Crea sito

Le insicurezze di Bill Gates

Immagine: Improvvisamente, Bill Gates non è così sicuro che si possa fidare della FDA con un vaccino COVID-19

Improvvisamente, Bill Gates non è così sicuro che ci si possa fidare della FDA con un vaccino COVID-19

(Natural News)

Ci si può fidare della FDA quando si tratta del vaccino COVID-19?

 

Molti americani hanno i loro dubbi e una voce di alto profilo che esprime preoccupazione è Bill Gates. E se il co-fondatore di Microsoft e appassionato sostenitore del vaccino è preoccupato , sai che deve essere davvero brutto.

 

Naturalmente, le sue preoccupazioni provengono probabilmente da un luogo diverso da molti di noi. Dopotutto, vuole vedere il vaccino somministrato a tutti sul pianeta, facendo dichiarazioni sulle aziende Big Pharma che sviluppano il vaccino come: “Queste aziende sono molto professionali ei benefici del vaccino qui sono molto drammatici. Grazie al cielo abbiamo questa esperienza del settore privato che vogliamo trasformare in un bene pubblico globale che arrivi a tutti sul pianeta”.

 

C’è anche il fatto che secondo quanto riferito ha finanziato l’uso di uno speciale colorante con punti quantici nanocristallini da inserire nei vaccini che emettono luce nel vicino infrarosso che può essere rilevata utilizzando gli smartphone per indicare che una persona è stata vaccinata. È abbastanza chiaro che non possiamo nemmeno fidarci di Gates.

 

Gates ha detto che la FDA ha perso credibilità nella sua mente negli ultimi anni. In particolare, ha citato i recenti commenti del commissario della FDA Stephen Hahn, che è stato accusato di aver esagerato i risultati di uno studio della Mayo Clinic sui benefici del plasma sanguigno convalescente come trattamento per il coronavirus.

 

“Abbiamo visto con le dichiarazioni al plasma completamente pasticciate che quando inizi a fare pressione sulle persone per dire cose ottimistiche, queste vanno completamente fuori dai binari. La FDA ha perso molta credibilità lì”, ha detto.

 

Naturalmente, non ha menzionato un problema ancora più grande con Hahn, che è la sua insistenza sul fatto che l’idrossiclorochina sta causando danni ai pazienti nonostante le prove scientifiche e aneddotiche del contrario da parte dei medici che hanno utilizzato con successo questo trattamento. Probabilmente è abbastanza conveniente per il suo programma di vaccinazioni di massa, quindi non lo vedremo criticare nessuno che sopprime l’HCQ in tempi brevi.

 

La FDA dovrà approvare qualsiasi vaccino contro il coronavirus prima che possa essere immesso sul mercato. Gates ha detto alla CNBC che di tutte le aziende farmaceutiche che lavorano su un vaccino, solo Pfizer ha il potenziale per fornirne uno nel giro di poche settimane. Non sorprende che la Gates Foundation detenga azioni di Pfizer.

 

La maggior parte degli americani è scettica nei confronti di qualsiasi vaccino contro il coronavirus

 

Recenti sondaggi hanno dimostrato che la maggior parte degli americani è preoccupata per il fatto che il vaccino venga affrettato. Un sondaggio della CBS News ha rilevato che due terzi degli elettori americani hanno affermato che se un vaccino fosse annunciato quest’anno, il loro primo pensiero sarebbe stato che fosse stato affrettato con test inadeguati piuttosto che considerarlo un risultato scientifico avvenuto rapidamente. Di quel gruppo, solo il 13% sarebbe disposto a fare l’iniezione il prima possibile.

 

Le persone stanno anche perdendo la fiducia nel CDC. A marzo, l’86% degli elettori ha dichiarato di aver dato fiducia al CDC per fornire informazioni accurate sul coronavirus; quella cifra ora è solo del 54%. Ci sono stati anche dei cali di coloro che si fidano del governatore del loro stato, il presidente Trump e dei media per informazioni accurate sulla malattia rispetto a questa primavera.

 

Nel frattempo, quando è stato chiesto in un sondaggio Gallup se sarebbero stati disposti a ottenere un vaccino COVID-19 che era stato approvato dalla FDA e che è stato dato loro a costo zero, il 35% degli americani ha detto di no.

 

Per quanto sia giusto che Gates non si fidi della FDA con questa questione – o qualsiasi altra cosa, davvero – sentire questo scetticismo provenire da lui è un caso della pentola che chiama il bollitore nero. La FDA potrebbe effettivamente essere leggermente più affidabile di Bill Gates sui vaccini, ma è davvero una barra molto bassa.

