’amore si enfatizza nei testi con la descrizione delle fantasie erotiche della dea.

Queste fantasie sono parte dei preparativi della dea per la sua unione e forse contribuiranno alla sua soddisfazione sessuale.

I genitali femminili e maschili si potrebbero celebrare in poesia, la presenza del vello pubico scuro nella vulva dela dea è descritto poeticamente con un simbolismo dato da uno stormo di uccelli su un campo ben irrigato” o una porta stretta circondata da lapislazzuli dal nero lucente.

La rappresentazione dei genitali può anche aver avuto una funzione religiosa: 

Gli inventari dei templi hanno rivelato modelli votivi di triangoli pubici, alcuni in argilla altri in bronzo. 

Sono state trovate delle offerte votive con la forma di una vulva nella città di Assur di prima del 1000 a.C. 

Una Dea felice, un regno felice

Il sesso divino non era il dominio esclusivo degli dei ma poteva comprendere il re umano.

Pochi temi della Mesopotamia hanno catturato tanto l’immaginazione come il concetto del matrimonio sacro. In questa tradizione, lo storico re mesopotamico si sarebbe sposato con la dea dell’amore Ishtar.

Esiste una prova letteraria di tali matrimoni nella Mesopotamia molto antica, prima del 2300 a.C. e il concetto continuò in periodi molto più tardivi.

La relazione tra i re storici e le divinità mesopotamiche fu considerata cruciale per la continuazione positiva dell’ordine terrestre e cosmico.

Per il monarca mesopotamico, quindi, per realizzare la relazione sessuale con la dea dell’amore probabilmente ci volle una certa quantità di vigore.

 

 Nell’antica Mesopotamia, la vulva di una dea poteva paragonarsi con uno stormo di uccelli. Shutterstock.com

Alcuni eruditi hanno detto che questi matrimoni implicano una espressione fisica tra il re e un’altra persona (come una sacerdotessa) che incarna la dea.

L’opinione generale adesso è che se ci fosse stata una forma fisica per un rituale sacro per il matrimonio, sarebbe stato a livello simbolico invece che carnale, con il re che condivideva forse il suo letto con una statua della dea. 

Le immagini agricole si usavano per descrivere l’unione della dea con il re. Il miele, per esempio è descritto come dolce come la bocca e la vulva della dea.

Una canzone d’amore della città di Ur del 2100-2000 a.C è dedicata a Shu-Sin, al re e Ishtar:  

Nell’alcova inzuppata di miele, lasciaci godere più volte del tuo incanto, o dolce. Signore permettimi di farti le cose più dolci. Mio prezioso dolce lascia che ti porti del miele.

Il sesso in questa poesia d’amore è descritta come un’attività piacevole che migliora i sentimenti amorosi intimi.

Si considerava che questa sensazione di maggior vicinanza avrebbe portato allegria al cuore della dea, il che portava buona fortuna e abbondanza a tutta la comunità, forse dimostrando una versione mesopotamica antica del proverbio “sposa felice, vita felice“.

La presentazione diversa del sesso divino crea qualcosa di misterioso sulle cause dell’enfasi culturale della copulazione cosmica.

Sebbene la presentazione del sesso e del matrimonio divino nell’antica Mesopotamia probabilmente servì a molti propositi, alcuni elementi delle relazioni intime tra gli dei mostrano una certa vicinanza alle unioni umane.

Sebbene la disonestà tra gli amanti potrebbe portare all’alienazione, le interazioni sessuali positive portarono numerosi benefici inclusa una maggiore intimità e una felicità duratura.

Esistono limiti al comportamento o alla capacità di nuocere?

Il crimine e la cospirazione governativa sono ovunque, ma alcuni si rifiutano ancora di crederci. Questi 20 file declassificati lo dimostrano. 

Pubblicato 2 anni fa il 17 agosto 2017

Di MakiaFreeman

Ultimo aggiornamento il 17 agosto 2017

20 file declassificati che dimostrano il crimine e la cospirazione governativa – Parte 2

I file declassificati rivelano i fatti in bianco e nero di collusione governativa, corruzione, criminalità e cospirazione. Mostrano la misura sconvolgente in cui gruppi di persone, usando e nascondendosi dietro il concetto di “governo”, hanno commesso gravi atti di lesioni, danni e omicidi. Tuttavia, grazie a Internet e alla diffusione delle informazioni, possiamo accedere e verificare ciò che è accaduto e superare la negazione. Ecco la parte 2 (clicca qui per la parte 1) di un elenco di 20 file declassificati (la maggior parte dal governo degli Stati Uniti) che dimostrano i crimini che sono stati perpetrati contro l’umanità.

File declassificati: programmi di sterilizzazione forzata 

Il governo degli Stati Uniti ha una lunga e sordida storia nell’usare la propria gente come cavie e soggetti inconsapevoli per la sperimentazione, molti dei quali sono stati fatti a loro insaputa o senza il loro consenso. Alcuni di questi sono arrivati ​​sotto forma di programmi di sterilizzazione forzata. Questo articolo descrive un programma particolare rivolto alle donne indiane dei nativi americani:

“Durante la fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70, una politica di sterilizzazione chirurgica involontaria è stata imposta alle donne dei nativi americani negli Stati Uniti, di solito a loro insaputa o senza il consenso, dal servizio sanitario indiano (IHS) finanziato dal governo federale, poi gestito dall’Ufficio di presidenza degli affari indiani (BIA). Si presume che l’esistenza del programma di sterilizzazione sia stata scoperta da membri dell’American Indian Movement (AIM) durante la sua occupazione nel quartier generale della BIA nel 1972. Uno studio del 1974 condotto da Women of All Red Nations (WARN), ha concluso che Il 42% di tutte le donne indiane americane in età fertile erano state sterilizzate senza il loro consenso. Una successiva indagine fu condotta dal General Accounting Office (GAO) degli Stati Uniti, sebbene fosse limitata a solo quattro delle molte strutture IHS a livello nazionale ed esaminata solo dagli anni 1973-1976. Lo studio GAO mostrò che in queste quattro furono eseguite 3.406 sterilizzazioni involontarie Ospedali IHS durante questo periodo di tre anni. Di conseguenza, l’IHS è stato trasferito al Dipartimento della salute e dei servizi umani nel 1978.”

