Crea sito

Se sai come pensano, è molto facile prevedere dove stanno andando

nda: questo sta accadendo anche da noi, lo vediamo tutti i giorni e … non penso che il nuovo “assembramento” di governo si scosti da questa linea della “globale élite”

************************************************

L’ultimo programma americano dei globalisti si è concentrato sullo schiacciamento della classe media: ecco come fermarlo

Questa settimana sono successe due cose che dovrebbero attirare la tua attenzione.

E, no, uno di loro non è il secondo processo di impeachment da cartone animato di un ex presidente. Non lasciare che i media ti attirino in questo dramma.

Come hanno dimostrato i primi due giorni del processo, questo non è altro che una teatralità guidata dalle emozioni.

I democratici sono noti per aver ucciso i fatti e fatto appello alle emozioni basse delle persone, e questo processo è più o meno lo stesso.

Il suo scopo ha poco a che fare con l’ex presidente e tutto a che fare con voi, signori e signora conservatori americani.

Se possono criminalizzare l’ex presidente, o almeno offuscare la sua reputazione in modo irreparabile, lo useranno per criminalizzare e/o offuscare coloro che hanno sostenuto le sue politiche americane. Questo è quello che cercano davvero, quindi non lasciarli entrare nella tua testa. Chiamalo per quello che è, apertamente e con coraggio. Il teatro drammatico intendeva influenzare gli ignoranti e i disinformati.

L’ignorante sarà ignorante. Lasciali andare.

Mentre milioni sono immersi in questo spettacolo secondario, le élite globaliste del Forum economico mondiale di Davos ei loro compagni delle Nazioni Unite, l’FMI, l’UE, la famiglia reale britannica e il Vaticano stanno tramando a porte chiuse con la Cina e il nuovo fantoccio della Cina. Il regime di Washington su come attuare il ripristino dell’economia globale.

Il “Great Reset”, come lo hanno definito, riguarda davvero la distruzione della classe media americana. Vogliono rendere tutto più costoso, dal carburante che alimenta la tua automobile e i camion che trasportano il tuo cibo, alle tariffe dei servizi e tutti i prodotti manifatturieri. I prezzi del cibo sono sensibili ai prezzi del carburante e quindi puoi contare sull’aumento della bolletta del cibo con il resto degli articoli di cui hai bisogno per sopravvivere.

I progettisti del Great Reset si vantano apertamente che con il loro nuovo sistema pianificato “non possiedi nulla e sarai felice“. I combustibili fossili saranno eliminati, ad eccezione della Cina, che li utilizzerà per altri 30 anni, secondo gli Accordi sul clima di Parigi, su cui Biden ci ha riconnesso dopo che il precedente presidente ci ha fatto uscire. Se queste persone avranno successo, sarai così povero che sarai costretto ad affittare quella che chiamano una “dimora efficiente” dal governo o da qualche capitalista aziendale leccacristalli sostenuto dal governo.

Allora, a cosa dovresti prestare attenzione questa settimana se non l’impeachment?

Prima di tutto, il nuovo segretario dei trasporti americano, Pete Buttigieg, figlio di un comunista, dice che dobbiamo avere una “conversazione nazionale” sul fatto che il governo debba incaricare le compagnie aeree di richiedere un test COVID negativo o una prova di vaccinazione per le persone che si imbarcano su tutti i voli, stranieri e nazionali. Avevo previsto che sarebbe successo mesi fa e ora Buttigieg diventa il primo funzionario del governo a suggerire che sarebbe stata una grande idea. Immagina un comunista che vuole limitare la libertà di movimento delle persone. Che scioccante.

Il prossimo passo dopo aver richiesto agli americani di mostrare i loro documenti prima di imbarcarsi sui voli sarà richiedere loro lo stesso per rinnovare la patente di guida. Sta arrivando. Se lo slancio verso la tirannia della salute non viene rallentata, sta arrivando.

In secondo luogo, l’amministrazione Biden ha annunciato di voler lanciare una campagna di sensibilizzazione sui vaccini da 1 miliardo di dollari [cioè propaganda].

Supponendo che l’industria sia in grado di aumentare la produzione, dovresti aspettarti di essere propagandato, costretto, incentivato, corrotto e ingannato da persone che vogliono ottenere questo agente biologico sperimentale nelle tue vene entro la fine di quest’anno.

Questo di per sé dovrebbe renderti diffidente. Perché sono così disperati che questo agente biochimico sconosciuto venga iniettato in tutti, anche nei bambini? Mi dispiace ma non credo che siano così preoccupati per la salute delle persone anziane, che sono più suscettibili al virus Wuhan. Sappiamo che il CDC e il suo cast di supporto di bugiardi dei media hanno notevolmente esagerato il conteggio delle morti e sottovalutato il fatto che ci sono diversi trattamenti terapeutici molto efficaci per il virus Wuhan. 

Ma non possono lasciare che il virus svanisca dal regno delle cose spaventose che ti tengono distratto e nella paura.

Finché sei distratto e nella paura continuerai a essere disinformato sulle cose che dovresti legittimamente temere – cose che alterano permanentemente la vita che presto verranno giù per il picca con il Green New Deal e il Great Reset, che sono pianificati per lavorare mano nella mano per distruggere i tuoi posti di lavoro, i tuoi risparmi, la tua salute e il tuo modo di vivere.

