Un’ondata di follia LGBTQ che sta investendo l’Occidente

 

Sempre più bambini muoiono per i farmaci di genere che per le pistole, ma alla sinistra non potrebbe importare di meno

(Natural News

 Un farmaco che blocca gli ormoni che è comunemente prescritto ai bambini “transgender” si è scoperto danneggiare e uccidere decine di migliaia di persone – ma lo stesso che dire dei bambini?! La sinistra che spinge per il controllo delle armi non si trova da nessuna parte nel chiedere un controllo farmaceutico di buon senso.

Secondo la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, il Lupron (leuprolide acetato per la sospensione dei depositi), prodotto dal gigante farmaceutico AbbVie, ha ucciso almeno 6.370 pazienti dal 2014, danneggiando gravemente decine di migliaia di altri. Allo stesso tempo, l’anno scorso ci sono state solo 486 morti involontarie di armi da fuoco.

Estrapolando e calcolando la media di questo numero per un periodo di cinque anni, sembra che più bambini muoiano involontariamente di Lupron rispetto a quelli che muoiono involontariamente di armi da fuoco. Allora dov’è David Hogg e il suo esercito di attivisti per il controllo delle armi March For Our Lives nel protestare contro questa minaccia molto più grande di prodotti farmaceutici per la vita dei bambini?

La risposta non è da nessuna parte, ovviamente, perché le pistole sono politicamente scorrette, mentre i prodotti farmaceutici che piegano il genere non sono solo politicamente corretti, ma ora politicamente sanzionati come forma accettabile di “trattamento” per presunti bambini “transgender” che credono di essere nati nel corpi sbagliati.

La mafia LGBTQ in realtà promuove l’indottrinamento transgender della gioventù di oggi, che include spingere droghe come Lupron che ora sappiamo essere una seria minaccia per i bambini.

Secondo i dati ufficiali della FDA, dal 2012 ci sono state più di 40.764 reazioni avverse associate a Lupron. Tra il 2014 e il 2019, la FDA ha registrato oltre 25.500 reazioni “gravi”, tra cui 6.370 decessi.

Per notizie più correlate su come la lobby LGBTQ sta spingendo in modo aggressivo droghe che piegano il genere come Lupron sui bambini che potrebbero finire per subire un infortunio permanente o di conseguenza la morte, visitare Gender.news.

La versione pediatrica di Lupron che viene somministrata ai bambini manca di avvertimenti adeguati sugli effetti collaterali a lungo termine, inclusa la morte

Tieni presente che Lupron non è nemmeno approvato dalla FDA per il trattamento di bambini con disforia di genere. Questo è un uso off-label del farmaco che sta guadagnando popolarità in risposta all’ondata di follia LGBTQ che sta investendo l’Occidente.

Inoltre, la versione pediatrica di Lupron non contiene nemmeno avvisi adeguati sui suoi effetti collaterali a lungo termine, che includono danni ormonali irreversibili e, naturalmente, morte. Ma nulla di tutto ciò sta impedendo ai medici di “affermazione” di genere di prescrivere Lupron ai bambini.

La FDA ha approvato Lupron solo per l’uso nei bambini con “pubertà precoce”, un problema di sviluppo in cui alcuni bambini entrano nella pubertà troppo presto. Il suo scopo, in altre parole, è facilitare lo sviluppo sano, non comprometterlo.

“È una condizione grave che gli endocrinologi normalmente diagnosticano e curano perché interferisce con lo sviluppo, ma in casi di [disforia di genere] stanno inducendo questo stato di malattia”, afferma Michael Laidlaw, un endocrinologo di Rocklin, in California, sulla differenza tra l’utilizzo Lupron nel trattamento della pubertà precoce contro l’assunzione per cercare di cambiare il proprio sesso biologico.

Secondo quanto riferito, la FDA sta rivedendo la sicurezza di Lupron dal 2017, insieme ad altri farmaci agonisti del GnRH come Lupron che inibiscono il normale sviluppo ormonale. Molte relazioni sono emerse su come tali farmaci causano convulsioni nei bambini, nonché altri problemi.

Natural News non ha ancora appreso di alcun movimento o protesta contro questo farmaco, che sta separando i bambini dai loro genitori e famiglie uccidendoli. Dobbiamo ancora conoscere qualsiasi controllo farmaceutico di buon senso per affrontare questo flagello della violenza contro le droghe contro i bambini che hanno effettivamente bisogno di terapia psicologica, non di interventi farmacologici.

“La disforia di genere non è una condizione endocrina, ma psicologica e, pertanto, dovrebbe essere trattata con un’adeguata assistenza psicologica”, sottolinea Laidlaw. “Ma diventa una condizione endocrina quando inizi a utilizzare i bloccanti della pubertà e a dare ormoni incrociati ai bambini”.

Le fonti per questo articolo includono:  

ChristianPost.com  

PewResearch.org 

NaturalNews.com 

Fonte: https://www.naturalnews.com/l 

®wld