Puoi leggere i file declassificati qui.

File declassificati: esperimento di sifilide di Tuskegee 

Uno degli episodi più oscuri della storia del governo degli Stati Uniti, l’esperimento sulla sifilide di Tuskegee è stato uno studio clinico malvagio condotto dal Servizio sanitario pubblico americano, iniziato nel 1932 e durato fino al 1972. Il punto era studiare la naturale progressione di sifilide non trattata in uomini afroamericani rurali che pensavano di ricevere assistenza sanitaria gratuita dal governo. Si trattava di dare consapevolmente agli uomini la sifilide a loro insaputa, dicendo loro che avevano solo “sangue cattivo”, quindi osservarli mentre la malattia progrediva. I ricercatori (o forse meglio i sadici) deliberatamente non trattarono gli uomini con penicillina che fu trovata negli anni ’40 come una cura efficace per la sifilide. Nel frattempo, numerosi uomini nello studio sono morti di sifilide, 40 delle loro mogli hanno contratto la malattia e successivamente 19 bambini sono nati con la sifilide congenita. Se ti senti arrabbiato nel leggere questo, o scuoti la testa incredulo per il puro livello del male coinvolto, non ti biasimo.

Puoi leggere i file declassificati qui.

File declassificati: l’esperimento di sifilide di Tuskegee.  

File declassificati: Operation LAC e Operation Dew  

La sperimentazione umana non è stata solo limitata all’iniezione di malattie e sterilizzazione. Ci sono stati anche test sulla popolazione che hanno comportato la spruzzatura di intere aree con agenti patologici (a volte agenti di guerra biologica a volte naturali, a volte artificiali). Due esempi sono Operation LAC (Large Area Coverage) e Operation Dew, entrambi condotti dall’esercito americano Chemical Corps negli anni ’50, entrambi coinvolti nella dispersione di minuscole particelle di zinco cadmio solfuro (ZnCdS) (che erano fluorescenti) e spore di piante (lcopodio) proveniente da un aereo in gran parte del paese. L’obiettivo era accertare la dispersione e la gamma geografica degli agenti spruzzati. Il governo ha affermato che all’inizio era sicuro, ma Wikipedia afferma che “secondo il database TOXNET della National Library of Medicine, l’EPA ha riferito che il cadmio-solfuro era classificato come probabile cancerogeno per l’uomo”.

Puoi leggere alcuni dei file declassificati qui.

File declassificati: Project Sunshine

Lo strappo di corpi e la sperimentazione su corpi morti (cadaveri) è anche un fatto documentato quando si tratta di crimini governativi. Durante gli anni ’50, la US AEC (Atomic Energy Commission) e la US Air Force condussero uno studio sugli effetti sulla salute globale delle ricadute dai test sulle armi nucleari. L’AEC voleva saperne di più su come lo stronzio-90 (un isotopo radioattivo di stronzio) ha influenzato il tessuto e le ossa umani, quindi hanno segretamente raccolto (rubato) oltre 1500 campioni di tessuto dai corpi di neonati e bambini piccoli di tutto il mondo – senza consenso. Il progetto Sunshine è stato declassificato nel 1959.

File declassificati: operazione Popeye

Tutti coloro che ancora negano la realtà delle scie chimiche, del cloud seeding e dei programmi di geoingegneria potrebbero voler dare un’occhiata a questo. L’operazione Popeye fu un programma di modifica meteorologica nel sud-est asiatico (principalmente Laos e Vietnam) dal 1967 al 1972. Lo scopo era di aiutare gli sforzi degli Stati Uniti nella guerra del Vietnam. In particolare, si trattava di un’operazione di seeding delle nuvole che mirava ad estendere la stagione dei monsoni (mirata su aree del Sentiero di Ho Chi Minh) inducendo la pioggia sulle “rotte di infiltrazione nel Vietnam del Nord e nel Laos meridionale” e quindi a “interdire o almeno interferire con traffico di camion tra il Nord e il Sud del Vietnam” – come scritto in questa nota dal Vice Sottosegretario di Stato agli Affari Politici (Kohler) al Segretario di Stato Rusk. Ricorda, erano gli anni ’60. Immagina cosa possono fare oggi con HAARP e la geoingegneria.

File declassificati: Iran Flight 655 

Gli Stati Uniti e l’Iran sono stati in condizioni tese per molto tempo. Nel 1953, gli Stati Uniti decisero di prendere di mira l’Iran con uno dei suoi ormai famosi programmi di cambio di regime per rovesciare il Mossadegh eletto democraticamente e rimpiazzarlo con il dittatore di marionette Shah, che era felice di ridurre gli utili del petrolio iraniano negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Quindi, durante la guerra Iraq-Iran degli anni ’80, gli Stati Uniti si schierarono dalla parte dell’Iraq contro l’Iran. Verso la fine degli anni ’80 (3 luglio 1988 per l’esattezza), l’Iran Air Flight 655 (un volo commerciale) stava viaggiando lungo un percorso di volo standard attraverso lo spazio aereo iraniano sulla strada per Dubai. Pochi minuti dopo il decollo, fu abbattuto dalla Marina degli Stati Uniti, uccidendo tutte le 290 persone a bordo.

La Marina ha mentito e ha dichiarato di ritenere che il volo 655 fosse un aereo da combattimento attaccante e che avevano tentato il contatto radio ma non avevano ricevuto risposta. Tuttavia, i documenti declassificati (qui) rivelano una storia diversa. La verità era che gli Stati Uniti utilizzavano solo frequenze radio di emergenza, ma non frequenze di controllo del traffico aereo, e anche che l’incrociatore della Marina aveva registrato che all’epoca l’aereo stava salendo, non in discesa come sarebbe stato un aereo attaccante. Alcuni file sono stati declassificati nel 1988 e altri nel 1993.