 

Le fonti per questo articolo includono:

Bloomberg.com

NaturalNews.com

MarketWatch.com

News.Gallup.com

CBSNews.com

Fonte: https://www.naturalnews.com/

 

®wld

La zombieficazione pandemica delle imprese europee

Wikipedia Commons, George A. Romero

La zombieficazione pandemica delle imprese europee

 

Il grande panico del 2020 sta mettendo a dura prova le imprese europee poiché le società che sono come i “morti viventi” non vengono precluse perché le banche non possono permettersi di cancellare i crediti inesigibili, per timore che vengano dichiarate fallite. La vera carneficina deve ancora arrivare. ⁃ TN Editor

 

Le aziende zombi europee si stanno moltiplicando come mai prima d’ora. In Germania, una delle poche economie europee che ha resistito alla crisi del virus abbastanza bene, si stima che 550.000 aziende – circa un sesto del totale – potrebbe già essere classificati come “zombie”,  in base alla  ricerca da parte della agenzia di credito Creditreform. È una  storia simile  in Svizzera.

 

Le aziende zombi sono società con una leva finanziaria eccessiva e ad alto rischio con un modello di business che non è neanche lontanamente autosufficiente, poiché devono raccogliere costantemente denaro fresco da nuovi creditori per pagare i creditori esistenti. Secondo  la definizione della Banca dei regolamenti internazionali, non sono in grado di coprire i costi del servizio del debito con il loro EBIT (guadagni prima degli interessi e delle tasse) per un periodo prolungato.

 

Il numero di società zombi è aumentato in tutta Europa e in Anglosfera, a causa di due fattori principali:

 

  • Le politiche di denaro facile per sempre delle banche centrali, che hanno portato i tassi di interesse a livelli talmente bassi che anche le aziende con una ragionevole possibilità di insolvenza sono state in grado di continuare a emettere debito a tassi sostenibili. Anche molte grandi aziende di zombi sono state salvate, in alcuni casi più di una volta. Il gigante spagnolo dell’energia verde  Abengoa è stato salvato tre volte in cinque anni .
  • La tendenza delle banche scarsamente capitalizzate a rinnovare o ristrutturare continuamente i crediti inesigibili. Ciò è particolarmente diffuso in parti dell’Eurozona dove le banche sono particolarmente deboli, come l’Italia.

 

Un rapporto della Bank of America di luglio  ipotizza  che il Regno Unito rappresenti un incredibile terzo di tutte le società zombi in Europa. Rappresentano il 20% di tutte le aziende del Regno Unito, in aumento di quattro punti percentuali da marzo,  secondo  un nuovo documento del think tank conservatore Onward. Nei due settori più colpiti – alloggio e servizi di ristorazione, arte, intrattenimento e ricreazione – la percentuale di imprese zombie è aumentata rispettivamente di 9 e 11 punti percentuali, al 23% e al 26%.

 

Il numero di aziende zombi è aumentato vertiginosamente in quanto le aziende hanno assunto enormi volumi di nuovi debiti solo per resistere alla crisi del virus e, in molti casi, generando molto meno entrate. In tutto il mondo, le società non investment grade hanno emesso 322 miliardi di dollari nei primi otto mesi di quest’anno, così come nell’intero 2019,  secondo i  dati della BRI. Allo stesso tempo, le società che erano già zombi, invece di andare in bancarotta e avere i loro debiti ristrutturati, sono state salvate dal governo e / o dalla banca centrale.

 

Da parte loro, le aziende più piccole hanno anche assunto più prestiti bancari, in gran parte o completamente garantiti dal governo. Molte aziende, in particolare nei settori più colpiti dalla crisi, hanno ricavi inferiori e flussi di cassa più deboli. Di conseguenza, il denaro preso in prestito si esaurisce rapidamente ma il debito rimane. Se non erano zombi prima della pandemia, diventeranno zombi in futuro.

 

Cosa si deve fare con tutti questi zombi? Questa è la domanda che molti stanno chiedendo ora. Il rapporto di Onward propone un piano astuto (in vena Baldrick) – chiamato New Start – che convertirà qualsiasi debito del coronavirus che non può essere rimborsato in un prestito contingente di reddito raccolto come quota dei profitti di trading. Il debito sarebbe dovuto solo quando un’azienda inizia a realizzare un profitto.

 

“Il programma New Start offre la possibilità di ritardare in modo intelligente i rimborsi solo per quelle aziende che ne hanno bisogno”,  afferma  l’autore dello studio Angus Groom. “Questo può essere implementato come uno schema gestito da HM Treasury e implementato e controllato dalle banche, massimizzando nel contempo il valore dei contribuenti per i prestiti che il governo ha già sottoscritto”.

 

Il termine “schema” in inglese britannico in questo contesto significa “programma”, ma il significato statunitense di “schema” sembra essere almeno altrettanto appropriato. E i contribuenti probabilmente non vedranno mai più quei fondi.