Guarda l’ultimo video di propaganda del World Economic Forum sul Great Reset di seguito:

Ricorda, hanno bisogno che tu sia mentalmente ed emotivamente fuori dal gioco, totalmente disperato, stanco, confuso e depresso per farti accettare i piani orribili che hanno escogitato per il tuo futuro. Ciò include una vita in un minuscolo appartamento in città dove non possiedi nulla e svolgi la maggior parte delle funzioni di base della vita in un mondo virtuale online.

Non ci saranno contanti, il che significa che ogni transazione è tracciabile e ogni espressione della tua individualità è osservata e ascoltata per assicurarti che sia approvata dai sorveglianti del Grande Fratello nella Big Tech. Oh, ma vogliono il tuo contributo nel nuovo sistema, dicono, e stanno progettando quel sistema in modo che sia più “inclusivo” del vecchio sistema capitalista. Si. Giusto.

È per questo che i conservatori non possono nemmeno rimanere sui social media e coloro che riescono a mantenere i propri account li stanno facendo censurare e verificare i fatti quando la sinistra può farla franca dicendo quello che vogliono su quelle piattaforme?

La sinistra è maestra in incrementalismo. Ma se sai come pensano, è molto facile prevedere dove stanno andando due o tre gradini lungo la strada.

La sinistra si occupa sempre di limitare le libertà fondamentali, che si tratti della libertà di parola, di riunione, di movimento, il diritto di portare armi, sono al 100% contro tutte le libertà tradizionali che le persone danno per scontate in America. Ma sanno che se li mettessero fuori legge tutti in una volta avrebbero indotto le persone a svegliarsi e respingere, con forza. Quindi invece si muovono metodicamente, ma sempre spingendosi oltre.

Fedeli alle loro tendenze totalitarie, questi uomini di sinistra sono anche globalisti. Ciò significa che odiano l’America, non perché è l’America, ma perché è libera. Un popolo forte, libero e indipendente non è facile da portare in giro con un anello al naso del governo. Ma le persone disperate, impoverite e timorose sono facilmente guidate.

Quindi spegni le “notizie” e sintonizzati sulla dinamica reale che si sta svolgendo davanti ai nostri volti, la scivolata nel totalitarismo sotto le spoglie del Grande Reset globale.

Preparati a essere chiamato con nomi. Sarai considerato pericoloso per queste élite al potere perché sanno che sai di cosa si tratta. Ti chiameranno un “teorico della cospirazione” e un divulgatore di “disinformazione”. Ma è un piccolo prezzo da pagare per salvare il nostro Paese. E l’unico modo per salvarlo è parlare più audacemente che mai con la luce della verità.

Invece di lasciare che i media delle fake news ci distraggano e ci conducano ai loro spettacoli di distrazione, concentriamo le nostre menti e le nostre energie creative altrove.

L’obiettivo, a mio parere, dovrebbe essere quello di educare le nostre famiglie e i nostri amici su ciò che sta per accadere e far uscire i nostri figli dalle grinfie degli indottrinatori sponsorizzati dallo stato che stanno violentando le loro giovani menti e riempiendole di bugie dannose.

Ecco le mie priorità per il 2021:

  • Diffondere la verità sul non vaccino sperimentale promosso dall’establishment.
  • Prepararsi per l’imminente assalto economico del debito e dell’iperinflazione, che creerà così tanta miseria da indurre le persone a mendicare qualcosa di nuovo. I globalisti saranno pronti con il loro Great Reset, che richiederà la sostituzione delle valute globali con una nuova non valuta digitale.
  • Prepararsi alla scarsità di cibo e possibilmente alle sfide idriche Bill Gates non sta comprando terreni agricoli per niente. Spera di influenzare l’approvvigionamento di cibo e acqua. La maggior parte della superficie agricola che sta acquistando è lungo i corsi d’acqua. Ci deve essere una ragione.
  • Trovare una chiesa che non si concentri sul vangelo sociale/giustizia sociale ma riconosca i segni dei tempi e l’urgenza del momento, che richiede una guerra spirituale per rendere i cristiani induriti dalla battaglia e preparati per la persecuzione sotto l’imminente governo tecnocratico globale.
  • Rifiutare e sfidare le restrizioni governative sulla base di dati falsificati sul virus Wuhan. Ogni minuto speso sfidando questi editti incostituzionali e convincendo altri a fare lo stesso pagherà dividendi in libertà preservate per i vostri figli e nipoti. Inizia con la maschera. Toglila quando possibile. Ciò significa che ogni negozio. Supera i limiti anche con i tuoi medici. Ho sentito innumerevoli casi in cui uno studio medico ha cercato di dire a un paziente di venire mascherato e il paziente ha rifiutato, solo per vedere il medico di nuovo.
  • Trova un’opzione scolastica alternativa per i tuoi figli che non comporti il ​​lavaggio del cervello e la formazione di “cittadini globali”. Vogliamo che i nostri giovani siano cittadini americani.
  • Fai il punto di tutte le tue relazioni d’affari – dove fai banca, dove acquisti beni e servizi, dove trovi fonti di intrattenimento – e taglia tutto ciò che sta sostenendo attivamente con denaro o politiche l’agenda globalista per distruggere l’America distruggendo la sua classe media e i suoi valori giudaico-cristiani.
  • Elabora un piano su come vivrai in una società sempre più ostile e totalitaria. Ciò implica cose a cui non abbiamo mai dovuto pensare prima. Il più importante in questo momento è il non vaccino sperimentale che viene spinto dal governo, dai media, da molti datori di lavoro aziendali, dalle compagnie aeree, ecc. Se hai mai sognato di avviare una piccola impresa, forse questo è il momento di lasciare il tuo lavoro aziendale e fare il salto.

