Crea sito

Covid-19 – Cose da tenere in considerazione

Quando gli ospedali e le forze armate statunitensi rendono pubblicamente una pandemia di coronavirus, è necessario prestare attenzione

Daisy Luther, The Organic Pepper
Tempi di veglia

Se ti fidi dei numeri che escono dalla Cina ( io no ) sembra che stiano contenendo la loro epidemia di coronavirus. Ieri hanno riportato il numero più basso di nuovi casi in età, con 349 pazienti recentemente confermati, in un drammatico calo di oltre 1300 casi in meno rispetto a martedì.

Xinhuanet, l’outlet ufficiale di propaganda del governo cinese, ha riferito:

Il portavoce dell’NHC Mi Feng ha fatto le osservazioni in una conferenza stampa tenutasi mercoledì a Pechino, citando i dati sull’epidemia nella provincia durante la scorsa settimana.

Il conteggio giornaliero dei casi appena guariti e dimessi a Hubei, esclusa la capitale di Wuhan, ha superato il numero di casi recentemente confermati per quattro giorni consecutivi a partire da mercoledì, ha affermato Mi.

Ha anche osservato che il numero di casi recentemente confermati è diminuito in modo significativo dal 13 febbraio in aree diverse da Wuhan e che l’aumento del numero cumulativo di casi confermati è rimasto invariato. ( fonte )

Certo, ci sono molte prove che la Cina ha sempre giocato con i numeri, quindi è difficile non prendere questa “buona notizia” con un granello di sale.

Soprattutto quando centinaia di persone potenzialmente infette sono sbarcate ieri dalla Diamond Princess per tornare a casa in 50 paesi diversi attraverso un’ampia varietà di opzioni di trasporto pubblico.

E in particolare quando il nostro governo si sta impegnando (e visibilmente) a prepararsi per il potenziale di un massiccio scoppio negli Stati Uniti.

Non abbiamo nemmeno visto questo tipo di preparativi quando siamo stati avvertiti dal CDC di prepararci per un focolaio di Ebola nel 2014. Misericordiosamente, abbiamo schivato il proiettile su quello, ma certamente non è stato a causa di un pensiero ben ponderato- protocolli e procedure. L’intera cosa è stata gestita così male che avrebbe potuto provocare un disastro. Forse abbiamo imparato da quello?

CDC ha avvertito che gli ospedali americani sono avvisati di prepararsi

Chiunque sia un predatore sa che in questo momento scarseggiano articoli medici come guanti, maschere N-95 e altri DPI, e anche gli ospedali sono preoccupati per la carenza. La scorsa settimana il CDC ha emesso un avviso:

“Questo è il momento di aprire i tuoi piani di pandemia e vedere che le cose sono in ordine”, ha dichiarato la scorsa settimana la dott.ssa Anne Schuchat, un alto funzionario dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

“Ad esempio”, ha continuato, i fornitori di assistenza sanitaria devono pianificare un “rialzo in ospedale, la capacità di fornire dispositivi di protezione individuale per la forza lavoro, i controlli amministrativi e così via che si potrebbe collocare in un ambiente sanitario “. ( fonte )

In un’intervista separata, la dott.ssa Nancy Messonnier, direttrice del Centro nazionale per le immunizzazioni e le malattie respiratorie del CDC, ha detto ai giornalisti: “Ad un certo punto, è probabile che vedremo la diffusione della comunità negli Stati Uniti o in altri paesi”.

In che modo gli ospedali si preparano all’impatto?

In tutto il paese, gli ospedali stanno prendendo provvedimenti per prepararsi a un assalto di pazienti che potrebbero o meno avere la malattia infettiva. Considerando che è la stagione dell’influenza e molti dei sintomi sono simili a quelli di Covid-19, la capacità di picco potrebbe essere raggiunta molto rapidamente.

