Crea sito

La falsa natura delle regole del commercio a danno dei cittadini

Dentro i carrelli vuoti dell’Esselunga

 

Che nella pandemia Covid 19 non fossimo tutti sulla stessa barca era chiaro dall’inizio.

 

Ma che dopo tre mesi di lockdown gli unici a guadagnare fossero le catene della grande distribuzione organizzata, di fronte a milioni di persone improvvisamente ritrovatesi a fare i conti con gli stenti dalla mancanza di cassa integrazione o a stipendio ridotto, rappresenta un vero e proprio pugno nello stomaco.

 

Il governo Conte a marzo vara un decreto con il quale consegna 400 milioni di euro per buoni spesa e pacchi alimentari, che non riescono a sfamare neanche la metà dei richiedenti, ma in compenso quelle risorse pubbliche finiscono in tasca ai supermercati.

 

Che beneficiano della quarantena forzata anche aumentando vertiginosamente i prezzi delle merci che “tirano”: frutta e verdura, ma anche prodotti dell’igiene intima e per la pulizia domestica. Gli incassi salgono del 20 per cento a livello nazionale.

 

E il “popolo” che fa? Aspetta che l’Inps dia un segno di vita, si stressa telefonando centinaia di volte agli uffici pubblici per fare domande per i bonus, fruga gli ultimi risparmi, si indebita con amici e parenti. Ma soprattutto “rinuncia”. C’è una grande privazione di massa che segna i nervi di tutti coloro che sono stati discriminati dall’utilizzo dei fondi pubblici.

 

Le grandi imprese, le società commerciali e finanziarie, gli “ultimi padroni” si lamentano col governo, e ottengono iniezioni economiche per miliardi di euro, libertà di “non pagare”, sconti e detrazioni, mano libera nello sfruttare i dipendenti, anche a costo della salute pubblica. Invece chi campa della sua fatica è stato condannato ad una attesa fatta di ulteriore sacrifico. 

 

Anche a Pisa, come in tutta Italia, per tre mesi la risposta sotterranea ma fortissima è stata quella di organizzare tre punti di distribuzione di quartiere e condivisione di tutto quello che è stato possibile raccogliere, di cibo e altri oggetti.

 

Più di centocinquanta nuclei familiari, circa 450 persone, si sono conosciute in queste attività e ognuno a suo modo ha contribuito per non lasciare nessuno senza la spesa in tavola.

 

Ci sono persone che già erano abituate a lottare per ottenere dai servizi sociali quei contributi necessari a pagare le tante cose indispensabili rese care da mercato. Ma ce ne sono tantissime nuove che, in attesa di cassa integrazione,  non si erano mai ritrovate a fare i conti con questa penuria.

 

Le raccolte alimentari stanno continuando, ma il numero e la varietà dei bisogni crescono rapidamente, nel mentre che lo Stato continua ad evitare di coprire le spese sociali della popolazione. 

 

La grande distribuzione in questi mesi di Corona virus ha scoperto la fragilità del suo ruolo. Quello che sembrava un  tempio del consumo, dove le persone incantate da pubblicità e obbligate dalle regole del commercio multinazionale spendevano e compravano, si è rivelato un gigante dai piedi d’argilla.

 

Le proteste dei dipendenti, cassieri e magazzinieri, per lo sforzo non ripagato ma anzi peggiorato a causa di turni estenuanti e retribuzioni magre. Lo sfruttamento dei braccianti, che hanno iniziato a scioperare e rivendicare documenti e condizioni sociali dignitose.

 

I facchini delle logistica che hanno continuato sempre a lavorare col rischio di contrarre il Covid 19 per spostare le milioni di merci necessarie; i produttori agricoli schiacciati dalle aste al ribasso della catene commerciali costretti a buttare via i prodotti; le difficoltà legate ai trasporti nella crisi della mobilità indotta dal rischio contagio.

 

Anelli di una catena che si mostra per tutta la propria nocività e alla fine dei conti pericolosità di un modello fatto per sviluppare i fondi d’investimento, più che per “nutrire” la popolazione. 

 

Era ovvio che prima o poi qualcuno iniziasse direttamente a porre il problema. Infatti ieri pomeriggio verso le 17 si è svolta dentro al grande centro commerciale di Pisanova una “strana” dimostrazione. Circa cento persone hanno preso i carrelli della spesa entrando nell’Esselunga.

 

Si è formata una lunghissima fila  di “carrelli vuoti” che si sono posizionati prima di fronte alle casse e poi di fronte al box informazioni.

 

Le richieste talmente semplici e di buon senso da sorprendere la massa dei consumatori presenti erano: non sprecare più nulla, ma redistribuire. Abbassare i prezzi delle merci necessarie rendendoli fruibili a tutta la popolazione. Contribuire con i guadagni della Grande Distribuzione  al pagamento dei Buoni Spesa e dei Pacchi Alimentari. 

 

I carrelli vuoti sono usciti dalle corsie piene di merci, ma la normale tentazione di prendere il necessario non potendo però acquistarlo è stata combattuta questa volta non con lo spirito di sacrificio individuale, col “magone” allo stomaco di chi per l’ennesima volta rinuncia “perché non può permetterselo”.

 

È esplosa, questa volta. I carrelli vuoti si sono ribaltati e ammassati di fronte agli uffici della direzione. La fila si è scomposta cambiando lo scenario da tempio del consumo ad agorà pubblica. Una cosa bellissima. Non più fretta e stress, ma per due ore i consumatori hanno scioperato dal loro “compito”. Hanno preso parola tante voci che hanno raccontato il proprio vissuto e scoperto le ingiustizie subite in questi mesi, in questi anni.

“Un kg di clementine ha 2,20 euro di prezzo al supermercato. La Grande Distribuzione Organizzata lo paga 0,67, risparmia sulla forza lavoro e sui costi di trasporto.” “I fatturati sono aumentati del 19 per cento in questi ultimi due mesi”. “A Pisa 700mila euro di soldi pubblici sono finiti in tasca ai supermercati con i buoni spesa, nel mentre diecimila persone hanno potuto usufruire del buono solo una volta, ed altre migliaia sono state escluse”.

Il numero e il contenuto della presenza sociale ha spiazzato letteralmente le cattive abitudini del supermercato, il “corri, scegli, paga e vai via”.

 

Le decine di persone hanno manifestato non carità ma pretesa di cambiamento di un rapporto tutto sbilanciato a favore dei pochissimi proprietari del mercato. “Non è possibile speculare sulle disgrazie altrui”, questo era il ricorrente motivo della indignazione pubblica. 

 

Ma a ratificare l’inizio di un movimento è la percezione di sostegno, complicità e riconoscimento che è avvenuto dentro l’atrio del centro commerciale, da parte di centinaia di altri consumatori che hanno applaudito, preso il volantino, discusso coi presenti. Non considerare più un problema individuale quello di avere difficoltà a comprare le cose necessarie, quello di compromettere la qualità della spesa, quello di fregarsene delle conseguenze degli acquisti su chi lavora.

 

Non considerare più normale che i prezzi vengano alzati, ma discutere, monitorare, reclamare e contestare la falsa natura delle regole del commercio. Non considerare più normale accettare di vivere lo spazio urbano secondo i ritmi imposti dal portafoglio, e decidere invece di fermarsi e di socializzare, di farsi delle domande e soprattutto di avere delle risposte. 

 

Le risposte ieri però dal vertice dell’Esselunga non sono arrivate. A un certo punto sono spuntati militari, e personale di polizia in borghese della digos, chiamate per verificare quanto stava accadendo.

 

Hanno preso semplicemente atto che tantissime famiglie hanno iniziato a pretendere giustizia da chi in questi mesi ha continuato a buttare via ogni sera quintali di cibo, da chi ha aumentato i prezzi nel mentre migliaia di persone campano con le collette alimentari, da chi non ha dato un euro dei milioni che ha a disposizione per contribuire al benessere della comunità. 