Anche i media conservatori sono stati deludenti nella loro copertura dei non vaccini sperimentali che il nostro governo ha permesso di immettere sul mercato prima ancora che potessero essere testati per gli effetti a lungo termine sulla salute umana.

Ci sono alcune fonti indipendenti di notizie di salute di cui mi fido: Dr. Joseph Mercola sito web, del Dr. Sherri Tenpenny sito e tecnocrazia Notizie. Ma non vedo Fox, Newsmax o anche One American News Network [OANN] fare rapporti approfonditi sulla sicurezza, sia a breve che a lungo termine, di questi non vaccini sperimentali.

Ora che Joe Biden è stato installato nell’ufficio del presidente,  promette di aumentare le restrizioni basate sui virus e di usarle per ostacolare ulteriormente la tua capacità di viaggiare.

Questo è pericoloso. Una delle cose che ha reso grande l’America è stata la sua classe media forte e indipendente, dove le persone potevano permettersi di possedere proprietà e muoversi liberamente in auto. Ma l’auto e la proprietà della casa sono entrambe sotto attacco dal Great Reset e dagli Accordi sul clima di Parigi, da cui prendono spunto John Kerry e il resto dei consiglieri elitari di Biden.

La verità è che il virus Wuhan non è mai stato così spaventoso e mortale come i media hanno pensato che fosse quando il precedente presidente era in carica.

Un nuovo studio peer-reviewed pubblicato da un gruppo di 10 studiosi di scienze conferma ciò che LeoHohmann.com ha riportato nell’ottobre 2020, che il test PCR è orribilmente inaffidabile come strumento diagnostico. Anche l’OMS ammette che il test PCR genera troppi falsi positivi .

Lo studio peer-reviewed di 25 pagine ha concluso che  testare inesattezze combinate con  procedure e metodi non scientifici ha  portato a massicci picchi di falsi positivi in ​​”casi”, che i media hanno poi riportato come fatto nei mesi precedenti le elezioni del 2020:

“Il CDC ora richiede legalmente agli americani dal sangue rosso di indossare maschere per il viso su tutti i trasporti pubblici mentre i globalisti cercano di spingere il concetto di “doppia maschera” sulla popolazione. Dopo l’elezione,

l’Organizzazione mondiale della sanità ammette  che i test PCR non sono del tutto affidabili al primo tentativo e potrebbe essere necessario un secondo test. Ciò corrisponde alla silenziosa ammissione di CDC di   aver combinato i risultati dei test virali e degli anticorpi per i suoi numeri di caso e che le persone possono risultare  positive a un test degli anticorpi se hanno anticorpi di una famiglia di virus che causano il comune raffreddore“.

Non solo il numero di casi è esagerato, lo è anche il numero di morti.

Il CDC ha ammesso mesi fa che solo il 6% delle persone contate come uccise da COVID è morto per COVID da solo. L’altro 94 per cento aveva almeno un’altra comorbilità.

Le mie preoccupazioni per i vaccini sperimentali forniti da Pfizer, Moderna e Johnson e Johnson non sono relegate al fatto che hanno usato linee cellulari di bambini abortiti per testare o sviluppare i loro trattamenti – questo è un motivo sufficiente perché qualsiasi cristiano li rifiuti – ma si basa anche sul fatto che non sono affatto vaccini. Il governo ei media ci mentono ancora una volta promuovendo questi agenti biochimici sperimentali come “vaccini”.

Un vaccino è un trattamento una tantum che offre un’immunità per tutta la vita a una malattia estremamente mortale o debilitante come il vaiolo o la poliomielite. Un vaccino richiede la coltivazione dell’agente patogeno e l’iniezione di una piccola porzione di esso nel corpo di una persona, quanto basta in modo che sia in grado di combatterlo e il suo sistema immunitario quindi riconosce e attacca lo stesso patogeno se dovesse mai essere incontrato di nuovo nel mondo naturale.

Il trattamento che stanno spingendo per COVID, che chiamano vaccino, non soddisfa nessuno dei criteri di cui sopra.

Due dosi non sono garantite per proteggerti da COVID e anche se la doppia dose ti protegge è solo per pochi mesi, forse fino a un anno, non per tutta la vita. Avrai bisogno di un nuovo vaccino ogni anno, proprio come il vaccino antinfluenzale. Non è un vaccino!

Coloro che spingono il vaccino hanno mentito su cosa servirà per ottenere l’immunità di gregge. All’inizio, il dottor Anthony Fauci, forse l’uomo più disonesto che abbia mai visto ricoprire una posizione di governo [e questo la dice lunga], ha detto che ci vorrebbe il 60% della popolazione vaccinata per ottenere l’immunità di gregge. Ora lo ha portato all’80%, ora sta anche facendo una campagna per i genitori affinché i loro figli piccoli vengano vaccinati.

Le stesse persone che hanno mentito sull’efficacia di indossare la maschera ora mentono sul vaccino. Vai a capire.

Fonte: https://leohohmann.com/

®wld

IL PAPATO, I ROTHSCHILDS E LE RICHIESTE PAPALI

di: Joseph P. Farrell

Così tante persone hanno notato questa storia che è balzata in cima alla lista delle finali di questa settimana. Non è un’impresa da poco, dal momento che questa settimana è l’ultima settimana di blog programmati dal vivo per il 2020, poiché ho intenzione di prendermi una pausa dalla settimana di Natale fino a dopo Capodanno. Potrebbe esserci un blog occasionale in quel periodo, ma questo semplicemente non posso ignorarlo in buona coscienza.

