Crea sito

L’impero che cadrà

La nostra società ha gli stessi sintomi dell’Impero Romano poco prima della caduta Un collasso è inevitabile?

by Anna LeMind
from TheMindUnleashed Website

Sei preoccupato della società in cui vivi oggi? Beh, forse dovresti esserlo …  

Proprio come le civiltà sono cadute prima, la nostra società potrebbe essere diretta al collasso. Con gli ingredienti giusti, il mondo occidentale può cadere vittima dei propri dispositivi e terminare la vita come noi la conosciamo.

La parte agghiacciante è che stiamo vedendo alcuni degli stessi segni che si sono verificati proprio prima della caduta dell’Impero Romano.

I ricercatori dicono,

“Due caratteristiche importanti appaiono tra le società che sono crollate.

L’esaurimento delle risorse a causa della tensione esercitata sulla capacità di carico ecologica e della stratificazione economica della società nelle élite e nelle messe.”

Fondamentalmente, quando la società è ineguale, il collasso è quasi inevitabile.

Mentre la classe superiore consuma troppo, i cittadini comuni si occupano di carestia. Ci sono risorse limitate per la classe lavoratrice.

A complicare le cose, dal momento che le élite non devono lavorare, non sono interessate da questo problema. La classe superiore continua a consumare in modo diseguale, facendo sì che il problema cresca sempre più, andando verso il collasso.

Come puoi facilmente capire da questo, le risorse continuano ad essere esaurite. Tecnologie progettate per conservare energie energetiche nel processo.

Un aumento dell’efficienza del carburante può sembrare una buona cosa, ma mette anche più veicoli sulla strada, veicoli più pesanti e a velocità più elevate.

Ciò aumenta l’utilizzo di energia e in primo luogo annulla i guadagni desiderati dal risparmio di carburante.

Tutto questo è interessante,

ma come arriviamo a queste conclusioni sul collasso della società?

Ricercatori hanno utilizzato iL Human and Nature Dynamical (HANDY), per estrarre dei dati fattorizzati come tassi di natalità, classe e risorse per generare un’equazione matematica che mostra il nostro risultato.

Il Goddard Space Flight Center della NASA ha sponsorizzato lo studio guidato dal Safa Motesharrei della National Science Foundation.

Dallo studio si evince che,

“Una breve panoramica dei crolli dimostra non solo l’ubiquità del fenomeno, ma anche la misura in cui società avanzate, complesse e potenti sono suscettibili di collasso”.

I malvagi stanno già facendo gli straordinari con queste informazioni.

Anche se stiamo attualmente preparando il terreno per il disastro, possiamo ancora cambiare la nostra situazione futura. Secondo la NASA, le chiavi principali della sopravvivenza ruotano attorno all’uguaglianza economica e alla conservazione delle risorse.

Il collasso può essere evitato se l’esaurimento della natura viene ridotto e le risorse vengono utilizzate con saggezza e equità. Sebbene gli imperi siano caduti e riflettano il nostro stile di vita oggi, c’è tempo per cambiare il modo in cui viviamo.

C’è sempre speranza per domani, se prendiamo le giuste decisioni.

Fronte: http://www.bibliotecapleyades.net/

*********************************  

Come l’ineguaglianza sta uccidendo l’Umanità Il povero rimane Disinformato, il ricco Pianifica l’Armageddon

I media mainstream orientati al business stanno tenendo le persone all’oscuro sulla scelta del World Economic Forum per la “Number 1 Threat” per l’economia globale:

Disuguaglianza.

Negli Stati Uniti, un 5% incredibilmente basso della popolazione ritiene che la disuguaglianza sia un problema importante, anche se soffre dei sintomi fisici e mentali di una società divisa in modo angoscioso.

Forse è una questione di diniego: il Programma di indagine sociale internazionale ha concluso curiosamente che le persone tendono ancora a pensare che la loro società sia meritocratica.

I super-ricchi, d’altra parte, sono ben consapevoli della devastazione che hanno lasciato sulla loro scia, e quindi non si azzardano a isolarsi,

  • bunker di sopravvivenza sotterranei con pareti di 9 piedi
  • porte antiproiettile
  • post di cecchino
  • sensori di viaggio
  • detonatori al peperoncino
  • unità geotermiche
  • filtri anti-chimici
  • dispositivi di sorveglianza a infrarossi,

 … ognuno dei quali può sostenere la vita per alcuni anni.

Atto finale della disuguaglianza 

Nel suo libro “The Great Leveler“, Walter Scheidel documenta i destini ultimi di società disperatamente ineguali nel corso della storia, e non sono carini:

guerre, rivoluzioni, crolli dello stato e piaghe catastrofiche.

Dice l’autore delle inevitabili forze di equalizzazione,

“hanno condiviso una radice comune: violenza e violente interruzioni dell’ordine stabilito”.

Anche se i super-ricchi sopravvivono per un po’ nei loro bunker, possono uscire in un mondo che non potrà più tenerli in vita.

L’articolo continua QUI in lingua inglese

®wld

Le sfide dalla Società – un’incredibile riflessione

I 15 disegni sotto raffigurati sono un’incredibile riflessione su ciò che non va nella società

Per secoli l’arte è stata usata come strumento per raccontare la storia umana. Ciò che sembriamo, ciò che facciamo, le espressioni artistiche della nostra società – tutto è racchiuso in secoli d’arte. 

Ora non è diverso. Vediamo oggi nel cinema e nella musica, le persone che invocano vari aspetti della nostra società che devono essere osservati. Che siano band che parlano della prigione come natura del nostro mondo o film che attingono alla coscienza sottostante che compone tutta la vita, i trigger di riflessione sono lì.

Non è un segreto che nella nostra società di oggi ci troviamo di fronte a molte sfide che sono in ritardo sul cambiamento. In effetti, l’umanità è stata messa in discussione molto per affrontare questi cambiamenti … ora. Fa parte di un cambiamento generale nella coscienza che si sta diffondendo nel nostro mondo.