 

Queste risposte non sono arrivate ieri sera, ma c’è da scommettere che le domande aumenteranno.

 

Fonte: http://www.riscattopisa.it/

 

®wld 

Aspettando la fase 8 – La Peppina fa il risotto

FASE 4 … FASE 8 LA PEPPINA FA IL RISOTTO

di: Dottor Roberto Slaviero 19.06.20

Fase 2 … fase 3 … fase 4 …

Presidenti e governatori, affiancati dal traduttore per i sordomuti e da funzionari della protezione civile, danno ancora (per poco) i numeri del coroncino e delle misure da adottare per le riaperture finali.

Nel frattempo i sacchi pieni di cadaveri, abbondano negli sfortunati Usa e Brasile. E bada ben, bada ben, bada ben, cominciano alcuni tamponi positivi a Pechino e sembra inizino alcune chiusure nella città imperiale.

Nell’articolo precedente a questo, l’avevo profetizzato: il clima di terrore mondiale non deve assolutamente diminuire, ci sono ancora molti risvolti politico-economici da risolversi e guai ad abbassare la guardia, il vaccino è quasi pronto!

Conosco un ricercatore di un famoso centro ricerche internazionale: lui si occupa di studiare gli effetti del coroncino sugli alveoli polmonari dei topi, per adesso.

Un altra Equipe, sta isolando il virus e cerca di capirci qualcosa.

Vi ricordo le quattro regole di Koch sugli agenti patogeni I postulati sono i seguenti:

  1. il presunto agente responsabile della malattia in esame deve essere presente in tutti i casi riscontrati di quella malattia.
  2. deve essere possibile isolare il microrganismo dall’ospite malato e farlo crescere in coltura pura
  3. ogni volta che una coltura pura del microrganismo viene inoculata in un ospite sano (ma suscettibile alla malattia), si riproduce la malattia
  4. il microrganismo deve poter essere isolato nuovamente dall’ospite infettato sperimentalmente

Se positivi, abbiamo la prova della patogenicità del microrganismo e della sua influenza in un determinato quadro patologico.

https://it.wikipedia.org/wiki/Postulati_di_Koch

Gli agenti virali, sappiamo come siano inclini a modificarsi velocemente, essendo intelligenze che, per sopravvivere, devono rapidamente adattarsi alla

cellula ed al sistema che li ospita; se non si adattano, muoiono.

Quello che è accaduto con il coroncino 19, ben certificato da illustri ricercatori italici quali Tarro e Zangrillo, tanto per fare due nomi; dei soliti idioti virologi televisivi a 2000 euro + iva ogni 10 minuti di programma … stendiamo per ora un velo pietoso e speriamo in una loro veloce scomparsa dalle sedi mediatiche.

Ho chiesto al mio amico ricercatore:

e allora, tutto chiaro col corona?

Ci vorrà molto tempo per capire bene il tutto, la sua risposta!

E il vaccino, gli ho chiesto…?

Due alzate di spalle e uno sguardo non entusiastico …

Lascio immaginare a voi, quello che vorranno iniettarvi tra pochissimo tempo … onde evitare la seconda onda!

Questi non si fermeranno, con le loro bugie ed i loro traffici loschi, fintanto che, quasi tutti i governi del pianeta, non avranno comprato il super vaccino!

Probabilmente inseriranno, tra varie porcherie chimiche chiamate adiuvanti, alcuni ceppi di corona; delle bombe biologiche ad orologeria.

Che ne dite insieme ad anche un virus microchip per controllarvi … un miscuglio fantastico!

Nel frattempo uno dei governatori più amati, autorizza queste vaccinazioni di massa, senza alcun allarme di patogeni esistenti: papilloma virus anche per i maschi … cose folli!

https://www.trevisotoday.it/attualita/montebelluna-campagna-vaccinale-8-giugno-2020.html?fbclid=IwAR0dxGuBTlviGdQ8vqnhGzn_a3lbIkmxMYD-Ge6UF80RfYm8Zt9BhWIUwLI

Guardate la foto; come in guerra o come nei regimi totalitari … Ma la maggioranza degli italiani, crede che attraverso le vaccinazioni, il sistema immune si rafforzi….

Col lavoro fatto da Lorenzin e soci, l’Italiano medio lo crede fermamente! Se avete voglia, guardate questo video, ben circostanziato

https://www.laverita.info/cosi-litalia-e-finita-nel-sistema-vaccini-creato-da-bill-gates-per-il-suo-business-2646167629.html

Se non avete voglia, fatevi venire almeno qualche dubbio; la vostra salute e soprattutto quella dei minori va salvaguardata. Vi ricordate, che il coroncino non ha attaccato i bimbi fino ai 12 anni di età?

Aspettate l’autunno … ma spero ardentemente di sbagliarmi! Nel frattempo il Napoli ha vinto la Coppa Italia e i partenopei si sono riversati nelle strade; giustamente … chiusi in casa per mesi, chiusi gli stadi … che vadano a cagà tutti.

Se milioni di italiani si riversassero nelle strade, per cambiare il quadro complessivo di questo scandalo che sta affossando l’Italia…

Ma forse hanno ragione a non farlo; se l’opposizione non si dimette in massa da un Parlamento Sparlamentato, che azzo devono fare i cittadini?

Niente, fino a che la cassa integrazione o i datori di lavoro pagano; poi in autunno, quando si potrà licenziare vedremo … la famosa tenuta democratica!

La Merkel, improvvisamente si è accorta che la situazione è seria e bisogna agire entro l’estate: la Corte Costituzionale tedesca infatti, ha stabilito che, dal 3 agosto la Bundesbank, non comprerà più titoli europei attraverso il Quantitative easing della BCE.

Come dire: bay bay Euro and Europ…auuhhh Forse Frau M, si è pentita di non aver agito prima? Non credo, sono tutti attori ben pagati, che svolgono diligentemente l’Agenda della Nobiltà nera.

E Macron che dice?

Qualche problemuccio in casa; ultimo, gli scontri tra Magrebini e Ceceni a suon di Kalashnikov e quartieri disintegrati.

Ahhh … scusate, la Commissione italica anti fake, non vi mostra più niente…di veritiero, loro sono i veri produttori di fake e stravolgimento di verità!

In questo caos che stiamo vivendo, in questa assurda guerra a base di paura, che blocca ancora milioni di persone mascherate in auto e per strada, l’altra mattina mi son svegliato pensando a come ci prendono ancora per il culo con le Fasi.

Ubbidite, se no…tutti a casa di nuovo; e allora mi è venuto in mente.. vi ricordate?

Fase numero 8 (osteria numero 8) …

La Peppina fa il risotto … Fa il risotto ben condito … con il … del marito … dagea bea biondina … dagea bea biondàààà …

Un pò volgare, certo: ma nulla, in confronto a questi volgari farabutti, che stanno facendo penare e soffrire milioni e milioni di persone!

Ehii creduloni, ehii uomini e femmine mascherate, quando vi disipnotizzate?

Ho avete bisogno di ascoltare un pò de Osterie?

Peppina … se pronto el risottin?

Fonte: http://olisticoaltapusteria.com/

®wld

VOLERE E’ POTERE

Riceviamo aiuti da tutti: Albania, Cuba, Russia, Stati  Uniti, e noi siamo ancora qui a parlare di MES. Volere e Potere, basta fare gli struzzi.