Nel blog di oggi, intendo parlare in modo chiaro e senza mezzi termini, ma così facendo non sto cercando di mettere in dubbio alcuna sincera fede cristiana di un cattolico romano. Mia sorella è una cattolica romana, di fatto sincera e profondamente cristiana, piena di amore per Dio e Cristo. Quindi la mia intenzione è esattamente l’opposto, in realtà. Ho intenzione di provare a rispondere a una domanda spesso sulle labbra e sulle menti dei cattolici romani, che si chiedono perché la loro chiesa rappresenti sempre più una società con un’agenda sociale, finanziaria e politica che sembra completamente fuori sincronia con i principi fondamentali della loro fede, un’istituzione sempre più senz’anima, e intenta a smantellare gli ultimi frammenti di bellezza e trascendenza rimasti che potrebbero ancora essere lasciati. Non ho mai parlato con mia sorella sulla questione centrale del perché quella chiesa ha bruciato le persone vive, e si presentò in termini così tirannici da provocare la rivolta nota come Riforma protestante. La “sedia dell’unità” è, storicamente, la sedia della divisione. La radice del problema è la pretesa papale di potere e autorità assoluti e supremi. O per dirla con le parole finali di Papa Bonifacio VIII (Papa dal 1294 al 1303) nella sua bolla Unam Sanctam, “Inoltre, dichiariamo, proclamiamo, definiamo che è assolutamente necessario per la salvezza che ogni creatura umana sia soggetta al Romano Pontefice”.

Nota, non dice, “di mantenere i principi della fede cattolica ed essere in comunione con un vescovo che professa e lo sostiene”, ma piuttosto, i concetti fondamentali della fede e della comunione non sono affatto in vista. Bisogna essere soggetti al papato stesso. L’implicazione logica finale di tutto ciò è che non è nemmeno necessario attenersi a nessuna delle definizioni dei concili ecumenici della chiesa antica, né celebrare quella fede in nessuna delle liturgie della chiesa antica, né mantenere il testi di quelle liturgie, compresa la liturgia gregoriana d’Occidente. Tutto ciò che serve è semplicemente essere in comunione con, o meglio, soggetti a, il Papa, indipendentemente da ciò che potrebbe fare.

In questo, Bonifacio non ha consultato i suoi vescovi, né nessun altro. Le affermazioni del Papato, che avevano già portato alla sua scomunica da parte della Chiesa cattolica ortodossa orientale, conoscevano e non conoscevano limiti. Può e ha fatto tali dichiarazioni da quello scisma, il cui esempio più eclatante è stato il Vaticano II, un “concilio” in cui la chiesa papale ha voltato le spalle alla propria liturgia tradizionale buttandola fuori e introducendo un giro di bruttezza e banalità liturgica, artistica, architettonica e musicale che continua ancora oggi (vedi “bocconcino” di oggi), aprendosi “al mondo” e, in mezzo a una sfilza di pronunciamenti conciliari, mantenne il suo modo di dizione tradizionale in un solo caso: quei casi che hanno a che fare con le pretese del papato stesso.

Insomma, tutto il resto, compresa la messa stessa, era ed è in palio.

È quel contesto in cui voglio esaminare la storia di oggi, che è stata tramandata da diverse persone:

Great Reset: Pope unisce le forze con i Rothschild e le mega-corporazioni per `”sostituire il capitalismo con qualcosa di più inclusivo”

I seguenti paragrafi dicono tutto:

Ora, una nuova alleanza globale con Papa Francesco come suo leader morale, sta spingendo per salvare il cuore del capitalismo e riorientarlo come forza per il bene sociale. I membri fondatori della Coalition for Inclusive Capitalism con il Vaticano comprendono grandi società come Bank of America, BP, Estée Lauder, EY, Johnson & Johnson, Mastercard, Merck, Salesforce e Visa. Comprende anche organismi che concedono sovvenzioni come la Fondazione Ford e la Fondazione Rockefeller, enti governativi e la Confederazione sindacale internazionale, il più grande gruppo mondiale per i diritti dei lavoratori .

I 230 punti d’azione pubblicati sul sito web della Coalizione denotano i molti modi in cui il capitalismo è andato fuori strada e come può essere risolto. Il Consiglio ritiene che il rispetto di questi impegni si tradurrà in una nuova definizione di successo, in cui i profitti del capitalismo sono legati alla salute e al benessere dei suoi lavoratori e clienti e soprattutto del pianeta.

Lynn Forester de Rothschild, il fondatore della Coalizione, sostiene che l’alleanza non è un altro caucus per le grandi società. Qualsiasi impresa che crede nella necessità di riformare l’agenda capitalista prevalente può iscriversi per far parte del movimento. “È disponibile per la farmacia all’angolo che vuole impegnarsi ad assumere una persona di colore o essere a impatto zero”, spiega. “Non devono fare quello che fanno Johnson & Johnson o Merck. Faranno ciò che è loro comodo”. Forester aggiunge che sebbene il leader della Chiesa cattolica sia il loro principale consigliere, la Coalizione è fermamente non settaria. “Questo è ovviamente informato dal vangelo [cristiano], ma parla di ciò di cui parlava Aristotele 300 anni prima di Cristo sulla necessità dell’umanità di essere responsabile l’uno dell’altro”, dice Forester, noto anche socialmente come “Lady Lynn”, di virtù del suo matrimonio con un cavaliere britannico. Il suo patrimonio netto è stato di oltre $ 600 milioni nel 2016, secondo Business Insider.

