Archivi categoria: Costume & Società

Nietzsche: la degenerazione dell’uomo

La previsione di Nietzsche è stata progressivamente soddisfatta

Il mondo moderno, visto con sospetto, può essere definito come l’ illusione della libertà. La libertà non è mai stata valutata così tanto e non ci siamo mai vantati così tanto di essere liberi, di essere in grado di fare ciò che vogliamo. di una sovrabbondanza di diritti e di agenzia. L’uomo moderno sente con orgoglio che questo è il suo grande successo: essersi liberato dai tiranni, dalla religione, dall’inclemenza della natura. Si sente superiore agli uomini delle altre generazioni, perché crede di essersi liberato dalle sue superstizioni e dalla sua impotenza. Crede di essere libero dagli dei e ora si sta muovendo verso la sua stessa divinità – come è chiaramente il caso delle idee transumaniste – o almeno verso un avvertimento riguardo alla natura e alle necessità. Tuttavia, non è questo un nuovo mito? Un mito in cui i nuovi dei sono scienza, tecnologia, democrazia, società?

Per sostenere l’idea che siamo liberi, la libertà doveva essere ridefinita. Tradizionalmente – nel cristianesimo, nello stoicismo, nel platonismo – la libertà aveva a che fare con la teleologia o con un’armonizzazione con i principi universali. Essere liberi non era solo saper scegliere e autodeterminarsi, era saper scegliere ed entrare in armonia con il bello, il buono o il vero. O era scegliere bene o virtualmente – che aveva a che fare con l’allineamento con la razionalità o l’intelligenza in natura – in modo tale da evitare la sofferenza. Al contrario, c’era anche il modo di desiderare per poter aggiornare la sua essenza o soddisfare la sua vocazione.

Come sappiamo, la scienza e la filosofia moderne hanno rotto con queste idee – dio, anima, essenza, scopo, ecc. – Questo è qualcosa che può essere liberatorio ma anche estremamente pericoloso, come ha avvertito Nietzsche, uno dei principali distruttori di questo vecchio paradigma. Ma anche filosofi come Nietzsche o Heidegger, per i quali la libertà non è essenzialmente morale, né è essenziale nel senso che non si tratta di aggiornare un’essenza, se letti attentamente, si allontanano dall’idea moderna di libertà, o almeno della sua applicazione in massa. La volontà di potere è stata confusa con il libero arbitrio, con l’orgia dei diritti, con il nichilismo del libero mercato. Certamente Nietzsche è stato uno degli autori più travisati, essendo egli stesso autore di “interpretazioni” e “prospettive”. La sua filosofia difende la virtù dell’anti-sistemico, ma per questo permette e persino – con la sua distruttiva veemenza e licenza morale – incoraggia molteplici interpretazioni, cooptazioni, passioni irrazionali attorno al suo lavoro.

Le idee di Nietzsche contengono un seme che, sebbene possa essere una medicina per la condizione che chiama “mandria moralità” (o schiavo), di solito è piuttosto velenoso, una dinamite che prende tutto e lascia il nichilismo, che deserto, quella terra desolata di cui lui stesso era un profeta. A difesa di Nietzsche, lo spiega lui stesso, ripetendo che ciò che vediamo è la degenerazione dell’uomo, e, quindi, questo uomo degenerato, “l’ultimo uomo”, difficilmente potrebbe avere la vitalità e il coraggio per crearsi, per trovato un nuovo sistema di valori. E, come ritiene Nietzsche, se ciò che degenera è solo la mentalità sociale, di massa, essendo entità collettive, spinte dalla maggior parte o dalla maggioranza, allora la globalizzazione, il villaggio globale, è il punto più alto dell’umanità. È il momento in cui il grande, l’eroico, il divino è meno gestitato. (È per un’altra occasione discutere se ciò che Nietzsche chiede non è troppo, anche contro la natura, poiché l’essere umano è stato costituito come un animale sociale e la più significativa dell’esistenza umana sono le relazioni umane, l’amicizia, amore, erotismo. Nietzsche non pensa molto alla compassione e la sua filosofia non edifica per raggiungere la coesistenza. È vero che ciò che Nietzsche vuole non è una società superiore, ma una manciata di uomini superiori – si muove secondo un impulso aristocratico Ma sarebbe necessario considerare se questo è davvero conveniente e sostenibile senza tener conto della ricchezza delle relazioni significative nella coltivazione dell’anima).

Ad ogni modo, è chiaro che l’uomo moderno si allontana da questo uomo veramente libero che potrebbe venire nel “crepuscolo degli idoli”, libero dall’assoluto. Forse l’uomo ha un bisogno interno – ed eterno nella specie – di assoluti – l’homo religiosus non sembra in alcun modo scomparire, e sembra essere il più vicino a un’essenza psichica umana. Certo, ora gli dei sono altri, prendono altri nomi. Jung lo notò dicendo che ora gli dei sono patologie. Roberto Calasso ha portato alla luce magistralmente i sostituti religiosi della modernità, le teologie politiche (la principale, la “Società”), il luogo in cui la mentalità religiosa e del gregge convergono come mai prima nella storia. Ma, in ogni caso, non possiamo smettere di desiderare, di nominare (con altri nomi) i poteri, anche quando li soppiantiamo per oggetti di consumo o dispositivi tecnologici. Ora Agni, osserva Calasso, il fuoco, il messaggero degli dei, è un missile dell’agenzia spaziale indiana.

Nietzsche lo notò chiaramente, perché “il movimento democratico è l’erede del movimento cristiano” e “è comunque una fede metafisica che sta alla base della nostra fede nella scienza”. I grandi successi della società moderna, con cui presumibilmente volevano sbarazzarsi di credenze e metafisica, sono sistemi segreti di credenze e metafisica. La scienza è il nuovo mito, il mito che ha guadagnato trazione e potere, per alleviare la nostra paura del caos e dell’incertezza, per intorpidire i nostri istinti ed evitare l’incontro terribile-numinoso con il mistero. La forza che muove la scienza non sarebbe il desiderio di conoscere la realtà, nemmeno di dominarla, ma di eliminarne il pericolo, di domare l’esistenza.