File declassificati: unità 731  

Questo è un altro evento scioccante negli annali del crimine governativo, sebbene nel caso l’autore fosse il governo giapponese. L’unità 731 si riferisce a un’unità di ricerca e sviluppo di guerra biologica e chimica nascosta dell’esercito giapponese situata in Cina durante la seconda guerra mondiale. Sotto il comando del generale Ishii, i giapponesi hanno commesso crimini di guerra e letali sperimentazioni umane su circa 300 persone, per lo più vittime cinesi (anche se c’erano anche alcuni prigionieri di guerra mongoli, russi, coreani e alleati).

Alla fine della guerra, i giapponesi furono catturati, ma in una storia familiare, gli Stati Uniti scambiarono l’immunità per i dati (un tema comune che accadde anche con il Project Paperclip). I ricercatori dell’Unità 731 hanno ricevuto segretamente l’immunità dagli Stati Uniti in cambio dei dati raccolti attraverso la sperimentazione umana. Wikipedia cita Hal Gold su Douglas MacArthur (Comandante supremo delle forze alleate), che scrisse a Washington che “ulteriori dati, probabilmente alcune dichiarazioni di Ishii probabilmente possono essere ottenuti informando i giapponesi coinvolti che le informazioni verranno conservate nei canali di intelligence e non saranno impiegate come prova dei “crimini di guerra”. 

Puoi leggere alcuni dei file declassificati qui.

 Il famigerato incidente con la falsa bandiera del Golfo del Tonchino che iniziò la guerra del Vietnam.

File declassificati: incidente del Golfo del Tonchino 

È stata la guerra di una generazione. È stata una guerra di insuccessi. È stata una guerra che non avrebbe mai dovuto essere. È stata una guerra che ha risvegliato una massa di attivisti per la pace negli Stati Uniti e nel mondo. Fu una guerra che produsse una fascia di soldati che soffrivano di PTSD. Fu una guerra che uccise milioni di persone.

La guerra del Vietnam è stata brutale, così come l’inganno che l’ha iniziata. LBJ, fresco del suo ruolo nell’assassinio di Kennedy, decide di immergere gli Stati Uniti in guerra nel 1964 “facendo merda”. Sosteneva che le navi statunitensi venivano sparate nel Golfo del Tonchino, ma era una bugia assoluta. Nel 2005 e nel 2006, i documenti della NSA furono declassificati dimostrando che il secondo incidente del Golfo del Tonchino, che fu usato come giustificazione per la Risoluzione del Golfo del Tonchino (che portò alla guerra del Vietnam), non accadde mai.

L’incidente del Golfo del Tonchino è per molti versi l’epitome del crimine del governo. Il tutto è stato interamente fabbricato (mentendo, ingannando). Sebbene non esistesse una nave nemica, fu progettata per inquadrare il nemico (operazione di falsa bandiera). Fu inventato solo per iniziare una guerra che il Nuovo Ordine Mondiale già desiderava (pretesto per la guerra). Quindi, la verità è stata nascosta in seguito per decenni e decenni fino a quando non è stato deciso che un numero sufficiente di persone coinvolte erano vecchie, ben fuori ufficio / potere e morte, in modo che la verità potesse essere finalmente rivelata nel 2005 (classificando la verità per 40 + anni). Lo stesso sta succedendo con altri grandi crimini come l’assassinio del JFK e l’11 settembre, anche se forse dovremo aspettare 100 anni affinché tutti i file vengano pubblicati con quegli eventi.

File declassificati: Project Stargate 

Questo per quanto riguarda la sperimentazione umana, i crimini di guerra e le modifiche meteorologiche. Per gli ultimi 3 progetti declassificati, scaviamo più a fondo nella tana del coniglio in operazioni strane e misteriose che, sebbene lontane, hanno comunque dimostrato di aver avuto luogo. Project Stargate era il nome in codice di un’unità segreta dell’esercito americano fondata nel 1978 a Fort Meade, nel Maryland, dalla Defense Intelligence Agency (DIA) e dalla SRI International (un appaltatore della California). L’obiettivo era analizzare i fenomeni psichici (osservazione a distanza, ESP, chiaroveggenza, viaggio astrale, ecc.) E vedere se potevano essere armati per scopi militari e di intelligence. I fondatori originali del programma erano Russell Targ, Hal Puthoff e Ingo Swann – soprannominato “Psi Spies” dal compianto Jim Marrs. Il progetto ha avuto vari predecessori e derivati ​​(come Gondola Wish, Grill Flame, Center Lane, Sun Streak e Scanate) fino al 1991, quando sono stati consolidati e ribattezzati con il termine generico Stargate Project. A un certo punto era in carica il defunto maggiore generale Albert Stubblebine, lo stesso che era stato apertamente esposto nell’esibizione della bandiera dell’11 settembre e che era il marito dell’attivista per la salute e la nutrizione Dr. Rima Laibow.

La CIA terminò il Progetto Stargate nel 1995, ritenendo che non avesse fornito alcun vantaggio. Puoi leggere i file declassificati qui.

File di piani declassificati USAF di piani per un disco volante supersonico. Credito di immagine: Archivi nazionali

File declassificati: Progetto 1794. Credito di immagine: Archivi nazionali 

File declassificati: Progetto 1794 

Ci sono alcuni che possono accettare molte parti della cospirazione mondiale, ma semplicemente “non possono andare lì” quando si tratta di UFO ed ET. Se tu o qualcuno che conosci è una persona simile, dai un’occhiata a questo. Il progetto 1794 è la prova in bianco e nero che l’esercito americano, in particolare l’USAF (US Air Force), stava sviluppando UFO o dischi volanti. Nel 2012, l’USAF ha rivelato che la sua divisione dei sistemi aeronautici aveva in programma di produrre un velivolo UFO negli anni ’50. Il veicolo artigianale è stato progettato per raggiungere una velocità di Mach 4, un’altitudine di 100.000 piedi e un’autonomia di oltre 1.000 miglia nautiche. Il progetto fu abbandonato nel 1961.