Forester, che è anche l’amministratore delegato della holding EL Rothschild, afferma che coinvolgere il Vaticano dà loro un grande slancio. L’ascolto del discorso del Papa al forum commerciale del 2016 ha convinto la Coalizione che avrebbe offerto la “poesia morale” alle iniziative della Coalizione, così come le parole di Martin Luther King hanno alimentato il movimento per i diritti civili. In effetti, nel suo modo gentile, Papa Francesco ha dimostrato di essere tra i critici più persuasivi dei sistemi guasti. Dalla sua enciclica Laudato si ‘del 2015 a un recente discorso di TED, le sue parole hanno acceso gli attivisti che cercano di affrontare l’ingiustizia socioeconomica e il riscaldamento globale.

Affermo che, quando globalisti e finanzieri laici – tutti materialisti – si accontentano del papato, e quando il papato è disposto ad accettare quell’abbraccio, e riabbracciarlo, qualcosa va bene e non va bene.

Nel contesto che ho delineato, e nel mezzo di un progetto di camdemic chiamato “covid” o “corona virus”, con la corrispondente corsa a vaccinare e tracciare tutti e ad accoppiare questo con un movimento a un digitale “senza contanti” “valuta”, queste mosse sono davvero inquietanti. State tranquilli, niente di tutto questo riguarda davvero le finanze, i vaccini o i piani di camdemie. Si tratta di acquisire potere, e quale modo migliore per nascondere tali mosse con il manto della moralità e persino della “spiritualità” se non coinvolgere l’unica istituzione con ambizioni e rivendicazioni globali simili, rispetto al papato? Ciò è dimostrato dal fatto che il papato è disposto a entrare in questo abbraccio con la famosa dinastia dei banchieri Rothschild, una famiglia di ebrei in gran parte laici ben noti per il loro sostegno finanziario al sionismo,che è sia un’eresia ebrea che cristiana. Ma come ho sottolineato sopra, se si stanno propagandando affermazioni che consentono a quell’istituzione di buttare via le proprie tradizioni secolari, qual è un’ulteriore affermazione del privilegio papale?

O per dirla in modo semplice: il fatto stesso che Globaloney stia abbracciando il papato dovrebbe dare un chiaro avvertimento che non si tratta di soldi, o finanze, o qualcosa del genere. In definitiva si tratta di cose spirituali e di che tipo di mondo il signor Globaloney – e il papato – vogliono. Vogliono un mondo di controllo dittatoriale centralizzato. Non dovrebbe sorprendere, quindi, che si siano rivolti all’unica istituzione che incarna rivendicazioni globali e dittatoriali, sia temporali che spirituali.

C’è un documento che viene letto nelle Chiese ortodosse durante la Grande Quaresima chiamato “Il Synodikon”, uno dei cui codicilli si legge: “Che chiunque dice che il Papa è il capo della Chiesa, e non Cristo, e che ha l’autorità di ammettere persone in Paradiso con le sue lettere di indulgenza o altri passaporti, e possono perdonare i peccati quanti una persona può commettere se tale persona paga denaro per ricevere da lui indulgenze, cioè licenze al peccato, che ogni tale persona sia anatema”.

Si sospetta che il papato si sia concesso ancora un’altra indulgenza abbracciando Globaloney e i suoi bankster.

Ci vediamo dall’altra parte …

Fonte: https://gizadeathstar.com/

®wld

I conti della serva – Un vero affarone

Bandiere Unione Europea acquisto online - Resolfin[14/12, 23:16] Anna Dossena:

“209 miliardi dall’Unione Europea!”

Questo in sintesi il messaggio che sta passando sui grandi media da qualche settimana. Il pubblico a casa deve credere che Bruxelles, dall’alto della sua bontà, stia inondando di soldi noi poveri straccioni ingrati italiani.

Ma qual è la verità?

Il Recovery Fund è una fregatura talmente palese da non poter essere nascosta più di tanto. Persino una testata europeista come l’Huffington Post se n’è accorta, il che è tutto dire.

Partiamo dal presupposto (spesso volutamente nascosto) che l’Italia è un CONTRIBUTORE NETTO della UE. Il che significa che il nostro Paese versa ogni anno a Bruxelles più soldi di quanti gliene tornino indietro.

Qualche cifra?

Parliamo finora di 15 miliardi all’anno. In pratica se la piantassimo di trasferire soldi allo straccio blu europeo per sette anni, risparmieremmo 105 miliardi. Lo ha confermato anche l’economista Daniel Gros al noto giornale sovranista La Stampa.

Anche la Corte dei Conti schiaffa in faccia agli euroinomani la realtà: dal 2012 al 2018 l’Italia ha versato nel bilancio UE 112,85 miliardi. Quanti ce ne sono tornati indietro? 76,49.

A quanto pare, anche il bilancio europeo che partirà dal 2021 vedrà il saldo dell’Italia in negativo, circa 2,9 miliardi in meno all’anno. In sette anni mancheranno nelle nostre tasche 20,3 miliardi.

E i 209 miliardi del Recovery Fund? All’Italia andrebbero 81 miliardi “a fondo perduto” (compresi altri piccoli fondi) e 127,6 miliardi IN PRESTITO (soldi che vanno comunque restituiti, dunque NUOVO DEBITO).

Se poi si fanno i conti della serva, grazie al documento dei servizi della Commissione Europea SWD (2020) 98 FINAL, per capire tra soldi in entrata e soldi in uscita come sarà messo il nostro Paese, la situazione risulta disarmante.

Il saldo dell’Italia è positivo per 56,7 miliardi SOLO GRAZIE AI PRESTITI (che, ripeto, sono altro debito).