Considerato che la guerra è ECONOMICA, e Tedeschi, Austriaci, Olandesi, Fillandesi non hanno intenzione di aiutare coi soldi di tutti e cioè con Eurobond, i paesi più colpiti dell’area Euro come SPAGNA FRANCIA, ITALIA, GRECIA ecc. Soldi che servirebbero a curare malati, a comprare farmaci, a pagare medici, infermieri, sussidi, cassa integrazione, contributi ad aziende e lavoratori, ed attività commerciali oggi chiuse, e ogni misura di sostegno all’economia del nostro paese.

Visto che andiamo tutti a far la spesa, VI IMPLORIAMO di far crollare il fatturato delle aziende tedesche e austriache, i vantaggi saranno enormi…

Il primo è per l’occupazione italiana, in secondo luogo le aziende italiane pagano tasse in Italia, molte multinazionali delocalizzano e non producono nulla in Italia, ma inviano solo i loro prodotti al nostro mercato, cioè non producono posti di lavoro in Italia. Altre tramite un gioco complicato ma legale, pagano poche tasse, avendo sede ad Amsterdam o Paesi Bassi.

Se le aziende tedesche che hanno dipendenti qui in Italia crollano,  altre aziende italiane o di altri paesi assumeranno personale in Italia, quindi tranquilli.

La Germania ha avuto un SURPLUS commerciale da quando è entrata in Europa, vantaggio riconosciuto da tutti gli economisti del mondo.

Questo anche perchè la gran parte dei nostri politici son tutti senza palle.

I vantaggi per le aziende NON GERMANICHE sarebbero enormi,

Vi chiediamo di inoltrarlo a 20 persone, di cui 2 almeno fuori dalla vostra città,

se ognuno di voi ci riesce in 5 minuti siamo a 400, in un ora a 8.000 persone circa, in un giorno raggiungiamo 192.000 contatti, quindi i numeri si fanno importanti.

Rendiamo la Germania innofensiva, senza missili, senza armi, ma con l’arma che è caratteristica di noi italiani e cioè l’intelligenza. Vedi MEUCCI (inventore telefono),  E.FERMI, Cristoforo Colombo,  Leonardo da Vinci.

Cominciamo con il boicottare TUTTI I PRODOTTI ELENCATI DEI COLOSSI DELLA GRANDE DISTRIBUZIONE tedeschi:

ALDI SUPERMERCATI, LIDL, PENNY, Market e DESPAR,

prodotti:

BALSEN biscotti

YOGURT MULLER
KNORR SUGHI
HARIBO caramelle
Birra Paulaner, Edelweiss, Goldenbrau, Gosser (BAVARIA e Heineken olandesi)
Red bull bevanda austriaca
Henkel group tedesca che detiene:
DIXAN, BIO PRESTO, Perlana, VERNEL, PERSIL ,Pril per lavastoviglie,
Nielsen sapone piatti.
GLISS per capelli,
Antica Erboristeria che è tutto meno che italiana
Breff detergenti prodotti casa
VAPE antizanzare
HERTZ autonoleggio
Ravensburger giocattoli
LOCTITE e colla e Pritt
Schwarkopf shampoo e Neutromed saponi
Continental pneumatici
ROWENTA E VORKERK elettrodomestici
Marchio Bosch e Aeg Cucine

Materiale per bagno edilizia 

Duravit, Grohe e Knauf, Villeroy & Bosch
Wurth viti
Junkers e Vaillant caldaie
Telefunken televisori
Osram e SIEMENS, colossi illuminazione
PUMA e ADIDAS
ESCADA e MONTBLANC
REUSCH e ULHSPORT abbigliamento sport e neve.
LANGE & SONHE orologi
KTM moto
Swaroski gioielli
SCI ATOMIC e il marchio HEAD

Deustche Bank

(per chi tiene i soldi lì ricordiamo che la banca ha varato 20.000 licenziamenti in tutto il mondo, in quanto attraversa una grave crisi di liquidità) Decisamente più sicuro tenere risparmi nelle grosse banche italiane

Sui farmaci, si parla di salute e quindi siamo persone perbene e non ci permettiamo di toccare la Bayer ma se comprate un’aspirina in meno è meglio, per tutti…

DIFENDEIAMO I LAVORATORI E LE AZIENDE DEL NOSTRO PAESE

Non ci rivolgiamo a tutti ma solo AGLI ITALIANI CHE VOGLIONO DIFENDERE IL PROPRIO PAESE, OGGI COME NON MAI.

Impedire al pubblico di pensare fuori dagli schemi

 

 

Guarda chi ottiene miliardi dall’epidemia di coronavirus | Stephanie Sledge  

 

Trump stesso nominò queste compagnie che avrebbero stipulato una storica partnership pubblico-privata in merito al presunto scoppio del Coronavirus. Queste agenzie e aziende hanno collaborato e sono state accusate nei seguenti modi di combattere il presunto focolaio. Si tratta di una grave crisi sanitaria scatenata in America o è una simulazione pianificata da Bill Gates e Co …?

 

Queste società e agenzie che sono autorizzate a collaborare prima che venga dichiarata un’emergenza nazionale devono essere esaminate attentamente nei loro ruoli durante il blocco totale dell’America. Un crollo economico proprio sotto i nostri occhi, incolpato di un “virus” che è forse una simulazione. 

 

Stiamo vedendo l’arresto di tutta la nazione, le imprese sono costrette a chiudere, le persone sono nel panico, le libertà vengono strappate via. Qualunque sia il caso, stiamo assistendo al totale abbattimento della Costituzione americana.

 

Allo stesso tempo, il controllo della produzione e il controllo dei consumi si allineano perfettamente, il che assomiglia al totalitarismo. È iniziata una forma di liquidazione dell’America. 

 

CDC – ottiene il controllo della nave utilizzando gli strumenti dell’establishment medico dei farmacisti a loro disposizione, ricevendo al contempo un salvataggio. Il CDC è anche nominato da prove pubbliche, per essere dietro le quinte che lavorano per ridurre la Costituzione e la Dichiarazione dei diritti, essendo stato coinvolto in molte false flag in America negli ultimi dieci anni. Accetta aziende sanitarie private e donazioni farmaceutiche. 

 

FDA – Sempre a letto con gli spacciatori e i produttori di vaccini farmaceutici. Decide quali aziende vengono autorizzate, quali farmaci possono essere trattati e quali vaccini possono essere somministrati. 

 

Google – Nominato per assumere il controllo del flusso di informazioni online, utilizzando software di sorveglianza avanzata, diagnostica online e censura. Contenenti tutte le informazioni che scelgono per impedire al pubblico di pensare fuori dagli schemi della tirannia medica. 

 

Walmart: viene nominato per aiutare a controllare il flusso dei consumi, nascondendosi dietro un cosiddetto atto di gentilezza prestando spazio nel parcheggio per guidare attraverso i test. Nel frattempo, la regina del welfare aziendale, che riceveva $ 14 miliardi o più all’anno, aveva già collaborato con DHS per aiutare a spiare la nazione, con “se vedi qualcosa, dì qualcosa” Napolitano-Walmart snitch partnership. 

 

Walgreens / CVS – A letto con grandi farmaceutici che spingono farmaci e vaccinazioni, aiutando nel contempo a controllare il flusso di informazioni relative all’enorme evidenza di pericoli per i vaccini e i farmaci trattati. Riceve anche tangenti e profitti dalla vendita di vaccinazioni. 

 

Obiettivo: primo ad aderire al DHS per simulazioni relative alla sicurezza nazionale e ai disastri. Questo articolo / video mostra due dirigenti seduti a un tavolo con FEMA nel 2012 che discutono della loro collaborazione in tali simulazioni e / o situazioni, in centri di rotazione “di tre mesi”. Il bersaglio è ossessionato dalla sorveglianza. “Il nome di Target continua a comparire nelle storie sulla videosorveglianza a livello nazionale. Ha aperto la strada ai rapporti tra corporazioni e governi statali e locali per condividere informazioni di sorveglianza e intelligence. Ha persino i suoi centri di fusione.” 