 

Questa è una delle numerose proposte che circolano in Europa volte a trovare un modo per mantenere in piedi la maggior parte, se non tutti, degli zombi europei, il più a lungo possibile. Includono un semplice swap del “debito statale in azioni”, che implicherebbe essenzialmente la conversione dei prestiti di emergenza contratti dalle società in difficoltà in azioni da parte dei governi. Questa idea è particolarmente popolare tra i banchieri senior,  come il  CEO di Unicredit Jean Paul Mustier, presumibilmente perché anche le società di debito del coronavirus non pagabili che devono alle banche verrebbero trasformate in azioni.

Leggi la storia completa qui …

Pubblicato su: https://www.technocracy.news/

Correlati:

L’informatrice virologa cinese: afferma che la Cina ha creato il virus COVID-19

I Dati di Yelp: il 60% delle chiusure pandemiche è ora permanente

®wld

FALSO IDEOLOGICO O FALSO MATERIALE?

FALSO IDEOLOGICO O FALSO MATERIALE?

 

Di: Dottor Roberto Slaviero

16.09.20

 

Il falso ideologico è la menzogna contenuta in un documento.

La falsità è ideologica perché cade sulle attestazioni dell’autore, cioè sul contenuto di un documento che, non risultando né coJntraffatto, né alterato,  reca dichiarazioni menzognere.

il falso ideologico si distingue nettamente dalJ falso materiale che si risolve nella contraffazione o nell’alterazione documentale, cioè nella creazione di un documento da parte di colui che non ne è l’autore o nella modifica del documento originale redatto da chi appare autore.

https://www.diritto.it/reato-falso-ideologico/

Non sono un avvocato, ma credo che nella Jtriste vicenda mondiale Corona, vi siano entrambi i reati.

Dati falsificati, sicuramente, ed inoltre la MENZJOGNA  da parte di OMS ed altri importanti Istituti o Ministeri della Sanità mondiali, su una Pandemia inesistente!

Parlare nuovamente e ripetutamente, sulla mortalità del marzo 2020 in Lombardia, non ha più molto senso, in quanto sappiamo cheJ la maggior parte delle morti, fu dovuta ad errori iniziali di terapie mediche; ne ho già parlato ripetutamente.

Parlare nuovamente e ripetutamente, dei certificati di morte tutti Covid, di qualsiasi morto, per motivi assicurativi e terroristici mondiali, per aumentare la conta dei morti da Corona, non ha più molto senso.

Oggi ci sono ancora milioni di persone, che credono però  nella pandemia ed hanno il terrore della seconda ondata.

Parlare nuovamente del fatto che, quel Corona si è spento dopo i soliti 60-70 giorni invernali, come da sempre accade, non ha più molto senso.

Se anche fosse stato un virus ingegnerizzato in laboratorio, tanto meglio da un certo punto di vista, in quanto la natura lo distrugge prima, come dice il Premio Nobel Prof Montagnier, che già nel tardo inverno scorso lo aveva annunciato.

La famiglia Corona, ha diverse forme virali che si modificano velocemente; ciò che fu, fu e forse tornerà tra molti anni, non ora!

Parlare di seconda fase, è criminale e senza nessun presupposto realmente scientifico.

Si vuole solo tenere la popolazione sotto assedio e l’economia sotto scacco, niente più.

Continuare a fare test sierologici o tamponi per quel Corona,  che ha perso la carica virale, per mantenere lo stato di emergenza, è un Falso Ideologico, gravissimo.

La situazione nelle scuole italiche è allucinante per i protocolli, che per una sieropositività, potrebbe portare a quarantene o chiusure varie e perdita di lavoro per i parenti.

Trattano ormai le persone, come se fossero degli Appestati, stanno evocando tragedie medioevali, quali streghe coi capelli rossi ed eretici da bruciare al rogo.

Ma il peggio è, che moltissimi ci credono e osservano il siero positivo o il non vaccinato con paura e disprezzo.

Questo è l’annullamento e la distruzione dell’Individualità umana;

questo è lo sfregio più grande, che il genere umano fa contro il suo Creatore divino, ossia:

ridurre il Sistema Immune, espressione della nostra individualità unica e spirituale, a materia organica infetta ed incapace di difenderci dagli attacchi interni od esterni.

Quest’inverno, come tutti i precedenti, milioni di italiani si ammaleranno di influenza, come sempre fu.

Migliaia di anziani o persone con gravi patologie purtroppo moriranno, come sempre fu.

Milioni di persone, creeranno la loro sieropositività di immunità ai virus, batteri o funghi, con i quali verranno a contatto, creando le IG, ovvero le Immunoglobuline e se tamponati risulteranno positivi.

Qualche starnuto, tosse, dolori e febbre…come sempre fu e sempre sarà!

Riportiamo il pensiero alla normalità e recuperiamo il senso della vita e della vitalità, eliminando le paure recondite.

Oggi, il pericolo maggiore, in questa sporca guerra, è lo Scandalo che viene fatto ai bambini, con l’obbligo di usare la maschera.