I seguenti disegni di Al Margen offrono l’opportunità di riflettere su ciò che è diventata la nostra società. Cosa facciamo di questi sentimenti quando si presentano guardando queste immagini? Inizia con te stesso. Come ti senti riguardo alle immagini che vedi? Stai contribuendo a ciò che rappresentano? Cosa puoi fare per cambiare te stesso e i tuoi comportamenti quando si tratta di ciò che vedi qui sotto?

Agendo su questo cambiamento da soli, da un modo pacifico, non giudicante o dannoso, ispiri gli altri a fare lo stesso. Una cosa è semplicemente guardare queste immagini e divertirsi, un’altra è iniziare a recitare in quello che rappresentano. 

Abbiamo scelto di agire. Il cambiamento inizia.

 Fonte:

http://www.collective-evolution.com/2018/02/16/these-15-drawings-are-an-incredible-reflection-of-whats-wrong-with-society/

I serpenti della saggezza

A sinistra: ciotola di Hygieia. 
Medio: Rod Of Asclepio. 
A destra: dio greco Asclepio 
  
Perché il serpente è il simbolo della medicina e delle
farmacie? 
di Ellen Lloyd
15 gennaio 2018
dal sito Web di AncientPages
Il serpente è stato usato come simbolo da farmacie e medici per un tempo molto lungo.

Il serpente è un simbolo della medicina e attraverso l’iconografia della storia farmaceutica, i serpenti appaiono avvolti attorno a un bastone o a una ciotola. Esistono vari tipi di serpenti usati come simboli di medicina.

I moderni segni farmaceutici hanno una lunga storia che risale all’antica Grecia.

Bastone di Asclepio – Simbolo della Medicina  

Secondo i miti greci, Asclepio, il dio greco della medicina imparò l’arte della guarigione sia dal padre Apollo che dal centauro Cheiron.

Col tempo, divenne così abile nella chirurgia e nell’uso di droghe che fu venerato come fondatore della medicina.

Un grande santuario fu dedicato a lui a Epidauro, il luogo in cui nacque.

Asclepio, il dio greco della medicina
Credito: Wikipedia

Si credeva che Asclepio (Esculapio) avesse il potere di risorgere dai morti.

La leggenda narra che Zeus era preoccupato che Aesculapius avrebbe reso l’umanità immortale grazie al suo potere di guarigione. Per paura, ha ucciso Asclepio con un fulmine.

I templi furono costruiti per Esculapio, e apparentemente serpenti morti furono trovati all’interno.

Quando questi serpenti sono stati raccolti e fatti cadere, sono scivolati via. Per la gente questo è stato interpretato dal fatto che i serpenti sono stati riportati in vita dai poteri curativi di Esculapio, che alla fine li ha portati ad essere associati alla guarigione.

Nei suoi templi venivano tenuti serpenti addomesticati poiché questo animale era considerato un simbolo di rigenerazione.

A partire dal 300 a.C. circa, il culto di Asclepio divenne molto popolare e i pellegrini si affollavano nei suoi templi di guarigione (Asclepieia) per essere curati dai loro mali.

La Sacra Asclepion di Pergamo era un antico centro di cura e il primo ospedale psichiatrico del mondo.

La verga di Asclepio, conosciuta anche come Bastone di Asclepio, una verga intrecciata dal serpente brandita dal dio greco Asclepio è oggi associata alla medicina e all’assistenza sanitaria.

È il simbolo della medicina, ma è spesso confuso con lo staff del dio Hermes, il caduceo.

Ciotola di Hygieia

Hygieia, sanificatrice e della Dea della Salute era la figlia di Esculapio tendeva alle sue tempie.

Il suo simbolo divenne una ciotola contenente una pozione medicinale, con il serpente della Saggezza che ne beveva. Il serpente simboleggia la risurrezione e la ciotola salute e medicina.

Igea,  
una delle figlie di Asklepios (Asclepio)  
e nipote di Apollo,  
ha svolto un ruolo importante nella setta  
di Asklepios come donatore di salute

La gente moderna associa il serpente al veleno, ma l’animale ha un forte significato simbolico per i nostri antenati.

I serpenti sono stati usati per,

  • culto
  • pozioni magiche
  • medicina,

… e sono stati il ​​simbolo di

  • amore
  • Salute
  • malattia
  • medicina
  • farmacia
  • immortalità
  • Morte
  • anche la saggezza,

… fin dai tempi antichi.

 Il “vaso della libagione di Gudea”,
dedicato a Ningishzida (XXI secolo aC).
La doppia elica raffigura la divinità.

 

La storia delle persone serpenti e la loro guida sono conosciute in tutto il mondo perché la gente lo possa ricordare.

Collettivamente, erano tutti noti come Serpenti della Saggezza e il loro gran contributo allo sviluppo globale del nostro pianeta non potrà mai essere cancellato.

Quindi, non sorprende che il serpente fosse adorato in molti angoli del mondo …

INFOSFERA

Ecco come sarà la tv su smartphone, quella vera, con tutti i canali e via 5G

Ve lo spiega Il Sole 24 ore

La tv “normale” su smartphone, con tutti i suoi canali. Finalmente, quella vera. Che funziona bene, su ogni tipo di cellulare. E che è pure super economica. È quella che avremo grazie alla rete 5G: un evoluzione che molti esperti considerano “inevitabile”. Perché la tv normale su 5G significa che avremo una rete unica per tutte le comunicazioni elettroniche wireless: sia quelle televisive sia quelle internet. Leggi QUI 

 “I smart sono loro e i cretini siamo noi” 

E qui spiega Ugo Mattei, giurista e professore di diritto internazionale e comparato all’Università della California di San Francisco e professore di diritto privato all’Università di Torino. 