Puoi leggere alcuni dei file declassificati qui.

Un autentico documento MJ12 scritto da Allen Dulles (ex capo della CIA e mente assassina del JFK).  

File declassificati: Majestic 12 o MJ 12 

Infine, arriviamo a uno dei più grandi ed eccitanti gruppi di documenti declassificati – quelli di Majestic 12, noto anche come MJ-12 o MJ 12. Questo gruppo oscuro è stato presumibilmente incaricato di supervisionare la “questione aliena” durante le conseguenze della seconda guerra mondiale, l’inizio della guerra fredda e le conseguenze dell’incidente di Roswell nell’UFO del 1947. Molti ricercatori e informatori hanno tratto la conclusione che MJ 12 era il gruppo principale all’interno di altri gruppi che controllavano l’accesso alla tecnologia extraterrestre. Alcuni dei suoi membri includevano personaggi famosi come Vannevar Bush, che fu anche determinante nello sviluppo di programmi di manipolazione del tempo (come esposto da Peter Kirby nella sua ricerca su quello che chiama The New Manhattan Project).

Il rispettato ricercatore UFO Bob Wood (insieme al suo team tra cui il figlio Ryan Wood, il ricercatore UFO Nick Redfern, il ricercatore UFO Stanton Friedman, Timothy Cooper, Jim Clarkson e il defunto Jim Marrs) ha reso disponibile un sito Web con molti documenti Majestic disponibili. Puoi leggere questi file MJ12 qui. Hanno un proprio sistema di valutazione dei documenti per autenticità. 

Conclusione: i documenti declassificati dimostrano la complicità e la criminalità del governo 

Alcuni crimini governativi sono difficili da dimostrare in modo conclusivo. Abbiamo una buona idea di cosa sia successo nell’assassinio del JFK e dell’11 settembre, ma è difficile provare ogni dettaglio, dal momento che sono stati coinvolti così tanti agenti e così tanti documenti che sono ancora classificati. Tuttavia, si discute poco con i documenti declassificati presentati sopra. Fanno parte del registro dei fatti storici. Pertanto, sono un’ottima cosa per mostrare gli scettici e quelli bloccati nella negazione. Sono anche prove molto importanti per quei misteri che dobbiamo ancora scoprire. Funzionano come indizi che vanno nella giusta direzione. Se il governo fosse disposto a uccidere i propri cittadini innocenti per iniziare una guerra con Cuba (Northwoods), per fabbricare interamente un incidente che non è mai accaduto per iniziare una guerra con il Vietnam (Golfo del Tonchino) e per sperimentare i propri cittadini, non importa quale danneggiamento ne ha causato (MK Ultra, Midnight Climax, Tuskegee, sterilizzazione forzata, ecc.), a che lunghezza non è disposto a fare? Esistono limiti al comportamento o alla capacità di nuocere?

Pensare da solo a quest’ultima domanda può aiutare coloro che sguazzano nella Matrice a liberarsi dalla dissonanza cognitiva che li intrappola.

***** 

Vuoi gli ultimi commenti e analisi su Cospirazione, Geopolitica, Salute naturale, Sovranità, Coscienza e altro? Iscriviti per ricevere aggiornamenti gratuiti sul blog!

Makia Freeman è l’editore di media alternativi / sito di notizie indipendenti The Freedom Articles e ricercatore senior di ToolsForFreedom.com, scrivendo su molti aspetti della verità e della libertà, dall’esporre aspetti della cospirazione mondiale a suggerire soluzioni su come l’umanità può creare un nuovo sistema di pace e abbondanza.

fonti: 

* Http: //encyclopedia.jrank.org/articles/pages/6242/Forced-Sterilization-of-Native-Americans.html

* Http: //www.gao.gov/assets/120/117355.pdf

* Https: //catalog.archives.gov/id/281643

* Http: //data2.archives.ca/e/e443/e011063033.pdf

* Https: //history.state.gov/historicaldocuments/frus1964-68v28/d274

* Http: //documents.theblackvault.com/documents/dtic/ADA260260.pdf

* Https: //www.rand.org/content/dam/rand/pubs/reports/2008/R251.pdf

* Https: //en.wikipedia.org/wiki/Unit_731

* Https: //www.archives.gov/files/iwg/japanese-war-crimes/select-documents.pdf

* Https: //www.nsa.gov/news-features/declassified-documents/gulf-of-tonkin/

* Https: //www.cia.gov/library/readingroom/collection/stargate

* Https: //catalog.archives.gov/id/6920770

* Http: //www.activistpost.com/2017/03/chemtrails-exposed-truly-a-new-manhattan-project.html

* Http: //www.majesticdocuments.com

Fonte: https://thefreedomarticles.com/

®wld

Lo Specchio Nero

 

 La Fine del Gioco 

Contributo di Elva Thompson

Waking Times

“Parlo Io dell’antico Atlantide, parlo dei giorni del Regno delle Ombre, parlo della venuta dei figli delle ombre.
Dal profondo più profondo erano chiamati dalla saggezza degli uomini della terra, chiamati allo scopo di ottenere un grande potere.
Lontano nel passato prima che Atlantide esistesse, c’erano uomini che si immergevano nelle tenebre, usando la magia oscura, richiamando
sotto di noi esseri dal profondo più profondo.
Per la prima volta entrarono in questo ciclo. Senza forma erano di un’altra vibrazione, esistenti ma non visibili dai figli degli uomini della terra.
Solo attraverso il sangue potevano essersi formati. Solo attraverso l’uomo potevano vivere nel mondo”. ~ Thoth l’Atlantideo”

Il Grande Anno Cosmico di ventiseimila anni terminò il 21 dicembre 2012. La data auspicabile registrata nel Calendario Maya quando l’era del materialismo dei Pesci lasciò il posto all’età mentale dell’Acquario.