6” Chi invece scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina girata da asino, e fosse gettato negli abissi del mare. 7 Guai al mondo per gli scandali! È inevitabile che avvengano scandali, ma guai all’uomo per colpa del quale avviene lo scandalo!” Matteo 18-6

La sottomissione voluta è criminale, e criminali sono tutti coloro che si prestano a questa sceneggiata, ben sapendo che l’utilizzo della maschera, ha senso in persone malate in fase acuta che, attraverso la tosse, potrebbero trasmettere il contagio, attraverso le goccioline di Flugge.

Come ben si sa, all’opposto, respirare le proprie esalazioni, cariche di batteri e virus, è molto più dannoso per la salute!

Ma anche questo non ha più senso ripeterlo.

Senso ha che le persone, che hanno un minimo di raziocinio e senso critico, comincino a capire.

Ci sono sempre state fasi nella storia umana, nelle quali si sono create false aspettative politico e sociali ed hanno portato a disastri infiniti: una specie di follia collettiva ha avvolto i popoli, soggiogati e convinti ammiratori di leader infausti: mi vengono in mente due nomi, Hitler e Lenin ad esempio.

Oggi i leader sono le realtà virtuali, le televisioni e le informazioni digitali e non più cartacee.

E’ molto facile ingannare la popolazione, quando una banda di persone, ha in mano il controllo della quasi totalità delle informazioni rilasciate.

Il futuro che ci aspetta, dipenderà da quanti individui, riusciranno a riprendersi dall’oblio in cui sono caduti.

Sperare nella politica od in un grande politico è tempo perso; sono tutti attori pagati ed eseguono farse teatrali a comando.

Se volete cercare gli indiziati di questa sporca guerra, basta verifichiate chi, persona o multinazionale, si è molto arricchito in questa situazione e quale nazione, sta ripartendo alla grande a livello economico.

Il resto sono chiacchere da bar.

Come italiani, credo non ci resti altro che salvaguardare la nostra Costituzione, stracciata in questi mesi di emergenza.

Come singole persone, dobbiamo contrastare gli eccessi di integralismo del pensiero scientifico, stracciato anch’esso in questi anni di dittatura sanitaria.

Ricordatevi di quel che ho scritto sopra; se tante pecore vanno dietro ad un pastore folle, il dirupo le attende.

Siate più lupi o volpi, che pecore!

Ricordate una frase attribuita a Voltaire, ma pare scritta da una saggista, Beatrice Hall:

“disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo“.

In queste poche parole, si esprimono i concetti fondamentali, dei rapporti che dovrebbero regolare la nostra società.

L’oscurantismo e l’integralismo di pensiero , religioso o scientifico, ha fatto e continua a fare danni enormi al singolo ed alla collettività.

Uscite dagli inferi del pensiero e cominciate a salire la montagna del Purgatorio…in alto poi vi attende il CIELO

“ Per correre migliori acque alza le vele

Omai la navicella del mio ingegno,

Che lascia dietro a se, mar si crudele;

E canterò di quel secondo regno

Dove l’umano spirito si purga

E di salir al ciel diventa degno”

Canto I Divina Commedia Dante Alighieri

 

Fonte: http://olisticoaltapusteria.com/

*******************************************

 

®wld

Quando smetteremo di muovere la nostra “Linea nella sabbia” e staremo come INDIVIDUI LIBERI?

Allora, chi vuoi essere?

E’ una questione d’età, non è vero? E non in “Che cosa vuoi essere quando sarai grande?” Un modo, che ha il solo requisito di diventare come qualcun altro come un indicatore per essere ‘cresciuto’ (posso essere come un pompiere, amministratore delegato, metalmeccanico, scienziato … ma soprattutto, un contribuente). Finché sembri “curare” te stesso, seguire le regole ed essere un membro produttivo della società, è più facile credere nel “normale” poiché sembra che ci siano “ricompense” per andare avanti.

Ma in chi ti trasformi? Cosa sacrifichi? Cosa sei disposto a regalare? I resti di ciò che “avremmo potuto essere” non sono che un lontano ricordo (fantasia); persi tra le proiezioni ad alta definizione che ci hanno aiutato a guidarci, al punto che ora affrontiamo la (maschera).

 

Allora chi vuoi essere? Ebbene, forse dovremmo definire in primis chi “noi” siamo diventati. È sicuramente facile in questi giorni inventare elenchi di cose da sottolineare sulla mia specie che porterebbero a una visione “negativa”, ma ti risparmierò questa volta e ti farò notare semplicemente che ci sono molti articoli precedenti che, potresti trovare, elabora il mio punto.

 

Che cosa siamo diventati se non xenofobi che vivono nella paura della nostra morte fino al punto di non vivere; disgusto di sé al punto da accettare la nostra stessa distruzione? Persone così spaventate da “distinguersi” che vanno avanti, a vivere nell’ombra, anche quando poi sentono che non è giusto. Troppa paura per parlare, per non offendere ed essere giudicato “uno di quelli”. Cosa ci rende tali? Stiamo semplicemente mentendo ipocritamente? Siamo la definizione della codardia, minacciata principalmente da ciò che noi percepiamo e, che gli altri percepiscono di noi?