È possibile che l’uomo moderno, l’uomo tecnologicamente attrezzato, incarni un nuovo e più perfetto animale da gregge, che non solo non sappia che fa parte di un gregge – questo sicuramente esisteva già – ma si vanta anche di avere rilasciato per la prima volta nella storia, di essere il primo animale libero, perché considera che non è determinato dalla società, che sceglie sempre liberamente, che possiede il suo destino. Forse l’uomo può davvero fare ciò che vuole, ma non può desiderare ciò che vuole, come ipotizzava Schopenhauer; non sembra mai voler essere libero (la libertà è la Volontà stessa), forse perché esiste una forza che la determina (e viviamo in un universo deterministico); o, come notò anche il grande maestro di Nietzsche (che in seguito negò), perché la volontà stessa è la negazione dell’individuo, la sua universalizzazione, in qualche modo il suo annientamento. Oppure, senza ricorrere alla metafisica, perché almeno la libertà implica l’abbandono di tutta la sicurezza, lasciando non solo il gregge, la protezione dell’accettazione sociale, ma anche l’abbandono del benessere di sé, la maschera che è la persona.

Sembra che nella società moderna il presagio di Nietzsche si sia consolidato: “questo declino dell’uomo nell’animale della mandria perfetto (o, come si dice, nell’uomo della “società libera”), questa animalizzazione dell’uomo nell’animale nano di pari diritti”. Questo è il dio che non è morto o l’ombra del dio, secondo Nietzsche. E forse gli dei, o il divino stesso non muoiono mai nell’uomo, poiché la sua natura è la possibilità; Come dice Nietzsche, l’uomo è “l’animale non ancora definito”, cioè l’animale che ha un potenziale illimitato e l’infinito, dal momento che Anassimandro, è sempre stato legato al divino. O come sosteneva Kierkegaard, Dio è che tutto è possibile, è un campo di possibilità, un campo fertile di immaginazione e fede. 

Citazioni di Nietzsche tratte da Oltre il bene e il male.

Twitter dell’autore: @alepholo 

Dello stesso autore in Pajama Surf: Freedom, il mito della modernità: siamo davvero più liberi chenel Medioevo o nei tempi antichi? 

Immagine di copertina: JohnConway

Fonte: https://pijamasurf.com/

Un pendio scivoloso lontano dalla democrazia e verso la corporatocrazia

La Silicon Valley sta costruendo un sistema di Credito Sociale in stile Cinese
Da Mike Elgan 
del Sito Web FastCompany 
traduzione di Melvecs 
del Sitio Web Melvecs
Versione originale in ingles
Questo è stato avvertito L’Occidente seguirà le orme della Cina nella dittatura scientifica perché i cittadini semplicemente Non capiscono. Il tempo sta per scadere per dire “No!” La Cina è solo un campo di sperimentazione di ciò che ti aspetta a tutti.

 

Hai sentito parlare del sistema di credito sociale in Cina?
È un programma nazionale basato sulla sorveglianza e abilitato alla tecnologia, progettato per spingere i cittadini verso comportamenti migliori.

L’obiettivo finale è

“Permettere ai più fidati di vagare ovunque sotto il cielo, rendendo difficile per i screditati fare un solo passo”, secondo il governo cinese.

In funzione dal 2014, il sistema di credito sociale è un work in progress che potrebbe evolversi per il prossimo anno in un sistema a singolo punto a livello nazionale per tutti i cittadini cinesi, simile a un punteggio di credito finanziario.
Il suo obiettivo è punire le trasgressioni che possono includere,
  • appartenenza o sostegno al Falun Gong o al buddismo tibetano
  • mancato pagamento dei debiti
  • videogiochi eccessivi
  • critica del governo
  • pagamenti in ritardo
  • Non spazzare il marciapiede davanti al tuo negozio o casa
    fumare o ascoltare musica ad alto volume sui treni
  • fare jaywalking e altre azioni ritenute illegali o inaccettabili dal governo cinese

Puoi anche assegnare punti per donazioni di beneficenza o anche per portare i genitori stessi dal medico.

Le punizioni possono essere dure, compresi i divieti di lasciare il Paese, usare i mezzi pubblici, registrarsi negli hotel, assumere posti di lavoro ad alta visibilità o accettare bambini nelle scuole private.

Può anche causare connessioni Internet più lente e stigmatizzazione sociale sotto forma di registrazione nella lista nera pubblica.

Il sistema di credito sociale cinese è stato descritto in Occidente come “autoritarismo, gamified“.

Attualmente, alcune parti del sistema di credito sociale sono in vigore in tutto il paese e altre sono locali e limitate (ci sono circa 40 progetti pilota gestiti da governi locali e almeno sei guidati da giganti della tecnologia come Alibaba e Tencent).

Pechino mantiene due liste a livello nazionale, chiamate la lista nera e la lista rossa: la prima composta da persone che hanno trasgredito e le seconde che sono rimaste fuori dai guai (una “lista rossa” è la versione comunista di una lista bianco). Gli elenchi possono essere cercati pubblicamente su un sito Web governativo chiamato China Credit.

Il governo cinese condivide anche elenchi con piattaforme tecnologiche. Quindi, ad esempio, se qualcuno critica il governo di Weibo, i suoi figli potrebbero non essere ammessi ad essere ammessi in una scuola d’élite.

Anche la vergogna pubblica fa parte del sistema di credito sociale cinese. Le immagini delle persone nella lista nera in una città sono state mostrate tra i video su TikTok durante un processo e gli indirizzi dei cittadini nella lista nera sono stati mostrati su una mappa su WeChat.

Alcuni rapporti della stampa occidentale suggeriscono che la popolazione cinese sta soffocando in una scatola di Skinner di modificazione del comportamento oppressiva a livello nazionale. Ma alcuni cinesi non sanno che esiste.

E a molti altri piace l’idea. Un sondaggio ha rilevato che l’ 80% dei cittadini cinesi intervistati approva in qualche modo o vigorosamente il sistema di credito sociale.

Molti occidentali sono preoccupati per ciò che leggono sul sistema di credito sociale cinese. Ma risulta che tali sistemi non sono esclusivi della Cina.

Un sistema parallelo è in via di sviluppo negli Stati Uniti, in parte a seguito delle politiche degli utenti della Silicon Valley e dell’industria tecnologica, e in parte a causa del monitoraggio dell’attività sui social media da parte di società private.

Il governo dell’Ontario ha anche annunciato che sta investendo $ 1,5 milioni in una singola applicazione.

E il CBC, il braccio mediatico dell’indottrinamento del Ministero della verità del governo canadese, ci dice che questo è perché stanno scommettendo che l’applicazione ti renderà sano.