Negli ultimi tre o quattro anni sono stati installati, soltanto nella parte occidentale del mondo, quindi nel nord globale, circa un miliardo e quattrocentomila sensori per l’internet delle cose. Gran parte dei quali sono costruiti nei muri delle case, nei nuovi televisori – in tutti gli apparecchi elettronici che comperiamo – e nelle automobili. Parte di questi sensori, che sono invece fissi, sono inseriti negli spazi pubblici e sono quelli con i quali i nostri meccanismi elettronici si collegano senza che noi lo sappiamo. 

Queste cose vengono chiamate “Smart“, nel senso che noi sentiamo parlare costantemente di “Smart City“, “Smart Card” eccetera. Tutte le volte in cui si sente la parola “Smart” io penso sempre che gli “Smart” siano loro e i cretini siamo noi. Qui la situazione sta diventando davvero molto preoccupante, soprattutto alla luce di quello che è stato detto adesso. C’è in costruzione un gigantesco dispositivo (e qui proprio la parola “Dispositivo” studiata da Foucault è direttamente utilizzabile per parlare dei dispositivi elettronici che noi compriamo). Un gigantesco dispositivo di controllo sociale di tutti quanti, che viene ovviamente sperimentato per fare un passo in avanti in modo da rendere in qualche modo l’umanità coerente con la nuova frontiera…Vedi QUI  

Ugo Mattei: perché non ti fanno più togliere la batteria dallo smartphone (e molto altro)

VEDI ANCHE  

***********************************

 

Mappa cavi sottomarini : Ecco dove passano i dati dei nostri Smartphone

Avete mai pensato a che strada fanno i dati inviati o ricevuti a ogni singolo click che fate dal computer di casa / ufficio o dal vostro smartphone o Tab?

Nonostante l’idea comune che i dati transitino via satellite la maggior parte dei dati che viaggiano nella rete globale attraverso una massiccia rete di cavi ad alta velocità posizionata sui fondali dei mari che ci circondano.

Oggi vi inseriamo un link dove poterte vedere nello specifico quanti cavi sono stesi attorno alla nostra terra e quali continenti collegano.

Alcuni di questi sono stati posizionati ante seconda guerra mondiale e venivano periodicamente utilizzati dalle forze tedesche per ascoltare le telefonate fatte tra USA e Europa.

I cavi, nel tempo, sono stati sostituiti con quelli di ultima generazione a fibra ottica che permetto di viaggiare sulla rete ad altissima velocità.

La mappa che vi proponiamo è interattiva distribuita da CableMap.info 

Possibili conseguenze dell’inversione del campo magnetico terrestre

 Il campo magnetico sta cambiando. I poli si possono capovolgere

di Alanna Mitchell dal sito Web di Undark Il versione spagnola 

Lo scudo che protegge la Terra dalla radiazione solare è sotto attacco dall’interno Non possiamo impedirlo,  ma dovremmo prepararci. 

Un giorno del 1905, il geofisico francese Bernard Brunhes riportò nel suo laboratorio alcune rocce che aveva portato alla luce da una strada appena tagliata nei pressi del villaggio di Pont Farin. 

Quando analizzò le loro proprietà magnetiche, rimase sbalordito da ciò che mostrarono:

Milioni di anni fa, i poli magnetici della Terra erano stati sui lati opposti del pianeta. Il nord era sud e sud era nord.

La scoperta parlava di anarchia planetaria. Gli scienziati non avevano modo di spiegarlo …

Oggi sappiamo che i poli hanno cambiato posto centinaia di volte, più di recente 780.000 anni fa. 

(A volte i poli cercano di invertire le posizioni ma poi si rimettono in posizione, in quella che viene chiamata un’escursione. L’ultima volta era circa 40.000 anni fa.

Sappiamo anche che quando si invertiranno la prossima volta, le conseguenze per l’infrastruttura elettrica ed elettronica che gestisce la civiltà moderna saranno disastrose. 

La domanda è quando accadrà … 

Negli ultimi decenni, i geofisici hanno cercato di rispondere a questa domanda attraverso immagini satellitari e matematica. Hanno capito come guardare in profondità all’interno della Terra, fino al bordo del nucleo metallico fuso, dove viene continuamente generato il campo magnetico.

Si scopre che il dipolo – il campo magnetico a due poli ordinato a cui rispondono le nostre bussole – è sotto attacco dall’interno.

Gli ultimi dati satellitari, del trio Swarm dell’Agenzia spaziale europea, che ha iniziato a riferire nel 2014, mostrano che una battaglia sta imperversando ai margini del nucleo. 

Come le fazioni che pianificano un colpo di stato, gruppi vorticosi di ferro fuso e nichel stanno raccogliendo forza e energia drenante dal dipolo. Il polo magnetico nord è in fuga, segno di maggiore turbolenza e imprevedibilità.

Una cabala nell’emisfero australe ha già guadagnato il sopravvento su circa un quinto della superficie terrestre. Si sta delineando una rivoluzione …  

Se questi blocchi magnetici guadagnano abbastanza forza e indeboliscono ancora di più il dipolo, costringono i poli nord e sud a cambiare posizione mentre cercano di riconquistare la supremazia. 

Gli scienziati non possono dire con certezza che sta accadendo ora – il dipolo potrebbe respingere gli intrusi. Ma possono dire che il fenomeno si sta intensificando e non possono escludere la possibilità che stia iniziando un’inversione . 

È ora di svelare i pericoli e iniziare a prepararsi … 

 Questa animazione mostra il movimento del polo magnetico nord ad intervalli di 10 anni dal 1970 al 2020. Le linee rosse e blu indicano una “declinazione”, la differenza tra il nord magnetico e il vero nord a seconda di dove ci si trova; sulla linea verde,  una bussola indicherà il vero nord. Visualizzazioni dai centri nazionali per l’informazione ambientale NOAA 

Il campo magnetico terrestre protegge il nostro pianeta come uno scudo gigante dai pericolosi raggi solari e cosmici.

