Archivi categoria: Informazione

Almanacco di giugno 2017

“Vaccinati a morte”

Era La Repubblica a portare avanti l’inchiesta “Vaccinati a morte”, un allarme sulle conseguenze della pratica di vaccinare tanto e con urgenza i militari.

Numerosi studi scientifici, riferiva La Repubblica, dimostravano che, arrivati a cinque vaccini somministrati nello stesso periodo, il sistema immunitario va in tilt e le difese si abbassano di oltre il 70 per cento.

Ad essersi ammalati in questo modo sarebbero stati oltre tremila i giovani sottoposti a troppe vaccinazioni in poco tempo e poi mandati in giro con le difese immunitarie menomate. “L’allarme del Cocer: ‘Troppi vaccini e protocolli inapplicati’”

La Commissione d’inchiesta del Senato aveva individuato: le vaccinazioni fatte con tempi, modalità e controlli sbagliati.

La dottoressa Ferrazin (Aifa) precisava “Vaccini equivalenti per civili e militari”

INCRMINAZIONE PER DISOBBEDIENZA – se sei militare a queste vaccinazioni non puoi opporti o rischi di essere incriminato per insubordinazione.

L’ attenzione si sposta oggi sui nostri figli e domani su tutti noi

Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale PNPV 2017-2019 

Militari: morti sospette, il medico: “La causa è nei vaccini” 

Continua QUI 

________________________________

Un uragano di fuffa

Soltanto pochi giorni fa è nominalmente iniziata la stagione degli uragani 2017 e vi abbiamo dato conto del l’outlook della NOAA orientato verso la probabilità che quella attesa possa essere una stagione piuttosto attiva, ovvero con numero di eventi superiore alla norma.

Ad oggi, ma non è affatto strano, di eventi non se ne vedono, forse anche perché, come commentava anche uno dei nostri lettori, il bacino Atlantico è in fase di raffreddamento sia a nord che a sud (fonte) e potrebbe venir meno uno degli ingredienti principali della ricetta degli uragani. Ad oggi tuttavia questo raffreddamento non riguarda quella che viene definita la Main Developement Region, ovvero l’area dove nascono più frequentemente le tempeste tropicali. Continua QUI

______________________________________

QUANDO SI DICE POPOLO BUE… 

So che arrivo in ritardo. Ma avendo seguito il panico di massa di Torino da tv estere, segnalo là che l’hanno definito “stampede”.  Nell’estremo Occidente (a noi noto come Far West) i  vaccari (cow boys) chiamano così un fenomeno da loro molto temuto: una mandria di migliaia  di capi, colta da panico insensato e improvviso, si mette tutta al galoppo all’impazzata;  un colpo di pistola, ma anche lo spezzarsi di un grosso ramo secco, l’ululato di un coyote, qualunque altro motivo possono destare l’armento, specie di notte, dormiente in piedi, al più cieco spavento; migliaia di zoccoli e  corpi pesanti quintali si danno al galoppo senza meta; impossibile fermarli e farli tornare alla ragione, dato che bovidi ed equidi, di ragione non  sono dotati; come per la mandria umana, spesso occorre un contro-terrore che gli faccia dimenticare il panico di prima – essendo di corta memoria;  cosa difficile e rischiosa,  perché anche le scariche in aria coi fidi Winchester non bastano a sovrastare il rumore, come di decine di treni, che produce la massa galoppante, muggente e fumante di vapore. Quando i vaccari ci riescono in qualche modo, poi contano i danni,    accampamenti calpestati, cani stritolati, gambe rotte,  mandriani travolti. Continua QUI

______________________________________

Che cosa sta succedendo veramente nei paesi del Golfo?

Vediamo prima la versione ufficiale dei fatti. Secondo questa versione l’Arabia Saudita, insieme all’Egitto, al Bahrein, agli Emirati Arabi e allo Yemen, hanno improvvisamente deciso di interrompere ogni relazione diplomatica con il piccolo Stato del Qatar. Frontiere chiuse, voli interni cancellati, spazio aereo negato, e al massimo due settimane di tempo per i cittadini catarioti che vivono in Arabia Saudita per rientrare casa loro. Gli emirati arabi addirittura hanno dato ai cittadini del Qatar soltanto quarantott’ore per fare le valigie ed abbandonare il paese.

Il motivo di tutto questo sarebbe, ufficialmente, il fatto che il Qatar “offre supporto a svariati gruppi terroristici come la Fratellanza Musulmana, l’ISIS e Al-Qaeda”.

Ohibò – vien da dire – stai a vedere che di colpo gli arabi si sono resi conto che il terrorismo porta instabilità nella regione, ed hanno deciso di isolare e metterlo sotto accusa il loro principale finanziatore, il Qatar appunto.

Ma le cose non sono così semplici come vorrebbero raccontarcele.

Non soltanto gli stessi sauditi, fino a ieri, sono stati anch’essi finanziatori dell’ISIS, ma andando semplicemente a scavare un po’ più a fondo scopriamo che il Qatar di recente ha detto che “Hezbollah e Hamas sono movimenti legittimi di resistenza”, e che l’Iran “non andrebbe osteggiato, perchè in fondo è una grande potenza islamica”.

Ecco quindi il vero cuore del contendere: il Qatar, nel suo classico doppio gioco che dura da decenni, da una parte ha appena stretto la mano degli altri paese sunniti (al recente meeting voluto da Donald Trump), mentre dall’altra tiene aperti i canali e la simpatia proprio con il mondo sciita che dice di voler combattere.

E ora evidentemente la nuova alleanza firmata a Riad ha deciso che il Qatar deve pagare per questo suo doppio gioco. Il fronte sunnita si compatta, e non è difficile intuire chi ci sia dietro, e chi veramente possa trarre un vantaggio duraturo da una eventuale debacle definitiva dell’Iran.