Nella reimpostazione dal vecchio al nuovo, i governanti di questo costrutto hanno spianato la strada alla loro visione di un nuovo ordine mondiale. Hanno abolito il resto delle nostre libertà sotto l’apparenza di sicurezza e protezione; hanno rubato clandestinamente terre pubbliche per il beneficio della loro macchina politica da soldi del gas e del petrolio, e di altri interessi anti-vita che li mantengono al potere. Senza un piagnisteo da parte del pubblico, i funzionari del governo hanno rottamato la protezione ambientale, hanno aperto il massacro delle specie in via di estinzione e hanno spiato tutto ciò che scriviamo e diciamo … e ancora nella nostra vita dormiamo pensando che il futuro sia promettente.

E, mentre sogniamo, il “bel selvaggio viene ripulito, un bel ragazzo di scene televisive”, la bestia psicopatica che viene eletta per rappresentarci sta facendo il suo nido proprio nel nostro e pianificando la nostra fine.

Uno schiaffo spirituale

E’ ora che il cosmo abbia messo un po’ di buon senso in noi … ci ha fatto ‘veri occhi’ cosa sta succedendo in un ‘vortice’ che cerca di dividerci ad ogni livello: sessa, classe, razza e credo. A livello di cuore, gli umani sono una nazione, un archetipo … Quindi, perché abbiamo permesso al programma della dualità e alle nostre forme pensiero ereditate di dividerci?

Il nostro percorso nella vita ha un cuore o siamo ingranaggi nella matrice della macchina?

Nello speciale isolamento dell’individuo, siamo diventati polarizzati – controllati dal nostro auto investimento per diventare pedine sulla scacchiera della vita, e alla mercé di tirare e spingere governi, dittatori fuori controllo e corporazioni senza volto … entità che hanno fatto tutto ciò che è in loro potere per distruggere la nostra connessione spirituale con la Sorgente Creativa … e calpestare i nostri cuori.

Quando consideriamo tutti i modi in cui siamo traditi dall’eletto venditore di olio di serpente che dovrebbe rappresentarci …. si rimane senza fiato!

Guerra costante, fame programmata, manipolazione meteorologica, nanoparticelle spruzzate nel nostro ambiente per modificare il nostro DNA, fluoruro nella nostra acqua, OGM, vaccinazioni, cibo a base di glifosato, decimazione della nostra fauna, deforestazione del nostro pianeta, distruzione del cuore basato sulla musica e, naturalmente, sacrificandoci sull’altare digitale della scienza distruttiva.

Allontanati dalla natura

Dai popoli tribali liberi di vagare per un mondo senza recinti e muri, siamo stati radunati e messi in città di cemento e vetro – esclusi dalla realtà spirituale e messi in una scatola insieme al nostro pensiero.

I ricercatori del Douglas Mental Health Institute di Montreal hanno scoperto che gli abitanti delle città mostravano i più alti livelli di attività nell’amigdala e nella corteccia cingolata anteriore del cervello. Queste complesse strutture cerebrali regolano le emozioni, memorizzano i ricordi e sono state associate a varie malattie mentali, tra cui depressione, disturbo d’ansia generalizzato, attacchi di panico, disturbo da stress post-traumatico, disturbo ossessivo-compulsivo e fobie …

……. In altre parole, malattia mentale.

Siamo stati tutti aborigeni nello stesso tempo – la distruzione forzata della nostra realtà sonora inclusiva è la causa principale del nostro disagio spirituale? – la causa della nostra costante ricerca di una connessione significativa con la vita?

La guerra alla coscienza

Poiché il nostro combattimento non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potestà, contro i dominatori del mondo di tenebre di questa età, contro gli spiriti malvagi nei luoghi celesti …” ~ Efesini 6:12

I dirigenti della fattoria umana: i blu sangue reale ei loro servili politici da adunata su entrambi i lati della corsia “rossa e blu” sono ben consapevoli di come operano gli animali compromessi chiamati homo sapiens. Sono in grado di velocizzare i manipolatori delle nostre emozioni e sono ben consapevoli del fatto che noi come co-creatori con La Sorgente definiamo la nostra realtà con il nostro pensiero su base individuale e collettiva. Pertanto, poiché i nostri pensieri sono estensioni elettromagnetiche del nostro intento, i nostri governanti possono deliberatamente manipolare e programmare le nostre menti con paura e informazioni negativamente caricate. Questa negatività è ulteriormente aggravata dal sacrificio di sangue nei centri energetici e nei luoghi sacri del nostro pianeta.

Le forme di pensiero negative rilasciate dalla tortura e dal sacrificio entrano nella griglia di energia che bagna il nostro piano guidato dal conflitto tridimensionale, e di conseguenza nella mente collettiva dell’alveare “non pensante”. Questa “vibrazione odiosa” crea caos e effetti negativi nelle nostre vite e nella vita del pianeta. Nella nostra ignoranza siamo diventati prigionieri dello specchio nero – lo specchio della nostra opposta realtà energetica.

Il mondo è un posto spaventoso quando ci svegliamo alla verità su chi gestisce il costrutto geometrico frattale che chiamiamo terra. La mente della matrice viene soffiata quando siamo “occhi veri” … la verità sulla manipolazione del nostro genoma, la fabbricazione della nostra storia e su come gli esseri umani che una volta percorsero il cammino di interdimensionalità diventarono il sacrificio di sangue, la carne da macello per le guerre per il proxy delle specie aliene … battaglie tra il male e il male.

È difficile da gestire … l’arresto completo.

L’agenda aliena

L’agenda segreta degli alieni ha sempre controllato il flusso di informazioni su questo piano, fomentando guerre finanziando entrambe le parti e creando tutte le religioni di controllo basate sulla paura patriarcale.