Quando i poli cambiano posizione (o provano a), quello scudo viene indebolito; gli scienziati stimano che potrebbe utilizzare fino a un decimo della sua forza abituale. Lo scudo potrebbe essere compromesso per secoli mentre i poli si muovono, permettendo alle maligne radiazioni di avvicinarsi alla superficie del pianeta per tutto quel tempo.

Già, i cambiamenti all’interno della Terra hanno indebolito il campo magnetico sull’Atlantico meridionale così tanto che i satelliti esposti alle radiazioni risultanti hanno subito un un danno della memoria. 

Quella radiazione non colpisce ancora la superficie della terra. Ma ad un certo punto, quando il campo magnetico si sarà ridotto abbastanza, potrebbe essere una storia diversa.

Daniel Baker, direttore del Laboratorio di fisica atmosferica e spaziale (LASP) presso l’Università del Colorado, Boulder, uno degli esperti mondiali su come la radiazione cosmica colpisce la Terra, teme che parti del pianeta diventino inabitabili durante una eventuale inversione. 

I pericoli:

flussi devastanti di particelle provenienti dal sole, raggi cosmici galattici e raggi ultravioletti B intensificati da uno strato di ozono danneggiato dalle radiazioni,

… questo, per nominare solo alcune delle forze invisibili che potrebbero danneggiare o uccidere le creature viventi.

Quanti danni potrebbero fare? 

Gli scienziati non hanno mai stabilito un legame tra precedenti inversioni di poli e catastrofi come le estinzioni di massa. Ma il mondo di oggi non è il mondo di 780.000 anni fa, quando i poli si sono invertiti, o addirittura 40.000 anni fa, quando hanno cercato di farlo. 

Oggi ci sono circa 7,6 miliardi di persone sulla Terra, il doppio rispetto al 1970. Abbiamo modificato drasticamente la chimica dell’atmosfera e dell’oceano con le nostre attività, compromettendo il sistema di supporto vitale del pianeta.

Gli umani hanno costruito enormi città, industrie e reti stradali, inibendo l’accesso a spazi di vita più sicuri per molte altre creature. Abbiamo spinto forse un terzo di tutte le specie conosciute verso l’estinzione e abbiamo messo in pericolo gli habitat di molti altri.

Aggiungendo radiazioni cosmiche e ultraviolette a questo mix, le conseguenze della vita sulla Terra potrebbero essere rovinose.  

E i pericoli non sono solo biologici.

Il vasto bozzolo cibernetico che è diventato il sistema centrale di elaborazione della civiltà moderna è in grave pericolo. Le particelle energetiche solari possono strappare la delicata elettronica miniaturizzata dal crescente numero di satelliti che circondano la Terra, danneggiandoli gravemente. 

I sistemi di cronometraggio satellitare che regolano le reti elettriche potrebbero dannergiarsi. I trasformatori della griglia potrebbero essere bruciati in massa.

Dato che le griglie sono così strettamente comunicanti tra loro, il danneggiamento riguarderà tutto il mondo, causando una serie di blackout che potrà durare per decenni.

In questa animazione, le linee blu indicano un campo magnetico più debole,  le linee rosse più forti e la linea verde il confine tra di loro,  a intervalli di 10 anni dal 1910 al 2020. Il campo si sta indebolendo in Sud America  e sta perdendo forza l’area rossa sul Nord America. Visualizzazioni dai centri nazionali per l’informazione ambientale NOAA  

Niente illuminazione. Nessun computer. Nessun cellulare. Anche lavarsi e fare un bagno o il riempire di carburante il serbatoio di una macchina sarebbe impossibile. 

E questo è solo per il principio …  

Ma questi pericoli sono raramente considerati da coloro il cui compito è proteggere la rete elettronica di cui la civiltà ne fa uso. Sempre più satelliti vengono messi in orbita con un’elettronica più miniaturizzata (e quindi più vulnerabile). Ogni giorno la rete elettrica diventa sempre più interconnessa, nonostante i maggiori rischi derivanti dalle tempeste solari. 

Uno dei modi migliori per proteggere i satelliti e le reti dalle condizioni meteorologiche dello spazio è quello di prevedere con precisione dove colpirà la forza più dannosa. 

Gli operatori possono temporaneamente spegnere un satellite o disconnettere parte della rete elettrica. Ma i progressi nell’imparare a prevedere il tempo atmosferico dannoso non hanno tenuto il passo con l’aumento esponenziale delle tecnologie che potrebbero essere danneggiate da esso. 

E gli operatori satellitari privati ​​non stanno raccogliendo e condividendo informazioni su come i loro dispositivi elettronici potranno resistere alle radiazioni spaziali, una pratica che potrebbe aiutare tutti a proteggere i loro dispositivi. 

Abbiamo costruito allegramente l’infrastruttura critica della nostra civiltà durante un periodo in cui il campo magnetico del pianeta era relativamente forte, non tenendo conto della tendenza dell’anarchia del campo magnetico. 

Non solo il campo magnetico è turbolento e ingovernabile, ma, a questo punto, è imprevedibile. Continuerà la sua strada con noi, indipendentemente da ciò che facciamo.

Il nostro compito è capire come farlo per soffrire il meno possibile …

http://www.bibliotecapleyades.net/ 

 *********************************

Inversione del Campo Magnetico Terrestre: stato dell’arte e possibili conseguenze. 

Pubblicato da Sara Maria Maestroni  

Solo qualche giorno fa abbiamo pubblicato un articolo che parlava dell’inversione del campo magnetico terrestre e delle conseguenze che ne potrebbero derivare.

Ieri, ecco un altro articolo, che tratta dello stesso tema. Anche qui, si ribadisce come l’inversione sia qualcosa che è avvenuta altre volte nel corso della storia – suggerendo quindi che non vada considerato un fatto strano o anomalo, ma come una delle ciclicità della Natura. Fin da subito, si avverte che il fenomeno potrebbe verificarsi molto più repentinamente di quanto ci si aspetti:

Ciò che sta accadendo adesso suggerisce che [il campo magnetico terrestre] può invertirsi molto velocemente, nello spazio temporale della durata di una vita umana.