Quindi cosa potrebbe andare storto qui?

Nel 2015, la Public Health Agency del Canada ha collaborato con la Hearth and Stroke Foundation, la Canadian Diabetes Association e YMCA del Canada per creare un’applicazione che avrebbe manipolato i suoi utenti verso comportamenti predeterminati, in questo caso comportamenti “sani” ( come determinato, ovviamente, dal governo canadese e dalle sue coorti).

L’applicazione premia gli utenti per il comportamento “giusto” con punti che possono quindi essere riscattati per beni del mondo reale attraverso collegamenti a programmi di fidelizzazione popolari e punti come,
  • Aeroplani
  • Punti Petro
  • Scena (Cineplex)
  • Più premi

Quindi, solo per chiarire perfettamente:

Lo stato del Canada ha apertamente sviluppato un programma di modifica del comportamento per premiare i cittadini per il loro “buon” comportamento.

E la parte migliore?

L’applicazione si chiama “Carrot Rewards” (ricompense di ‘the carrot’ – guarda il video qui sotto).

 

Compagnie di assicurazione

Il Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York ha annunciato all’inizio di quest’anno che le compagnie di assicurazione sulla vita possono basare i premi su ciò che trovano nei tuoi post sui social media.

Quella foto di Instagram che ti mostra beffardo di un orso bruno in Yellowstone con un Martini in una mano, un secchio di patatine con formaggio nell’altra e una sigaretta in bocca, potrebbe costarti qualcosa.

D’altra parte, un post di Facebook che mostra che stai facendo yoga può farti risparmiare denaro.

(Le compagnie di assicurazione devono dimostrare che le prove sui social network indicano rischi e non dovrebbero essere basate su alcun tipo di discriminazione; ad esempio, non possono utilizzare le pubblicazioni sociali per modificare i premi in base alla razza o alla disabilità). 

PatronScan

Una società chiamata PatronScan vende tre prodotti (chioschi, desktop e sistemi portatili) progettati per aiutare i proprietari di bar e ristoranti a gestire i propri clienti.

PatronScan è una consociata della società di software canadese Servall Biometrics e i suoi prodotti sono già in vendita negli Stati Uniti, in Canada, in Australia e nel Regno Unito.

PatronScan aiuta a rilevare false identificazioni e facinorosi. Quando i clienti arrivano in un bar che utilizza PatronScan, il loro ID viene scansionato.

Secondo il suo sito Web, la società mantiene un elenco di clienti discutibili progettati per proteggere luoghi da persone precedentemente rimosse da,

“lotte, aggressioni sessuali, droghe, rapine e altri cattivi comportamenti”.

Un elenco “pubblico” è condiviso tra tutti i clienti PatronScan.

Pertanto, qualcuno che è vietato da un bar negli Stati Uniti . È potenzialmente vietato da tutte le barre negli Stati Uniti , nel Regno Unito e in Canada che utilizzano il sistema PatronScan per un massimo di un anno. (PatronScan Australia mantiene un sistema separato).

Il giudizio su quale tipo di comportamento si qualifica per l’inclusione in un elenco PatronScan dipende dai proprietari e dai gestori delle barre.

I proprietari di singoli bar possono ignorare il divieto, se lo desiderano. I dati sui clienti non violanti vengono eliminati in 90 giorni o meno.

Inoltre: PatronScan consente alle barre di mantenere un elenco “privato” che non è condiviso con altre barre, ma in cui i clienti cattivi possono essere gestiti per un massimo di cinque anni.   

Uber e Airbnb

Grazie all’economia condivisa, le opzioni di viaggio si sono estese ben oltre i taxi e gli hotel.

Uber e Airbnb sono leader nella fornitura di servizi di trasporto e alloggio per i viaggiatori. Ma ci sono molte simili società di hosting condivise e peer-to-peer che forniscono servizi simili.

Airbnb, un importante fornitore di alloggi per attività di viaggio e turismo, si vantava a marzo di avere ora più di 6 milioni di annunci nel suo sistema. Ecco perché un divieto di Airbnb può limitare le opzioni di viaggio.

Ora è anche facile per Uber proibirlo.

Ogni volta che una persona lascia l’auto dopo un viaggio a Uber, l’applicazione li invita a valutare il conducente. Ciò che molti passeggeri non sanno è che ora anche il conducente riceve un invito a valutarlo.

Secondo una nuova politica annunciata a maggio:

Se la tua valutazione media è “significativamente inferiore alla media”, Uber ti escluderà dal servizio.  

WhatsApp

Puoi anche essere escluso dalle applicazioni di comunicazione.

Ad esempio, puoi essere bannato in WhatsApp se troppi utenti ti bloccano. Puoi anche essere espulso per inviare spam, messaggi di minaccia, tentare di hackerare o decodificare l’applicazione WhatsApp o utilizzare il servizio con un’applicazione non autorizzata.

WhatsApp è una piccola cosa negli Stati Uniti. Ma in gran parte del mondo, è la principale forma di comunicazione elettronica.

Non essere in grado di utilizzare WhatsApp in alcuni paesi è punito quanto non essere in grado di utilizzare il sistema telefonico negli Stati Uniti.  

Cosa c’è che non va nel credito sociale?

A nessuno piace il comportamento antisociale, violento, maleducato, malsano, sconsiderato, egoista o irreale.

Cosa c’è di sbagliato nell’utilizzo delle nuove tecnologie per incoraggiare tutti a comportarsi?

L’attributo più inquietante di un sistema di credito sociale non è che sia invasivo, ma che sia extralegale.

I reati sono puniti al di fuori del sistema legale, il che significa che non vi è alcuna presunzione di innocenza, nessuna rappresentanza legale, nessun giudice, nessuna giuria e, spesso, nessun appello.

In altre parole, si tratta di un sistema legale alternativo in cui gli imputati hanno meno diritti.

I sistemi di credito sociale aggirano le fastidiose complicazioni del sistema legale. A differenza della politica del governo cinese, l’emergente sistema di credito sociale negli Stati Uniti È implementato da società private.

Se il pubblico si oppone al modo in cui queste leggi vengono applicate, non può eleggere i nuovi regolatori.

