Crea sito

Il livello della paura – l’Angelo della Morte

 

Il nuovo controllo della popolazione: paura e isolamento

Di Marilyn M. Singleton, MD, JD 

Planet of the Humans, un veicolo di Michael Moore, andava e veniva con poca fanfara. Forse era il messaggio che i nostri deboli tentativi di fermare il cambiamento climatico erano proprio questo: deboli e inutili.

Pannelli solari, turbine eoliche, auto elettriche e simili sono stati criticati come semplici “cerotti” e creatori di denaro aziendali che lasciano un’impronta umana più ampia su Gaia. In verità, l’unico salvatore della Terra sta controllando la radice del consumo di energia: la nostra popolazione. 

Madre Terra a parte, Margaret Sanger ei suoi amici eugenetisti cercarono di controllare la popolazione con un disegno crudele all’inizio del 1900. Si oppose alla filantropia poiché perpetuava lo “spreco umano“. Per raggiungere la pace nel mondo, Sanger ha proposto che “l’intera popolazione disgenica [compresi gli epilettici, i deboli di mente, le prostitute] avrebbe la sua scelta di segregazione o sterilizzazione”. 

Le sterilizzazioni forzate sponsorizzate dal governo divennero troppo per la società civile da sopportare e cessarono nel 1981.

I soldati dell’eredità di Margaret Sanger proseguirono, conducendo “l’opera di Dio” presso le cliniche per aborti di Planned Parenthood sproporzionatamente situate nei quartieri delle minoranze.

Facendo un passo avanti, il governatore pediatra Ralph Northam (D-Va.), Che durante la scuola di medicina indossava la faccia nera o un cappuccio KKK – non ricorda quale – crede grottescamente che sia OK uccidere i bambini nati vivi. 

Il nuovo portabandiera dell’attuale marchio di controllo della popolazione è la paura. Vestito come l’Angelo della Morte, appare sulla CNN come un immancabile numero lampeggiante di “casi” COVID-19, raramente facendo la distinzione tra coloro che sono malati e quelli che hanno semplicemente avuto un test positivo per SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19. 

Non ci viene mai detto che l’81% dei casi è lieve. Né ci viene detto che ben oltre il 99% degli americani si è ripreso. Non ci è mai stato detto che le navi militari inviate ad accettare i pazienti servivano una manciata di pazienti.

Non ci è stato detto che le statistiche sulla morte includessero persone con “presunto” COVID-19 o che sono morte per altre cause, ma casualmente hanno avuto un test positivo.

Non ci è mai stato detto che purtroppo il 42% dei decessi americani erano residenti in case di cura che costituiscono solo lo 0,6% della nostra popolazione. Né ci viene detto che il 90 per cento dei pazienti ospedalizzati ha condizioni di salute di base e l’80 per cento dei decessi sono quelli con più di 65 anni.

Soprattutto, non ci viene detto che i decessi e i ricoveri stanno diminuendo. 

Nel frattempo, nel tentativo di minare i nostri raggi di speranza, i politici stanno riscrivendo la storia. La donna che intende diventare presidente ha affermato irresponsabilmente che Obama-Biden ha gestito abilmente la “pandemia di Ebola”.

Pandemia? A differenza del COVID-19 altamente contagioso, la malattia da virus Ebola era un’epidemia centrata nell’Africa occidentale causata da un virus che si diffondeva solo attraverso lo scambio di fluidi corporei.

Gli Stati Uniti hanno avuto 11 casi di Ebola, 9 dei quali sono stati sfollati o hanno contratto l’Ebola in altri paesi.

Le 2 persone che hanno contratto l’Ebola negli Stati Uniti erano gli infermieri dei pazienti di Ebola, entrambi guariti. E all’epoca, gli esperti di controllo delle infezioni hanno criticato le linee guida federali contro l’Ebola “lassiste”. 

La campagna della miseria ha funzionato. In pochi mesi siamo passati da persone equilibrate che si occupano dei capricci della vita ad arresti domiciliari che acconsentono a restrizioni in continua evoluzione, intrusioni alla privacy e punizioni per non conformità. L’isolamento ha delle conseguenze.

La violenza domestica verificabile è raddoppiata. Il 41% delle migliaia di adulti intervistati dal CDC nel giugno 2020 ha riportato una “condizione di salute mentale o comportamentale avversa”, incluso il 10,7% che considera seriamente il suicidio.

Uno studio ha previsto 34.000 decessi per cancro negli Stati Uniti a causa di una diagnosi ritardata.

I blocchi non scientifici sono pronti a uccidere più persone della progenie del diavolo, COVID-19. 

Il suggerimento di accettare questa esistenza stigiana fino a quando non sarà disponibile un vaccino è un pensiero magico. Recentemente, i ricercatori genomici hanno riportato 73 varianti del virus SARS-CoV-2. Varianti e mutazioni potrebbero rappresentare una sfida per lo sviluppo di un vaccino efficace. 

I virus faranno sempre parte del nostro ambiente. Esplorare tutte le possibili opzioni di trattamento, inclusa la costruzione della nostra immunità generale, è fondamentale per salvare vite umane.

L’idrossiclorochina è una di queste opzioni che è efficace in molti pazienti se somministrata precocemente. Eppure l’aspirante presidente fumatore ha etichettato il nostro presidente astemio uno “spacciatore di droga” per aver parlato positivamente dell’idrossiclorochina.

E l’esperto di malattie infettive e cardiologo Bill Gates afferma che i suoi effetti collaterali sono gravi. Il presidente è in buona compagnia con il professor Harvey Risch di Yale, dottore in medicina, ricercatori medici e medici rispettati per quanto riguarda l’idrossiclorochina generale e cardiaca sicurezza. 

I nostri scienziati e medici stanno lavorando duramente per preservare la nostra popolazione. Se ci viene permesso di uscire dai nostri bozzoli, un numero sufficiente di persone potrebbe sviluppare l’immunità permanente della popolazione (“gregge”) alla SARS-CoV-2 e la trasmissione del virus potrebbe esaurirsi. 

La paura e la manipolazione politica guidata dall’agenda stanno soffocando i fatti. Possiamo guardare indietro e scoprire che il complesso politico-mediatico è il metodo principale di controllo della popolazione. 

Come ha detto Malcom X, “sei stato ingannato. Sei stato avuto. Sei stato preso.”


Bio: il  dottor Singleton  è un anestesista certificato dal consiglio. È Immediate Past President della  Association of American Physicians and Surgeons (AAPS).

Si è laureata a Stanford e ha conseguito il MD presso la UCSF Medical School. La dottoressa Singleton ha completato 2 anni di residenza in chirurgia presso l’UCSF, poi la sua residenza in anestesia al Beth Israel Hospital di Harvard.

Mentre lavorava ancora in sala operatoria, ha frequentato la UC Berkeley Law School, concentrandosi sul diritto costituzionale e sul diritto amministrativo.

Ha svolto un tirocinio presso il National Health Law Project e ha praticato diritto assicurativo e sanitario. Tiene lezioni sul riconoscimento degli abusi sugli anziani e sul diritto costituzionale per i non avvocati.

Fonte: https://aapsonline.org/

***************************************

 

SOLO 3 DOMANDE!!!

®wld