Le righe successive chiariscono il motivo della preoccupazione che gira attorno a questo argomento, considerando comunque il fatto che anche in questo articolo venga ribadito che non si sia in grado di stabilire il momento esatto in cui ciò avverrà:

E’ anche difficile dire cosa questo significhi esattamente per la vita umana sulla Terra semplicemente perchè non c’è nessuna persona viva oggi che sia sopravvissuta alla precedente inversione.

Ecco i dati che abbiamo a disposizione, su cui poter fare ipotesi: 

Nuove evidenze indicano che l’intensità del campo magnetico terrestre sta diminuendo ad una velocità 10 volte superiore al normale, cosa che fa pensare che potrebbe accadere in un futuro non troppo lontano. Non abbiamo catastrofi documentate direttamente associate con la precedente inversione, ma è piuttosto certo ipotizzare che un’inversione possa avere effetti nefasti sulla nostra rete elettrica, generando correnti che la potrebbero annullare. Se ci si ferma un momento, gli effetti per la nostra quotidianità sono facilmente immaginabili.

Fino a qui, vi sarete accorti, non abbiamo aggiunto nulla di nuovo rispetto al precedente articolo. Ho trovato, però, piuttosto interessante la playlist di video che è allegata in calce all’articolo – se avete tempo e voglia, dategli un’occhiata: si tratta di un’ottima puntualizzazione sulle principali evidenze scientifiche attorno all’argomento. Eccone un breve riassunto:

Video 1: sottolineano quanto velocemente stia diminuendo l’intensità del campo magnetico terrestre e documentano lo spostamento fisico dei poli magnetici Nord e Sud. Concentrandosi sulle conseguenze che potrebbero esserci per la salute umana, legano l’inversione al calo dell’Attività Solare e all’effetto che ciò ha sull’aumento della presenza dei raggi cosmici per l’uomo, sia in termini di condizioni di vita sulla Terra (che diventerebbero certamente più difficili – terremoti, tsunami, eruzioni vulcaniche,…) sia in termini di malattie (tumori, malattie autoimmuni e disturbi a livello psicologico). Questo primo video si chiude con una riflessione rispetto al fatto che tutti questi dati non compaiano nei telegionali o nella stampa più in generale: non potendo dare una tempistica concreta, il rischio è di creare solo panico. E’ anche vero, però, che azioni preparatorie, intese come minore dipendenza dall’elettricità, dovrebbero essere intraprese. 

Video 2: questo secondo video si concentra su un calo delle temperature a cui stiamo assistendo, legato al calo dell’Attività Solare. Questo meccanismo è legato al fatto che, assieme ad un calo del campo magnetico terrestre, una maggiore quantità di raggi cosmici galattici raggiungono la Terra, causando un aumento delle nuvole, amplificando il raffredamento e il relativo calo delle temperature. Il risultato è una combinazione di elementi che, messi insieme, potrebbero spiegare ciò a cui stiamo assistendo ora.

Video 3: della durata di circa 1 ora, si concentra sul lavoro di Ben Davidson, un ricercatore indipendente nell’ambito della scienza del clima, dell’attività solare, dei terremoti e dei cambiamenti terrestri. Ha numerosi siti web in cui pubblica i risultati delle sue ricerche, oltre a diffondere le informazioni, rendendole “masticabili” per il pubblico. Il video collega i principali fenomeni che sono stati trattati dei due video precedenti: indebolimento del campo magnetico terrestre, aumento dei raggi cosmici galattici, Minimo Solare, inversione dei poli magnetici terrestri il fattore albedo e quali cambiamenti climitici aspettarsi.

Video 4: si tratta di una conversazione radiofonica di circa 2 ore, in cui si confrontano due youtubers che si occupano di clima e di cambiamenti climatici. Uno è Davide DuByne di Adapt 2030 e l’altro è Christian di Ice Age Farmer. La conversazione cerca di spiegare cosa sia il Minimo Solare in cui siamo e propone, nella seconda ora di programma, alcune soluzioni che si possono attuare nella vita di tutti i giorni.  

Video 5: quest’ultimo video è un’intervista a John L. Casey, uno scienziato della NASA in pensione, che ha sempre studiato l’Attività Solare, rispetto ai terremoti e alle eruzioni vulcaniche, nonchè autore di numerosi libri. 

Al di là di quanto profonda sia la vostra comprensione degli argomenti, una cosa su tutte mi pare spicchi: i fenomeni di cui si discute e su cui i ricercatori stanno indagando sono talmente complessi e interconnessi fra di loro, che appare del tutto ridicolo attribuire tutto agli effetti dell’attività umana.

Sara Maria Maestroni  

Attività Solare.

https://www.attivitasolare.com/

Almanacco di febbraio 2018

 Il voto utile? Si, per farvi spennare

Matteo Beringhi
(L’articolo è del 2013.. N.d.C.)
 

La gara dei polli sta per iniziare. Si stanno raccogliendo le scommesse su chi vincerà. Il tifo è alle stelle e la lucidità mentale è sparita da tempo

Ormai si combatte a colpi di slogan collettivisti e di tale idiozia da ritenere il tifoso privo di capacità mentali: dai redditi di cittadinanza regalati nelle patatine, alla restituzione delle tasse pagate, fino all’abbassamento delle tasse da parte di colui che le ha aumentate ieri, oggi e domani decidendo aumenti per il prossimo lustro (IVA, imposte sui bolli, TARES, multe), ce n’è da sbizzarrirsi. 

E’ la sagra del collettivismo, l’importante è spararla grossa, apparire sui giornali, sulle vignette in Facebook, esaltare la propria tifoseria, illuderla, comprarla con qualche panzana. 

Ormai il popolo crede che il governante possa fare quello che vuole una volta al potere, è disposto a dargli ancora più potere e privarsi di ogni libertà, purché il processo di irresponsabilizzazione continui e sia qualcun altro a pagare il pasto che oggi viene consumato (illusoriamente) gratis. 