  • Un numero crescente di “privilegi” sociali relativi a,
  • il trasporto
  • l’alloggio
  • le comunicazioni
  • le tariffe che paghiamo per i servizi (come l’assicurazione),

… sono controllati da società tecnologiche o influenzati dal modo in cui utilizziamo i servizi tecnologici e le regole della Silicon Valley per consentire loro di utilizzare i loro servizi sono sempre più rigorose.

Se le tendenze attuali continuano, è possibile che in futuro la maggior parte dei reati minori e persino alcuni reati gravi vengano puniti non da Washington DC, ma dalla Silicon Valley.

È un pendio scivoloso lontano dalla democrazia e verso la corporatocrazia.

In altre parole, in futuro l’applicazione della legge potrebbe essere determinata meno dalla Costituzione e dal codice legale, e più dagli accordi di licenza per l’utente finale.

***

 

Ulteriori informazioni di Melvecs

I sistemi di credito sociale aggirano le fastidiose complicazioni del sistema legale.

A differenza della politica del governo cinese, l’emergente sistema di credito sociale negli Stati Uniti È implementato da società private. Se il pubblico si oppone al modo in cui queste leggi vengono applicate, non può eleggere i nuovi regolatori.

Un numero crescente di “privilegi” sociali relativi a trasporto, alloggio, comunicazioni e tasse che paghiamo per i servizi (come l’assicurazione) sono controllati da società tecnologiche o influenzati dal modo in cui utilizziamo i servizi tecnologici .

E le regole della Silicon Valley per poter utilizzare i loro servizi sono sempre più rigide.

Se le tendenze attuali continuano, è possibile che in futuro la maggior parte dei reati minori e persino alcuni reati gravi vengano puniti non da Washington, DC, ma dalla Silicon Valley.

È un pendio scivoloso lontano dalla democrazia e verso la corporatocrazia.

Che una volta era una regione agricola assonnata, la Silicon Valley è ora il centro di un’industria globale che sta trasformando l’economia, dando forma al nostro discorso politico e cambiando la natura stessa della nostra società.

Quindi cosa è successo?

Come è avvenuto questo notevole cambiamento?

Perché quest’area è l’epicentro di questa trasformazione?

E basta guardare l’elenco dei partecipanti al Bilderberg Club negli ultimi anni per rendersi conto che la Silicon Valley sta prendendo il controllo.

Un chiaro esempio è quello di Eric Schmidt, ex CEO di Google e presidente di Alphabet che è entrato a far parte del comitato direttivo del Bilderberg.

Nel 2019, gli ospiti hanno incluso,

Il CEO di Microsoft Satya Nadella, che sta facendo la sua prima apparizione al summit segreto, e il collega membro del consiglio di amministrazione di Microsoft Reid Hoffman, che è un personaggio abituale del buffet Bilderberg.

Insieme a Schmidt nel comitato direttivo del Bilderberg ci sono altri due miliardari della tecnologia, Alex Karp e Peter Thiel.

Karp è il CEO di Palantir, una severa società di analisi dei dati che ha appena vinto un contratto di intelligence sul campo di battaglia del Pentagono da $ 800 milioni.

Palantir è stato creato nel 2004 da Peter Thiel con il sostegno della CIA.

Thiel, che ha co-fondato PayPal, è un regista di Facebook.

Satya Nadella, CEO di Microsoft; 
Eric Schmidt, ex CEO di Google e direttore di Alphabet; 
Alex Karp, CEO di Palantir, 
in arrivo alla conferenza Bilderberg 2019 
a Montreux, Svizzera.  

Il Vecchio Oscuro sistema Apocalittico

 

I manifesti “Green New Deal” di AOC assomigliano alla propaganda nazista e comunista in alcuni modi molto inquietanti

(Natural News)

Vuoi un mondo deformato gestito da persone deformate che vogliono che tutti chiedano al governo cibo, acqua pulita e medicine? Il “New Deal verde” è davvero un “Dark Old Scheme” gente e non è niente di carino. Non è Utopia, è “Commie-Topia” per idioti e NeverTrumpers , che sono troppo emotivamente caricati da notizie false per prendere più decisioni informate.

Non crederai alla bizzarra campagna di postura “AOC” (Alexandria Ocasio-Cortez) appena lanciata in orbita – un’orbita che sembra ironicamente comunista. Perché il politico stesso che chiama tutti i fascisti razzisti dovrebbe sostenere un “cambio di regime” che sfoggia temi comunisti? È arte! No, è comunismo e nazismo mascherato da ogni americano che ottiene tutto gratis per sempre, mentre ricostruiamo ogni macchina in nove anni, comprese le attrezzature agricole.

Proprio così gente, totale revisione economica significa Grande Fratello – Grande Governo che ha il controllo di tutto, compresi trattori, automobili, rimorchi per trattori, prezzi del gas, prezzi del petrolio, prezzi del diesel, alimenti OGM, medicine OGM, e l’elenco potrebbe continuare. La barista non sposata e senza figli da qualche parte vuole che ti innamori dei suoi manifesti di “arte” propagandistica e si inchini alla nuova “futura regina” (Delusions of Grandeur unit!).

L’apocalittico Dark Old Scheme per ri-inverdire la terra e tutti i suoi abitanti non è altro che il più grande schema Ponzi del mondo, in cui le élite possono sottrarre e riciclare tutto il giorno mentre i peoni combattono nelle strade per cibo e droghe, mentre muoiono di cancro e sovraccarico di radiazioni 5-G.

Dai un’occhiata ai poster “Green New Scam” di seguito, insieme ad altri poster comunisti e nazisti che condividono tutti temi simili

  

Fonte immagine: Daily Caller 

“Il 100% di energia rinnovabile in 10 anni” provoca la fame di massa in tutta l’America

Anche gli impianti che costruiscono automobili e trattori bruciano carburante, OAC, non lo sapevi? Quando le fabbriche si spengono per diventare “verdi” e i trattori non possono funzionare perché scappano di carburante, come mangerà esattamente l’America? La maggior parte degli americani è già malnutrita grazie al cibo trasformato e agli OGM, ora aggiunge alcuni blocchi di formaggio e burro gratuiti (finanziati dai contribuenti), come hanno fatto negli anni ’70, e li osserva morire di demenza e colpi di grasso saturo.

Aspetta che i trattori non possano arare i campi e che i semi-camion non possano consegnare mais, soia, cereali e zucchero. Ogni città in America assomiglierà a Charlottesville, in Virginia, dove George Soros paga i volgari e i Neanderthal per provocare rivolte di massa sul nulla. Questo è il “New Deal verde” per te.