 

Becton-Dickinson – Le scorte stavano precipitando, improvvisamente collaborano con CDC, ordinando di iniziare immediatamente la produzione di dispositivi medici e apparecchiature di collaudo. 

 

Quest DiagnosticsTest di laboratorio, partner di Walmart nel 2017, partner di CDC nel 2013, quando circa 3,2 milioni di americani sono stati infettati da epatite C. L’anno scorso sono state intentate cause legali di classe multipla contro Lab Corporation of America Holdings e Questo dopo la violazione dei dati quando illegalmente “Ha rivelato che le informazioni personali e mediche di oltre 19 milioni dei loro clienti erano esposte”, tuttavia, Trump si fida comunque di loro. 

 

Roche Pharma – Prima dell’epidemia, una “donazione di 600.000 dollari (bustarella) da Genentech alla Fondazione CDC nel 2012 che ha richiesto al CDC di promuovere test e trattamenti estesi sull’epatite virale. La casa madre di Genentech è Roche, che produce solo kit di test e farmaci per il trattamento dell’epatite C.” In questo partenariato pubblico-privato è stato ora ordinato di iniziare a produrre kit di test coronavirus immediati a $ 400.000 a settimana fino a nuovo avviso. 

 

Signify Health – Il più grande fornitore di chiamate domestiche nella nazione. Trump sospende le regole, i regolamenti, i codici e le leggi in questa cosiddetta crisi sanitaria nazionale. Collabora con il dipartimento dei servizi umani e il CDC per la sorveglianza pubblica. 

 

LabCorp – Test di laboratorio assegnato durante l’epidemia, collabora con CDC. L’anno scorso sono state intentate cause legali multiple contro Lab Corporation of America Holdings e Quest dopo la violazione dei dati dopo che “avevano rivelato illegalmente che le informazioni personali e mediche di oltre 19 milioni dei loro clienti erano state esposte”, tuttavia Trump si fida comunque di loro. Un certo numero di cause per negligenza sono state presentate contro LabCorp. 

 

Gruppo LHC – fornitore nazionale di chiamate domestiche, Trump sospende le regole, i regolamenti, i codici e le leggi in questa cosiddetta crisi sanitaria nazionale. CDC e utilizzato per ulteriore sorveglianza pubblica. 

 

Thermo-Fisher – Secondo questo articolo, “Thermo Fisher è stato brevemente menzionato in una conferenza stampa del venerdì pomeriggio tenuta dal presidente Trump, che ha parlato della produzione su larga scala dell’azienda. “Vorrei anche ringraziare Thermo Fisher”, ha detto Trump. “L’obiettivo della FDA è di autorizzare la loro domanda entro 24 ore – andrà molto rapidamente; sta andando molto rapidamente – il che porterà a bordo 1,4 milioni di test a bordo la prossima settimana e 5 milioni entro un mese”. Trump ha aggiunto: “Dubito che avremo bisogno ovunque” 

 

Inoltre, secondo Reuters, “Opengate Capital Group LLC ha presentato una causa venerdì sostenendo che il produttore di apparecchiature di laboratorio Thermo Fisher Scientific Inc ( TMO.N ) lo ha venduto l’anno scorso in uno stabilimento messicano senza rivelare che lì stava operando un cartello di droga. La società di private equity ha affermato che l’impianto di produzione con sede a Reynosa, in Messico, che ha acquisito nell’ambito di un accordo più ampio da Thermo Fisher, era stato regolarmente infiltrato da bande del cartello del Golfo almeno dal 2011, secondo una copia della denuncia visto da Reuters. La causa, intentata presso il tribunale federale di Los Angeles, sosteneva che Thermo Fisher aveva agito in malafede trattenendo i documenti e ordinando ai dipendenti di nascondere la presenza della banda di droga nella struttura.” 

 

SEGRETARIO DI ENERGIA – Ordinato di “riempire i serbatoi fino in cima” con petrolio greggio durante la pandemia di coronavirus. Forse cambiare il sistema contabile in produzione per assomigliare al prezzo di produzione basato su “crediti energetici”. La crisi della sanità pubblica spaventa per drenare le riserve correnti. 

 

CMS Medicare / Medicaid – Partner con CDC. Immediatamente, il Congresso approva un “disegno di legge per le spese di emergenza del coronavirus” che include disposizioni che rinunciano a determinate restrizioni Medicare durante l’emergenza sanitaria pubblica. Questo ha un tempismo perfetto poiché molti stati di Medicare / Medicaid stanno andando in rovina. Sospende anche le normative, ha permesso di impedire al pubblico di visitare case di cura, ospedali, ecc.

 

 

 

Leggi anche:

 

UN COMMENTO SULLA LEGGE MARZIALE MEDICA ORA DI FRONTE ALL’AMERICA | JACK MULLEN 

 

MESSAGGIO URGENTE DAL MACKER DI SCERIFFO: SICUREZZA, LIBERTÀ E COPERTURA19 

 

IL NUOVO VIRUS DELL’IMPERO, L’APPLICAZIONE FINANZIARIA E IL FANTASMA DEL PASSATO DEL VACCINO 

 

Visitate anche: The Government Rag Home Site 

 

Fnnte: https://blog.thegovernmentrag.com/2020/03/20/look-who-gets-to-make-billions-off-the-coronavirus-public-health-scandal-stephanie-sledge/ 

 

®wld 

Quando il feudalesimo può apparire come una passeggiata nel parco

La pandemia di Coronavirus COVID-19: il vero pericolo è “Agenda ID2020”
Qual è il famigerato ID2020? È un’alleanza di partner pubblico-privati, tra cui agenzie delle Nazioni Unite e società civile. È un programma di identificazione elettronica che utilizza la vaccinazione generalizzata come piattaforma per l’identità digitale.
embra, più si scrive sulle cause del Coronavirus – più le analisi scritte sono oscurate da una propaganda e da un clamore che spaventa la paura. Domande sulla verità e argomenti su dove cercare le origini e su come il virus potrebbe essersi diffuso e su come combatterlo, si perdono nel rumore del caos sfrenato. Ma non è quello che gli “uomini neri” dietro questa volontà pandemica voluta – caos, panico, disperazione, portano alla vulnerabilità umana – un popolo che diventa facile preda per la manipolazione? 
Oggi l’OMS ha dichiarato il coronavirus COVID-19 una “pandemia” – quando non c’è la minima traccia di una pandemia. Una pandemia potrebbe essere la condizione, quando il tasso di mortalità per infezione raggiunge oltre il 12%. In Europa, il tasso di mortalità è di circa lo 0,4% o meno. Tranne l’Italia, che è un caso speciale, in cui il picco del tasso di mortalità era del 6% (vedi sotto per ulteriori analisi).
La Cina, dove il tasso di mortalità ha raggiunto il picco solo poche settimane fa a circa il 3%, è tornata allo 0,7% – e sta rapidamente diminuendo, mentre la Cina sta assumendo il pieno controllo della malattia – e questo con l’aiuto di un farmaco non parlato sviluppato 39 anni fa da Cuba, chiamato ” Interferone Alpha 2B (IFNrec)”, molto efficace per combattere virus e altre malattie, ma non è conosciuto e usato nel mondo, perché gli Stati Uniti sotto l’embargo illegale di Cuba non consentono il trattamento essere commercializzato a livello internazionale.
L’OMS ha probabilmente ricevuto ordini da “sopra”, da quelle persone che gestiscono anche Trump e dai “leader” (sic) dell’Unione Europea e dai suoi paesi membri, coloro che mirano a controllare il mondo con la forza – l’Unico Ordine Mondiale.
Questo è stato sul tavolo da disegno per anni. La decisione finale di andare avanti ADESSO, è stata presa nel gennaio 2020 al World Economic Forum (WEF) di Davos – ovviamente a porte molto chiuse. The Gates, GAVI (un’associazione di farmaci che promuovono la vaccinazione), Rockefellers, Rothschilds e altri , sono tutti alla base di questa decisione – l’implementazione dell’Agenda ID2020 – vedi sotto.
 