Il conto sarà salato, ma tanto pagherà il perdente…Continua QUI

***********************

 FINALMENTE UN FARO PER L’ECONOMIA DELL’ITALIA. 

di Paolo Barnard

Devo delle scuse, da critico feroce che sono del Pollitalico Pollaio e della sua arretratezza in tutto, a una rara cima che si è elevata in questo Paese, finalmente. E’ Banca Intesa. Nell’indifferenza dei nostri media generici, è invece accaduto che Banca Intesa abbia organizzato un evento capitale e illuminato per l‘economia italiana, e persino con un precedente clamoroso. Lo dichiaro con sollievo ad alta voce: finalmente un faro in Italia. Ecco i fatti molto riassunti ma impressionanti: continua QUI

***********************

Dipendente aeroportuale: vi spiego come impiegano gli aerei commerciali per la geoingegneria
(interessante nota politica al minuto 18:30 nda) 

 

***********************

Banche, treni, aerei, latte e gioielli: perché l’Italia è in vendita

di Alberto Negri

Fonte: Alberto Negri

L’Italia è terra di conquista degli investitori stranieri? E’ un’impressione che si rafforza con il passaggio dei treni di Italo al fondo Usa Global Infrastructure Partners che ha messo sul piatto un’offerta da 2 miliardi di euro (1,98 più i debiti della società che ammontano a quasi 450 milioni). Non sarà certo questo l’ultimo annuncio di acquisizione nel settore trasporti, anzi si attende anche quello per Alitalia. 
Per la compagnia di bandiera è tornata in corsa anche Air France – Klm che guarda con interesse ad Alitalia ma temporeggia in attesa dell’esito delle elezioni del 4 marzo. Il matrimonio mancato del 2008 e il divorzio consumato nel 2014, quando la compagnia transalpina è uscita definitivamente dal capitale Alitalia, bruciano ancora e il gruppo franco-olandese si muove con cautela. 
Ma la posta in gioco è alta. La pressione dei concorrenti si fa sentire e il gruppo franco-olandese è stretto tra Iag (British Airways, Iberia, Aer Lingus e Vueling) e Lufthansa che negli anni scorsi ha incorporato Swiss Air, Austrian Airlines e Brussels Airlines. Non solo. In gioco c’è il futuro dell’alleanza transatlantica tra Air France – Klm, Delta Airlines e Alitalia. Se Air France-Klm non si sbriga rischia di ritrovarsi isolata perchè il rischio è che prevalga la Lufthansa piuttosto che Easyjet. COntinua QUI
 
***********************
(in controtendenza nda) 
Italo agli Americani, mentre i nostri Fondi dormono

Leggi l’articolo QUI

*********************** 

 Hai scelto di donare i tuoi organi e ancora non lo sai  

Posted by Federica

Ecco quello che devi sapere prima di decidere se donare i tuoi organi:
1- Si dona da vivi o da morti?
I critici ha l’idea che la domanda: “Vuoi donare gli organi dopo la morte?’ non sia corretta. Essi dichiarano che si dona da vivi anche se in coma profondo, infatti anestetizzano le persone ‘decedute’ per prelevare gli organi. Da qui deriva l’affermazione per cui per salvare un malato tramite trapianto c’è la neccessità ucciderne un’altra persoan, che forse avrebbe potuto svegliarsi. Se avesse avuto più di 6 ore di tempo o fino a 24 ore per i bambini molto piccoli. 
6 ore
6 ore di coma che viene definito “irreversibile” da molti vengono considerate un’attesa troppo breve. La legge precedente all’attuale prevedeva 12 ore e in quella ancora precedente ben 24. Questa modifica appare decisamente sconcertante a molti per l’assenza di giustificazioni adeguate.
Aggiungiamo che la dichiarazione di morte cerebrale è prevista anche nel caso in cui il cuore è fermo da 20 minuti. La cosa potrebbe sembrare ovvia, ma riportiamo più avanti casi di pazienti con una ‘pausa’ molto più lunga, che sono ‘risuscitati’. 
La decisione va ai parenti
In caso di coma improvviso e più frequente dopo un incidente, i parenti che non si oppongono alla “donazione” del familiare e ne decidono la morte dopo 6 ore di coma, mentre alcuni si oppongono e fermano i sanitari, che di fatto sono costretti ad aspettare…anche se per legge dovrebbero lasciare andare il paziente alla morte dopo 6 ore ed alla fine, i familiari ed amici possono sempre sostituirsi alla istituzione sanitaria nel pagare le spese per dargli una possibilità di ritornare, in un tempo maggiore.
I “parenti” previsti dalla legge 91/99 art. 3 sono nell’ordine: “Il coniuge non separato, il convivente dichiarato tale all’anagrafe, o in mancanza, i figli maggiori di età, o in mancanza i genitori ovvero il rappresentante legale” Per i figli minori lo stato di donatore ha valore solo se manifestato da entrambi i genitori. Continua QUI
 
***********************
 

ELOGIO DI PIPPO BAUDO (E DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA) 
 
di Turi Comito 
Mi sono fissato con Sanremo. Ormai, a cena, se non lo vedo non mangio. Mi fa molto riflettere. Ieri sera ad esempio, dopo avere visto l’ultra novantenne svolazzare in aria come Heather Parisi quando aveva dodici anni, volevo suicidarmi. Poi ho rinunciato perché avevo sonno e sono andato a dormire.
Stasera invece mi sono visto il monologo di Pippo Baudo.
Ovvero: applausi, ovazioni, commoventi ricordi, aneddoti strappalacrime e strapparisate, scoperte inaudite (la Hunziker fidanzata durante l’iniziale eterna gioventù con un barbiere catanese), ringraziamenti di massa e personalizzati.
E mi sono messo a pensare… cntinua QUI
  
***********************
 

 Matteo Salvini al Festival di Sanremo, in piena par condicio. 