Proprio come la propaganda sovietica: la medicina allopatica diventa gratuita come Medicare per tutti (pensa agli oppioidi / chemioterapia / 100 nuovi vaccini / superbatteri)

Sei attirato dai demoni per la medicina tossica gratuita? Quante decine di milioni di americani BRAG sui loro piani sanitari riescono a lavorare, solo per ritrovarsi al 100% di copertura per interventi chirurgici non necessari, mammografie false positive, antibiotici prescritti per infezioni virali, sovraccarico di tossine di metalli pesanti di massa dai vaccini, e poi andare per il trattamento del cancro che provoca letteralmente lo sviluppo di nuovi tumori.

Quando la medicina falsa è gratuita, le linee saranno in giro per la città. Preparati gente, se è quello per cui stai votando. E nessun simpatico poster d’arte “prolifico” cambierà una sola cosa. Una volta che la maggioranza della popolazione “si abbasserà” al di sotto di quella soglia di basso QI / nessun livello di buon senso (ed è già al 50 percento di tutti gli elettori), scoppierà una Guerra Civile. L’ironia fortuita è che i conservatori possiedono il maggior numero di pistole, di gran lunga.

Vaccinazione forzata in tutta la nazione per alimentare l’agenda nascosta e il piano eugenetico comunista / nazista del nazionalsocialismo

Non commettere errori, i globalisti e i tizi bianchi più ricchi del mondo sono “all in” dietro il folle movimento socialista per l’America. Si tratta di controllo della popolazione, controllo mentale e manipolazione. Le élite diventano ancora più sporche del Big Government, la classe media viene spazzata via da tasse, sequestri di affari, sequestri di terre e completa censura online di voce e affari, in particolare conservatori e indipendenti.

Vedi, insieme alla propaganda nazista della famiglia perfetta e quell’uomo bianco, dai capelli biondi e forte, arrivarono politiche di sterilizzazione, sperimentazione medica, eutanasia e espianto di organi, proprio come oggi Planned Parenthood. Ecco perché la sinistra è impazzita per il disegno di legge sull’aborto “Day-of-Birth” a New York. Questo è ciò che è desiderato da “The State”. È per il “Bene più grande”, come Hitler e “Hitlery” hanno detto entrambi Hillary con tutta la loro logica.

In America, promuoviamo i vaccini proprio accanto al “patriottismo”, quindi è meglio che voi commilitoni andiate a “guadagnare la vostra banda!”. Prendete un po ‘di stupido in voi (mercurio e alluminio). La vaccinazione forzata è in arrivo gente, basta chiedere a qualsiasi genitore che vive in California o New York carichi di bibite.

Sintonizzati su HealthFreedom.news e scopri come la medicina socializzata potrebbe essere la rovina degli Stati Uniti d’America.

Le fonti per questo articolo includono:

NewRepublic.com

LegalInsurrection.com

NaturalNews.com

NaturalNews.com

DailyCaller.com

 

Fonte: https://www.naturalnews.com/

®wld

Risucchiati in un ciclo infinito di tecno stress sui social media

   

Technostress: come i social media ci impediscono di staccarci da loro, facendoci immergere ancora di più, anche quando ci rendono infelici.   

Di Monideepa Tarafdar, Lancaster University; Christian Maier, Università di Bamberga e Sven Laumer, Università Friedrich – Alexander Erlangen – Nürnberg (FAU)  

Se ti trovi mai in attesa di una vacanza perché sarai in grado di spegnere lo smartphone, allora forse stai soffrendo di “tecnostressasui social media. Il flusso costante di messaggi, aggiornamenti e contenuti che le app di social media trasmettono direttamente nelle nostre tasche a volte può sembrare un sovraccarico sociale, invadendo il tuo spazio personale e obbligandoti a rispondere per mantenere amicizie.

Penseresti che una ovvia risposta a questo problema sarebbe quella di smettere di usare i nostri dispositivi o eliminare le app. Ma abbiamo recentemente pubblicato una ricerca che mostra che, di fronte a questa pressione, molti di noi finiscono per scavare più a fondo e usare i nostri telefoni più frequentemente, spesso in modo compulsivo o persino avvincente.

La saggezza convenzionale implica che quando le persone si trovano ad affrontare una situazione sociale stressante, ad esempio, una discussione con qualcuno – affrontano lo stress prendendo le distanze. Fanno una passeggiata, vanno a correre, giocano con i loro bambini. Ma quando le situazioni stressanti derivano dall’uso dei social media, scopriamo che le persone tendono ad adottare una delle due strategie di coping molto diverse.

Abbiamo esaminato 444 utenti di Facebook dalla Germania tre volte in un anno per scoprire come hanno risposto alla tecnostress dei social media. A volte, come ci aspettavamo, si sono deviati o si sono distratti con attività non correlate come gli hobby. Ma controintuitivamente, abbiamo scoperto che era più comune per le persone distrarsi utilizzando ancora di più i social media.

 

I social media hanno molte funzionalità per tenerci agganciati. 13_Phunkod / Shutterstock 

Le app e i siti Web di social media sono ciò che chiamiamo tecnologie ricche di funzionalità, il che significa che ci sono molti modi per usarle. Su Facebook, puoi giocare, leggere le notizie, pianificare una vacanza guardando i post relativi ai viaggi o chattare con i tuoi amici. Ognuna di queste azioni viene eseguita in un contesto diverso e ti porta in un regno diverso all’interno dell’app. Ciò ti consente di visualizzare una singola app in diversi modi.

Quindi, se, ad esempio, provi la tecnostress sui social media dal post di un amico sulla crudeltà verso gli animali o sulla perdita di un gioco, puoi “allontanarti” da quello stress deviando la tua attenzione su qualcosa di più piacevole e rilassante all’interno dell’app.

Tali deviazioni sembrano inizialmente innocue. Ma possono risucchiarti in un ciclo infinito di tecnostress di social media e diversione di social media che ti tiene bloccato sulla fonte del tuo stress. Questo può anche formare un sintomo di dipendenza, in cui cerchi costantemente una soluzione a breve termine proprio dalla cosa che ti sta causando problemi a lungo termine. In modo allarmante, abbiamo scoperto che più usi i social media, maggiore è la probabilità che tu lo faccia.