Dopo che la pandemia è stata dichiarata ufficialmente, il prossimo passo potrebbe essere – anche su raccomandazione dell’OMS, o dei singoli paesi, “forzare la vaccinazione”, sotto la sorveglianza della polizia e / o militare. Coloro che rifiutano possono essere penalizzati (multe e / o carcere – e vaccinati con la forza tutti uguali).
Se davvero accadrà la vaccinazione forzata, un’altra fortuna per Big Pharma, le persone non sanno davvero quale tipo di cocktail verrà inserito nel vaccino, forse un killer lento, che agisce solo in pochi anni – o una malattia che colpisce solo la prossima generazione – o un agente debilitante del cervello, o un gene che rende le donne sterili … tutto è possibile, sempre con l’obiettivo del pieno controllo della popolazione e della riduzione della popolazione. Tra qualche anno, ovviamente, non si sa da dove provenga la malattia. Questo è il livello di tecnologia raggiunto dai nostri laboratori di guerra biologica (USA, Regno Unito, Israele, Canada, Australia …).
Un’altra ipotesi, a questo punto solo un’ipotesi, ma realistica, è che insieme alla vaccinazione – se non con questa, quindi eventualmente con una successiva, può essere iniettato un nano-chip, sconosciuto alla persona che viene vaccinata. Il chip può essere addebitato in remoto con tutti i tuoi dati personali, compresi i conti bancari – denaro digitale. Sì, il denaro digitale è quello a cui “loro” mirano, quindi non hai più alcun controllo sulla tua salute e altri dati intimi, ma anche sui tuoi guadagni e spese. I tuoi soldi potrebbero essere bloccati o portati via – come una “sanzione” per comportamento scorretto, per nuotare contro corrente. Puoi diventare un semplice schiavo dei padroni. Comparativamente, il feudalesimo può apparire come una passeggiata nel parco.
Non è per niente che il Dr. Tedros, DG dell’OMS, ha affermato alcuni giorni fa, dobbiamo spostarci verso la moneta digitale, perché la carta fisica e la moneta monetaria possono diffondere malattie, in particolare malattie endemiche, come il coronavirus. Un precursore per le cose a venire? – O per le cose già qui? – In molti paesi scandinavi il denaro è in gran parte vietato e persino una barra di chocalate può essere pagata solo elettronicamente.
Ci stiamo muovendo verso uno stato totalitario del mondo. Questo fa parte dell’Agenda ID2020 – e questi passaggi devono essere implementati ora – preparati da molto tempo, inclusa la simulazione al computer coronavirus presso Johns Hopkins a Baltimora il 18 ottobre 2019, sponsorizzata dal WEF e dalla Fondazione Bill e Melinda Gates.
Bill Gates, uno dei principali sostenitori delle vaccinazioni per tutti, specialmente in Africa, è anche un grande sostenitore della riduzione della popolazione. La riduzione della popolazione è tra gli obiettivi dell’élite all’interno del WEF, dei Rockefeller, dei Rothschild, dei Morgens – e di alcuni altri. L’obiettivo: meno persone (una piccola élite) possono vivere più a lungo e meglio con le risorse ridotte e limitate che la Madre Terra offre generosamente.
Questo era stato apertamente propagato già negli anni ’60 e ’70 da Henry Kissinger, segretario agli Esteri dell’amministrazione de Nixon, un co-ingegnere della guerra del Vietnam, e il principale responsabile dell’attentato semi-clandestino alla Cambogia, un genocidio di milioni di cambogiani disarmati civili. Insieme al colpo di stato progettato dalla CIA-Kissinger l’11 settembre 1973, in Cile, uccidendo il democraticamente eletto Salvador Allende e mettendo al potere il dittatore militare Pinochet, Kissinger ha commesso crimini di guerra. Oggi è un portavoce (per così dire) di Rockefeller e della loro “Bilderberger Society”. 
Due settimane dopo la simulazione al computer presso il Johns Hopkins Medical Center di Baltimora, nel Maryland, che ha “prodotto” (ovvero simulato) 65 milioni di morti (!), Il virus COVID-19 è apparso per la prima volta a Wuhan. Ormai è quasi certo che il virus sia stato portato a Wuhan dall’esterno, molto probabilmente da un laboratorio di bio-guerra negli Stati Uniti. Vedi anche questo e questo. 
*
Qual è il famigerato ID2020? È un’alleanza di partner pubblico-privati, tra cui agenzie delle Nazioni Unite e società civile. È un programma di identificazione elettronica che utilizza la vaccinazione generalizzata come piattaforma per l’identità digitale. Il programma sfrutta le operazioni di registrazione delle nascite e di vaccinazione esistenti per fornire ai neonati un’identità digitale portatile e persistente collegata biometricamente. GAVI, la Global Alliance for Vaccines and Immunization, si identifica sul suo sito Web come una partnership sanitaria globale di organizzazioni del settore pubblico e privato dedicate all ‘”immunizzazione per tutti”. GAVI è supportato dall’OMS e, inutile dirlo, i suoi principali partner e sponsor sono l’industria farmaceutica.
L’Alleanza ID2020 al vertice del 2019, intitolata “Rising to the Good ID Challenge”, nel settembre 2019 a New York, ha deciso di implementare il programma nel 2020, una decisione confermata dal WEF nel gennaio 2020 a Davos. Il loro programma di identità digitale sarà testato con il governo del Bangladesh. GAVI, la Vaccine Alliance e i “partner del mondo accademico e umanitario” (come lo chiamano), fanno parte del partito pionieristico.
È solo una coincidenza che ID2020 sia stato lanciato all’inizio di ciò che l’OMS chiama Pandemic? – O è necessaria una pandemia per “lanciare” i molteplici programmi devastanti di ID2020?
Ecco cosa dice Anir Chowdhury, consulente politico del programma del governo del Bangladesh:
“Stiamo implementando un approccio lungimirante all’identità digitale che offre alle persone il controllo sulle proprie informazioni personali, pur continuando a costruire sistemi e programmi esistenti. Il governo del Bangladesh riconosce che la progettazione di sistemi di identità digitali comporta implicazioni di vasta portata per l’accesso delle persone ai servizi e ai mezzi di sussistenza e siamo ansiosi di fare da pionieri di questo approccio. “
Wow! Il signor Anir Chowdhury sa in che cosa sta entrando?
Ritorno alla pandemia e al panico. Ginevra, la sede europea delle Nazioni Unite, compreso il quartier generale dell’OMS, è sostanzialmente abbattuta. Non diversamente dal blocco che ebbe inizio a Venezia e che successivamente si espanse nel nord Italia fino a pochi giorni fa – e ora il blocco copre tutto il territorio italiano. Un simile blocco potrebbe presto essere adottato anche dalla Francia – e da altri stati vassalli europei all’impero anglo-sionista.
Sono in circolazione numerosi memorandum con simili contenuti di panico da diverse agenzie delle Nazioni Unite a Ginevra. Il loro messaggio chiave è: annullare tutti i viaggi della missione, tutti gli eventi a Ginevra, le visite al Palais des Nations, la Cattedrale di Ginevra, altri monumenti e musei. Le ultime direttive, molte agenzie istruiscono il proprio personale a lavorare da casa, a non rischiare la contaminazione da trasporto pubblico.
Questa atmosfera di panico e paura supera ogni senso della realtà, quando la verità non ha importanza. Le persone non possono nemmeno più pensare alle cause e a ciò che potrebbe esserci dietro. Nessuno ti crede (più), quando ti riferisci all’evento 201, la simulazione del coronavirus, i Giochi militari di Wuhan, la chiusura dello scorso 7 agosto, del laboratorio di guerra biologica ad alta sicurezza a Fort Detrick, nel Maryland…. quello che a un certo punto avrebbe potuto aprire gli occhi a molti, oggi è pura teoria della cospirazione. Il potere della propaganda. Un potere destabilizzante – destabilizzando paesi e persone, distruggendo le economie, creando difficoltà per le persone che potrebbero perdere il lavoro, di solito quelle che meno possono permetterselo.
Inoltre, in questo momento diventa sempre più importante ricordare alle persone che l’epidemia in Cina stava prendendo di mira il genoma cinese. In seguito è mutato trasgredire i “confini” del DNA cinese? Quando è successo, se è successo? Perché all’inizio era chiaro che anche le vittime infette in altre parti del mondo, erano al 99,9% della discendenza cinese.
Quello che è successo dopo, quando il virus si è diffuso in Italia e in Iran, è un altro problema e apre la strada a una serie di speculazioni.
(i) C’erano vari ceppi del virus circolati in sequenza – in modo da destabilizzare i paesi di tutto il mondo e confondere la popolazione e i media, in modo che in particolare nessuno del mainstream potesse giungere alla conclusione che il primo ceppo stava prendendo di mira la Cina in una guerra biologica.