E la Rai che fa? 

di Redazione Blitz
SANREMO – Matteo Salvini al Festival di Sanremo, a meno di un mese dalle elezioni politiche e dunque in piena par condicio. E’ giusto o no che uno dei leader dei partiti che prenderanno più voti associ la sua faccia a uno degli eventi più popolari d’Italia? E come si comporterà la Rai, tv pubblica? Inquadrerà Salvini (con la sua fidanzata Elisa Isoardi, tra l’altro conduttrice proprio in Rai) oppure per rispetto della par condicio lascerà correre? Di certo la quarta serata di Sanremo è destinata a suscitare polemiche politiche. Continua QUI
 
***********************
 

 

La Russia ha gli Stati Uniti per le palle in Siria  

… di Jonas E. Alexis 

La Russia ha umiliato di nuovo gli Stati Uniti. Le forze americane sono in Siria per “beni economici”, hanno detto i funzionari russi. Non sono lì per combattere il terrorismo o per stabilire la pace nella regione. No, sono lì per creare problemi, hanno dichiarato funzionari russi. [1] E hanno le prove per dimostrarlo: 

“Il Ministero della Difesa si riferiva a un incidente avvenuto martedì nella provincia di Deir Ez-Zor, mentre un’unità di milizia siriana si stava muovendo contro una” cellula dormiente “dello Stato islamico (IS, ex ISIS). L’operazione è stata provocata da un’ondata di bombardamenti sulle posizioni delle forze del governo siriano nella zona negli ultimi giorni, attribuite alle attività segrete dei terroristi dell’IS, ha detto il ministero in una dichiarazione di giovedì.

“Un’unità della milizia filogovernativa stava conducendo una missione di ricerca di ricognizione il 7 febbraio vicino all’ex impianto di lavorazione del petrolio di Al-Isba. Mentre erano lì, i miliziani caddero a sorpresa sotto i colpi di un mortaio e un bombardamento MRLS, e furono attaccati dagli elicotteri della “coalizione internazionale” guidata dagli Stati Uniti. ” [2] 

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha recentemente affermato … leggi l’articolo in lingua inglese QUI 

Cambiamento Climatico: vendere disperatamente l’agenda sul clima

Cambiamento Climatico
Tradimento contro l’umanità 
by Mark Sircus
January 17, 2018 
from DrSircus Website 

Tradimento contro l’umanità, questo è ciò che il cambiamento climatico provocato dall’uomo sia diventata la truffa del riscaldamento globale. 

Quelli abbastanza sciocchi da credere nel loro governo e nella stampa sono coinvolti nel tradimento. Questo tradimento finirà con innumerevoli persone che si congelano a morte perché tutti sono stati portati a prepararsi al riscaldamento anziché al freddo.  

I mammut lanosi congelati scoperti in Russia completamente congelati e intatti con le piante ancora nel loro stomaco hanno a lungo fatto riflettere su quanto velocemente il pianeta possa congelarsi. 

Possiamo vedere dal freddo in rapido aumento e dalle cadute di neve da record che dovremmo essere preoccupati e pianificare un futuro agghiacciante.  

Oggi circa 2 americani su 3 dicono che le notizie inventate causano una grande confusione sui fatti e le realtà di base della vita, e più di 8 su 10 si sentono sicuri di poter riconoscere le notizie che sono state inventate.

I politici, i loro sostenitori delle élite e i media hanno scelto il tema sbagliato su quando si parla di cambiamenti climatici.

La natura torna a colpire e ci sarà l’inferno da pagare perché il freddo sta diventando più freddo e le bugie stanno diventando più grandi.

Persino i termometri non riescono a tenere il passo con le temperature in Russia, quindi immagina i costruttori del riscaldamento globale fino a che punto devono allungare il collo per stare al passo con il freddo. 

Quasi tutti i grafici che guardiamo puntano a un tradimento su vasta scala dell’umanità con bugie sul riscaldamento globale, che colpiranno le masse dove fa più male, nello stomaco e nelle tasche mentre finiscono per dover pagare attraverso il naso per mantenere caldo. 

I rapporti si stanno accumulando di grandi successi per l’agricoltura. La frutta, i prezzi delle verdure aumentano quando le bufere di neve tagliano le strade, danneggiano i raccolti dopo le precipitazioni nevose che hanno paralizzato le parti del paese.   

In Cina,

“Più di 45.000 acri di alberi da frutto, piantagioni di tè e serre per ortaggi sono stati danneggiati dal congelamento delle piogge e della neve”, ha detto il ministero dell’Agricoltura, aggiungendo che le piantagioni di grano potrebbero essere ritardate a causa del freddo. 

Nella provincia settentrionale dello Shanxi, le serre per le verdure sono crollate sotto il peso della neve, le riprese della televisione di stato lo hanno mostrato domenica. 

I titoli su ciò che sta accadendo in Russia si legge:

ANCHE GLI OCCHI SI CONGELANO – LA RUSSIA VEDE MENO 88,6 GRADI F (MENO 67 GRADI C).

Durante il fine settimana, due uomini sono morti congelati quando hanno cercato di raggiungere una fattoria nelle vicinanze dopo che la loro auto si è rotta. Gli investigatori hanno riferito che gli altri tre uomini con loro sono sopravvissuti perché indossavano abiti più caldi

Nel frattempo ha nevicato 16 pollici nel deserto del Sahara vicino alla città di Ain Sefra in Algeria.

In Marocco, secondo il Ministero delle attrezzature e dei trasporti, 37 strade sono diventate impraticabili, 26 delle quali sono state riaperte ma 11 sono ancora chiuse.

Quasi 8 piedi di neve in 48 ore nelle Alpi. 

Il Bangladesh ha registrato temperature più fredde di sempre

Le temperature normalmente più calde in Bangladesh sono scese a 2,6° C (36,7° F) lunedì 8 gennaio 2018. 

Almeno 12 persone, tra cui 6 bambini, sono morte per disturbi legati al raffreddamento in soli 4 giorni.