 

Creiamo continuamente i nostri “demoni” da temere per sentire qualcosa che possa somigliare alla “vita”? Afferriamo qualche ‘emozione’ nel nostro mondo inattivo per sentirci vivi? Seguiremo ciecamente qualsiasi “autorità” semplicemente per sentirci parte di qualcosa; o, nulla? Guardati intorno dove siamo oggi e dimmi che la nostra mentalità mondiale non si è attenuata dalla vita. Guarda negli occhi i tuoi simili mascherati e dimmi che non sono sconfitti nella loro stessa anima. Dov’è la VITA, LA GIOIA, L’AMORE e la FORTITUDINE della mia specie?

 

Credo che una parte della causa di quella sconfitta possa essere attribuita all’incapacità di definire se stessi onestamente. La costante fiducia nelle “protezioni” esterne piuttosto che nell’autoriflessione e nel miglioramento, ha reso semplice per le “soluzioni” offerte trovare un’ampia “accettazione” insieme all'”appartenenza” e all’apatia.

 

Le paure “presentate” sono semplicemente “definizioni” di ciò che si accetterà della loro ignoranza. “Lotta o Fuggi” non riguarda solo il suo significato letterale, in questo caso può rappresentare la pigrizia apatica della mente che “blocca” le basi della domanda e quindi della conoscenza.

 

Ho detto la scorsa settimana in una discussione:

 

L’intelligenza inizia con la semplicità delle domande.
Peccato che la maggior parte creda di aver semplicemente bisogno di “risposte”.

 

Alla ricerca di quelle risposte esterne, si continua semplicemente a inseguire le storie di altri che producono “nomi” e “azioni” ma non rivelano il come e il perché della questione; perché quelle sono “scelte” fatte lungo la strada. Che tipo di “persone” hanno fatto le scelte che ci hanno messo nella “situazione” che ci coinvolge tutti in questo momento? Non importa dove ti trovi nel mondo, sei “coinvolto” in questa “operazione” globale su una scala o sull’altra; volontariamente o con la forza. Ci sono “Giocatori” e “Pedine”; indovina quale siamo.

 

Senza un’onesta “definizione” (attenta a non vincolare) del ME, come posso sapere che potere “io” ho? Gli io del mondo sono quelli che conoscono il potere e l’equilibrio del “ME” e del “NOI”; comprendono anche il potere del “NO”. “No! Non vivremo così” detto all’unisono è tutto ciò che ci vorrebbe per cambiare il ‘corso’ del nostro attuale ‘destino’.

 

L’Io sa di non essere frivolo, sfrenato o infantile con i loro no. Sanno la necessità di comprendere la base e la moralità del loro no e non la basano sull’egoismo, ma piuttosto sulla fortezza.

 

Fortezza – forza d’animo che consente a una persona di affrontare il pericolo o sopportare il dolore o le avversità con coraggio – Merriam-Webster

 

Si può considerare che nel “teatro” odierno di oggi si può vedere il contrario. La breve durata dell’attenzione, che è stata sviluppata, nel corso della vita, per non essere mai soddisfatta e quindi facilmente “adescata” in comportamenti e schemi di pensiero incentrati su desideri e desideri. Questo può lasciare che non si sia mai soddisfatti di ciò che si “sa”, il che può portare a rincorrere molte storie così come la più facile “accettazione” di “nuove norme”. Per sempre ‘distratto’ dall’acquisizione di vera conoscenza.

 

Il “Grande Risveglio” e i “Media alternativi” sono ottimi esempi di distrazioni per il “pensatore”. Perché si può stare al passo con i desideri programmati che alimentano la breve capacità di attenzione; quali sono le novità, le ultime novità, le tendenze, i virali? Finché riescono a convincersi della “differenza” di “informazione”, possono sentirsi “elevati” al di sopra della programmazione delle masse.

 

Tanti sono rimasti in diversi stadi di “risveglio”. Vedere oltre il paradigma ‘speculare’ che l”alt’ ha da offrire ma sparsi in tutto il mondo in diversi stadi di angoscia, povertà, solitudine e salute mentre si cerca di mantenere un decoro di ‘stabilità’ per pensare abbastanza chiaramente da provare e vedere cosa giace oltre le montagne delle distrazioni (drammi).Sembra che ci siano molte cose per cui COMBATTERE.

 

Non puoi combattere il nemico esterno perché perderai. Il nemico esterno viene semplicemente presentato perché uno possa vedere se stesso, vedere cosa ha permesso di diventare e liberarsi volontariamente e condurre se stesso ad essere esseri liberi; per diventare il tuo “eroe” come comunità di individui.