LEGGI: LA NUOVA AGENDA PER L’ORDINE MONDIALE È L’AGENDA ALIENA

Sono loro che decidono ciò che ci viene insegnato come verità, ciò che viene sconfitto in noi. Più grande è il trauma, meglio è … e molti non si riprendono mai dalla programmazione – non rivendicano mai il loro diritto a vivere le loro vite. Invece, aderiscono allo status quo pensando e avvelenandosi, e la realtà senziente con vite non soddisfatte, odio e risentimento.

Ingegneria sociale

La cultura della violenza che ha conquistato la scena mondiale è un risultato diretto dell’ingegneria sociale. La cabala satanica che gestisce lo spettacolo vuole che l’umanità si ritorca su se stessa, si comporti come eserciti di bruti subumani e trasformi il pianeta in un enorme campo di omicidi. Ci hanno trasformato in strumenti della loro stessa volontà parassitaria, nazione denocciolata contro nazione, fratello contro fratello e madre contro figlio.

L’agenda Luciferiana ci ha attaccato ad ogni livello del nostro essere usando la paura, ideali indottrinati e uno spauracchio del pensiero di qualcun altro. Attraverso menzogne, errori di direzione e agitando una carota su un bastone di fronte al nostro naso, ci hanno portato in schiavitù, incassati nella nostra ‘avidità e bisogno’ di tutto ciò che è intelligente.

Controllano persino la musica che ascoltiamo. Si assicurano che le nostre canzoni dei nostri giorni siano in sintonia con l’accordo dei diavoli. L’accordatura standard A-440hz risuona solo sui tre chakra inferiori. È musica senza cuore, puramente tridimensionale, e una guerra alla coscienza spirituale, tutta la cortesia della Fondazione Rockefeller. Informazioni su A-440hz possono essere trovate: medicalveritas.org/musical-cult-control/

Molto illuminati!

Non è un caso che la dose giornaliera di informazioni proiettate dai media sia intrinsecamente violenta, divisiva e narcisistica. La violenza è incoraggiata persino glorificata sotto la bandiera insanguinata del patriottismo nei programmi televisivi, nei film di Hollywood … e non dimentichiamo i videogiochi.

Definizione di giocatore: una persona che gioca ai videogiochi o partecipa a giochi di ruolo.

Secondo le statistiche del luglio 2018, ci sono stati 2,2 miliardi di giocatori nel mondo … sei scioccato? Lo sono.

Incredibile, questo è un terzo della popolazione che gioca ai videogiochi … giochi che rispecchiano la vita ….

Giochi sulla scelta dei lati e una lotta per lo stato alfa … per essere un vincitore! Tutti sono programmati per voler essere un vincitore, proprio come un cane maschio che piscia su un albero per segnare il suo territorio.

I giochi sono progettati per due cose – per sprecare la nostra vita in un mondo fantastico – mentre in nome del profitto, il mondo naturale viene distrutto tutto intorno a noi. E in secondo luogo per stimolare l’inconsapevole mente di sopravvivenza del cervello dei rettili, così possiamo andare su tutte le furie, picchiare il nostro partner, o fare una baldoria omicida … perché questo è esattamente ciò che stiamo programmando di fare dai media di qualsiasi forma.

E il crimine di tutti i crimini è che queste creature senz’anima stanno prendendo di mira i bambini ….

Bambini a rischio

“Il 97% dei bambini statunitensi di età compresa tra 12 e 17 anni gioca ai videogiochi, contribuendo al settore dei videogiochi domestico con 21,53 miliardi di dollari. Più della metà dei 50 videogiochi più venduti contengono violenza. I videogiochi violenti sono stati accusati di sparatorie a scuola, aumenti nel bullismo e violenza nei confronti delle donne. I critici sostengono che questi giochi desensibilizzano i giocatori alla violenza, premiano i giocatori per simulare la violenza e insegnano ai bambini che la violenza è un modo accettabile per risolvere i conflitti.” Fonte procon.org

E non finisce qui. Ora abbiamo 5G non collaudato con cui combattere.

5G e il controllo mentale

Ecco un’informazione interessante da CH4 News, 5 febbraio 2001 … prendi nota della data e immagina fino a che punto hanno ottenuto con la loro tecnologia zombiefying nel 2019.

“La massiccia tecnologia britannica per il controllo mentale e la zombificazione della polizia britannica è stata una realtà. Il governo britannico ha speso 2 miliardi e mezzo di sterline su una rete di trasmettitori a microonde modulata a impulsi da 400 MHz che trasmetteva 17,6 Hz nel cervello di tutta la polizia britannica e di chiunque vivesse vicino ai trasmettitori programmati, per essere utilizzato dalla CIA nella ricerca in un’ottica ottimale – controllo. Il sistema TETRA invaderà anche la metropolitana di New York e di Londra, così i pendolari saranno regolarmente esposti a modifiche comportamentali durante l’ora di punta.”

Ma non c’è niente da vedere qui per l’alveare. Dopotutto, è tutto per la loro sicurezza e comodità.

L’ordine del Nuovo Mondo per il prossimo Grande Anno Cosmico

L’end-game della cabala è del micro-chip. Dovrebbe essere facile in questa circostanza, ora la gente del mondo è come la pecora. Chiunque non ha ancora il gioco vuole essere il superuomo o la superdonna, e farà la coda per il miglioramento digitale e, è possibile che questa vecchia / nuova tecnologia trasformi la sua realtà in una nuova matrice?

Ricordiamoci che per aggirare la Legge Cosmica i sacchetti di schiuma devono dirci cosa intendono fare. Il film è Matrix la loro via di fuga karmica? se è così … il loro ordine del giorno è quasi un fatto compiuto e, tutto fatto in segreto mentre stavamo dormendo.

La forza Viola! Il Nuovo Ordine Mondiale avrà creato una nuova specie di schiavi di zombi controllati digitalmente chiamati homo borgiensis (nda – la presunta generazione di prole completamente e permanenentemete diversa dal genitore).