Massimo Mazzucco

https://www.luogocomune.net/LC/index.php

 ______________________________________


LE RINNOVABILI SONO ORO, SONO GOLD (man). 

(credete che i Vampiri dormano?)

Gesù, non ci vuole un’aquila a vedere se nel tuo bagno c’è un Tirannosauro, voglio dire, anche se sei una talpa lo noti, no? Le Rinnovabili, in sé essenziali, sono oggi pastura per squali 100%, e io vi avevo avvisati mesi fa. Ma qualcuno ci va mai su Bloomberg? Lo vedete che 8 su 10 appare una pubblicità pop-up dove Citi, o UBS, o Bank of America, o JP Morgan – i filantropi – si proclamano i sostenitori globali del ‘Verde’ Rinnovabile? Non puzza il Tirannosauro?

Uno dei miei aforismi che dovrebbe essere scritto sui cartelloni in autostrada è: “Ma voi credete che Dracula si faccia scappare gli angioletti dai buchi del mantello?”. Detta come va detta, (patetici grilli a parte) voi credete veramente che il mondo sia diviso fra i cattivi del petrolio e i buoni delle energie verdi? No.

Non esiste divisione da almeno 20 anni, i cattivi non hanno soluzione di continuità, e siccome loro pensano (THINK), vedono le cose quei 20 anni prima di voi ( in altri campi 100 anni prima, vero Sergey Brin-Google?) e ci si fiondano dentro. Infatti che col carbone e petrolio non potessero andare molto avanti, i Vampiri lo capirono ‘da mò’. Ed ecco il risultato: LE RINNOVABILI SONO OGGI 100% IN MANO AI PEGGIORI CEFFI BASTARDI DEL MONDO. Segue QUI

 ______________________________________

E Gentiloni in silenzio vara il Ceta, cavallo di Troia del Ttip

Vi accapigliate sul decreto-mostro della Lorenzin sui 12 vaccini? E intanto Gentiloni, in silenzio, fa approvare il Ceta, cioè il Ttip che rientra dalla finestra, senza nemmeno una conferenza stampa. Il governo ha infatti approvato il disegno di legge per la ratifica l’attuazione dell’accordo commerciale Ue-Canada. Il Ttip includeva anche gli Usa, ma si teme che il Ceta euro-canadese ne sia il semplice battistrada. Il cardine è lo stesso: gli Stati non potranno più opporsi al business con iniziative di tutela della salute e del lavoro, sotto pena di sanzioni comminate da un potente tribunale internazionale, privato, al servizio delle multinazionali. Il Ceta è stato firmato lo scorso 30 ottobre a Bruxelles e ratificato dal Parlamento Europeo a febbraio, ora toccherà al Parlamento italiano. Lo ha stabilito il Consiglio dei ministri, riunitosi il 24 maggio «in fretta e furia e senza neanche un minuto di preavviso», scrive Guido Rossi su “L’Intellettuale Dissidente”. «Non è stata convocata neanche l’ombra di una conferenza stampa». Strano, no? «Neanche il più ridicolo e scarso dei media (provare per credere? Fatevi un giro su Google) ha dato questa notizia di epocale importanza». Perché dunque è meglio «farlo passare in sordina», questo accordo potenzialmente epocale voluto dai poteri forti del pianeta? Segue QUI

Vaccini: Un libero e pubblico dibattito? Impensabile!

Se esistesse un dibattito, tra sostenitori e detrattori dei vaccini, questo articolo ne mostrerebbe tutta l’inutilità. L’utilità dei vaccini non può essere stabilita da chi i vaccini li produce ed ha interesse a trarne profitto, specie se la produzione è nelle mani di individui senza scrupoli, il cui scopo non è certo la tutela della salute! Leggi QUI il pdf 

Robert Kennedy Jr le bugie sui vaccini hanno le gambe corte.

Prof. Mary Holland all’ONU parte 1 : se hai dubbi sui vaccini sei antivaccinista. Video prima parte QUI

Prof. Mary Holland all’ONU parte 2 : per 225.000 bambini non vaccinati in California niente scuola. Video seconda parte QUI

Hanno attraversato mezza Italia, non potevano mancare all’incontro del 29 ottobre 2016 a Roma, la associazione RAV-HPV (reazioni avverse al vaccino HPV). Il racconto di Giulia, Bianca e Federica…http://colorsradio.it 08/11/2016

 Report: la “reazione avversa” di Big Pharma 

 

di Massimo Mazzucco

Bufera (più che prevedibile) sulla puntata di Report dedicata al papilloma virus, e condotta da Sigfrido Ranucci.

Ma il vero problema non è tanto la reazione avvelenata di Big Pharma – prevedibile, come dicevamo – quanto piuttosto la mancata difesa da parte dei giornalisti italiani di un collega come Ranucci e dei suoi collaboratori.

Se infatti leggiamo una qualunque rassegna stampa – dal Corriere a Repubblica, da La Stampa al Fatto Quotidiano – troveremo che tutti i giornali parlano della “reazione avversa” avuta dal sistema, ma nessuno ha il coraggio di dire la cosa più semplice: Ranucci non ha affatto “diffuso informazioni antiscientifiche”, nè certamente “anti-vaccini” – come vorrebbe il capo d’accusa generalizzato – ma ha semplicemente denunciato la difficoltà di far funzionare il sistema che dovrebbe registrare le reazioni avverse ai vaccini, in Italia come in Europa. (E chissà perché non funziona?)

Qui potete vedere la puntata di Report andata in onda l’altro giorno: sfido chiunque a dimostrare che il lavoro di Ranucci e dei suoi colleghi sia “disinformazione antiscientifica”, e non semplicemente corretto giornalismo.