La preoccupazione per i potenziali effetti negativi dei social media ha portato i governi a iniziare ad agire per proteggere i cittadini. I legislatori statunitensi hanno proposto di vietare le funzionalità dei social media che potrebbero avere proprietà di dipendenza, come feed di contenuti infiniti e riproduzione automatica di video.

Il comportamento modella effetti dannosi

Tuttavia, sebbene tali funzionalità possano essere progettate per far sì che le persone utilizzino i social media più a lungo, è anche chiaro che è il modo in cui le persone usano le loro app e il modo in cui reagiscono ai social media che modella eventuali effetti dannosi. Se le persone vedono i social media come uno stress e un creatore di stress, allora hanno maggiori probabilità di aumentare il loro uso in risposta alla pressione che genera.

Il primo passo per affrontare questo tipo di reazione è la consapevolezza. Se possiamo diventare più consapevoli di tutti i diversi modi in cui ci comportiamo sui social media, avremo maggiori probabilità di separare gli effetti dannosi da quelli più favorevoli, evitando così di usarli in modo dannoso.

Quindi la prossima volta che ti senti tecnostressa dai social media, potrebbe essere meglio mettere il telefono completamente giù piuttosto che cercare un rifugio ancora più profondo nelle tue app. Altrimenti, prima di saperlo, potresti aver passato minuti o addirittura ore di tempo “morto” a fare altro che passare da una funzione all’altra per deviarti.

Monideepa Tarafdar, professore di informatica, Università di Lancaster; Christian Maier, Professore assistente, Dipartimento di sistemi e servizi di informazione, Università di Bamberga e Sven Laumer, Professore di sistemi di informazione, Università Friedrich – Alexander Erlangen – Norimberga (FAU)

Questo articolo è stato ripubblicato da The Conversation con una licenza Creative Commons. Leggi l’articolo originale

Credito di immagine superiore: Pixabay

Fonte: https://www.naturalblaze.com/

®wld

Giappone: nuovo sistema educativo, con solo cinque materie

globaleducation60_01_small

Il Giappone rende ufficiale il sistema che forgia Elite s di esseri umani – nuovo sistema educativo

di Gabriel J. Perea R. 04 Giugno 2018 dal Sito Web ElistMopty contributo di Evelyn Lineth Vargas – Psicologa traduzione di Nicoletta Marino Versione originale in spagnolo

Il Giappone rende ufficiale il Sistema che forgia Elites di Esseri Umani. – “Cambiamento Coraggioso” (Futoji no henko) –

In Giappone si sta provando un piano pilot rivoluzionario chiamato “Cambiamento Coraggioso” (Futoji no henko), basato sui programmi educativi:

  • Erasmus
  • Grundtvig
  • Monnet
  • Ashoka
  • Comenius…

E’ un cambiamento di concetti che rompe tutti i paradigmi.

E’ talmente rivoluzionario che forma i bambini com “Cittadini del mondo” e non come giapponesi. Capiranno e accetteranno diverse culture e i loro orizzonti saranno globali, non nazionali.

Pensate che questo cambiamento sta accadendo in uno dei paesi più “tradizionalisti” del mondo.

Il programma di 12 anni si basa sui concetti:

  • Zero materie collaterali
  • Zero compiti
  • E hanno solo 5 materie che sono:
  1. Aritmetica per Affari

Le operazioni di base e l’uso di calcolatrici finanziarie.

  1. Lettura

Iniziano aleggere un foglio al giorno del libro che ogni bambino sceglie finiscono a leggere un libro a settimana.

  1. Educazione Civica

S’intende il rispetto totale delle leggi, del valore civile, l’etica, il rispetto delle norme per la convivenza, la tolleranza, l’altruismo e il rispetto per l’ecologia e l’ambiente.

  1. Informatica

Office, Internet, reti e affari on line.

  1. Lingue

4 o 5 Alfabeti, Culture, Religioni, tra queste qulla giapponese, latina, inglese, tedesca, cinese, araba; con viviste per soacializzare con lo scambio tra famiglie durante l’estate.

Quale sarà il risultato di questo programma?

Giovani che a 18 anni parlano 4 lingue, conoscono 4 culture, 4 alfabeti.

  • Sono esperti nell’uso di computer e cellulari come strumenti di lavoro.
  • Leggono 52 libri ogni anno.
  • Rispettano la legge, l’ecologia e la convivenza.
  • Maneggiano l’aritmetica per gli affari e la finanza a menadito.

I nostri figli competiranno con loro!

E chi sono i nsostri figli?

  • Ragazzi che sanno di più sui gossip di moda, che sanno e conoscono i nomi e la vita degli artisti famosi, ma niente di storia, letteraturaa o matematica, tra tutto il resto…
  • Ragazzi che parlano solo spagnolo più o meno,che hanno una pessima ortografia, che odiano leggere libri, chenon sanno fare una somma, che sono esperti nel “copiare” durante gli esami e burlarsi delle norme sotto gli occhi dei loro genitori ed educatori.
  • Ragazzi che passano più tempo guardando e imparando le stupidità in Internet, la televisione o le partite e gli idoli del calcio, piuttosto che studiare o leggere senza quasi comprendere ciò che leggono e perciò credono che un giocatore di di calcio è più importante di uno scienziato.
  • Ragazzi che sono definiti “uomini video” giacché non sono sociali in maniera adeguata ma sono resi stupidi, zombi dall’iPhone e Android, dai tablets, dallo skate, Facebook, Instagram, le chat; dove parlano solo delle stesse stipidaggini di cui parlavamo prima o con i giochi informatici, in un chiaro isolamento che conosciamo come autismo cibernético che attenta alla libertà, all’educazione, contrario all’autostima, all’autonomia, contro il rispetto per i loro genitori o per il prossimo, contro l’ambiente, la solidarietà, la cultura e promuovono un egoismo allarmante lasciando una società cieca e senza una meta e guradano un governo ch mente per rubare a piene mani…!!!

Credo che abbiamo molto lavoro da fare…!

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld

Questa è la giornata tipo del giovane del Terzo Millennio: movimento fisico pressoché zero!

 

Un mondo senza movimento? Un mondo di malati

Marcello Pamio  

«Il cervello è in grado di modificare la propria mappa neuronale
e il proprio funzionamento, in risposta all’attività fisica e
all’esperienza mentale
»
“Le guarigioni del cervello”, N. Doidge 

«Mens sana in corpore sano», è la famosissima frase scritta nel I secolo d.C. dal poeta latino Giovenale.