Venir fuori dalla negazione e dalla dissonanza cognitiva

Il male che ha messo radici nelle nostre menti è energico e il suo scopo è di disconnetterci individualmente e come specie dal Creatore originale. Gen 1 v29: le istruzioni originali prima della caduta.

Per quelli di noi che hanno ancora la loro mente, è tempo di tirarsi indietro e dare un’occhiata al concetto che chiamiamo vita. È tempo di iniziare a indagare sulle cause della retorica odiosa e divisiva che si è impadronita del nostro pensiero e del nostro mondo … e vedere se qualche risonanza in quel pantano appartiene al Sé, e se è così, quanto profondamente siamo investiti nel gioco.

Entra nello specchio

La realtà è duplice: c’è un mondo fisico e un’immagine speculare energetica e, ora nei momenti di tutti, miliardi di pensieri … il bene e il male stanno creando la nostra realtà ‘mattone di mattoni pensanti’, a livello personale e collettivo. Le nostre vite e il destino delle nazioni sono il risultato del nostro pensiero e della sua azione di estensione.

Non pensi che sia ora di mettere ordine nella nostra casa dei pensieri e di allinearci con la Vita?  

Acquario e il suo sovrano Urano – Lo Ierofante dei Tarocchi … l’insegnante.  

C’è un sacco di esagerazioni e aspettative sull’Età dell’Acquario, quindi diamo un’occhiata. L’Acquario è la prima casa nel Nuovo Grande Anno Cosmico. È governato da Urano, il pianeta del settimo raggio della forza viola … il settimo colore dell’arcobaleno. Urano è esplosivo, rompe le vecchie forme di pensiero e abitudini. È la sfera di distruzione spirituale che ci conduce attraverso gli anelli restrittivi di Saturno con le sue tradizioni cementate e le sue limitazioni nell’occolta comprensione in cui il nascosto è rivelato.

Urano è il pianeta della ribellione spirituale e della redenzione … IL Papa, il maglio psichico.

Siamo in un momento di transizione – Urano farà impazzire la barca di questo mondo e dovremmo aspettarci di vedere le nostre vite in tumulto, gli imperi saliranno e scenderanno e un nuovo ordine prenderà il suo posto. Che cosa è quell’ordine … dipende da noi. Dipende dal nostro modo di pensare. Urano … l’uranio è la forza del cambiamento ad ogni livello della nostra consapevolezza spirituale ed esistenza fisica. È il vento purificatore della Creazione dell’Anima – nulla sarà lasciato intatto, e così i miei compagni di viaggio, è il momento di rifare i nostri legami con la natura e i suoi regni. Alzati sopra le meschine liti, il dramma, l’odio della mente dell’alveare, e sii sovrano di nuovo. Camminiamo da soli per questo viaggio, e in questa fase del gioco, l’umanità nel suo stato vibratorio di divisione non ascenderà mai alla frequenza dell’ascensione, né prenderà parte alla promessa offerta dal mistico cristianesimo. 

Ma, lo possiamo fare. Allineamo noi stessi con la vita … prenderci cura del nostro piccolo spazio e diventare noi i creatori della Bella Strada da percorrere. 

Stiamo ritornando all’origine della creazione. Segui il tuo cuore e unisciti alla ribellione della quarta dimensione. 

Spero che tu abbia ottenuto qualcosa dall’articolo … se lo hai fatto, per favore condividi … e sentiti libero di unirti alla conversazione.

Fonte: https://www.wakingtimes.com/ 

®wld

Carri da guerra tra le nuvole

 

Carri da guerra tra le nuvole: possibile avvistamento UFO nell’antica Israele occupata dai Romani

Ryan Stone 

… un fenomeno apparso prodigioso e incredibile; Suppongo che il resoconto di questo fatto sembrerebbe una favola … se non fosse per gli eventi che seguirono, era di natura talmente notevole da meritare tali segni; Prima del tramonto vennero visti carri da guerra e soldati con le loro armature, che correvano tra le nuvole … Non solo, ma nella festa che chiamiamo Pentecoste, quando i sacerdoti andarono nel tempio interno di notte … dissero che, prima di tutto, Invece, sentirono un tremore e udirono un grande ruggito …

La rivelazione di Giuseppe Flavio prima della guerra

In questo modo, Tito Flavio Josefo descrisse l’avvistamento di un ‘esercito tra le nuvole’ poco prima dell’inizio della Prima Guerra Giudeo-Romana. Un uomo nato da un lignaggio di sacerdoti che diventerà in seguito qualcosa di simile a un profeta dell’imperatore romano Vespasiano, il racconto di Giuseppe di carri tra le nuvole sembra stranamente simile a quello dettato nel Libro dell’Apocalisse : la descrizione del secondo venuta di Gesù nel Giorno del Giudizio, in cui sarebbe sceso sulla Terra accompagnato da una legione di angeli, per mancanza di un’espressione più precisa. Questo evento è stato registrato da Josefo nell’anno 66 d.C., alla vigilia della già citata guerra ebraica – una guerra basata su secoli di differenze etniche, oltre che sulle ambizioni economiche, e che finì per diventare radicalizzata in una corrente di intolleranza religiosa che portò alla distruzione e al saccheggio del Tempio di Gerusalemme dalle legioni romane.

Assedio e distruzione di Gerusalemme da parte dei Romani sotto il comando di Tito, 70 d.C. Oil di David Roberts, 1850 (Dominio pubblico)

Dio punisce gli ebrei?

L’avvistamento è menzionato anni dopo dallo storico romano Tacito nelle sue storie, opera scritta nel 115 d.C. (e quindi una testimonianza di seconda mano), e di Eusebio nel 325 d.C., quando questo autore romano scrive la sua Storia ecclesiastica (di nuovo un resoconto di seconda mano). Il fatto che questo evento – legato al popolo ebraico, non a quello romano – sia sopravvissuto nei testi storici e religiosi, indica che potrebbe indubbiamente aver avuto un ruolo importante nelle guerre giudaiche. Eusebio scrive che, quando i Romani saccheggiarono Gerusalemme, “la città reale dei Giudei e la terra santa della Giudea erano interamente privi di santi”. Questa citazione è stata interpretata da alcuni studiosi (e leader cristiani) come prova che gli ebrei capirono che Dio li aveva giudicati severamente, punendoli con l’invio delle legioni romane.