(ii) In Iran, ho il forte sospetto che il virus fosse una forma potenziata di MERS (Sindrome respiratoria del Medio Oriente, prodotta dall’uomo, scoppiata prima in Arabia Saudita nel 2012, diretta al genoma arabo) – che è stata in qualche modo introdotta nei circoli governativi (con aerosol spray?) – con l’obiettivo di “Cambio di regime” di COVID19 causato la morte. È il pio desiderio di Washington per almeno gli ultimi 30 anni.
(iii) In Italia – perché l’Italia? – Forse perché Washington / Bruxelles voleva colpire duramente l’Italia per essere stata ufficialmente il primo paese a firmare un accordo Belt and Road (BRI) con la Cina (in realtà la prima era la Grecia, ma nessuno dovrebbe sapere che la Cina è venuta in soccorso di Grecia, distrutta dai fratelli greci, i membri dell’UE, principalmente Germania e Francia).
(iv) La campagna pubblicitaria sull’alto tasso di mortalità per infezione in Italia, al momento della stesura di questo articolo: 10.149 infezioni contro 631 morti = tasso di mortalità di 6,2 (comparativamente Iran: 8042 infezioni contro 291 morti = 3,6 tasso di mortalità). Il tasso di mortalità in Italia è quasi il doppio di quello dell’Iran e quasi dieci volte quello dell’Europa media. (Queste discrepanze sono il risultato di fallimenti nello stabilire dati affidabili relativi alle “infezioni”, vedere le nostre osservazioni relative all’Italia di seguito).
Perché? – L’Italia è stata colpita dal panico del virus? C’è stata una tensione molto più forte introdotta in Italia?
L’influenza comune in Europa nella stagione 2019-2020, a quanto pare, ha finora ucciso circa 16.000 (negli Stati Uniti il ​​bilancio delle vittime è, secondo il CDC tra 14.000 e 32.000, a seconda del sito Web CDC che si guarda).
Potrebbe essere che tra le morti per coronavirus italiano ci siano state anche comuni vittime dell’influenza, poiché le vittime colpite sono per lo più anziane con precondizioni respiratorie? Inoltre, i sintomi sono molto simili tra il coronavirus e l’influenza comune e nessuno mette in dubbio e controlla la narrativa delle autorità ufficiali? 
Forse non tutti i ceppi di coronavirus provengono dallo stesso laboratorio. Un giornalista di Berlino di origine ucraina, questa mattina mi ha detto che l’Ucraina ospita 5 laboratori di guerra biologica statunitensi ad alta sicurezza. Testano regolarmente nuovi virus sulla popolazione – eppure, quando scoppiano strane malattie nei dintorni dei laboratori, a nessuno è permesso parlarne. Qualcosa di simile, dice, sta accadendo in Georgia, dove ci sono ancora più laboratori di guerra biologica del Pentagono / CIA – e dove scoppiano anche nuove e strane malattie.
Tutto ciò rende l’immagine composita ancora più complicata. Tutto sommato è questo super clamore guidato dal profitto, la ricerca di un profitto immediato, benefici immediati dalla sofferenza della gente. Questo fatto di panico è cento volte quello che vale. Ciò che questi sovrani degli inferi, che fingono di governare nel mondo superiore, forse mal calcolati, è che nel mondo globalizzato e ampiamente esternalizzato di oggi l’Occidente dipende massicciamente dalla catena di approvvigionamento della Cina, dai beni di consumo e dalle merci intermedie – e, soprattutto, per i farmaci e attrezzature mediche. Almeno l’80% dei farmaci o degli ingredienti per i farmaci, così come per le apparecchiature mediche, proviene dalla Cina. La dipendenza della Cina occidentale per gli antibiotici è ancora più elevata, circa il 90%. I potenziali impatti sulla salute sono devastanti.
Durante l’apice dell’epidemia di COVID-19, l’apparato di produzione cinese per tutto era quasi spento. Per le consegne ancora effettuate, le navi mercantili venivano regolarmente e categoricamente ritirate da molti porti di tutto il mondo. Quindi, l’Occidente si è ingannato in una modalità di carenza di tutto conducendo una “guerra economica” di fatto contro la Cina. Quanto durerà? – Nessuno lo sa, ma l’economia cinese che era in calo di circa la metà, ha rapidamente recuperato oltre l’80% di quello che era prima del coronavirus. Quanto durerà per recuperare il ritardo?
Cosa c’è dietro tutto? – Una repressione totale con panico indotto artificialmente al punto in cui le persone gridano ” aiuto, dacci vaccinazioni, mostriamo polizia e militari per la nostra sicurezza” – o anche se la disperazione pubblica non si spinge così lontano, sarebbe facile per Le autorità dell’UE e degli Stati Uniti impongono una fase militare di assedio per la “protezione della salute delle persone”. In effetti, CDC (Center for Disease Control di Atlanta), ha già progettato direttive fortemente dittatoriali per una “emergenza sanitaria”.
Insieme alla vaccinazione forzata, chissà cosa sarebbe contenuto nel cocktail di “mini-malattie” iniettate e quali potrebbero essere i loro effetti a lungo termine. Simile a quelli degli OGM, dove tutti i tipi di germi potrebbero essere inseriti senza di noi, i beni comuni, sapendo?
Potremmo davvero essere solo all’inizio dell’implementazione di ID2020 – che include, vaccinazione forzata, riduzione della popolazione e controllo digitale totale di tutti – sulla strada per un ordine mondiale – ed egemonia finanziaria globale – Full Spectrum Dominance, come PNAC ( Plan for a New American Century) piace chiamarlo.
Una manna per la Cina. La Cina è stata appositamente mirata alla “distruzione economica”, a causa della sua economia in rapido avanzamento, un’economia che presto supererà quella dell’ormai egemone, gli Stati Uniti di A, e a causa della valuta forte della Cina, lo Yuan, che potrebbe anche sorpassare il dollaro come la valuta di riserva principale del mondo.
Entrambe le circostanze significherebbero la fine del dominio degli Stati Uniti sul mondo. La malattia da coronavirus, ora presente in oltre 80 paesi, ha fatto crollare i mercati azionari, con un calo di almeno il 20% nelle ultime settimane – e in aumento; le temute conseguenze del virus di un rallentamento economico, se non di una recessione, hanno ridotto i prezzi della benzina in circa due settimane quasi a metà. Tuttavia, senza l’interferenza della banca centrale cinese, il valore dello Yuan rispetto al dollaro è stato piuttosto stabile, intorno ai 7 Yuan rispetto al dollaro. Ciò significa che l’economia cinese, nonostante COVID-19, sta ricevendo ancora molta fiducia in tutto il mondo.
Consigli per la Cina: acquista tutte le azioni societarie statunitensi ed europee che puoi a prezzi stracciati dai mercati azionari che sono crollati di un quinto o più, oltre a comprare un sacco di futures sul petrolio. Quando i prezzi si riprenderanno, non solo avrai guadagnato miliardi, probabilmente trilioni da ovest, ma potresti anche possedere o detenere quantità significative e che influenzano in modo significativo le azioni nella maggior parte delle più grandi società statunitensi ed europee – e sarai in grado di aiutarti a chiamare gli scatti dei loro sforzi futuri.
C’è tuttavia un piccolo rivestimento d’argento che oscilla all’orizzonte pieno di nuvole scure. Potrebbe miracolosamente essere un risveglio della coscienza di una massa critica che potrebbe porre fine a tutto. Sebbene sembriamo lontani da un tale miracolo, da qualche parte in un angolo nascosto del nostro cervello, a tutti rimane una scintilla di coscienza. Abbiamo la capacità spirituale di abbandonare il cammino disastroso del capitalismo neoliberista occidentale, e invece sposare solidarietà, compassione e amore reciproco e per la nostra società. Questo potrebbe essere l’unico modo per rompere lo stallo e il destino dell’avidità egocentrica occidentale.
*
Nota per i lettori: fare clic sui pulsanti di condivisione sopra o sotto. Inoltra questo articolo alle tue mailing list. Crosspost sul tuo sito blog, forum internet. eccetera. 
Peter Koenig è un economista e analista geopolitico. È anche uno specialista delle risorse idriche e dell’ambiente. Ha lavorato per oltre 30 anni con la Banca mondiale e l’Organizzazione mondiale della sanità in tutto il mondo, anche in Palestina, nei settori dell’ambiente e dell’acqua. Tiene lezioni in università negli Stati Uniti, in Europa e in Sud America. Scrive regolarmente per Global Research; ICH; RT; Sputnik; PressTV; Il 21 ° secolo; Greanville Post; Defend Democracy Press, TeleSUR; The Saker Blog, il New Eastern Outlook (NEO); e altri siti internet. È autore di Implosion – An Economic Thriller about War, Environmental Destruction and Corporate Greed – fiction basata su fatti e su 30 anni di esperienza della Banca Mondiale in tutto il mondo. È anche coautore di The World Order and Revolution! – Saggi dalla resistenza. È un ricercatore associato del Center for Research on Globalization. 
La fonte originale di questo articolo è Global Research