Siamo tutti con te Sigfrido, tieni duro.

Massimo Mazzucco

P.S. Le ragazze intervistate nel servizio di Report sono le stesse che hanno portato la loro testimonianza alla Prima Giornata Nazionale contro l’Obbligo Vaccinale, tenutasi a Roma lo scorso ottobre. Chi vuole vedere le loro testimonianze complete le trova in questo video, a partire dal minuto 38.

Ipnopedia vaccinale e (Ir)radiazione del pensiero

DI EMANUELA LORENZI
comedonchisciotte.org

[…]è chiaro che un governo del terrore funziona, nel complesso, meno bene del governo che, con mezzi non-violenti, manipola l’ambiente e i pensieri e i sentimenti dei singoli, uomini, donne e bambini. Il castigo pone un temporaneo arresto alla condotta indesiderata, ma non contiene permanentemente la tendenza della vittima a tale condotta. […] La società descritta in 1984 è una società controllata quasi esclusivamente dal castigo e dal timore di esso. Nel mondo immaginario della mia favola il castigo è raro e, di solito, mite. Il governo realizza il suo controllo, quasi perfetto, inducendo sistematicamente la condotta desiderata, e per far questo ricorre a varie forme di manipolazione pressoché non-violenta, fisica e psicologica, ed alla standardizzazione genetica.”

(Aldous Huxley , Ritorno al mondo nuovo 1958)

Ci siamo. Ipnopedia pura. L’articolo segue QUI

 Roberto Burioni contro Report per la puntata sul vaccino 
contro il Papilloma virus: “Atto grave e intollerabile”
 
Il vicepresidente della Commissione di Vigilanza Rai presenterà un’interrogazione urgente per “verificare la correttezza della trasmissione ‘Report'”
 
Dopo il caso Roberto Benigni, Report è di nuovo nella bufera. “Diffondere la paura raccontando bugie è un atto grave e intollerabile”: così Roberto Burioni, il medico che da anni si batte contro la cultura del rifiuto del vaccino, ha criticato, in un lungo post apparso sulla sua pagina Facebook, la trasmissione per la puntata dedicata al vaccino anti-Papilloma virus, in cui si parlava dei possibili danni. Francesco Verducci, vicepresidente della Commissione di Vigilanza Rai, ha fatto sapere che presenterà un’interrogazione urgente per “verificare la correttezza della trasmissione ‘Report'”. Mentre per il ministro della Salute Beatrice Lorenzin si tratta di “grave disinformazione”.
 
Il direttore della Scuola di Specializzazione in Microbiologia e Virologia e autore del libro dal titolo “Il vaccino non è un’opinione” non ha perdonato al programma di aver diffuso quella che, a suo dire, è una falsità: “Diffondere la paura raccontando bugie è un atto grave e intollerabile. E’ abusare in maniera perversa della libertà di opinione. E’ come gridare ‘c’è una bomba’ in uno stadio affollato per vedere la gente che fuggendo calpesta i bambini”. 
 

bugie – mendacium

Tutto è falso: I 40 pezzi al Top della falsità nel nostro mondo

(Prima parte)

di Makia Freeman

Tutto è falso nella nostra società di oggi – o, almeno, un gran numero di cose lo sono. Il nostro mondo è pieno da una straordinaria quantità di bugie, l’inganno, la disinformazione, la falsità, la frode, le facciate, i miraggi, la propaganda e il lavaggio del cervello. La cosa buona però è che una volta che ci si risveglia dall’inganno, è possibile utilizzarlo come strumento per aumentare la nostra coscienza. Praticamente se l’idea di falsità è ovunque, questo ci abilità piuttosto che deprimerci. Certo, ci sentiamo tutti sopraffatti, tristi, arrabbiati e impotenti nei momenti in cui abbiamo visto quanto facilmente i nostri (MIS) leader possono ingannare le masse con sofismi e vuota retorica, ma sono stati tutti messi lì per sfidarci, facendoci svegliare recuperando, il nostro mondo.

Ecco la mia lista dei primi 40 pezzi di falsità nel nostro mondo di oggi:

  1. notizie false

Cominciamo con il MSM (Media Mainstream), meglio chiamato i media lamestream, e le loro “news”, che è essenzialmente spettacolo dell’informazione aziendale. L’MSM indebolisce la notizia e la rende divertente per distrarre ulteriormente le persone dalle cose e dal suo significato reale. Non c’è nulla di equilibrato, imparziale o fiero sulle novità del MSM. Negli Stati Uniti, Australia e molti altri paesi occidentali, la notizia è veicolata da una manciata di società a scopo di lucro che sono legalmente tenute a fornire un ritorno sugli investimenti ai propri azionisti. Questo significa far scorrere pezzi di “notizie” o promuovere l’agenda dei proprietari aziendali (in particolare l’agenda militare) o storie di censura che avrebbero fatto male ad alleati politici e inserzionisti (come Big Pharma, che è il più grande contributore di fondi per la pubblicità sul MSM, in base a quello che ha riferito l’ex senatore degli Stati Uniti Robert Kennedy Jr.).

Inoltre, un’altra notizia che è letteralmente falsa – ricorda l’assurdità andata in onda sullo schermo della CNN (il video è stato rimosso nda) dove fingevano di essere stati bombardati in Arabia Saudita ma erano veramente in uno studio? Che dire sul mentire delle notizie come Brian Williams e Bill O’Reilly (Bill O’Leilly)?