Ecco come si stanno preparando alcuni ospedali, secondo un articolo della CNBC:

  • Scripps Health con sede a San Diego sta consolidando forniture mediche come maschere, guanti, abiti e backup. (Aspettatevi che gli ordini alle strutture sanitarie vengano spediti molto prima dei nostri.) Agli operatori sanitari viene insegnato come riutilizzare in modo sicuro le maschere respiratorie N95, in caso di carenza
  • Il Northside Hospital di Atlanta sta osservando i pazienti per i sintomi clinici e la potenziale esposizione al virus. Se sospettano che un brevetto possa essere stato esposto, gli verrà data una maschera e verrà immediatamente spostato in una stanza di isolamento per via aerea, dove rimarranno mentre si trovano in ospedale. “Il controllo delle infezioni e le misure di prevenzione sono sempre una priorità”, ha detto la portavoce Katherine Watson.
  • La NYU Langone Health di New York City ha classificato Covid-19 come “Priorità di Livello 1”. Uno scenario di livello 2 o 3 sarebbe quando “c’è trasmissione in città e inizia a influire sulle operazioni ospedaliere. Il sistema sanitario ha implementato un piano di conservazione e le forniture mediche, in particolare le maschere respiratorie, vengono fornite al personale solo se necessario. “

Cat Ellis, l’autore del Manuale di sopravvivenza al coronavirus di Wuhan , avverte che gli ospedali potrebbero raggiungere la capacità di impennata molto rapidamente e che avrà un impatto maggiore rispetto alle persone con potenziali casi di coronavirus.

Gli ultimi dati che ho potuto trovare su quanti letti ospedalieri sono disponibili negli Stati Uniti sono per il 2018 dall’American Hospital Association. Hanno messo il numero totale di letti d’ospedale nel 2018 a 924.107. Questo è simile ai dati di Stastisca.com e conferma che nel 2018 c’era ancora una tendenza al ribasso nel numero di letti ospedalieri disponibili.

Supponendo che la tendenza al ribasso sia proseguita dal 2018, abbiamo meno di 924 mila posti letto disponibili per ogni persona malata di qualsiasi causa negli Stati Uniti. Siamo di fronte al potenziale scenario peggiore di 2.697.300 ricoveri per il solo coronavirus di Wuhan.

Ciò aumenterebbe il bilancio delle vittime da tutte le cause man mano che gli ospedali raggiungono la capacità di aumento. La capacità di sovraccarico si verifica quando si verifica un afflusso improvviso di pazienti in cui un ospedale viene sopraffatto e non può curare altre persone malate.

In questa situazione, non ci sono più letti e non c’è abbastanza personale ospedaliero per curare altri pazienti.

Spesso, durante una pandemia, non è la stessa malattia pandemica che ucciderà una persona. Durante la pandemia di Ebola del 2014, era normale che le persone morissero per qualche altro problema di salute, e non per l’Ebola, semplicemente perché i dottori e le infermiere avevano troppa paura di mettersi al lavoro. In altri luoghi, anche gli operatori sanitari si ammalarono e incapaci di prendersi cura dei pazienti, dato che ora erano pazienti stessi.

Immagina di andare in travaglio nel mezzo di una crisi pandemica. Mentre il parto assistito da un’abile ostetrica ha costantemente dimostrato di essere sicuro e ha esiti migliori rispetto al parto in ospedale, le cose possono e continuano a andare male. E se ciò accadesse durante una pandemia senza letti disponibili? E se tu o una persona cara avete avuto un infarto o un ictus? E se tu fossi stato in un incidente d’auto o ti fossi ferito in una folla che stava cercando di ottenere gli ultimi rifornimenti dallo scaffale di un negozio di alimentari e avessi bisogno di cure al pronto soccorso? ( fonte )

Essere preparati a trattare piccoli problemi a casa è molto importante quando gli ospedali traboccano di persone che potrebbero o meno avere una malattia potenzialmente mortale.

Anche i militari statunitensi si stanno preparando.

Un ordine esecutivo è stato emesso dallo staff congiunto e approvato dal segretario alla Difesa Mark Esper per avviare ufficialmente piani di pandemia, riferisce il Military Times. Il 1° febbraio, il comando nord degli Stati Uniti è stato incaricato dal Joint Staff “di iniziare una pianificazione prudente nel ruolo assegnato sincronizzando i piani del dipartimento per l’influenza e la malattia pandemiche”.

Tuttavia, Navy Lt. Cmdr. Mike Hatfield afferma che in nessun modo “la pianificazione indica una maggiore probabilità di sviluppo di un evento. Come professionisti militari, pianificare una serie di contingenze è qualcosa che dobbiamo al popolo americano. “

Ma in altre notizie militari, il Dipartimento della Difesa ha annunciato che undici basi militari vicino ai principali aeroporti in tutto il paese hanno istituito campi di quarantena per possibili pazienti affetti da coronavirus. Prima di farti prendere dal panico e urlare “FEMA CAMPS – STANNO ARRIVANDO SU!” rilassare. Queste aree di quarantena, a questo punto, sono destinate a ospitare solo 20 pazienti.