 

La “scelta” è sempre stata nostra. Ogni giorno che passa ormai, è un altro chiodo nella bara dell’umanità. Quando grideremo “NO” all’unisono e ci rifiuteremo di essere “governati” nell’oblio? Quando smetteremo di muovere la nostra “Linea nella sabbia” e staremo come INDIVIDUI LIBERI?

 

Postato da SylvainLamoureux

 

®wld

Interessante

Il candidato Premio Nobel: “VIRUS MAI ISOLATO: dittatura basata su tamponi fake” – Stefano Scoglio.

SCARICA LO STUDIO IN ESCLUSIVA SU BYOBLU: https://go.byoblu.com/StefanoScoglio 12/09/2020 Candidato al premio Nobel per la medicina nel 2018, Stefano Scoglio pubblica su Byoblu il suo ultimo studio dal titolo

“La pandemia inventata, la nuova patologia dell’asintomaticità e la non validità del test per il Covid19”.

Il ricercatore scientifico e Direttore del Centro di Ricerche Nutriterapiche di Urbino, in questa lunga intervista, arriva ad affermare con certezza che: “Il SarsCov2 non è mai stato isolato”.

Sebbene ci siano degli studi che affermino il contrario, il professore con dati e carte alla mano, spiega come il processo di separazione del virus non sarebbe mai stato realizzato:

“Ho esaminato tutti gli studi che affermano di aver isolato e persino testato il virus, ma tutti hanno fatto qualcosa di molto diverso: hanno preso il liquido faringeo o bronco-alveolare dei pazienti, lo hanno centrifugato per separare le molecole più grandi dalle molecole più piccole, come appunto i presunti virus; hanno poi preso il surnatante (la parte superiore del materiale centrifugato) e hanno chiamato quella matrice estremamente complessa ‘virus isolato’.”

Il fatto che il SarsCov2 non sia stato isolato pone ulteriori dubbi sulla veridicità-efficacia dei tamponi e dei test sierologici, spiega Scoglio rivelando un altro fatto estremamente grave e alla base della decisione di chiudere l’intero Paese:

“Esistono 78 tipologie di tamponi, alcune delle quali importate dalla Cina; nessuna di queste è mai stata controllata o ispezionata né convalidata, è la Commissione europea ad affermalo”

nel Working Document del 16 aprile scorso. SCARICA LO STUDIO: https://go.byoblu.com/StefanoScoglio

 

®wld

 

I Sogni del Transumanesimo

I Sogni del Transumanesimo e L’Intelligenza artificiale (AI) per far retrocedere le persone alla vita

 

Postato da: Berny Torre via Daily Star (UK)

 

La maggior parte della “ricerca” transumana viene svolta in istituzioni accademiche finanziate dai soldi dei contribuenti e dalle sovvenzioni delle fondazioni. L’obiettivo è: l’immortalità. Mentre la tecnocrazia cerca di trasformare la società, il transumanesimo cerca di trasformare l’uomo. ⁃ TN Editor

 

Il capo della tecnologia Eugenia Kuyda afferma che i Simpson hanno di nuovo capito bene e che l’intelligenza artificiale “davvero inquietante” utilizzerà presto i selfie per creare avatar digitali 3D per “riportare le persone in vita”

 

L’intelligenza  artificiale “riporterà in vita le persone” e presto utilizzerà i selfie per creare cloni digitali 3D, afferma un esperto.

 

Il capo della tecnologia Eugenia Kuyda afferma che siamo a un  paio  d’anni dall’avere avatar online come previsto dai Simpson.

 

Nell’episodio 2014 di Days of Future Future della commedia a cartoni animati, Marge carica il clone di Homer su un computer dopo essersi stufata di clonare in vita il marito incline agli incidenti.

 

La signora Kuyda, che ha già caricato il suo più caro amico Roman Mazurenko su una delle sue creazioni dopo la sua morte in un incidente d’auto, ha detto che la previsione sarà un’altra che lo spettacolo ha corretto.

 

Alla domanda se l’intelligenza artificiale “riporterà in vita le persone”, ha detto al podcast di Lex Fridman “è probabilmente lungo la strada”.

 

Ha aggiunto: “Tra poco saremo in grado di mostrare solo una foto di una persona a cui vuoi che appaia l’avatar e genererà solo un modello 3D.

 

“È un gioco da ragazzi, è quasi arrivato, mancano un paio d’anni.”

 

La co-fondatrice di un chatbot compagno di intelligenza artificiale Replika ha raccontato di come ha caricato più di 10.000 testi tra lei e Roman su un chatbot basato sull’intelligenza artificiale nel 2016.

 

Leggi la storia completa qui …

 

https://www.technocracy.news/

 

®wld

Ricordare che: Ogni fine è un nuovo inizio e con ogni fallimento nasce una nuova conoscenza

Zoroastrismo – La divinità e la “lotta tra il bene e il male”

di Lydia Serrant dal sito web ClassicalWisdom

Lo zoroastrismo è una delle religioni più antiche del mondo, il cui numero è in declino.