  1. Il giornalismo falso

Accanto a notizie false, naturalmente, arriva l’altrettanto falso giornalismo. I giornalisti del MSM di oggi non sono veri giornalisti investigativi come quelli di un tempo. Ci sono quelli che lavoravano per il CSM Big 6 e stanno lavorando in modo indipendente (sia che lo facciano di loro spontanea volontà o perché sono stati licenziati), come le eccezioni dei giornalisti Ben Swann e Sharyl Attkisson. Tuttavia, sono pochi e rari. La maggior parte dei giornalisti funzionano come poco più di pappagalli ripetono la linea del partito aziendale, e sono troppo spaventati, hanno paura che la loro barca affondi perdendo così il posto di lavoro. La Casa Bianca controlla rigorosamente chi ha “accesso” al Presidente e altri funzionari. In generale, se si vuole avere l’accesso, si deve rigare dritti e fare semplici domande, insomma domande softball che sembrino buone per i politici. Inoltre, il governo ha ammesso di aver fatto comunicati stampa video o notizie preconfezionate(il video è stato rimosso nda) per il CSM, che poi trasmettono queste release come “notizie” senza rivelare ai telespettatori che i pezzi sono stati predefiniti dal governo!

  1. Falso intrattenimento

Sul tema dei media, diamo la nostra attenzione a Hollywood e all’industria dell’intrattenimento. Se siete alla ricerca di falsità e superficialità, non cercate oltre, perché Hollywood e alcune parti del sud della California arrivano senza problemi alla superficialità. La cultura dominante ci impone che è più importante ciò che si guarda di quello che si è; è più importante flirtare con quello che vedi che con quello che sai; sono più importanti quanto grandi siano le labbra di Botox o i seni al silicone più di quanto sia grande il tuo cuore; la cosa più importante che hai è che cosa c’è nel tuo conto in banca e quello che doni o che hai dato al mondo.

Le industrie cinematografiche e musicali di Hollywood sono imbevute di satanismo. Questo è facilmente visibile con la sua influenza sulla heavy metal, rock, hip hop e in questi giorni anche pop (date un’occhiata alla simbologia degli Illuminati nella musica e video di Madonna o di Katy Perry). Attrici come Rosanne Barr e molti altri addetti ai lavori di Hollywood hanno esposto come il controllo della mente, la prostituzione (lanciando promettenti stelle a prostituirsi o costringendole a “fare” sesso) e la pedofilia sono all’ordine del giorno in tutta Hollywood. Michael Jackson soffriva di controllo mentale e ha tentato di dirlo al mondo prima di essere ucciso. Molti altri, come Mariah Carey e Britney Spears mostrano segni evidenti di controllo mentale.

  1. Pubblicità e false PR Corporate

Un altro aspetto dei media visivi (TV) che ci fa male sono queste generiche “cure per noi” falsi spot per sentirsi bene fatte dai servizi di marketing a chiazza di petrolio della corporatocrazia, cercando di ottenere l’associazione con la felicità, la cura, dando l’uguaglianza o qualsiasi altro valore che si sceglie da un elenco. Usano il marketing come una sorta psicologica di arma. Vi siete mai chiesti il ​​motivo per cui Big Pharma mostra sempre bellissime modelle, pensionati felici, rimbalzando dai cani o al sorridere dei bambini, mettendo in bella vista farmaci velenosi dagli effetti collaterali? Le società sono entità senz’anima e in molti casi le persone giuridiche – l’epitome di falsità, dal momento che sono falsi sui diritti degli altri e senza nessuna responsabilità.

  1. Medicina Falsa

Big Pharma è la forza dietro la medicina occidentale, e Rockefeller è la forza dietro ciascuno di essi. Con il suo buffet farmaceutico di sintesi, vaccini, chirurgia, chemioterapia e radioterapia, medicina occidentale o allopatia ha guadagnato il dubbio onore di aver ucciso ogni anno centinaia di migliaia di persone. Uno studio del 2000 del Dr. Barbara Starfield, MD, ha rilevato che l’allopatia ne uccide 225.000 ogni anno negli Stati Uniti, mentre in uno studio del 2003 dal Dr. Gary Null, MD ed altri, ha scoperto che l’allopatia uccide negli Stati Uniti 783.000 persone ogni anno. Starfield ha concluso che la medicina occidentale in America provoca:

– 12.000 morti per interventi chirurgici non necessari;

– 7.000 morti da errori terapeutici negli ospedali;

– 20.000 morti per altri errori negli ospedali;

– 80.000 decessi per infezioni contratte negli ospedali; e

– 106.000 morti dalla FDA, farmaci che ha approvato e correttamente prescritti.

Null e altri hanno concluso che la medicina occidentale provoca:

– 37,136 morti da procedure non necessarie;

– 32.000 decessi legati alla chirurgia;

– 98.000 decessi per errore medico;

– 115.000 morti da piaghe da decubito;

– 88.000 decessi per infezione;

– 108,800 morti per la malnutrizione;

– 199.000 decessi legati a pazienti esterni; e

– 106.000 morti per reazioni avverse al farmaco.

Ora, con i suoi farmaci antibiotici sempre più inutili di fronte ai crescenti super virus, si deve davvero mettere in discussione se un intero sistema medico che si basa sul mascherare i sintomi della malattia per poterla “gestire”, porta i pazienti sulla ruota del criceto somministrando pillola dopo pillola, dopo pillola, può davvero costituire la vera guarigione – o se è solo più falsità.

  1. L falsa Ricerca Scientifica

Il supporto medico occidentale del cartello Big Pharma / Rockefeller è una  massiccia catasta di falsa ricerca scientifica. Così come ogni cosa falsa, l’impiallacciatura appare lucida e ci porta a credere che quello che si trova all’interno sia affidabile e rispettabile, quando in realtà si tratta parte di pacchetti di ricerca e architettati con timbri pre-rivisti. Le ex ripetizioni di Big Pharma, stimate da redattori di riviste mediche e persino da scienziati insider governativi, hanno tutti confessato la verità scioccante che una grande quantità di dati scientifici pubblicati là fuori è fraudolento e semplicemente non ci si può fidare. Controlla i primi 10 trucchi utilizzati dalla spazzatura della scienza aziendale.