UFO nell’antichità

Nell’antichità gli ebrei si chiedevano perché il loro Dio avesse permesso di distruggere il Tempio di Gerusalemme (facilitando così la vittoria dei Romani sugli ebrei). Ai nostri giorni, tuttavia, questa importante questione ha perso forza nel dibattito su ciò che Josephus e gli altri ebrei hanno realmente visto tra le nuvole. Questo avvistamento di auto nel cielo, registrato da diversi storici dell’antichità e basato su “testimoni visivi” in tutta la Giudea, avrebbe potuto essere qualcosa di completamente diverso. Più che un segno divino, alcuni scienziati hanno recentemente iniziato a chiedersi se questi “carri da guerra celesti” non sarebbero stati uno dei tanti avvistamenti UFO che si sono verificati nell’antichità.

È possibile che le vecchie cronache che parlano di “carri da guerra tra le nuvole” stiano effettivamente descrivendo un avvistamento UFO? (Il punto caldo di Dio)

Avvistamenti multipli

Simili resoconti di avvistamenti di nubi stravaganti durante la guerra di Roma contro il re Mitridate VI nel 74 a.C., nche durante la Seconda Guerra Punica a Roma intorno al 3° secolo a.C. – in entrambi i casi precedenti alle guerre giudaiche. È interessante notare che lo scienziato della NASA, il dott. Richard Stothers, ha sottolineato che i romani e gli ebrei sarebbero abituati ad osservare e interpretare le mutevoli formazioni nuvolose del cielo e che l’insolito di questo particolare incidente, oltre alla sua perpetuazione nelle cronache storiche, scava ancora di più nella meraviglia di questo evento. Stothers teorizza in questo modo che questi carri celesti non possono esprimere una profezia divina o essere interpretati in alcun modo, ma piuttosto costituire un antico avvistamento UFO.

Legioni celestiali, incisione di Gustave Doré (Dominio pubblico)

La guerra giudeo-romana

La prima guerra giudeo-romana scoppiò come imperatore Nerone, l’ultimo discendente di Giulio Cesare e Augusto. Josefo stesso combatté le truppe romane nonostante la sua posizione di governatore militare della Galilea, e alla fine si rifugiò dagli invasori schiaccianti nel bastione di Jodapatha, insieme a quaranta compagni che si uccisero a vicenda uno per uno nel tentativo di suicidio collettivo. Durante il periodo della sua reclusione, tuttavia, Giuseppe proclamò di aver ricevuto una rivelazione divina da Dio stesso. Questa epifania decretò che Vespasiano avrebbe presto occupato il trono imperiale. Quando ciò accadde, Vespasiano – che era riuscito a catturare Giuseppe e un altro ebreo dopo il suo fallito tentativo di suicidio collettivo – liberò Josephus riconoscendo la divinità del suo dono. Giuseppe quindi annunciò che gli ebrei erano stati puniti da da Dio e che era dalla parte dei Romani.

Josephus è guidato da Nicanor prima dell’imperatore Vespasiano (di pubblico dominio)

Il mistero dei “carri della guerra tra le nuvole”

E’ stato oggetto di dibattito tra gli esperti se questi carri celesti non sarebbero stati un tentativo da parte di Giuseppe Flavio (un uomo che era già apprezzato dall’imperatore romano grazie ai suoi doni) per presentare i romani in una luce favorevole nonostante il diffidenza verso gli ebrei. Essendo i Romani incredibilmente tolleranti con le varie sette religiose straniere, non sarebbe stato strano che, se lo avessero fatto, avrebbero deciso di essere un po ‘più benevoli nei confronti degli ebrei. Tuttavia, il racconto di Giuseppe di un esercito di angeli che perlustrava i cieli nei carri era stato scritto dopo la distruzione del Tempio di Gerusalemme, probabilmente per spiegare perché Dio avesse permesso che succedesse qualcosa del genere. In ogni caso, quelle auto celesti UFO, legioni celestiali, strane formazioni nuvolose nel cielo o un mito semplice inteso a rinforzare la posizione di Giuseppe Flavio, giocarono indubbiamente un ruolo importante nell’interpretazione ebraica della vigilia di una delle guerre più terribile della storia antica di Israele.

Immagine di copertina: rappresentazione artistica degli eserciti celesti di cui parla Giuseppe nella sua opera. (Rivoluzione Rivelazione)

Autore: Ryan Stone

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su www.ancient-origins.net ed è stato tradotto con il permesso.

Fonti:

Dennis, Todd. 1996. “Chariots in the Clouds.” PreterArchive.

Eusebius. The History of the Church from Christ to Constantine. (trans. G.A. Williamson) 1984. Dorset Press: New York.

Josephus. The Works of Flavius Josephus. (trans. William Whiston.) 1895. Perseus. Tufts University. http://www.perseus.tufts.edu/hopper/text?doc=Perseus%3Atext%3A1999.01.0148%3Abook%3D6%3Awhiston+chapter%3D5%3Awhiston+section%3D3

Maclsaac, Tara. 2014. “NASA Reports on Credible UFO Sightings in Ancient Times.” The Epoch Times . http://www.theepochtimes.com/n3/703237-nasa-reports-on-credible-ufo-sightings-in-ancient-times/

Sabz, S. 2014. ” Armies of angels in the clouds.” Science and Bible Research . http://scienceandbibleresearch.com/angels-in-the-clouds.html

Tacitus. “The Histories.” (trans. Alfred John Church and William Jackson Brodribb) 2009. Classics MIT . http://classics.mit.edu/Tacitus/histories.html

Fonte: https://www.ancient-origins.es/

®wld