Altrimenti noto come Mazadayasna da coloro che lo seguono, le radici dello zoroastrismo risalgono al secondo millennio a.C. e sono state la religione di stato della Persia e di altri imperi iraniani per più di un millennio.

Le origini dello zoroastrismo


La religione prende il nome dal suo fondatore, Zoroastro (o Zarathushtra) che visse nell’antico Iran (la data esatta è attualmente contestata).

Nato sotto una religione politeista, Zoroastro ricevette una visione di Vohu Manah (approssimativamente inteso come il Dio del Bene ) che lo portò in viaggio verso l’Amesha Spenta, una coorte di entità divine e il Signore dell’Essere e della Saggezza noto come Ahura Mazda – la più alta divinità dello zoroastrismo.


E così è nato lo zoroastrismo …

Zoroastro condannò l’adorazione di molteplici divinità, aprì politicamente il cuneo tra iraniani e ariani indiani nell’antico Iran e storicamente introdusse nel mondo una delle prime fedi monoteiste.

La nascita del bene e del male


Dallo Zoroastrismo, il concetto di un Dio singolare si fece strada nelle Tre Grandi Religioni:

  • cristianesimo

  • Giudaismo

  • Islam

E mentre lo Zoroastrismo faceva del suo meglio per diffondere il concetto di un Dio singolare del Bene e della Saggezza in tutta la civiltà primitiva, un altro concetto si diffuse con esso:

Il male…

Jacob Wrestling with the Angel, Alexandre-Louis Leloir, 1865.

Sebbene non siano adorati dalle principali religioni, il Male e gli spiriti che rappresentano il Male erano certamente considerati come divinità nello Zoroastrismo e sono ancora oggi nelle Tre Grandi religioni sotto forma di,

  • Demoni

  • Jinns

  • Dybukks

Come nelle principali religioni odierne, lo zoroastrismo si occupa principalmente della battaglia tra il Bene e il Male, per cui gli spiriti e le forze di entrambe le parti fanno del loro meglio per influenzare l’umanità e manifestarsi nel mondo materiale attraverso le azioni degli esseri mortali.

Il male e il concetto che l’accompagna di tentazione , svolgono un ruolo vitale nella morte e nella formazione dell’Aldilà.


La battaglia tra il bene e il male porta alla luce che la maggior parte delle fedi monoteiste sono religioni della dualità.

L’influenza del monoteismo dualistico è evidente nello sviluppo del Paradiso e dell’Inferno, dove risiedono gli Dei della Luce e dell’Oscurità, che si immischiano nelle vite degli uomini finché tutto non è distrutto nei giorni del Giudizio Finale.

L’aldilà e l’evoluzione del paradiso

Ci sono alcune prove che suggeriscono che questi temi si siano fatti strada nel giudaismo e nelle religioni successive che derivano dagli insegnamenti giudaici, dopo la liberazione degli ebrei dall’imperatore persiano Ciro il Grande .

Poco dopo e durante questo periodo emersero divinità come Belzebù , una figura che in seguito divenne Satana del cristianesimo e Sheytan dell’Islam.


Dopo la conquista persiana dei territori greci, anche la filosofia greca iniziò ad adottare alcune caratteristiche del pensiero zoroastriano.

Fino all’influenza persiana, i greci credevano che gli esseri umani fossero semplicemente marionette degli dei e che il corso della propria vita fosse scandito dagli dei del destino.

Dopo che lo zoroastrismo persiano raggiunse le loro coste, i greci iniziarono a parlare del potere dell’individuo e di come le scelte che facciamo nella vita abbiano avuto un impatto sulla qualità della nostra morte .

Guide alate


Gli dei del bene e del male spesso si affidano agli agenti per interagire con l’umanità per eseguire i loro ordini.

Quando viene chiesto di pensare a un agente degli dei, spesso vengono in mente immagini di angeli piumati o demoni con ali simili a pipistrelli .

Ma,

Da dove vengono queste immagini?

Qual è il legame tra volo e divinità?

Peri Banu e Price Ahmed, Edmund Dulac 1882


Peri, (o Pari) sono belle donne ajlate della mitologia persiana.

Potrebbero essere paragonati agli angeli del cristianesimo, tranne che per la loro origine.

Inizialmente vietato entrare in paradiso fino a quando non è stata pagata la giusta penitenza, i Peri rappresentano gli spiriti che vagano tra i mondi.

Mentre inizialmente venivano descritti come spiriti del male, una volta introdotti nell’Islam e incorporati nella mitologia turca e armena, Peri divenne spiriti benevoli che si opposero a Jinn , Div e altri spiriti delle tenebre.


Da lì in poi, Peri è diventata la guida dell’umanità.

I testi religiosi parlano di Peri sia in termini psicologici che fisici, descrivendo casi di esseri umani rapiti da Peri per partecipare a eventi sociali divini, o Peri che appare nei sogni per trasmettere messaggi importanti.