Trasformazione globale

Wikimedia Commons, Gregory “Slobirdr” Smith 

Aumento della tecnocrazia: l’orso di Troia della trasformazione globale 

Postato da: Patrick Wood

Sì, questo è un gioco di parole tratto dal titolo del mio libro del 2014,

Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation, ma si adatta perfettamente.

Con il coronavirus come fattore scatenante, tutti i mercati azionari globali sono ora entrati in un mercato ribassista, in calo del 20% rispetto ai picchi più recenti. Lo shock finanziario di staccare fino a $ 30 trilioni di dollari in azioni è stato appena avvertito, ma gli analisti stanno già avvertendo di importanti difetti strutturali che potrebbero rivelarsi esistenziali per gli attuali sistemi finanziari ed economici globali.

In altre parole, il collasso del sistema economico esistente lascerebbe un vuoto che alla fine dovrebbe essere colmato, ma la grande domanda è, riempita di cosa?

I tecnocrati sono pronti a rispondere a questa domanda: sviluppo sostenibile, noto anche come tecnocrazia. Lo sviluppo sostenibile è la versione di Technocracy delle Nazioni Unite, originariamente definita come un sistema economico basato sulle risorse che dipende dal controllo totale su risorse, produzione e consumo e in cui l’energia è la valuta principale. I concetti di domanda e offerta vengono eliminati e ogni cosa viene valutata in base all’energia che ha investito nella sua produzione.

Per tutti coloro che pensano che questa sia una follia, considera che questo è esattamente ciò di cui parla la cosiddetta ideologia del New Deal verde. Grazie al persistente incoraggiamento delle Nazioni Unite, il colore “verde” è già stato stampato su ogni nazione sulla terra.

Quando a tutti questi pensatori verdi viene presentato questo vuoto di capitalismo collassato e libera impresa, cosa pensi che richiederanno? Una ricostruzione dello stesso sistema?

Quasi. Daranno invece la colpa al capitalismo e alla libera impresa di ottenere ciò che meritava per “distruggere” il mondo in primo luogo. Dopotutto, credono che sia stato il motore dell’esacerbazione del riscaldamento globale da parte dell’uomo. Il capitalismo diventerà un paria e le richieste di qualcosa di “nuovo” saranno gridate dai tetti delle case (e dai grattacieli).

La ricaduta economica risultante dall’attuale tracollo globale vedrà i governi e le banche centrali spargere carichi di finanziamenti di nuovi incentivi forniti dai contribuenti per riprendersi dalla spirale discendente. Guarda dove vengono spesi i soldi. Sarà per “lavori verdi”, infrastrutture verdi e altri progetti di sviluppo sostenibile.

Proprio come l’11 settembre ha dato vita allo stato di sorveglianza totale, il coronavirus introdurrà un nuovo sistema economico. Mentre ciò sta avvenendo, lo stato di sorveglianza totale sarà ulteriormente rafforzato dalla spesa per l’Internet of Things, i progetti di ingegneria sociale, l’intelligence geospaziale, ecc.

Anche il testo della famosa ballata di Bob Dylan si adatta perfettamente: The Times They Are a-Changin’:

Venite intorno gente
dovunque voi siate
ed ammettete che le acque
attorno a voi stanno crescendo
e accettate che presto
sarete inzuppati fino all’osso.
E se il tempo per voi
significa qualcosa
fareste meglio a cominciare a nuotare
o affonderete come pietre
perché i tempi stanno cambiando.
Venite scrittori e critici
che profetizzate con le vostre penne
e tenete gli occhi ben aperti
l’occasione non si ripeterà
e non parlate troppo presto
perché la ruota sta ancora girando
e non c’è nessuno che può dire
chi sarà scelto
dato che il perdente di adesso
sarà il vincitore di domani
perché i tempi stanno cambiando.
Venite senatori, membri del congresso
rispondete alla chiamata
e non rimanete sulla porta,
non bloccate l’atrio
perché quello che si farà male
sarà colui che ha cercato di impedirci l’ingresso
c’è una battaglia fuori
e sta infuriando
Presto scuoterà le vostre finestre
e farà tremare i vostri muri
perché i tempi stanno cambiando.
Venite madri e padri
da ogni parte del paese
e non criticate
quello che non potete capire
i vostri figli e le vostre figlie
sono al dì la dei vostri comandi
la vostra vecchia strada
sta rapidamente finendo.
Per favore spostatevi dalla nuova
se non potete dare una mano
perché i tempi stanno cambiand
La linea è tracciata
La maledizione è lanciata
Il più lento adesso
sarà in seguito più veloce
e cio che ora è il presente
diventerà passato
L’ordine sta rapidamente
scomparendo.
E il primo di adesso
sarà l’ultimo
perché i tempi stanno cambiando.