Ma non tutti conoscono la frase completa riportata nelle Satire (X, 356): «Orandum est ut sit mens sana in corpore sano», che tradotto significa «Bisogna pregare affinché ci sia una mente sana in un corpo sano».

Aveva ragione da vendere Giovenale, oggi più che mai, anche se sono passati quasi duemila anni, infatti bisogna pregare tantissimo e con molta intensità perché il livello di salute mentale è gravemente minacciato. E non solo quello mentale, ma anche quello del fisico.

Il riferimento è all’attuale situazione della società moderna.

Una volta l’attività lavorativa principale consisteva nel curare la terra e i campi, per cui si stava sempre all’aperto sotto le intemperie e il sole, costringendo il corpo a muoversi e a sudare.

Oggi le persone sono rinchiuse come carcerati in piccoli uffici illuminati da neon, per cui gli unici movimenti che fanno consistono nell’usare il braccio per portare alla bocca il caffè della macchinetta durante la pausa, e da seduti polso e indice per azionare il mouse.

Il sole, se questi lo vedono, è a scacchi, oppure in qualche film.

Possiamo quindi stupirci del livello di salute medio della popolazione?

Assolutamente no… e questo purtroppo riguarda tanto più i giovani.

Sempre fino a pochi anni fa, i bambini potevano fare le classiche cose da bambino: correre e giocare per le strade e le vie delle città, volare giù dagli scalini della chiesa con lo skateboard finendo, per scappare dalle ire del prete, con una slogatura ad una caviglia o un braccio rotto.

Ma erano liberi e felici. L’unico modo per bloccare un bambino sano e tenerlo chiuso in casa era un febbrone da cavallo o una malattia esantematica: tutto il resto non era un impedimento, e pur di uscire si facevano carte false…

Oggi i bambini (ipervaccinati) non possono più scendere per le strade a giocare liberamente perché tra automobili, virus, buco dell’ozono, smog, espiantatori di organi e pedofili il rischio è troppo grande. Ma anche se volessero non possono perché sono quotidianamente oberati di compiti, letture, esami, ricerche, tesine e quando finalmente mettono il naso fuori da casa è per andare a ripetizione di inglese, a lezione di karate o pianoforte, al saggio di danza o partecipare a qualche concorso di bellezza.Questa è la giornata tipo del giovane del Terzo Millennio: movimento fisico pressoché zero!

Per la verità non è proprio zero, perché le dita della mano sono diventate negli ultimi anni molto prensili per poter navigare meglio nel web e scrivere velocemente messaggi con whatsapp…

Il paradosso è che i bambini di oggi non sanno camminare e neppure correre, ma smanettano con lo smartphone alla velocità della luce.

La cosa più incredibile è che la nostra società, invece di cercare di compensare questi gravissimi squilibri, è strutturata proprio per perpetrare simili abomini.

Mi riferisco allo sviluppo e all’evoluzione tecnologica in merito ai giochi di movimento.

Come detto prima: skateboard, monopattini e pattini a rotelle permettevano ai giovani di fare un’attività fisica ottimale. Oggi invece non è più così perché in commercio troviamo diavolerie assolutamente folli e disumane come l’overboard, il monopattino elettrico e addirittura lo skateboard elettrico!

L’overboard è quella specie di tavoletta con due ruote laterali sulla quale basta starci sopra in equilibrio per muoversi. Tecnologia stupenda, direbbe un cervello poco sveglio o il proprietario della ditta che li produce, ma la Natura ha strutturato l’uomo per muoversi!

Se non ci si muove, verranno perse le funzioni: tutto quello che in Natura non viene usato infatti, la Natura lo abbandona. Sono leggi ferree.

Per cui oggi è abbastanza frequente vedere in giro per le città bambini e ragazzi immobili come mummie muoversi sopra queste follie tecnologiche, per non parlare delle altre diavolerie come monopattino e skateboard elettrici!

Da che mondo e mondo, sia il monopattino che lo skateboard sono sempre stati attività eccelse per quanto riguarda il movimento, e non è un caso infatti che esistano gare sportive dedicate.

Ma vedere giovani che montano sopra uno skateboard elettrico e invece di spingersi con tutta la forza che hanno nelle gambe, l’unico movimento che riescono a fare è quello di accendere il telecomando wifi che comanda il motorino elettrico agganciato alle rotelle, è come bestemmiare in chiesa durante la comunione.

Movimento & cervello

Grandissimi illuminati del mondo della pedagogia, come Maria Montessori e Rudolf Steiner, hanno sempre sottolineato l’importanza del movimento (delle mani ma non solo) per un sano sviluppo del cervello, e quindi del mondo dei pensieri.

Ce lo confermano oggi i più recenti studi di neuropsichiatria e neuroscienze.

La dimensione motoria, cioè il movimento in generale, è fondamentale per lo sviluppo cognitivo: l’apprendimento è infatti collegato all’esperienza diretta, sensoriale.

Attraverso l’osservazione e soprattutto il movimento, vengono elaborati principi necessari per lo sviluppo cognitivo.

Tramite il movimento il bambino apprende e memorizza informazioni che altrimenti sarebbe impossibile per lui interiorizzare. Questo è il motivo per cui in alcuni Paesi come Francia e Germania, da alcuni anni si insegnano le lingue proprio attraverso il movimento: a lezione i piccoli ripetono i vocaboli muovendosi, facendo delle azioni concrete, delle scene anche teatrali…

Infine va ricordato anche che il cervello per attivare i propri circuiti nervosi ha bisogno che il corpo si muova, solo così riceve quei principi nutritivi di cui ha bisogno!

Conclusione
Se il movimento del corpo struttura e sviluppa i delicatissimi e complessi processi cognitivi: che tipo di mondo stiamo creando? Un mondo costituito da giovani immobili e bloccati sia nel corpo che nella mente? Viene in mente la visione di George Romero: un mondo fatto di morti viventi che si spostano dentro i centri commerciali con le rotelle elettriche.