“È la temperatura più bassa da quando le autorità hanno iniziato a tenere registri nel 1948”, ha detto ad AFP Shamsuddin Ahmed, capo del Dipartimento meteorologico del Bangladesh (BMD).

Il precedente minimo storico di 2,8 ° C (37 ° F) è stato registrato nel 1968, ha aggiunto.

Il 6 gennaio, Worcester, Massachusetts, ha registrato una nevicata record di 16,8 pollici (42,7 cm), superando di gran lunga il precedente record della città per la data di 9,8 pollici (25 cm) avvenuta nel 1994.

Sempre il 6 gennaio, l’alta temperatura a Worcester ha raggiunto solo 6F (-14,4ºC), legando il precedente record per questa data del 1896. Alla fine della prima settimana di gennaio abbiamo avuto minimi storici da Richmond, VA a Boston, MA. 

La follia attorno al riscaldamento globale non ha limiti. 

Con il crollo delle temperature, il governo di New York sta tentando di spostare i costi del rafforzamento della città per i cambiamenti climatici (riscaldamento globale degli uomini) sulle cinque maggiori compagnie petrolifere quotate in borsa, che sostiene, 

“hanno fatto quasi tutto il possibile per creare questa minaccia esistenziale

Il fiume Hudson.

“Ghiaccio, ghiaccio, ghiaccio, a perdita d’occhio.”

Ricordo, prima che il riscaldamento globale diventasse la storia in cui oggi è il congelamento di Hudson. Questo è stato più di cinquanta anni fa e ora che abbiamo registrato temperature molto elevate si è nuovamente congelato. 

Nei Grandi Laghi vediamo un drammatico cambiamento di copertura del ghiaccio alla fine della prima settimana di gennaio. L’aria anormalmente fredda non ci sta solo congelando. Sta causando rapidamente l’espansione della copertura di ghiaccio sui Grandi Laghi.

Tutti i Grandi Laghi hanno oggi più del doppio della quantità di copertura di ghiaccio rispetto alla media a lungo termine, ad eccezione del Lago Superiore.

  • 2018 – 30% 
  • 2017 – 9% 
  • 2016 – 2%

Spostandoci molto più a sud vediamo che nel Messico normalmente caldo il Segretariato della Protezione Civile di Città del Messico ha attivato l’allarme rosso per sei distretti:

  • Álvaro Obregón 
  • Cuajimalpa 
  • Magdalena Contreras 
  • Milpa Alta 
  • Tláhuac 
  • Tlalpan, 

… dove le temperature scenderanno tra -1 e -4 gradi Celsius.

Il Segretariato ha emesso un avviso arancione per gli altri 10 distretti,

  • Azcapotzalco 
  • Benito Juárez 
  • Coyoacán 
  • Cuauhtémoc 
  • Gustavo A. Madero 
  • Iztacalco 
  • Iztapalapa 
  • Miguel Hidalgo 
  • Venustiano Carranza
  • Xochimilco,

… dove le temperature dovrebbero essere comprese tra 0 e 3 gradi Celsius, ha invitato così la popolazione a prendere precauzioni.

Certo, sembra che ci sia una tendenza al riscaldamento …! Sta diventando sempre più freddo, anche se la tendenza è stata ovvia per quasi 10 anni, fatta eccezione per persone, Presidenti e Papi che non hanno idea di come guardare le cose con attenzione.

L’umanità in generale ha un problema con l’ascolto e si estende non solo all’ascolto delle persone nelle nostre vite, ma agli scienziati e agli eventi che parlano da soli.

Guardando attentamente a come stanno i media

The Independent in the United Kingdom scrive,

“Mentre il freddo pungente continua a catturare gran parte del Nord America e aiuta a generare la feroce tempesta lungo la costa orientale, sorge la domanda:

Qual è l’influenza del cambiamento climatico? 

Alcuni scienziati che studiano la connessione tra cambiamenti climatici e periodi di freddo, che si verificano quando l’aria artica scende verso sud, affermano che potrebbero essere correlati.

Ma l’importanza della relazione non è ancora del tutto chiara.”

Il freddo record ovviamente rappresenta un cambiamento climatico.

Il clima della terra cambia di giorno in giorno, di anno in anno e di secolo in secolo. Abbiamo visto durante la storia della Terra drammatici cambiamenti climatici. Gli artisti del periodo moderno hanno cambiato il significato del clima e i suoi cambiamenti naturali e naturali ridefinendo i cambiamenti climatici per significare che l’uomo ha creato il riscaldamento globale.

Armstrong Economics la mette così,

“Quando il tempo va contro il riscaldamento globale, lo trasformano in volatilità e affermano che il freddo è ora il sottoprodotto del riscaldamento globale”.

L’Independent continua a dire,

“La ragione per cui una connessione diretta tra il freddo e il riscaldamento globale è ancora in discussione, dicono gli scienziati, è che ci sono molti altri fattori coinvolti.

Le temperature oceaniche nei tropici, l’umidità del suolo, la copertura nevosa, persino la variabilità naturale a lungo termine dei grandi sistemi oceanici possono influenzare la corrente a getto “.

Si noti che non dicono nulla del sole, che detiene l’influenza più potente sul clima della terra.

Conclusione

Più disperati i democratici liberali diventano per vendere la loro agenda sul clima al popolo americano, più i loro argomenti diventano strani e insensati.

Potremmo anche chiamare i democratici il partito dell’odio perché odiano chiunque non sia d’accordo con loro e il loro più alto di quanto il grattacielo stia sopra il tempo o qualsiasi altra cosa per quella materia.

La natura ha i suoi piani per coloro che voltano le spalle alla verità.

L’élite ricca, che ovviamente è dietro i temi principali presentati al pubblico, dovrebbe avere paura, non solo per la rovina finanziaria che stanno costruendo sul mondo, ma per la loro truffa contro le realtà della Natura. 

http://www.bibliotecapleyades.net/ciencia3/ciencia_climatechange125.htm