  1. falsa immunità acquisita

Un altro pezzo di falsità è che l’idea del vaccino-indotto ci renda immuni e che l’acquisita immunità potrebbe possibilmente essere identica all’immunità naturale, dopo averlo ricevuto e aver scongiurato con successo la malattia (come ad esempio la varicella). I fautori del vaccino insistono inoltre sul fatto che i non vaccinati mettono in pericolo i vaccinati rischiando la loro immunità (argomento immunità della mandria) – sfidando la logica che dal momento il vaccino funziona davvero, non ci sarebbe bisogno per i vaccinati di preoccuparsi del contagio dai non vaccinati. Nel mio articolo immunità di gregge contro la diffusione virale: Chi e che cos’è l’infezione? Discuto come il sistema immunitario umano è molto più complesso e sofisticato di quanto abbiamo capito, e si compone di parti specifiche e non specifiche. Un vaccino, in molti modi non è simile alla naturale immunità, tra cui può solo generare una risposta specifica, avendo un punto di entrata completamente diverso, non conferisce un’immunità permanente, ecc

Inoltre, i vaccini sono pieni di tossine e sostanze cancerogene, tra qui il tessuto fetale. L’élite s hanno ammesso che i vaccini vengono utilizzati per lo spopolamento.  La vera questione non è l’immunità di branco, ma piuttosto lo spargimento virale, per cui i vaccinati infettano i non vaccinati. I vaccini sono ancora un altro esempio di suprema falsità nel falso mondo di oggi.

  1. alimenti falsi

La vera immunità è derivata dallo stile di vita e dalla dieta, tra cui quello che si ottiene della qualità dell’esercizio fisico, il sonno e la nutrizione. Questo ci porta al tema del cibo. Il nostro cibo oggi confezionato, si è trasformato e così pieno di conservanti e plastica, che è diventato cibo finto. Esso viene fatto uscire da una fabbrica piuttosto che cresciuto in una fattoria o in un campo. E’ pieno di aromi artificiali e sapori sintetici – alcuni di loro anche derivati da tessuto fetale abortito, come la Pepsi che è stata costretta ad ammetterlo. Alcuni di essi sono così raffinati e stra-cotti che al suo interno ha un potere nutrizionale poco più di un pezzo di cartone. Quando si aggiunge la mostruosità degli OGM (organismi geneticamente modificati) nel mix, si ottiene un prodotto finale che il dottor Rima Laibow chiama “phude” piuttosto che “cibo”, perché l’elaborato e progettato prodotto finale è così lontano da quello che i nostri antenati conoscevano come cibo vero. Tra l’altro, gli OGM, nel caso in cui non avete ancora sentito parlare, può portare all’insufficienza d’organi come, l’infertilità e il cancro, e modificano geneticamente le proteine che, geneticamente modificate bypassano la digestione passando direttamente nel sangue (questo è il loro ultimo scopo).

Gli OGM, per loro stessa natura, sono progettati per resistere a dosi massicce di pesticidi chimici e pericolosi. Gli OGM sono fondamentalmente un modo per le aziende chimiche come la Monsanto e Dow per vendere più prodotti chimici, perché la gente ha bisogno di loro per far crescere a dismisura il finto cibo Biotecnologico. L’OMS ha recentemente dichiarato che il glifosato della Monsanto e 2-4, pesticidi della Dow D di come siano probabilmente e possibilmente cancerogeni, rispettivamente.

  1. Acqua Falsa

Così come abbiamo cibo finto, abbiamo anche l’acqua falsa. l’acqua che scorre è reale e viva, come si può trovare in un ruscello di montagna o fiume. Purtroppo, la maggior parte della nostra acqua potabile oggi è morta, dopo aver attraversato un angolo retto di 90° in un tubo, essendo stata trattata con cloro e il fluoro (entrambe le tossine), e contenenti residui di antibiotici, glifosato e la droga Big Pharma. Può fare quel tanto che basta per tenerci in vita, ma non ci permette di prosperare.

L’acqua ha memoria e trasporta informazioni passate, come la ricerca pionieristica di Masaru Emoto ha dimostrato. Assorbe che cosa state pensando e sentendo, e di conseguenza cambia la sua struttura. Se noi, come società continuare ad usare droghe sintetiche e vampate di calore lungo i corsi d’acqua, l’acqua si ricorderà, e i futuri bevitori di quell’acqua otterrà le “informazioni che sono racchiuse nel suo sistema memoria” come le droghe, indipendentemente dal fatto che effettivamente prendiate farmaci o no.

Non tutta l’acqua è uguale. Quanto sia vantaggiosa dipende da come è strutturata. E’ incoraggiante vedere persone che promuovono acqua strutturata, che restituisce la galleggiabilità per l’idrogeno e gli atomi di ossigeno che compongono la molecola d’acqua. Noi siamo acqua. Qualunque cosa facciamo per la nostra acqua lo facciamo a noi stessi. Una via d’uscita dall’inganno e la cospirazione è quello di prendere il controllo della vostra acqua, e trovare una fonte pura, oppure filtrarla con un filtro sia per garantire  e strutturare l’acqua rendendola il più vivificante possibile.

Tutto è falso e guardarci intorno ci aiuta a tornare a ciò che è reale.