Se infatti consideriamo solo gli 81 miliardi a fondo perduto e sottraiamo i 96,3 miliardi che dovremo comunque versare nel bilancio UE proprio per sostenere il Recovery Fund, il risultato è… -15,3 miliardi.

Un affarone, eh?

State ancora sventolando la bandiera europea?

Matteo Brandi

®wld

Le strane coincidenze di Bill Gates

VIRUS E VACCINI ▷ GUARDA CASO BILL GATES HA LO STESSO BUSINESS CON IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS

“Bill Gates, chi è questo uomo? Uno che ha fatto denaro con l’informatica, una persona che ha un grandissimo istinto nel fare denaro.

Per far funzionare un dispositivo elettronico questo necessita di un sistema operativo. Ce ne sono di diversi tipi. C’è ad esempio quello di Apple o quello open source – cioè che non ha un padrone, senza un interesse commerciale dietro – Linux.

Quest’ultimo è utilizzato dai server mondiali più importanti perché non è attaccabile dai virus. Chi lo ha fatto lo ha creato per fare in modo che non possa essere attaccato.

Apple, che ha fini di lucro, ha capito che il business era vendere apparecchi ‘a prova di idiota’ che non prendessero i virus. Chi lo ha fatto voleva guadagnare sulla vendita del sistema operativo, non sui virus.

Microsoft? No. Ha deciso che non voleva guadagnare sulla vendita del sistema operativo ma su tutto quello che avrebbe portato nel futuro. Quindi ha realizzato un sistema operativo piratabile e ha fatto in modo che si diffondesse in tutto il mondo. Oggi Windows è il sistema operativo installato su quasi tutti i computer. Ma guarda caso è un sistema facilmente infettabile dai virus. Quale è il business quindi? È il continuo aggiornamento, è l’antivirus: il vaccino per il computer.

Guarda caso oggi Bill Gates è la stessa persona che fa il “filantropo” in società che si occupano di virus e vaccini, c’è qualcosa che non torna in tutto questo…”.

Fonte https://www.radioradio.it/2020/12/virus-e-vaccini-bill-gates-business-windows-antivirus/

VEDI ANCHE:

GATES TO HEAVEN OR TO HELL- PORTE DEL PARADISO O DELL’ INFERNO? (1)

GATES TO HEAVEN OR TO HELL- PORTE DEL PARADISO O DELL’ INFERNO? (2)

GATES TO HEAVEN OR TO HELL- PORTE DEL PARADISO O DELL’ INFERNO? (3)

Fonte: https://www.nogeoingegneria.com/

****************************************

Articoli correlati:

Brevettare la vita con nanoparticelle autoassemblanti: È il momento per una riscrittura

L’omologazione

®wld

Contro la dittatura dell’uno

Di Lidia Sella

Conversazione del video trascritto dal minuto 31:23 al minuto 35:53

Contro la dittatura dell’uno

Ultima chiamata

Non può finire così la nostra civiltà per mano di questi tiranni del mundialismo, assetati di profitto, nemici di ogni libertà, assassini seriali di costituzioni e mercati internazionali.

Tanto barbari e feroci da incarcerare i bambini, terrorizzare gli anziani, e condannare milioni di cittadini alla miseria.

Qualcuno si illude che esista ancora una opposizione, a governarci invece è una banda di giuda, che ha venduto il proprio popolo per trenta denari.

L’isolamento e il distanziamento sociale, limitano lo scambio di idee e scoraggiano i movimenti di protesta.

Perciò i maggiordomi del potere finanziario, con il pretesto del covid, eliminano qualsiasi luogo e occasione di incontro; i lacchè della cupola massonica ricorrono a qualunque mezzo, pur di impoverire umiliare e asservire l’occidente.

Quando: Bar, Ristoranti, Discoteche, Palestre Stadi, Piscine, Alberghi, Stabilimenti Balneari, Piste da Sci, Cinema, teatri, Sale da concerto, Musei e Chiese, Avranno chiuso per sempre non avremmo più un posto dove ritrovarci, al massimo potremo andare da McDonald’s.

Perché dopo aver spolpato i cadaveri delle piccole imprese e fagocitato l’identità italiana, le multinazionali spazzeranno via anche la nostra nobile tradizione culinaria.

Se impongono il lavoro agile, e insistono sull’insegnamento a distanza, non’è esplicitamente per venderci i loro computer, ma perché il compagno di scuola e il collega d’ufficio, in futuro dovranno sparire.

Intanto le mascherine, servono da museruole per azzerare l’empatia, neutralizzare l’espressività, bloccare i sorrisi, strozzare il respiro, impedire la parola, deprimere l’umore, cancellare l’identità dei volti, ammalarci di anidride carbonica, e inibire i fanciulli un corretto sistema celebrale.

La dittatura globale decide dove, come, quando, con chi e che cosa dobbiamo fare; moderni despoti, stabiliscono quante persone possiamo invitare in casa nostra, con la psicosi del contagio, minano persino i rapporti familiari e amicizia,

Allo scopo di dividersi hanno instaurato un clima di terrore, repressione, diffidenza, sospetto, alimentando la vile pratica della delazione.

Non cadiamo in questa trappola, restiamo uniti se non vogliamo che una cortina di solitudine e disperazione soffochino l’Italia.

Arte, Letteratura, filosofia, Musica, e scienza onesta rendono l’Uomo superiore alla bestia. Lottiamo per riprendere in mano le nostre vite, il diritto al lavoro, il futuro dei figli e nipoti, la cultura che ha reso grande l’Italia; ribelliamoci alle menzogne mediatiche opponiamoci a stato di polizia.