Giovani che non sono più in grado di muovere il proprio corpo in modo naturale, se non attraverso ausili e apparecchiature elettriche; che non escono da casa perché sono connessi e immersi costantemente nel web…

Il mondo ideale per chi brama il Potere e il controllo globale…

L’oscura Età della censura di Internet

 

La finestra del “discorso ammissibile” sta crollando ed è arrivata l’Età oscura della censura di Internet

(Natural News)

Guarda questo potente video di avvertimento di 4 minuti di seguito e rimarrai assolutamente scioccato nell’apprendere con che rapidità sta crollando la finestra del “discorso ammissibile”.

I malvagi giganti tecnologici autoritari stanno cancellando qualsiasi briciolo di libertà di parola, un diritto umano universale. Inizialmente, hanno preso di mira sostenitori e conservatori di Trump. Quindi la censura ha preso di mira cristiani e persone che citano le Scritture bibliche. Ora censurano tutti i discorsi su vaccini, OGM e cure naturali contro il cancro.

Se questo non viene interrotto, gli utenti di Internet saranno presto:

  • Vietati a parlare di nutrizione, comprese le cure alimentari naturali per diabete, cancro e malattie cardiache.
  • Vietati per aver criticato l’indottrinamento della pedofilia LGBTP nei confronti dei bambini, o lo stupro organizzato dei bambini da parte di perversi transgender che ora sono apparentemente una classe “intoccabile” di predatori di bambini.
  • Vietati per aver criticato qualsiasi democratico che non sia un maschio bianco, indipendentemente da quanto folli possano essere le loro idee fallite.
  • Vietati per aver sottolineato che il “cambiamento climatico” è una grande beffa perpetrata da ciarlatani scientifici disonesti che hanno falsificato i dati.
  • Vietati per amare l’America o chiamare per difendere i confini dell’America.
  • Vietati per aver citato la storia, usando citazioni di Gandhi o dei padri fondatori d’America.
  • Vietato a dire che uomini e donne non sono identici, poiché la sinistra squilibrata e delirante ora insiste sul fatto che sono esattamente gli stessi e non hanno differenze fisiologiche o biologiche.
  • Vietato per aver denunciato i crimini o la corruzione di qualsiasi democratico, come il fiasco #ClintonBodyCount che circonda i Clinton.
  • Vietati per aver condiviso qualsiasi meme che faccia sembrare stupidi i progressisti (cosa che non è difficile da fare).

Questo è il motivo per cui passare a piattaforme alternative è così cruciale. Scendi da Facebook. Smetti di usare Google. Allontanati da Twitter. Trova ed esplora servizi alternativi come Gab, DuckDuckGo, Censored.news o Brighteon.com, l’alternativa vocale gratuita a YouTube.

Guarda il mio potente avviso video di 4 minuti al seguente link e condividi ovunque: Brighteon.com/f860841d-78b5-4bf4-a26b-1642f96a6fd7

Fonte: https://www.naturalnews.com/

__________________________________

  

Possiamo salvare internet? 

by Steven Rosenbaum
June 3, 2019
from MediaPost Website
 

In una misteriosa fattoria appena sopra l’Oceano Pacifico, il gruppo che ha costruito Internet sta invitando un piccolo numero di amici a un incontro semi-segreto.

Lo descrivono come un campo,

“dove persone diverse possono scambiare liberamente idee su tecnologie, leggi, mercati e accordi di cui abbiamo bisogno per andare avanti”.

Avanti davvero …

Non molto tempo fa Internet era una rete aperta di computer, blog, siti e post.

Ma poi è successo qualcosa – e il web aperto è stato rilevato da reti private, a scopo di lucro e chiuse .

  • Facebook non è il web.
  • YouTube non è il web.
  • Google non è il web.

Sono aziende a scopo di lucro che stanno cercando di vendere il pubblico agli inserzionisti.

Brewster Kahle è uno dei primi innovatori del web che ha creato Internet Archive come magazzino pubblico per proteggere la storia del web.

Insieme a luminari del web come Sir Tim Berners-Lee e Vint Cerf, sta lavorando per proteggere e ricostruire la natura aperta del web.

“Abbiamo dimostrato che la rete aveva fallito invece di servire l’umanità, come avrebbe dovuto fare”, ha detto Berners-Lee a Vanity Fair.

Il web ha,

“ha finito per produrre – [senza] nessuna azione deliberata delle persone che hanno progettato la piattaforma – un fenomeno emergente su larga scala che è anti-umano”.

Quindi, sono pronti a risolverlo, lavorando su quello che chiamano Dweb.

La “d” nel web D sta per distribuito.

Nei “sistemi distribuiti“, nessuna entità ha il controllo sulla partecipazione di altre entità.

Berners-Lee sta costruendo una piattaforma chiamata Solid, progettata per dare alle persone il controllo sui propri dati.

Altri progetti globali hanno anche l’obiettivo di riprendere il web pubblico.

  • Mastodon è Twitter decentralizzato.  
  • Peertube è un’alternativa decentralizzata a YouTube. 

Il 18-21 luglio, gli attivisti del web hanno in programma di riunirsi al Vertice Web decentralizzato di San Francisco.

Nel 2016, Kahle ha convocato un primo gruppo di costruttori, archivisti, politici e giornalisti. Ha lanciato una sfida per utilizzare le tecnologie decentralizzate per “Bloccare il Web aperto”.

È difficile immaginare che sapesse allora quanto velocemente la rete sarebbe diventata una rete chiusa …

L’incontro Dweb dell’anno scorso ha convocato più di 900 sviluppatori, attivisti, artisti, ricercatori, avvocati e studenti.  

Kahle ha aperto la riunione ricordando ai partecipanti che la rete era un posto dove tutti potevano giocare.

“Oggi non mi sento più un giocatore, mi sento come se fossi giocato.Costruiamo una rete decentralizzata, costruiamo un sistema su cui possiamo fare affidamento, un sistema che non sembra inquietante”, ha detto, secondo IEEE Spectrum.

Con la crescente ondata di preoccupazioni su come i social network abbiano violato la nostra democrazia, Kahle e la sua comunità Dweb si riuniranno con crescente urgenza attorno alla loro missione.

Internet è iniziato con una missione idealista per connettere le persone e le informazioni per il bene.

Il web di oggi non ha ancora raggiunto questo obiettivo, ma forse Dweb creerà un Internet più robusto e aperto di quanto l’attuale infrastruttura consenta. 

Questa è una missione per cui vale la pena lottare per …

Ulteriori informazioni:

Presentazione di Dweb  

DWeb è attivo: Web 3.0 si sta avviando  

dWeb: il Web decentralizzato 

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

®wld