Fonte:  https://www.technocracy.news/

https://www.instagram.com/tv/B9qzGlsoMWc/?igshid=1tft56faog5sf

https://altrarealta.blogspot.com/

 

®wld

Più grande della caduta dell’Impero Romano e la caduta di Atlantide

Informazione su Atlantide attualmente JERRYE AND ROY KLOTZ MD Wikimedia Commons 

Il Tonificante per il mondo – Crollo sistemico

Gli anni ’50 furono il punto di svolta, il momento in cui si sarebbe potuto ancora fare qualcosa sulle questioni importanti che l’umanità e il pianeta avevano di fronte. Il periodo tra la seconda guerra mondiale e l’inizio degli anni ’60 è stato quando le principali decisioni prese dai principali responsabili delle politiche di potere per sviluppare e promuovere la tecnologia dei missili balistici, armi nucleari, tecnologia satellitare orbitale, computer elettronici, cultura televisiva di Hollywood, agricoltura industriale, medicina industriale, ingegneria e ricerca genetica, produzione automobilistica globale di massa, industria dell’aviazione civile, industria degli alimenti a rapida preparazione, distruzione della famiglia tradizionale, industria delle materie plastiche, impianti di generazione di energia elettrica a propulsione nucleare, massiccia dollariizzazione dell’economia globale e molto altro. Tutte queste decisioni politiche hanno avuto effetti importanti e negativi che stanno venendo a buon fine ora.

Il risultato di tutto ciò è che ora siamo una specie e un pianeta in terribili guai – economicamente, socialmente, ecologicamente, agricolo, nutrizionale, medico, mentale, geneticamente, spiritualmente, militarmente, ecc. Quanto è terribile la situazione? È così grave che il sistema globale è sull’orlo di un imminente, catastrofico fallimento con implicazioni estremamente terribili praticamente per ogni uomo, donna e bambino nel mondo.

Te lo sto dicendo convintamente. Questa è la mia valutazione personale della nostra situazione.

Ma se desideri una seconda opinione da una figura “autorevole”, che ne dici di una dichiarazione schietta proprio il mese scorso, da Herman Gref, membro del consiglio del World Economic Forum, e dal CEO e presidente di Sberbank, una grande banca russa:

“Dovremmo prepararci per il collasso dell’ordine mondiale esistente. Sarà molto doloroso.”   https://tass.com/top-officials/1043741

Herman Gref dovrebbe saperlo.Sberbank è una grande banca, e sono sicuro che sia collegato all’alta finanza come chiunque altro al mondo.

La semplice traduzione inglese delle sue osservazioni è che la Federal Reserve Note (FRN) sta per crollare e ci sarà l’inferno da pagare quando ciò accadrà. “L’ordine mondiale esistente” significa: l’attuale sistema di finanza e pagamenti internazionali basato sulla USSA Federal Reserve Note come valuta di riserva globale. Sta per finire. Quando gli oggetti di scena vengono espulsi da sotto la FRN vedrai cose che non avresti mai immaginato fossero possibili.

Per favore, non cadere in preda al pregiudizio della normalità e presumere che le cose saranno sempre come le hai conosciute, perché NON LO SARANNO. Ci stiamo rapidamente avvicinando a un enorme punto di flesso storico, più grande della caduta dell’Impero Romano. Se le armi nucleari volano? – oh, beh – buona notte, ai suonatori! Un sacco di persone e infrastrutture si saluteranno, molto violentemente e molto ipersonicamente. 

L’epidemia di coronavirus cinese fa parte di questo scenario

Siamo in un grande punto di svolta storico, nelle questioni umane. Le cifre della mortalità per quello che succede dopo? – Non voglio nemmeno pensarci. Fame, malattie, acqua imbevibile o assente, terremoti, tsunami, pestilenza, avvelenamento da radiazioni, guerre, maramaglia infuriata, povertà terminale, collasso ecologico, ondate di calore mortali, ondate di freddo mortali, fallimento del sistema bancario, fallimento dei governi, fallimenti delle colture, siccità, ecc. abbatteranno molte persone.

Le cose non possono andare avanti più a lungo come sono state, e quindi non lo faranno.

Dick Allgire, uno dei migliori visualizzatori remoti al mondo, ha recentemente rilasciato una breve dichiarazione sulla situazione del virus Corona:  

https://www.youtube.com/watch?v=SbnOE54_62w

Controlla al minuto da 4:04 a 4:20. Vai alla sua pagina di Patreon, se vuoi, ma il breve messaggio “libero” di Dick Allgire è che l’impatto economico del virus Corona sarà “oltremodo”. 

Oltre dire.

Non ho intenzione di discutere con lui.

Questo sembra essere il “reset” globale di cui così tante persone hanno parlato e scritto negli ultimi anni. Potrebbe rivelarsi assolutamente vizioso, e nemmeno in un lontano futuro.

Ciò che accade in Cina non rimarrà in Cina.

Questo è gestito da un livello meta-politico, da un livello meta-nazionale, e comunque non ci sono “paesi” – solo entità aziendali. Il sistema globale è aziendale e lo è stato per molto tempo. La maggior parte delle “nazioni” sono filiali aziendali e non entità “sovrane”. Seguono il piano del gioco o la sceneggiatura dettata loro dai loro padroni aziendali. Il combattimento pubblico e politico dei parlamenti e dei presidenti è per lo più, uno spettacolo di burattini politici Punch e Judy per occupare inutilmente il tempo, l’attenzione e l’energia delle classi di schiavi e farli correre senza speranza in circoli politici creati artificialmente, secolo dopo secolo.

Alcuni dei principali attori di questo caos di Coronavirus? – da quello che posso vedere includono il Forum economico mondiale, l’OMS, la Fondazione Bill e Melinda Gates, forse la BRI in Svizzera e altri. Questa non è una semplice operazione.

Non mi sorprenderebbe se questa operazione alla fine si esaurisse dalla Svizzera (ma non dal governo svizzero, di per sé).

Questo è per tutti i marmi, per il dominio e il controllo spietato e planetario.

L’industria cinese si è chiusa

Lo scopo di ciò che sta accadendo sta cambiando il mondo. Leggi il seguente articolo, ad esempio: 

https://www.zerohedge.com/economics/terrifying-charts-show-chinas-economy-remains-completely-paralyzed

La Cina, la fabbrica globale che esporta tutto in tutto il mondo, ha effettivamente chiuso. Se ciò persiste ancora per molto, ci saranno sbalorditivi terremoti socio-economici-politici, sia in Cina che altrove.

A parte il virus stesso, gli effetti economici, sociali e politici secondari e terziari saranno FUORI DIAGRAMMI. La Cina è la fabbrica mondiale, quindi l’economia globale sarà martellata molto, molto duramente.

Questo deve essere il “reset” di cui tutti hanno parlato negli ultimi anni. Non è carino. Se continua, ucciderà e / o impoverirà un grandissimo numero di persone, rovesciando definitivamente molti governi e grandi industrie.

Dai un’occhiata al grafico della diffusione globale del virus CoViD-19. Fai clic sul collegamento ipertestuale e osserva quella curva del bastone da hockey che si sta piegando bruscamente verso l’alto.

Se questa crisi globale continua e peggiora, l’intero sistema mondiale crollerà e sarà duro prima che finisca l’anno. Questa è roba grande, come la caduta dell’Impero romano e la caduta di Atlantide.

I prossimi 40 giorni saranno determinanti per tante cose. Se la Cina non tornerà a lavorare in modo rilevante in quel lasso di tempo e la diffusione del virus rimarrà esponenziale, allora la vita come la conosciamo ci saluterà.

Le banche falliranno, il dollaro crollerà, i confini nazionali si chiuderanno, ci sarà la legge marziale in molti luoghi, la disoccupazione e la povertà saliranno alle stelle, le principali industrie chiuderanno, milioni di imprese falliranno.

E quello sarà solo l’inizio.

Conserva un po’ di cibo e acqua se puoi.

Fonte: https://eventhorizonchronicle.blogspot.com/

************************** 

®wld