Anche il matrimonio era ritenuto possibile tra umani e Peri.

In una leggenda, si crede che la regina di Saba sia il prodotto di tale unione.

Tuttavia, a causa dell’oscurità naturale che risiede in tutti gli uomini, è scritto che il rapporto tra Peri e l’Umanità è destinato a fallire.


Le immagini di ibridi umani e uccelli, o uccelli simpatici per l’uomo, non sono affatto rare nella mitologia antica.


Un ulteriore esempio è Simurgh, un antico uccello del folclore persiano, moderno iraniano e curdo che si diffuse in gran parte dell’Impero Romano d’Oriente con i persiani.

Il volo di Simurgh c.1590 Collezione Sadruddin Aga Khan

Simurgh è spesso raffigurato come un uccello con la testa di un uomo o di un leone, tuttavia, l’uccello è considerato una dea, figura materna e guaritrice.

Simile al Peri, è una messaggera che viaggia tra il cielo e la terra, offrendo la guida divina a coloro che hanno la fortuna di intravedere sua maestà.


È noto che Simurgh adotta uomini umani e, considerando il suo ruolo di Grande Madre, non ci sono rapporti sul fatto che abbia dato alla luce qualcosa di diverso da se stessa.

Simurgh è il precursore della Fenice, un uccello di fuoco che rinasce dalle sue ceneri.

È la somma di tutta la conoscenza, avendo visto molte volte la distruzione e la rinascita del mondo.

Altre interpretazioni di Spirits of Paradise compaiono nei successivi testi islamici sotto forma di Houri, belle donne che accompagnano i morti nell’aldilà.

Gli Houri ricordano anche le Valchirie, antichi spiriti norreni descritti come belle donne che accompagnano coloro che sono morti in battaglia nel Valhalla.

Le Valchirie sono raffigurate con le ali o in groppa a cavalli alati.

Sebbene Houri non abbia le ali, alla morte uno spirito umano riceve un Houri come ricompensa per ogni giorno di digiuno o per una buona azione compiuta nella vita.

Con l’Houri, vediamo l’evoluzione del dare ricompense e la promessa che le azioni compiute nella vita saranno ricompensate – o punite – nell’aldilà e che la buona fortuna è un dono del cielo.

L’Huma, un uccello divino della mitologia Sufi e Diwan e “Uccello del paradiso” nella leggenda ottomana, elargisce doni a coloro che sono ritenuti degni e può predire o conferire la regalità.

Questo è forse un primo esempio della fede nel diritto divino dei re

Particolare del mosaico dell’uccello Huma alla Madrasa Nadir Divan-begi a Bukhara, Uzbekistan Preso da RK

.

L’Huma è androgino, con attributi sia maschili che femminili.

Ancora una volta, il filo conduttore della dualità riemerge, e ci viene presentata una creatura simbolica che incarna armonie maschili e femminili che si riproducono da sole, rappresentando ulteriormente il ciclo della rinascita.


Le rappresentazioni di ibridi di uccelli e umani sono simboliche delle forze del bene e del male e di altre dualità in natura, che per ogni azione c’è una reazione e questo processo è un elemento essenziale della creazione stessa.

Questo, credo, è il messaggio dello zoroastrismo e delle religioni che lo hanno seguito.

Le ali degli Angeli, Peri e altre creature alate rappresentano il Volo dell’Anima , la Soppressione dello Spirito e la Mente Umana , in contrasto con il mondo fisico, il materialismo e la natura, rappresentati dalle caratteristiche umane, dalle simpatie e dalle unioni .

La simbologia parla di uno spirito umano che non nasce buono o cattivo, ma è modellato dalle scelte che fa nel corso di una vita (o molte vite, secondo i buddisti).

L’Huma, Phoenix, e Simurgh non solo rappresentano il ciclo della vita e della morte, ma anche la dualità del maschile e energie femminili.

La natura non può esistere senza questi elementi riproduttivi …

Pertanto, gli uccelli del paradiso sono il collegamento tra la vita e la morte e servono a ricordare che ogni fine è un nuovo inizio e con ogni fallimento nasce una nuova conoscenza.

Questi sono archetipi vecchi come il tempo …

Le rappresentazioni zoroastriane di creature simili a uccelli si sono sviluppate per fare appello alla natura interiore dell’umanità.

La scelta personale è centrale nel testo zoroastriano, poiché uno deve guadagnarsi il proprio posto in paradiso e la responsabilità personale per le proprie azioni non potrebbe esistere senza un concetto di base di libero arbitrio.

Lo zoroastrismo riconosceva che sia il Bene che il Male sono centrali per la natura umana, e ora, come allora,

siamo vulnerabili a forze esterne che ci sfidano a scegliere tra i due

Fonte: https://www.bibliotecapleyades.net/

************************************

Consigliato: Shahmaran – La regina dei serpenti

®wld