Questo articolo sono elencati i primi 9 dei 40 punti. Clicca qui per la parte 2, parte 3 e parte 4 di questa serie

fonti:

* Https: //www.youtube.com/watch? V = ApZDJo5wsH4 (video non più attivo nda)

http://www.washingtonsblog.com/2009/12/5-reasons-that-corporate-media-coverage-is-pro-war.html

http://www.trueactivist.com/robert-f-kennedy-jr-says-70-of-news-advertising-revenue-comes-from-big-pharma/

* Https: //www.youtube.com/watch? V = CVLDblwiW3s (video non più attivo nda)

* Https: //www.youtube.com/watch? V = sLehLX33EeA

* Https: //www.youtube.com/watch? V = NhMcvWpKBpg

* Https: //www.youtube.com/watch? V = vwgnTH8MrMA

* Https: //www.youtube.com/watch? V = wLgXPagNzug

* Https: //www.youtube.com/watch? V = 2YBtspm8j8M

http://www.jhsph.edu/research/centers-and-institutes/johns-hopkins-primary-care-policy-center/Publications_PDFs/A154.pdf

http://www.webdc.com/pdfs/deathbymedicine.pdf

http://www.naturalnews.com/035276_Pepsi_fetal_cells_business_operations.html#

https://www.theguardian.com/environment/2015/jun/23/herbicide-24-d-possibly-causes-cancer-world-health-organisation-study-finds

Fonte articolo: http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/

Traduzione e adattamento:Nin.Gish.Zid.Da

ARROCCO

L’arrocco è un’arma di attacco e di difesa

PER LA LIBERTÀ DI PENSIERO IN RETE. TUTTI A ROMA IL 2MARZO.

CONTRO – DIBATTITO “REGOLAMENTAZIONE DELL’ONLINE – NOA PROPOSTE LIBERTICIDE” NELLA SALA ISMA DEL SENATO (PIAZZA CAPRANICA) ILGIORNO GIOVEDI 2 MARZO DALLE ORE 11:00

Basta bufale del boldrinismo

Per la Boldrini prioritaria la lotta contro le “bufale”, grave problema in Italia e nel mondo

Crociata Anti Bufala: Situazione tragica ma non seria

Soros finanzia il sistema “anti-bufale”

George Soros Is Funding Facebook’s “Third-Party FactChecking” Organization Targeting “Fake News”

Ministero della Verità

L’implosione degli Smart Meters

L’Ontario toglie la spina su 36.000 contatori ‘intelligenti’: è l’implosione della grande energia?

Ieri sera ho visto The Big breve – forse il più importante film di Hollywood di tutti gli anni. Questa storia vera è un potente ed eloquente invito a svegliarsi dalla pura della depravazione che sta al centro del sistema di commercio.

Il fatto che il film abbia ottenuto nomination per 5 Oscar tra cui Miglior Film è un enorme segno che ci sono persone che si stanno svegliando, più di quello che si pensi. I torti subiti non possono essere sempre raddrizzati rapidamente come vorremmo, ma sta accadendo.

La realtà di questo cambiamento è chiaramente evidenziato da questa notizia della settimana scorsa in Ontario. Dopo anni di evidenti problemi, La Hydro One ha finalmente ammesso che i contatori  “intelligenti” non funzionano, e hanno deciso di staccare la spina a 36.000 di loro – per iniziare. Altri utili apparecchi di pubblica utilità cominciano a fare altrettanto. [AGGIORNAMENTO: la BC Hydro appena annunciato piani per rimuovere 88.000 contatori metrici sospettati di fallimento.]

Questi apparecchi, costano ai contribuenti miliardi, i contatori intelligenti sono in realtà progettati per raccogliere dati dettagliati delle attività in-casa degli occupanti, senza il loro consenso, in violazione alla legge. Come riportato dal National Post:

“Sorprendente”, è stata la reazione da parte della Lanark-zona MPP Randy Hillier, che ha inondato con denunce la Hydro One per sospette fatture intelligenti relative a questi contatori metrici.

ulteriori informazioni

“Sono stato a sbattere la testa contro il muro per gli ultimi cinque anni, dicendo che abbiamo problemi con i contatori intelligenti nel rurale Ontario.” Dal 2007, nessuna attenzione è stato dato a questo problema.

Per fini di chiarezza: in questo momento la Hydro One non ha intenzione di disinstallare questi contatori intelligenti e sostituirli con analoghi – ma piuttosto di leggere manualmente i dati metrici trimestralmente dei clienti rurali e fare una stima dei mesi intermedi, perché il rilevamento wireless semplicemente non funziona.

Più di 10.000 denunce di fatturazione sono state depositate presso il mediatore dell’Ontario, e il revisore generale dell’Ontario ha pubblicato un rapporto graffiante, dichiarando il programma dei contatori intelligenti come un flop totale.

La Hydro One è stata la prima ad utilizzare un importante programma di utilità in Canada, distribuendo a clienti ignari i cosi detti contatori metrici “intelligenti”.

Il prezzo (fuori budget di $ 900M) è stato di di $ 2 miliardi di dollari, pagato dal popolo dell’Ontario.

Progetto verde o progetto di avidità?

Per chi è nuovo a questo tema, ecco alcune delucidazioni. L’utilità dei contatori intelligenti vengono impiegati in tutto il mondo sotto la bandiera della salvaguardia del clima. Ma in generale aumentano il consumo di energia, lo ha ammesso un dirigente di alto livello questo settore, dichiarando che i dati raccolti surrettiziamente hanno un costo superiore dell’elettricità stessa.

Il Portland State University ha recentemente pubblicato un brillante rapporto dove all’ordine del giorno parlava di contatori intelligenti, praticamente e moralmente riferiva che sono in bancarotta.

L’eviscerazione del rapporto è intitolato “La politica neo-liberale degli ‘Smart’: Consumo Dell’elettricità, Monitoraggio delle famiglie, e il Modulo Aziendale”, potete leggere qui la Consapevolezza dello Smart Grid.