Le installazioni DOD e gli aeroporti che potrebbero supportare come backup terziari sono:

  • JB Pearl Harbor-Hickam, HI (HNL)
  • Great Lakes Training Center Navy Base, IL (ORD)
  • Base di riserva congiunta della stazione aerea navale, TX (DFW)
  • Marzo ARB, CA (LAX)
  • Travis AFB, CA (SFO)
  • Dobbins ARB, GA (ATL)
  • Fort Hamilton, NY (JFK)
  • Kit base navale, WA (SEA)
  • Joint Base Anacostia, DC (IAD)
  • Joint Base McGuire-Dix-Lakehurst, NJ (EWR)
  • Centro di addestramento di Fort Custer (DTW)

In base alla richiesta, il supporto DOD in ciascuna sede sarà limitato alla fornitura di supporto abitativo per un massimo di 20 persone in fase di osservazione in quarantena. Il dipartimento fornirà inoltre spazi per uffici per diversi membri del personale HHS e le loro apparecchiature fino al 22 febbraio 2020. ( fonte )

Naturalmente, con l’evolversi della situazione, queste strutture potrebbero sempre essere ampliate. Esistono già strutture di quarantena DoD per un massimo di mille pazienti.

Sabato, il segretario alla Difesa Mark Esper ha approvato una richiesta del Dipartimento della salute e dei servizi umani per il possibile uso di strutture militari per ospitare 1.000 persone che potrebbero essere messe in quarantena all’arrivo dall’estero a causa di un nuovo virus.

Una dichiarazione del Dipartimento della Difesa afferma che i funzionari di HHS hanno richiesto l’uso di diverse strutture in grado di ospitare almeno 250 persone in singole stanze fino al 29 febbraio. Secondo la dichiarazione, HHS sarebbe responsabile di tutte le cure, i trasporti e la sicurezza degli sfollati. ( fonte )

Le sedi di queste strutture di quarantena sono il 168 ° Reggimento, Regional Training Institute, Fort Carson, Colorado; Travis Air Force Base, California; Lackland Air Force Base, Texas; Marine Corps Air Station Miramar, California. Queste basi sono state recentemente evacuate da Wuhan e dalla sfortunata nave da crociera Diamond Princess stanno aspettando le loro quarantene.

Che cosa significa tutto questo?

Prima di tutto, non significa che dovresti farti prendere dal panico. Tiriamolo via prima. Il panico, come scrive Selco, non porta a un buon processo decisionale. Puoi essere consapevole di ciò che sta succedendo e aggiungerlo al tuo arsenale di informazioni per aiutarti a fare le migliori scelte in futuro.

Ciò significa che il governo degli Stati Uniti sta prendendo molto seriamente questo focolaio. Dal momento che in generale, la linea del partito è “tutto andrà bene”, le recenti azioni prese pubblicamente dovrebbero sicuramente suscitare una certa consapevolezza che questo potrebbe diventare serio.

Prepararsi al potenziale di una pandemia di Covid-19 è fortemente consigliabile. ( Scopri di più qui .) Devi tenere a mente tutte le altre cose che potrebbero andare storte durante un assedio a lungo termine della malattia. Il panico di altre persone; la caduta di sistemi come servizi pubblici, polizia, vigili del fuoco e ospedali; e la carenza di forniture è tutto ciò che dovresti prendere in considerazione.

Personalmente, sono contento che lo stiano prendendo sul serio perché la gestione della minaccia dell’Ebola è stata quasi un disastro.

È impossibile dire se questo virus sarà contenuto prima che diventi diffuso negli Stati Uniti e altrove, ed è anche molto difficile prevederne le conseguenze. I virus mutano, diversi sistemi sanitari possono gestirlo meglio di altri e gli sforzi di contenimento in diverse aree possono avere più successo di altri – o meno.

Ma direi che i preparativi intrapresi dagli ospedali in tutta la nazione e dai nostri stessi militari sono un segno al neon lampeggiante che saremmo sciocchi da ignorare.

Fonte: https://www.wakingtimes.com/

***********************************

 

®wld