Occorre reagire ai soprusi, all’arbitrio, alla arroganza di amministratori che ci hanno scambiato per pecore, schiavi o burattini; è giunta l’ora di imboccare la strada della disobbedienza civile con orgoglio, coraggio e determinazione, siamo pronti ad aprire le vie legali per punire i traditori della patria, colpevoli di aver prima distrutto la Sanità Pubblica e poi disintegrato l’Economia del Paese.

A chiedercelo è la storia!

******************************************** 

A Natale dovevano liberarci, invece chiudono di nuovo

®wld

George Orwell: una fantasia benigna, rispetto a ciò che il WEF ha in mente per l’umanità

Il Mondo post Covid, il progetto diabolico del WEF: “Reimpostare il futuro dell’agenda del lavoro” – Dpo il Grande Ripristino”. Un futuro orribile

Di Peter Koenig

Il Forum Economico Mondiale (WEF) ha appena pubblicato (ottobre 2020) un cosiddetto Libro Bianco, intitolato “Resettingthe Future of Work Agenda – in a Post-Covid World”.

Questo documento di 31 pagine si legge come un progetto su come “eseguire” – perché un’esecuzione (o implementazione) sarebbe – il “Covid-19 – The Great Reset” (luglio 2020), di Klaus Schwab, fondatore e CEO (dalla fondazione del WEF nel 1974) e il suo socio Thierry Malleret.

Chiamano “Resetting the Future” un Libro bianco, il che significa che non è proprio una versione finale. È una specie di bozza, un pallone di prova, per misurare le reazioni delle persone. Sembra davvero il racconto di un boia. Molte persone potrebbero non leggerlo – non hanno consapevolezza della sua esistenza. Se lo facessero, si armerebbero e combatterebbero questo ultimo progetto totalitario, offerto al mondo dal WEF.

E promette un futuro terrificante per alcune – più l’80% della popolazione (sopravvissuto). “1984” di George Orwell si legge come una fantasia benigna, rispetto a ciò che il WEF ha in mente per l’umanità.

Il lasso di tempo è di dieci anni – entro il 2030 – l’agenda delle Nazioni Unite 2021-2030 dovrebbe essere implementata.

Misure aziendali pianificate in risposta a COVID-19:

  • Un’accelerazione dei processi di lavoro digitalizzati, che porta all’84% di tutti i processi di lavoro come conferenze digitali o virtuali / video.
  • Circa l’83% delle persone è programmato per lavorare a distanza – cioè non più interazione tra colleghi – assoluto distacco sociale, separazione dell’umanità dal contatto umano.
  • Si prevede che circa il 50% di tutte le attività saranno automatizzate: in altre parole, l’input umano sarà drasticamente ridotto, anche durante il lavoro a distanza.
  • Accelerare la digitalizzazione dell’upskilling / reskilling (ad es. Fornitori di tecnologie per l’istruzione): il 42% dell’aggiornamento delle competenze o della formazione per nuove competenze sarà digitalizzato, in altre parole, nessun contatto umano – tutto su computer, intelligenza artificiale (AI), algoritmi.
  • Accelerare l’implementazione dei programmi di riqualificazione / riqualificazione – il 35% delle competenze è pianificato per essere “riqualificato” – cioè le competenze esistenti sono pianificate per essere abbandonate – dichiarate defunte.
  • Accelerare le trasformazioni organizzative in corso (es. Ristrutturazioni) – si prevede di “ristrutturare” il 34% degli attuali assetti organizzativi – o, in altre parole, le strutture organizzative esistenti saranno dichiarate obsolete – per fare spazio a nuovi insiemi di quadri organizzativi, digitali strutture che garantiscono il massimo controllo su tutte le attività.
  • Riassegnare temporaneamente i lavoratori a compiti diversi: si prevede che toccherà il 30% della forza lavoro. Ciò significa anche scale retributive completamente diverse – molto probabilmente salari invivibili, che renderebbero anche il previsto “stipendio base universale” o “reddito di base” – un salario che ti consente a malapena di sopravvivere, un bisogno evidente. – Ma ti renderebbe totalmente dipendente dal sistema – un sistema digitale, dove non hai alcun controllo.
  • Ridurre temporaneamente la forza lavoro: si prevede che questo interesserà il 28% della popolazione. Si tratta di una cifra aggiuntiva sulla disoccupazione, sotto mentite spoglie, poiché il “temporaneo” non tornerà mai a tempo pieno.
  • Riduzione permanente della forza lavoro – 13% della forza lavoro ridotta in modo permanente.
  • Aumentare temporaneamente la forza lavoro – 5% – non c’è alcun riferimento a che tipo di forza lavoro – probabilmente manodopera non qualificata che prima o poi verrà sostituita anche dall’automazione, dall’intelligenza artificiale e dalla robotizzazione del posto di lavoro.
  • Nessuna misura specifica implementata – 4% – significa che solo il 4% rimarrà intatto? Dall’algoritmo e dai nuovi posti di lavoro diretti dall’intelligenza artificiale? – per quanto piccola e insignificante sia la figura, suona come un “pio desiderio”, da non realizzare mai.
  • Aumentare permanentemente la forza lavoro – solo l’1% è proiettato come “forza lavoro in aumento permanente”. Questo ovviamente non è nemmeno un’azione cosmetica. È uno scherzo.

Questo è ciò che viene proposto, ovvero il processo concreto di implementazione di The Great Reset.