I clienti non vengono informati sui loro diritti costituzionali, anzi, vengono violati da una rete di sorveglianza a casa loro a mero scopo di lucro. Questa tecnologia ha causato migliaia di incendi che hanno provocato diversi decessi. I nostri corpi vengono colpiti da radiazioni a microonde pulsate esponenzialmente più forti dei telefoni cellulari, come mostrato nel: Prendete il vostro potere.

Se non ci fosse stata una valanga di fatti a sostenere tutto questo detto sopra, potrebbe sembrare troppo incredibile per essere vero. Ma purtroppo viviamo in tempi strani.

Possiamo gestire la verità

Proprio come il sistema bancario, il sistema energetico è pure lui diventato marcio fino al midollo. Per modificare e revisionare tutto questo completamente, dobbiamo abbracciare la sfida confinata nella zona dei confort.

Certamente è straziante scoprire che ci sono importanti programmi sociali che sono semplicemente menzogne fabbricate alimentate dalla mancanza di idee. Del tipo che non c’è abbastanza energia, cibo, risorse, denaro per tutti. Il fatto è che ne abbiamo a sufficienza per vivere e prosperare. Infatti queste verità sono state soppresse.

Un caso in questione: un briefing dell’esercito americano del 1971 de-classificato, in realtà prevede la segretazione della tecnologia solare che ha un’efficienza più del 20% (vedi pagina 14). Questo è avvenuto nel 1971! E, naturalmente, è stato fatto in nome di interessi per la sicurezza nazionale e della proprietà.

Nel frattempo, In Nevada la mafia dell’energia ha decretato un aumento della tassa del 40% per i clienti che producono energie solari, riducendo l’importo pagato per eccesso di potenza venduta alla rete, uccidendo efficacemente lì l’industria solare.

C’è una guerra in materia di energia. Le implicazioni sono enormi quando capiamo il livello di corruzione che è coinvolta. E dobbiamo agire per risolvere questo problema.

Credo che la soppressione delle soluzioni sia una diga pronta a scoppiare. E sono ottimista del nostro passaggio attraverso questa notte oscura con successo, come stiamo imparando a collegare e servire il bene più alto. Non c’è davvero altra scelta.

fonti:

National Post – Hydro One toglie la spina su 36.000 contatori intelligentirurali dopo anni di denunce

La Provincia – La BC Hydro deve rimuovere più di 88.000 contatori intelligenti

Smart Grid consapevolezza – ‘Smart’ Meters Represent Industrial Profiteering and Government Sanctioned Surveillance, New Study Says

Fonte Diretta: http://www.collective-evolution.com/

Traduzione e adattamento Nin.Gish.Zid.Da

Articolo correlato:
IL GRANDE INGANNO: SMART METER E SMART GRID

Nuovi contatori della luce intelligenti QUI 

Contatori per il gas 

Ora anche per i radiatori (caloriferi) delle case con valvole intelligenti qui 

Purtroppo NOI, non siamo il Canada … 

Oscurantismo medioevale

Vaccinazioni:
Lettera al Presidente dell’Ordine dei Medici di Milano
Dottor Dario Miedico – 25 gennaio 2017

Egregio dr. Roberto Carlo Rossi, Presidente dell’Ordine dei Medici di Milano e, per suo tramite, egregi Colleghi aderenti ho riscontrato con stupore la lettera di convocazione presso la sede dell’Ordine per il giorno 27 gennaio p.v. e devo dire che, occupandomi specificatamente in qualità di medico legale di vaccinazioni da quasi quarant’anni, di centinaia di casi di reazioni avverse a vaccinazione, anche gravi e persino mortali, di innumerevoli domande di risarcimento in base alla Legge 210 del 1992 anche in decine e decine di procedimenti legali, dopo aver tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e non solo (ho tenuto un discorso su questo tema anche al Parlamento Europeo nel 2003) aver rilasciato interviste scritte, radiofoniche e televisive, aver sostenuto dibattiti televisivi e partecipato ad approfondimenti davanti alle Istituzioni sia a livello regionale che in Commissione al Senato della Repubblica, in fase iniziale avevo maturato la convinzione che prima o poi sarebbe arrivata, ma dopo un certo punto avevo mutato opinione arrivando a pensare che, in un paese che ha nella sua legislazione il principio del Consenso Informato, della Libertà Terapeutica e del rispetto della Libertà Individuale, le mie tesi a favore della Libertà di Vaccinazione, di Informazione e di democratico confronto tra posizioni scientifiche diverse avessero avuto ragione del mio precedente scetticismo.

Evidentemente mi sbagliavo, ma mi sorge il sospetto che dietro alle accuse scorrette ed infondate che mi vengono mosse, dopo tutto questo tempo nel quale ho potuto professare liberamente le mie convinzioni, non vi sia un particolare accanimento nei miei confronti, ma in realtà vi sia il motivo che l’Italia, divenuta nel 2015 Capofila delle vaccinazioni su incarico dell’OMS, abbia la necessità di dimostrare che non lascia nulla di intentato per scoraggiare le voci, più o meno autorevoli, che muovendo critiche alle modalità, alle tempistiche ed alle imposizioni più o meno ricattatorie con le quali si affrontano le campagne vaccinali attualmente, hanno fatto si che i livelli di copertura in diverse regioni siano scesi al di sotto delle medie precedenti.

Mi spiace, perché ritenevo che il tempo dei processi alle streghe fosse stato in qualche modo superato, ma nello stesso tempo mi sento onorato e contento di questa inaspettata opportunità, che mi consente di fare pubblicamente strame di tutta una serie di affermazioni, accuse e menzogne che mi sono state attribuite ed insieme a me vengono scaricate su chiunque, attualmente, abbia il coraggio di esprimere senza peli sulla lingua il proprio pensiero, anche in tema di vaccinazioni.

Non posso fare a meno di ricordare, in questa occasione, che anche il prof. Giulio Maccacaro, con il quale ho avuto l’onore di fondare nel 1976 Medicina Democratica Movimento di Lotta per la Salute, organizzazione della quale tutt’ora faccio parte, venne convocato presso la direzione dell’Ordine e scrisse una famosa lettera al Presidente, reperibile nella raccolta dei suoi scritti, con la quale rifiutò di mantenere nell’ambito di un procedimento disciplinare interno un dibattito che meritava invece la massima diffusione, partecipazione e pubblicità.

Per questo vi espongo, in modo estremamente sintetico, i capisaldi del mio ragionamento, che in modo più completo ed esaustivo potrete, se vi interessa, leggere sulla rivista Medicina Democratica o ascoltare sulle registrazioni che qualche attento partecipante ha raccolto e postato su You tube, a volte anche a mia insaputa.

Non è vero che sono contrario alle vaccinazioni.
È una affermazione stupida prima ancora che falsa.
Nessun medico potrebbe fare una simile affermazione senza sentirsi ridere in faccia. Sarebbe come affermare che si è contrari per principio agli interventi chirurgici, agli antibiotici o ai parti cesarei.

Ritengo invece, ed ho sempre affermato pubblicamente, che sono critico rispetto alle modalità attuali con le quali vengono praticate le vaccinazioni, a cominciare dall’obbligatorietà di legge, non in linea con i principi del diritto a livello mondiale ed europeo ma soprattutto non più al passo con i tempi, metodo cui non possono fare a meno di ricorrere solo i paesi incapaci di convincere la popolazione governata con argomenti validi e persuasivi.

Sono altresì fortemente critico rispetto alla mancata informazione, soprattutto relativamente alle possibili reazioni avverse, che frettolosamente viene fornita in moltissimi consultori dove in pochi minuti e con rassicurazioni non congrue si pratica una vaccinazione a ritmi da catena di montaggio, così come lamentato da migliaia di mamme e papà nelle numerosissime conferenze dibattito alle quali ho partecipato.

Sono infine fortemente critico sulla scarsa attenzione con la quale spesso i piccoli vengono monitorati prima e dopo la vaccinazione, ignorando in questo modo anamnesi individuale, familiare e possibili controindicazioni che potrebbero in molti casi, quantomeno, suggerire di sospendere o rinviare alcune vaccinazioni se non di non eseguirle affatto.

Eppure non ho mai sentito che un medico che abbia scoraggiato un paziente anziano dal sottoporsi ad un inutile intervento chirurgico, una mamma dal non esagerare nella richiesta di antibiotici per il proprio bimbo al minimo accenno di febbre, o che abbia motivato la propria contrarietà ad un parto cesareo non ritenuto necessario sia mai stato per questo sottoposto ad un qualsiasi procedimento disciplinare, o anche solo considerato antiqualcosa, così come invece attualmente sta succedendo ai laureati in medicina che mostrino pubblicamente un pensiero critico in tema di vaccinazioni.

Non solo, ma ho avuto anche l’ardire di sostenere pubblicamente che le attuali decisioni di alcune Regioni o alcuni Comuni di negare l’accesso ai piccoli al nido se non sottoposti al ciclo vaccinale siano contrarie non solo al diritto ma anche al buon senso, definendole oltretutto discriminanti sotto il profilo di classe.

Questo perché non vaccinato non significa automaticamente malato, perché anche il bimbo vaccinato può essere inconsapevolmente un portatore sano, perché si generano automaticamente false convinzioni, perché non vi sono reali rischi o epidemie in corso che possano giustificare comportamenti limitativi delle libertà individuali ed impedire quindi la libertà di esercitare un proprio diritto costituzionale senza conseguenze sul piano sociale e giuridico, ed infine perché in questo modo solo i figli di cittadini abbienti potranno decidere di continuare a non vaccinare i propri figli se lo riterranno giusto, mentre coloro che non potranno fare a meno del servizio sociale dovranno sottoporsi ad un ingiusto ricatto, attuato inoltre contrapponendo un diritto, quello alla salute, ad un altro diritto, quello alla socializzazione già in tenera età.

Prenderò quindi parte all’incontro propostomi dal Presidente dell’ordine di Milano al quale appartengo, per rispetto Suo e di tutti i Colleghi che ne fanno parte, ma mi rifiuterò di prestare il fianco ad un processo antistorico ed illiberale che fa ripiombare l’Italia nei più bui periodi dell’Oscurantismo medioevale o quantomeno in quelli degli anni 60 quando, a fronte del rifiuto vaccinale, qualche fanatico residuo del ventennio azzardava al Tribunale dei Minori la richiesta della sospensione della patria potestà ai genitori e la vaccinazione coatta.

Più che la mia libertà personale di esprimere liberamente e democraticamente il mio pensiero in tema di vaccinazioni, così come su qualsiasi altra questione, rivendico quindi per ogni medico la piena libertà di applicazione dell’art. 4 del nuovo codice di deontologia medica recentemente approvato: “art. 4 – libertà e indipendenza della professione. Autonomia e responsabilità del medico. L’esercizio professionale del medico è fondato sui principi di libertà, indipendenza, autonomia e responsabilità. Il medico ispira la propria attività professionale senza sottostare a interessi, imposizioni o condizionamenti di qualsiasi natura.”, comprendendo quindi tra le imposizioni ed i condizionamenti anche le minacce ritorsive purtroppo da più parti invocate.

http://www.disinformazione.it/vaccini_lettera_Miedico.htm