Il Great Reset prevede anche che uno schema di credito, in base al quale un debito personale sarà “condonato” – contro la consegna di tutti i beni personali a un ente o agenzia amministrativa – potrebbe essere il FMI.

Quindi, non possederesti nulla e sarai felice. Perché tutte le tue necessità saranno soddisfatte.

Inoltre, non dovrebbe venirti in mente di non essere d’accordo con il sistema, perché – ormai ognuno di voi è stato vaccinato per il covid e il nano-chip – in modo che con il 5G e presto il 6G, la vostra mente possa essere letta e influenzata.

Per favore, non chiamatela teoria della cospirazione. È un Libro bianco, un “rapporto autorevole” del WEF.

La DARPA Defense Advanced Research Projects Agency, fa parte del Pentagono – e anni fa ha sviluppato la tecnologia. È solo questione di tempo per implementarlo. E lo sarà implementato, se noi, il popolo, non protestiamo – la massiccia disobbedienza civile è nell’ordine – e questo piuttosto prima che poi.

Più aspettiamo con l’azione, più dormiamo in questo disastro umano assoluto.

*******************************

Le relazioni sociali e umane vengono sviscerate.

Ciò ha diversi vantaggi per questo nuovo approccio “totalitario” del WEF all’umanità: il controllo dell’umanità.

– Noi, il popolo, non possiamo ribellarci, non abbiamo più coesione tra di noi,

-“Noi, Il Popolo”, saremmo messi l’uno contro l’altro – e c’è un controllo digitale assoluto sull’umanità – eseguito da una piccola super élite.

-Noi non abbiamo accesso a questo controllo digitale – va ben oltre la nostra portata. L’idea è che gradualmente ci crescerà dentro – quelli di noi che potrebbero sopravvivere. Entro una generazione o giù di lì, dovrebbe diventare la Nuova Normalità.

L'”angolo di sopravvivenza” è un aspetto non menzionato direttamente né in The Great Reset, né nella “Implementation Guide” – ovvero nel Libro bianco “Resetting the Future of Work Agenda – in a Post-Covid World”.

Bill Gates, i Rockefeller, Kissinger e altri, non hanno mai nascosto la loro ferma opinione che il mondo sia sovrappopolato e che il numero di persone debba essere letteralmente ridotto. Abbiamo a che fare con eugenetisti.

Un metodo perfetto per ridurre la popolazione mondiale sono i programmi di vaccinazione avviati da Bill Gates e supportati dall’OMS. Scandali di tali disastrosi programmi di vaccinazione con conseguente morte di bambini sono stati registrati in India (negli anni ’90), Kenya (2014 e successivi) e in altre parti del mondo.

Vedi anche un TedTalk molto rivelatore su Bill Gates del febbraio 2010, “Innovatingto Zero“, proprio nel momento in cui è stato pubblicato il “Rapporto Rockefeller 2010” – lo stesso rapporto che ci ha fornito finora, il “Lock Step Scenario” – e lo stiamo vivendo adesso. Difficilmente protestando – il mondo intero – 193 paesi membri delle Nazioni Unite – è stato cooptato o costretto a seguire questo abietto abuso dei diritti umani su scala globale.

Ciò che entrambi i rapporti, The Great Reset e “Resetting the Future of Work Agenda” non menzionano a chi imporrà queste nuove regole draconiane? – Si suppone che siano le stesse forze che ora vengono addestrate per la guerra urbana e per sopprimere rivolte e disordini sociali: sono la polizia e l’esercito.

Parte della nostra Organizzazione popolare per la disobbedienza civile, sarà su come concentrarsi e parlare con, educare, informare la polizia e l’esercito di ciò per cui saranno usati da questa piccola élite e che alla fine sono anche loro esseri umani, come tutti noi, quindi è meglio che si alzino in difesa del popolo, dell’umanità. Lo stesso deve essere fatto agli insegnanti e al personale medico: l’informazione, la verità senza restrizioni.

Questa è la sfida. Se ci riusciamo, il gioco finisce. Ma è una lunga strada.

La disinformazione dei media è brutale e potente e difficile da contraddire per “noi”, senza un budget considerevole per la contro-propaganda, e come gruppo di persone, che è sempre più diviso dagli stessi media. L’obbligo di indossare maschere e l’allontanamento sociale – ha già fatto nemici di ciò che eravamo, colleghi, amici, anche all’interno delle famiglie.

Questo stesso diktat è riuscito a creare spaccature, divisioni e discordie all’interno delle nostre società

Nessuna paura – ma distruggere letteralmente il “Resetting the Future of Work Agenda” e “The Great Reset” – con un’alternativa umana che eliminerebbe organizzazioni come il WEF e le agenzie delle Nazioni Unite cooptate, come WHO, UNICEF, WTO, Banca mondiale, FMI e forse anche l’intero sistema delle Nazioni Unite. I leader politici e aziendali dietro questo progetto devono essere confrontati. Devono essere applicati i principi fondamentali del diritto internazionale, compresa Norimberga.

Fonte: https://www.globalresearch.ca/

***************************************

Video Correlati, l’informazione da sostenere:

LE COSE CHE NON DICONO SUL LOCKDOWN – James Corbett

STANNO ELIMINANDO LE LIBERTÀ CHE HANNO FATTO GRANDE L’OCCIDENTE E LA SUA CULTURA #NoPauraDay Cesena

“LA POLIZIA MI HA MULTATA PER LA MASCHERINA SCRIVENDO IL FALSO” ► Il racconto di Daniela Martani

Articolo correlato:

Great Reset

Alla vigilia del grande Cambiamento, il “Great Reset” si avvicina. 

®wld